Sei sulla pagina 1di 5

Limperativo diretto e indiretto nella

lingua italiana
In italiano limperativo pu essere diretto (parla pi forte, per favore!) o indiretto
(parli pi forte, per favore!).
Limperativo usato nella nostra lingua principalmente per:
Dare un ordine o esprimere un comando
!iudi la porta "uando entri!
#iediti!
Dare un consiglio
$rendi due aspirine e mettiti a letto, con "uesta fe%%re ti conviene!
$arti presto domani mattina. sciopero dei me&&i e il traffico sar' terri%ile!
Limperativo diretto
(cco come si forma:
PARL-ARE VED-ERE PART-IRE
tu $)*L+) ,(D+I $)*-+I
voi $)*L+)-( ,(D+(-( $)*-+I-(
ome potete vedere dalla ta%ella, limperativo diretto ha solamente due persone, il
tu e il voi e solo il tempo presente. . inoltre molto semplice: uguale al presente
indicativo del ver%o c!e decidiamo di usare! /isogna fare atten&ione solo
allimperativo della seconda persona singolare dei ver%i in 0)*(: lultima lettera del
ver%o non sar' 0i %ens1 0a
)ltrettanto semplice sar' formare limperativo diretto negativo:
PARL-ARE VED-ERE PART-IRE
tu 232 $)*L+)*( 232 ,(D+(*( 232 $)*-+I*(
v
oi
232 $)*L+)-( 232 ,(D+(-( 232 $)*-+I-(
$er formare limperativo negativo %asta aggiungere il 42325 prima del ver%o
affermativo. )nc!e "ui, facciamo atten&ione alla seconda persona singolare tu:
limperativo prende la forma dellinfinito!
Alcuni verbi hanno un imperativo irregolare:
ESSERE AVERE SAPERE
tu #II )//I #)$$I
voi #I)-( )//I)-( #)$$I)-(
Il ver%o DI*( alla seconda persona singolare !a limperativo in DI
)ltri ver%i, invece, alla seconda persona singolare !anno due forme. $ossiamo
scegliere noi "uale usare!
ADARE DARE !ARE STARE
tu ,)I6,) D)I6D) 7)I67) #-)I6#-)
Limperativo indiretto
Limperativo indiretto limperativo c!e do%%iamo utili&&are in contesti formali, "uando ci
rivolgiamo a persone c!e non conosciamo o alle "uali desideriamo dimostrare il nostro rispetto
attraverso un uso cortese della lingua. Infatti, limperativo indiretto viene anc!e c!iamato imperativo di
cortesia, o imperativo formale.
ome forse gi' saprete, in italiano la forma di cortesia si esprime attraverso luso della ter&a persona
singolare femminile (L(I). Limperativo formale uguale al congiuntivo presente del ver%o c!e
vogliamo utili&&are:
PARL-ARE VED-ERE PART-IRE
Lei $)*L+I ,(D+) $)*-+)
$er "uanto riguarda le forme plurali dellimperativo indiretto, si usa la ter&a persona plurale (L3*3)
del congiuntivo:
PARL-ARE VED-ERE PART-IRE
Loro $)*L+I23 ,(D+)23 $)*-+)23
3ggigiorno, per, la ter&a persona plurale di cortesia non molto usata, se non in
contesti estremamente formali. Si pre"erisce utili##are la seconda persona plurale
V$I dellimperativo diretto.
#i dir' "uindi pi spesso:
(ntrate, prego!
( sempre meno:
(ntrino, prego!
)tten&ione: proprio perc!8 limperativo il modo utili&&ato per ordinare o
comandare, vi consigliamo, per non essere considerati sgradevoli o addirittura
maleducati, di accompagnare limperativo con "ormule di cortesia, "uali:
$er favore
$er piacere
$er cortesia
#i dir' "uindi:
!iudi la finestra, per favore9
( non (a meno c!e non vogliate mettere leduca&ione da parte!):
!iudi la finestra!
ATTE%I$E&
2ellimperativo non si usa mai il pronome personale soggetto, per esempio si dice:
:"ate presto!: e non :voi fate presto!:.
'uando limperativo ( seguito da un pronome diretto o indiretto (mi; ti; lo; la; le;
gli; ci; vi; li; le) "uesto si pu) unire al ver%o: ascoltami! (ascolta me!); prendilo!
(prendi lui!); seguici! (segui noi!); credigli! (credi a lui!).
)lla "orma negativa il pronome si attacca allinfinito: non ascoltarmi! (non mi
ascoltare!); non prenderlo! (non lo prendere!); non seguirci! (non ci seguire!); non
credergli! (non gli credere!).
