Sei sulla pagina 1di 9

Utilti metdologica della prospettiva comparata-->in ogni ricerca storica,anche quando l'analisi incentrata su unico caso di studio,unica esperienza,in

n un singolo paese-->utilit metodologica-->si riescie a capire meglio euqlla che la specifict del singolo caso di studio < > ricostruzione storica oggettiva Utilit empirica della prospettiva comparata-->l'analisi dei sist pol e della loro vita una vita che fortmeente internazionalizzata,condizionata dalle esperienze degli altri sistemi politici Il caso tedesco (approfondiamento sul sistema dei partiti e politico tedesco,erp come si articolato dopo la IIGM) -->modello di riferimento per quei paesi che si sono confrontati con la transizione dem (SPA,POR,GRE-->fine esperienza dittatoriale negli anni '70,che scorsero nella Legge Fondam di Bonn una carta da emulare) + (Paesi dell'Europa Orientale,dopo il 1989) + (Costitutente Unione Europea,nel settore della pol monetaria,di orientamento antiinflazionista) + (Italia,nella ricerca di una soluzione per chiudere la fase di transizone apertasi con il crollo dei partiti tradizionale nel '92-'93-->con una possibile riforma costituzionale*) *<--ragioni storiche<--perch al sist pol ted associata un'idea positiva -->esempio di transizione democratica riuscita,contro ogni aspettativa<--dopo la IIGM,paese privo di una cult pol dem,con precedente negativo,la rep di Weimar,+ capcit dei tedeschi espeirmere una statualit ed elementi di collante nazionale duraturi nel tempo-->Con la riunificazione,non di fondere le 2 rep preesistenti,ma di estendere le strutture costituz,ammin,pol della RFT alla RDT <--stabilit politica + l'efficienza,i rednimenti eco e pol --> che si evincono anche dal numero di cancellieri che si sono succeduti dal 1949 a oggi (solo 8,di cui 5 espressi dal CDU e 3 dall'SPD) + dal sistema dei partiti** **-->le sue caratteristiche principali e distintive,che si sono realizzate in una prospettiva storica di lungo periodo,e che non sono affatto impermeabili alle decisoni politiche 1-straoirndaria continuit quantomeno nominale dei principali soggetti,delle princiapli formazioni politiche e partitiche,senza momenti di crisi profonda e strutturale 2-pluralismo partitico moderato e limitato,con un numero relativ ridotto di attori pol rilevanti per la politica nazionale /4 che parteicpano attiv al gioco della pol di coalizione , 2 soli in grado di esprimere il cancelliere) 3-basso tasso di conflittualit politica-->il dibattito pol caratterizzato da un basso tasso di ideologizzazione,che l'altra faccia di una culturapol consensuale,senza forze partitiche antisistema 4-struttrazione del sistema dei partiti secondo una logica bipolare o maggioritaria,ma anche consensuale in talune fasi (solo 2 partit hanno fino ado ggi mostrato di essere in grado di esprimere il cancelliere,con un meccanismo di alternanza al potere-->'49-'66 centro-desta (Adenauer,Erhard)-->'69-'82 centro sinistra (Kiesinger,Brandt,Schmdit)-->'82-'98 centro-destra (Kohl)-->'98-'05 coalizione rosso-verde (Schroeder)< > 2 esperienze di grande coalizione ''66-'69 '05-'09) <--fattori di tipo congiunturale,che riguardnao contesto storico politico <--variabili politico-ist con cui il sistema dei partiti interagisce e da cui condizionato -->nello specifico I-Contesto Fondativo-->quello della guerra fredda in cui esso occupa una centralit anche territoriale,perch per essa passa lal inea di divisione tra est e ovest,quello della tragedia del nazismo e del fallimento della Rep di Weimar,da non ripetere-->premesse apparentmente sfavorevoli per un apparato dem e ben funzionante-->contesto che proprio per la sua dramamticit e nautra emergenziale,ha fatto s che i costituenti e le froe di coccupazione (fino al'55 a sovrnait limitat)nei primi anni prendessero delle contromisure efficaci per avviare e consolidare la tradizione democratiche-->Singfiicato LF di Bonn->che da vita ad una dem blindata e protetta (disposizioni prvedenti sfiducia costruttiva,divieto costituz dei partiti antisistemici,razionalizzazione delle forme di governo)-->il sist dei partiti si forma in una fase successiva alla formazione del paese e alla divisione territoriale,e gi interiorizza tale frattura,la possiede gi a monte,e l'ha assorbita-->anch l'SPD ,che si potra una visione diversa e alternativa di pol estera ed ec,non arriver mai a discutere

