Sei sulla pagina 1di 4

ANNO 6 N 28 Giugno 2017

PERIODICO DELLA PICCOLA CASA DELLA DIVINA PROVVIDENZA DI PISA


CON ALCUNI CONTRIBUTI DELLA CASA COTTOLENGO DI FIRENZE

Suor Maria Carola allet di 22 anni riceve il primo incarico nella congregazione
della Piccola Casa della Divina Provvidenza; mandata come cuoca a Giaveno nel
Collegio affidato agli Oblati di Maria Vergine. In questo incarico dimostr forza e
amore verso tutti guadagnando la stima della Madre Superiora per la sua
obbedienza e la sua carit. Successivamente viene richiamata a Torino nella
Piccola Casa come aiuto cuoca e anche in questa situazione opera con gioia nel
sentirsi utile per gli altri e dimostra amore per tutti, confidando nella provvidenza
di Dio nei momenti in cui il necessario viene a mancare, seguendo in questo
linsegnamento del Santo Cottolengo. La sua presenza nelle corsie riesce a dare
serenit e gioia ai malati ed ai poveri con il suo sorriso ed il suo spirito di carit.
Suor Maria Carola incontra nella Piccola Casa la missionaria Suor Scolastica che
in partenza per lAfrica e questo incontro si riveler stimolante per lei che matura
il desiderio di farsi missionaria. Nel salutarla Suor Scolastica, intuendo questo suo
desiderio le dice: Arrivederci o in Africa o in Cielo!.

Il giorno 27 maggio si svolta nella nostra struttura una


festa bellissima. Programmata da tempo, abbiamo potuto
vedere una sfilata di moda, con abbigliamento estivo, da
giorno, da sera e accessori per la spiaggia. La sfilata si
svolta nel giardino, il pubblico ha applaudito
calorosamente e con grande ilarit e partecipazione. Fra
canti e musiche abbiamo gustato una merenda con pane
e pomodoro e gelato offerto dai nostri volontari. Abbiamo
anche approfittato per presentare i nostri miglior auguri
di buon compleanno a Don Giovanni, compiaciuto della
giornata. (Annamaria C. Ospite Cottolengo di Pisa)
Sabato stata una bellissima giornata! Ci siamo divertiti e
abbiamo passato il tempo a cantare con Cristiano, il
nostro volontario musicista. C stata anche una bella sfilata di vestiti da mare. Mi sono
divertita, ho cantato e ho anche sfilato con due abiti, uno da primavera e uno da sera
molto elegante. Sono stata applaudita da
tutti! C stato anche offerto il gelato e
un buonissimo pane e pomodoro. (Carla
S. Ospite Cottolengo di Pisa)
E stata una bella festa, ci siamo divertiti
un mucchio! Vorrei ringraziare tutti per
la gentilezza. E stata bella anche la
sfilata moda-mare. (Anna Ospite
Cottolengo di Pisa)
Mi hanno impressionato soprattutto i
vestiti indossati dalle persone anziane
sembravano delle vere indossatrici! (Vito
Ospite Cottolengo di Pisa)
La festa stata molto bella e divertente, soprattutto la sfilata, perch erano buffi quelli con il salvagente e con il
cappello. E poi cera il pane impomodorato! (Giusy Ospite Cottolengo di Pisa)
Maggio e aprile sono stati mesi ricchi di uscite per la citt, ad eventi come la Fiera di SantUbaldo e la consueta Agrifiera,
uscite pi formative come la visita al Museo di San Matteo e il giro sulle Mura pisane e uscite in mezzo alla natura nel
nostro parco di San Rossore.

Il Museo di San Matteo il pi importante museo di pittura


e scultura della nostra citt. Il museo si trova allinterno di
un antico monastero benedettino femminile. Alla fine degli
anni 40 venne restaurato e nacque cos questo splendido
museo. San Matteo raccoglie opere artistiche risalenti al
medioevo. Possiamo trovare una sezione archeologica, una
sezione dedicata alle ceramiche di manifattura pisana e
islamica, una parte dedicata invece alla scultura pisana dal
XII al XV secolo e una sala, forse la pi importante, dedicata
alla pittura del XII e XIII secolo, dove possiamo trovare la
serie delle croci dipinte, tra cui la Croce di San Paolo
allOrto, la Croce della Chiesa del Santo Sepolcro e due croci
processionali e una da altare di Giunta Pisano.

