Sei sulla pagina 1di 0

1/28

Classificazione e struttura
dei cavi elettrici
2/28
Cavo elettrico: insieme di conduttori riuniti tra loro
(anche uno), ciascuno isolato rispetto agli
altri e verso lesterno.
Anima del cavo: ogni conduttore con il proprio isolante.
Rispetto alle linee aeree presentano minor ingombro e
maggior sicurezza, ma costo maggiore.
In BT (sistemi di categoria zero e prima) luso dei cavi
ormai generalizzato e lo stesso sta avvenendo nella
distribuzione in MT (sistemi di categoria seconda) nelle
zone ad elevata densit di carico.
3/28
Classificazione in funzione del tipo di isolante
cavi isolati con materiale elastomerico:
mescole di gomma naturale o sintetica, come
la gomma etilenpropilenica (EPR);
cavi isolati con materiale termoplastico:
resine termoplastiche come polivinilcloruro
(PVC) o polietilene (PE);
cavi isolati con materiale isolamento minerale:
a base di ossido di magnesio (buona resistenza
al fuoco;
cavi isolati con carta impregnata:
(normali, a olio fluido, a pressione di gas).
4/28
Dalle caratteristiche dellisolante dipendono gran parte delle
prestazioni del cavo:
tensione di isolamento;
corrente trasmissibile;
comportamento termico.
5/28
Classificazione in funzione del numero delle anime
Unipolari, bipolari, tripolari, multipolari,
con presenza o meno del conduttore di protezione, per il
collegamento o meno allimpianto di terra.
I cavi si distinguono in:
Armonizzati: caratteristiche riconosciute in ambito
europeo (conformi ai documenti di
armonizzazione del CENELEC
divenuti norme CEI; identificati dal
marchio IMQ-HAR);
Non armonizzati
6/28
La cintura e larmatura non vengono utilizzati nei cavi di
sezione non elevata, in bassa tensione e non soggetti a
particolari stress meccanici.
I conduttori sono generalmente:
in rame o in alluminio;
a filo unico (conduttori rigidi) o a corda (flessibili per
sezioni elevate).
7/28
Le norme CEI 20-29 suddividono i cavi in funzione della
flessibilit:
Classe 1: per installazione fissa, rigidi a filo unico;
Classe 2: per installazione fissa, rigidi a corda;
Classe 5: per installazione fissa o mobile, flessibili;
Classe 6: per installazione fissa o mobile, flessibilissimi.
I conduttori sono generalmente:
in rame o in alluminio;
a filo unico (conduttori rigidi) o a corda (flessibili per
sezioni elevate).
8/28
Lo schermo necessario per cavi con tensione nominale di
isolamento verso terra maggiore di 3,6 kV e consiste in un
sottile nastro di rame avvolto a spirale.
Lo schermo necessario per cavi con tensione nominale di
isolamento verso terra maggiore di 3,6 kV e consiste in un
sottile nastro di rame avvolto a spirale.
La schermatura serve a modificare landamento delle linee di
forza del campo elettrico che si forma allinterno del cavo.
9/28
Considerando il conduttore e lo schermo come le due
armature di un condensatore cilindrico, le linee di forza del
campo elettrico si sviluppano in direzione radiale.
Un campo radiale evita la presenza di componenti
tangenziali, che sono mal sopportate dagli strati di isolante.
ds
dV
G =
10/28
Caratteristiche funzionali dei cavi
Tensioni nominali
Il livello di isolamento di un cavo deve essere adatto alla
tensione di esercizio del sistema elettrico:
Il livello di isolamento di un cavo deve essere adatto alla
tensione di esercizio del sistema elettrico:
U
o
tensione nominale disolamento verso
terra, cio tra conduttori e massa;
U tensione nominale disolamento tra le fasi,
non definibile per cavi unipolari.
Questi valori sono normalizzati e sostituiscono il grado di
isolamento.
11/28
12/28
Portata
la massima intensit di corrente I
z
(riferita in condizioni
di regime permanente) che pu circolare in un conduttore, in
determinate condizioni di posa e di esercizio, senza che la
temperatura superi quella ammissibile dallisolante.
Lisolante la parte pi sensibile alle sollecitazioni termiche
determinate dalleffetto Joule.
Se si utilizza un isolante pi resistente al calore, aumenta la
temperatura ammissibile e quindi anche la sovratemperatura
rispetto allambiente: si sfrutta cos maggiormente il
conduttore, cio un cavo di portata maggiore a parit di
sezione conduttrice..
13/28
Temperature caratteristiche
La temperatura ammissibile in esercizio detta
temperatura di servizio; caratteristica del cavo ed
normata in base allisolante.
La temperatura di servizio compresa tra 60 e 105 C;
valori comuni per cavi BT isolati con elastomeri (EPR) o
resine termoplastiche (EPR) sono 70 e 90 C
14/28
Altre caratteristiche
Per luoghi con pericolo di esplosione, o luoghi a maggior
rischio in caso di incendio, sono importanti altre
caratteristiche:
propagazione della fiamma (CEI 20-35):
spezzone di 60 cm posto verticalmente, sottoposto alla fiamma per
un tempo prestabilito, la carbonizzazione o il danneggiamento non
sono giunti a meno di 5 cm dal punto di fissaggio superiore.
cavi non propaganti lincendio (CEI 20-22):
preso un fascio di cavi sottoposto alla fiamma di un forno,le tracce di
combustione non si devono estendere oltre una determinata distanza
(2,5 oppure 3,5m) dal bordo del forno.
Luso di questi cavi non serve quindi a preservare limpianto
dallincendio, ma a impedire che le condutture elettriche ne
siano mezzi di propagazione.
15/28
prova di resistenza al fuoco (CEI 20-36):
si sottopone un metro di cavo sotto tensione, disposto
orizzontalmente, ad una fiamma continuativa di temperature 750 C,
su tutta la lunghezza del cavo, per un periodo di 3 ore; le
caratteristiche di isolamento del cavo devono restare inalterate per
tutto il periodo.
cavi a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi
(CEI 20-37):
da usare in ambienti chiusi frequentati dal pubblico.
16/28
Tipi costruttivi: isolanti elastomerici
Qualit E11: mescola a base di gomma naturale

