Sei sulla pagina 1di 10

Il Latino che parliamo - 350 Parole o Frasi Latine

EbookCafe ebookcafe.it
I testi pubblicati da EbookCafe possono essere copiati e diffusi liberamente alle seguenti condizioni:
- i file devono rimanere nel loro formato originale e la distribuzione non deve essere finalizzata al
lucro;
- per i testi protetti dal diritto d'autore necessario richiedere l'autorizzazione scritta a chi detiene i
diritti (autori, ecc.).
EbookCafe non da ritenersi in alcun modo responsabile per i contenuti degli aforismi qui
presentati: tali frasi vengono semplicemente riportate o attinte dalla tradizione popolare e non
possono quindi essere in nessun modo attribuite a Ebookcafe allo scopo di ledere o offendere.
Tutti i diritti riservati in tutti i paesi.
1. A fortiori - A maggior ragione
2. A potiori - Da un punto di vista pi valido
3. Ab absurdo - Che discende da una premessa assurda
4. Ab aeterno - Fin dall'eternit, da sempre
5. Ad astra per aspera - Fino alle stelle attraverso le difficolt (Catullo)
6. Ad Kalendas Grcas - Alle calende greche
7. Ad libitum - A piacere
8. Ad maiora! - A successi pi grandi!
9. Ad honorem - Per meriti personali
10. Ad quid? - A quale scopo? Per quale motivo?
11. Adducere inconveniens non est solvere argumentum - Portare eccezioni non
mai risolvere la questione
12. Agressi sunt mare tenebrarum, quid in eo exet exploraturi. - Hanno
attraversato il mare delle tenebre e ci che in esso vi era da esplorare
13. Alea iacta est - Il dado tratto (Caio Giulio Cesare)
14. Alibi - Altrove
15. Alieno more - Secondo le usanze altrui, come piace agli altri
16. Alma mater - Benigna madre
17. Alter ego - Un altro me stesso
18. Amen - Cos sia
19. Amen dico vobis - In verit vi dico
20. Amici vitia si feras, facis tua - Tollerando i vizi dell'amico, rendi palese i tuoi
21. Amor et deliciae humani generis - Amore e delizia del genere umano (Eutropio)
22. Amor sui - Amore di se stesso
23. Anno domini - L'anno del Signore
24. Ante litteram - qualcosa che anticipa un fenomeno simile, cronologicamente
successivo
25. Aquila non capit muscas - L'aquila non prende le mosche (perch cattura ben
altro)
26. Ars gratia artis - L'arte per l'arte
1
27. Asinus asinum fricat - Un asino adula un altro asino
28. Audaces Fortuna iuvat - La fortuna aiuta gli audaci
29. Aut amat aut odit mulier: nil est tertium - Una donna o ama o odia, non c' una
terza possibilit (Publilio Siro)
30. Aut Csar aut nihil - O Cesare o niente
31. Ave Csar, morituri te salutant - Salve, Cesare, coloro che stanno per morire
ti salutano (saluto dei gladiatori)
32. Barba non facit philosophum - La barba non fa il filosofo (Plutarco)
33. Beati monoculi in terra ccorum - Beati i guerci nel paese dei ciechi
34. Bellum omnium contra omes - La guerra di tutti contro tutti (Thomas Hobbes)
35. Bibe si bibis - Se bevi, bevi subito (Plauto)
36. Bis vincit qui se ipsum vincit - Vince due volte chi vince se stesso
37. Bis vincit qui se vincit in victoria - Vince due volte chi domina se stesso nella