la scelta strategiche di natura internazionale e diplomatica + rev isione ideologica che lo portaer ad esere un partito moderato di centro sinistra II-Sistema di Gov-->ce presenta caratteristhce tipiche sia di una dem maggirotiaria (esecutivao forte,imperniato ul cancelliere che ha poteri formali ampi,di nomina,di dimissione dei suoi min, eletto dir dal Parl + potere,attraverso un uso strategico del ovot di fiducia,di sciogimento) sia di una dem consunesuale (previsione di una serie di attori con funz di cogoverno,come il senato federale,come la banca centrale,la corte cost,che indcunoo e incentivano le fpol ad aodttre degli atteggiamenti consensuali,se non vuole la paralisi decisionale,trovando soluzioni di compormesso) III-Formula Elettorale-->sist misto (rporpozionale personalizzato-->met dei seggi attirubti nei collgi uninominali,assegnati a magg rel + met dei seggi assegnata con sist proprozionale di lista bloccato,previo il superamento del 5% dei voti su base nazionale--> pi importante il secondo perch determina il N effettivo di seggi che gli spetta di diritto-->sei vi sono eccedenze con il voto in collegio uniominale (N seggi ottenuti col'uninominale > N seggi ottenuti col proprizionale),il sruplus viene poi redistribuito tra i grandi partiti)-->ha contributo a mantenre esgiuo il n di attori pol rilevanti,e ha detemrinato la formazione di gov di coalizione **-->nascita e sviluppo in periodi 3 crtieri che si possono seguire --> 1-quello che sottolinea la centrlit del cancelliere-->suddivisone del tempo della Bundesrepublik gaurdando alle varie ere--> 2-quello che guarda alle coalizioni di govnerno 3-che combina l'apputnamento elettorale con la dinamica partitica (MODO IN CUI I VARI SOGG POL INTERAGISOCONO TRA LORO IN UN OTTICA SISTEMICA) -->'45-'53-->FASE FORMATIVA -1945,anno zero per la GER (la frattura con il passato fu ancora pi netta-->paese scofnitto,costretto alla resa incodnzi,e occupato,nonch sottoposto a un regime che durer fino alla met degli anni '50) -la formaz delle forze pol consentita dalle forze di occupaz attraverosi l sistema delle licenza (le forze di occup USA,URSS,FRA,UK autroizzano la formazione ,limitatam alqueele forze pol che potevano esibirie delle credenziali politiche dem,secondo un criterio-->forze pol e che in passato erano state vittime del nazional-socialismo-->si rirpesentano quei partiti che avevano caratterizzato la sotira della rep di Wiemar) -tensione tra contnuit e discontinuit - tradizione e nuovo inizio -->dalle prime elezioni regionali antecedenti la divisione emerge continuit nel comprotmaneot di voto e nella distib territoriale dei voti e nell'appartneeza,nell'affiliazione partitica del'eletotre-->si creano gli schemi pre-esistenti () -->affermazion della CDU (che non esitevai n passato e che si projen come partito interconfessionale,che si rivolge sia all'elettoato cattolic,ma che ambisce anche a diventare partito critisno,oggetto della preferenza dei protestati) -->assenza di forze di estrema destra (spegiabile perch era parte integrante della pol delle licenza favorire quei partiti che non si richiamavano al nazismo) -->inedita concentrazione del voto su CDU ed SPD che ottengono circa il 70% dei consensi () -prime elezioni politiche per il Bundestag del 1949 (elementi di continuit sul piano dell'incertezza->ultim di Weimar o prime di Bonn?) -->superano la soglia del 5% (calcolata solo allora nei lander e non a livello nazionale),ben 10 partiti,alcuni dei quali rosicchiano voti a CDU ed SPD -->campagna elettorale accesa e con alto tasso di ideolgizzazione politica -->nasce un partito degli esprorpiati che manifesta tendenze di estrema destra -->-->--> -Fine peridodo politica delle licenza-->costituzione di circa 20 partiti ulteriori che partecipano a tornate elettorale regionali + emergono anche formazioni neonazista ( ) nel 1953 si assiste a miracolo elettorale-->il sist dei partit assume una ocnfigurzione del tutto inaspettata rispetto alla

dinamica (mutliapartico,polarizzato,ideologizzato?)-->la CDU ottiene il 45% dei voti come primo partito ,l'SPD si attesta al 30%,scompaino la met dei partiti che sueprarono la soglia nel '49->varie spiegazioni del miracolo,e politiche e istituzionali-->1)il cancelliere Adenauer,nonsotante il multipartitismo polarizzato,diviene cancelliere e riesce mietere successi al di l di ogni aspettativa,riacqusita posizioni di sovrnait perdute,modifica lo statuo di occupazione,si integra con l'occidente,diviene icona di grande popolairt-->perseuge successi economiic e di pol estera amplificati dagli sviluppi internazinali che riguardano la RDT (rivolte operaie del '53 represse + stalinizzazione in atto) + 2)la soglia si sbarr proprozionale del 5% si caloca su base naz -->depotenziamento partiti con forte radicamento territoriale come il partito tedesco,partito bavarese,partito degli esliati ederlig pespriorti + '52 nel viene messo al bando il partito neo-nazista con divieto costituzionale -->'53-'76-->FASE DELLA CONCENTRAZIONE O DELLA STABILIZZAZIONE POLITICA/ DEL VOTO POLITICO (in favore dei grandi partiti popolari,soprattutto all'inizio i cristiano-dem,che assorbono tutto l'elettorato moderato,e nel'57 otengono maggioranza assoluta di voti e seggio,che sfruttano la loro posizione di governo fino al 961* + scompaioni tutti i partiti minori ne cetro-destro,e sopravvive soltanto la FDP + la SPD migliora , ma non tiene il passo dei cristiano-democristiano->nel'57 distacco di 17 punti percentuali<--capacit di leadership di Adenauer associata a una sit