Sei sulla pagina 1di 11

Il Sogno delle Tenebre

2 Stagione
di
Emanuele Nicolosi
quando la luce dell'giorno domina il mondo, quando il sole regna alto in cielo, l'oscurit dorme,
nell'suo sonno, le tenebre sognano e in quei sogni che nascono le storie che la tenebra narra ogni
notte, quando giunge il tramonto e l'oscurit della notte ricopre tutto il mondo, le tenebre
raccontano i loro sogni, quei sogni che le tenebre sognano quando regna il giorno, queste sono le
storie dell'oscurit, questo... e il sogno delle tenebre...
Il Canto dell'Silenzio
Eleonora e una giovane ragazza adolescente, apprezzata per la sua bella voce e le sue abilit
nell'canto, Eleonora sogna un giorno di diventare una cantante, un futuro auspicato da una madre
che spende molto tempo per aiutare e sostenere il talento di Eleonora...
Eleonora rimane sconvolta dalla morte della Sorella, Elisa, in un incidente stradale, dopo
quell'incidente, Eleonora perde la voce, non riesce pi a parlare n a cantare,
una notte, Eleonora, in preda alle lacrime e allo sconforto, viene visitato da una misteriosa creatura
di luce, che sembra un Angelo, ma ha le fattezze di una donna bellissima, che inizia a consolare
Eleonora, questa creatura angelica, dice ad Eleonora, che sua sorella Elisa, sente la mancanza della
vecchia vita terrestre, la creatura fa un accordo con eleonora: ques'ultima potr far ritornare in vita
sua sorella, ma Eleonora dovr rinunciare alla sua bellissima voce per donarla ad Elisa, Eleonora
accetta...
l'indomani mattina, Eleonora riesce di nuovo a parlare e cantare e la madre riesce a iscrivere
Eleonora a una gara di Canto che si tiene in un Auditorium locale, con le migliori "Promesse"
dell'canto, ma dopo la gara di Canto, verso casa, Eleonora subisce un incidente stradale, dove
Eleonora perde le corde vocali e la capacit di parlare, condannata cos ad essere muta,
all'ospedale,dove si trova Eleonora ricoverata, appare nuovamente la misteriosa creatura angelica,
assieme ad Elisa, che sorride e saluta sua sorella dicendogli "non ti lascer mai pi, rester per
sempre accanto a t"...
Eleonora, sacrifica cos la sua voce, per ridare la vita a sua sorella...
ma Eleonora scopre che la sua voce, non l'hai mai perduta, e solo andata in Cielo, donata alla sua
sorella defunta, che canter per lei nell'Aldil, in modo che gli angeli e le anime possano sentire la
voce pi bella dell'creato...
la voce melodiosa di Eleonora, giunge in paradiso, cantata dalla sua sorella defunta, una voce
melodiosa che la pi bella dell'paradiso, una voce divina, la "voce dell'Cielo"...

il Deserto
un astronave, con un gruppo di astronauti, precipita in un deserto, gli astronauti si ritrovano
disorientati e un gruppo viene mandato in perlustrazione a esplorare quello strano deserto alieno,
alla ricerca di altre forme di vita umane

