Sei sulla pagina 1di 49

1

Sogni Lucidi
Tecniche
Indice :
- ADA Pag.5
- Allenamento per la memoria prospettica Pag.7
- Autoipnosi Pag.8
- CAT Pag.9
- Come prolungare i sogni lucidi Pag.10
- Come sviluppare il ricordo dei sogni Pag.11
- DEILD Pag.12
-

DILD Pag.13
Dispositivi elettronici per sogni lucidi Pag.14
EILD Pag.15
Meditazione riepilogativa Pag.16
MILD Pag.17
Reflection-Intention Pag.19
Rilassamento Pag.20
Rilassamento progressivo Pag.22
RWI Pag.22
Tecnica di rilassamento dei 61 punti Pag.23
Sostanze per i sogni Pag.24
Stabilizzazione e chiarezza del sogno Pag.26
SSILD Pag.28
Tecnica "Il terzo occhio" Pag.30
Tecnica di Micky Pag.31
Tecnica "Il veicolo del sogno" Pag.32
Tecnica "Meditazione ''pesante come la terra'' Pag.32
Tecnica "La prova di logica" Pag.32
Tecnica "Sensazioni" Pag.33
Tecnica delle immagini ipnagogiche Pag.33
Tecniche di induzione Pag.34
Tecniche tibetane Pag.35
Test di realt Pag.37
WBTB Pag.43
WILD Pag.45
2

- VILD,Sogni concatenati Pag.48


- LILD Pag.49

Breve schema

ADA
ADA, "All Day Awareness", ovvero "rimanere consapevoli tutto il giorno". L'ADA una forma di DILD integrata con
tecniche di consapevolezza dello Yoga del Sonno Tibetano. Forse pi corretto dire che il modo migliore per
ottenere risultati con la DILD. La DILD consiste nel rendere il sognatore lucido cosciente di stare sognando,
dall'interno del sogno stesso. Il successo della DILD dipende interamente dalla consapevolezza di s e di ci che ci
circonda.

Premesse

1) Nulla si ottiene senza sforzo. A parte i sognatori lucidi naturali, il resto di noi deve impegnarsi e lavorare per la
lucidit. Senza sforzo non otterrete mai i risultati che sperate.
2) Dovete credere nelle vostre abilit: CHIUNQUE pu avere sogni lucidi!
3) Fate esperienza. Ogni cosa che fate nei sogni o tentativo di lucidit un passo verso questa esperienza.
Continuate a fare pratica anche se inizialmente avete pochi risultati, perch guadagnate sia da ogni successo che da
ogni fallimento.

Come funziona
Come si ottiene esattamente questa consapevolezza? Si ottiene a partire dalla realt. Facciamo un esempio. State
portando a passeggio il vostro cane per strada. Siate consapevoli di tutto ci che vi circonda. Sentite i vostri passi
contro il pavimento, percepite il fondo della vostra scarpa contrarsi ad ogni passo. Percepite il movimento dei
muscoli della vostre gambe mentre camminate, ascoltate il suono del vostro respiro, sentite i vostri polmoni
espandersi mentre respirate. Annusate l'aria mentre camminate nel vicinato... L'odore cambia, o resta uguale? Ogni
struttura attorno a voi ha un ombra... le notate? Sentite il rumore dei passi del vostro cane?
- Molte persone tengono il guinzaglio e camminano per la strada completamente perse nei propri pensieri. Molti non
si rendono nemmeno conto del controllo che stanno usando per muovere le proprie gambe.
- Sei seduto al computer. Senti i tasti sotto le dita: nota come le tue dita scivolano senza sforzo da un tasto
all'altro. Mentre leggevi le due frasi precedenti, hai dato per scontato lo sbattere delle ciglia? Sei consapevole di
tutti i suoni che hai udito mentre leggi? Che odore c' nell'aria? Non dovresti dover annusare in questo momento
per rispondere.
Questi sono solo
alcuni dei milioni di piccoli dettagli che la persona media da per scontati o non nota nemmeno. E' quasi come se
fossimo sonnambuli da svegli. Se tu non sei consapevole e cosciente di te stesso e di ci che ti circonda nella vita
reale, come fai ad aspettarti di essere cosciente e consapevole nei sogni? Nel 90% dei miei sogni lucidi indotti,
sapevo o sospettavo di stare sognando ancor prima di fare un RC. L'RC usato principalmente per confermare di
stare sognando. L'altro 10% deriva dall'ottenere la lucidit grazie a un particolare dream sign o facendo un RC
casuale pensando di essere sveglio. (Queste percentuali sono stimate e probabilmente un 10% persino troppo
generoso). Inizialmente, ti dovrai sforzare molto per essere completamente consapevole di tutto ci che ti
circonda. Dopo aver praticato ADA per qualche tempo, inizierai a notare tutti questi dettagli senza sforzo. Pi farai
pratica, pi noterai tutte queste cose quasi naturalmente. Ad un certo punto scoprirai che non stai pi praticando
ADA, ma la stai piuttosto vivendo continuamente senza pensarci. Diventer una cosa naturale.
Quando hai
raggiunto questo livello di consapevolezza, il sogno stesso diventa il tuo dream sign. Qualsiasi cosa che noti nel
sogno diventa il tuo RC. Praticamente ogni sogno che avrai sar un sogno lucido, e tu avrai finalmente raggiunto le
vette pi alte del sognare. Non solo essere consapevoli aiuta a raggiungere la lucidit, ma migliora anche il recall.
Mentre continui la tua pratica dell'ADA, inizierai a trasportarla anche nei sogni. Anche se non sei ancora lucido,
inizierai a prestare pi attenzione all'ambientazione del sogno. Tenere note mentali di tutto quello che
vedi/senti/tocchi/gusti aiuter render molto pi facile ricordarti il sogno in tutti i suoi dettagli al risveglio. In
poco tempo noterai che i sogni del tuo diario sembreranno pi storie complesse che una serie di eventi che saltano
di palo in frasca.

Procedimento per i principianti


Scegli inizialmente un momento della giornata, quando non hai niente da fare e sei sereno, per iniziare a praticare
l'ADA. Usa questi 5-10 minuti per notare mentalmente tutto quello che riesci sulla tua percezione di te e
dell'ambiente circostante. Man mano che ti alleni, aumenta le volte in cui lo fai durante la giornata, e inizia a farlo
anche mentre stai facendo altre cose. Alcuni giorni riuscirai ad allenarti molto, altri un po' meno. Ricordati anche di
eseguire degli RC durante queste sessioni di ADA. Quando diventi pi abituato al processo e inizia a diventare pi
facile, puoi eseguire le sessioni pi frequentemente. E' molto difficile rimanere consapevoli tutti il giorno appena
inizi. Anche ora, nemmeno io sono capace di continuare continuamente. Mi perdo nei pensieri e dopo un po' realizzo
che stavo entrando in modalit "sonnambulo" nuovamente. In ogni caso, lavorare a sessioni di ADA ti aiuter
comunque incredibilmente con la tua consapevolezza nei sogni, e puoi sempre aumentare la frequenza
dell'allenamento a tua discrezione. Assicurati di non allenarti troppo subito, se la cosa ti stressa. Se inizi a sentirti
mentalmente stanco, prenditi un giorno di pausa dall'allenamento. Chiunque a volte ha bisogno di riposo. Quando ho
iniziato a praticare l'ADA, ho iniziato a sessioni come descritto sopra. Mi sono allenato gradualmente sempre di pi
fin quando non ha iniziato a venirmi naturale. Anche ora, a volte eseguo sessioni programmate per assicurarmi di
notare assolutamente ogni cosa. Un ultima cosa... Non scordatevi dei vestiti che indossate. Sentiteli e notateli
continuamente.

Dream Sign e Reality Check

Anche se scoprire i Dream Signs e fare RC continua ad avere un ruolo chiave nella DILD, seguite il mio
ragionamento. Un cappello parlante sicuramente un dream sign. Anche se l'hai sognato pi volte, non sicuramente
presente nella maggioranza dei tuoi sogni.. figuriamoci in tutti quanti. Se tu usi solo i dream signs per ottenere la
lucidit, sarai capace di trarne vantaggio solo nei sogni in cui compare, diminuendo di molto le tue chance di
diventare lucido. Comunque, se hai notato che il cappello parlante un elemento ricorrente nei tuoi sogni, questo
familiarizzare con il mondo onirico da in ogni caso un boost alla tua consapevolezza. Senza contare che se comparir
ancora, avrai una chance di riconoscerlo. Migliore la tua consapevolezza, pi possibilit hai di riconoscere i dream
signs. Ho parlato prima di come gli RC sono usati pi per confermare che sei lucido che per creare la lucidit da 0.
La funzione chiave di un RC quella di aumentare la consapevolezza. Ogni volta che fai un RC da sveglio, non farlo
meccanicamente. Prima di eseguirlo, prenditi qualche momento per diventare consapevole di te stesso e dei tuoi
dintorni. Anche se sai di essere sveglio, fai finta che tutto attorno a te sia in realt un sogno. Quando hai fatto
questo, fai l'RC a scopri se stai veramente dormendo o sei sveglio. Un RC di qualit un RC in cui tu metti in
discussione la realt, non un semplice atto meccanico. Che tu creda a questo mettere in discussione la realt o no,
irrilevante. Il fatto che la stai METTENDO IN DISUSSIONE, va bene comunque. L'idea che se sei capace di
mettere in discussione la realt da sveglio, farai la stessa cosa nei sogni. Come ho detto prima, il 90% delle volte
la consapevolezza che ti rende lucido, non l'RC in se. Praticare RC di qualit in questo modo aumenter
incredibilmente la tua consapevolezza.

Diario dei sogni e aumento del ricordo

Ultimo ma non ultimo, tenere un diario dei sogni. Lo scrivere ogni elemento dei sogni che ricordo un processo
chiave. Quando ti svegli, cerca di non muoverti molto. Stai fermo e cerca di ricordare/ricapitolare il sogno nella tua
mente. Appena lo ricordi, scrivilo subito. Se ti svegli e ne ricordi solo pezzi, scrivi questi pezzi. Se ti svegli e non
ricordi nulla, scrivi "Niente da ricordare". E' importante fare questo, in quanto allena la tua mente a VOLERE
letteralmente scrivere qualcosa.

Risultati

Da quando ho scoperto l'esistenza dell'ADA, ho iniziato a praticarla. Ho preso due volte dei lunghi break da
DREAMVIEWS e ho smesso di allenarmi a fare sogni lucidi, ma il resto del tempo ho sempre praticato l'ADA. Ad
oggi ho 107 DILD nel sito, ma contando le DILD che ho avuto mentre ero via dal sito, credo di essere a 150+. Come
ho scritto prima, solo una piccola parte di queste sono dovute a qualche RC casuale. Il resto sono semplicemente
dovute alla consapevolezza sviluppata con la tecnica. Ora sono circa in grado di avere 22 sogni lucidi al mese, ma
sono certo che se avessi continuato l'ADA anche durante quei break, starei avendo sogni lucidi ogni notte ora.
Naiya, la ragazza che qui su DreamViews mi ha insegnato la tecnica, al momento a 1000+ (!!!) sogni lucidi grazie
all'ADA.

Allenamento per la memoria prospettica


Per indurre con successo sogni lucidi con la MILD, necessario avere determinate capacit. Prima di tutto, se non si
riesce a ricordare azioni future da svegli, ci sono scarse probabilit che questo possa avvenire mentre si dorme. Per
questo, nel "testare" la MILD, occorre provare a se stessi di poter ricordare azioni future da svegli, senza
ovviamente utilizzare alcun tipo di "ausilio di memoria". Quello che segue un esercizio volto allo sviluppo della
necessaria abilit di ricordare, per arrivare a svolgere la MILD:
1.

Leggi gli obiettivi giornalieri


L'esercizio progettato per essere praticato per una settimana intera. Sotto, viene riportata una lista con gli
eventi-obiettivo. Quando ci si sveglia la mattina, bisogna leggere solo gli obiettivi per quel determinato giorno e
2. Cerca
i tuoi obiettivi durante il giorno
memorizzarli.
Il tuo scopo, di notare la prossima volta che uno degli eventi si verifica, ed effettuare di conseguenza un test di
realt, ad esempio, se l'obiettivo , "La prossima volta che sentir un cane abbaiare", la prossima volta che questo
avverr (sentir abbaiare un cane) effettuerai un test del tuo stato attuale di coscienza.
3. Tieni traccia di quanti eventi-obiettivo riesci a centrare
Alla fine della giornata, fai un resoconto di quanti dei quattro eventi-obiettivo hai centrato. Se realizzi che durante
la giornata te ne sei lasciati scappare troppi, la prossima settimana dovresti ripetere quel giorno. Se invece sei
certo che uno o pi degli eventi, non si sono verificati, indica ci con una nota.
P.S.: un resoconto dei risultati di questo esercizio potrebbe essere riportato sul nostro diario dei sogni.
4. Continua l'esercitazione per almeno una settimana
Questo esercizio va svolto fino a quando non vengono portati a termine con successo tutti gli eventi-obiettivo. Se
alla fine della settimana, ci accorgiamo di non aver portato a compimento la maggior parte di essi, l'esercizio va
ripetuto fino a quando non otteniamo un risultato soddisfacente.
Obiettivi giornalieri:

1.
2.
3.
4.

1.
2.
3.
4.

1.
2.
3.
4.

1.
2.
3.
4.

1.
2.
3.
4.

1.
2.
3.

Luned
La prossima volta che scrivo (qualsiasi cosa)
La prossima volta che sento dolore
La prossima volta che sento qualcuno chiamarmi per nome
La prossima volta che bevo qualcosa
Marted
La prossima volta che vedo un semaforo
La prossima volta che sento della musica
La prossima volta che getto la spazzatura
La prossima volta che sento qualcuno ridere
Mercoled
La prossima volta che accendo una radio o una TV
La prossima volta che vedo una pianta o un ortaggio
La prossima volta che vedo un'auto rossa
La prossima volta che mi trovo del denaro per le mani
Gioved
La prossima volta che leggo qualsiasi cosa oltre questa lista
La prossima volta che controllo l'ora
La prossima volta che mi accorgo di star fantasticando
La prossima volta che sento un telefono squillare
Venerd
La prossima volta che apro una porta
La prossima volta che vedo un volatile
La prossima volta che vado al bagno dopo mezzogiorno
La prossima volta che guardo le stelle
Sabato
La prossima volta che inserisco una chiave in una serratura
La prossima volta che vedo un avviso
La prossima volta che mangio qualsiasi altra cosa al di fuori della colazione

4.

1.
2.
3.
4.

La prossima volta che


Domenica
La prossima volta che
La prossima volta che
La prossima volta che
La prossima volta che

vedo una bici


vedo un animale domestico, o qualsiasi altro animale
vedo il mio volto riflesso in uno specchio
accendo una luce
vedo un fiore

Autoipnosi
L'autoipnosi consiste nel raggiungere uno stato di ipnosi senza l'intervento di un soggetto esterno.

Tecnica d'autoipnosi

Una tecnica segnalata da Guido Gardini nel suo articolo sui sogni lucidi basata sull'autoipnosi. In pratica quando ci
si prepara per dormire e si gi molto rilassati, bisogna concentrarsi prima su tre raffigurazioni mentali di tipo
visivo, tre di tipo auditivo e tre di tipo cenestetico. Poi si passa, scalando di uno, a due raffigurazioni di tipo visivo,
seguito da due auditive e due cenestetiche; infine a una sola rappresentazione visiva, una uditiva e una cenestetica.
A questo punto, secondo Gardini, si gi arrivati a un buono stato di autoipnosi. Personalmente, per indurre un
sogno lucido, uso queste immagini mentali: un grosso manifesto pubblicitario coloratissimo, con la scritta, a lettere
cubitali "QUESTO UN SOGNO" (I immagine visiva); tanti palloncini variopinti che salgono verso il cielo e portano
le iniziali SL su ciascuno (II immagine visiva); la copertina del mio libro preferito che parla di sogni lucidi (III
immagine visiva). Tra le immagini auditive preferisco queste: immagino di ascoltare una voce tipo annunciatore che
dice "ed ora, signore e signori, vi presento un bellissimo SOGNO LUCIDO! (I rappresentazione uditiva); immagino
poi una voce sussurrante che canta "dreams, dreams..." (II rappresentazione uditiva) e infine 'sento' le parole che
ho registrato su una cassetta di induzione ai sogni lucidi: "questo un sogno e tu stai sognando" (III
rappresentazione). Quelle che mi piacciono di pi per sono le rappresentazioni mentali di tipo cenestetico. In esse
cerco di immergermi completamente con la fantasia in modo da percepire le varie sensazioni, proprio come se stessi
operando in un sogno lucido: immagino di staccarmi dal mio corpo fisico e di alzarmi a sedere sul letto, (percepisco
le sensazioni che ho vissuto varie volte nel fare questo, cercando di riassaporarne ogni dettaglio); immagino poi di
accorgermi che sto sognando e cerco di rivivere le emozioni colme di gioiosa sorpresa che accompagnano questi
momenti; infine immagino il pi vividamente possibile di iniziare a volare, sollevandomi da terra. A volte, mentre sono
calata in una di queste fantasie, mi accorgo che non la sto pi vivendo con uno sforzo di concentrazione:
gradatamente tutto diventa facile, naturale. Lo sfondo della mia immagine mentale si anima, come di vita propria,
con una grande ricchezza di colori e di particolari che non sono creati consapevolmente da me; allora mi accorgo che
il sogno mi ha "preso per mano" e sono entrata nel suo regno: ora sono libera di agire in esso conservando la lucidit.
Naturalmente potete scegliere qualsiasi immagine da visualizzare durante l'esercizio, ma vi consiglio di sceglier
immagini mentali particolarmente significative per voi, anche se semplici, e di stabilirle prima di coricarvi: spesso
infatti, quando si molto rilassati e prossimi al sonno, si scopre che difficile mantenere la concentrazione nel
disporre le immagini e nello scalarle in sequenza: se poi occorre anche inventarle in quel momento, il lavoro si
complica ulteriormente. meglio quindi progettarle in un momento di calma e di piena lucidit mentale, durante il
giorno. Vi raccomando anche di non continuare a cambiare le immagini, perch potreste fare confusione durante
l'esercizio; piuttosto cercate di arricchire sempre pi le vostre immagini mentali di colori, particolari e dettagli: in
questo modo, oltre ad avere sogni lucidi, potrete stimolare ed esercitare le capacit di visualizzazione, molto utile
anche per altri tipi di esercizi.

CAT
CAT sta per "Cycle Adjustment Technique", ovvero "Tecnica di Regolazione del Ciclo", e si basa sul ciclo circadiano
e su un lieve rimbalzo della fase REM. L'idea di base che svegliandoti presto ogni giorno perderai un po' di REM,
ci produrr un rimbalzo e allener la mente a svegliarsi prima, conseguentemente ti render pi consapevole
dell'ambiente circostante.

Retroscena

Questa tecnica stata introdotta da Daniel Love nel 2004, facendo di essa una delle tecniche pi moderne. Ha
condotto ricerche nel Regno Unito e ha scoperto che questa tecnica pu produrre fino a quattro sogni lucidi a
settimana.

Preparazione

Per eseguire la tecnica CAT, inizialmente il tuo sonno deve essere regolare. Questo significa un'ora abbastanza
fissa per andare a letto nonch un'ora di sveglia regolare. Questa una tecnica in cui raccomandato svegliarsi
tramite una sveglia.

Regolazione del ciclo

Per la prima settimana della tecnica CAT improbabile avere sogni lucidi, perch i tuoi cicli del sonno sono stati
modificati. Per i primi sette giorni il sognatore deve impostare la sveglia in modo che suoni 90 minuti prima
dell'orario in cui solitamente si sveglia. Questo allena il cervello a svegliarsi a questa ora. Fa anche s che la chimica
del cervello vada in modalit "sveglia" 90 minuti prima, questo fenomeno sar sfruttato pi avanti per incrementare
le possibilit di sognare lucido. Durante i 90 minuti extra in cui sei sveglio importante fare test di realt. Dovresti
farli molto frequentemente, uno ogni cinque minuti pu andar bene. Questo aiuta il cervello a capire che durante la
mattina presto pu essere addormentato. Dovrebbe eventualmente diventare un'abitudine, che ti porterai anche
nei sogni fatti durante il rimbalzo REM. raccomandato che tu faccia qualcosa che richieda impegno per il cervello
in questo arco di tempo, ci aiuter la tua mente ad essere il pi attiva possibile durante il rimbalzo. Quando i 90
minuti sono scaduti, inizia la tua giornata come al solito, ma non tornare a letto o a fare un pisolino.

Come eseguire la CAT

Adesso che il tuo ciclo stato modificato, tempo di inserire dei rimbalzi REM e modificare di nuovo il ciclo.

La tecnica
Ogni giorno, prima di dormire, prepara la tua mente a continuare a svegliarsi 90 minuti prima, importante che non
modifichi la tua normale routine. Questo aiuta ad ingannare la mente facendogli pensare che si dovr svegliare
nuovamente 90 minuti prima, anche se la tua sveglia sar impostata per suonare all'ora in cui ti svegli normalmente.
Adesso, siccome il tuo cervello stato riprogrammato per svegliarsi 90 minuti prima, lo far. La chimica del cervello
si comporter come se tu ti fossi svegliato, facendoti pi attento e consapevole, ma starai dormendo. Questo
aiuter il sognatore a riconoscere i dream sign. Il cervello stato abituato anche a fare molti test di realt
durante questo arco di tempo, e l'abitudine dovrebbe essere trasferita nel sogno. Se ti svegli durante questi 90
minuti extra di sonno importante che tu rimanga a letto. Prova a riaddormentarti o a fare una WILD. Non alzarti
dal letto finch i 90 minuti di sonno extra non sono passati, questo aiuta a mantenere regolare il tuo ciclo. In quel
momento potresti anche fare un test di realt, dato che potresti essere in un falso risveglio.

WILD-CAT
Durante i giorni in cui dormi normalmente, puoi scegliere di impostare la tua sveglia in modo da svegliarti comunque
prima e tornare a dormire facendo una WILD. A causa del rimbalzo REM e della chimica del tuo cervello migliorata,
dovresti essere capace di eseguire una WILD molto velocemente. Pu essere usato anche il metodo DEILD. Non
perder del sonno?
Si, e non consigliato dormire troppo ogni giorno. Un giorno occasionale di sonno extra giusto, ma se lo fai troppo
spesso romper il ciclo. raccomandato che, per alleviare la possibilit di privazione di sonno, tu vada
semplicemente a letto 45 minuti prima ogni notte, anche dopo il periodo iniziale di modifica del ciclo.

Riaggiustamento

Se la tecnica CAT deve essere utilizzata per un lungo periodo di tempo, una buona idea ricalibrare il tuo orologio
interno una volta ogni qualche mese e rieseguire la fase di modifica del ciclo in cui svegliarsi presto per una
settimana di fila, senza andare a letto prima.

Vantaggi

Affidabilit
Negli esperimenti di Daniel Love 8 studenti su 10 hanno segnalato un salto nel numero di sogni lucidi che avevano.
Pu produrre fino a quattro sogni lucidi ogni settimana.

Logica

Dato che il tuo orologio interno si aspetta che ti sveglierai, il centro logico del cervello si accende. Questo fa
diventare il sogno pi logico e chiaro.

Ricordo

Visto che arrivi da un rimbalzo REM, probabile che ti svegli direttamente dal sogno senza ritardo, questo ti d un
ricordo migliore.

Svantaggi

Perdita di Sonno
Per una intera settimana perderai ogni giorno 90 minuti di sonno, che equivalgono a 10,5 ore di sonno perso. Durante
la tecnica attuale puoi modificare l'ora in cui vai a letto, ma ogni altro giorno sarai privato del sonno.

Fragilit

Visto che dipende cos pesantemente da un orologio ininterrotto interno al corpo, perdere un giorno o due ti
forzer a ricalibrare il tuo orologio e tornare nella fase di regolazione.

