Sei sulla pagina 1di 129

Esaminiamo le Scritture ogni giorno

2012

Esaminiamo le Scritture ogni giorno

2012

Nome e cognome

Esaminiamo le Scritture ogni giorno

2012
2011 WATCH TOWER BIBLE AND TRACT SOCIETY OF PENNSYLVANIA Tutti i diritti sono riservati

Esaminiamo le Scritture ogni giorno del 2012


Editori Watchtower Bible and Tract Society of New York, Inc. Brooklyn, New York, U.S.A. Tradotto dallinglese ed edito in Italia nel 2011 dalla Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova Via della Bufalotta 1281, Roma ` Questa pubblicazione non e in vendita. Viene distribuita nellambito di unopera mondiale di istruzione biblica sostenuta mediante contribuzioni volontarie.
Examining the Scriptures Daily2012 Italian (es12-I)
Made in the United States of America Stampato negli Stati Uniti dAmerica

Esaminiamo le Scritture ogni giorno

Prefazione
` Se avete in mano questa pubblicazione e perche comprendete il valore della Parola di Dio. Avete accet` tato la Bibbia quale veracemente e, come parola di Dio. (1 Tess. 2:13) Leggendola ogni giorno dimostrate ` di credere che tutta la Scrittura e ispirata da Dio e utile per insegnare, per riprendere, per correggere, per disciplinare nella giustizia. (2 Tim. 3:16) Inoltre metten` do in pratica cio che imparate date prova di amare con tutta lanima il nostro Creatore e la sua Parola. 1 Giov. 5:3. Comunque non tutti la pensano come voi. Quelli che davvero si fanno guidare dalla Bibbia sono una minoranza: solo circa lo 0,1 per cento della popolazione mondiale. Secondo alcuni, la conoscenza della Bibbia porterebbe addirittura a riutare Dio. Ho dato una Bibbia a mia glia: ecco come si crea un ateo, ha detto il presidente di unassociazione di atei americani (American Atheists). E di recente un famoso sico ha aermato che luniverso sarebbe venuto allesistenza in ` maniera spontanea. Ha dichiarato: Non e necessario appellarsi a Dio per . . . mettere in moto luniverso.1 Questo modo di pensare non ci sorprende poiche la Bib` bia riconosce che la fede non e posseduta da tutti. 2 Tess. 3:2. In eetti ci sono sempre stati miscredenti. Ma non ` ` e forse vero che oggi sono piu numerose che mai le per` sone inclini a farsi bee di cio che dice la Bibbia e a mostrarsi irrispettose e irriverenti nei confronti di Dio? (2 Piet. 3:3, 4) Avete notato che lindierenza, lapatia, ` lo spirito di indipendenza e persino laperta ostilita nei confronti della religione sono in aumento? Queste tendenze lasciano interdetti i capi religiosi, che tentano in
1 S. Hawking, Il grande disegno, trad. di T. Cannillo, Milano, Mondadori, 2011, pp. 170, 171.

qualche modo di riconquistare il loro gregge. Ma noi, ` grazie alla luce della verita, comprendiamo perche simili atteggiamenti esistono e cosa lasciano presagire. Per esempio, siamo a conoscenza della ribellione ` che ebbe inizio in cielo e che e alla radice della malva` ` gita e della morte che aiggono lumanita. (Rom. 5:12; 1 Giov. 3:8; 5:19) Abbiamo appreso perche nei nostri ` ` ` giorni la malvagita e aumentata e lamore per Dio si e aevolito. (Matt. 24:12; 2 Tim. 3:1-5, 13; Riv. 12:12) E anziche essere in preda allangoscia e al timore a causa del declino a cui assistiamo, noi perseveriamo, consape` voli che la nostra salvezza e vicina. (Sal. 46:1, 2; Matt. ` 24:13) Sappiamo anche che questo stato di cose e una ` chiara indicazione che un nuovo mondo di giustizia e alle porte. (Matt. 24:33; 2 Piet. 3:13) Potendo contare ` sullintendimento della verita e sullaiuto dello spirito santo, quando dobbiamo far fronte alle penose situa` ` zioni oggi cos comuni troviamo conforto e serenita. 2 Cor. 1:3, 4; Filip. 4:6, 7. Ad ogni modo, pur conoscendo la Parola di Dio e godendo della compagnia di coloro che lo adorano con spi` rito e verita, dobbiamo fare tutto il possibile per rimanere fermi nella fede. (Giov. 4:24; 2 Piet. 2:20, 21; 3:14) ` Comprendiamo che larcinemico di Dio e anche nostro nemico e mira a distruggere la preziosa relazione che abbiamo con Geova. (1 Piet. 5:8; Riv. 12:17) Dobbiamo quindi fare del nostro meglio per resistere al Diavolo e alle sue macchinazioni, o astuzie. Efes. 6:11, 13. Questa pubblicazione, Esaminiamo le Scritture ogni ` giorno del 2012, puo aiutarci a rimanere svegli, . . . fer mi nella fede. (1 Cor. 16:13) Perche dunque non prendete labitudine di leggere quotidianamente la scrittura del giorno con il relativo commento e soermarvi poi a riettere su come tradurre in pratica quei pensieri nel` la vostra vita? A volte vi sara utile leggere il contesto ` del versetto o consultare larticolo da cui e tratto il commento. Se avete una famiglia, trattare insieme la scrit` tura del giorno si rivelera di enorme benecio e reche` ra grande gioia a tutti. Sal. 1:1-3.

Scrittura dellanno 2012


` ` La tua parola e verita. Giov. 17:17.
` ` ` Che cose la verita? Quando pronuncio queste parole, ` Ponzio Pilato in realta non desiderava ricevere una risposta. ` ` ` (Giov. 18:38) Gesu non replico; Pilato lascio cadere largo` mento e addirittura usc dalla sala delle udienze. Ma allora perche aveva fatto quella domanda? ` Gesu era sotto processo. Aveva risposto a tutte le domande di Pilato no a quel momento, quando con unaermazione aveva catturato la sua attenzione. Nel Vangelo si ` legge: Pilato gli disse: Dunque, sei tu re? Gesu rispose: Tu stesso dici che io sono re. Per questo sono nato e per questo ` son venuto nel mondo, per rendere testimonianza alla verita. ` ` Chiunque e dalla parte della verita ascolta la mia voce . Giov. 18:37. ` ` ` Replicando che cose la verita?, Pilato rivelo il suo cini` smo. Di fatto stava dicendo che il concetto di verita era troppo ampio e sfuggente per meritare la sua attenzione. Ma in ` ` realta Gesu e Pilato stavano parlando di due cose diverse. Le ` ` parole di Gesu indicano che il suo argomento era la verita, la ` ` verita divina, la verita che proviene da Geova Dio. Pilato, che ` era romano, non aveva accettato la verita e non era disposto ` ` a imparare da Gesu. Si riferiva quindi alla verita in generale. Oggi molti la pensano come Pilato. Ritengono che la ve` rita non sia assoluta, ma soggetta a continui cambiamenti e ` legata alle circostanze. Pensandola cos, si sentono liberi di ` decidere da se cosa e giusto o sbagliato, cosa accettare o riutare, soprattutto quando si tratta di valori e norme morali. ` ` ` Gesu sapeva dove si trova la verita assoluta. E per questo motivo che, rivolgendosi a suo Padre in preghiera, ` pronuncio le parole che sono state scelte come scrittura del` ` lanno 2012: La tua parola e verita. (Giov. 17:17) La Bibbia, ` la parola di Dio messa per iscritto, contiene verita immutabi` le, verita che emana da Geova, la Fonte di tutta la sapienza ` e la conoscenza. (Prov. 2:6) Non a caso nella Bibbia Geova e ` ` denito Dio di verita. (Sal. 31:5) E dato che Dio e eter` ` ` no, e eterna anche la sua verita. Essa e sempre a nostra

disposizione per guidarci nel sentiero della giustizia e della ` ` vita. (Sal. 16:11; Prov. 12:28; 2 Tim. 3:15-17) La verita non e unopinione. Come siamo felici di avere la Bibbia! In essa Geova ha ` preservato la verita e lha resa facilmente accessibile a tutti e in ogni luogo. Le cose rivelate nella Bibbia rispondono al vero. Per mezzo delle Scritture possiamo imparare a cono` scere il vero Dio, Geova: le sue qualita, i suoi propositi e i suoi comandi. Nella Bibbia si trova la risposta a domande che da ` secoli lasciano perplesse tante persone. Ad esempio: Qual e lo scopo della vita? Perche soriamo e moriamo? Come si ` possono conseguire pace e unita a livello mondiale? ` Pensate anche ai benefci che derivano dal conoscere la ` ` ` verita. Gesu disse ai discepoli: Conoscerete la verita, e la ve` ` rita vi rendera liberi. (Giov. 8:32) Per esempio, sapendo qual ` e la condizione dei morti siamo liberati dal terrore di essere tormentati in eterno, dalla paura che i defunti ci possano fare del male e da ogni genere di pratiche e credenze superstiziose. (Sal. 146:4; Eccl. 3:20; 9:5, 10) Inoltre il dolore che ` proviamo quando perdiamo una persona cara non e inconso ` labile perche sappiamo che Geova e in grado di rimediare alla situazione. (Giov. 5:28, 29; 1 Tess. 4:13, 14; Riv. 21:4, 5) ` Ladesione ai princpi biblici ci fa evitare comportamenti che possono nuocere alla salute e abbreviare la vita. (Isa. 48:17) ` Ce qualcosa al mondo che si possa paragonare a tale conoscenza? Eccl. 7:12. ` Riettendo sulla scrittura dellanno 2012 e su cio che essa signica per noi personalmente, ci sentiremo senzaltro ` spinti non solo a vivere in armonia con la verita ma anche a ` parlarne ad altri. Questo permettera a noi e a coloro che ci ascolteranno di avere una vita signicativa e pace interiore, ora e per sempre. 1 Tim. 4:16. SCRITTURE DEL GIORNO E COMMENTI Nelle pagine che seguono troverete per ogni giorno una scrittura con il relativo commento. I commenti sono presi dai numeri della Torre di Guardia (w) che vanno da aprile del 2010 a marzo del 2011. Le cifre che seguono la data della Torre di Guardia si riferiscono, nellordine, a uno degli articoli di studio (1, 2, 3, 4 o 5) contenuti in quel numero della rivista e ai paragra in cui si possono trovare ulteriori commenti.

Domenica 1 gennaio ` Usc, vincendo e per completare la sua vittoria. Riv. 6:2. ` Gesu Cristo, il Figlio delluomo, ` profetizzo: ` Quando il Figlio delluomo sara arrivato nella sua gloria, e tutti gli angeli con lui, sede` ra quindi sul suo glorioso trono. E tutte le nazioni saranno raduna` te dinanzi a lui, ed egli separera gli uni dagli altri, come il pastore separa le pecore dai capri. E ` mettera le pecore alla sua destra, ma i capri alla sua sinistra. (Matt. 25:31-33) Queste parole si riferiscono alla venuta di Cristo quale Giudice per separare le persone di tutte le nazioni in due categorie: le pecore, coloro che si saranno adoperati per sostenere i fra` telli spirituali di Gesu (i cristiani unti sulla terra) e i capri, coloro che non ubbidiscono alla buona notizia intorno al nostro Signore ` Gesu. (2 Tess. 1:7, 8) Le pecore, denite nella parabola i giusti, riceveranno la vita eterna sulla terra, mentre i capri andranno ` allo stroncamento eterno, cioe la distruzione. Matt. 25:34, 40, 41, 45, 46. w10 15/9 5:15, 16 ` Luned 2 gennaio Salvi [egli] i gli del povero. Sal. 72:4. ` Sotto la guida di Dio` il piu grande Salomone perorera . . . ` la causa degli aitti e salvera i gli ` del povero. Il suo dominio sara contrassegnato da pace e giusti` ` zia. (Sal. 72:1-4) Cio che Ges u fece quando era ` sulla terra fu un assaggio di cio che realizze` ra il suo futuro Regno millenario. (Riv. 20:4) Pensiamo ad alcu` ne delle cose che Gesu Cristo` fece e che ci danno unidea di cio che ` fara per il genere umano in adempimento del Salmo 72. Rimania-

mo giustamente commossi dalla grande compassione che provava per coloro che sorivano. (Matt. 9:35, 36; 15:29-31) Per esempio, quando un lebbroso gli si avvi` ` cino e lo supplico: Se ` vuoi, mi puoi rendere puro, Gesu rispose: Lo voglio. Sii reso puro, e luomo fu sanato! (Mar. ` 1:40-42) In se` guito Gesu incontro una vedova a cui era appena morto lunico ` glio. Mosso a pieta, disse: Alza` ti!, e il glio si alzo. Era tornato in vita! Luca 7:11-15. w10 15/8 4:5, 6

` Marted 3 gennaio ` Lo spirito della verita . . . vi gui` ` dera in tutta la verita. Giov. 16:13. ` ` Lo spirito della verita arrivo il giorno di Pentecoste del 33 E.V., quando fu versato su circa 120 cristiani riuniti a Gerusalemme. Le prove di questo miracolo furono viste e udite. (Atti 1:4, 5, 15; 2: 1-4) I discepoli parlarono in molte lingue delle magniche cose di Dio. (Atti 2:5-11) Il profeta Gioele aveva predetto questo versamento dello spirito santo. (Gioe. 2:28-32) I presenti furono testimoni delladempimento di quella profezia in un modo che nessuno di loro si aspettava, e lapostolo Pietro si fece avanti e spie` go tale sviluppo. (Atti 2:14-18) Lo ` spirito santo, quindi, ag da insegnante facendo comprendere a ` Pietro che cio che era accaduto ai discepoli adempiva quellanti` ca profezia. Lo spirito ag anche da rammemoratore, poiche Pietro ` cito non solo la profezia di Gioele ma anche due salmi di Davide. (Sal. 16:8-11; 110:1; Atti 2:25-28, 34, 35) Quelle che tutti i presenti avevano visto e udito erano davvero cose profonde di Dio. w10 15/7 4:3, 4

` Mercoled 4 gennaio Se il tuo fratello commette un peccato, va e metti a nudo la sua colpa fra te e lui solo. Se ti ascolta, hai guadagnato il tuo fratello. Matt. 18:15.
Dobbiamo opporci al Diavolo e non dargli modo di danneggiarci spiritualmente. (Giac. 4:7) Lo spirito santo ci aiuta a resistere a Satana. Per riuscire in questo dobbiamo, ad esempio, guardarci dallira incontrollata. Paolo scrisse: Siate adirati, eppure non peccate; il sole non tramonti sul vostro stato dir ritazione, ne date luogo al Diavolo. (Efes. 4:26, 27) Anche qualora dovessimo arrabbiarci per un buon motivo, una breve preghiera det` ta in silenzio puo aiutarci a essere ` freddi di spirito, cioe a manifestare padronanza invece di comportarci in un modo che contristerebbe lo spirito di Dio. (Prov. 17:27) Non vogliamo quindi rimanere irritati e dare a Satana la possibi` lita di indurci a fare qualcosa di male. (Sal. 37:8, 9) Un modo per re` sistergli e quello di appianare prontamente i contrasti in armonia con i ` consigli di Gesu. Matt. 5:23, 24. w10 15/5 4:9

intitolata Perche Geova ha usato un serpente per rappresentare Satana? Questa domanda aveva assil lato Brandon, perche i serpenti gli piacciono e gli dispiaceva che fossero associati a Satana. Alcune famiglie di tanto in tanto hanno letto un racconto biblico assegnando un personaggio a ciascun componente della famiglia; altre hanno messo in scena un episodio narrato nelle Scritture. Questi metodi dinsegnamento non sono semplicemente divertenti; permettono ai vostri gli di partecipare attivamente, e que` ` sto fa s che i princpi biblici raggiungano il loro cuore. w10 15/6 5:13

` Venerd 6 gennaio Noi . . . conduciamo prigioniero ogni pensiero per renderlo ubbidiente al Cristo. 2 Cor. 10:5.
Essendo curiosi per natura, i bambini possono cadere nella trappola della pornograa. Se vedono materiale pornograco, il loro con` ` cetto della sessualita puo risentirne in modo permanente. Secondo uno studio, tra le conseguenze possono esserci una percezione distorta delle norme in campo sessuale, ` la dicolta a mantenere una relazione sana e amorevole, un concetto non realistico delle donne e una potenziale dipendenza dalla por` nograa, che puo interferire con il rendimento scolastico, le amicizie e i rapporti familiari. Gli eetti su una futura relazione coniugale, poi, ` possono rivelarsi ancora piu devastanti. Fra le varie dipendenze di cui ero schiavo prima di diventare Testimone, quella dalla pornograa ` ` e stata la piu dicile da eliminare, ha scritto un fratello. Quelle immagini mi tornano alla mente nei ` momenti piu strani, evocate da un odore casuale, una musica, unimmagine o anche un pensiero fuga` ce. E una battaglia quotidiana e costante. w10 15/4 3:10, 11

` Gioved 5 gennaio Rallegratevi sempre nel Signore. Filip. 4:4.


La sera per ladorazione in famiglia non deve essere unoccasione noiosa e formale. In n dei conti adoriamo il felice Dio, ed egli vuole che lo facciamo con gioia. (1` Tim. 1:11) Avere una sera in` piu per parlare di preziose verita bibliche ` e unautentica benedizione. Nella scelta del metodo dinsegnamento i genitori possono essere essibili, usando fantasia e ingegno. Per fare un esempio, Brandon, un ragazzo di dieci anni, ebbe modo di presentare alla famiglia una ricerca

Sabato 7 gennaio ` Il giorno di Geova verra come un ladro, in cui i cieli passeranno . . . e la terra e le opere che sono in essa saranno scoperte. 2 Piet. 3:10.
Cosa sono i cieli e la terra qui menzionati? Nella Bibbia, quando viene usato in senso simbolico, il termine reso cieli spesso si riferisce a potenze dominanti, che sono in una posizione elevata rispetto ai loro sudditi. (Isa. 14: 13, 14; Riv. 21:1, 2) I cieli che passeranno rappresentano il do` minio umano sulla societa ostile a Dio. La terra rappresen` ` ta il mondo dellumanita che si e estraniata da Dio. La veniente di` struzione avverra per gradi durante la grande tribolazione. (Riv. 7:14) Nella prima fase` di tale tribolazione Dio spingera i capi politici di questo mondo a distruggere Babilonia la Grande, mostran` do cos il suo disprezzo per questa simbolica prostituta, limpero mondiale della falsa religione. (Riv. 17:5, 16; 18:8) Poi, nella guerra di Armaghedon, la fase na` le della grande tribolazione, sara Geova stesso a spazzare via il resto del mondo di Satana. Riv. 16:14, 16; 19:19-21. w10 15/7 1:2-4

viamo ore ben poca sicurezza in senso sia sico che emotivo. Molti ritengono che la loro sicurezza ` sia minacciata dalla criminalita, dalla violenza, dal costo della vita esorbitante e dai problemi relativi allambiente. Tutti devono fare i conti con la vecchiaia e le malattie. E perno chi ha un lavoro, una casa, una situazione economica soddisfacente e una discreta salute ` si chiede per quanto anco` ra sara cos. Non sorprende quindi che le persone attorno a noi non si sentano aatto al sicuro, o che semplicemente preferiscano non pensare troppo al domani. w10 15/6 1:3-5

Domenica 8 gennaio Ci saranno tempi dicili. 2 Tim. 3:1. ` Il mondo odierno e un posto pericoloso per i cristiani. (2 Tim. 3: 2-5) Satana ` sa di avere i giorni contati, ed e a caccia di persone incaute da divorare. (1 Piet. 5:8; Riv. 12:12, 17) Tuttavia non siamo abbandonati a noi stessi. Geova ha provveduto ai suoi servitori un rifugio sicuro, la congregazio` ne cristiana. La societa in cui vi-

` Luned 9 gennaio ` Ci sara grande tribolazione come ` non e accaduta dal principio del mondo no ad ora, no, ne acca` ` dra piu. Matt. 24:21. ` ` Ges u aermo che i giorni di quella tribolazione sarebbero stati abbreviati a motivo degli elet` ti, cio e i cristiani unti ancora in vita sulla terra. (Matt. 24:22) ` Geova non permettera che questo attacco distruttivo contro la falsa religione spazzi via i cristiani unti e i loro compagni delle ` altre pecore. Gesu aggiunse che dopo la tribolazione di quei giorni ci saranno segni nel sole, nella luna e nelle stelle e allora il segno ` del Figlio delluomo apparira nel ` cielo. A causa di cio le nazioni della terra si percuoteranno ` con lamenti. Questo non avverra di certo nel caso degli unti, che hanno la speranza celeste, e dei loro compagni, che hanno la speranza terrena. Essi si alzeranno e leve ranno in alto la testa, perche la ` loro liberazione si stara avvicinando. Matt. 24:29, 30; Luca 21:2528. w10 15/9 5:13, 14

` Marted 10 gennaio Devi dare al tuo servitore un cuore ubbidiente per giudicare il tuo popolo, per discernere fra il bene e il male. 1 Re 3:9.
Geova apparve a Salomone in ` sogno e gli disse: Chiedi cio che devo darti. Salomone fece una sola richiesta, quella di cui sopra. In risposta allumile preghiera di Salomone, Geova gli diede ` non solo cio che aveva chiesto, ma ` molto di piu. (1 Re 3:5, 10-13) Grazie alla benedizione di Geova il ` regno di Salomone port` o un periodo di pace e prosperita che nes` ` sun altro governo e piu riuscito ad assicurare. (1 Re 4:25) Tra coloro che vollero vedere questo regno ci ` fu la regina di Saba, che si reco da lui con il suo nutrito seguito. A Salomone disse: La parola che udii ` nel mio proprio paese . . . e stata verace. . . .` Non mi era stata riferita la meta. Hai superato in sa` pienza e prosperita le cose udite. (1 Re 10:1, 6, 7) Eppure la sapien` za dimostrata da Gesu fu di gran lunga superiore. A buon diritto, infatti, egli pote dire di se: Ecco, ` ` qui ce piu di Salomone. Matt. 12:42. w10 15/8 4:3, 4

e in un momento adatto. (Efes. 4:27, 31, 32) Parlatene al fratello in modo franco ma garbato con lobiettivo di rappacicarvi. (Lev. ` 19:17; Matt. 18:15) Naturalmente e importante scegliere il momento ` adatto. Ce un tempo per tacere e un tempo per parlare. (Eccl. 3:1, 7) Inoltre il cuore del giusto medita per rispondere. (Prov. ` 15:28) Puo darsi che sia necessario aspettare prima di arontare il problema. Parlarne quando si ` e ancora molto irritati potrebbe peggiorare le cose; daltra parte ` non e neppure saggio lasciar passare molto tempo. w10 15/6 4:8, 9

` Gioved 12 gennaio Lo spirito scruta tutte le cose, anche le cose profonde di Dio. 1 Cor. 2:10.
Con le parole della scrittura di ` oggi lapostolo Paolo indico un ruolo fondamentale dello spirito santo. Geova, infatti, si serve dello spirito santo per rivelare ` profonde verita spirituali. Senza questo aiuto non riusciremmo a capire i suoi propositi. (1 Cor. ` ` 2:9-12) Gesu indico due modi in cui lo spirito avrebbe operato. Poco prima della sua morte, disse ai discepoli: Il soccorritore, lo spirito santo, che il Padre man` dera nel mio nome, quello vi in` segnera ogni cosa e vi rammente` ra tutte le cose che vi ho detto. (Giov. 14:26) Lo spirito santo quindi avrebbe agito sia da insegnante che da rammemoratore. ` In qualita di insegnante avrebbe aiutato i cristiani a comprendere cose che in precedenza non era` no state comprese; in qualita di rammemoratore li avrebbe aiutati a ricordare e applicare corret` tamente cio che era stato spiegato. w10 15/7 4:1, 2

` Mercoled 11 gennaio Il sole non tramonti sul vostro stato dirritazione. Efes. 4:26.
Se un fratello ha detto o fatto qualcosa che vi ha turbato al punto che non potete semplicemente passarvi sopra, non permettete al rancore di mettere radice nel vostro cuore. (Prov. 19:11) Se qualcuno vi fa arrabbiare, controllate le vostre emozioni e poi fate i passi necessari per appianare la questione. Dato che il problema continua ad angustiarvi, cercate di risolverlo con gentilezza

` Venerd 13 gennaio Se appartenete a Cristo, siete realmente seme di Abraamo, eredi secondo la promessa. Gal. 3:29.
A cominciare dalla Pentecoste ` del 33 E.V. Geova uso il suo spirito per ungere la parte secondaria del seme di Abraamo, che avrebbe incluso molte persone che non erano discendenti di questo uomo fedele. (Rom. 8:15-17) Nel I secolo loperato dello spirito santo sui discepoli fu evidente, in quanto permise loro di predicare con zelo e di compiere opere potenti. (Atti 1:8; 2:1-4; 1 Cor. 12:7-11) Per mezzo di quei doni miracolosi ` lo spirito santo rivelo uno sviluppo sorprendente nella realizzazione del proposito di Geova: egli ` non si serviva piu della disposizione per ladorazione che era stata in vigore per secoli e che era incentrata sul tempio di Gerusalemme. Ora era la congregazione cristiana appena formata a godere del suo favore. Da allora Geova ha usato questa congregazione unta per portare avanti il suo proposito. w10 15/4 2:9

sul loro paese. Chi riceve davvero la benedizione di Dio e perche? Geova predisse che negli ultimi giorni avrebbe avuto un popolo puro e pacico composto da persone di tutte le nazioni che, nonostante lodio e lopposizione, avrebbe predicato la buona notizia del Regno no alle ` estremita della terra. (Isa. 2:2-4; Matt. 24:14; Riv. 7:9, 14) Chi di noi ha accettato la responsabili` ta di vivere soddisfacendo questa descrizione ispirata desidera la benedizione di Dio, anzi ne ha bisogno, perche senza di essa non potrebbe mai sperare di farcela. w10 15/9 1:1, 2

Domenica 15 gennaio Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi. Giov. 15:20.
I veri cristiani non sono immuni dai problemi e dalle pressioni che si presentano nel sistema di cose di Satana. (1 Giov. 5:19) Talvolta i discepoli di Cristo sono sottoposti a ulteriore tensione mentre si sforzano di rimanere fedeli a Geova. Nondimeno, anche quando siamo perseguitati non siamo abbandonati. (2 Cor. 4:9) Perche possiamo fare questa aermazio` ne? Gesu disse: Venite a me, voi tutti che siete aaticati e oppres` si, e io vi ristorero. (Matt. 11:28) Riponendo piena fede nel dono del riscatto di Cristo ci mettiamo ` per cos` dire nelle mani di Geova. Cos facendo riceviamo po` ` tenza oltre cio che e normale. (2 Cor. 4:7) Il soccorritore, lo spirito santo di Dio, raorza la nostra fede in maniera signicativa, e questo ci permette non solo di sopportare le prove e le tribolazioni, ma anche di conservare la gioia. Giov. 14:26; Giac. 1:2-4. w10 15/6 5:15, 16

Sabato 14 gennaio A meno che Geova stesso non edichi la casa, non serve a nulla che vi abbiano lavorato duramente i suoi edicatori. Sal. 127:1.
Dio ti ` benedica! In alcuni paesi non e insolito che chi starnutisce si senta rivolgere questaugurio anche da un perfetto ` sconosciuto. In varie religioni e comune che i membri del clero benedicano persone, animali e oggetti inanimati. Alcune loca` lita sono mete di pellegrinaggio per i fedeli attirati dalla speranza di ricevere una benedizione. Taluni politici invocano regolarmente la benedizione di Dio

` Luned 16 gennaio Ecco lAgnello di Dio che toglie il peccato del mondo! Giov. 1:29.
Un episodio della vita di Gia` cobbe puo aiutarci a capire quanto sia costato il riscatto. Di tutti i suoi gli, quello che Giacobbe ` amava di piu era Giuseppe. Pur` troppo, pero, Giuseppe era invi` diato e odiato dai suoi fratelli. Cio ` nonostante, ubbid di buon gra` do quando suo padre lo mando da Ebron, dove abitavano, a vedere come stavano i suoi fratelli, che in quel momento pascolavano il gregge di Giacobbe circa 100 chilometri a nord. Immaginate come deve essersi sentito Giacobbe quando ricevette la veste di ` Giuseppe coperta di sangue. E la lunga veste di mio glio!, escla` mo. Una feroce bestia selvaggia ` deve averlo divorato! Giuseppe e stato sicuramente sbranato! Fu un brutto colpo per Giacobbe, che pianse Giuseppe per molti giorni. (Gen. 37:33, 34) Anche se Geova non reagisce alle situazioni allo stesso modo degli uomini imperfetti, riettere su questo avveni` mento puo aiutarci a capire come deve essersi sentito Dio quando il suo diletto Figlio, come uomo, fu maltrattato e ucciso crudelmente. w10 15/8 2:11, 14

della congregazione sulla terra. ` (Efes. 1:22; Col. 1:13, 18) Gesu guida la congregazione cristiana mediante lo spirito santo di Geova e ha al suo servizio angeli che gli furono sottoposti. (1 Piet. 3:22) Per mezzo dello spirito santo Cristo diede anche doni negli uomini, costituendo alcuni come pastori e maestri nella congregazione. (Efes. 4:8, 11) Lapostolo ` Paolo esorto i sorveglianti cristiani: Prestate attenzione a voi stessi e a tutto il gregge, fra il quale lo spirito santo vi ha costituiti sorveglianti, per pascere la congregazione di Dio. Atti 20:28. w10 15/9 4:7, 8

` Mercoled 18 gennaio Rimuovete luomo malvagio di fra voi. 1 Cor. 5:13.


Nel I secolo la` congregazione di Corinto si trovo ad arontare il caso di un uomo che praticava la fornicazione in maniera impenitente. La sua condotta minacciava la purezza della congregazione ed era scandalosa anche per i non credenti. Paolo pertanto coman` do che quelluomo fosse espulso dalla congregazione. (1 Cor. 5: 1, 7, 11-13) In tal modo la congregazione fu protetta da uninuenza corruttrice e il peccatore ` ` torno in se e si pent sinceramente. Poiche luomo aveva compiuto opere degne di pentimento, nella seconda lettera che scrisse ai corinti Paolo disse di riassociarlo. Paolo scrisse anche che il peccatore pentito doveva essere benignamente perdonato e conforta to, anche non fosse in qualche modo inghiottito dalla sua eccessiva tristezza. (2 Cor. 2:5-8) Non dovremmo anche noi confermare il nostro amore ai peccatori che si sono sinceramente pentiti e vengono riassociati? Matt. 6:14, 15; Luca 15:7. w10 15/6 2:13-15

` Marted 17 gennaio ` ` Ogni autorita mi e stata data in cielo e sulla terra. Matt. 28:18. ` Geova dispose che Gesu trasmettesse spirito santo ai disce` poli per forticarli nella verita ` cristiana. (Giov. 15:26) Gesu ver` so tale spirito sui primi cristiani alla Pentecoste del 33 E.V. (Atti ` 2:33) Questo segno la nascita della congregazione cristiana. Nei cie` li Geova costitu suo Figlio capo

` Gioved 19 gennaio Degno sei, Geova, Dio nostro, di ricevere la gloria e lonore e la potenza, perche tu creasti tutte le ` cose, e a causa della tua volonta esse esisterono e furono create. Riv. 4:11. ` Poiche e il Creatore, Geova Dio ` e il supremo Sovrano delluniver` so e ha autorita su tutta la crea` zione. Geova non e un ` Dio di ` disordine, ma di pace: cio e evi` dente dal modo in cui e organizzata la sua famiglia angelica. (1 Cor. 14:33; Isa. 6:1-3; Ebr. 12:22, 23) Prima che iniziasse a ` creare, Dio esisteva gia da tempo immemorabile. La sua prima creazione fu la creatura spirituale conosciuta come la Parola in quanto suo Portavoce. La Parola ` e colui mediante il quale vennero allesistenza tutte le altre cose e che in seguito venne sulla terra come uomo perfetto e divenne ` noto come Gesu Cristo. Giov. 1: 1-3, 14. w10 15/5 1:1, 2 ` Venerd 20 gennaio Io sono per te uno scudo. Gen. 15:1.
Queste non furono soltanto parole. Pensiamo per esem` pio a cio che accadde intorno al 1919 a.E.V., quando Abraamo e Sara si stabilirono temporaneamente a Gherar. Non sapendo che Sara era la moglie di Abraamo, Abimelec, re di Gherar, man` do a prenderla con lintenzione di farne sua moglie. Satana stava forse manovrando gli avvenimenti dietro le quinte nel tentativo di impedire a Sara di generare un seme ad Abraamo? La Bibbia ` ` non lo dice. Cio che dice, pero, ` e` che Geova intervenne: avvert Abimelec in sogno di non toc-

care Sara. (Gen. 20:1-18) Quello non ` fu un caso isolato. Geova libero Abraamo e i suoi familiari diverse volte. (Gen. 12:14-20; 14: 13-20; 26:26-29) Il salmista pote dunque dire a proposito di Abraamo e dei suoi discendenti: [Geova] non permise ad alcun uomo di defraudarli, ma a causa dessi riprese dei re, dicendo: Non toccate i miei unti, e non fate nulla di male ai miei profeti . Sal. 105: 14, 15. w10 15/4 2:5, 6

Sabato 21 gennaio Le donne che annunciano la buona notizia sono un grande esercito. Sal. 68:11.
Nel I secolo le donne diedero un contributo signicativo alla diffusione del cristianesimo. Predicarono il Regno di Dio e si adoperarono anche in altri modi per sostenere tale opera di predicazione. (Luca 8:1-3) Lapostolo ` Paolo, per esempio, den Febe ministro della congregazione di ` Cencrea. E quando invio i suoi saluti ad alcuni compagni dopera, Paolo fece il nome di diverse donne fedeli, tra cui Trifena e Trifosa, donne che hanno faticato nel Signore, e Perside, nostra diletta, poiche ha compiuto molte fatiche nel Signore. (Rom. 16:1, 12) Ai nostri giorni un gran numero degli oltre sette milioni di persone che predicano la buona notizia del Regno di Dio in tutto il mon` do e costituito da donne di tut` te le eta. (Matt. 24:14) Molte di loro sono impegnate nel servizio a tempo pieno, sono missionarie o fanno parte di una famiglia Betel. Geova apprezza il ruolo svolto dalle donne nella predicazione della buona notizia e nelladempimento dei suoi propositi. w10 15/5 2: 14, 15

Domenica 22 gennaio Immediatamente [Paolo] predica` va nelle sinagoghe Gesu, che Que` sti e il Figlio di Dio. Atti 9:20. ` Quando Cristo li invito a essere suoi seguaci, come accolsero quellinvito alcuni che poi diventarono apostoli? Riguardo a Matteo si legge: Lasciandosi dietro ogni ` ` cosa, si alzo e lo segu. (Luca 5: 27, 28) Pietro e Andrea stavano pescando ma, abbandonate su` bito le ` reti, lo seguirono. Gesu incontro poi Giacomo e Giovanni che riparavano le reti insieme al loro padre. Cosa fecero dopo aver ` udito linvito di Gesu? Lasciata subito la barca e il loro padre, lo seguirono. (Matt. 4:18-22) Vogliamo senzaltro imitare leccellente esempio di quei discepoli e acco` gliere linvito a seguire Gesu con entusiasmo e senza riserve. (Ebr. 6:11, 12) Impegnandoci vigorosamente per seguire il Cristo godiamo di benedizioni ricche e durature: pace mentale, soddisfazione, lapprovazione di Dio e la prospettiva della vita eterna. 1 Tim. 4:10. w10 15/4 4:15-17 ` Luned 23 gennaio ` Il corpo e uno ma ha molte membra. 1 Cor. 12:12.
A causa dellimperfezione ereditata, tutti abbiamo una tenden` za allinvidia, e perno chi e cristiano da molto tempo di tanto in tanto potrebbe essere geloso delle circostanze, dei beni, dei privile` gi o delle capacita di altri. (Giac. 4:5) Se vogliamo evitare di essere gelosi, possiamo ricordare che la Bibbia paragona gli unti componenti della congregazione cristiana alle membra del corpo. (1 Cor. 12:14-18) Facciamo un esempio: ` nel corpo umano locchio e un organo ben visibile, a dierenza

del cuore. Ma non sono entrambi preziosi? Allo stesso modo, Geova considera preziosi tutti i componenti della congregazione, anche se alcuni di loro potrebbero ` per qualche tempo essere piu in vista di altri. Desideriamo quindi adottare il punto di vista di Geova nei confronti dei nostri fratelli. Invece di essere gelosi, possiamo preoccuparci e interessarci di ` loro. Cos facendo contribuiremo a evidenziare la dierenza che esiste tra i veri cristiani e gli appartenenti alle chiese della cristiani` ta. w10 15/9 2:3, 12, 13

` Marted 24 gennaio Ricorda, ora, il tuo grande Creatore nei giorni della tua giovinezza. Eccl. 12:1. ` Che eta devono avere i ragazzi per poter accettare questo caloroso invito ad adorare e servire Geova? Le Scritture non indicano ` ` uneta in particolare. Percio non esitate pensando di essere troppo giovani. Indipendentemente ` dalla vostra eta, siete esortati ad accettare questo invito senza indugio. Molti di voi progrediscono spiritualmente grazie allaiuto di uno o di entrambi i genitori. Sotto questo aspetto la ` vostra situazione e simile a quella di Timoteo. Quando era piccolo sua madre Eunice e sua nonna Loide gli fecero conoscere gli scritti sacri. (2 Tim. 3:14, 15) Probabilmente i vostri genitori vi stanno educando in maniera simile studiando la Bibbia con voi, pregando con voi, portandovi alle adunanze di congregazione e alle assemblee e partecipando con voi al ministero di ` campo. Insegnarvi le vie di Dio e senza dubbio una ` ` seria responsabilita che e stata loro adata da Geova Dio stesso. w10 15/4 1:4, 5

` Mercoled 25 gennaio Consideratela tutta gioia, fratelli miei, quando incontrate varie prove, sapendo che questa ` provata qualita della vostra fede produce perseveranza. Giac. 1:2, 3.
Prendiamo lesempio di Giuseppe, glio di Giacobbe, che fu ven` duto in schiavitu dai suoi fratelli. (Gen. 37:23-28; 42:21) Perse forse la fede a causa di quel gesto ` crudele? Si inaspr contro Dio per aver permesso che gli capitasse quella disgrazia? La Parola di Dio ` mostra che cio non avvenne. Per giunta, le` prove di Giuseppe non nirono l: in seguito gli fu mossa la falsa accusa di tentato stupro e fu imprigionato. Ancora una vol` ta, pero, la sua santa devozione fu incrollabile. (Gen. 39:9-21) Giuseppe fece in modo che le prove lo raorzassero, e per questo fu riccamente ricompensato. Ovviamente le prove possono rattristarci o anche deprimerci. Tuttavia, invece di scoraggiarci, perche non le consideriamo unoccasione per confermare a Dio lamore che proviamo per lui e per ranare la nostra fede in lui e nella sua Parola? w10 15/7 2:13-15

rito non credente non migliora? Le Scritture incoraggiano comunque la moglie a manifestare qua` lita cristiane in ogni circostanza, per quanto questo possa essere dicile. Per esempio in 1` Corinti 13:4 si legge: Lamore e longanime. Di conseguenza la moglie cristiana fa bene a continuare a comportarsi con ogni modestia di mente e mitezza, con longanimi` ta, sopportando la situazione con amore. (Efes. 4:2) Con laiuto della forza attiva di Dio, il suo spiri` to santo, e possibile manifestare ` qualita cristiane anche in circostanze dicili. w10 15/5 2:6-8

` Venerd 27 gennaio Di [Timoteo] rendevano buona testimonianza i fratelli di Listra e di Iconio. Atti 16:2.
La madre di Timoteo, Eunice, e sua nonna Loide erano cristiane dedicate, ma suo padre` non era credente. (2 Tim. 1:5) E possibile che Paolo avesse conosciuto la famiglia di Timoteo in occasione della prima visita nella zona un ` paio di anni prima. Ora pero lapo` stolo noto il giovane ` per le sue ` ottime qualita. Percio, con lapprovazione del locale corpo ` degli anziani, Timoteo divento un collaboratore di Paolo nellattivi` ta missionaria. (Atti 16:3) Timoteo aveva molto da imparare da ` ` Paolo. In eetti imparo cos tan to che in seguito lapostolo pote con ducia conferirgli lincarico di visitare le congregazioni e agire quale suo rappresentante. Nei circa 15 anni di collaborazione con Paolo, quello che era un giovane inesperto e forse anche timido ` maturo no a diventare un eccellente sorvegliante. Filip. 2:1922; 1 Tim. 1:3. w10 15/6 2:6, 7

` Gioved 26 gennaio Siano guadagnati senza parola. 1 Piet. 3:1.


La Parola di Dio indica che la moglie deve riconoscere lauto` rita del marito non credente. La ` sua condotta esemplare puo indurlo a riettere sui motivi che la spingono a comportarsi in questo modo. Questo potrebbe portare il marito a esaminare le convinzioni religiose della moglie` e col tempo accettare la verita. Che dire, ` pero, se latteggiamento del ma-

Sabato 28 gennaio Per mezzo di un solo uomo il pec` cato entro nel mondo e la morte per mezzo del peccato. Rom. 5:12.
Il racconto biblico della ribellio` ne nel giardino di Eden e ben noto. Tutti noi risentiamo degli eetti del peccato di Adamo. Per quan` ` to ci sforziamo di fare cio che e giusto commettiamo errori, ragion per cui abbiamo bisogno del perdono di Dio. Anche lapostolo Paolo riconobbe con rammarico: Il bene che desidero non lo faccio, ma il ` ` male che non desidero e cio che pratico. Misero uomo che sono! (Rom. 7:19, 24) I nostri primogenitori, Adamo ed Eva, riutaro` no stoltamente la sovranita di Dio, preferendo il dominio dellorigi` nale serpente, colui che e chiamato Diavolo e Satana. (Riv. 12:9) Ada` mo ascolto sua moglie, e come lei ` ` mangi`o il frutto proibito. Cos rinuncio alla propria condizione perfetta` agli occhi di Geova e ci assoggetto al giogo crudele del peccato e della morte. Allo stesso tempo, il genere umano venne a trovarsi sotto il dominio dellavversario di Geova, Satana, il dio di questo mondo. 2 Cor. 4:4, CEI; Rom. 7:14. w10 15/8 1:1, 3, 4

riva dal servire con zelo come pionieri. Vorreste provare anche voi questa gioia? Alcuni fratelli e sorelle hanno esaminato la propria situazione e hanno deciso di trasferirsi in unaltra zona, nel proprio paese o anche allestero, dove ` ce maggior bisogno di proclamatori del Regno. Altri ancora hanno imparato una lingua straniera per aiutare persone provenienti da altri paesi. Anche se compiere ` questi passi puo comportare del` le dicolta, ne derivano ricche ` benedizioni ed e possibile aiutare molti altri a venire allaccurata ` conoscenza della verita. 1 Tim. 2:3, 4; 2 Cor. 9:6. w10 15/4 4:14

` Luned 30 gennaio Congrega il popolo, gli uomini e le donne e i piccoli . . . , anche ascoltino e anche imparino. Deut. 31:12.
Anche oggi i giovani sono invitati a congregarsi per adorare ` ` Geova. E percio motivo di gioia per tutti i servitori di Dio vedere che in ogni parte del mondo ci sono tanti ragazzi che lo servono e prestano ascolto a questa esortazione di Paolo: Consideriamoci a vicenda per incitarci allamore e alle opere eccellenti, non abbandonando la nostra comune adunanza, come alcuni ne hanno labitudine, ma incoraggiando` ci lun laltro e tanto piu mentre vedete avvicinarsi il giorno. (Ebr. 10:24, 25) Molti ragazzi, inoltre, partecipano con i loro genitori alla predicazione della buona notizia del Regno di Dio. (Matt. 24:14) Ogni anno, inne, diverse migliaia di giovani esprimono il loro sincero amore per Geova bat` tezzandosi, e godono cos delle benedizioni derivanti dallessere discepoli di Cristo. Matt. 16:24; Mar. 10:29, 30. w10 15/4 1:1, 3

Domenica 29 gennaio ` La messe e grande, ma gli ope` rai sono pochi. Implorate percio il Signore della messe che mandi operai nella sua messe. Matt. 9:37, 38.
Un attento esame delle nostre circostanze potrebbe farci conclu` dere che possiamo dedicare piu tempo al ministero. Per esempio, molte migliaia di ragazzi hanno deciso di partecipare al ministero in misura maggiore dopo il diploma, e ora provano la gioia che de-

` Marted 31 gennaio Se queste cose esistono in voi e traboccano, vi impediranno di essere inattivi o infruttuosi riguardo allaccurata conoscenza ` del nostro Signore Gesu Cristo. 2 Piet. 1:8. ` Il profeta Geremia e un ottimo esempio per noi. Aveva bisogno del cibo spirituale che ricevette da Geova, e ne fu profondamente grato. Quel nutrimento gli permise di predicare con perseveranza a un popolo ostinato. La parola di Geova . . . fu come un fuoco ardente chiuso nelle mie ossa, ` Mercoled 1 febbraio Chi ti fa dierire da un altro? In ` realta, che coshai che tu non ab` bia ricevuto? Se, ora, in realta lo hai ricevuto, perche ti vanti come se non lo avessi ricevuto? 1 Cor. 4:7.
` Lorgoglio divide le persone. Chi e orgoglioso ama considerarsi superiore, e in genere prova un piacere egoistico nel vantarsi. ` Un ` simile atteggiamento, pero, e di ` ostacolo allunita; quelli che odono tali vanterie potrebbero ingelosirsi. Il discepolo Giacomo ci dice con franchezza: Tutto questo inor` goglirsi e malvagio. (Giac. 4:16) Trattare gli altri come se fosse` ro inferiori non e certo amorevole. Fatto signicativo, essendo disposto a trattare con persone imper` fette quali siamo,` Geova ci da un esempio di umilta. Rivolgendosi a ` ` ` lui Davide canto: E la tua umilta che mi fa grande. (2 Sam. 22:36) La Parola di Dio ci aiuta a sconggere lorgoglio insegnandoci a ragionare correttamente. Per questo Paolo fu ispirato a porre la domanda della scrittura di oggi. w10 15/9 2:11

disse Geremia. (Ger. 20:8, 9) Lo ` aiuto anche ad arontare il perio` do dicile che culmino con la distruzione di Gerusalemme. Oggi noi abbiamo la scritta Parola di Dio nella sua interezza. Se la studiamo in modo diligente e facciamo nostri i pensieri di Dio, anche noi, come Geremia, potremo perseverare con gioia nel ministero, mantenerci fedeli nelle prove e rimanere moralmente e spiri` tualmente puri. Percio siate decisi a non saltare lappuntamento con ladorazione in famiglia, neanche per una settimana! Giac. 5:10. w10 15/7 2:5, 8, 9

` Gioved 2 febbraio ` Lamore e longanime e benigno. 1 Cor. 13:4.


` Per ogni cosa ho forza in virtu di colui che mi impartisce potenza, scrisse Paolo. (Filip. 4:13) Lo spirito di Dio permette al coniuge cristiano di fare molte cose che altrimenti sarebbero impossibili. Per esempio, quando si viene trattati male dal proprio coniuge incredulo la tentazione di rendere pan per focaccia potreb` be essere forte. La Bibbia, pero, consiglia a tutti i cristiani: Non rendete a nessuno male per male. ` ` . . . Poiche e scritto: La vendetta e ` mia; io ricompensero, dice Geova . (Rom. 12:17-19) Sullo stesso tono 1 Tessalonicesi 5:15 ci esorta: Guardate che nessuno renda male per male a nessun altro, ma ` ` perseguite sempre cio che e buono gli uni verso gli altri e verso tutti. Con laiuto dello spirito santo ` di Geova diventa possibile cio che sarebbe impossibile con le nostre ` sole forze. E davvero appropriato pregare che lo spirito santo supplisca alle nostre carenze. w10 15/5 2:8, 9

` Venerd 3 febbraio Continua a vincere il male col bene. Rom. 12:21.


La gentilezza nel parlare e la buona comunicazione ci sono daiuto per allacciare e conservare rapporti pacici. Daltra parte, se facciamo il possibile per migliorare i nostri rap` porti con gli altri, migliorera anche la comunicazione con loro. Compiere gesti gentili e sinceri cercando le occasioni per dare una mano, facendo un regalo mossi` dallaltruismo, ` mostrando ospitalita puo favorire il dialogo; quando ci si comporta in questo modo con una persona si possono persino accumulare carboni ardenti sulla sua testa `e fare` emergere le sue buone qualita. Cos ` ` sara piu facile parlare di un eventuale problema e risolverlo. (Rom. 12: ` 20) Il patriarca Giacobbe cap questo punto. Molti anni prima il suo fratel` lo gemello, Esau, si era talmente adirato che Giacobbe era fuggito per paura di essere ucciso. Ora Giacobbe ` ` era di ritorno. Esau gli ando incontro con 400 uomini. Giacobbe chiese aiuto a Geova in preghiera, quindi fece in modo che il fratello ricevesse in dono una grande quanti` ta di bestiame. Quel dono raggiunse il suo scopo, e quando i due fratel` li si incontrarono Esau aveva ormai cambiato atteggiamento; infatti corse ` incontro a Giacobbe e lo abbraccio. Gen. 27:41-44; 32:6, 11, 13-15; 33:4, 10. w10 15/6 4:10, 11

Messia. (Matt. 3:13-17; Giov. 1:29-34) In quanto tale, sarebbe diventato un ` Condottiero impareggiabile. Gesu diede prova di essere Messia il Condottiero n dallinizio del suo ministero sulla ` terra; dopo pochi giorni aveva gia cominciato a radunare dei discepoli e aveva compiuto il suo primo miracolo. (Giov. 1:352:11) I discepoli lo seguirono percorrendo insieme a lui il paese da un capo allaltro per predicare la buona notizia ` del Regno. (Luca 8:1) Gesu li prepa` ro per lopera di predicazione e prese liniziativa nel predicare e insegnare, dando un esempio eccellente. (Luca 9:1-6) Oggi gli anziani cristiani fanno bene a imitare il suo esempio. w10 15/9 4:4, 5

Domenica 5 febbraio ` Gesu . . . diede se stesso come riscatto corrispondente per tutti. 1 Tim. 2:5, 6.
Poiche siamo discendenti di Adamo abbiamo ereditato un corpo imperfetto soggetto al peccato e in` ne alla morte. Quando Adamo pecco ` eravamo per cos dire nei suoi lombi, ragion per cui la condanna a morte incluse anche noi. Se Geova avesse invertito il processo che porta alla morte senza il pagamento di un riscatto, non avrebbe mantenuto ` la sua parola. In eetti Paolo parlo per tutti noi quando disse: Sappia` mo che la Legge e spirituale; ma io sono carnale, venduto sotto il peccato. Misero uomo che sono! Chi mi li` berera dal corpo che subisce questa morte? (Rom. 7:14, 24) Solo Geova Dio poteva provvedere la base legale per perdonare legittimamente i nostri peccati e liberarci dalla condanna alla morte eterna. Fece questo mandando dal cielo il suo diletto Figlio perche nascesse quale uomo perfetto, in grado di dare la sua vita come riscatto` per noi. A dierenza di Adamo, Gesu rimase perfetto: infatti non commise peccato. 1 Piet. 2:22. w10 15/8 2:9, 10

Sabato 4 febbraio ` Dio mando il suo Figlio. Gal. 4:4.


