Sei sulla pagina 1di 22

Il Regno dei Mari

di
Emanuele Nicolosi

i mari e gli oceani della terra, sono 3\4 della superficie terrestre...
Nei mari e oceani della Terra, si trovano tutti i meteoriti caduti in mare sulla terra, nel arco
di milliardi e milliardi di anni, meteoriti ben conservati e pieni di metalli e di minerali,
attualmente, la massa extraterrestre che cade sulla terra e di 40.000 tonnellate al anno...
ma nei primi milliardi di vita del pianeta terra, la pioggia di comete e meteoriti, era
maggiore,molto maggiore, per gli scienziati, il ghiaccio delle comete, avrebbe contribuito a
portare l'acqua nel pianeta terra...
ma sotto i fondali oceanici, si trova l'equivalente di uno strato di 1 metro di materiale
meteoritico, pari a tutta la superficie terrestre, 3\4 dei meteoriti che cadono nella terra,
cadono nei mari e negli oceani...
Di fronte alla sovrapopolazione e alla scarsit delle risorse naturali e al innalzamento del
livello del mare, la razza umana cercava nuove frontiere, nuovi spazi di sfogo e di
espansione, l'umanit trov allora la sua nuova frontiera, ovvero, i mari e gli oceani della
terra, un territorio vergine e selvaggio, che era rimasto ignoto e sconosciuto alla razza
umana, un territorio che era stato si mappato, ma poco conosciuto, la razza umana sapeva
poco o nulla sulle zone pi profonde di quei fondali marini...
la razza umana, in tutta la sua storia, era vissuta concentrata nei continenti, in delle isole di
terreno, circondate da vasti e immensi oceani, tutti i continenti della terra, le terre fuori dal
acqua, sono solamente il 29% della superficie terrestre, mentre i mari e gli oceani della
terra, sono il 75% della superficie terrestre, la razza umana aveva sempre basato tutte le sue
risorse e sopravvivenza, da quel 29% della superficie terrestre, dove sono concentrate anche,
tutte le risorse naturali consumate dal uomo e tutta l'acqua dolce della Terra, che solamente
il 3% di tutta l'acqua esistente nel pianeta terra,mentre il 98% del acqua della Terra e l'acqua
salata dei mari e oceani...
la razza umana, per sopravvivere, avrebbe dovuto andarsene nello spazio o nelle stelle,
oppure... espandersi nei mari e oceani della terra, che erano uno spazio vasto e immenso,
mai sfruttato prima dal uomo...
per l'uomo, andare nelle profondit dei mari e oceani della Terra, sarebbe stato come andare
nello spazio, come scoprire o esplorare uno "Spazio", per acquatico-marino...
fu allora, che la razza umana, si lanci alla conquista dei mari e oceani della Terra...
le Miniere sottomarine

Il fondale marino, divennero la nuova frontiera ed eldorado della razza umana, una nuova
Corsa al oro, per controllo dei giacimenti di risorse naturali e materie prime marini e
oceanici
le miniere subacquee e sottomarine nei fondali marini e oceanici, le compagnie minerarie
terrestri, iniziarono a creare miniere sottomarine, le prime, vennero create nel Oceano
Pacifico, dopo accordi e dispute tra i governi locali e le compagnie minerarie...
le prime miniere sottomarine, vennero create a 1600 metri di profondit, con un costo di 200
millioni di dollari...
le estrazioni minerarie, ebbero anche un grande ritorno economico, per i governi locali,
ricevendo grossa parte dei ricavati economici.
si diffusero compagnie minerarie marine, come la Nautilus Minerals, una compagnia
canadese, specializzata nella creazione di miniere sottomarine...
le estrazioni sono gestite gestite da imprese private, che venivano spesso accusate di mettere
gli affari prima della tutela del ambiente...
altre miniere sottomarine, vennero create nel Mar Tirreno meridionale, tra Italia e Croazia,
isole Fiji, isole Cook, isole Bismarck e al largo della Papua nuova Guinea e nel oceano
pacifico...
si tennero i primi congressi mondiali di Deep Sea Mining, ovvero, dello sfruttamento
minerario dei fondali marini a grande profondit, uno dei primi di questi congressi si tenne a
Singapore, a Novembre 2016, molti di questi congressi, vennero dedicati alla creazione di
miniere sottomarine eco-sostenibili, in armonia con la natura, senza impatti negativi sul
ambiente e l'ecosistema.
multinazionali di Russia e Cina, si lanciarono alla conquista dei giacimenti di Noduli
Polimetallici, immensi depositi di minerale in maniera economicamente profittevole,
poich, erano le uniche compagnie che si possono permettere gli investimenti necessari a
sfruttare questi depositi per la prima volta.
vennero create compagnie specializzate in attivit acquatiche, come la creazione di miniere
sottomarine,vere e proprie compagnie minerarie sottomarine...
La diffusione delle miniere sottomarine, permise alle potenze mondiali, di liberarsi dal
controllo e monopolio del mercato delle Terre rare da parte della Cina, quando la Cina,
inizi a ricattare e tenere la maggioranza dei paesi mondiali per il guinzaglio, controllando il
mercato delle terre rare e i giacimenti mondiali di terre rare, tramite la diffusione delle
miniere sottomarine, la Cina perse uno strumento di ricatto a suo vantaggio...
nei fondali marini, vennero scoperti vasti e immensi giacimenti di Scandio, un metallo raro
la cui presenza e scarsissima nella superficie terrestre...
ma questo, caus proteste e opposizioni da parte dei gruppi ecologisti e ambientalisti, che
reputavano le miniere sottomarine, come un danno per l'ambiente, come un pericolo

ecologico, come veicolo di inquinamento, gli ecologisti, reclamavano che le miniere


sottomarine, danneggiassero il fondale sottomarino, alterando l'ecosistema del fondale
marino, che richiede molto tempo per ripristinarsi...
la corsa agli oceani e alle loro risorse, divenne una Corsa al Oro, che cominciata con
accordi tra compagnie minerarie sottomarine e l'ISA, Autorit internazionale per i fondali
marini delle Nazioni Unite, che dal 2013, ha dato il via libera alle licenze per scavi nei
fondali oceanici.
secondo gli studi scientifici del epoca, nei fondali oceanici giace una quantit di oro, rame,
cobalto, nichel, manganese e altre rare terre, di oltre 20 volte pi concentrata di quella
estraibile scavando sotto la crosta terrestre.
Le principali potenze mondiali, puntavano sulla conquista ed esplorazione dei fondali
sottomarini, anche per liberarsi ed emanciparsi, dal controllo e monopolio delle Terre rare
da parte della Cina, che aveva ottenuto il controllo del mercato delle Terre Rare...
Ma leconomia globale aveva bisogno di risorse, per la crescente domanda di metalli per
batterie, componenti elettronici, cellulari e automobili.
Le miniere a terra sono concentrate in pochi paesi del mondo, dove lestrazione
monopolizzata da industrie che hanno il minor rispetto dei diritti dei lavoratori al mondo.
Le compagnie minerarie sono importanti e strategiche, a livello globale, come quelle del
petrolio, e si battono per superare il monopolio dellestrazione di terre rare, che in questo
momento detenuto dalla Cina, i fondali marini erano pieni di vasti e immensi giacimenti di
terre rare, maggiori che nelle terre emerse della Terra...
ma i gruppi ecologisti, vedevano nei fondali marini e oceanici, l'ultimo Eden; l'ultimo
paradiso naturale, rimasto Puro e incontaminato dalla presenza del uomo, i gruppi
ecologisti, si consideravano pronti a lottare per difendere i fondali marini e oceanici dal
Espansione antropica, accusando la razza umana di voler distruggere il paradiso
naturale dei fondali marini, per il loro profitto e affarismo, la paura che con la conquista
umana degli oceani, i fondali marini, potessero perdere la loro bellezza, la loro magia, il
loro incanto, la loro meraviglia...
i minerali estratti dal fondale sottomarino, infatti, risultavano molto pi ricchi di oro e rame
rispetto ai giacimenti simili presenti sulla terraferma.
Solo una decina di anni fa, si sosteneva che questo tipo di estrazione mineraria sarebbe
diventata realt solo in un tempo molto futuro, dati i costi tecnologici necessari per
realizzare ci.
Ma le tecnologie messe a punto per estrarre gas e petrolio in mare ha permesso di mettere a
punto tecnologie di lavoro sottomarina molto avanzate proprio in un periodo in cui molti
metalli di valore hanno visto un balzo allins dei prezzi al mercato.
a lanciarsi nella Corsa agli Oceani, sono inizialmente Cina, Giappone, Corea del Sud,
Russia, Stati uniti d'America e Canada.