s
= 60 C;
Qualit E12: mescola sintetica
s
= 180 C;
Qualit G5: elastomero sintetico etilenpropilenico
EPR
s
= 90 C;
Qualit G7: mescola elastomerica reticolata HEPR;
Qualit G9: cavi a basso sviluppo di fumi e gas
tossici e corrosivi fino a 750 V;
Qualit G9: cavi a basso sviluppo di fumi e gas
tossici e corrosivi fino a 1000 V;
17/28
Tipi costruttivi: isolanti termoplastici
Qualit R2: mescola termoplastica a base di
polivinilcloruro PVC
s
= 70 C;
Qualit R3: mescola termoplastica a base di
polivinilcloruro PVC
s
= 105 C;
18/28
Parametri elettrici dei cavi
resistenza
reattanza
capacit
conduttanza
19/28
20/28
21/28
22/28
23/28
24/28
CEI
20-27
Cavi
armonizzati
25/28
H07RN-F 3G1,5:
cavo armonizzato, 450/750 V, isolato in gomma, guaina in
policloroprene, conduttore in reme a corda flessibile, 3
anime con sezione del conduttore 1,5 mm
2
, con
conduttore di terra.
H05VVH2-F 2 0,75:
cavo armonizzato, 300/500 V, con isolamento e guaina in
PVC, costruzione piatta non divisibile, conduttore in rame
a corda flessibile, bipolare senza conduttore di protezione,
sezione 0,75 mm
2
.
N1VV-K 5G6:
cavo nazionale, 600/1000 V, con isolamento e guaina in
PVC, conduttore in rame a corda flessibile per
installazione fissa, 5 anime di sezione 6 mm
2
, con
conduttore di protezione.
26/28
Cavi non armonizzati
27/28
2 1,5 FFR2W 0,45/0,75:
cavo bipolare con conduttori in rame di sezione 1,5 mm
2
,
corda molto flessibile, isolamento in PVC di qualit R2,
senza schermo, anime parallele con con solco intermedio
(piattina), senza guaina, tensioni nominali disolamento
0,45/0,75.
3 70 RG7H1OR/32:
cavo tripolare, conduttori in rame da 70 mm
2
tipo corda
rigida, isolamento in gomma etilenpropilenica, schermo in
rame, cavo di sezione rotonda, guaina in PVC, grado di
isolamento 32.
28/28
Colori delle anime
Per cavi multipolari aventi U0/U < 0,6/1 kV le norme CEI
indicano i colori:
marrone e nero per le fasi;
blu chiaro per il neutro;
giallo-verde per il conduttore di protezione.
La CEI-UNEL 00722 riporta i colori distintivi delle anime;
altri colori per cavi unipolari sono (dieci):
nero, blu chiaro,marrone, grigio, arancione, rosa, rosso,
turchese, violetto, bianco.