Sei sulla pagina 1di 46

Formula Student Rules 2018

T REQUISITI TECNICI GENERALI

T1 REQUISITI GENERALI DI PROGETTAZIONE

T1.1 Configurazione del veicolo

T1.1.1 Il veicolo deve essere progettato e fabbricato in accordo con le buone pra-
tiche ingegneristiche.

T1.1.2 Il veicolo deve essere ”open-wheeled” , avere un sedile singolo e il ”coc-


kpit” aperto (uno stile simile alla Formula 1) con quattro ruote che non
siano in linea retta.

T1.1.3 I veicoli ”open-wheeled” devono soddisfare (vedi anche Figura 1):

(a) Le ruote / pneumatici non devono essere ostruiti se visti di lato.

(b) Nessuna parte del veicolo può entrare nella ”keep-out-zone”, defini-
ta da due linee che si estendono verticalmente dalle posizioni 75mm
avanti e 75mm dietro il diametro esterno dei pneumatici sia anteriori
che posteriori, nella vista laterale del veicolo,con le gomme dirette in
avanti 1 . La ”keep-out-zone” si estende lateralmente dal piano ester-
no della ruota / pneumatico al piano interno della stessa.

1 cioè non sterzate ma dritte

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 1 di 46


T1 Requisiti Generali Di Progettazione

T1.2 Carrozzeria

T1.2.1 Non ci devono essere aperture sulla carrozzeria, a differenza dell’apertura


richiesta per la cabina di guida. Sono ammesse aperture minime; solo at-
torno alla sospensione anteriore e agli organi di manovra.

T1.2.2 Nella parte strutturale del telaio racchiusa tra il telaio e il terreno, devono
esistere due fori di sfiato di almeno 25 mm di diametro nella parte inferiore
della struttura da evitare accumulo di liquidi infiammabili. Sono necessari
ulteriori fori quando esistono parti multiple più basse nella struttura.

T1.2.3 Tutti i bordi della carrozzeria che potrebbero entrare in contatto con un
pedone devono avere unraggio minimo di 1 mm. La carrozzeria davanti
alle ruote anteriori rispetto alla direzione di marcia deve avere un raggio
di almeno 38 mm fino estendendo fino ai 45 ° , lungo i lati superiori e il
fondo di tutti i bordi interessati.

T1.3 Sospensioni

T1.3.1 Il veicolo deve essere dotato di sistemi di sospensione anteriore e posterio-


re compresi di ammortizzatori e una corsa 2 utile della ruota di almeno
50 mm con il conducente seduto (25 mm di sobbalzo e 25 mm di recupero ).

T1.3.2 L’altezza minima da terra di qualsiasi parte del veicolo, diversa dalle ruo-
te, incluso il pilota, deve essere di almeno 30 mm.

T1.3.3 Tutti i punti di fissaggio delle sospensioni devono essere visibili all’ispe-
zione tecnica, sia dalla vista diretta o rimuovendo eventuali coperture.

T1.4 Ruote

T1.4.1 Qualsiasi sistema di montaggio fatto sulle ruote che utilizza un solo dado
di fissaggio, deve incorporare un dispositivo in grado trattenere il dado e
la ruota, nel caso in cui il dado si allenti durante l’evento. L’utilizzo di un
secondo dado chiamato (”Jam nut”) non soddisfa questi requisiti.

T1.4.2 I bulloni e le teste delle ruote devono essere in acciaio e sono considerati
enginnering fasteners (”Ingegneria Veloce”). I Team useranno bulloni mo-
dificati, borchie o design abitudinali che saranno richiesti per mettere alla
prova che delle buone pratiche ingegneristiche sono state eseguite nella
progettazione.

2 La corsa è la distanza che intercorre tra il punto morto inferiore e il punto morto superiore

per esempio all’interno di un cilindro, o in questo caso in riferimento alla ruota

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 2 di 46


T1 Requisiti Generali Di Progettazione

T1.4.3 Possono essere utilizzati dadi in alluminio per le ruote , ma devono essere
fortemente anodizzati e in ottime condizioni.

T1.5 Pneumatici

T1.5.1 I veicoli devono avere due tipi di pneumatici:

(a) Pneumatici da asciutto - Sono i pneumatici montati sul veicolo quan-


do esso viene presentato per l’ispezione tecnica sono definiti come
”pneumatici asciutti”.

(b) Pneumatici bagnati - Sono i pneumatici bagnati, che possono essere


di qualsiasi misura o avere qualsiasi tipo di battistrada scanalato:

• Il modello del battistrada o le scanalature sono modellate dall’a-


zienda produttrice del pneumatico o sono state tagliate dall’ope-
raio dell’azienda o da un suo collaboratore. Alcune scanalature
che sono state tagliate, deveno avere la documentazione che que-
sto è stato eseguito in conformità con queste regole.

• C’è una profondità minima del battistrada di 2.4 mm.

T1.5.2 I pneumatici disposti sullo stesso asse, devono avere lo stesso produttore,
dimensioni e mescola.

T1.5.3 I Tire warmer per pneumatici non sono ammessi.

T1.5.4 Agenti speciali che aumentano la trazione non possono essere aggiunti ai
pneumatici o alla superficie del tracciato.

T1.6 Sterzo

T1.6.1 I sistemi di guida che utilizzano cavi o cinghie per l’azionamento sono vie-
tati.

[SOLO DV] Questo non si applica agli attuatori sterzanti autonomi.

T1.6.2 Il volante deve essere collegato meccanicamente alle ruote anteriori.

T1.6.3 L’impianto sterzante, deve avere arresti di guida positivi che impedisca-
no il collegamento dello sterzo alla chiusura. Gli ”stops” devono essere
posizionati sulla griglia, e devono impedire che i pneumatici e i cerchioni

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 3 di 46


T1 Requisiti Generali Di Progettazione

entrino in contatto con qualsiasi altra parte.

T1.6.4 Il gioco del sistema sterzante ammesso, è limitato a un totale di 7° misu-


rato dal volante.

T1.6.5 Il volante deve essere fissato alla colonna con una disconnessione rapida.
L’autista deve essere in grado di operare la disconnessione mentre si è
nella normale posizione di guida con i guanti.

T1.6.6 Il volante non deve essere posizionato ad una distanza superiore i 250 mm,
partendo del telaio anteriore, andando all’indietro . Questa distanza viene
misurata orizzontalmente, sulla linea centrale del veicolo, dalla superficie
posteriore del ”front roll hoop” davanti alla maggior superficie del volante
con lo sterzo in qualsiasi posizione.

T1.6.7 Il volante deve avere un perimetro continuo vicino a una forma o circolare
o quasi ovale. Il profilo perimetrale esterno può avere sezioni diritte, ma
nessuna sezione concava.

T1.6.8 In qualsiasi posizione angolare, la parte superiore del volante non deve
essere più alta della più alta superficie del ”front hoop”.

T1.6.9 La griglia di guida deve essere fissata meccanicamente al telaio.

T1.6.10 I giunti tra tutti i componenti che fissano il volante alla cremagliera devo-
no essere meccanici e visibili all’ispezione tecnica. Giunti incollati senza
supporto meccanico non sono permessi. Il backup meccanico deve essere
progettato per supportare esclusivamente la funzionalità del sistema di
guida.

T1.6.11 Lo sterzo della ruota posteriore, che può essere azionato elettricamente, è
consentito se si arresta meccanicamente limitando il raggio di movimento
angolare delle ruote posteriori ad un massimo di 6°. Questo deve essere
dimostrato con un pilota nel veicolo e la squadra deve fornire l’attrezzatu-
ra per l’intervallo dell’angolo di sterzata da verificare all’ispezione tecnica.

T1.7 Interasse

T1.7.1 Il veicolo deve avere un passo di almeno 1525 mm.

T1.8 Stabilità al ribaltamento e ”Track”

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 4 di 46


T2 Design Generale Del Telaio

T1.8.1 La superficie più piccola del veicolo (anteriore o posteriore) non deve es-
sere inferiore al 75% della pista più grande.

T1.8.2 La carreggiata e il baricentro del veicolo devono essere combinati per for-
nire una adeguata stabilità al ribaltamento .

T 2 PROGETTAZIONE GENERALE DEL TELAIO

T2.1 Definizioni

T2.1.1 Le seguenti definizioni si applicano a tutto il documento:

• Telaio - È L’assemblaggio strutturale che supporta tutti i sistemi fun-


zionali del veicolo. Questo assieme può essere, una struttura saldata
singola, una struttura saldata in maniera multipla o a combinazione
di strutture composite e saldate.

• Membro del telaio - un pezzo unico rappresentativo con un numero


minimo di tubi continui non tagliati o struttura equivalente.

• Telaio tubolare - Un telaio fatto di tubi di metallo.

• Monoscocca - Un telaio in materiale composito.

• Main hoop - È una roll bar 3 situata a lato o appena dietro il busto
del conducente.

• Front hoop - È una roll bar situata sopra le gambe del guidatore, in
prossimità dello sterzo.

• Roll hoops - Sia il front hoop che il main hoop sono classificati come
”roll hoops”

• Roll hoop bracing - La struttura che va dal roll hoop ai roll hoop
bracing support.

• Roll hoop bracing support - È la struttura inferiore situata tra la fine


del roll hoop bracing e il roll hoop.

• Front bulkhead - una struttura in piano, che definisce la parte ante-


riore del telaio e fornisce protezione per i piedi del pilota.

3 barra a gomito

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 5 di 46


T2 Design Generale Del Telaio

• Impact Attenuator (IA)- Un dispositivo deformabile che assorbe ener-


gia, situato davanti il front bulkhead.

