Sei sulla pagina 1di 418

Per imparare...

VISI-Series

Lingua: Italiano Versione: 8.0 Revisione: 1.0

Per imparare... VISI-Series


Copyright 2000 Vero International Software S.r.l. Tutti i diritti riservati.

Nessuna parte di questo documento pu essere riprodotta in qualsiasi forma , mezzo elettronico o meccanico (inclusa la registrazione, la fotocopia o luso di sistemi di memorizzazione e di recupero dati) per alcun uso, che non sia quello personale dellacquirente, senza il permesso scritto della Vero International Software S.r.l. Qualunque persona che violi quanto sopra descritto potr essere perseguita ed incriminata dalla legge con laccusa di danneggiamento.

Dichiarazione di Responsabilit
Le informazioni contenute in questo documento sono soggette a modifiche senza preavviso e non rappresentano un impegno da parte della Vero International Software S.r.l. La Vero International Software non si assume responsabilit in caso di errori ed omissioni. Inoltre nessuna responsabilit di colpa verr assunta in caso di danneggiamenti risultanti dalluso delle infomazioni qui contenute . NOTA: Nessuna responsabilit verr dichiarata o assunta nel rispetto delluso delle informazioni qui contenute.

Marchi
VISI-Series un marchio registrato della Vero International Software UK Ltd. I loghi VISI e Vero International Software sono marchi registrati della Vero International Software UK Ltd. Parasolid un marchio registrato di Unigraphics Solutions Inc. Intel e Pentium sono marchi registrati della Intel Corporation. IntelliMouse, Microsoft, MS-DOS, Windows, Windows NT e Visual Basic sono marchi registrati della Microsoft Corporation. Il termine Service Pack un marchio della Microsoft Corporation. OpenGL un marchio della Silicon Graphics Inc. Spaceball e Spaceware sono marchi registrati della Labtec Inc. DESkey un marchio della Data Encryption Systems Ltd. AutoCAD un marchio della Autodesk Inc. Altri prodotti e nomi di aziende potrebbero essere marchi o marchi registrati dei rispettivi propietari. Luso di tali termini in questo libro non vuole in nessun modo violare la validit di qualunque marchio, marchio registrato o copyrights.

Documento No. 211178 ITA Stampato e rilegato in Italia (IT)

Per imparare...

Sommario
Per iniziare ...........................................................................................5 Introduzione .......................................................................................5 Un p di storia ...................................................................................5 Il prodotto ..........................................................................................5 A proposito di questo libro ................................................................6 Configurazione del sistema ...............................................................8 Installazione del prodotto VISI-Series .............................................8 Esecuzione del prodotto VISI-Series ...............................................20 Tipi di files in VISI-Series ...............................................................21 Come contattarci ................................................................................22 I fondamentali .....................................................................................23 Linterfaccia utente ............................................................................23 Uso del mouse ...................................................................................24 Uso della tastiera ...............................................................................25 Uso delle finestre di dialogo ..............................................................27 Linterfaccia utente (dettagliata) .......................................................28 Uso dei colori ....................................................................................37 Aiuto in linea (documentazione) .......................................................44 VISI-Design ..........................................................................................45 Creare un disegno 2D ........................................................................46 VISI-Modelling (1) ..............................................................................101 Creare un modello solido 3D (base) ..................................................102 Creare un modello solido 3D (avanzato) ...........................................137 VISI-Modelling (2) ..............................................................................175 Creare superfici .................................................................................176 Gestione dati IGES ...........................................................................223

Per imparare... VISI-Series

Sommario

VISI-Machining 2D .............................................................................245 Usare le strategie di lavorazione 2D ..................................................246 VISI-Machining 3D .............................................................................301 Usare le strategie di lavorazione 3D ..................................................302 Glossario .............................................................................................389 Argomenti tecnici .............................................................................395 Come contattarci ...............................................................................405 Regno Unito (UK) .............................................................................405 Italia ...................................................................................................405 Italia ...................................................................................................406 Stati Uniti dAmerica (USA) .............................................................406 Repubblica Checa ..............................................................................406 Website ..............................................................................................406 Indice ....................................................................................................407

Per imparare... VISI-Series

Per imparare...

Per iniziare
Introduzione
Linsieme dei prodotti della famiglia VISI-Series sono il risultato di pi di 15 anni di ricerca e sviluppo in ambiente matematico sfruttando le pi sofisticate ed innovative tecniche di programmazione allo scopo di fornire strumenti idonei e performanti nellambito meccanico per il disegno tecnico e la realizzazione di componentistica tramite macchine a controllo numerico (CNC). Costruito attorno al pi popolare kernel al mondo, Parasolid, lavanzato modellatore 3D di solidi e superfici fornisce al prodotto VISI-Series opzioni fondamentali per il disegno di stampi, la creazione di immagini fotografiche realistiche, verifica di percorsi utensili ed un vasto elenco di lavorazioni 2D e 3D completamente esenti da imperfezioni in un ambiente facile da usare. Questo contribuisce a formare una integrata e unica soluzione CAD/CAM, creata da ingenieri dedicati in grado di capire i bisogni reali e di fornire risposte pratiche alla maggior parte delle richieste dei progetti industriali. Aumento della produttivit, eliminazione degli errori e abbassamento dei tempi di riferimento sono solo alcuni dei benefici ottenibili usando il prodotto VISI-Series in moderni ambienti di progettazione e realizzazione meccanica nel mondo.

Un p di storia
Formatasi nel nord dItalia nel mese di Ottobre del 1988 (da tre degli attuali direttori esecutivi), la Vero International Software ha ininterrotamente investito in ricerca e sviluppo per la creazione dellinsieme di applicativi che formano la famiglia VISI-Series nellottica di migliorare sempre pi le prestazioni del prodotto per soddisfare le necessit dei propri clienti in ambito di disegno e realizzazioni meccaniche.

Il prodotto
Il prodotto VISI-Series descritto in questo libro linsieme di specifici moduli che possono funzionare indipendentemente o in modo combinato per formare una soluzione CAD/CAM completa.

