Sei sulla pagina 1di 7

Spedizione in abbonamento postale Roma, conto corrente postale n.

649004 Copia € 1,00 Copia arretrata € 2,00

L’OSSERVATORE ROMANO GIORNALE QUOTIDIANO POLITICO RELIGIOSO


Unicuique suum Non praevalebunt
Anno CLVIII n. 259 (47.992) Città del Vaticano mercoledì 14 novembre 2018
.

Ma il generale libico è rimasto poche ore in Sicilia La denuncia delle organizzazioni attive in America centrale e settentrionale

Haftar e Al Sarraj Migranti


s’incontrano a Palermo
vittime di stupro
CITTÀ DEL MESSICO, 13. Quando at- hanno lasciato Città del Messico alla tra il Guatemala e il Messico a Te- Si tratta di circa un migliaio di per-
traversano il Messico per raggiunge- volta del confine con gli Stati Uniti. cun Uman. Migliaia di persone ave- sone, che vanno ad aggiungersi agli
re gli Stati Uniti, il settanta per cen- La carovana, arrivata in territorio vano forzato il blocco della polizia altri gruppi già diretti verso gli Stati
to delle donne migranti provenienti messicano il 19 ottobre, era partita il messicana. Durante gli scontri era Uniti. Anche se la polizia era pre-
da paesi dell’America centrale sono 13 ottobre da San Pedro Sula, in morto un giovane migrante. sente quando i migranti hanno attra-
vittime di stupro o di altre violenze. Honduras. La sosta a Città del Mes- La terza carovana era partita inve- versato il fiume, non è intervenuta.
È la denuncia di Movimiento Mi- sico è durata circa una settimana. ce all’inizio di novembre. Provenien- Intanto, ieri, l’esercito del Nicara-
grante Mesoamericano, ong in prima La seconda carovana era partita il te dal Salvador ha attraversato ieri il gua ha bloccato 204 migranti suda-
linea nella difesa dei diritti dei mi- 29 ottobre, attraversando il confine fiume Suchiate entrando in Messico.
granti e delle donne. La cifra è con- mericani e asiatici che senza docu-
fermata da esperti in questioni mi- menti sono entrati nel paese dal Co-
gratorie dell’Università nazionale au- starica. L’esercito, in un comunicato,
tonoma del Messico. fa riferimento a «migranti irregolari»
«È un tasso realistico, pur essendo confermando che sono stati tutti
una stima perché le vittime non trattenuti.
sporgono mai denuncia» ha sottoli-
neato Andrea Gonzales, studiosa ed
attivista dei diritti dei migranti e
fondatrice di Ustedes Somos Noso-
tros (Noi siamo voi). Una condizio-
ne, sottolinea la studiosa, insosteni-
bile per le migranti, e che è ulterior-
In Guatemala
mente peggiorata nel contesto delle ogni giorno
tre carovane che si stanno dirigendo
verso gli Stati Uniti. «Il corpo delle spariscono
donne è l’unica moneta di scambio
di fronte a poliziotti corrotti per su- quattro donne
Stretta di mano tra Al Sarraj e Haftar (Ansa) perare i posti di blocco, sempre più
numerosi» hanno denunciato gli at-
tivisti del Movimiento Migrante Me- CITTÀ DEL GUATEMALA, 13. In
PALERMO, 13. Seconda giornata di rappresentanti di alcune milizie lo- soamericano. Guatemala ogni giorno sparisco-
lavori a Palermo per la conferenza cali. Oltre a subire molestie sessuali, le no quattro donne: è quanto emer-
sulla Libia organizzata dal governo Il governo italiano cerca attra- migranti sono spesso rapite da gang ge da un rapporto diffuso da un
italiano. A margine della plenaria verso questa conferenza internazio- criminali, che le costringono a pro- apposito segretariato dell’ufficio
questa mattina a Villa Igiea si è nale, che fa seguito a quella di Pa- stituirsi e le liberano solo dietro il del pubblico ministero a Città del
svolta una riunione ristretta tra il rigi nel maggio scorso, di consoli- pagamento di un riscatto. Muoversi Guatemala. Il documento mostra,
presidente del Consiglio dei mini- in gruppo permette di viaggiare si- ancora una volta, quanto la con-
dare l’azione della comunità inter-
stri italiano Giuseppe Conte e i cure — raccontano le donne incon- dizione femminile sia sotto attac-
nazionale per spianare la strada trate dall’organizzazione umanitaria
principali protagonisti libici, tra cui co nella regione e quanto sia ur-
all’iniziativa per una risoluzione — ma non cancella il pericolo.
il generale Khalifa Haftar, l’uomo gente trovare soluzioni condivise
negoziata e condivisa della crisi li- Come detto, le violenze e gli abu-
forte della Cirenaica, e il capo del ed efficaci.
governo di unità nazionale libico, bica presentata giovedì scorso a si sono esacerbati dal contesto delle
New York da Ghassan Salamé, Secondo quanto sostiene il rap-
Fayez Al Sarraj. tre carovane. Pochi giorni fa quat- porto, intitolato “Alerta Isabel -
Erano presenti a questo incontro rappresentante speciale dell’O nu tromila migranti che formano la pri-
Una giovane madre in viaggio verso gli Stati Uniti (Reuters) Claudina”, fino a novembre di
ristretto anche il primo ministro per la Libia. ma carovana partita dall'Honduras
quest’anno sono stati registrati
russo Dmitri Medvedev, il presi- 358 casi di denunce di scomparsa
dente dell’Egitto Abdel Fattah Al di donne, di cui un terzo circa è
Sisi e il suo omologo tunisino Beji ancora vigente. La titolare del se-
Caid Essebsi, il presidente del con- gretariato, Lucrecia Vásquez, ha
siglio europeo Donald Tusk, il mi- Israele risponde al lancio di missili da parte di Hamas Per le violenze a Hodeidah spiegato al quotidiano «El Perio-
nistro degli esteri francese Jean- dico» che «il progetto è nato per
Yves Le Drian, il premier algerino
Ouyahia e l’inviato speciale delle
Nazioni Unite per la Libia Ghas- Non si fermano Allarme dell’O nu cercare di ridurre gli omicidi e gli
abusi sessuali di cui sono vittime
le donne in Guatemala». Il 42
san Salamé. Subito dopo è stata
diffusa una foto per immortalare la
stretta di mano tra Al Sarraj e Haf- le ostilità a Gaza sullo Yemen per cento delle persone di sesso
femminile scomparse hanno una
età fra i 21 e i 30 anni, provengo-
tar, che poi ha lasciato Palermo. Al no prevalentemente dai diparti-
centro dell’incontro — riferiscono menti della capitale, di Quetzalte-
fonti diplomatiche — c’è stato so- TEL AVIV, 13. Il premier israeliano gioco e usa i cittadini israeliani co- SANA’A, 13. Allarme delle Nazioni nale deve dire basta» ha invece af-
Benjamin Netanyahu ha convocato me ostaggi del terrore» ha detto il Unite per la situazione a Hodeidah, fermato il francese Jean-Yves Le nango e di Alta Verapaz e hanno
prattutto il tema della sicurezza ma
questa mattina una riunione del portavoce del ministero degli affari la città portuale dello Yemen con- subito violenze in familglia.
anche quello dei diritti umani. Drian, aggiungendo: «Non ci sarà
Consiglio di difesa nazionale per esteri, Emmanuel Nahshon. trollata dai ribelli huthi e sotto at- Il rapporto è soltanto una parte
Ieri sera Haftar era stato accolto vincitore in questa guerra. Quindi,
esaminare la situazione in corso a Il portavoce dell’ala militare di tacco da parte della coalizione in- del progetto “Alerta Isabel -
al suo arrivo da Conte per un col- dobbiamo avviare i negoziati».
Gaza. Da ieri — secondo fonti Hamas ha invece minacciato di ternazionale a guida saudita. «Se il Claudina ” che prevede un’ampia
loquio bilaterale ma subito dopo Lo Yemen, uno dei paesi più po-
israeliane — sono stati oltre 300 gli colpire Beersheba e Ashdod «se porto di Hodeidah venisse distrut- rete di contatti istituzionali per
ha lasciato la sede della conferenza veri del mondo, sta affrontando una
ordigni lanciati dalla Striscia con- Israele persisterà nella sua aggres- to, ciò potrebbe creare una situazio- permettere l’individuazione tem-
internazionale, saltando la cena di gravissima crisi umanitaria. Oltre
tro il territorio israeliano a seguito sione». ne assolutamente critica» ha dichia- pestiva dei colpevoli di violenze
benvenuto offerta dal presidente quattordici milioni di civili soffrono
dell’uccisione di un comandante Ieri un palestinese di circa 40 rato ieri il segretario generale delle contro le donne. Il progetto pren-
del Consiglio italiano. «Il tuo con- di una forma gravissima di malnu-
tributo è importante per questa dell’ala militare di Hamas nel corso anni è morto a causa dei razzi lan- Nazioni Unite, António Guterres. de il nome da una storia reale:
Guterres ha sottolineato di essere trizione. Dal 2015 i combattimenti María Isabel Véliz e Claudina Ve-
conferenza» aveva detto Conte al di un’incursione militare israeliana ciati da Gaza contro il sud d’Israe-
«profondamente preoccupato» per hanno ucciso circa diecimila perso- lásquez furono vittime d violenza
generale prima che quest’ultimo nel sud della striscia di Gaza, l’11 le. L’uomo è rimasto ucciso dopo
abbandonasse Villa Igiea. «Il per- novembre. Per rappresaglia, l’avia- che la sua abitazione era stata col- la perdita di vite umane e ha chie- ne, in maggioranza civili. sessuale e di omicidio.
corso verso la stabilità della Libia è zione israeliana ha effettuato oltre pita da un razzo ad Ashkelon, in sto una mobilitazione internazionale
complesso e non prevede scorcia- centocinquanta operazioni colpen- Israele. Fonti ufficiali israeliane al per far fronte alle necessità della
toie o soluzioni miracolistiche» ha do postazioni di Hamas e di altre momento parlano di almeno venti popolazione civile intrappolata nel-
detto Conte ai suoi ospiti durante fazioni palestinesi. feriti a causa dei lanci di missili pa- le zone dei combattimenti.
la cena di lavoro. Almeno 111 ribelli, 32 soldati della
Una decina di capi di stato e di
Dal canto suo, Israele ha ammo-
nito Hamas che continuerà ad at-
lestinesi. Il ministero della sanità a
Gaza rende noto invece che un ra- coalizione e sette civili sono morti Ventisei milioni
governo partecipano al vertice di taccare nella Striscia se non cesse- gazzo di 22 anni è morto in segui- nelle ultime 24 ore, secondo quanto
Palermo, insieme con una trentina ranno «attacchi intenzionali contro to alle ferite riportate in un raid riportano fonti militari. di bambini poveri in Europa
di delegazioni di altri paesi invitati. civili israeliani». Hamas «sta cer- israeliano: è l’undicesima vittima di Il segretario di stato americano
Dal lato libico, sono presenti a Pa- cando di cambiare le regole del questa nuova ondata di violenze. Mike Pompeo, il segretario per gli
lermo anche Aguila Salah Issa, pre- affari esteri britannico Jeremy Hunt ROMA, 13. Sono oltre 26 milioni i totale e possiede più del cinquanta
sidente del parlamento di Tobruk, e il ministro degli esteri francese minori a rischio povertà o esclusio- per cento della ricchezza totale. Il
e Khaled al-Mechri, presidente Jean-Yves Le Drian sono intervenuti ne sociale in Europa. Un adole- divario tra poveri e ricchi si sta al-
dell’alto consiglio di stato, oltre ai ieri per chiedere il ritorno al tavolo scente su cinque soffre di “povertà largando sempre di più, dicono gli
dei negoziati. educativa”, cioè non riceve autori del rapporto.
Al termine di un colloquio con il un’istruzione adeguata. Questa la
principe ereditario saudita Moham- diagnosi che emerge da un recente
med bin Salman, Pompeo ha espli- rapporto redatto da diverse ong
Mario Botta e Marianne Schlosser umanitarie. Gli autori sottolineano
citamente chiesto «la fine delle osti-
lità» e auspicato che «tutte le parti come oggi in Europa i minori cor-
I vincitori
del Premio Ratzinger
si presentino al tavolo per negoziare
una soluzione pacifica al conflitto».
rano un rischio molto più elevato
di cadere in povertà rispetto agli
NOSTRE
Da parte sua, poco prima di inizia-
re una visita nella regione, Hunt ha
adulti. Nei paesi dell’Unione euro-
pea presi in esame, compresi Islan-
INFORMAZIONI
PAGINE 4 E 5
parlato del «costo umano incalcola- da e Norvegia, il 28 per cento dei
y(7HA3J1*QSSKKM( +:!=!#!=!&!

bile» del conflitto yemenita. Il mi- minori è a rischio di povertà asso- Il Santo Padre ha nominato
nistro britannico ha espresso il so- luta ed esclusione sociale contro il
Segretario Aggiunto della
stegno di Londra «a una nuova 24 per cento degli adulti. Si tratta,
Messaggio del Papa alla Confer azione del Consiglio di sicurezza come accennato, di oltre 26 milioni Congregazione per la Dot-
dell’Onu» per sostenere gli sforzi di persone. trina della Fede Sua Eccel-
La vita consacrata del mediatore delle Nazioni Unite Alla radice di questo fenomeno lenza Monsignor Charles Ju-
nello Yemen, Martin Griffiths, che c’è anzitutto la disuguaglianza. Il
tra difficoltà e sfide sta cercando di organizzare un nuo- dieci per cento delle famiglie più
de Scicluna, il quale conser-
vo ciclo di negoziati entro la fine ricche in Europa attualmente gua- va l’Ufficio di Arcivescovo di
PAGINA 8 La sede della televisione di Hamas colpita durante un raid israeliano (Afp) dell’anno. «La comunità internazio- dagna il 31 per cento del reddito Malta.
pagina 2 L’OSSERVATORE ROMANO mercoledì 14 novembre 2018

