Sei sulla pagina 1di 1

Lo sport in tv

9.30

Rai Due

Formula 1: Gp

 

Eurosport

  • 18.30 Tennis: Torneo WTA;

Malesia; Qualifiche

Finale Miami

 

Italia 1

  • 13.00 Rubrica: Guida

 

Sky Sp 1

  • 19.00 Calcio: Serie A;

al Campionato

Catania - Palermo

 

Rai Due

  • 13.25 Rubrica: Sport

 

Sky Sp 2

  • 20.00 Basket: Serie A;

Dribbling

Roma-Montegranaro

 

Sky Sp 1

  • 15.00 Calcio: Serie A; Lazio -

 

Sky Sp 1

  • 21.00 Calcio: Serie A;

Napoli

Udinese - Juventus

 

Rai Due

  • 17.05 Rubrica: Stadio Sprint

 

Rai Due

  • 22.35 Rubrica: La domenica

Sky Sp 2

  • 17.30 Basket: Serie A;

sportiva

Bologna - Ferrara

 

Rete 4

  • 23.40 Rubrica: Contro

 

Rai Due

  • 18.05 Rubrica: 90˚ minuto

Campo

S S port port

GRAND VITARA 2010 ECOINCENTIVO FINO A E 4.000 Conce ss ionaria S .r.l. CREMONA - Via
 

GRAND VITARA 2010

ECOINCENTIVO FINO A E 4.000

Concessionaria

Conce ss ionaria S .r.l.

S.r.l.