` Geova invio langelo Gabriele per che trasmettesse al profeta Daniele una profezia riguardo alla venuta di Messia il Condottiero. (Dan. 9:21-25) Puntualmente, nellautun` no del 29 E.V. Gesu fu battezzato da Giovanni. In quelloccasione lo ` spirito santo fu versato su Gesu, ed ` egli divenne lUnto, cioe il Cristo o

` Luned 6 febbraio ` Non porro di fronte ai miei occhi nessuna cosa buona a nulla. Sal. 101:3.
I cristiani evitano divertimenti e spettacoli che danno risalto al materialismo o alloccultismo oppure che rappresentano scene di violenza, di sangue e di morte. I genitori cristiani hanno davanti a Geova la respon` sabilita di essere selettivi nella scelta ` di cio che si guarda a casa. Ovviamente nessun vero cristiano avrebbe deliberatamente a che fare con lo spiritismo; in ogni caso, i genitori devono fare attenzione a lm, serie televisive, videogiochi e perno fumetti e libri per bambini che presen` tano in modo piu o meno esplicito pratiche magiche. (Prov. 22:5) Che siamo giovani o adulti i nostri occhi non devono provare piacere in videogiochi che danno risalto alla violenza e in cui i personaggi vengono uccisi in scene di crudo realismo. (Sal. 11:5) Dobbiamo riutarci di rivolgere la ` mente a qualunque attivita condannata da Geova. Ricordiamo che Satana mira ai nostri pensieri. (2 Cor. ` 11:3) Oltre a cio, passare troppo tempo a guardare spettacoli che posso` no essere considerati accettabili puo interferire con ladorazione in famiglia, la lettura quotidiana della Bibbia e la preparazione per le adunanze. Filip. 1:9, 10. w10 15/4 3:12, 13

se: State svegli, dunque, supplicando in ogni tempo anche riusciate a scampare da tutte queste cose destinate ad accadere, e a stare in piedi dinanzi al Figlio delluomo. (Luca ` 21:36) Qui Gesu fece riferimento alla supplica, una forma di preghiera particolarmente fervida. Esortando` ci a fare suppliche egli sottolineo che ` questo non e il momento di sottovalutare limportanza della reputazione che abbiamo agli occhi suoi ` e di suo Padre. Solo chi stara in ` ` piedi, cioe chi godra di una condi` zione approvata, avra la prospettiva di sopravvivere al giorno di Geova. w10 15/7 2:13, 16

` Mercoled 8 febbraio ` Dite la verita ciascuno al suo prossimo, perche siamo membra appartenenti gli uni agli altri. Efes. 4:25.
Poiche siamo uniti come membra appartenenti gli uni agli altri, di certo non dobbiamo essere tortuosi o cercare deliberatamente di indurre i fratelli a credere una cosa per unaltra, il che equivarrebbe a mentire loro. Chi persistesse in una condotta del genere nirebbe per perdere la propria relazione con Dio. (Prov. 3:32) Le parole e le azioni ingan` nevoli possono minare ` lunita della congregazione. Percio, dovremmo assomigliare al profeta Daniele, un uomo degno di ducia in cui non si ` trovo niente di corrotto. (Dan.` 6:4) Dovremmo inoltre ricordare cio che Paolo dice ai cristiani che hanno la speranza celeste: ogni componente del corpo del Cristo appartiene a tutti gli altri e ha bisogno di rimanere unito agli integerrimi seguaci unti ` di Gesu. (Efes. 4:11, 12) Se abbiamo la speranza di vivere per sempre sulla terra paradisiaca, anche noi dob` ` biamo dire` la verita e cos contribuire allunita della nostra fratellanza mondiale. w10 15/5 4:7, 8

` Marted 7 febbraio Geova sa liberare le persone di santa devozione dalla prova. 2 Piet. 2:9.
Indipendentemente dalle prove che possono capitarci, lamore che Geova ha per noi ci sostiene. (Rom. ` 8:35-39) Satana continuera a cercare di scoraggiarci, ma non riusci` ra nel suo intento se rimarremo di mente sana e vigilanti in vista del` le preghiere. (1 Piet. 4:7) Gesu dis-

` Gioved 9 febbraio Siete stati lavati, . . . siete stati santicati, . . . siete stati dichiarati giusti nel nome del nostro Si` gnore Gesu Cristo e con lo spirito del nostro Dio. 1 Cor. 6:11. ` Lo spirito santo e una forza che promuove la purezza tra i servitori di Dio. Coloro che hanno una parte nel proposito di Geova devono essere moralmente puri. (1 Cor. 6:9-11) Prima di diventare veri cristiani, alcuni praticavano cose come fornicazione, adulterio e ` omosessualita. I desideri che portano a compiere simili azioni peccaminose possono essere profondamente radicati. (Giac. 1:14, 15) Eppure tali persone sono state la` vate, cioe hanno apportato alla loro vita i cambiamenti necessari per piacere a Dio. Cosa permette a chi ama Dio di resistere ai desideri errati? Lo spirito del nostro Dio, dice la scrittura di oggi. Rimanendo moralmente puri dimostriamo che stiamo permettendo a questo spirito di inuire profondamente sulla nostra vita. w10 15/4 2:11 ` Venerd 10 febbraio Le benedizioni sono per la testa del giusto. Prov. 10:6.
Poco prima che gli israeliti entrassero nella Terra Promessa, ` Geova rivelo che, se avessero ubbidito alla sua voce, avrebbero goduto di un notevole grado di prospe` rita e protezione. (Deut. 28:1, 2) Le benedizioni di Geova avrebbero inevitabilmente raggiunto chi era ubbidiente. Con quale atteggiamento dovevano ubbidire gli israeliti? La Legge mosaica dichiarava che Dio avrebbe disapprovato i suoi servitori se non lo avessero servito con allegrezza e gioia

di cuore. (Deut. 28:45-47) Geova ` merita piu di unubbidienza forzata a ordini specici, simile a quella che possono manifestare persino gli animali o i demoni. (Mar. 1:27; Giac. 3:3) La vera ubbidien` za a` Dio e unespressione damore. E caratterizzata dalla gioia che scaturisce dallaver fede nel fatto che i comandamenti di Geova non ` sono gravosi e che egli e il rimuneratore di quelli che premurosamente lo cercano. Ebr. 11:6; 1 Giov. 5:3. w10 15/9 1:3, 4

Sabato 11 febbraio ` LAgnello, che e in mezzo al tro` ` no, li pascera e li guidera alle fonti delle acque della vita. Riv. 7:17.
Una volta che tutti i suoi re-sacerdoti sono stati suggellati e le pecore sono state identicate e poste alla sua destra per essere ` salvate, Cristo puo procedere per completare la sua vittoria. (Riv. 5:9, 10; 6:2) Alla testa di un eser` cito di potenti angeli distruggera lintero sistema politico, militare e commerciale di Satana sulla terra. (Riv. 2:26, 27; 19:11-21) A quel pun` to inabissera Satana e i demoni per mille anni. (Riv. 20:1-3) Riferendosi alla grande folla di altre ` pecore, che sopravvivra alla grande tribolazione, lapostolo Gio` ` vanni profetizzo cio che leggiamo nella scrittura di oggi. (Riv. 7:9) Nel corso del suo Regno millenario ` Cristo continuera a guidare le altre pecore, che davvero ascoltano la ` sua voce, e le condurra alla vita eterna. (Giov. 10:16, 26-28) Continuiamo dunque a seguire fedelmente il nostro Condottiero regale ora e nel nuovo mondo promesso da Geova! w10 15/9 5:16, 17

Domenica 12 febbraio Da lui usciva una potenza che sanava tutti. Luca 6:19.
`Quando Giovanni Battista man` do due messaggeri da Gesu per chiedere conferma che fosse il Messia, essi lo trovarono mentre guariva molti da malattie e da do` lorose infermita e da spiriti malvagi, e concedeva a molti ciechi il fa` vore della vista. Quindi Gesu disse ` ai due: Riferite a Giovanni cio che avete visto e udito: i ciechi ricevono la vista, gli zoppi camminano, i lebbrosi sono puricati e i sordi odono, i morti sono destati, ai ` poveri e annunciata la buona notizia. (Luca 7:19-22) Quanto deve essere stato incoraggiante quel ` messaggio per Giovanni! E vero, il sollievo dalle soerenze recato ` da Gesu durante il suo ministero terreno fu solo temporaneo: coloro che erano stati guariti o risuscita` ti in seguito morirono. Cio nono` ` stante, i miracoli che Gesu comp sulla terra furono unanticipazione del sollievo duraturo che il genere ` umano provera sotto il suo dominio messianico. w10 15/8 4:8, 9

Marco andasse con loro. (Atti 13: 1-5, 13; 15:37, 38) Alcuni anni dopo Paolo scrisse a Timoteo: Prendi Marco e conducilo con te, poiche ` mi e utile per il servizio. (2 Tim. 4:11) La stima che Paolo nutriva per Marco era cresciuta. Questo episodio ci insegna qualcosa. Una volta che i fratelli hanno supera` to le dicolta e si sono lasciati i problemi alle spalle, la cosa giu` sta da fare e andare avanti e continuare ad aiutarli a maturare in senso spirituale. Latteggiamento positivo edica la congregazione. w10 15/6 2:16-18

` Marted 14 febbraio Fate tutto il possibile per essere inne trovati da [Dio] immacolati e senza difetto e in pace. 2 Piet. 3:14.
Geova sa bene che per rimanere immacolati e senza difetto, liberi dal sudiciume del mondo di Satana, abbiamo bisogno di sforzarci. ` Cio signica, tra laltro, che dobbiamo proteggere il nostro cuore anche non sia sopraatto da desideri sbagliati. (Prov. 4:23; Giac. 1: 14, 15) Inoltre dobbiamo rimanere saldi di fronte a coloro che sono perplessi circa la nostra condotta cristiana e parlano ingiuriosamente di [noi]. (1 Piet. 4:4) A cau` sa dellimperfezione non ` e aatto ` semplice fare cio che e giusto. (Rom. 7:21-25) Possiamo sperare di farcela solo se ci rivolgiamo a ` Geova, che da generosamente spirito santo a coloro che glielo chie` dono con sincerita. (Luca 11:13) Questo spirito, a sua volta,` ci permette di sviluppare qualita che ci fanno avere lapprovazione di Dio e ci aiutano ad arontare non solo le tentazioni ma anche le prove, che potrebbero aumentare man mano che si avvicina il giorno di Geova. w10 15/7 2:10-12

` Luned 13 febbraio ` ` Giovanni si ritiro da loro e torno a Gerusalemme. Atti 13:13.


Un episodio riportato nelle Scritture che mostra che non dobbiamo nutrire sentimenti negativi nei confronti di chi ci ha delu` so e quello riguardante Giovanni Marco. Quando Paolo e Barnaba intrapresero il primo viaggio mis` sionario, Marco ando con loro per aiutarli. Ma a un certo punto, per una ragione che non viene spe` cicata, Marco abbandono i com` pagni di viaggio ` e torno a casa. Paolo rimase cos deluso da quel` la decisione che, quando organizzo un secondo viaggio, non voleva che

` Mercoled 15 febbraio ` Le labbra di chi e stupido entrano in lite. Prov. 18:6. ` Se e vero che abbiamo bisogno di essere gentili e controllarci quando parliamo con colleghi di lavoro o nel ministero con persone che non conosciamo, lo stesso vale in congregazione e in famiglia. Sfogare la propria rabbia senza preoccuparsi ` delle conseguenze puo avere ripercussioni serie sia sul proprio benessere spirituale, emotivo e sico che su quello degli altri. (Prov. 18:7) I sentimenti negativi, frutto della nostra natura imperfetta, devono essere controllati. Linguaggio oensivo, scherni, osservazioni sprezzanti, collera e astio sono cose sbagliate. (Col. 3:8; Giac. 1:20) Possono distruggere la preziosa relazione che si ha con il ` prossimo ` e con Geova. Gesu spiego: Chiunque continua ad essere adirato ver` so il suo fratello dovra rendere conto al tribunale; ma chiunque si rivolge al suo fratello con unindici` bile parola di disprezzo dovra rendere conto al Tribunale Supremo; mentre ` chi dice: Spregevole stolto! sara soggetto alla Geenna ardente. Matt. 5:22. w10 15/6 4:7 ` Gioved 16 febbraio ` Il ladro non rubi piu, ma piuttosto fatichi, facendo con le sue ` ` mani cio che e buon lavoro. Efes. 4:28.
Se un cristiano dedicato rubasse, di fatto inveirebbe contro il nome di Dio, poiche recherebbe biasimo su di esso. ` (Prov. 30:7-9) Neppure la poverta giustica il furto. Chi ama Dio e il prossimo si ` rende conto che il furto non e mai giusticato. (Mar. 12:28-31) Nella scrittura di oggi Paolo non si limita a dire cosa non dobbiamo fare; indica anche cosa dobbiamo fare. Se

viviamo e camminiamo secondo lo spirito santo, lavoreremo sodo per provvedere alla nostra famiglia e avere qualcosa da distribuire a qualcuno nel bisogno. (1 Tim. ` 5:8) Gesu e gli apostoli mettevano da parte del denaro per aiutare i poveri, ma Giuda, il traditore, sottraeva parte di quel denaro. (Giov. 12:4-6) Non era certo guidato dallo spirito santo. Noi che siamo guidati dallo spirito di Dio ci comportiamo onestamente in ogni cosa. (Ebr. 13:18) In tal modo evitiamo di contristare lo spirito santo. w10 15/5 4:10, 11

` Venerd 17 febbraio Chiunque continua a guardare una donna in modo da provare ` passione per lei ha gia commesso adulterio con lei nel suo cuore. Matt. 5:28. ` ` Nel mondo di oggi e sempre piu comune continuare a guardare materiale pornograco, specialmente su Internet. Non abbiamo neppure bisogno di cercare questo tipo di siti . . . sono loro a cercarci! In che senso? Allimprovviso sullo ` schermo del computer puo aprirsi una nestra con unimmagine seducente. Oppure quella che sembra uninnocua e-mail, una volta ` aperta, puo rivelarsi unimmagine ` pornograca che e estremamente dicile chiudere. Anche una semplice occhiata prima di can` cellare limmagine puo imprimerla nella mente, e anche se questoc` chiata e molto veloce le conseguenze possono essere gravi. La ` persona puo avere rimorsi di coscienza e far fatica a cancellare le scene immorali dalla mente. An` cora peggiore poi e la situazione di chi continua a guardare deliberatamente materiale pornograco; costui deve far morire i desideri illeciti che prova. Efes. 5:3, 4, 12; Col. 3:5, 6. w10 15/4 3:8, 9

Sabato 18 febbraio ` ` Li porro in unita, come un gregge nel recinto. Mic. 2:12. ` Michea profetizzo che la vera adorazione si sarebbe elevata al di sopra di ogni altra forma di adora` zione, che fosse rivolta a falsi dei o allo Stato. (Mic. 4:1, 5) Michea descrisse anche come la vera adorazione avrebbe unito persone un tempo nemiche. (Mic. 4:2, 3) Quel` li che smettono di adorare dei di fattura umana o nazioni per abbracciare ladorazione di Geova ` godono di unita mondiale. Egli li istruisce nelle vie dellamore. Lu` nita mondiale che oggi caratterizza ` i veri cristiani e unica, e dimostra chiaramente che Geova continua a guidare il suo popolo per mezzo del suo spirito. Persone di tutte le nazioni vengono unite come mai era accaduto nel corso della storia. Questo costituisce un notevole ` ` adempimento di cio che e implicito nelle parole di Rivelazione 7: 9, 14, e indica che presto gli angeli di Dio libereranno i venti che distruggeranno lattuale sistema di cose malvagio. (Riv. 7:1-4, 9, 10, 14) ` Non e un privilegio far parte dellunita fratellanza mondiale? w10 15/9 2:17-19 Domenica 19 febbraio Felici quelli che hanno fame e sete di giustizia. Matt. 5:6.
Come veri cristiani dobbiamo stare attenti a non farci inuenzare indebitamente dallo spirito di questo mondo dedito ai piaceri. (Efes. 2:2-5) In caso contrario il desiderio della carne e il desiderio degli occhi e la vistosa ostentazione dei nostri mezzi di sostentamento potrebbero prenderci in trappola. (1 Giov. 2:16) Oppure potremmo pensare erroneamente che cedere ai desideri della carne ci reche` ra ristoro. (Rom. 8:6) Ad esempio

ci sono persone che sono ricorse alla droga, allalcol, alla pornograa, hanno praticato sport estremi o ` si sono impegnati in attivita contra` rie ai princpi di Dio nel tentativo di provare emozioni forti. Le astuzie di Satana sono volte a ingannare le persone promuovendo un ` ` concetto errato di cio che da ristoro. (Efes. 6:11, nt.) Quando siamo in sintonia con le norme di Geova, comprendiamo che qualsiasi piace` re oerto da questo mondo e efmero. (Ebr. 11:25)` Il ristoro autentico, quello che da un profondo e durevole senso di gioia e soddisfa` zione, deriva dal fare la volonta del nostro Padre celeste. w10 15/6 5: 17, 19

` Luned 20 febbraio ` [Epafrodito] e depresso. Filip. 2:26.


Cosa potevano fare i lippesi per aiutare Epafrodito? Paolo scrisse: Fategli . . . la consueta accoglienza nel Signore con ogni gioia; e continuate a tenere cari gli uomini di tale sorta. (Filip. 2:29) Anche noi dobbiamo incoraggiare i fratelli che sono scoraggiati o depressi. Senza dubbio possiamo fare commenti positivi riguardo al loro sacro servizio. Forse hanno fatto grandi cambiamenti nella loro vita per diventare cristiani o per svolgere il ministero a tempo pieno. Riconosciamo il valore dei loro sforzi, e possiamo assicurare loro che Geova fa altrettanto. I fratelli che, a causa della vecchiaia o dei proble` mi di salute, non possono piu fare quello che facevano un tempo meritano in ogni caso tutto il nostro rispetto per gli anni di fedele servizio. Geova esorta caldamente tutti i suoi fedeli servitori con queste parole: Parlate in maniera consolante alle anime depresse, sostenete i deboli, siate longanimi verso tutti. 1 Tess. 5:14. w10 15/6 2:10-12

` Marted 21 febbraio ` Lo spirito santo verra su di te e la potenza dellAltissimo ti copri` ra con la sua ombra. Per questa ragione dunque quello che nasce` ` ra sara chiamato santo, Figlio di Dio. Luca 1:35.
Lo spirito santo intervenne direttamente nella vita e nel mini` stero di Gesu. Operando nel grembo della vergine Maria, lo spirito santo fece qualcosa che non` era mai accaduto ne si sarebbe piu vericato: fece in modo che una donna imperfetta concepisse e desse alla luce un Figlio perfetto, non soggetto alla morte. (Luca 1:2631, 34) In seguito lo spirito protes` se il piccolo Gesu da una morte prematura. (Matt. 2:7, 8, 12, 13) ` Quando Gesu aveva circa 30 anni Dio lo unse con spirito santo, nominandolo erede al trono di Davide e incaricandolo di predicare. (Luca 1:32, 33; 4:16-21) Lo spiri` to santo diede a Gesu il potere di compiere miracoli come curare i malati, sfamare le folle e risuscitare i morti. Tali opere potenti furono un assaggio delle benedizioni che possiamo attenderci ` sotto il dominio regale di Gesu. w10 15/4 2:8

monio, Geova sa esattamente cosa occorre perche i coniugi siano feli` ci. Percio seguite sempre la sua ` guida e la gioia di Geova sara la vostra fortezza, anche nel mondo travagliato di oggi. (Nee. 8:10) Il marito cristiano che ama la mo` glie come se stesso esercitera la ` sua autorita con tenerezza e consi` derazione; la moglie devota sapra farsi amare sostenendolo e avendo ` profondo rispetto per lui. Ma piu di ogni altra cosa, il loro matrimonio ` onorera il nostro Dio Geova, a cui va ogni lode. w10 15/5 2:3, 21, 22

` Mercoled 22 febbraio ` Luomo lascera suo padre e sua ` madre e si dovra tenere stretto a sua moglie e dovranno divenire una sola carne. Gen. 2:24.
Le coppie cristiane hanno molte ragioni per essere grate a Dio. Possono percorrere il cammino della vita mano nella mano. In particolare possono essere grate del meraviglioso dono del matrimonio perche grazie ad esso possono unire le loro esistenze e insieme camminare con Geova. (Rut 1:9; Mic. 6:8) Poiche ha istituito il matri-

` Gioved 23 febbraio Positivamente non morirete. Gen. 3:4. Eva ripete a Satana il chiaro comando di Dio, secondo cui un albero in particolare non doveva essere toccato, pena la morte. Il ` ` Diavolo pero inganno Eva facendole credere che Dio la stava privando di qualcosa di buono, e che mangiando il frutto di quellalbero sarebbe diventata simile a Dio, rendendosi indipendente in campo morale. (Gen. 3:1-5) Tenendo fede alla sua infallibile parola, Geova emise la sentenza di morte nei confronti di Adamo ed Eva. (Gen. 3:16-19) Questo non signicava che il proposito di Dio fosse fallito. Al contrario, quando pro` nuncio la sentenza Geova diede un luminoso raggio di speranza ai futuri discendenti di Adamo ed Eva annunciando il suo proposito di suscitare un seme, al quale Satana avrebbe schiacciato il` calcagno. Il Seme promesso, pero, si sarebbe ripreso da quella ferita e avrebbe schiacciato la testa a Satana. (Gen. 3:15) La Bibbia sviluppa ulteriormente questo tema dichiarando: Per questo scopo il Figlio ` di Dio fu reso manifesto, cioe per distruggere le opere del Diavolo. 1 Giov. 3:8. w10 15/8 1:3, 5

` Venerd 24 febbraio Gli elementi, essendo intensamente caldi, saranno dissolti. 2 Piet. 3:10.
Qui Pietro si riferisce agli elementi fondamentali che conferiscono al mondo le sue caratteristiche, i suoi atteggiamenti, i suoi modi di fare e i suoi obiettivi empi. Gli elementi includono lo spirito del mondo che opera nei gli di disubbidienza. (1 Cor. 2:12; Efes. 2:1-3) Tale spirito, o aria, permea il mondo di Satana. Esso induce le persone a pensare, pianicare, parlare e agire in modi che riettono la mente di Satana, lorgoglioso ` e arrogante governante ` dellautorita dellaria. Percio, consapevolmente o inconsapevolmente, coloro che sono stati contagiati dallo spirito del mondo permettono a Satana di inuenzare la loro mente e ` il loro cuore cos che rispecchino il suo modo di pensare e il suo atteg` giamento. Di conseguenza fanno cio che vogliono senza curarsi della vo` lonta di Dio. Reagiscono alle situazioni con orgoglio ed egoismo, manifestano un atteggiamento ribelle nei ` confronti dellautorita e si abbandonano senza ritegno al desiderio della carne e al desiderio degli occhi. 1 Giov. 2:15-17. w10 15/7 1:5, 6

incaricandolo di versare spirito santo sui discepoli il giorno di Pentecoste del 33 E.V. (Atti 2:33) Il riscatto ` e un dono assolutamente immeritato. Esercitando fede in esso, comunque, oggi milioni di uomini e donne sono diventati amici di Dio e hanno la speranza di vivere per sempre su una terra paradisiaca. Tuttavia, diventare amici di Geova non garantisce che tale amicizia non si possa perdere. Se vogliamo scampare nel futuro giorno dellira di Dio, dobbiamo continuare a dimostrare profonda gratitudine per il riscatto paga` to da Cristo Gesu. Rom. 3:24. w10 15/8 2:15, 17

Domenica 26 febbraio ` Questuomo e per me un vaso eletto per portare il mio nome alle nazioni. Atti 9:15.
` Fin dallinizio Gesu ha diretto in ` prima persona lattivita mondiale di predicazione e insegnamento. Sta` bil in che ordine la buona notizia del Regno sarebbe stata diusa agli abitanti della terra. Durante il suo ministero diede agli apostoli queste istruzioni: Andate . . . di continuo alle pecore smarrite della casa dIsraele. Mentre andate, predicate, di` cendo: Il regno dei cieli si e avvicinato . (Matt. 10:5-7) Essi fecero ` proprio cos predicando con zelo a ebrei e proseliti, in particolare dopo la Pentecoste del 33 E.V. (Atti 2: 4, 5, 10, 11; 5:42; 6:7) In seguito, ` tramite lo spirito santo, Gesu estese lopera di predicazione del Regno prima ai samaritani e poi ad altri non ebrei. (Atti 8:5, 6, 14-17; 10:1922, 44, 45) Con lobiettivo di promuovere la diusione della buona notizia ` tra le nazioni, Gesu intervenne di persona per spingere Saulo di Tarso a diventare cristiano. Questuomo divenne lapostolo Paolo. 1 Tim. 2:7. w10 15/9 4:9, 10

Sabato 25 febbraio Continuate a operare la vostra salvezza con timore e tremore. Filip. 2:12.
Nei 40 giorni dopo la sua risurre` zione Gesu apparve ai discepoli, rafforzando la loro fede e preparandoli per una grande opera di evangelizzazione che li attendeva. Poi ascese ` al cielo, dove or a Dio il valore del proprio sangue perche fosse usato a favore dei suoi veri seguaci che esercitano fede nel valore del suo sacri` cio di riscatto. Geova Dio mostro di ` accettare il sacricio di Gesu Cristo

` Luned 27 febbraio ` Ora e stato rivelato. Efes. 3:5.


Per i cristiani del I secolo cerano molti punti da chiarire. Ad esempio erano sorte delle domande riguardo al nuovo patto entrato in vigore il giorno di Pentecoste: era limitato solo agli ebrei e ai proseliti? I gentili potevano entrare a farne parte ed essere unti con lo spirito santo? (Atti 10:45) In tal caso, dovevano prima essere circoncisi e accettare la Legge mosaica? (Atti 15:1, 5) Fu tramite fratelli responsabili che ciascuno di questi interrogativi fu sottoposto al corpo direttivo. Pietro, Paolo e Barnaba erano presenti a quelladunanza e raccontarono come Geova aveva rivolto lattenzione ai gentili incirconcisi. (Atti 15:7-12) Dopo avere esaminato i fatti alla luce delle Scritture Ebraiche e con laiuto dello spirito santo, il corpo direttivo prese una decisione. Quindi ` la comunico per iscritto alle congregazioni. Atti 15:25-30; 16: 4, 5. w10 15/7 4:5, 6

` lip. 2:5-8) Gesu si sottomise sem` pre umilmente alla volonta del Padre. Disse: Non cerco la mia ` ` propria volonta, ma la volonta di colui che mi ha mandato. (Giov. 5:30) Faccio sempre le` cose che gli piacciono, dichiaro riferendosi al Padre. (Giov. 8:29) Verso la ne della sua vita sulla terra disse in preghiera al Padre: Io ti ho gloricato sulla terra, avendo nito lopera che mi hai dato ` da fare. (Giov. 17:4) E chiaro che ` ` Gesu non ebbe dicolta a rico` noscere e accettare lautorita di Dio. w10 15/5 1:3-5

` Mercoled 29 febbraio Voi certamente vedrete di nuovo la distinzione fra il giusto e il malvagio, fra chi serve Dio e chi non lo ha servito. Mal. 3:18. ` Quanto e diverso il modo di vedere la vita dei componenti della congregazione cristiana da quello di chi non ne fa parte! Nonostante abbiamo molti dei problemi che aiggono gli altri, noi servitori di Geova li arontiamo in maniera diversa. (Isa. 65: 13, 14) Perche? Perche la Bibbia ci fornisce una spiegazione soddisfacente delle condizioni in cui attualmente versa luma` nita e ci prepara ad arontare le sde e i problemi che la vita ci pone dinanzi. Di conseguenza non siamo eccessivamente ansiosi riguardo al futuro. Essere adoratori di Geova ci protegge da ragionamenti errati e antiscritturali, da pratiche immorali e dalle conseguenze che ne derivano. In tal modo i componenti della congregazione cristiana provano ` una tranquillita sconosciuta agli altri. Isa. 48:17, 18; Filip. 4:6, 7. w10 15/6 1:6

` Marted 28 febbraio ` Il capo del Cristo e Dio. 1 Cor. 11:3. ` Cosa pensava Gesu ` della sottomissione allautorita di Geova e della prospettiva di venire sulla terra? Le ` Scritture aermano: Cristo Gesu, . . . benche esistesse nella forma di Dio, non prese in ` considerazione una rapina, cioe che dovesse essere uguale a Dio. ` No, ma vuoto se stesso e prese la forma di uno schiavo, divenen` do simile agli uomini. Per di piu, ` quando si ` trovo in gura duomo, umilio se stesso e divenne ubbidiente no alla morte. (Fi-

` Gioved 1 marzo Non ti vergognare della testimonianza intorno al nostro Signore. 2 Tim. 1:8.
Per resistere alle pressioni dei tuoi coetanei devi prima di tutto convincerti che le cose in cui credi e le norme che segui sono giuste. (2 Cor. 13:5) Tale convinzione ` ti aiutera a essere coraggioso anche nel caso tu sia timido. (2 Tim. 1:7) ` Ma persino chi di solito e coraggio` so puo trovare molto dicile difen` dere qualcosa di cui non e del tutto convinto. Perche dunque non cer` chi prove che dimostrino che cio ` che ti e stato insegnato riguardo ` ` alla Bibbia e` davvero la verita? Inizia con verita basilari. Per esempio, credi in Dio e hai sentito altri spiegare perche hanno` fede nella sua esistenza. Ora pero chiediti: Per che io sono convinto che Dio esiste? Questa domanda non mira a far nascere in te dei dubbi, ma a consolidare la tua fede. Altre do mande potrebbero essere: Perche sono convinto di vivere negli ulti mi giorni? (2 Tim. 3:1-5) Perche credo che le norme di Geova siano per il mio bene? Isa. 48:17, 18. w10 15/11 2:6

li e linguistiche possono comportare schemi mentali e modelli di comportamento diversi. Nonostan` te questo, piu impariamo a cono` scere gli altri piu siamo in grado di capirne il modo di pensare. Non dovrebbe dunque sorprenderci che il nostro modo di pensare sia ben diverso da quello di Geova. Per meglio esemplicare questa real` ta, Geova disse agli israeliti: Poi` che come ` i cieli sono piu alti ` della terra, cos le mie vie sono piu alte delle vostre vie, e i miei pensieri dei vostri pensieri. Isa. 55:8, 9. w10 15/10 1:1, 2

Sabato 3 marzo Divenite miei imitatori, come anchio lo sono di Cristo. 1 Cor. 11:1. ` Gesu fu un modello perfetto di zelo e devozione per tutti i suoi seguaci. Lapostolo Paolo ` si rife` r a questo quando esorto i suoi compagni di fede a imitare il suo esempio, come mostra la scrittura di oggi. In che modo Paolo imi` to Cristo? Principalmente non lesinando gli sforzi quando si trattava di predicare la buona notizia. Nelle lettere che Paolo scrisse ad alcune congregazioni troviamo espressioni come non siate indolenti nelle vostre faccende, siate schiavi di Geova, abbiate sempre molto da fare nellopera del Signore e qualunque cosa facciate, fatela con tutta lanima come a Geova. (Rom. 12:11; 1 Cor. 15:58; Col. 3:23) ` Paolo non dimentico mai il` suo incontro con il Signore Gesu Cristo sulla strada per Damasco e le paro` le di Gesu che il discepolo Anania ` deve avergli riferito: Questuomo e per me un vaso eletto per portare il mio nome alle nazioni e anche ai re e ai gli dIsraele. Atti 9:15; Rom. 1:1, 5; Gal. 1:16. w10 15/12 2:4

` Venerd 2 marzo I vostri pensieri non sono i miei pensieri, ne le mie vie sono le vostre vie. Isa. 55:8.
Avete mai fatto fatica a capire il modo di pensare di unaltra persona? Forse siete sposati da poco e avete limpressione che non ci sia verso di capire no in fondo come ragiona il vostro coniuge. In eetti, gli uomini e le donne pensano e persino parlano in maniera diversa. In alcune culture uomini e donne parlano addirittura dialetti diversi della stessa lingua! Per giunta, le dierenze cultura-

Domenica 4 marzo ` [Dio] e il rimuneratore di quelli che premurosamente lo cercano. Ebr. 11:6.
Notate che Geova ricompensa coloro che premurosamente lo cercano. Nella lingua originale il ver` bo usato qui esprime intensita e uno sforzo energico. Quanto dovrebbe essere rassicurante questo versetto! Se compiamo un premuroso sforzo saremo senzaltro benedetti. La fonte di questa benedizio` ` ne e il solo vero Dio, che non puo mentire. (Tito 1:2) Nel corso dei millenni ha dimostrato che le sue promesse sono del tutto degne di ducia; non vengono mai meno e si adempiono sempre. (Isa. 55:11) Di conseguenza possiamo avere piena ducia che, se manifestiamo vera ` fede, Geova sara anche per noi un Rimuneratore. Non possiamo ` pero sperare di stringere una buona relazione con Geova se igno` riamo coloro che Gesu ha incaricato di prendersi cura dei suoi averi. Senza laiuto dello schiavo fedele e discreto non potremmo ne comprendere il pieno signica` to di cio che leggiamo nella Parola di Dio ne capire come applicarlo. (Matt. 24:45-47) Mettendo in prati` ca cio che impariamo dalle Scritture, possiamo assicurarci la benedizione di Dio. w10 15/9 1:6, 7

ti ringrazio che non sono come il resto degli uomini, rapaci, ingiusti, adulteri, e neanche come questo esattore di tasse. Io digiuno due volte la settimana, do la decima di ogni cosa che guadagno. Ma lesattore di tasse stando a distanza non voleva neanche alzare gli occhi al cielo, anzi si batteva il petto, dicendo: O Dio, sii misericordio` so verso di me peccatore . Gesu concluse dicendo: Io vi dico: Que` stuomo scese a casa sua piu giusti cato di quellaltro; perche chiun` que si esalta` sara umiliato, ma chi si umilia sara esaltato. Luca 18: 9-14. w10 15/10 2:7

` Luned 5 marzo ` [Gesu] disse anche questa illustrazione ad alcuni che in se stessi condavano di essere giusti e che consideravano gli altri come nulla. Luca 18:9. ` ` Gesu aronto il problema di rite` nersi piu giusti degli altri narrando la seguente illustrazione: Due uomini salirono nel tempio per pregare, luno fariseo e laltro esattore di tasse. Il fariseo stando in piedi pre gava fra se in questo modo: O Dio,

` Marted 6 marzo ` ` Quello che nascera sara chiamato santo, Figlio di Dio. Luca 1:35. ` Sembra che, quando Gesu era ancora piccolo, Maria gli rivelasse alcuni fatti riguardo alla sua nasci` ta. Percio, quando in unoccasione Maria e Giuseppe, padre adotti` vo di Gesu, lo trovarono nel tempio di Dio, il ragazzo fece loro questa domanda: Non sapevate che io devo essere nella casa del Padre mio? (Luca 2:49) Evidentemente, ` n da bambino Gesu sapeva di essere il Figlio di Dio. Per lui era dunque molto importante esaltare ` ` la giustizia di Dio. Gesu dimostro di avere un profondo interesse per le cose spirituali essendo regolarmente presente alle occasioni in cui ci si riuniva per adorare Dio. Con la sua mente perfetta doveva sicuramente assimilare tutto quello che udiva o leggeva. (Luca 4:16) Egli possedeva unaltra cosa preziosa: un corpo umano perfetto che poteva essere sacricato a favore del genere umano. Quando si bat` tezzo stava pregando e forse pensava alle parole profetiche riportate in Salmo 40:6-8. Luca 3:21; Ebr. 10:5-10. w10 15/8 1:6, 7

` Mercoled 7 marzo Questi sono i malvagi, che sono a loro agio indenitamente. Sal. 73:12.
Fin dagli albori della storia coloro che hanno scelto di servire Geova e di ubbidirgli hanno cercato di non avere rapporti stretti con chi non lo adora. Fu Geova stesso a indicare che ci sarebbe stata inimicizia tra i suoi adoratori e chi avrebbe seguito Satana. (Gen. 3:15) A motivo della loro ferma presa di posizione a fa` vore dei princpi divini i servitori di Dio si comportano diversamente dalle persone che li circondano. (Giov. 17:15, 16; 1 Giov. 2:15-17) ` Non e sempre facile assumere una posizione del genere. In eetti di tanto in tanto alcuni servitori di Geova si sono chiesti se vivere una vita di abnegazione sia davvero una scelta saggia. Un servitore di Geo` va che si ritrovo a chiedersi se avesse preso le decisioni giuste fu lo scrittore del Salmo 73, verosimilmente un discendente di Asaf. Il salmista si domandava come mai spesso sembra che i `malvagi abbia` no successo, felicita e prosperita, mentre alcuni che si sforzano ` di servire Dio arontano dicolta e problemi. Sal. 73:1-13. w10 15/6 1:8, 9

risposta fu in armonia con lo scopo ` della sua vita: fare la volonta di Dio. (Ebr. 10:7) In questo modo sven` to lastuto piano di Satana. Possiamo imparare molto dallesem` pio di Gesu. Primo, nessuno di noi ` e al sicuro dalle macchinazioni di ` Satana. (Matt. 24:24) Secondo, cio ` su cui soermiamo lo sguardo puo ` rendere piu intensi i desideri del cuore, sia in bene che in male. Terzo, Satana sfrutta al massimo il desiderio degli occhi nel tentativo di sviarci. (1 Giov. 2:16; 1 Piet. 5:8) Quarto, anche noi possiamo opporci a Satana, soprattutto se agiamo senza indugio. Giac. 4:7; 1 Piet. 2:21. w10 15/4 3:14-16

` Venerd 9 marzo A [Dio] sia la gloria per mezzo della congregazione. Efes. 3:21. ` Lunita della congregazione cristiana nellantica Efeso glorica` va il vero Dio, Geova. L evidentemente alcuni cristiani erano ricchi e possedevano degli schiavi, mentre altri erano schiavi e probabilmente molto poveri. (Efes. 6:5, 9) Alcuni erano ebrei che avevano co` nosciuto la verita durante i tre mesi in cui lapostolo Paolo aveva parlato nella loro sinagoga. Altri erano stati devoti alla dea Artemide e avevano praticato le arti magiche. ` (Atti 19:8, 19, 26) E chiaro che il vero cristianesimo univa persone ` di diversa estrazione. Lunita ` della congregazione di Efeso, pero, era minacciata, tanto che Paolo avver` t gli anziani: Fra voi stessi sorgeranno uomini che diranno cose storte per trarsi dietro` i discepoli. (Atti 20:30) Oltre a cio, alcuni fratelli non si erano ancora liberati del tutto dello spirito divisivo che, ` come Paolo ammon, opera nei gli di disubbidienza. Efes. 2:2; 4:22. w10 15/9 3:1, 2

Il Diavolo lo condusse con se su un monte insolitamente alto, e gli ` mostro tutti i regni del mondo e la loro gloria. Matt. 4:8. ` ` Gesu non si soermo su questofferta allettante. Non permise al suo cuore di nutrire desideri sbagliati, e non ebbe bisogno di starci a pensare per riutare loerta del ` ` Diavolo. Gesu reag immediata` mente: Va via, Satana!, gli ordino. ` (Matt. 4:10) Gesu non perse di vista la sua relazione con Geova; la sua

` Gioved 8 marzo

Sabato 10 marzo ` Avra sudditi da mare a mare e ` [no] alle estremita della terra. Sal. 72:8.
La speranza di vivere per sempre su una terra paradisiaca non fa palpitare il vostro cuore? Certamente il malfattore messo al palo accanto ` a Gesu fu felice di sentirsi dire: Tu sarai con me in Paradiso. (Luca 23:43) Durante il Regno `millenario ` di Gesu quelluomo sara ` riportato in vita. Se si sottomettera al domi` nio di Cristo potra vivere per sempre sulla terra in perfetta salute e ` piena felicita. Sotto il dominio `di ` Gesu Cristo il giusto germogliera, ` ovvero prosperera. (Sal. 72:7) Cri` sto esprimera appieno il` suo amore e la sua tenera cura cos come fece quando visse sulla terra. Nel nuovo mondo promesso da Dio, anche agli ingiusti che verranno risuscitati ` sara amorevolmente oerta la pos` sibilita di conformarsi alle norme di Geova e vivere. (Atti 24:15) Ovviamente, a coloro che si riuteranno di comportarsi in armonia ` con le norme di Dio non sara permesso di continuare ` a vivere e di ` turbare la tranquillita che regnera nel nuovo mondo. w10 15/8 4:11-13

` in tutta la creazione che e sotto il cielo. (Col. 1:23) Ricevettero senzaltro molte benedizioni e diedero molta gioia ad altri. Continuiamo dunque a partecipare in maniera piena e signicativa alla grande mietitura spirituale in corso. Mentre molti provano il dolore e la frustrazione che derivano dal modo di vivere materialistico e dedito ai piaceri tipico di questo mondo, noi proviamo vera gioia e soddisfazione. (Sal. 126:6) Il Signore della messe, Geova Dio, ci ri` compensera in eterno per la nostra opera e lamore che mostriamo per il suo nome. Ebr. 6:10-12. w10 15/7 3:19, 20

` Luned 12 marzo Lira di Dio viene sui gli di disubbidienza. Efes. 5:6.
Lira di Dio viene su tutti coloro che praticano impenitentemente cose come fornicazione, scherzi ` osceni e impurita di ogni sorta, espressione che si riferisce anche al persistere nel guardare materiale pornograco. (Efes. 5:3-5) Se siamo grati per il riscatto ci impegneremo in opere di santa devozione. (2 Piet. 3:11) Dedichiamo quindi abbondante tempo alla preghiera regolare e sentita, allo studio della Bibbia a livello personale, alla partecipazione alle adunanze, alladorazione in famiglia e alla predicazione zelante del Regno. Inoltre non dimentichiamo di fare il bene e di condividere con altri, poi che Dio si compiace di tali sacrici. (Ebr. ` 13:15, 16) Quando Geova scatenera la sua ira su questo sistema di cose malvagio, potremo essere davvero felici di avere esercitato fede nel riscatto! Nel nuovo mondo che Dio ha promesso saremo eternamente grati di questo ` dono che ci avra salvato dalla sua ira. Giov. 3:16; Riv. 7:9, 10, 13, 14. w10 15/8 2:18-20

Domenica 11 marzo ` La vostra fatica non e vana riguardo al Signore. 1 Cor. 15:58.
Alla Pentecoste del ` 33 E.V. i fedeli discepoli di Gesu che avevano messo a frutto le lezioni apprese ricevettero potenza tramite lo spirito santo per rendere testimo` nianza no alla piu distante parte della terra. (Atti 1:8) In seguito servirono come membri del corpo direttivo, missionari e anziani che visitavano le congregazioni, ed ebbero un ruolo fondamentale nella predicazione della buona notizia

` Marted 13 marzo Quelli che hanno perspicacia splenderanno. . . . E la vera co` noscenza diverra abbondante. Dan. 12:3, 4.
Chi sarebbero stati coloro che avrebbero avuto perspicacia ` e che dovevano splendere? Gesu for` n unindicazione nella parabola del grano e delle zizzanie. Parlando del termine di un sistema di ` cose, aermo: In quel ` tempo i giusti risplenderanno cos fulgidamente come il sole nel regno del Padre loro. (Matt. 13:39, 43) Spie` gando quella parabola Gesu disse che i giusti sono i gli del regno, i cristiani unti. (Matt. 13:38) Tutti i cristiani unti dovevano ri` splendere? In un certo senso s, dato che tutti i cristiani avrebbero predicato, partecipato allopera di fare discepoli ed edicato i compagni di fede alle adunanze. Gli unti avrebbero dato lesempio. ` (Zacc. 8:23) Oltre a questo, pero, durante il tempo della ne dovevano essere rivelate cose profonde. La stessa profezia di Daniele fu sigillata no a quel tempo. Dan. 12:9. w10 15/7 4:8, 9

nacciarono il personale dellaeroporto. I fratelli e le sorelle invece mantennero la calma. Alla ne i Testimoni arrivarono a destinazione giusto in tempo per la parte conclusiva del programma di dedicazione. Benche stanchi, rimasero dopo la ne del programma per godersi la compagnia dei fratelli locali. In seguito vennero a sapere che la pazienza e lautocontrollo che avevano mostrato non erano passati inosservati. Uno dei passeggeri, infatti, aveva comunicato alla compagnia aerea: Se non fosse stato per i 34 cristiani, in aeroporto sarebbe scoppiato un tumulto. w10 15/6 3:1, 2

` Gioved 15 marzo Siate ubbidienti a quelli che prendono la direttiva fra voi e siate sottomessi, poiche essi vigilano sulle vostre anime come coloro che renderanno conto. Ebr. 13:17.
Geova impiega il suo spirito per guidare la sua organizzazione nella direzione che desidera. Nella visione di Ezechiele la parte cele` ste dellorganizzazione di Geova e rappresentata da un carro celeste che procede inarrestabile verso la realizzazione del proposito divino. Cosa spinge il carro in una certa direzione? Lo spirito santo. (Ezec. 1:20, 21) Non dimentichiamo che lorganizzazione di Geova si compone di due parti: una in cielo e laltra sulla terra. Se la parte cele` ste e guidata dallo spirito santo, lo stesso deve dirsi della parte terrena. Essendo ubbidienti e leali alla guida della parte terrena dellorganizzazione di Geova dimostriamo di andare al passo con il carro celeste di Geova e di operare in armonia con lo spirito santo. w10 15/4 2:12

` Mercoled 14 marzo Non vi vendicate, diletti, ma . . . [continuate] a vincere il male col bene. Rom. 12:19, 21.
Un gruppo di 34 testimoni di Geova si stava recando alla dedicazione di una liale quando il ` loro volo sub un ritardo a causa di un problema tecnico. Quello che doveva essere uno scalo di unora` per fare rifornimento si trasformo in unattesa allucinante di 44 ore in un aeroporto sperduto senza cibo, acqua e servizi igienici a sucienza. Molti passeggeri erano fuori di se dalla rabbia e mi-

` Venerd 16 marzo ` ` Quando desidero fare cio che e ` ` ` giusto, cio che e male e presente in me. Rom. 7:21.
Anche se amava Geova, a volte ` Paolo doveva lottare per fare cio ` che e giusto. Come lo faceva sentire questo conitto interiore? Scrisse: Misero uomo che sono! (Rom. 7:22-24) Riesci a metterti nei panni di Paolo? Anche tu a volte fai fatica a fare la cosa giusta? Questo ti fa sentire a terra come succedeva a Paolo? In questo caso, non ti sco` raggiare. Paolo riusc a vincere le sue sde, e ci puoi riuscire anche ` tu. Paolo ce la fece perche si lascio guidare dalle sane parole. (2 Tim. ` 1:13, 14) Di conseguenza acquisto la saggezza e lintendimento neces` sari per far fronte alle dicolta e prendere buone decisioni. Geova ` Dio puo aiutarti ad acquistare saggezza e intendimento. (Prov. 4:5) Nella sua Parola, la Bibbia, fornisce i migliori consigli in assoluto. 2 Tim. 3:16, 17. w10 15/11 1:1, 2

vano ricevuto da Dio. (2 Cron. 36: ` 15, 16; Ger. 7:24-26) Cosa li aiuto a perseverare? Consideravano il loro incarico dal punto di vista di Geova, non da quello del mondo. Inoltre ritenevano un onore incomparabile portare il nome di Dio. (Ger. 15:16) Anche noi abbiamo il privilegio di annunciare il nome e il proposito di Geova. Riettete: grazie alla nostra predicazione i nemici di Dio non potranno addurre la scusa di non essere stati avvertiti quando si troveranno a tu per tu con lui durante il suo grande giorno. w10 15/7 2:17, 18

Domenica 18 marzo ` Lodate Iah, poiche e bene innalzare melodie al nostro Dio. Sal. 147:1.
Quando portiamo il messaggio del Regno alle persone oriamo loro ristoro spirituale e, al tempo stesso, imprimiamo le preziose ve` rita della Bibbia nella nostra mente e nel nostro cuore. Potreste accrescere la gioia che provate nel parlare di Geova ad altri? Certo, in ` alcuni territori le persone sono piu ricettive nei confronti della buona notizia che in altri. (Atti 18:1, 5-8) ` Se vivete in una zona in cui ce scarso interesse per il messaggio del Regno, cercate di concentrarvi sui risultati che state comunque conseguendo nel ministero. Ricordate che i vostri sforzi costanti per proclamare il nome di Geova non sono ` vani. (1 Cor. 15:58) Per di piu, il nostro successo nel ministero non dipende dal fatto che le persone accettino o meno la buona notizia. In ogni caso, ` ci conforta sapere che Geova fara in modo che le per` sone sincere abbiano la possibilita di udire il messaggio del Regno. Giov. 6:44. w10 15/6 5:9, 10

Sabato 17 marzo Quale sorta di persone dovete essere voi in santi atti di condotta e opere di santa devozione! 2 Piet. 3:11. ` Tra queste opere la piu impor` tante e la predicazione della buona notizia. (Matt. 24:14) Certo, in alcuni territori lopera di predicazione ` puo essere dicile, forse a motivo dellapatia o dellopposizione o semplicemente perche le persone sono assorbite dalle preoccupazioni della vita di ogni giorno.` I servitori di Geova dellantichita dovettero far fronte ad atteggiamenti di questo tipo, eppure non si` arresero mai, ma continuarono piu volte a proclamare il messaggio che ave-

` Luned 19 marzo ` Non ce nessuno che mi sostenga fortemente in queste cose eccetto Michele, il vostro principe. Dan. 10:21.
Giuda indica che Michele si occupava delle vicende che riguardava` no Israele gia molto tempo prima dellepoca di Daniele. ` Sembra che dopo la morte di Mose, Satana volesse in qualche modo servirsi della salma di quelluomo fedele per il proprio tornaconto, forse per incitare gli israeliti a commettere idolatria. Ma Michele intervenne per impedirlo. Giuda narra: Quando larcangelo Michele ebbe una controversia col Diavolo e `disputava ` intorno al corpo di Mose, non oso portare un giudizio contro di lui in termini ingiuriosi, ma disse: Ti` rimproveri Geova . (Giuda 9) Di l a poco, prima dellassedio di Geri` co, fu con ogni probabilita Michele, il principe dellesercito di Geova, ` ad apparire a Giosue per rassicurarlo del sostegno di Dio. (Gios. 5: 13-15) Quando un potente demo` nio cerco di impedire a un angelo di trasmettere un importante messaggio al profeta Daniele, larcangelo Michele venne in soccorso del messaggero angelico. Dan. 10: 5-7, 12-14. w10 15/9 4:3

il miglior modo di vivere. In tal caso, pensare alle conseguenze cui vanno incontro coloro che `ignorano le norme della Bibbia puo aiutarti a prendere una decisione. O forse ami le norme di Dio ma non ti di di te stesso e temi di` non riusci` re a seguirle. In realta questo puo essere un buon segno perche dimostra che sei umile. Se stai costantemente in guardia secondo la parola di Dio, puoi farcela. (Sal. 119:9) A prescindere da quali siano i motivi che ti frenano, devi impegnarti per superare i tuoi timori e i tuoi dubbi. w10 15/11 3:14

` Mercoled 21 marzo Tutte le cose . . . che volete che gli uomini vi facciano, anche voi dovete similmente farle loro. Matt. 7:12.
Siamo incoraggiati quando i fratelli dimostrano di apprezzarci. (Prov. 25:11) Ci sentiamo rinfrancati da parole e azioni sincere che denotano stima e rispetto nei nostri riguardi. Questo ci raorza ulteriormente per continuare a camminare con gioia e determinazione nella via della vita. Senzaltro anche voi avrete provato sentimenti ` di questo tipo. Poiche Geova e consapevole del nostro bisogno innato di ricevere rispetto, appropriatamente nella sua Parola ci esorta: Siate premurosi nello stimarvi gli uni gli altri. (Rom. 12:10, Parola del Signore) Tutti i cristiani che seguono questo consiglio immutabile contribuiscono a creare unatmosfera calorosa e amorevole nella fratellanza cristiana. Ecco perche ognuno di noi fa bene a riettere e ` a chiedersi: Quando e stata lultima volta che ho espresso con le parole e con le azioni il sincero rispetto che nutro per un fratello o una sorella della congregazione? Rom. 13:8. w10 15/10 3:11, 12

` Marted 20 marzo ` ` Il cuore e piu ingannevole di qualunque altra cosa. Ger. 17:9.
Alcuni forse esitano a battezzarsi per paura di essere disassociati ` ` in seguito. E il tuo caso? Se s, sap` pi che tale timore non e di per se un male. Potrebbe indicare che `comprendi la seria responsabilita che comporta essere testimone di Geova. Ma forse esiti per un altro motivo. Magari non sei ancora convinto che seguire le norme di Dio sia

` Gioved 22 marzo ` Liberera il povero che invoca soccorso. Sal. 72:12.