Come prolungare i sogni lucidi


I sognatori lucidi alle prime armi si lamentano spesso della brevit delle loro esperienze oniriche consapevoli, e
questo avviene perch il loro entusiasmo o la loro gioia nel trovarsi in un sogno lucido sono cos forti da portare al
risveglio. Un importante consiglio quindi quello di cercare di controllare le proprie emozioni, mantenendo un
atteggiamento il pi possibile "distaccato". Esistono tecniche che si possono applicare nel momento in cui il sogno
lucido sta svanendo, per entrare in un nuovo sogno mantenendo la consapevolezza: queste tecniche per prolungare la
lucidit sono state elaborate da S. LaBerge, che afferma: "Appena la mia visione comincia a svanire nel sogno lucido,
io cado all'indietro o giro come una trottola (col corpo onirico)". La tecnica di girare su se stessi come una trottola
chiamata "spinning" ed un metodo che funziona veramente, a patto che il sognatore si sforzi di sperimentare un
vero e vivace senso di movimento. Essa consiste nel ruotare su se stessi il pi realisticamente possibile, in posizione
verticale: importante mentre si compie il movimento suggestionare se stessi dicendo "Presto mi trover lucido un
altro sogno". In pi del 90% dei casi (secondo le statistiche di LaBerge) ci si ritrova in una nuova scena onirica, in
genere diversa dalla prima, la cui lucidit pu essere prolungata nuovamente con questo sistema, e cos per varie
volte. Personalmente preferisco usare una tecnica, sempre di LaBerge, che consiste nello sfregare energicamente le
mani tra loro perch questo mi consente di vedere i cambiamenti che intervengono sull'ambiente onirico intorno a
me intanto che accadono, cosa che non mi riesce di fare durante lo spinning. Le tecniche di LaBerge si possono usare
anche per cercare di controllare il sogno lucido e in tal caso si procede cos:
1.

prima di coricarsi si stabilisce una destinazione (per esempio Parigi) cui arrivare in sogno e si cerca di fissarla in
mente per potersene ricordare nel sogno (per questo si pu mettere sul comodino una foto o un oggetto che
ricordino con pi efficacia al sognatore il suo intento);
2. appena ci si trova in un sogno lucido, senza aspettare che questo finisca, si usa una delle tre tecniche descritte e
intanto che si sperimenta la sensazione di movimento si ripete mentalmente "Presto sar a (Parigi) in un altro sogno
lucido, perfettamente consapevole che sto sognando";
3. nel nuovo sogno lucido si esplora l'ambiente e se questo non ancora conforme alla destinazione stabilita, si ripete
il procedimento, finch si raggiunge il posto desiderato. A questo punto potete gustarvi il vostro sogno, ricordando
di mantenere costante la vostra consapevolezza durante tutto il resto del tempo.
Proprio per prolungare e stabilizzare la lucidit, vari studiosi consigliano di focalizzare l'attenzione del sognatore
su qualche elemento del sogno: si pu fissare il pavimento, ad esempio, oppure le mani, secondo il famoso
insegnamento di Don Juan a Castaneda. Se decidete di applicare una qualsiasi di queste tecniche in un prossimo
sogno lucido, vi consiglio di provarle da svegli, ovviamente in momenti in cui siete da soli, per fissare meglio nella
memoria le sensazioni di movimento che dovrete provare di notte e per autosuggestionarvi in modo positivo a
ricordare di usare la tecnica prescelta.

10

Come sviluppare il ricordo dei sogni


Scrivere i vostri sogni notturni in un diario onirico (chiamato anche diario dei sogni o, in inglese, dream journal) il
metodo pi semplice per potenziare le vostre capacit di ricordarli e, a lungo andare, questo facile esercizio vi
porter anche alla lucidit.

Preparazione

Ecco poche e semplici regole per ottenere i migliori risultati:


Tenete sul comodino tutto l'occorrente per scrivere: fogli di carta, una matita o una biro (controllate che sia carica
prima di coricarsi!) una torcia o una penna luminosa per non svegliare chi eventualmente dorme con voi nella stessa
camera, oppure un registratore. Se vi alzate spesso per andare in bagno, potete tenere una penna e degli altri fogli
anche l. Ricordatevi che questi semplici preparativi possono agire come suggestioni positive, capaci di potenziare il
ricordo onirico senza ricorrere ad altro.

Appena svegli

il momento pi importante:

cercate di restare nella posizione del risveglio;


non aprite gli occhi;
pensate a quello che avete appena vissuto.
Se subito con la mente vi proiettate in avanti, se vi alzate per guardare l'ora mentre passate in rassegna i vari
impegni della giornata, allora molto difficilmente potrete afferrare qualche ricordo onirico. Occorre invece che vi
prendiate un po' di tempo per stare tranquilli e pensare a quello che avete vissuto o fatto un attimo prima. A volte
l'ultima scena vi pu permettere di ricostruire, a ritroso, l'intero sviluppo del sogno. Se proprio non vi viene in
mente niente provate a girarvi lentamente in varie posizioni per vedere se recuperate almeno dei frammenti onirici.
Registrate il sogno appena possibile, nel modo pi completo: il ricordo di molti sogni tende ad affievolirsi appena
essi terminano: se aspettate di aver fatto colazione prima di annotare un sogno, gran parte di esso sar gi svanito,
senza che ve ne rendiate conto. Se all'inizio ricordate solo dei frammenti slegati, non desistete: pian piano il solo
fatto di continuare a registrare i sogni (su un quaderno, su un nastro o sul PC) dar i suoi frutti. possibile
imparare a svegliarsi dopo ogni sogno, in modo naturale. Dato che il ricordo dei sogni migliore se ci svegliamo
subito dopo un periodo REM, si pu regolare la propria sveglia interiore attraverso la suggestione, in modo da
svegliarsi alla fine di ogni sogno. In una sola notte, con questo metodo si possono ricordare moltissimi sogni
notturni, mentre di solito l'ultimo sogno del mattino quello che riusciamo a ricordare meglio e a trascrivere.

Il diario onirico
Raccogliete i vostri sogni in un diario onirico. Per avere sottomano tutta la vostra raccolta di prodotti onirici
sarebbe bene non lasciarli su fogli sparsi, ma raccogliergli in un "diario onirico", che potrebbe essere costituito da
una cartella del vostro PC, oppure da un quaderno qualsiasi. Se volete evitare di trascriverli potete usare fogli
mobili da inserire in quaderni con un supporto a ganci: di notte li potete lasciar sul comodino e di giorno potete
raccoglierli nel contenitore. Ecco da cosa potrebbe essere costituita una pagina del vostro diario onirico: Note
giornaliere o antecedenti: la sera, prima di addormentarvi, scrivete qualche riga su ci che avete fatto e sulle
sensazioni provate durante il giorno. Annotate ci che vi ha colpito particolarmente, le novit, le emozioni che avete
vissuto, e soprattutto i problemi rimasti insoluti che potrebbero trovare risposta nei sogni della notte. Il mattino
dopo, nel riportare sul quaderno il sogno, ricordate di annotare la data e di lasciare lo spazio per il titolo (meglio
scriverlo a grandi lettere, per renderlo pi visibile). Nella descrizione usate preferibilmente il tempo presente.
Questo piccola abitudine (di solito si usa il tempo passato per descrivere un sogno) vi pu aiutare a capire alcune
cose. Pensate alla differenza che c' nel dire "vivevo in una citt sotto bombardamento, in tempo di guerra" e "vivo
in una citt sotto bombardamento, in tempo di guerra". Il sogno si riferisce al vostro presente, e anche se sceglie
immagini del passato, esse devono sempre riferirsi all'oggi, alla situazione vissuta in quel momento. Annotate tutti i
dettagli che riuscite a ricordare del vostro sogno, completando il resoconto con gli stati d'animo che avete provato
in sogno e al momento del risveglio. Quando ne avete il tempo, registrate qualsiasi pensiero o sensazione che quel
dato sogno vi suscita e aggiungete le associazioni che vi vengono alla mente. Ci vi sar utile se vorrete tentare di
interpretare da soli i vostri sogni. Se volete, potete disegnare i soggetti dei vostri sogni sul vostro diario: un
ottimo sistema per aumentare la capacit di ricordare i particolari onirici, oltre che una fonte di grande
soddisfazione a livello creativo. In alternativa potete ritagliare e incollare sul vostro diario fotografie o immagini
che in qualche modo vi sembrano interessanti o che rappresentano alcune immagini dei vostri sogni.

11

Analisi dei dreamsign


Una delle operazioni pi importanti che riguarda l'analisi dei sogni volta all'induzione dei sogni lucidi l'analisi dei
dreamsign, la loro ricerca a classificazione. I dreamsign sono tutti quegli elementi strani o assurdi che indicano che
ci che si sta vivendo in realt un sogno. Parliamo quindi di tutti quei fattori bizzarri che caratterizzano i sogni;
oggetti strani, comportamenti fuori dal comune, eventi poco logici o di natura inspiegabile. Imparare a notare i
dreamsign quindi un buon metodo per indurre sogni lucidi in modo naturale, ed infatti spesso il modo in cui si
diventa lucidi le prime volte. Tuttavia, se non si sognatori naturali, appoggiarsi solo a questo tipo di preparazione,
senza accompagnarlo all'uso di tecniche di induzione, non vi garantir buoni risultati dal punto di vista della
frequenza mensile di SL. Per avere dei dati significativi in seguito all'analisi dei propri dreamsign necessario che il
vostro diario contenga gi un buon numero di sogni, cos da poter notare le somiglianze, le ricorrenze e tutti gli
elementi che compaiono pi spesso. L'analisi comprende tre fasi: la ricerca dei dreamsign, la loro classificazione e
infine limparare ad usufruirne tramite esercizi durante la veglia.

Conclusione

Tutti, ogni notte, sognano almeno una volta per ogni fase REM. Se si pensa di non sognare, solo perch non lo
ricordiamo. Il diario onirico descritto in questo articolo il mezzo pi semplice ed efficace per iniziare a ricordare
i sogni e, eventualmente, iniziare a cercare di renderli lucidi.

DEILD
DEILD sta per "Dream Exit Initiated Lucid Dream", ovvero "Sogno Lucido Iniziato dall'Uscita da un Sogno".
Possiamo paragonare la DEILD ad una breve WILD, infatti il vantaggio di questa tecnica che se non ti muovi il
cervello, dopo essersi svegliato da un sogno, resta in modalit REM ancora per qualche momento. In pratica, questa
tecnica permette al sognatore di rimanere nella fase REM corrente e iniziare lucidamente un nuovo sogno dallo
stato di veglia.

Preparazione

Ricordo dei sogni


Per effettuare con successo una DEILD e ricordarla, necessario ricordare i sogni. Una media di 9 o 10 sogni a
settimana pu essere sufficiente.

Svegliarsi

Per svegliarti, puoi scegliere di utilizzare una sveglia, o comunque qualcosa che ti permetta di svegliarti (come la
vibrazione di un cellulare o un software apposito). Questa sveglia dovr disattivarsi da sola dopo qualche secondo, in
modo che tu non debba muoverti per spegnerla e che non ti disturbi. Devi impostare la sveglia in modo che suoni
dopo 3-6 ore dal momento in cui ti addormenti. Questo tempo molto variabile e dipende dal tuo sonno, puoi
perfezionarlo sperimentando da solo. Un altro consiglio quello di impostarla in modo che scatti ogni mezz'ora dopo
la prima volta, in modo da avere pi possibilit di fare la tecnica e quindi di sognare lucido. In alternativa, alcune
persone ritengono efficace andare a letto due ore prima. Questo permetterebbe di svegliarsi pi frequentemente
durante la notte. Anche un mantra potrebbe rivelarsi efficace. Durante il giorno ripetiti che ti accorgerai quando ti
sveglierai da un sogno. Pi lo ripeti, e meglio . Un altro modo per capire di essere svegli quello di allenarsi a
riconoscere il retro delle palpebre. Per allenarti, inizia a guardare per qualche minuto il retro delle tue palpebre
quando vai a letto. Con il tempo dovresti riuscire a riconoscerle istantaneamente.

Eseguire la DEILD

Solitamente la DEILD dura dai pochi secondi a 1-2 minuti. Durante la DEILD potresti provare la fastidiosa paralisi
del sonno, visto che la DEILD molto simile alla WILD. Cerca di non spaventarti e non agitarti. Resta immobile e
non pensarci, concentrati sul retro degli occhi. Considerala come qualcosa di positivo: significa che sei ad un ottimo
punto.

Rimanere fermo

La DEILD richiede che, al termine di un sogno, si rimanga immobili. Solitamente al termine di un sogno si tende a
girarsi nel letto e ad aprire gli occhi, ovviamente questo va evitato con un po' di allenamento e volont. Devi
chiudere gli occhi e rimanere immobile. Se per caso muovi leggermente una piccola parte del corpo puoi avere
ancora qualche possibilit di portare a termine la DEILD, non detto che sia tutto finito, anche se diventa tutto
pi difficile. Per facilitarti il lavoro puoi usare un po' di autosuggestione durante il giorno, ripetendoti che ti
ricorderai di rimanere immobile e di non aprire gli occhi quando ti sveglierai da un sogno.

Entrare nel sogno

12

Per entrare nel sogno puoi semplicemente aspettare. Entro poco tempo il sogno si former, e ti ritroverai
lucidamente al suo interno. Il modo pi facile e consigliato per ripensare al sogno precedente. Questo pensiero ti
permetter di rientrare nel sogno che hai appena concluso, da cui poi potrai volare via o utilizzare qualche metodo a
tua scelta per cambiare scenario. Se non riesci a ricordare il sogno appena fatto, probabilmente sei troppo sveglio e
non sarai capace di eseguire la DEILD. Pensa al sogno fatto, alle immagini, alle sensazioni, ai suoni. Entro un minuto
ti ritroverai al suo interno. Puoi anche cercare di pensare ad un nuovo scenario, ma non sempre facile e non
consigliato a causa dello sforzo che il cervello deve sostenere, con un conseguente probabile fallimento. Stai
attento ai falsi risvegli: a volte capita di pensare di aver fallito la DEILD, ma in realt ti trovi in un falso risveglio.
Ricordati di fare sempre un test di realt quando pensi di aver fallito il tuo tentativo!

Conclusione

La DEILD particolarmente adatta agli studenti e ai lavoratori che devono alzarsi presto e non possono
permettersi di perdere del sonno. Grazie alla DEILD, tutto il tempo che perderai sar misurabile in pochi secondi.
Grazie anche a questa sua velocit, la DEILD anche pi facile da fare di una WILD. Pu comunque essere pi
difficile da imparare di altre tecniche, come ad esempio la MILD, ma sarai in grado di fare vari sogni lucidi a notte.
davvero difficile fallire una DEILD se fatta correttamente. Inoltre il sogno lucido in cui ti troverai sar pi logico
e dettagliato di quello che otterresti con una normale DILD, questo perch durante il periodo di veglia della DEILD
la parte logica del tuo cervello si accende.

DILD
La DILD la forma pi antica e pi comune di sogno lucido. Sta per "Dream Induced Lucid Dream", ovvero "Sogno
Lucido Iniziato dal Sogno" ed semplicemente un sogno nel quale l'onironauta si accorge di sognare.
Differentemente dalla WILD non servono risvegli in anticipo e preparazioni, ci fa si che la DILD avvenga in modo
casuale. Il termine DILD, che come dice il nome significa "sogno lucido iniziato (direttamente) dal sogno", un
termine generico che indica quelle tecniche che aiutano l'induzione del sogno lucido una volta che si sta gi
sognando normalmente, contrapponendosi a WILD che indica quelle tecniche che cercano di indurre il sogno lucido
direttamente da uno stato di veglia. Rientrano quindi tra le tecniche DILD la Reflection, l'autosuggestione e in
particolare la MILD.

Retroscena

Ci sono riferimenti a questo tipo di sogno lucido da secoli, incluso un riferimento nella bibbia cristiana e anche nelle
religioni orientali. Si pu dire che fin dai tempi nei quali l'uomo ha sognato, ci sono stati alcuni che sono diventati
lucidi.

Preparazione

Ci sono molti modi per aumentare la probabilit di avere un sogno lucido. Utilizzare tecniche aggiuntive come MILD
o WBTB aumenteranno di molto questa possibilit, ma per una DILD tradizionale non richiesta di pi che una
piccola preparazione nel trovare una posizione comoda per dormire e svuotare la mente.

Meditazione

Svuotare la mente aiuta ad avere un sogno lucido. Una mente piena di pensieri esterni e casuali si pu concentrare
molto meno sui sogni lucidi.

Mantra

Molta gente ripete dei mantra mentre si addormenta. Questo aiuta ad inserire pensieri sui sogni lucidi nel cervello
e funziona come autosuggestione. Mantra comuni comprendono:
Sapr di sognare
Far un sogno lucido
Far un test di realt

Come fare la DILD

Ci sono molti modi per accorgersi di sognare. Il tuo mondo onirico molto diverso da quello reale e una mente ben
addestrata pu cogliere queste differenze facilmente, tutto dipende dalla pratica.

Dream Sign

I Dream Sign (Segnali del Sogno) sono esattamente ci che il nome suggerisce, segnali che indicano che sei o che
potresti essere in un sogno. Ce ne sono diversi che sono universali e che sono veri per la maggior parte dei sognatori
lucidi e altri che sono specifici per ogni individuo. Se un sognatore dovesse acquisire la capacit di riconoscere sia i
suoi dream sign personali che quelli universali, allora fare una DILD dovrebbe essere un gioco da ragazzi.

13

Test di realt
Se non sei sicuro di star sognando o di essere sveglio, i test di realt ti permettono di saperlo. La maggior parte
delle persone fanno test di realt solo per affermare di star sognando dopo aver visto qualcosa di strano, tuttavia
raccomandato che i principianti li facciano molto spesso. Il mondo onirico molto strano ed una buona idea fare
test di realt ogni volta che appare qualcosa fuori dall'ordinario o quando si vede un Dream Sign.

Vantaggi
Facilit

E' la tecnica pi facile da fare, dato che non richiesta nessuna preparazione.

Nessuna perdita di sonno


Diversamente dalla tecnica WILD, per la DILD non devi svegliarti nel mezzo della notte, quindi non c' perdita di
sonno. Questo la rende la tecnica perfetta per gli studenti e per i lavoratori dipendenti, per i quali perdere sonno
non una buona idea.

Svantaggi
Casualit
Le DILD tradizionali non sono incubate, esse avvengono solamente quando il sognatore realizza di stare sognando.
Questo fa si che si verifichino casualmente e per questo il sognatore lucido non sa mai quando avr il prossimo
sogno lucido.

Dispositivi elettronici per sogni lucidi


Negli ultimi decenni di studio dei sogni lucidi, sono stati inventati degli apparecchi elettronici per agevolare la loro
induzione. Certo non sono strumenti "miracolosi", che permettono di avere sogni lucidi subito e in quantit, ma
possono comunque essere dei validi ausili per ottenere dei buoni risultati. Il Novadreamer, il DreamSpeaker e il
P.E.S.T. sono apparecchi ideati dal Dr. Stephen LaBerge e dalla sua equipe, e si possono ordinare dal sito
http://www.lucidity.com .

NovaDreamer/REMdreamer - dispositivo per l'induzione del sogno lucido

Il Novadreamer/REMdreamer un dispositivo a forma di mascherina con al suo interno un microprocessore che


rivela, attraverso dei sensori, la fase REM di un soggetto dormiente. Rilevata questa fase, il
Novadreamer/REMdreamer fa lampeggiare dei led luminosi posti nella parte posteriore della mascherina, oppure
emette un suono dai suoi altoparlanti. L'avviso luminoso o sonoro viene incorporato nel sogno, e recepito al suo
interno dal sognatore come un dream sign, permettendo i questo modo di riconoscere di stare sognando. Per
utilizzare efficacemente questo apparecchio necessario allenarsi costantemente durante il giorno, seguendo le
indicazioni del suo manuale (altrimenti si rischia di vedere i flash durante il sonno ma non riconoscerli, oppure non
vederli proprio). Il Novadreamer/REMdreamer programmabile secondo varie funzioni e tipologie di sognatori.
Esistono anche delle versioni pi tecnologiche, (come il SuperNovaDreamer o altre nuove versioni di REMdreamer),
che permettono di collegare la mascherina a un PC per l'acquisizione ed elaborazione dei dati notturni del sognatore
(numero di sogni avuti, fasi REM, diagrammi, ecc...).

DreamSpeaker - dispositivo per l'assegnazione di comandi acustici nei sogni lucidi

Il Dreamspeaker emette, durante la fase REM, dei suoni o messaggi verbali registrati per attivare il sogno lucido.
composto da un'unit di controllo, altoparlante, microfono, registratore digitale. Il Dreamspeaker pu essere
utilizzato in coppia con il Novadreamer e pu registrare messaggi vocali fino a 15 secondi.
Si pu, ad esempio, registrare un messaggio tipo "tu stai ora sognando, questo un sogno" e poi ascoltarlo in
automatico quando lo strumento identifica che si sta attraversando una fase REM. Il sognatore ascolta il messaggio
durante il sogno e si rende conto di stare sognando. Il suo costo di circa US$ 150.

P.E.S.T. - dispositivo elettronico per il "test di realt"

Il dispositivo elettronico, per il test di realt, un particolare "beeper" da portare con s, che ricorda
all'utilizzatore - attraverso dei led luminosi, dei segnali acustici, oppure una leggera vibrazione - di effettuare i
"Test di realt" o l'apposito programma riportato nel suo manuale d'istruzione. Il P.E.S.T. pu essere
successivamente collegato al Novadreamer, in associazione (o in alternativa) al segnale di attivazione del sogno
lucido. L'apparecchio programmabile, tramite un'ampia possibilit di scelta, sia nell'emissione che nella
combinazione degli impulsi. Il suo costo di circa US$ 150.

14

EILD
EILD sta per "Externally Induced Lucid Dream" (sogno lucido indotto dall'esterno) o per "Electrically Induced
Lucid Dream" (sogno lucido indotto elettricamente). Il significato originale era "elettricamente", tuttavia il
dispositivo non deve essere obbligatoriamente elettrico. Durante il sonno i tuoi sensi continuano a monitorare il
mondo esterno. Se non lo facessero non saresti in grado di svegliarti con una sveglia. La tecnica EILD sfrutta
proprio questo. Il segnale di un dispositivo viene attivato quando entri nel sogno, in modo che tu possa riconoscere
questo segnale e diventare lucido.

Retroscena

Il Dr LaBerge ha inventato questa tecnica durante il lavoro per il suo dottorato. L'ha perfezionata ed ha realizzato
un dispositivo per essa: il Nova Dreamer. Ci sono anche altri dispositivi, ma quello il pi famoso.

Preparazione

Non richiesta molta preparazione se non quella di comprare il dispositivo. consigliato aver fatto gi qualche
sogno lucido prima di provare una EILD, per il semplice motivo che potresti scambiare il segnale del dispositivo per
qualcos'altro.

Sapere quando si entra nella fase REM

Se il tuo dispositivo non in grado di individuare la fase REM, allora dovrai programmarlo per far s che invii il
segnale mentre sei in un sogno. La maggior parte della gente si sveglia in modo naturale dopo ogni sogno, ma non se
ne accorge. Essi si riaddormentano immediatamente e dimenticano che il risveglio sia avvenuto. Un modo comune per
evitare di non accorgersene bere una grande quantit di acqua o di succo prima di andare a dormire. Ti sveglierai
nel mezzo della notte con il bisogno di andare in bagno. Il tuo corpo non ti sveglier per questo (infatti puoi
tranquillamente tenerla per tutta la notte), tuttavia, se sei gi sveglio perch hai finito un sogno, il tuo corpo ti
segnaler di andare in bagno. In quel momento, appena terminata la tua fase REM. La tua fase REM avr avuto
inizio almeno 15 minuti prima di quel risveglio. Ricorda, i primi cicli REM sono pi corti degli ultimi. Imposta il
dispositivo a seconda dell'orario. Puoi aiutarti con le informazioni che trovi qui.

Come eseguire la EILD

Avere una EILD molto simile all'avere una DILD, poich ti affiderai a dei segnali per diventare lucido. Vai a
dormire con il dispositivo acceso normalmente, se ti da fastidio puoi toglierlo fino a met della nottata, quindi
svegliarti e mettertelo, tanto non avresti sognato lucido comunque nelle prime ore del sonno.

Sentire il segnale
Quando il tuo dispositivo attiva il suo segnale, esso sar inserito in qualche modo all'interno del sogno. La mente
deve improvvisare per mascherare il segnale in modo che sia logico, ma proprio per questo, il segnale sar ovvio per
coloro che hanno una bravura media nel riconoscere i dream sign.