• Side impact structure - È l’area compresa a lato del telaio, tra il front
hoop e il main hoop e dalla parte più passa del telaio fino alla sua
altezza massima come richiesta in T2.16, al di sopra del punto più
basso all’interno del telaio tra il front hoop e il main hoop.

• Struttura primaria - la struttura primaria comprende i seguenti com-


ponenti:

- Main hoop

- Front hoop

- Roll hoop braces e supporti

- Side impact structure

- Front bulkhead

- Supporti del front bulkhead

- Tutte le parti del telaio, le guide e i supporti che trasferiscono


il carico dal sistema di ritenuta del pilota nei componenti sopra
menzionati della struttura primaria

• Copertura di protezione al ribaltamento - Coprire la struttura prima-


ria e qualsiasi altra struttura fissata a quella primaria, che soddisfino
le specifiche minime definite in T2.3 o equivalenti.

• Triangolazione nodo-a-nodo: È una disposizione delle parti del tela-


io prevista su un piano, in cui un carico complanare4 applicato in
qualsiasi direzione, su qualsiasi nodo, ha come risultato solo forze di
trazione o compressione sulle parti del telaio, come mostrato in Fi-
gura 2.

4 di figure geometriche giacenti in un medesimo piano

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 6 di 46


T2 Design Generale Del Telaio

T2.2 Requisiti generali

T2.2.1 Tra gli altri requisiti, la struttura del veicolo deve includere:

• Due roll hoops rinforzati

• Un front bulkhead con un sistema di supporto e Impact Attenuator


(IA)

• Side impact structures

T2.3 Requisiti minimi di materiale

T2.3.1 La Tabella 4 mostra i requisiti minimi per le parti della struttura primaria
se realizzati da tubi di acciaio.

T2.3.2 Ad eccezione dei fori di ispezione (vedi T2.8.6), eventuali fori praticati in
qualsiasi tubo di cui faccia parte della struttura primaria, deve mostrare
la prova di equivalenza nel SES (vedere sito a margine). http://
fsaeonline.
com/
T2.3.3 Le proprietà dell’acciaio utilizzate per i calcoli nel SES devono essere: cdsweb/gen/
DocumentResources.
Resistenza non-saldata per calcoli di materiali continui: aspx

• Modulo di Young (E) = 200 GPa

• Tensione di snervamento (Sy ) = 305 MPa

• Carico di rottura (Su ) = 365MPa

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 7 di 46


T2 Design Generale Del Telaio

Elemento o applicazione Minimo area minima


spessore del muro momento di inerzia
Main and front hoops, 2.0 mm 11320 mm4
barra di montaggio per imbracatura
Side impact structure, front bulkhead, 1.2 mm 8509 mm4
roll hoop bracing,
attacco per imbracatura del conducente
(eccetto come notato sopra)
EV: struttura di protezione dell’accumulatore
Front bulkhead support, 1.2 mm 6695 mm4
main hoop bracing supports
EV: componenti del sistema di trazione

Tabella 4: Requisiti minimi di materiali

Resistenza alla saldata per materiali discontinui come il calcolo


dei giunti:

• Tensione di snervamento (Sy ) = 180MPa

• Carico di rottura (Su ) = 300 MPa

T2.3.4 Qualsiasi tubo con uno spessore della parete inferiore a 1.2 mm o un area
minima di un momento dell’inerzia inferiore di 6695 mm4 è considerato
non strutturale e verrà ignorato nel valutare la conformità a qualsiasi re-
gola riguardante la struttura del veicolo.

T2.3.5 Se una parte della struttura primaria (eccetto i roll hoop) è un tubo pie-
gato o fatto da più tubi in aggiunta al tubo che deve supportarlo. Questo
tubo di supporto deve:

• Avere il punto di attacco nella posizione lungo il tubo di piegatura


dove devia più lontano da una linea retta che collega entrambe le
estremità.

• Essere della stessa dimensione dei tubi di supporto.

• Terminare su un nodo del telaio.

• Essere angolato a non più di 30 ° dal piano dei tubi di supporto.

T2.4 Materiali alternativi

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 8 di 46


T2 Design Generale Del Telaio

T2.4.1 I materiali alternativi possono essere utilizzati per tutte le parti della
struttura primaria e il tractive system accumulator container con le se-
guenti eccezioni:

• Il main hoop e il main hoop bracing devono essere in acciaio

• Il front hoop deve essere in metallo

• Tutte le strutture saldate della struttura primaria devono essere in


acciaio

• Tuttavia, il front hoop può essere una struttura saldata in alluminio

T2.4.2 Se nella struttura primaria o nel tractive system accumulator container


vengono utilizzati materiali diversi dai tubi in acciaio, è richiesto un test
fisico per mostrare l’equivalenza delle proprietà minime dei materiali per
l’acciaio in T2.3.

T2.5 Strutture composite

T2.5.1 Se le strutture composite sono utilizzate nella struttura primaria o nel trac-
tive system accumulator container, la rigidezza flessionale (EJ) di quella
struttura deve essere calcolata come EJ di un pannello piano all’incirca
sul suo asse neutro. Questo pannello deve avere la stessa composizione
della struttura utilizzata nel telaio. La curvatura del pannello e la sezione
geometrica della monoscocca devono essere ignorati per questi calcoli.

T2.5.2 Se i materiali compositi sono utilizzati nella struttura primaria o nl trac-


tive system accumulator container il SES deve includere:

(a) Tipo / i di materiale

(b) Pesi di stoffa

(c) Tipo di resina

(d) Orientamento della fibra

(e) Numero di strati

(f) Materiale del Core

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 9 di 46


T2 Design Generale Del Telaio

(g) tecnica di lay-up

(h) 3-point-bend e test di taglio

T2.6 Test Laminazione

T2.6.1 Se vengono utilizzati materiali compositi per qualsiasi parte della struttu-
ra primaria o del tractive system accumulator container, la squadra deve:

• Costruire un pannello di prova rappresentativo che deve misurare


esattamente 275 mm x 500 mm avente lo stesso design, laminazio-
ne e metodo di fabbricazione utilizzato per la rispettiva parte della
struttura primaria, rappresentata come un pannello piatto. I lati del
pannello di prova non devono essere laminati (il core deve essere vi-
sibile).

• Eseguire un 3-point bending test su questo pannello

I dati di questi test e le immagini dei test campioni e test setup, in cui
le dimensioni tra i due supporti e il carico applicato sono visibili, devono
essere incluse nel SES. I risultati dei test devono essere utilizzati per ri-
cavare le proprietà di resistenza e rigidità utilizzate nel SES formula per
tutti i pannelli in laminato.
T2.6.2 Se un pannello rappresenta un side impact, deve essere provato che ha
almeno la stessa proprietà, come quella dei due tubi di acciaio che sod-
disfano i requisiti strutturali di impatto laterale per modulo di instabi-
lità(buckling), resistenza allo snervamento e energia assorbita.

T2.6.3 Strutture composite con diversi spessori del core ma costruzione identica
si possono utilizzare le proprietà del materiale derivate da un singolo pan-
nello di prova.

T2.6.4 I test campioni devono essere presentati al controllo tecnico.

T2.6.5 La distanza tra i due supporti del pannello di prova deve essere di almeno
400 mm.

T2.6.6 Il carico applicato per testare qualsiasi pannello o tubo deve essere metal-
lico e avere un raggio di 50 mm.

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 10 di 46


T2 Design Generale Del Telaio

T2.6.7 Il carico applicato deve sporgere dal pezzo di prova per impedire il cari-
camento sul bordo.

T2.6.8 Non deve esserci materiale tra il carico applicato e il pezzo di prova.
T2.6.9 I test di taglio perimetrale devono essere completati per misurare la forza
richiesta per spingere o tirare un punzone piatto da 25 mm di diametro
attraverso un campione di laminato piatto. Il campione deve essere almeno
100 mm x 100 mm. Gli spessori del core e della pelle devono essere identici
a quelli usati nela struttura attuale del telaio ed essere prodotto utilizzando
gli stessi materiali e processi.
T2.6.10 Il dispositivo di prova deve supportare l’intero campione, ad eccezione di
un foro di 32 mm allineato in modo coassiale con il punteruolo????. Il
campione non deve essere fissato al morsetto.

T2.7 Documentazione strutturale

T2.7.1 Tutti i team devono presentare un structural equivalency spreadsheet


(SES) e un structural equivalency 3D Model (SE3D).. Allegato˙SES

T2.7.2 Il modulo SES può essere scaricato dal sito Web del concorso.

T2.7.3 il modulo SE3D deve contenere un modello CAD tridimensionale del tela-
io, incluse tutti le parti della struttura primaria e tutti i dettagli meccanici
di fissaggio dei cerchi e dei supporti del telaio in formato file ”IGES” non
superiore a 40 MB. [SOLO EV]5 L’accumulator containers(s) e l’attacco
devono essere inclusi.

T2.7.4 I veicoli devono essere fabbricati in conformità con i materiali e i processi


descritti nel modulo SES.

T2.7.5 Le squadre devono portare una copia approvata del SES al controllo tec-
nico.

T2.8 Roll Hoops

T2.8.1 Entrambi i roll hoops devono essere integrati in modo sicuro nella strut-
tura primaria tramite la triangolazione nodo-a-nodo o metodi equivalenti
di unione.

5 Veicoli Elettrici

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 11 di 46


T2 Design Generale Del Telaio

T2.8.2 Il raggio minimo di qualsiasi curvatura, misurato sulla linea d’asse del
tubo, deve essere almeno tre volte il diametro esterno del tubo. Le pieghe
devono essere lisce e continue senza pieghe o rottura della parete.

T2.8.3 I roll hoops devono estendersi dalla parte più bassa del telaio su un lato di
esso, verso l’alto,su e giù per per la parte più bassa del telaio sull’altro lato.