di screscita economica,con rendimenti politici straordiari esasperati dalla guerra fredda e dalla necesit di compattarsi attorno al salvatore) *-->costruzione dle muro di berlino-->viene meno la promessa di Adenauer risolvere il problema della divisone del paese atraverosuna pol di piena ingtegrazione con l'occidente -->elezioni,con ulteriroe sempliciazione del quadro politico (si stabilizza attorno un assetto tripartitico)-->- divario CDU vicnente - SPD che ha capito che,per divneire partito di gov,una riforma modernizzante interna,uscendo alla condizione di partito di classe con referente sociale specifico,per trasformarsi in una partito ideologicamenteo moderato e di centro-sinistra-->svolta di Bad Godesberg 1959 + primi anni'60 , rconoscimento validit scelte di pol est in posizione occidentlae,senza compormessi nazional-neturalisti-->adesione alla pol di piena integraz con l'occidente + molto ferma e responsabile all0'indomani dell'erezione del muro,presentandosi credibile agli occhi degli americani che favoriranno l'ascesa di Brandt -->il processo di ocnentrazione del voto favorir sempre pi l'SPD che nel '66 fa parte dell'esperienza di grande coalizione al potere come junior party nella coalizione-->cambio al potere nel 1969,con spostamento dei liberali al centro del sistema (convinti che il loro potenz di ricatto amenta nel momento in cui si mostrano flessbili,acquisendo il ruolo di ago della bilancai,alleandosi a destra e a sinistra a seconda della lor convenienza) -il sist dei partiti inzia ad assumere contorni diversi da quelli weimeriana -->'76-'90-->FASE CENTRIPETA (ulteriore riduzione della frammentazione del quadro politico->convergenza verso il centro dello spazio poltioc da parte dei partiti,tesi ad ottnere il consenso dei liberali-->altr faccia della mocerazione ideologica dei 2 granid partiti = elemento di presupposto per una prassi politica consensuale , e per un ist di ogvi mperniato sia su logiche maggiortiarie sia su carattersithce che incentivano atteggiamenti cooperativi<--senato federale) -1976-->anno in cui i 2 grandi partiti CDU/CSU,non pi di classe,ma confessionali e interclassisti (artiti che sostiusice la CDU in baviera,ma si compotano in parlamento come soggetto unitario) e SPD ottengono complessivament il migliro risultato di sempre (90% dei consensi) -fase che crea degli spazi sia a destra che a sinistra ne lungo termine-->a beneficiare da questi nuovi spazi saranno prima i Verdi che entreranno al Bundestag solo nel 1983 (portatore di istanze ambientali,difficilmente collocabili nel conituum destra-sisnsitra,inzialmente partito di protesta),e che diverranno i piccoli partner dei social-dem + la PDS -Die Linke-->entrambi i partit espressioni di una una frattura politica e sociale,ma anche di nuove tende culturali di post-materialismo e postcomunismo -si crea la quadriglia bipolare in sostituzione del tripartitismo bipolare (4 partiti rilevanti che inteargiscono in una contrapposizione bipolare)-->contrapposizione tra CDU/CSU e Liberali (che riemiono lo spazio scoperato a destra)< > SPD e Verdi-->attorno a tali poli si struttura la competizione politica

-1990-->riunificazione tedesca -->'91 - Oggi -->FASE DI TRANSIZIONE (trasformazione-->da quadriglia bipolare-->oggi sistema pentapartititco fluido,5 partiti che superano la soglia di sabbr del 5% e sono importanti nelle elezioni reg,in cui la Die Linke ottiene 15-20%,al parti dei Verdi nelle ultime regionali,con superamento dell'SPD) Elezioni Nazionali Germania 1990-2009 CDU /CSU (43,8-->33,8,secondo peggior risultato di sempre) SPD (33,5-->23,0,peggiori risultato di sempre) FDP (11,0 - 14,6) Die Linke-->in cui si riversato l'ex Partit del Socialismo Unitario della DDR (2,4-->11,9) Grune Allianz 90 (5,1 --> 10,7) Affluenza (77,8%-->70,8%)-->elemento che osttolinea una fase di transizione ancora paert,ama che potrebbe preludere suggestioni di trasformazioni epocali -Crisi dei grandi partit popolari dal '76 -I partiti perdono consenso uando sono sl governo,ci non accadeva in passato -I partiti d'opposizione o nelle ali estreme ottengono consensi () -I primi tre partiti sono quelli storici (< > i primi 2 non sono pi sulla soglia del 40% , l'essere mderati competendo al centro non frutta pi consensi) < > stabilit del cancellierato come sistema di gov gdottavio@luiss.it dottavio@fdk.it 28 aprile 2011 -Comie si colloca l'esp dei totalitarismi,e in partic quella del fascismo italiano <--sit pol e ist caratterizz dall'affermaz pratic definitv dei partiti politici,ali vello fattuale e cocnreto->sono in parlmento,radicati nel territorio + sfruttano la mobilitazione che consegue alla guerra e che prodicue scongolvimento sociali< > tentatii di ressitenza,ricerca di alternative di partiti,alla partitizzazione-->non riconoscimento istituzionale e costituzionale dei Partiti-->esempio pi emblematico di questa dinamica ambigua,di crisi del liberalismo,nella trasf delle forme e dei metodi