Sei sulla pagina 1di 14

Manuale istruzioni

TW 4 TEREX
(motore Rexroth)

Codice : DO 050928 Edizione : 09/2005


TW 4 TEREX Cod. DO 050928 - Ed. 09/2005

ISTRUZIONI PER L'USO ARGANO OLEODINAMICO


TW 4 TEREX
(motore Rexroth)

INDICE ........................................................................................ Pagina

1 - Norme per una corretta installazione .............................. 3


1.1 - Elementi principali .............................................................. 3
1.2 - Avvertenze generali ............................................................ 3
1.3 - Impianto idraulico ................................................................ 4

2 - Informazioni e dati tecnici ................................................. 5


2.1 - Dati di identificazione e di collaudo ..................................... 5
2.2 - Peso e dimensioni ............................................................... 5
2.3 - Condizioni di utilizzo previste .............................................. 5
2.4 - Schema idraulico argano con finecorsa .............................. 5
2.5 - Lubrificazione ...................................................................... 5
2.6 - Installazione ........................................................................ 5

3 - Funzionamento .................................................................. 6
3.1 - Collegamento all'impianto idraulico .................................... 6
3.2 - Regolazione ........................................................................ 6
3.3 - Prove prima della messa in funzione .................................. 6

4 - Manutenzione ..................................................................... 7
4.1 - Sostituzione olio .................................................................. 7

5 - Avvertenze e rischi residui ............................................... 8


5.1 - Dispositivi di sicurezza ........................................................ 8
5.2 - Eventuali rischi residui ........................................................ 8

6 - Allegati ................................................................................ 9
6.1 - Dati di identificazione argano .............................................. 9
6.2 - Dimensioni e pesi ................................................................ 10
6.3 - Condizioni di utilizzo argano ............................................... 11
6.4 - Schema idraulico argano .................................................... 13

DINAMIC OIL S.p.A. - Via Togliatti, 15 - 41030 BOMPORTO (MO) - Italy - Tel. 059/812611 - Fax 059/812606
-1-
Cod. DO 050928 - Ed. 09/2005 TW 4 TEREX

DINAMIC OIL S.p.A. - Via Togliatti, 15 - 41030 BOMPORTO (MO) - Italy - Tel. 059/812611 - Fax 059/812606
-2-
TW 4 TEREX Cod. DO 050928 - Ed. 09/2005