Per imparare... VISI-Series

Capitolo 1

Per iniziare

Questi moduli includono: (i) VISI-Design - Un pratico modulo wireframe per la definizione di dettagli e disegni meccanici. VISI-Modelling - Un completo pacchetto bi-dimensionale e tri-dimensionale di disegno e modellazione, inclusi solidi, superfici e distinte basi. Questo modellatore permette di modellare e vedere loggetto completo includendone tutte le sue propriet come: peso, volume, momento di inerzia, ecc. VISI-Machining - Un ambiente completo basato su solidi e superfici. Calcolo di percorsi e simulazioni possono essere eseguite allinterno della stessa interfaccia beneficiando di tutte le funzionalit sopra descritte. VISI-Simula - Un completo strumento per la simulazione e verifica dei percorsi utensile.

(ii)

(iii)

(iv)

Altri moduli addizionali: (v) VISI-Mould - Un modulo completo per la creazione di stampi utilizzando i pi comuni cataloghi di componenti specifici. VISI-Progress - Un pacchetto per la creazione completa di stampi a passo. Da menzionare sono le funzioni di apertura componente, la definizione della striscia e di tutto lassemblato. VISI-Imagine - Un prodotto altamente sofisticato di grafica per la creazione di immagini realistiche.

(vi)

(vii)

A proposito di questo libro


Questo libro deve essere inteso come strumento di completamento dellaiuto in linea fornito con il prodotto VISI-Series (Laiuto in linea parte del prodotto). Mentre questo libro fornisce una visione generale ed una introduzione al prodotto, laiuto in linea viene inteso come fonte di informazioni di riferimento. La struttura e presentazione di questo libro stata specificatamente disegnata e studiata per rendere pi facile possibile lapprendimento o la ricerca degli argomenti trattati. Per esempio:

Per imparare... VISI-Series

Per iniziare

Capitolo 1

(i)

Indice e tavola dei contenuti - Usare lindice e la tavola dei contenuti come strumento veloce per rintracciare le informazioni allinterno di questo libro. Lindice si presta meglio per la ricerca di una informazione specifica, mentre la tavola dei contenuti pu aiutare la ricerca di argomenti pi generali, se di vostra conoscenza, o per visionare le informazione descritte in questo libro. Uso dello stile dei testi - Il termine carattere descrive il tipo di testo che si sta leggendo. Questo libro usa il carattere italico, caratteri in grassetto, caratteri maiuscoli, diversi tipi di caratteri (parentesi), [parentesi] e apici per evidenziare specifiche informazioni. Per esempio: Italico come carattere evidenzia informazioni di rilievo. Il Carattere in Grassetto vi informa di eseguire unazione sia essa tramite tastiera o tramite mouse per navigare nella struttura dei menu allinterno del prodotto. Questo carattere viene anche usato per evidenziare testi principali, titoli e sotto-titoli. Il carattere in MAIUSCOLO viene usato per indicare testi principali o titoli. Caratteri in Stile differente sono usati per evidenziare testi principali, titoli o sotto-titoli. Le (parentesi) tonde visualizzano informazioni aggiuntive. Le [parentesi] quadre sono usate per indicare tasti sulla vostra tastiera. Gli apici denotano specifiche opzioni da selezionare usando un particolare comando o per enfatizzare un concetto particolare.

(ii)

(iii)

Icone - Le seguenti icone informano sul diverso tipo di nozioni aggiuntive:

 !
$

Unidea Suggerimento Utile Fare Attenzione Buona Pratica Cattiva Pratica Aiuto Addizionale

Per imparare... VISI-Series

Capitolo 1

Per iniziare

Configurazione del sistema


Il prodotto VISI-Series richiede un computer/workstation con almeno le seguenti minime caratteristiche tecniche: Processore (CPU) Intel Pentium Pro 200Mhz, o processore Intel superiore (Intel Pentium II 450Mhz raccomandato). Microsoft Windows95/98 (Windows NT 4.0/2000 raccomandato). 150MB (1GB raccomandato). 128MB (256MB raccomandato). 300MB (500MB raccomandato). 4MB VRAM scheda video che supporti 65.536 colori alla risoluzione di 1024 x 768 ppi (16/32MB VRAM scheda video che supporti 24Bit/True Colour alla risoluzione di 1280 x 1024 ppi raccomandata). CD-ROM drive.

Sistema Operativo (OS)

Spazio su Hard Disk RAM Memoria Virtuale Acceleratore Grafico

Dispositivo Lettura

Dispositivo di puntamento Microsoft mouse o 100% compatibile (Microsoft IntelliMouse raccomandato). Questo pu venire combinato con il controllore di movimento Spaceball 6D della Labtec (opzionale).

Installazione del prodotto VISI-Series


Il procedimento di installazione stato pensato per essere il pi semplice possibile. Una serie di menu interattivi vi guider attraverso il setup del prodotto VISI-Series . Se state installando il prodotto per la prima volta, potrebbe essere necessario installare i drivers per la chiave di protezione prima dellinstallazione del prodotto VISI-Series (questa operazione se necessaria verr eseguita in automatico dal programma di installazione). Usando Windows NT 4.0 come sistema operativo, viene raccomandata come condizione minima linstallazione di Service Pack 4 prima di installare il prodotto VISI-Series (lultimo Service Pack per Windows NT disponibile sul CD VISI-Series ).

Per imparare... VISI-Series

Per iniziare

Capitolo 1

Installazione dei driver DESkey (chiave) Se questa la prima volta che si installa il prodotto VISI-Series , dopo aver inserito il CD nel vostro CD-ROM vi verr chiesto di installare i drivers per la chiave di protezione. In alternativa, se si desiderasse solo aggiornare i drivers della chiave (per accedere a nuove funzionalit), baster posizionarsi nella directory Drivers del CD VISI-Series e selezionare con il doppio-click il file chiamato Dk2wn32.exe (questa operazione pu essere fatta usando lapplicativo Gestore Risorse di Windows) . Prima di installare il driver della DESkey, si prega di verificare che la protezione sia correttamente inserita nella porta parallela LPT (di solito LPT1) e che nessun altro dispositivo sia collegato sul retro della chiave stessa (precauzione in fase di installazione dei drivers). Il procedimento di installazione vi guider attraverso le varie finestre di dialogo qui di seguito illustrate ( Nota: anche per linstallazione in italiano queste finestre verrano visualizzate in inglese): (i) Maschera 1 (Fig. 1.1) - Questa finestra di dialogo vi da il benvenuto allinstallazione dei drivers per la chiave di protezione della DESkey. Per proseguire con la maschera successiva premere il pulsante Next.