!$R*E IRRE+$LARI DELLI*PERATIV$
I ver%i andare, dare, dire, fare e stare formano la seconda persona dellimperativo in
modo particolare:
andare: va (vai)!; dare: da (dai)!; dire: di!; fare: "a (fai)!; stare: sta (stai)!
on "ueste forme dellimperativo c!e !anno una sola silla%a, la consonante con cui
ini&ia il pronome si raddoppia:
arlo, per favore, dammi (da a me) la tua penna!
omportati onestamente e dille (di a lei) la verit'!
!acci sapere (fa sapere a noi) "uando vuoi venire da noi!
I ver%i essere e avere formano la seconda persona singolare e "uella plurale in "uesto
modo:
essere: (tu) sii pa&iente! 0 (voi) siate pa&ienti!
avere: (tu) abbi fiducia! 0 (voi) abbiate fiducia!
(sistono varie "orme di cortesia per rendere meno %rusco il comando espresso
dallimperativo.
<ueste espressioni possono seguire il comando:
apri la finestra, per "avore.
apri la finestra, per piacere.
apri la finestra, se non ti dispiace.
#ele&iona la risposta corretta fra "uelle disponi%ili.
#cegli la frase sen&a errori.
*aga&&i, andiate piano!
*aga&&i, andate piano!
#cegli la frase sen&a errori.
=arta, non %evi troppo vino!
=arta, non %ere troppo vino!
#cegli la frase sen&a errori.
)le> dammi una mano per favore!
)le> dami una mano per favore!
#cegli la frase sen&a errori.
#e vuoi leggere "uesto li%ro, compralo!
#e vuoi leggere "uesto li%ro, lo compra!
#cegli la frase sen&a errori.
*aga&&i, non correte!
*aga&&i, non correre!
#cegli la frase sen&a errori.
Luca, mi fa "uesto piacere!
Luca, fammi "uesto piacere!
#cegli la frase sen&a errori.
)nna, finisci di mangiare, sparecc!ia e poi esci!
)nna, finisci di mangiare, sparecc!i e poi esci!
#cegli la frase sen&a errori.
=arco, dicci com? andato l?esame!
=arco, ci dici com? andato l?esame!
#cegli la frase sen&a errori.
2atalia, lasci stare "uel gatto!
2atalia, lascia stare "uel gatto!
#cegli la frase sen&a errori.
=ario, va? a lavarti i denti!
=ario, va a lavarti i denti!
Imperativo con i pronomi,
#ele&iona la risposta corretta fra "uelle disponi%ili.
#cegli la frase corretta: da? a me il %icc!iere!
Dammi!
Dammelo!
#cegli la frase corretta: porta a lei una sedia!
$ortala!
$ortagliela!
#cegli la frase corretta: prendete un po? di caff!
$rendetene!
$rendetelo!
#cegli la frase corretta: fa? andare lei fuori!
7alla andare fuori!
7aila andare fuori!
#cegli la frase corretta: parlate a me delle vostre vacan&e!
$arlatemele!
$arlatemene
-ompleta il testo inserendo le parole mancanti negli spa#i vuoti,
@+ 2on riesco ad accendere la macc!ina, (tu+fare) ................... "ualcosa per favore!
A+ ) c!e ora ci vediamo9 + )lle sette, ma (tu+essere) .................... puntuale, mi
raccomando!
B+ (tu+ non guidare) .......................... il motorino sen&a casco!
C+ (tu+stare) ........................... lontano dai fornelli, potresti %ruciarti.
D+ Luca, (tu+avere) ......................... cura di lei!
E+ (tu+ prenotare) ............................ su%ito una camera, altrimenti risc!i di non trovare
posto.
F+ )ntonio, (tu+andare) ......................... su%ito a lavarti le mani!
G+ (voi+non parlare) ........................ cos1 forte, per favore! H+ (ntrate pure raga&&i,
(voi+ non essere) timidi!
@I+ (tu+dire) .................... "uello c!e pensi!
Scegli la "rase corretta
@. ..............J la mela: ti fa %ene.
=angio
=angia
A. J................ il li%ro di storia: devi studiare.
Leggi
Leggo
B. J................ a voce alta, perc!8 il %am%ino dorme.
2on parlare
2on parla
C. ................J imparare la lingua italiana: vi servir' molto.
Devo
Dovete
D. Lac"ua troppo fredda: J................ , perc!8 pericolosa.
non %erla
%eviamola
E. J............. : lauto%us arriva.
orro
orrete
F. J................. la macc!ina, cos1 fai prima.
$rendi
$rendo
G. J................ "uel computer: troppo caro.
ompreranno
2on comprare
H. J.............. il casco se prendi la moto.
=etti
2on metto
@I. $er rispiarmiare, J.............. il pi possi%ile a piedi: rispettate anc!e
lam%iente.
vado
andate