Sei sulla pagina 1di 10

9 maggio ore 9.05: oggi è Buy day?

Che dice Williams (Larry) del rialzo in corso?

Chiediamolo al suo indicatore (quello che esamina l'accumulazione o distribuzione


presente sul mercato)......

...... sembra, come si vede sopra, che Larry propenda per l'accumulazione.

D'altronde, dopo tutto il "discettare" dei giorni scorsi, dovremmo già essere familiari
con i termini del problema: una possibilità (futuro) è la linea rossa (gli abbiamo
attribuito 35% di chances), e l'altra è la linea nera (65% di probabilità).

In figura sotto, la linea blu è, ovviamente, l'indice......


....... Williams, evidentemente, propende per il futuro che, secondo me, è meno
probabile.

Per fortuna a questo gioco non si è quasi mai d'accordo, e ciò spiega il motivi per cui,
ad ogni istante, c'è chi compra e chi, invece, vende. Posizioni diverse che alimentano
gli scambi, premiando alcuni e penalizzando gli altri.

Osservate ancora la figura sopra: la discordanza riguarda solo il periodo fino al


prossimo autunno; dopo i due futuri si "riallineano".

Potremmo così sintetizzare il concetto: c'è stata un'interferenza (secondo me: la


questione M3 di cui abbiamo già detto) che ha "prodotto" uno sfasamento di futuri
(potremmo dire che questa è la maniera in cui l'uomo "incide" sul destino?
Potremmo chiamare questo sfasamento ..... "libero arbitrio"?) che ha prodotto una
doppia possibilità fino all'autunno prossimo. Da lì in poi, in mancanza di altre
"interferenze", la Borsa italiana seguirà il futuro scritto nel suo Dna.

Colgo l'occasione per rispondere a quanti me l'hanno chiesto: nel report di ieri, ci
sono tutte le istruzioni necessarie per costruirsi il battleplan di Taylor. Chi ha occhi
per vedere ha già visto, oppure vedrà.
Ricordate come si chiamavano gli "osservatori" ai dibattiti dei pitagorici di 2500 anni
fa?

"Acusmatici" ..... potevano ascoltare ma non intervenire.....

Questo per dire che è perfettamente inutile mandarmi lunghe e-mails nelle quali si
richiede la "conferma" su ciò che s'è capito; se s'è capito, salta fuori il Taylor, chiaro
e pulito come il sole; diversamente ...... nighese..... try again.

Oggi è Buy day (80% di probabilità)......

...... con la velocità centrata di Tracy-2 (linea rossa sotto) che, attraversando l'asse
dello zero, confermerebbe questo fatto......
...... il ciclo a 4 ore (barre marrone di figura sotto) ci dice che, il minimo suddetto, o è
stato già fatto alle 16.57 di ieri......
...... oppure si farà intorno all'ora di pranzo di oggi.

Ricordate cosa scrivevo a proposito dei minimi giornalieri e relativi volumi (figura
sotto)?
Nessuna novità (rispetto ad ieri) sull'euro Fx...
... e poche novità (rispetto a quanto già noto) sul Bund.
Notizie flash:
Elezioni, viaggi, news o auto da sogno stuzzicano sempre più la voglia degli italiani di navigare i
internauti che si sono connessi al web almeno una volta a marzo, il 5% in più rispetto a febbraio
View, realizzati in partnership con Nielsen Online. Secondo la ricerca mensile di Audiweb, realizz
audience online, il popolo degli internauti del Belpaese arriva a toccare quota 25,5 milioni se si p
coloro che utilizzano applicazioni quali instant messanger oppure programmi per scaricare musi
giornaliera di connessione in Rete di ciascun navigatore (un'ora in più rispetto al secondo mese
visualizzate. Questi i numeri più salienti della ricerca.

Ed è il posto di lavoro il luogo dal quale si connette il maggior numero di navigatori. Stando ai d
milioni gli internauti che accedono solo dal postazione lavorativa, un numero che è cresciuto del
più assidua e puntuale rispetto alle connessioni dalla propria abitazione: 35 sessioni nel mese co
trascorse online sempre rispetto alle 14 ore e 40 minuti dalla propria abitazione e 1.775 pagine

Con una percentuale pari al 57% sono ancora gli uomini quelli che si connettono di più, anche se
un'accelerazione delle donne. Il gentile sesso è cresciuto del 7% rispetto al secondo mese del 2
milioni. In generale nel mese aumentano i giovanissimi cyber-navigatori (minori di 11 anni) e g
e i 34 anni.

La ricerca di informazioni nei siti di notizie, creare il proprio pacchetto vacanze o trovare il volo
sogni. Sono le categorie di siti che rilevano i maggiori rialzi. Quasi un navigatore su due nel mes
integrandole o addirittura preferendole alla lettura dei quotidiani cartacei, con un trend di cresc
incrementare l'audience del 47% nell'anno. Ancora. Cresce anche il tempo dedicato all'informaz

Dai dati del mese di aprile 2008 emerge poi come il forte picco nell'utilizzo della Rete si è regist
politiche che si sono tenute ad aprile, con una particolare crescita dei siti di informazioni nella g
sono chiusi i seggi.