Dispositivi

Nova Dreamer
il dispositivo EILD pi famoso. stato prodotto dal Lucidity Institute, la produzione stata interrotta. Il sito
ufficiale dice che una seconda versione del dispositivo sar disponibile presto, tuttavia il sito rimasto invariato da
quasi un anno. Il Nova Dreamer individua la fase REM dai movimenti oculari e dopo averlo fatto inizia subito ad
inviare segnali, il che dovrebbe darti i sogni lucidi pi lunghi possibile. Pu essere configurato anche per dare segnali
visivi, uditivi o entrambi. importante notare che il dispositivo non dar la lucidit immediatamente, ma bisogner
esercitarsi a fare un test di realt in seguito agli stimoli inviati dal dispositivo.

Orologio vibrante

Il tatto il senso pi attivo mentre stai dormendo, quindi le vibrazioni possono essere inserite facilmente nei sogni.
Un orologio da polso vibrante pu essere acquistato in qualsiasi buon negozio sportivo. L'orologio sembra pi
efficace se indossato alla caviglia, ma va bene anche metterlo al polso. Il problema ovvio che devi impostare
l'orologio all'ora giusta. Le tue fasi REM vanno solo dai 15 ai 20 minuti ciascuna, quindi devi sapere quando
avvengono per programmare l'orologio correttamente. Usa il Tutorial della fase REM per avere un idea di quando si
verificher.

File audio

Durante il sonno puoi ascoltare suoni dal mondo esterno. La maggior parte di essi sono filtrati (suono bianco) ma i
suoni fatti correttamente passeranno e verranno integrati all'interno dei tuoi sogni. Impostare il tuo computer o il
tuo lettore cd per riprodurre questi file durante una fase REM ti permetter di diventare lucido. In genere questi

15

file comprendono una voce che ti dice di essere in un sogno e di fare un test di realt. Puoi trovare una lista
completa dei file audio per la EILD nella Audio Aid Repository [nda: in inglese su DreamViews]

Altri dispositivi

Ci sono molti dispositivi che possono essere utilizzati per la EILD. Alcuni hanno scoperto che utilizzare la funzione
vibrazione dei cellulari pu indurre sogni lucidi. Qualsiasi cosa possa inviare segnali automaticamente pu essere
utilizzata come dispositivo.

Vantaggi
Facilit

Una volta che saprai riconoscere i segnali come esterni, ti renderai conto di sognare senza doverti affidare al
vedere un dream sign. In pratica, il segnale del dispositivo diventa il tuo dream sign.

Nessuna perdita di sonno


Questa una delle poche tecniche che non richiedono per niente di svegliarsi. efficace ugualmente se dormi tutta
la notte cos come per la maggior parte delle tecniche che funzionano meglio se combinate con una WBTB.

Svantaggi

Cicli REM variabili


La maggior parte dei dispositivi non individua il REM (ad eccetto del Nova Dreamer), quindi devi impostarli per farli
funzionare all'ora giusta. Ognuno ha REM in tempi diversi e questo tempo cambia in base a quando vai a letto.

Segnali mascherati

Un altro problema che il cervello molto bravo a mascherare questi segnali e ad integrarli all'interno del sogno.
Per esempio, se il Nova Dreamer impostato per emettere flash di luce, potrebbe succedere che una macchina
della polizia venga inserita nel tuo sogno.

Costo

Alcuni di questi dispositivi di induzione sono molto costosi. Il Nova Dreamer non pi in vendita, ma su eBay pu
raggiungere diverse centinaia di dollari. Un orologio da polso vibrante non pu essere trovato a meno di 30 dollari.

Meditazione riepilogativa
Questo esercizio una meditazione molto semplice presa a prestito da un libro di Stuart Wilde e che deriva da una
tradizione ind. Ha molto a che fare con la "ricapitolazione" che don Juan consigliava di fare a Castaneda per far si
che la sua vita di sogno si sbloccasse dagli intoppi in cui si trovava.

Prima di dormire

Quando riposi nel letto, non ancora addormentato, cerca di ripercorrere a ritroso gli eventi di cui sei stato
protagonista durante la giornata. All'inizio, di certo, non ricorderai perfettamente tutto, dovrai quindi tracciare
una linea generale degli avvenimenti che l'hanno caratterizzata, le cose che hai fatto, le cose che hai visto, le
persone che hai incontrato. Col passare delle notti riuscirai ad entrare sempre con pi precisione in ci che
accaduto, rivivendolo per qualche istante. Gli eventi della giornata, dunque, vengono rivisti con locchio della mente,
ripercorrendoli allindietro dal momento in cui ci si coricati fino al momento in cui ci si svegliati. Non rimuginare
o commentare troppo ci che accaduto, limitati a osservare.

A cosa serve

Questo esercizio rappresenta un modo di dipanare le esperienze vissute. Riduce il bisogno di molti sogni
superficiali, dove la mente passa al vaglio ci che accaduto durante la giornata. Permette di essere pi lucidi. E
come spostarsi a ritroso nel tempo. E un esercizio che ti permette di osservare la tua vita. La vita non ti passa
semplicemente accanto; ti prendi il tempo di osservarla da vicino. Ripercorrere gli eventi della giornata serve a
sgombrare la mente dalla confusione e ti consente di addormentarti in stato di coscienza molto puro. A parte i
risvolti interessantissimi per ottenere pi facilmente un livello di consapevolezza tale da favorire i sogni lucidi,
questo metodo pu rivelarsi molto utile anche per risolvere le questioni quotidiane. La notte porta consiglio si dice.
Se ti assilla uno specifico problema, esaminalo durante la notte. Imponi a te stesso (o meglio, al tuo Io superiore) di
prenderlo in considerazione. D a te stesso: Stanotte voglio prendere in esame questa particolare situazione.
Domattina avr la risposta al mio problema. Il giorno dopo, al risveglio o pi tardi, idee e soluzioni potrebbero
entrare nella tua mente. Questo processo ti consente di stabilire una comunicazione pi salda tra il tuo Io
intellettuale-emotivo, che vive la giornata, e il tuo vero Io che dentro di te.

16

Integrarla alla reflection


Esegui diversi test di realt durante il giorno. Quando li esegui cerca di memorizzare le percezioni sensoriali che
provi in quel momento. La sera mentre eseguirai la meditazione riepilogativa cerca di sfruttare i reality check per
aiutarti a ricostruire la giornata. Mentre ricordi gli RC fatti, prova a rivivere con l'immaginazione le sensazioni che
hai memorizzato in quel momento.

MILD
La tecnica MILD, acronimo di Mnemonic Induction of Lucid Dreams (induzione mnemonica di sogni lucidi) fu
sviluppata da S. LaBerge durante il suo dottorato, mentre investigava sulla possibilit di avere sogni lucidi a
piacimento. Egli afferma che prima di sviluppare tale procedura, non riusciva ad avere pi di un sogno lucido al mese.
LaBerge svilupp questa tecnica in parallelo a quella di autosuggestione, o per meglio dire, indagando su di essa. La
tecnica di autosuggestione, permetteva a LaBerge di avere una media di cinque sogni lucidi al mese (con un range,
che andava da uno a tredici). Tuttavia egli non riusciva a capire come questo fosse possibile in termini di
funzionamento e ci si traduceva nell'impossibilit di poter avere sogni lucidi a piacimento. Focalizzando la sua
attenzione sul perch del funzionamento della tecnica di autosuggestione, LaBerge gradualmente osserv un fattore
psicologico che reput come correlato a tutti i suoi sogni lucidi, ovvero, l'intenzione "pre-sonno" di ricordare di
accorgersi di stare sognando. Quello che a primo impatto sembra un gioco di parole, in realt lo scoglio pi grosso
per chi si accinge ad arrivare alla lucidit tramite la MILD. Nella vita di ogni giorno, ricordiamo gran parte delle
cose da fare, utilizzando svariate forme di "ausili esterni di memoria" (liste, cellulari, agende, etc). Ma come
ricordiamo azioni da compiere nel futuro (quella che, in psicologia chiamata memoria prospettica) senza l'ausilio di
tali oggetti? In tal caso la motivazione gioca un ruolo fondamentale. Di certo tutti siamo a conoscenza del fatto che
difficilmente dimentichiamo azioni che vogliamo veramente compiere. Quando ci prefiggiamo di ricordare di fare
qualcosa, nel cervello si attiva un sistema di "ricerca dell'obiettivo", che rimane parzialmente attivato fino a quando
esso non viene raggiunto. Se l'obiettivo molto importante, il sistema rimarr altamente attivato e ci spinger
continuamente a controllare se ora di fare quel che si deve fare, e, fino a quel momento, l'intenzione di svolgere
quell'azione non diventer mai totalmente inconscia. Il caso pi tipico quello in cui ci prefiggiamo di comprare un
qualcosa di specifico (es. una scatola di chiodi), in un dato negozio, la prossima volta che ci troveremo ad entrarvi.
Dopo un po', ci si dimentica totalmente di quello che volevamo, ed entriamo nel negozio completamente dimentichi
del nostro obiettivo, fino a quando non vediamo un oggetto affine (es: un martello), che ci riporta in mente il nostro
target tramite un meccanismo di associazione di idee. Questo svela un altro dei maggiori fattori coinvolti nel
ricordo prospettico: l'associazione. Quando ci troviamo a confrontarci con il "dover ricordare di fare qualcosa",
possiamo aumentare di molto la probabilit di successo cercando di essere fortemente motivati a farlo e creando
associazioni mentali fra quello che volgiamo fare e le future circostanze nelle quali intendiamo farlo. Queste
associazioni sono enormemente rafforzate dalla visualizzazione mnemonica di noi stessi che ci accingiamo a fare
quello che ci siamo prefissi di fare. Fu proprio trattando l'intenzione di avere sogni lucidi come un problema di
memoria prospettica, che LaBerge svilupp la tecnica di induzione mnemonica, meglio nota come MILD. Per testare
e migliorare la memoria prospettica puoi provare un Allenamento per la memoria prospettica ideato da LaBerge.

MILD in breve

Prima di addormentarsi imporsi di svegliarsi dopo ogni sogno.


Ad ogni risveglio dopo un sogno, scriverlo nel diario, immaginarsi lucidi in esso e ricordarsi di diventare lucidi nel
sogno successivo.
Per una descrizione pi dettagliata della tecnica leggere il paragrafo successivo.

La Tecnica di Induzione Mnemonica (MILD)

essenziale praticare la MILD durante i risvegli notturni, per ottenere migliori risultati puoi praticarla anche
prima di addormentarti. Inoltre puoi provare la tecnica durante la giornata in modo da avere pi dimestichezza con
la MILD.

Prima di addormentarsi

1. Memorizza un sogno. La mattina scegli un sogno in cui saresti voluto diventare lucido da memorizzare.
2. Preparati per il sonno. Quando sei pronto per andare a dormire, preparati come al solito. Segui la tua routine. Se
vuoi, per un po ripensa agli eventi della giornata, in modo da lasciarli uscire dalla mente e fare lesercizio. Quando
sei veramente pronto per addormentarti passa al punto 3.
3. Rilassati. Usa la tecnica di rilassamento che ti sembra migliore in modo da rilasciare la tensione fisica e calmare la
mente. Per non devi addormentarti.

17

4. Pratica la MILD.
A. Ricordati il sogno. Con gli occhi chiusi, richiama alla mente il sogno che hai memorizzato la mattina. Visualizzati di
nuovo nel sogno. Prova la sensazione di stare in un sogno, pensare nel sogno, vedere e ascoltare, etc.
B. Fissa il tuo obiettivo. Con le immagini, i suoni e le sensazioni del sogno nella tua mente, concentrati sul pensiero:
La prossima volta che sogner, mi ricorder di accorgermi di stare sognando.
C. Immagina di diventare lucido. Visualizzati diventare lucido nel sogno in cui ti sei appena immaginato. Scegli uno
dei dreamsign o delle stranezze dal sogno, e immagina di capire di stare sognando grazie ad essi. Senti
leccitamento di diventare lucido. Ora continua ad immaginarti fare ci che faresti nel sogno da lucido.
D. Mantieni lattenzione. Ripeti i punti A,B e C, visualizzare il sogno, fissare lintenzione e vederti diventare lucido
nel sogno. Mantieni la mente focalizzata su questi obiettivi e non distrarti seguendo altri pensieri.
A volte la concentrazione potrebbe non farti addormentare. Se lesercizio procede da pi di 20 minuti puoi
smettere e rilassarti profondamente. Mantieni la mente senza preoccupazioni e pensieri.
5. Fissa la tua intenzione di svegliarti dopo i sogni. Quanto ti addormenti, imponiti di svegliarti dopo i sogni durante
la notte. Devi voler ricordare chiaramente i sogni e praticare la MILD. Puoi ripeterti in mente una frase come : "Mi
sveglier dopo ogni sogno".

Durante un risveglio

1.
2.
3.
4.
5.

Prima di addormentarti imponiti di svegliarti dopo i sogni durante la notte. (Se hai eseguito la pratica "Prima di
addormentarsi" lo hai fatto nel punto 5 di quella fase) Devi volere ricordare chiaramente i sogni.
Svegliati da un sogno e ricordalo. Quando ti svegli da un sogno durante la notte, prima ricordalo pi
dettagliatamente possibile e poi segna sul diario il necessario per descrivere gli eventi fondamentali.
Assicurati di essere sveglio. Se tendi a riaddormentarti troppo velocemente esci dal letto, vai in bagno, lavati la
faccia con acqua fredda e poi torna a letto. Fai con attenzione test di realt per essere sicuro di essere sveglio!
Rileggi il sogno Leggi il sogno appena registrato, riconosci i dreamsign che compaiono. D a te stesso che la prossima
volta che vedrai dei dreamsign o delle stranezze capirai di stare sognando.
Spegni le luci e rilassati. Utilizza una tecnica di rilassamento per calmare la mente. Non addormentarti!
MILD
A. Ricordati il sogno. Visualizzati nuovamente nel sogno da cui ti sei appena svegliato.
B. Focalizzati sull'obiettivo. Concentrati sul pensiero: La prossima volta che sogner, mi ricorder di accorgermi di
stare sognando.
C. Visualizzati diventare lucido. Visualizzati diventare lucido nel sogno che hai appena fatto. Scegli uno dei
dreamsign o una delle stranezze presenti nel sogno e immagina di capire che stai sognando grazie ad essi. Prova
leccitazione di diventare lucido, e immaginati fare quello che faresti una volta lucido.
D. Mantieni lobiettivo. Ripeti i punti A,B e C fino a che non ti addormenti. Se la concentrazione ti tiene sveglio per
pi di 20 minuti, e questo ti infastidisce, smetti e fai in modo che lultimo dei tuoi pensieri sia la tua intenzione di
diventare lucido.
Comunque, stare sveglio e concentrato per pi tempo pu aumentare le tue chance di avere un sogno lucido.

6. Ripeti i punti da 1 a 5 ogni volta che ti svegli da un sogno.


Se vuoi, puoi praticare la MILD ogni volta che ti svegli dopo un sogno durante la notte.

Durante la giornata
Puoi impratichirti con la MILD quando la tua mente nel suo stato migliore, perfettamente sveglia.
In modo tale da sapere cosa fare per praticare la tecnica quando sei intontito nel mezzo della notte.
1. Memorizza un sogno. Subito dopo esserti svegliato la mattina ed aver registrato i tuoi sogni sul diario, scegline uno
in cui avresti voluto diventare lucido. Memorizzalo nei dettagli in modo da potere immaginarti di riviverlo di nuovo.
2. Scegli il momento in cui praticare la tecnica. Scegli 20 minuti della giornata. Un momento in cui sei da solo in un
posto silenzioso, su una sedia comoda. Devi essere allerta, non assonnato.
3. Siediti e rilassati. Nel momento scelto, siediti e rilassati. Puoi utilizzare una tecnica di rilassamento (come quella
progressiva o dei 61 punti). Quando hai rilasciato tutta la tensione dal tuo corpo, procedi al punto 4.
4. Pratica la MILD
A. Ricordati il sogno. Con gli occhi chiusi, richiama alla mente il sogno che hai memorizzato la mattina. Visualizzati di
nuovo nel sogno. Prova la sensazione di stare in un sogno, pensare nel sogno, vedere e ascoltare, etc.

18

B. Focalizzati sull'obiettivo. Con le immagini, i suoni e le sensazioni del sogno nella tua mente, concentrati sul
pensiero: La prossima volta che sogner, mi ricorder di accorgermi di stare sognando.
C. Immagina di diventare lucido. Visualizzati diventare lucido nel sogno in cui ti sei appena immaginato. Scegli uno
dei dreamsign o delle stranezze del sogno, e immagina di capire di stare sognando grazie ad essi. Senti
leccitamento di diventare lucido. Ora continua ad immaginarti fare ci che faresti nel sogno da lucido.
D. Mantieni lattenzione. Ripeti i punti A,B e C, visualizzare il sogno, fissare lintenzione e vederti diventare lucido
nel sogno. Mantieni la mente focalizzata su questi obiettivi e non distrarti seguendo altri pensieri. Continua per 20
minuti.

Reflection-Intention
La tecnica Reflection-Intention, in italiano Riflessione-Intenzione, una tecnica inventata da Tholey, la versione qui
presentata quella riadattata da LaBerge.

La tecnica Reflection-Intention
1.

Pianifica quando intendi testare il tuo stato Scegli in anticipo quando intendi ricordarti di testare il tuo stato. Per
esempio, potresti decidere di chiederti: "Sto sognando?" quando arrivi a casa dal lavoro, all'inizio di ogni
conversazione, ogni ora etc. Scegli la frequenza di questi test che senti adatta. Usa l'immaginazione per aiutarti a
ricordarti di porti le domande. Per esempio, se intendi chiedertelo quando arrivi a casa, immaginati aprire la porta e
di ricordarti la tua intenzione. Pratica l'esercizio una dozzina di volte o pi durante il giorno nei momenti selezionati
e ogni volta che ti senti in una situazione che in qualche modo ricorda un sogno, per esempio, ogni volta che succede
qualcosa di strano o sorprendente o provi una emozione inaspettatamente forte o ti sembra che la tua mente
(specialmente la memoria) si comporti in maniera strana.
2. Testa il tuo stato Chiediti: "Sto dormendo o sono sveglio?" Guardati intorno cercando stranezze o incongruenze
che possono indicare che stai dormendo. Ripensa agli eventi degli ultimi minuti. Hai problemi a ricordare cosa
appena successo? In tal caso potresti essere in un sogno. Leggi delle scritte due volte. Non giungere alla conclusione
che sei sveglio a meno di avere una buona prova (per esempio, le scritte rimangono uguali ogni volta che le guardi).
3. Immaginati di stare sognando Dopo esserti convinto di essere sveglio, chiediti: "Ok, non sono in un sogno ora. Ma
se lo fossi come sarebbe?" Immagina che stai sognando il pi vividamente possibile. Immagina che ci che percepisci
(ascolti, senti, odori o vedi) un sogno: le persone, gli alberi, il sole, il cielo e la terra, te stesso, tutto un sogno.
Osserva l'ambientazione con attenzione per scovare i dreamsign. Immagina come sarebbe se fosse presente un
dreamsign.
Appena riesci ad immaginarti vividamente l'esperienza di essere in un sogno, d a te stesso:"La prossima volta che
sogner, mi ricorder di accorgermi di stare sognando"
4. Immagina di fare quello che ti sei prefissato di fare in un sogno lucido Decidi in anticipo cosa vuoi fare nel tuo
prossimo sogno lucido. Potresti volere volare o parlare ad un personaggio onirico.
Ora immagina di essere diventato lucido in quel momento, immaginati fare ci che avevi deciso di fare. Imponiti
fermamente che ricorderai di renderti conto di stare sognando e che farai ci nel tuo prossimo sogno lucido.

Commenti

Inizialmente potresti trovare strano mettere in dubbio il fondamento della realt di cui stai avendo esperienza, ma
senza dubbio ti accorgerai che avere uno sguardo critico alla natura della realt qualche volta durante la giornata
una piacevole abitudine. Puoi scrivere: "Sto sognando?" su un foglietto e metterlo nella tasca. Prendilo e leggilo, e
fai un test di realt guardando lontano dal foglietto e poi guardandolo di nuovo velocemente. Se le parole cambiano,
stai sognando. Una volta che hai creato una attitudine critica nella tua vita da sveglio, prima o poi deciderai di
testare il tuo stato quando starai veramente dormendo. E a quel punto sarai sveglio nel tuo sogno.

19

Rilassamento
Questo articolo vi guider nella condizione di rilassamento che favorisce l'ingresso nei sogni lucidi partendo dallo
stato di veglia. Perch rilassarsi per addormentarsi coscientemente?
Semplicemente perch si ha bisogno di uno stato di completo rilassamento per indurre il sonno; ma quello che
vogliamo subito chiarire un aspetto importante: non la mente che si deve rilassare ma solo corpo. Infatti, la
mente deve rimanere sveglia per entrare in un sogno cosciente, mentre invece il corpo si addormenta e dorme...
Consigliamo di fare questo esercizio di rilassamento durante un risveglio notturno (dopo circa 5/6 di sonno), infatti
sono questi i momenti favorevoli per indurre sogni lucidi, partendo dallo stato di veglia. Potete, a tal proposito,
mettere una sveglia sul comodino che vi svegli; state comunque certi che molto velocemente interiorizzerete
l'orario di risveglio notturno e quindi, quasi per magia, imparerete a svegliarvi sempre al solito orario senza il
fastidioso utilizzo della sveglia. Sicuramente aumenter l'efficacia di questa tecnica lo stare svegli circa un ora
dopo il risveglio notturno (tecnica di LaBerge), dopo la quale potrete rimettervi nel letto ed iniziare la seduta di
rilassamento. Durante quest'ora o mezz'ora di veglia si consiglia vivamente di programmare ed immaginare il sogno
lucido che si vorr avere o comunque fare qualcosa che sia inerente ai sogni lucidi (leggere libri a tema, meditare,
ecc...). A questo punto inizia l'esercizio di rilassamento, che come si detto ha lo scopo di rilassare completamente
il corpo per farlo addormentare, mentre la mente resta vigile ed attenta. Con il termine "addormentare il corpo"
vogliamo indicare lo stato di paralisi REM che ha il corpo stesso quando si dorme e si sogna. Apriamo una piccola
parentesi in merito: quando dormiamo e stiamo sognando il nostro corpo paralizzato, cio non riesce a compiere
nessun movimento (anche se magari stiamo sognando di correre o nuotare). Questa paralisi indica quindi che il corpo
sta dormendo e il sognatore sta, appunto, sognando. Ora proprio questa condizione che vogliamo ricreare
nell'esercizio di rilassamento: una paralisi del corpo accompagnata dall'ingresso nel sogno lucido. Naturalmente non
c' d'aver paura, quando avremo la paralisi, in questo esercizio, saremo gi entrati nel sogno lucido e quindi non
saremo coscienti dell'immobilit del nostro corpo. Questo esercizio aumenta la sua facilit di realizzazione con la
pratica, quindi pi vi eserciterete nel farlo, pi riuscirete a rilassarvi velocemente e con migliori risultati. Magari
potr essere utile registrare una cassetta su cui incidere la vostra voce che vi esorta a rilassarvi (pi avanti
nell'articolo troverete il testo) accompagnata anche da una musica rilassante di sottofondo, tipo New Age. Non da
sottovalutare questa possibilit, perch sul nostro subconscio l'ascolto della nostra voce, che ci detta alcune cose
con tono calmo e rilassato, ha decisamente un effetto ottimale per il nostro fine.