dovette essere creata una regolamentazione per le concessioni per l'esplorazione,


prospezione e sfruttamento dei giacimenti sottomarini...
I fondali marini e oceanici sono una terra di Nessuno, un Far West, poich le leggi
internazionali non sono in vigore in mare aperto...
le miniere sottomarine, si orientano verso le catene montuose sottomarine, gli scavi minerari
sottomarini, sono condotti da Robot subacquei, guidati da navi di superficie.
Inizi una corsa mondiale ai Solfuri sottomarini, i cui giacimenti si concentrano nei vulcani
sottomarini e nelle placche tettoniche sottomarine...
lesplorazione mineraria dei fondali marini era destinata a crescere, sia perch i sedimenti
marini contengono minerali diversi da quelli terrestri e sia perch ci sono meno problemi
ambientali associati con lestrazione.
inizialmente, le miniere sottomarine, erano costose e dispendiose, ma poi, divennero
economiche...
iniziarono ad essere impiegati anche Robot-Minatori sottomarini e Androidi-minatori e
Minatori-Palombari per lavorare nelle miniere sottomarine,affiancati da Droni subacquei per
lo scavo minerario sottomarino...
dovette essere creato, un organismo politico internazionale sulla gestione e controllo delle
attivit sottomarine...
l'Esplorazione dei Mari
la Russia, si lanci alla conquista ed espansione nei fondali marini del Mar Glaciale Artico,
fondali marini ricchi di grandi e immensi giacimenti di risorse naturali e di materie prime,
gli acquanauti russi,piantarono la bandiera russa, nel fondale marino del Artico, un evento
paragonabile allo sbarco del primo uomo sulla Luna...
ma si formarono tensioni tra la Russia e il Canada, per il controllo e spartizione dei fondali
Artici e dei loro giacimenti di Gas naturale e petrolio, anche Cina, India, Corea del Sud,
Giappone, Norvegia e Stati uniti d'America, volevano le loro porzioni e fette del fondale
Artico...
per lo studio scientifico del fondale marino e come avamposti per la conquista dei fondali
oceanici, vennero creare le Sfere, ovvero stazioni e basi sottomarine, fatte per resistere
alle forti pressioni del fondale marino, basi pressurizzate, dotate di bolle o isole di
pressione, per proteggere gli acquanauti, dai forti sbalzi di pressione...
le Sfere sono equivalenti sottomarini-oceanici, delle stazioni scientifiche internazionali in
Antartide...
si diffusero gli Acquanauti, ovvero Astronauti per l'esplorazione marina e oceanica...
nelle potenze mondiali, vennero creati "istituti di Acquanautica", che affiancavano gli

"istituti di Astronautica", tali istituti, erano creati per preparare e addestrare i corpi di
Acquanauti, che venivano mandati e spediti nelle profondit marine, tramite le "Acquanavi"
e i veicoli di esplorazione sottomarina, come Sottomarini evoluti e avanzati e Mega
sottomarini-astronavi iper-tecnologici....
poich, gli Acquanauti, dovevano essere molto addestrati, poich, sott'acqua, regna la
mancanza di ossigeno e anche la forte pressione, visto che nelle profondit marine, la
pressione e maggiore nel atmosfera terrestre, si dovettero creare apposite tute per
Acquanauti, diverse da quelle degli astronauti, per esempio, dovevano stabilizzare la
pressione delle tute, per esempio, per evitare i casi di Embolia o la liquefazione del azoto e
sostanze bio-chimiche nella circolazione sanguigna, una tuta che doveva "Stabilizzare"
l'acquanauta, per evitare gli sbalzi di pressione o gli sbalzi d'ossigeno.
Negli acquanauti, la malattia pi diffusa e la "Malattia da Decompressione", che causavano
numerosi problemi e sintomi:
la larga presenza di Bolle nei vasi sanguigni, causata da una maggior presenza di azoto e
bolle d'ossigeno, causate dalla forte pressione sottomarina, causava alterazioni del cervello e
del midollo spinale, con alterazioni neuronali e del cervello, con alterazioni delle percezioni
tattili e dei sensi o insensibilit neurale o senso di stordimento...
infatti, nelle "Sfere" sottomarine, sono largamente diffuse le "Camere di decompressione" e
le "Camere iperbariche", creare per regolare il passaggio da una pressione ad un altra, dalla
pressione marina esterna alla pressione stabile interna alla "Sfera"...
le sfere, vennero usate per lo studio scientifico dei fondali e profondit marine in ogni
campo, dal campo biologico, al campo chimico, vennero raccolte e archiviate, nuove
conoscenze e informazioni sulle profondit marine...
per l'esplorazione delle zone pi distanti, remote e inaccessibili dei fondali marini, vennero
creati dei Robot e androidi per l'esplorazione sottomarina,
vengono scoperti veri e propri Alieni dei fondali marini, una vita aliena sottomarina,
ovvero, forme di vita unicellulari, che hanno uno sviluppo bio-organico, diverso e distinto
da quello della superficie terrestre...
le compagnie cosmetiche e farmaceutiche, guardano molto ai fondali marini, dove si
trovano molecole e sostanze bio-chimiche, usate molto nella farmaceutica e nella cosmetica,
sia per creare farmaci, medicinali e anestetici, sia per creare cosmetici, sostanze ricavate da
alche, lumache marine...
Nella conquista dei fondali marini, una grossa parte e ruolo, venne ricoperto largamente dai
Robot, la conquista sottomarina, fu anche una conquista robotica, le industrie e compagnie
robotiche, svilupparono appositi "Robot acquatici" e "Robot sottomarini", appositamente
per l'esplorazione e attivit sottomarina, ovvero, i "Marine-Bot" o" Sub-Bot" o"SeaBot".
dei robot evoluti e avanzati, controllati a distanza dagli umani, in grado di spingersi a
profondit vaste e immense, Robot divisi in una Cyber-gerarchia robotica, suddivisa in:
Robot Operai

Robot Riparatori
Robot Scaricatori
Robot comandanti
Robot che venivano largamente usati per l'estrazione mineraria nei fondali sottomarini e
come operai per la costruzione di veicoli e palazzi...
la Colonizzazione dei Mari
La colonizzazione dei mari e degli oceani, procedette in due direzioni:
da una parte, venne colonizzata la superficie dei mari e oceani della Terra, tramite la
creazione di interi arcipelaghi di Isole Artificiali e di Piattaforme oceaniche, vere e
proprie metropoli e cosmopoli o territori urbani galleggianti sulla superficie del oceano,
vennero create per rendere abitabile al uomo, la superficie ed estensione dei mari e oceani
della Terra...
molti abitanti delle Terre emerse, andarono a popolare e colonizzare queste isole Artificiali,
ma la superficie marina, come anche il fondale oceanico, divenne la nuova Frontiera della
razza umana, il nuovo Eldorado, ma sopratutto, divenne il nuovo Far West della razza
umana, poich, i mari oceanici, sia in superficie, che in profondit, erano talmente distanti
dalla terra ferma, che laggi, non vigevano pi le leggi internazionali, erano letteralmente,
terre di nessuno, dove ognuno poteva fare quello che voleva, senza l'intralcio delle leggi o
del autorit...
cos, sia le Isole artificiali, che le prime colonie sottomarine, vennero popolate di Banditi,
ribelli, fuorilegge ed emarginati sociali, che raggiungevano i fondali marini-oceanici e le
isole artificiali, per cercare la libert, per sfuggire al controllo delle autorit e delle
istituzioni delle Terre Emerse, trovando la libert nel mare...
quella divenne L'ondata Anarchica della colonizzazione sottomarina, un ondata caotica e
disordinata, dove la superficie e i fondali marini, vennero popolati da fazioni politiche e
religiose di ogni specie e tipo, da ricchi magnanti-imprenditori avventurieri, che volevano
creare o sperimentare le loro Utopie, a fazioni politiche sperimentali, che volevano creare
nuove societ basate sul loro modello politico-sociale o organizzazioni religiose o sette
religiose, che volevano andare sott'acqua o nella superficie, per creare nuove societ, basate
sui dettami della loro religione...
sia le colonie sottomarine, che le isole artificiali, si dotarono per la difesa e sicurezza di
eserciti privati, di milizie private o di PMC o Compagnie militari private, che erano
spesso gestite, da ricche e potenti multinazionali, che si erano lanciate in quello che era un
nuovo mercato promettente, un nuovo Business emergente, quello delle tecnologie marine
e dei campi e attivit marine oceaniche, multinazionali che avevano partecipato con i loro
finanziamenti e tecnologie, alla creazione sia delle Isole artificiali, che delle Colonie
sottomarine...
ma molte Isole Artificiali, Metropoli galleggianti e piattaforme urbane galleggianti,
iniziando a sentirsi sempre pi lontane e distanti dai problemi della terraferma e dalle terre
emerse, proclamarono ben presto l'indipendenza e la secessione dalla Terra ferma,

diventando o stati indipendenti o citt-stato, sul modello di Singapore o di Hong Kong o di