ma scoprono di fronte a loro, un grande castello di sabbia, cosa che lascia sbalorditi in gruppo di
astronauti, un castello interamente fatto di sabbia, gli astronauti iniziano a domandarsi, chi mai,
potrebbe aver costruito una cosa dell'genere, per di pi, in mezzo a una spiaggia e per quale scopo...
gli astronauti, scoprono con orrore che il "Deserto", non altro che una spiaggia, di un mondo
identico alla terra, abitato da creature giganti che non sono altro che comuni esseri umani, mentre
gli astronauti hanno dimensioni microscopiche...
la Zingara
in un mondo fantastico, simile all'Medioevo...
una carovana di Zingari e saltimbanchi, giunge in una citt dominata da un grande castello, la
"Carovana dei Domatori di Fiamme", ha con s una misteriosa maga e acrobata chiamata da tutti
"La Zingara", conosciuta per i suoi poteri magici, ma il "Re di Ferro"; il re di quell'regno, fa portare
la zingara a Corte, il Re lancia una sfida alla Maga Zingara, prima chiedendo alla zingara di fare
alcune dimostrazioni dei suoi poteri magici, poi il Re lancia una sfida alla Zingara, ovvero, rendere
sconfinato e illimitato il regno e il potere dell'"Re di Ferro", la Zingara accetta, ma il potere magico
della Zingara, ha un effetto collaterale...
il Re di Ferro" ottiene il suo potere sconfinato, come desiderava, ma si rende conto con orrore, che
il suo regno e circondato da delle formiche gigante e da grossi insetti, in prato immenso e
sconfinato, poich una frase dei "domatori di fiamme"; una stirpe di Maghi erranti e viandanti recita
cos: " chi vuole dominare il pi vasto dei cieli, sar condannato ad essere dominatore dell'pi
misero filo d'erba e della pi insificante creatura" ovvero "chi troppo vuole, nulla ottiene"...
l'incantesimo della Zingara, si rivela una punizione della stessa zingara per l'arroganza e la
megalomania dell're di Ferro, punito per la sua sete di potere, ad essere dominato dalle creature pi
piccole e insignificanti dell'mondo...
la Carovana dei "Domatori di fuoco", riprende il suo lungo viaggio in giro per il mondo, di cui la
"Zingara" ne fa parte...
mai ingannare o imbrogliare quella zingara, egli e una custode arcana di magie e sortilegi che
nessun essere umano comune, potrebbe comprendere...
poich quella Zingara proviente... dall'profondo delle tenebre...
il Sogno di Entherha
nell' "Mondo delle 500 lune", Enterha sogna un mondo fatto di fiumi e di laghi, di montagne e di
mari e di oceani e di continenti chiamato "Terra", abitata da esseri belli e armonici chiamati "Esseri
Umani", Enterha desidera tanto che quell'mondo magico e incantato possa esistere per davvero, cos
Enterha, raggiunge un "Aquila d'argento" appartenente all'"MAgo delle Nuvole" e la ruba per poter
raggiungere la Terra, che vede come un incantata terra dei sogni,
Enterha giunge sulla Terra, ma qui si rende conto che la terra e tutta l'umanit e un sogno dello
stesso Enterha, l'umanit e il mondo finisce stravolto quando Enterha si rende conto che la Terra e
un suo stesso sogno e quindi pu modificare la terra a suo piacimento, ma allo stesso tempo,
Enterha si render conto che la Terra non proprio quell'mondo felice e incantato che si
immaginava tanto...

Enterha giunge in una citt, ma deve ben presto scappare, perch la gente e spaventata e intimorita
dall'arrivo dell'Aquila d'Argento, una folla inferocita tenta di linciare Enterha, che riesce a fuggire
in tempo...
Enterha prima medita di far scomparire la Terra dalla sua mente, ma poi ci ripensa, giungendo alla
conclusione che niente potr mai essere perfetto, nemmeno i sogni, sopratutto quei sogni che
diventano realt...
il lungo Sonno
un gruppo di persone viene sorteggiato per un esperimento di ibernazione, tenuto da un gruppo di
scienziati, la sede dell'esperimento e un Bunker sulle Alpi italiane, lo scopo e fare esperimenti
d'avanguardia sull'Ibernazione, l'esperimento e condotto dall'carismatico Dottor Guareschi,
scienziato rinnomato per i suoi studi scientifici sull'Ibernazione e la Criogenica, ben 4 persone sono
usate come cavie per questo esperimento.
Cos l'esperimento ha inizio...
le 4 persone, si risvegliano dall'sonno criogenico dell'Ibernazione, trovando per tutti i laboratori
abbandonati e ricoperti di vegetazione e tutto ricoperto di ruggine o invecchiato, come se fossero
passati millioni e millioni di anni,ma una delle 4 persone e morta invecchiata per via di un guasto
alla macchina d'ibernazione, di quella persona, ne viene ritrovato solo lo scheletro...
ma viene ritrovato il Dottor Guareschi e aveva voluto lui stesso farsi ibernare in una Capsula
criogenica, separata dalle altre capsule dell'esperimento, Guareschi, assieme ai sopravissuti,
controlla tutti i computer dell'laboratorio, ma sono oramai invecchiati e logorati dall'tempo e
ricoperti di ruggine, piante e nidi di animali.
le 4 persone, escono dai laboratori, ma sembra che fuori sia tutto rimasto lo stesso, cos le 4
persone, si uniscono e decidono di incamminarsi verso la civilt,
ma pi scendono a vale dalle montagne e pi si rendono conto che il clima e diverso, un clima
tropicale, invece dei boschi, trovano floride e lussuregianti giungle e grandi paludi e acquitrini pieni
di grossi animali ostili, alcuni simili ad animali tropicali, altri invece, simili a creature aliene.
Trovano ruderi e rovine di citt e villaggi abbandonati dall'tempo e ricoperti dalla vegetazione
tropicale.
Una delle persone, muore uccisa da un grosso lumacone azzurro, grande quanto un Toro, con i
tentacoli durante il viaggio nell'acquitrinio...
ma Desenzio, una delle "Cavie" dell'esperimento criogenico, inizia a nutrire odio e rancore verso
Guareschi, accusandolo di averlo trascinato in un esperimento folle e dagli esiti imprevedibili,
ma quando le cose stanno per volgersi all'peggio, i tre sopravissuti sono catturati da un gruppo di
soldati mezzi umani e mezzi alieni...
tempo dopo, in una citt futuristica vasta e immensa, costruita sopra i ruderi e le rovine abbandonate
di Roma, un professore universitario parla a un intera classe di una sensazionale scoperta
scientifica, rimasta inspiegata a tutti gli scienziati, la scoperta di alcuni fossili viventi dalle fattezze
di esseri umani antropomorfi, dati per estinti nell'3910, catturati da una spedizione militare
Jharudhiana giunta sulla terra, all'altezza di quelle che era detta "Valle d'Aosta"...
come spiega il professore, due esemplari sono stati portati per studio in dei laboratori Endharici in
degli insediamenti spaziali nell'orbita terrestre, mentre un altro esemplare e esposto alla "Bio-Area"
di "Nuova Endharea", come "raro esemplare animale"...
" ritrovamento antropomorfo dell'21 gennaio 9760 dell' vechio calendario umano e 81 Krysor