Come sono rincuoranti queste parole, attribuite a Davide, re dellantico Israele. Anni prima, in preda al rimorso per aver commesso adulterio con Betsabea, Davide aveva implorato Dio: Secondo labbondanza delle tue misericordie cancella le mie trasgressio` ni. . . . Il mio peccato e continuamente di fronte a me. . . . Ecco, con errore fui dato alla luce con dolori di parto, e mia madre mi ` concep nel peccato. (Sal. 51:1-5) Geova tiene misericordiosamente conto della condizione peccaminosa che abbiamo ereditato. Geova comprende la triste situazione in cui ci troviamo. Come predetto, comunque, il Re unto da Dio prove` ra commiserazione per `il misero e per il povero, e salvera le anime ` dei poveri. (Sal. 72:13) Come sara recato tale sollievo? La risposta si trova nel Salmo 72. Pur essendo stato scritto a proposito del regno di Salomone, glio di Davide, ` questo cantico ci fa pregustare cio che ` il governo di Gesu Cristo, il Figlio ` ` di Dio, fara per liberare lumanita dallaizione. w10 15/8 4:1, 2

ti del sistema di Satana, rivelando ` che non hanno aatto le qualita necessarie per resistere allardente ira divina. (2 Piet. 3:10) Questo ci ricorda le parole di Malachia 4:1: Viene il giorno che arde come una fornace, e tutti i presuntuosi e` tutti quelli che operano malvagita devono divenire come la stoppia. E il giorno che viene` certamente li di` vorera. Quanto e importante, dunque, che salvaguardiamo il nostro cuore usando sapienza divina nella scelta delle amicizie, delle letture, dei divertimenti e dei siti Internet che visitiamo! Prov. 4:23. w10 15/7 1:7

Sabato 24 marzo ` La messe e grande, ma gli ope` rai sono pochi. Implorate percio il Signore della messe che mandi operai nella sua messe. Matt. 9:37, 38.
Geova Dio sta esaudendo queste preghiere in misura senza precedenti. Durante lanno di servizio 2009 il numero delle congregazioni dei testimoni di Geova in tutto il mondo ha raggiunto quota 105.298, con un aumento di 2.031 rispetto allanno precedente. Ogni giorno, in media, si sono battezzate 757 persone. Da tale crescita deriva il bisogno di avere fratelli qualica` ti che si assumano la responsabilita di insegnare e svolgere lopera pastorale nelle congregazioni. (Efes. 4:11) Nei decenni passati Geova ha suscitato uomini qualicati perche si prendessero cura delle sue pecore, e siamo duciosi che continue` ra a farlo. La profezia di Michea 5:5 ci assicura che negli ultimi giorni il popolo di Geova avrebbe avuto sette pastori e otto duchi, ovvero un numero considerevole di uomini capaci che lo avrebbe guidato. w10 15/5 3:1, 2

` Venerd 23 marzo State attenti che qualcuno non vi porti via come sua preda per mezzo della losoa e di un vuoto inganno secondo la tradizione degli uomini, secondo le cose elementari del mondo e non secondo Cristo. Col. 2:8.
Prestare ascolto a questo avvertimento dato dallapostolo Pao` lo diventa ancora piu urgente con lavvicinarsi del giorno di Geova, poiche il suo calore senza prece` denti sciogliera tutti gli elemen-

Domenica 25 marzo Digiunarono e pregarono e posero su di loro le mani, e li lasciarono andare. Atti 13:3. ` Quando arrivo il momento di estendere lopera di predicazione del Regno alle nazioni non ebrai` che, Gesu, per mezzo dello spirito ` santo, guido Paolo nei viaggi mis` sionari che comp in Asia Minore e in Europa. Nel resoconto di Luca che troviamo nel libro degli Atti si legge: Lo spirito santo disse: Fra tutti appartatemi Barnaba e Saulo per lopera a cui li ho chiamati . ` (Atti 13:2) Gesu aveva scelto per sonalmente Saulo di Tarso perche fosse un vaso eletto per portare il ` suo nome alle nazioni; percio, era stato Cristo stesso, il Condottiero della congregazione, a dare questo nuovo impulso allopera di testimonianza. (Atti 9:15) Durante il secondo viaggio missionario di Paolo divenne inequivocabilmente chia` ro che Gesu si serviva dello spirito santo per guidare lopera. Nella narrazione` si legge che lo spirito di ` ` Gesu, cioe `Gesu tramite lo spirito santo, guido Paolo e i suoi compagni di viaggio nella scelta del loro itinerario, e una visione li spinse ad andare in Europa. Atti 16:6-10. w10 15/9 4:11 ` Luned 26 marzo ` Sicuramente e invano che ho mondato il mio cuore. Sal. 73:13.
Vi sono mai passati per la mente pensieri come quelli di cui parla il ` salmista in Salmo 73:1-12? Se s, non fatevi schiacciare dai sensi di colpa e non pensate che la vostra fede si stia sgretolando. In real` ta diversi servitori di Geova, tra ` cui alcuni che egli uso per scrivere la Bibbia, ebbero pensieri simili. (Giob. 21:7-13; Sal. 37:1; Ger. 12:1;

Abac. 1:1-4, 13) Tutti quelli che desiderano servire Geova devono confrontarsi con il seguente inter` rogativo: servire Dio e ubbidirgli e la cosa migliore da fare? Tale domanda si ricollega alla questione sollevata da Satana nel giardino di ` Eden. E un aspetto fondamentale ` della contesa della sovranita universale di Dio. (Gen. 3:4, 5) Ognuno di noi, quindi, fa bene a riettere sul problema posto dal salmista. Dovremmo invidiare i malvagi che si vantano delle loro imprese, a cui sembra che vada tutto bene? Do` vremmo sviarci, cioe smettere di servire Geova `per imitarli? Ovvia` mente questo e proprio cio che vorrebbe Satana. w10 15/6 1:9, 10

` Marted 27 marzo Diotrefe, a cui piace avere il primo posto fra loro, non riceve nulla da noi con rispetto. 3 Giov. 9.
A dierenza delle altre creature sulla terra, gli esseri umani sono stati creati a somiglianza di Dio. ` (Giac. ` 3:9) Siamo percio dotati di qualita come amore, sapienza e giustizia. Notate quale altro dono abbiamo ricevuto dal Creatore. Il salmista dichiara: O Geova . . . , ` la cui dignita si narra al di sopra dei cieli! . . . Facevi [luomo] anche un poco inferiore a quelli simili a Dio, e lo coronasti quindi di gloria e splendore [onore, CEI]. (Sal. 8: ` 1, 4, 5; 104:1) Dio ha per cos dire coronato gli esseri umani conferen` do loro un certo grado di dignita, gloria e onore. Pertanto, quando onoriamo unaltra persona, stiamo di fatto riconoscendo la Fonte della ` dignita umana, Geova. Se dunque abbiamo validi motivi per rispettare le persone in generale, a maggior ragione dovremmo mostrare rispetto ai fratelli. Giov. 3:16; Gal. 6:10. w10 15/10 3:5, 7

` Mercoled 28 marzo ` ` Dio e fedele, e non lascera che ` siate tentati oltre cio che potete sopportare, ma con la tentazio` ne fara anche la via duscita perche la possiate sopportare. 1 Cor. 10:13.
Geova ci sostiene per mezzo del` lo spirito santo. Tale spirito puo anche farci ricordare pensieri scritturali che ci permettono di resistere alla tentazione. (Giov. 14:26) In tal modo non siamo ingannati e spinti a intraprendere una condotta sbagliata. Ad esempio, comprendiamo le ` questioni correlate della sovranita di Geova e dellin` tegrita delluomo. Grazie a questa conoscenza molti sono stati sostenuti da Dio e sono rimasti` fedeli no alla morte. Ma non e stata la morte a creare la via duscita, ` piuttosto e stato laiuto di Geova a permettere loro di perseverare sino alla ne senza ` cedere alla tentazione. Geova puo far questo anche per noi. In eetti egli impiega a nostro favore anche gli angeli fedeli quali spiriti per il servizio pubblico, mandati per servire a favore di quelli che erediteranno la salvezza. Ebr. 1:14. w10 15/11 4: 16, 21

parola corrotta. Il termine greco reso corrotto viene usato per descrivere frutta, pesce o carne in putrefazione. Proprio come proviamo disgusto per il cibo andato a male, odiamo il linguaggio ` che Geova considera corrotto. Cio che diciamo dovrebbe essere decente, gentile, condito con sale. (Col. 3:8-10; 4:6) Dai nostri discorsi gli altri dovrebbero capire che siamo diversi. Desideriamo dunque aiutare il prossimo usando parole buone per edicare. Vogliamo inoltre fare nostro il pensiero del salmista ` che canto: I detti della mia bocca . . . divengano piacevoli dinanzi a te, o Geova. Sal. 19:14. w10 15/5 4:12, 13

` Venerd 30 marzo Siate trasformati rinnovando la vostra mente, per provare a voi stessi la buona e accettevole e ` perfetta volonta di Dio. Rom. 12:2.
Un modo in cui voi giovani dimostrate di voler accrescere il vostro desiderio di servire Geova ` e quello di leggere la Bibbia ogni giorno. Facendolo regolarmente potete soddisfare il vostro bisogno spirituale e acquistare preziosa conoscenza della Parola di Dio. ` (Matt. 5:3) Gesu diede lesempio: una volta, quando aveva 12 anni, i suoi genitori lo trovarono nel tempio seduto in mezzo ai maestri e ad ascoltarli` e interrogarli. (Luca 2:44-46) Gia da bambino amava le Scritture e ne aveva una buona comprensione. Che cosa gli fu daiuto? Fu senzaltro importante il ruolo di sua madre Maria e del padre adottivo, Giuseppe, che erano servitori di Dio e gli impartirono unistruzione spirituale n dalla sua infanzia. Matt. 1:18-20; Luca 2:41, 51. w10 15/4 1:6, 7

` Gioved 29 marzo Non esca dalla vostra bocca nessuna parola corrotta, ma qualunque parola che sia buona per edicare. Efes. 4:29.
Lapostolo Paolo non si limita a dire cosa non dobbiamo fare; ci dice anche cosa dobbiamo fare. Grazie alla guida dello spirito di Dio ci sentiremo spinti a dire parole buone` che edichino e impartiscano ` cio che e favorevole agli ascoltatori. Oltre a questo, non dovrebbe uscire dalla nostra bocca nessuna

Sabato 31 marzo ` Gesu intraprese un giro . . . insegnando . . . e predicando la buona notizia del regno. Matt. 9:35. ` Cosa spinse Gesu ad adoperarsi instancabilmente per tutta la dura` ta del suo ministero? Gesu era in grado di comprendere dalla profezia di Daniele a che punto si trovava in relazione alla tabella di marcia di Geova. (Dan. 9:27) Il suo ministero terreno doveva terminare ` alla meta della settimana, ovvero dopo tre anni e mezzo. Poco dopo la sua entrata trionfale a GerusalemDomenica 1 aprile
Ero accanto a [Geova] come un artece. Prov. 8:30.
` Come fece Gesu a sviluppare le ` ` qualita che manifesto nel corso della sua vita sulla terra? Durante la sua esistenza preumana aveva osservato il suo Padre celeste per epoche incalcolabili e ne aveva assimilato il modo di agire. (Prov. 8:22, 23) In cielo aveva visto il modo amorevole in cui Geova esercita la propria ` autorita su tutta la creazione, e aveva fatto proprio tale atteggiamento. (1 Cor. 11:3) Ci sarebbe riuscito se non fosse stato sottomesso? Per lui era un piacere sottomettersi al Padre, e Geova era felice che suo Figlio avesse questo atteggiamento. ` E quando visse sulla terra Gesu ri` specchio alla perfezione le meravi` gliose qualita del suo Padre celeste. ` E un onore per noi sottometterci a Cristo, colui che Dio ha nominato Governante del Regno celeste! w10 15/5 1:10
Lettura della Bibbia per la Commemorazione: (fatti avvenuti di giorno: 9 nisan) Marco 11:1-11

me, avvenuta nella primavera del ` ` 33 E.V., Gesu disse: E venuta lora perche il Figlio delluomo sia glori cato. (Giov. 12:23) Benche sapesse che la sua morte era imminente, ` ` Gesu non visse in funzione di cio; non era quello il motivo principale per cui si impegnava strenuamen` te. Piuttosto, si preoccupo di sfrut` tare ogni opportunita per fare la ` volonta del Padre suo e mostrare amore al prossimo. w10 15/12 1:5, 6
Lettura della Bibbia per la Commemorazione: (fatti avvenuti dopo il tramonto: 9 nisan) Marco 14:3-9

` Luned 2 aprile ` Questi e Colui che Dio ha decretato esser giudice dei vivi e dei morti. Atti 10:42.
` Come e rassicurante sapere che ` ` Gesu e incorruttibile, che la giusti` zia e la fedelta sono come una cintura che aderisce strettamente ai suoi anchi! (Isa. 11:5) Egli diede ` prova di odiare lavidita, lipocrisia e altri mali ed espresse disapprovazione verso chi era insensibile alle soerenze altrui. (Matt. 23:1-8, 25` 28; Mar. 3:5) Inoltre dimostro di non lasciarsi ingannare dalle apparenze, poiche egli stesso sapeva cosa cera nelluomo. (Giov. 2:25) Oggi, gui` dando la piu grande campagna di predicazione e insegnamento della ` storia mondiale, Gesu continua a dimostrare di amare la giustizia. Nessun uomo, nessun governo umano e ` nessuno spirito malvagio puo impedire che questopera venga compiu ` ta nche Dio non si riterra completamente soddisfatto. Isa. 11:4. w10 15/12 3:13, 14
Lettura della Bibbia per la Commemorazione: (fatti avvenuti di giorno: 10 nisan) Marco 11:12-19

` Marted 3 aprile
Io amo il Padre. Giov. 14:31.
` Quando era sulla terra Gesu di` mostro grande amore per il Padre. ` Dimostro anche grande amore per le persone. (Matt. 22:35-40) Era gentile e premuroso, non aspro o arrogante. Venite a me, voi tutti che siete aaticati e oppressi, disse, e ` io vi ristorero. (Matt. 11:28-30) Per` sone mansuete di tutte le eta, soprattutto quelle che erano oppresse, trovarono grande conforto grazie ` alla personalita amabile e allinco` raggiante messaggio di Gesu. Pen` sate a come Gesu trattava le donne. Nel corso della storia molti uomini hanno riservato loro un trattamento pessimo. Questo, ad esempio, era il caso dei capi religiosi dellantico ` Israele. Gesu invece trattava le don` ne con rispetto. Cio risulta evidente ` da come si comporto con una donna che da 12 anni soriva di emorragie. Mar. 5:25-34. w10 15/5 1:6-8
Lettura della Bibbia per la Commemorazione: (fatti avvenuti di giorno: 11 nisan) Marco 11:2012:27, 41-44

` prendera senza dubbio istruzioni su come aver cura della terra e delle sue innumerevoli creature, proprio ` cio che in origine avrebbe dovuto fare Adamo. Alla ne dei 1.000 anni il proposito originale di Dio dichia` rato in Genesi 1:28 si sara adem` piuto e il sacricio di riscatto sara stato applicato in misura completa. w10 15/12 3:11, 12
Lettura della Bibbia per la Commemorazione: (fatti avvenuti di giorno: 12 nisan) Marco 14:1, 2, 10, 11; Matteo 26:1-5, 14-16 Data della Commemorazione dopo il tramonto

` Gioved 5 aprile

Gli undici discepoli andarono in ` Galilea, al monte che Gesu aveva loro designato. Matt. 28:16.
` Dopo la sua risurrezione Gesu in` vito gli apostoli, che si sentivano sconfortati, ad assistere a unadunanza speciale. (Matt. 28:10, 18) Egli ` non rimprovero gli apostoli; ne colse loccasione per mettere in discussione i loro motivi o per aggravare i loro sensi di colpa menzionando il fatto che la loro fede si era momentaneamente indebolita. Invece, afdando loro un incarico importante, ` li rassicuro che lui e il Padre li amavano. (Matt. 28:18-20) Gli apostoli furono talmente edicati, incoraggiati e consolati che qualche tempo dopo quelladunanza erano di nuovo impegnati a insegnare e a dichiarare la buona notizia. Atti 5:42. w10 15/10 4:14, 15
Lettura della Bibbia per la Commemorazione: (fatti avvenuti di giorno: 13 nisan) Marco 14:12-16; Matteo 26:17-19 (fatti avvenuti dopo il tramonto: 14 nisan) Marco 14:17-72

` Mercoled 4 aprile ` ` [Gesu] ne ebbe pieta. Matt. 14:14.


` ` Ges u comp miracoli non per ` ostentare la sua autorita e la sua potenza, ma per mostrare la sua compassione e il suo amore. Lo voglio, disse a un lebbroso che lo supplica` va di guarirlo. (Mar. 1:40, 41) Gesu ` manifestera la stessa compassione durante il Regno millenario, questa ` volta pero su scala mondiale. Insieme a coloro che governeranno con ` lui, Cristo continuera anche a portare avanti il programma distruzione spirituale a cui egli stesso diede inizio circa 2.000 anni fa. (Isa. 11:9) Tale programma educativo com-

` Venerd 6 aprile Non abbiamo come sommo sacerdote uno che non possa compatire le nostre debolezze, ma uno che ` e stato provato sotto ogni aspetto come noi. Ebr. 4:15.
` ` Gesu manifesta sensibilita nei no stri confronti perche comprende la nostra condizione imperfetta. Inol` tre egli sor per amore della giustizia e Dio permise che arontasse prove da solo. La soerenza emoti` va di Gesu fu tale che il suo sudore divenne come gocce di sangue che cadevano al suolo. (Luca 22:44) Poi, ` sul palo di tortura grido: Dio mio, Dio mio, perche mi hai abbandonato? (Matt. 27:45, 46) Possiamo es` sere certi che Gesu vede` le nostre soerenze e che liberera il povero che invoca soccorso, anche laitto e chiunque non ha soccorritore. ` (Sal. 72:12) Com` e confortante sapere che il Re Gesu Cristo ora regna in ` cielo ed e ansioso di recare sollievo agli esseri umani che sorono! w10 15/8 4:14, 15
Lettura della Bibbia per la Commemorazione: (fatti avvenuti di giorno: 14 nisan) Marco 15:1-47

Chiedetevi: Cosa mi insegna questo ` racconto sulla personalita di Geova? In che modo questo brano mette in evidenza lamore e la premura che Dio ha per me? Soermarvi a meditare su domande del genere vi aiu` tera a comprendere i pensieri e i sentimenti di Geova e a capire cosa richiede da voi. (Prov. 2:1-5) Come il giovane Timoteo sarete persuasi a ` credere in cio che imparate dalle Scritture, e vi sentirete spinti ad adorare Geova di cuore. 2 Tim. 3:14. w10 15/4 1:9
Lettura della Bibbia per la Commemorazione: (fatti avvenuti di giorno: 15 nisan) Matteo 27:62-66 (fatti avvenuti dopo il tramonto: 16 nisan) Marco 16:1

Domenica 8 aprile
Alzate gli occhi e guardate i campi, che sono bianchi da mietere. Giov. 4:35.
` Gesu non si stava riferendo a una mietitura letterale, ma a un radunamento spirituale di persone sincere che sarebbero diventate suoi seguaci. Le sue parole, in pratica, erano un invito allazione: cera molto lavoro da fare e poco tempo per far` lo. Le parole di Gesu riguardo alla mietitura hanno un signicato speciale per i nostri giorni. Viviamo in un tempo in cui ` il campo mondia` le dellumanita e bianco da mietere. Ogni anno milioni di persone ricevono linvito a prendere le acque ` vivicanti della verita e molte migliaia di nuovi discepoli si battezzano. Abbiamo lonore di parteci` pare alla piu grande mietitura di tutti i tempi sotto la supervisione del Signore della messe, Geova Dio. 1 Cor. 15:58. w10 15/7 3:1, 2
Lettura della Bibbia per la Commemorazione: (fatti avvenuti di giorno: 16 nisan) Marco 16:2-8

Sabato 7 aprile
Questo signica vita eterna, che acquistino conoscenza di te, il solo vero Dio. Giov. 17:3.
Se voi giovani volete continuare a progredire in senso spirituale, prendete labitudine di leggere la Bibbia ogni giorno, e mantenetela non solo nel periodo delladolescenza, ma anche quando sarete adulti. (Sal. 71:17) In eetti, man mano che conoscerete meglio ` Geova, lo vedrete sempre piu come una Persona reale, e il vostro amo` re ` per lui crescera. (Ebr. 11:27) Percio, ogni volta che leggete un passo della Bibbia cercate di approfondire la vostra conoscenza di Geova.

` Luned 9 aprile Certamente direte: La via di ` Geova non e propriamente giusta. Ezec. 18:25.
Ragionando in questo modo, gli antichi israeliti trassero conclusioni errate riguardo al modo in cui Geova ` agiva nei loro confronti. Notiamo cio che Geova disse loro: Odi, suvvia, o ` casa dIsraele. La mia via non e propriamente giusta? Non sono le vostre vie a non essere propriamente giuste? Per evitare di cadere nella trappola di giudicare Geova secondo il ` nostro metro e fondamentale ricono` scere che il nostro punto di vista e limitato e a volte gravemente lacunoso. Giobbe dovette imparare questa ` verita. Durante il periodo delle sue ` traversie, lotto per non farsi sopraf` fare dalla disperazione e n per concentrarsi un po troppo su se stesso. ` Perse di vista le questioni` piu impor` tanti. Geova pero lo aiuto amorevolmente ad ampliare le ` sue vedute. Rivolgendo a Giobbe piu di 70 domande a cui questi non fu in grado di rispon` dere, Geova sottolineo che la capaci` ta di comprensione del suo servitore ` era limitata. Giobbe reag con umil` ta e corresse il suo punto di vista. Giob. 42:1-6. w10 15/10 1:5, 6

sono essere loro daiuto, e riettiamo su come possiamo promuovere lu` ` nita sviluppando tali qualita. Paolo scrisse: Vi supplico di camminare in modo degno . . . con ogni modestia di ` mente e mitezza, con longanimita, sopportandovi gli uni gli altri nellamore, cercando di osservare premu` rosamente lunita dello spirito nellunicante vincolo della pace. (Efes. 4: ` 1-3) E importantissimo imparare a ` servire Dio in unita con altre persone imperfette, dal momento che ` ce un solo corpo di veri adoratori. w10 15/9 3:6, 7

` Mercoled 11 aprile ` La semplice oppressione puo far agire follemente il saggio. Eccl. 7:7.
Nellattuale sistema malvagio le pressioni della vita possono indurre le persone a provare rabbia. Spesso questa sfocia nellodio e nella violenza. Nel mondo infuriano conitti tra nazioni e guerre civili; nelle famiglie spesso si creano tensioni che portano a forti contrasti. Lira e la violenza hanno una lunga storia. Caino, il primo glio di Adamo ed Eva, uccise il fratello minore Abele in preda allira e alla gelosia. (Gen. 4:6-8) Nonostante avesse ereditato limperfezione, Caino poteva scegliere cosa fare. Avrebbe potuto controllare la sua rabbia. Ecco perche fu ritenuto pienamente responsabile di quellatto di violenza. In modo simile la no` stra imperfezione ci rende piu dicile evitare lira e le azioni da essa dettate. E in questi tempi dicili altri seri problemi non fanno altro che aumentare lo stress. (2 Tim. 3:1) ` Per esempio le dicolta economiche possono farci sentire emotivamente ` sotto pressione. Autorita di pubblica sicurezza e organizzazioni di aiuto alle famiglie fanno notare che in concomitanza con la crisi del sistema ` nanziario si e registrato un aumento degli episodi di collera incontrollata e di violenza domestica. w10 15/6 3:3, 4

` Marted 10 aprile ` Ce un solo corpo, e un solo spirito. Efes. 4:4.


Quando persone imperfette cercano di cooperare vanno facilmente ` incontro a dicolta. Prendiamo ad esempio il caso di due fratelli che ` servono Geova insieme: uno e mite ma arriva spesso in ritardo, laltro ` e puntuale ma perde facilmente la calma. Entrambi potrebbero pensare che la condotta dellaltro sia fuori luogo, dimenticando che certi aspetti del proprio carattere lo sono altrettanto. Come possono questi due fratelli servire Geova insieme in ar` monia? Notiamo come le qualita incoraggiate dalle parole di Paolo pos-

` Gioved 12 aprile
` Fu battezzato anche Gesu. Luca 3:21.
Giovanni battezzava i giudei in simbolo del loro pentimento dai peccati commessi trasgredendo la Legge. Essendo un suo parente stretto, Giovanni doveva sapere che ` ` Gesu era giusto e percio non aveva ` bisogno di pentirsi. Cio nonostante ` ` Gesu gli assicuro che era appropriato che si battezzasse. Essendo un ` uomo perfetto Gesu avrebbe potuto concludere che, al pari di Adamo, aveva il potenziale per generare una progenie perfetta. Eppure non ` desidero mai un futuro del genere, ` poiche quella non era la volonta di Geova per lui. Dio lo aveva inviato sulla terra per assolvere lincarico di Seme promesso, o Messia. Questo richiedeva tra laltro che sacricasse la sua vita umana perfetta. (Isa. 53: 5, 6, 12) Ovviamente il battesimo ` di Gesu non aveva lo stesso signicato del nostro. Non implicava una dedicazione a Geova, dal momento ` ` che Gesu faceva gia parte di Israele, nazione dedicata a Dio. Il batte` simo di Gesu simboleggiava piuttosto il fatto che egli si presentava per ` fare la volonta di Dio, come indicavano le Scritture riguardo al Messia. w10 15/8 1:7-9

` cpi biblici. (Ebr. 5:14) Se sei arrivato a un punto della tua vita in cui sei in grado di farlo, allora hai davanti ` a te il piu grande onore che tu possa immaginare: servire Geova con tutto il cuore e vivere dando prova che sei veramente dedicato a lui. Subito dopo il battesimo potresti essere pieno di entusiasmo nel servire Dio. ` Ben presto, pero, potrebbero presentarsi situazioni che metteranno ` alla prova la solidita della tua fede. (2 Tim. 3:12) Non pensare di dover arontare queste prove da solo. ` Geova ha cura di te e ti dara la forza necessaria per far fronte a qualsiasi situazione. w10 15/11 3:16, 17

Sabato 14 aprile ` Ecco, ora e il tempo particolar` mente accettevole. Ecco, ora e il giorno della salvezza. 2 Cor. 6:2.
A cosa si stava riferendo qui Paolo? La ribellione edenica ha alienato ed estraniato il genere umano da Dio. (Rom. 3:10, 23) Questa condizione ha fatto sprofondare lumani` ta in generale nelle tenebre spirituali, arrecando soerenze e morte. Sappiamo che tutta la creazione continua a gemere insieme e ad essere in pena insieme no ad ora, scrisse Paolo. (Rom. 8:22) Ma Dio ha compiuto dei passi per esortare, anzi implorare, le persone perche ` tornino a lui, cioe perche siano riconciliate con lui. (2 Cor. 5:20) Questo era il ministero adato a Paolo e ai suoi compagni unti in quei giorni. Quel tempo accettevole poteva rivelarsi un giorno di salvezza per ` chi esercitava fede in Gesu. Tutti i cristiani unti e i loro compagni, le altre pecore, che operano al loro anco, continuano ad invitare le persone ad approttare del tempo accettevole. Giov. 10:16. w10 15/12 2:5, 7

` Venerd 13 aprile
Gettate su [Dio] tutta la vostra ` ansieta. 1 Piet. 5:7.
` Il battesimo e un passo che ti cambia la vita e quindi non lo devi prendere alla leggera. Sei abbastanza maturo da prenderlo seriamente ` in considerazione? La maturita non ` si misura solo dalla capacita di fare bei discorsi dal podio o commenti ricercati alle adunanze. Implica la ca` pacita di prendere decisioni basate su un chiaro intendimento dei prin-

Domenica 15 aprile ` Questa generazione non passera aatto nche tutte queste cose non siano avvenute. Matt. 24:34.
` Anche se non si puo determinare lesatta durata di questa generazio` ne, e bene tener conto di alcuni aspetti legati al termine generazione: di solito si riferisce a un insie` me di persone di varie eta le cui vite si sovrappongono nel corso di un determinato periodo di tempo; non copre un periodo eccessivamente lungo; questo periodo ha una ne. (Eso. 1:6) Come dobbiamo quindi inten` ` dere cio che Gesu disse riguardo a questa generazione? Evidente` mente Gesu voleva dire che le vite degli unti che erano presenti nel ` 1914, quando si comincio a vedere il segno, si sarebbero sovrapposte alle vite di altri cristiani unti che avrebbero visto linizio della grande tribolazione. Tale generazione ha avuto ` un inizio, e avra sicuramente una ne. Ladempimento dei vari aspetti che compongono il segno indica chiaramente che la tribolazione deve essere vicina. Mantenendo il senso di urgenza ed essendo vigilanti dimostriamo di tenerci al passo con laumentare della luce spirituale e di seguire la guida dello spirito santo. Mar. 13:37. w10 15/4 2: 13, 14

do troppo giusti potremmo persino arrivare al punto di mettere in discussione il modo di agire di Geo` va. Dobbiamo pero ricordare che se ` mettiamo in dubbio lequita e la giustezza delle decisioni di Geova stia` mo in realta cominciando a mettere la nostra norma di giustizia al di sopra della sua. Sarebbe come sottoporre Geova a un processo e giudi` carlo in base al nostro metro di cio ` ` ` che e giusto e di cio che e sbagliato. ` Tuttavia e Geova colui che ha il diritto di stabilire la norma di giustizia, non certo noi! Rom. 14:10. w10 15/10 2:8, 9

` Marted 17 aprile
Tutte le cose dunque che volete che gli uomini vi facciano, anche voi dovete similmente farle loro. Matt. 7:12.
Le parole gentili possono alleviare i pesi dei fratelli e delle sorelle, mentre le critiche aspre possono aggravare questi pesi e persino spingere alcuni a chiedersi se hanno perso lapprovazione di Geo` va. Percio desideriamo dire con ` sincerita cose incoraggianti, qualunque parola che sia buona per edicare secondo il bisogno, an ` ` che impartisca cio che e favorevole agli uditori. (Efes. 4:29) In particolare gli anziani dovrebbero essere gentili e trattare il gregge con tenerezza. (1 Tess. 2:7, 8) Quando devono dare consigli, il loro obiet` tivo e quello di farlo con mitezza, anche se quelli a cui si rivolgono non sono favorevolmente disposti. (2 Tim. 2:24, 25) Gli anziani dovrebbero anche essere gentili quando comunicano con un altro corpo degli anziani o con la liale. Dovrebbero essere garbati e usare tatto, in armonia con la scrittura di oggi. w10 15/6 4:12, 13

` Luned 16 aprile
Non divenire troppo giusto e non ti mostrare eccessivamente saggio. Eccl. 7:16.
Chi diventa troppo giusto stabilisce le proprie norme di giustizia e se ne serve per giudicare gli altri. Ma egli non riconosce che in tal modo pone le proprie norme al di so` pra di quelle di Dio e cos si dimostra ingiusto agli occhi di Dio. Essen-

` Mercoled 18 aprile
Ha aperto la bocca nella sapienza, e la legge di amorevole beni` ` gnita e sulla sua lingua. Prov. 31:26.
Il messaggio ponderoso che nel` lantichita il re Lemuel ricevette da sua madre menzionava questa ` importante qualita che contraddistingue la brava moglie. Lamore` ` vole benignita e una caratteristica desiderabile del modo di parlare sia della donna saggia sia di tutti coloro che desiderano piacere a Geova Dio. (Prov. 19:22) Que` sta qualita dovrebbe essere evidente nei discorsi di tutti i veri adoratori di Dio. Come suggerisce lespressione stessa, lamore` vole benignita racchiude in se sia ` lamore sia la benignita. Chiama ` ` in causa la benignita, cioe quellinteresse per gli altri che si traduce in azioni utili e parole com` prensive. Dato che vi e implicato anche lamore, manifestare amo` revole benignita richiede che ci si preoccupi del benessere altrui spinti dallamore. Lamorevole be` ` ` nignita e quella benignita che si manifesta spontaneamente e leal mente a qualcuno nche non si raggiunge lo scopo per cui viene manifestata. w10 15/8 3:1, 3

gliante si sforza di soddisfare i requisiti esposti nelle Scritture. (1 Tim. 3: 1-10, 12, 13; Tito 1:5-9) Se sei un cristiano dedicato, chiediti: Partecipo pienamente allopera di predicazione, e aiuto altri in tal senso? Rafforzo i fratelli interessandomi con ` sincerita del loro benessere? Sono conosciuto per limpegno che metto nello studio della Parola di Dio? ` Sto migliorando la qualita dei miei commenti? Assolvo diligentemente i compiti che mi adano gli anziani? (2 Tim. 4:5) Domande come queste meritano unattenta riessione. w10 15/5 3:4, 5

` Venerd 20 aprile
Il Diavolo, avendo terminato ogni ` tentazione, si ritiro da lui no ad altro tempo conveniente. Luca 4:13.
Se sei adolescente, ti trovi in un periodo della vita in cui le tue fa` colta di ragionare si stanno sviluppando come mai prima. (Rom. 12:1, 2) Sfrutta questo periodo per riettere seriamente su cosa signica per te essere testimone di ` Geova. Questo ti aiutera ad acqui` ` stare piu ducia in cio che credi. Grazie a questo, quando ti troverai ad arontare le pressioni dei compagni, sarai in grado di replicare subito con sicurezza. Per attener` ti a cio che sai essere giusto devi fare uno sforzo. (Luca 13:24) Potresti chiederti se ne vale la pena. Ma ricorda: se dai limpressione di giusticarti o di vergognarti della tua presa di posizione, gli altri se ne accorgeranno e probabilmente ` faranno ancora piu pressione su di te. Se invece parli con convinzione, resterai sorpreso vedendo con ` quanta rapidita i tuoi compagni la smetteranno di darti fastidio. w10 15/11 2:9, 10

` Gioved 19 aprile
Se un uomo aspira allincarico di sorvegliante, desidera unopera eccellente. 1 Tim. 3:1.
Un cristiano non diventa automaticamente sorvegliante. Deve aspirare a svolgere questopera ec` cellente. Ci o include servire i compagni di fede preoccupandosi sinceramente dei loro bisogni. (Isa. 32:1, 2) Chi aspira a divenire idoneo come servitore di ministero o sorve-

Sabato 21 aprile
Noi abbiamo lasciato le nostre cose e ti abbiamo seguito. Luca 18:28.
` Poiche lopera di predicazione e ` cos importante per noi, merita tutto il tempo, lenergia e lattenzione di cui siamo capaci. Fatto degno di lode, molti stanno facendo proprio questo. Di solito il senso di urgenza ` e legato a un limite temporale, una scadenza o un termine. Noi viviamo nel tempo della ne e le prove che lo dimostrano, scritturali e storiche, sono numerose. (Matt. 24: 3, 33; 2 Tim. 3:1-5) Eppure, nessun essere umano conosce il momento ` esatto in cui verra la ne. Quando ` forn i particolari riguardanti il segno che avrebbe contraddistinto il ` termine del sistema di cose, Gesu ` specico: In quanto a quel giorno e a quellora nessuno sa, ne gli angeli dei cieli ne il Figlio, ma solo il Padre. (Matt. 24:36) A motivo di questo, alcuni potrebbero fare fatica a mantenere il senso di urgenza anno dopo anno, specialmente se si stanno adoperando a tal ne da molto tempo. (Prov. 13:12) Di tanto in tanto capita anche a voi? w10 15/12 1:3, 4

` de verita spirituali che sono state pubblicate. (Atti 4:13) Come possiamo migliorare il nostro intendimento delle cose profonde di ` Dio? Un modo e pregare per avere spirito santo. Prima di studiare le Scritture e le pubblicazioni cristiane, dovremmo chiedere la guida dello spirito santo. Questo vale anche quando siamo soli o abbiamo poco tempo a disposizione. Tali umili richieste faranno senzaltro piacere al nostro Padre ce` ` leste. Come spiego Gesu, Geova ci ` dara generosamente il suo spirito santo se glielo chiediamo con sin` cerita. Luca 11:13. w10 15/7 4: 11, 12

` Luned 23 aprile
Nel mostrare onore gli uni agli altri prevenitevi. Rom. 12:10.
` Paolo esorto i fratelli di Roma non semplicemente a mostrarsi onore ma a prevenirsi nel farlo, ` cioe a prendere liniziativa. Che ` dierenza ce? Facciamo un esempio. Un maestro esorterebbe gli alunni a imparare a leggere se ` questi sanno gia farlo? Ovviamente no. Li aiuterebbe piuttosto a leggere meglio. In maniera analoga lamore, che ci porta a mostrare ` onore gli uni agli altri, e la carat` teristica che contraddistingue gia i veri cristiani. (Giov. 13:35) Tuttavia, proprio come gli alunni che ` sanno gia leggere possono miglio` rare ulteriormente la loro abilita di lettura, anche noi possiamo diventare cristiani migliori prendendo liniziativa nel mostrare onore. ` (1 Tess. 4:9, 10) Questa e una re` sponsabilita adata a ognuno di noi. Potremmo quindi chiederci: La sto assolvendo? Nella congregazione sto prendendo liniziativa nellonorare gli altri? w10 15/10 3: 2, 14

Domenica 22 aprile
Non siate ansiosi di come parlere` te o di cio che direte. Luca 12:11.
Tutti i cristiani fedeli traggono benecio dal ruolo che lo spirito santo ha nel rivelare le cose profonde di Dio. Come i cristiani del I secolo, anche noi oggi studiamo e poi ricordiamo e applichiamo le informazioni che lo spirito santo ci aiuta a comprendere. (Luca 12:12) Non abbiamo bisogno di unistruzione elevata per capire le profon-

` Marted 24 aprile ` Chi ha orecchio oda cio che lo spirito dice alle congregazioni. Riv. 3:22.
` Nel I secolo Gesu seguiva da vicino quello che accadeva nelle congregazioni dei suoi seguaci unti. Conosceva approfonditamente la condizione spirituale di ogni congregazione. Questo risulta evidente leggendo i capitoli 2 e 3 di Rivelazio` ne, in cui Gesu menziona per nome sette congregazioni, tutte ubicate in ` ` Asia Minore. (Riv. 1:11) Gesu lodo alcune congregazioni e diede con` sigli vigorosi alle altre. In qualita di sorvegliante spirituale amorevole anche verso coloro che ricevet` tero esortazioni energiche Gesu ` dichiaro: Tutti quelli per i quali ho aetto, li riprendo e disciplino. ` Percio sii zelante e pentiti. (Riv. 3:19)` Anche se si trovava in cielo, Gesu guidava le congregazioni dei suoi discepoli sulla terra per mezzo dello spirito santo. Concludendo i messaggi a quelle congregazioni disse le parole della scrittura di oggi. w10 15/9 4:12, 13

qualcuno che la donna ama e desidera rispettare. Un fratello sposato da molto tempo ha spiegato perche il marito dovrebbe trattare la moglie con gentilezza, come un vaso ` piu debole. Ha detto: Quando si tiene in mano un vaso prezioso e fragile, bisogna usare delicatezza in modo da non romperlo. Altrimenti, anche se il vaso venisse riparato la crepa potrebbe rimanere visibile. Allo stesso modo, se rivolge alla moglie parole aspre, il marito potrebbe ferirla e questo potrebbe incrinare la loro relazione in maniera permanente. 1 Piet. 3:7. w10 15/6 4: 14, 15

` Gioved 26 aprile
La terra e le opere che sono in essa saranno scoperte. 2 Piet. 3:10.
Durante la grande tribolazione ` Geova mettera a nudo il mondo di Satana, ` mostrando chiaramente che esso e contro di Lui e il suo Regno e pertanto merita di essere distrutto. (Isa. 26:21) Coloro che sono stati modellati dal mondo e dal suo spirito malvagio manifesteranno la loro vera natura, arrivando al punto di uccidersi lun laltro. In eetti potrebbe benissimo darsi che le numerose forme di divertimento violento oggi in voga stiano condizionando la mente di molti in vista del momento in cui la ` mano di ciascuno si levera contro la mano del suo compagno. (Zacc. ` ` 14:13) E percio essenziale che rigettiamo qualsiasi ` cosa lm, libri, videogiochi e cos via possa produrre in noi tratti che Dio detesta, come lorgoglio e lamore per la violenza. (2 Sam. 22:28; Sal. 11:5) Desideriamo piuttosto coltivare il frutto dello spirito santo di Dio, poiche le quali` ta che lo compongono si riveleranno resistenti al fuoco nel giorno dellardente ira di Geova. Gal. 5:22, 23. w10 15/7 1:8, 9

` Mercoled 25 aprile
Continuate ad amare le vostre mogli e non siate amaramente adirati con loro. Col. 3:19.
` E facile sottovalutare limpatto che parole, espressioni facciali e gesti hanno sugli altri. Per esempio, forse alcuni uomini non si rendono pienamente conto di quanto sia profondo leetto che le loro parole hanno sulle donne. Una sorella ha detto: Mi spaventa quando mio marito alza la voce arrabbiato. Una ` ` donna puo risentire piu di un uomo delle parole aspre che le vengono rivolte, e queste possono rimanere impresse per molto tempo nella mente di lei. (Luca 2:19) Questo ` vale soprattutto quando a parlare e

` Venerd 27 aprile
Divenite benigni gli uni verso gli altri, teneramente compassionevoli, perdonandovi liberalmente gli uni gli altri, come anche Dio vi ha liberalmente perdonati mediante Cristo. Efes. 4:32.
Essendo imperfetti, tutti noi dobbiamo impegnarci a fondo per tenere sotto controllo pensieri e azioni. Se dessimo libero sfogo ad acrimoniosa amarezza e collera e ira, contristeremmo lo `spirito di Dio. (Efes. 4:30, 31) Cio varrebbe anche se tenessimo il conto dei torti subiti, se manifestassimo risentimento e se riutassimo di rappacicarci con chi ci ha offeso. Anche se ci sentiamo profondamente feriti per un torto su` bto, dobbiamo perdonare come fa Dio. (Luca 11:4) Supponiamo che un fratello abbia detto qualcosa di negativo su di noi. Nel tentativo di risolvere la questione lo avviciniamo; lui esprime profondo rammarico, ci chiede scusa, e noi lo perdoniamo. Ma non dobbiamo ` fermarci l. Non devi far vendetta ne nutrire rancore contro i gli del tuo popolo, dice Levitico 19:18, e devi amare il tuo prossimo come te stesso. Io sono Geova. w10 15/5 4: 14, 15

ti. Ladrenalina sale, vi rimbocca` te le maniche e vi date da fare piu che potete. Questo signica fare le cose con un senso di urgenza! ` Oggi per i `veri cristiani non ce niente di piu urgente dellopera di predicare la buona notizia del Regno e fare discepoli di persone di tutte le nazioni. (Matt. 24:14; 28: ` 19, 20) Citando le parole di Gesu, il discepolo Marco scrisse che questopera si deve compiere prima, ` cioe prima che venga la ne. (Mar. ` 13:10) Naturalmente e giusto che ` ` ` sia cos. Gesu disse: La messe e grande, ma gli operai sono pochi. Quando le messi sono mature non ` si puo aspettare. Bisogna raccoglierle prima che la stagione nisca. Matt. 9:37. w10 15/12 1:1, 2

Domenica 29 aprile
Io sono con voi tutti i giorni no al termine del sistema di cose. Matt. 28:20.
Nel corso del suo ministero sulla ` terra Gesu fu in prima linea nellopera di predicazione; e dopo la sua risurrezione diresse in prima persona la diusione della buona notizia del Regno. Mediante lo spirito san` to Gesu avrebbe inne esteso lopera di testimonianza no alle estre` mita della terra. Prima di ascendere al cielo disse ai discepoli: Riceverete potenza quando lo spirito santo ` sara arrivato su di voi, e mi sarete testimoni in Gerusalemme e in tutta la Giudea e la Samaria e no alla ` piu distante parte della terra. (Atti 1:8; 1 Piet. 1:12) Nel I secolo, grazie alla guida di Cristo, fu data unenorme testimonianza. (Col. 1:23) Ma ` ` Gesu stesso indico che questopera sarebbe proseguita sino al tempo della ne, come mostra la scrittura di oggi. Da quando ha ricevuto il po` ` tere regale nel 1914 Cristo e piu che mai con i suoi discepoli e allopera come loro Condottiero. w10 15/9 4: 14-16

Sabato 28 aprile ` La messe e grande, ma gli operai sono pochi. Matt. 9:37.
Dovete sbrigare una certa pratica entro la ne della giornata. Che fate? La contrassegnate URGENTE! Siete in taxi, diretti ad un appuntamento importante, ma siete in ritardo. Che fate? Vi rivolgete allautista e gli dite: Presto, ` per favore, e URGENTE! In eetti, quando dovete portare a termine un compito e il tempo sta per scadere, vi sentite tesi e agita-

` Luned 30 aprile
Da ogni sentiero cattivo ho trattenuto i miei piedi. Sal. 119:101.
` Non e saggio aspettare di trovarsi di fronte a una tentazione per decidere cosa fare. Sappiamo ` chiaramente cio che le Scritture condannano. Non ignoriamo le ` tattiche di Satana. Quande che ` ` egli tento Gesu dicendogli di trasformare le pietre in pane? Quan` do Gesu, dopo aver digiunato per 40 giorni e 40 notti, ebbe fame. ` (Matt. 4:1-4) Satana e in grado

di ` capire quando siamo deboli e piu soggetti a ` cedere a una ten` tazione. Percio ora e il tempo di riettere seriamente su tali questioni. Non rimandiamo! Se giorno dopo giorno teniamo a mente il voto di dedicazione che abbiamo fatto a Geova, saremo fermamen` ` te determinati a evitare cio che e inutile. (Prov. 1:5; 19:20) Ricordiamo che gli occhi nutrono la mente e a sua volta` la mente nutre il cuore. Quanto e importante, per` cio, che continuiamo a considera` re cio che ha valore. Filip. 4:8. w10 15/4 3:17, 19

` Marted 1 maggio Geova riprende colui che ama. Prov. 3:12.


` Se sei un giovane, cosa puo aiutarti a trarre vantaggio dalla disciplina che ricevi? Ricorda che con ` ogni probabilita i tuoi genitori si rendono conto che non correggerti equivarrebbe ad odiarti! (Prov. 13:24) Per giunta ricordati che sbagliando simpara, per cui quando vieni rimproverato perche non cerchi di trovare delle perle di saggez` za in cio che ti viene detto? Avere la ` sapienza come guadagno e meglio che avere come guadagno largento e averla come prodotto che loro stesso. (Prov. 3:13, 14) Comunque, anche i genitori fanno sbagli. (Giac. ` 3:2) Quando ti disciplinano puo capitare che si esprimano in maniera sconsiderata. (Prov. 12:18) Cosa potrebbe portarli ad agire in questo modo? Forse sono stressati, oppu` re puo darsi che vedano i tuoi errori come una loro scontta. Invece di rimuginare su quella che ti sembra essere uningiustizia, per che non mostri apprezzamento per il loro sincero desiderio di aiutarti? ` La capacita di accettare la discipli` na ti sara utile da adulto. w10 15/11 1:8, 9

` Mercoled 2 maggio Tutti compariremo davanti al tribunale di Dio. Rom. 14:10.


Anche se nessuno di noi si metterebbe di proposito a giudicare ` Dio, la nostra natura imperfetta puo ` portarci in questa direzione. E facile che questo accada quando vediamo qualcosa che consideriamo in` giusto o se subiamo delle avversita in prima persona. Perno Giobbe, un uomo fedele, fece questo errore. Quando fu colpito da una serie di disgrazie che considerava ingiuste, fu portato a dichiarare giusta la sua propria anima anziche Dio. (Giob. ` 32:1, 2) Giobbe pero non sapeva delle adunanze dei gli angelici di Dio svoltesi in cielo, nelle quali Satana aveva mosso false accuse nei suoi confronti. (Giob. 1:7-12; 2:1-6) Non si rendeva conto che i suoi problemi ` in realta erano causati da Satana. A onor del vero, non possiamo neppure essere certi che` egli sapesse chi era Satana! Percio concluse erroneamente che allorigine dei suoi problemi ci fosse Dio. Se dovessimo ragionare in modo simile, ricordia` mo che e davvero facile arrivare a una conclusione errata quando non si conoscono tutti i fatti. w10 15/10 2:9-11

` Gioved 3 maggio Io amo il Padre. Giov. 14:31.


Poiche amava davvero il suo Pa` dre celeste, Gesu era felice di fare ` ` la sua volonta e trovo profonda soddisfazione nel presentare il proprio corpo in sacricio. Fu anche lieto di sapere che il valore della sua vita perfetta poteva essere oerto a Dio come riscatto per redimerci ` dalla schiavitu del peccato e del` la morte. Dio approvo il fatto che ` Gesu si presentasse per assumer` si tali grandi responsabilita? Certamente! Tutti e quattro gli scrittori evangelici attestano che Geova Dio espresse chiaramente la sua appro` ` vazione quando Gesu usc dalle acque del Giordano. Ho visto lo spirito scendere dal cielo come una colomba e rimanere sopra di lui, di` chiaro Giovanni il Battezzatore. Poi aggiunse: E io lho visto e ho reso ` testimonianza che questi e il Figlio di Dio. (Giov. 1:32-34) Inoltre in quella stessa circostanza Geova di` ` chiaro: Questo e mio Figlio, il diletto, che io ho approvato. Matt. 3:17; Mar. 1:11; Luca 3:22. w10 15/8 1:10, 11

portamento e le loro scelte di vita li ponevano su suolo sdrucciolevole e che tutti quelli che lasciano Geova giungeranno inevitabilmente alla loro ne con improvvisi terrori, mentre chi serve Geova go` dra del suo sostegno. (Sal. 73:16-19, 27, 28) Senzaltro avete constata` ` to che questa e la realta dei fatti. A molti vivere per se stessi, senza alcun rispetto per la legge divina, ` puo sembrare attraente; ma le conseguenze di una condotta del genere sono inevitabili. Gal. 6:7-9. w10 15/6 1:11

Sabato 5 maggio Noi aspettiamo nuovi cieli e nuova terra. 2 Piet. 3:13.
I nuovi cieli rappresentano il Regno celeste di Dio, che fu stabilito nel 1914. Questo governo rega` ` le e composto da Cristo Gesu e dai suoi 144.000 coregnanti. Nel libro di Rivelazione questi eletti sono ` ragurati dalla citta santa, la Nuova Gerusalemme, che scende dal cielo, da Dio, preparata come una sposa adorna per il suo marito. (Riv. 21:1, 2, 22-24) Proprio come nellantico Israele la Gerusalemme terrena era la sede del governo, la Nuova Gerusalemme e il suo Sposo formano il governo del nuovo sistema di cose. Questa cit` ` ta celeste scendera dal cielo nel ` senso che rivolgera la propria attenzione alla terra. Lespressione nuova terra si riferisce alla nuova ` societa terrena composta dagli esseri umani che avranno dimostrato la loro sottomissione spontanea al Regno di Dio. Il paradiso spirituale di cui i servitori di Dio godono n ` dora avra nalmente la sua degna cornice nella splendida terra abitata avvenire. Ebr. 2:5. w10 15/7 1:10, 11

` Venerd 4 maggio Sicuramente li poni su suolo sdrucciolevole. Li hai fatti cadere in rovina. Sal. 73:18.
` Cosa aiuto il salmista a dissipare i suoi dubbi? (Sal. 73:1-13) Anche se, per sua stessa ammissione, si era quasi sviato, il suo modo di pensa` ` re cambio quando entro nel grande santuario di Dio, ovvero quando stette in compagnia dei servitori di Dio nel tabernacolo o nel tempio e riette sul proposito di Dio. Allora comprese chiaramente che non voleva fare la stessa ne dei malvagi. Si rese conto che il loro com-

Domenica 6 maggio Riceverete potenza quando lo spi` rito santo sara arrivato su di voi, e mi sarete testimoni in Gerusalemme e in tutta la Giudea e la ` Samaria e no alla piu distante parte della terra. Atti 1:8.
Lo spirito santo ci impartisce potenza per dichiarare la buona notizia. Come spiegare altrimenti il fatto che la buona notizia viene predicata in tutta la terra? Riettiamo. Forse siamo tra quelli che un tempo, magari per eccessiva timidezza o timore, pensavano: Non potrei mai predicare di casa in casa! Eppure ora svolgiamo questopera con zelo. Molti testimoni di Geova fedeli continuano a predicare nonostante lopposizione o la persecuzione. Solamente lo ` spirito santo di Dio puo infonderci la potenza necessaria per superare ostacoli formidabili e fare cose che sarebbero impossibili con le nostre sole forze. (Mic. 3:8; Matt. 17:20) Partecipando pienamente al ministero dimostriamo di cooperare con questo spirito. w10 15/4 2:15

` legge: Accorto e chi ha visto la ca` lamita e va a nascondersi. Cambiando strada puoi evitare del tut` to il problema. Non e questione di ` avere paura; e la cosa saggia da fare. Se a scuola un compagno ti provoca orendoti una sigaretta, potresti rispondere: No, grazie, poi aggiungere: Non pensavo fu` massi: ti credevo piu furbo! Invece di essere tu a dover spiegare ` perche non fumi, e laltro ragazzo ad essere costretto a chiedersi perche fuma. w10 15/11 2:11, 14

` Marted 8 maggio Chi mostra favore al misero pre` sta a Geova, ed Egli gli ripaghera il suo trattamento. Prov. 19:17.
Come dovrebbe inuire questo principio su di noi quando prendiamo liniziativa nel mostrare onore? (Rom. 12:10) La gente di solito non fa fatica a mostrare onore ai propri superiori, ma a volte tratta con poco o nessun rispetto chi considera inferiore. Geova non ` si comporta cos, infatti dichia` ra: Onorero quelli che mi onorano. (1 Sam. 2:30; Sal. 113:5-7) Egli mostra onore a tutti coloro che lo servono e lo onorano; non ignora i modesti. (Isa. 57:15; 2 Cron. 16:9) Naturalmente noi desideria` mo imitare Geova. Percio, se vogliamo valutare no a che punto stiamo mostrando vero onore agli altri facciamo bene a chieder` ci: Come tratto chi non e in vista e non ha posizioni di responsabili` ta nella congregazione? (Giov. 13: 14, 15) La risposta a questa domanda la dice lunga in merito al grado di rispetto che nutriamo per gli altri. Filip. 2:3, 4. w10 15/10 3:15, 16

` Luned 7 maggio Il cuore del giusto medita per rispondere. Prov. 15:28.
Un importante passo per resi` stere alle pressioni dei coetanei e la preparazione. Questo signica pensare in anticipo alle situazioni che potrebbero presentarsi. A volte giocando danticipo puoi evitare il confronto diretto. Per esempio, supponi che di fronte a te ci sia un gruppetto di compagni di scuola che fumano. Quante proba` bilita ci sono che ti orano una sigaretta? Prevedendo il problema, cosa puoi fare? In Proverbi 22:3 si

` Mercoled 9 maggio Nessuno del genere umano . . . ` puo domare [la lingua]. Giac. 3:8.
` ` Dato che la lingua e cos dicile ` da controllare, cosa puo aiutarci in tal senso? Sono illuminanti le pa` role che Gesu rivolse ai capi religiosi del suo tempo quando disse: Dallabbondanza del cuore la bocca parla. (Matt. 12:34) Se` vogliamo che lamorevole benignita custodisca la nostra lingua dobbiamo fare ` in modo che questa qualita met` ta radici nel cuore, cioe nella persona interiore.` Manifestare amore` vole benignita quando si parla e tuttaltro che facile, ma la meditazione e la preghiera ci aiutano ` a farlo. Geova Dio e abbondan` te in amorevole benignita, aerma la Bibbia. (Eso. ` 34:6) La tua amo` revole benignita, o Geova, canto il salmista, ha riempito la terra. (Sal. 119:64) Nelle Scritture troviamo molti esempi di come Geova ` ha mostrato amorevole benignita ai suoi adoratori. Se ci soermiamo a meditare con gratitudine` sulle opere di Geova, questo puo infondere in noi il desiderio di coltivare tale ` santa qualita. Sal. 77:12. w10 15/8 3:5, 6

dovevano capire che la loro grandezza dipendeva dal farsi piccoli agli occhi degli altri. Geova li avrebbe benedetti e impiegati solo se essi ` avessero mostrato vera umilta. Anche oggi nel mondo molte persone dedicano la propria vita alla ricerca del potere, della ricchezza e della posizione. Di conseguenza hanno poco tempo, sempre che ne abbiano, per conoscere Dio e servirlo. (Matt. 13:22) In contrasto, i servitori di Geova sono felici di farsi piccoli agli occhi degli altri per ottenere la benedizione e lapprovazione del Signore della messe. Matt. 6:24; 2 Cor. 11:7; Filip. 3:8. w10 15/7 3:4, 5

` Venerd 11 maggio Noi ricevemmo non lo spirito del ` mondo, ma lo spirito che e da Dio. 1 Cor. 2:12.
Molti con cui veniamo in contatto sono amanti di se stessi, superbi ` e eri. E facile che queste caratteristiche negative ci contagino e ci rendano irascibili. (2 Tim. 3:2-5) Film e programmi televisivi spesso rappresentano la vendetta come unazione nobile e la violenza come una soluzione naturale e giusticabile ai problemi. La trama di molte storie induce gli spettatori ad attendere con ansia il momento in cui il cattivo riceve la punizione che si merita, di solito una morte violenta per mano delleroe. Tale propaganda non promuove il modo di fare di Dio ma lo spirito del mondo e del suo rabbioso governante, Satana. (Efes. 2:2; Riv. 12:12) Questo spirito ` asseconda la carne imperfetta, ed e diametralmente opposto allo spirito santo di Dio e al frutto che esso produce. In eetti un insegnamento fondamentale del cristiane` simo e quello di non rispondere alle provocazioni. Matt. 5:39, 44, 45. w10 15/6 3:5, 6

` Gioved 10 maggio Chi si umilia [o chi si fa piccolo, Parola del Signore] come ` ` questo bambino e il piu grande nel regno dei cieli. Matt. 18:4.
I discepoli hanno appena discus` so su chi` di loro sia il piu grande. ` Cos Gesu, chiamato un bambino, lo pone in mezzo a loro e dice le succitate parole. (Matt. 18:1-3) Invece di condividere il punto di vista del mondo, che misura il valore di una persona in base al potere, alla ricchezza e alla posizione, i discepoli

Sabato 12 maggio [Voi] state fermi in un solo spirito, combattendo a anco a anco con una sola anima per la fede della buona notizia. Filip. 1:27.
I sorveglianti cristiani promuo` vono lunita dando lesempio nellopera di predicazione. Lo spirito ` di solidarieta che unisce coloro che ` collaborano nel servire Dio e molto ` piu forte di quello che unisce le persone nel mondo che stanno insieme semplicemente per socializzare. La congregazione cristiana non fu fondata semplicemente per dare modo alle persone di stare insieme e fare amicizia, ma per onorare Geova e portare a termine unopera: predicare la buona notizia, fare discepoli ed edicare la congregazione stessa. (Rom. 1:11, 12; 1 Tess. 5:11; Ebr. 10:24, 25) Pertanto, quali servitori di Geova siamo uniti perche accet` tiamo la sua sovranita, amiamo i nostri fratelli, riponiamo la nostra speranza nel Regno di Dio e rispettiamo coloro che Geova impiega per guidarci. Geova ci aiuta a liberarci di certi atteggiamenti che a causa della nostra imperfezione` potrebbero minare la nostra unita. Rom. 12:2. w10 15/9 2:9, 10

ta fede ottenere il perdono dei peccati e ristabilire lamicizia `o armo` nia con lui. Per di piu, si e servito dei suoi inviati per esortare le persone di ogni luogo a far pace con lui nche ne hanno il tempo. (1 Tim. ` 2:3-6) Comprendendo la volonta di Dio e riconoscendo limportanza dei tempi in cui viveva, Paolo si spese instancabilmente nel ministero della riconciliazione. (2 Cor. 5:18) ` ` La volonta di Geova non e cambiata. Egli tende ancora la mano allu` manita. Che Dio `misericordioso e compassionevole e Geova! Eso. 34:6, 7. w10 15/12 2:8, 9

` Luned 14 maggio Divenite miei imitatori, come anchio lo sono di Cristo. 1 Cor. 11:1.
Nella congregazione cristiana gli anziani hanno lobbligo di imparare a comportarsi come Cristo. Pietro rivolge loro questa esortazione: Pascete il gregge di Dio adato alla vostra cura, non per forza, ma volontariamente, ne per amore di guadagno disonesto, ma premuro samente, ne come signoreggiando ` su quelli che sono leredita di Dio, ma divenendo esempi del gregge. (1 Piet. 5:1-3) Gli anziani cristiani non devono essere autoritari, dispotici, prepotenti o aspri. Imitando lesempio di Cristo cercano di essere amorevoli, premurosi, umili e gentili con le pecore adate alla loro cura. Coloro che ricoprono in` carichi di responsabilita nella congregazione sono uomini imperfetti e devono essere sempre consapevoli di tale limite. (Rom. 3:23) Devono quindi essere desiderosi di conosce` re meglio Gesu e imitare il suo amore. Hanno bisogno di riettere sullesempio che Dio e Cristo danno nel trattare le persone, e devono poi sforzarsi di imitarli. w10 15/5 1:11-13

Domenica 13 maggio Dio riconciliava con se un mondo mediante Cristo, non annoverando loro i loro falli e adando a noi la parola della riconciliazione. 2 Cor. 5:19.
` Cio che rende linvito alla riconci` ` liazione ancor piu rimarchevole e che sebbene lo strappo sia stato del tutto unilaterale causato dalla ` ribellione delluomo in Eden e stato Dio stesso a prendere liniziativa di ricucirlo. (1 Giov. 4:10, 19) Provvedendo il sacricio di riscatto, Geova ha reso possibile a chi eserci-

` Marted 15 maggio Non contristate lo spirito santo di Dio. Efes. 4:30.