Dubai o di Monaco, ma non ci furono ripercussioni o conseguenze negative, poich alle
nazioni e potenze della terra, interessavano pi i fondali marini e oceanici, con le loro
immense risorse naturali e materie prime...
quelle citt-stato galleggianti, divennero ben presto o paradisi fiscali, oppure, delle Free
Zone, zone libere,dove tutto e permesso, dal consumo e vendita di droghe di ogni specie e
tipo, ai mercati del sesso, dove ogni cosa era permessa, ma alcune di quelle citt-stato
galleggianti, ebbero un grosso problema: le organizzazioni criminali internazionali, avevano
fatto di quelle citt-stato, i loro luoghi e ripari sicuri, da cui scappare e fuggire dalle leggi e
istituzioni delle terre emerse, conducendo le loro attivit criminali in quelle citt-stato
galleggianti...
nel oceano pacifico, i magnanti e imprenditori americani, crearono le loro isole artificiali,
per trasferire le sedi delle loro multinazionali, cos, da non dover pagare le tasse del governo
americano e per fuggire dal sistema fiscale...
sempre nel oceano Pacifico, c'erano dalla Repubblica isolana di Nuova Nubia, alla
Ecocrazia isolana di Langeley, alla Repubblica Arcobaleno di West Columbia, alla
Nazione Cristiana del Pacifico settentrionale...
Vennero create intere flotte di Acquanavi, delle astronavi create per viaggiare e navigare
sott'acqua, fatte apposta per resistere alla forte pressione sottomarina, una pressione
maggiore di quella del atmosfera terrestre,
le flotte di Acquanavi, si lanciarono alla conquista ed esplorazione dei fondali marini,
andando l dove la razza umana, non era mai andata prima d'ora...
la conquista ed espansione umana nei fondali marini, fu come la conquista umana dello
spazio, andare in fondo al mare, era quasi, come andare sulla Luna...
per facilitare, la conquista ed esplorazione antropica, dei fondali marini e oceanici, i soli
esseri umani comuni, non bastavano pi, bisognava creare nuovi tipi e generi di esseri
umani, da usare per l'esplorazione e conquista del fondale sottomarino...
come notarono gli scienziati e i biologi marini, per il trasporto del ossigeno nel acque,
animali marini come Crostacei e polipi, usano il Rame, invece del Ferro...
nei laboratori terrestri, vennero creati e selezionati geneticamente, tramite Bio-ingegnieria e
manipolazione genetica, esseri umani, la cui struttura del Emoglobina, il sangue, si basava
non sul Ferro, come gli esseri umani della superficie, ma sul Rame, che permetteva a quegli
umani mutanti, di resistere e sopravvivere ad ambienti con poco e scarso ossigeno...
questi umani mutanti, chiamati Marinici, erano dotati di sangue blu, ovvero, sangue con
forti dosi di Emocianina, umani dotati con due o tre cuori assieme, per un maggiore
pompaggio del sangue, rendendo i Marinici, adatti a vivere sott'acqua...
i Marinici, vennero creati come manodopera a basso costo e sia come forza lavoro, che

come miliziani per difendere le fattore delle alghe e gli allevamenti dei Meronghi, dagli
attacchi e assalti, da parte dei Banditi degli abissi, ovvero, di bande di fuorilegge e
sbandati, che vivevano nelle montagne sottomarine, lontane dai territori controllati dalle
autorit coloniali sottomarine...
le prime ondate di colonizzazione dei fondali marini, vennero condotte con umani OGM,
ovvero, mutanti marini antropomorfi, creati geneticamente in laboratorio, oppure, umano
che si fecero modificare volontariamente il loro metabolismo biologico, tramite o innesti
bio-cibernetici o con pratiche di ingegnieria Trans-umana, con lo scopo di "adattare" i
coloni umani, alla vita sottomarina....
questi "Umani modificati", vennero usati come manodopera nelle fattorie e colonie
sottomarine...
nei laboratori di Bio-genetica della Terra, vennero creati e generati tramite modifiche biogenetiche, animali d'allevamento appositi per le colonie sottomarine, forme di vita artificiali
che servivano per la produzione di carne alimentare per i coloni sottomarini, cos, vennero
creati il "Merongo", un incrocio genetico tra un Delfino e un Dugongo, usati e allevati per
la produzione di carne, chiamati anche "Mucche di mare",il cui allevamento sottomarino,
divenne un business molto ricco e redditizio...
la seconda ondata di colonizzazione sottomarina, venne condotta dai "Pionieri", ovvero,
coloni umani che raggiunsero le zone pi remote e selvagge, dei fondali sottomarini,
creando colonie isolate, assieme a fattorie di Alghe, Idro-Verdure OGM e allevamenti di
"Meronghi"...
i pionieri, per, si affrancavano dai "programmi di colonizzazione sottomarina", da parte
delle principali potenze mondiali, preferendo mettersi per conto proprio, rifiutandosi di
risiedere nelle colonie sottomarine governative e andando a vivere nei territori sottomarini
vergini e selvaggi, sopratutto, nelle montagne sottomarine, dove i "Pionieri", si affrancarono
e si resero indipendenti dalle colonie governative, creando una forma di colonizzazione
indipendente e a s stante, parallela alla colonizzazione sottomarina governativa, i
"Pionieri", divennero un crogiolo di popolazioni antropiche semi-tribali, votati alla
sopravvivenza, abituati a vivere in ambienti aspri, difficili e ostili, un marasma di popoli,
molto conservatore e reazionario, votati e devoti alla sopravvivenza, alla legge del pi forte,
per resistere a un ambiente aspro e ostile, dove i "Pionieri", svilupparono micro-mutazioni
evolutive, adattandosi al ambiente acquatico-sottomarino, mutazioni evolutive facilitate dai
programmi di modifica Transumana...
i Pionieri, asseragliati nei territori sottomarini selvaggi, vivevano inizialmente di commerci
con le colonie governative, coltivando variet e ibridazioni genetiche di alghe marine di
ogni specie e tipo e del allevamento di razze e ibridazioni genetiche dei Meronghi, ma poi, i
pionieri, decisero di mettersi per conto proprio, proclamandosi indipendenti dalle colonie
governative...
ben presto, le "Truppe coloniali sottomarine" da Russia, Cina, Brasile e India, si scontrarono
in numerose guerre e combattimenti sottomarini, contro i "Pionieri"; che riuscirono a tener
testa sia alle truppe coloniali sottomarine, che alle milizie delle colonie governative,
conducendo una guerriglia armata nelle montagne sottomarine, contrapponendo le Bio-tute
leggere dei "Pionieri" alle Eso-tute marine delle milizie coloniali e delle truppe coloniali

delle "Terre Emerse", quella guerra, divenne nota come "Guerra dei Pionieri" o "Guerra
delle montagne sottomarine", la guerra, venne vinta dai "Pionieri"...
con la terza ondata di colonizzazione, la colonizzazione antropica, divenne pi poderosa e
massiccia, stavolta, i governi delle potenze terrestri, cercarono di imporre un maggiore e
ferreo controllo sulla colonizzazione, per evitare il ripetersi della "Ribellione dei Pionieri",
questa ondata di colonizzazione, divenne una vera e propria "Marea umana", che dalle terre
emerse, si riversava nei fondali marini e oceanici, le colonie e avamposti terrestri nei fondali
marini, divennero ben presto delle metropoli e cosmopoli sottomarine e i fondali marini,
divennero ben presto "Territori antropici"...
ebbe inizio una forte e massiccia colonizzazione dei fondali marini e oceanici, gli
avamposti, divennero colonie antropiche nei fondali marini, che poi, divennero delle
Oceanopoli, vere e proprie metropoli e cosmopoli sottomarine, create con nuove forme e
tipi di architettura, diverse da quelle della superficie terrestre, adattati, sia alla forte
pressione sottomarina, che al ambiente marino, metropoli Organiche, che si fondono e si
mescolano con l'ambiente naturale circostante, diventando parte integrante del fondale
marino, un modello di Organopoli, come gi si stavano diffondendosi nella superficie
terrestre, ovvero Metropoli e cosmopoli Organiche, che si fondono e si mescolano o
miscelarsi con l'ambiente naturale, diventando parte integrante del habitat naturale e del
ecosistema, per esempio, nella superficie terrestre, si stavano diffondendosi metropoliforesta o metropoli giungla o metropoli-savana...
ora, si stavano diffondendosi metropoli-fondale marino, libere e immuni da ogni forma di
inquinamento o di sovra-sfruttamento, poich, non era opposta o rivale al ambiente naturale,
ma armonizzato e complementare al ambiente naturale circostante
In fondo agli oceani, c'e spazio per tutti, uno spazio di costruzione infinito...
tramite tecnologie TransUmane o Biotecnologiche, l'umano poteva adattarsi a vivere nelle
profondit marine...
nei fondali marini e oceanici, venne creata una fitta rete ferroviaria TAV sottomarina, che
collegava tra di loro, le principali metropoli mondiali, attraversando il fondale sottomarino,
collegando direttamente per esempio, Shanghai a Los Angeles o Los Angeles a Tokyo,
attraversando direttamente il fondale del oceano Pacifico o collegando Montecarlo a Tunisi,
la rete ferroviaria terrestre, si estende ben presto ai fondali marini,
i coloni umani sottomarini, dovettero modificare radicalmente e profondamente il loro stile
di vita, che divenne uno stile di vita, radicalmente diverso e distinto da quello della
superficie terrestre, vivere nelle "Terre sottomarine", non come vivere nelle "Terre
emerse"...
nelle citt oceaniche, vengono sperimentate nuove tecniche di Itticoltura, la coltivazione
avviene tramite Idrocoltura e Acquacoltura, con una politica attiva di protezione
ambientale, l'acqua e generata da impianti di desalinizzazione, che convertono l'acqua salata
del mare in in acqua dolce e l'ossigeno e ricavano dal ossigeno diluito nel acqua marina...
le metropoli marine, sono la nuova frontiera del progresso, sono esportatori di progresso, da