Tragico naufragio nell’Egeo


Recuperati quattro cadaveri mentre sei persone risultano disperse

BRUXELLES, 13. Ennesima tragedia in gistrato «un forte aumento del nu-
mare per migranti. Sono almeno mero dei morti e dispersi, fino a rag-
quattro i corpi senza vita recuperati giungere le otto persone al giorno».
ieri nel mar Egeo dalla guardia co- In sostanza, sempre secondo la
stiera turca dopo il naufragio di un ricerca dell’Ispi, al diminuire degli
barcone diretto all’isola greca di Le- sbarchi non corrisponde il diminuire
sbo con a bordo 15 persone. Altre sei dei morti.
persone risultano tuttora disperse, In particolare, in Italia gli arrivi si Dopo le ultime azioni della guerriglia
dopo che tre migranti sono stati soc- sono drasticamente ridotti negli ulti-
corsi dall’operazione di ricerca e sal-
vataggio lanciata dalle autorità di
Ankara e altri due sono riusciti a
mi due anni: gli sbarchi nel 2016 so-
no stati 181.436, nel 2017 sono stati
119.369 mentre nel 2018 sono scesi a
Si allontana la pace
raggiungere da soli la terraferma a
nuoto. Secondo l’agenzia di stampa
turca Anadolu, a bordo si trovavano
22.167. Se nel 2016 e nel 2017 la
maggior parte proveniva dalla Nige-
ria, nel 2018 si ha, invece, una preva-
tra Bogotá e l’Eln
14 cittadini afghani e un iracheno. lenza di tunisini. Per quanto riguar-
Almeno quattro di loro sono bam- da i rimpatri, nel 2017 sono stati ef- BO GOTÁ, 13. Si allontana sempre di fatta attendere ed è arrivata con un
bini. fettuate 1263 operazioni di cui 79 più la prospettiva di un ritorno alla duro messaggio su Twitter nel qua-
Nell’ultima settimana, le autorità mediante voli charter, con l’interven- pace tra il governo colombiano e le il gruppo ha affermato che «il
in Turchia hanno fermato 7646 per- to di 8791 operatori. Gli stranieri l’Esercito di liberazione nazionale governo non ha nessuna volontà di
sone che tentavano di attraversare le rimpatriati forzatamente sono stati (Eln) dopo i recenti attacchi dei ri- dialogare né di arrivare a una con-
frontiere con l’Unione europea o di 3694. Da gennaio ai primi giorni di belli e gli avvertimenti del presi- ciliazione». Le offensive dell’Eln si
entrare nel paese senza regolari do- novembre 2018, le operazioni di rim- dente della repubblica, Iván Du- sono riaccese negli ultimi giorni: in
cumenti. Tra queste, 357 sono quelle patrio sono state 1100 di cui 63 me- que, attualmente in visita in Fran- settimana un gasdotto nel comune
intercettate in mare. diante voli charter, grazie all’inter- cia. «Se l’Eln vuole dialogare, deve di Cubar è stato fatto saltare pro-
Considerando solo i tre mesi dal vento di 7261 operatori. Gli stranieri liberare tutti gli ostaggi e porre fi- vocando l’inquinamento di un fiu-
primo giugno al 30 settembre, secon- rimpatriati forzatamente sono stati ne a tutte le azioni criminali» ha me. Il governo ha duramente con-
do i dati dell’Istituto per gli studi di 2945 mentre 28.659 quelli rintracciati detto il capo di stato da Parigi. La dannato il gesto minacciando una
politica internazionale (Ispi), si è re- in posizione irregolare. risposta della guerriglia non si è rappresaglia.

Ai dubbi europei sulla manovra Sale il numero delle vittime


Bolsonaro
Attesa per la risposta California ancora in fiamme sceglie
un ex ministro
dell’Italia SACRAMENTO, 13. È salito da 31 a 42
il numero delle vittime degli incendi
grande apprensione a Thousand
Oaks, la località in cui alcuni giorni
giorni lottano vigili del fuoco, pro-
tezione civile e guardia nazionale
di Dilma
boschivi in California, in particolare fa è avvenuta la strage di studenti in hanno divorato un’area di oltre 800
ROMA, 13. Scade questa sera l’ulti- nale Gualtiero Bassetti, presidente a nord di Sacramento. Lo ha reso un disco bar per mano di un giova- chilometri quadrati. Gli esperti de- BRASÍLIA, 13. Il presidente eletto
mo termine per il governo italiano della Conferenza episcopale italia- noto lo sceriffo della Contea di But- ne armato di pistola automatica. Fi- nunciano la crescente siccità dovuta brasiliano, Jair Bolsonaro, ha an-
per presentare alla Commissione na, nel discorso di apertura dell’as- te, Kory Honea, precisando che si nora, i tre roghi contro i quali da ai cambiamenti climatici. nunciato ieri di voler affidare la
europea le modifiche della manovra semblea generale straordinaria. «Se tratta del rogo che ha provocato più presidenza della Banca nazionale
economica. Alle 20 è stato convoca- l’Italia — ha detto il cardinale — vittime nella storia dello stato e che per lo sviluppo economico e so-
to un Consiglio dei ministri che sa- rinnega la sua storia e soprattutto i al momento almeno 228 persone ri- ciale (Bndes) all’ex ministro del
rà anticipato — secondo quanto ri- suoi valori civili e democratici, non sultano disperse. Nelle stesse ore il tesoro del governo di Dilma
porta la stampa — da un vertice tra c’è un’Italia di riserva. Se si sba- presidente degli Stati Uniti, Donald Rousseff, Joaquim Levy. Levy è
il presidente del consiglio, Giusep- gliano i conti, non c’è una banca di Trump, ha dichiarato di aver appro- stato il titolare del tesoro scelto da
pe Conte, i due vicepresidenti, Lui- riserva che ci salverà: i danni con- vato una «accelerata dichiarazione Rousseff all’inizio del suo secondo
gi Di Maio e Matteo Salvini, e il tribuiscono a far defluire i nostri di disastro grave» per la California, mandato presidenziale, nel gen-
ministro dell’economia, Giovanni capitali verso altri paesi e colpisco- in seguito ai micidiali incendi che naio del 2015. Attualmente è diri-
Tria. Entro il 21 novembre dovreb- no ancora una volta e soprattutto la hanno colpito entrambe le estremità gente alla Banca mondiale. Bolso-
be arrivare la nuova valutazione famiglie, i piccoli risparmiatori e del territorio. Trump ha dichiarato naro ha spiegato che è stato il suo
dell’Ue. chi fa impresa». di aver voluto rispondere rapida-
futuro ministro dell’economia,
La posizione del governo italiano Com’è noto, lo scorso 24 ottobre, mente per alleviare alcune delle «in-
Paulo Guedes, a proporre l’incari-
sembra essere quella di non voler con una mossa senza precedenti, la credibili sofferenze in corso». Dopo
fare modifiche sostanziali alla ma- Commissione europea aveva rispe- co a Levy. «Io non ho parlato con
giorni di devastazione, l’emergenza
novra. E questo nonostante i richia- dito al mittente il documento pro- incendi è ben lungi dall’essere ripor- lui, lo ha fatto Guedes. Avevo i
mi dell’Istat, secondo cui «un mu- grammatico per il 2019 approvato tata sotto controllo. miei dubbi perché ha lavorato con
tato scenario economico potrebbe dal governo italiano, chiedendo la Il rogo ha seminato morte e di- Dilma e con Sérgio Cabral Filho
influire sui saldi di finanza pubbli- presentazione di un nuovo testo en- struzione al nord e ora la preoccu- [l’ex governatore di Rio attual-
ca in modo marginale per il 2018, tro tre settimane. Sul tavolo, c’è la pazione si concentra anche al sud, mente in carcere] ma non ha nes-
ma in misura più tangibile per gli spinosa questione del debito e del nella contea di Los Angeles, dove suna causa aperta, nessun proces-
anni successivi». Ma non solo: «In rapporto tra pil e deficit che la ma- oltre 200.000 persone sono in fuga. so» ha detto il presidente eletto
termini meccanici sarebbe necessa- novra italiana prevede al 2,4 per A Malibu, l’esclusiva località bal- brasiliano.
ria una variazione congiunturale del cento per il 2019. Il punto è che — neare che si affaccia sull’oceano Pa- La Banca nazionale per lo svi-
pil [prodotto interno lordo] pari al sottolinea Bruxelles — già per que- cifico, sono andate in fumo anche le luppo economico e sociale è uno
più 0,4 per cento nel quarto trime- st’anno la manovra prevede un defi- ville di star dello spettacolo. Nei dei pilastri dell’economia brasilia-
stre dell’anno in corso per raggiun- cit più elevato (1,8 per cento) di prossimi giorni tutto dipenderà dai na. Gli investimenti dell’istituto in
gere gli obiettivi di crescita» quello stimato nel programma di venti che al sud non lasciano ben Brasile tra il 2017 e il 2020 am-
presenti nella manovra, ha spiegato stabilità ad aprile scorso (1,6), e sperare: dovrebbero rafforzarsi toc- monteranno a circa 901 miliardi di
il presidente facente funzione questo a causa di una crescita mi- cando in alcune zone oltre i cento reais (circa 237,10 miliardi di eu-
dell’Istat Maurizio Franzini durante nore delle attese e della spesa per chilometri orari, con il rischio di ali- ro). Oltre 280 miliardi di reais an-
un’audizione alla Camera. gli interessi salita per l’aumento del mentare ulteriormente le fiamme e dranno nel settore del gas e del
Un richiamo al dialogo con l’Eu- differenziale con il rendimento dei di causare un’altra situazione fuori petrolio.
ropa è giunto ieri anche dal cardi- titoli tedeschi (spread). controllo. Oltre che a Malibu, c’è Rogo a est di Paradise in California (Afp)

Parigi sollecita Roma Contro l’inquinamento Si apre a New York


sulla Tav Macron alza il prezzo del gasolio il processo a El Chapo
PARIGI, 13. L’Italia faccia le sue va- alla domanda di finanziamento alla PARIGI, 13. Il presidente della re- prezzi del carburante si stanno WASHINGTON, 13. New York blindata preliminare della settimana scorsa,
lutazioni, ma «tenendo ben presen- commissione europea di Italia e pubblica francese, Emmanuel Ma- moltiplicando nel paese. per l’inizio, oggi, del processo fede- adesso è la volta delle dichiarazioni
te la necessità di non perdere i fi- Francia — che risale al 2015 — stabi- cron, ha difeso la decisione presa Macron ha insistito ieri, in rale contro Joaquín El Chapo Guz- di apertura contro El Chapo, su cui
nanziamenti europei». Così il mini- lisce scadenze molto precise: da di- dal suo governo di aumentare la un’intervista, sulla fiscalizzazione mán, uno dei più potenti narcotraffi- pendono 17 capi d’accusa come traf-
stro dei trasporti francese, Elisabeth cembre ogni rinvio rischia di tassazione sul carburante diesel legata alla tassazione del gasolio canti degli ultimi anni. La Grande fico di droga (tra cui circa 200 ton-
Borne, ha ribadito che la Francia costare ben 75 milioni di euro al spiegando che si deve «ridurre il dicendo di «preferire la tassazione Mela ha adottato misure di sicurezza nellate di cocaina), omicidio, posses-
intende «rispettare i trattati interna- mese. In Italia, il sindaco di Tori- divario tra gasolio e benzina senza del carburante rispetto alla tassa- straordinarie tra i timori per l’incolu-
so di armi da fuoco e riciclaggio di
zionali sulla linea ferroviaria ad alta no, Chiara Appendino, è volata a piombo, ridurre l’inquinamento e zione del lavoro» e aggiungendo mità della giuria e per un possibile
denaro. New York non è estranea a
velocità (Tav) Torino-Lione, e ricor- Roma per incontrare il ministro del investire nelle energie nuove». che «le stesse persone che in que- tentativo di fuga del capo del cartel-
da all’Italia che ci sono scadenze lavoro Luigi Di Maio. Inoltre ha Macron però ha affermato di capi- sti giorni si lamentano dell’aumen- lo di Sinaloa. El Chapo, prima della processi rischiosi, ma le forze dell’or-
previste. Nell’incontro bilaterale invitato il governo a un confronto re le ragioni di chi deve andare a to del prezzo del carburante sono sua estradizione negli Stati Uniti nel dine affermano che questo è uno di
avuto ieri a Bruxelles con il mini- con gli organizzatori della manife- lavoro con mezzi propri e ha pro- le stesse che chiedono che si com- gennaio 2017, è già scappato due vol- quelli a più alto rischio: «In un certo
stro dei trasporti italiano, Danilo stazione di sabato scorso a Torino a messo che verrà incontro agli au- batta l’inquinamento atmosferico te dalle carceri di massima sicurezza. senso, il caso non ha precedenti» ha
Toninelli, Borne ha ricordato che il favore delle prospettive di sviluppo tomobilisti, mentre i movimenti di perché i loro bambini soffrono di Il processo dovrebbe durare dai tre scritto il giudice distrettuale Brian
Grant agreement, ossia la risposta che la Tav comporta. protesta contro l’aumento dei alcune malattie». ai quattro mesi e, dopo l’udienza M. Cogan.