CREMONA - Via Dante, 78 - tel. 0372 463000

MADIGNANO - Via Oriolo, 41 - tel. 0373 658283

www.carulli.com

 
Sabato 3 aprile 2010 Prima divisione Unasfidaprovincialeincuiipuntivalgonodoppio IN BREVE perentrambelesquadre.Cisiaspettailpubblico DomanisuStudio1 dellegrandioccasionieunospettacolosuglispalti ilderbyalleore23 COSÌ IN CAMPO
Sabato 3 aprile 2010
Prima divisione
Unasfidaprovincialeincuiipuntivalgonodoppio
IN BREVE
perentrambelesquadre.Cisiaspettailpubblico
DomanisuStudio1
dellegrandioccasionieunospettacolosuglispalti
ilderbyalleore23
COSÌ IN CAMPO
Stadio ZINI Cremona
U.S.
Allenatore
Allenatore
4-4-2
Ore
15,00
ore 15
4-3-3
VENTURATO
RASTELLI
1932
CREMONESE
PERGOCREMA
In aggiunta alla consueta
programmazione del lune-
dì sera alle 21 e approfittan-
do dell’anticipo dell’incon-
tro al sabato, Studio 1 pro-
grammerà il derby
Cremonese–Pergocrema
anche domani, domenica di
Pasqua, alle ore 23. Ciò allo
scopo di consentire ai tifosi
delle due squadre la mi-
glior fruizione possibile del-
l’evento.
PANCHINA
PANCHINA
2. Lolaico
3. Rossi
10. Pradolin
Gorioutpertallonite
12.
G. Bianchi
12.
Colombi
Varricchiorestafuori
13.
Sales
13. Rossi
11. Gherardi
7. Cazzola
14.
Gilioli
14.
Ghidotti
6.
Galuppo
4. Carotti
11. Guidetti
5.Pianu
Gori è stato costretto a dare
1. Paoloni
15. Brambilla
forfait,latallonitenongliper-
15.
Fietta
mettedi giocare. L’allenatore
1. Rossi Chauvenet
16.
Burrai
16.
Romano
Venturato ha convocato 19
9. Ferrari
4. Uliano
17.
Coda
17.
Gherardi
giocatori e fra questi non c’è
5.
Viali
8. Zanchetta
9. Musetti
6. Blanchard
Varricchio. Tribuna anche
18.
Villar
18.
Tavares
10. Le Noci
8. Galli
2. A. Bianchi
7. Nizzetto
3. Federici
Arbitro: Cervellera di Taranto
per Malacarne. Tacchinardi
non è al meglio in settimana
ha avuto qualcje problema.
Cremonesi è squalificato.
Sono invece convocati Fiet-
ta e Zanchetta, anche se il se-
condo ha più possibilità di
partire da subito.
Cremo-Pergo,saràbattaglia
OggialloZinialle15:igrigiorossisonosecondi,igialloblùpenultimi
di Giorgio Barbieri
QUI CREMA
PRIMA DIVISIONE GIR. A
Oggi il campionato anticipa al
sabato ma posticipa di mez-
z’ora il fischio d’inizio. Doma-
ni è Pasqua e quindi anche la
Lega Pro lascia i giocatori alla
famiglia, l’inizio delle 15 è in-
vece legato all’introduzione
dell’ora legale. Il calendario
propone la sfida provinciale
fra Cremonese e Pergocrema,
un motivo di richiamo in più
per entrambe le tifoserie. Da
Crema sono attesi oltre 400
‘cannibali’, ma si suppone che
loZini sarà popolatopiù del so-
lito anche negli altri settori.
Soprattutto la curva ‘Erminio
Favalli’ dovrebbe presentarsi
con un bel colpo d’occhio.
In campo due squadre che
perseguono obiettivi opposti:
SQUADRE
PARTITE
RETI
PT
G
V N
P
F
S
FerrarieLeNoci
Novara
62 28
17
11
0
45
16
Arezzo
52 28
15
7
6
47
29
CREMONESE
52 28
14
10
4
49
35
Varese
50 28
14
8
6
38
27
sarannoincampo
Lumezzane
47 28
13
8
7
40
32
Benevento
44 28
13
5
10
39
30
Perugia (-2)
39 28
12
5
11
29
29
Alessandria
39 28
11
6
11
29
34
di Dario Dolci
Figline (-1)
37
28
10
8
10
37
33
Sorrento
32 28
8
8
12
35
39
Monza
32 28
7
11
10
29
38
Viareggio
29 28
6
11
11
16
27
Foligno
29 28
7
8
13
43
48
Como
29 28
6
11
11
19
30
Pro Patria
28 28
5
13
10
29
38
Lecco
27 28
7
6
15
30
40
PERGOCREMA
27 28
7
6
15
27
39
Paganese
23 28
5
8
15
25
42
la Cremonese con in mente la
promozione inserie B,il Pergo-
crema con la disperazione di
uscire dalla zona playout. E
quindi è facile pensare che sa-
rà una bella battaglia fra due
formazioni che non vorranno
lasciare nulla di intentato per
ingrassare la loro classifica. E
i due tecnici, che hanno recu-
perato nel periodo della sosta
parecchi infortunati, mande-
ranno in campo le formazioni
che offrono maggiore garan-
zia. Venturato ha a disposizio-
ne Rossi, Fietta e Zanchetta,
tre giocatori che possono fare
la differenza. In avanti Guidet-
ti (la ‘bestia nera’ del Pergo)
in coppia con Musetti, dietro
una difesa a quattro in cui le
variabilipossono essere molte-
plici. Cremonesi a parte, che è
squalificato. Rastelli rispon-
de con un Pergo d’assalto, con
tre punte pronte a colpire, an-
che se Le Noci e Ferrari hanno
passato una settimana tribola-
ta. Rispetto alla gara d’andata
è un altro Pergo, la società in
questi mesi ha provveduto a
rinnovare la squadra più vol-
te. Una cosa è certa, nelle file
gialloblù c’è maggior esperien-
za.
La Cremonese con il Pergo
allo Zini non ha mai perso (sal-
vo la Coppa Italia) e vuole con-
tinuare la striscia anche oggi.
Sul piano della qualità fra le
due squadre c’è tanta differen-
za, ma nei derby non si deve
dare nulla per scontato. An-
che perchè la Cremonese del-
le ultime settimane non ha di
certo brillato.
Buona partita e buona Pa-
squa.
PROSSIMO TURNO
● Oggi, ore 15
Arezzo-Perugia
Benevento-Como
CREMONESE-PERGOCREMA
Foligno-Alessandria
Lecco-Novara
Lumezzane-Figline
Paganese-Monza
Sorrento-Varese
Viareggio-Pro Patria
IMARCATORI
CREMA — Resa triste dall’improvvisa scom-
parsadel padre del presidente Bergamelli e