dell'anno 5020 dell'calendario federale Endharico"


il Treno
un impiegato, sale su un treno abituale che prende per tornare a casa, ma nota alcune cose strane, il
Treno notturno, sembra viaggiare nell'nulla in una unica e grande oscurit, fuori dall'finestrino non
si vedono pi le luci, le case o le citt ma solo un grande e immenso vuoto oscuro e tenebroso, il
Tempo sembra essersi fermato alle 20:50 e sull'treno non c'e nessuno, completamente vuoto...
l'impiegato, trova solo una misteriosa persona, che dice di essere un "Giudice delle anime", che
lancia una condizione all'Impiegato: o l'Impiegato rinuncia a tradire sua moglie con un altra o sar
condannato a viaggiare per sempre, per l'eternit sull'Treno, poich il giorno dell'matrimonio,
quell'impiegato aveva giurato a sua moglie, che l'avrebbe sempre amata e che mai l'avrebbe lasciata
per nessun motivo, mentendo cos alla sua stessa moglie, l'impiegato crede che il "Giudice" sia solo
un pazzo o un burlone, non gli d peso e lo scaccia via, dicendogli che lui e stanco di sua moglie e
che progetta di fuggire con un altra donna che lavora come segretaria in suo ufficio,
ma l'impiegato, scopre con orrore che il tempo si fermato sull'Treno e guardando fuori nota delle
ambulanza e le Sirene di automediche e auto dei Carabinieri, e delle voci che dicono che un treno e
deragliato facendo dei morti e che a bordo, c'erano dei pendolari che tornavano dall'lavoro verso
casa, l'impiegato torna con orrore nell'suo scompartimento, dove si deprime, venendo consolato da
delle persone, che sarebbero gli altri passeggeri morti nell'incidente ferroviario, rendendosi oramai
conto di aver preso non il treno verso casa, ma il treno che porta all'aldil...
il Porto dell'ultima partenza
nell'futuro...
in una societ futuristica dove la vecchiaia e divenuto un reato penale e dove si esaltano gli ideali
della Eterna giovinezza, con un governo autoritario che vieta e mette all'bando le persone che hanno
pi di 60 anni, con lo scopo di creare una societ pi "giovane" "forte" "Dinamica", una societ che
considera gli anziani come dei pesi, come delle zavorre, in una societ dominata dall'Edonismo e
dall'culto della perfezione.
Il regime impone alle persone che hanno superato i 60 anni,o che sono andati in pensione, di
raggiungere la "Oasi dell'eterno riposo", un isola dove ci sono strutture ipertecnologiche per dare
sostentamento agli anziani, Gino, un anziano che ha superato i 60 anni, saluta i suoi parenti per
essere scortato da delle guardie Ipertecnologiche all'"Porto dell'Ultima partenza", un porto speciale
dove attracca una nave che trasporta gli anziani alla "Oasi dell'eterno riposo", ma il nipote di Gino
cerca di salvare suo nonno, visto che il realt l'Oasi dell'eterno riposo non si tratta di una casa di
riposo High tech come vuole far credere la propaganda, ma di un campo di sterminio per anziani,
dove gli anziani vengono avvelenati o intossicati per poi essere bruciati vivi tramite Raggi
disintegratori, per far sparire tutte le tracce e far credere che gli anziani siano morti di vecchiaia...
il Nipote di Gino si lancia cos nell'salvataggio di suo Nonno, da un tragico destino...
il custode dei Libri
il Bibliotecario Simoni, di una grossa biblioteca, ottiene misteriosamente, da una "voce", il potere di
poter sapere e conoscere tutto, diventando un enciclopedia vivente, un computer vivente, ma ben
presto, le nozioni e le conoscenze diventano una droga e una fissazione per Simoni, sente come se
le conoscenze infinite e sconfinate stiano minando la sua identit e personalit, riducendolo a una
macchina o a un automa per ammassare informazioni e basta, senza anima e senza sentimento, alla