Nella vita privata potremmo essere tentati di fare qualcosa che Dio non approva. Ad esempio, un fratello potrebbe aver preso labitudine di ascoltare musica di` scutibile. A un certo punto, pero, la coscienza lo turba perche sta ignorando i consigli basati sulla Bibbia che si trovano nelle pubblicazioni dello schiavo fedele e discreto. (Matt. 24:45) Il fratello prega in merito al problema. Fermamente risoluto a non fare nulla che possa contristare lo spirito di ` Dio, decide di non ascoltare piu musica discutibile. Geova benedi` ra questo atteggiamento. Stiamo quindi sempre attenti a non contristare lo spirito di Dio. Se abbassiamo la guardia e non preghiamo potremmo cedere a qualche pratica impura o sbagliata che contristerebbe lo spirito. Dato che lo ` spirito santo produce qualita che ` esprimono la personalita del nostro Padre celeste, quando contristiamo questo spirito contristiamo lui, cosa che sicuramente non vogliamo fare. Efes. 4:30. w10 15/5 4:16, 17

concluso un patto con i miei occhi. Come potrei dunque mostrarmi attento a una vergine? (Giob. 31:1) Egli non solo si riutava di toccare una donna con intenzioni immorali, ma non permetteva nemmeno alla sua mente di soermarsi su ` un pensiero del genere. Gesu sot` ` tolineo la necessita di mantenere la mente pura evitando di coltivare pensieri immorali quando disse: Chiunque continua a guardare una donna in modo da provare passione ` per lei ha gia commesso adulterio con lei nel suo cuore. Matt. 5:28. w10 15/4 3:8

` Gioved 17 maggio Figli, siate ubbidienti ai vostri genitori unitamente al Signore. Efes. 6:1.
Finche vivi a casa sei tenuto a ubbidire ai tuoi genitori. (Efes. 6: 2, 3) Se impari a considerare dal giusto punto di vista le regole sta` bilite dai tuoi, troverai piu facile ` fare cio che ti viene richiesto. Quando stabiliscono delle regole lo fan no in primo luogo perche ti vogliono bene. Inoltre, se sono cristiani, i tuoi genitori sanno che Geova li ritiene responsabili della maniera in cui si prendono cura di te. (1 Tim. 5:8) Ubbidire alle regole dei tuoi ge` nitori e paragonabile a pagare un debito che hai contratto con una ` banca: piu sei puntuale ` nei paga` menti, piu la banca sara propensa a farti credito in futuro. In eetti nei confronti dei tuoi genitori hai un debito: devi loro rispetto e ubbi` dienza. (Prov. 1:8) Piu sei ubbidien` ` te, piu e probabile che i tuoi geni` tori ti concedano maggiore liberta. (Luca 16:10) Ovviamente, se infrangi le regole in continuazione, non ti meravigliare se ` i tuoi ti concedono meno liberta o addirittura, per ` cos dire, smettono di farti credito. w10 15/11 1:3-5

` Mercoled 16 maggio Tratto con durezza il mio corpo e lo conduco come uno schiavo, af nche, dopo aver predicato agli altri, io stesso non divenga in qualche modo disapprovato. 1 Cor. 9:27.
I veri cristiani non sono immuni dal desiderio degli occhi e della carne. Per questo la Parola di Dio ci incoraggia ad avere autodisciplina in ` relazione a cio che guardiamo e desideriamo. (1 Cor. 9:25; 1 Giov. 2: 15-17) Giobbe, uomo giusto, comprendeva che esiste un nesso tra vedere e desiderare. Disse infatti: Ho

` Venerd 18 maggio ` Avendo Gesu alzato gli occhi e osservato che una grande folla veniva da lui, disse a Filippo: Dove compreremo dei pani per che questi mangino? Giov. 6:5.
` Perche Gesu fece questa domanda a Filippo? Era forse preoccupato perche non sapeva cosa fare? No. Cosa aveva dunque in mente? Lapostolo Giovanni, che era presente, ` spiega: [Gesu] diceva questo per provarlo, poiche egli stesso sape` va cio che stava per fare. (Giov. ` ` 6:6) Gesu saggio la crescita spirituale dei suoi discepoli. Con quella ` domanda catturo la loro attenzione ` e diede loro lopportunita di espri` mere fede in cio che egli avrebbe ` potuto fare. I discepoli pero si fecero sfuggire quelloccasione e rivelarono quanto fosse limitato il loro punto di vista. (Giov. 6:7-9) Quin` ` di Gesu dimostro che era in grado di fare qualcosa che loro non avevano neanche immaginato: sfamare miracolosamente quelle migliaia di persone. Giov. 6:10-13. w10 15/10 1:8, 9

` ` clero della cristianita, sara uninequivocabile manifestazione della sua presenza. (2 Tess. 2:3, 8) ` Fornira una prova concreta che ` Cristo e entrato in azione in veste di Giudice nominato da Geova. (2 Tim. 4:1) Lannientamen` to della parte piu riprensibile di ` Babilonia la Grande sara il preludio della distruzione totale di questo malvagio impero della falsa re` ligione. Geova mettera nel cuore dei leader politici il pensiero di devastare questa simbolica meretrice. (Riv. 17:15-18) Tali avvenimenti costituiranno la prima parte della grande tribolazione. Matt. 24:21. w10 15/9 5:13

Domenica 20 maggio Questa buona notizia del regno ` sara predicata. Matt. 24:14.
Avete mai pensato a come deve essere stato meraviglioso vivere ` quando Gesu era sulla terra? Forse avete immaginato di essere guariti ` ` da Gesu e non subire cos le sofferenze causate da seri problemi di salute. E che dire del piacere di vederlo e ascoltarlo, imparando direttamente da lui o vedendolo compiere miracoli? (Mar. 4:1, 2; Luca 5:3-9; 9:11) Che grande privi` legio sarebbe stato essere l quando ` Gesu compiva tutte quelle opere! (Luca 19:37) Da allora nessunaltra generazione ha visto cose simi` ` ` li; cio che Gesu realizzo sulla terra per mezzo del sacricio di se stes` ` so non si ripetera piu. (Ebr. 9:26; Giov. 14:19) Anche la nostra epoca ` ` e straordinaria. E in questo periodo che abbiamo il grande onore di dichiarare la buona notizia del regno in tutto il mondo, parlando al prossimo della speranza del Paradiso avvenire, unopera che non si ` ` ripetera mai piu. w10 15/4 4:1, 2

Sabato 19 maggio ` Dove questa sua promessa presenza? . . . Tutte le cose continuano esattamente come dal principio della creazione. 2 Piet. 3:4.
La presenza di Cristo, inizia` ta nel 1914, e passata inosservata alla maggior parte degli abitanti ` della terra. Ben presto, pero, Cri` sto rendera manifesta la sua presenza eseguendo i giudizi di Geova contro i vari elementi del sistema di cose di Satana. La distru` zione delluomo dellillegalita, il

` Luned 21 maggio Diede doni negli uomini. Efes. 4:8.


Quali pastori amorevoli, questi doni negli uomini ci aiutano ` a mantenere la nostra unita. Ad esempio, se un anziano di congregazione nota due fratelli che ` si provocano a vicenda, puo` dare un valido contributo allunita della congregazione orendo consigli in privato per ristabilire [questi fratelli] con uno spirito di mitezza. (Gal. 5:266:1; Parola del Signore) In quanto insegnanti, questi doni negli uomini ci aiutano a edicare una fede solidamente fondata sugli insegnamenti della Bibbia. In tal modo promuovono luni` ta e ci aiutano ad avanzare verso ` la maturita cristiana. Paolo scris` se che ` fanno cio anche non siamo piu bambini, agitati come da ` onde e portati qua e la da ogni vento dinsegnamento per mezzo dellinganno degli uomini, per mezzo dellastuzia nellarticio dellerrore. (Efes. 4:13, 14) Ogni cristiano ` dovrebbe contribuire allunita della fratellanza, proprio come ogni parte del nostro corpo contribuisce a edicare tutte le altre membra dan` ` do cio che e necessario. Efes. 4: 15, 16. w10 15/9 3:8, 9

ci. Ma cosa comporta ascoltare? Senza dubbio ascoltare comporta, fra laltro, considerare attentamen` te cio che dice la Parola di Dio e il cibo spirituale che Dio stesso provvede. (Matt. 24:45) Signica anche ` ubbidire a Dio e a suo Figlio. Gesu disse: Non chiunque mi dice: Si` gnore, Signore, entrera nel regno ` dei cieli, ma chi fa la volonta del Pa` dre mio che e nei cieli. (Matt. 7:21) Inoltre ascoltare Dio signica sottomettersi di buon grado alla disposizione che ha istituito, la congregazione cristiana con i suoi anziani nominati, ovvero i doni negli uomini. Efes. 4:8. w10 15/12 3:17, 18

` Mercoled 23 maggio Conoscono ciascuno la sua propria piaga e il suo proprio dolore. 2 Cron. 6:29.
` Puo darsi che il nostro proprio dolore sia dovuto a esperienze passate. Mary, una testimone di Geova che ha superato la trentina, scrive: Ho mille ragioni per essere felice, ma spesso a causa del mio passato provo un senso di vergogna e disgusto. Questo mi fa sentire profondamente triste, e mi viene da piangere, come se tutto fosse successo soltanto ieri. Ancora oggi certi ricordi indelebili suscitano in me devastanti sensi di colpa e di inutili` ta. Molti servitori di Dio provano ` sentimenti simili, ma cosa puo dare loro la forza di andare avanti? Ora sono felice di avere veri amici e una famiglia di fratelli e sorelle spirituali, dice Mary. Cerco anche di concentrarmi sulle promesse di Geova per il futuro, e ho ducia che le mie grida di aiuto si trasformeranno in grida di gioia. (Sal. 126:5) Dobbiamo riporre la nostra speranza nel Figlio di Dio, il Governante da lui nominato, che promette di aver cura di noi. Sal. 72:13, 14. w10 15/8 4:16-18

` Marted 22 maggio Tutte queste benedizioni devono venire su di te e raggiungerti, perche continui ad ascoltare la voce di Geova tuo Dio. Deut. 28:2.
` Ai discendenti di Abraamo, cioe la nazione di Israele, in unoccasione Dio disse quanto sopra. Lo stesso vale per i servitori di Dio del giorno doggi. Se desideriamo essere benedetti da Geova, dobbiamo continuare ad ascoltare la sua voce. In tal caso le sue benedizioni devono venire su di noi e raggiunger-

` Gioved 24 maggio ` [Udite] cio che lo spirito dice alle congregazioni. Riv. 2:29.
Tramite la classe dello schiavo riceviamo cibo a suo tempo. (Matt. 24:45) Lo schiavo assolve il proprio compito provvedendo materiale per lo studio delle Scritture e stabilendo dei programmi in base ai quali tale materiale viene considerato alle adunanze. Quando lintera associazione dei fratelli viene invitata a esaminare deter` minate informazioni, cio viene fatto a ragion veduta. (1 Piet. 2:17; Col. 4:16; Giuda 3) Facendo del nostro meglio per seguire i consigli che ci vengono dati cooperiamo con lo spirito santo. Quando ci prepariamo per le adunanze facciamo bene a consultare i versetti indicati e a cercare di capire come si applicano allargomento trattato. Questa abitudine un po alla volta ci ` permettera di accrescere il nostro intendimento della Bibbia. (Atti 17:11, 12) I versetti che consultiamo lasciano un segno nella nostra ` mente cos che lo spirito santo pos` sa aiutarci a ricordarli. Oltre a cio, ` la memoria visiva ci permettera di ricordarne la posizione nella pagina e di ritrovarli quando ne avremo bisogno. w10 15/7 4:13, 14

ni mostrando loro considerazione, eviteremo di esasperarli o provocarli ad ira. (Col. 3:21; Efes. 6:4, ` nt.) Anche quando e necessario disciplinare i ragazzi, i genitori e gli anziani dovrebbero parlare loro in ` tono rispettoso. Cos per i giovani ` ` sara piu facile correggere la propria condotta e salvaguardare la propria relazione con Dio.` Trattare i ragazzi in questo modo e molto meglio che dare limpressione che siano irrecuperabili, cosa che potrebbe indurli a darsi per vinti. Forse i giovani non ricorderanno tutti i consigli che ricevono, ma ricorde` ranno il modo in cui ci si e rivolti loro. w10 15/6 4:16, 17

Sabato 26 maggio Mi sarete testimoni . . . no alla ` piu distante parte della terra. Atti 1:8.
Malgrado le tue migliori intenzioni, hai la netta impressione di non avere suciente tempo per fare le cose che vuoi o devi fare? In tal caso dovresti esaminare le tue prio` rita. Se metti al primo posto cose ` come lo svago, ti sembrera di non avere mai abbastanza tempo per le cose importanti della vita, ovvero le ` attivita spirituali. Se invece segui ` lesortazione che da la` Bibbia ad accertarsi delle cose piu importanti, scoprirai di avere tempo sia per servire Dio sia per un po di svago. (Filip. 1:10) Hai ora lopportuni` ` ta di prendere parte alla piu entusiasmante e importante opera di tutta la storia umana, una campagna mondiale di predicazione e insegnamento. Puoi scegliere di essere un semplice spettatore e startene a guardare gli altri che la svolgono, o rimboccarti le maniche e fare la tua parte. Non trattenerti dallimpiegare i tuoi doni per servire Dio e sostenere il Regno. w10 15/11 3: 18-20

` Venerd 25 maggio La donna veramente saggia ha edicato la sua casa, ma la stolta la demolisce con le sue proprie mani. Prov. 14:1.
La moglie discreta, colei in cui ` il marito puo davvero condare, tiene conto dei sentimenti di lui, proprio come vorrebbe che lui facesse nei suoi confronti. (Prov. 19:14; 31:11) Allo stesso modo anche genitori e gli dovrebbero parlarsi in maniera gentile. (Matt. ` 15:4) Se parliamo ai piu giova-

Domenica 27 maggio ` Il giorno di Geova verra come un ladro. 2 Piet. 3:10.


Non sappiamo di preciso quan` do verra quel giorno, ma sappiamo ` che e vicino. Crediamo alla Parola di Dio quando ci dice che, dando una completa testimonianza nel breve periodo che rimane, salveremo noi stessi e quelli che ci ascoltano. (1 Tim. 4:16) Riconosciamo che la ne potrebbe arrivare in qualsia si momento poiche Geova non ha bisogno di aspettare che diamo testimonianza a ogni singola persona della terra. (Matt. 10:23) Riceviamo comunque buone istruzioni per compiere lopera di predicazione in modo ecace. Mossi dalla fede, partecipiamo a questopera al me` glio delle nostre capacita usando qualsiasi risorsa a nostra disposizione. Predicheremo sempre nel ter` ritorio piu produttivo? Non possiamo certo saperlo a priori.` (Eccl. 11: 5, 6) Il nostro compito e predica` re, duciosi che Geova ci benedira. (1 Cor. 3:6, 7) Per` mezzo del suo spirito santo ci dara la guida specica di cui abbiamo bisogno. Sal. 32:8. w10 15/9 1:11, 12

` ` e Dio conoscera la mia integrita. (Giob. 31:6) A questo riguardo Giob` be menziono diverse situazioni che avrebbero potuto mettere alla pro` va chi voleva mantenere lintegrita. ` Ma Giobbe riusc a superare la pro` va dellintegrita, come indicano le parole riportate nel capitolo 31 del libro che porta il suo nome. Le nostre soerenze non sono esattamente come quelle di Giobbe; tuttavia, ` se vogliamo mantenere lintegrita e sostenere con convinzione la sovra` nita di Dio, dobbiamo rimanergli fedeli in questioni grandi e piccole. Luca 16:10. w10 15/11 5:1-3

` Marted 29 maggio Venite a me, voi tutti che siete aaticati e oppressi, e io vi ` ristorero. Matt. 11:28.
` Ad imitazione di Gesu, oggi gli anziani considerano le adunanze occasioni per rassicurare i fratelli dellincrollabile amore che Geova nutre per i suoi servitori. (Rom. ` 8:38, 39) Percio, quando svolgono parti alle adunanze, gli anziani si concentrano sui punti di forza dei fratelli anziche sulle loro debolezze. Non mettono in dubbio i motivi dei compagni di fede; piuttosto dalle loro parole traspare che considerano i fratelli persone che amano ` ` Geova e vogliono fare cio che e giusto. (1 Tess. 4:1, 9-12) Ovviamente ` talvolta puo essere necessario che gli anziani diano dei consigli alla congregazione nel suo insieme per correggere una certa situazione; ma se sono solo poche persone ad aver bisogno di essere corrette, di solito ` e meglio dare consigli ai diretti interessati in privato. (Gal. 6:1; 2 Tim. 2:24-26) Quando si rivolgono allintera congregazione gli anziani fanno del loro meglio per parlare in maniera tale che alla ne delladunanza tutti i presenti si sentano risollevati e rinvigoriti. Isa. 32:2; Atti 15:32. w10 15/10 4:16

` Luned 28 maggio ` In quanto a me, camminero nella ` mia integrita. Sal. 26:11.
` Nellantichita gli oggetti venivano spesso pesati su una bilancia semplice. Di solito consisteva di unasta orizzontale, o giogo, appoggiata nel punto centrale su un piolo su cui faceva perno. A ciascuna delle ` due estremita era appeso un piatto. Loggetto da pesare veniva messo su uno dei piatti mentre sullaltro piatto si poneva un peso. I servitori di Dio non dovevano usare bilance e pesi truccati. (Prov. 11:1) Quando Giobbe, un uomo devoto, si tro` vo a sorire a causa di un attacco da parte di Satana, disse: [Geova] ` mi pesera su unaccurata bilancia

` Mercoled 30 maggio Vi ho scritto con molte lacrime, fra molta tribolazione e angoscia di cuore, non per rattristarvi, ma per farvi conoscere lamore che ` ho piu abbondantemente per voi. 2 Cor. 2:4.
Servire gli altri comporta grande impegno e richiede spirito di sacri cio. Poiche sono pastori spirituali, i sorveglianti cristiani si preoccupano profondamente dei problemi del gregge. Dalle parole della scrit` tura di oggi e chiaro che Paolo si impegnava di tutto cuore nellassolvere il suo incarico. Lo spirito di sacricio ha sempre contraddistinto gli uomini che si sono prodigati a favore di altri` servitori di Geova. Per esempio, e dicile im` maginare che Noe dicesse ai familiari: Chiamatemi quando lar` ` ca sara nita. Mose non disse agli israeliti in Egitto: Ci vediamo al Mar Rosso. Vedete di arrivarci in ` qualche modo. Giosue non disse mai: Fatemi sapere quando saranno cadute le mura di Gerico. E ` Isaia non indico qualcun altro dicendo: Eccolo! Manda lui. Isa. 6:8. w10 15/5 3:7, 8

` Gioved 31 maggio Noi abbiamo la mente di Cristo. 1 Cor. 2:16.


` E bene ricordare che servire Dio ` con tutta lanima non e questione di quanto tempo si dedica al ministero. Le circostanze cambiano da persona a persona. Geova apprezza molto il cristiano che dedica una o due ore al servizio di campo ogni ` ` mese, se questo e tutto cio che la salute gli permette di fare. (Confronta Marco 12:41-44). Quindi, per stabilire cosa signica servire Dio con tutta lanima nel nostro caso, dobbiamo valutare obiettivamen` te le nostre capacita e circostanze. ` Siamo seguaci di Cristo e percio vogliamo che il nostro punto di vista sia in armonia con il suo. (Rom. 15:5) A cosa diede la precedenza ` Gesu nella sua vita? Alle folle di Capernaum disse: Devo dichiarare la buona notizia del regno di Dio, perche per questo sono stato mandato. (Luca 4:43; Giov. 18:37) Te` nendo presente lo zelo di Gesu per il ministero, valutate la vostra situazione per capire se potete fare ` di piu. 1 Cor. 11:1. w10 15/4 4:13 come lo dicono. Dopo di che, con le tue parole mostra loro di aver aer` rato cio che ti hanno detto e ammetti rispettosamente il tuo errore. Ma che dire se desideri spiegare il perche delle tue parole o delle ` ` tue azioni? Il piu delle volte e saggio che tu tenga a bada le tue lab bra nche non hai fatto quello che i tuoi genitori ti hanno detto. (Prov. 10:19) Quando i tuoi vedranno che li hai ascoltati, anche loro saranno ` molto piu propensi ad ascoltare te. Questo atteggiamento maturo dimostra che ti fai guidare dalla Parola di Dio. w10 15/11 1:10

` Venerd 1 giugno [Sii] pronto a udire, lento a parlare, lento allira. Giac. 1:19.
Ti piacerebbe riuscire ad accet` ` tare con piu facilita le regole e la disciplina dei tuoi genitori e trarne benecio? In caso aermativo hai bisogno di migliorare la tua capaci` ta di comunicare. Come puoi farlo? ` Il primo passo e ascoltare. Invece di trovare subito delle giusticazioni, cerca di tenere a freno i tuoi ` sentimenti e di incassare cio che i tuoi genitori ti dicono. Concentrati su cosa hanno da dire, non su

Sabato 2 giugno Quando diranno: Pace e sicurezza! allora unimprovvisa di` struzione sara istantaneamente su di loro. 1 Tess. 5:3.
Il` grido di Pace e sicurezza! non sara altro che lennesima menzogna ` ispirata dai demoni; non ingannera, ` pero, i servitori di Geova. Non sie` te nelle tenebre, disse Paolo, cos che quel giorno venga su di voi come su dei ladri, poiche siete tutti gli della luce e gli del giorno. (1 Tess. 5:4, 5) Rimaniamo pertanto nella luce, lontano dalle tenebre del mondo di Satana. Pietro scrisse: Diletti, avendo questa anticipata cono scenza, state in guardia, anche non siate trascinati con loro [i falsi insegnanti allinterno della congregazione cristiana] dallerrore di persone che sdano la legge e non cadiate dalla vostra propria saldezza. ` (2 Piet. 3:17) E degno di nota che Geova non si limita a dirci di stare in guardia. Anzi, ci onora concedendoci benignamente anticipata ` conoscenza, cioe facendoci sapere ` ` a grandi linee cio che accadra in futuro. w10 15/7 1:12-14

ve ne andiate in modo da avere il tempo di calmarvi. (Prov. 17:14) Se la persona con cui parlate incomincia ad arrabbiarsi, fate uno sfor` zo in piu per essere gentili. Unosservazione tagliente o aggressiva aggiungerebbe legna al fuoco, anche se detta in tono gentile. (Prov. 26:21) Pertanto, quando una situazione mette alla prova il vostro autocontrollo, siate lenti a parlare, lenti allira. Pregate anche lo spirito di Geova vi aiuti a dire cose positive, non negative. Giac. 1:19. w10 15/6 4:18, 19

` Luned 4 giugno Prima lascia che si sazino i ` gli, poiche non e giusto prendere il pane dei gli e gettarlo ai cagnolini. Mar. 7:27.
` In unoccasione Gesu e gli apo` stoli si trovavano in prossimita di ` Tiro e Sidone. L incontrarono una ` ` donna greca che imploro Gesu di guarire la glia. In` un primo mo` mento Gesu ignoro la donna, ma dato che lei continuava a insistere le disse le parole della scrittu ra di oggi. (Mar. 7:24-26) ` Perche ` Gesu inizialmente si riuto di aiutare la donna? La stava forse mettendo alla prova per vedere come avrebbe reagito, dandole lopportu` nita di manifestare la propria fede? Il passo non rivela il tono di voce ` usato da Gesu, ma evidentemente fu ` tale da non scoraggiarla. Per di piu, luso` del termine cagnoli` ni stempero il paragone. Puo darsi ` quindi che Gesu si stesse comportando come un padre che ha intenzione di acconsentire ` alla richiesta del glio ma non lo da a vedere per metterne alla prova la determinazione. Comunque stessero le cose, dopo che la donna ebbe espresso la ` propria fede, Gesu fu lieto di soddisfarne la richiesta. Mar. 7:28-30. w10 15/10 1:10, 11

Domenica 3 giugno ` La risposta, quando e mite, allontana il furore, ma la parola che causa pena fa sorgere lira. Prov. 15:1.
Dominare la propria ira non signica semplicemente assumere une` spressione facciale serena. Percio non reprimete la rabbia per poi esplodere. Pregate Geova perche vi aiuti ad eliminare i sentimenti dannosi dal cuore. Permettete allo spirito di Geova di trasformare la ` vostra mente e il vostro cuore` cos da conformarvi alla sua volonta. (Rom. 12:2; Efes. 4:23, 24) Fate passi con` creti. Se la situazione e` tesa e sentite montare la rabbia, e meglio che

` Marted 5 giugno Le cattive compagnie corrompono le utili abitudini. 1 Cor. 15:33.


La vicenda di Dina, glia di Gia` cobbe, e emblematica dei seri problemi a cui va incontro chi frequenta amici che non servono Dio. Secondo la narrazione in Genesi, Dina stava abitualmente in compagnia delle ragazze cananee della zona in cui viveva con la propria famiglia. I cananei non avevano le stesse elevate norme morali degli adoratori di Geova. (Eso. 23:23; Lev. 18:2-25; Deut. 18:9-12) Sichem, un uomo del posto descritto ` come il piu onorevole dellintera ` casa di suo padre, noto Dina e quindi la prese e giacque con lei e la ` violento. (Gen. 34:1, 2, 19) Cosa ci insegna questo episodio? Non possiamo socializzare con persone che non adorano Dio e sperare di non subirne le conseguenze. Daltra parte, stando insieme a persone che condividono le nostre credenze, le nostre elevate norme morali e il nostro amore per Geova saremo protetti. Queste buone compagnie ci incoraggeranno ad agire saggiamente. Prov. 13:20. w10 15/6 1: 13-15

parole profetiche della scrittura di ` oggi. Perche? Perche Gesu compi quelle azioni a suo grande rischio e pericolo. Dopo tutto, dietro quello scandaloso commercio cerano ` ` le autorita del tempio, cioe i sacerdoti, gli scribi e altri. Smascherando e ostacolando le loro spe` culazioni, Gesu si mise contro la potente classe religiosa dellepoca. Come i discepoli compresero correttamente, quella fu una chiara dimostrazione di zelo per la casa di Dio, o zelo per la vera adorazione. w10 15/12 1:7, 8

` Gioved 7 giugno Chiunque continua a guardare una donna in modo da provare ` passione per lei ha gia commesso adulterio con lei nel suo cuore. Matt. 5:28.
` Per mantenere lintegrita e rimanere leali a Geova, dobbiamo osservare le sue norme morali, proprio come fece Giobbe. Questi di` chiaro: Ho concluso un patto con i miei occhi. Come potrei dunque mostrarmi attento` a una vergine? Se il mio cuore e stato adescato verso una donna, ed ero in agguato al medesimo ingresso del mio compagno, macini mia moglie per un altro uomo, e su di lei si inginocchino altri uomini. (Giob. 31:1, 9, 10) Poiche era determinato a rimanere leale a Dio mante` nendo lintegrita, Giobbe evitava di guardare una donna con libidine. Dato che era sposato non irtava con donne non sposate ne metteva gli occhi addosso alla moglie di qualcun altro. Nella scrittura di oggi, tratta dal Sermone del Mon` te, Gesu fece unaermazione for` te per quanto riguarda la moralita sessuale: un aspetto ` che chi vuole mantenere lintegrita deve senzaltro tenere a mente. w10 15/11 5:4, 5

` Mercoled 6 giugno Lassoluto zelo per la tua casa mi ha divorato. Sal. 69:9.
Allinizio del suo ministero, durante il periodo della Pasqua del ` ` 30 E.V., Gesu si reco con i discepo-` li al tempio di Gerusalemme e l vide quelli che vendevano bovini e pecore e colombe e i cambiavalute ai loro posti. Come rea` ` g Gesu, e che eetto ebbe la sua reazione sui discepoli? (Giov. 2:1317) I discepoli misero giustamen` ` te in relazione cio che Gesu disse e fece in tale occasione con le

` Venerd 8 giugno I piani del diligente sono sicuramente per il vantaggio. Prov. 21:5.
` Puo capitare che siano altri giovani che dicono di servire Geo va a fare pressioni su di te perche tu faccia qualcosa di sbagliato. Per esempio, cosa faresti se arrivando a una festa organizzata da uno di ` questi ragazzi scoprissi che non ce nessun adulto? E se un giovane che si ritiene cristiano porta alcol a una festa e qualcuno incomincia ad alzare il gomito? Le situazioni in cui si deve seguire la propria coscienza addestrata secondo la Bibbia possono essere svariate. Una cristiana adolescente racconta: Una volta io e mia sorella ci alzammo e uscim mo dal cinema perche il lm era pieno di parolacce. Altri del gruppo decisero di rimanere. I nostri genitori ci lodarono. Se vai ad una festa, assicurati di avere un piano B nel caso la situazione dovesse prendere una piega inattesa. Alcuni ragazzi si mettono daccor` do con i genitori: e suciente uno squillo per farsi venire a prendere prima del previsto. Sal. 26:4, 5. w10 15/11 2:16, 17

Pietro: Quale sorta di persone dovete essere voi in santi atti di condotta e opere di santa devozione, aspettando e tenendo bene in mente la presenza del giorno di Geova! (2 Piet. 3:11, 12) Le parole di Pietro sottolineano che in questi ultimi giorni dobbiamo rimanere vigili in modo da continuare a incentrare la nostra vita sulle opere di santa devozione. Queste opere includono la predicazione della buona notizia. ` Che gioia e quindi osservare lo zelo che i fratelli in tutto il mondo profondono nellassolvere lincarico di predicare dato da Cristo! w10 15/4 4:3, 4

Domenica 10 giugno Ben fatto, schiavo buono e fedele! Matt. 25:21.


` Una qualita che dobbiamo manifestare per partecipare pienamen` te allopera di mietitura e lopero` ` sita. Gesu fece capire questo punto nella parabola dei talenti. (Matt. 25:14-30) Senza dubbio desiderate imitare gli schiavi operosi della pa` rabola di Gesu. Vale la pena osservare che nella parabola il signore era consapevole che ciascuno schiavo aveva un potenziale diver` so. Lo si capisce dal fatto che ado i talenti a ciascuno secondo la sua ` capacita. (Matt. 25:15) Come previsto, il primo schiavo produsse de` cisamente piu del secondo. Il si` gnore, pero, riconobbe limpegno di entrambi denendoli buoni e fedeli e concedendo loro la stessa ricompensa. Similmente, Geova sa che le nostre circostanze incidono su quello che siamo in grado di fare ` nel suo servizio. Notera senzaltro gli sforzi che compiamo con tutta lanima per servirlo e ci ricompen` sera di conseguenza. Mar. 14: 3-9; Luca 21:1-4. w10 15/7 3:8-10

Sabato 9 giugno Mi sarete testimoni in Gerusalemme e in tutta la Giudea e la ` Samaria e no alla piu distante parte della terra. Atti 1:8.
Questa opera avrebbe comporta` to unattivita di insegnamento a livello mondiale. Con quale obiettivo? ` Fare discepoli, cioe nuovi seguaci di Cristo, prima della ne. (Matt. 28: 19, 20) Cosa dobbiamo fare per assolvere con successo lincarico che Cristo ci ha adato? Si noti questa accorata esortazione dellapostolo

` Luned 11 giugno Mediante lamore cresciamo in ogni cosa. Efes. 4:15.


La via dellamore esclude fornicazione ` e condotta dissoluta. Paolo esorto i fratelli a non continuare ` piu a camminare come camminano anche le nazioni. Quelle persone avevano superato ogni senso morale e si erano date alla condotta dissoluta. (Efes. 4:17-19) Il mondo immorale in cui viviamo rappresenta una minaccia per la nostra uni` ta. La gente scherza sullimmorali` ta sessuale, ne parla nelle canzoni, la guarda per divertirsi e la pratica, in segreto o apertamente. Eppure anche solo irtare, che potrebbe signicare, tra laltro, comportarsi in un modo che lascia intendere di essere sessualmente attratti da una persona che ` non si ha intenzione di sposare, puo allontanare da Geova e dalla ` congregazione. Perche? Per che puo portare` alla fornicazione con estrema facilita. Senza contare che ` un irt che nisce nelladulterio puo crudelmente separare i gli dai genitori, e un coniuge innocente dal proprio marito o dalla propria moglie. Che eetti devastanti per luni` ` ta! Non ce da meravigliarsi che Paolo scrivesse: Non avete imparato che ` il Cristo sia cos! Efes. 4:20, 21. w10 15/9 3:9, 10

tro, abbi cura delle mie pecorelle, mi toccano profondamente. Ho imparato che qualche parola aettuosa o un semplice gesto gentile hanno il potere di rincuorare una persona. Mi piace molto svolgere lopera pastorale. (Giov. 21:16) Gli uomini dedicati desiderano sicuramente avere nei confronti del gregge di Dio lo ` stesso atteggiamento di Gesu, che ` disse: Io vi ristorero. (Matt. 11:28) La fede in Dio e lamore per la congregazione spingono gli uomini cristiani ad aspirare a svolgere questopera eccellente e a non pensare che si tratti di un sacricio troppo grande o di un compito troppo arduo. w10 15/5 3:9, 10

` Mercoled 13 giugno Non ti faccio nessun torto. Matt. 20:13.


Nellillustrazione relativa agli ope` rai nella vigna, Gesu narra di un padrone che corrisponde lo stesso salario a tutti i suoi operai, sia a quelli che hanno lavorato unintera giornata sia a quelli che hanno lavorato solo unora. (Matt. 20:8-16) Vi sembra un trattamento equo? In eetti il proprietario della vigna riconobbe a tutti gli operai il diritto di guadagnare abbastanza per mantenere la propria famiglia. Essendoci un esubero di lavoratori disponibili, luomo avrebbe potuto sfruttare la situazione per assicurarsi manodopera a un prezzo stracciato, ma non lo fece. Tutti gli operai tornarono a casa con il necessario per sfamare la propria famiglia. Prendendo in considerazione questi aspetti, forse cambieremo il nostro giudizio sulloperato del proprietario della vigna. La sua fu una decisione amorevole ` e non un arbitrario abuso di autorita. Cosa impariamo? Se consideriamo solo alcuni fatti potremmo essere portati a trarre una conclusione errata. Questa parabola ` evidenzia la superiorita della giustizia di Dio, che non si fonda unicamente su norme legali e meriti personali. w10 15/10 2:12, 14

` Marted 12 giugno Dio ha tanto amato il mondo che ha dato il suo unigenito Fi glio, anche chiunque esercita fede in lui non sia distrutto ma abbia vita eterna. Giov. 3:16.
` Lamore altruistico che Gesu mo` ` stro servendo in qualita di Redentore del genere umano non dovrebbe spingerci a manifestare a nostra volta spirito di sacricio? Parlando dei sentimenti che prova per il gregge, un fratello che presta servizio come anziano da molti anni ha det` to: Le parole che Gesu rivolse a Pie-

` Gioved 14 giugno I gli di Giacobbe . . . furono feriti nei loro sentimenti e si adirarono molto. Gen. 34:7.
Simeone e Levi, gli di Giacobbe, si vendicarono su Sichem per la violenza fatta alla loro sorella Dina. In seguito gli altri gli di Giacobbe ` attaccarono la citta di Sichem, la saccheggiarono e catturarono donne e bambini. Fecero tutto questo non solo per vendicare Dina, ma probabilmente anche per una questione di orgoglio, per non perdere la faccia. Benche fosse profondamente addolorato dalla tragica vi` cenda di Dina, Giacobbe condanno quello che i suoi gli avevano fatto mossi dalla sete di vendetta. Simeone e Levi tentarono di giusticarsi dicendo: Doveva qualcuno trattare nostra sorella come una prostituta? (Gen. 34:31) Ma la cosa ` ` ` non n l. Geova disapprovo il loro gesto; molti anni dopo Giacobbe predisse che, a causa delle azioni violente che Simeone e Levi avevano compiuto in preda allira, i loro discendenti sarebbero stati disper` si fra le tribu dIsraele. (Gen. 49: 5-7) Per la loro ira incontrollata furono disapprovati da Dio e dal loro padre. w10 15/6 3:7, 8

Giuda 8) Al contrario, nella congregazione dovremmo promuovere ` lunita e il rispetto reciproco. Di certo non dobbiamo incoraggiare i fratelli a formare gruppetti. Paolo scrisse: Vi esorto, fratelli, . . . a parlare tutti concordemente, e a non avere fra voi divisioni, ma ad essere perfettamente uniti nella stessa mente e nello stesso pensiero. `(1 Cor. 1:10) Geova ha sia la volonta che il potere di aiutarci a non contristare il suo spirito. Preghiamo dunque costantemente per avere lo spirito santo e siamo decisi a non contristarlo. w10 15/5 4:2, 19, 20

Sabato 16 giugno ` ` Il mio cibo e fare la volonta di colui che mi ha mandato e nire la sua opera. Giov. 4:34.
` Gesu fece conoscere ad altri il Regno di Dio. Guarendo miracolosamente i malati, sfamando le folle e perno risuscitando i morti di` ` mostro cio che il Regno avrebbe fatto per il genere umano. (Matt. 11:4, 5) Invece di attribuirsi il meri` to di cio che insegnava e delle ope` re di guarigione che compiva, Gesu diede un meraviglioso esempio attribuendo umilmente ogni lode a Geova. (Giov. 5:19; 11:41-44) Per di ` ` ` piu spiego quali sono le cose piu importanti per cui dovremmo pregare. Le nostre preghiere dovrebbero includere la richiesta che il nome di Dio, Geova, sia trattato come santo e che la giusta sovra` nita di Dio prenda il posto del mal` vagio dominio di Satana cos che si ` compia la . . . volonta [di Dio], come in cielo, anche sulla terra. (Matt. ` ` 6:9, 10; nt.) Gesu inoltre ci esorto ad agire in armonia con tali preghiere cercando prima il regno e la giustizia di Dio. Matt. 6:33. w10 15/8 1:12, 13

` Venerd 15 giugno Chi semina in vista dello spirito ` mietera la vita eterna dallo spirito. Gal. 6:8.
Per mezzo dello spirito santo Dio promuove lamore, la gioia e lu` nita che caratterizzano il suo popolo. (Sal. 133:1-3) Pertanto, dobbiamo evitare di contristare lo spirito diondendo pettegolezzi o facendo aermazioni che indebolirebbero il rispetto per i pastori nominati dallo spirito. (Atti 20:28;

Domenica 17 giugno ` Egli usc, vincendo e per completare la sua vittoria. Riv. 6:2.
Cristo fu intronizzato come Re del Regno messianico di Geova nellanno 1914. Il libro dei Salmi e quello di Rivelazione lo descrivono come un re dinamico che cavalca e avanza vincendo e per completare la sua vittoria no al coronamento del suo successo. (Sal. 2:6-9; 45:1-4)` La prima azione che Cristo comp dopo la sua intronizzazione fu quella di riportare la vittoria sul drago` ne e i suoi angeli. In qualita di arcangelo Michele al comando dei ` suoi angeli, Cristo scaglio Satana e i demoni dai cieli connandoli nelle vicinanze della terra. (Riv. 12:7-9) Poi, nella veste di messaggero del ` patto, Gesu venne insieme al Padre per ispezionare il tempio spiri` tuale. (Mal. 3:1) Giudico la cristiani` ` ` ta, che e la parte piu riprensibile di Babilonia la Grande, dichiarandola colpevole di spargimento di sangue e di aver commesso adulterio spirituale con il sistema politico di questo mondo. Riv. 18:2, 3, 24. w10 15/9 5:1, 2

legale costituisce una sda al governo sovrano e mette alla prova ` la lealta di tutti i cittadini al governo stesso. Una situazione simile ` e in atto su scala universale. Esiste il governo legalmente costituito del Sovrano Signore Geova. (Sal. ` ` ` 71:5) Lumanita pero e minacciata da unorganizzazione criminale a ` capo della quale ce il malvagio. (1 Giov. 5:19) Questorganizzazione rappresenta una sda al legittimo governo di Dio e mette alla prova la ` lealta di tutti gli esseri umani alla ` sovrana autorita divina. w10 15/11 4:1-3

` Marted 19 giugno Diede doni negli uomini. Efes. 4:8.


Il nostro atteggiamento nei confronti dei fratelli spirituali di Cri` sto e un fattore fondamentale che ` determinera come saremo giudicati durante la veniente grande tribolazione. (Matt. 25:34-40) Quindi, un modo in cui possiamo ottenere la ` benedizione di Dio e dare il nostro leale sostegno agli unti. I doni negli uomini includono anche i componenti dei Comitati di Filiale, i sorveglianti viaggianti e gli anziani di congregazione; tutti questi fratelli sono stati nominati dallo spirito santo. (Atti 20:28)` La loro principa` le responsabilita e edicare i servi tori di Dio nche perveniamo tutti ` allunita della fede e dellaccurata conoscenza del Figlio di Dio, alluomo fatto, alla misura della statura che appartiene alla pienezza ` del Cristo. (Efes. 4:13) E vero, sono imperfetti, come del resto lo siamo tutti noi. Nondimeno, quando ci mostriamo sensibili alla loro amorevole opera pastorale e diamo prova di apprezzarla, benediciamo noi stessi. Ebr. 13:7, 17. w10 15/12 3: 18-20

` Luned 18 giugno La scena di questo mondo cambia. 1 Cor. 7:31.


` Oggi e in scena unopera della massima importanza, e ci siete dentro anche voi! Verte sulla rivendica` zione della sovranita di Geova Dio. ` La trama si puo esemplicare con una situazione che potrebbe vericarsi in un dato paese: da un lato ` ce il governo legalmente costituito ` che mantiene lordine, dallaltro ce unorganizzazione criminale il cui dominio si basa su frode, violenza e assassinio. Lorganizzazione il-

` Mercoled 20 giugno Ciascuno continui a cercare non il proprio vantaggio, ma quello altrui. 1 Cor. 10:24.
Come cristiani abbiamo `una vita intensa e le molte attivita importanti della congregazione ci assorbono parecchio tempo. Non sor` prende percio che per noi il tempo sia prezioso. Ci rendiamo anche conto che non dovremmo pretendere che i fratelli e le sorelle ci dedi` chino una quantita di tempo irragionevole. Allo stesso modo, ci fa piacere quando i fratelli capiscono limportanza di essere ragionevoli quando ci chiedono di dedicare loro del tempo. Ad ogni modo compren` diamo anche che la disponibilita a ` interrompere le nostre attivita per dedicare del tempo ai fratelli dimostra che abbiamo rispetto per loro. In che senso? ` Mettendo da parte le nostre attivita per dedicare un po di tempo a un fratello in eetti gli ` stiamo dicendo: Sei cos importante per me che preferisco dedicarti un po di tempo piuttosto che continuare a occuparmi delle mie faccende. Mar. 6:30-34. w10 15/10 3:17, 18

a una tentazione? Possiamo trarre forza dalle parole di Paolo che si trovano in Romani 7:21, 25 e 8:11. Lo ` ` spirito di colui che desto Gesu dai ` morti puo operare a nostro favore, dandoci la forza di vincere la lotta contro i desideri della carne. Anche se queste parole furono indirizzate ai cristiani unti con lo spirito, il principio vale per tutti i servitori di Dio. Per ottenere la vita ognuno di noi deve esercitare fede in Cristo, sforzarsi di eliminare i desideri errati e vivere in armonia con la guida dello spirito. w10 15/9 1:13, 15

` Venerd 22 giugno Scrivi la visione, e disponila in modo chiaro. Abac. 2:2.


Con la vita complicata che conduciamo, ci capita spesso di dover aspettare per un motivo o per laltro. Se portiamo con noi una pubblicazione che non abbiamo letto o abbiamo letto solo in parte, potremmo approttare di questi momenti per leggerne qualche pagina. Alcuni si mantengono al passo ascoltando le registrazioni delle nostre pubblicazioni mentre camminano o sono in macchina. Queste pubblicazioni, piacevoli da leggere e al tempo stesso frutto di attente ricerche, accrescono sia la nostra comprensione delle cose spirituali che la nostra gratitudine per esse. Quando leggete la Bibbia o le pubblicazioni bibliche, prendetevi il tempo per riettere. Mentre seguite con attenzione il lo del ragionamento, potrebbero sorgervi delle domande. Potreste prenderne nota ` e poi fare ricerche. Spesso e quando esaminiamo argomenti che ci interessano` particolarmente che an` diamo piu in profondita nelle cose. Lintendimento che acquistiamo diventa parte del tesoro da cui possiamo attingere nel momento del bisogno. Matt. 13:52. w10 15/7 4: 15, 16

` Gioved 21 giugno [Geova] lo riempiva dello spirito di Dio. Eso. 35:31.


Dovremmo chiedere a Geova di ` darci il suo spirito santo cos da af` nare le nostre capacita per svolgere il suo servizio. ` (Luca 11:13) Lo spirito di Dio puo renderci idonei per assolvere un compito o un incarico di servizio indipendentemente dalla nostra esperienza o dalle nostre circostanze precedenti. Lo spirito di Geova` opera in svariati modi. Tale spirito e a disposizione di tutti i servitori di Dio e li aiuta a sormontare ostacoli formidabili. E se temiamo di non riuscire a resistere

Sabato 23 giugno ` Ci sara abbondanza di grano sulla terra; in cima ai monti ci ` sara sovrabbondanza. Sal. 72:16.
Dato che in genere il grano non cresce sulla cima dei monti, que` ste parole sottolineano quanto sara ` fertile la terra. Pensate: niente piu carestie e malnutrizione, e nessu` ` no morira piu di fame! Per tut` ti ci sara un banchetto di piatti ben oliati. (Isa. 25:6-8; 35:1, 2) A ` chi andra il merito di tutte queste benedizioni? Principalmente al Re eterno e Sovrano universale, Geova Dio. Salmo 72:17-19 dichiara: Il ` suo nome [quello del Re Gesu Cristo] mostri dessere a tempo indenito; davanti al sole il suo nome abbia incremento, e per mezzo di lui si benedicano; tutte le nazioni lo dichiarino felice. Benedetto sia Geova Dio, lIddio dIsraele, il quale solo fa opere meravigliose. E benedetto sia il suo glorioso nome a tempo indenito, e la sua gloria riempia lintera terra. Amen e Amen. w10 15/8 4:19, 20

ne. (2 Cor. 5:18, 19) Questi cristiani riconoscono che i quattro angeli visti dallapostolo Giovanni in una visione profetica stanno trattenendo i quattro venti della terra, af nche nessun vento so sulla terra. Quindi siamo ancora nel giorno della salvezza e nel tempo particolarmente accettevole. (Riv. 7:1-3) Per questa ragione, dallinizio del XX secolo lunto rimanente compie con zelo il ministero della riconci` liazione raggiungendo anche i piu remoti angoli della terra. w10 15/12 2:10

` Luned 25 giugno ` Geova e vicino a tutti quelli che lo invocano. Sal. 145:18.
Non bastano le parole a rendere signicative le preghiere. Devono essere coinvolti anche i sentimenti ` piu intimi. Nelle vostre preghiere esprimete a Geova sincero amore, profondo rispetto e completa du` cia. Geova si avvicinera a voi, e vi ` raorzera perche possiate opporvi al Diavolo e fare le scelte giuste nella vita. (Giac. 4:7, 8) Cherie, ad esempio, trasse forza dalla stretta relazione che aveva con Geo` va. Quando si diplomo le fu oerta una borsa di studio che le avrebbe permesso di frequentare luniver` sita. Tuttavia si rese conto che se ` fosse andata alluniversita avrebbe dovuto dedicarsi quasi completamente allo studio e agli allenamenti in vista delle gare, e questo le avrebbe lasciato ben poco tempo per servire Geova. Dopo aver pregato Geova, riutai la borsa di studio e cominciai a servire come pioniera regolare, dice Cherie. Non ` ho rimpianti. E proprio vero che se mettiamo il Regno di Dio al primo posto tutte le altre cose ci saranno aggiunte. Matt. 6:33. w10 15/4 1:12, 13

Domenica 24 giugno ` Ecco, ora e il tempo particolar` mente accettevole. Ecco, ora e il giorno della salvezza. 2 Cor. 6:2.
I primi a beneciare di questa espressione di immeritata benigni` ta sono stati coloro che sono uniti a Cristo. (2 Cor. 5:17, 18) Per loro il giorno della salvezza ebbe inizio alla Pentecoste del 33 E.V. Da allo` ra in poi e stato loro adato lincarico di proclamare la parola della riconciliazione. Oggi il rimanente dei cristiani unti continua a svolgere il ministero della riconciliazio-

` Marted 26 giugno ` [Geova] mi pesera su unaccu` rata bilancia e Dio conoscera la ` mia integrita. Giob. 31:6.
Geova pesa tutto il genere umano su unaccurata bilancia. Come nel caso di Giobbe, Dio soppesa la ` nostra integrita quali suoi servitori dedicati in base alla sua perfetta norma di giustizia. Se divenissimo tortuosi o ingannevoli, Dio non ci considererebbe persone integre. ` Chi salvaguarda la propria integrita ha rinunciato alle cose subdole di ` cui ce da vergognarsi e non cammina con astuzia. (2 Cor. 4:1, 2) Ma che dire se a motivo delle nostre parole o azioni ingannevoli un fratello dovesse arrivare al punto di implorare laiuto di Dio? Allora saremmo davvero in una situazione triste! Chiamai Geova nella mia angustia, ` ed egli mi rispondeva, canto il salmista, o Geova, libera la mia anima dalle labbra false, dalla `lingua ingannevole. (Sal. 120:1, 2) E bene ` ricordare che Dio e in grado di vede` re nel nostro intimo piu recondito, provando il cuore e i reni per stabilire se stiamo davvero mantenendo ` lintegrita. Sal. 7:8, 9. w10 15/11 5:6, 7

Dio. Espresse molto chiaramente i suoi sentimenti, ma la cosa non fece ` piacere a Geova. Cos, nonostante avesse guidato gli israeliti per ` 40 anni, Mose non ebbe il privilegio di introdurli nella Terra Promessa. (Num. 12:3; 20:10, 12; Sal. 106:32) Le Scritture parlano in termini positivi di chi si controlla e usa discrezione nel parlare. (Prov. 17:27) Usare discrezione, comunque, non signica non esprimersi mai, ma signica parlare con grazia usando la lingua per sanare e non per ferire. Prov. 12:18; 18:21; Col. 4:6. w10 15/6 4:4-6

` Gioved 28 giugno ` [Dio] e benigno verso gli ingrati e i malvagi. Luca 6:35.
` Prima di conoscere la verita e di applicarne gli insegnamenti abbia` mo beneciato della benignita che Dio mostra a tutti. (Matt. 5:45) Ma ` in qualita di suoi adoratori siamo oggetto del suo amore leale, ovvero della sua incrollabile amorevo` le benignita. (Isa. 54:10) Possiamo esserne davvero grati! E che for` te incentivo e questo a manifesta` re amorevole benignita sia nei nostri discorsi che in altri campi della vita.` Per coltivare lamorevole beni` gnita e dinestimabile aiuto il dono della preghiera. Infatti lamore e la ` ` benignita, qualita che compongono ` lamorevole benignita, sono aspetti del frutto dello spirito santo di Geova. (Gal. 5:22) Possiamo infonde` re lamorevole benignita nel nostro cuore lasciando che questo spirito eserciti la sua inuenza su di noi. La ` maniera piu diretta per ricevere lo ` spirito santo e quella di chiederlo a Geova in preghiera. (Luca 11:13) ` E appropriato che preghiamo ripetutamente per avere lo spirito di Dio e che ne accettiamo la guida. w10 15/8 3:9, 10

` Mercoled 27 giugno Chi tiene a bada le sue labbra agisce con discrezione. Prov. 10:19.
Comunicare non signica dire di getto tutto quello che ` passa per la mente, specie se si e irritati. Le Scritture indicano che dare sfogo ` allira in maniera incontrollata e un segno di debolezza, non di forza. ` (Prov. 25:28; 29:11) Mose, di gran ` lunga il piu mansueto fra i suoi contemporanei, una volta permise che latteggiamento ribelle della nazione di Israele gli facesse perdere le ` stae e manco di rendere gloria a

` Venerd 29 giugno Non contristate lo spirito santo di Dio. Efes. 4:30.