Iniziamo a rilassare il corpo

Ci troviamo distesi nel nostro letto, intorno a noi c' tranquillit totale e niente ci distrae. In questa fase, lo stare
comodi nel letto, un fattore importante perch delle fonti di distrazione (il sentire troppo caldo o freddo per
esempio) pu togliere la concentrazione richiesta. Partiamo da un concetto base: il concentrare la mente su una
parte del corpo induce il rilassamento di questa parte. Quindi il segreto di questa prima parte della tecnica quello
di ripercorrere ogni centimetro del nostro corpo per rilassarlo. Pi saremo dettagliati in questo "ripasso" delle parti
del nostro corpo, pi avremo un rilassamento completo ed efficace. Partiamo quindi dal basso: dai piedi, anzi, siamo
precisi, dalle dita dei piedi. A questo punto proviamo vari modi per rilassarci: possiamo immaginare che le parti
visitate con la nostra mente si facciano sempre pi pesanti, oppure che si colorino di azzurro, oppure ancora che
diventino sempre pi leggere, riscaldate, ecc... Cercate di sperimentare e capire qual la fantasia che pi ha un
effetto rilassante su di voi. Mentre fate questo esercizio potete anche pensare (se non state utilizzando una
cassetta registrata): "Ora il mio - piede, caviglia, ecc.. - si sta rilassando completamente, sempre di pi..."
Concentratevi sui piedi e rilassateli, sentite quest'ondata di benessere e rilassamento che vi pervade e sale... Sale
sulle vostre caviglie che si fanno via via sempre pi (pesanti, colorate, leggere, ecc...). Poi quest'onda di rilassamento
si sposta: sulle cosce, bacino, ventre, busto, braccia, collo, viso, testa.... Fino a quando tutto il vostro corpo non
pervaso da un rilassamento totale, nessuno muscolo teso, tutto in voi serenit e rilassamento. Arriverete ad un
punto in cui quasi non sentirete pi il vostro corpo; attenzione questa non la paralisi REM (che come si detto
arriva quando ci si addormenta e si sogna) ma una condizione ottimale che vi indica che il vostro corpo al suo
massimo di rilassamento.

Ora pensiamo alla nostra mente

Come abbiamo detto in questa tecnica la mente rimane vigile ed attenta. Questa condizione fondamentale, perch
altrimenti, se la mente si addormenta, cade nel sonno incosciente. Sicuramente avrete sperimentato di persona che
non facile tenere la mente concentrata ed attenta per troppi minuti di seguito, in genere essa tende a sfuggirci e
a "volare" con la fantasia su questo o quell'altro pensiero! Ancora una volta ci viene in aiuto la costanza e la pratica:
pi ci eserciteremo, pi sar facile osservare il flusso delle immagini che ci appaiono senza perdere il loro controllo,

20

che significherebbe sprofondare nel sonno incosciente. Dall'attenzione, sulle immagini della nostra fantasia e il
dialogo interno con la coscienza, si passa poi all'entrata nel sogno cosciente. L'importante come detto restare
vigili in questo "trapasso", cercando di essere degli osservatori attenti delle nostre fantasie e dei nostri pensieri.
In pratica, per utilizzare un banale esempio, come se noi, in un primo momento, siamo gli spettatori di un film al
cinema (vediamo e contempliamo le immagini che ci balzano nella mente). Poi succede qualcosa: dalla contemplazione
ci accorgiamo che siamo passati ad essere realmente partecipi delle immagini, ora siamo noi stessi nella nostra
fantasia; ed come se lo spettatore a questo punto si ritrovi nel film, avvolto della sua trama e dalla sua
scenografia. Siamo quindi entrati nel sogno lucido. Per maggiori informazioni su questa fase si possono leggere le
tecniche "Il corpo gemello", "Immagini ipnagogiche", "Contare i numeri". bene comunque sapere che bisogna fare
qualche tentativo prima che questa tecnica effettivamente vi porti in un sogno lucido. Quindi non bisogna
scoraggiarsi se nelle prime volte si ottengono scarsi risultati. Riportiamo qui di seguito il testo di una seduta di
rilassamento che potete registrare su un cassetta oppure imparare nei suoi passaggi per utilizzarla poi durante la
seduta di rilassamento.

Testo delle tecniche di rilassamento

Prima dell'inizio della visualizzazione sar utile, mentre siete distesi nel letto, concentrarvi qualche istante sul
vostro respiro, soprattutto se siete troppo agitati o nervosi. Con un atto volontario rendete il respiro pi pesante e
lento, fate qualche respirazione profonda dal naso: inspirate profondamente riempiendo pi possibile dall'addome la
sommit dei polmoni. Espirate molto lentamente. Ripetete almeno 5 o 6 volte, fino a quando vi sentirete calmi e
rilassati. Ecco il testo della prima tecnica di rilassamento: " Chiudete gli occhi e fate un profondo e ampio respiro.
Ascoltate il vostro respiro, sentite l'aria che entra ed esce dal vostro corpo e vi rilassa sempre di pi. Immaginate
ora che una luce bianco-azzurra penetri lentamente nelle dita del vostro piede destro. Sentite che questa luce
scioglie le tensioni del vostro piede e rilassa completamente le dita... la pianta del piede... fino alla caviglia. La
sensazione di calma sale lungo il ginocchio... rilassante... sempre di pi..., ora completamente disteso... La luce
bianco-azzurra arriva fino la coscia e voi sentite che si rilassa perfettamente... Ripetete queste suggestioni anche
per il piede sinistro... Ora le vostre gambe sono pesanti e rilassante; potete percepire la sensazione di formicolio in
tutti i due piedi mentre si rilassano... La luce inizia a salire sulle anche e sulla vita, vi pervade una sensazione di
benessere in questa zona... il rilassamento penetra sempre pi a fondo... alla radice... La luce ora sale sull'addome e
lo stomaco... Rilassante, calmante, risanante... Tutta questa parte si distende al passaggio della luce... Sempre pi
calmi, immaginate di nuovo la luce che penetra il petto... massaggiando l'interno ed arrivando fino al collo e alle
spalle... Immaginate ora la luce che sale, dalle punte delle vostre dita... le quali si rilassano e diventano quindi pi
pensati... Ogni muscolo delle braccia si distende, rilassa... lentamente... dolcemente... (prima su un braccio e poi
l'altro). Sentite che il rilassamento sale e pervade lentamente il vostro viso, sentite i muscoli facciali che si
distendono e la vostra mandibola si schiude leggermente in un movimento lento e naturale... La luce bianco-azzurra
ora sulla vostra fronte, la rilassa... e con essa distende la vostra mente... i vostri pensieri... Tutto voi stessi... "

La seconda tecnica di rilassamento

"Prendete un profondo respiro, rilassate i vostri muscoli e distendetevi. Ora immaginate che una calda corrente di
energia mentale molto lentamente stia salendo dalla punta dei piedi attraverso la pianta e il dorso dei piedi sino alle
vostre caviglie. Sentite i muscoli che gradualmente si scaldano e si distendono quando immaginate che le correnti
passino attraverso di loro. [pausa] immaginate che il livello delle correnti continui a alzarsi e lambendo le gambe
giunga alle cosce [pausa], alle anche [pausa] ai glutei e all'addome [pausa] Continuate a immaginare questa corrente
calda e piacevole che sale molto lentamente, dando il tempo a ogni gruppo di muscoli di rilassarsi, avvolgendo il
vostro corpo: sentite i muscoli delle gambe che diventano pesanti, caldi e rilassati [pausa] Quando sentite le vostre
gambe profondamente distese, immaginate le correnti muoversi in un movimento avvolgente intorno al vostro
addome [pausa], lungo la vostra spina dorsale [pausa] e il torace [pausa]: sentite i muscoli intorno allo stomaco
rilasciare tutta la tensione appena le correnti lo attraversano [pausa] Provate una sensazione di profondo benessere
in tutto il corpo lambito dalle correnti immaginarie che continuano a rilassarlo [pausa]. Mentre vi rilassate ripetete
a voi stessi che mentre il corpo si rilassa sempre di pi la vostra mente rimane vigile e attenta, perfettamente
cosciente. Quando la parte inferiore del vostro corpo distesa e rilassata immaginate le correnti salire verso l'alto
fino alle vostre spalle [pausa], mentre scaldano e distendono la parte superiore del vostro corpo [pausa] e
permettono ai vostri muscoli di rilasciare ogni tensione [pausa]. Immaginate le correnti scendere lungo le vostre
braccia e verso le punte delle dita [pausa]; immaginate le correnti risalire poi verso l'alto fino al collo e alla base
della testa [pausa]. Ora sentite i muscoli del collo cominciare gradualmente a distendersi e a rilassarsi man mano
che sono avvolti dalle calde correnti che li lambiscono [pausa] Sentite le correnti giungere alla parte superiore della
vostra testa [pausa], mentre lasciano tutto il corpo caldo [pausa], pesante [pausa], rilassato [pausa] e disteso.

21

Sentite il vostro corpo piacevolmente rilassato e disteso. Mentre sentite il corpo rilassarsi sempre pi continuate a
ripetervi che mentre il corpo si rilassa la vostra mente rimane vigile e attenta, perfettamente cosciente e attiva."

Rilassamento progressivo
Questa tecnica di rilassamento utile per togliere le tensioni dal corpo e liberare la mente dalle preoccupazioni
della giornata. Sognare lucido richiede concentrazione, che quasi impossibile da ottenere con la mente distratta e
il corpo in tensione.
1. Sdraiati su una superficie solida. Se non puoi sdraiarti, siediti su una sedia comoda. Chiudi gli occhi.
2. Segui il tuo respiro. Presta attenzione al tuo respiro. Fai un respiro profondo muovendo verso il basso il tuo
diaframma lentamente mentre inali, spingi fuori l'addome portando aria ai polmoni. Fai uscire l'aria con un profondo
sospiro e lascia dissolvere la tensione mentre lo fai.
3. Tendi e rilassa progressivamente ogni gruppo muscolare. Tendi e rilassa tutti i gruppi muscolari del corpo, uno
alla volta. Inizia con il tuo braccio dominante. Piega la mano indietro come se cercassi di appoggiare il dorso della
mano all'avambraccio. Tienilo in tensione dai cinque ai dieci secondi. Presta attenzione alla tensione. Rilascia la
tensione e rilassati. Nota la differenza. Tendi e rilassa di nuovo. Fermati dai venti ai trenta secondi per prendere
un profondo respiro e poi espira lentamente. Ripeti la procedura con l'altra mano. Poi ripeti la sequenza tensionerilassamento-tensione-rilassamento per il tuo avambraccio, braccio, fronte, mascella, collo, spalle, addome, schiena,
natiche, gambe e piedi. Fai una pausa per ogni gruppo muscolare, prendi un respiro profondo e rilascia pi tensione
con un sospiro.
4. Lascia andare tutta la tensione Dopo che hai eseguito il procedimento con tutti i gruppi muscolari, lasciali molli. Se
senti ancora tensione, procedi con un'altra sequenza tendi e rilascia. Sviluppa l'immagine della tensione scorrere via
dal tuo corpo come un fluido invisibile. Ogni volta che tendi e rilassi, ricordati che il rilassamento pi grande della
tensione che l'ha preceduto.

The RWI (Ripetizione di scrittura induzione)


Origine:
Prima di descrivere la tecnica, mi piacerebbe dare ai lettori alcune informazioni di base su come mi si avvicin
con esso. Durante la lettura, "Esplorare il mondo di Lucid Dreaming" di Stephen Laberge, mi sono imbattuto in
una appendice in cui "Esercizi supplementari" Stephen Laberge d ai suoi lettori un elenco di esercizi per
aumentare la forza di volont. Uno degli esempi ha pubblicato questo, "Scrivi 100 volte, 'scriver un esercizio
inutile." Un lampo improvviso posteriore della mia infanzia venuta in mente quando ho letto questa sezione
nel suo libro. Il mio ex-passo padre per farmi "linee di scrittura" ogni volta che avevo fatto qualcosa di male da
imparare dal mio errore. Tuttavia, una volta che avevo scritto 'io non dimenticher la mia chiave di casa' mille
volte, non ho mai dimenticato di portarlo con me ogni volta che avevo lasciato per andare a scuola.
Psicologicamente parlando, la ripetizione la chiave per l'apprendimento e la memorizzazione e la forza di
scrivere qualcosa (al contrario di pensare o di parlare) una quantit X di volte pu essere estremamente efficace.
La mia teoria:
"Se scrivo il mio mantra gi pi volte, riga per riga (opposta al metodo imbroglio di lettere in basso nella
pagina), si sono infatti ricordare che nei miei sogni?"
I miei risultati:
A. La mia prima notte ho scritto, "Ogni volta che dormo, mi ricorder i miei sogni e ricordi che sto sognando."
30 volte. - Quella notte ho avuto un sogno lucido.
B. La seconda notte ho usato la stessa frase e scritto gi 100 volte - con conseguente 3 sogni lucidi la seconda
notte.
C. La terza notte ho usato la stessa frase e scritto gi pi di 30 volte in cui ho vissuto 3 sogni lucidi che erano
estremamente vivido.
* Nei miei sogni lucidi, sapevo solo che stavo sognando. Io non effettuo controlli di realt e non ho dovuto
prendere occorrenze strane. Credo che questo sia dovuto al mantra specifico che ho scritto.
Quello che vi serve:
mantra personale
Esempi:
a. Ogni volta che dormo mi ricordo i miei sogni e ricordo che sto sognando.
b. Questa notte mi ricorder i miei sogni e realizzare che sto sognando.
22

- Questo metodo potrebbe non funzionare per tutti.


-Credo che questo metodo potrebbe funzionare anche per l'incubazione sogno o intenzioni di fare determinate
cose, mentre in un sogno. Es. Io praticare il calcio giocoleria nei miei sogni stanotte.

Tecnica di rilassamento dei 61 punti


Questa tecnica di rilassamento tratta dal
libro di LaBerge "Exploring The World Of Lucid
Dreaming". LaBerge a sua volta, adatt la figura
del corpo umano con i suoi 61 punti (Figura 1)
dallEsercizio Senza Movimento di Swami Rama

dellHimalayan Institute di Honesdale.


Tal esercizio di rilassamento consta di quattro
passi fondamentali:

Studia la figura
La figura 1 mostra 61 punti del corpo umano.
Per eseguire questo esercizio, necessario
memorizzare la sequenza di punti. Tale
operazione non complicata come sembra, in
quanto i punti si susseguono in maniera
semplice: essi partono dal capo, scendono lungo
il braccio destro, gi fino alla mano, risalgono,
sempre dal braccio verso il petto, percorrono il
braccio sinistro, allo stesso modo risalgono e
ripetono l'operazione in modo pi o meno simile
anche per le gambe, passando ovviamente
dall'addome.

Focalizza la tua attenzione su un punto


alla volta
Inizia dalla fronte. Focalizza la tua attenzione
fra le sopracciglia e pensa al numero 1. Tieni la
tua attenzione fissa a questo numero per molti
secondi, fino a quando percepisci che la tua consapevolezza di questo chiara e distinta. Immagina te stesso come
situato interamente in quel punto. Prima di spostarti ai punti successivi, dovresti sentire un senso di calore e
pesantezza concentrati proprio l.

Muoviti verso gli altri punti in sequenza


Allo stesso modo successivamente, concentra l'attenzione in ognuno dei punti seguenti. Procedi lentamente,
immaginando te stesso posizionato a ognuno dei punti appena li raggiungi. Aspetta di sentire il calore e la
pesantezza sopracitati prima di muoverti. Non permettere alla mente di vagare. All'inizio potresti trovare questo
molto difficile; scoprirai che a volte, d'improvviso dimenticherai quello che stavi facendo, e inizierai a vagare
fantasticare o a pensare a qualcos'altro. Se questo accade, ritorna all'ultimo numero su cui eri concentrato e
continua. Inizialmente prova questo esercizio cercando di arrivare al punto 31. Prova e riprova fino a quando non
riesci ad arrivare a tale punto senza distrarti. Estendi l'esercizio includendo tutti i 61 punti Quando riesci ad
arrivare a tutti e 31 i punti in sequenza ripeti i passi 1 e 2 con tutti i 61 punti. Esercitati fino a quando non riesci a
eseguire l'intero esercizio senza perdere la concentrazione. Fatto questo, sei pronto per usare questo esercizio con
le tecniche d'induzione dei sogni lucidi.

23

Sostanze per i sogni


Esistono varie sostanze che possono essere usate per facilitare, e magari anche indurre, lo stato di sogno lucido.
Una prima classificazione pu essere tra sostanze naturali e sostanze chimiche.

Sostanze naturali
Calea Zacatechichi
una pianta usata dagli indigeni Chontal dello stato messicano di Oaxaca per pratiche Oniromantiche, ovvero di
divinazione tramite il sogno. dimostrato scientificamente che aumenta il tempo di reazione, la frequenza e il
ricordo dei sogni, rispetto al placebo e al diazepam (Psychopharmacologic Analysis of an Alleged Oneirogenic Plant
Calea zacatechichi). Sembra anche riesca ad aumentare il livello di realismo dei sogni; questo sembra essere dovuto
al fatto che rende pi continua la memoria, rendendo pi difficile che in un sogno si passi tutto a un tratto da uno
spazio/tempo ad un altro senza volerlo. Per ottenere questi effetti, vi sono vari metodi di assunzione. Si pu
preparare una sigaretta spezzando le foglie e mischiandole con del tabacco, e fumarla prima di coricarsi. Si pu
preparare il t. Per fare ci si parte da un dosaggio di circa 3 grammi di foglie, lasciate in infuso in acqua calda, ma
non in ebollizione, per circa 15 minuti. L'infuso risultante comunque estremamente amaro. Si possono svuotare
delle capsule di integratori dietetici, riempirle con circa un grammo di foglie tritate, e assumerne 2-3 mezzora
prima di coricarsi. Si pu creare un estratto resinoso. Per fare ci, si prende una bottiglia di alcol puro (95%), si
mette la quantit di foglie desiderate a bagno e si lascia riposare per tre giorni nella pentola chiusa. Si filtrano via
le foglie (mettete una calza da donna sopra una pentola e lentamente rovesciate il contenuto sopra, in modo che
passi il liquido ma non le foglie). Lasciate evaporare l'alcol, per fare questo o si mette al sole o si scalda a fuoco
basso, stando REALMENTE ATTENTI perch l'alcol infiammabile. Dovrebbe rimanervi sul fondo della resina.
Prendetela, mettetela in capsule secondo il metodo precedente. Partite con una dose pi bassa perch questo
estratto molto pi potente delle foglie secche. Un grammo dovrebbe bastare per iniziare. Ultimo metodo, meno
potente della resina ma pi potente del t. Prendete una bottiglia di vodka liscia. Mettete in un recipiente due parti
di vodka per ogni parte di alcol. Lasciate a bagno per una settimana agitando la soluzione una volta al giorno. Anche
qui scaldate a fuoco basso, sempre con attenzione. L'alcol evaporer lasciando l'acqua e i principi attivi.
Imbottigliate il tutto.

Silene Capensis

La Silene Capensis, o African Dream Root (radice dei sogni), una pianta nativa del Sud Africa. considerata
pianta sacra dal popolo di Xhosa, da cui la radice viene usata per indurre sogni lucidi, vividi e profetici durante
l'iniziazione sciamanica. La si prepara in due modi. Il primo consiste nel mischiarne mezzo cucchiaino da t con un
bicchiere d'acqua e di berlo al mattino presto. Il secondo metodo consiste nel mischiarne una quantit maggiore con
mezzo litro d acqua e mischiandola in un mixer fino a quando non si forma una poltiglia. La poltiglia ottenuta va
succhiata prima di coricarsi. Queste due piante, specialmente la Silene, difficilmente portano risultati immediati. E
consigliabile portare avanti l'assunzione per una o due settimane prima di valutarne gli effetti. Nel caso della
Silene, avrete notato che si consiglia di prenderla al mattino nel caso del primo metodo. Questo perch gli alcaloidi
contenuti all'interno sono assorbiti molto lentamente dal corpo e possono metterci un po' a fare effetto.

Sostanze chimiche

Possiamo ottenere un miglioramento nella nostra capacit di sognare attraverso 2 metodi. Volendo i due metodi
possono essere combinati, perch funzionano in modo complementare. La prima classe di sostanze va ad agire
sull'acetilcolina. L'acetilcolina un neurotrasmettitore che caratterizza la fase di veglia e la fase REM del sonno,
quella in cui si sogna. La seconda classe di sostanze esaminate provoca un effetto chiamato REM rebound, ovvero
ritorno REM. Sappiamo che durante la notte passiamo attraverso vari cicli del sonno, a loro volta divisi in
dormiveglia, sonno profondo, sonno REM, ecc. Questi cicli in media sono 4-5 per notte. Queste sostanze funzionano
facendoci avere un lungo periodo di sonno profondo all'inizio della notte portando il corpo, per compensazione, ad
avere una pi lunga fase REM nella seconda met della nottata. Vi sar chiaro come questo pu essere utile: sogni
pi lunghi, pi facilit nell'individuare la fase REM per applicare le varie tecniche WILD, WBTB etc.

24

Sostanze con azione sulla Acetilcolina


Galantamina
La galantamina probabilmente la sostanza pi efficace nel provocare sogni lucidi, e la sua efficacia ormai stata
dimostrata da vari studi. un alcaloide estratto artificialmente da varie piante, quella usata negli integratori per i
sogni lucidi viene principalmente estratta dalla Lycoris Radiata (red spider lily). La galantamina un inibitore della
colinesterasi. Cosa significa? La colinesterasi un processo mediante il quale un enzima distrugge l'acetilcolina nel
cervello. Inibendo l'azione di questo enzima, si aumenta la durata di azione dell'acetilcolina. Ma non tutto qua. La
galantamina ha anche un'attivit di modulazione dei recettori nicotino-colinergici, aumentando il rilascio oltre che la
durata dell'acetilcolina. Per stimolare il sogno lucido, data la sua velocit d'azione, il momento ideale per assumere
la Galantamina prima di una fase REM in WBTB. Il dosaggio di 4 mg. Per massimizzare la produzione di
acetilcolina attraverso la galantamina, si pu abbinare anche l'assunzione di Colina (200 mg), un aminoacido
precursore nella sintesi dell'acetilcolina.
Huperzina-A
L'huperzina-a un alcaloide estratto dalla pianta Huperzia Serrata. Come la galantamina un inibitore della
colinesterasi. usata come integratore per migliorare la memoria, come dimostrato da uno studio su giovani
studenti in salute ("Zhongguo Yao Li Xue Bao. 1999 Jul;20(7):601-3. Le capsule di Huperzine-A migliorano la
memoria e le abilit di apprendimento in 34 coppie di giovani studenti"). Presa singolarmente, sembra non aumentare
significativamente le possibilit di sogno lucido. Questo perch a differenza della galantamina, manca di un'azione
sui recettori nicotino-colinergici. Successivi studi in abbinamento alla nicotina hanno dimostrato infatti un effetto
simile a quello della galantamina. L'assunzione quindi, sempre in WBTB, va abbinata all'uso di cerotti per fumatori.
Nel caso di non fumatori verr usato il cerotto pi piccolo. Nel caso di fumatori, quello pi grande.

Nicotina
La nicotina da sola invece, al contrario dell'Huperzia, ha dimostrato di provocare sogni pi vividi, lunghi, e in alcuni
casi anche lucidi. Qui il meccanismo di azione un po' diverso. Come abbiamo visto, nel nostro cervello ci sono questi
recettori nicotino-colinergici. Sono chiamati cosi, appunto, perch vengono eccitati sia dall'acetilcolina, sia dalla
nicotina. La nicotina ha quindi un azione acetilcolino-simile, mima cio il funzionamento dell'acetilcolina. In questo
modo, introducendo nicotina non abbiamo bisogno di tutta l'acetilcolina che normalmente servirebbe a garantire un
sogno lucido. Stesse dosi dell'abbinamento con Huperzia: cerotto piccolo per i non fumatori, cerotto grande per i
fumatori. Fumare una sigaretta in WBTB non funziona: al contrario dei cerotti, che hanno un rilascio stabile di
nicotina, la sigaretta oltre a fare pi male, provoca un picco nei livelli di nicotina, di breve durata (ecco perch le
sigarette danno dipendenza, si sente il bisogno di riportare i livelli di nicotina a quel picco).

Altre sostanze

Quelle trattate fino ad ora sono alcune tra le pi potenti sostanze con azione sull'acetilcolina. Ve ne sono altre, che
danno risultati meno significativi. Le elenco brevemente:
Alpha-GPC: una forma pi potente di colina da abbinare alla galantamina. Purtroppo anche il prezzo pi elevato e
probabilmente non rapportato alla maggiore efficacia.
DMAE: sostanza legata alla colina, precursore nella produzione dell'acetilcolina. Sembra che lo DMAE venga
metilato per produrre colina nel cervello. sicuro che venga processato nel fegato e trasformato in colina; meno
sicuro il fatto che la colina cosi prodotta riesca a passare nel cervello. Studi a corto termine hanno comunque
dimostrato un aumento di vigilanza e attenzione attraverso un supplemento di DMAE. Personalmente, ho
sperimentato lo DMAE e ho notato un aumento nel ricordo dei sogni. Questa cosa stata notata anche da altre
persone interessate ai sogni lucidi.
Centrofenoxina: un composto di DMAE e Parachlorophenoxyacetato. E pi potente dello DMAE e sembra che qui
la colina prodotta riesca a passare nel cervello. Ha effetti anti-invecchiamento, aumenta la memoria, migliora i
processi cognitivi.