T2.8.4 I roll hoops fissati sulla struttura primaria composita, devono essere fissati
meccanicamente in alto e in basso su entrambi i lati della struttura e in
posizioni intermedie, se necessario, da mostrare equivalenza6 .

T2.8.5 Le piastre di montaggio saldate sui roll hoops, devono avere uno spessore
minimo di 2 mm se in acciaio o 3 mm se in alluminio; a differenza del
materiale del roll hoop.

T2.8.6 Entrambi i roll hoops devono avere un foro di 4.5 mm in una posizione
non-critica e la sua superficie in questo punto, non deve essere ostruita
per almeno 180 °.

T2.9 Main Hoop

T2.9.1 Il main hoop deve essere costruito con un unico pezzo di sezione non ta-
gliata, continua, chiusa da un tubo di acciaio.

T2.9.2 Nella vista laterale la porzione del main hoop che si trova sopra il punto
di attacco superiore alla struttura del side impact, deve essere inclinata di
meno di 10 ° rispetto alla verticale.

T2.9.3 Nella vista laterale, eventuali pieghe nel main hoop sopra il punto di attac-
co superiore alla struttura principale, deve essere rinforzata con un nodo
del main hoop bracing support, con tubi che soddisfino i requisiti del rin-
forzo del main hoop bracing.

T2.9.4 Nella vista laterale qualsiasi parte inferiore al punto di attacco superiore
alla struttura del side impact, deve essere inclinato in avanti o non più di
10 ° all’indietro.

T2.10 Front Hoop

6 mostrare il SES

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 12 di 46


T2 Design Generale Del Telaio

T2.10.1 Se il front hoop è fatto da più di un pezzo, deve essere supportato dalla
triangolazione nodo-a-nodo triangolazione o una costruzione equivalente.

T2.10.2 Nella vista laterale, nessuna parte del front hoop può essere inclinata di
oltre 20 ° rispetto alla verticale.

T2.10.3 Se il front hoop è una costruzione saldata composta da più profili in allumi-
nio, la tensione di snervamento equivalente, deve essere considerata nella
condizione as-welded7 a meno che la squadra dimostri che è stata ade-
guatamente trattata termicamente e artificialmente invecchiato. Il team
deve fornire una documentazione sufficiente a dimostrare il trattamento
termico appropriato del processo eseguito.

T2.10.4 La laminazione completa del front hoop nel monoscocca è accettabile.


L’Equivalenza di almeno quattro supporti compatibili con T2.17.1 devono
essere mostrati nel SES.

T2.11 Main Hoop Bracing

T2.11.1 Il main hoop deve essere sostenuto nella parte anteriore o posteriore me-
diante bracing tubes (tubi di rinforzo) su ciascun lato del main hoop.

T2.11.2 Nella vista laterale il main hoop e i main hoop braces non devono trovarsi
sullo stesso lato di una linea verticale coincidente con la parte superiore
del main hoop.

T2.11.3 I main hoop braces devono essere collegati al main hoop da non essere in-
feriore ai 160 mm sotto il la parte più alta del main hoop. L’angolo incluso
formato dal main hoop e i main hoop braces devono essere di almeno 30
°.

T2.11.4 I main hoop braces devono essere diritti.

T2.11.5 Le estremità inferiori dei main hoop braces, devono essere supportate sul
punto d’attacco superiore del main hoop al side impact e al punto di at-
tacco inferiore del main hoop al side impact, da una struttura triangolare
nodo-a-nodo o una equivalente struttura composita.

7 come saldata

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 13 di 46


T2 Design Generale Del Telaio

T2.11.6 Se qualsiasi oggetto che si estende al di fuori della struttura primaria è


collegato ai main hoop braces, rinforzi aggiuntivi sono necessari per evi-
tare carichi di flessione in una situazione di ribaltamento.

T2.12 Front hoop bracing

T2.12.1 Il front hoop deve essere sostenuto da due bracci che si estendono in avanti
su ciascun lato dei piedi del pilota.

T2.12.2 I front hoop braces devono estendersi fino alla struttura in avanti rispetto
ai piedi del guidatore.

T2.12.3 La struttura dei front hoop bracing non deve essere inferiore a 50 mm al
di sotto del punto superficiale più alto del front hoop (vedi Figura 3).

T2.12.4 Se il front hoop è inclinato di più di 10 ° verso la parte posteriore, sono


necessarie bracci aggiuntivi che si estendono all’indietro.

T2.12.5 I front hoop braces devono essere diritti.

T2.13 Attacco meccanico dei roll hoop bracing

T2.13.1 Qualsiasi giunto non saldato su entrambe le estremità di un braccio, deve


essere un doppio giunto (vedere Figura 4) o un giunto a maniche (vedere
la Figura 5).

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 14 di 46


T2 Design Generale Del Telaio

T2.13.2 Se si utilizzano elementi di fissaggio filettati, questi sono considerati ele-


menti di fissaggio critici e devono essere conformi all’articolo T9.1.

T2.13.3 Le estremità sferiche dell’asta sono proibite.

T2.13.4 I doppi lug-joint devono includere una arraggiamento di fissaggio, vedere


la Figura 4.

T2.13.5 In un ”doppio giunto” ogni ”aletta” deve avere uno spessore di almeno 4.5
mm e il perno o il bullone devono essere 10 mm ”minimo 8.8 gradi”. I fori
di fissaggio nelle alette e nell’attacco dei bracing devono essere perfetta-
mente aderenti al perno o al bullone.

T2.13.6 Per i ”giunti a manicotto”, il manicotto deve avere una lunghezza minima
di 38 mm su ciascun lato del giunto,ed essere aderente attorno ai tubi di
base. Lo spessore della parete del manicotto deve essere almeno quello
dei tubi del bracing tubes. I bulloni devono avere un minimo di 6mm di
diametro 8.8. I buchi nel manicotto e i tubi, devono essere perfettamente
combaciare con i bulloni.

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 15 di 46


T2 Design Generale Del Telaio

T2.14 Front Bulkhead

T2.14.1 Qualsiasi materiale alternativo utilizzato per il front bulkhead deve ave-
re una resistenza al taglio perimetrale equivalente a una piastra d’acciaio
spessa 1.5mm.

T2.14.2 Se il front bulkhead fa parte di una struttura composita ed è modellata co-


me una forma a ”L”, l’EI della paratia anteriore attorno agli assi verticali
e laterali deve essere equivalente a un tubo di acciaio che deve soddisfare i
requisiti per il front bulkhead. La lunghezza della sezione perpendicolare
al bulkhead può essere al massimo di 25 mm misurata dalla faccia più
arretrata del bulkhead.

T2.15 Front bulkhead support

T2.15.1 Il front bulkhead deve essere supportata dietro al front hoop da almeno
tre tubi su ogni lato; una parte superiore, una parte inferiore e un rinforzo
diagonale per fornire la triangolazione.

• L’elemento di supporto superiore deve essere fissato al front bulkhead


per un massimo di 50 mm al di sotto della superficie più alta del front
bulkhead, e fissata al front hoop per un massimo di 50 mm sotto il
side impact. Se il punto di attacco dell’elemento superiore è maggiore
di 100 mm sopra il side impact, Il rinforzo triangolare da nodo-a-nodo
è richiesto per trasferire il carico al main hoop.

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 16 di 46


T2 Design Generale Del Telaio

• L’elemento di supporto inferiore deve essere fissato alla base del front
bulkhead e alla base del front hoop.

• Il rinforzo diagonale deve triangolare nodo-a-nodo gli elementi di sup-


porto superiore e inferiore .

T2.15.2 Se il supporto del front bulkhead fa parte di una struttura composita, esso
deve avere EI e la somma dell’EI relativa ai sei tubi di acciaio di base che
sostituisce.

T2.15.3 L’EI del lato verticale del front bulkhead, deve essere equivalente ad a
almeno l’EI di un tubo di acciaio di base che esso sostituisce.

T2.15.4 La resistenza al taglio perimetrale del laminato monoscocca nel supporto


del front bulkhead, deve essere di almeno 4 kN.

T2.16 Side Impact Structure

T2.16.1 La struttura del Side Impact, deve essere costituita da almeno tre tubi di
acciaio (vedi T2.3) su ciascun lato del cockpit (cabina di pilotaggio) (vedi
Figura 6).

• L’elemento superiore (”Upper side impact member”) deve collegare


il main hoop e il front hoop. Deve essere ad una altezza tra 240 mm
e 320 mm sopra il punto più basso del telaio tra il main hoop e il
front hoop (in Figura 6 chiamato ”lowest point in cockpit).

• L’elemento inferiore (”lower side impact member”) deve collegare il


fondo del main hoop e il fondo del front hoop.

• L’elemento diagonale (”diagonal side impact member”) deve trian-


golare noto-a-nodo, l’elemento superiore e inferiore tra i roll hoops.

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 17 di 46


T2 Design Generale Del Telaio

T2.16.2 Se la struttura del side impact fa parte di una struttura composita, è ne-
cessario quanto segue:

• La regione che è longitudinalmente in avanti rispetto al main hoop


e dietro al front hoop e verticale dalla superficie inferiore del telaio
a 320 mm sopra il più basso interno del telaio, tra il front hoop e il
main hoop, deve avere un EI uguale ai tre tubi di acciaio di base che
sostituisce (vedi Figura 7).

• La struttura verticale del side impact, deve avere un EI equivalente a


due tubi acciaio di riferimento e metà del pavimento orizzontale deve
avere un EI equivalente a un tubo acciaio di riferimento.

• La struttura del side impact verticale, deve assorbire una energia,


equivalente a due tubi di acciaio di base.

• La resistenza perimetrale al taglio deve essere di almeno 7.5 kN.