Figura 1.1: La Finestra di Benvenuto.

(ii)

Maschera 2 (Fig. 1.2) - Questa videata vi chiede dove la chiave di protezione sia stata inserita.Per proseguire con la maschera successiva premere il pulsante Next.

Per imparare... VISI-Series

Capitolo 1

Per iniziare

Figura 1.2: La Finestra di posizione chiave.

(iii)

Maschera 3 (Fig. 1.3) - Questa videata indica che il sistema automatico ha abbastanza informazioni per iniziare a copiare i files dal CD VISI-Series CD al vostro computer.Per proseguire con la maschera successiva premere il pulsante Next.

Figura 1.3: La finestra di inizio copia file. (iv) Maschera 4 (Fig. 1.4) - Questa maschera vi infoma sullavvenuta installazione dei drivers e vi chiede se si desidera riavviare il vostro computer (questa pratica del riavvio viene consigliata per permettere il corretto settaggio di tutti parametri, e deve essere eseguita prima di installare il prodotto VISI-Series ).

10

Per imparare... VISI-Series

Per iniziare

Capitolo 1

Figura 1.4: La finestra di fine installazione.

Ad installazione terminata e dopo aver riavviato il computer possibile verificare che linstallazione sia andata a buon fine usando il comando chiamato Pannello di controllo di Windows per visionare che licona relativa ai drivers DESkey installati sia presente (Fig. 1.5). Per eventualmente configurare il driver fare doppio-click sullicona relativo dal pannello di controllo.

Figura 1.5: Licona della DESkey nel Pannello di controllodi Windows.

Una volta che il driver stato correttamente installato, non accadr pi che il prodotto VISISeries in qualsiasi delle sue release richieda una successiva installazione (questo dovuto al fatto che il driver DESkey completamente indipendente dal prodotto VISI-Series rimarr installato anche dopo la totale o parziale rimozione dei componenti del prodotto VISI-Series).

Per imparare... VISI-Series

11

Capitolo 1

Per iniziare

Se si utilizza il sistema operativoWindows NT/2000, richiesto di abilitare il pulsante a fianco della dicitura Exclusive Mode Allinterno della maschera di settaggio del driver DESkey (Fig. 1.6).

Figura 1.6: Il settaggio Exclusive Mode nel driver della DESkey.

Se necessario possibile eseguire un completo reset della Chiave di protezione usando il programma chiamato Dongutils32.exe che si trova sul CD VISI-Series (questa operazione va eseguita solo in caso di gravi problemi sulla chiave , come ad esempio una prematura scadenza della stessa). Questa operazione deve essere comunque eseguita tramite la finestra di MS-DOS digitando la seguente linea di comando: dongutils32 op=reset

Una volta che il comando stato inserito ed eseguito correttamente la chiave sar stata riportata alla sua condizione di funzionamento originale (Fig. 1.7).

12

Per imparare... VISI-Series

Per iniziare

Capitolo 1

Figura 1.7: Risultato dellesecuzione del comando Dongutils32.exe.

Installazione del prodotto VISI-Series Prima di installare il prodotto VISI-Series ci sono due cose che andrebbero controllate per evitare possibili malfunzionamenti (questi controlli possono essere fatti usando applicativi Windows come :Pannello di controllo, Gestione Risorse e Blocco Note). I controlli da eseguire sono: (i) Controllo del nome e contenuto del filePassword.txt - Questa operazione molto importante in quanto linstallazione potrebbe fallire se in presenza di un file Password.txt non valido. Si richiede anche di controllare che il numero di identificazione a sei cifre contenuto in questo file corrisponda allo stesso numero presente sulla vostra chiave, ad esempio 123456 (Fig. 1.8).

Per imparare... VISI-Series

13

Capitolo 1

Per iniziare

Figura 1.8: Il file Password.txt aperto con il Blocco note di Windows.

(ii)

Configurazione della Memoria Virtuale nel vostro computer - La configurazione della quantit di memoria vituale che si sta usando altresi importante per linstallazione e per il successivo uso del prodotto VISI-Series. Tale settaggio pu essere fatto selezionando licona Sistema dal Pannello di Controllo di Windows (Fig. 1.9). Si prega di riferisrsi ai settaggi precedentemente raccomandati.

14

Per imparare... VISI-Series

Per iniziare

Capitolo 1

Figura 1.9: Licona Sistema nel Pannello di Controllo di Windows .

Siamo adesso in grado di installare il prodotto VISI-Series (tenere comunque presente che il file Password.txt dovr comunque sempre venire controllato per ogni nuova versione del software, mentre il settaggio della Memoria Virtuale non necessiter di ulteriori modifiche, a meno di richieste specifiche). Il processo di installazione vi guider attraverso le diverse fasi e finestre di dialogo come qui di seguito descritto:

(i)

Maschera 1 (Fig. 1.10) - Questa finestra vi da il benvenuto allinterno del programma di installazione del prodotto VISI-Series . Per proseguire con la maschera successiva premere il pulsante Next.

Per imparare... VISI-Series

15

Capitolo 1

Per iniziare

Figura 1.10: La finestra di Benvenuto.

(ii)

Maschera 2 (Fig. 1.11) - Questa maschera permette di selezionare quale lingua si desideri installare e che verr usata nel nomale utlizzo del prodotto.Per proseguire con la maschera successiva premere il pulsante Next.

Figura 1.11: La finestra scelta della lingua.

(iii)

Maschera 3 (Fig. 1.12) - Questa finestra di dialogo richieder la scelta del tipo di unit di misura che si desidera settare come default usando il prodotto. Per proseguire con la maschera successiva premere il pulsante Next.

16

Per imparare... VISI-Series

Per iniziare

Capitolo 1

Figura 1.12: La finestra scelta dellunit di misura. (iv) Maschera 4 (Fig. 1.13) - Questa finestra di dialogo visualizza la licenza duso del prodotto che deve essere letta e confermata per poter proseguire con linstallazione. Per proseguire con la maschera successiva premere il pulsante Yes.