di lotta e organizz politica -la GER-->Costi di Weimar = Rep fondata sulla centralit dei partiti pol (che anche se a liv costituz non c' riconoscimento loro,ci sono tuttavia norme pratiche concrete e giuridiche che regolano la vita dei partiti e il loro rapporto con il sistema e le sue logiche,di formazione delle magg parlamentari e di governo,di formazione della classe dirigente<--la legge elettorale per il Reichstag proprozionale + ruolo nella selezione della classe dirigente<--il compito della formaz delle liste el demandata eslcusiv ai partiti polticam,che in pi,scelgono l'ordine di candidatura in sede di formazione delle liste stesse + previo accordo tra i partiti pol,si effettua la ripartizione dei seggi restanti alla divisione proporizionale su base nazionale + il partito pol acwusisice tratti di pubblciit,perch deve formalizzare a liv pubblico la loro esistenza e la loro presenza,depositando gli statuti,ed essendo stessi pubblicamente registrati) < > che per non sono riconosciuti in essa (varata sotto il cancellierato di Ebert nel 19<--ripensamento del modello bismarckiano-->sistema che allarga in maniera quasi universale il suffragio,il diritto all'elettorato attivo (uomini e donne con 20 anni di et) per il Reichstag + il Gov presiduto da un cancelliere,che non ha status gi udifferente rispetto agli altri ministri-->tra il Reichstag e il Canclliere rapporto fiduciario + Ruolo del Capo dell oSt,Presdi della Rep,eletto dirett a suffragio univ + con forti poteri + durata di 7 anni del mandato , capo delle forze armate,pu esercitare il pot legisl in maniera autonoma rispetto al Reichstag,ha facolt di sciolgiere il Reichistag+ a live costituz non riconosciuto nessuno spazio ai

partiti-->art.130 Costituz definisce un principio tipico della libert di mandato parl = i pubblici funz sono rappres di utta la naz e non di parti di essa -l'ITA-->l'incontro di liberalismo e fascismo avviene su una piattaforma che ccerca di arginare l'affermaz dei partiti politic,che portano frammentazione rivoluzione,destabilizzazione,crisi del modello istituz e costituz dal liberalismo edificato -->la sadatura tra liberalismo e fascismo avviene nella battaglia ai socialisti in quanto antinazionali,in quanto nemici estranei alla nazione-->avviene nel mito,nell'idealit della nazione,senza alcun richiamo di classe,orcihiamo legato a confessioni religiosi (ricomposizione unit organica* di un sistema che si sta sfaldando,e che si stava esaurendo con l'affermazione della soc di massa,dei partiti pol di massa,la partitizzazione della rappresentanza politca e la tutel di interessi parziali (da sconfiggere nelle sedi istituzionali in cui la partitizzazione si manifesta,fra cui il parlamento + con mezzi e obiettivi diversi dai liberali)-->mito attorno a cui si attiva la prima stagione movimentista,rivlouzionaria,di lotta del fascismo,in toni antipartitici e antiideologico (quando il mov fascista nasce una realt estremamente eterogenera variegata per obiettivi futuri,progetti di stato e di societ di lungo periodo,per finalit,per programmi,per ideologie-->sul ruolo,funzionamente del movimento e rapporti del movimento con lo Stato Liberale-->deve abbattere,costruendo qualocsa di nuovo e di diverso?< > Elemento comune tra le component->obiettivi da persguire nell'mimmediato,nel contingente:Perpetuare il mito della guerra,cavalcando il radicalismo delle nuove generazioni,lottando contro i neici della nazione come socialisti e cattolici? <--> + totale assenza di cooordinamento,e di struttura organizzativa solida,di statuti,cos come di norme che definiscano la gerarchia interna,anche all'interno delle stesse squadre <-->che definiscano l'appartnenza in termini esclusiva,sempre che non si sian sicritti a partiti bolscevichi o anti-nazionali + inziaitiv spontanee e isoltate senza un centro che coordini i soggetti conducentile,le squadre + un'anima fortmente rivoluzionaria + le squadre = piccoli gruppi al servizio di possidenti agrari < > il fenomeno pi si urbanizzer e si allrgher,avendo come referenti sociali aggiuntivi i ceti urbani e i ceti rurali) -->il riferim allo stato non c', successivo,quando si trasfomer in Partito**<-costituzionalizza del Gran Consiglio e decreti di subordinazione del PNF allo Stato-->il PNF =milizia volontaria al servizio dello Stato fascista) *-->basandola su un terreno unitario di appartenenza comune profonda,a una dimensione che sia pi comprensiva e pi comune possibile,senza discriminazioni tra credi politici e relgiiosi,estrazioni di classe-->che la Nazione < > impossibile basarla costruzione strutturale Statale -->per una nazione,in una logica coerente,una fede politica e un capo politico (in seguito a un partito --> totalizzante e funzionale alla costruzione di un sistema che aspira ad essere totalitario) < > rispetto alla pluralit **-->Modifica dei tratti originari movimentisti (pur nella conferma del tratto dinamico,nella permanenza del dato di trasformazione + pur nella confoerma di connotati rivoluz,squadrista e movimentista che concernon l'identit del partito e la vita del partito,anche a seguito della fase '26-'39 con integraz e compenetrazione del partito nello Stato quasi compiuta-->si ricordi che il rapporto Partito - Stato o il fascismo come terreno fertile per la formazione di un Partito = Problema perenne tra le componenti,ancora forti in un Mussolini ancora priva di ruolo autoritario,carismatico e lideristico,con centralit indisucssa di Capo Unico del Partito,Duce del Fascismo-->Congresso di Roma del 11/21,con esiti di compromesso a seguito di un dibattito molto animato e fluido,e che preserva l'autonomia dello squadrismo<--timore degli squadristi che la traf in Parito sia perdita delle caratteristiche roginarie,riv,spontanieste del movimento con la sua formalizzazione o istituzionalizzazione legalitaria e il suo inserimento nelle dinamiche ist e pol statali < > Il Partit realt organizzata,gerarchicamente comptta, coordinata,ha un progetto di lungo periodo,ha un programma,ha dei capi,assume un aspetto legialitario,partecipa alla vita istituzionale e legalizzare la lotta politica < > gli squadristi poi accetteranno il Partito*** perch lo statuo ricinosce perennemtne la mobilitazione come valore,e riconosce la centralit della squadra come nucleo di base all'interno della sezione,con militanti volontari che rispondono a un comandante,membro del direttorio fascista)--> molto - libertario e molto + istituzionalizzato e incline ad un confronto - poleico con le istituzioni liberali + progressiva accetaz delle istituz lib in coincidenza del loro ingresso

***-->accettano il Partito,per rafforzarlo e per estenderlo capillarmente ,utilizzandolo per fare del Partito no realt totalmente subordinata e completamente soggetta allo Stato,con sua idenitt,con sue carattteristiche,con suoi margini di autoomia d'azione,con suo obiettivo rivoluzionario di fascistizzazione della societ e dello Stato + come elemento distinto dal Governo e ostacolante o concorrente il progtto mussolinino che muove verso il tentativo di portare il Partito dentro lo Stato assolvendo poi una funzione di costruzione del consenso di massa verso il Capo-Duce lo Stato fascista stesso,che conta pi del Partito,ma che del partito non pu fare a meno in una societ di massa che va organizzat,educata,inquadrat legittimando il culto del capo,l'unicit del potere (ci si verfichera anche nelle segreterie successive,involontariamente) < > URSS,GER senza dualismo Partito-Stato,con Partito che assorbe tutto lo Stato integrandosi nelle sue strutture --> La leadership carismatica,fino alle forme autorit assoluta, perfett compatibile con str partitiche complesse articolate,macchina,di massa,e ne necessita (Weber) 04-05-2011 -Storia=continuum,successione di eventi con rotture e contiunit-->rimangono i contropoteri annessi alla monarchia sabauda , in primo luogo la Carta statutaria albertina ,nonsotate nella prassi il fascismo l'avesse ampimento modificata + il rapporto Stato-Chiesa,altro contropotere che concitrbusice anch'esso che il fascismo vennga considerata nella categoria del totalitarismo perfetto-->Complesso dei patti lateranensi del '29 e regime concordatario,persistente anche in et repubblicana con traduzione costituzionale nell'art.7,modificato nel 1984 sotto a presidenza craxi<-Accordo,contratto,basato su ripartizione di competenze fra i soggetti contraenti,il primo appartenente alla sfera pol e ist , il secondo a quella spirituale (relgione di stato fino al 1984 < > tutela cstituzionale lib religisoa e minoranze religiose)-->Non c' integrazione e idenit culturale tra i due piani,ma coordinazione di massima con divisione di competenza,che consente convivenza ma non condivisione-->bench vero che la quest rom (totale seprazione,divisione,incomunicabilit) superata,perch il riconoscimento ufficiale del rapporto stato chiesa e la loro regolamntaz chiude il problema nella sua forma pi aspra-->i cattolici possono impostare la partecipaz alla vita pol in termini nuovi e diversi,fino al 1992 anche di possibile unit politico-partitica nella DC,che riceve la delga della rappesentanza degli interessi cattolici* < > ma la Chiesa come istituzione gerarchizzata manitene sempre dei margini di manovra mlto ampi,che in termini politici si traduce in protagonsimo,come potere sempre autonomo e dinamico,soprattutto con Pacelli e Wojtyla *-->in un modello pol-partitico repubblicano di Bipartitismo imperfetto (Giorgio Galli)-->l'anomalia della storia del sist pol-partitco it fino alla solidariet nazionale = assenza di alternanza --> sist dem ma incompiuto,perch manca la effettiva applicabilit della logci di alternanza tra maggioranza e opposizione,tipica di una dem completa maturazione <--> Sartori,assenza di possib alternanza tra idue contendenti principali,DC (sempre partito di maggior relativa fino al 1992,con media del 38% 29,7%,sempr perno delle maggioranze di