fine, "la Voce" gli fa un offerta: o l'amore per Teresa o il dono di una conoscenza sconfinata e
infinita, il dono di poter diventare la prima enciclopedia umana, Simoni rinuncia all'dono di poter
conoscere tutto illimitatamente per l'amore di Teresa, con cui si ritirano in una casa di montagna,
dandosi alla vita di campagna...
il Beduino
in un mondo fantastico simile a "Le Mille e una notte", un misterioso Beduino viaggia attraverso un
vasto e immenso deserto, dove in corso una guerra tra il "Esercito dell'Eletto", un esercito di
fanatici religiosi guidato da un misterioso "Eletto" e "l'alleanza dei Sultani", un alleanza di Regni
e sultanati di quella terra orientale, il Beduino viaggia di villaggio in villaggio con lo scopo di
donare ogni villaggio dei "Sigilli protettivi", per proteggere quei villaggi sia da Mostri, che demoni,
che dai soldati razziatori e fanatici dell'"Eletto"...
una giovane "Portatrice d'acqua", rimane affascinata dalla misteriosa figura dell'Beduino,
il Beduino non altro che un allevatore di cammelli che dopo essere stato "Scelto" da un Djinn, un
"Demone dell'deserto", ha avuto la "condanna" di dover errare per sempre per il deserto, ma a una
condizione dell'Beduino: poter difendere i pi deboli dai mali degli umani, ma non dai mali dei
Djinn.
Il Beduino prova compassione per quella portatrice d'Acqua, che ha paura che i guerrieri dell'Eletto,
possano mettere a ferro e fuoco il suo villaggio e schiavizzarne le donne per servire l'Eletto...
Il Beduino, decide di proteggere l'intero villaggio e la famiglia di quella Portatrice d'acqua,
imponendo su tutto il villaggio, il pi potente di tutti i "Sigilli protettivi", il "Sigillo della Piuma di
Fenice", per difendere il villaggio dall'esercito dell'Eletto...
l'Acquario
siamo in un comune ristorante, da qualche parte, questo e un piccolo pesciolino rosso, che vive
tutto il tempo, chiuso nell'suo acquario,il pesciolino guarda ogni giorno, pensiero, il mondo al di
fuori di quell'acquario, di quella prigione di vetro in mezzo alla terra emersa e all'ossigeno,
lontano chiss quanto dall'acqua...
per quel'pesciolino, ebbe inizio un viaggio, nell'profondo dell'oscurit...
un pesce in un Acquario di ristorante, osserva continuamente e costantemente, il mondo al di fuori
del'suo acquario, un mondo dove vede solo aria ossigenata e terra emersa e non vede nessuna massa
d'acqua dove poter nuotare, una notte, il pesce rosso si addormenta e sogna un mondo acquatico
dominato dai pesci rossi, un mondo dove domina sovrano e incontrastato le masse d'acqua e le terre
sottomarine e i territori emersi o fuori d'acqua sono pochi e scarsi, dove gli esseri umani sono
allevati e rinchiusi in alcuni tipi di "Umanario" o "Ossigenario", dei contenitori usati per
l'allevamento domestico degli esseri umani, delle gabbie di vetro dove c'e solo l'ossigeno, degli
"Acquari" per esseri umani, solo che si trovano sott'acqua e creano una bolla d'ossigeno dentro il
contenitore, permettendo a un comune umano di sopravvivere, per vivendo in una casa e giardino
in miniatura, per evitare che gli umani muoiano affogati o annegati, qui, gli esseri umani sono
"mascotte" dei pesci rossi e non viceversa come nella nostra realt, il Pesce Rossodi questo sogno si
stanca di dover ogni volta cambiare il filtro dell'ossigeno all'"Umanario", ma il pesce rosso, invece
di lasciar morire gli umani, decide di liberare i suoi umani in una spiaggia, dove gli umani tornano
liberi, l'indomani mattina, il pesce si risveglia dall'suo sonno, il pesce, malinconico, osserva il
mondo esterno fuori dall'vetro, vedendo tutta la gente che entra ed esce dall'locale e tutto il mondo

esterno, il pesce si pone delle domande, pensando tra se e s...