qui, avvennero le maggiori scoperte e invenzioni della storia umana, rendendo quelle
metropoli marine, dei centri di sviluppo scientifico e tecnologico, alle colonie marine
umane, una supremazia tecnologica, rispetto alle metropoli terrestri...
la spazzatura e i rifiuti prodotti dalle "oceanopoli", o viene riciclata, oppure,viene bruciata e
usata come combustibile energetico, oppure viene trasferita sulla terraferma...
le Oceanopoli, sono collegate alla terra ferma o con una rete di Tunnel subacquei o con
Sottomarini da trasporto, un Sottomarino di linea, una versione sottomarino degli aerei di
linea, oppure un Aereomarino, una via di mezzo tra un aereo e un sottomarino per i voli di
linea...
le Terre emerse, finirono ridotte a una periferia povera e arretrata delle "Terre marine", una
periferia di masse oceaniche ricche, sviluppate e popolose, con supremazia scientificotecnologica rispetto alla terraferma...diventando la "grande discarica" delle "Nazioni
marine", poich, la maggioranza delle Oceanopoli sottomarine, preferiva scaricare o buttare
i loro rifiuti nella terraferma, vedendo nelle terre emerse, una grande e immensa discarica a
cielo aperto,
la continua crescita demografica terrestre, aveva trovato un nuovo spazio di espansione e
sfogo, nei vasti e immensi fondali marini e oceanici, che potevano ospitare il doppio, se non
il triplo della popolazione mondiale, oramai, le terre emerse, stavano diventando troppo
piccole e strette, per la razza umana, che cercava nuovi spazi di espansione...
nelle Oceanopoli, la produzione alimentare viene o da Fattorie verticali, che coltivano
Alghe, oppure, grandi allevamenti di itticoltura, dove si allevano i pesci per la produzione
delle proteine e del ferro alimentare...
vennero create delle Grandi Reti commerciali-mercantili, sia tra le metropoli e territori
acquatici-sottomarini, che tra le citt delle Terre emerse e le citt dei fondali marini,
grandi reti che collegano le terre sottomarine alla superficie terrestre...
gli scienziati, affermavano che nel acqua marina, si trovano metalli e minerali disciolti nel
acqua, in forma molecolare, cos, la sintetizzazione dei materiali dal acqua marina, divenne
una nuova forma di metodo di ricavo delle risorse naturali, le nazioni marine, si
arricchirono, anche in quel mondo, tramite il Filtraggio marino, ovvero, ricavare i metalli
e minerali in forma disciolta, dal acqua di mare...
nelle Nazioni marine, il Filtraggio marino, divenne ben presto, un affare, un business...
i fondali marini e oceanici, erano divenuti, il nuovo granaio della terra, il grande
Granaio e fonte di cibo e approvvigionamento alimentare della razza umana, con la
popolazione umana in continua crescita, le sole terre emerse, non erano pi sufficienti a
sfamare la razza umana, ma i mari e gli oceani, potevano diventare il nuovo granaio della
razza umana...
cos, le alghe, diventano la maggiore fonte di approvvigionamento alimentare della
popolazione terrestre, le multinazionali del agricoltura, si lanciarono nel nuovo e immenso

mercato e business della produzione agricola di Alghe, nei laboratori di Agri-Genetica,


vennero creati e selezionate Alghe OGM, alghe geneticamente modificate e selezionate,
appositamente per la produzione e coltivazione agricola, appositamente anche per avere un
miglior gusto ed essere facilmente digeribili e commestibili per i comuni esseri umani...
si diffusero sia nella superficie terrestre, che nelle colonie sottomarine, vere e proprie catene
di Fast Food specializzate in cibi e alimenti a base di Alghe, come la AlghyFood,
multinazionale SudCoreana, che divenne la McDonald's delle Alghe...
vennero creati vasti e immensi campi agricoli di Alghe, sulla superficie dei mari e degli
oceani, mentre nei fondali dei mari e oceani della terra, vennero creati vasti e immensi
campi agricoli, dove le compagnie di agri-genetica, iniziarono la coltivazione di verdure
geneticamente modificate, adattate per essere coltivate sott'acqua, delle verdure
acquatiche o verdure marine, che spesso, erano verdure terrestri, geneticamente
incrociate con alghe o biologicamente adattate per la vita sottomarina...
i territori oceanici, giunsero ad avere una produzione di cibi e alimenti, maggiore di quella
delle Terre emerse, le nazioni marine, scavalcarono le terre emerse, anche nella produzione
alimentare e consumi alimentari...
ma le terre emerse, piombarono in numerose carestie e crisi alimentari, per via della
riduzione e perdita delle terre arabili e produttive, per via dei cambiamenti climatici, del
urbanizzazione e della desertificazione e della scarsit idrica, con il risultato, che le Terre
emerse, si ritrovarono dipendenti dalle Nazioni marine, anche nel approvvigionamento ed
esportazione di cibi e alimenti per sfamare le popolazioni delle terre emerse...
oramai, la maggioranza del cibo e produzione alimentare mondiale, veniva dai mari e dagli
oceani della Terra, dalle Terre marine, questa divenne una potente arma di ricatto per le
Terre Marine.
Le Terre Emerse erano dipendenti dai mari e dagli oceani, anche per il rifornimento di
materie prime e di risorse naturali, per minerali e metalli e carburante, poich, nelle Terre
emerse, le risorse naturali, o si erano esaurite, o si stavano esaurendo, in mancanza e scarsit
di risorse, i governanti della terra, erano costretti a chiedere le risorse naturali dalle Terre
Marine...
le Terre Marine, divennero anche i maggiori produttori di acqua potabile al mondo, acqua
che veniva estratta e ricavata dal acqua marina, tramite potenti e avanzati impianti di
Desalinizzazione, oppure, tramite impianti per la Sintetizzazione e il trattamento del acqua
marina, da cui si ricavava sia l'acqua dolce per le terre Marine, che per le Terre emerse, ma
le Terre emerse, erano finite stremate e disastrate dalla scarsit idrica e dalla mancanza
d'acqua, nelle terre emerse, le siccit erano divenute diffuse e quotidiane, quasi al ordine del
giorno, gli stati e nazioni della guerra, aveva dato il via alle Guerre del Acqua, guerre il
cui scopo era il controllo ed egemonia delle poche riserve di acqua dolce rimasti al mondo,
guerre del tutto assenti e inesistenti nelle Terre marine, dove di acqua c'e ne era per tutti,
ma le nazioni marine, decisero di rifornire le terre emerse, con una rete di rifornimento di
acqua dolce, questo mise fine alle Guerre del acqua, ma le Terre emerse, si ritrovarono
dipendenti dal approvvigionamento idrico dalle Terre marine, cos, le Terre marine, se ne
approfittarono, per ricattare e tenere al guinzaglio le terre emerse, usando come arma, il
controllo del acqua e degli approvvigionamenti idrici...