Paolo amava i fratelli e non desiderava che mettessero a repenta` glio la loro spiritualita. Contrista` re lo spirito puo essere il primo passo che porta il cristiano a perdere completamente la guida della forza attiva di Dio nella propria ` vita. Che questa sia una possibilita ` ` concreta e chiaro da cio che disse Davide dopo aver peccato con ` Betsabea. Pentito, Davide imploro Geova: Non rigettarmi dinnanzi alla tua faccia; e il tuo santo spirito, oh, non togliere da me. (Sal. 51:11) Solo gli unti che si dimostrano fedeli no alla morte riceveranno la corona della vita immortale in cielo. (Riv. 2:10; 1 Cor. 15:53) Anche i cristiani che hanno la speranza di vivere sulla terra hanno bisogno dello spirito santo se vogliono mantenersi leali a Dio e ricevere il dono della vita sulla base della fede nel sacricio di riscatto di Cristo. (Giov. 3:36; Rom. 5:8; 6:23) Tutti noi quindi dobbiamo stare attenti a non contristare lo spirito santo di Geova. w10 15/5 4:3, 4

Sabato 30 giugno Io stesso son divenuto pieno di potere, con lo spirito di Geova. Mic. 3:8. ` In che modo Geova usera il suo spirito santo nel nuovo mondo avvenire? I nuovi rotoli che allora verranno aperti saranno ispirati da questo spirito. (Riv. 20:12) Cosa conterranno? Evidentemente unesposizione dettagliata delle norme divine che dovremo osservare durante i mille anni. Siete ansiosi di esaminare il contenuto di questi rotoli? Non vediamo lora di essere nel nuovo mondo. Non dimentichiamo mai che il rivelato ` proposito di Geova si realizzera si curamente, poiche egli usa il suo ` spirito santo, la forza piu potente delluniverso, per portarlo a compimento. Questo proposito riguarda ognuno di noi. Siamo dunque decisi a supplicare Geova di concederci il suo spirito e a seguirne la guida. (Luca 11:13) In questo modo avremo la prospettiva di vivere per sempre nel Paradiso sulla terra, secondo il proposito di Geova per gli esseri umani. w10 15/4 2: 15, 17, 18
va. Non si tratta di ubbidire alle sue leggi per paura di essere puniti. Piuttosto lamore per Dio ci spinge a sforzarci di piacergli sostenendo le sue norme ed evitando di stabilire le nostre. Ricono` sciamo che questa e la cosa giusta da fare, che siamo stati creati per ` questo. Come Gesu Cristo, il Re del Regno di Dio, dobbiamo amare la giustizia. (Ebr. 1:8, 9) Cercare prima la giustizia di Dio porta ad avere una relazione armoniosa con Geova, cosa che a sua volta conduce alla salvezza. Rom. 3: 23, 24. w10 15/10 2:3, 4

Domenica 1 luglio Continuate dunque a cercare prima il regno e la Sua giustizia. Matt. 6:33.
Cosa signica cercare prima la giustizia di Dio? In parole sem` plici signica fare la volonta di Dio al ne di piacergli. Cercare la giustizia di Dio vuol dire anche sforzarsi di vivere secondo i suoi valori e le sue norme perfette, non secondo i nostri criteri. (Rom. 12:2) Questo modo di vivere chiama direttamente in causa la nostra relazione con Geo-

` Luned 2 luglio ` Il denaro e per una protezione. Eccl. 7:12.


La Parola di Dio` ci incoraggia a riconoscere lutilita del denaro, ma non ad amarlo. ` (1 Tim. 6:9, 10) Il ` ` saggio ascoltera e guadagnera piu istruzione, e luomo dintendimen` to e quello che acquista abile direzione, scrisse Salomone. (Prov. 1:5) ` Percio impara a fare buon uso del denaro. Altrimenti, se fai acquisti in maniera impulsiva o spendi soldi solo per far colpo sugli amici, potresti ritrovarti presto nei debiti no al collo. Quando si tratta di spendere, devi imparare ad autodisciplinarti. Guadagnare e gestire ` il denaro `e parte integrante della ` vita. Gesu pero disse che la vera ` felicita la raggiungono quelli che si rendono conto del loro bisogno spirituale. (Matt. 5:3) Egli mise in guardia contro il potere ingannatore delle ricchezze, uno dei fattori che possono soocare linteresse per le ` cose spirituali. (Mar. 4:19) Come e importante quindi che i ragazzi si facciano guidare dalla Parola di Dio e mantengano un punto di vista equilibrato sul denaro! w10 15/11 1:11-14

` ` pratica cio che impariamo. Non ce ` dubbio che Dio da il suo spirito santo a quelli che gli ubbidiscono qua` le governante. (Atti 5:32) Percio, qualunque compito riceviate, metteteci il cuore. Per avere successo fate sempre adamento su Geova. (Mar. 11:23, 24) Nel far questo, siate certi che chi cerca trova. (Matt. 7:8) I cristiani unti con lo spirito saranno benedetti con la corona della vita nei cieli. (Giac. 1:12) Le altre pecore proveranno la grande gioia di sentire Cristo dire: Venite, voi che siete stati benedetti dal Padre mio, ereditate il regno preparato per voi. Giov. 10:16; Matt. 25:34. w10 15/9 1:16, 18

` Mercoled 4 luglio Voi tutti cingetevi di modestia di mente gli uni verso gli altri. 1 Piet. 5:5.
Gli uomini nominati nella congregazione devono manifestare ` qualita eccellenti nei rapporti con il gregge di Dio. In Romani 12:10 si legge: Con amore fraterno abbiate tenero aetto gli uni per gli altri. Nel mostrare onore gli uni agli altri prevenitevi. Gli anziani e i servitori di ministero mostrano onore agli altri. Come tutti i cristiani, questi uomini non devono fare nulla per contenzione o egotismo, ma con modestia di mente, considerando che gli altri siano superiori a loro. (Filip. 2:3) Coloro che ricoprono incarichi di responsabili` ta devono senzaltro considerare gli altri superiori. Facendo questo seguiranno il consiglio di Paolo: Noi, ` pero, che siamo forti dobbiamo portare le debolezze di quelli che non sono forti, e non piacere a noi stessi. Ciascuno di noi cerchi di piacere ` ` al prossimo in cio che e bene per la sua edicazione. Poiche anche il Cristo non fece piacere a se stesso. Rom. 15:1-3. w10 15/5 1:13, 14

` Marted 3 luglio ` Faro certamente sgorgare per voi il mio spirito. Prov. 1:23.
Possiamo aspettarci che Dio ci infonda la sua forza attiva senza alcuno sforzo da parte nostra? No. Oltre a pregare per richiedere spirito santo, dobbiamo essere diligenti nel nutrirci dei pensieri contenuti nellispirata Parola di Dio. (Prov. 2: ` 1-6) Inoltre Dio da il suo spirito alla congregazione cristiana. Quindi assistendo regolarmente alle adunanze diamo prova del nostro desi` derio di udire cio che lo spirito dice ` alle congregazioni. (Riv. 3:6) In piu dobbiamo essere umili e mettere in

` Gioved 5 luglio Fa passare i miei occhi dal ve` ` dere cio che e inutile. Sal. 119:37.
` Quanto e preziosa la vista! Gli occhi ci permettono di percepire la bellezza, ammirare la creazione e acquisire le prove dellesistenza di Dio e della sua gloria. (Sal. 8:3, 4; 19:1, 2; 104:24; Rom. ` 1:20) E poiche e un importantissimo canale di comunicazione con ` la mente, la vista e fondamentale per acquistare conoscenza di Geova ed edicare la propria fede in ` lui. (Gios. 1:8; Sal. 1:2, 3) Cio che ` ` guardiamo, pero, puo anche danneggiarci. ` Il legame tra la vista e ` ` la mente e cos forte che` cio che vediamo con gli occhi puo far nascere o alimentare aspirazioni e desideri nel nostro cuore. Dato che viviamo in un mondo governato da Satana il Diavolo e caratterizzato da depravazione e individualismo, siamo bombardati da propaganda e immagini che potrebbero facilmente sviarci, anche se dessimo loro soltanto unocchiata fugace. (1 Giov. 5:19) Non meraviglia che, con le parole della scrittura di oggi, il salmista implorasse Dio di aiutarlo. w10 15/4 3:1, 2

` ` Mose rivelo che egli aveva fede e ducia nella giustizia di Geova. La ` sua reazione mostro che era mosso non dallegoismo ma dalla preoccupazione per il nome di Geova: non voleva che fosse biasimato. ` Agendo in questo modo Mose dimo` stro di comprendere la mente di Geova in quella questione. (1 Cor. ` 2:16) Come ando a nire? Geova, non essendo vincolato a seguire una determinata linea di azio` ne, provo rammarico.` In ebraico questa espressione puo signicare semplicemente che Geova non inisse il castigo che aveva detto di essere incline a portare sullintera nazione. Eso. 32:11-14. w10 15/10 1:13, 15, 16

Sabato 7 luglio ` La parola di Dio e vivente ed esercita potenza. Ebr. 4:12.


La congregazione cristiana ha aiutato molti a puricarsi da pratiche corrotte. Quando scrisse la sua prima lettera alla congregazione di Corinto, lapostolo Paolo fece riferimento ai cambiamenti fatti da quei cristiani per vivere in armonia con le norme di Dio. Alcuni di loro erano stati fornicatori, idolatri, adulteri, omosessuali, ladri, ubriaconi e ` cos via. Ma siete stati lavati, disse loro Paolo. (1 Cor. 6:9-11) Le persone che non hanno fede mancano di ` princpi che possano costituire una guida valida. Stabiliscono le proprie norme di comportamento, oppure si limitano a seguire la corrente del degrado morale prevalente, proprio come avevano fatto alcuni abitanti dellantica Corinto prima di diventare credenti. (Efes. 4:14) Laccurata conoscenza della Parola e dei propositi di Dio, invece, ha il potere di cambiare in meglio la vita di tutti quelli che applicano i consigli contenuti nelle Scritture. Col. 3: 5-10. w10 15/6 1:16, 17

Lasciami stare, anche la mia ira divampi contro di loro e io li stermini, e lascia che io faccia di te una grande nazione. Eso. 32:10.
` Anche se Geova espresse cio che era incline a fare, questa non era la sua decisione denitiva. In eetti, Geova stava mettendo alla pro` ` va Mose. Mose avrebbe approttato delloccasione per incitare Geova a lasciar perdere Israele e a formare una nazione potente a partire dalla sua progenie? La risposta di

` Venerd 6 luglio

Domenica 8 luglio Guardatevi dal riutare. Ebr. 12:25.


Lavvertimento contro la tenden` za a riutare le responsabilita che ` Dio ci ha adato e valido anche per i cristiani odierni. Dobbiamo essere decisi a non prendere mai alla ` leggera le responsabilita cristiane e a non permettere che il nostro zelo nel servire Dio si aevolisca. (Ebr. 10:39) Non bisogna dimenticare in` fatti che rendere sacro servizio e questione di vita o di morte. (1 Tim. ` 4:16) Cosa ci aiutera a non cercare di esimerci dai nostri obblighi verso Dio?` Per combattere questa tendenza e importante che meditiamo regolarmente sul signicato del nostro voto di dedicazione. In sostanza abbiamo promesso a Geova che avremmo messo al primo posto nella nostra vita il fare la sua volon` ta, e vogliamo mantenere questa ` promessa. (Matt. 16:24) Percio di ` tanto in tanto e giusto che ci fermiamo a riettere e ci chiediamo: Sono sempre deciso a tener fede alla mia dedicazione a Dio come lo ero quando mi sono battezzato? Oppure nel corso degli anni ho perso un po di quello zelo iniziale? w10 15/4 4:5-7

posito della relazione matrimoniale . . . Proprio come la gelosia di un ` marito o di una moglie e la forte affermazione di un diritto esclusivo, anche Dio aerma e difende il suo diritto di esigere devozione da coloro che sono sua esclusiva proprie` t` a. Quindi, in senso biblico lo zelo ` e piu del fervore o dellentusiasmo che si prova per una certa attivi` ta, come quello che mostrano molti appassionati di sport. Lo zelo di Davide era gelosia in senso positi` vo, ovvero la qualita che non gli ` permetteva di tollerare la rivalita o il biasimo nei confronti di Geova, un forte impulso a difenderne il buon nome o a correggere un torto nei suoi confronti. w10 15/12 1:8, 10

` Marted 10 luglio ` Vuotero su di voi una benedizio ` ne nche non ci sia piu bisogno. Mal. 3:10.
Geova ti ha creato perche tu possa godere la vita, e desidera che tu sia felice. (Eccl. 11:9) Ricorda che quello che molti `tuoi compagni sperimentano non e altro che il temporaneo godimento del peccato. (Ebr. 11:25) Il vero Dio vuole ` che tu abbia molto di piu: vuole ` che tu sia felice per sempre.` Percio, quando sei tentato a fare cio che sai essere sbagliato agli occhi di Geo` va, ricorda che cio che egli ti chiede ` e, in prospettiva, sempre nei tuoi migliori interessi. Sappi che anche se venissi accettato dai tuoi compagni, nel giro di alcuni anni la maggior parte di loro forse non ricorde` ra neanche come ti chiami. Daltra parte, quando resisti alle loro pressioni, Geova lo vede, e non dimen` ` tichera mai ne te ne la tua fedelta. Inoltre elargisce generosamente il suo spirito santo per colmare qualsiasi lacuna tu possa avere al presente. w10 15/11 2:18, 19

` Luned 9 luglio Lassoluto zelo per la tua casa mi ha divorato. Sal. 69:9.
La parola zelo che compare in questo salmo di Davide deriva da un termine ebraico che spesso in altre parti della Bibbia viene tradotto geloso o gelosia. A volte la Traduzione del Nuovo Mondo lo rende con lespressione: Che esige esclusiva devozione. (Eso. 20:5; 34:14; Gios. 24:19) Riguardo a questo termine un dizionario biblico spiega: Viene spesso usato a pro-

` Mercoled 11 luglio Tu esamini il cuore. 1 Cron. 29:17.


Pensate allepisodio delladulterio di Davide con Betsabea. (2 Sam. 11:2-5) Secondo la Legge mosaica meritavano di essere messi a morte. (Lev. 20:10; Deut. 22:22) Sebbe` ne Geova li punisse, non applico la legge che lui stesso aveva promul` gato. Geova si comporto in modo ` ingiusto? Mostro favoritismo a Da` vide e violo le sue giuste norme? Ricordate che Geova aveva dato la legge sulladulterio a giudici imperfetti che non erano in grado di leggere nel cuore delle persone. Questa legge consentiva a quei giudici di essere coerenti nellemettere giudizi nonostante i loro limiti. ` Geova invece e in grado di legge` re nel cuore. Percio non dovremmo pensare che Geova dovesse attenersi a una legge che lui aveva concepito per dei giudici imperfet ti. Geova pote leggere il cuore di Davide e Betsabea e discernere il loro sincero pentimento. Egli tenne conto di questo fattore e di conse` guenza li giudico in maniera misericordiosa e amorevole. w10 15/10 2: 16, 17

tri. Ad esempio, il marito che parla in maniera oensiva alla moglie deve sforzarsi di cambiare atteggiamento verso di lei, in particolare quando impara che Geova onora le donne. Dio ha persino unto con lo spirito santo alcune donne dando loro la prospettiva di regnare insieme a Cristo. (Gal. 3:28; 1 Piet. 3:7) Analogamente, la moglie che ha labitudine di inveire contro il marito dovrebbe sentirsi spinta a cambiare quando impa` ra che Gesu sapeva controllarsi di fronte alle provocazioni. 1 Piet. 2:22, 23. w10 15/9 3:13

` Venerd 13 luglio Padre, glorica il tuo nome. Giov. 12:28.


Mentre si avvicinava il tempo ` della sua ` morte in sacricio, Gesu comincio a essere in uno stato di grande tensione a causa del` la gravosa responsabilita che aveva. Il proposito e la reputazione di suo Padre dipendevano dal fatto che riuscisse a sopportare un processo ingiusto e una morte atroce. Cinque ` giorni prima di morire ` ` Gesu prego: Ora la mia anima e ` turbata, e che diro? Padre, salvami da questora. Tuttavia, per questo sono giunto a questora. Dopo aver espresso questi sentimenti, ` naturali per` un essere umano, Gesu si concentro altruisticamente sulla questione che aveva maggiore importanza dicendo le parole della scrittura di oggi. Geova rispose immediatamente dicendo: Lho glo` ricato e lo glorichero di ` nuovo. (Giov. 12:27, 28) Certo, Gesu` era disposto ad arontare ` la piu grande prova di integrita che un essere umano abbia mai sostenuto. Ma quelle parole pronunciate dal suo Padre celeste gli diedero senza dubbio la piena ducia che sarebbe riuscito a esaltare e a difendere la ` sovranita di Geova. E in eetti ci ` riusc! w10 15/8 1:14

` Gioved 12 luglio ` Cristo sor per voi, lasciando vi un modello, anche seguiate attentamente le sue orme. 1 Piet. 2:21.
Geova ci insegna a promuovere ` il rispetto e lunita sia nella congregazione che in famiglia ponendo ` dei limiti ben precisi a cio che diciamo. Non esca dalla vostra bocca nessuna parola corrotta . . . Ogni acrimoniosa amarezza e collera e ira e clamore e parola ingiuriosa sia tolta via da voi con ogni malizia. (Efes. 4:29, 31) Un modo per evita` re il linguaggio oensivo e quello ` di coltivare un atteggiamento piu rispettoso nei confronti degli al-

Sabato 14 luglio Quale sorta di persone dovete essere voi in santi atti di condotta e opere di santa devozione, aspettando e tenendo bene in mente la presenza del giorno di Geova! 2 Piet. 3:11, 12.
La classe dello schiavo fedele e il suo Corpo Direttivo non prenderanno mai alla leggera queste ` importantissime parole. In realta, ` e lo schiavo malvagio a concludere che il Signore stia tardando. (Matt. 24:48) Questo schiavo malvagio fa parte di un gruppo descritto in 2 Pietro 3:3, 4. Negli ultimi giorni, scrisse Pietro, verranno degli schernitori. Secondo i propri desideri costoro deridono chi con ubbidienza tiene bene in mente il giorno di Geova. Questi schernitori si concentrano su se stessi e sui propri desideri egoistici. Non vorremmo mai manifestare un tale atteggiamento disubbidiente e pericoloso! Desideriamo piuttosto considerare la pazienza del nostro Signore come salvezza dandoci da fare nellopera di predicare il Regno e fare discepoli e non essendo eccessivamente ansiosi riguardo al tempo in cui si vericheranno gli avvenimenti pre ` detti, poiche e Geova a stabilire la tabella di marcia. 2 Piet. 3:15; Atti 1:6, 7. w10 15/7 1:15, 16

` Guardia. Gesu aveva profetizzato che, arrivando per ispezionare i suoi domestici durante il termine del sistema di cose, avrebbe trovato uno schiavo intento a provvedere loro cibo a suo tempo. Avrebbe dichiarato felice quello schiavo e lo avrebbe costituito sopra tutti i suoi averi sulla terra. (Matt. 24:3, 45-47) Essendo il Capo della congregazione cristiana, Cristo ha continuato a impiegare lo schiavo fedele e discreto per` amministrare sulla terra tutto cio che ha relazione con il suo Regno. Ha continuato a guidare gli unti domestici e i loro compagni, le altre pecore, tramite un Corpo Direttivo. Giov. 10:16. w10 15/9 5:2, 4

` Luned 16 luglio Sali in pace alla tua casa. Vedi, ho ascoltato la tua voce in modo da avere considerazione per la tua persona. 1 Sam. 25:35.
Il re Davide ebbe numerose occasioni per vendicarsi ma non lo fece. ` (1 Sam. 24:3-7) Una volta pero fu sul punto di cedere. Nabal, un uomo ricco, aveva insultato gli uomini di Davide, che pure avevano protetto le sue pecore e i suoi pastori. Forse sentendosi oeso, in particolare per i propri uomini, Davide era pronto a vendicarsi con violenza. Mentre lui e i suoi uomini erano in marcia decisi ad attaccare Nabal e ` la sua casa, un giovane informo dellaccaduto lassennata Abigail, mo` glie di Nabal, e la esorto ad agire. Immediatamente la donna prepa` ro` un generoso dono e si incammi` no per incontrare Davide. Si scuso umilmente per linsolenza del marito e fece appello al timore che Davide nutriva per Geova. Davide ` torno in se e disse: Benedetta tu che mi hai trattenuto dallentrare in questo giorno nella colpa di sangue. 1 Sam. 25:2-34. w10 15/6 3:9

Domenica 15 luglio ` Verra al Suo tempio il vero Signore . . . e il messaggero del patto. Mal. 3:1.
Quando vennero a ispezionare il ` tempio spirituale, Geova e Gesu riscontrarono che i fedeli cristiani unti stavano facendo del loro meglio per provvedere cibo spirituale al tempo opportuno alla famiglia della fede. Nonostante va` rie dicolta, dal 1879 pubblicavano ` verita bibliche riguardo al Regno di Dio nelle pagine della Torre di

` Marted 17 luglio Se qualcuno di voi manca di sapienza, continui a chiederla a ` Dio, poiche egli da generosamente a tutti e senza biasimare; ` ed essa gli sara data. Giac. 1:5.
Credi a questa dichiarazione ispirata? Un cristiano potrebbe pensare di non avere la sapienza necessaria per assolvere responsa` bilita di congregazione. In tal caso ` puo acquistare sapienza studiando la Parola di Dio e le pubblicazioni basate su di essa con maggiore impegno. Potrebbe chiedersi: Dedico del tempo allo studio della Parola di Dio, e prego per avere sapienza? Dio rispose alla preghiera di Salomone dandogli un cuore saggio e che ha intendimento che gli permise di discernere tra il bene e il male quando giu` dicava. (1 Re 3:7-14) E vero che quello di Salomone fu un caso speciale; nondimeno, possiamo ave` re ducia che Dio dara sapienza agli uomini ai quali sono adate ` responsabilita nella congregazione in modo che possano prendersi cura delle sue pecore nel modo dovuto. Prov. 2:6. w10 15/5 3:12

` t spinto a comporre toccanti cantici di lode al Creatore di queste meraviglie. Molte delle composizioni di Davide si trovano nel libro dei Salmi. (Sal. 8:3, 4, 7-9) I versi che questo compositore timorato di Dio scrisse e mise in musica hanno resistito alla prova del ` tempo. Pensate: oggi, piu di 3.000 anni dopo la nascita di Davide, milioni di persone di ogni estrazione sociale e luogo della terra leggono regolarmente le parole dei salmi scritte da Davide per trarne conforto e speranza. 2 Cron. 7:6; Sal. 34:7, 8; 139:2-8; Amos 6:5. w10 15/12 4:1, 2

` Gioved 19 luglio Nel Sovrano Signore Geova ho posto il mio rifugio. Sal. 73:28.
` La parola sovranita indica po` tere o autorita supremi. Un sovra` no esercita lautorita suprema. Ci sono buone ragioni per considerare Geova Dio il Supremo. (Dan. 7:22) Essendo il Creatore, Geova ` Dio e il Sovrano della terra e` dellintero universo. (Riv. 4:11) E anche il nostro Giudice, Legislatore e Re perche detiene il potere giudiziario, il potere legislativo e il potere esecutivo del governo universale. (Isa. 33:22) Dato che dobbiamo la nostra esistenza a Dio e dipendiamo da lui, dovremmo considerarlo il nostro Sovrano Signore. Ci sentiremo spinti a sostenere la sua eccelsa posizione se ricorderemo sempre che Geova stesso ha fermamente stabilito il suo trono nei medesimi cieli; e su ogni cosa il suo proprio regno ha esercitato dominio. (Sal. 103:19; Atti 4:24) Per sostenere la sovrani` ta di Geova dobbiamo rimanere integri. w10 15/11 4:4-6

` Mercoled 18 luglio ` Certamente innalzero melodie ` al mio Dio nche saro. Sal. 146:2.
Durante la giovinezza Davide ` passo innumerevoli ore nei campi nei dintorni di Betleem a pascolare i greggi del padre. Mentre sorvegliava le pecore, osservava le magniche opere creative di Geova: i cieli stellati, le bestie della campagna e gli uccelli del cielo. ` Cio che vedeva ebbe un eetto talmente profondo su di lui che si sen-

` Venerd 20 luglio Nel mostrare onore gli uni agli altri prevenitevi. Rom. 12:10.
Ci sono molti modi importanti per mostrare onore ai fratelli. Per esempio, quando dedichiamo loro del tempo non dovremmo mancare ` di prestare attenzione. Geova ci e di esempio. Il salmista Davide dichiara: Gli occhi di Geova sono verso i giusti, e i suoi orecchi sono verso la loro invocazione di soccorso. (Sal. 34:15) Ci sforziamo di imitare Geova rivolgendo i nostri occhi e i nostri orecchi, ovvero dando tutta la nostra attenzione, ai fratelli, in particolare a quelli che si rivolgo` no a noi per ricevere aiuto. Cos facendo li onoriamo. Cerchiamo inoltre le occasioni per essere i primi a mostrare onore a tutti, compresi i modesti. In questo modo raorze` remo il vincolo di unita e amore fraterno che esiste nella congregazione. Continuiamo dunque non solo a mostrare onore gli uni agli altri, ` ma soprattutto a prevenirci, cioe a prendere liniziativa nellonorarci. Siete decisi a far questo? w10 15/10 3:2, 19, 20

non essenziali in modo da poter sostenere regolarmente le disposizioni per il servizio di campo stabilite dalla congregazione. Ricordate ` che loperosita nasce da un cuore riconoscente. (Sal. 40:8) Dobbia` mo percio coltivare e mantenere una calorosa relazione con Geova. Riserviamo del tempo per studiare e meditare sulle sue splendide ` qualita: lamore, la pazienza, la misericordia. In questo modo il no` stro cuore ci spingera a fare del nostro meglio nel suo servizio. Luca 6:45; Filip. 1:9-11. w10 15/7 3:12, 13

Domenica 22 luglio Vi supplichiamo anche di non accettare limmeritata benigni` ta di Dio venendo meno al suo scopo. 2 Cor. 6:1.
Lo` scopo dellimmeritata beni` gnita di Dio e riconciliare con se un mondo mediante Cristo. (2 Cor. 5:19) Ci rendiamo conto che questo ` e il momento di impegnarci con an` cora piu zelo per far risuonare laccorato invito: Siate riconciliati con Dio? (2 Cor. 5:20) Il nostro compi` to non e semplicemente dire alle persone che se si avvicinano a Dio ` egli le aiutera a risolvere tutti i loro ` problemi e a stare meglio. Questo e ` tutto cio che molti desiderano sentirsi dire quando vanno in chiesa, e le chiese sono pronte a soddisfare questo desiderio. (2 Tim. 4:3, 4) ` Questo non e lobiettivo del nostro ministero. La buona notizia che noi ` predichiamo e che Geova, mosso ` dal suo amore, e pronto a perdonare le trasgressioni per mezzo di ` Cristo. Percio ogni individuo ha la ` possibilita di riavvicinarsi a Dio ed essere riconciliato con lui. (Rom. 5:10; 8:32) Il tempo particolarmen` te accettevole pero sta rapidamente giungendo al termine. 2 Cor. 6:2. w10 15/12 2:13-15

Sabato 21 luglio [Riscattate] per voi stessi il tempo opportuno. Col. 4:5.
Se le vostre circostanze attuali limitano il tempo che potete dedicare al ministero, potete comunque cercare di parteciparvi in ` modo piu signicativo rendendolo ` piu produttivo. Seguendo scrupolosamente i suggerimenti dati ogni settimana alladunanza di servizio ` anerete le vostre capacita nella predicazione e sperimenterete modi nuovi per dare testimonianza. (2 Tim. 2:15) Inoltre, se possibile, potreste rivedere il vostro pro` gramma o rinunciare ad attivita

` Luned 23 luglio Sii saggio, glio mio, e rallegra il mio cuore, anche io possa rispondere a chi mi biasima. Prov. 27:11.
Voi giovani potete dare prova di servire Geova con tutto il cuore mediante la vostra condotta. Geova benedice i ragazzi che rimangono moralmente puri. (Sal. 24:3-5) Viviamo in un mondo pieno di persone egoiste, superbe, disubbidienti ai genitori, ingrate, sleali, violente, gone dorgoglio e amanti dei piaceri anziche amanti di Dio, per citare solo alcune delle caratteristiche elencate da Paolo. ` (2 Tim. 3:1-5) Per voi ragazzi puo essere davvero dicile mantenere una condotta esemplare in un am` biente cos corrotto. Daltra parte, ` ` ogni volta che fate cio che e giusto e riutate di tenere una condotta sbagliata dimostrate di essere dalla parte di Dio nella questione del` la sovranita universale. (Giob. 2: ` 3, 4) Per di piu la consapevolezza di avere la sua approvazione accre` scera il vostro desiderio di servirlo. w10 15/4 1:14, 15

I suoi discorsi non devono risentire dello spirito del mondo. Avendo profondo rispetto per il marito parla bene di lui in pubblico e fa ` crescere il rispetto che gli altri gia nutrono per lui. (Efes. 5:33) Non volendo minare il rispetto dei gli per il padre, evita di mostrarsi in disaccordo con lui o di mettere in dubbio la sua opinione davanti a loro. La donna veramente saggia ha edicato la sua casa, dice la ` Bibbia. (Prov. 14:1) La sua casa e un luogo piacevole e accogliente per lintera famiglia. w10 15/8 3: 11, 12

` Mercoled 25 luglio Tutti inciampiamo molte volte. Giac. 3:2.


Nonostante le migliori intenzioni, persino i nostri familiari o i nostri cari fratelli e sorelle spirituali possono a volte dire cose che ci feriscono. Invece di oenderci subito, cerchiamo con pazienza di capire perche hanno detto quella certa cosa. (Eccl. 7:8, 9) Sono forse sotto pressione, sono spaventati, non si sentono bene, o stanno arontando qualche problema di cui non siamo al corrente? Tener` ne conto puo aiutarci a capire perche a volte le persone dicono o fanno cose che non dovrebbero, e ` questo puo spingerci a essere comprensivi. Tutti noi abbiamo detto o fatto cose che hanno ferito altri e speriamo nel loro perdo` no. (Eccl. 7:21, 22) Gesu disse che per essere perdonati da Dio dobbiamo perdonare gli altri. (Matt. 6:14, 15; 18:21, 22, 35) Dovremmo ` percio essere pronti a scusarci e ` a perdonare, preservando cos lamore, il perfetto vincolo dunione, sia in famiglia che in congregazione. Col. 3:14. w10 15/6 4: 20, 21

` Marted 24 luglio I due diverranno una sola carne. Efes. 5:31.


Geova si aspetta che il marito rimanga leale alla propria moglie, mostrandole sempre amorevole ` benignita. Il marito quindi non ` andra in giro a raccontare le man ` canze della moglie ne parlera in ` modo sprezzante di lei. Sara felice di lodarla. (Prov. 31:28) Se sorgono dei contrasti nella loro relazione, ` ` lamorevole benignita impedira al marito di dire cose che possano morticare la moglie. Anche la moglie deve esprimersi facendosi ` guidare dallamorevole benignita.

` Gioved 26 luglio Se . . . facevo venir meno gli occhi della vedova, e mangiavo il mio boccone da solo, mentre lorfano di padre non ne mangiava . . . cada la mia propria scapola dalla sua spalla. Giob. 31:16, 17, 22.
Le parole poetiche della scrittura ` di oggi forse ci fanno ricordare cio che disse il discepolo Giacomo: ` La forma di adorazione che e pura e incontaminata dal punto di vista ` del nostro Dio e Padre e questa: aver cura degli orfani e delle vedove nella loro tribolazione. (Giac. 1:27) Forse ci torna in mente an` che lavvertimento che diede Gesu: Tenete gli occhi aperti e guardatevi da ogni sorta di concupiscenza, perche anche quando uno ha abbondanza la sua vita non dipende ` dalle cose che possiede. Gesu fece poi lillustrazione di` un uomo ricco e avido che mor senza essere diventato ricco verso Dio. (Luca ` 12:15-21) Per mantenere lintegrita non dobbiamo soccombere al pec` cato della concupiscenza o avidita. ` La concupiscenza e idolatria perche loggetto del desiderio ricevendo lattenzione che la persona avida dovrebbe invece rivolgere a Geova diventa un vero ` e proprio ` idolo. (Col. 3:5) Lintegrita non puo ` coesistere con lavidita! w10 15/11 5: 10, 11

una compagna gradevole, cercava piuttosto una donna dalla menta` lita spirituale che fosse unadoratrice di Geova. Lo sforzo che Giacobbe fece per trovare la moglie giusta rietteva la sua ducia nella promessa di Geova. Giacobbe non era alla ricerca di ricchezze per permettere alla sua famiglia di avere una vita agiata. Aveva ` chiara in mente leredita promessagli. Si concentrava sulladempi` mento della volonta di Geova. Era ` deciso a fare tutto cio che poteva per ottenere la benedizione divina ` nonostante le dicolta. Mantenne tale atteggiamento no alla vecchiaia e per questo Geova lo benedisse. Gen. 32:24-29. w10 15/9 1: 8-10

` Venerd 27 luglio ` [Dio] dara a te la benedizione di Abraamo. Gen. 28:4.


Giacobbe non sapeva come si sarebbe realizzata la promessa che Dio aveva fatto ad Abraamo, ma aveva ducia che Geova Dio avrebbe grandemente moltiplicato la progenie di suo nonno facendo` ne una grande nazione. `Cos nel 1781 a.E.V. Giacobbe ando no ad Haran per cercare moglie. Non gli interessava semplicemente trovare

` E forse troppo tardi perche i singoli individui possano liberarsi dal dominio di Satana e ottenere il favore di Dio? No. La porta che conduce alla riconciliazione con Geova ` e ancora aperta. I cristiani unti, che sono ambasciatori in sostituzione di Cristo, sono in prima linea nel compiere un ministero pubblico tramite il quale uomini e donne di tutte le nazioni vengono esortati: Siate riconciliati con Dio. (2 Cor. 5:20, 21) Lapostolo Pao` lo disse che Gesu ci libera dallira avvenire. (1 Tess. 1:10) Tale espressione nale dellira di Geova ` portera alla distruzione eterna dei peccatori impenitenti. (2 Tess. 1: ` 6-9) Chi scampera? La Bibbia aerma: Chi esercita fede nel Figlio ha vita eterna. (Giov. 3:36) Tutti colo` ro che esercitano fede in Gesu e nel riscatto e che saranno in vita quan` do questo sistema giungera alla sua ne sfuggiranno alle conseguenze del nale giorno dellira di Dio. w10 15/8 2:5-7

Sabato 28 luglio Lira di Dio si rivela dal cielo ` contro ogni empieta. Rom. 1:18.

Domenica 29 luglio ` O Uditore di preghiera, s, a te verranno persone di ogni carne. Sal. 65:2.
Anche quando Israele era il popolo del patto, gli stranieri che si recavano al tempio di Geova potevano rivolgersi a lui in preghiera. ` (1 Re 8:41, 42) Dio non e parziale: promette di ascoltare le preghiere di chi osserva i suoi comandamenti. (Prov. 15:8) Senza dubbio tra le persone di ogni carne ci siete anche voi ragazzi. Come sapete, alla base di qualsiasi vera amicizia ` ce il dialogo. Sicuramente vi piace condividere pensieri, sentimenti e preoccupazioni con un amico stretto. Allo stesso modo, pregando sentitamente comunicate con il vostro grande Creatore. (Filip. 4:6, 7) Parlate a Geova nello stesso modo in cui aprireste il cuore a un genitore aettuoso o a un caro amico. In ef` fetti ce uno stretto legame tra il vostro modo di pregare e come considerate Geova. Vi accorgerete che, via via che la vostra amicizia con lui si rinsalda, le vostre preghiere sa` ranno piu signicative. w10 15/4 1: 10, 11

gomenti o domande che i familia` ri hanno chiesto di trattare. Gesu disse che lo spirito avrebbe agito da soccorritore. Non dobbiamo dunque evitare lo studio delle ve` ` rita piu profonde contenute` nella Parola di Dio. Queste verita sono parte della preziosa conoscenza di Dio, e siamo esortati a esaminarle attentamente. (Prov. 2:1-5) Ci rivelano molto delle cose che Dio ha preparato per quelli che lo amano. Se ci sforziamo di conoscere meglio la Parola` di Geova, lo spirito santo ci aiutera, poiche lo spirito scruta tutte le cose, anche le cose profonde di Dio. 1 Cor. 2:9, 10. w10 15/7 4:17, 18

` Marted 31 luglio ` Il capo di ogni uomo e il Cristo. 1 Cor. 11:3.


Tutti i componenti della congregazione cristiana, e in particolare gli uomini, dovrebbero impegnarsi ` di continuo per imitare le qualita di Cristo. Come Cristo imitava il suo Capo, il vero Dio, gli uomini cristiani devono sforzarsi di imitare il loro ` ` capo, il Cristo. Questo e cio che fece lapostolo Paolo dopo essere diventato cristiano. Divenite miei imitatori, come anchio lo sono di ` Cristo, esorto i compagni di fede. (1 Cor. 11:1) Dal canto suo lapostolo Pietro disse: A questa condotta foste chiamati, perche anche Cristo ` sor per voi, lasciandovi un model lo, anche seguiate attentamente le sue orme. (1 Piet. 2:21) Lesortazione a imitare il Cristo riveste particolare interesse per gli uomini per un altro motivo ancora: sono loro a essere nominati anziani e servitori ` di ministero. Proprio come Gesu provava gioia nellimitare Geova, gli uomini cristiani dovrebbero provare gioia ` nellimitare Cristo e le sue qualita. w10 15/5 1:11

` Luned 30 luglio Troverai la medesima conoscenza di Dio. Prov. 2:5.


Cosa studiate la sera delladorazione in famiglia? Alcuni leggono la Bibbia e fanno ricerche sulle domande che sorgono durante la lettura, prendendo poi dei brevi appunti nella loro Bibbia. Molte famiglie riservano del tempo per applicare le informazioni che studiano alle loro circostanze. Alcuni capifamiglia scelgono del materiale che ritengono importante per la loro famiglia o che riguarda ar-

` Mercoled 1 agosto ` Non fara il Giudice di tutta la ` ` terra cio che e giusto? Gen. 18:25.
Se a volte vediamo qualcosa che ci sembra ingiusto da parte di Geova, sia che emerga dalla lettura di un passo biblico o che lo sperimentiamo di persona, non giudichiamo mai Dio secondo le nostre norme di giustizia. Ricordiamo che non conosciamo sempre tutti i fatti e che il nostro ` punto di vista puo essere distorto o limitato. Non dimentichiamo mai che lira delluomo non opera la giustizia di Dio. (Giac. 1: 19, 20) In tal modo il nostro cuore ` non diverra mai furente contro Geova stesso. (Prov. 19:3) Imitan` do Gesu, riconosciamo sempre che solo Geova ha il diritto di stabilire ` ` il metro per determinare cio che e giusto e buono. (Mar. 10:17, 18) Sforziamoci di acquistare accurata conoscenza delle sue norme. (Rom. 10:2; 2 Tim. 3:7) Accettando tali norme e conformando la ` nostra vita alla volonta di Geova dimostriamo che stiamo cercando prima la Sua giustizia. Matt. 6:33. w10 15/10 2:17-19

cuore. (Gen. 6:5, 6) Le tue azioni non lasciano Geova indierente, perche egli ha cura di te. (1 Piet. 5:7) Vuole che lo ascolti per il tuo bene. (Isa. 48:17, 18) Quando nellantico Israele alcuni suoi servitori ignorarono i suoi consigli, egli si ` addoloro. (Sal. 78:40, 41) Vicever` sa Geova provo profondo aetto per il profeta Daniele, infatti un ` angelo lo chiamo uomo molto de siderabile. (Dan. 10:11) Perche? Daniele era leale a Dio non solo quando si trovava in mezzo agli altri, ma anche quando era da solo. Dan. 6:10. w10 15/11 1:15, 16

` Venerd 3 agosto ` Di sicuro ti celebrero nella grande congregazione. Sal. 35:18.


Alcuni che in passato avevano scelto di lasciare la congregazione cristiana ora rimpiangono amaramente di aver preso quella decisione. Una sorella che chiameremo Tanya racconta di essere ` cresciuta nella verita, ma che a ` 16 anni abbandono la congregazio` ne attirata da cio che il mondo offriva. Tra le conseguenze della sua scelta ci fu una gravidanza indesiderata che si concluse con un aborto. Ora dice: I tre anni che ho trascorso fuori della congregazione mi hanno lasciato delle brutte cicatrici emotive che non se ne andranno. Mi tormenta ancora il pensiero di aver ucciso il bambino che avevo in grembo. . . . Voglio dire a tutti quei ragazzi che vorrebbero provare il mondo anche ` solo per un po: Non fatelo! Puo piacere allinizio, ma poi lascia lamaro in bocca. Il mondo non ore ` altro che infelicita. Io lo so. Lho provato. Rimanete nellorganizza` zione di Geova! E lunico modo di vivere che rende felici. w10 15/6 1:18, 19

` Gioved 2 agosto Sii saggio, glio mio, e rallegra il mio cuore. Prov. 27:11.
Quando sei a scuola o al lavoro probabilmente le tue difese spirituali sono alte. Sei desto a riconoscere i pericoli che possono rovinare la tua relazione con Dio. ` E quando ti rilassi e abbassi la ` guardia che sei piu vulnerabile a un attacco alle tue norme mora li. Perche dovresti essere deciso a ubbidire a Geova anche quando sei da solo? Ricorda: puoi ferire i suoi sentimenti o rallegrare il suo

Sabato 4 agosto Riceverete potenza quando lo ` spirito santo sara arrivato su di voi. Atti 1:8. ` Gesu sapeva che i discepoli non erano in grado di osservare tutti i suoi comandi con le loro sole forze. Considerando la portata dellincarico di predicare, la forza dei ` nemici e la fragilita umana, era evidente che avevano bisogno di ` potenza sovrumana. Percio, poco ` prima di ascendere ai cieli, Gesu ` assicuro ai discepoli che avrebbero ricevuto potenza da Dio e aggiunse: Mi sarete testimoni in Gerusalemme e in tutta la Giudea ` e la Samaria e no alla piu distante parte della terra. Tale promes` sa comincio ad adempiersi alla Pentecoste del 33 E.V., quando lo ` spirito santo impart ai seguaci di ` Gesu Cristo la potenza che permise loro di predicare in tutta Gerusalemme. Per quanto venisse fatta loro opposizione, non ci fu verso di fermarli. (Atti 4:20) I fedeli se` guaci di Gesu, noi inclusi, avrebbero avuto urgente bisogno di ricevere la stessa forza da Dio tutti i giorni no al termine del sistema di cose. Matt. 28:20. w11 15/1 4:1, 2 Domenica 5 agosto In quanto a chi mi ascolta, ri` ` siedera al sicuro e sara indistur` bato dal terrore della calamita. Prov. 1:33. ` Nessuno di noi sa cosa puo riservarci il domani, dato che il tempo e lavvenimento imprevisto capitano a tutti. (Eccl. 9:11) Comunque lincertezza del domani non deve privarci oggi della pace mentale, come spesso succede a chi non ha la sicurezza che deriva da una stretta relazione con Dio. (Matt. 6:34; Filip. 4:6, 7) Durante il

giorno del furore di Geova, che si avvicina a grandi passi, ogni cosa in cui il mondo di Satana ripo` ne la propria ducia perverra alla sua ne. Loro, largento e altre cose di valore non garantiranno nessuna sicurezza. (Sof. 1:18; Prov. ` 11:4) Lunico rifugio sara la nostra Roccia dei tempi indeniti. (Isa. 26:4) Dimostriamo quindi piena ducia in Geova ora camminando ubbidientemente nelle sue giuste vie, proclamando il messaggio del suo Regno nonostante lapatia e lopposizione ` e adando a lui le nostre ansieta. w11 15/3 2:17, 20

` Luned 6 agosto Era qualcosa che metteva voglia agli occhi. Gen. 3:6.
Il desiderio di Eva di mangiare il ` frutto proibito si intensico quando vide che lalbero era buono come cibo e che . . . era desiderabile da guardare. Soermandosi a guardare lalbero con bramo` sia Eva n per disubbidire al comando di Dio. Anche suo marito, ` Adamo, disubbid, con conseguen` ze disastrose per tutta lumanita. (Gen. 2:17; 3:2-6; Rom. 5:12; Giac. ` 1:14, 15) Ai giorni di Noe anche alcuni angeli furono inuenzati da ` cio che videro. Riferendosi a loro Genesi 6:2 dice: I gli del vero Dio notavano che le glie degli uomini erano di bellaspetto; e si prende` vano delle mogli, cioe tutte quelle che scelsero. Guardare le glie ` degli uomini con libidine suscito in quegli angeli ribelli il desiderio innaturale di avere rapporti sessuali con esseri umani; questi angeli generarono una progenie violenta. La cattiveria degli uomini di ` quellepoca porto alla distruzione di tutto il genere umano ad ec` cezione di Noe e della sua famiglia. Gen. 6:4-7, 11, 12. w10 15/4 3:3, 4

` Marted 7 agosto Lamore che ha Cristo ci costringe. 2 Cor. 5:14.


Lamore che Cristo ha dimostrato cedendo la propria vita a nostro favore` in armonia con la volon` ta di Dio e talmente straordinario che, man mano che ne comprendiamo la portata, il nostro cuore ne ` e profondamente toccato. Paolo si fece guidare dallamore di Cristo; ` esso gli imped di` agire in modo egoistico e lo aiuto a concentrarsi sullobiettivo di servire Dio e gli altri esseri umani sia dentro la congregazione che fuori. Meditare sullamore che Cristo ha per le persone ci riempie di gratitudine, e ci fa capire che sarebbe del tutto fuori luogo continuare a seminare in vista della carne perseguendo mete egoistiche e vivendo fondamentalmente per appagare noi stessi. Al contrario, impostiamo la nostra vita in modo da dare la precedenza allopera che Dio ci ha afdato. Lamore ci spinge a fare gli schiavi per i nostri fratelli. (Gal. 5:13) Se ci consideriamo schiavi che lavorano umilmente a benecio dei servitori di Geova dedicati, tratteremo i nostri fratelli con rispetto e considerazione. w10 15/5 3:13, 14

te tutto` quello che dovette sorire, Gesu mantenne la propria inte` ` ` grita e dimostro che Satana e un ignobile bugiardo. A proposito di tutti coloro che sostengono la so` vranita di Dio, infatti, Satana aveva fatto questa insinuazione: Tut` to quanto possiede luomo e pronto a darlo per la sua vita. (Giob. 2: 4, Nuovissima versione della Bibbia dai testi` originali)` Con la sua fedel` ta Gesu dimostro che Adamo ed Eva avrebbero potuto rimanere fedeli nella prova, che nel loro caso ` era molto piu semplice. Soprattutto, sia con la sua vita che con la sua ` ` morte Gesu sostenne ed esalto la ` giustezza della sovranita di Geova. Prov. 27:11. w10 15/8 1:15

` Mercoled 8 agosto ` E compiuto! Giov. 19:30. ` Gesu aveva davvero compiuto cose straordinarie con laiuto di Dio durante i tre anni e mezzo trascorsi dal suo battesimo alla sua ` morte. Quando mor ci fu un violento terremoto, e luciale romano incaricato dellesecuzione fu spinto a dire: Certamente questo era il Figlio di Dio. (Matt. 27:54) A quanto pare luciale era stato testimone degli scherni subi` ti da Gesu per aver aermato di essere il Figlio di Dio. Nonostan-

` Gioved 9 agosto ` Come il corpo e uno ma ha molte membra, e tutte le membra di tale corpo, benche siano molte, ` ` sono un solo corpo, cos e anche il Cristo. 1 Cor. 12:12. ` Geova creo gli esseri umani per che fossero interdipendenti. Essi dieriscono enormemente per ` ` aspetto, personalita e capacita. ` ` Geova inoltre li doto di qualita simili alle sue che avrebbero permesso loro di cooperare e di contare gli ` uni sugli altri. (Gen. 1:27; 2:18) Cio ` nonostante, lumanita in generale ` ` si e allontanata da Dio e non e mai riuscita ad ` essere unita. (1 Giov. 5:19) Percio, tenendo conto che la congregazione cristiana del I se` colo era formata da persone cos diverse fra loro come ad esempio schiavi efesini, donne greche preminenti, ebrei istruiti ed ex adora` tori di idoli, lunita che vi regnava doveva sembrare un miracolo. (Atti 13:1; 17:4; 1 Tess. 1:9; 1 Tim. 6:1) La vera adorazione permette di collaborare armoniosamente come le membra del corpo umano. 1 Cor. 12:13. w10 15/9 2:2, 3

` Venerd 10 agosto Il modo in cui dirigo i miei col` pi e tale da non colpire laria. 1 Cor. 9:26.
Per avventurarsi lungo un sentiero sconosciuto un escursioni sta potrebbe prendere con se una cartina e una bussola. La cartina gli permetterebbe di capire dove si trova e di tracciare un percorso, mentre la bussola lo aiuterebbe a orientarsi. Comunque cartina e bussola gli sarebbero di ben poco aiuto se non sapesse dove andare. Per evitare di girovagare inutilmente avrebbe bisogno di una destinazione ben precisa. Ora che ti ` stai avvicinando alleta adulta ti trovi in una situazione simile. Hai a tua disposizione sia una cartina adabile che una bussola. La Bib` bia e come una cartina che ti aiuta a sapere quale sentiero scegliere. (Prov. 3:5, 6) E la coscienza, se ` dovutamente addestrata, puo fun` gere da bussola: puo aiutarti enormemente a rimanere lungo il percorso giusto. (Rom. 2:15) Ma per fare scelte sagge nella vita devi sapere dove sei diretto, hai bisogno di mete ben precise. w10 15/11 3:1, 2

confortanti parole si applicarono inizialmente agli israeliti che tornarono a Gerusalemme dallesilio babilonese, ma valgono anche per gli odierni servitori di Dio. Poiche ` lopera che compiamo e di Geova, dobbiamo ricordare che sia Geova che suo Figlio ci sostengono e ci raorzano anche possiamo assolvere pienamente le responsa` bilita adateci. (Matt. 28:20) Se ci impegniamo per continuare a svolgere con zelo la sua opera, Dio ` ` ci benedira e ci aiutera a prosperare dal punto di vista spirituale. w10 15/4 4:8

Domenica 12 agosto ` E inutile servire Dio: che vantaggio abbiamo ricevuto dallaver osservato i suoi comandamenti? Mal. 3:14, CEI.
Oggi molti traggono la stessa conclusione. Mossi da desideri materialistici, costoro ritengono che il proposito di Dio sia irrealizzabile e che le sue leggi non siano al passo coi tempi. Per loro la predicazione della buona notizia ` e una perdita di tempo e un fastidio. Queste idee ebbero origine nel giardino di Eden. Fu Satana a persuadere Eva a non tener conto del vero valore della vita meravigliosa che Geova le aveva dato e a disprezzare lapprovazione divina. Oggi Satana spinge le persone a credere che compie` re la volonta di Dio non comporti nessun vantaggio. Tuttavia Eva e suo marito scoprirono che perdere il favore di Dio signica perdere la vita. Presto chi segue il ` loro cattivo esempio dovra giungere alla stessa amara conclusione. Gen. 3:1-7, 17-19. w11 15/2 2:18, 19

Sabato 11 agosto ` Per ogni cosa ho forza in virtu di colui che mi impartisce potenza. Filip. 4:13.
Se un onesto autoesame rivela che in qualche modo abbiamo rallentato, facciamo bene a ricordare le incoraggianti parole pronunciate dal profeta Sofonia: Non ti ca` schino le mani. Geova il tuo Dio e in mezzo a te. Come un Potente, ` ` egli salvera. Esultera su di te con allegrezza. (Sof. 3:16, 17) Queste

` Luned 13 agosto ` Il grande giorno di Geova e vicino. Sof. 1:14.