"questo acquario e un mondo? Oppure e parte di un mondo? Io mi sento prigioniero in queste
barriere invisibili che trattengono l'acqua, vorrei nuotare in un grande e infinito oceano...
se fossero invece questi esseri giganteschi e senza squame ad essere rinchiusi qui e io a muovermi
in quell'grande mondo laggi?"
Il Malato
Bruno e un farmacista...
un comune farmacista, un farmacista poco attraente, non di certo un adone, ma un comune essere
umano, che in un futuro dove la scienzae la tecnologia hanno fatto scomparire ogni malattia,
stortura e imperfezione e bruttezza, venne arrestato per aver avuto un emicrania, ma in questo
futuro, la malattia e un crimine e un reato, non permesso essere imperfetto in una societ dove la
parola d'ordine e "bellezza" e "perfezione", ma Bruno, portato all'cospetto di un Tribunale, riflesso
di un futuro che incarna una strada deviata dell'umanit, avrebbe dimostrato all'mondo, che quello
che conta non essere belli o perfetti, che non detto che "sano" voglia sempre dire "Forte" o
viceversa, dimostrano che la vera forza non nei muscoli o nell'corpo, ma nella mente, non solo,
anche nelle emozioni e nei sentimenti...
Bruno lo avrebbe dimostrato, in questa storia... dall'profondo delle tenebre...
in una societ dell'futuro, le malattie e i disturbi e difetti fisiologici sono divenuti un crimine, un
reato penale, detto "BioReato" in questa dell'futuro dominata dall'Eugenetica, che ha lo scopo di
creare un umano perfetto e "Puro", talmente bello e forte da assomigliare quasi a una creatura
angelica, una societ che ha proibito e messo all'bando ogni stortura e imperfezione, dove tutto e
bello e perfetto, un mondo talmente perfetto da essere un paradiso, un paradiso freddo, monotono e
artificiale, non un mondo autentico, ma un mondo di cartapesta, un mondo "Finto", dove manca
l'umanit, dove l'umanit e ridotta a un "immagine", a stereotipi, caricature, a "Modelli", "Icone" , e
non a un esseri viventi...
Bruno, il malato sotto processo per "BioReato", si contronta con Lanfranco, ispettore e "Biogiudice"
dell'"Tribunale degli affari Eugenetici e Organici", della "grande repubblica Biocratica
occidentale",dominato da una casta di scienziati-tecnocrati esperti in BioTecnologie, Bruno gli
dichiara che nessuno e perfetto, nulla e perfetto, non esiste la perfezione, ma per Lanfranco, lo
scopo della scienza e proprio cancellare e annullare le imperfezioni, creare una razza umana
perfetta, senza storture o "degenerazioni" come Lanfranchi chiama in maniera dispreggiativa le
malattie...
ma Bruno, decide di sfidare i biogiudici, accusando la "Biocrazia", non essere mai riusciti a
sconfiggere definitivamente una malattia, la Pazzia, poich in quella societ, la pazzia sta dilagando
come una piaga, ma nessun dottore o cura riesce a fermarla, Bruno
ma c'e una malattia, che non potr mai essere curata o sconfitta... la pazzia, la follia... sani di
corpo e fisico, non vuol dire, essere sani di mente e di spirito...
il Trono
tanto tempo f...
in un altro mondo, in un altro tempo...
c'era un mondo medioevale, incantanto, un mondo dominato dalla magia, un mondo dove la magia
stava scomparendo e dove gli affari politici ed economici e gli intrighi di potere e gli affarismi,
prevalevano sui valori e sulle forze primigenie dell'umano, un mondo dove un principe, aveva