le Terre emerse, erano considerate dai popoli marini, alla stregua del Terzo mondo, alla
stregua di territori poveri e arretrati, dominati dalle guerre, dalla povert e dalle carestie e da
regimi autoritari e totalitari...
i politici e governanti delle terre emerse, proposero di varare degli Accordi di libero
scambio commerciale-mercantile tra le Terre emerse e le Terre marine, ma gli accordi
commerciali, incontrarono numerose opposizioni a livello popolare, poich, si temeva che le
nazioni marine, potessero fare concorrenza sleale, invadendo i mercati delle Terre emerse,
con prodotti troppo competitivi, a cui, i prodotti delle terre emerse, non potevano fare
concorrenza e che non seguivano gli standard igienico-sanitari delle terre emerse...
ma i territori marini, divennero ben presto ricchi, moderni e sviluppati, dopo che i governi
delle terre emerse, varando riforme federali e autonomiste, decisero di concedere maggiore
autonomia e libert di gestione dei poteri locali alle colonie sottomarine governative, ma il
boom economico dei territori sottomarini, rese quei territori, pi ricchi e sviluppati delle
stesse Terre emerse, nelle "Terre sottomarine", avvenne anche un boom demografico, con
cui, le Terre sottomarine, surclassarono le Terre emerse, sia a livello economico, che
scientifico-tecnologico,che demografico...
ma tra le principali potenze mondiali della Terra, era iniziata una competizione accesa per il
controllo dei fondali marini e delle risorse naturali sottomarine, una competizione, che
aveva portato le nazioni della Terra, a una nuova corsa agli armamenti, questa volta, con lo
scopo di controllare i mari e gli oceani della Terra e le loro risorse, ma anche per controllare
un immenso giacimento di acqua potabile e di produzione alimentare, oramai, controllare i
mari e gli oceani, significava, essere potenze egemoni, significava, controllare territori
strategici e vitali, essere esclusi dai mari e dagli oceani, significava ritrovarsi escluso dalla
storia, escluso dal rango delle grandi potenze...
questo fece preoccupare i diplomatici di ogni parte, zona e angolo del mondo, che temevano
che i fondali marini, avrebbero potuto far incominciare una nuova guerra mondiale, negli
stessi anni, le potenze mondiali, iniziarono a creare eserciti sottomarini ed eserciti acquatici,
i comandanti e i generali e strateghi militari, parlavano di un nuovo tipo di guerra, la "SubWater Warfare" o "SubOcean Warfare", ovvero, i fondali marini e oceanici, sarebbero
diventati i nuovi campi di battaglia e zone di guerra della razza umana e delle forze militari
delle terre emerse, le guerre del futuro, sarebbero state guerre acquatiche, guerre
sottomarine, con soldati-sommozzatori, robot da combattimento acquatici, animali marini
mutanti da combattimento, soldati geneticamente modificati, dotati di branchie e mani
palmate per muoversi sott'acqua, sottomarini d'assalto e acquanavi da combattimento, poi,
controllare i fondali marini e oceanici, significava ottenere un grande vantaggio a livello
strategico e tattico: si potevano circondare un paese nemico o avversario dai mari e dagli
oceani, si poteva invadere un paese nemico, direttamente dal mare o dalle coste, senza usare
passaggi terrestri, controllare il fondale marino, significava, ottenere la vittoria assicurata,
garantirsi la vittoria...
ma le "Nazioni marine", non ne volevano sapere, di diventare dei campi di battaglia o zone
di guerra, per gli affari e interessi dei popoli delle Terre emerse, fu questo timore, di finire in
mezzo alle guerre tra grandi potenze, che fu la prima base del movimento indipendentista e

separatista, delle "Nazioni marine" dalle Terre emerse...


per evitare, che le principali potenze mondiali, potessero scontrarsi o scannarsi per il
controllo dei territori sottomarini, con il rischio che la "corsa agli oceani", potesse dare il via
a una nuova guerra, si tenne un summit delle principali potenze mondiali a Honolulu, nelle
Hawaii, dove venne ratificato il "Protocollo di Honolulu", con lo scopo di garantire una
spartizione equa e pacifica dei fondali marini-oceanici e delle loro risorse...
ma nei fondali marini, la situazione e molto omogenea: popoli di ogni razza,cultura ed etnia
delle terre emerse, si era riversata e frammentata nelle profondit marine, abitandole e
colonizzandole, ben presto, i fondali marini, divennero un crogiolo e marasma di popoli,
culture, etnie e religioni, ma anche di razze, poich, le razze marine create geneticamente in
laboratorio, che impararono a convivere con gli umani, anche se vivevano ghettizzati ed
emarginati dal resto della societ, i Marinici, erano chiamati "Mezzosangue" o "Mutanti
marini", dai coloni umani e dagli umani acquatici, che tendevano a reputarsi superiori o
migliori, rispetto ai Mezzosangue...
ma ben presto, i coloni terrestri dei fondali marini, iniziarono a sviluppare una loro cultura e
identit, separata e distinta da quella superficie terrestre, i Marini, non si sentivano pi
parte delle terre emerse, si consideravano una nazionalit indipendente e a se stante, che
aveva fatto dei fondali marini, la loro nuova patria...
nelle Oceanopoli, iniziarono a diffondersi pratiche di modifica e manipolazione TransUmana, la maggioranza delle Modifiche, vennero usate per dotare gli abitanti marini o di
branchie o di mani e piedi palmati,
i Marini, volevano tenersi e custodirsi i vasti e immensi giacimenti di risorse naturali e
materie prime dei fondali marini e oceanici, rifiutandosi di consegnarle alle nazioni della
superficie terrestre, perch le vedevano come ricchezze loro, del popolo marino e non come
le ricchezze degli abitanti delle Terre Emerse...
le nazioni marine, sentendosi lontane e distante dalla superficie terrestre e seguendo
politiche e interessi economici, differenti e distinti da quelli delle terre emerse, ma anche per
tenersi strette le vaste e immense risorse sottomarine e i monopoli di acqua dolce e
produzione alimentare, le Nazioni marine, proclamarono l'indipendenza e la secessione dalle
Terre emerse, diventando stati indipendenti...
per via del esaurimento delle risorse idriche delle terre emerse, queste ultime, si ritrovarono
dipendenti dai Territori oceanici, per l'approvvigionamento idrico, che ben presto, le
nazioni marine, usarono come strumento di ricatto, per tenere sotto controllo e con la mano
dura, la superficie terrestre e le terre emerse, usando il controllo degli approvvigionamenti
idrici, come strumento di ricatto,
oramai, le principali potenze mondiali, si spartivano e si contendevano, anche con la guerra
e gli armamenti, la poca acqua dolce, che era rimasta nelle terre emerse, mentre al contrario,
nei mari e oceani della terra, di acqua dolce, se ne trovava in abbondanza, c'e ne era
letteralmente per tutti, questo per, fece causate tensioni tra le nazioni oceaniche e le
nazioni delle terre emerse...

nella superficie terrestre, si esaurirono le risorse naturali e materie prime, ben presto, le terre
emerse, si ritrovarono dipendenti dagli approvvigionamenti di risorse naturali e materie
prime dalle nazioni marine...
la Guerra Oceanica

ben presto, ebbe inizio una Corsa agli armamenti tra le Terre emerse e le Terre
Marine...
nelle Terre Emerse, si scatenarono ben presto, Pogrom e rastrellamenti e violenze etniche e
razziali, contro i "Marini" o "Oceanici", chiamati in maniera dispreggiativa dai terrestri delle
Terre Emerse, come "i Pesci" o "le Foche" o "Le Belughe", per la loro natura acquaticamarina, ritenuti o esseri inferiori o creature mostruose dagli abitanti delle Terre emerse...
i Marini e gli Oceanici, erano considerati una minaccia e pericolo per la razza umana e le
Terre emerse, Marini e oceanici non venivano nemmeno pi considerati come "Esseri
umani", dagli abitanti delle Terre emerse, erano considerati altre razze, rami a se stanti e
distinti della razza umana, umani che si sono diversificati nella loro evoluzione e cammino
evolutivo, da diventare qualcos'altro, qualcosa di diverso, a tal punto da essere estraneo alla
stessa razza umana, ma gli umani delle "Terre Emerse", vedevano nei "Marini" e negli
"Oceanici", una "Minaccia razziale", una minaccia alla "Razza emersa", i comuni esseri
umani biologici, che da millenni, popolavano le terre emerse...
ben presto, al inizio della "Guerra oceanica"; la "Grande rete"; che collegata i territori
Marini alle Terre emerse, croll e si sfald, collassando completamente, venendo distrutta
durante il conflitto, causando il crollo di ogni collegamento tra le profondit marine e le
terre emerse...
le nazioni marine, proclamarono l'indipendenza e la secessione dalle Terre Emerse,
diventando stati e nazioni indipendenti...
le potenze mondiali delle Terre emerse, sferrarono un invasione armata dei fondali marini,
scontrandosi in grandi battaglie sottomarine, contro le forze indipendentiste dei popoli
marini...
ma le forze indipendentiste sottomarine, erano in maggioranza numerica e pi numerose e
meglio armate delle forze della superficie terrestre, in minoranza numerica,forze male
addestrate e male armate, mandate allo sbaraglio nei fondali marini,
la guerra iniziava gi in svantaggio per le terre emerse: delle Isole di terreno, circondate da
grandi e vasti oceani, le forze marine tengono sotto assedio i continenti emersi,
circondandoli letteralmente da ogni lato...
poi, le terre emerse, non avendo a loro disposizione, l'accesso alle risorse dei fondali marini,
dovevano arrangiarsi con le loro poche risorse a disposizione, facendosele bastare, se le
terre emerse, volevano sopravvivere o avere una speranza di salvezza, dovevano attaccare i
fondali marini, per prendere possesso delle risorse sottomarine...