1 Norme per una


corretta installazione

Gli argani prodotti dalla DINAMIC OIL S.p.a. vengo-


1.2 - Avvertenze generali
no realizzati con la massima cura e collaudati singo-
larmente, mediante prove di sollevamento.
Per utilizzare correttamente l'argano ed ottenere un - Prima di iniziare il montaggio dell'argano, verifica-
buon funzionamento nel tempo, si consiglia di legge- re che il senso di rotazione del tamburo, per il
re con attenzione le seguenti note tecniche. sollevamento del carico, coincida con quello indi-
cato dalla freccia dell'adesivo applicato sul tambu-
ro.
IL PRESENTE APPARECCHIO NON E' DESTINA- A richiesta si può fornire l'argano con il senso di
TO AD IMPIANTI PER IL SOLLEVAMENTO O LO rotazione opposto rispetto allo standard.
SPOSTAMENTO DI PERSONE. - Il nostro argano può essere montato con i piedi di
fissaggio rivolti verso il basso, l'alto o in qualsiasi
altra posizione intermedia.
1.1 - Elementi principali Verificare che il piano di appoggio sul quale si
fisserà l'argano sia sufficientemente rigido ed ab-
bia una buona planarità. Se così non fosse, quan-
- Motore idraulico: del tipo a pistoni assiali. do si stringono le viti di fissaggio, si generano delle
- Freno di stazionamento: è realizzato con dischi tensioni sui supporti che si ripercuotono sugli or-
in bronzo collegati all'albero del motore, alternati a gani interni dell'argano provocandone una rapida
dischi in acciaio collegati alla struttura dell'argano; usura.
viene sbloccato dall'olio in pressione che alimenta - Utilizzare sempre tutti i fori di fissaggio, normal-
il motore idraulico e chiuso dalla spinta di molle a mente quattro, montando viti di diametro adegua-
tazza che, a motore fermo, bloccano i vari dischi. to rispetto al diametro dei fori e di classe 10.9;
- Riduttore epicicloidale: è inserito all'interno del stringere le viti con la dovuta coppia di serraggio.
tamburo e provvede ad aumentare la coppia di- - Normalmente l'argano viene collegato all'impianto
sponibile per il sollevamento, riducendo la velocità idraulico tramite tre tubi.
di rotazione del tamburo rispetto a quella del mo- Due tubi provvedono ad alimentare il motore, il
tore idraulico. È a tre stadi ed è dimensionato per terzo riporta in serbatoio l'olio di drenaggio del
trasmettere la coppia richiesta per il sollevamento motore.
del carico massimo. Verificare che il diametro dei tubi non sia inferiore
- Valvola di blocco e controllo discesa: montata a quello dei fori di collegamento previsti sulla val-
direttamente sul motore idraulico, è un elemento vola e sul motore.
fondamentale per la sicurezza dell'argano. Svolge Collegare il tubo di drenaggio direttamente al ser-
la funzione di evitare che il carico, durante la batoio, dell'olio idraulico, senza passare attraver-
discesa, possa sfuggire al controllo del motore. so il filtro o altri collettori di scarico; il diametro
interno di tale tubo non deve essere mai inferiore a
- Tamburo e relative strutture di sostegno: il 1/4".
tamburo ricavato dal tubo in acciaio lavora su
cuscinetti a sfere. - La lubrificazione delle parti interne (freno - ridutto-
Le strutture di sostegno sono del tipo imbullonato re - cuscinetti) viene realizzata con olio ISO VG
con notevoli caratteristiche di rigidità e compattez- 150 (con additivi EP).
za.

DINAMIC OIL S.p.A. - Via Togliatti, 15 - 41030 BOMPORTO (MO) - Italy - Tel. 059/812611 - Fax 059/812606
-3-
Cod. DO 050928 - Ed. 09/2005 TW 4 TEREX

Si ha quindi una riduzione della spinta delle molle del


1.3 - Impianto idraulico freno ed una riduzione della coppia frenante.

Per un corretto funzionamento dell'argano, riveste Per evitare inconvenienti al buon funzionamento del-
particolare importanza l'impianto idraulico nel quale l'argano, la pressione necessaria a far girare l'olio
tale apparecchio è inserito. È fondamentale che il lungo i tubi, a sistema fermo, non deve mai essere
distributore di comando dell'argano, nella sua posi- superiore a 0,4 - 0,5 MPa.
zione centrale, metta a scarico i due rami del motore. Altro elemento importante dell'impianto idraulico è il
Dovrà quindi essere un distributore a centro aperto, filtro. Si consiglia l'uso di filtri da 10 micron. Una
con una configurazione ad “H” e ritorno a molla della periodica sostituzione del filtro allunga la vita di tutti i
leva nella posizione centrale. Qualora si utilizzasse componenti dell'impianto e contribuisce a ridurre la
un distributore a centro chiuso, il freno di staziona- pressione di circolazione dell'olio lungo le tubazioni.
mento non potrebbe intervenire. Nell'impianto di alimentazione dell'argano è indi-
Il freno si apre in modo automatico all'avviamento spensabile che sia presente una valvola di massima
del motore e deve richiudersi quando il motore viene pressione. Normalmente tale valvola è parte inte-
fermato. grante del distributore di comando, ma, qualora non
fosse presente, occorre installare una valvola di
Per aprire il freno, si preleva una piccola quantità di massima in linea lungo i tubi, tarata alla massima
olio in pressione dal ramo di alimentazione del moto- pressione raccomandata.
re e la si invia in un pistone posto all'interno del corpo
freno (pressione minima di apertura 1,8 - 2,0 MPa);
l'olio in pressione, contrastando la spinta delle molle
che serrano fra loro i vari dischi del freno, permette la
libera rotazione dell'albero del motore.
Quando si arresta l'argano ponendo la leva del distri-
butore al centro, perchè il freno possa chiudersi, le
molle devono esercitare la loro spinta sui vari dischi
e bloccare il sistema.
Per permettere questa operazione, l'olio in pressio-
ne deve essere scaricato nell'impianto attraverso i
due rami di alimentazione del motore. Se il distribu-
tore nella sua posizione centrale fosse a centro
chiuso, non permetterebbe il collegamento libero dei
due rami del motore con il serbatoio, ed il freno non
si chiuderebbe.
L'argano potrebbe ancora funzionare senza proble-
mi ma si riscontrerebbe il seguente difetto:
- una volta arrestato l'argano con il carico sospeso,
si potrebbe notare che il carico, sia pure lentamen-
te, tende a scendere a piccoli scatti.
Abbiamo già accennato alla necessità che il diame-
tro dei tubi sia proporzionato alla portata di olio
erogata dalla pompa.
Una insufficiente sezione dei tubi provoca un au-
mento della pressione di funzionamento di tutto l'im-
pianto. Anche con l'argano fermo, si genera una
certa pressione solo per far scorrere l'olio lungo i
tubi.
Quando si arresta l'argano con un carico sospeso,
attraverso i collegamenti aperti del distributore, la
pressione conseguente alle perdite di carico dell'im-
pianto va ad agire sul pistone del freno.