iniziato la sua guerra totale contro un impero egemonico e onnipotente, il "Regno di Colle Nero",
retto dall'"Re della Collina nera", un re malefico e malvagio, corrotto dall'potere, megalomane e
arrogante, ma quella guerra sarebbe davvero servita a qualcosa? Il re dell'colle nero" sarebbe
definitivamente caduto? Oppure un altro re ne avrebbe preso il posto? Abbattere una tirranide e la
fine di un potere malvagio? Oppure e l'avvento di un nuovo potere?
Questa e la storia di un principe, un principe che era entrato... nell'profondo delle tenebre...
in un regno fantastico, un principe e in guerra contro un autoritario e oppressivo Re, il principe ha
sviluppato un odio ossessivo verso il "Regno di ColleNero",un regno imperialista ed egemonico,
che ha spazzato via e sterminato interi popoli, che ha portato via la sua famiglia e la sua infanzia,
con precisione meticolosa e razionale, ha unito a se tutti i regni rivali e nemici dell're e i popoli
barbarici, guidando una guerra contro il "Regno di ColleNero"...
il principe guida eserciti, vasti, immensi, eterni, infiniti quanto lo spazio e il tempo, che
sommergono il regno di ColleRegno, spazzando via gli eserciti dell'"regno di ColleNero",il principe
entra trionfalmente nell'castello dell'oramai morto e sconfitto re dell'Colle Nero.
ma il Principe viene corrotto dall'potere dell'"Trono", un Trono di ferro e di metallo,
il principe viene salvato dall'amore, l'amore verso la sua amata, verso la Principessa Crisantemo.
cos il principe rinuncia all'potere, rinuncia alla guerra e rinuncia alla sua ossessione per gli affari
politici e militari, scegliendo l'amore alla Guerra, allontanandosi per sempre in una terra lontana,
dove il principe e la principessa possano vivere per sempre, in pace e amore...
quell'principe aveva trovato la sua salvezza, la sua salvezza era l'amore, l'amore e una forza pi
grande e potente di qualunque arma, di qualunque esercito, di qualunque armatura, di qualunque
muraglia o castello, ma pultroppo, gli umani di quell'mondo, sembravano sordi e ciechi di fronte a
questa grande forza, gli umani sembravano rimanere creature ossessionate dalle fazioni, dagli
schieramenti, dai conflitti, dalle guerre, dall'prevalere l'uno sull'altro, le tenebre sono attorno a noi
ed erano attorno a questo mondo e attorno a qualunque elemento dell'esistenza, ma l dove c'e la
tenebra e l'oscurit c'e sempre la luce, l dove c'e la morte, c'e sempre la vita...
questa e una storia... dall'profondo delle tenebre...
questo... e il sogno delle tenebre...
il tempo dell'oscurit e finito... un nuovo giorno sorge...
ma le tenebre ritorneranno sempre... per raccontare una nuova storia...
il Vuoto
una persona comune, un uomo di 40 anni, si risveglia misteriosamente in un grado vuoto bianco,
senza ricordarsi chi e da dove viene e come sia finito in quell'vuoto, la persona si mette a gridare
aiuto e soccorso, prova a gridare se non c'e qualcuno, prova a esplorare la zona, ma non trova
nessuno...
ma la persona, trova delle misteriose persone senza volto, che emettono dall'nulla delle voci, che gli
dicono
"sei prigioniero! Devi liberarti!"
per la misteriosa persona non capisce di cosa sia prigioniero e da cosa debba liberarsi, la persona
studia ogni modo e stratagemma per uscire da quell'vuoto, da quell'nulla che lo circonda, la persona
prova a ricordarsi cosa sia successo,ma scopre con orrore che non riesce a ricordarsi niente e
nemmeno a fare elaborazioni con la testa, come se la sua mente fosse stata svuotata e spolpata e

privata di ogni ricordo e memoria, di ogni prodotto della sua mente, la stessa persona, inizia a
sentirsi "vuoto", senza consistenza, si sente "morto"...
poi la persona misteriosa, sente una voce inquientante che gli dice:
"rassegnati, sei morto! sei finito! Tu sei condannato per sempre a restare confinato in questo vuoto!"
poi la voce che ripete in maniera insistente e ossessiva "sei vuoto!" "sei morto!" " non conti pi
nulla!" "sei solo un involucro vuoto!" " sei solo un ammasso di carne!"
la persona, sente che ha ancora i suoi ricordi, ma non riesce a trovarli, come se fossero stati nascosti
o occultati da "qualcosa", la persona si rende conto che la sua mente non svuotata, non mai
successo nulla alla sua mente, semplicemente, "qualcosa" lo tiene separato e confinato dai suoi
ricordi, dalle sue memorie, che cerca di raggiungere e recuperare.
Poi il vuoto, da tutto bianco, diventa tutto nero...
questa misteriosa persona, cerca di liberarsi, di fuggire, di scappare via dall'vuoto, dall'Nulla, in cui
si ritrovato prigioniero...
la persona, scopre che il vuoto non esiste, non mai esistito, la persona era intrappolata in un
macchinario ipertecnologico, che riproduce il senso di morte e di assenza di vita e di pensiero e di
attivit cerebrale...
l'Errore
in una societ dell'futuro, un software avanzato, chiamato "Crisalides-1" prevede ogni cosa: il
tempo metereologico, il traffico, temperatura,
ma il Software diventa quasi un "oracolo"in questa societ dell'futuro...
ma per una piccola falla dell'Software, la previsione viene mancata di poco, un piccolo "bug"
dell'"Software" che ha conseguenze fatali...
L'Affare
in una immaginaria metropoli futuristica sull'Oceano Pacifico, mezza Americana-Statunitense e
mezza asiatica...
in una societ dell'futuro, una ricca e potente compagnia Giappo-Americana, la "NathanYoshimoto", una compagnia di intrattenimento multimediale, dedito alla creazione di film
d'animazione e Live action, crea un dispositivo avanzato chiamato "Magic Wave" (Onda Magica in
inglese), un dispositivo "Wireless" da collegare direttamente alla testa, che permette di far diventare
tutti i sogni e le immaginazioni in realt,
ma il direttore della compagnia, Elias Yoshimoto, vuole usare l'avanzata invenzione dei laboratori
NeuroCibernetici della compagnia, per dominare l'immaginazione e ridurla a un "business"
commerciale per i suoi affari e interessi, quello che per Elias e il pi grande affare di tutti i tempi,
l'affare dell'secolo, capace di sbaragliare qualunque compagnia, rendendo la "Nathan-Yoshimoto",
la pi ricca e potente compagnia all'mondo...
ma Elias ha piani loschi, Elias si mostra ai mass media come colui che ha "Reso i sogni realt"
come un "Mago" che ha reso reale la Fantasia di grandi e piccoli, grazie all'invenzione dell'"Magic
Wave", usato tramite alcune "App" anche per proiettare direttamente nell'cervello, come forma di