L’OSSERVATORE ROMANO GIOVANNI MARIA VIAN Servizio vaticano: vaticano@ossrom.va Tariffe di abbonamento Concessionaria di pubblicità Aziende promotrici
direttore responsabile Segreteria di redazione Vaticano e Italia: semestrale € 99; annuale € 198 della diffusione
Servizio internazionale: internazionale@ossrom.va telefono 06 698 83461, 06 698 84442 Europa: € 410; $ 605 Il Sole 24 Ore S.p.A.
GIORNALE QUOTIDIANO POLITICO RELIGIOSO Giuseppe Fiorentino fax 06 698 83675 Africa, Asia, America Latina: € 450; $ 665 System Comunicazione Pubblicitaria
Unicuique suum Non praevalebunt vicedirettore
Servizio culturale: cultura@ossrom.va America Nord, Oceania: € 500; $ 740
segreteria@ossrom.va Sede legale
Piero Di Domenicantonio Servizio religioso: religione@ossrom.va Abbonamenti e diffusione (dalle 8 alle 15.30): Via Monte Rosa 91, 20149 Milano Intesa San Paolo
Città del Vaticano caporedattore Tipografia Vaticana telefono 06 698 99480, 06 698 99483 telefono 02 30221/3003
Editrice L’Osservatore Romano fax 06 69885164, 06 698 82818, fax 02 30223214 Ospedale Pediatrico Bambino Gesù
ornet@ossrom.va Gaetano Vallini Servizio fotografico: telefono 06 698 84797, fax 06 698 84998 info@ossrom.va diffusione@ossrom.va
www.osservatoreromano.va segretario di redazione photo@ossrom.va www.photo.va Necrologie: telefono 06 698 83461, fax 06 698 83675 segreteriadirezionesystem@ilsole24ore.com Società Cattolica di Assicurazione
mercoledì 14 novembre 2018 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 3

Soldati afghani sul luogo


dell’attacco a Khost (Ap)

La denuncia statunitense

Basi missilistiche nordcoreane


ancora attive
WASHINGTON, 13. Nonostante il dia- te sito di lancio, senza però comple- dovrebbe garantire il monitoraggio
logo, la Corea del Nord sta portan- tare l’opera. Nel frattempo, non si delle attività nordcoreane con una
do avanti il proprio programma sono fermati i lavori per ampliare nuova generazione di satelliti. Il si-
missilistico, con 16 basi segrete che una dozzina abbondante di altri siti, stema, avviato già durante l’ammini-
sono state individuate da satelliti dai quali sarebbe possibile lanciare strazione Obama, non è ancora en- Attentato nella provincia di Farah
commerciali. Lo scrive il «New York missili convenzionali e nucleari. trato in funzione, frenato da que-
Times» facendo riferimento alle in-
formazioni contenute in uno studio
appena pubblicato dal programma
La scorsa settimana, Trump ha ri-
badito che «le sanzioni alla Corea
del Nord sono in vigore, i missili si
stioni di bilancio e zavorre burocra-
tiche. La Corea del Nord, secondo
stime degli esperti, al momento
Trenta soldati uccisi in Afghanistan
Beyond Parallel, che fa parte del sono fermati e gli ostaggi sono tor- avrebbe a disposizione 40-60 testate
Centro per gli studi strategici e in- nati a casa». Per questo, «non c’è nucleari. Il nuovo report accende i KABUL, 13. Senza sosta le violenze in Afghanistan. A protestavano contro i ripetuti raid e attentati. La nuo-
ternazionali di Washington. fretta» nel dialogo con Kim. riflettori in particolare sulla base Khost, nel distretto di Farah, almeno trenta soldati so- va ondata di violenza fa seguito alla conclusione, sen-
Il quadro appare nettamente di- L’intelligence statunitense, però, identificata come Sakkanmol, che si no morti in un attacco armato dei talebani. za accordi di pace, della conferenza internazionale di
verso rispetto a quello a cui ha fatto sostiene che Pyongyang non abbia trova nella provincia dell’Hwanghae Le violenze degli insorti, alle quali si aggiungono le Mosca sull’Afghanistan.
ripetutamente riferimento il presi- posto fine alla produzione di mate- settentrionale, circa 80 chilometri a efferatezze dei miliziani del sedicente stato islamico A riguardo, il rappresentante speciale presidenziale
dente Trump, convinto di avere in- riale nucleare e di missili che po- nord della zona demilitarizzata e (Is), colpiscono un po’ ovunque. Nei distretti di Lami- russo, Zamir Kabulov, ha detto che nel paese «l’occi-
dirizzato il regime di Kim Jong-un trebbero essere lanciati da piattafor- del confine con la Corea del Sud. stan e Jaghori, dove centinaia di civili sono in fuga, al- dente ha perso la guerra». «Gli Stati Uniti hanno avuto
verso la denuclearizzazione. Le im- me mobili dislocate sulle montagne. Le immagini documentano alme- tri dieci militari sono rimasti uccisi. Morti anche una 17 anni per fare ciò che era previsto. Nel 2001 la presen-
magini satellitari, secondo il quoti- In sostanza, il programma di Kim no sette tunnel che potrebbero esse- quindicina di civili. A queste vittime ne vanno aggiun- za dei talebani era stimata allo zero per cento, ora, in-
diano, evidenziano che Pyongyang prosegue, favorito anche dallo stallo re utilizzati per il trasporto di missi- te altre sei in un attacco suicida avvenuto durante una vece, controllano oltre il 60 per cento del paese», ha di-
ha iniziato a smantellare un rilevan- nel protocollo di Washington che li fino alle piattaforme di lancio. dimostrazione della minoranza etnica degli hazara, che chiarato Kabulov.

Pence L’agenzia delle Nazioni Unite sottolinea scarsa sicurezza nelle procedure
Il Vietnam ratifica
in visita a Tokyo Timori dell’Unhcr il patto
per rafforzare commerciale
la cooperazione sul rimpatrio dei rohingya del Pacifico
TOKYO, 13. Cooperazione nel NAYPYIDAW, 13. L’agenzia delle Na- sulmana dei rohingya, Amnesty In- HA NOI, 13. Il Vietnam ha ratifi-
programma di denuclearizzazione zioni Unite per i rifugiati (Unhcr) ternational ha annunciato la revoca cato l’accordo commerciale tra le
della penisola coreana ed espan- ha espresso oggi cautela sul previsto del prestigioso riconoscimento di nazioni del Pacifico, diventando la
sione degli scambi commerciali. rimpatrio dei profughi di etnia “ambasciatore della coscienza” al settima nazione ad approvarlo.
Sono stati questi i temi al centro rohingya dal Bangladesh al Myan- consigliere presidenziale e ministro L’accordo per il partenariato
dei colloqui nell’incontro odierno mar, che inizierà giovedì prossimo. degli esteri del Myanmar, il premio transpacifico comprende 11 paesi
a Tokyo tra il vice presidente de- L’Alto commissario dell’Onu per i Nobel per la pace (1991) Aung San che avevano aderito a una prece-
gli Stati Uniti, Mike Pence, e il rifugiati ha affermato in un comuni- Suu Kyi. Si tratta solo dell’ultimo di dente versione, chiamato Trans-
primo ministro del Giappone, cato che ai profughi dovrebbe essere una serie di riconoscimenti tolti a Pacific Partnership (Tpp).
Shinzo Abe. permesso di rientrare nel loro paese Suu Kyi. Il ruolo di ambasciatore le Trump ha ritirato Washington
Il vice di Donald Trump è in e decidere in modo autonomo se ci era stato attribuito nel 2009 da Am- dal Tpp nei suoi primi giorni di
Giappone nella prima tappa di sono le condizioni per restare. nesty per il suo pluridecennale im- mandato. Il nuovo accordo con-
un viaggio nel Pacifico che lo È stato il ministro degli Affari so- pegno per la democrazia e i diritti tiene quasi tutte le disposizioni
porterà anche a Papua Nuova ciali del Myanmar, Win Myat Aye, umani in Myanmar. Un impegno del testo originale, a eccezione di
Guinea, dove è in programma il ad annunciare due giorni fa che il che durante il regime militare le era quelle riguardanti la proprietà in-
forum dei paesi dell’Apec, la rimpatrio dei circa 700.000 profughi costato 15 anni di arresti domiciliari. tellettuale imposte da Washing-
di etnia rohingya, attualmente in La decisione della revoca è stata ton. L’accordo, che prevede la ri-
Cooperazione economica asiati-
Bangladesh, inizierà il 15 novembre. presa — si legge in una nota di mozione di barriere doganali e
co-pacifica.
L’Unhcr e le organizzazioni inter- Amnesty — «alla luce del vergogno- non tariffarie e l’attuazione di nor-
Nella conferenza che ha segui-
nazionali per la difesa dei diritti so tradimento dei valori per i quali me comuni in diversi settori degli
to l’incontro, Pence e Abe hanno
umani hanno più volte detto che la una volta si era battuta». 11 paesi, potrebbe aumentare il pil
riferito di avere discusso della ne- situazione in Myanmar per i rohin- Nei suoi rapporti, Amnesty Inter-
cessità della messa a punto delle del Vietnam e generare da 20.000
gya — definiti dall’Onu tra le etnie national ha documentato anche la si- a 26.000 posti di lavoro all’anno,
risoluzioni dell’Onu per il com- più perseguitate al mondo — non of- tuazione negli stati di Kachin e
pleto abbandono del programma secondo i dati del governo. Il pat-
fre garanzie di sicurezza. Quasi un Shan. Pure in questo caso, Aung to commerciale entrerà in vigore il
missilistico e nucleare della Corea milione di persone sono fuggite dal San Suu Kyi non ha usato la sua in-
del Nord, e affrontato la questio- 30 dicembre e copre circa il 13 per
Myanmar dall’agosto del 2017 in se- fluenza e la sua autorità morale per cento dell’economia globale.
ne dei cittadini nipponici rapiti guito a una brutale repressione condannare le violenze dell’esercito,
dal regime di Pyongyang tra gli dell’esercito governativo di Naypyi- per promuovere indagini sui crimini
anni ‘70 e ‘80, che Tokyo vorreb- daw nello stato del Rakhine. E vivo- di guerra o per difendere i civili ap-
be vedere riconsegnati. no ammassati in campi profughi im- partenenti alle minoranze etniche su
I negoziati commerciali tra provvisati nel vicino Bangladesh, che cui ricade il peso dei conflitti. E a
Giappone e Stati Uniti per un
accordo bilaterale sulle merci —
adesso, però, afferma di non avere
più risorse per l’accoglienza.
rendere ancora peggiori le cose, il
governo del Myanmar ha imposto
Rapporti tesi
definito da Pence di «portata sto-
rica» — sono previsti per l’inizio
E nell’esprimere «profonda coster-
nazione per il silenzio sulle atrocità»
forti limitazioni all’accesso umanita-
rio, aumentando la sofferenza di ol-
tra Parigi
Distribuzione di aiuti in un campo rohingya
del prossimo anno. perpetrate contro la minoranza mu- tre centomila sfollati.
e Ankara sul caso
Khashoggi
ANKARA, 13. Aspra polemica tra
Il governo tunisino Militari e membri dei servizi segreti accusati di violazione dei diritti umani
Turchia e Francia sulla condivisio-

ottiene la fiducia del parlamento Ondata di arresti in Etiopia ne delle informazioni di intelli-
gence nel caso Jamal Khashoggi.
All’origine dello scontro ci sono
le parole del ministro degli esteri
TUNISI, 13. Il parlamento tunisino dall’agosto 2016, con l’obiettivo di ADDIS ABEBA, 13. Le autorità engineering corporation, un ente in costruzione sul Nilo Blu. «Sono francese, Jean-Yves Le Drian, che
ha votato ieri la fiducia a larga far ripartire l’economia, lottare con- dell’Etiopia hanno arrestato 63 fra multimiliardario controllato dai mi- stati fatti affari attraverso amicizie e ha accusato il presidente turco,
maggioranza al nuovo governo del tro la corruzione dilagante ma so- militari, funzionari dell’intelligence litari che produce equipaggiamento parentele, il paese vi ha perso enor- Recep Tayyip Erdoğan, di non
primo ministro Youssef Chahed, al prattutto con il compito di traghet- e uomini d’affari accusati di corru- per le forze armate e beni civili, di memente», ha sottolineato il procu- avere cooperato pienamente con
termine di una lunga tornata di vo- tare il paese sino alle elezioni presi- zione e abusi dei diritti umani nel cui la mega Diga del Rinascimento ratore. gli alleati sull’omicidio del giorna-
tazioni per ciascun ministro. Que- denziali e legislative del 2019. trattamento dei prigionieri politici. lista nella sede del consolato sau-
sto governo, ha garantito Chahed, Commentando a caldo la fiducia Gli arresti, annunciati ieri dalla pro- dita di Istanbul.
darà maggiore efficacia all’azione ottenuta dal parlamento, Chahed cura, giungono al termine di una in- «Se il presidente turco ha infor-
dell’esecutivo, con la sostituzione di ha dichiarato che «le crisi non pos- dagine avviata su richiesta del pri- mazioni deve fornirle, altrimenti
ben tredici ministri e cinque segre- sono essere risolte che nel rispetto mo ministro Abiy Ahmed. significa che sta giocando un gio-
tari di stato. Tra i dicasteri cambiati della costituzione e passando dal «Vi sono stati 36 arresti per pre- co politico in questa situazione»,
più importanti si annoverano quello parlamento». sunte violazioni dei diritti umani e ha detto Le Drian a France 2. Pa-
della giustizia, della salute, del turi- «Mi felicito anche con il presi- 27 per corruzione», ha dichiarato il role respinte come «false e inac-
smo, dei trasporti e della funzione dente della Repubblica che ha fatto procuratore Berhanu Tsegaye duran- cettabili» dal governo di Ankara,
pubblica. Il turismo è stato affidato appello al rispetto del parlamento e te una conferenza stampa ieri. «Una con il capo della diplomazia turca,
a René Trabelsi, uomo d’affari di a rivolgersi a esso per la risoluzione caccia all’uomo è in atto per ritrova- Mevlüt Çavuşoğlu, che ha accusa-
confessione ebraica, che ha definito delle crisi», ha aggiunto il premier. re le ultime persone sospettate», ha to l’omologo francese di «parlare
«storico per lui e per la Tunisia il Gli sforzi del nuovo governo si aggiunto senza dire i nomi. in un modo poco serio per un mi-
voto di fiducia odierno». Non suc- concentreranno nei prossimi mesi a Gli abusi riguardano il trattamen- nistro degli esteri». Nonostante
cedeva dal 1956 che un ministro sorvegliare i circuiti di distribuzione to dei prigionieri politici, con accu- Riad abbia poi riconosciuto la tesi
ebreo facesse parte di un governo e ridurre i prezzi, lottare contro le se di detenzione illegale, pestaggi, dell’omicidio premeditato e abbia
della repubblica tunisina. importazioni anarchiche e migliora- stupri, torture con l’elettricità e omi- arrestato 18 persone, resta ancora
Si tratta del secondo rimpasto re le infrastrutture e lo sviluppo lo- cidio. L’inchiesta di corruzione ri- da accertare chi siano i mandanti
per il governo Chahed, in carica cale. guarda la gestione della Metal and Il procuratore Berhanu Tsegaye ieri in conferenza stampa (Afp) dell’uccisione di Khashoggi.
pagina 4 mercoledì 14 novembre 2018 L’OSSERVATORE ROMANO mercoledì 14 novembre 2018 pagina 5

Chiesa di Sambuceto (foto Enrico Cano)