DINAMIC OIL S.p.A. - Via Togliatti, 15 - 41030 BOMPORTO (MO) - Italy - Tel. 059/812611 - Fax 059/812606
-4-
TW 4 TEREX Cod. DO 050928 - Ed. 09/2005

2 Informazioni e dati tecnici

2.1 - Dati di identificazione e di collaudo 2.6 - Installazione

Vedi paragrafo 6.1. - Accertarsi preventivamente della planarità e della


rigidità della piastra sulla quale va fissato l'argano.
- Appoggiare l'argano sulla piastra di fissaggio e
verificare che i quattro piedi di fissaggio appoggino
perfettamente sul piano della piastra.
2.2 - Peso e dimensioni
- Per il fissaggio utilizzare viti di classe 10.9 e serra-
Vedi paragrafo 6.2. re con la coppia indicata nel paragrafo 6.3.

2.3 - Condizioni di utilizzo previste

Vedi paragrafo 6.3.

2.4 - Schema idraulico argano con finecorsa

Vedi paragrafo 6.4.

2.5 - Lubrificazione

L'argano richiede una lubrificazione a bagno d'olio


per gli ingranaggi montati all'interno del tamburo.
Occorre quindi che, prima di procedere all'installa-
zione, si provveda ad immettere nel tamburo la
quantità di olio indicata al paragrafo 6.3.
Tale quantità riempie il tamburo all'incirca fino al suo
asse orizzontale. Per la lubrificazione si consiglia di
utilizzare olio ISO VG 150 (con additivi EP).

DINAMIC OIL S.p.A. - Via Togliatti, 15 - 41030 BOMPORTO (MO) - Italy - Tel. 059/812611 - Fax 059/812606
-5-
Cod. DO 050928 - Ed. 09/2005 TW 4 TEREX

3 Funzionamento

Non montare una fune di lunghezza superiore al


3.1 - Collegamento all'impianto idraulico
massimo ammissibile (vedi par. 6.3).
Nel montare la fune, verificare che la rotazione del
Ultimata l'installazione, montare i due tubi principali tamburo sia uguale a quella indicata dalla freccia
alla valvola di blocco flangiata sul motore dell'argano. applicata sullo stesso.
Utilizzare tubi di diametro adeguato onde evitare Un corretto montaggio della fune contribuisce ad
notevoli perdite di carico lungo le tubazioni. I valori di aumentarne la durata ed evita che possa verificarsi
pressione di funzionamento, riportati nel paragrafo un improvviso calo del carico. Se, in fase di montag-
“Condizioni di utilizzo argano”, si riferiscono ad utiliz- gio iniziale, la fune non è sufficientemente compat-
zo con pressione di ritorno pari alla pressione atmo- tata, una volta applicato il carico, essa può facilmen-
sferica. te incunearsi fra le spire sottostanti, danneggiando-
si; inoltre si verifica un repentino abbassamento del
carico.
VERIFICARE LO SCHEMA IDRAULICO (vedi par.
6.4). Ultimato il montaggio della fune, rimettere in posizio-
ne il braccio del fine corsa e riagganciare la molla di
precarico. Effettuare alcuni sollevamenti con un cari-
1) - Collegare il drenaggio del motore direttamente co non superiore al massimo consentito e verificare
al serbatoio. Sul tubo di drenaggio non è am- il corretto funzionamento dei dispositivi di fine corsa.
messa una pressione, misurata vicino al moto- Quando interviene il fine corsa inferiore, devono
re, superiore a 0,10 - 0,15 MPa (1-1,5 bar). rimanere sempre avvolte sul tamburo almeno 4 o 5
spire di fune.