25

Sostanze che provocano REM rebound


Melatonina
un ormone naturale importante nella regolazione dei ritmi circadiani dell'uomo. anche un potente antiossidante,
con un forte ruolo di protezione del DNA. prodotta nella ghiandola pineale e la sua produzione inibita dalla luce
e favorita dal buio. Generalmente la produzione endogena ha il suo picco circa a met notte, per poi gradualmente
diminuire nella seconda met della notte. Assumendo un integratore di melatonina, ci si addormenta pi facilmente
in uno stato di sonno profondo e ristoratore. Questo porta nella seconda parte della notte ad un aumento della
durata della fase REM, con sogni pi lunghi e vividi.

5-HTP
Aminoacido naturale precursore della serotonina. Venduto in forma pura come farmaco antidepressivo o come
estratto di griffonia simplicifolia come integratore. Come la melatonina causa REM rebound. Da non assumere se si
stanno usando farmaci MAOI che inibiscono la ricaptazione della serotonina, perch potrebbe portare ad un
aumento vertiginoso della serotonina con conseguente sindrome serotoninergica (cosa per niente simpatica). Si pu
abbinare un integratore per il REM rebound preso prima di dormire con uno per la stimolazione dell'acetilcolina per
massimizzare gli effetti sui sogni lucidi: incremento dell'attenzione in sogno, e prolungata fase REM.

Stabilizzazione e chiarezza del sogno


Probabilmente stai leggendo questa guida perch stai imparando a sognare lucido e desideri fare di meglio. Un
errore che fa spesso chi si avvicina per la prima volta ai sogni lucidi (nonch alcuni onironauti con esperienza, me
inclusa) di "precipitarsi" nel sogno una volta divenuti lucidi. A seconda della fase del sonno la stabilit intrinseca di
un sogno pu variare, ma dovresti sempre prenderti qualche minuto per raccoglierti e tentare di fare un sogno il pi
stabile possibile. Correre in un lucido pu portare a sogni che sono di bassa qualit, o in cui il sognatore appena
lucido, e pu anche causare il risveglio del sognatore. Questo pu essere un demoralizzante spreco di un sogno
lucido, quindi ecco alcuni consigli sulla stabilizzazione del sogno per assicurarti che non ti accadr niente del genere:
Mentre stai leggendo questa guida, fermati e dai un'occhiata intorno a te. Che cosa vedi? Di quali colori sono gli
oggetti di fronte a te? Sono luminosi o scuri? Sono smussati o hanno qualche altra struttura? Allunga la mano e
tocca qualcosa. Che cosa provi? caldo o freddo? La stanza in cui ti trovi calda o fredda? C' della brezza? Puoi
sentirla? Puoi sentire ogni cosa intorno a te? Gli odori? Il tatto? Probabilmente ti stai sentendo abbastanza
consapevole e sommerso nel tuo ambiente, adesso che hai avuto del tempo per prenderci realmente familiarit.
Questo ci che vuoi emulare nei tuoi sogni. Durante un sogno lucido, mentre sei sdraiato sul letto, ci sono due tipi
di sensazioni che sei capace di percepire. Le prime sono quelle fisiche, sensazioni reali che il tuo corpo dormiente
sta ricevendo. La radio, la TV, o una sveglia in sottofondo, la sensazione del letto sotto di te, magari anche gli odori
nella camera. Allo stesso tempo, stai sperimentando le sensazioni oniriche - tutto ci che accade nel sogno, che pu
o meno includere tutti e cinque i sensi. Focalizzarsi sui sensi reali pu causare il risveglio, quindi durante la
stabilizzazione del sogno abbastanza importante provare a minimizzare l'interferenza del tuo ambiente reale con
il tuo ambiente onirico. Puoi farlo tramite inondazioni del cervello o inondazioni sensoriali, travolgendo la tua mente
con le sensazioni oniriche in modo che possa concentrarsi sul sogno invece che sull'ambiente reale. La teoria alla
base di questo che se il tuo cervello occupato a creare i sensi del sogno, non sar capace di percepire cose come
la sensazione del tuo cuscino, il suono del tuo ventilatore, o tutto ci che nel mondo reale. Se ti concentri su quelle
sensazioni, probabilmente ti sveglierai. Quindi invece dovresti fare cose come strofinarti le mani per ottenere
quella sensazione tattile, provare a fiutare laria, ascoltare i suoni e parlare ad alta voce. Puoi anche provare a
mangiare delle cose per sentire a quale sapore assomigliano - ricorda che in un sogno puoi mangiare qualsiasi cosa,
ed veramente divertente!

26

Come stabilizzare un sogno

Resta calmo
Strofinamento delle mani: prova a strofinarti le mani sentendo la forma, l'attrito, il calore, ecc.
Rotazione o Spinning. Ci sono molte variazioni. Prova e vedi quale funziona meglio per te (pu essere utilizzata per
spostarsi tra diverse scene oniriche). Quando giri su te stesso, immagina e senti che stai sbattendo contro gli
oggetti.
Concentrati sulle sensazioni: cosa vedi? Cose senti, tocchi, annusi o provi? Puoi vedere cosa c' intorno a te? C' una
brezza? Quanto fredda o calda? Ecc. Focalizzati su questi dettagli.
Concentrati sulle forme, guardandole e sentendo le sensazioni. Pu essere qualcosa nell'ambiente, o su di te. Guarda
i capelli sul tuo braccio, o le impronte digitali sulle dita.
Guarda in basso verso il tuo corpo
Guarda in basso verso il terreno
Grida "Chiarezza Adesso!" / "Aumentare la Chiarezza" / una frase analoga
Parla a voce alta
Fai [altri] test di realt
Concentrati sulla sensazione del tuo corpo onirico quando ti muovi. La brezza contro di te, lo stiramento dei tuoi
muscoli, lo sfioramento della tua pelle da parte dei tuoi indumenti, ecc.
Non pensare al tuo corpo fisico. Non PROVARE a non pensarci. Non farlo e basta. Se ti ritrovi a pensare al tuo
corpo sdraiato sul letto, distraiti immediatamente con l'ambiente onirico.
Inizia a meditare dentro al sogno
Sdraiati e prova ad eseguire una WILD dentro al sogno (pu essere usata per cambiare scena onirica)

Come stabilizzare la tua lucidit

Resta calmo
Fai [altri] test di realt
Ricorda e elenca i tuoi obiettivi onirici
D a te stesso che un sogno. Ricordati che tutto nella tua testa, e che sei in un sogno lucido. Dillo ad alta voce,
se pensi che possa aiutarti.
Fai qualche semplice problema matematico, o recita una breve poesia o frase (falla divertente, falla relativa al
sogno, ad esempio "Rema, rema, rema con tua barca, Dolcemente verso il torrente. Allegramente, allegramente,
allegramente, allegramente, La vita solo un sogno."
)

Cosa succede se mi sveglio?


Se ti svegli, hai due scelte. La prima di alzarsi, scrivere il sogno nel tuo diario onirico come un buon onironauta, e
assicurarti che lo ricorderai. La seconda scelta di tornare immediatamente a dormire e provare la tecnica DEILD,
un tipo di WILD che richiede di muoversi il meno possibile, riprendere sonno quasi subito, e continuare il sogno che
avevi appena finito o iniziarne un altro. L'aspetto negativo di una DEILD che potresti dimenticare i dettagli del
primo sogno, ma il beneficio che puoi concatenare pi sogni lucidi e averne pi di quattro alla volta. una decisione
che dovrai prendere. Corri anche il rischio di perderti un falso risveglio, provando a non muoverti invece di fare dei
test di realt appena ti svegli.

Consigli

Ogni volta che fai un test di realt da sveglio, ricorda di "stabilizzare" il sogno. Riesegui il processo (comunque
dovresti sempre fare queste cose quando fai i test di realt). Questo ti porter all'abitudine di ricordare di
stabilizzare il sogno ogni volta che fai un test di realt e capisci che stai sognando.
Ricorda di continuare ad usare le tecniche di stabilizzazione durante tutto il sogno

27

Senses Initiated Lucid Dream (SSILD)


Un piccolo disclaimer: Ci sono molte somiglianze tra SSILD e gli altri metodi di induzione sogno lucido come Wild,
MILD, ecc In realt, se lo si desidera, si pu etichettare SSILD come un derivato di questi metodi, o si pu
semplicemente scrivere via come un vecchio metodo con un nuovo nome poich le differenze possono essere
piuttosto sottile. Anche io non sono sicuro se questo nome stato preso, quindi se stato allora per favore
fatemelo sapere cos posso cambiare a qualcos'altro.
Sfondo
Mentre l'insegnamento sogni lucidi per novizi mi rendo conto che molti metodi popolari condividono un problema
fondamentale. Cio, tutti richiedono troppa finezza. Ad esempio, le tecniche tipiche selvatica richiedono una
corretta relax che di per s un argomento difficile. Un altro esempio l'affermazione - come si fa a fare in modo
efficace affermazione? Sappiamo tutti che il mantra semplicemente cantando non far il trucco. Lo stesso vale per
la visualizzazione, la respirazione, e la lista va avanti e avanti. Abbiamo bisogno di un metodo che efficace in
quanto a prova di idiota, quindi la creazione della tecnica SSILD. Un grande gruppo di persone, soprattutto i
novizi, ha partecipato testare il nuovo metodo, e in pochi mesi abbiamo ricevuto molte centinaia di segnalazioni di
successo. E a differenza di alcune tecniche che funzionano solo per il primo paio di volte, gli utenti segnalano
SSILD risultato coerente da uso regolare. Molti anche imparato a indurre LD e di esperienze extracorporee su
base giornaliera.
Teoria
Non sappiamo esattamente perch SSILD opere. Un utente ha sottolineato che il metodo condivide alcune
somiglianze con il metodo di auto-ipnosi introdotto da Betty Erickson, moglie del defunto dottor Milton H. Erickson.
Un'altra teoria che da ripetuta stimolazione dei diversi sensi in uno stato di trance, si incubare la nostra mente e
il corpo nella condizione giusta adatto per entrare in un DILD, SELVAGGIO, o OBE. Indipendentemente la teoria,
assolutamente fondamentale per tenere a mente che SSILD non strettamente una tecnica WILD. Mentre molti
utenti segnalano successo induzione LD / OBE dallo stato di veglia, questo metodo ugualmente efficace a indurre
DILD. In realt, vi consiglio caldamente gli utenti trattano solo come una tecnica DILD al fine di utilizzare nel modo
pi efficace.
Step-by-step
1 Il momento migliore per praticare dopo 4 o 5 ore di sonno. Si potrebbe anche combinare la pratica con WBTB
per ottenere il massimo effetto, ma non obbligatorio. NON farlo all'inizio del vostro sonno - non funzioner!
L'unica eccezione sonnellini pomeridiani in quanto si entra direttamente in REM.
2 Ripetere le seguenti procedure 4 o 5 volte. NON tentare troppe ripetizioni, anche se non si sente nulla. Ricordate
che non state facendo una SELVAGGIO. Siete semplicemente impostando le cose per le esperienze extracorporee,
LD a verificarsi nel punto pi avanti. Se si ripete troppe volte si pu rischiare di perdere il sonno distrugge cos lo
scopo.
2a) Con gli occhi chiusi, fissare il buio dietro le palpebre per 15-20 secondi. Provate a raccogliere tutti i colori, le
luci, o immagini, ma non sforzare il muscolo dell'occhio. Se non vedete nulla, ma il buio, va bene. Anche in questo
caso, non stiamo cercando di indurre sogni dallo stato svegliato, quindi non forzarlo. E 'perfettamente bene a non
sentire nulla.
2b) Ascoltare i rumori nelle orecchie per 15-20 secondi. probabile che si sente un po 'ronzio luce e suono
ronzante. Vedi se riesci a sentire pi chiaramente. Se non si sente niente va bene.
2c) Avviso alcuna sensazione di corpo estraneo, come pesantezza, formicolio, e movimenti. Prestare attenzione
particolare alla testa, mani, dita, addome, piedi e dita dei piedi. Anche in questo caso, perfettamente bene se non
si sente nulla di strano.
I passaggi di cui sopra devono essere eseguite in modo rilassato, lentamente, pigramente, e senza pensieri razionali.
La durata 15-20 secondi solo per riferimento, quindi non contano nella tua testa! Le probabilit sono, dopo un paio
di ripetizioni si inizier a sentirsi assonnato, al punto la tua mente pu allontanarsi e dimenticare di continuare
l'esercizio. Complimenti, questo esattamente l'effetto che sono dopo! Quando questo accade solo tirare la mente
un po 'indietro e riprendere da dove si allontan. Se hai perso il conto delle ripetizioni poi semplicemente fare un
nuovo set. Non far male.
3 Trovare la posizione pi comoda e cercare di addormentarsi pi velocemente possibile! Il pi veloce si addormenta
pi probabile che riuscirete pi tardi nei tuoi sogni!

28

Cosa succeder
Molte cose possono accadere attraverso questo esercizio:
1 Dopo ti addormenti, si pu improvvisamente svegliarsi con una strana sensazione. Vi sentirete completamente
sveglia, e il tuo corpo senza peso. A questo punto basta fare un controllo di realt e rotolare fuori dal letto per
iniziare un OBE.
2. Ti svegli con vibrazioni e altre sensazioni strane. Appeso su queste sensazioni vi condurr in un OBE.
3. improvvisamente diventare lucido nei tuoi sogni, senza ragioni apparenti, o si pu cominciare a sospettare che si
sta sognando.
4 Hai un False Awakening. A differenza della prima esperienza, si pu sentire sveglio ma ancora assonnato. FAS
verificarsi frequentemente con SSILD, quindi si dovrebbe abituarsi ad esso e diventare bravi a identificarli.
5. SELVAGGIO o OBE diretta. Ingresso di fase pu verificarsi durante la ripetizione, con la mente ancora sveglio.
Quando questo accade, molte delle sensazioni diventano amplificata. Si dovrebbe smettere di fare ulteriori
esercizi, e iniziare concentrandosi sulle sensazioni fino ad entrare con successo la fase.
6 Se tutto il resto fallisce puoi provare con la seguente tecnica come ultima risorsa. Al risveglio ancora una volta,
che alla fine si avr dopo il punto 3, provare a rilassare la testa e farlo affondare nel cuscino. Se fatto
correttamente possibile percepire le vibrazioni e inserire un OBE da uno stato completamente svegliato. Questo
funziona perch SSILD ha preparato il corpo e la mente per entrare in una fase facilmente. Infatti se si aumenta il
numero di ripetizioni che si pu essere in grado di farlo anche prima di addormentarsi dal punto 3!
Su di me
La mia ricerca personale e la pratica sul sogno lucido risale a primi anni '90. Nel corso degli anni ho registrato
migliaia di LD e di esperienze extracorporee. Due anni fa mi sono iscritto un forum sogni lucidi in Cina, e da allora
sono diventati uno dei loro scrittori e formatori di primo piano. Il forum cresciuta rapidamente a oltre 60.000
membri attivi. Questo mi ha fornito un ottimo banco di prova per nuove idee. Insieme abbiamo sviluppato e
perfezionato il metodo SSILD pi di 8 mesi fa. Oggi praticata attivamente e migliorato da migliaia di persone.
Le cause pi comuni per la perdita di sonno
Essere in grado di addormentarsi facilmente dopo i cicli un problema comune riscontrato da utenti inesperti della
tecnica SSILD, ci sono diverse possibili cause:
1. False Awakening. No non sto scherzando. Che si verificano potrebbe benissimo essere un FA e questo molto
comune dopo aver fatto SSILD. Che, fondamentalmente, rimase l cercando di addormentarsi mentre si gi
addormentato. Un modo per aggirare questo quello di fare ripetizioni supplementari quando si trova non si riesce a
dormire. Dando per scontato che in un FA, o talvolta una trance leggera, quindi la tecnica ciclistica provocher
solitamente molto evidenti sua chiamata, suoni, vibrazioni, o altri effetti. Quando si verificano gli effetti si pu
fare una semplice RA, e poi rotolare fuori dal letto per iniziare un OBE.
2 Si stanno concentrando troppo sulla produzione degli effetti / sensazioni, mentre facendo le ripetizioni.
Ricordate, selvaggia e OBE sono da prodotti di SSILD. Essi non devono essere ricercati. Quando si esegue i cicli,
non aspettatevi nulla accadr. Si dovrebbe concentrarsi sulla perdita di messa a fuoco. Questo il modo giusto di
fare SSILD.
3. pensieri razionali che entrano nella mente mentre si fa i cicli. E 'bene di lasciare il vostro deriva mente ad altre
cose, ma non si dovrebbe mai analyize quello che stai facendo! Oh, non contano neanche. Tu non vuoi la precisione!
4. deliberatamente cercando di rilassarsi. Ricordate, SSILD molto uno strumento di auto ipnosi, cos si dovrebbe
fare affidamento su quella di mettere voi nel sonno. Non miscelare in nessun tecniche di rilassamento prima o dopo!
E certamente non tentare di rimanere rilassato durante le ripetizioni. Basta mettersi a proprio agio, e lasciare la
parte relax alla tecnica.
5. Interruzione. Questo il singolo pi grande assassino. Se si sta ripetutamente interrotto, sia da improvvisi
rumori, disagi, o altro, si dovrebbe cogliere fare l'esercizio e andare a dormire subito. sempre possibile farlo in
un secondo momento, in modo da non forzare.

29

Tecnica "Il terzo occhio"


Malcom Godwin, autore del libro "Il sognatore lucido" presenta una tecnica ideata da Oliver Fox nel 1930 per
indurre OBE, che ugualmente valida, secondo l'autore, per indurre sogni lucidi. Si tratta di una tecnica che si basa
sulla concentrazione prolungata sul "terzo occhio". Ecco come Godwin descrive la tecnica: "Il praticante dovrebbe
rilassare il corpo e cominciare a visualizzare una botola immaginaria nel cervello. Il respiro dovrebbe essere
profondo e regolare, e le orbite rivolte all'indietro, verso un punto tra le sopracciglia". Secondo la testimonianza di
Fox, il continuare a fissare il "terzo occhio" favorisce il rilassamento e il torpore del corpo, che dovrebbe partire
dai piedi. possibile per che continuando l'esercizio, la tensione per la concentrazione prolungata possa far
irrigidire i muscoli, specie quelli del viso e della mascella, ma non bisogna scoraggiarsi e continuare senza
preoccuparsi, perch persistendo nell'esercizio si potranno sperimentare fenomeni particolari, come quelli descritti
dall'autore come "un pallido chiarore, accompagnato da lampi di luce e da un rumore crescente, che spesso
raggiunge livelli assordanti". A questo punto si avr l'impressione di avere due corpi, uno fisico, pesante ed esterno,
e uno interiore pi sottile e "fluido". Per favorire l'uscita di questo secondo corpo dal fisico basta visualizzare la
botola alla sommit del capo che si apre e passare da essa con il corpo sottile, lasciando il corpo addormentato su
letto, e allontanarsi per esplorare l'ambiente circostante. Il "terzo occhio" identificato con la ghiandola pineale, si
trova tra le sopracciglia e corrisponde al sesto chakra: molte tecniche orientali si basano sull'attivazione di questo
punto particolare, ma sono corredate da istruzioni oscure e di difficile comprensione; questa tecnica, invece,
inventata da un occidentale, ha il pregio di essere molto semplice: in pratica chiede di continuare a concentrare lo
sguardo sul terzo occhio finch non si verificano i fenomeni sopra descritti.

Meditazione rilassante sul terzo occhio

1.
2.
3.
4.

5.
6.

7.

Questo un buon esercizio di meditazione che potete fare in qualsiasi ora del giorno e vi aiuter a dare nuovo
vigore e forza al vostro terzo occhio. I risultati forse potranno essere dei sogni pi vividi e magari anche sogni
lucidi. Provate!
distesi sul letto, rilassate tutto il vostro corpo, ogni sua parte, ogni fascia di muscoli;
immaginate di essere circondati di luce bianca, pura, luminosa, infinita;
concentratevi sul vostro respiro, immaginate che ad ogni inspirazione entri luce bianca da quella che vi circonda
intorno;
ad ogni espirazione immaginate che esca ogni tensione, stress, impurit, sotto forma di fumo che poi svanisce e si
dilegua. Il fumo che esce dalle vostre narici via via diventa sempre pi bianco, in corrispondenza del vostro
maggiore rilassamento;
quando avrete eliminato tutto il fumo nero dentro di voi, continuerete ad inspirare luce bianca ed espellerete la
stessa luce bianca, scintillante e frizzante, mentre voi sarete sempre pi luminosi interiormente;
ora visualizzate o immaginate il terzo occhio, sulla vostra fronte. Mandategli questa energia luminosa, immaginate
che lo ricarichi, lo equilibri, gli dia nuovo vigore. Le sue dimensioni si ampliano, la sua rotazione diventa potente, le
sue vibrazioni si armonizzano;
terminato l'esercizio respirate profondamente e ritornate a percepire il mondo intorno a voi.

30

Tecnica di Micky
Propongo la mia tecnica preferita per sperimentare rapidamente e facilmente una OOBE spontanea:
Questo il mantra OM con le campane Tibetane. Come tutti i mantra ci aiuta a svuotare la mente e libera alcune
energie, sviluppa l'intuizione e provoca stati meditativi. Dalla notte dei tempi viene usato in Tibet anche per
l'apertura del chakra del cuore e per lo sdoppiamento astrale. Il mio consiglio di praticarlo nel mezzo della notte,
dopo il primo ciclo di sonno (4 ore e mezzo circa) oppure all'alba, lo ascoltiamo con concentrazione, se abbiamo dei
pensieri che vogliono distrarci lasciamoli scorrere come se fossero delle nuvole di passaggio e torniamo a
concentrarci sul mantra. Possiamo ascoltarlo con le cuffiette del telefonino o l' i-pod mp3; maggiore lo sforzo di
concentrazione, maggiori saranno i risultati (naturalmente senza esagerare, bastano anche 30 minuti).
Dopo cosa facciamo? semplicemente torniamo a dormire!!! Mi raccomando posizione supina cio sdraiati con il corpo
rivolto verso l'alto (soffitto).
Addormentiamoci tranquilli e senza paura, fiduciosi:
Possono accadere 2 cose:
A) Ci addormentiamo e ci rendiamo conto di trovarci svegli dentro il sogno, fate un saltino e vi troverete in OOBE
B) Sentiamo la vibrazione nello stato di transizione tra veglia e sonno, dobbiamo alzarci dal letto:
ATTENZIONE QUESTA PARTE E' MOLTO IMPORTANTE!
ANCHE SE PENSIAMO DI TROVARCI ANCORA NEL CORPO FISICO SIAMO GIA' IN ASTRALE E DOBBIAMO
PROVARE A SOLLEVARCI DAL LETTO PER VERIFICARE.
Una volta scesi dal letto OCCORRE FARE UN SALTINO ; se ricadiamo a terra non importa..rimettiamoci a letto :
riproveremo e la prossima volta!
Ho sperimentato personalmente che 99 volte su cento siamo convinti di trovarci ancora nel fisico mentre la nostra
essenza si trova gi veicolata nel corpo astrale, perch? ne parliamo un altra volta per non uscire fuori dall'
argomento...
IMPORTANZA DELLA VERIFICA:
In entrambi i casi A) e B)basta fare un saltino per renderci conto che stiamo fluttuando in OOBE:
Se ci troveremo a fluttuare in aria cerchiamo di stare tranquilli e tocchiamo qualche oggetto della nostra stanza
oppure battiamo forte i piedi per terra come se fosse una marcia militare, per prendere coscienza del nostro corpo
astrale. Nell'alzarci dal letto pu anche capitare di scivolare e capovolgerci per terra anche in quel caso capiremo di
trovarci in astrale perch la caduta pi soffice,
La verifica del saltino provoca uno shock che risveglia la nostra coscienza in OOBE , perch il nostro corpo molto
pi leggero. Un altra verifica pu essere quella di vedere le nostre mani ed allungare le dita: saranno come di
gomma!