Allorizzonte si prola una bufera che minaccia lesistenza stessa del` ` lumanita. E un giorno di bufera simbolico. Questo grande giorno di ` Geova si abbattera sullintera uma` nita. Tuttavia possiamo trovare il rifugio di cui abbiamo bisogno. (Sof. 1: 15-18) Il giorno di Geova si scatene` ra con la distruzione di tutta la falsa religione. Per capire come possiamo trovare rifugio, basta esaminare la storia del popolo di Dio dellan` tichita. Il grande giorno di Geova che si abbatte ` su Gerusalemme nel 607 a.E.V. ci da unidea del giudizio ` che nei nostri giorni sara esegui` to sullapostata cristianita. Anche il resto di Babilonia la Grande, limpero mondiale della falsa religione, ` sara distrutto. Dopo di che saranno eliminati i restanti elementi del malvagio sistema di cose di Satana. Ma i servitori di Dio nel loro insie me sopravvivranno perche si rifugiano in Geova. Riv. 7:14; 18:2, 8; 19:19-21. w11 15/1 1:2, 3, 5

fu lesito delle loro scelte. (1 Cor. 10:8-11) Terzo: pensate alla soerenza a livello mentale ed emotivo ` che il peccato puo causare a voi e ai vostri cari. Quarto: riettete su come deve sentirsi Dio quando un suo servitore commette un peccato grave. (Sal. 78:40, 41) Quinto: immaginate la gioia che prova Geova quando vede un leale adoratore rigettare il male e fare il bene, sia in pubblico che in privato. (Sal. 15:1, 2; Prov. 27:11) Anche voi potete dar prova della vostra ducia in Geova. w11 15/3 2:6

` Mercoled 15 agosto La perspicacia di un uomo certamente rallenta la sua ira. Prov. 19:11.
Quando qualcuno, soprattutto se ` ha privilegi di servizio, e sconsiderato o si comporta in modo non cristiano, questo ` ci ferisce o ci fa arrabbiare. Come possibile che accadano cose del genere nel popolo di Geova?, potremmo chiederci. In ` realta problemi simili si vericavano persino fra i cristiani unti in epoca apostolica. (Gal. 2:11-14; 5:15; Giac. 3:14, 15) Come dovremmo reagire quando queste situazioni ci toccano di persona? Ho imparato a pregare per chi mi ha fatto un torto, ha det` to una sorella. Mi e sempre di aiuto. Geova vuole che i suoi servitori qui sulla terra vadano daccordo. Attendiamo con ansia di vivere insie` me per sempre in pace e felicita, e Geova ci insegna a farlo sin da ora. Desidera che cooperiamo per compiere la sua grande opera. Per` cio risolviamo i problemi o passiamo sopra alle mancanze e andiamo avanti uniti. Invece di allontanarci dai fratelli quando sorgono problemi, dobbiamo aiutarci a vicenda a rimanere nel popolo di Dio. Deut. 33:27. w10 15/6 3:12, 13

` Marted 14 agosto Tutti ci comportammo un tempo in armonia con i desideri della nostra carne, facendo le cose che volevano la carne e i pensieri, ed eravamo per natura gli dira come anche gli altri. Efes. 2:3.
La determinazione di non fare il male ha inizio dalla mente. (Rom. 8:5) Come potete dunque rendere ` piu ferma la vostra determinazione di respingere i pensieri nocivi? Ecco cinque modi in cui potete farlo. Primo: chiedete aiuto a Dio in preghiera. (Matt. 6:9, 13) Secondo: meditate sugli` esempi biblici di chi non ascolto Geova e di ` chi lo ascolto. Quindi notate quale

` Gioved 16 agosto Quelli che sono nella Giudea fuggano ai monti. Luca 21:21.
Dopo che, nel 66 E.V., gli eserciti romani avevano invaso la Giudea, i cristiani fedeli prestarono ascolto ` allavvertimento di Gesu e fuggirono da Gerusalemme alla prima occasione. (Luca 21:20-23) Sapevano che Geova non avrebbe mai abbandonato i suoi leali. (Sal. 55:22) Anche noi dobbiamo condare piena mente in Geova, poiche solo lui ci ` potra salvare quando il presente si` ` stema subira la piu grande tribolazione della storia. A un certo punto, dopo linizio della grande tribolazione ma prima che Geova esegua il giudizio contro il resto del mondo, le persone verranno meno per il timore e per laspettazione delle cose che staranno per venire sulla terra abitata. Tuttavia, mentre i nemici di Dio saranno in preda alla paura, i leali servitori di Geova non proveranno alcun timore, anzi si rallegreranno` sapendo che la loro liberazione e vicina. Luca 21:25-28. w10 15/7 1:17, 18

` al meglio le opportunita che vi si presentano? Anche se la maggior parte dei ragazzi alla ne desidera sposarsi, ci sono buone ragioni per non farlo in modo precipitoso. Paolo incoraggia i ragazzi ad aspettare nche hanno passato il ore della giovinezza, il periodo ` in cui i desideri sessuali sono piu forti. Ci vuole tempo per conoscere se stessi e acquistare lesperienza di vita necessaria per scegliere un coniuge adatto. Il ma` trimonio e un passo serio, un vincolo che dovrebbe durare per tutta la vita. Eccl. 5:2-5. w11 15/1 3:9, 11

Sabato 18 agosto Non aver timore, poiche io sono con te. Non guardare in giro, poiche io sono il tuo Dio. Di si` ` curo ti fortichero. S, real` ` mente ti aiutero. S, davvero ti ` sorreggero fermamente con la mia destra di giustizia. Isa. 41:10.
I veri cristiani sono in guerra! Il ` nemico e potente, astuto ed esper` to. Dispone di unarma cos ecace che gli ha permesso di assoggettare la maggioranza degli esseri umani. Ma non dobbiamo sentirci impotenti o destinati a soccombere. Abbiamo a disposizione uno strumento di difesa che ci permette di resistere a qualsiasi attacco. La nostra guerra ` ` ` non e sica; e spirituale. Il nemico e Satana il Diavolo e una delle armi ` principali di cui si serve e lo spirito del mondo. (1 Cor. 2:12) La no` stra arma di difesa piu importan` te per resistere ai suoi attacchi e lo spirito di Dio. Per sopravvivere a questa guerra e rimanere spiritualmente forti, abbiamo bisogno di chiedere a Dio di concederci il suo spirito e poi dobbiamo manifestarne il frutto nella nostra vita. Gal. 5:22, 23. w11 15/3 1:1, 2

` Venerd 17 agosto ` Faccia cio che vuole. 1 Cor. 7:36.


Oggi molti giovani cristiani comprendono che il fatto di non essere sposati permette loro di im` pegnarsi con costante assiduita verso il Signore senza distrazione. ` (1 Cor. 7:35) Questo e un vero e ` proprio vantaggio. Le possibilita non mancano: fare i pionieri, ser` ` vire dove ce piu bisogno di proclamatori del Regno, imparare una lingua straniera, partecipare alla costruzione di Sale del Regno o di liali, frequentare la Scuola biblica per fratelli non sposati o servire alla Betel. Se siete giovani e non siete sposati, state sfruttando

Domenica 19 agosto ` E venuta lora di mietere, poi ` che la messe della terra e completamente matura. Riv. 14:15.
In adempimento della visione ` data a Giovanni, Gesu sta compiendo unopera di mietitura a livello mondiale. La mietitura della messe della terra ebbe inizio con il radunamento dei rimanenti dei 144.000 gli del regno, il grano ` della parabola di Gesu. (Matt. 13: 24-30, 36-41) La distinzione tra i ` veri e i falsi cristiani divenne piu evidente che mai dopo la prima guerra mondiale, il che da allora ha contribuito alla realizzazione della seconda parte della mietitura della messe della terra, ovvero la raccolta delle altre pecore. Queste non fanno parte dei gli del regno ma di una grande folla di persone che desiderano divenire sudditi del Regno e che sono raccolte da tutti i popoli, i gruppi nazionali e le lingue. Si sottomettono al Regno ` messianico formato da Cristo Gesu e dai 144.000 santi che faranno parte insieme a lui di quel governo celeste. Riv. 7: 9, 10; Dan. 7:13, 14, 18. w10 15/9 5:5, 7

` monia con la sua volonta. Questi giovani esemplari sono un motivo di gioia per i loro genitori e per tutti i servitori di Geova. (Prov. 23:25) Voi ragazzi che oggi vi atte` nete coraggiosamente ai princpi ` biblici potete motivare chi e sincero a conoscere Geova. I ragazzi fedeli saranno tra coloro che entreranno nel nuovo mondo promesso da Dio. (Riv. 7:9, 14) ` Allora, man mano che crescera la loro gratitudine per Geova, riceveranno benedizioni meravigliose, e potranno lodarlo per sempre. Sal. 148:12, 13. w10 15/4 1: 16-18

` Marted 21 agosto Allontanatele tutte da voi: ira, collera, malizia, parlare ingiurioso e discorso osceno dalla vostra bocca. Col. 3:8.
Anche tra le mura domestiche i coniugi devono continuare a esprimersi in modo da mostrare rispetto luno per laltro. Quando i gli sono abituati a sentire parole amorevoli e benigne, non solo ` cresceranno bene, ma sara anche ` piu probabile che imitino il modo di parlare dei genitori. Il salmista scrisse riguardo a Geova: ` La tua amorevole benignita serva, ti prego, a confortarmi. (Sal. 119:76) Un modo straordinario in cui Geova conforta i suoi servitori ` e quello di dar loro consigli e guida. (Sal. 119:105) Come possono i capifamiglia imitare lesempio del nostro Padre celeste e parlare in maniera confortante ai loro familiari? Provvedendo la guida e lincoraggiamento necessari. La sera per ladorazione in famiglia ` e davvero unoccasione doro per scoprire tesori spirituali. Prov. 24:4. w10 15/8 3:13, 14

` Luned 20 agosto Il padre del giusto immancabil` mente gioira; chi genera un ` saggio si rallegrera quindi di lui. Prov. 23:24.
Tutti noi che apparteniamo allorganizzazione mondiale di Geova siamo entusiasti di vedere migliaia e migliaia di ragazzi che partecipano con zelo alla vera adorazione. Essi accrescono il loro desiderio di adorare Geova leggendo la Bibbia ogni giorno, pregando e comportandosi in ar-

` Mercoled 22 agosto Voi, mariti, continuate a dimorare in maniera simile con [le vostre mogli] secondo conoscenza, assegnando loro onore come ` a un vaso piu debole, il femminile. 1 Piet. 3:7.
Chi onora una persona ne ha grande considerazione, e quindi tiene conto delle sue opinioni, dei suoi bisogni e dei suoi desideri e ` puo accondiscendere alle sue richieste a meno che non ci ` siano` seri motivi per non farlo. E cos che il marito dovrebbe trattare la moglie. Dopo aver detto ai mariti di onorare le loro mogli, Pietro aggiunge un monito: Anche le vostre preghiere non siano impedite. Questo ` mostra chiaramente che Geova da grande importanza al modo in cui il marito tratta la ` moglie: se non la onorasse, cio potrebbe costituire un ostacolo alle ` ` sue preghiere. Oltre a cio, non e forse vero che in genere le mogli reagiscono positivamente quando i mariti le trattano in modo onorevole? Per quanto riguarda lamore che il marito deve nutrire per la moglie, la Parola di Dio consiglia: I mariti devono amare le loro mogli come i propri corpi. Efes. 5: 28. w10 15/5 1:15-17

tempo dei primi cristiani, anche oggi un importante obiettivo del` le adunanze e quello di raorzare spiritualmente tutti i presen` ti. Lapostolo Paolo sottolineo che ogni parte svolta alle adunanze dovrebbe avere lo stesso obiettivo: ledicazione della congregazione. (1 Cor. 14:3, 12) Le adunanze sono edicanti soprattutto grazie allazione dello spirito di Dio. Per questo iniziamo ogni adunanza con una fervida preghiera con cui chiediamo al nostro Padre celeste Geova di benedire la nostra riunione con il suo spirito santo. w10 15/10 4:1, 2

` Venerd 24 agosto ` ` Luomo dara tutto cio che ha per la sua anima. Giob. 2:4.
Circa 6.000 anni fa una creatura ` ` spirituale sdo la legittimita del` la sovranita di Geova. Alla radice delle parole e delle azioni di quel ribelle cera il desiderio egoistico di essere adorato. Egli indusse la prima coppia umana, Adamo ed Eva, a divenire sleale alla so` ` vranita divina e cerco di infangare il nome di Geova asserendo che avesse mentito. (Gen. 3:1-5) Il ribelle divenne il grande Avversario, Satana (oppositore), Diavolo (calunniatore), serpente (ingannatore) e dragone (divoratore). (Riv. 12:9) Mentendo e allontanando Adamo ed Eva da Dio, Satana mise in dubbio il diritto di Geova di richiedere lubbidienza ` dagli esseri umani. Oltre a cio, inducendo la prima coppia umana a ` disubbidire a Dio, Satana sollevo anche la questione della leal` ta di tutte le creature intelligenti. Come si desume dal caso di Giob` be, il quale fu leale alla ` sovranita di Geova, Satana asser di poter allontanare tutti gli esseri umani da Dio. w10 15/11 4:7, 9

` Gioved 23 agosto Quando vi radunate, . . . ogni cosa abbia luogo per ledicazione. 1 Cor. 14:26.
Che bella adunanza! Vi siete mai espressi in questo modo dopo aver assistito a unadunanza edicante nella Sala del Regno? Certamente! Le adunanze sono una vera e propria fonte di incoraggiamento, e questo non sorprende. Dopo tutto, proprio come accadeva al

Sabato 25 agosto Geova . . . mi ha mandato a voi. Eso. 3:15.


A quanto pare leducazione im` partitagli in tenera eta dai genito` ri permise a Mose di comprendere la stoltezza dellidolatria praticata dagli egiziani. (Eso. 32:8) Il sistema educativo egiziano e lo splendore della reggia non gli fecero abbandonare la vera adorazione. ` Mose deve aver riettuto profondamente sulle promesse fatte da Dio ai suoi antenati e deve aver provato lintenso desiderio di tenersi pronto per fare la volon` ta di Dio. Nel corso del tempo ` ` Mose ebbe delle delusioni. Cio no` ` nostante, cerco le opportunit` a per onorare Geova e incoraggio con tutto il cuore gli israeliti a fare al trettanto. (Deut. 31:1-8) Perche? Perche amava il nome e la so` ` vranita di Geova piu del proprio nome. (Eso. 32:10-13; Num. 14:1116) Malgrado le delusioni o le battute darresto anche noi dobbiamo continuare a sostenere la sovrani` ta di Dio, certi che il suo modo di ` ` ` fare le cose e piu saggio, piu giusto e migliore di qualunque altro. ` ` (Isa. 55:8-11; Ger. 10:23) E cos che la pensate? w11 15/3 3:13, 15

vo II Adolfo, re di Svezia, che combatte nella guerra dei Trentanni, si ritiene abbia indossato un corsalet` to sul quale e ben visibile il nome Iehova. Alcuni servitori di Dio che sono stati attaccati dai demoni hanno trovato rifugio in Geova invocando il suo nome ad alta voce. Tuttavia un oggetto su cui compaia il nome di Dio non dovrebbe essere ne considerato ne usato come un talismano o un amuleto, come se avesse dei poteri magici in grado di protegge` ` re chi lo usa. Non e questo cio che signica rifugiarsi nel nome di Geova. w11 15/1 1:14, 15

` Luned 27 agosto Proverai in Geova il tuo squisito diletto. Isa. 58:14. ` Geova comando alla nazione dIsraele: Per sei giorni devi fare il tuo lavoro; ma il settimo gior no devi desistere, perche il tuo toro e il tuo asino si riposino e il glio della tua schiava e il residente forestiero si ristorino. (Eso. 23:12) Avendo a cuore il benessere di coloro che erano sotto la Legge, Geova dispose amorevolmente che avessero un giorno di riposo per potersi ristorare. Il sabato era semplicemente un giorno per rilassarsi? No, era parte integrante delladorazione che gli israeliti rendevano a Geova. Losservanza del sabato dava ai capifamiglia il tempo per insegnare alla propria famiglia ad attenersi veramente alla via di Geova per praticare giustizia. (Gen. 18:19) Permetteva inoltre a familiari e amici di stare insieme per riettere sugli atti di Geova e godere della compagnia reciproca. Fatto anco` ra piu importante, il sabato indicava profeticamente il tempo in cui il vero ristoro sarebbe venuto tramite il Regno millenario di Cristo. Rom. 8:21. w10 15/6 5:1, 2

Domenica 26 agosto Non condate in parole fallaci. Ger. 7:4.


Alcuni israeliti consideravano il tempio un talismano che li avrebbe protetti dai nemici. (Ger. 7:1-4) In precedenza gli israeliti avevano considerato larca del patto un talismano che li avrebbe protetti in battaglia. (1 Sam. 4:3, 10, 11) Costantino fece incidere sugli scudi dei suoi soldati le lettere greche chi e rho (le prime due lettere del titolo Cristo in greco), nella speranza che questo li proteggesse in battaglia. E Gusta-

` Marted 28 agosto Dovete essere santi, perche io sono santo. 1 Piet. 1:16.
Possiamo soddisfare questo im` portante requisito facendo cio che ` e necessario per essere puricati. Come possiamo farlo? Con laiuto ` della parola di verita di Dio. La pa` ` rola di verita di Dio e paragonata ad acqua che purica. Per esempio lapostolo Paolo scrisse che la ` congregazione dei cristiani unti e pura agli occhi di Dio, come casta sposa promessa a Cristo, che lha puricata col bagno dellacqua mediante la parola, . . . an che fosse santa e senza biasimo. (Efes. 5:25-27) In precedenza an` che Gesu aveva parlato del potere puricatore della parola di Dio, che egli proclamava. Ai discepoli ` aveva detto: Voi siete gia puri a motivo della parola che vi ho det` ` to. (Giov. 15:3) Percio la verita della parola di Dio ha il potere di puricare in senso morale e spiri` tuale. La nostra adorazione sara accetta a Dio solo se permettia` mo alla sua verita di puricarci in questo modo. w10 15/7 3:14, 15

portare rancore e di non parlare ` piu dellaccaduto. (Sal. 37:8; 103: ` 8, 9; Prov. 17:9) Paolo consiglio agli efesini: Siate adirati, eppure non peccate; il sole non tramonti sul vostro stato dirritazione, ne date luogo al Diavolo. (Efes. 4:26, 27) Chi manca di controllare la propria ` ` ira da al Diavolo la possibilita di seminare discordia e perno di suscitare gravi contrasti nella congregazione. w10 15/9 3:14

` Gioved 30 agosto Se mi rallegravo per lestinzione di uno che mi odiava intensamente, o mi sentivo eccitato perche laveva trovato il male . . . , non permisi al mio palato di peccare chiedendo un giuramento contro la sua anima. Giob. 31:29, 30. Giobbe non era ne perdo ne crudele. Sapeva che atteggiamenti del genere sarebbero stati sin` tomo di mancanza di integrita. Dato che era una persona giusta non si rallegrava mai se qualcuno che lo odiava veniva colpito da una ` calamita. Un proverbio che risale a unepoca successiva avverte: Quando il tuo nemico cade, non ` ti rallegrare; e quando e fatto inciampare, il tuo cuore non gioi sca, anche Geova non veda e sia male ai suoi occhi e certamente ritiri la sua ira di contro a lui. (Prov. 24:17, 18) Dato che Geova legge nel cuore, sa se dentro di noi ci rallegriamo delle disgrazie altrui e senza dubbio non approva sentimenti del genere. (Prov. 17:5) Dio, notando il nostro atteggiamento, potrebbe trattarci di conseguen za, poiche egli dice: La vendetta e la retribuzione sono mie. Deut. 32:35. w10 15/11 5:14, 15

` Mercoled 29 agosto Luomo dato allira suscita con` tesa, e chi e incline al furore fa molte trasgressioni. Prov. 29:22. ` Lira puo separare persone lega` te fra loro. Lira e come il fuo` co: puo facilmente sfuggire al controllo e causare disastri. Anche chi ha buone ragioni per esprimere il proprio disappunto deve controllare attentamente la propria ira se non vuole danneggiare relazioni preziose. I cristiani devono sforzarsi di perdonare, di non

` Venerd 31 agosto Legano gravi carichi e li mettono sulle spalle degli uomini. Matt. 23:4. ` Oggi il panorama religioso e si` mile a quello dei giorni di Gesu, se non peggio. Per esempio, ricorde` rete che la prima cosa per cui Gesu disse ai suoi discepoli di pregare riguardava il nome di Dio: Sia santicato il tuo nome. (Matt. 6:9) Nei nostri giorni si vedono forse i leader religiosi, e in partico` lare il clero della cristianita, insegnare alle persone a conoscere Dio e il suo nome e a santicare, o onorare, tale nome? Al conSabato 1 settembre ` [Geova] da allo stanco poten` za, e a chi e senza energia dinamica fa abbondare piena forza. Isa. 40:29.
Quando siamo stanchi o sotto pressione non dobbiamo mai pensare che il modo per arontare lo stress sia quello di ridurre` il nostro impegno nelle attivita spiri` tuali. Questa e la cosa peggiore che potremmo fare. Perche? At` tivita come lo studio personale e quello familiare, il servizio di campo e la frequenza alle adunanze sono mezzi attraverso cui riceviamo lo spirito santo, la forza che ` ci rinvigorisce. Le attivita cristiane ci ristorano sempre. (Matt. 11: 28, 29) Capita spesso che fratelli e sorelle arrivino alle adunanze molto stanchi ma tornino a ` casa rinvigoriti, avendo, per cos dire, ricaricato le loro batterie spirituali! Naturalmente questo non signica che il carico derivante dallessere discepoli di Cristo sia privo di peso. Per essere cristiani fedeli ci vuole sforzo. (Matt. 16:24-26; Luca 13:24) Nondimeno, per mezzo dello spiri` to santo, Geova puo dare forza a chi ` e stanco. w11 15/1 4:14, 15

trario, questi capi religiosi hanno rappresentato Dio in maniera distorta servendosi di falsi insegna` menti come la Trinita, limmor` talita dellanima e linferno che fanno apparire Dio misterioso, insondabile, crudele e persino sadico. Hanno anche infangato Dio con i loro scandali e la loro ipocrisia. (Rom. 2:21-24) Per giunta, ` hanno fatto tutto cio che potevano per nascondere il suo nome, arrivando persino a rimuoverlo dalle` loro traduzioni della Bibbia. Cos facendo, impediscono alle persone di avvicinarsi a Dio e di coltivare una relazione personale con lui. Giac. 4:7, 8. w10 15/12 1:11, 12

Domenica 2 settembre Tutti unanimemente cominciarono a riutarsi. Luca 14:18.


Tutti i servitori di Dio possono trarre un insegnamento dal` la parabola di Gesu riportata in Luca 14:16-21: non dobbiamo mai permettere che interessi personali, come quelli menzionati nellil` lustrazione, diventino piu importanti del servizio che rendiamo a Dio. Se il cristiano non tiene al ` giusto posto le attivita di natura personale, il suo zelo nel mi` nistero pian piano si aevolira. (Luca 8:14) Per evitare che questo succeda seguiamo lesortazio` ne di Gesu: Continuate dunque a cercare prima il regno ` e la Sua giustizia. (Matt. 6:33) E davvero incoraggiante vedere che i servitori di Dio, giovani e meno giovani, seguono questo importantissimo consiglio! Molti hanno fatto dei passi per semplicare il loro` modo ` di vivere cos da dedicare piu tempo al ministero. Hanno provato in prima persona che cercare prima ` il Regno con zelo reca vera felicita e grande soddisfazione. w10 15/4 4:9, 10

` Luned 3 settembre Ciascuno di voi ami individual` mente sua moglie cos come se stesso. Efes. 5:33.
Fino a che punto il marito deve amare la moglie? Paolo scrisse: Mariti, continuate ad amare le vostre` mogli, come anche il Cristo am`o la congregazione e si consegno per essa. (Efes. 5:25) Il marito dunque deve essere perno disposto a cedere la vita per la moglie, proprio come Cristo fece a favore di altri. Quando il marito cristiano tratta la moglie con tenerezza, considerazione, premura e altruismo ` ` sara piu facile per lei sottomettersi ` alla sua autorita. Chiedere di onorare la moglie in questo modo signica forse pretendere troppo dai mariti? No, Geova non richiederebbe mai qualcosa che vada oltre le ` ` loro capacita. Per di piu, gli adoratori di Geova hanno a disposizione ` la piu potente forza delluniverso: il suo spirito santo. Quando pregano, i mariti possono chiedere a Geova di aiutarli con il suo spirito nei loro rapporti con il prossimo, compresa la moglie. Atti 5:32. w10 15/5 1: 17, 18

` cristiani, pero, deve fare i conti con problemi di varia natura. Certuni forse hanno bisogno di aiuto per comprendere le cose profonde della Parola di Dio. Altri sono malati o ` depressi, o puo darsi che subiscano le conseguenze di decisioni poco sagge. E tutti noi viviamo in un ` mondo che e lontano da Dio. A nessuno di noi fa piacere vedere i fratelli sorire. Lapostolo Paolo pa` ragono la congregazione a un corpo e disse che se un membro sore, tutte le altre membra sorono con esso. (1 Cor. 12:12, 26) In tali circostanze dobbiamo cercare di dare sostegno ai fratelli e alle sorelle. w10 15/6 2:1, 2

` Mercoled 5 settembre ` ` Luomo buono trae cio che e buono dal buon tesoro del suo cuore, ma luomo malvagio trae ` ` cio che e malvagio dal suo mal vagio tesoro; poiche dallabbondanza del cuore la sua bocca parla. Luca 6:45.
Per rimanere leale a Dio quando sei da solo devi sviluppare le tue ` facolta di percezione . . . per distinguere il bene e il male, e poi ` esercitare tali facolta median` te luso agendo sulla base di cio che sai essere giusto. (Ebr. 5:14) Ad esempio, ecco un suggerimen` ` to che ti sara utile per scegliere cio ` ` ` che e giusto ed evitare cio che e sbagliato per quanto riguarda musica, lm o siti Internet. Chiediti: ` Questo materiale mi incoraggera a essere teneramente compassio` nevole o mi spingera a essere contento per il disastro di ` un altro? (Prov. 17:5) ` Mi aiutera ad ama` ` re cio che e bene o mi ` rendera ` dicile odiare cio che e male? ` (Amos 5:15) Cio che fai quando sei da solo rivela quali valori ti stanno veramente a cuore. w10 15/11 1:17

` Marted 4 settembre Continuate a confortarvi gli uni gli altri e a edicarvi gli uni gli altri. 1 Tess. 5:11.
Far parte `della congregazione cristiana e davvero una grande benedizione. Abbiamo una buona relazione con Geova. Facendoci guidare dalla sua Parola siamo protetti dalle conseguenze negative di un modo di vivere contrario ai prin` cpi cristiani. Abbiamo molti veri amici che vogliono il nostro bene. Le benedizioni sono indubbiamente molteplici. La maggior parte dei

` Gioved 6 settembre Considero giusto . . . destarvi mediante il ricordo. 2 Piet. 1:13.


Quando lapostolo Pietro scrisse la sua seconda lettera ispirata, la ` congregazione cristiana aveva gia sopportato molta persecuzione, ma questo non ne aveva aevolito lo zelo ne ne aveva rallentato la cre` scita. Percio il Diavolo ricorse a ` unaltra tattica che aveva gia fun` zionato molte volte. Come rivelo ` Pietro, Satana cerco di corrompere i servitori di Dio per mezzo di falsi maestri che avevano occhi pieni di adulterio e un cuore addestrato alla concupiscenza. (2 Piet. 2: 1-3, 14; Giuda 4) La seconda lettera di Pietro, dunque, costituisce una sentita esortazione a rimanere fedeli a Dio. Pietro desiderava che i suoi opportuni consigli gli sopravvivessero. (2 Piet. 1:15) In eetti essi divennero parte della Bibbia, e oggi possono essere letti da tutti noi. Il capitolo 3 della seconda lettera di Pietro ci interessa particolarmente, poiche si concentra sugli ultimi giorni dellattuale sistema di cose e sulla distruzione dei cieli e della terra simbolici. 2 Piet. 3: 3, 7, 10. w10 15/7 2:1, 2

gli altri, teneramente compassionevoli, perdonandovi liberalmente gli uni gli altri, come anche Dio vi ha liberalmente perdonati mediante Cristo. (Efes. 4:29, 32) Geova perdona benignamente persone imperfette come noi. Non dovremmo allo stesso modo perdonare gli altri quando notiamo le loro imper` fezioni? Geova e gloricato dallu` nita che regna nel suo popolo. Il suo spirito ci spinge `in diversi modi a promuovere lunita. Di sicuro non vogliamo resistere alla guida dello ` ` spirito. Lunita e un bene prezioso ` che deve essere protetto. Da gioia a tutti quelli che ne godono, e reca gloria a Geova. w10 15/9 3:16, 17

Sabato 8 settembre Dopo aver prima soerto ed essere stati trattati insolentemente (come sapete) a Filippi, prendemmo coraggio mediante il nostro Dio per annunciarvi la buona notizia di Dio in mezzo a molte lotte. 1 Tess. 2:2.
Quando si arontano opposizione, indierenza o circostanze dif` cili non e insolito sentirsi scoraggiati. (2 Cor. 1:8) Ma, come Geremia, vogliamo andare avanti. Non perdiamoci danimo. Continuiamo a supplicare Dio, ad appoggiarci a lui e a prendere coraggio mentre ci rivolgiamo a lui per avere ` aiuto. In qualita di veri adoratori, dobbiamo continuare a rimanere svegli per assolvere le responsabi` lita che Dio ci ha adato. Dobbiamo essere determinati a continuare a predicare instancabilmente la ` distruzione della cristianita, che fu pregurata da quella dellinfedele Gerusalemme. La classe di Gere` mia dichiarer`a non solo lanno di buona volonta da parte di Geova, ma anche il giorno di vendetta da parte del nostro Dio. Isa. 61:1, 2; 2 Cor. 6:2. w11 15/3 4:11

` Venerd 7 settembre Non contristate lo spirito santo di Dio. Efes. 4:30. ` Lunita della congregazione cri` stiana e la diretta conseguenza del fatto che tutti i suoi componenti sono spinti dallamore per Dio a trattarsi con amore. La gratitudine ` per la benignita di Geova ci sprona a sforzarci sinceramente di dire qualunque parola che sia buona per edicare secondo `il bisogno, af ` nche impartisca cio che e favorevole agli uditori. Paolo aggiunge: Divenite benigni gli uni verso

Domenica 9 settembre Lo schiavo del Signore non ha bisogno di contendere, ma di essere gentile verso tutti. 2 Tim. 2:24.
Satana e i demoni cercano di mi` nare lunita di famiglie e congregazioni felici. Tentano di seminare discordia, sapendo che le divisioni interne sono distruttive. (Matt. 12:25) Per combattere la loro perniciosa inuenza facciamo bene a seguire il succitato consiglio di Paolo. Ricordiamo che la nostra lotta non ` e contro sangue e carne, ma . . . contro le malvage forze spirituali. Per vincere questa lotta abbiamo bisogno dellarmatura spirituale, che comprende la preparazione della buona notizia della pace. (Efes. 6:12-18) Dallesterno i nemici di Geova sferrano attacchi feroci contro i suoi pacici servitori. Alcuni di questi nemici aggrediscono sicamente i testimoni di Geova. Altri li diamano sui mezzi dinfor` mazione o in tribunale. Gesu disse ai suoi seguaci che dovevano aspettarsi questo trattamento. (Matt. 5:11, 12) Come dovremmo reagire? Non dobbiamo mai rende re a nessuno male per male, ne a parole ne con le azioni. Rom. 12:17; 1 Piet. 3:16. w10 15/6 3:14, 15

` che siamo tentati oltre cio che pos` siamo sopportare. Non ci lascera aatto ne in alcun modo ci abban` donera mai. (Ebr. 13:5) Lubbidienza alla sua Parola ispirata ci pro` tegge e ci fortica. Per di piu lo ` spirito di Dio puo spingere i nostri fratelli a darci laiuto necessario` nel momento in cui ne abbiamo piu bisogno. Ognuno di noi continui a ricercare lo spirito santo tramite la preghiera e lo studio delle Scritture. Vogliamo continuare ad essere resi potenti con ogni potenza secondo il . . . glorioso potere [di Dio] in modo da perseverare pienamente ed essere longanimi con gioia. Col. 1:11. w11 15/1 5:18, 19

` Marted 11 settembre Maledetto sia il giorno in cui nacqui! Ger. 20:14.


Molti fratelli prestano servizio ` in territori dove e davvero dicile perseverare. Il profeta Gere` mia serv in un ambiente di questo tipo: il regno di Giuda nei suoi turbolenti ultimi giorni. Non passava giorno che la sua fede non venisse messa alla prova perche con ubbidienza annunciava i messaggi di giudizio di Dio. Ad un certo punto perno il suo leale segretario, Baruc, disse di essersi stancato. (Ger. 45:2, 3) Geremia cedette forse allo ` scoraggiamento? A volte si sent abbattuto. Perche sono uscito dal medesimo seno per vedere duro la` voro e mestizia, esclamo, e an che i miei giorni pervengano alla loro ne nella semplice vergogna? (Ger. 20:15, 18) Ma Geremia non si ` diede per vinto. Continuo a con` dare in Geova. Percio questo fede` le profeta provo in prima persona ladempimento delle parole di Geova riportate in Geremia 17:7: ` Benedetto e luomo robusto che ` conda in Geova, e di cui Geova e divenuto la ducia. w11 15/3 2:7, 8

` Luned 10 settembre ` [Dio] fara . . . la via duscita perche la possiate sopportare. 1 Cor. 10:13.
I servitori di Geova non sono sorpresi di dover fare i conti con le tentazioni, lo scoraggiamento, la persecuzione e le pressioni degli altri. ` Fondamentalmente il mondo ci e ostile. (Giov. 15:17-19) Eppure lo ` spirito santo puo aiutarci a supera` re qualsiasi dicolta che ci si potrebbe presentare nel servizio che ` rendiamo a Dio. Geova non lascera

` Mercoled 12 settembre ` [Dio] non e un uomo come me che io gli risponda, che veniamo insieme in giudizio. Giob. 9:32.
Non dovremmo mai pensare che Geova abbia gli stessi limiti che abbiamo noi e giudicarlo in base al nostro metro e al nostro modo di pensare. Al pari di Giobbe, quando iniziamo a capire la mente di Geova non possiamo fare a meno di esclamare: Ecco, questi sono i margini delle sue vie, e qual sus` surro di una questione si e udito riguardo a lui! Ma del suo poten` te tuono chi puo mostrare intendimento? (Giob. 26:14) Quando studiamo le Scritture, cosa dobbiamo fare se ci imbattiamo in passi di dicile comprensione, soprattutto per quanto riguarda il modo di pensare di Geova? Se dopo aver fatto ricerche non abbiamo ancora una risposta chiara, possiamo considerare questa situazione un modo per saggiare la nostra ducia in Geova. Ricordate che talvolta certe dichiarazioni ci permettono di esprimere la nostra fede ` nelle qualita di Geova. Riconosciamo dunque umilmente che non siamo in grado di comprendere tut` to cio che egli fa. Eccl. 11:5. w10 15/10 1:19, 20

glia, per fare solo qualche esempio. A volte potresti sentirti confuso di ` fronte a uninnita di strade percorribili. Ma se tracci in anticipo il tuo percorso, basando le tue deci` ` sioni sulle verita e sui princpi contenuti nella Parola di Dio, non sarai tentato a prendere la direzione sbagliata. (2 Tim. 4:4, 5) Perche le tue scelte nella vita dovrebbero essere orientate dal desiderio di pia cere a Dio? Innanzi tutto perche ` ` e Geova ad averci dato tutto cio che di buono abbiamo. (Giac. 1:17) Quindi tutti dovrebbero essergli riconoscenti. (Riv. 4:11) Non pensi che il modo migliore di mostrarti grato a Geova sia tenerlo in considerazione quando ti preggi delle mete? w10 15/11 3:3, 5

` Venerd 14 settembre Ho provato molta gioia e conforto a motivo del tuo amore. Filem. 7.
I primi cristiani si davano grande sostegno reciproco incoraggiandosi ed edicandosi lun laltro nellamore. (1 Cor. 16:17, 18; Efes. 4:11, 12, 16) Dopo che Tito era stato a Corinto per servire i fratelli, Paolo scrisse alla congregazione queste parole: Il suo spiri` to e stato ristorato da tutti voi. (2 Cor. 7:13) Anche oggi i testimoni di Geova trovano autentico ristoro nella compagnia edicante dei loro fratelli. Come ben sappiamo, le adunanze sono fonte di grande gioia. Alle adunanze possiamo avere uno scambio dincoraggiamento . . . ciascuno mediante la fede dellaltro. (Rom. 1:12) I fratelli e le sorelle non sono semplicemente dei conoscenti che incontriamo per caso di tanto in tanto. Sono veri amici, persone che amiamo e rispettiamo. Stare regolarmente con ` loro alle adunanze ci da molta gioia e conforto. w10 15/6 5:3, 4

` Gioved 13 settembre ` Il modo in cui corro non e incerto; il modo in cui dirigo i miei ` colpi e tale da non colpire laria. 1 Cor. 9:26.
Da queste parole dellapostolo ` Paolo si comprende perche e utile preggersi delle mete e sforzarsi di raggiungerle. Se hai delle mete puoi correre senza incertezze. Potrai prendere le migliori decisioni in relazione alladorazione, al lavoro, al matrimonio e alla fami-

Sabato 15 settembre ` ` Lindolenza degli stupidi e cio ` che li distruggera. In quanto a ` chi mi ascolta, risiedera al sicu` ro e sara indisturbato dal terro` re della calamita. Prov. 1:32, 33.
Oggi troviamo rifugio nella sicurezza spirituale di cui gode il popolo di Dio nel suo insieme. (Sal. 91:1) Tramite lo schiavo fedele e discreto e gli anziani della congregazione veniamo messi in guardia contro le tendenze del mondo che potrebbero minacciare tale sicurezza. (Matt. 24:45-47; Isa. 32:1, 2) Pensiamo a quante volte ci sono stati ricordati i pericoli del materialismo e riettiamo su come questi avvertimenti ci hanno protetto dalla ` calamita spirituale. Che dire poi del pericolo di divenire indolenti e prendersela comoda nel servizio che rendiamo a Geova? Anche gli sforzi che compiamo per rimanere moralmente puri ci aiutano a preservare la sicurezza spirituale di cui godiamo. Pensiamo inoltre allincoraggiamento che lo schiavo ` fedele ci da a ubbidire al comando ` di Gesu di predicare la buona notizia del Regno in tutta la terra abitata. Matt. 24:14; 28:19, 20. w11 15/1 1:16, 17

considerano il Regno di Dio lunica ` speranza per lumanita. Essi sanno che fra breve il Regno di Dio sosti` ` tuira i governi umani e benedira ` lumanita ubbidiente portando una pace vera e duratura. (Isa. 11:4-9; Dan. 2:44) Per questo motivo ` i cristiani prestano ascolto a cio che ` Gesu disse riguardo ai suoi seguaci: Essi non fanno parte del mondo come io non faccio parte del mondo. (Giov. 17:16) I veri cristiani rimangono neutrali nei conitti del mondo, e di conseguenza riescono a essere uniti persino quando le persone intorno a loro sono in guerra. w10 15/9 2:4-6

` Luned 17 settembre Se . . . il giusto . . . mi riprendesse, sarebbe olio sulla mia testa, che la mia testa non vorrebbe riutare. Sal. 141:5.
Cosa dovremmo fare se notiamo che un cristiano si sta incamminan` do su una strada che lo portera a ` violare i princpi biblici? Lamorevo` le benignita non dovrebbe spingerci a parlargli per cercare di correggerlo? Se veniamo a sapere che un compagno di fede ha commesso un peccato grave, lamore leale ci ` indurra a incoraggiarlo a chiamare gli anziani della congregazione ` presso di se, cos che essi possano pregare su di lui, spalmandolo dolio nel nome di Geova. (Giac. 5:14) Nel caso in cui il trasgressore non si rivolgesse agli anziani, non sarebbe ne amorevole ne benigno da parte nostra mancare di portare alla ` loro attenzione laccaduto. Puo darsi, poi, che alcuni fratelli si sentano scoraggiati, provino solitudine, lot` tino con sentimenti di indegnita o siano stanchi di subire delusioni. Un ottimo modo per dimostrare` che la ` legge di amorevole benignita e sul` la nostra lingua e quello di parlare in maniera consolante alle anime depresse. 1 Tess. 5:14. w10 15/8 3:16

Domenica 16 settembre ` ` Ecco, come e buono e come e piacevole che i fratelli dimorino ` insieme in unita! Sal. 133:1.
Pur essendo imperfetti, i veri cri` stiani adorano insieme in unita perche hanno imparato ad amarsi lun laltro. Geova insegna loro ad ` amare come nessun altro puo fare. (1 Giov. 4:7, 8) Non avete constatato per esperienza personale che ` ` questa unita e una caratteristica della vera adorazione? (Giov. 13:35; ` Col. 3:14) Lunita dei veri adoratori dipende anche dal fatto che

` Marted 18 settembre Io sono colui che scruta i reni e i ` cuori, e vi daro individualmente secondo le vostre opere. Riv. 2:23. ` ` Gesu invio il seguente messaggio allantica congregazione di Tiatira: Conosco le tue opere. (Riv. 2: ` 18, 19) Rimprovero dei componenti di quella congregazione per il loro modo di vivere immorale ed edonistico e disse loro le parole della scrittura di oggi. Questa dichiarazione mostra che Cristo osserva non solo la condotta di ogni congregazione nel suo insieme ma anche il modo di vivere ` dei singoli ` componenti. Gesu lodo i cristiani di Tiatira che non avevano conosciuto le cose profonde di Satana . (Riv. 2:24) In modo analogo, oggi egli approva coloro che, giovani o meno giovani, evitano di addentrarsi nelle cose profonde di Satana per mezzo di Internet o videogiochi violenti oppure indulgendo in ragionamenti umani im` ` prontati al permissivismo. Gesu e davvero felice di osservare gli sforzi e i sacrici dei tanti cristiani odierni che fanno tutto il possibile per seguire la sua guida in ogni campo della vita. w10 15/9 5:9 ` Mercoled 19 settembre Con amore fraterno abbiate tenero aetto gli uni per gli altri. Nel mostrare onore gli uni agli altri prevenitevi. Rom. 12:10.
Nella lettera ai Romani lapostolo Paolo sottolinea limportanza di mostrare amore allinterno della congregazione. Ricorda a noi cristiani che il nostro amore deve essere senza ipocrisia. Paolo menziona anche lamore fraterno e fa notare che bisogna mostrare tale amore con tenero

aetto. (Rom. 12:9) Naturalmente avere amore fraterno non signica semplicemente nutrire aetto per gli altri. Tale sentimento va tradotto in azioni. Dopo tutto, nessu` no puo accorgersi del nostro amore e del nostro aetto a meno che non li esterniamo. Per questo Paolo aggiunge la seguente esortazione: Nel mostrare onore gli uni agli altri prevenitevi. Nella Bibbia il sostantivo greco tradotto onore trasmette lidea di stima, valo` ` re, preziosita. (Luca 14:10) E proprio vero, le persone che onoriamo ci sono preziose. w10 15/10 3:1-3

` Gioved 20 settembre Sii saggio, glio mio, e rallegra il mio cuore, anche io possa rispondere a chi mi biasima. Prov. 27:11.
Con il passare dei secoli Satana ha formato una potente organizzazione criminale. Alla ne Geova di` struggera sia questa organizzazione sia il Diavolo, fornendo la prova inoppugnabile della propria legitti` ` ma sovranita. Geova Dio era cos sicuro che lesito della vicenda sarebbe stato positivo che lo predisse nel momento in cui ci fu la ribellione nellEden. (Gen. 3:15) In rela` zione alla sovranita di Geova e alla santicazione del suo nome molti esseri umani hanno esercitato fede e si sono mantenuti integri. Il loro ` novero include Abele, Enoc, Noe, ` Abraamo, Sara, Mose, Rut, Davide, ` Gesu, i primi discepoli di Cristo e milioni di altri nei nostri giorni. ` Questi sostenitori della sovranita divina contribuiscono a dimostrare ` che Satana e un bugiardo e a cancellare dal nome di Geova il biasimo che il Diavolo vi ha riversato vantandosi di poter allontanare da ` Dio lintera umanita. Giob. 2: 1-5. w10 15/11 4:10, 11

` Venerd 21 settembre ` Luomo lascera suo padre e sua ` madre e si dovra tenere stretto a sua moglie. Gen. 2:24.
Quando nel matrimonio la ducia viene meno, lamore comincia ad aevolirsi. In un certo senso la ` lealta assomiglia alla recinzione di una casa che protegge la famiglia da intrusi e altre minacce, dando ai suoi componenti la dovuta sicu` rezza. Percio, quando marito e moglie sono leali luno allaltra, vivono al sicuro e comunicano liberamente esprimendo i pensieri e le emo` zioni piu profonde; di conseguenza ` ` il loro amore cresce. La lealta e davvero indispensabile. Come indica la scrittura di oggi, gli sposi devono trovare nuovi equilibri per quanto riguarda il rapporto che avevano con amici e parenti. Ciascuno dei due deve prima di tutto dedicare tempo e attenzioni allaltro. Amici ` e parenti non possono piu avere la precedenza a discapito del nuovo nucleo familiare; ne la coppia deve permettere ai genitori di interferire nelle proprie decisioni e divergenze. Ora i due devono tenersi ` stretti luno allaltro. E Dio a stabilirlo. w11 15/1 2:8, 9

re paragonato a un percorso preci` so, mentre il secondo e legato a un obiettivo, ma non necessariamente a un modo specico di raggiungerlo. Per quanto riguarda ladempi` mento della sua volonta, Geova non ha un piano inalterabile, ma un proposito che realizza gradualmente. (Efes. 3:11) Questo proposito com` prende cio che egli si era originaria` mente presso per lumanita e per ` la terra, e cioe che questo pianeta fosse trasformato in un paradiso in cui gli esseri umani perfetti potessero vivere per sempre felici e in pace. Gen. 1:28. w10 15/4 2:1, 2

Domenica 23 settembre Venga il tuo regno. Matt. 6:10.


Anche se i capi religiosi della cri` stianita ripetono spesso questa preghiera, essi hanno incitato le folle ad appoggiare istituzioni politiche o altre organizzazioni umane. Per di ` piu, sminuiscono coloro che si sforzano di predicare e rendere testimonianza a questo Regno. Rivol` gendosi` a Dio in preghiera Gesu aermo con ` chiarezza: La tua pa` rola e verita. (Giov. 17:17) Verso la ne del ` suo ministero terreno ` Gesu indico che avrebbe costituito lo schiavo fedele e discreto perche provvedesse cibo spirituale ai suoi ` seguaci. (Matt. 24:45) Anche se e pronto ad arrogarsi il ruolo di custode della Parola di Dio, il clero del` ` la cristianita si e dimostrato fedele nellassolvere `lincarico conferito dal Signore Gesu? No. I membri del clero hanno mostrato una propensione a bollare quello che dice la Bibbia come mito o leggenda. Anzi che confortare e illuminare il gregge nutrendolo con cibo spirituale, il clero ha solleticato le orecchie dei fedeli per mezzo di losoe umane. Per giunta, ha annacquato le norme morali di Dio per venire incon` tro alla cosiddetta nuova moralita. 2 Tim. 4:3, 4. w10 15/12 1:13, 14

Sabato 22 settembre ` La mia parola . . . avra sicuro ` successo in cio per cui lho mandata. Isa. 55:11.
Due uomini si preparano per un viaggio in automobile. Luno traccia nei dettagli il percorso che gli per` mettera di raggiungere la sua destinazione. Anche laltro ha chiara in mente la destinazione, ma conosce ` piu di un percorso per arrivarci; se ` necessario, e preparato a cambiare strada in caso di imprevisti. Per certi aspetti, i metodi diversi con cui i due arontano il viaggio illustrano la dierenza tra un ` piano e un proposito. Il primo puo esse-

` Luned 24 settembre Nessun residente forestiero passava la notte fuori; tenevo le mie porte aperte verso il sentiero. Giob. 31:32.
Giobbe era ospitale. (Giob. 31: 31, 32) Anche se forse non siamo ricchi, possiamo comunque segui` re il corso dellospitalita. (Rom. ` 12:13) E suciente mangiare un boccone insieme ad altri, ricordan` do che e meglio un piatto di ver` dura dove ce amore che un toro ingrassato insieme allodio. (Prov. 15:17) Mangiare in compagnia di persone integre in unatmosfera in ` cui regna lamore rendera piacevole anche un pasto semplice e sen` zaltro risultera di benecio spirituale. Dato che Giobbe non era ipocrita, stare in sua compagnia ` sara stato spiritualmente edicante. Non assomigliava agli uomini empi che si insinuarono nella congregazione del I secolo` e che ammiravano le personalita per il loro proprio benecio. (Giuda 3, ` 4, 16) Per di piu Giobbe non copriva le proprie trasgressioni, ovvero non nascondeva il suo errore nella tasca della sua camicia, temendo di essere disprezzato qualora gli altri ne fossero venuti a conoscenza. Era disposto a lasciarsi esaminare da Dio. Giob. 31:33-37. w10 15/11 5:16, 17

14-16) Proprio come curiamo co` stantemente la nostra igiene, cos dobbiamo sottoporci regolarmente allazione puricatrice della paro` la di verita di Dio. Questo implica leggere la Bibbia e frequentare le adunanze cristiane. Signica inoltre fare un sincero sforzo per seguire i consigli di Dio nella propria ` vita. Cos facendo potremo contrastare le nostre tendenze peccaminose e resistere alle inuenze contaminatrici di questo mondo. (Sal. ` 119:9; Giac. 1:21-25) Come confortante sapere che grazie alla parola ` di verita di Dio possiamo essere lavati e resi puri persino da peccati gravi! 1 Cor. 6:9-11. w10 15/7 3:16

` Mercoled 26 settembre I servitori di ministero siano mariti di una sola moglie, dirigendo in maniera eccellente i gli e le proprie case. 1 Tim. 3:12. ` La spiritualita e la reputazione della famiglia di un fratello sposato inuiscono direttamente sulla sua eventuale nomina nella congrega` zione. Cio sottolinea quanto sia importante che la famiglia sostenga il marito e padre che aspira` a servire la congregazione in qualita di servitore di ministero o anziano. (1 Tim. 3:4, 5) Il capofamiglia ha bisogno di equilibrio per assolvere le respon` sabilita allinterno della congregazione e dirigere la propria casa in ` maniera eccellente. E quindi essenziale che un anziano o un servitore di ministero studi `la Bibbia con la moglie e i gli cos che ogni settimana possano tutti trarre benecio dalladorazione in famiglia. Dovrebbe partecipare regolarmente al ministero di campo con loro. ` Per lo stesso motivo e importante che i componenti della famiglia cooperino con il capofamiglia e lo sostengano. w10 15/5 3:15, 16

` Marted 25 settembre Siete stati lavati. 1 Cor. 6:11.