3.2 - Regolazione

L'argano non necessita di alcun tipo di regolazione.


Onde evitare pericolosi inconvenienti, non modifica-
re mai la taratura della valvola di blocco flangiata sul
motore.

3.3 - Prove prima della messa in funzione

Prima di montare la fune sul tamburo, smontare la


molla di precarico del fine corsa inferiore e ruotare in
fuori il braccio del tastatore. Verificare che il carico di
rottura della fune e del gancio sia almeno 5 volte
superiore al tiro nominale indicato sulla targhetta
dell'argano.
Per sollevamento con fune in diretta è opportuno
utilizzare delle funi antigiro. Il diametro della fune
non dovrebbe essere minore di 1/20 del diametro del
tamburo.

DINAMIC OIL S.p.A. - Via Togliatti, 15 - 41030 BOMPORTO (MO) - Italy - Tel. 059/812611 - Fax 059/812606
-6-
TW 4 TEREX Cod. DO 050928 - Ed. 09/2005

4 Manutenzione

4.1 - Sostituzione olio

Si raccomanda la sostituzione dell’olio di lubrifica-


zione del riduttore, montato all’interno del tamburo,
ogni 6 mesi o dopo 600 ore di funzionamento.
Per la sostituzione dell’olio, svolgere la fune fino a
scoprire il tappo che si trova sul tamburo a circa 60
mm dal lato motore.
Predisporre un contenitore sotto il tamburo per la rac-
colta dell’olio da sostituire, smontare il tappo e ruotare
il tamburo di 180°.
Svuotato dall’olio il tamburo, ruotarlo di 180° e intro-
durre una quantità di olio sufficiente a riempirlo fino
all’asse orizzontale quindi richiudere il tappo.

DINAMIC OIL S.p.A. - Via Togliatti, 15 - 41030 BOMPORTO (MO) - Italy - Tel. 059/812611 - Fax 059/812606
-7-
Cod. DO 050928 - Ed. 09/2005 TW 4 TEREX

5 Avvertenze e rischi residui

5.1 - Dispositivi di sicurezza

A - Valvola di blocco idropilotata:


a) di arresto del carico;
b) contro il trascinamento del motore;
c) di blocco in caso di rottura dei tubi.

B - Freno:
di stazionamento del tamburo con carico sospe-
so.

C - Contro lo scarrucolamento:
sporgenza libera delle flange laterali del tambu-
ro, rispetto all'ultimo strato di fune, non inferiore
a 1,5 volte il diametro della fune.

D - Dispositivi di fine corsa (4.1.2.6 - Direttiva


Macchine):
devono mantenere l'ampiezza dei movimenti
del carico entro i limiti previsti.

5.2 - Eventuali rischi residui

Nel rispetto di quanto previsto dalla Direttiva Macchi-


ne, qualora il complesso fune tamburo - valutate le
varie possibili configurazioni della macchina sulla
quale è installato il nostro apparecchio - risultasse
accessibile all'operatore o a quanti possono trovarsi
nel raggio d'azione della macchina, occorre proteg-
gere con un carter tale complesso.