vittoria
38. Bis - Due volte
39. Boni pastoris esse tondere pecus, non deglubere - E' proprio del buon pastore
tosare le pecore, non scorticarle (Sventonio)
40. Brevi manu - Da mano a mano ovvero l per l
41. Caelum non animum mutant qui trans mare currunt - Cambia il cielo, non
lanimo, chi corre di l dal mare (Orazio)
42. Caesar non supra grammaticos - Cesare non conta pi dei grammatici
(Svetonio)
43. Caligat in sole - Non ci vede in pieno sole (l'espressione indica stoltezza)
(Quintiliano)
44. Caput imperare, non pedes - A comandare la testa, non i piedi
45. Caput mundi - Capitale del mondo
46. Carpe diem - Cogli l'attimo fuggente (vivi alla giornata) (Orazio)
47. Casus belli - Caso (causa) di guerra
48. Cave canem - Attenti al cane
49. Cicero pro domo sua - Cicerone per casa sua (ognuno per i propri interessi)
50. Cogito ergo sum - Penso, dunque sono (Cartesio)
51. Compos sui - Padrone di s
52. Condicio sine qua non - Condizione indispensabile
53. Concordia parvae res crescunt, discordia maximae dilabuntur - Nella
concordia le piccole cose crescono, nella discordia le grandi vanno in rovina
(Sallustio)
54. Contra legem - Contro la legge
55. Contra spem - Contro (ogni) speranza
56. Copia parit fastidium - L'abbondanza genera noie
57. Corruptissima republica plurimae leges - Le leggi sono moltissime quando lo
stato corrottissimo (Tacito)
58. Credendo vides - Per vedere bisogna credere
59. Cui bonum? - A che serve?
60. Cui prodest? - A chi giova?
61. Cum veritatem qua liberetur ignoret expedit quod fallatur - Poich non sono in
grado di conoscere la verit che potrebbe renderli liberi, non resta che
ingannarli (S. Agostino)
62. Curriculum vitae - Il corso della vita (breve riassunto della vita di una
2
persona)
63. De auditu - Per sentito dire
64. De facto - Di fatto (contrapposto a 'de iure')
65. De gustibus non est disputandum - Sui gusti non si discute
66. De iure - Di diritto, per legge
67. De plano - Di piano, senza difficolt
68. Deficit - Manca (mancanza, ammanco nel bilancio)
69. Delenda Carthago - Bisogna distruggere Cartagine (Catone il Censore)
70. Deo adiuvante - Con l'aiuto di Dio, se Dio vuole
71. Deo gratias! - Grazie a Dio!
72. Derideri merito potest qui sine virtute vanas excercet minas - Viene
giustamente deriso chi, senza forza, fa vane minacce (Fedro)
73. Desiderium desiderio restinguitur - Un desiderio si spegne con un altro
desiderio (Gerolamo Eusebio)
74. De visu - Per visione diretta, di persona
75. Dicitur - Si dice
76. Dictum factum - Detto fatto
77. Dies irae, dies illa - Il giorno dell'ira
78. Difficile est longum subito deponere amorem - E difficile far finire
improvvisamente un amore che dura da tanto (Catullo)
79. Dilige et quod vis fac - Ama e fa ci che vuoi (Agostino)
80. Docet - Insegna
81. Do ut des - Do affinch tu dia (Paolo)
82. Doctum doces - Insegni ad uno che gi sa (Plauto)
83. Dulce est desipere in loco - E' piacevole, al momento opportuno, essere stupidi
(Orazio)