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 18 di 46


T2 Design Generale Del Telaio

T2.17 Attacchi imbullonati alla struttura primaria

T2.17.1 Se due parti della struttura primaria sono imbullonate insieme, ciascun
punto di attacco tra le due parti, devono essere in grado di sostenere un
carico di 30 kN in qualsiasi direzione.

T2.17.2 I dati ottenuti dal test di resistenza al taglio perimetrale laminato, devono
essere utilizzati per dimostrare che viene fornita un’adeguata area di taglio.

T2.17.3 Ogni punto di attacco richiede un minimo di due bulloni di 8 millimetri e


8.8 mm e piastre di supporto in acciaio, con uno spessore minimo di 2 mm.

T2.17.4 Per il fissaggio dei front hoop bracing, del main hoop bracing e del suppor-
to del main hoop alla struttura primaria, è sufficiente l’uso di un bullone
da 10mm ”metric grade” 8.8 , se il bullone è centrato sull’asse del tubo
(vedi Figura 8).

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 19 di 46


T2 Design Generale Del Telaio

T2.17.5 Quando si usano giunti bullonati all’interno della struttura primaria, è


permesso non schiacciare il materiale del nucleo laminato.

T2.18 Impact Attenuator (IA)

T2.18.1 Ogni veicolo deve essere equipaggiato con una IA.

T2.18.2 L’IA deve essere:

• Installato avanti il front bulkhead.

• Di dimensioni: almeno 100 mm di altezza e 200 mm di larghezza, per


una distanza minima di 200 mm in avanti del front bulkhead.

• Non deve essere in grado di penetrare il front bulkhead in caso di


impatto.

• Attaccato saldamente e direttamente al front bulkhead.

• Non fa parte della carrozzeria non-strutturale.

• Progettato con una sezione anteriore chiusa.

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 20 di 46


T2 Design Generale Del Telaio

T2.18.3 Su tutti i veicoli,deve essere integrato nell’ IA una piastra anti intrusione
in alluminio solido di spessore 4.0mm (AIP) o in acciaio di spessore 1.5mm.

• Se l’IA e l’AIP (”IA assembly” ) sono imbullonati al front bulkhead,


devono essere di uguali dimensioni come le dimensioni esterne del
front bulkhead.

• Se è saldato al front bulkhead, deve estendersi almeno fino alla mez-


zeria del tubo del front bulkhead in tutte le direzioni.

T2.18.4 Progetti alternativi dell’AIP sono consentiti se l’equivalenza a T2.18.3 è


dimostrata da test fisici come in T2.20.2 o un test di flessione a 3 punti e
un test di taglio perimetrale come in T2.6.
Questi test devono dimostrare che:

(a) L’AIP non fallisce con un carico di flessione statico di 120 kN distri-
buito uniformemente nei 150 mm di lunghezza.

(b) La resistenza al taglio perimetrale è sufficiente, in modo tale che ogni


attacco possa resistere a una forza minima di 20 kN in qualsiasi di-
rezione.

T2.18.5 Se l’assembly IA, non è solidale al telaio, cioè saldato; un minimo di otto
bulloni da 8 mm ... 8.8 devono attaccare il l’assembly IA al front bul-
khead. L’IA potrebbe essere attaccato all’AIP di un minimo di quattro
bulloni 8mm 8: 8.

T2.18.6 L’attacco del gruppo IA deve essere progettato per fornire un adeguato
carico per carichi trasversali e verticali in caso di urti fuori centro e fuori
asse. Schiuma segmentata gli attenuatori devono avere i segmenti legati
insieme per impedire lo scorrimento o la parallelogrammazione.

T2.18.7 Il fissaggio del gruppo IA a una struttura monoscocca richiede un ”SES”


approvato dall’articolo T2.7 che mostra l’equivalenza ad un minimo di ot-
to bulloni per 8mm metrici di grado 8.8.

T2.18.8 Se una squadra utilizza la FSAE IA ”standard” e il bordo esterno del front
bulkhead si estende oltre il gruppo IA di oltre 25 mm su qualsiasi lato,può

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 21 di 46


T2 Design Generale Del Telaio

essere realizzata una diagonale o un rinforzo a X da 25mm x 1.5 mm in


acciaio, o una equivalenza approvata per T2.3, devono essere inclusi nel
front bulkhead.

T2.18.9 Se viene utilizzato lo standard IA, ma non è conforme ai limiti di distanza


del bordo di T2.18.8 e non include un rinforzo diagonale, devono essere
effettuati test fisici per dimostrare che l’AIP non deflette in modo perma-
nente più di 25 mm.

T2.19 Dati richiesti per l’attenuatore di impatto

T2.19.1 Tutti i team devono inviare un report sui dati IA, utilizzando il modello
IAD (Impact Attenuator Data) fornito sul sito Web del concorso. allegato IAD

T2.20 Requisiti del test per l’attenuatore di impatto

T2.20.1 L’IA assembly, quando montato sulla parte anteriore di un veicolo con una
massa totale di 300 kg e che deve colpire una barriera d’impatto solida e
senza cedimenti con una velocità d’impatto di 7 m/s i seguenti requisiti:

• Decelerare il veicolo ad una velocità non superiore a 20 g di media e


40 g di picco.

• L’energia assorbita in questo test, deve soddisfare o superare i 7350 J.

• I team che utilizzano lo IA standard non sono tenuti a presentare i


dati del test con il rapporto IAD, ma tutti gli altri requisiti devono
essere inclusi.

T2.20.2 Durante il test IA:

• L’IA deve essere collegato all’AIP utilizzando il metodo di fissaggio


del veicolo previsto.

• Il gruppo IA deve essere collegato a una sezione strutturalmente rap-


presentativa del telaio.

• Sul dispositivo di prova deve essere presente una distanza di almeno


50 mm dal retro dell’AIP.

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 22 di 46


T2 Design Generale Del Telaio

• Prima del test, nessuna parte dell’AIP può permanentemente deviare


di oltre 25 mm oltre la posizione di l’AIP.

T2.20.3 Le Squadre che utilizzano un IA (tipicamente nasi strutturali) diretta-


mente attaccate al front bulkhead, che scorciatoia il percorso di carico
attraverso la maggior parte dell’AIP, deve condurre un test aggiuntivo.
Questo test deve dimostrare che l’AIP può sopportare un carico di 120 kN
(300 kg moltiplicato per 40 g), dove l’applicazione di carico corrisponde
alle dimensioni IA minime.

T2.20.4 Veicoli con dispositivi aerodinamici e/o sensori di percezione ambientale


di fronte alla IA non deve superare la decelerazione di picco di T2.20.1 per
la combinazione del loro gruppo IA e gli oggetti non frantumabili. Uno
qualsiasi dei seguenti tre metodi può essere utilizzato per dimostrare che
il design non superi 120 kN:

(a) Test fisici dell’ IA assembly, compresi eventuali oggetti non frantu-
mabili attaccati nella zona frontale dell’AIP.

(b) Combinare la forza di picco dai test fisici del gruppo IA con il guasto
carico per il montaggio degli oggetti non frantumabili, calcolato dalla
forza di chiusura e/o l’instabilità dei collegamenti.

(c) Combinare il picco del carico IA ”standard” di 95 kN con il carico di


rottura per il montaggio dell’oggetto/i non-frantumabile/i, calcolato
dal taglio del dispositivo di chiusura e/o link buckling.

T2.20.5 I test dinamici (slitta, pendolo, torre di lancio, ecc.)8 Della IA possono
essere condotti solo in un impianto di prova dedicato. Questa struttura
può essere dell’università, ma deve essere sorvegliata da personale profes-
sionale. I team non sono autorizzati a progettare il proprio apparato di
test dinamico.

T2.20.6 Quando si utilizzano i dati di accelerazione dal test dinamico, deve essere
la decelerazione media calcolato in base ai dati grezzi non filtrati. Se i pic-
chi al di sopra del limite di 40 g sono presenti nel possono essere applicati
i dati, un filtro Butterworth (-3 dB a 100 Hz) a basso grado di 100 Hz, 3
° ordine.

T2.21 Oggetti non-frantumabili

8 chiarire questi test dinamici

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 23 di 46


T3 Cockpit

T2.21.1 Tutti gli oggetti non-frantumabili (ad esempio batterie, cilindri principali,
serbatoi idraulici) devono essere posti dietro del piano più posteriore del
front bulkhead e almeno 25 mm dietro l’AIP; ad eccezione dei sensori di
percezione ambientale, dei dispositivi aerodinamici e dei loro supporti.

T 3 COCKPIT (cabina di pilotaggio)

T3.1 Cockpit aperta

T3.1.1 La dimensione dell’abitacolo deve essere sufficiente aperta per il modello


mostrato a sinistra in Figura 9, per passare verticalmente dall’apertura
sotto la parte superiore della struttura d’impatto laterale quando tenuto
orizzontalmente. Il modello può essere spostato a ”prua” e a ”poppa”.

T3.1.2 Se la struttura del side impact non è fatta di tubi, il modello deve passare
fino a 320 mm sopra il punto più basso all’interno del telaio, tra il main
hoop e il front hoop.

T3.1.3 Il volante, il piantone dello sterzo, il sedile e tutta l’imbottitura, possono


essere rimossi per adattare la sagoma. Eventuali altre parti possono essere
rimosse solo se sono integrate con il volante.

T3.2 Sezione trasversale dell’interno del cockpit

T3.2.1 Il cockpit deve fornire una sezione trasversale interna libera, sufficiente
affinchè il modello mostrato in a destra della Figura 9, possa passare dalla
maggior parte della superficie posteriore del front hoop a un punto 100mm
all’indietro della faccia del pedale più arretrato in una posizione non ope-
rativa. Il modello potrebbe essere spostato su e giù. I pedali regolabili
devono trovarsi nella posizione più avanzata.