Figura 1.13: Finestra licenza duso del prodotto.

(v)

Maschera 5 (Fig. 1.14) - Questa videata permette linserimento dei vostri dati utente.Per proseguire con linstallazione si prega di inserire i dati nei campi di testo disponibili e premere il pulsante Next.

Per imparare... VISI-Series

17

Capitolo 1

Per iniziare

Figura 1.14: Finestra informazioni utente.

(vi)

Maschera 6 (Fig. 1.15) - Questa maschera richiede di definire la locazione del file Password.txt. Per procedere con linstallazione necessario fornire questa informazione e premere il pulsante Next.

Figura 1.15: Finestra locazione file Password.txt.

(vii)

Maschera 7 (Fig. 1.16) - Questa finestra di dialogo richiede la directory di installazione del prodotto VISI-Series software. Per proseguire con linstallazione si richiede di inserire questa informazione e premere il pulsante Next.

18

Per imparare... VISI-Series

Per iniziare

Capitolo 1

Figura 1.16: Finestra directory di installazione.

(viii) Maschera 8 (Fig. 1.17) - Questa videata visualizza quali componenti del prodotto VISISeries si stanno per installare dal CD. .Per proseguire con la maschera successiva premere il pulsante Next.

Figura 1.17: Finestra elenco componenti VISI-Series .

Il programma di installazione copier ora i files necessari dal CD al vostro computer. Se vi venisse richiesto di installare una versione di Visual Basic, sarebbe raccomandato farlo, altrimenti alcune funzionalit del prodotto VISI-Series (che richiedono il Visual Basic) potrebbero non funzionare correttamente.

Per imparare... VISI-Series

19

Capitolo 1

Per iniziare

Esecuzione del prodotto VISI-Series


Una volta completata linstallazione di tutti i necessari componenti possibile eseguire ed iniziare ad utilizzare lapplicazione VISI-Series . Questa operazione pu essere eseguita in due diversi modi: (i) Laccesso al programma pu essere fatto dal menu VISI-Series posizionato nel men Avvio di Windows (Fig. 1.18).

Figura 1.18: Interfaccia Desktop di Windows .

20

Per imparare... VISI-Series

Per iniziare

Capitolo 1

(ii)

Con doppio-click del mouse sul file Cad3d.exe posizionato nella directory principale di installazione del prodotto VISI-Series , per esempio Visi** (Fig. 1.19).

Figura 1.19: Iinterfaccia Gestione risorse di Windows. Alternativamente anche possibile creare un collegamento con il file Cad3d.exe sul proprio Desktop di Windows specificandone un nome di vostra scelta (Fig. 1.18).

Tipo di files in VISI-Series


Lapplicazione VISI-Series usa diversi tipi di files per la gestione dei riferimenti interni. Mentre la maggior parte dei files usa estensioni standard in Windows (per esempio .txt), alcune sono pi specifiche dellapplicazione VISI-Series . Queste specifiche estensioni sono: (i) CFG (.cfg) files - sono files di configurazione indispensabili per il corretto funzionamento del software. Questi files contengono tutti i vostri settaggi personalizzati e possono essere modificati usando un qualunque editor di testo ASCII (per esempio il Blocco note di Windows ). In caso di modifiche al file comunque raccomandato prima creare una copia del file originale a scopo di sicurezza. DOC (.doc) files - sono files documenti non indispensabili al corretto funzionamento del software.Questi files contengono informazioni specifiche o generali sul software e possono essere visualizzati usando un qualunque editor di testo ASCII (per esempio il Blocco note di Windows ).

(ii)

Per imparare... VISI-Series

21

Capitolo 1

Per iniziare

(iii)

HLP (.hlp) files - sono files di aiuto non indispensabili al corretto funzionamento del software (anche se la funzione di Aiuto in Linea non pu funzionare se in mancanza di questi files). Questi files contengono la documentazione di aiuto sul prodotto e possono essere aperti semplicemente con il doppio-click del mouse (grazie allinterfaccia standard di Windows su questi files). MES (.mes) files - sono files messaggi indispensabili al corretto funzionamento del software. Questi files contengono i messaggi che il software propone per informarvi dei vari eventi e possono venire modificati usando un qualunque editor di testo ASCII (per esempio il Blocco note di Windows) .In caso di modifiche al file comunque raccomandato prima creare una copia del file originale a scopo di sicurezza. MNU (.mnu) files - sono files menu indispensabili al corretto funzionamento del software. Questi files contengono lelenco dei comandi disponibili allinterno dei menu visualizzati in modo interattivo dal prodotto e possono venire modificati usando un qualunque editor di testo ASCII (per esempio il Blocco note di Windows) .In caso di modifiche al file comunque raccomandato prima creare una copia del file originale a scopo di sicurezza. WKF (.wkf) files - sono files di lavoro non indispensabili al corretto funzionamento del software. Questi files contengono le informazioni geometriche (create dallutente) durante il normale utilizzo del prodotto e possono essere modificate o visualizzate usando lapplicativo VISI-Series.

(iv)

(v)

(vi)

Come contattarci
Se si desidera sapere qualsiasi altra informazione correlata al prodotto VISI-Series non inclusa in questo libro si prega di contattare ,a vostra discrezione un responsabile vendite o un responsabile del supporto tecnico. Per qualsiasi suggerimento o richiesta che permetta di migliorare questo libro si prega di riferirsi al capitolo Come contattarci.

22

Per imparare... VISI-Series

Per imparare...

I fondamentali
linterfaccia utente
Linterfaccia utente VISI-Series (GUI) stata definita per essere il pi possibile facile da utilizzare (Fig. 2.1).

Figura 2.1: Linterfaccia utente VISI-Series.