le forze indipendentiste, avevano dimestichezza con il loro ambiente, erano abituati ai


fondali marini e agli sbalzi di pressione, erano in grado di resistere ad ambienti con poco e
scarso ossigeno, anche per via del ambiente marino, gli indipendentisti, avevano sviluppato
una forza muscolare maggiore, di quella dei umani della superficie...
mentre gli umani della superficie, non erano abituati alla forte pressione dei fondali marini,
nemmeno alla mancanza di ossigeno, molti soldati Emersi, morivano per il collasso e
rottura della cassa toracica e per difficolt respiratorie, causate sia dalla forte pressione che
dalla mancanza d'ossigeno, poi, gli indipendentisti, si muovevano con una maggiore velocit
e rapidit sott'acqua, gli indipendentisti, erano abili nuotatori, avevano fatto del nuoto, un
arte, anche per via degli abiti idro-sintetici, creati appositamente dai popoli marini, per
muoversi facilmente sott'acqua, mentre gli Emersi, erano lenti e impacciati, rallentati dalla
densit del acqua...
le forze indipendentiste,erano in maggioranza numerica rispetto alle forze delle Terre
emerse, poi, le forze indipendentiste, avevano la superiorit tecnologica, rispetto alle forze
delle Terre emerse, che erano povere e arretrate a livello tecnologico...
la guerra, venne vinta dagli indipendentisti dei fondali marini, che ricacciarono nella
superficie, le forze delle terre emerse.
durante la guerra oceanica, per proteggersi dal invasione armata delle terre sottomarine, da
parte degli eserciti delle "Terre emerse", le nazioni marine, crearono un alleanza, chiamata
"Unione delle Nazioni Marine" o UNM, che divenne una specie di ONU delle nazioni
marine-oceaniche, un alleanza che divenne nota, anche come "Blocco marino" o "Blocco
oceanico", che nacque come alleanza militare delle colonie sottomarine, contro le Terre
emerse...
quando le forze terrestri, dovettero fuggire e ritirarsi dai fondali marini, le forze del UNM,
passarono al contrattacco, sferrando bombardamenti sulla citt e metropoli costiere delle
Terre emerse, tramite Acquanavi e Idronavi da guerra, dotati di cannoni Termobarici e
Termo-ionici, con cui devastarono le terre emerse dal mare, mettendo ancora pi in
ginocchio le terre Emerse...
dopo la fine della "Guerra Oceanica", "L'Unione delle nazioni marine", impose ai paesi
sconfitti e perdenti delle Terre emerse, di siglare e ratificare dei trattati diseguali, con cui le
terre emerse, erano costretti a dare e cedere concessioni e libert e privilegi alle "Nazioni
marine", in ogni campo, trattati visti come umiliziani o vergogne dai popoli delle terre
emerse...
ma per le "nazioni marine", ha inizio un nuovo rinascimento, una nuova et del oro, mentre
le Terre emerse, finirono in crisi e declino, per via dei cambiamenti climatici, della scarsit
di risorse naturali e di acqua dolce, per guerre, conflitti, carestie, siccit, ma anche la
diffusione di epidemie di virus letali e mortali, che non avvenne nelle "terre marine", che
rimasero protette e immuni dai problemi delle Terre emerse...
dopo la Guerra di indipendenza oceanica, L'Unione delle Nazioni oceaniche, impose
un Embargo e sanzioni contro le nazioni delle Terre Emerse, che si ritrovarono private e
negate delle risorse sottomarine...

le terre emerse, piombarono cos, nella povert e nel arretratezza, diventando continenti
devastati e in rovine, logorati da guerre civili, guerre per il controllo delle poche risorse
rimaste, siccit, carestie, fame, povert endemica e diffusa, catastrofi naturali ed
ecologiche...
le nazioni e potenze mondiali delle Terre emerse, crollarono e si sfaldarono su se stesse,
diventando un marasma e calderone di stati, repubbliche e narco-stati e Signori della
guerra in lotta e rivalit tra di loro, per il controllo del territorio, stati e nazioni nelle terre
emerse, non esistevano nemmeno pi, regnava solo un clima di caos e anarchia, le poche
basi di autorit e istituzioni, erano nella Repubblica federale Canadese e nella
Repubblica della Grande Siberia, nazioni che si erano formate dopo lo scioglimento dei
ghiacci e il riscaldamento globale...
con la Dottrina Kheng, i comandanti delle nazioni oceaniche, decisero di causare e
provocare deliberatamente lo scioglimento dei ghiacci artici e antartici, appositamente per
far aumentare il livello dei mari e indebolire le nazioni delle Terre emerse...
la dottrina Kheng, caus un incremento del livello dei mari, che arrivarono a sommergere e
travolgere, le zone costiere della terra e intere porzioni delle terre emerse, causando
migrazioni di massa e spostamenti di massa delle popolazioni terrestri, esasperando le crisi
sociali delle Terre emerse, che si ritrovarono a vivere sotto la paura continua e costante di un
invasione armata su vasta scala, da parte delle Nazioni marine...
dopo, l'applicazione di quel programma militare, le "Nazioni Marine", sferrarono una
poderosa invasione armata delle Terre emerse, dando il via a una guerra punitiva contro le
Terre emerse, la "Guerra del Mare del Nord", che caus numerose morti e devastazioni nelle
terre emerse...
questo, fece alimentare nei popoli delle terre emerse, una voglia di rivincita, una voglia di
rivalsa, di riscossa, il rancore e risentimento verso le umiliazioni inflitte dalle "Nazioni
marine"...
questo, port le nazioni delle Terre emerse, a unirsi e radunarsi, sotto un unico governo, un
unico organismo internazionale,chiama ATE o "Alleanza delle Terre emerse", alleanza, che
fu creata da un gruppo di statisti e intelletuali da ogni parte del mondo, veterani di guerra
della "Guerra oceanica", che radunati in un isola del lago Onega, in Russia, crearono il
"Manifesto di Onega", il cui scopo era la creazione di una politica comune delle terre
emerse, l'idea che di fronte al ascesa dei popoli, razze, culture e civilt oceaniche-marine, la
razza umana terrestre, sarebbe rimasta condannata al estinzione, ma la razza umana, avrebbe
avuto ancora una speranza, ovvero, unire e coalizzare le "Terre emerse" della Terra, sotto un
unico governo e sotto una sola e unica istituzione...
i firmatati di tale manifesto, erano osannati dalla propaganda del ATE, come i "Padri
fondatori" delle "Terre emerse", come coloro che avevano unito e coeso per la prima volta il
mondo emerso, in tutta la storia umana, come la nascita del umanit emersa, non come
insieme di stati e nazioni, ma come unico stato globale, creato come resistenza e
opposizione politico-militare, al ascesa del "Unione delle nazioni Marine", che oramai, era
diventata la prima potenza mondiale, la maggiore potenza politica, militare, economica e

demografica della Terra, maggiore di tutte le potenze mondiali messe assieme...