31

Tecnica "Il veicolo del sogno"


Ecco una tecnica spiegata da Ian Wilson, con la quale egli afferma di aver riportato grandi risultati in poco tempo.

Esecuzione

Quando cominci a sentirti molto assonnato, cerca di rilassarti e di dire a te stesso che le immagini ti guideranno in
un sogno lucido; liberati da ogni ansia o fretta. Immagina di sperimentare sensazioni di vario genere mentre ti lasci
portare verso il sonno. Immagina, per esempio, un veicolo che ti conduca nel mondo dei sogni mentre rimani
pienamente cosciente: potrebbe essere un'automobile, o una bici o un missile interplanetario, ma l'importante che
le sensazioni che provi nel guardare, toccare, udire, siano le pi intense e realistiche possibile. Tocca i sedili, senti il
tessuto sotto le tue dita. Accendi la radio e ascolta il tuo brano musicale preferito, allunga la mano e ruota la
chiavetta dell'accensione: senti le vibrazioni e il rumore del motore sotto di te. Vedi il colore lucido e squillante
della carrozzeria, senti la durezza e freddezza del metallo quando lo sfiori. Continua immaginando di vedere, udire,
toccare il tuo "veicolo di sogno" nel modo pi realistico possibile: se riesci a mantenere la visualizzazione e le varie
sensazioni mentre scivoli nel sonno ti troverai, ad un certo punto, a non dover pi fare sforzi per immaginare le
varie sensazioni, che diventeranno sempre pi "reali"; quello il segnale che ti trovi in un sogno! Evita comunque di
affaticarti troppo nella visualizzazione, perch lo sforzo ti creerebbe eccessiva tensione impedendoti di
addormentarti: se dopo 45 minuti non ottieni risultati, lascia perdere e cerca di addormentarti senza pi pensare a
niente: dopo una visualizzazione del genere, potresti comunque acquistare consapevolezza nel corso di un sogno
"normale".

Tecnica "Meditazione ''pesante come la terra''


Fai questo esercizio di categoria WILD al risveglio da un sogno, verso mattina, oppure prima del sonnellino
pomeridiano: sono questi i due momenti in cui pi efficace. Resta disteso ad occhi chiusi, immobile, e prendi
coscienza del tuo corpo e della posizione in cui si trova, rilassando progressivamente tutti i muscoli: mani, braccia,
spalle, piedi, gambe, bacino, schiena, spalle, nuca, capo, viso. Renditi consapevole del tuo respiro, senza alterarlo.
Segui mentalmente il suo cammino quando entra nel tuo corpo nelle narici, nella cavit nasale, nella faringe, nei
polmoni, nell'addome e poi quando esce dal tuo corpo con un cammino a ritroso. Resta concentrato su queste
percezioni finch ti senti immerso nella quiete e nel rilassamento completo. Ora concentra la tua attenzione ai vari
punti di contatto del tuo corpo con la superficie del letto nelle zone del capo, spalle, schiena, sedere, gambe, piedi.
Con l'immaginazione falle diventare grandi, larghe e pesanti fino a fonderti con il sostegno su cui sei coricato: puoi
immaginare di essere attirato al centro della terra o di fonderti con il suolo. Immagina che, quando espiri, l'aria non
esca ma scenda gi nel tuo corpo e ti attragga verso il basso seguendo la forza di gravit. Mentre immagini di
fonderti col terreno, ripeti pi volte a te stesso che quando il tuo corpo ti sembrer completamente "fuso" col
terreno, assolutamente immobile ed incapace di muoversi, entrerai in un sogno cosciente. Quando sentirai il corpo
del tutto insensibile e paralizzato, cerca di muoverti col corpo onirico: alza un braccio, per esempio, o cerca di
girarti su un lato. Se riesci a compiere questi movimenti senza muovere il corpo fisico, sei libero: alzarti dal letto ed
esplora il nuovo mondo aperto dinnanzi a te.

Tecnica "La prova di logica"


Nel suo "corso" sui sogni, Ian Wilson spiega una tecnica da lui stesso inventata e che comprende una semplice prova
di logica per determinare il grado di lucidit. In pratica, prima di dormire, occorre stabilire una serie di semplice
domande, del tipo "qual il mio nome?", "che giorno oggi?", "qual il mio numero di telefono?", "che cosa fa 2x5?".
Va bene qualsiasi altra domanda semplice di matematica a cui cercare di rispondere in sogno. Una volta stabilite con
chiarezza due o tre domande, occorre ribadire la propria intenzione, ad alta voce o mentalmente, con affermazioni
come queste: "Sto andando a dormire con lo scopo di avere un sogno lucido in cui la mia mente sia completamente
lucida, cosciente e libera, in grado di ricordare perfettamente la prova di logica che ho stabilito e di rispondere ad
essa. Il mio desiderio, la mia intenzione, la mia volont di avere un sogno lucido in cui sar come sono ora nella mia
condizione di veglia". Dopo aver fissato in mente questa intenzione lasciati andare al sonno: osserva come molte
volte la sola intenzione di determinare il livello di lucidit lo abbia portato a diventare lucido in sogno.

32

Tecnica "Sensazioni"
Questo metodo di categoria WILD ottimo se usato dopo un risveglio verso mattina, quando vi sentite ancora
molto rilassati e assonnati, sul punto di riaddormentarvi. Mentre lasciate che il sonno avanzi cercate di focalizzare
la vostra attenzione sulle sensazioni tattili che cercherete di ricreare il pi fedelmente possibile nella vostra
mente. Per esempio, immaginate di toccare le lenzuola, lisce, morbide e tiepide sotto le coperte, poi il comodino di
legno, duro e fresco, con piccole venature in rilievo; immaginate di alzarvi dal letto e di poggiare i piedi sul
pavimento, del tutto consapevoli delle sensazioni che provate (peso, equilibrio, ecc). Continuate a toccare con
l'immaginazione le tende, sentendo sotto le dita la consistenza della stoffa, la trama, lo spessore, ecc; poi passate i
polpastrelli sopra le ante dell'armadio, immaginate di aprirlo e di sentite il profumo della biancheria, l'odore della
naftalina, ecc. Fate passare tutti gli oggetti che conoscete nella vostra stanza, e ricordate le sensazioni che avete
ricavato da esse molte volte. Cercate di capire quali tipi di sensazione riuscite ad evocare pi facilmente e
concentratevi su quelli. Se riuscite a mantenere la mente in questo "lavoro" potrete ritrovarvi ad un certo punto
consapevoli nel mezzo di un ambiente onirico che prende vita intorno a voi e mentre crea colori e forme della vostra
stanza diventa un sogno vero e proprio. A questo punto siete, in sogno, nella vostra camera da letto e non avete che
scegliere; che cosa vi piacerebbe fare: volare? Esplorare? Uscire? (ricordatevi sempre di mantenere la lucidit il
pi a lungo possibile restando concentrati con la mente nel ricordo di essa, magari ripetendovi "questo un sogno"
pi volte). Un ottimo esercizio per chi intende usare questo metodo quello di dedicare pochi minuti al giorno a
verificare in modo consapevole le varie sensazioni che riceve toccando i mobili della propria camera da letto, e le
sensazioni del movimento quando si alza dal letto, per poterle ricreare pi facilmente nella mente al momento
giusto.

Tecnica delle immagini ipnagogiche


Rilassati completamente

Mentre ci troviamo sdraiati sul letto, chiudiamo dolcemente gli occhi e, una parte alla volta, rilassiamo testa, collo,
schiena, braccia e gambe. Cerca di gustare il senso di rilassamento e lascia andare completamente tutte le tensioni
muscolari e i pensieri, respira lentamente e in modo assolutamente riposante. Se ti sei appena svegliato,
probabilmente sei gi abbastanza rilassato, altrimenti prova una delle tecniche di rilassamento. Lascia che tutto ti
scivoli addosso, lentamente, sempre pi lentamente, ancora e ancora pi rilassato, fino a quando la tua mente non
diventa serena come il mare pi calmo.

Osserva le immagini

Dolcemente concentra la tua attenzione sulle immagini che gradualmente appariranno davanti all'occhio della tua
mente. Osserva come le immagini iniziano e finiscono. Cerca di osservarle nel modo pi delicato possibile,
permettendo ad esse di riflettersi passivamente sulla tua mente come dispiegandosi. Non cercare di trattenerle,
ma semplicemente osservale senza attaccamento o desiderio d'azione. All'inizio, quello che vedrai, sar una
sequenza di immagini e modelli sconnessi e fugaci. Progressivamente esse si svilupperanno in scene, che saranno
sempre pi complesse, unendosi finalmente in sequenze estese.

Entra nel sogno

Quando le immagini diventano un vivido scenario in movimento, cerca di farti passivamente trascinare all'interno del
mondo dei sogni. Non cercare di entrare attivamente all'interno della scena onirica, ma invece continua ad assumere
un interesse distaccato per le immagini. Ma stai attento al troppo interessamento e alla troppo poca attenzione.
Non dimenticare che adesso stai sognando!

Commenti

Probabilmente la parte pi difficile da imparare in questa tecnica, l'ingresso nel sogno riportato nel Passo 3. La
vera sfida, di sviluppare una delicata vigilanza, una prospettiva d'osservatore discreto, dalla ti lasci trascinare
dentro il sogno. Come Paul Tholey ha enfatizzato, "non consigliabile desiderare attivamente entrare dentro lo
scenario, in quanto un'intenzione, come regola, causa la sparizione dello scenario stesso" [...] "piuttosto, il soggetto
dovrebbe tentare di lasciarsi trasportare al suo interno passivamente". Un insegnante tibetano, riporta un pensiero
simile: "Mentre delicatamente osserviamo la mente, conduciamola con dolcezza nello stato onirico, come se stessimo
portando un bambino per la mano". Un altro rischio che, una volta entrati nel sogno, il mondo pu sembrare cos
realistico che facile perdere la lucidit. Perch questo non avvenga, Tholey raccomanda di preoccuparsi di portare
con se una particolare attenzione, in modo che, se momentaneamente si dovesse perdere la lucidit, si possa
ricordare la propria intenzione di ricordare di stare sognando e, di conseguenza, riconquistare la lucidit.

33

Tecniche di induzione
Le tecniche di induzione pi note, alcune delle quali ideate da Stephen LaBerge, sono divise in MILD, WILD, WBTB,
DILD, Autoipnosi, CAT, EILD, Test di realt (RCT).

Strumenti visivi

Strumenti che rilevano la fase REM (la fase dove si sogna) tramite il bulbo oculare e attivando dei led che
"avvisano" l'individuo che sta sognando. Generalmente anche se i led sono rossi per oltrepassare meglio la palpebra
e non disturbare la pupilla, l'individuo vedr nel sogno flash bianchi. I pi famosi sono il Novadreamer e
REMdreamer.
Questi strumenti inducono WILD (cio induzione da sveglio) attraverso immagini molto belle da vedere mentre ci si
sta addormentando.

Strumenti sonori

Anche qui esistono strumenti che riconoscono l'ora dove in genere vi la fase REM e avvisano tramite suoni o
sveglie o anche vibrazioni.

Effetto placebo

La convinzione conscia e inconscia di avere un sogno lucido a breve termine. L'effetto funziona all'inizio della
ricerca SL. Spesso infatti dopo si annulla da solo. Il segreto di riattivarla sta nel trovare qualcosa che ci convinca
maggiormente in maniera alternativa.

Frequenze ELF
La frequenza elettromagnetica ELF (Extreme Low Frequency) di 9Hz ha il duplice effetto di far sognare e di
aumentare i valori colinergici del cervello. La tecnica originale invasiva, effettuata sotto la cute del cervello e la
frequenza ELF viene generata tramite apparecchi quando l'individuo gi dorme. (Queste frequenze vengono appunto
generate dal cervello in modo naturale, divise in: delta, teta, alfa, beta e possono essere variate dalla tecnica sopra
descritta)

Chimica
Vi sono alcune pastiglie che inducono sogni con vari tipi di sistemi. Uno di questi sistemi risultato molto efficace, il
sistema colinergico che aumenta o prolunga l'effetto della acetilcolina che viene prodotta dal cervello umano (in
genere di notte verso le 4 del mattino). Questo si effettua tramite piu sostanze: galantamina, solitamente 4 mg per
inibire la autodistruzione della acetilcolina e/o tramite colina 200mg circa, da cui essa si trasforma, per prolungare
l'effetto.. associati a vitamina del gruppo B per l'aiuto della trasformazione e un po di melatonina per aiutare le
fasi NREM e REM del ciclo notturno/diurno. Queste sostanze aumentano anche la memoria. Vi sono inoltre altre
formule di vari componenti (diversi da quelli sopra) che sono tutt'ora in test e altrettanto validi.

Schema riassuntivo delle tecniche principali

34

Tecniche tibetane
Uno dei metodi per indurre sogni lucidi partendo dalla condizione di veglia viene dalla tradizione tibetana, e si basa
sulla respirazione e sulla visualizzazione di simboli dal significato particolare. La psicofisiologia degli Yogi sostiene
che i nostri corpi contengono sette "centri sottili di consapevolezza" chiamati chakra e situati in varie parti del
corpo, dalla base della spina alla parte superiore della testa, e a conferma delle antiche dottrine tibetane, i moderni
fisiologi occidentali hanno appurato che il chakra della gola funge da regolatore del sonno e della veglia: ecco perch
le tecniche per indurre sogni lucidi spesso focalizzano l'attenzione su questo punto del corpo. Gli antichi tibetani
consigliavano un metodo speciale di respirazione (chiamato "Pot-shaped" - a forma di vaso - perch l'addome nella
respirazione profonda assume una forma rotondeggiante) da fare durante gli esercizi di visualizzazione.
Riprendendo tutti questi elementi, LaBerge presenta una tecnica ispirata alla tradizione tibetana con tre varianti:
due sono tratte da un antico manuale di insegnamento risalente all'ottavo secolo (T 1 e 2), mentre il terzo ("Il loto e
la fiamma") stato ideato da un moderno insegnante di Buddismo tibetano che vive e lavora in America.

1.Tecnica di respirazione tibetana "Pot-shaped"

Un altro metodo di induzione dei sogni lucidi a partire dallo stato di veglia (WILD) tratto da LaBerge dalla
tradizione tibetana. Esso presuppone un metodo speciale di respirazione profonda chiamato "Pot-shaped" perch
l'addome esteso assume l'aspetto di un vaso rotondo. Su questo tipo di respirazione si innestano 3 esercizi di
visualizzazione: tecnica del puntino bianco, tecnica del puntino nero e tecnica del loto e della fiamma.

Mettetevi in posizione comoda


Poich spesso troppo facile cadere addormentati preferibile effettuare l'esercizio in una posizione da seduti.
La prima volta in cui vi esercitate meglio se vi appoggiarvi ad una superficie rigida. Allentate i vostri vestiti e
tutto ci che stringe, slacciate le cinture. Chiudete gli occhi. Appoggiate le vostre mani leggermente sul vostro
addome cos che i pollici riposino sulla gabbia toracica e le vostre dita centrali vengano a contatto di sopra
dell'ombelico.

Concentratevi sulla respirazione


Inspirate lungamente e lentamente, espirate con un'esalazione lunga e lenta. Regolate il respiro su un ritmo pi
lento e pi profondo del normale. Focalizzate l'attenzione sulle mani e sentite come i muscoli della pancia e del
diaframma contribuiscono molto sia alla presa che espulsione dell'aria dai polmoni. Sentite i movimenti dell'addome
e notate quali differenti gruppi di muscoli si contraggono o si espandono in modo ritmico, quando respirate. Fate
attenzione alle sensazioni del corpo mentre inspirate ed espirate.

Visualizzate l'energia
Mentre continuate a respirare lentamente e profondamente, cercate di trovare un ritmo di respiro normale e
rilassato. Senza forzare, cercate di estendere il vostro diaframma ed il plesso solare per contribuire pi alla fase
del cosiddetto "POT-shaped": il vostro addome dovrebbe estendersi in fuori quando inspirate, come un vaso
rotondo. Pensate di inalare energia sotto forma di luce ogni volta che inspirate e mentre espirate visualizzate la
luce che si spande per tutto il vostro corpo. Immaginate che questo flusso chiaro di energia e di luce si diffonda dai
polmoni attraverso le arterie e vasi capillari per portare il nutrimento e l'energia ad ogni cellula del vostro corpo.

2.Tecnica del puntino bianco


Prima di andare a letto

Prima di coricarvi decidete fermamente di accorgervi di essere in un sogno mentre state sognando. Visualizzate
all'altezza della gola la sillaba "ah", di colore rosso splendente, come se irradiasse colore tutto intorno. [2]
Concentratevi mentalmente sull'alone rosso che si irradia dalla sillaba "ah": immaginate che questo alone renda
visibile e illumini ogni cosa del mondo come se ne mostrasse la irrealt e svelasse che tutto fatto della materia di
sogno.

35

Prima di dormire
1.
2.
3.
4.

Praticate la respirazione "pot-shaped" per sette volte.


Decidete per undici volte di comprendere la natura del sogno.
Visualizzate un puntino bianco situato fra le sopracciglia, all'altezza del "terzo occhio" e concentratevi su di esso.
Continuate a mettere a fuoco la vostra attenzione sul puntino bianco fino a che vi accorgete di essere entrati in un
sogno.

3.Tecnica del puntino nero


Prima di andare a letto
Meditate concentrandovi sul puntino bianco fra le vostre sopracciglia (vedi "Tecnica del puntino bianco")

Prima di dormire
1.
2.
3.
4.

Praticate la respirazione "POT-shaped" per 21 volte


Decidete, per 21 volte, di accorgervi che state sognando quando vi trovate in sogno.
Visualizzate un puntino nero situato presso l'ombelico e focalizzate la vostra attenzione su di esso.
Continuate a concentrarvi sul puntino nero finch non vi accorgete che state sognando.

Tecnica del loto e della fiamma


Questa tecnica di visualizzazione stata ideata da Tarthang Thlku, un insegnante tibetano contemporaneo, che vive
e che lavora in America. Anche questo metodo impiega una visualizzazione del centro della gola, il cui chakra
sovrintende al sonno e alla veglia: la fiamma simboleggia la consapevolezza, e quindi rappresenta il potenziale di una
continuit di consapevolezza fra la veglia e il sonno, mentre il loto rappresenta il processo di crescita spirituale.
1. Relax
Quando andate a letto cercate di rilassarvi completamente: chiudete delicatamente gli occhi e distendete i muscoli
del collo, della schiena, delle braccia e via via tutti gli altri muscoli. Quando ogni tensione muscolare se n' andata,
assaporate la sensazione di rilassamento del vostro corpo. E' il momento di lasciar andare anche vostri pensieri,
insieme ad ogni preoccupazione, per essere calmi e rilassati. Se vi siete appena svegliati da un sogno, molto
probabilmente siete gi sufficientemente rilassati per iniziare l'esercizio.
2 . Visualizzazione
Appena vi sentite perfettamente calmi e rilassati, visualizzate all'altezza della gola un bel fiore di loto con i
morbidi petali rosa-chiaro un po' curvi verso l'interno; nel centro del loto immaginate una fiamma dalla luce giallaarancione. Cercate di visualizzare la fiamma il pi chiaramente possibile e immaginatela pi luminosa ai bordi che al
centro. Mettete a fuoco delicatamente la vostra attenzione sulla parte superiore della fiamma e mantenete la
visualizzazione il pi a lungo possibile.
3. Immaginario
Osservate come l'immagine della fiamma nel fiore di loto interagisca con altre immagini che giungono dalla vostra
mente. Non cercate di interpretare queste altre immagini, o di soffermarvi sopra di esse col pensiero per
osservarle meglio, non distraetevi, ma ad ogni costo cercate di continuare la vostra visualizzazione del fiore e della
fiamma.
4. Il sogno
Contemplate la fiamma nel fiore di loto finch vi accorgete che non dovete pi sforzarvi per mantenere il fuoco
sull'immagine su di essa: semplicemente la vedete!A questo punto siete gi in un sogno! Adesso potete cercare di
continuarlo mantenendo la consapevolezza del vostro stato. Se trovate difficile visualizzare la fiamma dovreste
esercitarvi osservando la fiamma di una candela vera prima di tentare l'esercizio. Quando ne avete l'occasione,
osservate anche i fiori (i dettagli dei petali, la loro forma, le sfumature e i colori) tutto ci vi aiuter, grazie alla
memoria visiva, a padroneggiare sempre meglio questa tecnica.

36

Test di realt
Il test di realt (o "RC", acronimo inglese di "Reality Check") un metodo di riflessione sulla realt in grado di
aumentare la probabilit di fare sogni lucidi di tipo DILD, cio quei sogni in cui si acquisisce lucidit quando il sogno
gi in corso. Pi specificatamente questa tecnica viene chiamata Reflection o RCT, da "Reality Control Test".
Labilit di diventare cosciente durante un sogno dipende da una certa consapevolezza, tua e dellambiente che ti
circonda. Per accorgerti che i maiali ballerini possono esistere solo nei tuoi sogni, devi essere in grado di
riconoscere di star guardando dei maiali che ballano.
Un test di realt ha due scopi:
1. Rispondere alla domanda "In questo momento sto sognando?" Di conseguenza, ti permette di acquisire
consapevolezza di te stesso, di quello che stai facendo, dell'ambiente che ti circonda e ti fa capire che le cose non
quadrano. In questo senso, un test di realt una pausa mentale per chiedersi "In questo momento cosa c',
VERAMENTE, attorno a me?" e soprattutto "DOVE sono finito?".
Allenandoti adeguatamente ad analizzare in modo critico il mondo attorno a te, imparerai a cogliere quelle
stranezze che indicano che in quel momento ti trovi in un sogno.
2. La maggiore consapevolezza acquisita mediante il primo passo fa si che si possa usare il test di realt in modo pi
specifico, cio ponendosi domande dirette sul mondo attorno a s quando si sospetta di stare sognando. un
metodo per verificare o smentire i tuoi sospetti sullo stato del sogno, spesso cercando di fare qualcosa di
impossibile (come spingere il tuo dito attraverso la tua mano) o da una mancanza di conoscenza o di memoria.
Con questa maggiore consapevolezza e questi strumenti per controllare i tuoi sospetti, puoi imparare a diventare
consapevole, e quindi usare questa consapevolezza per determinare se stai sognando.

La consapevolezza *fondamentale*
Le mani, in sogno, assumono spesso forme irreali. (figura)
Molte cose in un sogno sono strane, quindi si dovrebbe favorire una maggiore
consapevolezza globale. Sia che una cosa sembri strana o che sia simile a un
sogno, verificala! Alcune volte questi distinguibili e strani elementi del sogno
saranno ripetitivi, mostrandosi in molti dei tuoi sogni. Un elemento costante
chiamato dream sign ed molto utile. Facendo dei test di realt quando vedi
questi dream sign nella realt, ti alleni a notarli e a fare test di realt quando
appaiono nei sogni. Un'altra situazione importante nel quale fare test di realt
non appena ti svegli, o quando hai provato una WILD ma credi di aver fallito.
In entrambi i casi, un falso risveglio o un tentativo di WILD, puoi trovarti in un
sogno molto simile alla realt della tua camera, ed un test di realt ti pu
aiutare a riconoscere che si tratta solo di un sogno. Alcune persone consigliano
di fare test di realt abitualmente, molto spesso durante il giorno nella
speranza che essi vengano eseguiti casualmente in sogno. Se non stai cercando di aumentare la tua memoria per una
MILD, stai molto attento nel fare test di realt cos. Fare test di realt per abitudine vuol dire che li fai senza
pensarci, non facendo molta attenzione cos come dovresti fare. Questo significa che in un sogno trapasserai la tua
mano con il dito senza prestarci attenzione e senza chiederti se sia una prova del fatto di stare sognando.

RICORDA: la qualit prima della quantit!!!

Quando fare i test di realt

Ci sono diversi momenti nei quali un aspirante sognatore lucido dovrebbe fare un test di realt:
Il pi importante OGNI VOLTA CHE PENSI DI DOVERLO FARE. Se pensi ai test di realt, o dici "Hmm, questa
il tipo di cosa per la quale dovrei fare un test di realt", o riconosci che qualcosa un dream sign o che te lo
ricorda, FALLO!
Ricordati di fare un test di realt ogni volta che pensi o che vedi uno dei tuoi dream sign. Se il tuo dream sign il
tuo cane, e se mentre cammini per strada vedi il cane di qualcun'altro che ti ricorda te con il tuo, fai un test di
realt. Se stai pensando ai dream sign e ti ricordi che il tuo il tuo cane, fai un test di realt!
Fai un test di realt ogni volta che si verifica qualcosa di strano o di inusuale, o quando non riesci bene a
comprendere cosa sta succedendo attorno a te.