I vincitori del Premio Ratzinger

Il mistero della gioia


Ritratto di Marianne Schlosser

Fosse per me, ormai farei solo sacro di FRANZ XAVER HEIBL lari conoscenze, il fine ultimo di introdurre alla fede in
modo mistagogico.
In dialogo con Mario Botta l conferimento del Premio Ratzinger di quest’an- Quando a giugno di quest’anno, a Ratisbona, nell’am-

di SERGIO MASSIRONI Guardini vi era un’evoluzione relativamente


lenta dell’immagine. Poi sono arrivate le
avanguardie artistiche e hanno sconvolto il
dell’abitare dai propri abbrutimenti. «Quan-
do vedo le interpretazioni date oggi dei su-
permercati non so più cosa vogliano dire il
convinti però che un barbiere medievale pos-
sa operare meglio. In questo, devo dire, mi
sono trovato un po’ contro mia moglie, prati-
I no a Marianne Schlosser (università di Vienna) è
una dimostrazione dell’alta stima di cui gode
grazie al suo lavoro teologico. Come Joseph Rat-
zinger/Papa Benedetto XVI, anche lei considera
molto importante utilizzare le sue conoscenze teologiche
per comunicare la fede e quindi rendere possibile il dia-
logo tra il mondo accademico e quello dei credenti.
bito dell’Albertus Magnus Forum ha tenuto una confe-
renza sui commenti sull’eucaristia di sant’Alberto — dei
quali ha tradotto una selezione — in tanti sono rimasti
colpiti dal suo modo semplice e comprensibile di parla-
re. Durante un’intervista concessa in quell’occasione su
Alberto Magno alla domanda «che cosa significa mista-
i apre lui stesso, l’architetto co- gogico?» ha risposto: «Comprendere sempre più profon-

C
nostro senso estetico e anche quello etico. E colore, il laser, le luci, le merci, gli odori... cante convinta: io però non mollo, perché mi Quindi, malgrado i tanti impegni accademici, cerca di il-
nosciuto in tutto il mondo. La damente ciò che viene celebrato qui, parteciparvi, viver-
quindi come dare un luogo di silenzio e di Allora ho bisogno di tornare agli elementi sembrerebbe di tradire veramente la Chiesa».
sua vita è rimasta semplice, come lustrare i temi che approfondisce con lo studio attraverso ne. Perché il mistero dell’amore di Dio, proprio in que-
preghiera oggi? L’architettura ha ancora la fondativi. È la forza del romanico: basta una A trent’anni dal primo progetto — la con-
spesso avviene nel microcosmo conferenze, esercizi spirituali, giornate dedicate alla fede, sto sacramento, è inesauribile. È a questo che l’opera di
possibilità di tradurre in forma, in spazio e piccola cappella e riconosco quel filone che troversa ricostruzione della parrocchiale di
elvetico in cui tutto è a misura formazione permanente dei sacerdoti, riuscendo a spie- Alberto vuole aprire gli occhi della ragione e del cuore».
quindi in luce, una condizione storica. C’è ha attraversato mille anni di storia e che ri- Mogno — percepiamo il rapporto sofferto,
d’uomo, senza eccessi. La sveglia alle sei, il gare in modo affascinante anche a persone prive di una La sua risposta sulla teologia mistagogica di Alberto
una sorta di spinta irrazionale, come una for- mane estremamente eloquente». ma vivo, con una committenza spesso confu-
caffè al solito bar, il lavoro in studio fino al ma di libido che l’architetto ha nel costruire; formazione accademica le questioni più complesse della Magno spiega anche il suo interesse teologico più im-
Eppure, osserva Botta, proprio a questo li- sa: «Una capanna: devi scrivere “Questa è la
tramonto, la sera prevalentemente a casa. e tu devi costruire per contribuire alla Welt- vello «la cultura cattolica arranca». Non co- chiesa” per riconoscere che è una chiesa? O vita spirituale o della teologia. portante. Non a caso un compendio molto utile sulla
Mario Botta ci viene incontro con una cor- anschauung, a una visione generale del mon- glie cioè la formidabile opportunità di inter- c’è qualcos’altro che può dirlo? Nelle vecchie Marianne Schlosser è nata nel 1959 a Donauwörth, teologia della preghiera, da lei redatto, ha come titolo
dialità paterna e la praticità di chi si muove do. Attraverso il costruire tu testimoni di es- rogare i nostri contemporanei su ciò che per- cascine bastava il piccolo segno di una croce dove ha frequentato il liceo. In seguito ha studiato filo- Erhebung der Herzen –Theologie des Gebetes (“Innalzamen-
nel proprio ambiente. Entriamo. sere cittadino di un determinato tempo stori- mane, di lasciare emergere la logia latina e teologia cattolica all’università Ludwig to dei cuori. Teologia della preghiera”).
posta in gioco nel fare umano, Maximilian di Monaco. Nel 1985 ha conseguito la licen- Un progetto particolare e molto importante è stata la
altrimenti convulso e disartico- za in teologia cattolica con una tesi su san Bonaventura pubblicazione del manoscritto finora inedito del lavoro
lato. Oggi la cultura cattolica dal titolo Lux inaccessibilis: sulla teologia negativa in Bo- originale di abilitazione di Joseph Ratzinger. Accoglien-
naventura, pubblicata, dato il suo particolare valore, ne-
«Non so personalmente se non sa cogliere l’opportunità di interrogare gli «Studi Francescani» (68/1986, 3-140).
io sia credente o no: credo
nell’architettura, questo è sicu- i contemporanei su ciò che permane Nel 1985 è diventata collaboratrice scientifica presso
ro. Ad esempio, quando Le e di lasciare emergere l’istituto Martin Grabmann di Monaco, con Werner Per la teologa bavarese
Corbusier fa la cappella di Dettloff, esperto di teologia della scolastica francescana. il nucleo fondamentale della vita cristiana
Ronchamp — che cambia una
la posta in gioco nel fare umano Con lui nel 1989 si è laureata con una tesi su Cognitio et
cultura epocale — lui, prote- Altrimenti convulso e disarticolato amor. Sulla ragione cognitiva e volontativa dell’esperienza di è il rapporto personale del singolo con Dio
stante calvinista, realizza un Dio secondo Bonaventura, premiata dalla Münchener Uni- Tutto il resto viene di conseguenza
do e dentro c’è quello che io, architetto, vo- ma diviene parte. Il fedele diventa parte di
inno alla Vergine e costruisce versitätsgesellschaft. Con il domenicano Ulrich Horst,
glio per esprimere una casa, una fabbrica, un ciò che celebra: come rappresentare questo
l’elemento che nel ventesimo spazio dell’altare in modo proporzionato a suo successore, ha poi continuato a lavorare come consi-
museo, una chiesa. Al di là del fatto che si
secolo ne è la più bella testimonianza. Gli per dire quale era la chiesa e quale la stalla: quel momento? Quale qualità architettonica gliere accademico, conseguendo l’abilitazione alla docen-
trasforma così una condizione di natura in
domandano i giornalisti, alla fine, se lui cre- occorre pochissimo, non la grande retorica. E offre la possibilità di immedesimarsi in un si- za nel 1998, con indirizzo storia dei dogmi e dogmatica, do la sua richiesta, Papa Benedetto XVI ha accettato di
una di cultura, proprio il dover separare un
da o no e lui risponde — è scritto nel libretto perché? Perché dentro io ritrovo anche tipo- mile atto, che si ripete sempre nuovo da due- con un lavoro intitolato Lucerna in caliginoso loco. Aspetti inviarle una copia del suo lavoro di allora, che il profes-
contesto da un altro porta con sé l’idea del
di Jean Petit su Ronchamp — “vi do una pe- logicamente una struttura primitiva, molto mila anni? Sono questi i problemi della disci- del concetto di profezia nella teologia scolastica. Fino al sor Michael Schmaus, secondo relatore accanto al pro-
sacro.
data nel sedere”, perché è talmente parados- semplice: luogo del sacrificio, luogo della pa- plina, di cui è forse giusto che il fedele non 2004 è rimasta al riorganizzato istituto di ricerca Martin fessor Gottlieb Söhngen, nel 1955 aveva respinto e resti-
L’assegnazione del premio Ratzinger, fac-
sale questa domanda... Io mi esprimo in que- rola e popolo dei fedeli». si renda conto, ma che l’architettura deve af- Grabann di Monaco, per poi diventare a ottobre dello tuito perché fosse rivisto. Papa Benedetto XVI ha affida-
cio notare, costituisce allora un riconosci-
sto modo e tu vuoi sapere altro. Ma cosa Osservo che l’elemento chiave del nostro frontare». stesso anno professoressa e direttrice del dipartimento di to all’esperta di san Bonaventura l’edizione di tale lavo-
mento sorprendente: è il sì all’approccio
t’importa del mio intimo e se pratico o non confronto, da mettere più urgentemente in Ci si accorge che, in tre decenni di lavoro teologia della spiritualità presso la facoltà teologica cat- ro. Nel 2009, poi, questo lavoro di Joseph Ratzinger è
tutt’altro che servile di un architetto serio, la
pratico? Io ho imparato e anche un po’ radi- circolo nella Chiesa cattolica, è l’uscita da un sul sacro, Mario Botta è cambiato. In fondo, tolica dell’università di Vienna. stato pubblicato, insieme ad altri scritti su Bonaventura
conferma di una dignità interna al gesto arti-
calizzato questo pudore: mi è costato tantis- approccio ideologico all’architettura sacra, umanamente è naturale: ciò con cui ci rap- I temi principali della ricerca della professoressa e contributi medievistici, come secondo volume delle
stico, di cui la Chiesa arriva a riconoscersi
simo, sono stato anche martoriato. Il cardi- quello che del costruire ha ancora un’idea portiamo, le esperienze in cui ci cimentiamo Schlosser sono la spiritualità dell’Occidente latino, Gesammelte Schriften, dedicato alla Comprensione della Ri-
debitrice. Botta ammette sorpresa e commo-
nale Jean-Marie Lustiger, quando ho lavorato molto aneddotica: «Secondo me è importan- sfidano ciò che inizialmente eravamo. Tutto specialmente della patristica, gli ordini mendicanti velazione e teologia della storia di san Bonaventura. Dal
zione, quasi ripagato di tante incomprensio-
per la cattedrale di Evry mi ha detto: “Sepa- te si sappia che l’architettura ha qualcosa di il suo racconto colpisce i giovani che mi ac- dell’alto medioevo e la traduzione e la divulgazione dei 2017 è disponibile anche l’edizione italiana. Nella sua
ni. «Nella storia breve del Novecento Guar-
ra sempre il problema della tua fede da quel- suo da dire, anche dal punto di vista teologi- testi delle fonti. Così, per esempio, è coeditore delle presentazione degli studi su Bonaventura di Joseph Rat-
dini e Schwarz hanno dato testimonianza di
lo dell’elaborazione professionale, perché in co. Io la considero come un antidoto all’in- Fonti Francescane nella loro traduzione tedesca e, da zinger la curatrice offre una panoramica precisa e chiara
quanto io credo. Sono le chiese più belle del
nome della presunta adesione ideologica si terpretazione disinvolta, alla stupidità. L’ar- novembre 2016, membro del consiglio diretti-
XX secolo, quelle nate dal loro straordinario È importante che si sappia
sono costruiti dei mostri”: prendevano degli chitettura ha delle ragioni. Un muro è un vo, appena istituito, del Collegium Sancti
sodalizio: il teologo era teologo e l’architetto
architetti non perché erano bravi professioni- muro e al di là del muro c’è altro: è una se- che l’architettura ha qualcosa di suo da dire Bonaventurae di Roma.
La chiesa Giovanni XXIII a Seriate, in provincia di Bergamo architetto. Dopo quegli anni che cosa abbia-
sti, ma perché erano bravi praticanti, bravi parazione e non si può dire che non lo sia. mo fatto? Se scrivessi la storia delle architet- Nel polo di ricerca di medievistica teologi-
anche dal punto di vista teologico ca dell’Istituto di teologia storica, del quale
cattolici, e hanno permesso loro di fare le co- La soglia è un niente, un filo virtuale, però ture di culto, troverei in Italia il peggio della
se peggiori del Novecento. Resistere non è da una parte c’è una realtà esterna, il mondo produzione mondiale, perché ha prevalso Io la considero come un antidoto dal 2012 fa parte la sua cattedra di Teologia
Lo spazio, disegnato dalla sua mano, ha co. Perciò si pongono dei problemi, degli in- della spiritualità, Marianne Schlosser colla-
facile: io ho trattato con tanti vescovi e non è intero, e dall’altra c’è l’ecclesia, lo spirito l’idea della bizzarria, la frustrazione degli ar- all’interpretazione disinvolta e alla stupidità bora nel campo della ricerca sulla teologia
l’impronta equilibrata di molte sue costruzio- terrogativi: ad esempio, che cos’è oggi uno semplice, perché devono digerire l’andare a stesso. L’architettura porta con sé l’idea del chitetti che invece di attingere dalla storia
ni; la luce filtrata da elementi metallici che spazio di preghiera? Perché abbiamo bisogno fare un’operazione dal medico che ha la co- limite: il suo primo atto è quello di disegnare hanno dato corso a ogni stravaganza. Ci so- spirituale. È stata chiamata anche a far parte