84. Dulcis in fundo - Il dolce alla fine
85. Dum excusare credis, accusare - Mentre credi di scusarti, ti accusi
86. Dura lex sed lex - una legge dura, ma la legge
87. E converso - Di contro, da un altro lato, da un diverso punto di vista
88. E pluribus unum - Da molti uno solo
89. Edamus, bibamus, gaudeamus! - Mangiamo, beviamo, godiamo!
90. Ego sum qui sum - Io sono ci che sono (Esodo)
91. Epistula non erubescit. - Lo scritto non arrossisce
92. Erga omnes - Nei confronti di tutti
93. Eripe me his, invicte, malis - Strappami, o invincibile, da questi mali (Virgilio)
94. Errare humanum est, perseverare autem diabolicum - Sbagliare umano, ma
perseverare nell'errore diabolico (Agostino)
95. Est modus in rebus, sunt certi denique fines ultra citraque quos nequit
consistere rectum C una misura nelle cose, esistono confini netti e ben
tracciati al di l e al di qua dei quali non pu esistere il giusto (Orazio)
96. Ex aequo - alla pari, pari merito
97. Ex abrupto - Improvvisamente
98. Ex malis eligere minima - Fra i mali si deve scegliere il minore (Cicerone)
99. Excursus - Trattazione di un argomento, disquisizione
100. Excusatio non petita, accusatio manifesta. Scusa non richiesta, una palese
auto accusa (San Girolamo)
101. Extrema ratio - Ultimo argomento
3
102. Faber est suae quisque fortunae - Ciascuno fabbro della propria fortuna
(ciascuno si costruisce il proprio destino)
103. Facere docet philosophia, non dicere - La filosofia insegna a fare, non a
parlare (Seneca)
104. Facsimile - copia identica di un documento
105. Facta non verba - Fatti, non parole!
106. Factotum - persona che sa provvedere a tutto
107. Fama, malum qua non aliud velocius ullum - La fama, male di cui nessun altro
pi veloce (Virgilio)
108. Fax - dal significato originario "bolide o cometa", per traslato
109. Fere libenter homines id quod volunt credunt - Gli uomini quasi sempre
credono volentieri ci che desiderano (Caio Giulio Cesare)
110. Festina lente - Affrettati con lentezza! (Sventonio)
111. Fiat lux - Sia la luce
112. Fictio - Finzione
113. Finis coronat opus - Il risultato il coronamente dell'opera
114. Fortuna audaces iuvat - La fortuna aiuta gli audaci
115. Fortuna caeca est - La fortuna cieca (Cicerone)
116. Fortuna fortes metuit, ignavos premit - La fortuna teme i forti e opprime i
deboli (Seneca)
117. Fortunat multis dat nimis, satis nulli - La fortuna d a molti troppo, a nessuno
abbastanza (Marziale)
118. Forum - Termine usato per designare sia un luogo di incontro, un convegno, sia
una discussione pubblica
119. Frontis nulla fides - Nessuna fiducia nell'aspetto esteriore (Giovenale)
120. Fugit inreparabile tempus - Fugge irreparabilmente il tempo (Virgilio)
121. Gens - Gente, casato
122. Genubus deflexis - Con le ginocchia piegate, in ginocchio
123. Graecia capta ferum victorem coepit et artes intulit agraesti Latio - La
Grecia, vinta, prese a sua volta prigioniero il rozzo vincitore e introdusse le
arti nel Lazio dei pastori (Orazio)
124. Gratis - Per grazia
125. Grosso modo - In modo grossolano e superficiale
126. Gutta cavat lapidem - La goccia scava la pietra
127. Habemus papam - Abbiamo il papa (Formula con la quale si annuncia l'elezione
di un nuovo pontefice)
128. Hic et illic - Qua e l, un po' ovunque
129. His fretus - Fidando su tali argomenti
130. Hoc opus, hic labor est Qui la fatica, qui la difficolt (Virgilio)
131. Homo faber fortunae suae - L'uomo artefice del proprio destino
132. Homo homini lupus - Ogni uomo lupo per l'altro (Hobbes)
133. Homo quisque faber ipse fortunae suae - Ogni uomo artefice della propria
fortuna
134. Homo sine pecunia est imago mortis - Luomo senza denaro immagine della
morte