governo) e PCI (altro partito egemone,seconda forza a partire dalle elezioni del '53,terzo nel '46 rispetto al PSIUP,nel '48 unita al PSI nel FDP,fino al '92 secondo partito-->egemonia che si rafforza con l'ingresso del PSI nelle maggioranze di gov con il centro-sinistra) < > PSI (prima frattura del pregresso PSIUP nel 01/47,importante,scissione di Palazzo Barberini,le 2 anime + forti si scindono,e da una parte rimane l'anima massimalista a sinistra di Nenni,che rid vita al PSI < > ala riformista di Giuseppe Saragat con il PSLI,furuto PSDI dal'52,che prima appoggia poi sostiene i ogverni centristi,sorpattutto in politica estera,con la sottoscrizione dei trattati di pace) -->ma il modello di pluralismo polarizzato -Maggioranza di governo (diverse fasi,che corrposndono a diverse forme di legittimazione dei Partiti politici) -->Fase di transizione (il mondo politico,dissolto con il regime,delle forze antifascist - < > sopravivenza PCdI con piccoli nuceli clandestini in maniera settaria - che erano pure rimaste in Italia nei loro vertici godenti di forme di protezione o di allontanmento dalla vita pol attiva,si riorganizza con rientri dai confini,o da rifugi,o da esili volontari-->nasce a I forma embrionale di CLN,Comitato delle Opposizioni,che nasce gi nel 07/43 in forma segreta,clandestina,ristretta->Comitato che dopo l'8/9 - Morte della patria,con sbando competo delle truppe senza pi ordini , occupazione alleata al Sud e tedesca al settentrione - si trasforma,per iniziativa e accordo dei vertici dei partiti ,informalmente,senza la legittimazione di alcuna ufficiale legittimazione

elettorale,nel CLN,organismo che colma il vuoto istituzionale creatosi con la caduta del fascismo e la fuga del sovrano,cura la transizione come unico interlocture credibile, coordinando i partiti antifscisti sempre pi istituzionalizzati che o escono dalla clanestinit o si riconstiuiscono + dando,dal III governo badoglio da vita e legittimazione ai governi della cosiddetta esarchia < > unica sitituz a cui i gov USA u UK per definire la eovluz della pol ita la Santa Sede) fino al 05/47**-->Esarchia (PSIUP,PLI,DL,PdA,DC,PCdI) (governo delle forze antifasciste) -DL e PdA non hanno una dimensione di massa < > repubblica che nasce sui partiti,e sui frandi partiti di massa radicati e organizzati,attori principali della ricostruzione nazionale -->nel 12/45 passaggio di consegne nella gestione del governo,nella formazione e nella costruzione del governo ad una classe dirigente che espressione diretta dei partiti di massa,ed loro derivazione in termini consensuali,di accordo-->nel 12/45-->per la prima volta una concez pol liberale pre-fascista,conservatrice e basata sui partiti sostituisce una concez e una cult della pol basata sull'antipartitismo e sull'aggiramento partitico,sia nella formazione del governo,sia nella formazione delle maggiroanze parlamentari<--il fascismo,rispetto a una centralit del partit,costituisce l'esp chiave,della svolta,in presenza della formazione nel primo dopoguerra di una societ diversa,di massa,allargata,cosciente di un N sempre maggiore di diritti,che preme sulla sfera pol,e propone modelli alternativi di rapporto tra poltica e societ-->Il fascismo tutto questo lo comprende,lo capisce-->Il Partito in quest'ottica = strumento di penetrazione e di controllo,macchina organizzativa,struttura di apparati e di funzionari,una rete estesa di cui il a fascismo si serve e dal quale non pu presicndere per la costruzione del consenso e la fascisitizzazione della societ in vista di un processo totalitario che non si compie perfettamente->Il Paritto ha una centralit sociale,perch la pol attraverso questi controlla la societ + centralit istituzionale < > quando il sistema fascista crolla,la societ non tornata indietro,ma assimilato alcuni meccanismo, una societ che permane aperta e modernizzata,comunque-->una delle eredit che il fascismo lascia l'uso dello strumento partitico come strumento,collettore del consenso sociale verso le istituzione + modo per organizzare,gestire in maneira organizza il rapporto tra societ e potere politico,anche plasmando tale societ adattandola ai suoi bisogni,i suoi programmi (io Partito ho bisogno di consenso e di legittimazione e di peso elettorale,ma costrusico nel contempo anche cultura politica,affinch essa permanga nella societ nel tempo,formandola e informandola rispetto alla propria progettualit,controllandola cos nelle proprie scelte elettorali future-->produco quindi classe dirigente al mio interno < > difetto di apertura menale,di parcellizzazione,di autoreferenzialit della cultura politica in sede formativa,con talun fonti e non altre a cui attingere) (NON C'E' DISCONTINUITA' STORICA DEL REGIME POL-IST REPUBBLICANO) **-->questi gov passano attraverso il gov Bonomi e Parri (leader di un mov piccolo e guide della lotta resistenziale,animata da afflati di radicale rinnovamento,con volont di trasformazione complta del sistema sulle ceneri