37

Fai un test di realt ogni volta che ti svegli. In questo modo scoprirai eventuali falsi risvegli.
Fai un test di realt ogni volta che ti arrendi dopo una WILD. In questo modo scoprirai quelle volte in cui potresti
essere entrato in un sogno senza accorgertene.
Fai un test di realt ogni volta che hai finito di fare un test di realt. Pu succedere che nel sogno, un test di realt
fallisca, facendo si che la cosa impossibile non si verifichi. Invece di essere ingannato, fai sempre pi di un test di
realt per essere VERAMENTE sicuro di non stare sognando. Prova ad usarne tipi diversi, aspettati ogni volta che
funzioner e immaginalo mentre funziona.
Fai un test di realt adesso
.
All'inizio, d'aiuto fare molti test di realt, con intervalli di tempo ridotti tra uno e l'altro. L'unica cosa da
ricordare che devi sforzarti veramente con la coscienza mentre ne fai uno, non farlo diventare un automatismo.
Prova a importi degli obiettivi come "Far un test di realt ogni volta che attraverser una porta" o "Far un test di
realt ogni volta che sentir la parola 'sogno'". Farli con intervalli di tempi ridotti tra l'uno e l'altro ti aiuter a
ricordare di fare test di realt in generale. Inizialmente, potresti trovare pi semplice farli con meno sforzo ma
con una frequenza elevata. Ricordati solamente che, eventualmente, vitale che tu impari a metterci
consapevolezza e a sforzare la coscienza.

Come fare test di realt per ogni tecnica specifica

Come usare i test di realt: tecniche per i sogni lucidi e test di realt
DILD (Dream Initiated Lucid Dream) DILD significa semplicemente che il momento in cui capisci di star sognando
avvenuto quando il sogno era gi in corso - solitamente viene descritto come "svegliarsi dentro al sogno". Ora, i test
di realt possono aiutarti a fare questo, ma possibile capire di essere in un sogno anche senza fare test di realt.
I test di realt, per, sono per molti uno strumento per rendere tale processo di sveglia pi facile.
Consapevolezza Innalzare la tua consapevolezza un modo per fare la DILD. Diventando incredibilmente
consapevole quando sei sveglio, permetti a te stesso di notare cose che sono strane e simili ad un sogno. Fare i test
di realt nel mondo reale, quando noti cose strane, coincidenze, o altre stranezze, ti condurr all'abitudine di avere
una maggiore attenzione e quindi di fare i test di realt nel mondo onirico, permettendoti di divenire lucido.
Dream Sign Catalogando meticolosamente i tuoi sogni, sarai capace di trovare cose che vi appaiono frequentemente
- i tuoi dream sign. I dream sign sono indicatori che ti segnalano che potresti essere in un sogno, e variano da
persona a persona. Tenere un continuo diario dei sogni, con qualche voce per ogni giorno, ti permetter di vedere
cosa contengono tipicamente i tuoi sogni e cosa dovresti cercare. Una volta che hai identificato i tuoi dream sign
puoi iniziare a fare dei test di realt ogni volta che li vedi o li pensi durante il giorno. Questa associazione dovrebbe
portarsi nei tuoi sogni, permettendoti di diventare lucido.
MILD (Mnemonically Induced Lucid Dream) Per usare questa tecnica DILD, devi prima leggere la guida sulla MILD
in modo da comprendere l'importanza della memoria prospettica. Una volta che hai capito questo, inizia ad
esercitarla. Fallo impostandoti degli obiettivi che riconoscerai durante tutto il giorno e per i quali farai dei test di
realt, o seguendo i dream sign giornalieri (in inglese). Una volta che hai esercitato la tua memoria prospettica,
inizia ad usare il metodo MILD il giorno e la notte durante i risvegli. Per prima cosa, decidi quali saranno i tuoi
segnali. Dream sign? La prossima volta che vedi una persona? La prossima volta che scendi dal letto? Fai test di
realt per essi durante il giorno. Prima di andare a letto, ricordati l'intenzione di ricordare di fare test di realt,
possibilmente iniziando un mantra riguardante il tuo obiettivo. Ricordati sia di riconoscere l'obiettivo, sia di
ricordarti di fare un test di realt per esso. Quindi vai a dormire. Mira a svegliarti nel corso della notte, o imposta
la sveglia per fare una WBTB. Quando ti svegli, ricorda il sogno che stavi facendo. Quindi ritorna a letto ma
visualizza il tuo ultimo sogno. Pensa ad ogni dream sign o segnale che hai perso, concentrati su di essi, e immaginati
mentre li riconosci in un sogno e mentre diventi lucido con un test di realt. Eventualmente farai una VILD o
tornerai a dormire, sperando di riconoscere questi dream sign e di fare test di realt la prossima volta che sei
addormentato.
EILD (Externally Induced Lucid Dream) La tecnica EILD usa un dream sign artificiale per portare il sognatore a
fare un test di realt mentre addormentato. Dispositivi come il Nova Dreamer, il Rem Dreamer, della musica
riprodotta nella tua camera, o anche solo qualcuno che sussurra nel tuo orecchio possono servire come stimolo
esterno che ti porta a fare un test di realt. Quando hai lo stimolo, inizia ad usarlo come un dream sign, fai un test

38

di realt ogni volta che vedi/ascolti/senti o pensi ad esso nella tua vita da sveglio in modo che quando con un po' di
fortuna apparir nei tuoi sogni, sarai pronto per la EILD.
Fare test di realt abitualmente Fare test di realt abitualmente uno dei consigli dati spesso a coloro che sono
nuovi al sognare lucido. Un motivo perch, se non sei iniziato al mondo dei sogni lucidi, i test di realt possono
sembrare uno strano concetto. Spesso, i nuovi onironauti hanno problemi a ricordare di fare i test di realt, e quindi
farli ad un'alta frequenza aiuta a costruire i fondamenti base della DILD. Dato che passerai molto tempo nel
pensare a fare i test di realt e a farli realmente, c' una buona possibilit che questa concentrazione far in modo
che tu sogni i tuoi segnali, portandoti a fare un test di realt all'interno del sogno. Fare test di realt abitualmente
quando fai cose come attraversare le porte, ogni ora impostando un suono sul tuo cellulare/orologio, ogni volta che
ti salutano o quando finisci un compito, ecc, possono portarti a fare un test di realt quando si verificano una di
queste cose, o anche quando, per un capriccio, realizzi di non aver fatto un test di realt da molto.
Fare test di realt a caso Fare test di realt a caso una specie di effetto collaterale del fare test di realt
durante la vita da sveglio. Allo stesso modo dei test di realt fatti abitualmente, i test di realt a caso avvengono
quando, improvvisamente, decidi di farne uno. Potresti non avere sospetti sul mondo attorno a te, potresti pensare
che sia il normale mondo da sveglio, ma qualcosa ti porter lo stesso a fare test di realt. Cose come vedere un
orologio digitale o da polso ti possono ricordare di dover fare un test di realt quando li vedi, e cos farai. Altre
volte, un personaggio di un sogno pu avvicinarsi a te e dirti di fare un test di realt, anche quando niente di
particolare ha richiesto la necessit di farne uno.
Falsi risvegli I falsi risvegli sono quei sogni nei quali sogni di esserti svegliato, ma in realt stai ancora dormendo.
Spesso le persone si alzano, scendono dal letto, ed iniziano a prepararsi per la giornata prima di svegliarsi davvero.
I test di realt sono utilizzati come un utile strumento in queste situazioni. I falsi risvegli possono assomigliare alla
vita reale fin nei minimi dettagli, ed essere indistinguibili da essa. Perci, assicurati di fare un test di realt ogni
volta che ti svegli! Farli ti permetter di essere sicuro di essere davvero sveglio prima di vestirti. In questo modo,
diventerai lucido evitando al contempo di passare pi volte attraverso la tua routine mattutina.
WILD (Wake Initiated Lucid Dream) I sogni lucidi di tipo WILD sono quelli in cui ti sei addormentato ma senza
perdere la tua razionale e normale coscienza. Hai mantenuto la tua consapevolezza e il tuo pensiero razionale
abbastanza a lungo, mentre il tuo corpo si stava addormentando, da essere stato in grado di entrare mentalmente
sveglio e consapevole nel sogno. I test di realt non saranno necessari come strumento per ottenere lucidit, ma
sono comunque importanti quando eseguiti con la tecnica WILD. Il test di realt pu essere un modo per aiutarti a
mantenere la tua convinzione che sei in un sogno usandolo come uno strumento per verificare che sei entrato in un
sogno. Un uso aiutarti a capire che hai superato quel traguardo del sogno lucido. Comunque, nel caso in cui pensi di
aver fallito il tentativo di sognare lucido, devi sempre fare i test di realt!!! Potresti essere entrato in un sogno
che assomiglia cos tanto alla realt della tua camera da letto che non ti renderesti nemmeno conto di essere in un
sogno. Ricorda SEMPRE di fare test di realt quando esegui un tentativo di WILD!
VILD (Visualization Induced Lucid Dream) La tecnica VILD un metodo WILD che richiede al sognatore di usare la
sua immaginazione per entrare in un sogno lucido. Non limitato dalla vista reale, il sognatore pu immaginare uno
qualsiasi o tutti i cinque sensi e usare questo scenario immaginario per entrare in un sogno. Pu essere utile, durante
una VILD, immaginare s stessi in una situazione matura con delle opportunit di eseguire test di realt specialmente quelle con i dream sign. Questo pu mantenere la tua mente concentrata sulla lucidit mentre tu
immagini, assicurandoti che non sprofonderai nel sonno e in dei sogni regolari. Allo stesso tempo, immaginando una
scena ricca di opportunit di test di realt pu anche servire come incubazione di un sogno di riserva, idealmente
provocandoti un sogno non lucido contenente i tuoi dream sign, che ti porteranno ad eseguire dei test di realt.
WBTB (Wake Back To Bed) La WBTB un lasso di tempo, tra due momenti di sonno, durante il quale ti concentri sul
concetto dei sogni lucidi. Dopo esserti svegliato, concentri la tua mente sul concetto dei sogni lucidi in modo che
quando tornerai a letto entro un paio d'ore sarai pi incline a diventare lucido. Durante una WBTB, fare test di
realt pu aiutarti ad entrare nel concetto che le cose intorno a te siano un sogno. Leggendo il tuo diario dei sogni e
facendo test di realt quando incontri i dream sign pu aiutare, e la WBTB un lasso di tempo in cui dovresti anche

39

eseguire l'immaginazione per la tecnica MILD.


Stabilizzazione Sfortunatamente, troppo facile essere catturati in un sogno al punto che puoi finire per perdere
lucidit e tornare a sognare non lucidamente. Quando diventi lucido, dovresti prenderti sempre un momento per
stabilizzare il tuo sogno - sia per rimanerci dentro che per rimanerci dentro lucidamente. Per assicurarti che i tuoi
sogni siano stabili, mentalmente, dovresti enfatizzare molto il fatto che sei in un sogno, e questo significa che ti
trovi in un regno illimitato senza regole o limitazioni. Eseguire i test di realt pu aiutare molto a solidificare questa
idea nella tua mente, assicurandoti che sicuro che stai sognando e non facendoti mettere minimamente in dubbio
la tua lucidit.
Controllo del sogno Come per la stabilizzazione del sogno, trovo che il controllo del sogno sia principalmente una
questione di fiducia e comprensione. Sicuramente bello sapere che si sta sognando, ma l'esperienza
notevolmente rafforzata quando si in grado di capire che si sta sognando e che cosa significa. Capire che i sogni
sono soltanto allucinazioni, che le cose intorno a te sono solo finzioni della tua immaginazione, pu aiutarti a capire
che questo significa che non c' ragione per cui cose come la gravit o la solidit degli oggetti possano trattenerti
dal realizzare i tuoi obiettivi nei tuoi sogni. Per essere davvero fiduciosi, per, pu aiutare fare qualche test di
realt. Essere in grado di spingere il dito attraverso il palmo della mano ti aiuta a capire che gli oggetti intorno a te
sono solidi soltanto se li vuoi cos. Saltare e galleggiare ti aiuta a capire che volare facile perch non c' gravit.
Oltre a servire come esempi come questi, i test di realt ti aiuteranno anche a concentrare la tua mente e
assicurarti che tu capisca e ricordi che stai sognando e che hai il controllo dei tuoi sogni.

Continua cos!!

Ricorda - stai facendo un test di realt perch pensi ci sia un'ottima possibilit di essere in un sogno. Per questo, un
test di realt non pu essere un lavoro di routine per qualcuno che vuole diventare lucido, dovrebbe essere la
seconda parte pi eccitante della tua giornata, seconda solo alla realizzazione di stare sognando!!! Dato che li stai
facendo quando credi sinceramente di poter essere in un sogno, quando fai i tuoi test di realt dovresti avere la
massima aspettativa che essi funzionino. Che il dito che stai premendo sul tuo palmo sia il dito DEL SOGNO
premuto sul palmo DEL SOGNO, nessuno dei quali esiste, e quindi ognuno di essi deve poter passare attraverso
l'altro. Aspettati sempre che il test di realt ti mostri di stare sognando, visualizza anche la punta del dito
fuoriuscire da dietro il tuo palmo, o la sensazione dell'aria che passa attraverso le tue narici.
Ricorda - fai sempre pi test di realt se uno fallisce! Cerca di farne almeno tre ogni volta che pensi di poter essere
in un sogno!

Test di realt pi comuni

Test di realt pi comuni:


Test della memoria Questo il PI IMPORTANTE test di realt, che in realt dovrebbe rispecchiare il tuo
stato d'animo sospettoso quando hai il dubbio di star sognando. Il test della memoria una revisione della tua
memoria recente. Dove sei? Come ci sei arrivato? Ricordi come ci sei arrivato? Ricordi il viaggio? Con chi sei, e
dovresti essere con loro? Ha senso il fatto che sei con loro in questa situazione? Ricordi di averli incontrati, o
pianificato di incontrarli? Come hai fatto a finire in questa situazione? Questo pu essere un test di realt
difficile, ma per la maggior parte uno dei pi importanti processi di pensiero che dovresti seguire per imparare a
sognare lucido. Semplicemente imparare a farti queste importanti domande pu farti diventare lucido senza alcun
ulteriore test di realt. Un aspetto negativo di questo test di realt che in caso di falso risveglio, in cui ti svegli
nella tua stessa stanza, fallir. Tutti i ricordi ti suggeriranno che stavi solo sognando, ma ora sei sveglio, nel mondo
reale, sdraiato sul tuo letto. A meno che non ci sia qualcosa di molto insolito nell'ambiente circostante, molto
probabile che non capirai di essere in un sogno. Per questo, specialmente per quelli che hanno falsi risvegli
frequentemente, gli altri test di realt dovrebbero sempre essere utilizzati per completare questo.
Lettura
Nessuno sa per certo il motivo per cui nei sogni i testi possono essere cos instabili, ma qualunque sia la ragione un
metodo molto comodo per fare i test di realt. Il testo pu essere ondulato, sfocato, illeggibile, essere in caratteri
che non ti sono familiari, dire cose senza senso, ed ha l'abitudine di cambiare quello che dice quando guardi da
un'altra parte. A causa di ci, per fare un test di realt puoi guardare un qualsiasi testo e dare semplicemente una
lettura veloce. A prima vista pu apparire normale, motivo per cui questo test di realt dovrebbe durare sempre un

40

po' di pi degli altri. Assicurati di guardare il testo, guardare da un'altra parte, e quindi tornare a guardarlo. Se
ancora non cambiato, prova a guardare da un'altra parte e poi di nuovo il testo una terza volta per vedere se si
modificato. Mentre torni a guardare il testo, immagina che dica qualcosa di diverso da quello che ha detto la prima
volta che lo hai guardato. Oltre alla lettura, scrivere del testo nei sogni pu spesso presentare gli stessi problemi.
Provare a scrivere e dopo leggere quello che hai scritto (se sei stato capace di scrivere) un altro modo per fare
questo test di realt.
Numeri/Orologio digitale
Proprio come per la lettura del testo, anche i numeri hanno problemi a rimanere stabili nei sogni. Questo un altro
conveniente test di realt, dato che le persone guardano frequentemente i loro orologi e la societ umana ha l'ora
intonacata ovunque. Ogni volta che senti il bisogno di fare un test di realt, controlla l'ora. Che ore sono? un'ora
abbastanza corretta? Le ore hanno senso? I minuti sono inferiori di 59? Assicurati di guardare da un'altra parte e
quindi leggere di nuovo l'orologio, aspettandoti che l'ora sia cambiata (puoi considerarlo come un cronometro per
convincerti che deve cambiare). Pu essere utilizzato qualsiasi numero, non deve necessariamente essere su un
orologio, ma un orologio un modo molto utile per effettuare questo test di realt, specialmente per coloro che
vogliono fare test di realt meno appariscenti possibili, grazie al fatto che le persone sono comunque abituate a
guardare spesso l'orologio. Assicurati di utilizzare un orologio digitale, perch un orologio analogico senza numeri
non funzioner. Puoi anche assicurarti di domandarti "Sto indossando il mio orologio?". Se s, controlla che ore sono.
Se no, chiediti perch no. Questo un test di realt anche divertente, perch ogni tanto un minuto passer proprio
quando non stai guardando, e ti accorgerai che l'orario cambiato! Questo dovrebbe portarti ad impegnarti di pi
nel fare test di realt.
Test dei dispositivi
Certe volte nei sogni i dispositive meccanici ed elettronici non funzionano correttamente, funzionando male o non
funzionando per niente. Uno dei pi comunemente discussi l'interruttore della luce o della lampada. Il tentativo di
accendere una luce pu fallire o causare lo spegnimento di una lampadina, non riuscendo a modificare il livello di
illuminazione di una stanza. Premere un interruttore, usare un computer, un telefono o altre cose di questo tipo
sono buoni test, specialmente con dispositivi pi complicati. Molti utilizzano anche il testo, cos puoi fare due test di
realt in uno mentre utilizzi il dispositivo e controlli il testo.
Prova a restare a galla
Una delle cose pi popolari da fare in un sogno lucido volare, e questo test di realt integra la capacit di volare
anche mentre stai andando per la tua strada verso le nuvole, se stai sognando. Per fare questo test di realt, prova
semplicemente a sollevarti da dove sei e stare a galla nell'aria, o prova a saltare. Il tuo corpo inizier a stare a galla
se ti immagini un leggero sollevamento verso l'alto, se salti l'assenza di gravit ti far stare a galla, invece di farti
atterrare come faresti nella vita reale.
Guarda le tue mani
Molto spesso nei sogni le mani appaiono strane. Potrebbero essere ondulate, nebbiose, anche scolorite. Possono
anche apparire rovesciate (il tuo palmo destro avrebbe il pollice sul lato sinistro, invece che sul destro). Molto,
molto comunemente nei sogni, non si riesce a sommare il numero di dita. Potresti trovare le tue mani con sei, sette,
o pi dita, o anche solamente due. Quando fai questo test di realt, assicurati di fare una pausa e ispezionare le tue
mani, contando attentamente il numero di dita.
Dito attraverso il palmo
Questo test di realt si basa sul fatto che, se nel sogno hai le mani, non saranno reali e non esisteranno. Sono
solamente immagini che stai percependo, e non hanno forma solida. Grazie a questo, possono passare attraverso
altri oggetti, e altri oggetti possono passare attraverso di loro. Per fare un test di realt "dito attraverso il palmo"
(conosciuto anche come "mano nella mano"), prendi un dito di una mano e spingilo attraverso il palmo dell'altra mano.
Immagina la punta del dito che esce dal dorso della mano, mentre ti dici che "questo un sogno, le mie mani non
esistono". Se stai sognando, il dito spunter dall'altro lato della tua mano.

41

Tappati il naso
Lo scopo del test di realt della chiusura del naso quello di bloccare completamente le tue vie respiratorie, ma
continuando a respirare e senza iniziare a soffocare. Questo perch, per la maggior parte, il tuo corpo sta gestendo
il tuo respiro mentre dormi. In un sogno lucido tappare o stringere il naso, come se tu fossi in una piscina, come
tappare un naso che non esiste realmente. Il tuo naso reale ancora aperto e l'aria ci passa attraverso. Nonostante
il tuo naso onirico tappato, continuerai a respirare nella vita reale, e resterai anche capace di respirare nel sogno
dato che la tua mente sar capace di fornirti o emulare la sensazione di una respirazione profonda. Per fare questo
test di realt, semplicemente tappati completamente il naso in modo che tu non possa usarlo per respirare e chiudi
la tua bocca. Prova ad inspirare attraverso il naso. Un adattamento di questo test di realt quello di chiudere la
gola dal suo interno, bloccando le vie respiratorie, e quindi tentare di inspirare. Non dovrai usare per niente le mani,
e pu essere fatto senza alcun segno visibile che possa indicare che stai facendo qualcosa di fuori dall'ordinario,
quindi questo anche un test di realt migliore per quelli che desiderano svolgerli in modo poco appariscente.
Altri
Ci sono molti altri test di realt meno comuni che le persone hanno creato nel corso degli anni. I test di realt solo
soltanto modi per controllare in quale realt ti trovi, quindi tutto ci che nel mondo onirico diverso dal mondo
reale pu funzionare come un test di realt. Puoi crearne di tuoi, se c' qualcosa nei tuoi sogni che mostra
frequentemente che stai sognando.
Test di realt alternativi:
Domandati "Come sono arrivato qui?"
Domandati "Li ho messi io questi vestiti?"
Guarda in uno specchio. Chi sei?
Prova a "passare" attraverso gli oggetti - come il dito attraverso il palmo, ma con qualunque oggetto, ad esempio il
tuo intero braccio dentro un muro o una scrivania.

42

WBTB
WBTB sta per "Wake Back to Bed", ovvero "Svegliarsi e Tornare a Letto", ed esattamente ci che il nome
suggerisce. Dato che i sogni sono composti da quello che c' nella nostra mente, svegliarsi prima di un sogno e
pensare ai sogni lucidi stato provato come un metodo efficace per aumentare le possibilit di averne uno. La
WBTB, da sola, non una tecnica di induzione di sogni lucidi, ma pi un aiuto. In genere viene usata insieme ad
un'altra tecnica di induzione. Dato che il ciclo REM si estende e diventa nitido sempre di pi nel corso della notte,
questa tecnica approfitta dei cicli pi lunghi per inserire il pensiero dei sogni lucidi nella testa prima di un lungo
sogno, aumentando la possibilit che pensieri riguardanti i sogni lucidi affiorino nel corso del sogno.

Retroscena

Il Dr. Stephen LaBerge ha inventato questa tecnica durante il lavoro per il suo dottorato. Ha scoperto che tra le
esperienze dei sognatori lucidi, l'aggiunta della WBTB ha comportato un aumento del 60% dei sogni lucidi.

Preparazione

Devi imparare a svegliarti prima di un ciclo REM. Farlo pu essere difficile dato che il modo comune per svegliarsi
dopo di esso. Durante le parti finali del sonno, i cicli REM sono molto vicini tra loro, quindi svegliarsi dopo uno di essi
dovrebbe bastare.

Come svegliarsi
Il modo ovvio per svegliarsi sar usare una sveglia. Devi sapere pi o meno quando il tuo ciclo REM si verificher per
impostarla correttamente, ma nel migliore dei casi, sar una stima.
Un altro modo comune per svegliarsi bere una grande quantit d'acqua o di succo prima di andare a letto. Ti
sveglierai nel mezzo della notte e dovrai andare in bagno. Il tuo corpo non ti sveglier per questo (la puoi tenere
tranquillamente per tutta la notte), tuttavia, se sei gi sveglio perch hai finito un sogno, il tuo corpo ti avviser di
andare in bagno. In quel momento hai appena finito un ciclo REM. Questo pu anche non andar bene perch potresti
svegliarti troppo presto perch sia efficace.