separano dolcemente il dentro dal fuori. Da- ancora, di trovare un luogo fisico dove pre- noscenza e la sapienza del proprio tempo, un perimetro; fuori c’è l’immensità del mon- no chiese di una bruttezza indicibile: manca- di diversi comitati come consulente compe-
vanti a noi una ventina di tavoli da lavoro, gare?». no di un senso. Devo dire che c’è molta con- tente ed esperta. Papa Francesco nel 2014
tra i quali il maestro spiega di non averne A colpire Botta, nell’accostarsi al sacro, è fusione anche nella gerarchia ecclesiale: io compagnano per la profondità che comunica. l’ha nominata membro della Pontificia Com-
uno proprio: guardando ai due universitari anzitutto un senso di secolare permanenza. non ho mai sentito parlare così male di come Non c’è ripetizione, ma una progressiva chia- missione Teologica Internazionale per il
che mi accompagnano, descrive il suo quoti- Egli osserva che, se negli altri temi architet- costruire chiese quanto da cardinali e da rificazione: il venire alla luce, operativo pri- quinquennio 2014-2019 e, nell’agosto 2016,
diano passare di tavolo in tavolo, intervenen- tonici a un bisogno costante — di casa, di monsignori, perché tutti lì s’inventano archi- ma che teorico, dei fondamenti dell’umano. membro della Commissione di studio sul
do a osservare, correggere, suggerire soluzio- teatro, di biblioteca, di fabbrica — sono corri- tetti, senza una specifica cultura. Una volta, È infatti l’intera personalità del grande archi- diaconato delle donne. Dal 2016 è consulente
ni. Un metodo che investe sui giovani colla-
boratori e lascia loro spazio, in una graduale
trasmissione del sapere pratico maturato in
sposti notevoli mutamenti di struttura e di
funzioni, «lo spazio sacro, nella cultura cri-
stiano-occidentale, da duemila anni continua
Diritti e conflitti per le chiese romaniche prendevano i capo-
mastri: non era il vescovo che andava a dire
come costruirle».
tetto a rivelarsi toccata da ciò cui ha dato
forma. Beatrice, futuro architetto, osserva fra
le mani del maestro, mai ferma, una matita
della commissione per la fede della conferen-
za episcopale tedesca, mentre dal 2018 è
membro della commissione teologica della
decenni di progettazione. ad accostare il popolo dei fedeli a un altare: rossa che lo accompagna dappertutto. «Devo conferenza episcopale austriaca.
È interessante come, a partire dall’insisten-
Circondati da tavole che rinviano a cantie- è una forza incredibile, qualcosa di millena- dire che mi aiuta a pensare. È come il pro- Ma vediamo il suo pensiero più da vicino.
A settant’anni dalla proclamazione della celebrazioni del centotrentesimo za sulla professionalità dell’architetto, Botta
ri in ogni angolo del pianeta, iniziamo a con- rio che ha superato tutte le trasformazioni, le lungamento del pensiero per l’architetto. Poi Come intende la vita spirituale e quindi an-
Dichiarazione universale dei diritti anniversario della Chiesa in Mali. Nella arrivi a descrivere sempre più lucidamente il
rivoluzioni, le guerre, il cambiamento delle cuore del mistero cristiano, a conferma che — è curioso — io uso la matita non per rap- che la teologia della spiritualità? Per Schlos-
dell’uomo qual è il bilancio della loro mattina di sabato 17 novembre, nella sala
ideologie. Anche sulla sponda di un fiume si non l’impegno a una traduzione didascalica presentare, ma per cercare qualcosa: parto ser è ordinata a un rapporto vivente con Dio,
attuazione nel mondo? Come risponde Clementina del Palazzo apostolico, si
può fare un’esperienza devozionale, ma nel delle verità di fede, ma la considerazione del sempre da uno schizzo e la matita, il segno reso possibile dalla sua rivelazione di sé. Tut-
oggi la Chiesa alle nuove sfide poste ai svolgerà quindi la cerimonia di consegna
luogo di preghiera io ho bisogno di essere della matita, porta con sé una speranza». ti gli ambiti della vita vengono plasmati da
Da quasi duemila anni diritti: fondamentalismi, nuove povertà e dei Premi Ratzinger 2018, che Papa loro impatto sulla realtà sia condizione di
questo (dal rapporto con Dio scaturiscono la
accanto ad altri per condividere ciò che supe- nuove schiavitù? E quali sono i suoi riuscita di un progetto. «A me impressiona Botta ci invita quindi a tavola, quasi a si- Shikha Rajoria, «Grido di gioia» (2014, particolare)
nella cultura cristiana occidentale Francesco conferirà alla teologa preghiera, la contemplazione, i sacramenti, la
ra l’individualismo. È ciò che si avverte im- interlocutori? Gli stati, le religioni, le sempre il momento di silenzio, all’elevazione gillare la continuità tra costruzione di spazi e
Marianne Schlosser e all’architetto condotta di vita, gli obiettivi da perseguire, il
i fedeli continuano ad accostarsi a un altare mediatamente in ogni luogo di culto attra- istituzioni internazionali, oppure prima del pane e del calice: c’è come una tensione di legami. Gli uni e gli altri vivono di limiti
Mario Botta. Tra i premiati delle rapporto con gli altri, la formazione del ca-
verso il canto. Un bisogno primordiale che di tutto la società civile globale? E che viene ad acuirsi, per lasciar spazio all’in- e di apertura: l’abc dell’architettura è il cuore
È una forza incredibile curiosamente oggi è il meno riconosciuto, ancora: come nascono i diritti
precedenti edizioni ricordiamo in
terpretazione, dove ognuno non solo vede, del mistero. rattere, l’atteggiamento davanti ai conflitti, e così via) e sul contenuto e sulle osservazioni dell’autore sul teologo
particolare Manlio Simonetti (1926-2017), tutte le forze dell’uomo. Il pensiero, la volontà, l’azione francescano e stabilisce un’affinità spirituale tra lui e il
qualcosa di millenario che ha superato sebbene nell’architettura esso permanga con fondamentali e come rispondere al che ha insegnato Storia del cristianesimo
la propria tipologia». pericolo di una loro moltiplicazione, che devono — nel cammino della vita — essere illuminati dal- grande scolastico, che si è dedicato con passione alla
tutte le trasformazioni, le rivoluzioni e le guerre Botta intravvede in questa esigenza di ra- presso l’università degli Studi di Roma la fede e dall’amore. La lotta per l’amicizia con Dio fa teologia e alla Chiesa. Scrive di Bonaventura, intenden-
può paradossalmente condurre alla La Sapienza e presso l’Istituto Patristico
E il cambiamento delle ideologie dunarsi una sorta di fil rouge che attraversa distruzione dell’idea stessa di diritto e Augustinianum; Olegario González de
parte, secondo Schlosser, del nucleo fondamentale della do però anche Papa Benedetto XVI: «Bonaventura non
“la cultura di Abramo”, l’elemento trasversale della dignità umana? Sono queste le vita spirituale. era un freddo scolastico, bensì un pensatore appassiona-
alla progettazione delle sue chiese, di una si- Cardedal (1934), professore ordinario di La spiritualità particolare, alla quale ogni cristiano è to, che al tempo stesso percepiva le sue responsabilità
questioni fondamentali che saranno Teologia dogmatica e direttore della
nagoga, ora di una moschea. E confessa: discusse il 15 e 16 novembre nel corso chiamato in modo proprio attraverso la realizzazione nell’ordine e nella Chiesa universale. Le conferenze pro-
versare e chiedo come sia possibile costruire «Fosse per me, ormai farei solo sacro»: quan- cattedra Domingo de Soto presso della fede, della speranza e della carità nella comunità di fetiche-escatologiche sull’Esamerone non sarebbero state
dappertutto essendo insieme rispettosi della del simposio internazionale organizzato
do, infatti, dalle domande parziali cui rispon- l’Università Pontificia di Salamanca; fede, deve essere vissuta per mezzo dello Spirito di Dio tenute in questo modo se l’autore non fosse stato un
cultura altrui, del contesto, del genius loci. dalla Fondazione Vaticana Joseph
dono le altre tipologie di edificio, si passa al- Maximilian Heim (1961), abate del nell’unità nella fede. La teologia della spiritualità do- teologo impegnato, interessato a dimostrare ciò che la
Ratzinger/Benedetto XVI in
Non è difficile osservare che, quando inter- la questione più radicale del senso, allora monastero di Heiligenkreuz, professore vrebbe rispecchiare in modo sistematico e storico la vita ragione significa per la fede e ciò che la Rivelazione può
collaborazione con l’università Lumsa di
viene, Botta è Botta: gli edifici portano in sé l’architetto è sfidato nel più profondo della ordinario di Teologia fondamentale e di spirituale come spiritualità messa in pratica in tutta la offrire alla ragione. Accogliere la Parola di Dio significa
Roma, dove si svolgeranno i lavori.
il suo linguaggio, la sua impronta. «Le forme sua professionalità. Dogmatica (Ecclesiologia) presso sua pienezza: «Come disciplina teologica, non solo de- non solo essere illuminati attraverso la comprensione
Articolato in quattro sezioni — dedicate
che io do sono forme non mie e stanno nella Lo spazio sacro, paradossalmente, non gli a genesi e significato dell’idea di libertà l’Università di Heiligenkreuz: tutti e tre scrive, ma argomenta anche a partire da basi precise, sic- della verità, ma anche essere toccati dalla bellezza e
matita, più che nella mia testa. Lei dice “Bot- impone di diventare più religioso, ma più ar- religiosa, laicità e diritto naturale, nascita hanno ricevuto il riconoscimento nel ché i nessi diventano visibili. Abbraccia tutti gli interro- dall’amore, e per mezzo di ciò, essere cambiati. Per usa-
ta è Botta”, quindi coglie un’identità di im- chitetto, perché investe di una domanda tota- e trasformazione della cultura dei diritti 2011, anno della prima edizione del gativi, gli ambiti, così come sono stati appena accennati, re la terminologia di Bonaventura: ogni grazia insieme
magine formale: il segno personale, che ne- le le fondamenta stesse del costruire. «Devo e delle libertà, moltiplicazione dei diritti premio Joseph Ratzinger/Benedetto XVI. e le caratteristiche concrete: persone esemplari, epoche, alla luce porta anche calore, addirittura fuoco; e se la
cessariamente è tale. Picasso ha il suo segno dire che attraverso il sacro ho ritrovato i va- e pericolo della distruzione dell’idea Anne-Marie Pelletier (1946), che insegna movimenti (specialmente gli ordini) evoluzioni specifi- teologia nasce dall’amore per ciò in cui si crede, non so-
e lui stesso ne è vincolato. È chiaro: ognuno lori dell’architettura: l’idea di gravità, di limi- stessa di diritto — il simposio vedrà la Sacra Scrittura ed Ermeneutica biblica che e sviluppi attuali. Di fatto, per quanto sia importan- lo porta comprensione, ma conduce anche a una “gioia
esprime la propria esperienza, i suoi interessi, te, di soglia, l’idea della luce come generatri- partecipazione di studiosi provenienti da presso lo Studio della Facoltà Notre te la riflessione sistematica, il vero soggetto della spiri- indicibile”» (cfr. Gesammelte Schriften, vol. II, p. 36).
però quel che lascia sul territorio credo sia ce dello spazio, cioè gli elementi fondativi tutto il mondo. Il segretario di Stato, Dame del Seminario di Parigi, è stata tualità e oggetto di una teologia della vita spirituale è Come membro del consiglio di amministrazione
un’interpretazione del proprio tempo storico. del fatto architettonico mi sono stati rivelati cardinale Pietro Parolin, terrà la sua nel 2014 la prima donna a ricevere il l’uomo concreto al cospetto di Dio» (Theologie der Spiri- dell’Istituto Papa Benedetto XVI a Ratisbona, Marianne
L’architettura è interessante perché non può dallo spazio di culto in maniera molto più relazione nel pomeriggio della prima prestigioso riconoscimento, mentre tualiät, 232 seg., in Geist Und Leben 84/2011, 228-235). Schlosser continua ad accompagnare con consigli e con i
parlare se non del proprio tempo, ne è una forte che non dagli altri». Si tratta, quindi, giornata, diversamente da quanto l’anno scorso sono stati premiati, tra gli La fede della Chiesa per Marianne Schlosser non è un fatti la pubblicazione degli altri volumi delle Gesammelte
forma espressiva. Per esempio, fare una chie- di una rifondazione del gesto umano, di una annunciato in un primo momento, a altri, il musicista estone Arvo Pärt (1935) insegnamento sterile bensì un punto di partenza per mo- Schriften di Joseph Ratzinger e si impegna a far conosce-
sa dopo Picasso o Duchamp, che cosa signi- riscoperta della sua densità simbolica in gra- motivo della sua partenza per l’Africa e il teologo luterano tedesco Theodor dellare la propria vita. Le sue lezioni, i seminari e le re ai lettori del ventunesimo secolo il lavoro da lui pro-
fica? Fino a Rudolf Schwarz e a Romano do di liberare l’esperienza del costruire e quale legato pontificio per le Dieter (1951). Mario Botta nel suo studio durante l’intervista conferenze hanno, al di là della divulgazione di partico- dotto in oltre sessant’anni di studi.
pagina 6 L’OSSERVATORE ROMANO mercoledì 14 novembre 2018