Sogno o di pensiero, i film d'animazione della "Nathan-Yoshimoto"...


Il "Magic Wave" elabora sotto forma di pensieri, i sogni e le immaginazioni e le fantasie della
gente, rendendole reali per poi convertirle in realt virtuali molto evolute e avanzate, talmente
perfette da sembrare reali...
un manager della compagnia,Giulio Inzaghi, un manager di fiducia, scopre un attivit disonesta
della compagnia, ovvero, far diffondere nei "Magic Wave", una sostanza chimica tossica, che
provoca effetti regressivi sull'cervello umano, con lo scopo di controllare la mente e il cervello della
gente e far aumentare le vendite dei "Magic Wave" tramite messaggi subliminali infilati delle
frequenze e onde "Wireless" dai "Magic Wave", inserendo una specie di pubblicit occulta
direttamente nell'cervello umano, nella mente umana...
Giulio ha una bambina di 8 anni, di nome Norika, che ha provato da poco il "Magic Wave",
divertendosi a giocare con "Karen, l'Unicorno delle nuvole", un prodotto stesso dell'immaginazione
della figlia di Giulio, divenuto reale e concreto grazie all'"Magic Wave"; che proietta l'unicorno
della fantasia di Norika, proiettandola nella forma di una realt virtuale per evoluta e
avanzatissima...
Norika e emozionata perch la madre gli ha regalato il "Magic Wave", Norika ha sempre sognato e
desiderato, poter interagire direttamente con i personaggi delle sue fantasie come se fossero reali...
Giulio e sposato con una giapponese, che lavora come esperta di informatica nell'campo della
"NeuroCibernetica" ovvero le tecnologie che permettono di fondere le tecnologie digitali avanzate
con le attivit cerebrali e neuronali dell'cervello, come collegare il cervello umano a internet.
ma pian piano, la gente non riesce pi a distinguere la realt dall'immaginazione, donne si
comportano come principesse, altri invece si comportano da superEroi, altri ancora credono di
essere dei cartoni animati, si diffonde ben presto il caos, avvengono ripetuti incidenti,
Elias Yoshimoto, scopre che l'invenzione della sua compagnia, sta sfuggendo allo stesso controllo
della compagnia, che oramai i sogni e l'immaginazione umana si sta unendo alla realt, in un unico
piano...
tempo dopo... in un imprecisato paesino sulla costa meditteranea italiana, il paesino natale di Giulio,
si trasferito Giulio assieme alla sua famiglia, mentre si sente la voce di un telegiornale televisivo
che parla di un grande cambiamento a livello mondiale e di una "Singolarit" tra il reale e
l'immaginario, la figlia di Giulio, ha tenuto nascosto con s il "Magic Wave", lo attiva innestandolo
da dietro la testa e sogna una fatina luminosa, la fatina dice alla bambina "visto, te lo sempre
insegnato che prima o poi, i sogni diventano realt, basta solo crederci", la fatina con un colpo di
bacchetta magica, fa sparire la bambina nell'nulla...
alla fine era successo... i sogni erano divenuti realt... o era la realt ad essere divenuto un sogno?
E la realt che crea l'immaginazione? Oppure reale e immaginario, si trovano sulla stessa barca o
nello stesso posto? Reale e immaginario sono davvero cos distanti e lontani come noi crediamo
oppure l'immaginario e pi vicino a noi di quanto crediamo o pensiamo? Ma oramai ci sono pi
domande che risposte e non sappiamo se queste domande avranno mai delle risposte, ma in
quell'piccolo mondo detto "Terra", la Fantasia stava assieme alla realt e questo grazie a un
macchinario avveniristico, un invenzione che pare proprio che provenga... dall'profondo della
tenebra...
questo... e il Sogno delle tenebre...