T3.2.2 Il volante e qualsiasi altra imbottitura che può essere rimossa senza l’uso
di attrezzi mentre il il conducente è seduto, può essere rimosso il modello
per adattarsi.

T3.2.3 I piedi e le gambe del guidatore devono essere completamente contenuti


all’interno della struttura primaria quando il pilota è seduto normalmente
e i piedi toccano i pedali. Dalla vista laterale e frontale, qualsiasi parte
dei piedi o delle gambe del pilota, non devono estendersi sopra o fuori da
questa struttura.

T3.2.4 [SOLO DV] Per consentire all’attuatore dello sterzo una sagoma ad altez-
za ridotta (ridotta di 50 mm, mostrato nella Figura 9) può essere usato

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 24 di 46


T3 Cockpit

per una sezione che misura 200mm orizzontalmente lungo il percorso del
modello (confronta T3.2.1).

T3.2.5 [SOLO DV] Lo spazio aggiuntivo consentito da T3.3.4 (d) e T3.2.4, può
essere utilizzato solo per gli attuatori dello sterzo, della frenata e della fri-
zione. Quando gli attuatori vengono rimossi, lo standard i modelli devono
essere inseriti nel cockpit.

T3.3 Percy9 (95° percentile maschile)

T3.3.1 Seduto normalmente e trattenuto dal sistema di ritenuta del guidatore, il


casco di un 95° percentile maschile e tutti i driver del team devono (vedi
Figura 10):

(a) Essere a una distanza minima di 50 mm dalla retta tracciata dalla


cima del main hoop e la cima del front hoop.

(b) Essere a una distanza minima di 50 mm dalla retta tracciata che


va, dalla cima del main hoop all’estremità inferiore del supporto del
main hoop andando verso il front hoop.

(c) Non essere arretrato rispetto alla superficie posteriore del main hoop
se il rinforzo del main hoop si estende in avanti.

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 25 di 46


T3 Cockpit

T3.3.2 Il 95° percentile maschile è rappresentato da una figura bidimensionale


composta da due cerchi di 200 mm di diametro (uno che rappresenta i
fianchi e glutei e uno che rappresenta la regione della spalla) e un cerchio
di 300 mm (che rappresenta la testa con il casco).

T3.3.3 I due cerchi da 200 mm sono collegati da una linea retta di 490 mm. Il
cerchio da 300mm è collegato da una linea retta che misura 280 mm con
il cerchio della spalla di 200 mm.

T3.3.4 La figura deve essere posizionata nel veicolo come segue (vedere Figura 11):

(a) Il sedile è regolato nella posizione più arretrata

(b) I pedali sono regolati in posizione frontale

(c) Il cerchio inferiore(fianchi) da 200 mm posto sul fondo del sedile(Seat


Bottom). La distanza tra il centro del cerchio inferiore e della parte
più arretrata della superficie dei pedali, deve essere minimo 915mm.

(d) [SOLO DV] La distanza dal centro del cerchio inferiore fino ai pedali,
come menzionato sopra, può essere ridotta a 865 mm, ma solo per il
posizionamento del freno automatico, sterzo o frizione attuatori da-
vanti ai pedali.

(e) Il cerchio centrale posizionato sullo schienale(Seat Back)

(f) Il cerchio superiore da 300 mm è posizionato a 25 mm dal poggiate-


sta(Head Restrain).

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 26 di 46


T3 Cockpit

T3.4 Tubi laterali

T3.4.1 Se c’è un elemento del telaio accanto al pilota all’altezza del collo di uno
qualsiasi dei piloti della squadra, un tubo metallico o un pezzo di lamiera
devono essere attaccati al telaio, per evitare che le spalle del pilota passino
sotto l’elemento del telaio.

T3.5 Attacco dell’imbracatura del pilota

T3.5.1 Se l’attacco dell’imbrcatura del pilota non è saldata ad una struttura in ac-
ciaio, deve essere provato che gli attacchi per cinghie e cinture possano so-
stenere un carico di 13 kN e l’attacco i punti delle cinghie anti-sottomarino
possono sopportare un carico di 6.5 kN.

T3.5.2 Se le cinture addominali e le cinture anti-sottomarino sono collegate nello


stesso punto di attacco, devono sopportare un carico di 19.5 kN.

T3.5.3 La resistenza degli attacchi della cintura addominale e delle spalle, deve
essere provata da prove fisiche dove il carico richiesto viene applicato a un
punto di attacco rappresentativo con il layup e staffe di fissaggio come nel
telaio. I seguenti requisiti devono essere soddisfatti:

(a) I bordi del dispositivo di prova che supporta il campione, devono es-
sere ad almeno 125mm dal il punto di applicazione del carico.

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 27 di 46


T3 Cockpit

(b) La larghezza del campione del test del’imbracatura della spalla, non
deve essere più ampia dell’altezza del pannello del cablaggio della
spalla utilizzato per mostrare l’equivalenza per la barra di montaggio
dell’imbracatura.

(c) Il design con attacchi vicino a un bordo libero potrebbero non sup-
portare il bordo libero durante il test.

(d) I carichi dell’imbracatura devono essere testati nel peggiore dei casi
per la gamma degli angoli specificati per l’imbracatura del guidatore.

T3.6 Posto di guida

T3.6.1 Il punto più basso del sedile del pilota non deve, nella vista laterale, esten-
dersi al di sotto della faccia superiore della parte della struttura del side
impact più basso o avere un tubo longitudinale (o tubi) che soddisfi il
requisito materiale per la struttura del side impact (T2.3), passando sotto
il più basso punto del sedile.

T3.6.2 Deve essere fornito un adeguato isolamento termico per garantire al pilota
di non essere messo a contatto con superfici aventi temperature superficiali
superiori a 60° C. L’isolamento può essere esterno al pozzetto o incorpora-
to con il sedile del conducente o il firewall. Il design deve affrontare tutti
e tre i tipi di trasferimento di calore con i seguenti requisiti minimi tra la
fonte di calore e la parte con cui il pilota potrebbe essere messo a contatto:

(a) isolamento per conduzione da:

(i) Nessun contatto diretto, o

(ii) un materiale isolante resistente al calore con uno spessore mini-


mo di 8 mm.

(b) Isolamento per convezione di uno scudo con spessore minimo di 25


mm.

(c) isolamento delle radiazioni da:

(i) Uno schermo termico in metallo solido, con uno spessore minimo
di 0.4 mm o

(ii) pellicola riflettente o nastro quando combinato con T3.6.2 (a)


(ii).

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 28 di 46


T3 Cockpit

T3.7 Floor Closeout

T3.7.1 Tutti i veicoli devono avere un floor closeout da uno o più pannelli, che
separano il conducente dalla terra.

T3.7.2 Il closeout deve estendersi dal front bulkhead al firewall.

T3.7.3 I pannelli devono essere fatti di un materiale solido e non fragile.

T3.7.4 Se si utilizzano più pannelli, gli spazi tra i pannelli non devono superare i
3 mm.

T3.8 Firewall

T3.8.1 Un firewall deve separare il vano conducente da tutti i componenti del si-
stema della riserva di carburante , olio motore, i sistemi di raffreddamento
a liquido, la batteria a basso voltaggio e qualsiasi Tractive Componente
System (TS) (EV1.1).

T3.8.2 Il firewall deve estendersi sufficientemente verso l’alto e/o all’indietro in


modo tale che qualsiasi punto, meno di 100 mm sopra il fondo del casco
del conducente più alto, non è in linea retta con una qualsiasi delle parti
sopra menzionate.

T3.8.3 Il firewall deve essere una superficie non permeabile costituita da un ma-
teriale rigido resistente al fuoco incontrando UL94-V0, FAR25 o equiva-
lente,10 che deve essere montato rigidamente sul veicolo struttura.

T3.8.4 Qualsiasi firewall deve essere sigillato completamente da non permettere


il passaggio di liquidi, specialmente ai lati e soto il pavimento del cockpit.

T3.8.5 I pass-through per cavi, cavi, ecc. Sono consentiti se si utilizzano passa-
cavi per sigillare il passante.

T3.8.6 Pannelli multipli possono essere usati per formare il firewall ma devono
essere sigillati ai giunti.

T3.8.7 [SOLO EV] il tractive system firewll tra il pilota e il tractive system com-
ponents, deve essere composto da due strati:

10 cosa significano?

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 29 di 46


T3 Cockpit

(a) Uno strato, rivolto verso il lato del tractive system, deve essere realiz-
zato in alluminio con uno spessore di almeno 0.5 mm. Questa parte
del tractive system firewall deve essere collegata a terra per EV3.1.

(b) Il secondo strato, rivolto verso il conducente, deve essere realizzato in


materiale elettricamente isolante. Il materiale utilizzato per il secon-
do strato deve soddisfare UL94-V0, FAR25 o equivalente. Il secondo
strato non deve essere fatto di CFRP.

(c) Lo spessore del secondo strato deve essere sufficiente per impedire
la penetrazione di questo strato con un cacciavite largo 4mm e una
forza 250N.

Un campione del tractive system firewall, deve essere presentato all’ispe-


zione tecnica.

T3.8.8 [SOLO EV] Le parti conduttive (eccetto il telaio) non possono sporgere
attraverso il firewall o deve essere adeguatamente isolato dal lato del pilota.

T3.8.9 [SOLO EV] Parti ad alta tensione (HV) al di fuori dell’involucro, vedere
EV5.4.3, non è necessario un firewall.

T3.9 Accessibilità dei controlli

T3.9.1 Tutti i comandi del veicolo devono essere azionati dall’interno del cockpit
senza l’aiuto da parte del pilota, per esempio: mani, braccia o gomiti;
essendo al di fuori dei piani verticali tangenti alla superficie più esterna
della struttura del side impact.