135. Homo sum, nihil humani mihi alienum puto - Sono uomo e in quanto tale nulla di
ci che umano lo ritengo a me estraneo (Terenzio)
136. Honoris causa - A titolo d'onore
4
137. Horribile visu - Orribile a vedersi
138. Humanae litterae - Le Lettere, la letteratura
139. Humus - Terreno, suolo
140. Ibidem - Nello stesso luogo
141. Ictu oculi - A colpo d'occhio
142. Id est - Ci vuol dire, cio
143. Idem - La stessa cosa, come sopra, lo stesso
144. Ignoti nulla cupido - Non si prova desiderio per ci che non si conosce (Ovidio)
145. Ignoto militi - Al milite ignoto
146. Illo tempore - A quel tempo
147. Impossibilia nemo tenetur - Nessuno tenuto a cose impossibili
148. Impossibilium nulla obligatio est - Non v' nessun obbligo nei confronti delle
cose impossibili (Celso il giovane)
149. In alto loco - Ai vertici del potere
150. In dubio pro reo - Nel dubbio, la decisione deve essere a favore dell'imputato
151. In dubiis abstine - Nei casi dubbi, astieniti
152. In extremis - All'ultimo momento
153. In fieri - In corso di divenire
154. In itinere - Durante il percorso
155. In limine - Sulla soglia
156. In loco - Sul posto
157. In magnis et voluisse sat est - Nelle grandi cose anche l'aver voluto
sufficiente (Properzio)
158. In medias res - Nel cuore della questione
159. In medio stat virtus - La virt sta nel mezzo (Aristotele)
160. In re - Nella realt delle cose, nei fatti
161. In rebus dubis plurimum est audacia - Nelle situazioni incerte vale moltissimo
l'audacia
162. In regno caecorum, beati monoculi - In un regno di ciechi sono beati quelli che
hanno un occhio solo
163. In silvam lignas feras - Porteresti legna al bosco (Orazio)
164. In situ - Sul luogo
165. In vino veritas - Sotto l'effetto del vino, viene fuori la verit
166. In vitrio - Sotto vetro, in provetta
167. Incipit - Incomincia
168. Intelligenti pauca - All'intelligente bastano pochi elementi
169. Inter nos - Tra di noi
170. Ioci causa - Per scherzo
171. Ipse dixit - L'ha detto lui in persona (motto dei discepoli di Pitagora)
172. Ipso facto - Immediatamente
173. Ira furor brevis est (Orazio) - L'ira un furore di breve durata
174. Item - Similmente, inoltre
175. Iter - Cammino, percorso, trafila
176. Iudex damnatur ubi nocens absolvitur - Quando il colpevole assolto,
condannato il giudice (Publilio Siro)
177. Iunior - Il pi giovane tra i due
178. Iuris praecepta sunt haec - honeste vivere, alterum non laedere, suum cuique
tribuere - Questi sono i principi fondamentali dello 'ius' - vivere da persona
5
onesta, non recar danno al prossimo, dare a ciascuno quel che gli spetta
(Ulpiano)
179. Ius primae noctis - Diritto della prima notte (del feudatario nei confronti
delle spose per la prima notte dopo il matrimonio)
180. Labor optimos citat - La fatica chiama i migliori (Seneca)
181. Lapis - Pietra
182. Lapsus calami - Errore di penna
183. Lapsus lingu - Uno scivolone della lingua
184. Laudatio - Pubblico elogio
185. Lectio brevis - Lettura, lezione breve
186. Leges bonae ex malis moribus procreantur - Le buone leggi nascono dai cattivi
costumi (Macrobio)
187. Legenda: didascalia che accompagna un'immagine
188. Legibus solutus - Sciolto dall'obbligo di osservare la legge
189. Lento pede - A passi lenti
190. Lepores duo qui insequitur, is neutrum capit - Chi insegue due lepri, non
prende n l'una n l'altra (Apostolio)
191. Leve aes alienum debitorem facit, grave inimicum - Un piccolo debito crea un
debitore, uno grande un nemico
192. Lex est araneae tela - La legge come la tela di un ragno (Valerio Massimo)
193. Licet - lecito, permesso
194. Longa manu - lentamente, adagio
195. Longa manus - mano lunga (con riferimento ad attivit criminale)