Per diventare operai e partecipare alla mietitura spirituale dobbiamo eliminare dalla nostra vita tutte le pratiche che contaminano moralmente e spiritualmente. (Giov. 4:35) Per continuare ad avere il privilegio di essere mietitori dobbiamo essere esemplari nel sostenere le alte norme morali e spirituali di Geova. (1 Piet. 1:

` Gioved 27 settembre Israele ha peccato, . . . e hanno anche preso parte della cosa votata alla distruzione e hanno anche rubato. Gios. 7:11.
Furono gli occhi a sviare Acan e a indurlo a rubare alcuni oggetti del bottino preso a Gerico. Geova Dio aveva comandato che, a parte alcuni oggetti ` destinati al suo tesoro, tutto cio che era in quella ` citta doveva essere distrutto. Gli israeliti furono avvertiti: Guardatevi dalla cosa votata alla distruzio ne, anche non vi venga un desiderio e prendiate alcune spoglie ` ` dalla citta. Quando Acan disubbid, Israele fu scontto ad Ai e diversi israeliti morirono. Finche non venne smascherato, Acan non ammise il furto. Quando vidi quegli oggetti, disse Acan, li desiderai e li pre` si. Il desiderio degli occhi porto questuomo alla distruzione insie` me a tutto cio che era suo. (Gios. ` 6:18, 19; 7:1-26) Acan desidero nel ` suo cuore cio che non gli era lecito avere. w10 15/4 3:5

stiamo preparando per il matrimonio, sia che stiamo consolidando la nostra unione, sia che stiamo cercando di salvarla, dobbiamo prima di tutto considerare il matrimonio ` per quello che e: unistituzione sacra e divina.` Se terremo presente questa verita, saremo spinti a fare del nostro meglio per prendere decisioni riguardo al matrimonio basate sulla Parola di Dio. In questo modo mostreremo rispetto non solo per il dono del matrimonio, ma anche per Colui che ci ha fatto questo dono, Geova Dio. w11 15/1 2: 19, 20

` Venerd 28 settembre Fate ogni cosa alla gloria di Dio. 1 Cor. 10:31.
Per molti oggi lunica cosa che ` ` conta e la propria felicita. Ma i servitori di Geova vedono le cose in modo diverso. Sanno che il ma` trimonio e un dono che Dio ha fatto per adempiere il suo proposito. (Gen. 1:26-28) Infatti, se Adamo ed Eva avessero avuto rispetto per questo dono, tutta la terra sarebbe diventata un paradiso abitato da servitori di Dio giusti e felici. Soprattutto, i servitori di Dio considerano il matrimonio unop` portunita per gloricare Geova. La ` ` ` lealta, lunita e la spiritualita sono caratteristiche gradite a Geova che forticano il matrimonio. Sia che ci

Sabato 29 settembre ` Dio . . . ha stabilito [Gesu Cristo] come oerta per la propiziazione mediante la fede nel suo sangue. Rom. 3:25. ` ` Geova ricompenso Gesu risuscitandolo e conferendogli una posizione superiore a quella che aveva ` prima di venire sulla terra. Gesu ` ora e immortale quale gloriosa creatura spirituale. (Ebr. 1:3) In ` qualita di Sommo Sacerdote e Re, ` il Signore Gesu Cristo continua ad aiutare i suoi seguaci a esaltare la giustizia di Dio. Siamo immensamente grati al nostro Padre cele ` ste, Geova, perche e il Rimuneratore di tutti coloro che esaltano la sua giustizia e lo servono lealmente a imitazione di suo Figlio. (Sal. 34:3; Ebr. 11:6) A partire da Abele, esseri umani fedeli godettero di una stretta relazione con Geova esercitando fede nel Seme promesso e attendendolo con ducia. Geova sapeva che suo Figlio avrebbe ` mantenuto lintegrita e che morendo avrebbe espiato perfettamente il peccato del mondo. (Giov. 1:29) ` La morte di Gesu reca quindi be` nefci anche alle persone del nostro tempo. Rom. 3:26. w10 15/8 1: 16-18

Domenica 30 settembre Riceverete potenza quando lo ` spirito santo sara arrivato su di voi. Atti 1:8. ` Gesu promise ai discepoli che avrebbero ricevuto potenza quando lo spirito santo sarebbe arrivato su di loro. I termini potenza e spirito hanno signicati distinti. Lo spirito di Dio, la sua forza atti` va, e lenergia che viene proiettata ed esercitata su persone o cose ` per adempiere la volonta ` divina. Daltra parte, la potenza puo essere ` denita come la capacita di agire ` per produrre un certo eetto. Puo ` Luned 1 ottobre I trombettieri e i cantori furono come uno solo nel far udire un unico suono nel lodare e ringraziare Geova. 2 Cron. 5:13.
Durante il regno di Salomone la musica aveva un ruolo di spicco nella pura adorazione. Allinaugurazione del tempio cera una grande orchestra, la cui sezione degli ottoni contava 120 trombe. (2` Cron. 5:12) Non appena si elevo questo suono gioioso la casa ` stessa si riemp di una nuvola, unevidenza dellapprovazione di Geova. Che atmosfera solenne ed emozionante deve essersi creata allorche il suono di tutte quelle trombe si fuse con le voci di migliaia di cantori! La musica faceva parte anche delladorazione dei primi cristiani. Certo gli adoratori del I secolo non si radunavano in tabernacoli o templi, ma in case private. A causa della persecuzione e di altri motivi spesso si radunavano in condizioni tuttal` tro che favorevoli. Cio nonostante quei cristiani lodavano Dio col canto. w10 15/12 4:9, 10

rimanere latente in qualcuno o in qualcosa nche non diviene necessaria per produrre un dato risultato. ` Lo spirito santo puo quindi essere paragonato alla corrente elettrica che ricarica una batteria, mentre ` la potenza assomiglia di piu alle` nergia che viene cos immagazzinata nella batteria, pronta per essere utilizzata alloccorrenza. La potenza che Geova concede ai suoi servi` tori per mezzo dello spirito` santo da a ognuno di noi la capacita di tener fede alla propria` dedicazione cristiana e, quando e necessario, di re` sistere alle forze negative a cui e sottoposto. Mic. 3:8; Col. 1:29. w11 15/1 4:3

` Marted 2 ottobre ` ` Felice e luomo . . . [il cui] diletto e nella legge di Geova. Sal. 1:1, 2.
Per raorzare la tua fede, per che non ti preggi alcune mete a breve termine? Una potrebbe essere quella di` pregare tutti i giorni. Per far s che le tue preghiere siano speciche e non ripetitive potresti tenere a mente o annotare avvenimenti particolari della giornata di cui intendi parlare a Geova. Naturalmente dovresti menzionare non solo le sde che hai incontrato ma anche le cose belle che ti sono capi` tate. (Filip. 4:6) Unaltra meta e quella di leggere la Bibbia ogni ` giorno. Sapevi che leggendo piu o meno quattro pagine al giorno puoi completare la lettura dellintera Bibbia in appena un anno? Una terza meta a breve termine ` che potresti preggerti e quella di prepararti un commento per ogni adunanza. Puoi iniziare leggendo la risposta o un versetto biblico e col tempo preggerti di rispondere a parole tue.` Ricorda che ogni tuo commento e un dono che ori a Geova. Ebr. 13:15. w10 15/11 3:7, 8

` Mercoled 3 ottobre Quale sorta di persone dovete essere voi in santi atti di condotta e opere di santa devozione! 2 Piet. 3:11.
Lapostolo Pietro sapeva che ` solo coloro che fanno la volonta di Geova e manifestano sante quali` ta saranno preservati durante il veniente giorno di vendetta, per ` cui pronuncio la suddetta esortazione. (Isa. 61:2) Lapostolo quin` di aggiunse: Voi, percio, diletti, avendo questa anticipata cono scenza, state in guardia, anche non siate trascinati con loro [i falsi maestri] dallerrore di persone che sdano la legge e non cadiate dalla vostra propria saldezza. (2 Piet. 3:17) Poiche era tra coloro che avevano anticipata conoscenza, Pietro sapeva che negli ultimi giorni, per rimanere leali a Dio, i cristiani sarebbero dovuti stare particolarmente in guardia. In seguito lapostolo Giovan` ni spiego chiaramente il perche. Previde che Satana sarebbe stato espulso dal cielo e che avrebbe avuto grande ira nei confronti di quelli che osservano i comandamenti di Dio e hanno il compito ` di rendere testimonianza a Gesu. Riv. 12:9, 12, 17. w10 15/7 2:3, 4

una parte del nostro cuore ama ` ` cio che e giusto, purche parte di esso ami le cose sbagliate che lui promuove. (Sal. 97:10) Daltro canto, lo spirito di Dio spinge chi lo riceve ad essere casto, pacico e pieno di misericordia. Faremmo dunque bene a chiederci: I divertimenti che scelgo mi aiutano a manifestare quali` ta positive? La sapienza dallal` to e senza ipocrisia. (Giac. 3: ` 17) Chi e guidato dallo spirito di ` Dio non predica la castita e la pace al prossimo per poi divertirsi guardando violenza sadica e im` moralita fra le mura domestiche. w11 15/3 1:7, 8

` Venerd 5 ottobre A motivo dellabbondanza di energia dinamica, essendo egli anche vigoroso in potenza, non ne manca nessuna. Isa.40:26.
Luniverso, inconcepibilmente vasto, dimostra che la potenza e lenergia di Geova sono inesauribili. La scienza moderna ha ` assodato che la materia puo essere trasformata in energia ` e viceversa. Il nostro sole, che e una ` stella, e un esempio di come la materia viene convertita in energia. Ogni secondo il sole trasforma circa quattro milioni di tonnellate di materia in luce solare e altre forme di energia radiante. Anche se solo una piccola parte di questa energia ci raggiun` ge, e suciente ad assicurare la continuazione della vita sulla terra. Ovviamente, per creare non solo il sole ma anche tutti gli altri miliardi di stelle, ci sono volute una potenza e unenergia enormi. Geova possiede lenergia necessaria a far questo e molto altro. Tutto intorno a noi troviamo indicazioni del fatto che Dio ha usato il suo spirito santo in maniera molto ordinata. w11 15/2 1:5, 6

` Gioved 4 ottobre Geova . . . certamente odia chiunque ama la violenza. Sal. 11:5.
Satana cerca di allontanarci da Dio tentando di suscitare nel nostro cuore lamore per la violenza. Sa che Geova odia chi ama la violenza. Per questo cerca di usare la pagina stampata, i lm, la musica e i videogiochi alcuni dei quali incitano a simulare disgustosi atti immorali e brutali per far leva sui nostri desideri carnali. A Satana non importa se

Sabato 6 ottobre ` Mentre viaggiavano per le citta, trasmettevano a quelli che erano in esse, anche li osservassero, i decreti emessi dagli apostoli e dagli anziani a Gerusalemme. Atti 16:4.
I cristiani del I secolo erano uniti perche ricevevano tutti incoraggiamento dalla stessa fonte. ` Riconoscevano che Gesu istruiva e guidava la congregazione tramite un corpo direttivo composto dagli apostoli e dagli anziani di Gerusalemme. Questi uomini devoti basavano le loro decisioni sulla Parola di Dio, e disponevano che dei sorveglianti viaggianti trasmettessero le loro istruzioni alle congregazioni in vari paesi. (Atti 15:6, 19-22) Analogamente, oggi un Corpo Direttivo composto da cristiani unti con lo spirito ` contribuisce allunita della congregazione mondiale. Il Corpo Direttivo provvede in molte lingue pubblicazioni spiritualmente in` coraggianti. Tale cibo spirituale e basato sulla Parola di Dio; per` cio gli insegnamenti che vengono trasmessi non hanno origine dagli uomini, ma da Geova. Isa. 54:13. w10 15/9 2:7, 8

5:22 e 23, dove sono elencate qua` lita come amore, mitezza, padro nanza di se e` pace, dopo di che me ne andai. Piu tardi, mentre facevo visita alle persone che abitavano dallaltra parte della strada, vidi i componenti di quella famiglia seduti sui gradini davanti a casa. Mi fecero cenno di andare da loro. Cosa vorranno adesso?, pensai. Luomo aveva una brocca di acqua ` ` fresca e mi or da bere. Si scuso ` per la sua sgarbatezza e lodo la mia forte fede. Ci lasciammo in buoni rapporti. Dato che il fra` tello si controllo e si espresse con gentilezza, la situazione si risolse positivamente. w10 15/6 4:1-3

Domenica 7 ottobre La vostra espressione sia sempre con grazia. Col. 4:6.
Mentre predicavo di casa in casa, incontrai un signore che ` ando su tutte le furie, tanto che gli tremavano le labbra ed era tutto concitato, racconta un fratello. Con calma tentai di ragionare con lui usando le Scritture, ma si ` ` incoller ancora di piu. Anche la moglie e i gli alzarono la voce contro di me, e capii che era il momento di andarmene. Dissi loro che ero venuto in pace e volevo andarmene in pace. Lessi Galati

` Luned 8 ottobre ` Luomo . . . si dovra tenere stretto a sua moglie e dovranno divenire una sola carne. Gen. 2:24. ` Quando lapostolo Paolo parlo dei suoi cari amici Aquila e Pri` scilla, non li menziono mai separatamente. Questa coppia aata` ta esemplica bene cio che Dio intendeva quando disse che marito e moglie dovevano diventare una sola carne. Facevano sempre le cose insieme, a casa, al lavoro e nel ministero cristiano. Per ` esempio, quando Paolo arrivo per la prima volta a Corinto, Aquila e Priscilla lo invitarono benignamente a stare da loro; a quanto pare la casa di questa coppia divenne in seguito per qualche tem` po la base delle sue attivita. Poi, ad Efeso, Aquila e Priscilla ospitarono le adunanze della congregazione nella loro casa e insieme aiutarono i nuovi, come Apollo, a crescere spiritualmente. (Atti 18: 2, 18-26) Successivamente questa ` coppia zelante si reco a Roma e mise di nuovo a disposizione la propria abitazione per le adunanze. In seguito i due fecero ritorno a Efeso e raorzarono i fratelli. Rom. 16:3-5. w11 15/1 2:11

` Marted 9 ottobre ` Chi vi puo far posto vi faccia posto. Matt. 19:12.
` Il matrimonio e senzaltro uno dei ` doni piu preziosi che Dio abbia fatto al genere umano.` (Prov. 19:14) Ad ogni modo sia Gesu Cristo che lapostolo Paolo denirono la condi` zione di chi non e sposato un dono ` di Dio, proprio come lo e anche il matrimonio. (Matt. 19:11, 12; 1 Cor. ` ` 7:7) Spesso chi non e sposato ha piu ` tempo e maggiore liberta rispetto a ` chi e sposato. (1 Cor. 7:32-35) Questi sono vantaggi unici che possono ` permettergli di fare di piu nel ministero, estendere il proprio amore a un maggior numero di persone e ` avvicinarsi di piu a Geova. Diversi cristiani, quindi, hanno imparato ` ad apprezzare i benefci che derivano dal non essere sposati e hanno deciso di farvi posto, almeno per un po. Altri forse non avevano messo in conto di rimanere da soli, ma quando le loro circostanze sono cambiate, hanno valutato in preghiera la loro situazione e hanno compreso che con laiuto di Geova anche loro avrebbero potuto rima` nere fermi nel loro cuore. Percio hanno accettato le loro mutate circostanze e hanno deciso di non sposarsi. 1 Cor. 7:37, 38. w11 15/1 3:1-3

tri sensi e ha il potere di persuaderci contro ogni logica. Non sor` prende percio che i pubblicitari ci bombardino di immagini studiate apposta per creare il massimo impatto visivo e invogliarci ad acquistare beni e servizi. Un ricercato` ` re ha scritto che [la pubblicita] e concepita non solo per trasmettere informazioni a livello mentale, ma soprattutto per innescare determinate reazioni emotive e comportamenti specici.` Ricorrere a immagini provocanti e una delle tecniche utilizzate di frequente. Il sesso fa ` vendere e un concetto ben noto ` in ambito pubblicitario. Quanto e importante, quindi, che stiamo at` tenti a cio che guardiamo e facciamo entrare nella mente e nel cuore! w10 15/4 3:6, 7

` Gioved 11 ottobre State attenti che qualcuno non vi porti via come sua preda. Col. 2:8.
Oggi si assiste a una crescente ondata di propaganda a favore dellateismo e dellevoluzionismo che nasce da ragionamenti distorti e privi di fondamento. Non dovremmo permettere che il dilagare di queste idee erronee ci turbi o ci intimidisca. Tutti i cristiani devono prepararsi a resistere a questo attacco e alle pressioni che ne conseguono. La fede nella Bibbia e in Dio ` stesso non puo che uscire raorzata da un onesto esame dei fatti a sostegno della creazione. Molti vorrebbero cercare di spiegare lorigine ` delluniverso e dellumanita escludendo linuenza di qualsiasi forza esterna al mondo sico. Ma se partissimo da un presupposto del genere non staremmo soppesando tutti i fatti in maniera imparziale. Per giunta, ignoreremmo la palese esistenza di opere creative senza numero che manifestano ordine e rivelano un preciso scopo. Giob. 9:10; Sal. 104:25. w11 15/2 1:17, 18

` Mercoled 10 ottobre Non ignoriamo i suoi disegni. 2 Cor. 2:11.


Di tutti i disegni a cui Satana ricorre per sviare il genere umano, il ` ` desiderio degli occhi e uno dei piu potenti. (1 Giov. 2:16) I pubblicitari sanno bene che da sempre le persone si lasciano condizionare da ` cio che vedono. Tra i sensi la vi` ` sta e quello piu in grado di suscitare desideri, aerma un autorevole esperto europeo di marketing. Spesso ha il sopravvento sugli al-

` Venerd 12 ottobre Nel mostrare onore gli uni agli altri prevenitevi. Rom. 12:10.
Cosa signica onorare gli altri? ` Alla radice dellonore ce il rispetto. In eetti i termini onore e rispetto sono spesso usati in sieme perche strettamente cor` relati. Lonore e la manifestazione esteriore del rispetto. In altre parole il rispetto riguarda principalmente il modo in cui consideriamo i fratelli, mentre lonore riguarda la maniera in cui li ` trattiamo. Come puo un cristiano onorare davvero i fratelli se non nutre sincero rispetto per loro? (3 Giov. 9, ` 10) Proprio come una pianta puo crescere rigogliosa e durare nel tempo solo se aonda le radici in un terreno fertile, ` ` cos lonore puo essere ` autentico e duraturo solo se e radicato nel rispetto sincero. Dal momento che lonore insincero non scaturisce dal rispetto autentico, tale onore prima o poi appassisce. Non sorprende, quindi, che Paolo faccia precedere la sua esortazione a mostrare onore dalla chiara raccomandazione: Il vostro amore sia senza ipocrisia. Rom. 12:9; 1 Piet. 1:22. w10 15/10 3:4, 5

in altri contesti. Unindicazione di ` questo e la lettera alle Conferenze episcopali sul nome di Dio datata 29 giugno 2008. Con questo documento la Chiesa Cattolica ha stabilito che il Tetragramma, nei vari modi in cui viene reso, deve essere sostituito con Signore e che il nome di Dio non venga usato nei canti e nelle preghiere durante le celebrazioni liturgiche. An` che le autorita religiose di altre denominazioni, sia allinterno che ` allesterno della cristianita, hanno ` nascosto lidentita del vero Dio a milioni e milioni di fedeli. w11 15/1 1:6, 9

Domenica 14 ottobre Continuate a considerare queste cose. Filip. 4:8.


Nel far fronte ad un attacco di` retto di Satana alla sua fede, Gesu ` cito le Scritture. (Luca 4:1-13) Affrontando i suoi oppositori religio` ` si, Gesu si rifece allautorita della Parola di Dio. (Matt. 15:3-6) Nel` ` la sua vita Gesu attribu la massima importanza alla conoscenza e alladempimento della legge di Dio. (Matt. 5:17) Anche noi vogliamo continuare a nutrire la nostra mente con la Parola di Dio, che ha il potere di raorzare la fede. (Filip. 4:9) Per alcuni di noi trovare il tempo per lo studio personale e ` familiare puo essere dicile. Comunque, non si tratta di trovare il tempo, ma di prenderselo. (Efes. 5: 15-17) Lo schiavo fedele e discreto ci ha aiutato ad avere il tempo per lo studio personale e familiare disponendo che ogni settimana si riservi una sera per ladorazione in famiglia. (Matt. 24:45) State facendo saggio uso di questa serata? Per essere aiutati a sviluppare la mente di Cristo, potreste includere nel vostro studio una trattazione sistematica degli insegnamen` ti di Gesu su argomenti di vostra scelta? w11 15/3 1:20, 21

Sabato 13 ottobre Chiunque invoca il nome di Geo` va sara salvato. Rom. 10:13.
Nel Medioevo il nome di Dio era abbastanza diuso in Europa. Quel nome, rappresentato dalle quattro consonanti ebraiche conosciute come il Tetragramma e traslitterate di solito YHWH (o JHVH), compariva su monete, su facciate di case, in molti libri e Bibbie, e perno in alcune chiese cattoliche e protestanti. Tut` tavia in tempi recenti e invalsa la tendenza ad eliminare il nome di Dio dalle traduzioni della Bibbia e ad evitare di usarlo anche

` Luned 15 ottobre Ogni tralcio che in me non porta frutto [il Padre mio] lo toglie, e ognuno che porta frutto lo puri ` ca, perche porti piu frutto. Giov. 15:2.
Accettiamo volentieri lazione `puricatrice della parola di verita di Dio nella nostra vita? Per esempio, come reagiamo quando veniamo avvertiti dei pericoli insiti nei divertimenti degradanti di questo mondo? (Sal. 101:3) Evitiamo di stare insieme a compagni di scuola o di lavoro che non condividono la nostra ` fede, quando questo non e necessario? (1 Cor. 15:33) Ci sforziamo sinceramente di vincere debolezze personali che potrebbero renderci impuri agli occhi di Geova? (Col. 3:5) Ci manteniamo separati dalle controversie politiche del mondo e dallo spirito nazionalistico che per` mea molte attivita sportive agonistiche? (Giac. 4:4) Grazie alla nostra fedele ubbidienza in questi ambiti otterremo risultati eccellenti. Paragonando i suoi discepoli unti ai tral` ` ci di una vite, Gesu pronuncio le parole della scrittura di oggi. Man mano che ci lasciamo puricare dal` lacqua della verita biblica portere` mo ancora piu frutto. w10 15/7 3: 17, 18

` ` morevole benignita e una costante della nostra vita. Vediamo come benedice coloro che si sforzano di coltivarla. Proverbi 21:21 aerma: Chi persegue` la giustizia e lamorevole ` benignita trovera vita, giustizia e gloria. Fra le benedizioni che ricevono coloro che mettono in prati` ca questo proverbio ce il trovare la vita: non unesistenza fugace, ma la ` vita senza ne. Geova li aiutera ad aerrare fermamente la vera vita. (1 Tim. 6:12, 19) Facciamo quindi tutto il possibile per praticare amo` revole benignita gli uni verso gli altri. Zacc. 7:9. w10 15/8 3:17-19

` ` Come furono i giorni di Noe, cos ` sara la presenza del Figlio delluomo. Matt. 24:37.
` ` Pensate a quali dicolta Noe dovette arontare: angeli ribelli si erano materializzati e si erano uniti con donne di bellaspetto. Da queste unioni innaturali era nata una progenie sovrumana, potenti che usavano la loro forza superiore per angariare gli altri. (Gen. 6:4, 5, 11, 12) Pensate alla spirale di violenza innescata da questi giganti, che causavano devastazione dovunque andassero. Di conseguenza la mal` ` vagita dilago e i pensieri e le azioni delluomo diventarono comple` ` tamente depravati. Gesu profetizzo che le condizioni dei nostri giorni sarebbero state simili a quelle ` dei giorni di Noe. Anche noi oggi assistiamo allingerenza degli spiriti malvagi che seminano tendenze omicide nel cuore e nella mente delle persone. (Riv. 12:7-9, 12) Ad esempio, su 142 bambini che nasco` no negli Stati Uniti uno morra assassinato. Con il dilagare di tale violenza gratuita, pensate che Geova ` ` prestera meno attenzione a cio che accade oggi di quanto fece ai giorni ` ` di Noe? Non interverra? w11 15/3 3:3-5

` Mercoled 17 ottobre

` Marted 16 ottobre ` Esiste un amico che si tiene piu stretto di un fratello. Prov. 18:24.
Lamore leale deve essere evidente in tutti i nostri rapporti con i compagni di fede. Anche in circostanze dicili la legge di amorevole ` benignita dovrebbe sempre carat` terizzare cio che diciamo. Quando ` lamorevole benignita dei gli dIsraele divenne come la rugiada che presto scompare, Geova non ne fu contento. (Osea 6:4, 6) Daltra parte Geova prova piacere quando la-

` Gioved 18 ottobre Eccomi! Manda me. Isa. 6:8.


Se vogliamo ottenere lapprovazione di Dio dobbiamo esercitare il libero arbitrio in maniera corretta. Geova infatti non costringe nessuno a servirlo. Ai giorni di Isaia, Dio chiese: Chi man` ` dero, e chi andra per noi? Riconoscendo al profeta il diritto di ` decidere Geova gli mostro onore. Immaginate con quale soddisfazione Isaia rispose con le parole della scrittura di oggi. Gli esseri umani sono liberi di servire Dio o di non farlo. Geova vuole che lo serviamo volontariamente. (Gios. 24:15) Chi ` adora Dio malvolentieri non puo ottenere il suo favore; allo stesso modo, Dio non accetta il servizio di coloro il cui vero ` intento e solo quello di compiacere altri uomini. (Col. 3:22) Se rendessimo sacro servizio con esitazione permettendo agli interessi secolari di intralciare la nostra adorazione non avremmo lapprovazione di Dio. (Eso. 22:29) Geova ` sa che servirlo con tutta lanima e ` ` per il nostro bene. Mose esorto gli israeliti a scegliere la vita amando Geova loro Dio, ascoltando la sua voce e tenendosi stretti a lui. Deut. 30:19, 20. w11 15/2 2:8, 9

` una vita gia piena. Quindi se spesso vi sentite stanchi e sotto pressione, potrebbe esservi utile esaminare quanto vi assorbe il lavoro secolare, con che frequenza fate viaggi di piacere e in che misura vi dedicate allo sport o ad altri svaghi. La ragionevolezza e la modestia dovrebbero spingere ognuno di noi a riconoscere i propri limiti e a ridurre al minimo gli impegni non necessari. Non permettete alla stanchezza di privarvi di benedizioni eterne. Ogni prova sia essa dovuta a tentazioni, stanchezza o scoraggiamento ` passera, se non subito, nel nuovo mondo di Dio. w11 15/1 4:16, 18

` Venerd 19 ottobre Deponiamo anche noi ogni peso . . . e corriamo con perseveran` za la corsa che ci e posta dinanzi. Ebr. 12:1.
Paragonando la vita del cristiano ad una corsa podistica di fondo, lapostolo Paolo fece la ` succitata raccomandazione. Cio che ` voleva mettere in risalto e che ` dobbiamo evitare le attivita non necessarie, i pesi superui che ci fanno stancare. Forse alcuni di noi stanno semplicemente cercando di inlare troppe cose in

Sabato 20 ottobre Felici quelli che hanno fame e sete di giustizia, poiche saranno saziati. Matt. 5:6. ` Il mondo in cui viviamo e governato dal malvagio. (1 Giov. 5:19) In qualsiasi paese ci troviamo, se prendiamo in mano un giornale leggiamo notizie di crimini eerati e atti di violenza in misura senza precedenti. La crudel` ta delluomo verso i propri simili aigge le persone giuste. (Eccl. 8:9) Noi che amiamo Geova sap` piamo che solo lui puo soddisfare la fame e la sete spirituali di coloro che desiderano imparare la giustizia. Presto gli empi saranno distrutti e coloro che amano ` la giustizia non proveranno piu langoscia causata dalle persone che sdano la legge e dalle loro opere malvage. (2 Piet. 2: ` 7, 8) Che sollievo si provera allora! ` Percio non perdiamoci danimo e non sorprendiamoci se, a causa delloppressione e della violen` za, la giustizia non esiste piu in questo mondo satanico. (Eccl. 5:8) Geova, lAltissimo, sa quello che sta succedendo e presto libere` ra coloro che amano la giustizia. w11 15/2 3:14-16

` ` ` Cose la lingua pura? E la verita riguardo a Geova Dio e ai suoi propo` ` siti, cos come e esposta nella sua Parola ispirata. In un certo senso parliamo questa lingua quando trasmettiamo agli altri lintendimento corretto circa il Regno di Dio e il ` modo in cui il Regno santichera il suo nome, quando diamo risalto alla rivendicazione della sovrani` ta di Dio e quando con gioia parliamo delle benedizioni eterne di cui godranno gli esseri umani fedeli. Grazie al fatto che coloro che parlano questa lingua simbolica sono davvero molti, un numero sempre maggiore di persone invoca il nome di Geova e lo serve spalla a spalla. In tutto il mondo milioni di persone stanno trovando rifugio in Geova. (Sal. 1:1, 3) Nessuno stato, e neanche lorganizzazione delle ` Nazioni Unite, potra risolvere completamente i problemi dellumani` ta. Perche dunque dovremmo considerare un rifugio le istituzioni e le alleanze di natura politica? Isa. 28:15, 17. w11 15/1 1:17-19

Domenica 21 ottobre ` Allora daro in cambio ai popoli una lingua pura. Sof. 3:9.

mi dicevo che Geova avrebbe comunque accettato il servizio che ` gli rendevo. Cosa aiuto questo fratello a cambiare il ` suo modo di pensare? Anche se e stata la cosa ` piu dicile che abbia mai fatto, decisi di parlare agli anziani del mio problema, dice. Alla ne riu` sc a liberarsi da questa pratica degradante. Dopo aver puricato la mia vita da questo peccato, ammette, mi sentii nalmente con la coscienza a posto. Chi odia lille` galita deve imparare a odiare la pornograa. w11 15/2 4:9, 10

` Marted 23 ottobre ` Il capo della donna e luomo. 1 Cor. 11:3.


A motivo della ribellione dei nostri primogenitori la situazione perfetta che esisteva nel giardino di Eden fu compromessa. (Rom. 5:12) Ma la disposizione dellauto` rita rimase valida. Quando la seguono dovutamente, i `coniugi ne traggono grandi benefci e felici` ta. A causa dellimperfezione gli ` uomini non sono piu in grado di ` esercitare lautorita alla perfe zione, ne le donne riescono a sottomettersi in maniera perfetta, ma quando i mariti e le mogli si sforzano di continuo di fare del loro meglio, questa disposizione reca loro la massima soddisfazione che al momento si possa trarre dal matrimonio. Se vogliono avere un ` matrimonio felice, e indispensabile che i coniugi seguano questo consiglio rivolto a tutti i cristiani: Con amore fraterno abbiate tenero aetto gli uni per gli altri. Nel mostrare onore gli uni agli altri prevenitevi. (Rom. 12:10) Inoltre marito e moglie dovrebbero impegnarsi a fondo per divenire benigni luno verso laltro, teneramente compassionevoli, perdonandosi liberalmente lun laltro. Efes. 4:32. w10 15/5 2:4, 5

` Luned 22 ottobre Chiunque continua a guardare una donna in modo da provare ` passione per lei ha gia commesso adulterio con lei nel suo cuore. Matt. 5:28. ` Satana promuove limmoralita sessuale servendosi della pornograa. Chi guarda immagini pornograche trova dicile cancel` larle dalla mente. Puo addirittura diventare schiavo della pornograa. Un cristiano racconta: Guardavo di nascosto immagini pornograche. Mi ero creato un mondo immaginario che pensavo non avesse nessun legame col mondo in ` cui servivo Geova. Sapevo che cio che facevo era sbagliato, ma

` Mercoled 24 ottobre ` Per luomo non ce nulla di me` glio che mangiare e in realta bere e far vedere alla sua anima il bene a causa del suo duro lavoro. Eccl. 2:24.
Gli israeliti si recavano a Gerusalemme per adorare in occasione di tre feste annuali. (Eso. 34:23) Quando arrivavano al tempio i viaggiatori provavano grande allegrezza vedendo chi vi prestava servizio orire lode a Geova. (2 Cron. 30:21) Analogamente oggi molti servitori di Geova riscontrano che recarsi in visita alla Betel, la liale locale dei testimo` ni di Geova, da loro molta gioia. Potreste visitare la Betel con la vostra famiglia la prossima volta che andate in vacanza? Anche ritrovarsi con familiari e amici per passare un po di tempo insieme ` puo essere incoraggiante. Queste occasioni non solo ci rinfrancano; ci permettono anche di rinsaldare il vincolo damore che abbiamo con i fratelli man `mano che li ` conosciamo meglio. E bene pero non invitare un numero eccessivo di persone e assicurarsi che la situazione sia sotto controllo, specialmente se verranno servite bevande alcoliche. w10 15/6 5:6, 7

rito santo di Dio! (Efes. 4:30) A questo riguardo gli anziani della congregazione possono esserti di grande aiuto. Riferendosi a loro il discepolo Giacomo scrive: Preghino [sul trasgressore], spalmandolo dolio nel nome di Geova. E la preghiera della fede ` fara star bene lindisposto e Geo` va lo destera. E se ha commesso ` dei peccati, gli sara perdonato. (Giac. 5:14, 15) Va detto che questo potrebbe essere un po imbarazzante e magari avere delle conseguenze spiacevoli. Ma se hai il coraggio di chiedere aiuto ti risparmierai ulteriori danni e proverai il sollievo che deriva dal tornare ad avere la coscienza pulita. Sal. 32:1-5. w10 15/11 1:18

` Venerd 26 ottobre [Dio] ha cura di voi. 1 Piet. 5:7.


Forse sei stato anziano o servitore di ministero, ma al momento non hai questo incarico. Ami Geova, e puoi star certo che egli ha ` ancora cura di te. Se questa e anche la tua situazione, non ti abbattere. Rietti su come Geova sta benedicendo il tuo ministero e la tua famiglia. Raorza la spi` ritualita di tua moglie e dei tuoi gli, fai visita agli ammalati e in` coraggia chi e debole. Soprattutto, apprezza il privilegio che hai di lodare Dio e proclamare la buo` na notizia del Regno in qualita di testimone di Geova. (Sal. 145:1, 2; ` ` Isa. 43:10-12) Oggi ce piu che mai bisogno di sorveglianti e servitori ` ` di ministero. Percio e bene che ogni uomo battezzato si chieda: Se non sono servitore di ministe` ` ro o anziano, qual e il motivo? Da modo allo spirito di Dio di aiutarti ad avere il giusto punto di vista al riguardo. w10 15/5 3:17-19

` Gioved 25 ottobre Chi copre le sue trasgressioni non ` riuscira, ma a chi le confessa e le ` lascia sara mostrata misericordia. Prov. 28:13.
Cosa dovresti fare se in segreto hai fatto qualcosa che sai essere sbagliato? Ricorda il succitato versetto. Sarebbe davvero insensato proseguire su questa strada sbagliata e contristare lo spi-

Sabato 27 ottobre Oriamo sempre a Dio un sacricio di lode. Ebr. 13:15.


Geremia stette vicino alla Fonte dellacqua che sostiene la ` ` vita e presto ascolto a tutto cio che Geova gli diceva. (Sal. 1:1-3; ` Ger. 20:9) Che ottimo esempio da Geremia a tutti noi, e in particolare ai fratelli che servono Geova in territori dicili! Se vi trovate in questa situazione, continuate a nutrire forte` ducia in Geova, che vi concedera di perseverare mentre fate pubblica dichiarazione del suo nome. Per aiutarci a far fronte ai problemi della vita in questi ultimi giorni, Geova ci ha dato un ricco patrimonio spirituale. Fra le altre cose ci ha provveduto lintera Bibbia, che viene tradotta in modo accurato in ` sempre piu lingue. Ha messo a disposizione unabbondanza di cibo spirituale al tempo giusto tramite la classe dello schiavo fedele e discreto. E ci ha dato la compagnia e il sostegno di uno straordinario numero di fratelli e sorelle alle adunanze e alle assemblee. Vi avvalete pienamente di questi doni? w11 15/3 2:9, 10

razione profetica di Geova riguardo a suo Figlio: Ecco, lho dato come testimone ai gruppi nazionali, come condottiero e comandante ai gruppi nazionali. (Isa. 55:4) La congregazione internazionale dei cristiani unti e dei loro compagni delle altre pecore non accetta nessun capo eccetto colui che Geova ha scelto per guidarla. (Giov. 10:16) I suoi componenti sono pienamente daccordo con ` laermazione di Gesu: Uno solo ` e il vostro Condottiero, il Cristo. w10 15/9 4:1

` Luned 29 ottobre ` Il nome di Dio e bestemmiato per causa vostra. Rom. 2:24.
A causa di tutte le cose malvage che sono state fatte apparentemente nel nome dellIddio della Bibbia molte persone sincere adesso sono disilluse o hanno perso del tutto la fede in Dio e nella Bibbia. Sono preda di Satana e del suo malvagio sistema di cose. Quando giorno dopo giorno sentite e vedete che succedono cose di questo genere cosa provate? Quali servitori di Geova, quando vedete che il nome di Dio viene infangato e trattato in modo blasfemo non vi sentite spinti a fare del vostro meglio per correggere il torto? Quando vedete che persone sincere vengono ingannate e sfruttate, non provate il desiderio di recare conforto a queste anime oppresse? ` Quando Gesu vide che le persone dei suoi giorni erano mal ridotte e disperse come pecore senza ` pastore, non si limito a prova` ` re pieta; comincio a insegnare loro molte cose. (Matt. 9:36; Mar. 6:34) Abbiamo ogni motivo per essere zelanti per la vera adorazio` ne, come lo era Gesu. w10 15/12 1: 12, 15

Domenica 28 ottobre Non . . . siate chiamati condot ` tieri, perche uno solo e il vostro Condottiero, il Cristo. Matt. 23:9, 10.
A capo delle chiese della cri` stianita ci sono esseri umani. Si pensi per esempio al papa, ai patriarchi e ai metropoliti delle chiese ortodosse orientali, non che ai leader di altre confessioni. I testimoni di Geova invece non riconoscono nessun essere umano come loro capo. Non sono ne di scepoli ne seguaci di alcun uomo. ` Questo e in armonia con la dichia-

` Marted 30 ottobre La tua parola diviene per me lesultanza e lallegrezza del mio cuore. Ger. 15:16.
Geremia provava gioia nel compiere la sua opera. Per lui era un privilegio rappresentare il vero Dio ` e predicare la sua parola. E interessante notare` che quando Geremia si concentro sugli scherni di cui era oggetto, perse la gioia. Quando rivolse lattenzione alla bellezza e allimportanza del suo messag` gio, la sua gioia si ravvivo. (Ger. 20: 8, 9) Per mantenere la gioia nellopera di predicazione, dobbiamo nutrirci di cibo solido, profonde veri` ta della Parola di Dio. (Ebr. 5:14) Lo studio profondo edica la fede. (Col. 2:6, 7) Imprime in noi la consapevolezza che le nostre azioni toccano veramente il cuore di Geo` va. Se abbiamo dicolta a trovare il tempo per leggere e studiare la Bibbia, dovremmo riesaminare il nostro programma. Dedicare ogni giorno anche pochi minuti allo stu` dio e ` alla meditazione ci avvicinera ` di piu a Geova e ci aiutera a provare esultanza e allegrezza di cuore, come avvenne nel caso di Geremia. w11 15/3 4:12, 13

` Mercoled 31 ottobre Non ci condurre in tentazione, ma liberaci dal malvagio. Matt. 6:13.
Geova non abbandona i suoi fedeli servitori che gli rivolgono questa richiesta. In unaltra occasione ` ` Ges`u disse: Il Padre che e in cielo dara spirito santo a quelli che glie` lo chiedono. (Luca 11:13) Come e rassicurante sapere che Geova promette di darci il suo spirito, una potente `forza che ci aiuta a fare ` cio che e giusto! Ovviamente questo non signica che Geova impedisca che siamo tentati. (1 Cor. 10:13) Ma quando ` ci troviamo davanti alle tentazioni e ` il momento di pregare ancora piu intensamente. (Matt. 26:42) In risposta alle tentazioni del ` ` Diavolo, Gesu cito varie ` scritture. Aveva chiaro in mente cio che dice ` la Parola di Dio quando rispose: E ` scritto . . . E anche scritto . . . Va via, ` Satana! Poiche e scritto . . . . Lamore per Geova e per la sua Parola ` indusse Gesu a respingere gli allettamenti con cui il Tentatore cer` co di adescarlo. (Matt. 4:1-10) Dopo ` che Gesu ebbe resistito a una se` rie di tentazioni, Satana lo lascio. w11 15/1 4:5, 6 gine per produrre il nostro ordinato universo? Con il solo ausilio dellosservazione e della sperimentazione scientica gli esseri umani non sono in grado di identicare tale forza. La Bibbia, tuttavia, la indivi` dua nello spirito santo di Dio, la piu potente forza delluniverso. Il sal` mista canto: Mediante la parola di Geova furono fatti gli stessi cieli, e mediante lo spirito della sua bocca tutto il loro esercito. (Sal. 33:6) E pensare che scrutando il cielo notturno ad occhio nudo possiamo vedere solo una piccolissima parte di questo esercito di stelle! w11 15/2 1:5, 7

` Gioved 1 novembre Chi ha creato queste cose? Colui che ne fa uscire lesercito perno a numero, che tutte chiama perno per nome. Isa. 40:26.
Quando rivolgiamo lo sguardo al cielo o scrutiamo lo spazio con un telescopio notiamo un immenso sistema altamente ordinato, composto da galassie, stelle e pianeti che si muovono con grande precisione. ` E impossibile che questo sia il prodotto del caso o il risultato di un incidente cosmico casuale e non controllato. Allora dobbiamo chiederci: ` quale forza e stata impiegata in ori-

` Venerd 2 novembre Nella sua immaginazione sono come un muro protettivo. Prov. 18:11.
Lo spirito del mondo alimenta il desiderio degli occhi e promuove ` lavidita e il materialismo. (1 Giov. 2:16) Ha spinto molti a voler diventare ricchi. (1 Tim. 6:9, 10) Chi si lascia ` inuenzare da tale spirito e portato a credere che la sicurezza duratura dipenda dallaccumulare cose materiali. ` Dovremmo chiederci: La mia vita e imperniata sulla ricerca delle ` comodita e dei piaceri? Per contro, la Parola di Dio, ispirata dallo spirito santo, ci incoraggia ad avere un concetto equilibrato del denaro e a lavorare con impegno per provvedere il necessario in senso materiale a noi stessi e alla nostra famiglia. (1 Tim. 5:8) Lo spirito di Dio aiuta coloro che si lasciano guidare da ` esso a imitare la generosita di Geova. Essi si distinguono come persone pronte a dare, non ad accumu` lare. Per loro le persone sono piu ` importanti delle cose e, quando e possibile, sono lieti di condividere ` cio che hanno. (Prov. 3:27, 28) Inoltre non permettono mai che la ricerca del denaro abbia la precedenza sul servizio che rendono a Dio. w11 15/3 1:10, 11

da molto o da poco tempo, sarete senzaltro daccordo che ascoltare i commenti dei fratelli e delle sorel` le e sempre un vero piacere. Siamo toccati quando un fratello fedele di ` una certa eta risponde parlando col cuore; ci sentiamo risollevati dallosservazione perspicace di un anziano premuroso; e non possiamo fare a meno di sorridere quando un bambino se ne esce con un bel commen` to spontaneo che rivela la genuinita ` del suo amore per Geova. E evidente che ognuno di noi commentando contribuisce a rendere le adunanze edicanti. w10 15/10 4:10, 11

Domenica 4 novembre Oriamo sempre a Dio un sacri` cio di lode, cioe il frutto di labbra che fanno pubblica dichiarazione del suo nome. Ebr. 13:15.
Se sei un giovane, quali sono alcune mete a lungo termine da preggerti? Di tanto in tanto potresti aiutare qualche congregazione a predicare in un territorio percorso di rado. Potresti anche decidere di impiegare le tue forze e la tua salute nel servizio di pioniere ausiliario o regolare. Decine di migliaia di pionieri felici possono confermarti ` che il servizio a tempo pieno e un modo soddisfacente di ricordarsi del ` Creatore quando si e giovani. Queste sono mete che puoi raggiungere mentre vivi ancora con i tuoi` genitori, e a trarne benecio sara anche la tua congregazione. Altre mete a lungo termine potrebbero portarti oltre i conni della tua congregazione di origine. Per esempio potresti fare i piani per prestare servizio in unaltra zona o in un paese dove ` ce maggior bisogno. Forse potresti prendere parte ai lavori di costruzione di Sale del Regno o di liali allestero. Potresti persino intraprendere il servizio alla Betel o diventare missionario. w10 15/11 3:8, 10, 11

Sabato 3 novembre Con la bocca si fa pubblica dichiarazione per la salvezza. Rom. 10:10.
In 1 Corinti 14:26-33 Paolo fa una descrizione delle adunanze che ci permette di capire come si svolgevano tali riunioni nel I secolo. I primi cristiani consideravano le adunan` ze di congregazione opportunita per esprimere la loro fede. Esprimere la propria fede alle adunanze contribuisce in notevole misura alledicazione della congregazione. (1 Cor. 14:12) Che frequentiate le adunanze

` Luned 5 novembre Condate in Geova in ogni tempo. Isa. 26:4.


Viviamo in un mondo in cui ` milioni di persone non sanno piu in chi o in che cosa condare, forse perche troppe volte sono state feri` te o sono rimaste deluse. Come diversa la situazione dei servitori di Geova! Guidati dalla sapienza divi` na sanno che ce qualcosa di meglio che riporre la propria ducia in questo mondo o nei suoi nobili. (Sal. 146:3) Mettono la loro vita e il loro futuro nelle mani di Geova, sapendo che egli li ama e che adempie sempre la sua Parola. (Rom. 3:4; ` ` 8:38, 39) Nellantichita Giosue atte` ` sto che Dio e degno di ducia. Verso la ne della sua vita, disse agli israeliti: Voi sapete bene con tutto il vostro cuore e con tutta la vostra anima che nemmeno una parola di tutte le buone parole che Geova vo` stro Dio vi ha proferito e venuta meno. Vi si sono avverate tutte. (Gios. 23:14) Geova adempie le sue promesse non solo a motivo dellamore che nutre per i suoi servitori, ma specialmente per amore del suo nome. Eso. 3:14; 1 Sam. 12:22. w11 15/3 2:1-3

` do la volonta di Dio in vera giusti` zia e lealta. (Efes. 4:24) Mentre ci sforziamo di vivere allaltezza delle giuste norme di Dio, potremmo a volte scoraggiarci a causa` delle nostre mancanze. Cosa puo aiutarci a vincere lo scoraggiamento, che ci priva delle forze, e a imparare ad amare e praticare la giustizia? (Prov. 24:10) Dobbiamo rivolgerci regolarmente a Geova in preghiera con cuore sincero nella piena certezza della fede, esercitando fede ` nel sacricio di riscatto di Gesu Cristo e nella sua funzione di Sommo Sacerdote. Rom. 5:8; Ebr. 4: 14-16; 10:19-22. w11 15/2 3:4, 5

` Mercoled 7 novembre Geova . . . conosce quelli che cercano rifugio in lui. Naum 1:7.
In netto contrasto con quanto fanno altre religioni, i testimoni di Geova onorano e gloricano il nome divino. Lo santicano usandolo in maniera appropriata e dignitosa. Geova si compiace di chi ha ducia in lui, e diviene tut` ` to cio che e necessario per benedire e proteggere il suo popolo. (Atti 15:14) Anche se nellantichi` ta la maggior parte degli abitanti di Giuda era diventata apostata, ci furono alcuni che si rifugiarono nel nome di Geova. (Sof. 3: ` 12, 13) Quando Dio pun linfedele regno di Giuda permettendo ai babilonesi di conquistare il paese e portarne in esilio gli abitanti, alcuni, come Geremia, Baruc ed EbedMelec, furono risparmiati. Erano vissuti in mezzo a una nazione apostata. Altri rimasero fedeli durante lesilio. Nel 539 a.E.V. i medi e i persiani al comando di Ciro con` quistarono Babilonia. Ciro emano ben presto un decreto che permetteva a un rimanente di ebrei di tornare nella loro patria. w11 15/1 1: 10, 11

` Marted 6 novembre Continuate dunque a cercare prima il regno e la Sua giustizia. Matt. 6:33.
Cercare la giustizia di Dio signi` ca piu che dedicare del tempo alla predicazione della buona notizia del Regno. Se vogliamo che il nostro sacro servizio sia gradito a Geova, la nostra condotta quotidiana devessere in armonia con le sue alte norme. Cosa devono fare tutti coloro che cercano la giustizia di Geova? Devono rivestire la nuo` va personalita che fu creata secon-

` Gioved 8 novembre Fu disprezzato, e non lo tenemmo in nessun conto. Isa. 53:3.


Pressioni dei coetanei. Probabilmente non solo ne hai sentito parlare, ma le hai anche provate sul` la tua pelle. Forse ti sara capitato che qualcuno ti abbia istigato a fare qualcosa che sapevi essere sbagliato. Come ti sei sentito in situazioni del genere? A volte vorrei sparire, dice Christopher, un ragazzo di 14 anni, oppure vorrei essere come ` tutti i miei compagni; cos non dovrei distinguermi da loro. I tuoi compagni hanno una forte` inuen za su di te? Come mai? E perche vuoi essere accettato da loro? Di ` per se questo desiderio non e sbagliato. Persino gli adulti desiderano sentirsi accettati. A nessuno, giovane o meno giovane, piace sentir` ` ` si riutato. La` verita,` pero, e che difendendo cio che e giusto non sempre si guadagnano le lodi degli ` ` altri. Anche Gesu si ` trovo ad affrontare questa realta, ma, nono` stante cio, fece sempre la cosa giusta. w10 15/11 2:1, 2

27) Anche se forse in passato era stato sposato, dopo aver ricevuto ` lincarico di apostolo prefer non sposarsi. (1 Cor. 9:5) Per amore del ` ministero, sia Gesu sia Paolo incoraggiarono altri a imitare, se possibile, il loro esempio.` Comunque nessuno dei due stabil che il celibato fosse un requisito per i ministri cristiani. (1 Tim. 4:1-3) Anche oggi alcuni hanno scelto consape` volmente di non sposarsi cos da impegnarsi al meglio nel ministero. w11 15/1 3:16, 17

Sabato 10 novembre [Dio] vuole che ogni sorta di uomini siano salvati e vengano allaccurata conoscenza della ` verita. 1 Tim. 2:4.
Dio desidera che le persone ac` quistino conoscenza della verita ` cos che anchesse possano imparare ad adorarlo e a servirlo ed essere ` benedette. Cio che ci spinge principalmente` a prodigarci nel ministero non e lapprossimarsi di una scadenza, ma il desiderio di onorare il nome di Dio e aiutare le perso` ne a conoscere la sua volonta. Siamo zelanti per la vera adorazione. (1 Tim. 4:16) Come servitori di Geova siamo stati benedetti con la co` noscenza della verita intorno al suo ` proposito per lumanita e la terra. Abbiamo gli strumenti per aiutare ` le persone a trovare la felicita e una speranza sicura per il futuro. Siamo ` in grado di indicare cio che possono fare per trovarsi al riparo quan` do la distruzione si abbattera sul sistema di cose di Satana. (2 Tess. 1:7-9) Anziche sentirci frustrati o scoraggiati perche il giorno di Geova sembra tardare, dovremmo essere lieti che ci sia ancora tempo per mostrarci zelanti per la vera adorazione. Mic. 7:7; Abac. 2:3. w10 15/12 1:16, 17

` Venerd 9 novembre Vorrei che tutti gli uomini fossero come sono io. Tuttavia, ciascuno ha il proprio dono da Dio, uno in un modo, uno in un altro. 1 Cor. 7:7. ` ` Gesu non si sposo; doveva prepararsi per il ministero assegnatogli ` e poi portarlo a` termine. Viaggio molto, si adopero giorno dopo giorno dalla mattina presto no a tarda sera e inne cedette la sua vita in sacricio. Nel suo caso il fatto di non essere sposato fu un vantaggio. Lapostolo Paolo percorse migliaia ` di chilometri e aronto grandi dif` colta nel ministero. (2 Cor. 11:23-

Domenica 11 novembre Quelli che conoscono il tuo nome conderanno in te. Sal. 9:10.
Presto la simbolica grandinata ` del giorno di Geova si abbattera sulla terra. I piani umani non riu sciranno a orire protezione, ne potranno orirla rifugi antiatomici o ricchezze. Isaia 28:17 dice: La grandine deve spazzare via il rifugio di menzogna, e le acque stesse inonderanno il medesimo nascondiglio. I servitori di Dio possono trovare vera sicurezza nel loro Dio, Geova, sia ora che durante quellavvenimento futuro. Il nome Sofonia, che signica Geova ha ` nascosto, indica dove si puo trova` re vera protezione. E dunque appropriato questo saggio consiglio: Rifugiamoci nel nome di Geova. (Sof. 3:12) Fin dora possiamo e dobbiamo rifugiarci nel nome di Geova riponendo piena ducia ` in lui. E nostro desiderio ricordare ogni giorno questa promessa ispira` ta: Il nome di Geova e una` forte torre. Il giusto vi corre e gli e data protezione. Prov. 18:10. w11 15/1 1:20, 21

cristiani a questo tipo di pressione? ` La cosa giusta da fare e sempre ` quella di piacere al nostro piu grande Amico, Geova. Se nella nostra vita Geova viene prima di chiun` que altro, chi lo ama ci rispettera ` ` per la nostra lealta e diventera nostro vero amico. Nella congregazione non dovremmo mai dare luogo al Diavolo. Se lo facessimo, contristeremmo davvero lo spirito santo di Geova. Agiamo invece in armonia con esso adoperandoci per mantenere pura la congregazione. Efes. 4:27. w11 15/1 5:10, 12

` Marted 13 novembre Essi non fanno parte del mondo. Giov. 17:16.
Lintera Bibbia presenta parti` colari riguardo allumanita e alla ` sovranita di Geova. I primi tre capitoli narrano della creazione e della caduta delluomo nel peccato, mentre gli ultimi tre parlano del ri` stabilimento dellumanita. Le altre pagine ci forniscono dettagli circa i passi che il Sovrano Signore Geova ha compiuto per adempiere il suo proposito riguardo al genere umano, alla terra e alluniverso. La Genesi mostra come Satana e la mal` vagita fecero la loro comparsa e lultima parte del libro di Rivela` zione svela come il male sara elimi` nato, il Diavolo sara distrutto e la ` ` volonta di Dio sara compiuta sulla ` ` terra cos come lo e in cielo. Non ` solo, la Bibbia rivela qual e la causa del peccato e della morte e mostra come essi usciranno di scena per essere sostituiti da una gioia incontenibile e dalla vita eterna per tutti coloro che mantengono lin` tegrita. Comunque, per trarre benecio da questo epilogo e godere delle molte benedizioni predette nella Parola di Dio, dobbiamo so` stenere la sovranita di Geova ora. w10 15/11 4:13-15

` Luned 12 novembre Non contristate lo spirito santo di Dio. Efes. 4:30.


A un giovane potrebbe presentarsi un dilemma nel momento in cui viene a sapere che un amico ha ` violato i princpi scritturali. Spinto ` da un falso senso di lealta, potrebbe decidere di tacere. Il trasgressore potrebbe persino fare pres sione sugli amici perche tengano nascosto il suo peccato. Ovviamente non sono solo i giovani a dover fare i conti con questo tipo di problema. Anche alcuni adulti potrebbero trovare dicile rivolgersi agli anziani per parlare della trasgressione di un amico o di un familiare. Ma come dovrebbero reagire i veri

` Mercoled 14 novembre ` [Geova] e davvero la mia roccia e la mia salvezza, la mia sicura altezza. Sal. 62:6.
Come predetto, una crescente ondata di problemi si sta riversan` do sullumanita. (Matt. 24:6-8; Riv. 12:12) Quando si verica uninondazione letterale, una reazione comu` ne e quella di correre verso un luo` go piu alto, di arrampicarsi sul tetto di un edicio o comunque di cercare ` riparo in qualsiasi posto piu elevato rispetto al territorio circostante. In modo simile, mentre i problemi del mondo` raggiungono un livello sempre piu alto, milioni di persone cercano riparo in istituzioni nanziarie, politiche o religiose apparentemente elevate, come pure nella scienza e nella tecnologia. Ma niente di tut` to questo da vera sicurezza. (Ger. 17: 5, 6) Daltra parte i servitori di Geova hanno davvero un rifugio sicuro: Geova, la Roccia dei tempi indeniti. (Isa. 26:4) Cosa dobbiamo fare perche questa Roccia sia il nostro rifugio? Ci aggrappiamo a Geova quando seguiamo la sua Parola, ` che spesso e in contrasto con la sapienza umana. (Sal. 73:23, 24) Per ` esempio, Gesu ci esorta a mettere sempre ladorazione di Geova al primo posto, e ad accumularci quindi tesori in cielo, dove saranno assolutamente al sicuro. Matt. 6: 19, 20. w11 15/3 2:11, 12

alcoliche, fareste bene a chiedervi: ` Condivido il punto di vista di Gesu sugli eccessi nel bere? (Luca 21:34) Se dovessi dare a qualcuno consigli ` in merito, potrei farlo con liberta di parola? Bevo per sfuggire alle preoccupazioni e per alleviare lo stress? Quanto alcol consumo ogni settimana? Come reagisco quando qualcuno mi fa notare che bevo troppo? Mi metto sulla difensiva o addirittura me la prendo? Se divenissimo schiavi dellalcol, questo ouscherebbe ` la nostra capacita di ragionare e di prendere decisioni sagge. I seguaci di Cristo si sforzano di` salvaguardare la propria capacita di pensare. Prov. 3:21, 22. w11 15/2 4:4, 5

` Venerd 16 novembre Continuate . . . ad ammonirvi gli uni gli altri con salmi, lodi a Dio, cantici spirituali con grazia. Col. 3:16.
Dopo essere stati incarcerati ingiustamente, Paolo e Sila iniziarono a pregare e lodare Dio con cantici, anche se ovviamente non avevano un libro dei cantici. (Atti 16:25) Se doveste trovarvi in una situazione del genere, quanti cantici del Regno sapreste cantare a memoria? Dal momento che la musica ha un posto di tutto rispetto nella nostra adorazione, facciamo bene a chiederci: Lapprezzo come merita? Canto con sentimento e a piena voce? Incoraggio i miei gli a non considerare il cantico che separa la Scuola di Ministero Teocratico e ladunanza di servizio o quello che si canta fra il discorso pubblico e lo studio Torre di Guardia una specie di intervallo, unoccasione per lasciare il proprio posto senza motivo, magari per sgranchirsi le gambe? Il canto fa parte della nostra adorazione. Tutti noi possiamo e dovremmo unire le nostre voci per lodare Geova. w10 15/12 4:11, 12

` Gioved 15 novembre ` Non vi ubriacate di vino, in cui e dissolutezza, ma continuate ad essere pieni di spirito. Efes. 5:18. ` Labuso di alcol puo condurre ad ` altri peccati gravi. Percio lapostolo Paolo scrisse le parole della scrittura ` ` di oggi. Esorto inoltre le donne deta avanzata nella congregazione a non essere schiave di molto vino. (Tito 2:3) Se decidete di bere bevande

Sabato 17 novembre Suscitai su di voi sentinelle. Ger. 6:17.