T3.10 Visibilità del pilota

T3.10.1 Il conducente deve avere una visibilità adeguata sulla parte anteriore e sui
lati del veicolo. Seduto in una posizione di guida normale, il conducente
deve avere un campo visivo minimo di 200° (minimo 100° su entrambi i
lati). La visibilità richiesta può essere ottenuta dal pilota che gira la testa
e/o con l’uso di specchietti.

T3.10.2 Se gli specchietti sono richiesti per soddisfare l’articolo T3.10.1, devono
rimanere sul posto e regolati per migliorare la visibilità richiesta in tutti
gli eventi dinamici.

T3.11 Uscita del pilota

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 30 di 46


T4 Sistemi di tenuta del pilota

T3.11.1 Tutti i piloti devono essere in grado di uscire sul lato del veicolo in meno di
5 secondi con il pilota che parte da una posizione completamente seduta,
le mani nella posizione di guida sul volante collegato (in tutte le posizioni
di guida possibili) e indossando l’equipaggiamento del pilota, come richie-
sto nell’articolo T4. Il tempo di uscita si fermerà quando il pilota avrà
entrambi i piedi per terra.

T 4 SISTEMI DI TENUTA DEL PILOTA

T4.1 Definizioni

T4.1.1

(a) Un sistema a 6 punti - consiste in una cintura addominale costituita


da due pezzi (larghezza minima: 75 mm per SFI 16.1, 50mm per SFI
16.5 o FIA 8853/98), due ”spallacci” (larghezza minima di 75 mm)
e cinturini a due gambe o anti-sottomarini (larghezza minima di 50
mm).

(b) Un sistema a 7 punti - il sistema è uguale al sistema a 6 punti, tranne


che ne ha tre cinghie anti-sottomarino.

(c) Una ”posizione di guida verticale” è definita come: uno schienale


inclinato di 30° o meno dalla verticale, misurata lungo la linea che
unisce i due cerchi da 200 mm del 95° percentile maschile come defi-
nito in T3.3 e posizionato per il T3.3.4.

(d) Una ”posizione di guida reclinata” è definita come una posizione con
lo schienale inclinato di oltre 30° dalla verticale, misurata lungo la
linea che unisce i due cerchi da 200 mm del 95° percentile maschile,
come definito in T3.3 e posizionato per T3.3.4.

T4.2 Cinture - Generale

T4.2.1 Tutti i piloti devono utilizzare un’imbracatura di tenuta a 6 o 7 punti che


soddisfi le seguenti specifiche:

• Tutti i sistemi di tenuta del pilota, devono soddisfare le Specifiche


SFI 16.1, Specifiche SFI 16.5 o la specifica FIA 8853/98.11

• Le cinture devono avere appropriate etichette datate.

11 chiarire specifiche

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 31 di 46


T4 Sistemi di tenuta del pilota

• Il materiale di tutte le cinghie deve essere in perfette condizioni.

• Per tutte le cinghie è necessario un rilascio rapido a scatto singolo da


metallo-a-metallo.

• Tutte le cinture di sicurezza devono incorporare un dispositivo di


blocco dell’inclinazione (”regolatore rapido”). Un dispositivo di bloc-
co inclinazione è altamente raccomandato in ogni parte della cintura
addominale. Cinture addominali con ”pull-up” i regolatori sono rac-
comandati sui regolatori ”pull-down”.

• I veicoli con ”posizione di guida reclinata” devono avere o cinture


anti-sottomarino con regolatori di blocco dell’inclinazione (”regola-
tori rapidi”) o hanno due serie di cinghie anti-sottomarini installate.

• L’imbracatura deve essere del tipo ”sopra-la-spalla”. Solo le cinghie


a spalla separata sono consentite (ad es. le bretelle tipo ”Y” non
sono consentite). La configurazione tipo ”H” è consentita.

• È obbligatorio che l’imbracatura della spalla, dove passa sopra le spal-


le, sia 75mm di larghezza, tranne con l’uso di un dispositivo HANS12 .
Le cinghie per imbracatura devono obbligatoriamente essere filettate
attraverso i tre regolatori della barra in conformità con le istruzioni
del produttore.

• Quando il pilota utilizza un dispositivo HANS, la spalla larga 50mm


è certificata FIA i cablaggi sono ammessi.

T4.2.2 L’imbrcatura SFI devono essere sostituiti dopo il 31 dicembre del 2° anno
dopo la data di fabbricazione come indicato dall’etichetta. L’imbracatura
delle specifiche FIA devono essere sostituiti in seguito 31 dicembre del-
l’anno segnato sull’etichetta.

T4.2.3 Il sistema di tenuta deve essere sempre indossato stretto.

T4.3 Installazione della cintura, della cinghia e imbracatura - Gene-


rale

T4.3.1 La cintura addominale, l’imbracatura per le spalle e le cinghie anti-sottomarino


devono essere montate in modo sicuro sulla struttura primaria. Questa
struttura e qualsiasi guida o supporto per le cinture, devono soddisfare i
requisiti minimi di T2.3.

12 cosa significa?

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 32 di 46


T4 Sistemi di tenuta del pilota

T4.3.2 La scheda o parentesi a cui è collegato qualsiasi imbractura deve avere:

• Un’area di sezione trasversale minima di 60 mm2 di acciaio da tran-


ciare o guastare in tensione in qualsiasi punto della scheda, e

• Uno spessore minimo di 1.6 mm.

• Dove le cinture addominali e le cinture anti-sottomarino usano lo


stesso punto di attacco, il minimo di area di sezione trasversale di
90 mm2 di acciaio da tagliare se non si riesce in tensione in qualsiasi
punto della scheda.

• Dove le staffe sono fissate al telaio, due elementi di fissaggio di 6 mm


di diametro 8.8 elementi di fissaggio o più forti devono essere usati.

T4.3.3 Imbracature, cinture e cinturini non devono passare attraverso il firewall,


cioè tutti i punti di attacco dell’imbracatura, devono essere sul lato del
conducente di qualsiasi firewall.

T4.3.4 L’attacco del sistema di tenuta del pilota alla struttura del monoscocca,
richiede un certificato SES per T2.7.

T4.4 Montaggio della cintura di sicurezza

T4.4.1 La cintura addominale deve passare intorno alla zona pelvica sotto le spine
iliache anteriori superiori (osso iliaco).

T4.4.2 Le cinture addominali non devono essere posizionate sui lati del sedile. Le
cinture addominali dovrebbero passare il sedile nella parte inferiore dei
lati del sedile per massimizzare l’avvolgimento della superficie pelvica e
proseguire in linea retta fino al punto di ancoraggio.

T4.4.3 Quando le cinghie o l’imbracatura passano attraverso un foro nel sedile, il


sedile deve essere arrotondato o gommato per evitare lo sfregamento delle
cinghie.

T4.4.4 Nella visuale laterale, la cintura addominale deve essere in grado di ruo-
tare liberamente usando un bullone a spalla o un attacco a occhiello.

T4.4.5 Con una ”posizione di guida eretta”, nella visuale laterale, la cintura ad-
dominale deve essere ad un angolo tra 45° e 65° rispetto all’orizzontale.

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 33 di 46


T4 Sistemi di tenuta del pilota

T4.4.6 Con una ”posizione di guida reclinata”, nella visuale laterale, la cintura
addominale deve essere compresa tra un angolo di 60° e 80° rispetto all’o-
rizzontale.

T4.4.7 La linea centrale della cintura addominale sul fondo del sedile deve essere
compresa tra 0 mm e 76 mm in avanti dello schienale all’innesto inferiore
del sedile come in Figura 12.

T4.5 Cintura per le spalle

T4.5.1 L’imbragatura per le spalle deve essere montata dietro il pilota su una
struttura che soddisfi i requisiti della struttura primaria. Tuttavia, non
può essere montato sulla struttura di rinforzo del main hoop senza rinfor-
zi aggiuntivi per impedire il trasferimento di carichi nel main hoop bracing.

T4.5.2 Se l’imbracatura è montata su un tubo non dritto, le giunture tra questo


tubo e il tubo della struttura a cui è montato deve essere rinforzata nella
vista laterale mediante tubi di triangolazione, per impedire la rotazione
torsionale del tubo di montaggio dell’imbracatura. Sono richiesti calcoli
di supporto. Metodo di analisi: utilizzare un carico di 7 kN per attacco
e l’intervallo di angoli in T4.5.5, calcolare che le sollecitazioni di trian-
golazione della barra dell’imbracatura della spalla piegata sono inferiori
rispetto alla tensione di snervamento saldata T2.3.3 per piegatura e taglio
combinati e non fallisce nel momento di instabilità della colonna. Se la
squadra sceglie di non eseguire l’analisi della forza applicata al T2.3.5.

T4.5.3 La resistenza dei tubi di supporto alle cinture per la spalla, devono essere
provate nelle schede del SES.

T4.5.4 I punti di fissaggio delle ”bretelle” devono trovarsi a una distanza com-
presa tra 180 mm e 230 mm.

T4.5.5 Dalle spalle del pilota proseguendo dietro fino al punto di montaggio o gui-
da strutturale, l’imbracatura della spalla, deve essere compresa tra: 10°
sopra l’orizzontale e 20° sotto l’orizzontale come in Figura 12.

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 34 di 46


T4 Sistemi di tenuta del pilota

T4.6 Supporto per cintura anti-sottomarino

T4.6.1 I cinturini anti-sottomarini di un’imbracatura a 6 punti devono essere mon-


tati in uno delle seguenti configurazioni:

• Con le cinghie che scendono verticalmente dall’inguine o inclinate fi-


no a 20° all’indietro. I punti di attacco devono trovarsi a circa 100
mm di distanza.