196. Longe fugit quisquis suos fugit - Fugge lontano chi fugge i suoi (Petronio)
197. Lupus in fabula - Il lupo nel racconto ( si dice di persona della quale si sta
parlando e che sopraggiunge all'improvviso)
198. Mala tempora currunt (ovvero Mala tempora) - Attraversiamo tempi cattivi
199. Manibus pedibusque - Con le mani e con i piedi (con ogni sforzo) (Terenzio)
200. Manus manum lavat - Una mano lava l'altra (Seneca)
201. Mater sempre certa est, pater nunquam - La madre sempre sicura, il padre
mai
202. Melius abundare quam deficere - Meglio eccedere che scarseggiare
203. Memento audere semper - Ricorda di osare sempre (Gabriele D'Annunzio)
204. Mens sana in corpore sano - Mente sana in un corpo sano (Giovenale)
205. Mihi heri, et tibi hodie - A me ieri, e a te oggi
206. Miserere - Abbi piet (Salmo 50)
207. More maiorum - Secondo il costume degli antichi
208. Mors omnia solvit - La morte scioglie ogni cosa
209. Mulier recte olet ubi nihil olet - La donna ha un buon profumo quando non ha
nessun profumo
210. Multae insidiae sunt bonis - Sono molte le insidie per i buoni (Accio)
211. Mutatis mutandis - Cambiato ci che si deve cambiare
212. Necessitate cogente - Sotto la spinta della necessit
213. Nemo mortalium omnibus horis sapit - Nessun mortale saggio a tutte le ore
(Plinio il vecchio)
214. Nemo patriam, quia magna est, amat, sed quia sua - Nessuno ama la sua patria
perch grande, ma perch sua (Seneca)
215. Nemo propheta in patria - Nessuno profeta nella sua patria (Vangelo)
6
216. Nihil difficile volenti - Volendo nulla difficile
217. Nitimur in vetitum semper cupimusque negatum - Propendiamo sempre per ci
che vietato e desideriamo ci che ci negato (Ovidio)
218. Nobilis equus umbra quoque virgae regitur - Il buon cavallo si comanda con la
sola ombra del bastone (Curzio Rufo)
219. Nolite mittere margaritas ante porcos Non mettete le perle davanti ai porci
(Vangelo di Marco)
220. Nomen est omen - Il nome gi contiene un presagio (Plauto)
221. Non omnia possumus omnes - Tutti non possiamo fare tutto (Lucilio)
222. Non plus ultra - Non pi in l
223. Non sunt enim beati quorum divitias nemo novit - Non sono veramente felici
quelli di cui nessuno conosce le ricchezze
224. Noxa - Danno
225. Nulla dies sine linea (Anonimo, Proverbio latino) - Neanche un giorno senza un
termine
226. Nullum magnum ingenium mixtura dementiae - Non c' mai grande ingegno
senza una vena di pazzia
227. Nunc est bibendum - Ora bisogna bere
228. O tempora, o mores! - che tempi, che costumi!
229. Obsequium amicos, veritas odium parat - L'adulazione procura gli amici, la
sincerit i nemici (Terenzio)
230. Obtorto collo - Costretto, controvoglia (lett. col collo torto)
231. Oculus domini saginat equum - L'occhio del padrone ingrassa il cavallo
232. Oderint, dum metuant! - Che mi odino, purch mi temano! (Accio)
233. Odi et amo - Odio e amo (Catullo)
234. Omne ignotum pro magnifico est - Tutto ci che ignoto si immagina pieno di
meraviglie
235. Omnia munda mundis - Tutto puro per i puri di cuore (San Paolo di Tarso)
236. Omnia vincit amor - L'amore vince tutto (Virgilio)
237. Omnis homo mendax - Tutti gli uomini sono bugiardi (salmo)
238. Ora et labora - Prega e lavora (San Benedetto)
239. Orate frates - Pregate fratelli
240. Otium cum dignitate - Ozio con dignit. (Cicerone)
241. Palam et clam - Apertamente e in segreto
242. Panem et circenses - Pane e spettacoli circensi (Giovenale)
243. Parva sed apta mihi (Ludovico Ariosto) - Piccola ma adatta a me
244. Passim - Qua e l
245. Pax vobiscum - La pace sia con voi
246. Pecunia non olet - I soldi non puzzano (di urina)
247. Plena manu - A mani piene (di denaro) (Tibullo)