Bonificato un terreno presso il Giordano

Un campo minato
restituito alla vita
GERICO, 13. «Sminare un campo della Custodia — e presenteremo dalla Custodia nel 1932. Nel 1956
è sempre una cosa buona perché presto il progetto preliminare e fu costruita una chiesetta e ven-
vuol dire trasformare un campo poi quello definitivo per ripristi- ne affidata ai frati di Gerico. A
di battaglia in un campo di pa- nare questo posto e riaprirlo an- causa della guerra del 1967 tra
ce». Con queste parole il custo- che alla visita dei pellegrini». Le Israele e Giordania, che toccò muro e molti altri piccoli oggetti Lo scorso febbraio, nella stes- daba, ha riaperto i battenti il
de di Terra Santa, padre France- previsioni di Halo Trust parlano molto da vicino l’area, i frati fu- che dimostrano come la gente sa zona dove passava anche l’an- monastero greco ortodosso dedi-
sco Patton, ha salutato l’opera di di 30.000 metri quadri di super- rono costretti a scappare in tutta qua veniva e pregava. Sapere che tica strada che collegava Gerusa- cato a san Giovanni Battista
sminamento del terreno circo- ficie che saranno presto dichiara- fretta dal convento, abbandonan- questo luogo così importante sa- lemme e Gerico ad altri luoghi Prodomos. Un altro segno di
stante il convento francescano di ti liberi dalle mine. «È un’opera- do il sito che non fu più recupe- rà risanato è qualcosa che riem- biblici oggi in territorio giorda- speranza per la tormentata Terra
Qasr Al Yahud, nei pressi di Ge- zione lenta e che richiede molta rato e divenne un campo minato pie di gioia». no, come il Monte Nebo e Ma- santa.
rico (Territori palestinesi), locali- attenzione», ha spiegato Ronen di 55 ettari. Solo nel 2000 si aprì
tà sulla sponda occidentale del Shimoni, coordinatore del pro- un accesso in occasione della vi-
fiume Giordano. «Questo è un getto di Halo Trust. Infatti, vie- sita di Papa Giovanni Paolo II in
sito legato all’evento del battesi- ne spiegato, «ogni mina contiene Terra santa.
mo di Gesù — ha commentato il 5 chilogrammi di esplosivo e gli Nel 2011 si vide un primo risa-
custode in seguito a un sopral- ordigni devono essere distrutti namento da parte delle autorità Mostra a Gerusalemme
luogo avvenuto il 31 ottobre uno a uno. Finiremo fra qualche israeliane, le quali resero il sito
scorso, su invito dell’associazio-
ne Halo Trust, che lavora alla
mese, dopo aver tolto di mezzo
tutte le 2500 mine sparse in que-
accessibile ai pellegrini, ma è
solo nel gennaio 2018 che l’asso-
sullo storico pellegrinaggio di Paolo VI
bonifica dell’area — quindi con st’area. Abbiamo cominciato le ciazione Halo Trust ha concen-
lo sminamento speriamo di po- operazioni a marzo scorso, pen- trato il suo interesse su questo GERUSALEMME, 13. Una mostra per ripercorrere lo sto- zioso diadema di Nostra Signora di Nazareth e il ra-
terlo restaurare e recuperare, al siamo che per la metà dell’anno territorio. rico pellegrinaggio in Terra Santa compiuto da Paolo moscello d’olivo della pace. Per legare questi oggetti li-
fine di poter incoraggiare il pel- prossimo dichiareremo questa «Le operazioni — dice ancora VI dal 4 al 6 gennaio 1964: ad allestirla, a Gerusalem- turgici al viaggio apostolico, l’esposizione si dispiega in
legrinaggio anche in questo luo- zona completamente sicura. Una Ronen Shimoli — sono iniziate me, sono stati i francescani della Custodia assieme quattordici pannelli presentando i siti evangelici visitati
go. Magari un giorno sarà possi- parte, qui intorno al convento, è attivamente l’11 marzo 2018. all’Ufficio dei beni culturali. Inaugurata il 31 ottobre, da Montini e i principali incontri ecumenici del suo
bile anche muoversi da qui fino già sicura. È stata una sfida, ma Quando siamo entrati durante i poco più di due settimane dopo la canonizzazione di pellegrinaggio.
alla riva giordana». anche un onore sminare questa lavori, ricordo di aver visto una Papa Montini, l’esposizione ha visto già un gran nu- All’inaugurazione sono intervenuti padre Francesco
«Abbiamo fatto i sopralluoghi zona per permettere ai pellegrini croce appoggiata sul tavolo, cir- mero di visitatori che hanno potuto ammirare gli og- Patton, custode di Terra Santa, l’arcivescovo Leopoldo
necessari — ha spiegato al sito di venire». condata da polvere, lasciata così getti liturgici legati alla messa celebrata dal Pontefice Girelli, delegato apostolico in Gerusalemme e Palesti-
terrasanta.net fra Sergey Loktio- Il terreno, frequentato dai pel- dai primi anni settanta, le foto al Santo Sepolcro (l’altare in legno, i candelabri, il na, padre Giovanni Claudio Bottini, docente emerito
nov, direttore dell’ufficio tecnico legrini sin dal 1641, fu acquisito del custode e del Papa appese al messale, i calici e le patene), ma anche i paramenti, co- allo Studium Biblicum Franciscanum, e padre Stépha-
me le pianete e le stole, e le scarpe usate quel giorno. ne Milovitch, responsabile dei beni culturali della Cu-
Presente inoltre una parte della collezione di franco- stodia di Terra Santa e fra i principali organizzatori
bolli e medaglie repertoriate dalla Custodia di Terra della mostra. Tutti hanno sottolineato l’importanza sto-
Santa in occasione della visita. In mostra ci sono poi rica, profetica e moderna di questo “Papa del concilio”,
tre doni molto importanti: la “rosa d’oro” lasciata da «una delle più grandi intelligenze di questo tempo»,
La situazione in Siria nelle parole dell’arcivescovo di Damasco dei maroniti Paolo VI alla basilica della Natività di Betlemme, il pre- ha detto monsignor Girelli.

In cerca di futuro
Durante la visita monsignor Pizzaballa ha anche inaugurato una casa per anziani

Nella striscia di Gaza


una comunità sempre unita
GERUSALEMME, 13. «È stata la parrocchia latina della Sacra Fa- ca latina della striscia di Gaza,
mia seconda visita a Gaza. È miglia, l’unica della striscia di intitolata alla Sacra Famiglia,
stato un viaggio interessante e territorio, della quale fanno par- un complesso con ampie zone
utile per comprendere meglio la te circa centoquaranta cattolici. riparate dal sole, nel quale ritro-
realtà locale. Una bellissima oc- Nelle ultime settimane si è vare un po’ di infanzia e adole-
casione per incontrare la comu- nuovamente acuita la tensione scenza.
nità di Gaza, per vivere insieme tra Israele e gli abitanti palesti- Il compound era stato deva-
a loro preoccupazioni ma anche nesi di Gaza, dove si registra stato, assieme alla scuola che
le speranze»: è quanto ha di- una situazione giudicata da sorge poco distante, dai bom-
chiarato monsignor Pierbattista molti osservatori “insostenibile”, bardamenti dell’esercito israelia-
Pizzaballa, amministratore apo- da un punto di vista umanitario no durante l’ultima guerra. Lo
stolico del Patriarcato di Geru- e politico, per due milioni di spazio è stato sfruttato in modo
DAMASCO, 13. «Se il mondo ha dalla miseria e schiacciata da problemi da solo e le inevitabili
salemme dei Latini, dopo la sua palestinesi che vivono sotto em- da ricavarne un parco giochi
dimenticato la Siria, il Signore gravi problemi». conseguenze psicologiche e di
Di qui, monsignor Nassar recente visita nella striscia di bargo da oltre dieci anni, in multiuso per pallacanestro, pal-
sta vegliando su di essa e non la- salute».
elenca una serie di dati che mo- Gaza, area dove vivono circa meno di quattrocento chilome- lavolo e calcio. L’area dispone
scerà la barca in pericolo!»: è L’arcivescovo non dimentica i
strano chiaramente come la Siria due milioni di palestinesi. tri quadrati di terra. Per alle- anche di gradinate in cemento
quanto scrive in una lettera l’ar- due milioni e mezzo di abitazio-
stia vivendo davvero una situa- Il viaggio, compiuto nei gior- viare le sofferenze della popola- per gli spettatori. Si tratta
civescovo di Damasco dei Maro- ni demolite o distrutte. «Tutti
zione difficile e complicata. ni scorsi, è stato un’opportunità zione, in particolare dei bambi- dell’ultima area dell’intero com-
niti, monsignor Samir Nassar, in questi edifici in rovina impedi-
«Seicentomila morti e solo alcu- «sia per incontrare le diverse ni, lo scorso settembre è rinata pound che è stata riparata e rin-
merito all’attuale situazione in scono ai rifugiati di fare ritorno realtà della comunità cristiana
cui versa la popolazione siriana e ni hanno ricevuto una sepoltura e sottolineano la necessità di af- la nuova area sportiva e ricreati- novata, grazie soprattutto al
dignitosa e molti altri giacciono (come scuole, attività sociali, va del compound El Zaitoun, contributo dell’ordine del Santo
l’intero paese. frontare la crisi abitativa. Senza scout, giovani e gruppi giovani-
«Molto spesso si dice che la in fosse comuni. Tutto ciò signi- contare intere zone industriali ra- collegato alla parrocchia cattoli- Sepolcro.
fica che molte famiglie vivono li) ma anche per condividere
guerra siriana sia la peggiore e la se al suolo e i danni provocati qualche momento con le fami-
più crudele di cui il mondo è te- nel dolore perpetuo e nell’insta- alle infrastrutture di base. La va-
bilità emotiva». Di circa duecen- glie più bisognose». L’ammini-
stimone dopo la seconda guerra luta locale non ha valore e l’in- stratore apostolico ha potuto
mondiale. Il fatto che in appa- tomila persone non si ha più flazione è aumentata in modo al-
traccia. Scomparsi due vescovi vedere direttamente le difficoltà
renza gran parte della violenza larmante; l’esodo dei giovani — che la popolazione di Gaza sta
dall’aprile 2013, il greco ortodos- ha aggiunto il presule — ha inci-
sia diminuita — scrive l’arcivesco- vivendo, data la chiusura dei
so Boulos Yazigi e il siro orto- so sulle speranze residue di una
vo nella lettera pubblicata dal si- valichi nella Striscia, per perso-
dosso Mar Gregorios Yohanna
to indcatholicnews.com — ci ha crescita futura. Si fa presto ed è ne e merci, e i noti problemi
Ibrahime, e quattro sacerdoti.
spinti a chiederci se gran parte semplice distruggere un paese, economici e sociali. «Ma ho
«Questo ha reso la vita un incu-
del mondo si ricorda della Siria, ma la ricostruzione è lenta e potuto constatare — scrive Piz-
bo per quanti piangono i loro
mentre è in realtà sopraffatta cari: genitori, amici e le comuni- lunga. Di fronte a queste scene zaballa in una nota diffusa
tà che non hanno notizie dei lo- di desolazione, la Chiesa in Si- dall’agenzia Fides — che mal-
ro pastori». L’arcivescovo Nas- ria, sebbene molto minoritaria, grado ciò la comunità cristiana
sar, inoltre, ha ricordato che so- non può cadere nel ruolo di di Gaza è rimasta unita. Certo,
no oltre tredicimila i rifugiati, semplice spettatore. Essa è un ci sono piccole questioni aperte,
«un fardello molto pesante come forte testimone dello Spirito e ma averla incontrata è un inco-
conseguenza di questo gioco alla della luce che porta. È il segno raggiamento, anche per me».
† guerra mondiale sul territorio si- di una presenza e di una testi- Durante la visita, monsignor
Il Cardinale Prefetto della Congregazione per il riano. Intere popolazioni che monianza nel campo dell’assi- Pizzaballa ha inaugurato una
Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, soffrono nel silenzio e nella di- stenza sanitaria, dell’istruzione, casa per anziani e per disabili.
l’Arcivescovo Segretario e tutti gli Officiali par- sperazione. Amarezza e perdita del lavoro pastorale con i giova- «Oltre ad inaugurare la nuova
tecipano al dolore che ha colpito Mons. Gérard di senso della vita... Un popolo ni, del sostegno alle famiglie, struttura — ha riferito il parroco
Njen per la morte del papà dell’accompagnamento di gruppi di Gaza, padre Mario Da Silva
distrutto, disperso e in cerca di
un futuro. Basti pensare alle no- familiari fragili e del sostegno in — ha incontrato diverse famiglie
BELL NJEN LEONARD vantacinquemila persone con ogni modo ai meno fortunati. cristiane e musulmane». L’am-
e nella fede in Cristo che ha sconfitto la morte braccia e gambe amputate o pa- Tutto ciò — ha concluso — è fat- ministratore apostolico ha con-
assicurano preghiera e vicinanza. ralizzate in un paese che non è to nello spirito del perdono e cluso la sua visita presiedendo
preparato a gestire questi tipi di della riconciliazione». la celebrazione eucaristica nella
mercoledì 14 novembre 2018 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 7

Una pagina manoscritta


di Ecclesiam suam

Lo stile del dialogo


Paolo VI e la missione

Chiesa per essere fedele alla sua Adornato, resta colpito come dal intimamente più che spesso non Il dialogo è desiderato come
vocazione e per essere idonea al- 1964 al 1975, l’arco temporale de- si avveda d’esser debitore delle un “amico colloquio”, nella scia
la sua missione. Parliamo cioè limitato dai nostri due testi, migliori sue cose al cristianesimo del colloquium salutis che troverà
della metodologia che la Chiesa, Montini accompagnerà sempre stesso, ma poi s’è venuto splendida illustrazione nel me-
a parere nostro, deve seguire per un pronunciamento importante distinguendo e staccando, in morabile n. 2 della Dei verbum:
camminare secondo la volontà di del suo pontificato con un gesto questi ultimi secoli, dal ceppo «Con questa Rivelazione, infatti,
Cristo Signore. Possiamo forse di prossimità al mondo contem- cristiano della sua civiltà; e Dio invisibile nel suo grande
intitolare questa enciclica: le vie poraneo: la visita e il discorso un’altra parte e la maggiore di amore parla agli uomini come ad
della Chiesa». La ragione prossi- all’Onu, il viaggio in Terra santa questo mondo, si dilata agli amici e si intrattiene con essi,
ma di questa parola “dialogo” e l’incontro con il patriarca Ate- sconfinati orizzonti dei popoli per invitarli e ammetterli alla co-
(che ritorna cinquantasette volte nagora, il viaggio in India con il nuovi, come si dice...» (Ecclesiam munione con sé». Il dialogo è
nell’enciclica) sorge dalla volontà dono della tiara, per non citare suam, 14). La conclusione però dunque l’admirabile commercium
precisa del Papa di lasciare la li- che i più significativi. dispiega la parabola di un pos- tra la gloria di Dio e l’uomo vi-
bertà al concilio, ma insieme di Le “vie della Chiesa” sono le sibile “scambio simbolico” con la vente. Non è solo una strategia,
richiamarne quasi l’atmosfera o, forme di quel dialogo con cui es- modernità: «tutto insieme è un ma è l’incontro che fa entrare gli
forse meglio, lo stile che deve sa mette in contatto l’umanità
mondo che non una, ma cento uomini nel cuore della vita di
animarlo. con la sorgente viva della fede e
forme di possibili contatti offre Dio. Non teme l’umanità, perché
Però questa motivazione im- rende possibile il suo incontro
alla Chiesa, aperti e facili alcuni, sa che il divino la feconda e la
mediata si eleva a indicare il con Cristo. La coscienza che il
«dialogo stesso come la via spiri- “dialogo” è lo stile del rapporto delicati e complicati altri, ostili e esalta nella storia di Gesù. Non
tuale, morale e apostolica della tra la Chiesa e il mondo moder- refrattari ad amico colloquio è solo un metodo, ma è il roveto
di FRANCO GIULIO BRAMBILLA rale del pontificato viene consi- purtroppo oggi moltissimi» (ibi- ardente dell’incontro tra l’uomo
derata programmatica. missione della Chiesa»: non si no non solo disegna l’architettu-
dovrebbe definire, dunque, ra dell’enciclica, ma definisce an- dem). e Dio.
Possiamo ripercorrere l’idea di Il testo era maturato dopo la
un’enciclica sul dialogo, ma una che la natura e il compito della
missione in Paolo VI in due mo- seconda sessione conciliare del
riflessione sullo stile dialogico Chiesa. Si potrebbe quindi con-
menti: il “dialogo” stile della 1963, non priva di contrasti e dai
dell’essere e della missione della cludere che l’enciclica, e prima
missione (Ecclesiam suam, 1964); risultati esigui: l’unico testo no-
Chiesa. Potremmo dire che la ancora il pontificato di Montini,
l’“evangelizzazione” forma della tevole approvato era stato la co-
parola “dialogo” non definisce mette in luce il carattere “dialo- Aperta dal cardinale Bassetti l’assemblea straordinaria della Cei
Chiesa (Evangelii nuntiandi, stituzione sulla sacra liturgia Sa- una tattica, né una strategia del- gico” dell’essere e della missione
1975). Sono le due colonne di un crosanctum concilium. La terza la Chiesa per ridurre la distanza della Chiesa. La Chiesa è “dialo-
arco che racchiude quasi tutto il
pontificato di Papa Montini. La
scelta del tema della prima lette-
sessione si prevedeva cruciale: la
posta in gioco era appunto la
costituzione sulla Chiesa. Si
che la coscienza cristiana, in par-
ticolare cattolica, sperimenta con
go” tra Cristo e il mondo: il luo-
go di questo incontro è la co-
Curare le fragilità
la modernità, ma è la via stessa scienza personale e collettiva de-
ra enciclica di Paolo VI era deli- comprende la cautela con cui il della Chiesa, la sua forma rico- gli uomini.
cata. Divenuto Papa nel giugno Papa anticipa il tema. noscibile, il suo stile inconfondi- Sullo sfondo di questa preoc-
del 1963, dopo la morte di Papa Paolo VI fa una scelta audace: bile. cupazione, Paolo VI si mette in
Giovanni che aveva commosso il colloca il tema della Chiesa nel Montini la percepisce come la rapporto col mondo moderno
mondo, la prima grande decisio- cono di luce del dialogo. Il do- “vocazione” profonda del suo tratteggiato con grande finezza
ne del nuovo Pontefice fu quella cumento è conosciuto così come stesso pontificato. È lo “stile” nella sua dipendenza e, talvolta,
di continuare il concilio. Per l’“enciclica del dialogo”. Ecco della Chiesa, inteso come «una nella sua alternativa al cri-
questo si dovette attendere il 6 come la presenta Paolo VI stesso maniera di abitare il mondo» stianesimo: «Una parte di questo
agosto del 1964 perché l’enciclica nel discorso del 6 agosto 1964: in (Maurice Merleau-Ponty). Chi mondo, come ognuno sa, ha
vedesse la luce. Che tema svol- essa «diciamo quello che noi ha letto Paolo VI. Il coraggio della subito profondamente l’influsso
gervi? Di solito la lettera inaugu- pensiamo debba fare oggi la modernità, il bel libro di Giselda del cristianesimo e l’ha assorbito