Come ogni anno, a met maggio, il Viale delle Piagge si anima di spettacoli, bancarelle e fiori. E proprio su questo
splendido Viale Pisano che ha luogo la Fiera di SantUbaldo, detta
anche La settimana delle Piagge. Questa una festa dalle antiche
origini e rappresenta per i pisani un appuntamento fisso, proprio
come in passato, quando la festa veniva considerata solenne e si
svolgeva in presenza delle maggiori autorit ecclesiastiche e una folla
di pellegrini giungeva anche da fuori Pisa per ricevere la Santa
Unzione. Per i nostri ospiti, soprattutto quelli che vivevano in citt,
sempre una bella occasione potervi partecipare e passeggiare lungo il
Viale, tra le bancarelle e i fiori, in questo bel clima di festa!

Anche questanno alcuni dei nostri ospiti hanno


partecipato allAgrifiera, fiera agricola che si
tiene a Pontasserchio (PI) ormai da pi di 100
anni. E sempre stimolante potervi partecipare,

perch oltre a passare un pomeriggio allaria aperta, i nostri ospiti


hanno modo di vedere strumenti agricoli che vanno a richiamare
ricordi legati al loro passato e di vedere animali tipici di una fattoria,
come cavalli, maiali e mucche.

Nel Parco di San Rossore abbiamo fatto due uscite, per poter dar
modo a pi ospiti possibile di potervi partecipare. Abbiamo
frescheggiato nella sterpaia, sotto un gazebo in legno, abbiamo
passeggiato nel parco e visto meravigliosi cavalli!
Venerd 5 maggio siamo andati a fare il giro delle Mura di Pisa grazie ad
una apertura straordinaria per i cittadini disabili organizzata dallANMIC.
Per salire abbiamo preso lascensore alle Gondole e abbiamo fatto una
bella passeggiata fino allArco di San Zeno. Era una bella giornata
primaverile quindi siamo stati davvero bene e il panorama era
bellissimo! Io accompagnavo la
Sig.ra Annamaria Comparini,
che durante tutta la gita mi ha
fatto da cicerone
raccontandomi la storia di Pisa
durante la seconda guerra
mondiale e ricordando tutti i
luoghi della sua giovent.
Sicuramente unesperienza da ripetere!(Simona Servizio Civile)

Il giorno 11 aprile siamo stati invitati dallanimatrice della R.S.A. di Mezzana,


Opera Cardinale Maffi, per la festa di primavera (loro fanno una festa per
ogni stagione). L abbiamo trovato Michele, il volontario che viene a cantare da
noi. Abbiamo ballato insieme agli altri ospiti e volontari. Prima della merenda,
con i bomboloni molto buoni, c stata la sfilata di moda, organizzata da una
stilista locale, con abiti da sposa e abiti da sera. E stato molto bello e
divertente, abbiamo ballato, cantato e mangiato con gusto! E stata una bella festa, siamo stati accolti molto bene, tanto
che poi ci hanno invitato di nuovo. (Fabiana)

Eccole, ve le ricordate? Sono le nostre attrici in erba che stavolta ci hanno catapultato in un mondo di maghi e streghe.
Vi ricorderete tutti la storia di Re Art e i cavalieri della tavola rotonda.
Bene! Per i nostri cavalieri hanno deciso di vedere la tavola da unaltra
prospettiva, non vi eravate accorti che nel titolo cera qualcosa che non
andava?
Il laboratorio dei ragazzi dellUNITALSI ha infatti deciso di rivisitare il mito
di Re Art. Il libro di Mago Merlino stato ritrovato e i cavalieri devono
riunirsi e allora abbia inizio la sfilata di dame e cavalieri che portano in
dono al loro re una canzone. Eh s, avete letto bene, una canzone capace di
risvegliare gli animi assopiti e di allietare i cuori stanchi.
Lo spettacolo ha preso luce durante il pomeriggio di domenica 28 Maggio
dopo il pranzo svoltosi nella piazza Umberto I dellImpruneta, dove una
volta lanno si svolge la festa degli ammalati che vede riunirsi tutte le
strutture del territorio fiorentino in un momento di gioia e condivisione. E
noi eravamo l ad accogliere nei nostri cuori ognuno di loro e godere di uno
spettacolo che come sempre ha avuto al centro lintegrazione e laccettazione del diverso da noi che non ci fa mai paura
ma ci arricchisce ogni giorno di pi! (Giovanna Ferrarello Piccola Casa di Firenze)