Quando ricevette da Geova lincarico di sentinella, forse Geremia aveva sui 25 anni. (Ger. 1:1, 2) Geremia doveva proclamare aspre denunce e spaventosi giudizi, specialmente ai sacerdoti, ai falsi profeti e ai governanti, come pure a coloro che avevano adottato la condotta popolare e manifestavano unin` fedelta durevole. (Ger. 6:13; 8:5, 6) Chiaramente il messaggio che Geremia doveva annunciare era urgente! Nei tempi moderni Geova ha amorevolmente provveduto allu` manita un gruppo di cristiani unti che agiscono da simboliche sentinelle per avvertire in merito al giudizio divino su questo mondo. Da decenni questa classe di Geremia esorta la gente a prestare attenzione ai tempi in cui viviamo. La Bibbia sottolinea che Geova, Colui che stabilisce i tempi e li rispetta, non ` ` e lento. Il suo giorno arrivera esattamente al tempo stabilito, in unora che gli esseri umani non si aspettano. Sof. 3:8; Mar. 13:33; 2 Piet. 3:9, 10. w11 15/3 4:4, 5

12:50) Dal momento che aveva ricevuto lo spirito santo e aveva un cor` po e una mente perfetti, Gesu non ` fu solo il piu grande uomo che sia mai vissuto sulla terra, ma anche ` il piu grande Insegnante di tutti ` i tempi. (Matt. 7:28) Infatti Gesu identicava le cause che sono alla ` radice dei problemi dellumanita: il peccato, limperfezione e lignoranza spirituale. Inoltre compren` deva cio che le persone avevano veramente nel cuore e le trattava di conseguenza. Matt. 9:4; Giov. 1:47. w10 15/12 3:7, 8

Domenica 18 novembre ` Lo spirito di Geova e su di me. Luca 4:18. ` Gesu fu unto con lo spirito santo per dichiarare la buona notizia ai poveri, . . . per predicare la liberazione ai prigionieri e il ricupero della vista ai ciechi, per mettere in ` liberta gli oppressi, per predicare lanno accettevole di Geova. (Luca ` ` 4:18, 19) Quando Gesu si battezzo, lo spirito santo a quanto pare lo rese consapevole di cose che aveva imparato nel corso della sua ` esistenza preumana, compreso cio che Dio voleva che compisse durante il suo ministero terreno quale Messia. (Isa. 42:1; Luca 3:21, 22; Giov.

Due sono meglio di uno, perche hanno una buona ricompensa per il loro duro lavoro. Eccl. 4:9. ` ` Quando ce unita di intenti e si fanno le cose insieme il matrimonio si raorza. (Eccl. 4:10) Purtroppo oggi molte coppie passano poco tempo insieme. Ciascuno ha il proprio lavoro e vi dedica gran parte della giornata. Altri per lavoro viaggiano spesso o si trasferiscono allestero da soli per mandare i soldi a casa. Persino entro le mura domestiche alcuni niscono per isolarsi dal coniuge a causa del tempo che dedicano a televisione, hobby, sport, videogiochi o Internet. Succede anche a casa vostra? In tal caso, potete fare dei cambiamenti ` per passare piu tempo con il vostro coniuge? Per esempio, potre` ste svolgere insieme alcune attivita quotidiane come cucinare, lavare i piatti oppure curare ` le piante o il giardino? Quando ce da prendersi cura dei bambini o assistere i genitori anziani, potete farlo insie` me? Cosa ancora piu importante, trascorrete regolarmente del ` tempo insieme svolgendo attivita che hanno relazione con ladorazione di Geova. w11 15/1 2:13, 14

` Luned 19 novembre

` Marted 20 novembre ` Dio e amore. 1 Giov. 4:8.


Non abbiamo bisogno di sapere tutto sulla creazione per avere fede in Dio, amarlo e provare profonda riverenza nei suoi confronti. La fede in Geova, come lamicizia che lega due esseri umani, si basa su qualcosa di ` piu che aridi fatti. Proprio come il rapporto che unisce due amici si fa ` piu stretto man mano che questi si conoscono meglio, anche la nostra fede in Dio aumenta man mano che ` lo conosciamo piu profondamente. ` ` In eetti, la sua esistenza ci e piu che mai evidente quando egli esaudisce le nostre preghiere e quando notiamo come lapplicazione dei suoi prin` cpi sortisce un eetto positivo nella nostra vita. Ci avviciniamo sempre di ` piu a Geova quando riceviamo una dimostrazione dopo laltra del fatto che egli dirige i nostri passi, ci protegge, benedice i nostri sforzi per servirlo e ci provvede le cose di cui ` abbiamo bisogno. Tutto cio ci fornisce una vigorosa conferma dellesistenza di Dio e delloperato del suo spirito santo. Un attento studio del` le Scritture puo edicare la nostra fede nel fatto che fu Dio a creare tutte le cose. (Riv. 4:11) Geova divenne il Creatore per esprimere quella ` ` toccante qualita che e il suo amore. w11 15/2 1:19, 20

` (Ebr. 11:7) Come capofamiglia Noe rimase spiritualmente desto ed evi` to la corruzione di quel mondo antico. (Gen. 6:9) Sapeva che la sua famiglia doveva guardarsi dalladottare i comportamenti violenti e latteggiamento sfrontato delle persone ` dellepoca. Era importante che Noe e i suoi familiari non si facessero assorbire completamente dalle at` tivita quotidiane. Dio aveva adato loro unopera da compiere ed era essenziale che lintera famiglia imperniasse la propria vita ` su tale opera. (Gen. 6:14, 18) Oggi e davvero incoraggiante vedere nella nostra fratellanza mondiale capifamiglia che fan` no tutto il possibile per imitare Noe! w11 15/3 3:6, 7, 9

` Gioved 22 novembre Nel Sovrano Signore Geova ho posto il mio rifugio. Sal. 73:28.
Possiamo coltivare amore per Dio leggendo la sua Parola ogni giorno e ` riettendo su cio che ci rivela sul suo conto. Rivolgendoci sentitamente in preghiera a Geova possiamo lodarlo ` e ringraziarlo della bonta che ci mostra. (Filip. 4:6, 7) Possiamo elevare a Geova il nostro canto e trarre benecio dallassociarci regolarmente con i suoi servitori. (Ebr. 10:23-25) Inoltre lamore che proviamo per Dio cre` scera man mano che ci impegniamo nel ministero e dichiariamo la buona notizia della sua salvezza. (Sal. ` 96:1-3) Noi sosteniamo la sovranita di Geova e manteniamo la nostra in` tegrita predicando la giustizia, facendo discepoli, applicando i consigli scritturali e radunandoci con i compagni di fede in occasione delle adunanze e delle assemblee. Tali atti` vita ci aiutano a essere coraggiosi, a rimanere spiritualmente forti e a ` compiere la volonta di Dio. Questo ` non e troppo dicile per noi perche abbiamo il sostegno del nostro Padre celeste e di suo Figlio. Deut. 30: 11-14; 1 Re 8:57. w10 15/11 5:21, 23

` Mercoled 21 novembre ` ` [Noe] fece proprio cos. Gen. 6:22.


` Noe fu informato della decisione di Dio di portare sulla terra un diluvio di acque che avrebbe ridotto in rovina ogni carne. (Gen. 6:13, 17) Geova ` ` comando a Noe di costruire unarca ` dalla forma di unenorme cassa. Noe e la sua famiglia si misero allopera. ` Cosa li aiuto a ubbidire e a essere ` pronti quando arrivo il giudizio di Dio? La forte fede e il santo timo` re spinsero Noe e la sua famiglia a ` fare cio che Dio aveva comandato.

` Venerd 23 novembre Non veniamo meno. 2 Cor. 4:16.


Forse alcuni di noi si sentono un po scoraggiati perche la ` ne di questo sistema di cose non e arriva` ta cos presto come ci si aspettava. ` ` (Prov. 13:12) Chi si sente cos, pero, ` puo trarre incoraggiamento dalle parole riportate in Abacuc 2:3: La ` visione e ancora per il tempo ssato, e continua ad ansimare sino alla ` ne, e non mentira. Anche se do vesse attardarsi, attendila; poiche ` si avverera immancabilmente. Non ` tardera. Geova ci assicura che la ne` di questo sistema di cose arrivera puntualmente al tempo stabilito! Sicuramente tutti i fedeli servitori di Geova non vedono lora che arrivi il giorno in cui la stanchezza e lo scoraggiamento scompariranno, quando tutti godranno del vigore giovanile. (Giob. 33:25) Fin da adesso, grazie allazione dello spirito santo, possiamo raorzare la nostra persona interiore par` tecipando alle corroboranti attivita spirituali. Efes. 3:16. w11 15/1 4: 17, 18

re regolari nello studio personale e familiare, nella preghiera e nel radunarci con i compagni di fede. ` Questo ci aiutera ad avere in noi il ` fuoco che ci permettera di rimanere ferventi nello spirito. (Atti 4:20; 18:25) Quali cristiani dedicati, ` il nostro obiettivo e fare qualsiasi cosa Geova ci chieda, proprio come ` fece ` Gesu. (Ebr. `10:7) Oggi la volonta di Geova e che il maggior numero possibile di persone siano riconciliate con lui. Adoperiamoci quindi per svolgere con zelo, come ` ` fecero Gesu` e Paolo, quello che e il compito piu importante e urgente nei nostri giorni. 1 Cor. 11:1. w10 15/12 2:16-18

Domenica 25 novembre Le mie labbra grideranno di gioia. Sal. 71:23.


Lopera di edicare e piantare ` compiuta da Geremia porto frutto. Alcuni ebrei, e anche alcuni non israeliti, sopravvissero alla distruzione di Gerusalemme nel 607 a.E.V. Sappiamo dei recabiti, di Ebed-Melec e di Baruc. (Ger. 35:19; 39:15-18; 43:5-7) Questi amici di Geremia, leali e timorati di Dio, ben rappresentano gli amici dellodierna classe di Geremia che hanno la speranza terrena. La classe di Geremia prova grande piacere nelledicare spiritualmente questa grande folla. (Riv. 7:9) Allo stesso modo questi leali compagni degli unti provano immensa soddisfazione nellaiutare le persone sincere a ` conoscere la verita. I servitori di Dio si rendono conto ` che predicare la buona notizia non e solo un servizio pubblico` a favore di quelli che la odono, ma e anche un atto di adorazione nei confronti di Dio. Sia che le persone ascoltino o no, rendere sacro servizio a Geova mediante la nostra predicazione ci reca grande gioia. Rom. 1:9. w11 15/3 4:14, 15

Sabato 24 novembre Siate ferventi nello spirito. Rom. 12:11.


La parola tradotta ferventi letteralmente signica bollenti. (Kingdom Interlinear) Per rimanere in ebollizione, una pentola dacqua deve essere costantemente a contatto con una fonte di calore. In modo simile, per essere ferventi nello spirito abbiamo bisogno di ricevere costantemente lo spirito di Dio. Per ottenerlo dobbiamo avva` lerci di tutto cio che Geova provvede per raorzarci in senso spirituale. Questo signica prendere sul serio ladorazione in famiglia e in congregazione: dobbiamo esse-

` Luned 26 novembre Di lui rendevano buona testimonianza i fratelli di Listra e di Iconio. Atti 16:2.
Timoteo, ` un giovane non sposato, sfrutto al meglio la sua situazione. La madre, Eunice, e la nonna Loide gli insegnarono n dallinfanzia gli scritti` sacri. (2 Tim. 1:5; 3:14, 15) Ma e probabile che siano diventati cristiani solo durante la prima visita di Pao` lo alla loro citta, Listra, verso il 47 E.V. Due anni dopo, in occasio` ne della seconda visita di Paolo, e possibile che Timoteo avesse cir ca 20 anni. Benche fosse relativa` mente giovane sia deta che nella ` verita, di lui rendevano buona testimonianza gli anziani cristiani di Listra e della vicina Iconio. (Atti ` 16:1) Paolo quindi invito Timoteo a diventare suo compagno di viaggio. (1 Tim. 1:18; 4:14) Non possiamo aermare con sicurezza che Timoteo non si sia mai sposato, ma sappiamo di certo che da gio` vane accetto con gioia linvito di Paolo e per molti anni fu felice di servire come missionario e sorvegliante non sposato. Filip. 2:2022. w11 15/1 3:7

agli occhi di Geova. (1 Cor. 6:18) Per piacere a Dio la persona deve essere santa in tutta la sua condotta. (1 Piet. 1:14-16) Un altro sacricio di cui Geova si compiace ha relazione con il dono della parola. Coloro che amano Geova hanno sempre parlato bene di lui in ogni occasione. (Sal. 34:1-3) Leggete i Salmi 148-150 e notate con quale frequenza questi tre salmi ci esortano a lodare Geova. Davvero, la lode si addice ai retti. (Sal. ` 33:1) Inoltre Gesu, il nostro Esem` pio, sottolineo limportanza di lodare Dio predicando la buona notizia. Luca 4:18, 43, 44. w11 15/2 2: 12, 13

` Mercoled 28 novembre Cercate la giustizia. Sof. 2:3.


Mentre aspettiamo larrivo del grande giorno di Geova, dobbiamo continuare a cercare la sua giustizia. Continuiamo dunque a manifestare vero amore per le giuste vie di Geova Dio. Questo include lindossare saldamente la corazza della giustizia per proteggere il nostro cuore simbolico. (Efes. 6:14) Gli occhi di Geova scorrono tutta la terra per mostrare la sua forza a favore di quelli il ` cui cuore e completo verso di lui. (2 Cron. 16:9) Come sono confortanti per noi` queste` parole mentre facciamo cio che e giusto nono` stante la crescente instabilita, vio` lenza e malvagita di questo mondo ` travagliato! E vero, le nostre giuste vie possono lasciare perplesse le ` masse dellumanita estraniata da Dio, ma attenendoci alla giustizia di Geova traiamo grande bene` cio. (Isa. 48:17; 1 Piet. 4:4) Percio, con cuore completo, continuiamo risolutamente ad amare e a praticare la giustizia e a provare gioia nel farlo. w11 15/2 3:18, 19

` Marted 27 novembre [Presentate] i vostri corpi in sacricio vivente, santo, accettevole a Dio. Rom. 12:1.
Per avere lapprovazione di Dio una persona deve mantenere il proprio corpo in uno stato a lui accetto. Se si contaminasse facendo uso di tabacco o droga, masticando betel oppure abusando di bevande alcoliche, il suo sacricio sarebbe privo di valore. (2 Cor. 7:1) Inoltre, poiche chi pratica la fornicazione pecca contro il proprio corpo, lim` moralita sessuale in ogni sua forma renderebbe tale sacricio oensivo

` Gioved 29 novembre Tutto il mondo giace nel potere del malvagio. 1 Giov. 5:19.
La musica e i testi delle canzoni possono inuire notevolmente sui sentimenti, e quindi sul cuore sim` bolico. La musica e un dono di Dio e da molto tempo ha un posto nella vera adorazione. (Eso. 15:20, 21; Efes. 5:19) Ma il malvagio mondo di Satana promuove musica che esal` ta limmoralita. Come facciamo a sapere se la musica che ascoltiamo ci sta contaminando? Per prima cosa potremmo chiederci: Le canzoni che ascolto esaltano omicidio, adulterio, fornicazione e contengono imprecazioni o bestemmie? Se leggessi a qualcuno il testo di certe canzoni, capirebbe che odio lil` legalita o penserebbe che il mio ` cuore e contaminato? Non `possiamo dire di odiare lillegalita e nello stesso tempo ascoltare canzoni che la esaltano. Le cose che escono dalla bocca vengono dal cuore, ` disse Gesu, e queste cose contaminano luomo. Matt. 15:18; confronta Giacomo 3:10, 11. w11 15/2 4: 11, 12

` Venerd 30 novembre ` Gesu gli disse: Va via, Satana! ` Poiche e scritto: Devi adorare Geova il tuo Dio, e a lui solo devi rendere sacro servizio. Matt. 4:10. ` Se Gesu fece assegnamento sulle Scritture per resistere alle tenta` zioni del Diavolo, quanto piu dovremmo farlo noi! In eetti, per poter resistere al Diavolo e a tutti coloro di cui egli si serve occorre prima di tutto essere determinati a conoscere bene le norme di Dio e ad aderirvi pienamente. Studiando le Scritture e imparando ad apprezzare la sapienza e la giustizia di Dio, molte persone sono state ` spinte a vivere in conformita con le norme bibliche. La parola di Dio esercita infatti una potenza capace di discernere i pensieri e le inten` zioni del cuore. (Ebr. 4:12) Piu leggiamo le ` Scritture e vi meditiamo sopra, piu riusciamo ad` acquistare perspicacia nella verita di Geova. ` (Dan. 9:13) Stando cos le cose, facciamo bene a meditare sui brani biblici che riguardano le nostre debolezze. w11 15/1 4:6, 7
so in cui molte profezie messianiche dovevano adempiersi. (1 Piet. 1:11; Riv. 19:10) Doveva mettersi allopera per permettere alle persone di capire chiaramente che era il promesso Messia. Doveva rendere completa testimo` nianza alla verita del Regno e radunare coloro che in futuro avrebbero regnato con lui. E doveva anche porre le fondamenta della congregazione cristiana, che avrebbe proseguito lopera di predicare e fare discepoli no ` a raggiungere le estremita della terra. Mar. 1:15. w10 15/12 2:1, 2

Sabato 1 dicembre ` Per ogni cosa ce un tempo ssa` to, s, un tempo per ogni faccenda sotto i cieli. Eccl. 3:1. ` Molte attivita sono meritorie, ma abbiamo anche bisogno di ` ` ` comprendere qual e lattivita piu importante che dobbiamo svolgere in ogni dato momento. In altre parole dobbiamo capire` bene quali sono le nostre priorita. Sul` la terra Gesu era profondamente consapevole del tempo in cui ` viveva e di cio che doveva fare. Avendo chiaro in` mente quali erano le sue priorita, sapeva che era arrivato il momento tanto atte-

Domenica 2 dicembre ` ` Colp . . . tre volte e si fermo. 2 Re 13:18. ` Per capire quanto e importante essere zelanti nel servizio che rendiamo a Dio soermiamoci su un episodio della vita di Ioas, re di Israele. Preoccupato di fronte alla ` possibilita che Israele fosse con` quistato dalla Siria, Ioas si reco piangendo da Eliseo. Il profeta gli disse di aprire la nestra, di impugnare larco e di tirare una freccia in direzione della Siria, per indicare che Geova avrebbe concesso a Israele la vittoria contro quella nazione. Questo avrebbe dovuto rinfrancare il re. Quindi Eliseo disse a Ioas di prendere le sue ` frecce e colpire a terra. Ioas colp il suolo tre volte.` Vedendo questo Eliseo si indigno, perche colpire il suolo cinque o sei volte avrebbe signicato abbattere la Siria no al pun` to di nirla. Ioas avrebbe percio conseguito solo tre vittorie parziali. Avendo dimostrato scarso zelo, Ioas ebbe solo un successo limitato. (2 Re 13:14-19) In modo simile, ` Geova ci benedira riccamente solo se compiamo la sua opera di tutto cuore e con zelo. w10 15/4 4:11 ` Luned 3 dicembre Spogliatevi della vecchia persona` lita con le sue pratiche. Col. 3:9.
Un banco di prova che ci permette di capire se siamo guidati dallo spirito di Dio o da quello del mondo si presenta non quando le cose vanno bene, ma quando vanno male, per esempio quando un fratello o una sorella ci ignora, ci oende o addirittura pecca contro di noi. (1 Cor. 2:12) Anche quando siamo ` ` nellintimita della nostra casa puo divenire evidente da quale spirito ci facciamo guidare. Chiedetevi: Nei ` ` sei mesi passati la mia personalita e

` divenuta piu simile a quella di Cristo o sono ricaduto in qualche cattiva abitudine per quanto riguarda il linguaggio e la condotta? Rive` stendoci della nuova personalita ` diventeremo piu amorevoli e benigni. (Col. 3:10) Saremo pronti a perdonarci, anche se sembra esserci un legittimo motivo di lamentela. Quando riterremo di essere vittima di` uningiustizia, non reagiremo piu dando sfogo ad acrimoniosa amarezza e collera e ira e clamore e parola ingiuriosa. Ci sforzeremo invece di divenire teneramente compassionevoli. Efes. 4:31, 32. w11 15/3 1:12, 13

` Marted 4 dicembre La stessa giara grande della fari` na non si esaurira e la stessa gia` ra piccola dellolio non verra meno. 1 Re 17:14.
Da mangiare la vedova di Zarefat non aveva altro che un pugno di farina nella giara grande e un po dolio nella giara piccola. Pensava di non avere abbastanza cibo da poterne orire al profeta, e glielo disse. (1 Re 17:8-12) Eppure Elia insiste che gli facesse prima una piccola focaccia rotonda, assicurandole che Geova avrebbe continuato a provvedere cibo per lei e suo glio. Per la vedova non si trattava semplicemente di decidere cosa fare con il poco cibo che` le era rimasto; la questione era piu complessa. Avrebbe condato nella ca` pacita di Geova di salvare lei e suo ` glio o avrebbe dato piu importanza ai propri bisogni materiali che allapprovazione e allamicizia di Dio? Lo stesso dilemma si presenta an` che a noi. Ci preoccuperemo piu di ottenere lapprovazione di Geova o di ricercare la sicurezza materiale? Abbiamo ogni motivo per condare in Dio e servirlo. E possiamo agire concretamente per ricercare e ottenere la sua approvazione. w11 15/2 2:1-3

` Mercoled 5 dicembre ` ` Percio luomo lascera suo padre e ` sua madre e si dovra tenere stretto a sua moglie e dovranno divenire una sola carne. Gen. 2:24.
Geova Dio, lIstitutore del matrimonio, merita sicuramente il ` nostro rispetto. Dato che e il nostro Creatore, Sovrano e Padre celeste, viene giustamente denito il Provveditore di ogni dono buono e ogni regalo perfetto. (Giac. 1:17; Riv. 4:11) La Bibbia presenta il matrimonio come uno dei doni ` buoni che Dio ci da. (Rut 1:9; ` 2:12) Quando celebro il primo matrimonio, Geova diede ad Adamo ed Eva istruzioni speciche per la buona riuscita della loro unione. (Matt. 19:4-6) Seguendo la scia di quella prima coppia, oggi molti prendono decisioni riguardo al matrimonio mostrando poca o nessuna considerazione per le istruzioni di Dio. Alcuni scartano completamente lidea del matrimonio, mentre altri tentano di ridenirlo per adattarlo ai loro desideri. (Rom. 1: 24-32; 2 Tim. 3:1-5) Ignorano il fat` to che il matrimonio e un dono di Dio e, disprezzando tale dono, disprezzano anche il suo Istitutore, Geova Dio. w11 15/1 2:1-3

tremmo cadere in questa trappola ` e considerare il servizio che rendiamo a Dio una gara e paragonarci ad altri. Questo atteggiamento potrebbe facilmente portarci a diventare troppo sicuri` delle ` no` stre capacita. In realta, pero, se ` ci comportassimo cos dimenticheremmo la giustizia di Geova. (Gal. 6:3, 4) Il motivo corretto per fare la ` cosa giusta e lamore per Geova. Qualsiasi tentativo di dimostrare la nostra giustizia renderebbe vana la nostra aermazione di amarlo. Luca 16:15. w10 15/10 2:5, 6

` Venerd 7 dicembre Facci un dio che vada davanti a noi. Eso. 32:1.
In unoccasione Aaronne, fratel` lo di Mose, cedette alle pressioni. Quando gli israeliti insistettero per che facesse loro un idolo, egli ac` consent. Aaronne non era un debole. In precedenza, era stato al anco ` di Mose quando avevano arontato ` il faraone, luomo piu potente dellEgitto. In quella circostanza aveva parlato con coraggio, dichiarandogli il messaggio di Dio. Ma quando gli israeliti fecero pressione su ` di lui, Aaronne si piego. Linuen` za esercitata dagli altri puo essere davvero forte! Per Aaronne era sta` to piu facile tener testa al re dellEgitto che resistere alle pressioni dei suoi connazionali. (Eso. 7:1, 2; 32: 2-4) Come mostra lesempio di Aaronne, non sono solo i ragazzi a subire le pressioni degli altri. Persino coloro che, come` te, vogliono davve` ro fare cio che e giusto possono risentire di tali pressioni. I tuoi coetanei potrebbero cercare di forzarti ` ` a fare cio che e sbagliato sdandoti, lanciandoti accuse o prendendoti in giro. In qualsiasi forma si presentino, le pressioni dei compagni sono dicili da arontare. Se vuoi ` resistere, il primo passo e consolidare le tue convinzioni. w10 15/11 2:4, 5

` Gioved 6 dicembre Siccome non conoscevano la giustizia di Dio ma cercavano di stabilire la propria, non si sono sottoposti alla giustizia di Dio. Rom. 10:3.
Scrivendo ai cristiani di Roma lapostolo Paolo mise in risalto un pericolo che tutti noi dobbiamo evitare per riuscire a cercare prima la giustizia di Dio. Stando alle parole di Paolo, i suoi connazionali ebrei non comprendevano la giustizia di Dio perche erano troppo occupati a cercare di stabilire la propria. Un modo in cui po-

Sabato 8 dicembre ` Geova il tuo Dio e in mezzo a ` te. Come un Potente, egli salvera. ` Esultera su di te con allegrezza. ` ` Tacera nel suo amore. Gioira su di te con felici grida. Sof. 3:17.
Riferendosi a coloro che avrebbero assistito al ripristino della vera adorazione, Sofonia predisse che Geova li avrebbe salvati e si sarebbe rallegrato di loro. (Sof. 3:14` 16) Questo e successo anche nei nostri giorni. Dopo listituzione del Regno di Dio in cielo, Geova libe` ro il fedele rimanente dei cristiani ` unti dalla schiavitu spirituale sotto Babilonia la Grande. E continua a rallegrarsi di loro anche nei nostri giorni. Anche coloro che sperano di vivere per sempre sulla terra sono usciti da Babilonia la Grande e beneciano della liberazione spirituale dagli insegnamenti del` la falsa religione. (Riv. 18:4) Percio Sofonia 2:3 trova il suo adempimento principale nei nostri giorni: Cercate Geova, voi tutti mansueti della terra. Persone mansuete di ogni nazione, sia che nutrano la speranza celeste o la speranza terrena, si stanno rifugiando nel nome di Geova. w11 15/1 1:12, 13

mente oriremo in cambio i giovani tori delle nostre labbra. (Osea ` 14:1, 2) Il toro era lanimale piu costoso che un israelita potesse ori` re a Geova. Percio lespressione i giovani tori delle nostre labbra si riferiva a parole di lode per il vero Dio sincere e ben ponderate. Come ` considero Geova coloro che fecero tali sacrici? Egli disse: Li ame` ro di mio proprio libero arbitrio. (Osea 14:4) Geova concesse loro il suo perdono, la sua approvazione e la sua amicizia. Lodare Geova ` pubblicamente e sempre stato un aspetto importante della vera adorazione. w11 15/2 2:14-16

` Luned 10 dicembre ` ` Accorto e chi ha visto la calamita e va a nascondersi. Prov. 22:3.


A quali tentazioni dovete resistere? Sarebbe saggio riettere ` su come un passo falso puo tirare laltro no a portarci a commettere una grave trasgressione. (Giac. 1:14, 15) Pensate al dolo` re che un atto di infedelta recherebbe a Geova, alla congregazione e alla vostra famiglia. Daltro canto, quando si rimane leali ai ` princpi divini, si ha una coscienza pulita. (Sal. 119:37) Ogni volta che vi si presentano queste prove, siate determinati a pregare per ricevere la forza di resistere. Satana cerca il momento convenien` te per provare la nostra integrita. ` E quindi essenziale che ci manteniamo spiritualmente forti. Satana spesso sferra i suoi attacchi quando si accorge che la sua possibi` le vittima e nel momento di massima debolezza. Ne consegue che ogni qualvolta ci sentiamo stanchi ` o scoraggiati, dovremmo essere piu decisi che mai a supplicare Geova di concederci il suo aiuto, la sua protezione e il suo spirito santo. 2 Cor. 12:8-10. w11 15/1 4:9, 10

Domenica 9 dicembre Ti prego, compiaciti delle oerte volontarie della mia bocca, o Geova. Sal. 119:108.
Predicando con zelo diamo prova del nostro amore per Geova e del nostro desiderio di avere la sua approvazione. Pensiamo per esempio allesortazione che il profeta Osea rivolse agli israeliti che avevano abbracciato la ` falsa adorazione, perdendo cos il favore di Dio. (Osea 13:1-3) Osea disse loro di supplicare Geova con queste parole: Voglia` tu perdonare lerrore; ` e accetta cio che e buono, e certa-

` Marted 11 dicembre Rivestitevi della completa armatura di Dio. Efes. 6:11.


Sia che ci siamo dedicati a Geo` va di recente o che abbiamo gia decenni di sacro servizio alle spalle, ` e indispensabile che controlliamo ogni giorno la nostra armatura spi rituale. Perche? Perche il Diavolo e i demoni sono stati scagliati nelle vicinanze ` della terra. (Riv. 12:712) Satana e adirato e sa di avere ` poco tempo. Percio intensica gli attacchi contro i servitori di Dio. Comprendiamo limportanza di indossare la corazza della giustizia? (Efes. 6:14) La corazza protegge il cuore letterale. A causa della nostra natura imperfetta, il nostro cuore simbolico tende ad essere ingannevole e dicile da correggere. (Ger. 17:9) Dato che il nostro cuore ` ` e incline a fare il male, e essenziale che venga addestrato e disciplinato. (Gen. 8:21) Se comprendiamo il bisogno di indossare la corazza della giustizia, non ce la toglieremo temporaneamente scegliendo di divertirci con cose che Dio odia; ne ci metteremo a fantasticare di compiere azioni errate. w11 15/2 3:6, 7

delle altre pecore? (Giov. 10:16) Anche se non sono stati ancora adottati come gli di Dio, possono appropriatamente chiamarsi fra tello e sorella poiche formano una famiglia cristiana unita a livello mondiale. (1 Piet. 2:17; 5:9) Di conseguenza, se coloro che fanno parte delle altre pecore compren dono appieno perche usano il termine fratello o sorella, allora ` anche loro hanno un motivo piu che valido per nutrire sincero rispetto nei confronti dei compagni di fede. 1 Piet. 3:8. w10 15/10 3:8, 9

` Gioved 13 dicembre Condate in Geova in ogni tem ` po, poiche in Iah Geova e la Roccia dei tempi indeniti. Isa. 26:4.
Chiedetevi: Conosco Geova abbastanza bene da riporre completa ducia in lui? Guardo al futuro con ducia sapendo che Dio ha il pieno controllo della situazione? ` Un conto e avere ducia in Geova per quanto riguarda la sua promessa del Paradiso o della risurrezione, cose che desideriamo ardente` mente. Un altro e avere ducia in ` lui in campo morale, cioe essere assolutamente convinti che rispet` tare i suoi princpi e le sue norme ` ` e giusto e reca la massima felicita. ` Il re Salomone ammon: Conda in Geova con tutto il tuo cuore e non ti appoggiare al tuo proprio intendimento. In tutte le tue vie riconoscilo, ed egli stesso rende` ra diritti i tuoi sentieri. (Prov. 3: 5, 6) Notate il riferimento alle no` stre vie e ai nostri sentieri. Cio signica che dovremmo dar prova di condare in Dio non solo con la nostra speranza cristiana, ma con il nostro intero modo di vivere. w11 15/3 2:4, 5

` Mercoled 12 dicembre Con amore fraterno abbiate tenero aetto gli uni per gli altri. Nel mostrare onore gli uni agli altri prevenitevi. Rom. 12:10.
Paolo scrisse queste parole a cristiani unti, i quali erano tutti stati adottati come gli dallo ` stesso Padre, Geova. Percio, in un senso molto particolare, erano una famiglia unita. (Rom. 12:5) I cristiani unti del tempo di Pao` lo, dunque, avevano un motivo piu che valido per rispettarsi gli uni gli altri. Questo vale anche per gli unti odierni. E i componenti

` Venerd 14 dicembre ` Cio che corrisponde a questo sal` va ora anche voi, cioe il battesimo. 1 Piet. 3:21. ` Secondo te qual e lo scopo del battesimo? Alcuni potrebbero pensare che serva a trattenerli dal ` ` peccare. Il battesimo pero non e un contratto che rmi nella speranza che ti trattenga dal fare cose che segretamente desideri. Dovresti battezzarti quando capisci perfettamente cosa implica essere testimone di Geova e quando sei sicuro di essere pronto e disposto ad assumerti questa responsabili` ta. (Eccl. 5:4, 5) Un motivo per` cui ` dovresti battezzarti e che Gesu in` carico i suoi seguaci di fare discepoli battezzandoli. (Matt.` 28: 19, 20) Inoltre, il battesimo e un passo importante per chi vuole es` sere salvato. Questo pero non signica che il battesimo sia come una polizza assicurativa che si stipula per proteggersi da eventua` li calamita. Chi si battezza lo fa perche ama Geova e vuole servirlo con tutto il cuore, lanima, la mente e la forza. Mar. 12:29, 30. w10 15/11 3:12, 13 Sabato 15 dicembre Divenite saldi, incrollabili, avendo sempre molto da fare nellopera del Signore, sapendo che la ` vostra fatica non e vana riguardo al Signore. 1 Cor. 15:58.
La considerazione della scrittura del giorno e ladorazione in fa` miglia orono ottime opportunita ` per far s che i componenti della famiglia restino sulla stessa lunghezza donda e abbiano gli stessi obiettivi. Inoltre, partecipate in` sieme al ministero. Se vi e possibile, provate a fare i pionieri insieme, anche se le vostre circostanze ve lo consentono solo per un mese

o solo per un anno. Una sorella che ha fatto la pioniera con il marito aerma: Il ministero era unoccasione per stare insieme e comuni care davvero. Poiche avevamo in comune lobiettivo di aiutare altri sotto il prolo spirituale, sentivo che il nostro era un lavoro di ` squadra e che lui mi era piu vicino, non solo come marito ma anche come amico. Impegnandovi insieme al vostro coniuge in attivi` ta meritorie i` vostri interessi, le vostre priorita e le vostre abitu` dini saranno sempre piu in sinto nia nche, come Aquila e Priscilla, gradualmente penserete, sentirete e agirete come una sola carne. Gen. 2:24. w11 15/1 2:14

Domenica 16 dicembre ` Ne ebbe pieta. Matt. 9:36.


Cosa spinse Geremia a predicare nonostante le circostanze dicili? Il suo amore per le persone. Geremia sapeva che la causa di gran parte dei guai che aiggevano il popolo erano i falsi pastori. (Ger. 23:1,` 2) Questa consapevolezza lo aiuto a compiere la sua opera con amore e compassione. Voleva che i suoi connazionali udissero le parole di Dio e continuassero a vivere. (Ger. 8:21; 9:1) Quando vedete che le persone sono mal ridotte e disperse come pecore senza pastore, non provate il desiderio di portare loro la confortante notizia del ` Regno di Dio? Geremia sor per mano delle stesse persone che voleva aiutare, eppure non si vendi` ` co ne si inaspr. Fu longanime e benigno, perno nei confronti del corrotto re Sedechia! Anche dopo che Sedechia lo aveva consegnato perche fosse` messo a morte, Geremia continuo a supplicarlo di ubbidire alla voce di Geova. (Ger. 38:4, 5, 19, 20) Il nostro amore per le per` sone e forte come quello di Geremia? w11 15/3 4:7, 8

` Luned 17 dicembre ` ` [Gesu,] in cio che egli stesso ha soerto essendo messo alla prova, ` puo venire in aiuto di quelli che sono messi alla prova. Ebr. 2:18.
Vivendo sulla terra come essere ` umano Gesu fu notevolmente aiutato a divenire idoneo quale Re. ` Lapostolo Paolo scrisse: [Gesu] dovette divenire simile ai suoi fra telli sotto ogni aspetto, anche divenisse un sommo sacerdote misericordioso e fedele nelle cose relative a Dio, al ne di orire un sacricio propiziatorio per i peccati del popolo. (Ebr. 2:17) Visto che ` fu messo alla prova puo capire come si sente chi aronta una pro` va. La compassione di Gesu fu palese durante il suo ministero terreno. I malati, i disabili e gli oppressi e anche i bambini si sentivano liberi di avvicinarlo. (Mar. 5:2224, 38-42; 10:14-16) Anche le persone miti e aamate dal punto di vista spirituale si sentivano attratte da lui. Viceversa gli orgogliosi, gli arroganti e quelli che non ave vano in se lamore di Dio lo respingevano, lo odiavano e gli facevano opposizione. Giov. 5:40-42; 11: 47-53. w10 15/12 3:9

` [la malvagita]. (Ebr. 1:9; Sal. 45:7) Questo mostra che dobbiamo coltivare non solo lamore per la giustizia, ma anche lodio per` il pec` ` cato, cioe per lillegalita. E degno di nota che lapostolo Giovanni dicesse specicamente: Chiunque pratica il` peccato pratica anche ` ` lillegalita, e il peccato e illegalita. (1 Giov. 3:4) Come cristiani, facciamo quindi bene a chiederci: Odio ` lillegalita? w11 15/2 4:1-3

` Mercoled 19 dicembre ` Non ti lascero aatto ne in alcun ` modo ti abbandonero. Ebr. 13:5.
Latteggiamento che avete verso il mondo e le cose del mondo riette completa ducia in Dio? (1 Giov. 2:15-17) Le ricchez` ze spirituali e le attivita che hanno relazione con il sacro servizio ` sono per voi ` piu piacevoli e importanti di cio che il mondo ore? (Filip. 3:8) Vi sforzate di mantenere un occhio semplice? (Matt. 6:22) Naturalmente Dio non vuole che siate imprudenti o irresponsabili, soprattutto se avete una famiglia da mantenere. (1 Tim. 5:8) Egli ` si aspetta, pero, che i suoi servitori condino pienamente in lui, non nellagonizzante mondo di Satana. Per esempio, Roy e Petina, che hanno ancora una glia che vive con loro, sono riusciti a ridurre il lavoro per impegnarsi nel ministero a tempo pieno. Prima che nascessero nostro glio e nostra glia eravamo pionieri, e non abbiamo mai perso il desiderio di impe` gnarci in questa attivita, dice Roy. ` Cos quando i nostri gli sono cresciuti abbiamo ripreso a svolgere il ministero a tempo pieno. Nessuna ` somma di denaro si puo paragonare neanche lontanamente alle benedizioni che abbiamo ricevuto. w11 15/3 2:13, 16

` Marted 18 dicembre Da questo tutti conosceranno che siete miei discepoli, se avrete amore fra voi. Giov. 13:35. ` ` Gesu comando ai suoi seguaci di mostrare amore altruistico gli uni agli altri. (Giov. 13:34) Tale amo` re li avrebbe contraddistinti. Gesu ` inoltre li esorto: Continuate ad amare i vostri nemici e a pregare per quelli che vi perseguitano. (Matt. 5:44) Comunque, oltre a insegnare ai discepoli ad amare, ` ` Gesu insegno` loro cosa odiare. Riguardo a Gesu fu detto: Hai amato ` la giustizia e hai odiato lillegalita

` Gioved 20 dicembre Sta fermo e mostrati attento alle meravigliose opere di Dio. Giob. 37:14. ` Le avversita possono essere di vario genere: un rovescio nanziario, la perdita del lavoro, un disastro naturale, la morte di una persona` cara, un problema di salute e cos via. Dato` che viviamo in tempi difcili, ce da aspettarsi che prima o poi ognuno di noi debba fare i conti con qualche prova. (2 Tim. 3:1) ` Quando questo succede, e importante non farsi prendere dal panico. ` Lo spirito santo puo infondere in noi la potenza per perseverare no` nostante qualsiasi tipo di avversita. ` Giobbe fu colpito da unavversita dopo laltra. Perse i mezzi di sostentamento, i gli, gli amici e la salute, inoltre sua moglie perse la ducia in Geova. (Giob. 1:13-19; 2: ` 7-9) Cosa aiuto Giobbe a sopporta` re le sue prove? E cosa aiutera noi a sopportare le nostre? Ricordare le varie manifestazioni dello spirito santo e della potenza di Geova e riettere su di esse. (Giob. 38:1-41; 42:1, 2) Forse ricordiamo momenti ` della nostra vita in cui e stato evidente che Dio si stava interessando della nostra situazione. Ebbene, Geova continua ad interessarsi di noi. w11 15/1 5:13, 14 ` Venerd 21 dicembre ` Dio . . . non lascera che siate ten` tati oltre cio che potete sopporta` re, ma con la tentazione fara anche la via duscita. 1 Cor. 10:13. ` Qual e la fonte della tentazione menzionata da Paolo, e in che modo ` Dio ci fa una via duscita? Come evidente dalle vicissitudini di Israele nel deserto, la tentazione si presenta per mezzo di circostanze che potrebbero indurci a infrangere la legge di Dio. (1 Cor. 10:6-10)

Le tentazioni che noi arontiamo fanno parte dellesistenza umana. Se compiamo lo sforzo necessario per resistere e facciamo adamento su Dio per ricevere sostegno, saremo in grado di mantenere linte` ` grita. Geova non ci abbandonera mai no a permettere che ci troviamo in situazioni che rendono umanamente impossibile fare la sua vo` lonta. (Sal. 94:14) Geova fa la via duscita raorzandoci per resiste` re alla tentazione. Non permettera che la situazione degeneri al punto che non possiamo rimanergli fede` li. Egli puo raorzare la nostra fede e infonderci la forza spirituale di cui abbiamo bisogno per mantenere ` lintegrita. w10 15/11 4:16, 17, 19, 20

Sabato 22 dicembre ` La visione e ancora per il tem po ssato . . . Attendila; poiche si ` avverera immancabilmente. Non ` tardera. Abac. 2:3. ` Il profeta Abacuc ci da questa assicurazione riguardo alla ne di questo sistema malvagio. Chiedetevi: La mia vita riette veramente lurgenza dei tempi? Il mio modo di vivere dimostra che mi aspetto che la ne venga presto? Oppure le mie decisioni e le cose a cui do la precedenza indicano che non mi aspetto aatto che la ne arrivi presto o addirittura che non sono ` sicuro se verra mai? Lopera della ` classe della sentinella non e ancora nita. (Ger. 1:17-19) Che gioia vedere che i membri dellunto rimanente rimangono incrollabili come ` una colonna di ferro e una citta forticata! Hanno i lombi cinti di ` verita in quanto permettono alla Parola di Dio di raorzarli nche non avranno portato a termine lopera loro adata. (Efes. 6:14) Con analoga determinazione, i componenti della grande folla sostengono attivamente la classe di Geremia mentre adempie lincarico adatole. w11 15/3 4:16-18

Domenica 23 dicembre [Tenete] bene in mente la presenza del giorno di Geova. 2 Piet. 3:12. ` ` E possibile che Noe, sua moglie, i suoi gli e le loro mogli abbiano lavorato alla costruzione dellarca per circa 50 anni. Nel corso dei lavori saranno entrati e usciti dallarca centinaia di volte. La resero impermeabile, la riempirono di provviste di cibo e fecero entrare gli animali. Immaginate la scena. ` Il grande giorno e nalmente arrivato, ed essi entrano nellarca. Geova chiude la porta. Quindi inizia a piovere. La volta acquea, o oceano celeste, si apre e una pioggia torrenziale si riversa sullarca. (Gen. 7:11, 16) Le persone allesterno dellarca muoiono, mentre coloro che si trovano al suo interno si salvano. Cosa avranno prova` to Noe e la sua famiglia? Di sicuro una profonda gratitudine verso Dio. Ma senzaltro avranno anche pensato: Siamo davvero felici di aver camminato con il vero Dio e di esserci tenuti pronti! (Gen. 6:9) Riuscite a vedervi dopo essere sopravvissuti ad Armaghedon? ` Il vostro cuore non trabocchera di una simile gratitudine? w11 15/3 3: 10, 11 ` Luned 24 dicembre Non siate ansiosi di nulla. Filip. 4:6.
Per la sua fede lapostolo Paolo ` ` aronto molte avversita che misero a repentaglio la sua vita. (2 Cor. ` 11:23-28) Come riusc a mantenere ` lequilibrio e la stabilita` emotiva in quelle` circostanze cos dicili? Ci riusc grazie alla preghiera e alla ducia in Geova. Durante il periodo pieno di` prove che a quanto pare culmino col suo martirio, Paolo scrisse: Il Signore mi stette

vicino e mi infuse potenza, an che per mezzo mio la predicazione fosse compiuta pienamente e tutte le nazioni la udissero; e fui liberato dalla bocca del leone. (2 Tim. 4:17) Paolo pote quindi assicurare ai suoi compagni di fede che non cera bisogno di essere ansiosi di nulla. (Filip. 4:6, 7, 13) Talvolta ` puo sembrare che le nostre preghiere non siano esaudite; almeno non subito o come ci aspettia` mo. In tal caso, ce senzaltro un buon motivo. Geova lo conosce, ma a noi potrebbe divenire chiaro solo col passare del tempo. Ad ogni modo, di una cosa possiamo star certi: Dio non abbandona i suoi fedeli. Ebr. 6:10. w11 15/1 5:15, 17

` Marted 25 dicembre Addolorarono anche il Santo dIsraele. Sal. 78:41.


Cosa possiamo fare per educare la nostra coscienza? Quando studiamo le Scritture e le pubblicazio` ni bibliche, e importante ricordare che il cuore del giusto medita per rispondere. (Prov. 15:28) Vediamo come questo risulta utile quando sorgono domande in merito al la` voro. Se un certo tipo di lavoro e palesemente in contrasto con le norme scritturali, la maggioranza ` di noi non ha dicolta a seguire la guida provveduta tramite la classe dello schiavo fedele e discreto. ` ` Quando pero la questione non e ` cos chiara, dovremmo esaminare ` e considerare i princpi biblici in preghiera. Uno di questi riguarda ` la necessita di non turbare la coscienza altrui. (1 Cor. 10:31-33) In particolare dovremmo tener conto ` dei princpi che riguardano la nostra relazione con Dio. Chiedetevi: Se facessi questo lavoro, contristerei Geova e lo addolorerei? Sal. 78:40. w11 15/2 3:12

` Mercoled 26 dicembre ` Non ce nessuno che, avendo lasciato casa o fratelli o sorelle o madre o padre o gli o campi per amor mio e per amore della buona notizia, non riceva ora . . . cento volte tanto. Mar. 10:29, 30.
Tutti i cristiani non sposati che si impegnano al meglio per servire Geova meritano la nostra lode genuina e il nostro incoraggiamento. Li amiamo e li apprezziamo per le ` loro ottime qualita e per il signicativo contributo che danno nella congregazione. Non avranno mai motivo di sentirsi soli se per loro saremo veramente fratelli e sorelle e madri e gli. Alcuni doni li aspettiamo con impazienza, altri arrivano del tutto inaspettati. Alcuni li apprezziamo immediatamente, di altri scopriamo il valore solo col tempo. Molto dipende dal nostro atteggiamento. Se non siete sposati come potete trarre il meglio dalle vostre circostanze? ` Avvicinatevi di piu a Geova, datevi da fare nel servizio di Dio e allargatevi nel mostrare amore agli ` ` altri. Chi non e sposato puo avere una vita soddisfacente se considera la sua condizione dal punto di vista di Dio e fa saggio uso del proprio dono. w11 15/1 3:18, 19

` capacita di parlare in pubblico. (Eso. 4:10; Ger. 1:6) Eppure, pro` prio come Geova aiuto quei suoi servitori a ` lodarlo pubblicamente, Dio aiutera anche voi a orire sacrici di lode. (Ebr. 13:15) Come potete ottenere laiuto di Geova e vincere la paura di commentare? In primo luogo, preparatevi bene per ladunanza. Poi, prima di andare alla Sala del Regno, rivolgetevi a Geova in preghiera e chiedetegli di darvi il coraggio di fare un commento. (Filip. 4:6) Visto che ` quello che ` chiedete e secondo la sua volonta, potete star certi che ` Geova esaudira la vostra preghiera. Prov. 15:29. w10 15/10 4:12

` Venerd 28 dicembre Perseguiteranno anche voi. Giov. 15:20.


Molti cristiani del passato e del presente che hanno sopportato e superato la persecuzione spiegano che, nel momento di maggiore in` tensita della prova, hanno provato pace interiore, un aspetto del frutto dello spirito santo di Dio. (Gal. 5:22) A sua volta, tale pace li ha aiutati a custodire il loro cuo` re e le loro facolta mentali. Geova usa la sua forza attiva per dare po tenza ai suoi servitori anche possano far fronte alle prove e agire con saggezza ` quando sono colpiti dalle avversita. Alcuni osservatori si sono meravigliati notando la determinazione dei servitori di Geo` va a mantenere lintegrita anche di fronte a feroce persecuzione. Sembrava che i Testimoni fossero pervasi da una forza sovrumana; e in eetti lo erano. Lapostolo Pietro ci assicura: Se siete biasimati per il nome di Cristo, felici ` voi, perche lo spirito della gloria, s, lo spirito di Dio, riposa su di voi. (1 Piet. 4:14) Il fatto che siamo perseguitati per che sosteniamo norme giuste indica che abbiamo lapprovazione divina. Matt. 5:10-12. w11 15/1 5:6, 7

` Gioved 27 dicembre ` Questa e la ducia che abbiamo verso di lui, che qualunque cosa chiediamo secondo la sua volon` ta, egli ci ascolta. 1 Giov. 5:14. ` Per chi e timido fare commen` ti alle adunanze puo essere mol` to dicile. Se questo e il vostro caso, potrebbe esservi utile ricordare che non siete i primi a trovarvi in questa situazione. In eetti, persino ` fedeli servitori di Dio come Mose e Geremia rivelarono di non avere ducia nella propria

Sabato 29 dicembre Continuate dunque a cercare prima il regno e la Sua giustizia. Matt. 6:33. ` Cose la giustizia di Dio? La giu` ` stizia di Dio si riferisce a cio che e ` giusto ai suoi occhi, cio che aderisce alle sue norme e ai suoi valori. Essendo il Creatore, Geova ha il diritto di stabilire il metro di giudizio ` ` per determinare cio che e bene e ` ` ` ` cio che e male, cio che e giusto e ` ` cio che e sbagliato. (Riv. 4:11) La ` ` giustizia di Dio pero non e un codi ce di leggi freddo e inessibile ne un elenco innito di norme e rego` le. Si basa invece sulla personalita di Geova, in cui gli attributi principali di giustizia, amore, sapienza e potenza sono in perfetto equili` brio. La giustizia di Dio e dunque ` collegata alla sua volonta e al suo ` proposito. Comprende cio che egli si aspetta da chi desidera servirlo. w10 15/10 2:1, 2 Domenica 30 dicembre Non chiunque mi dice: Signore, ` Signore, entrera nel regno dei cieli. Matt. 7:21. ` Ges u disse che era venuto a ` chiamare i peccatori, cioe gli illegali, a pentimento. (Luca 5:30-32) Ma come considerava i peccato` ri incalliti? Gesu mise energicamente in guardia dal pericolo di lasciarsi inuenzare da loro. (Matt. 23:15, 23-26) Egli rigette` ra coloro che praticano impeni` tentemente lillegalita, dicendo: Andatevene via da me. (Matt. 7:22, 23) Perche questo giudizio? Perche tali individui disonorano Dio e danneggiano altri con le loro pratiche illegali, malvage. La Parola di Dio comanda di espel-

lere dalla congregazione i peccatori impenitenti. (1 Cor. 5:9-13) ` Questo e necessario per almeno tre motivi: (1) per mantenere il nome di Geova esente da biasimo, (2) per proteggere la congregazione dalla contaminazione e (3) per aiutare il peccatore a pentirsi, se possibile. Condividia` mo il punto di vista di Gesu su coloro che si ostinano a seguire una condotta illegale? w11 15/2 4: 13-15

` Luned 31 dicembre Avevano anche Giovanni come servitore. Atti 13:5.


Da giovane Giovanni Marco ` sfrutto bene il fatto di non essere sposato. Questi, la madre Maria e il cugino Barnaba facevano parte della primitiva congregazio` ne di Gerusalemme. Inoltre e possibile che la famiglia di Marco fosse agiata, in quanto possedeva una ` casa in citta e aveva una serva. (Atti 12:12, 13) Nonostante questi ` vantaggi, pero, n da ragazzo Mar` co non penso solo a se stesso e a fare le cose che gli piacevano, ne ` si accontento di mettere su casa, farsi una famiglia e condurre una vita comoda. Fu probabilmente la compagnia degli apostoli, di cui aveva goduto n da giovane, a instillare in lui il desiderio di svolgere il servizio missionario. Per` cio fu felice di accompagnare Paolo e Barnaba nel loro primo viaggio missionario quale loro servito` re. In seguito viaggio con Barnaba e, successivamente, lo ritroviamo mentre presta servizio con Pietro a Babilonia. (Atti 15:39; 1 Piet. 5:13) Marco si fece uneccellente reputazione essendo disposto a servire altri e a prodigarsi nel sacro servizio. w11 15/1 3:8