Per imparare... VISI-Series

23

Capitolo 2

I fondamentali

Uso del mouse


Il sistema operativo Windows della Microsoft fa un largo uso del dispositivo di puntamento come ad esempio: il mouse, la trackball, ecc. In questo libro ci riferiremo a questi dispositivi con il termine generico di mouse. Si assume che il mouse abbia almeno due tasti, di cui uno definito il primario e laltro il secondario, mouse con pi tasti vengono comunque contemplati. Ogni tasto comporta una determinata operazione. Queste sono: Click-Sinistro/Tasto primario del Mouse Questo sar il tasto pi frequentemente usato. Permetter di selezionare o eseguire operazioni con un singolo click del tasto. Click-Destro/Tasto secondario del Mouse Questo tasto potr essere usato come complementare del tasto primario. Permetter di confermare le vostre selezioni o in alternativa di chiamare il men di Selezione Veloce. Pulsante rotella Questa funziona in modo completamente indipendente da tutti gli altri vari tasti. Permette di visualizzare sullo schermo in modo ciclico tutte le disponibili Viste dinamicamente (ruotando la rotella in su o gi). Mouse a Tre/Quattro tasti Il prodotto VISI-Series fa un largo uso del tasto primario e secondario del mouse. Comunque presente sul mercato una ampia variet mouse, trackballs, ecc., disponibili con configurazioni differenti di tasti anche superiore ai citati due. Il prodotto VISI-Series non fornisce funzionalit aggiuntive per pi di due tasti, anche se indubbiamente il driver per mouse multi-tasti lo possa fare. Selezione per Finestra La Selezione per Finestra, anche chiamata Selezione per riquadro, un metodo per selezionare gli elementi usando il mouse. Per usare questo metodo di selezione: (i) (ii) Selezionare il pulsante della Selezione per Finestra che si vuole usare. Premere il tasto primario del mouse (click).

24

Per imparare... VISI-Series

Principi di VISI-Series

Capitolo 2

(iii)

Muovere il mouse. Come il mouse viene mosso una finestra di selezione apparir sul video. Muovere il mouse affinch la finestra includa o escluda gli elementi desiderati. Premere nuovamente il tasto primario del mouse.

(iv) (v)

Uso della tastiera


Il prodotto VISI-Series conforme al sistema Windows di Microsoft e supporta le convenzioni Windows standard nelluso della tastiera. Premere pi tasti contemporaneamente (+) Se unazione richiede di premere pi di un tasto contemporaneamente, useremo il simbolo di somma + per legare i tasti da usare. Per esempio, premere Alt+F1. Si prega di notare che il segno di somma non in grassetto e quindi non necessita di essere premuto. Tasti Funzione:

F1 F2

Premere F1 per visualizzare laiuto in linea. Premere F2 per cambiare la vista corrente. Per default, la sequenza delle viste la seguente Sopra, Davanti, Destra e Dinamica premendo F2. Premere F3 per cambiare la vista corrente. Premendo F3 si visualizza la vista precedente. Premendo F3 si segue una sequenza di visualizzazione viste in ordine inverso ad F2. Premere F4 per inserire il simbolo in un testo. Premere Shift+F4 per inserire il simbolo in un testo. Premere Ctrl+F4 per inserire il simbolo in un testo. Premere F5 per selezionare il modo mouse e il modo di intersezione punti per le icone Punto. Premere F6 per selezionare il modo di intersezione tra due elementi per le icone Punto.

F3

F4 Shift+F4 Ctrl+F4 F5

F6

Per imparare... VISI-Series

25

Capitolo 2

I fondamentali

F7

Premere F7 per selezionare il modo mouse e il modo posizione su elemento per le icone Punto. Premere F8 per selezionare il modo mouse e il modo centro di cerchi per le icone Punto. Premere F9 per selezionare o diselezionare il modo mouse per le icone Punto.

F8

F9

Altri tasti:

Shift+Click

Premere Shift tenendo premuto il tasto primario del mouse e muovere il mouse per spostare dinamicamente limmagine degli elementi sul video . Premere Ctrl tenendo premuto il tasto primario del mouse e muovere il mouse per ruotare dinamicamente gli elementi sul video. Premere Ctrl+Shift tenendo premuto il tasto primario del mouse e muovere il mouse per ingrandire avanti e indietro dinamicamente gli elementi sul video. Premere Tab, quando richiesto, per confermare le selezioni fatte. Questo equivale a premere il tasto destro del mouse o leventuale icona Porta. Premere Esc per cancellare o uscire dalloperazione corrente o comando. Durante luso del comando Quote Angolari, premere A per posizionare il testo e le linee guida al di fuori degli elementi selezionati usando il mouse. Durante luso del comando Singolo elemento, premere M per posizionare il testo e le linee guida della quota usando il mouse. Premere Pagina su o Pagina gi per muoversi avanti o indietro allinterno di un comando correntemente selezionato. In alcuni casi, durante la creazione degli elementi, si possono verificare situazioni con pi di una sola soluzione geometrica per i parametri introdotti. Premere la Barra spazio per selezionare le possibili soluzioni fino a quella desiderata.

Ctrl+Click

Ctrl+Shift+Click

Tab

Esc A

Pagina Su/Gi

Barra Spazio

26

Per imparare... VISI-Series

Principi di VISI-Series

Capitolo 2

Visualizzazione Percorsi Ci sono diversi tasti che possono essere usati per velocizzare le operazioni di visualizzazione percorsi. Questi comprendono :

Esc Tasti + / -

Premere Esc per fermare la creazione del percorso. Premere + per accelerare la visualizzazione del percorso. Premere per rallentare la visualizzazione del percorso. Dopo la generazione del percorso, premere il tasto destro del mouse per visualizzare immediatamente il percorso completo. Il tasto destro permette anche di accedere al menu contestuale che elenca i comandi utili nelloperazione corrente.

Click-Destro

Uso delle finestre di dialogo


Le finestre di dialogo fanno parte dellambiente standard di Microsoft Windows. Tali finestre forniscono informazioni e permettono linserimento di dati tramite campi testo, pulsanti, opzioni, ecc.

Muoversi tra i campi E possibile muoversi tra i campi allinterno della stessa finestra di dialogo in modi differenti: (i) (ii) (iii) (iv) selezionando un nuovo campo usando il mouse. premendo Tab per muoversi al campo successivo. premendo Shift+Tab per muoversi al campo precedente. premendo Invio per selezionare un pulsante, unopzione o per muoversi tra i vari campi .