nel frattempo, Le nazioni oceaniche, decisero di lanciarsi alla conquista e colonizzazione
dello spazio, lanciandosi sopratutto nel esplorazione e conquista dei Pianeti marini, dei
Pianeti-oceano, ovvero, Pianeti ricoperti interamente di mari e di oceani, visti come spazi
di espansione vitale per le Nazioni marine, come nuove patrie e frontiere nello spazio dei
popoli sottomarini, cos, le Nazioni marine, svilupparono i loro programmi spaziali, le cui
tecnologie, fondevano tecnologie marine-oceaniche, con tecnologie per l'esplorazione
spaziale...
anche le Terre marine, avevano la loro nuova Frontiera, che si trovava nello spazio,
ovvero, i numerosi pianeti acquatici o Pianeti oceani, scoperti in quegli anni, anche le razze
acquatiche e marine, cercavano il loro spazio di espansione e di crescita, fu cos, che i
popoli e razze acquatiche, si espansero e si allargarono nello spazio e nelle galassie, fu cos,
che i Marini e gli oceanici, divennero delle specie e razze multi-planetarie e multigalattiche, le razze acquatiche, divennero il futuro stesso della galassia e del sistema solare,
mentre gli umani delle Terre emerse, si ritrovarono esclusi e buttati fuori dalla storia...
i programmi spaziali delle nazioni marine, sono pi potenti, evoluti e avanzati
tecnologicamente, dei programmi spaziali concorrenti delle Terre Emerse...
ben presto, ebbe inizio, una nuova Guerra Fredda, tra le Terre emerse e le terre
sottomarine, una corsa agli armamenti e alle tecnologie avanzate, che contrapponeva le
nazioni emerse alle nazioni sottomarine, due blocchi in conflitto e rivalit tra di loro, che
contrapponeva una Unione delle Nazioni marine, ricca,potente e avanzata e in superiorit
demografica e di risorse, alla Alleanza delle Terre emerse, che controlla le terre emerse e
la superficie terrestre, una coalizione di stati e nazioni e potenze mondiali delle terre emerse
della Terra, quest'ultimo per, era un blocco povero e arretrato, chiuso in se stesso, retto da
un regime autoritario, ferreamente centralista, che con la scusa e pretesto del ideologia
Terranica, voleva creare un unico Stato mondiale della terra, un unica ideologia
nazionalista dei popoli della Terra, per la precisione, della superficie terrestre, usando come
spauracchio e collante della societ terrestre, la minaccia e pericolo, proveniente dalle
Nazioni marine, reclamando che se le terre emerse, volevano vincere e trionfare contro i
popoli del Mare, dovevano unirsi e coalizzarsi, nazioni che dovevano rinunciare alla loro
patria, identit, storia, cultura e retaggio, in nome della sicurezza e della protezione comune,
in nome di uno sviluppo economico comune e reciproco, poich, l'Alleanza delle Terre
emerse, prometteva anche una nuova epoca di ricchezza e sviluppo economico per gli stati
delle Terre emerse, se questi ultimi, si sarebbero radunati, sotto un unico governo della
superficie terrestre e sotto un unica economia e moneta, ogni stato della Terra emersa
doveva rinunciare alla sua sovranit, in nome di un ideologia comune, in nome della lotta e
del unit, contro un nemico comune, che minacciava tutti, come fu sempre nella storia
umana: di fronte a una grande minaccia, anche i peggiori nemici mortali, diventano amici e
alleati, se hanno lo stesso nemico da combattere...
ma, il governo del ATE - alleanza delle Terre Emerse, era stato concentrati in sei stati
egemonici: Stati uniti d'America, Russia, Cina, India, Brasile e Nigeria, che erano a capo
dei seggi pi alti del Parlamento delle terre emerse, quei cinque stati egemonici,
iniziarono a spartirsi le terre emerse, creandosi le loro sfere e zone d'influenza, in nome dei
loro affari e interessi privati, che erano messi prima dei Valori terrestri, degli Ideali

Antropici terrestri, che la propaganda del ATE, promuoveva in maniera ipocrita, nelle
metropoli terrestri emerse, divenute degradate, disastrate, sovrafollate e piene di poveri,
relegate in zone marginali, mentre elit e minoranze di ricchi e potenti, vivono nelle zone
alte,
l'ATE, reclamava che i popoli delle terre emerse, dovevano prepararsi alla invasione
imminente delle terre emerse, da parte dei popoli marini e oceanici, che tutta la
popolazione andava militarizzata o passata alle armi, il governo del ATE, fece imporre la
leva obbligatoria alle popolazioni delle Terre emerse, ma questo, caus ondate di proteste,
manifestazioni e malcontenti popolari in tutte le terre emerse, da parte di obbiettori di
coscienza e movimenti di protesta e movimenti pacifisti, che si opponevano al imposizione
della leva obbligatoria, che vedevano come fascista, militarista e imperialista, ma sopratutto,
come una minaccia per la pace, come negativo e controproducente per i dialoghi diplomatici
tra le Nazioni marine e le Nazioni emerse, ma i critici e oppositori, venivani silenziati o
messi a tacere, con l'accusa di Anti-Terrestrismo, di Collaborazionismo, con le nazioni
marine, alle sommosse e guerriglie urbane, che seguirono al imposizione forzata della Leva
Obbligatoria, il governo del ATE, diede il via a una campagna di persecuzione politica e di
censura contro la Propaganda delle nazioni marine e le attivit di Sabotaggio e
Spionaggio delle nazioni Marine a danno del ATE, cos, la Terrestrial Police, la Polizia
comune del ATE, diede il via a campagne di Purghe e Rastrellamenti,che port al arresto e
sparizione di massa, anche solo di persone sospettate o accusate di essere spie o informatori
o sabotatori dei marini, la popolazione, tenuta buona e a freno con la paura e il terrore,
approvava quelle azioni, che vedevano come necessarie per la sicurezza e la sopravvivenza
delle terre emerse...
l'ATE, fece anche proibire e vietare l'immigrazione degli abitanti delle terre emerse, verso le
Terre sottomarine, chiunque emigrava nel mare, per lasciare la Terra emersa,veniva
accusato di Tradimento, di Villipendio alle Radici ancestrali terrestri, come eversivi
anti-patriottici e anti-terrestri, come gente pronta a tradire le loro nazioni emerse, per aiutare
e sostenere i marini e gli oceanici...
l'ATE, fece chiudere le terre emerse alle terre sottomarine, creando la Proiezione
difensiva continentale, una specie di Scudo o Grande muraglia, creata attorno alle
zone continentali, uno scudo fatto di Droni, Robot, macchine da guerra e sistemi di
combattimento avanzati, lo scopo era contrastare o respingere invasioni dei Marini, a danno
delle terre emerse, ma la realizzazione della Proiezione Difensiva continentale, fu molto
costosa e dispendiosa, il governo del ATE, giunse a sequestrare e dirottare i Fondi
continentali o Finanziamenti continentali a sostegno dei paesi terrestri, per finanziare e
sostenere l'ambizioso, ma esoso, programma militare, i funzionari del ATE, rendendosi
conto che le casse governative, iniziavano ad esaurirsi per il progetto ultra-costoso, decisero
di far aumentare le tasse o di creare nuove tasse, facendo tassare ogni cosa, le citt delle
terre emerse, finirono ricoperte e tappezzate di manifesti olografici di propaganda, che
inneggiavano la gente a pagare ancora pi tasse di quante non ne pagassero abbastanza per
il bene delle terre emerse, la gente doveva dissanguarsi per dovere patriottico, per
amore e fedelt alla razza umana e alle terre emerse, la gente doveva pagare le tasse, tasse
a finanziamento di armamenti militari costosissimi, in nome dello stato, per volere dello
Stato centrale del A.T.E, il popolo doveva sacrificarsi per lo stato, essere devoto allo stato
fino alla morte, la propaganda ripeteva sempre pagare tasse per garantire difesa e

protezione o le vostre tasse contribuiscono alla difesa maggiori tasse per maggiore
sicurezza, solo pagando maggiori tasse, l'ATE potr difendervi dagli Oceanici e
garantire armamenti pi potenti ed efficienti e una maggiore sicurezza...
ma il risultato e che la gente, aveva tante armi, ma poco cibo, la gente non poteva
sopravvivere o sfamarsi con gli armamenti, mentre i funzionari e i burocrati e tecnocrati del
ATE, vivevano nel lusso e nello svago, assieme ai ricchi e ai potenti, delle classi alte, che
vivevano lontano dai problemi della gente comune, arricchendosi pure con i Finanziamenti
continentali, che i documenti governativi del ATE, spacciavano per investimenti allo
sviluppo, ma andavano a finire nelle tasche di pochi...
ma questo, fece incrementare ancora di pi, il malcontento popolare: in tutte le maggiori
metropoli terrestri, la gente scese nelle strade, a protestare e manifestare contro le tasse
dissanguatorie, proteste e manifestazioni, che degenerarono ben presto, in guerriglie urbane
e sommosse, ovunque, si formarono milizie armate, che si ritirarono nelle montagne e nelle
foreste, conducendo una guerriglia armata, contro l'Esercito continentale, molti stati e
nazioni della Terra, proclamarono la loro indipendenza e secessione dalla Alleanza delle
Terre Emerse, questi stati, si coalizzarono sotto un alleanza, detta Fronte delle libere
nazioni terrestri, che entrarono in guerra, contro l'ATE.
Ben presto, nelle terre emerse, si scatenarono ribellioni armate e insurrezioni contro il potere
del ATE, le caserme di Polizia ed Esercito del ATE, vennero assaltati con le armi in mano, i
palazzi delle Commissioni continentali, vennero assaltate e prese dai rivoltosi, i Robot da
combattimento pilotabili, i Carri armati a Bio-Plastica e i veicoli da combattimento,
venivano catturati dai ribelli, che si scontravano contro i soldati del Esercito continentale,
le forze armate del ATE.
Fu allora, che ebbe inizio la Guerra di sfaldamento continentale, tra le forze governative
del ATE e i ribelli anti-ATE, la guerra venne vinta dalle forze ribelli, che misero fine al ATE,
facendo sciogliere e smantellare...
la Proiezione difensiva continentale, fin, abolita e smantellata, poich ritenuta troppo
costosa e dispendiosa, venendo visto anche, come una brutta eredit del ATE...
le terre emerse, finirono devastate dal epidemia letale di un Virus mutante, ovvero,
il Morbo Canadese, un virus, che caus milliardi di morti, causando un ecatombe di
massa della razza umana nelle terre emerse, il virus fu talmente letale, che la societ delle
terre emerse, inizi a crollare e a sfaldarsi, il Morbo canadese, caus il crollo della civilt
delle terre emerse, che fece regredire la razza umana delle Terre Emerse alla preistoria...
intanto, nelle profondit marine, la storia seguiva un suo percorso e cammino evolutivo, le
strade del evoluzione, avevano presi altri sentieri e percorsi nelle profondit marine, dove le
razze e specie biologiche, iniziarono a ramificarsi e variegarsi, le Terre Marine,
diventavano un crogiolo e marasma di razze e specie antropomorfe e senzienti di ogni
specie e tipo, si diffusero numerose razze acquatiche mutanti, generate tramite la genetica e
in parte, tramite il lungo adattamento al ambiente sottomarino, che iniziarono a popolare i
fondali marini e oceanici della Terra...
si diffusero nei fondali marini e nelle "Terre Marine", un nuovo tipo di metropoli bioorganica, chiamati "gli Ammassi", metropoli bio-organiche che vivono in sinergia e simbiosi