divenuta insolita per la doppia seduta a porte
chiuse ordinata da mister Rastelli (per la
prima volta nella sua gestione), la settimana
che ha condotto al derby provinciale non ha
contribuito a riscaldare l’ambiente gialloblù,
come si converrebbe in queste occasioni.
Attesa da quindici giorni, complice la sosta, la
sfida con la Cremonese cade inun momento
per molti versi particolare della stagione del
Pergocrema. L’entusiasmo in casa cremasca
non è ai massimi livelli, complice anche una
classifica surgelata ma, bon gré mal gré, oggi
occorrerà lasciare tutto da parte e
concentrarsi su una partitadal peso specifico
rilevanteper i destini stagionali (enon solo)
del club di viale De Gasperi. Aquesto
appuntamento, il Pergocrema arriva con
qualche certezza in più. In difesa è scontato il
rientrodel centrale Blanchard, che farà
coppia con Pianu e sostituirà l’infortunato
Zaninelli. Sulle corsie laterali ci saranno
17
reti
LeNoci (Pergocrema)
Lolaico e Federici, ristabilitisi dopo aver
PER
PERGOGOCCREREMAMA
stretto i denti contro l’Arezzo. Acentrocampo,
14
reti Chianese (Arezzo), Motta
(Novara)
mister Rastelli ha quattro elementi per tre
maglie. Posto che Uliano e Cazzola
12
reti
Frediani (Figline), Giaco-
melli (Foligno)
Brivio si tuffa ma la palla calciata da Guidetti lo supera: è il gol grigiorosso al Voltini (Ib frame)
Ilprofessoredàinumeri
...
Cifre
e curiosità.Laprimasfidanel1968,l’annoscorsoaCremonalapartitafinì0-0
NessunavittoriadeigialloblùincampionatoalloZini
di Francesco Capodieci
Unagaraimportanteper laCremone-
se, importantissima per il Pergocre-
ma. A sei giornate dal termine del
campionato, il derby dello ‘Zini’ po-
tràrisultaredeterminanteper laclas-
bilmente 10-11 — necessari per fe-
steggiare il 9 maggio la salvezza, sen-
za l’incognitadei playout.
Le due maggiori realtà calcistiche
provinciali si sono affrontate finora
in campionato 13 volte, con un bilan-
cio favorevole alla Cremonese: cin-
sificafinaledelleduesquadre.Lafor-
mazionegrigiorossa—chenel girone
di ritorno ha proceduto finora al rit-
mo di 1,45 punti a partita (pressoché
que vittorie, sette pareggi, una scon-
fitta. Schiacciante la superiorità dei
grigiorossiallo‘Zini’ ove,inseiincon-
tri di campionato, hanno colto tre
(Frassi al 17’ e Basilico al 56 per gli
ospiti, Mondonico su rigore al 24’ e
Tassi al 58’ per i padroni di casa), 0-0
il 19 aprile 1970. Quindi si registraro-
no tre successi di misura dei grigio-
rossi: 1-0 in D il 7 marzo 1971 (Franzi-
ni all’87’), 2-1 in C il 17 ottobre 1976
(Mondonico al 4’ e al 16’, Pellizzoli al
31’), 1-0 in C1 il 17 febbraio 1980 (La-
mia Caputo su rigore al 73’). Reti in-
violate, invece, il 15 marzo 2009, con
giocheranno, la scelta è tra il robustoGhidotti
ed il più offensivo Galli. In avanti, invece,
Ferrari e Le Noci non sono al meglio, visto che
nei giorni scorsi hanno dovuto fare i conti con
unpiede dolorante il primo e con unattacco
febbrile il secondo, ma sono talmente
importanti nell’economiadella squadra che
saranno comunque incampo. La terza maglia
del tridente se la contendono invece Florean
e l’ex Gherardi, con il secondo in vantaggio.
Le novità tra i convocati sono i ritorni del
difensore Rossi e del registaBrambilla,
destinati alla panchina. Il Pergo pranzerà oggi
al Maosi, dopodichè raggiungerà Cremona
scortato dalle forze dell’ordine. Aseguire la
squadra ci saranno circa 400 tifosi. Per
cercare di fare punti, come ha detto ieri il
tecnico gialloblù, servirà un atteggiamento
aggressivo e una gara condotta a ritmi
sostenuti. Contro il migliore attacco del
girone, la difesa cremasca dovrà recuperare
quell’attenzione che nel turno precedente è
mancata. I 25 punti che inclassifica dividono
le due squadre farebbero pensare ad una
identicoaquellotenutodalPergodo-
rsuccessi e tre pari, senza alcun ko
(verificatosi, invece, nel derby di
Coppa Italia del 12 settembre 2007,
vinto dal Pergocrema per 3-0, marca-
tori Floresan al 10’, Crocetti al 71’,
Guzzetti al 74’), Le prime due sfide,
in serie D, si chiusero in parità: 2-2
nel recupero del 1˚ gennaio 1968
qualcherammaricodelPergo(davan-
poil ritornoinpanchinadimisterRa-
stelli), con 16 reti subìte negli ultimi
otto incontri — punta a difendere il
suo secondo posto, decisamente van-
taggioso in chiave playoff. I gialloblù
cremaschi dovranno cercare di con-
quistare da oggi quei punti — proba-
ti alla Cremonese di 4 punti in classi-
fica) per unpalo al 90’.
Le due squadre si sono ritrovate al
‘Voltini’ lo scorso 8 novembre: botti-
nopienoper i grigiorossi(1-0,Guidet-
ti al 23’) e quarta sconfitta consecuti-
va per i cugini cremaschi.
sfida tra Gulliver e i lillipuziani, ma i risultati
non sempre sono il frutto della logica e a volte
ci sono doti, oltre alla tecnica, che riescono a
sovvertire i rapporti di forza. E chissà mai che
il Pergocrema, che in campionato allo ‘Zini’
non ha mai vinto e che finora in trasferta ha
raccolto solo briciole, non si metta a
banchettare proprio in casa del ricco
Epulone.