Come fare la WBTB

Dopo esserti svegliato, il prossimo passo inserire pensieri sui sogni lucidi nella tua mente. Di solito in questo
momento utile impostare gli obiettivi dei tuoi sogni lucidi, in modo da non perdere tempo pensando ad essi mentre
sarai lucido.

Cosa fare

o
o
o

Devi inserire pensieri sui sogni lucidi nella tua mente e mantenerli l. Ci sono molti modi per farlo, questi sono i pi
comuni:
Meditare - il metodo pi comune, anche se dovrebbe essere fatta pi come una meditazione cantata che non come
una per "liberare la mente". Non vuoi svuotare la tua mente, tu vuoi che si riempia con pensieri sui sogni lucidi.
Potrebbe essere utile ascoltare musica rilassante mentre mediti per evitare di svegliarti troppo. Ascoltare musica
rilassante con i sogni lucidi collegata a messaggi subliminali si anche dimostrata essere molto utile.
Mantra - Molte persone ripetono dei mantra mentre fanno una WBTB. Questo aiuta a inserire pensieri sui sogni
lucidi nel cervello e funziona come autosuggestione. Mantra comuni sono:
Sapr di sognare
Sogner lucido
Far un test di realt
Diario dei sogni - Scrivere i tuoi ultimi sogni e leggere quelli recenti o i sogni lucidi pi belli del passato un'altra
tecnica comune.
Materiale - Leggere libri, articoli, o guardare film riguardanti i sogni lucidi una delle tecniche pi comuni. Scelte
comuni sono "Esplorare il Mondo dei Sogni Lucidi" del dr. Stephen LaBerge, "Sogno Creativo" di Pamela Ball e le
sezioni tutorial dei siti web specializzati in sogni lucidi. In genere leggere ci che ti interessa la scelta migliore;
che sia la tecnica che vorrai accoppiare alla WBTB o i tipi di controllo del sogno che vorresti provare.
Siti web sui sogni lucidi - vero, andando semplicemente su siti specializzati sui sogni lucidi, quali Sognilucidi.it o
Dreamviews.com durante la tua WBTB ti aiuter a diventare lucido. consigliato andare nella sezione "Sogni Lucidi"
dei forum e rispondere alle domande. Anche chattare con altri sognatori lucidi efficace.
Qualsiasi cosa tu scelga di fare mentre sei sveglio, importante fare costantemente test di realt. Questo ti
aiuter a fare test di realt nel sogno e pertanto a diventare lucido.

43

Quanto tempo stare svegli


Il sognatore lucido dovr perfezionare quanto tempo stare sveglio. Svegliarsi troppo non una buona idea, ma se
non lo sei abbastanza, allora i tuoi pensieri non saranno abbastanza sui sogni lucidi per essere efficaci. Il tempo di
veglia varia molto tra i vari sognatori. Alcuni stanno svegli solo qualche minuto, altri solo il tempo di andare al bagno
e bere qualcosa, altri stanno svegli per pi di un'ora.
Le ricerche del Dr. Stephen LaBerge indicano di restare svegli per un tempo abbastanza lungo, che pu variare da
un'ora fino anche alle tre ore, ma attenzione poich alcuni trovano difficile riaddormentarsi dopo tutto questo
tempo, e preferiscono a volte restare svegli per tempi minori di un'ora e a volte davvero brevi, soprattutto se si ha
intenzione di tentare una tecnica di tipo WILD.
Per usare la tecnica WILD,infatti, raccomandato non stare svegli troppo, perch il tempo per avere la paralisi del
sonno e per entrare nel sogno si conta come parte della WBTB, dato che fondamentalmente stai meditando durante
questo tempo.
LaBerge suggerisce di svegliarsi nelle ultime ore di sonno, restare svegli fino all'ora in cui comunemente ci
svegliamo, e quindi tornare a dormire e assicurarsi almeno altre due ore di sonno. Per esempio se siete soliti
dormire dalle 12 alle 8, svegliatevi alle 6 o alle 7, restate svegli fino alle 8, e poi tornate a dormire.

Sognare
Dopo che sei stato sveglio e che hai pensato ai sogni lucidi per un periodo di tempo appropriato, tempo di sognare.
Molti sognatori preferiscono accoppiarla con la DILD e andare semplicemente a letto, ma qualsiasi tecnica pu
funzionare con la WBTB (eccetto la DEILD ovviamente).
Alcuni trovano utile immaginare il sogno che vorrebbero avere. Ci mette in testa l'idea e ti da anche un obiettivo
per il tuo sogno lucido in modo da non perdere tempo a pensarci su mentre stai sognando.

Vantaggi

Affidabilit
Una volta che il tempo stato perfezionato, la WBTB stata provata per essere un metodo molto affidabile per
indurre un sogno lucido. Le ricerche del Dr. LaBerge indicano un aumento del 60% di sogni lucidi con la WBTB in
confronto ad altri senza di essa.

Logica

Ogni volta che ti svegli, il centro logico del cervello si attiva. Ci fa in modo che ogni tipo di tecnica nella quale ci si
sveglia prima sia pi logica e dettagliata di una DILD in s.

Ricordo

Svegliarsi nel mezzo della notte ti permette di ricordare il sogno che stavi facendo prima. Ci ti pu far ricordare
di un sogno che altrimenti avresti dimenticato.

Svantaggi

Perdita di sonno
Dato che ti svegli nel mezzo della notte e rimani alzato, perdi del sonno. Per questo consigliato non fare la WBTB
quando ci si deve svegliare presto. Questo la rende difficile per gli studenti cos come per coloro con un lavoro
dipendente.

44

WILD
ATTENZIONE : La seguente tecnica necessita di una mente abituata ai sogni lucidi quindi fortemente
sconsigliata a chi non ha gi una elevata media e una frequenza costante. Altrimenti estremamente probabile che
la tecnica non funzioner e si limiter a frustrare il neofita che vedr vani i suoi sforzi.
_____________________
WILD sta per "Wake Initiated Lucid Dream", ovvero "Sogno Lucido Iniziato da Sveglio", perch il sognatore riesce
ad entrare in un sogno direttamente dallo stato di veglia senza nessuna perdita di coscienza. In molti affermano
che ci sia possibile perch quando il corpo resta immobile per un lungo periodo di tempo il cervello indotto a
pensare che il sognatore si sia addormentato. Quando questo accade, la mente si disconnette dal corpo tramite
quella che conosciuta come paralisi del sonno. Da qui il cervello entra nella fase REM e iniziano a formarsi i sogni,
permettendo al sognatore di entrarci direttamente. Ci sono molte strategie differenti per entrare consciamente in
un sogno. Questa guida si focalizza sulla tecnica WILD tradizionale in cui il sognatore rimane semplicemente
immobile e aspetta che il corpo si addormenti. Saranno spiegati anche i modi per mantenere cosciente la tua mente.

Retroscena

Il termine "Wake Initiated Lucid Dream" fu coniato dal dottor Stephen LaBerge, ma la gente la eseguiva gi da
migliaia di anni. Tra i famosi praticanti della WILD troviamo Salvador Dali, che ha parlato di uno stato simile alla
trance in cui poteva camminare attorno ad un mondo immaginario. Molti ritengono che i monaci che praticano
meditazione profonda a volte entrano nei sogni in questo modo, alcuni dei quali possono essere interpretati come lo
stato del nirvana.

Preparazione

Ci sono due momenti in cui puoi fare con successo una WILD: nel mezzo della notte durante un ciclo REM, o durante
il giorno con un pisolino.

Durante la notte

Devi imparare a svegliarti durante o subito prima di un ciclo REM. Questo pu risultare difficile dato che il
momento in cui ci si sveglia comunemente dopo un ciclo REM. Durante le ultime parti del sonno i cicli REM sono
molto vicini tra loro, quindi svegliarsi dopo un ciclo dovrebbe essere sufficiente. Solitamente raccomandato
dormire circa sei ore, prima di svegliarsi. Il modo di svegliarsi sar ovviamente quello di usare una sveglia. Per
impostarla correttamente dovresti sapere quando avvengono i tuoi cicli REM, ma nella migliore delle ipotesi sarebbe
solo una stima. Un'altra strada comune per svegliarsi bere molta acqua o succo prima di dormire. Ti sveglierai nel
mezzo della notte e dovrai andare in bagno. Il tuo corpo non ti sveglier per questo (potresti facilmente trattenerla
per tutta la notte), per se sei gi sveglio perch hai appena finito un sogno, il tuo corpo ti segnaler di andare in
bagno. A quel punto avrai appena terminato un ciclo REM. Questo potrebbe anche rivelarsi inesatto, perch potresti
svegliarti troppo presto perch sia efficace. Fare stretching prima di un tentativo di WILD una buona idea. La
maggior parte dei tuoi muscoli dovranno rimanere immobili per diverse ore e saranno rigidi. I muscoli rigidi possono
far provare dolore e causare scomodit, che ostacoleranno il tuo tentativo di WILD.

Sonnellino pomeridiano

Per eseguire con successo una WILD durante un sonnellino, devi prima rilassarti profondamente e svuotare la tua
mente. La meditazione un modo efficace per farlo. Se non svuoti completamente la tua mente, ti sar difficile
distaccarti dal mondo fisico e immergerti in un sogno.

45

Come eseguire la WILD


Cambiamento dell'attenzione
Il principio base della WILD Tradizionale di
spostare la tua focalizzazione dagli stimoli
esterni a quelli interni. Adagiati in una
posizione comoda. Questa posizione sar
probabilmente quella in cui ti addormenti
normalmente, perch la mente ci abituata.
L'obiettivo di questo passaggio di portare il
tuo corpo a credere che tu sia addormentato e
quindi spegnersi. Questa chiamata paralisi del
sonno. Avviene ogni volta che ti addormenti,
solamente che quando accade di solito sei gi
incosciente. Non preoccuparti se ti senti
strano, la sensazione della paralisi del sonno
varia notevolmente ad ogni esperienza; alcune
persone possono anche non sentirla per nulla.
Durante questa fase potresti anche sperimentare le allucinazioni ipnagogiche. Possono essere di qualsiasi senso, ma
molto spesso sono associate con immagini e suoni. Ci sono diverse allucinazioni comuni, ma comunque possono avere
qualsiasi forma. L'impronta delle allucinazioni ipnagogiche nella memoria ti dice che ti stai avvicinando ad un sogno
lucido. Accade quando sei in bilico tra la mente subconscia e conscia, che si immerge nel subconscio per prelevare
una parte di un'immagine onirica, ma poi ritorna fuori. Dato che quando vedi queste allucinazioni sei tra due
coscienze diverse, importante non disturbarti perch sei molto vicino ad addormentarti ed entrare in un sogno.

Transizione

Una volta che sei passato con successo dalla focalizzazione esterna a quella interna tempo di entrare nel sogno.
Questa parte pu accadere oppure no. A volte anche quando sei focalizzato internamente, un sogno non riesce a
formarsi e cadrai nel sonno. Questo accade solitamente perch non sei nel momento giusto del tuo ciclo del sonno e
non sei pronto per entrare in un altro ciclo REM.
Se entri in un sogno, accadr una di queste due cose:

Le allucinazioni ipnagogiche che hai visto e sentito negli ultimi minuti si potranno espandere fino ad incapsularti in
un sogno. Questo il modo in cui puoi scegliere la WILD che preferisci. Durante la fase di transizione, con la
pratica, puoi manipolare e controllare le immagini ipnagogiche, che ti permetteranno di disegnare il tuo sogno
personale (vedi la sezione Visualization WILD)
Potresti anche veder svanire completamente le allucinazioni ipnagogiche e vedere il retro delle tue palpebre. Spesso
qui che un praticante inesperto della WILD interrompe la sua WILD perch pensa di aver fallito, e inizier un
sogno non lucido. Questo lo scenario del falso risveglio. I praticanti della WILD hanno riferito che la maggior
parte delle loro WILD iniziano con un falso risveglio.

Visualization WILD
Spesso abbreviata con V-WILD o VILD, una variante
comune della tecnica WILD di integrare una
componente di immaginazione. Man mano che le tue
immagini ipnagogiche si formano, possibile usare i tuoi
poteri di immaginazione per creare un sogno.
Solitamente negli alti livelli di coscienza non vedrai la
tua immaginazione, ma avrai solo il suo concetto. La
concettualizzazione un termine migliore per questo
stadio iniziale dell'immaginazione. Pi le tue
allucinazioni ipnagogiche diventano pi dettagliate, pi
dovresti iniziare a percepire l'immaginazione con la
vista e gli altri sensi. importante usare tutti i tuoi sensi, non solo quello della vista. Ovviamente, la vista uno dei

46

pi importanti, ma cos come il tatto e l'udito. Possono incrementare il realismo della tua immaginazione.
importante non cercare di controllare adesso ogni aspetto del tuo sogno, tu vuoi sia immettere qualcosa nel sogno
che ricevere qualcosa dal sogno. Ad esempio se stai immaginando un'automobile, non cercare di immaginare a cosa
assomiglia il cruscotto, che tipo di sedili ha e cose del genere, soltanto il concetto astratto di automobile. Il tuo
sogno creer la macchina come meglio crede. Crea il concetto, lascia che il tuo sogno riempia i dettagli. Con questa
variazione della tecnica WILD puoi disegnare il tuo paesaggio da sogno, tuttavia senza una buona capacit di
immaginazione pu essere difficile.

Stabilizzazione

Un falso risveglio (quando ti "svegli" nel tuo letto dentro un sogno) di solito un sogno gi abbastanza stabile e
richiede poca stabilizzazione, se non soltanto di guardarsi un po' intorno. Un sogno che si formato intorno a te pu
richiedere invece una ulteriore stabilizzazione. Per prima cosa, potresti continuare a sentire il tuo corpo nel tuo
letto (o almeno potresti sentirti cos). Puoi scegliere di "aprire i tuoi occhi" e accettare il falso risveglio. Questa
la tua mente che aggrappata ai segnali esterni che aveva poco prima. Se ti piace realmente la scena che hai
creato, puoi lavorare sbizzarrendoti sulla sensazione che ti dice che sei ancora a letto. Dovresti anche sentire il
corpo che stai sognando, su questo che ti devi concentrare. Le sensazioni tattili sono un modo efficace per farlo,
strofinarti le mani o toccare tutto quello che vedi permetter al tuo cervello di dimenticarsi dell'altro corpo.
Questo permetter alla tua coscienza di cimentarsi nel mondo onirico che la tua mente ha creato.

Vantaggi
Logica

Ogni volta che ti svegli, il centro logico del cervello si accende. Questo fa di ogni tecnica in cui prima devi svegliarti
una tecnica molto pi logica e dettagliata di una DILD. Pu essere vero specialmente per le WILD fatte durante un
sonnellino pomeridiano.

Ricordo

Svegliarti nel mezzo della notte ti permette di ricordare il sogno che stavi avendo prima. Questo pu fornirti il
ricordo di un sogno che altrimenti potresti aver dimenticato.

Lunghezza
Grazie al momento del tuo ciclo del sonno in cui devi trovarti e dal fatto che stai entrando direttamente in un sogno
invece che dover aspettare un segnale, hai una durata estesa della fase REM, e ogni suo momento lucido. Una
WILD media solitamente pi lunga di una DILD media.

Svantaggi

Difficile da imparare
Qualcuno trova che imparare a passare dallo stato di veglia a quello di sogno sia difficile. Ci sono molte sensazioni
ed allucinazioni che non sei abituato a provare / vedere. Questo tende a innervosirti o eccitarti, nonch a distrarti
da quello che dovresti fare. Serve tempo e pratica per farla correttamente.

Falsi risvegli

Con qualsiasi tipo di tecnica WILD, i falsi risvegli quando entri nel sogno sono molto comuni. Molte persone che
praticano la WILD riferiscono che un buon numero delle loro WILD inizia con un falso risveglio, quindi sii attento ai
tentativi di WILD che pensi che siano falliti.

Perdita di sonno

Siccome ti svegli durante la notte e stai alzato, perdi del sonno. Per questo raccomandato di non eseguire la
WILD quando devi alzarti presto. Questo la rende difficile per gli studenti, oltre che per i lavoratori che devono
alzarsi presto.

Pu essere pauroso

L'inizio della paralisi del sonno varia da WILD a WILD e da persona a persona. A volte la paralisi non viene neanche
sentita, ma in certe occasioni pu essere molto violenta e causare al sognatore la voglia di interrompere il tentativo
di WILD.

47

VILD Induzione Visiva Sogno Lucido


VILD sta per Visual Induction of Lucid Dreams o, a volte, Visually Induced Lucid Dream. Questa tecnica stata
perfezionata da Peter Harrison, conosciuto come Pedro nel forum su ld4all.com. Se vuoi puoi leggere the main
thread about the technique. La versione qui presentata stata leggermente modificata.
Per prima cosa, assicurati di essere rilassato. Puoi usare la tecnica di rilassamento descritta nel capitolo della
tecnica WILD. Puoi anche immaginare la tua mente che si svuota e comincia a dormire. Se non riesci ad
addormentarti velocemente, ti potrebbe aiutare leggere un libro (preferibilmente sui sogni lucidi) per un po' prima
di andare a dormire, finch non ti senti molto stanco.
Ora, devi visualizzare un sogno che hai preparato precedentemente. Ecco un esempio di un sogno preparato:
Sono in una stanza rossa con una porta. Un amico vicino a me mi chiede che cos' un test di realt. Faccio il mio test
(mostrando che sto sognando), e gli dico che sto sognando, poi vado vicino alla porta.
Assicurati di sapere esattamente come dovrebbe essere il sogno, ad esempio gli amici, le parole esatte che diranno,
e che test di realt farai. I test di realt che non necessitano di appoggi, come libri e orologi, sono raccomandati.
Visualizza questo sogno lentamente per tre volte, per assicurarti di conoscere ogni dettaglio. Poi, comincia a going
full-on e visualizza il sogno pi e pi volte. Dovresti visualizzare il sogno come se guardassi attraverso i tuoi occhi,
non da una prospettiva in terza persona. Se senti i tuoi pensieri divagare, ignorali e continua a visualizzare
continuamente il sogno. Ti servir pazienza per questo non rinunciare anche se pensi che non funzioner.
Quando sognerai questo, non noterai la differenza anche se farai i test di realt! Continua a sognare il sogno
come predefinito (es, ricordati di ringraziare il tuo amico!) prima di continuare e attraversare la porta.
Ho provato a visualizzare il sogno finch non mi addormento, ma resto sveglio. In cosa sbaglio?
Se visualizzare ti fa restare sveglio, la tecnica VILD non fa per te! Dovresti usare una tecnica diversa.

Sogni Concatenati
I sogni concatenati o Catena di Sogni un metodo per "rientrare" nel sogno dopo essersi svegliati. Pu funzionare
per i sogni lucidi e non, ma probabilmente vorrai entrare lucidamente nel sogno. Subito dopo un sogno (se non ti
accorgi di stare sognando potrebbe non funzionare bene) non alzarti e tieni gli occhi chiusi. L'importante non
muoversi e stare svegli il meno possibile. Idealmente, dovresti sentirti un po' meglio di quando ti sei svegliato, e
ancora meglio se ti prendi una pausa di 30 secondi prima di ricominciare a sognare. Visualizza di essere tornato nel
sogno, o usa la tecnica dello spin descritta nel prossimo capitolo per immaginarti mentre ritorni dentro il sogno.
Lo spinning un po' pi veloce della visualizzazione. Assicurati di ricordarti che stai sognando (se vuoi restare
lucido), o potresti perdere la lucidit mentre ti addormenti. Stimola i tuoi sensi (vedi il prossimo capitolo) prima
possibile.

48

LILD Induzione Lucida Sogno Lucido


LILD sta per Lucid Induction of Lucid Dreams, o, a volte, Lucidly Induced Lucid Dream.
Per usare questa tecnica, in primo luogo hai bisogno di avere un sogno lucido, che ti servir per indurne altri. L'idea
di fare qualcosa nel sogno che ti pu aiutare a diventare lucido la prossima volta che sognerai. L'idea quella di
fare qualcosa, che la prossima volta vi faccia capire che state sognando mentre siete nel sogno. Ad esempio, puoi
chiedere aiuto a un personaggio di un sogno mettetevi d'accordo per incontrarvi la notte successiva e che ti dica
che stai sognando. Se funziona come dovrebbe, la prossima volta che sognerai, il personaggio camminer da te e ti
dir che stai sognando, cos (si spera) diventerai lucido. Ci sono molte varianti di questa tecnica; Puoi impostare dei
segnali nel tuo mondo dei sogni per ricordarti di fare un test di realt oppure di mangiare delle "pillole di lucidit"!
Questa tecnica non molto efficace, ma pu funzionare; si affida alla possibilit che tu possa (a livello del
subconscio) ricordare questo particolare (cio il personaggio del sogno o il segno o quello che avete usato) durante i
sogni successivi, e diventare lucidi grazie a questo.
da notare che la LILD funziona meglio se viene usata assieme ai dreamsigns e i sogni non lucidi autosuggested.
L'idea di base, come spiegato sopra, di avere qualcosa nel sogno che inneschi la transizione tra sogno normale e
lucido. Dire semplicemente a un personaggio di dirvi che state sognando la prossima volta che ti addormenterai
spesso non abbastanza. Non c' garanzia che sognerai quel personaggio e neppure che il tuo subconscio creda
abbastanza al personaggio abbastanza da farti diventare lucido.
Questa tecnica suggerisce di avere vari metodi per indurre un sogno lucido. Non importante quale tecnica viene
utilizzata per indurre il primo sogno lucido, ma dovresti ricordarti di usare questa tecnica (LILD) quando riesci a
fare alcuni sogni lucidi. Pensare a questo prima di addormentarsi (MILD) a volte aiuta ad avere sogni lucidi. Quando
sei in un sogno lucido,trovati un "segno dei sogni". Pu essere qualunque cosa. Pu essere un oggetto,pu essere un
cibo o una bevanda (che ha un gusto diverso da tutti gli altri alimenti). Di solito meglio usare qualcosa di strano.
Qualcosa che a prima vista apparirebbe normale nella realt,ma che ad uno sguardo pi attento abbia qualcosa di
strano. Il cibo o le bevande vanno bene perch possono non avere gusto o non rinfrescare nei sogni. Ma cerca di
trovare un oggetto che sogni spesso,cos che tu sia sicuro di sognarlo prima o poi. Ora trova qualcosa che succede
solo nei tuoi sogni lucidi. Pu essere qualunque cosa. Se non c' nulla nel tuo sogno lucido,crea qualcosa di davvero
strano. Qualcosa che non potrebbe mai essere reale. Ora associa mentalmente il "segno dei sogni" con questa cosa
che non potrebbe esistere nella realt. Allo stesso tempo questo oggetto irreale devi correlarlo ai sogni lucidi.
Quando vedi questo strano oggetto,deve farti pensare ai sogni lucidi. Ora abbiamo un triplo collegamento ai sogni
lucidi. Fai tutte le cose precedenti quando sei in un sogno lucido.
La prossima volta che sogni il tuo "segno dei sogni",il tuo subconscio penser a quella cosa inusuale. La cosa inusuale
ti far pensare ai sogni lucidi. Le due cose impossibili combinate (1. il "segno dei sogni" che non pu esistere nella
realt 2. l'oggetto che compare solo nei sogni lucidi) far in modo che il tuo inconscio decida. Questo porter la tua
parte conscia in superficie e dovrebbe farti capire che stai sognando. Molte volte non ne avrai voglia perch sei
stanco ( per quello che dormi no?) e tornerai ad un sogno normale. Per questo dovrai potresti dover provare alcune
volte. Eventualmente il tuo subconscio ti lascer messaggi chiari come un cartellone con su scritto "TU STAI
SOGNANDO". Quando capiter capirai che se un attimo prima non avevi nessun controllo,ora puoi fare tutto ci che
vuoi. Inoltre se fallisci,di solito saprai il perch. La prossima volta potrai scegliere un diverso "segno dei sogni" o
qualcosa di pi sorprendente. Quando funzioner la prima volta,diventer pi facile da usare,siccome la parte
difficile gi conclusa. A volte c' bisogno di usare altre tecniche alternativamente,dopo un uso esagerato di
questa.
Praticamente questa tecnica ti forza a fare un test di realt in un sogno,dove il tuo subconscio non ha altra scelta
che dirti che stai sognando. Quando saprai di essere in un sogno il tuo conscio ti far prendere il controllo. Questo
ci che sono i sogni lucidi.

49