• Con i punti di attacco sulla struttura primaria in corrispondenza o


in prossimità degli attacchi della cintura addominale, il pilota seduto
sulle cinghie anti-sottomarini e le cinghie che arrivano fino all’inguine
alla fibbia di rilascio.

T4.7 Poggiatesta

T4.7.1 Deve essere previsto un poggiatesta sul veicolo per limitare il movimento
verso dietro della testa del pilota.

T4.7.2 Il poggiatesta deve:

(a) Essere verticale o quasi verticale nella vista laterale.

(b) Essere imbottiti con un materiale che assorbe energia con uno spes-
sore minimo di 40 mm che soddisfi lo standard SFI 45.2, o è elencato
nella lista tecnica FIA n° 17 come un materiale di tipo B per mono-
posto.

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 35 di 46


T7 Dispositivi Aerodinamici

(c) Avere una larghezza e un’altezza minima di 150 mm e una regolazio-


ne minima dell’altezza di 175 mm o,

(d) avere una larghezza minima di 150 mm e un’altezza minima di 280


mm.

(e) Essere localizzati in modo tale che, per ogni pilota:

(i) Il sistema di ritenuta non deve trovarsi a più di 25 mm dal retro


del casco del pilota, con il pilota nella normale posizione di guida.

(ii) Il punto di contatto della parte posteriore del casco del pilota sul
poggiatesta deve essere non meno di 50 mm da qualsiasi bordo
del poggiatesta.

T4.7.3 I poggiatesta devono essere in grado di adattarsi ai diversi piloti.

T4.7.4 Il poggiatesta, il suo attacco e il suo supporto devono resistere a una forza
di 890 N applicata nella direzione opposta in qualsiasi punto della sua
superficie.

T4.8 Imbottitura dei Roll Bar

T4.8.1 Qualsiasi parte del roll bar, dei bracci del roll bar o del telaio, che potreb-
be entrare in contatto con il casco del pilota, deve essere coperto con uno
spessore minimo di 12 mm di imbottitura che soddisfi le specifiche SFI
45.1 o FIA 8857-2001.

T4.9 Protezione delle gambe del pilota

T4.9.1 Tutte le sospensioni mobili i componenti dello sterzo e altri spigoli vivi
all’interno del cockpit tra il telaio anteriore e un piano verticale 100 mm
dietro i pedali, deve essere schermato con materiale solido.

T4.9.2 Le coperture sulle sospensioni e i componenti dello sterzo devono essere


rimovibili per consentire l’ispezione tecnica dei punti di montaggio.

T7 DISPOSITIVI AERODINAMICI

T7.1 Definizione dei dispositivi aerodinamici

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 36 di 46


T7 Dispositivi Aerodinamici

T7.1.1 Una struttura appositamente progettata e montata sul veicolo per guidare
il flusso d’aria attorno allo stesso, aumentando la deportanza che agisce
sul veicolo e/o abbassando la resistenza. Il montaggio di questa struttura
non è considerato un dispositivo aerodinamico, a meno che non sia inten-
zionalmente progettato per essere uno.

T7.2 Dispositivi per l’effetto suolo

T7.2.1 Gli effetti di potenza a terra sono proibiti. Non è possibile utilizzare alcun
dispositivo di potenza per spostare o rimuovere l’aria da sotto il veicolo,
tranne le ventole progettate esclusivamente per il raffreddamento.

T7.3 Limitazioni per i dispositivi aerodinamici

T7.3.1 Restrizioni di altezza:

• Tutti i dispositivi aerodinamici in avanti rispetto a un piano verti-


cale che attraversa la parte più arretrata della parte anteriore del
poggiatesta del pilota, esclusa qualsiasi imbottitura, è impostata sul-
la sua posizione più arretrata, deve essere inferiore a 500 mm da terra.

• Tutti i dispositivi aerodinamici davanti all’asse anteriore e che si


estendono oltre il ”fuoribordo” il punto più interno del pneumati-
co/ruota anteriore, deve essere inferiore a 250 mm dal terra.

• Tutti i dispositivi aerodinamici dietro ad un piano verticale che attra-


versa la porzione più arretrata della parte anteriore del poggiatesta
del pilota, esclusa qualsiasi imbottitura, è impostata sulla sua posi-
zione più arretrata deve essere inferiore a 1.2 m da terra.

T7.3.2 Restrizioni di larghezza:

• Tutti i dispositivi aerodinamici inferiori a 500 mm da terra e ulte-


riormente arretrati rispetto all’asse anteriore, non devono essere più
larghi di un piano verticale che tocca la faccia esterna della ruo-
ta/pneumatico anteriore e posteriore.

• Tutti i dispositivi aerodinamici superiori a 500 mm da terra, non de-


vono estendersi ”fuoribordo” del punto più interno della ruota/pneumatico
posteriore.

T7.3.3 Restrizioni di lunghezza:

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 37 di 46


T7 Dispositivi Aerodinamici

• Tutti i dispositivi aerodinamici non devono estendersi più dietro di


250 mm rispetto alla parte più arretrata dei pneumatici posteriori.

• Tutti i dispositivi aerodinamici non devono estendersi oltre i 700mm


più avanti delle ruote anteriori.

T7.3.4 Tutte le restrizioni devono essere soddisfatte con le ruote diritte e con
qualsiasi sospensione con o senza pilota seduto nel veicolo.

T7.4 Raggi minimi sui bordi dei dispositivi aerodinamici

T7.4.1 Tutti i bordi dei dispositivi aerodinamici rivolti in avanti che potrebbero
entrare in contatto con un pedone, devono avere un raggio minimo di 5
mm per tutti i bordi orizzontali e 3 mm per i bordi verticali.

T7.5 Dispositivi aerodinamici stabilità e resistenza

T7.5.1 Qualsiasi dispositivo aerodinamico deve essere in grado di sopportare una


forza di 200 N distribuita su una superficie minima di 225 cm2 e non de-
viare più di 10 mm nella direzione di carico.

T7.5.2 Qualsiasi dispositivo aerodinamico deve essere in grado di sopportare una


forza di 50 N applicata in qualsiasi direzione e in qualsiasi punto, e non
deviare più di 25 mm.

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 38 di 46


T9 Fasteners

T9 FASTENERS

T9.1 Elementi di fissaggio critici

T9.1.1 I fissaggi critici sono definiti come bulloni, dadi e altri elementi di fissag-
gio, utilizzati nella struttura primaria , sterzo, frenata, imbracatura del
pilota, sistemi di sospensione e quelli specifici designati come elementi di
fissaggio critici nella rispettiva regola.

T9.1.2 Tutti i dispositivi di fissaggio critici filettati devono soddisfare o superare


il grado 8.8 o equivalente.

T9.1.3 Tutti i dispositivi di fissaggio critici filettati devono essere del tipo esago-
nali (DIN 933, DIN 931) o viti a esagono incassato (DIN 912, DIN 7984)
comprese le versioni con filettatura fine.

T9.1.4 I bulloni possono essere accorciati di lunghezza fintantoché sia soddisfatto


il T9.2.3.

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 39 di 46


T9 Fasteners

T9.1.5 Qualsiasi giunzione bullonata nella struttura primaria che utilizza le lin-
guette o le parentesi,deve avere un bordo rapporto di distanza ”e / D”
di 1.5 o maggiore. ”D” è uguale al diametro del foro e ”e” è uguale al-
la distanza dalla linea centrale del foro al bordo libero più vicino della
linguetta o della staffa. Qualsiasi tab il collegamento dei membri della
sospensione alla struttura primaria non è richiesto per soddisfare questa
regola.

T9.2 Fasteners di sicurezza

T9.2.1 Tutti gli elementi di fissaggio critici devono essere protetti dall’allenta-
mento involontario mediante l’uso di meccanismi positivi di bloccaggio.

T9.2.2 I seguenti metodi sono accettati come meccanismi di blocco positivi:

• Cablaggio di sicurezza installato correttamente.

• Coppiglie.

• Dadi di bloccaggio in nylon (DIN 982, DIN 9626 o equivalente) per


posizioni a bassa temperatura (80°C o meno).

• Controdadi di serraggio della coppia prevalente (DIN 980, DIN 6925,


ISO 7042 o equivalente e dadi dei getti o K-nuts).

• piastre di chiusura.

• Rondelle di sicurezza.

Qualsiasi meccanismo di bloccaggio basato su pre-tensionamento o adesi-


vo non è considerato un meccanismo positivo di bloccaggio.

T9.2.3 Un minimo di due filetti pieni deve sporgere da un controdado.

T9.2.4 Tutte le estremità sferiche degli steli e i cuscinetti sferici sullo sterzo o
sulla sospensione devono essere in doppio shear o catturato avendo una
vite/bullone testa o rondella con un diametro esterno che è più grande
rispetto al diametro interno della sede del cuscinetto sferico.

T9.2.5 Le estremità del tirante regolabili devono essere vincolate con un contro-
dado per impedire l’allentamento.

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 40 di 46


T11 Identificazione Del Veicolo

T 11 IDENTIFICAZIONE DEL VEICOLO

T11.1 Numero del veicolo

T11.1.1 A ciascun veicolo verrà assegnato un numero al momento del suo ingresso
nella competizione.

T11.1.2 I numeri del veicolo devono apparire davanti ad esso e su entrambi i lati
come segue:

• Altezza: alto minimo 150 mm;

• Carattere: carattere Roman Sans-Serif. Italic,outline,serif,o numeri


in ombra sono vietati.

• Larghezza del tratto e spaziatura tra i numeri: almeno 20 mm.

• Colore: numeri bianchi su sfondo nero o numeri neri su sfondo bianco.