Conclusa l’assemblea generale della Conferenza dei religiosi e religiose di Francia

Senza paura per un vero cambiamento


LOURDES, 13. L’assemblea gene- zione iniziale e la formazione citati, la Corref organizzerà ge ancora nel documento — du-
rale della Conferenza dei religio- continua nei nostri istituti; pro- gruppi di lavoro e giornate spe- rante questi quattro giorni. Una
si e delle religiose di Francia porre agli istituti dei protocolli cifiche di approfondimento, «in conversazione, che trova le sue
(Corref) «si associa pienamente» sulla protezione dei minori e del- cui le vittime potranno essere fondamenta nell’ascolto della
alla decisione presa dalla confe- le persone vulnerabili; rendere parti interessate, come già faccia- Bibbia, rivela un Dio costante-
renza episcopale francese riguar- possibile una migliore presa in mo da tempo. Nel 2019 — prose- mente in dialogo con uomini di
dante l’avvio di una commissio- carico degli autori di questi atti; gue la dichiarazione — verrà con- tutte le condizioni e situazioni.
ne indipendente per fare piena procedere su diversi metodi di vocata un’assemblea generale Vogliamo essere i servi di questa
luce sugli abusi sessuali commes- riparazione per le persone vitti- specifica al fine di poter racco- conversazione senza confini del
si ai danni di minori da membri nostro Dio con tutti. Le mona- ROMA, 13. L’impegnativa eredità del porporato ha spiegato che l’assem-
me di abusi». gliere i frutti del processo intra- recente sinodo sui giovani, l’approva- blea della Cei si trova davanti ad al-
del clero a partire dal 1950. È Non solo, la Conferenza dei preso e prendere le decisioni ne- che della Francia desiderano es-
quanto si legge nella dichiarazio- sere, ovunque si trovino, nelle zione della nuova traduzione italiana cune scelte rilevanti. Si riferisce, in
religiosi e religiose di Francia au- cessarie. A tempo debito, la del Messale romano (tema principale particolare, alla questione della tra-
ne diffusa dallo stesso organi- spica di farsi carico della difficile Conferenza dei religiosi e religio- città, nei monasteri, in case, uni-
versità, istituti per anziani, par- della riunione), una lettura preoccu- duzione della supplica et ne nos indu-
smo, riunitosi in questi giorni a questione dell’accesso alla parola se di Francia terrà ovviamente
rocchie, partner di una conversa- pata della situazione del paese, riba- cas in tentationem del “Padre nostro”:
Lourdes, a firma della presidente dei membri degli istituti che so- conto delle raccomandazioni del- dendo l’intento della Chiesa di «con- si tratta di «una decisione da assu-
suor Véronique Margron. «Una no stati «vittime in Francia, ma la commissione indipendente». zione. Ciò che rende possibile
tribuire alla crescita di una società mere con sapienza teologica e con
vita di comunità equilibrata e fare società, riconoscerci oltre
anche in altri paesi dove abbia- L’assemblea aveva come tema più libera, plurale e solidale»: si è saggezza pastorale, nella consapevo-
l’uso corretto della parola e ogni appartenenza sociale o con-
mo fratelli e sorelle». Per ottene- “La vita religiosa in conversazio- snodata lungo queste direttrici l’in- lezza che il Pater è non solo parte in-
dell’autorità sono la carta vin- fessionale, agire insieme al servi-
re buoni risultati sui punti sopra- ne”: «L’abbiamo vissuta — si leg- troduzione dell’arcivescovo di Peru- tegrante dell’Ordo missae, ma si con-
cente fondamentale nella preven- zio del bene comune. Non ab-
gia - Città della Pieve, cardinale figura anche come la preghiera che
zione delle derive», si legge nel biamo nulla per difenderci e de-
Gualtiero Bassetti, presidente della ritma il respiro orante del popolo di
documento. L’assemblea ha ap- sideriamo vivere disarmati. La
Conferenza episcopale italiana (Cei), D io».
provato la prosecuzione di alcu- nostra vita è lì semplicemente aprendo, ieri, i lavori dell’assemblea Lo sguardo all’Italia è partito dalle
ne iniziative proposte dal suo per essere condivisa, offerta a co- generale straordinaria, che si tiene fi- sue fragilità, non solo quella idrogeo-
consiglio di amministrazione. «A loro che lo desiderano». no a giovedì in Vaticano, nell’aula logica toccata con mano, tragicamen-
partire da quello che molti dei Nell’affrontare il tema degli nuova del sinodo. «Siamo consape- te, nelle ultime settimane. Ci sono
nostri istituti già fanno — prose- abusi, le comunità religiose ri- voli — ha detto — che troppi giovani fragilità che «minacciano lo smotta-
gue il testo — questo approccio tengono che queste situazioni oggi non ritengono la Chiesa un in- mento sociale. Penso alla fragilità
può essere suddiviso in varie fa- dolorose debbano offrire l’op- terlocutore significativo. Pesano me- valoriale, alla fragilità del sentimento
si: lavorare insieme sulla forma- portunità di un rinnovamento, diocrità e divisioni, spesso alimentate comune, alla fragilità culturale: senza
specialmente nelle modalità di ad arte, pesano scandali economici e avvolgerci in inutili vittimismi, ne è
gestione della Chiesa. Ciò che la sessuali, pesa una cultura dell’autori- espressione la stessa caricatura che
Chiesa attualmente sta vivendo, tà che esclude dalla partecipazione e, anche di recente i media hanno offer-
dicono i molti religiosi inter- a volte, diventa anche abuso». to della nostra Chiesa, quasi fossimo
venuti a Lourdes in occasione L’impegno è a «costruire relazioni preoccupati essenzialmente di difen-
Lutto nell’episcopato dell’assemblea generale della buone, di cura e dedizione. La con- dere posizioni di privilegio e torna-
Corref è piuttosto un «profondo segna del Vangelo non può risolversi conto economico». Bassetti si fa por-
cambiamento». Nei dibattiti in in una trasmissione di nozioni, ma si tavoce delle «attese frustrate rispetto
Monsignor Dominic Carmon, religioso corso, i termini come “collasso”, gioca all’interno di una rete di rela- al lavoro», delle «attese delle
della società del Divin Verbo (verbiti), “frattura”, “assenza” sono tornati zioni che recupera il senso della co- famiglie ferite negli affetti», degli an-
vescovo ausiliare emerito di New Or- molto frequentemente. Non per munità: attraverso le parrocchie, le ziani, di una scuola qualificata, di
aprire un baratro ma per porre le associazioni e i movimenti, i luoghi «una sanità puntuale, attenta e acces-
leans, negli Stati Uniti d’America, è mor-
basi di un rinnovamento. di spiritualità animati dalla vita con- sibile a tutti», di una giustizia che,
to domenica 11 novembre. Nato il 13 di-
«Saremo chiamati a vivere in sacrata e quelli solitamente abitati rispetto al malaffare e alla criminalità
cembre 1930 a Frilot Cove, nella diocesi modo diverso e Dio ci aspetta dai giovani», a partire da scuola, organizzata, «continui a perseguire
di Lafayette, aveva ricevuto l’ordinazione lì», dice suor Mariannick Ca- università e luoghi della formazione un uso sociale dei beni recuperati al-
sacerdotale il 2 febbraio 1960. Eletto alla niou, superiora generale delle professionale. la legalità», delle attese di «un uso
Chiesa titolare di Rusicade il 16 dicembre suore della Provvidenza di Pom- Riguardo l’approvazione della ter- del potere che sia davvero corretto e
1992 e nominato vescovo ausiliare dell’ar- meraye (Maine-et-Loire). Le za edizione italiana del Messale ro- trasparente». La risposta del presi-
cidiocesi di New Orleans, aveva ricevuto suore, in particolare, sembrano mano, «atto finale di un lungo lavo- dente della Cei è in due principi da
l’ordinazione episcopale l’11 febbraio aspirare a una «nuova modalità ro di studio, ricerca e confronto», non tradire mai: servizio al bene co-
1993. Aveva rinunciato all’incarico pasto- di gestione, meno maschile e «tassello prezioso della riforma litur- mune e laicità della politica. Su que-
rale il 13 dicembre 2006. Le esequie sa- meno schiacciante», come chiede gica, che va rilanciata, approfondita e sta via «c’è la possibilità per ciascu-
ranno celebrate sabato 17 novembre, alle senza indugio suor Joëlle Ferry, affinata per un rinnovamento di vita no di tornare al gusto di relazioni co-
ore 10, nella cattedrale di New Orleans. Xaviere. delle nostre comunità cristiane», il struttive».
pagina 8 L’OSSERVATORE ROMANO mercoledì 14 novembre 2018

Il logo
della Cefar

«Incertezze e preoccupazioni» ma
anche nuove «opportunità» e
«sfide» caratterizzano oggi la vita
consacrata. A sottolinearlo è il In occasione della seconda giornata mondiale del povero
Papa in un messaggio inviato alla
Conferenza spagnola dei religiosi
(Confer) in occasione della
venticinquesima assemblea generale
Presidio sanitario
in corso a Madrid dal 13 al 15
novembre. Di seguito una
traduzione italiana del testo
in piazza San Pietro
spagnolo del messaggio.

Cari fratelli e sorelle, È già in piena attività in piazza Per garantire un servizio sanita-
San Pietro il “presidio sanitario rio efficiente sono state assicurate
Sono lieto di salutarvi in occasio- solidale” allestito in occasione numerose specializzazioni medi-
ne della vostra Assemblea gene- della seconda giornata mondiale che: medicina generale, cardiolo-
rale, in cui celebrate proprio il del povero che si celebra domeni- gia, infettivologia, ginecologia e
XXV anniversario dell’Unione ca 18 novembre. Papa Francesco ostetricia, podologia, dermatolo-
delle Confer maschile e femmini- alle 10 presiederà la messa nella gia, reumatologia e oculistica. Ol-
le. Questi anni di stretta collabo- basilica Vaticana. Il Pontefice ha
razione tra religiosi e religiose tre al laboratorio delle analisi.
anche invitato a pranzo tremila
sono stati, senza dubbio, fecondi. Questa rete sanitaria è resa
poveri nell’aula Paolo VI. Un mo-
Si sono creati vincoli di fraterni- Messaggio del Pontefice ai religiosi e alle religiose della Spagna mento di condivisione informale, possibile grazie alla collaborazio-
tà, di reciprocità e di comunione, nella massima semplicità, che si ne tra la fondazione policlinico
Agostino Gemelli, l’università di