del fascismo e nel firuto della storia italiana pre-fascista) (06-12/45)--> vedono poi l'ascesa di De Gasperi,primo PdC scelto tra uno dei partiti di massa + forti--<il gov dura fino al 06/46 (ref istituz + elez AC)-->II Gov De Gaspri-->dopo la sicssione di plazzo barberini,De Gsperi invaggi per gli USA,perchp sta trattando il prestito per la ricostruzione-->appresa la notizia,rientra in Italia,ma non fa cadere il gov,ma procede ad un rimpasto < > rotturna del 05/47,con De Gasp decide di porre fine alla maggioranza ,e di formare un Governo Monolcore DC con l'inserimento di tecnici indipendenti nei dicasteri esponenti del cosiddetto IV Partitil,quello delle forze economiche <--fattori che otivano la rottura--> I-conseguenza di un ordine impartitogli dagli USA,che sottpone il prestito a condizione di 1) governi stabili esclusione di forze antisistema dal governo,ideologic e politic legate all'altra grande potenze,l'URSS ,garantendo una > efficienza nell'uso dei fondi + 2) progrmmazione economica che favorisse l'iintegrazione dei sistemi economici europei II - problema che accompagna la transizione istituione e lanormalizzazione,che influisce sulla instabilt, quello dell'ordine pubblico ,rispetto al ruolo PCI e PSIUP nella resistenza, con reiterati atti di violenza e conservazione di arsenali militari da parte dei partigiani ancora nella seconda met del'46 + rispetto al movimentismo politico del PCI** e del PISUP,2 forze principali della resistenza-->a chi assegare gli interni,e la responsabilit delle strategia?Sono il PCI e il PSIUP forze profondamente credibili su questo percorso?-->Questo in un primo tempo di procatinazione

della rettura,non deve mai essere assegnato a un Socialista o a un Comunista che ageolasse una linean on incline al disarmo partigiano. **-->che con la svolta di Salerno,ritorno dall'Esilio di Togliatti da Mosca-->03/44 [-->vive fino a questo momento in una posizione peculiare nel CLN (Fadcismo =ult tentativo della classe capborghese di opprime il proletariato-->La rssitenza il momento riv in cui la lotta armata di popolo pu avere esito,con reazione di un'ordine nuovo,che il fascismo aveva in qualche modo bloccato porponendosi come ultimo stadio dell'evoluzione capitalista < > Posizione incompatibile con eventuali resaturzazioni sitituzionali monarchiche,che di fatto sono ancora esistenti,sebbene in uno stati diviso) -->Nel CLN Rinvio della decisione sul destino fturo del problema istituzone della monarchia,rinviando qualsiasi dec isione ad un momnto successivo,con la forma della lugoteneza affidata a Umberto-->PCI che richiede l'espulsone dela monarchia,comrpoemssa con il fascismo,priva di ogni significato istituzionale proprio,e il conferimento di un potere totale al CLN->Punto di frizione che pu ostacolare l'accordo tra i partiti 1-PLI,forza che copre di + la monarchia-->nonostante gli esponenti del partito concepsicano il Partito come realt com profondament nuovoa rispetto all'et liberale prefascista,sono i pi moderati conservatori risp ll'esp ist e pol prefiascista,molto pi radicati nell'italia meridionali->bisgna sicndere tra istituto monarchico e il sovrano umano,su cui cade la riesponsabilit delle scelte assunte + si demandi ad un altro momnto la decisiomesnezal iquidare in sede di CLN uqle patrimonio ist e pol legati all'italia unitaria 2-DC (non per vocazione forza antifascista con approccio ideologico,con componenti che hanno svolto ruolo attivo tanto nel regime quanto nella resistenza < > capcit di rendersi interpete di una societ civile ampia,di interessi trasversali,ottenendo margini di consenso elettorali molto superiori a quelli di PCI e PSI < > elemento dell'interrpetazione diversificata della resistenza , e che esprime debolezza di una societ che non si compatta nemmeno nell'evento di legittimazione e di fondazione di uno Stato,a seguito del ventennio + elemento dell'attesa della normalizzazione,della stabilizzazione molto meno ideologica e anti-sistemica della vita politica + programma che pi si adatta alla careatteristiche di una societ che esce dalla guerra e tende alla costruzione,teme di ricadere in guerre civile con ragioni ideologiche),che cerca un accordo di compromesso,e che lascia liberi i propri lettori in sede di ref sitituzione<--forza della componente meridionale,di cui, con dichiarazioni repubblicane,perderebbe il consenso sociale ed elettorale -->il CLN ,data la sua debolezza fino a quel momento,deve compattarsi aggregando al suo interno le forze principali della resistenza < > CLN per PCI =unico ambito in cui svolgere effetiv e concretamente attivit politica] -->Nuova strategia e Nuovo corso del PCI su 2 fronti,che permette la convergenza su abdicazione di VEIII e Luogoteenza di Umberto II 1)Partito Nuovo = combinazione di 2 idmensioni di azione --> dimensione verticale rivoluzionaria delle origini sulla sica della riv russa,come Partito di avanguardia riv,con minoranza di rivouzionari di