Settaggi e Bottoni Settaggi e bottoni sono forniti per permettere di eseguire le varie selezioni. I settaggi sono quadrati e le opzioni sono rotonde.

Per imparare... VISI-Series

27

Capitolo 2

I fondamentali

Un settaggio non selezionato Un settaggio selezionato Unopzione non selezionata Unopzione selezionata

Chiudere le finestre di dialogo Per accettare i settaggi e chiudere la finestra di dialogo, premere su OK. Per chiudere una finestra di dialogo senza accettarne le informazioni, premere Esc o selezionare il bottone di Annulla. Questo esce dalla funzione ed elimina qualunque valore abbiate inserito nella finestra di dialogo.

Linterfaccia utente (dettagliata)


Il prodotto software descritto in questo libro condivide uninterfaccia comune (Fig. 2.2). Questa interfaccia vi permette di facilmente interagire con diverse applicazioni del prodotto software.

NOTA Dato che questo libro descrive diversi prodotti software, la descrizione ed illustrazione dei menu potrebbe menzionare opzioni che differiscono da quelle a voi disponibili.

28

Per imparare... VISI-Series

Principi di VISI-Series

Capitolo 2

Vista Corrente Barra Strumenti

Menu-Principale

Menu a Tendina

Barra Strumenti Variabile 1 Origine Piano di lavoro Barra Strumenti Variabile 2

Linea di Stato

Informazioni Software Addizionali

Caselle Stili

Figura 2.2: Linterfaccia utente (dettagliata) VISI-Series. Gli elementi seguenti dellinterfaccia VISI-Series sono rappresentati e descritti nelle successive sezioni : Piano di lavoro & Origine Menu-Principale Menu a Tendina Icone Icone Variabili

Per imparare... VISI-Series

29

Capitolo 2

I fondamentali

NOTA Si prega di riferirsi allaiuto in linea per informazioni aggiuntive.

Piano di Lavoro & Origine Il piano di lavoro e le origini sono strumenti di riferimento che indicano allinterno dellinterfaccia VISI-Series i piani di costruzione X, Y & Z.

Menu-Principale Il menu-principale fornisce accesso a tutte le principali funzioni del prodotto VISI-Series. Selezionare un menu principale per visualizzare le opzioni del menu secondario ad esso associate. Ogni selezione da menu ha una lettera sottolineata; Premere, Alt+la lettera sottolineata per attivare il corrispettivo menu a tendina senza usare il mouse. Per esempio, Alt+F apre il menu a tendina File. Le possibili selezioni da menu-principale dipendono dal particolare prodotto software che state usando.

Menu a Tendina Il menu a tendina contiene le funzioni associate al menu principale (Fig. 2.3). Selezionare una opzione del menu a tendina per usarla, o premere la combinazione Ctrl + tasto visualizzata a fianco del comando nel menu a tendina. I menu a tendina con una freccia alla loro destra danno accesso ad un menu a cascata. Per aprire il menu a cascata, muovere il cursore sopra lopzione del menu a tendina. Lasciando il cursore il tempo necessario sullopzione del menu si aprir il menu a cascata .

30

Per imparare... VISI-Series

Principi di VISI-Series

Capitolo 2

Oggetto selezionato nel Menu a Tendina

Menu a Cascata

Freccia

Menu a Tendina

Figura 2.3: Un menu a Tendina.

Icone Le icone del prodotto VISI-Series sono visualizzate indipendentemente dalla funzione in uso (Fig. 2.4).Questi comandi sono sempre disponibili.

NOTA Si prega di riferirsi allaiuto in linea per informazioni aggiuntive sulle icone VISI-Series.

Per imparare... VISI-Series

31

Capitolo 2

I fondamentali

Vista precedente Include Tutto Zoom (Estendi) Piano lavoro (Estendi) Attributi (Estendi) Rinfresca (Estendi) Interroga Cancella (Estendi) Gestione Operazioni Figura 2.4: Le icone.

Segmenti/Linee (Estendi) Cerchi/Archi (Estendi) Profili (Estendi) Curve (Estendi) Superfici (Estendi) Solidi (Estendi) Quote (Estendi) Undo (Estendi)

Icone Variabili Il prodotto VISI-Series visualizza qualsiasi icona variabile al di sotto delle icone principali. Le icone variabili contengono i pulsanti specifici per il comando o loperazione correntemente in uso. Questa sezione descrive le selezioni dei comandi dalle seguenti icone variabili :

Icone Punti Icone Elementi Icone Profilo Icone Selezione Icone Duplicazione Icone Facce/bordi

32

Per imparare... VISI-Series

Principi di VISI-Series

Capitolo 2

Icone Punto Le icone punto (Fig. 2.5) permettono di controllare la selezione di specifici punti o punti su elemento, come punti mediani o estremi di segmento.

Punti Coordinate Cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 2.5: Le icone Punto. Se il software visualizza una P, la modalit punto attiva. Selezionare sullopzione Punti/ elementi per cambiare da modo punti ad elementi. Icone Elementi Le icone elemento (Fig. 2.6) permettono di selezionare lo specifico tipo di elemento.

Punti/elementi Segmento Cerchio Punto Profilo Simbolo Quota Triangolazione Percorso

Set/Reset Filtri Linea Arco Curva Polilinea Testo Set di punti Solido

Figura 2.6: Le icone Punto.

Per imparare... VISI-Series

33

Capitolo 2

I fondamentali

Se il software visualizza una E, allora il modo elemento attivo. Selezionare sullicona Punti/ elementi per cambiare il modo da elementi a punti.

Icone Profilo Le icone profilo (Fig. 2.7) sono usate per definire una sagoma continua (profilo) utile per estrusioni di forme 2D in modelli 3D e anche come bordi di delimitazione per lavorazioni. Se il software visualizza una A, allora la generazione automatica diviene attiva. Viceversa se unicona a forma di mano visualizzata allora il modo manuale di definizione profilo attivata. Tolleranza Undo Raccordo Generazione manuale Figura 2.7: Le icone Creazione Profilo. Cancella geometria originale Inverti direzione Generazione Automatica

Per Cambiare da selezione automatica o manuale selezionare licona profilo Manuale o Automatica . Icone Selezione Le icone selezione (Fig. 2.8) permettono di selezionare facilmente un largo numero di elementi quando altrimenti la normale selezione diverrebbe lunga e difficoltosa.. Selezione in finestra Selezione fuori finestra Colore/stile Selezione su finestra Seleziona tutto Mantieni tasto control

Figure 2.8: Le icone Selezione.