• Forma dello sfondo: lo sfondo del numero deve essere uno dei seguen-
ti: round, ovale, quadrato o rettangolare. Ci deve essere almeno 25
mm tra il bordo del numeri e il bordo dello sfondo.

• Pulizia: i numeri non devono essere oscurati da parti del veicolo.

T11.2 Nome Università

T11.2.1 Il nome dell’università dev’essere scritto per intero. Le abbreviazioni del-


l’università sono accettate solo se il nome della città è scritto per intero:

(a) Università → Uni

(b) Università Tecnica → TU

(c) Università di Scienze Applicate → UAS

(d) Berufsakademie (”Accademia Professionale”) → BA.

(e) Se l’università utilizza ufficialmente un’abbreviazione del proprio no-


me, questa abbreviazione è accettata

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 41 di 46


T12 Equipaggiamento del Veicolo e del Pilota

T11.2.2 Il nome dell’università deve essere visualizzato e scritto in caratteri Roman


Sans-Serif per un’altezza minima di 50 mm su entrambi i lati del veicolo.

T11.2.3 I caratteri devono essere chiaramente visibili a distanza e posizionati su


uno sfondo ad alto contrasto.

T11.3 Attrezzature di cronometraggio

T11.3.1 Tutti i veicoli riceveranno un equipaggiamento di cronometraggio fornito


dagli organizzatori della competizione.

T 12 EQUIPAGGIAMENTO DEL VEICOLO E DEL PILOTA

T12.1 Pushbar

T12.1.1 Ogni squadra deve avere un dispositivo rimovibile (chiamata barra di spin-
ta) che si collega alla parte posteriore del veicolo e consente a due persone
di spingere e tirare il veicolo in posizione eretta dietro il veicolo.

T12.1.2 La barra di spinta deve avere un colore rosso.

T12.1.3 La barra di spinta deve essere presentata durante l’ispezione tecnica.

T12.1.4 La barra di spinta deve essere in grado di rallentare e arrestare il movi-


mento in avanti del veicolo e tirarlo dietro.

T12.1.5 Un estintore approvato (vedere T12.4.1) deve essere montato sul pushbar
in modo tale che sia rapidamente accessibile.

T12.1.6 [SOLO EV] Devono essere collegati due paia di guanti isolanti per l’alta
tensione e un multimetro attaccato alla pushbar. I guanti HV devono es-
sere protetti da una custodia o mezzi simili da meccanici danno, umidità
e luce solare. Deve essere possibile aprire la scatola senza utilizzare stru-
menti.

T12.2 Quick Jack13

T12.2.1 Ogni squadra deve avere un dispositivo rimovibile (chiamato quick jack)
che solleva il veicolo, in modo che tutte le ruote motrici si trovino ad al-
meno 100 mm da terra e il veicolo sia adeguatamente supportato.

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 42 di 46


T12 Equipaggiamento del Veicolo e del Pilota

T12.2.2 Il sollevamento del veicolo con il quick jack, deve essere possibile da una
sola persona e non richiedere azioni diverse dal posizionamento e dal fun-
zionamento del jack rapido stesso.

T12.2.3 Nella posizione sollevata, il quick jack deve essere bloccato e fissato e fun-
zionare senza supporto di un’altra persona o pesi aggiuntivi.

T12.2.4 Il quick jack deve avere un colore rosso.

T12.2.5 Il quick jack deve essere presentato durante l’ispezione tecnica.

T12.3 Equipaggiamento del pilota

T12.3.1 L’attrezzatura specificata di seguito deve essere indossata dal pilota in


qualsiasi momento mentre si è nel cockpit, con il motore in funzione o con
il tractive system attivo per veicoli elettrici; e in qualsiasi momento tra
la partenza di un evento dinamico e al terminare o all’abbandono dello
stesso. La rimozione di un qualsiasi equipaggiamento del pilota durante
l’evento comporterà la squalifica.

T12.3.2 Un casco ben aderente e chiuso che soddisfi una delle seguenti certifica-
zioni ed è etichettato come tale:

• Snell K2005, K2010, K2015, M2005, M2010, M2015, SA2005, SA2010,


SAH2010, SA2015, EA2016

• SFI 31.1 / 2005, 31.1 / 2010, 31.1 / 2015, 41.1 / 2005, 41.1 / 2010,
41.1 / 2015

• FIA 8860-2004, FIA 8858-2010, FIA 8860-2010, FIA 8859-2015

• British Standards Institution BS 6658-85 Tipo A / FR (i tipi A e B


non sono accettati)

Caschi aperti e caschi ”off-road” (caschi senza protezioni per gli occhi)
non sono approvati. Tutti i caschi da utilizzare nella competizione devono
essere presentati durante l’ispezione tecnica in cui saranno ammessi i ca-
schi approvati. I funzionari si riservano il diritto di imporre tutti i caschi
non approvati fino alla fine della competizione.

T12.3.3 Un passamontagna che copre la testa del pilota, i capelli e il collo, realiz-
zati con materiali accettabili resistenti al fuoco come definito in T12.3.11,
o un bordo del casco pieno di materiale resistente al fuoco accettabile.

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 43 di 46


T12 Equipaggiamento del Veicolo e del Pilota

T12.3.4 Tuta intera resistente al fuoco, composta da un minimo di due strati, che
coprono il corpo e il collo fino ad arrivare alle caviglie e ai polsi. La tuta
deve essere certificata a uno dei seguenti standard ed essere etichettata
come tali:

• SFI 3-2A / 5 (o superiore)

• Standard FIA 1986

• Standard FIA 8856-2000

T12.3.5 Biancheria intima resistente al fuoco (pantaloni lunghi e maglietta a ma-


niche lunghe). Questa biancheria intima resistente al fuoco deve essere
realizzata con materiale ignifugo accettabile come elencato in T12.3.11 e
deve coprire il corpo del guidatore completamente dal collo in giù fino alle
caviglie e polsi.

T12.3.6 Calze resistenti al fuoco in materiale ignifugo accettabile come definito in


T12.3.11, che devono coprire la pelle nuda tra la tuta del conducente e gli
stivali o scarpe.

T12.3.7 Scarpe resistenti al fuoco in materiale ignifugo accettabile come definito


in T12.3.11. Le scarpe devono essere certificate secondo lo standard ed
etichettate come tali:

• SFI 3.3

• FIA 8856-2000

T12.3.8 Guanti resistenti al fuoco fabbricati con materiali ignifughi accettabili co-
me definiti in T12.3.11. Guanti di qualsiasi costruzione in pelle o guanti
resistenti al fuoco costruiti con pelle i palmi senza materiale isolante igni-
fugo non sono accettabili.

T12.3.9 Gli arm restraints sono obbligatori e devono essere indossati in modo che
il pilota possa rilasciarli e uscire dal veicolo senza assistenza, indipenden-
temente dalla posizione del veicolo. I braccioli devono essere un prodotto
commercialmente secondo lo standard SFI 3.3 o equivalente.

T12.3.10 Tutte le apparecchiature di guida coperte in T12.3: devono essere in buone


condizioni. Nello specifico, non deve avere lacrime, lacerazioni, cuciture
aperte, aree soggette a usura o abrasioni o macchie importanti che potreb-
bero causare e compromettere le prestazioni resistenti al fuoco.

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 44 di 46


T12 Equipaggiamento del Veicolo e del Pilota

T12.3.11 Ai fini di questa sezione alcuni, ma non tutti, dei materiali ignifughi appro-
vati sono: Carbonio X, Indura, Nomex, polibenzimidazolo (comunemente
noto come PBI) e Proban.14

T12.3.12 T-shirt, calze o altri indumenti intimi di nylon o di qualsiasi altro mate-
riale sintetico che si scioglierà se esposto a temperature elevate è proibito.

T12.4 Estintori

T12.4.1 Ogni squadra deve avere almeno due estintori chimico/polvere a secco con
un minimo capacità minima dell’agente antincendio di 0.9 kg.

T12.4.2 I seguenti sono i punteggi minimi accettati:

• Stati Uniti, Canada e Brasile: 10BC o 1A 10BC

• Europa: 34B o 5A 34B

• Australia: 20BE o 1A 10BE

Gli estintori di maggiore capacità (valori numerici più alti) sono accetta-
bili.

T12.4.3 Gli estintori a base di schiuma formante filmante (AFFF) sono vietati.
Estintori ad halon e i sistemi sono proibiti.

T12.4.4 Tutti gli estintori devono essere dotati di un indicatore di pressione/carica


installata dal produttore.

T12.4.5 Ad eccezione dell’ispezione iniziale, un estintore deve essere prontamente


disponibile nel team area paddock, e il secondo deve accompagnare il vei-
colo dovunque esso viene spostato. Entrambi gli estintori devono essere
presentati con il veicolo all’ispezione tecnica.

T12.4.6 Gli estintori portatili non possono essere montati sul o nel veicolo.

T12.5 Supporti per fotocamera

14 cosa significano?

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 45 di 46


T12 Equipaggiamento del Veicolo e del Pilota

T12.5.1 I supporti per videocamere/macchine fotografiche devono avere un design


sicuro:

• Tutte le installazioni della telecamera devono essere approvate all’i-


spezione tecnica.

• Le videocamere montate su casco sono vietate.

• Il corpo di qualsiasi telecamera o unità di registrazione deve essere


fissato ad almeno due punti su diversi lati del corpo macchina. Se
si usa un cavo per trattenere la fotocamera, la lunghezza del cavo
deve essere limitata in modo che la videocamera non possa entrare
in contatto con il pilota.

[SOLO DV] Le fotocamere utilizzate come sensori di ingresso per i veicoli


senza pilota, sono esentate e devono seguire invece DV4.

Formula Student Rules 2018 Versione 1.1 46 di 46