Il Freddo
uno studente universitario, di nome Giulio, mentre cerca una residenza a basso prezzo da affittare,
trova un appartamento, ma nota dell'freddo e ghiaccio, provenire dall'piano di sopra...si stabilisce in
una casa in affitto che si trova in un appartamento, ma mentre il giovane studente posa la sua roba
nella casa da poco affittata, nota che dall'piano di sopra, viene come un aria fredda e gelida e nota
come delle incrostazioni di ghiaccio sull'soffitto.
qui scopre che all'piano di sopra, si stabilita una ragazza norvegese, di nome Nina Haandafur,
che ha capelli biondi, occhi azzurro chiaro e una pelle pallida e bianchissima, che la rende quasi
simile all'ghiaccio.
ma il ragazzo, rimane colpito dalla bellezza e fascino di Nina, ma il ragazzo, scopre che Nina ha
montato in tutta la residenza, dei macchinari per la produzione di aria fredda, veri e propri
congelatori di grossa stazza, Giulio rimane colpito dall'fatto che la residenza di Nina e freddissima,
anche con temperature sotto lo zero, quasi simile a una cella frigorifera o a un unico frigorifero,
Giulio nota che ninta .
ma la misteriosa ragazza, si rivela essere la figlia della regina dei ghiacci, proveniente da un regno
magico nell'estremo nord dell'mondo, nascosto sotto i ghiacci dell'artico, il "Regno dell'ghiaccio",
Nina riusc a convincere sua madre, la regina, a partire per il mondo, per la terra, per vedere come
fatto, per vedere, come sono fatti gli esseri umani, per la regina avvert Nina che lei, ha il corpo
fatto in parte di ghiaccio, che lei diventerebbe troppo debole e debilitata se restasse troppo esposta
all'calore...
Nina morirebbe se la temperatura fosse troppo alta, poich e il freddo e il ghiaccio a tenere in vita
Nina, sopratutto di fronte a un caldo torrido come quello estivo.
La musica delle stelle
nostro universo, ai confini remoti dello spazio e dell'tempo, in quello che era il Pianeta Terra, ai
confini pi remoti e sperduti dello spazio e dell'tempo...
Sin-Dadu, un alieno proveniente da un lontano e remoto pianeta, giunge a Taran'dheis, l'ex pianeta
Terra, divenuto un mondo arido, desertico e montuoso, senza pi foreste, mari e oceani, dove da un
lato, ci sono possenti, vaste e immense cosmopoli abitata da popoli e razze di alieni, post-umani e
post-alieni di ogni specie e tipo che hanno preso diverse e variegate strade evolutive, mentre fuori
dalle "Cosmopoli", ci sono solo o colonie agricole o territori aridi e montuosi e desertici, Sindadu,
incontra Dem-Dheiru, un compositore musicale, per met umano e per met alieno, che sta
realizzando la pi grande di tutte le opere musicali mai fatte...
un musicista presenta in un gran gal, la pi bella musica dell'universo, per festeggiar ela fine
dell'universo e l'inizio di un nuovo universo.
Sin-Dadu, scopre che un organizzazione di musicisti alieni, antica e millenaria,detti "i Musicanti
delle stelle" conduce da epoche millenarie, il lavoro colletivo di creare la pi grande e suprema
opera musicale mai fatta, che descriva tutta la storia dell'universo, l'epopea dell'Universo, una
specie di poema epico sulla nascita, vita e morte di tutto l'universo.
un viaggiatore alieno solitario e viandante, viaggia in direzione di una citt di Post-Alieni dove sta
per avvenire un concerto musicale, un concerto che ha richiesto milliardi e milliardi di secoli e di
millenni di essere per essere composta e preparata...
durante il "Grande concerto", molti critici musicali osannano l'opera musicale, descrivendola come

la pi bella opera musicale mai fatta, una vera e propria opera musicale suprema, in grado di
scavalcare ogni opera musicale mai fatta, in ogni cosa, dalla composizione musicale alla regia
d'orchestra.
Ma quell'concerto, il pi bello che si sia mai stato in tutto l'universo, si riveler essere l'ultimo
concerto, il concerto finale di tutto l'universo, il concerto definitivo che precede la fine stessa
dell'universo come noi lo conosciamo, il concerto che sancisce la fine dell'universo, dopo averne
celebrato la nascita e tutta la sua esistenza.
alla fine dell'"Grande concerto", per, avviene la fine dell'universo, causata dall'"Big Crunch",
ovvero, un collasso e crollo dell'universo, ma prima l'universo crolla, poi si rigenera
completamente, mentre nell'vuoto cosmico primordiale, mentre nascono nuovi e innumerevoli e
variegati universi, dai frammenti e resti dell'nostro vecchio universo, si diffonde una musica
nell'vuoto primordiale, una musica che crea e genera interi mondi, universi e dimensioni, essa e la
"Musica dell'cosmo", la pi bella musica che possa mai esistere, la musica della creazione....