248. Plurimae leges, corruptissima repubblica - Molte leggi, Stato corrotto
249. Post prandium stabis, post coenam ambulabis - Dopo pranzo riposare, dopo
cena passeggiare
250. Post scriptum - postilla
251. Posteriores enim cogitationes... sapientiores solent esse - I pensieri che
vengono in un secondo momento di solito sono pi saggi (Cicerone)
252. Praeterita reprehendi possunt, corrigi non possunt - Le cose passate si
possono rabberciare, non correggere
7
253. Prima digestio fit in ore - La prima digestione avviene nella bocca
254. Prima facie - Al primo aspetto, all'apparenza
255. Primo vere - Al principio della primavera (Orazio)
256. Primum facere, deinde philosophari - Prima fa', poi filosofeggia
257. Primus inter pares - Primo fra pari
258. Pro capite: a testa, per ciascuno
259. Pro forma - Per pura formalit
260. Pro tempore - Temporaneamente
261. Quae nocent docent - Le cose che nuocciono istruiscono (e rendono pi furbi)
262. Qui gladio ferit, gladio perit - Chi di gladio ferisce, di gladio perisce
263. Qui iure suo utitur neminem ledet (Silvius Magnus) - Chi fa uso del suo diritto
non danneggia nessuno
264. Qui pro quo - Falsa interpretazione
265. Quis custodiet custodes - Chi sorveglier i sorveglianti (Giovenale)
266. Quisque faber fortunae suae - Ognuno artefice della sua fortunaa
267. Quo vadis? - Dove vai?
268. Quod omnes tangit ab omnibus probari debet - Ci che riguarda tutti deve
essere approvato da tutti (San Tommaso D'Aquino)
269. Quod scripsi, scripsi - Ci che ho scritto, ho scritto (Giovanni)
270. Quomodo - In che modo, il modo in cui
271. Quorum - Dei quali (abbreviazione dell'espressione 'quorum maxima pars' - la
maggior parte dei quali)
272. Rebus sic stantibus - Stando cos le cose
273. Referendum - votazione popolare
274. Refugium peccatorum - Rifugio dei peccatori
275. Rem tene, verba sequentur - Domina saldamente l'argomento, le parole
verranno da s (Catone il Censore)
276. Repetita iuvant - Giova ripetere le cose
277. Res cogitans - La sostanza pensante (Cartesio)
278. Res nullius - Cosa di nessuno
279. Risus abundat in ore stultorum - Il riso abbondante sulla bocca degli stolti
(Meandro)
280. Romanice loqui - Parlare il "volgare", in contrapposizione a "Latine
loqui" (Parlar latino).
281. Sancta sanctorum - Vertici di un'organizzazione o la polveriera di un esercito
282. Sapiens fingit fortunam sibi - Il saggio si plasma la fortuna da solo (Plauto)
283. Semel in anno licet insanire - Una follia all'anno lecita
284. Semel in vita - Una volta in vita
285. Si vis amari, ama (Seneca) - Se vuoi essere amato, ama
286. Si vis pacem para bellum - Se vuoi la pace, prepara la guerra
287. Sibi non cavere et aliis consilium dare stultum est - Non badare a se stessi e
dare consigli agli altri una sciocchezza (Fedro)
288. Sic stantibus rebus - Stando cos le cose
289. Sic transit gloria mundi - Cos passa la gloria del mondo
290. Sic vive cum hominibus tamquam deus videat, sic loquere cum deo tamquam
homines audiant - Comportati con gli uomini come se Dio ti vedesse, parla con
Dio come se gli uomini ti ascoltassero (Seneca)
291. Silent... leges inter arma - Quando ci sono le armi le leggi tacciono (Cicerone)
8
292. Similiter - Similmente
293. Sine causa - Senza motivo
294. Sine die - A tempo indeterminato
295. Sine glossa - Senza commento
296. Solamen miseris socios habuisse malorum - E' consolazione per i disgraziati
aver avuto compagni di sventura
297. Solve et repete - Paga, poi chiedi il rimborso
298. Spes ultima dea - La speranza l'ultima dea
299. Sponte sua - Di sua volont
300. Status - condizione
301. Stultitiam simulare loco prudentia summa est - Sii stupido, quando lo richiede
la situazione stessa!