profssione, con poche cellule ,senza un testtu organico di reclutamento e insediamnto ocile,che conquistat il potere ottiene necessariamente il consenso + dimensione orizzontale di massa->Partito della classe lavoratirce,che esce dalle strettoie entro cui lo costinge il solo scopo rivoluzionario con i suoi metodi originari-->Partito di integrazione di conqusita di rappresentanza di coinvolgimento delle masse nelle proprie strutture e nei propri apparati,in corrispodenza dei propri obiettivi rivoluzionari < > Riv che rimane risorsa ideologica mai utilizzata,bench molto propagandata (Ragione per cui negli ann'60 e '70 nasce lasinsitra extraparlamentare,accusante il PCI di tradimento della resistenza e di tradimento della filosofia rivoluzione) 2) Democrazia porgessiva = il Prito nnrincuia a realizzare la societ comunista,la sua proposta politica originaria strategicamente staliniana,ma date le circostanze,dato il mom storico,dato gli attuali rapporti di allenza dell'Italia,occupata dagli americani, inserita all'interno del blocco occidentale con presenza nord-americano-->adeguamento della strategia di Togliatti,realista,ma non volontario,non spontaneo,non autonomo,ma con iniziativa di Mosca che detta la linea d'azione (come nel PCF)-->realizzazione ,arrivo,ragigungimento dell'obiettivo attraverso vie pi geopoliticamente pi praticiabili,fra cui quella legale,istituzionale,parlamentare,nazionale,entrando nel sistema ,stando nelle istituzioni,con ruoli di opposizione o di governo,per mutarlo quindi dall'interno nei loro equilibri (Relazioni tra i blocchi ancora flessibilit,il clima di guerra fredda non si ancora strutturato,Rapporti di forza tra i Partiti non ancora delineati,PCI forza princiaple della resistenza

che da legittimit alla nuova Italia) -->accttazione almeno temproanea della legalit,senza che si sclueda il rfierimento ideologico e culturale al dato rivoluzionario -Prevalenza di esponenti delle formazioni partitiche (non eletti,ma di nomina partitiche + org professionali,org di categoria + esponenti del liberalismo pre-fascista) nella Consulta -->sia in sede di Conuslta,sia in sede di AC (eletta),2 temi rappresentano l'elemetno di forte dibattito (non ha capaict legisaltia,ma valore consoultivo di organo che affianca il governo) 1-scelta del sist elettorale-->linee di demarcazione meno netta,e dibattito intenso,per presenza all'interno della consulta di liberali,membri di ordini profesinali e organizzazioni di categoria,il cui potrere contrattuale in AC minimo-->a favore tutti i partiti di massa-->proprozionale (non tra questi Sturzo),che si afferma per prevalenza numerica in sede di AC (consente che il potere politico e la sua gestione non subisca forme di concentrazione che preluda alla creazione di un potere uico->un sist el maggirotiario concentrerebbe su uno o due soggetti politici il potere politico,e questo andava evitato anche per l'eccessiva vicinanza al fascismo,e alle responsabilit enormi che le scelte sulla ricorstruzione,sulla collocazione internazionale implicavano,evitando che ricadessero su un singolo soggetto-->partecipare in rapporto alla forza elettorale) < > maggioritario a doppio turno (pre-esistente) (la costruzione del nuovo parte da ci che di buono stato lasciato nel prefascismo per un sistema che ha favorito la nascita del fascismo) 2-riferimento all'antifascismo-->quale il valore simbolico,ideologico di legittimazione del nuovo ordine? L'antifascismo<--la resistenza (proc storico che libera gli italiani da eventuali colpe,e dall'aver accettato pasivamente i lregime + processo di rivendicazione,di rimolairizzazione della forza civile e della volont di rinascita del popolo italiano),che deve avere un valore rconosciuto-->la nuova forma di governo deve basarsi sull'antifascismo =principi fodnanti del nuovo ordine->Prambolo che annunciasse i principi fondanti?-->dibattito sia in AC,che in Consulta,con sostegno delle sinsitre e partiti resistenziali del CLNe < > i moderati,facendo leva sulla partitizzazione immediata dell'antifascismo - con partit che controllano le bande,gi affermando dei progetti politici diversi - sulle divisoni interpetative dell'antifascismo,tra continuit e rottura dello Stato,sulla base di conveneizne ideologico-partitiche e delle proprie strategie politiche e ideologiche-->l'antifascismo non principio di legittimazione avente per tutti un valore comune + l'anti, sempre un contro qualocsa-->un ord costituz nuovo non pu nascere con un principio che definisce una identit in negativo,fondata su un rif ideologico non condiviso unanimemente,ma provoca ancora frammentazione (< > al massimo,nel tentivo di torvare una mediazione,si pu dire che il nuovo ordine a-fascista) + segnali elettorali di una societ che non cos prettamente antfiascista (<-preferenza per la DC),che non ha un legame cos diretto con l'esperienza antifascista -Governi dal '48 al '53 di coalizione (anche se potenzialmente potevano essere monocolore)