con l'ambiente marino circostante, ammassi che seguono un ciclo biologico, di vita, crescita
e morte, ammassi fatte di cellule bio-organiche di ogni specie e tipo, modificate e alterate
con procedimenti Bio-chimici, i cui abitanti, erano un evoluzione di un gruppo di coloni
terrestri sottomarini, che avevano fuso il loro DNA umano, con DNA di corallo, per creare
una societ basata sulla solidariet e la cooperazione...
mentre, altri popoli marini, arrivarono ad addomesticare e allevare una razza di Balene
geneticamente modificate, create nei laboratori biogenetici delle Terre sottomarine, ovvero, i
"Nuradonti", Balene che vennero create e selezionate per far incrementare i consumi
alimentari e di carne delle "Terre Marine"...
questi allevatori di Nuradonti, divennero ben presto, un etnia e popolo a se stante, che non
viveva nel fondale marino, ma nel mare aperto, in villaggi e citt di Idro-sfere fluttanti, tutti
concentrati, come una specie di alveare o citt a grappolo, un popolo chiamato il Popolo
delle balene o i pastori di Balene...
la forte insularit di un ambiente sottomarino e delle citt sottomarine, port anche a
ramificazioni evolutive, a portare a razze umane acquatiche, distinti dalla razza umana della
superficie, con una propria cultura e linguaggio...
le Terre Emerse e le Terre sottomarine, persero reciprocamente il contatto tra di loro,
nessuno sapeva che cosa accadeva nel territorio del altro, non c'erano pi contatti tra le due
zone del mondo...
oramai, erano divenuti due mondi opposti e avversari, che si guardavano con occhi ostili...
le Terre sottomarine e le terre Emerse, presero due strade, due cammini evolutivi, si form
una divergenza tra le due zone della terra...
alcuni millenni dopo...
da molti secoli, la civilt nella superficie terrestre, era crollata e decaduta, la popolazione
umana delle Terre emerse, era passata da milliardi di abitanti, ad appena pochi millioni di
abitanti, sparsi su tutto il globo terrestre, la maggioranza delle terre emerse, era finita,
sommersa o allagata dal innalzamento del livello del mare, che aveva portato a una
maggiore espansione dei Marini, che aveva preso il controllo anche delle ex-zone
continentali, ora finite sommerse...
le popolazioni umane, vivono asserragliate e arroccate nelle montagne, nelle foreste e nelle
zone rurali, cercando di tenersi alla larga dal mare e dai territori costieri, oramai, finiti sotto
il controllo degli imperi e civilt marine, le popolazioni umane di quel tempo, avevano
creato nuove citt e villaggi nelle catene montuose e nelle zone del interno continentale
rimasto, di quel poco che rimaneva delle terre emerse della terra, qui, gli umani delle Terre
emerse, avevano creato nuove civilt, popoli e culture, dopo il crollo e caduta della civilt
antropica delle Terre emerse, radicalmente diverse e distinte, da quella dei secoli ed epoche
precedenti, la razza umana, stava ricominciando da capo, ma era ancora tecnologicamente
ferma a una situazione simile a quella del Alto Medioevo,
nei monti Urali, si trovava l'Impero di Yekarinug, nelle Alpi, nella zona tra Nord Italia,
Svizzera, Austria e Baviera, si trovava le Terre di Ederwas, la cui cultura mescolava

culture montane Italiane, Svizzere, Francesi, Austriache e Tedesche, ma il regno di Ederwas,


era un crogiolo di Regni, Imperi, villaggi-fortezza e Citt-Stato in lotta e rivalit tra di loro...
tra Italia e Francia, le Alpi Marittime,erano diventate Alleanza dei regni dei Pastori, il
Caucaso era diventato un crogiolo di regni,Sultanati e imperi in lotta tra di loro, da cui si
distingueva, il Khadifanato del Grande Caucaso, i popoli umani erano ancora largamente
presenti in Siberia, Mongolia, monti Himalaya e nelle zone pi profonde e remote del
Africa, nelle Ande e nelle Montagne rocciose e nel cuore continentale degli Stati uniti
d'America, ma la razza umana nelle terre Emerse, si era divisa e frammentata, in una specie
di Neo-Tribalismo, di tanti regni, l'uno isolato dal altro, senza alcuna forma di contatto con
il resto del mondo...
gli umani, che si avventuravano sulle coste, osservavano i ruderi e rovine delle antiche citt
e metropoli terrestri, risalenti a secoli e millenni nel passato, i miti e leggende, parlavano di
un antica civilt decaduta, spazzata via dal avvento dei Popoli del Mare, che erano
divenuti i padroni delle stelle e dei mondi del mare e dei grandi oceani, che si trovano
aldil del cielo, oltre la cupola celeste, come narrano le storie dei Popoli delle foreste e dei
Popoli delle montagne che aveva paura e timore del mare e del oceano, che vedono come
un entit magica, sovrannaturale e misteriosa, ma anche come un entit oscura e caotica, un
entit da cui sono nati e generati i popoli del mare, che hanno distrutto e annientato, la
precedente civilt che dominava le Terre emerse...
ma con il passare degli anni, alcuni popoli umani, lasciarono le montagne, le foreste e i
territori continentali, per popolare le coste e le rive del mare, qui, i popoli delle spiagge,
instaurarono legami diplomatici e commerciali, con i Popoli del mare, ai primi contatti,
gli umani, migrati dalle montagne, rimasero stupefatti e sbalorditi, di quanto fossero evoluti
e avanzati i Popoli del Mare, popoli dotati di tecnologie talmente evolute e avanzate, da
andare oltre ogni immaginazione o concezione umana, i popoli delle spiagge,
mercanteggiando con i popoli marini, crearono prima avamposti commerciali, poi vere e
proprie citt, che fungono da Snodo mercantile, tra le terre de Mare e le terre continentali,
tra i popoli delle montagne e delle foreste e i popoli marini, citt-mercato, le uniche zone
delle Terre Emerse, dove i Popoli marini, potevano visitare, poich, le leggi dei popoli
delle terre emerse, avevano proibito l'accesso alle terre emerse, agli Stranieri,sopratutto ai
popoli marini...
la modernit e tecnologie avanzate, dei Marini, giunsero ai popoli continentali, che a loro
volta, impararono le lingue e i linguaggi dei marini, da cui, i popoli delle terre emerse,
vennero a sapere, che i Marini, si erano espansi e allargati nello Spazio, colonizzando e
popolando, milliardi e milliardi di pianeti e galassie nel cosmo, popolando sia Pianetioceani, che i mari e oceani di pianeti dotati di terre emerse, quei popoli, vennero a sapere,
che i Marini, erano divenuti noti nella Via Lattea e nelle galassie, come i dominatori
degli oceani, che quei dominatori degli oceani, avevano sparso e diffuso la loro progenie
e il loro seme e razza nelle stelle, nello spazio siderale, creando vasti e immensi imperi
galattici marini-oceanici, retto dai Marini o da razze discendenti o ramificazioni
interplanetarie dei Marini...
nelle profondit marine e oceaniche della Terra, era nata una nuova forma e ramificazione
della razza umana, gli umani sarebbero rinati e rigenerati nelle profondit marine, nel
grembo e viscera della terra, nel acqua primordiale, da cui tutto nasce e tutto muore, da

cui, tutto si genera e si rigenera...

FINE