34

Per imparare... VISI-Series

Principi di VISI-Series

Capitolo 2

Selezione in o su Finestra Come la selezione di tutto ci che contenuto allinterno della finestra (Fig. 2.8), questa funzione permette di selezionare tutti gli elementi che giacciono allinterno della finestra definita ed in pi tutti gli elementi che intersechino il contorno della finestra stessa.

Mantieni tasto control Usare questa possibilit quando, durante la selezione manuale (Fig. 2.8) si voglia selezionare pi elementi con il mouse. A fine selezione premere il tasto destro del mouse per confermare le selezioni. Icone di Duplicazione Le icone di duplicazione (Fig. 2.9) permettono di copiare lelemento o gli elementi durante operazioni quali la : modifica, rotazione o traslazione.

Trasforma Duplicazione multipla Ultima selezione

Duplica Traslazione incrementale

Figura 2.9: Le icone Duplicazione.

Trasforma Lopzione trasforma (Fig. 2.9) permette di muovere un elemento in una nuova posizione senza lasciarne una copia nella posizione originale.

Duplica Lopzione duplica (Fig. 2.9) permette di muovere un elemento in una nuova posizione lasciandone una copia nella posizione originale.

Per imparare... VISI-Series

35

Capitolo 2

I fondamentali

Duplicazione multipla Licona di duplicazione multipla (Fig. 2.9) permette di muovere un elemento su pi di una posizione lasciando copie delloriginale.

Traslazione Incrementale Lopzione di traslazione incrementale (Fig. 2.9) permette di selezionare uno qualsiasi degli assi di riferimento X, Y, e Z a cui associare un valore per lo spostamento dellelemento.

Icone Facce/bordi Le icone facce/bordi (Fig. 2.10) permettono di selezionare una faccia o uno spigolo di un modello solido.

Seleziona Faccia Mantieni tasto control

Seleziona spigoli

Figura 2.10: Le icone Faccie/bordi. Seleziona Facce Lopzione seleziona facce (Fig. 2.10) permette la selezione di una faccia usando il mouse. Seleziona Spigolo Lopzione seleziona spigolo (Fig. 2.10) permette di selezionare una faccia selezionando due dei suoi spigoli (o lati). Questo metodo pu essere estremamente utile nel caso si vogliano selezionare piccole facce altrimenti difficili da prendere. Mantieni tasto control Usare questa possibilit quando, durante la selezione manuale (Fig. 2.8) si voglia selezionare pi elementi con il mouse. A fine selezione premere il tasto destro del mouse per confermare le selezioni.

36

Per imparare... VISI-Series

Principi di VISI-Series

Capitolo 2

Uso dei colori


Il prodotto VISI-Series permette di assegnare fino a 16 colori definibili dallutente per visualizzare elementi del disegno e percorsi utensile. A questo si aggiunge lopzione di shading per la visualizzazione del pezzo in rendering (ombreggiatura) che usa fino a 65.000 colori. Questa sezione descrive come cambiare ed applicare i colori del software VISI-Series .

Area Grafica e Colore dello sfondo Per cambiare il colore dello sfondo seguire i seguenti punti: (i) Selezionare il comando Sistema | Impostazioni | Imposta Parametri Esterni. Selezionare il pulsante Succ. due volte, finch non si raggiunga la finestra di dialogo denominata Parametri Grafici (Fig. 2.11).

Figura 2.11: La finestra Parametri grafici. NOTA Nella finestra di dialogo precedente il rosso e il verde hanno come valore 0 (zero) o nessun valore. Il blu ha invece il valore di 65. Quindi il colore sfondo sar principalmente una tonalit del blu.

Per imparare... VISI-Series

37

Capitolo 2

I fondamentali

(ii)

Il colore di sfondo viene definito da tre campi. Dallalto al basso, questi sono il rosso, il verde ed il blu. Ogniuno di questi campi pu contenere un valore numerico da 0 a 255 che specifica il valore di rosso, verde o blu da usare come sfondo. Selezionare i numeri corrispettivi al valore di rosso, verde e blu del colore che si vuole visualizzare.

NOTA Un valore di 255, che il massimo valore per questi campi, descrive sempre la tonalit pi chiara (bianco) mentre lo 0, valore minimo consentito, decriver sempre la tonalit di colore pi scura (nero). (iii) (iv) (v) Dopo aver definito i valori del colore, selezionare su OK. Chiudere lapplicativo. Eseguire lapplicativo. Il colore di sfondo prescelto verr visualizzato.

NOTA Per la soluzione ottimale di colore di sfondo, potrebbero essere necessari diverse prove combinando valori di rosso, verde e blu differenti. Colore Elemento e Stile Il prodotto VISI-Series fornisce di deafult colori e stili differenziati per tipo di elemento. La possibilit di cambiare tali settaggi per i propri scopi viene resa disponibile. Inoltre usando i tre pulsanti di stile, viene reso possibile settare tre diverse configurazioni per pi facilmente cambiare a seconda delle proprie necessit.

NOTA Si prega di fare attenzione a non assegnare per entit diverse lo stesso colore usato anche per lo sfondo.

38

Per imparare... VISI-Series

Principi di VISI-Series

Capitolo 2

Cambiare lo Stile Elementi Per cambiare lo stile e il colore degli elementi, come linee, curve, solidi o il piano di lavoro seguire i seguenti passi:

(i)

Selezionare sul riquadro Stile 1 (Fig. 2.12). Stile 1 box

Figura 2.12: Parte dellinterfaccia VISI-Series .

(ii)

Il programma visualizzer la finestra di dialogo Seleziona tipo elemento (Fig. 2.13).

Figura 2.13: La finestra Seleziona tipo elemento.

Per imparare... VISI-Series

39

Capitolo 2

I fondamentali

(iii)

Doppio-click sullelemento che si vuole modificare. Il programma visualizzer la finestra di dialogo Seleziona Tipo di Stile (Fig. 2.14).