DINAMIC OIL S.p.A. - Via Togliatti, 15 - 41030 BOMPORTO (MO) - Italy - Tel. 059/812611 - Fax 059/812606
-8-
TW 4 TEREX Cod. DO 050928 - Ed. 09/2005

6 Allegati

6.1 - Dati di identificazione argano

Argano tipo ___________ Codice ______________


Matricola ____________ Anno fabbr. ___________
Tiro max _________ KN
Cod. cliente _______________ Lotto ____________
Ordine cliente _____________________

UN02-0269IB

Fig. 6.1.1

DINAMIC OIL S.p.A. - Via Togliatti, 15 - 41030 BOMPORTO (MO) - Italy - Tel. 059/812611 - Fax 059/812606
-9-
Cod. DO 050928 - Ed. 09/2005 TW 4 TEREX

6.2 - Dimensioni e pesi

280

290
Ø535

480
565
10°
339

50

Ø324
90

86
n°4 Ø22

398
570
472
987

Peso totale con olio = 340 kg


86
149

D = 1/2" BSP
P = 1/2" BSP
A = 1" BSP
B = 1" BSP
384
D
276

UN02-0270IB

Fig. 6.2.1

DINAMIC OIL S.p.A. - Via Togliatti, 15 - 41030 BOMPORTO (MO) - Italy - Tel. 059/812611 - Fax 059/812606
- 10 -
TW 4 TEREX Cod. DO 050928 - Ed. 09/2005

6.3 - Condizioni di utilizzo argano

- Tiro nominale: 38 kN (vedi "Diagramma pressione / tiro")

- Motore idraulico a pistoni assiali: REXROTH A2 FM 63

- Freno di stazionamento: coppia statica di 40 daNm

- Pressione minima di apertura freno: 2 MPa (20 bar)

- Riduzione epicicloidale a tre stadi: rapporto 1 : 52,675

- Portata massima di alimentazione: 263,5 l/1'

- Velocità massima di sollevamento: 94,5 m/1' (vedi "Diagramma portata / velocità")

- Quantità massima di fune Ø 15 mm: 191 m su 5 strati

- Quantità olio di lubrificazione: 12 l

- Viti di fissaggio dell'argano: n° 4 M20 classe 10.9 (coppia di serraggio 56 daNm)

- Massa totale dell'argano completo di motore,


valvola e olio di lubrificazione: 340 kg

Classificazione dei meccanismi


- In accordo con la FEM 1.001: classe di utilizzazione T6
classe di spettro L2
classe dei meccanismi M6

- Rapporto di avvolgimento D/d: 21,25 (minimo 18)

DINAMIC OIL S.p.A. - Via Togliatti, 15 - 41030 BOMPORTO (MO) - Italy - Tel. 059/812611 - Fax 059/812606
- 11 -
Cod. DO 050928 - Ed. 09/2005 TW 4 TEREX

DIAGRAMMA PRESSIONE / TIRO

KN

51 - 1° strato
50
47 - 2° strato

40 43,5 - 3° strato
40,5 - 4° strato
38 - 5° strato
30

20

10

9 11 13 15 17 19 21 21,5 MPa

DIAGRAMMA PORTATA / VELOCITA' CON UNA E DUE POMPE

60 - 2° strato 65 - 3° strato
m/1'
55 - 1° strato 70 - 4° strato
74,5 - 5° strato
108 - 5° strato
100 101 - 4° strato

94 - 3° strato
80 87 - 2° strato
80 - 1° strato
60

40

20

80 100 120 140 160 180 200 220 240 260 263,5 l/1'
UN02-0279IB

Fig. 6.3.1

DINAMIC OIL S.p.A. - Via Togliatti, 15 - 41030 BOMPORTO (MO) - Italy - Tel. 059/812611 - Fax 059/812606
- 12 -
TW 4 TEREX Cod. DO 050928 - Ed. 09/2005

6.4 - Schema idraulico argano

V1 Ramo di discesa
V2 Ramo di sollevamento
C3 Collegamento al freno
D Collegamento del drenaggio
1 Distributore a centro aperto
2 Valvola di massima pressione
3 Elettrovalvola per fine corsa

V1 C3 V2

DISCESA SALITA

UN02-0095MA

Fig. 6.4.1

DINAMIC OIL S.p.A. - Via Togliatti, 15 - 41030 BOMPORTO (MO) - Italy - Tel. 059/812611 - Fax 059/812606
- 13 -