Firenze Piccola Casa della Divina Provvidenza, il centenario del nostro Santo
ha inizio con la Santa messa celebrata da Don Eugenio, concelebrata da Don
Giovanni e altri sacerdoti di Pisa. stato ricordato solennemente il
Centenario della Beatificazione e riportati alcuni episodi fondamentali della
vita.
Al termine della S.Messa seguito un momento conviviale sono stati
lanciati dei palloncini colorati a testimonianza del momento spirituale che
stato vissuto, durante la celebrazione eucaristica.
I festeggiamenti sono poi proseguiti nel nostro salone polivalente "R.s.a.
San Giuseppe Cottolengo", von pranzo sobrio offerto dalla Piccola Casa a
tutti i nostri 70 ospiti. (Federica e Sr. Noemi)
A fine giugno la nostra carissima fisioterapista Teresa, dopo ventanni di servizio presso la Piccola
Casa di Pisa, ci saluta per andare, ahim, in pensione! Vogliamo ringraziarla per lo splendido lavoro
che ha fatto in questi lunghi anni con gli ospiti, per la gentilezza e la bont che ha sempre
dimostrato. Cara Teresa, che dire, ci mancherai! Non scordarti di venirci a trovare, ti aspetteremo
con gioia! Un abbraccio da tutti noi!

Domenica mattina, 21 maggio, siamo andati


a Montaione con i Cavalieri di Malta, nella
Ti ho conosciuto per poco chiesa di San Floriano a Castelfalfi, diocesi di
tempo, ma bastato per Volterra. Abbiamo iniziato la nostra giornata
capire che eri un angelo e con la Santa Messa celebrata da Don
come tale si tornato in cielo
Giovanni. Li cerano anche dei sacerdoti della
portando con te un pezzo del
mio cuore. Ciao Antonio, Comunit Servi del Cuore Immacolato di
salutami il mio babbo! Maria. Dopo la messa siamo andati a pranzo
(Giovanna Oss Cottolengo di Pisa) nel bellissimo Castello. Con noi cerano anche
alcuni ospiti della R.S.A. di Mezzana.
Abbiamo mangiato molto bene e siamo
andati via con la pancia piena! Dopo pranzo
siamo andati a visitare il Santuario della
Madonna di Fatima a Montignoso (Gambassi
Grazie ai ragazzi dellIstituto
Terme). Abbiamo visto uno straordinario
Pesenti di Cascina, che sono
presepio che iniziava da Adamo ed Eva fino
venuti a trovarci e hanno
alla resurrezione di Ges Cristo. Sono rimasta
partecipato insieme ai nostri
molto felice di questa splendida domenica,
ospiti a due laboratori creativi,
grazie a chi lha resa possibile! (Benita Ospite
preparando, data la stagione, Piccola Casa di Pisa)
splendidi fiori di carta

Ringraziamo i nostri amici Clown dellassociazione


PROSSIMI APPUNTAMENTI
Strafigococchi, che anche in questo anno hanno
allietato i marted pomeriggio dei nostri ospiti. -15 giugno: Mattinata animata dai ragazzi
del GR.EST. di S.Cosimo e Damiano
- Tutti i giovedi dall8/06 al 6/07 Pet
Pro manoscritto circolare interna
Redazione: Via Mazzini 61, 56125 Pisa
Therapy
Tel. 050 23709 Fax 050 20354 - Tutti i mercoledi, tempo e volontari
Email: cottopisanews@gmail.com permettendo, uscite in citt
http://assistenza.cottolengo.org/index.php
Il giornalino consultabile nella pagina di Pisa