302. Sub pede ponere - Porre sotto i piedi (Orazio)
303. Sub sigillo - Sotto sigillo
304. Successus improborum plures allicit - Il successo dei malvagi alletta molti
(Fedro)
305. Sufficit diei malatia sua - Ad ogni giorno basta il suo male.
306. Sui generis - Di un genere proprio, di natura particolare
307. Summa con laude - Con la pi alta lode
308. Summum ius summa iniura - Perfetta legge perfetta ingiustizia (Cicerone)
309. Super partes - Al di sopra delle parti
310. Suscipe - Accogli, accetta
311. Sutor ne ultra crepidam (Plinio) - il calzolaio (non giudichi) oltre i calzari
312. Tabula rasa - Tavoletta raschiata (nel mondo classico il detto intendeva la
mente prima della conoscenza - vuota ma disposta alla ricezione)
313. Talis pater, talis filius - Tale padre, tale figlio
314. Tanti est exercitus, quanti imperator - Di tanto valore l'esercito, di quanto
il suo condottiero
315. Temporibus illis - A quei tempi
316. Timeo Danaos et dona ferentes - Temo i Greci anche quando portano i doni
(Virgilio)
317. Timeo hominem unius libri - Temo l'uomo che ha letto un solo libro (San
Tommaso d'Aquino)
318. Tinnitus - Tintinnio
319. Tolle et lege - Prendi e leggi
320. Tot - Una quantit indefinita
321. Totam aeque vitam miscet, dolor et gaudium - La vita mescola tutto
equamente, dolore e gioia (Seneca)
322. Toto clo errare - Fare un errore grande come il cielo
323. Trahit sua quemque voluptas - Ognuno attratto da ci che gli piace (Virgilio)
324. Tu quoque, Brute, fili mi? - Anche tu, Bruto, figlio mio? (Caio Giulio Cesare)
325. Ubi commoda, ibi incommoda - Non si pu prendere solo il buono da una
situazione
326. Ubi maior minor cessat - Quando c' chi vale di pi, chi vale meno si deve
mettere in disparte
327. Ultima ratio - Ultima ragione (misura estrema)
328. Una tantum - Una volta sola, in via eccezionale
329. Unicum - Unico esemplare
9
330. Unicuique sui - A ciascuno il suo
331. Urbi et orbi - A Roma e al mondo
332. Usque ad finem - Sino alla fine
333. Ut supra - Come sopra
334. Utere temporibus - Sfrutta il momento felice (Ovidio)
335. Utilitatis causa - Per convenienza
336. Vae victis - Guai ai vinti
337. Vale - Va bene
338. Vasa inania multum strepunt - I vasi vuoti fanno molto rumore
339. Veni vidi vici - Sono venuto, ho visto, ho vinto (Caio Giulio Cesare)
340. Verba volant, scripta manent - Le parole volano via, gli scritti rimangono
341. Veritas filia temporis - La verit figlia del tempo (Aulo Gelio)
342. Veritas laborat saepe, exstinguitur numquam - La verit spesso si trova in
pericolo, ma non muore mai
343. Video meliora proboque, deteriora sequor (Ovidio) - Vedo le cose migliori ed
approvo, seguo le cose deteriori
344. Virago - Donne forte, guerriera
345. Virtute duce, comite fortuna - Con la virt come guida e la fortuna come
compagna (Cicerone)
346. Virus - Veleno
347. Vocatio in ius - Chiamata in giudizio
348. Vox clamantis in deserto - Voce di uno che grida nel deserto (da Isaia)
349. Vox populi, vox Dei - Voce di popolo, voce di Dio
350. Vulpem pilum mutare, non mores - La volpe cambia il pelo, non i costumi
~~~~ FINE ~~~~
URL di questo Ebook:
www.EbookCafe.it
10