La vita consacrata
sia nei compiti propri della Con- svolgerà contemporaneamente an-
fer sia attraverso la solidarietà e che nelle mense di molte parroc- Roma Tor Vergata, il gruppo
l’aiuto tra consacrati e consacrate chie, università, realtà assistenziali Bios, la onlus Roma cares,
in molti momenti e circostanze. e associazioni di volontariato che l’azienda ospedaliera San Giovan-

tra difficoltà e sfide


Vi invito a guardare con fidu- hanno aderito all’iniziativa pro- ni Addolorata, la fondazione poli-
cia al futuro della vita consacrata mossa dal Pontificio consiglio per clinico Tor Vergata e il corpo ita-
in Spagna, secondo il motto scel- la promozione della nuova
to per questa assemblea: «Vi con- evangelizzazione «per tra-
cederò un futuro pieno di spe- smettere la sollecitudine
ranza» (cfr. Ger 29, 11). della Chiesa soprattutto
ha una storia feconda, ricca di re. Questa è una grande sfida: Signore e nel suo amore senza li-
Il Signore ci dà speranza con i verso chi vive ai margini»,
esempi di dedizione e di santità stare accanto ai giovani per con- miti. Da qui la necessità di ria-
suoi costanti messaggi di amore nascosta e silenziosa. Non si de- attraverso «evangelizzazio-
tagiarli con la gioia del Vangelo scoltare la chiamata a vivere con
e con le sue sorprese, che a volte vono lesinare sforzi per servire e ne, preghiera e condivisio-
e l’appartenenza a Cristo. C’è bi- la Chiesa e nella Chiesa, uscendo
ci possono lasciare disorientati, animare la vita consacrata spa- ne».
sogno di religiosi audaci, che dai nostri schemi e comodità, per
ma ci aiutano a uscire dalle no- gnola, affinché non le manchi la Segno forte e concreto
aprano nuovi cammini, e di pre- stare vicino a situazioni umane
stre chiusure mentali e spirituali. memoria grata, né lo sguardo sentare la questione vocazionale della giornata mondiale del
di sofferenza e di scoraggiamento
La sua presenza è di tenerezza, ci verso il futuro, poiché non c’è come opzione fondamentale cri- povero — che ha per tema
che attendono la luce del Vange-
accompagna e c’impegna. Per dubbio che lo stato della vita re- stiana. Ogni tratto della storia è «Questo povero grida e il
lo. Le sfide che si presentano alla
questo dice: «Io conosco i pro- ligiosa, senza nascondere incer- tempo di Dio, anche il nostro, Signore lo ascolta» — è
vita religiosa oggigiorno sono
getti che ho fatto a vostro riguar- tezze e preoccupazioni, è pieno poiché il suo Spirito soffia dove proprio il presidio sanitario
molte. La realtà in cui viviamo
do... progetti di pace e non di di opportunità e anche di entu- vuole, come vuole e quando vuo- in piazza San Pietro: si tro-
richiede risposte e decisioni au-
sventura, per concedervi un futu- siasmo, passione e consapevolez- le (cfr. Gv 3, 8). Qualunque mo- va sul lato sinistro della
daci dinanzi a tali sfide. I tempi
ro pieno di speranza. Voi mi in- za che la vita consacrata oggi ha mento e circostanza può trasfor- piazza, adiacente al Braccio
sono cambiati e le nostre risposte
vocherete e ricorrerete a me e io senso. marsi in un “kairos”, bisogna so- di Carlo Magno. La strut-
devono essere diverse. Vi inco-
vi esaudirò; mi cercherete e mi La Chiesa ci vuole profeti, ossia lo stare attenti a riconoscerlo e a tura, aperta lunedì mattina,
raggio a dare risposta, tanto a si-
troverete, perché mi cercherete uomini e donne di speranza. viverlo come tale. tuazioni strutturali che richiedo- 12 novembre, sta accogliendo i liano di soccorso dell’Ordine di
con tutto il cuore; mi lascerò tro- Giustamente uno degli obiettivi no nuove forme di organizzazio- poveri senza soste, tra le 10 e le Malta, oltre alla Direzione di sa-
Maria, nostra Madre, che «ser-
vare da voi... cambierò in meglio dell’anno della vita consacrata ne, quanto al bisogno di uscire e 22. L’orario è stato volutamente nità e igiene dello Stato della Cit-
bava tutte queste cose meditan-
la vostra sorte» (Ger 29, 11-14). Il incoraggiava ad «abbracciare il cercare nuove presenze per essere prolungato per andare incontro tà del Vaticano. Il presidio sanita-
dole nel suo cuore» (Lc 2, 19), ci
cammino compiuto come Confer futuro con speranza». Conoscia- fedeli al Vangelo e canali rio è stato allestito con il contri-
aiuterà a contemplare e a guar- alle necessità di persone che spes-
mo le difficoltà che vive oggi la dell’amore di Dio. La vita di pre- buto delle Misericordie d’Italia e
dare tutto ciò che non capiamo so, per esigenze proprie e lo stile
vita religiosa, come la diminuzio- del momento attuale, accoglien- ghiera, l’incontro personale con si avvale della collaborazione del-
ne di vocazioni e l’invecchiamen- di vita, preferiscono muoversi du- le infermiere volontarie della Cro-
dolo, in attesa di un futuro che, Gesù Cristo, il discernimento co-
to dei suoi membri, problemi sebbene diverso, continuerà a munitario, il dialogo con il ve- rante la notte. ce rossa.
economici e la sfida dell’interna- scovo devono essere prioritari al
essere fecondo per la vita consa-
Il 30 e il 31 marzo zionalità e della globalizzazione,
le insidie del relativismo, l’emar-
crata. momento di prendere decisioni.
La vita consacrata cammina in Dobbiamo vivere con umile au-
il Papa in Marocco ginazione e l’irrilevanza socia-
le...; ma in queste circostanze si santità. Come religiosi dobbiamo dacia guardando al futuro e in
atteggiamento di ascolto dello
leva la nostra speranza nel Si-
gnore, l’unico che ci può soccor-
tormentarci, spenderci e stancarci
vivendo le opere di misericordia, Spirito; con lui possiamo essere Iniziativa di solidarietà
Accogliendo l’invito del re Mohammed rere e salvare (cfr. Lettera aposto- che sono il programma della no- profeti di speranza.
VI, e dei vescovi del Paese, Papa France- lica A tutti i consacrati in occasione stra vita (cfr. Esortazione aposto- Che il Signore vi benedica e la
sco compirà un viaggio apostolico in Ma- dell’Anno della Vita Consacrata, 21 lica Gaudete et exsultate, n. 107). Vergine Maria vi accompagni e In vista delle festività del Natale il Circolo San Pietro rafforza il pro-
rocco dal 30 al 31 marzo 2019, visitando novembre 2014, n. 3). Questa Non si tratta di essere eroi né di vi aiuti a scoprire il cammino da prio impegno di carità per i poveri di Roma. A partire da mercoledì 14
le città di Rabat e Casablanca. Ne ha da- speranza ci porta a chiedere al presentarci agli altri come model- seguire. E, per favore, non vi di- novembre, nella sede di San Calisto, si svolge infatti la consueta espo-
to notizia in un comunicato il direttore Signore della messe di mandare li, ma di stare con quanti soffro- menticate di pregare per me. sizione di oggetti regalo, arredi e articoli natalizi con cui il sodalizio
della Sala stampa della Santa Sede, Greg operai alla sua messe (cfr. Mt 9, no, accompagnare, cercare con raccoglie fondi destinati a sostenere le opere sociali che da 149 anni
Burke, che ha rimandato a comunicazioni 38), e a lavorare nell’evangelizza- gli altri cammini alternativi, con- Vaticano, 5 novembre 2018 vengono incontro alle necessità dei bisognosi della città. L’esposizione,
successive per il programma dettagliato zione dei giovani affinché si sapevoli della nostra povertà, ma che sarà aperta dalle 14 alle 20 nella giornata inaugurale, proseguirà
del viaggio. aprano alla chiamata del Signo- anche con la fiducia riposta nel FRANCESCO anche il 15, il 16 e il 17 novembre, dalle 11 alle 20.

Pellegrinaggio in Libano per i cinquant’anni della Roaco Visita del prefetto di Propaganda fide in Angola

Nel dna della Chiesa Nuova impronta all’evangelizzazione


Con la cena nel centro Giovanni danze e hanno la possibilità di stare L’esortazione a mantenere alta parlare ai sacerdoti, ai religiosi e dere sempre più coerentemente sacramenti, la solidarietà dimo-
Paolo II di Beirut per le famiglie in al sicuro e di imparare una profes- la guardia contro la mediocrità alle religiose dell’arcidiocesi e e autenticamente alla loro voca- strata specialmente nei momenti
difficoltà, domenica 11 novembre ha sione e una lingua. nel campo del celibato e della delle due Chiese suffraganee di zione per la vita sacerdotale e di difficoltà».
avuto inizio il pellegrinaggio in Li- Il patriarca armeno cattolico Gré- castità, come in quella nella vita Caxito e Viana. Nel suo discor- religiosa e alla loro missione al Infine il porporato si è soffer-
bano della Riunione opere di aiuto goire Pierre XX Ghabroyan ha ospi- pastorale e comunitaria, è stata so ha rinnovato la consegna di servizio del popolo di Dio». In- mato su alcune priorità pastora-
alle Chiese orientali (Roaco), in oc- tato a pranzo i rappresentanti delle rivolta dal cardinale Fernando Papa Francesco a «dare una fine, il cardinale Filoni ha ri- li. «Ogni conferenza episcopale
casione del cinquantesimo anniver- agenzie, presentando la realtà della Filoni ai preti e ai consacrati nuova impronta al processo di cordato la loro responsabilità di è chiamata a preoccuparsi — ha
sario della fondazione. Al viaggio sua Chiesa non soltanto in Libano della provincia ecclesiastica di evangelizzazione. Con grande essere leader delle comunità, raccomandato — della crescita
nel paese dei cedri hanno parteci- ma anche in altri paesi conosciuti Saurimo, in Angola, nel corso fiducia, conto su ciascuno di voi «chiamati a servirle, dedicandosi spirituale e morale del popolo
pato tutti i rappresentanti delle dai delegati presenti. Successiva- di due distinti incontri svoltisi per dare vita a una Chiesa in interamente a loro; ad amarle
di Dio presente nella propria
agenzie che compongono la Roaco. mente il cardinale Sandri con il martedì mattina, 13 novembre. cui risuoni la gioia del Van- con tutto il cuore, proprio come
giurisdizione». Compiti priorita-
Il giorno successivo, lunedì 12 no- gruppo si è recato a visitare la Cristo ama la sua
vembre, si è unito a loro anche il ri per i vescovi angolani sono:
scuola per i bambini rifugiati ira- Chiesa».
cardinale Leonardo Sandri, prefetto Nella mattina di lu- «l’attenzione ai sacerdoti, ai reli-
cheni, gestita dalla Chiesa siro cat- giosi e alle religiose, la cura per
della Congregazione per le Chiese tolica. Il patriarca siro cattolico nedì 12, il trasferimento
orientali, il quale rimarrà in Libano a Saurimo, metropolia i candidati al sacerdozio e alla
Ignace Youssif III Younan, ha ac- vita consacrata, l’assistenza dei
fino al 16 novembre. compagnato la delegazione durante che fa capo anche alle
Prima tappa per il cardinale, ac- diocesi di Dundo e laici, in particolare ai giovani e
tutta la permanenza nella scuola. alle famiglie, attraverso una for-
compagnato dalla delegazione, è Lwena. Qui, parlando
Nel pomeriggio, il nunzio apostoli-
stata, lunedì mattina, il dispensario ai presuli delle tre sedi, mazione integrale e permanen-
co in Libano, monsignor Joseph
gestito dalle suore del Buon Pastore il porporato li ha invi- te». Inoltre i vescovi devono es-
Spiteri, ha presieduto la messa nel
a Rweissat, dove ogni giorno non tati a mantenere viva la sere modello di moralità e di di-
santuario di Notre Dame du Liban
meno di centocinquanta persone, coscienza della dimen- sciplina, contro le tendenze di
per la maggior parte rifugiati mu- ad Harissa e al termine tutti insie-
sione collegiale del mi- alcuni preti a non vivere seria-
sulmani, accedono per una visita me si sono recati presso la sede del
nistero episcopale, mente gli impegni assunti con
medica. Ospitato in quattro contai- Patriarcato maronita, a Bkerke, do- nell’unità e nella solida-
ve si è unito al gruppo anche il car- l’ordinazione. Anche tra i reli-
ner, esso funziona grazie alla dedi- Guilherme Mampuya Wola, «Luanda» rietà, per offrire una giosi si riscontra questo tipo di
zione dei medici, spesso volontari, e dinale Sandri. In quell’occasione, il convinta testimonianza
cardinale patriarca Béchara Boutros problemi, a cui spesso si som-
delle suore che accolgono i malati. di comunione ecclesia- mano derive tribaliste e super-
Possono accedervi persone indipen- Raï ha ricordato l’incontro con le Il prefetto della Congregazio- gelo». Quindi il prefetto del di- le. «La Chiesa in Angola — ha
agenzie della Roaco fin da quando stizioni che provocano divisioni.
dentemente dalla provenienza o ne per l’evangelizzazione dei castero missionario ha auspicato detto — sta diventando sempre
venne istituita la commissione per il Successivamente, nel pome-
dalla appartenenza religiosa. popoli si trova nell’Africa luso- «un processo di rinnovamento più vivace, dinamica, impegnata
servizio della carità, da lui presie- riggio, il prefetto del dicastero
La seconda tappa della giornata fona per la chiusura delle cele- dell’ascolto personale nella se- e in continuo sviluppo, come
è stata presso la Caritas Libano, duta per lunghi anni. Il cardinale brazioni dei cinquant’anni della quela di Cristo, partendo dal dimostra il crescente numero di missionario ha parlato alle nuo-
con il suo direttore, don Paul Ka- Sandri ha sottolineato come il Conferenza episcopale angolana Vangelo. Impegnarsi in questo sacerdoti, religiosi e religiose lo- ve generazioni e ai movimenti
ram, in uno dei sei locali che ospi- «sangue, il dna della Chiesa sia la e di São Tomé e Príncipe (Cea- processo — ha spiegato — signi- cali, figli di questa terra». Allo laicali, ricordando loro l’impor-
tano i lavoratori immigrati a Bourj carità» e pertanto, dentro quel «mi- st). Giunto a Luanda la sera di fica rendersi conto che sacerdo- stesso modo, ha elogiato anche tanza del recente sinodo dedica-
Hammoud. Si tratta di ragazze, an- stero» che è il Medio oriente, la sabato 10, l’indomani mattina ti, religiosi e religiose sono, so- «l’impegno di molti laici, in to ai giovani. L’obiettivo, per
che minorenni, spesso prive di do- Chiesa è chiamata a manifestare il ha fatto visita alle suore clarisse prattutto, uomini e donne di particolare i catechisti, nel cam- tutti, è quello di divenire disce-
cumenti, che hanno subito diverse volto di Dio attraverso il chinarsi della capitale e nel pomeriggio Dio»; e di conseguenza «uomi- po dell’evangelizzazione, l’af- poli missionari, in uscita nelle
forme di violenze e abusi. Sono riu- concreto, umile e quotidiano, sui si è recato nella parrocchia di ni e donne di preghiera, uomini flusso domenicale dei fedeli alle strade e nelle periferie per testi-
scite a portare a termine le gravi- bisogni di ogni uomo. Nostra Signora di Fátima per e donne che cercano di rispon- chiese, la loro partecipazione ai moniare l’amore di Cristo.