Tipo di linea Area di selezione stile

Figura 2.14: La finestra Seleziona Tipo di Stile. a. Se necessario selezionare uno stile linea dallarea di selezione stile selezionando su uno dei tipi in elenco. Per cambiare colore o per selezionare un diverso tipo di stile selezionare la voce tipo di linea. Il sistema visualizzer ora la finestra di dialogo Cambia Attributi (Fig. 2.15). Selezionare il nuovo colore che si desidera usare. Il colore selezionato evidenziato da un riquadro rosso.

b.

c.

Colore Linea Tipo di stile

Figura 2.15: La finestra di dialogo Cambia Attributi.

40

Per imparare... VISI-Series

Principi di VISI-Series

Capitolo 2

d. (iv) (v) (vi) (vii)

Selezionare sullo stile che si desidera usare.

Dopo aver eseguito le varie selezioni premere su OK. Nella finestra di dialogo Seleziona Tipo di Stile selezionare la voce Salva. Premere su OK. Per uscire selezionare il comando Annulla. Eseguire gli stessi passaggi per modificare un altro elemento.

NOTA Selezionando lopzione Nuovo, possibile definire un nuovo stile di default.

Uso dei Riquadri Stile 2 e Stile 3 I riquadri Stile 2 e Stile 3 (Fig. 2.16) offrono un sistema semplice e veloce per assegnare diversi stili agli elementi che si stanno creando.

Riquadro Stile 2

Riquadro Stile 3 Figura 2.16: Parte dellinterfaccia VISI-Series.

NOTA Per default, ad ogni riquadro stile assegnato uno stile linea diverso. Per visualizzare questi diversi stili nei riquadri, come sopra visualizzati, selezionare la funzione che ne fa uso come ad esempio Wireframe | Segmenti/linee | Elemento - Elemento.

Per imparare... VISI-Series

41

Capitolo 2

I fondamentali

(i) (ii)

Se necessario settare lo stile linea come precedentemente descritto. Attivare la funzione che si vuole usare come ad esempio Wireframe | Segmenti/linee | Elemento - Elemento. Selezionare il riquadro di stile che si desidera usare. Questo attiver lo stile nel riquadro. Creare lelemento desiderato. Lelemento verr creato usando lo stile selezionato dal riquadro stile.

(iii) (iv)

Personalizzazione della Palette Colori Il prodotto VISI-Series usa 65.000 tonalit di colore e ne rende 16 di essi disponibili per le proprie necessit. Diverse palette di colori rappresentano quindi un veloce modo per assegnare i colori agli elementi. Per cambiare i colori disponibili nella vostra palette dei colori seguire i seguenti passi:

(i) (ii)

Selezionare il comando Sistema | Impostazioni | Definizione Palette Colori. Il sistema visualizzer la finestra di dialogo Cambia Palette (Fig. 2.17). Selezionare il colore che si desidera rimpiazzare.

Figura 2.17: La finestra Cambia Palette.

42

Per imparare... VISI-Series

Principi di VISI-Series

Capitolo 2

(iii)

Il sistema visualizzera la finestra di dialogo Colore (Fig. 2.18).

Figura 2.18: La finestra Colore. (iv) Sar possibile definire il colore in questa finestra di dialogo nei seguenti modi: a. b. c. (v) (vi) (vii) Selezionando la matrice dei colori e la matrice dei chiari/scuri. Usando tono, saturazione e luminosit Usando i valori Rosso, Verde e Blu (RGB)

Selezionare il riquadro dei Colori Personalizzati nel quale posizionare il nuovo colore. Selezionare il colore base che pi si avvicina al colore che si vuole definire. Modificare il colore base per ottenere il risultato voluto usando i tre metodi sopra descritti.

(viii) Dopo aver definito il colore desiderato, selezionare il pulsante Aggiungi ai colori personalizzati. Il sistema aggiunger il nuovo colore al riquadro selezionato dei Colori Personalizzati. (ix) (x) Se necessario creare pi colori personalizzati. Premere su OK. Il colore personalizzato selezionato sar aggiunto alla vostra palette dei colori. Selezionare su Salva palette. Se necessario selezionaare un altro colore da modificare, altrimenti premere su OK.

(xi) (xii)

Per imparare... VISI-Series

43

Capitolo 2

I fondamentali

Aiuto in linea (documentazione)


Un file sar il vostro aiuto in linea. E nostra intenzione suggerirvi di usare questo strumento sovente in combinazione con la documentazione cartacea, come riferimento o fonte di informazioni. Lapertura del file daiuto in linea pu essere fatto in tre diversi modi: (i) (ii) (iii) Premendo il tasto [F1] della tastiera mentre si sta usando il prodotto VISI-Series. Selezionando con doppio-click il file di aiuto usando il Gestore Risorse di Windows. Selezionare lopzione ? | Aiuto in Linea dal menu princiale del prodotto VISI-Series.

Anche luso dellaiuto in linea pu essere fatto in tre diversi modi: (i) E possibile premere il tasto [F1] della tastiera mentre si usa uno specifico comando. Questo visualizzer laiuto relativo al comando in uso. E possibile navigare tra le pagine dellaiuto in linea. Questa struttura permette di visionare gli argomenti principali inclusi nel file di aiuto pu dimostrarsi molto utile se si a conoscenza della chiave di ricerca dellargomento desiderato. E possibile usare lindice o la ricerca per parole chiave. Questo il metodo pi veloce per trovare linformazione desiderata.

(ii)

(iii)

44

Per imparare... VISI-Series

Per imparare...

VISI-Design
Questo capitolo inizier a spiegare le funzioni necessarie richieste per essere in grado di creare e controllare un disegno 2D. Tratter anche il concetto di Dataset per leditazione parametrica. Questo capitolo tratta:

Uso delle linee di costruzione, segmenti & archi per creare un disegno 2D Creazione dello sketch con legami associativi Il concetto di Dataset

45

Capitolo 3

VISI-Design

Creare un disegno 2D
Loggetto di questo esempio servir ad evidenziare le funzioni pi comuni che userete durante la creazione di un disegno bi-dimensionale usando VISI-Design (Fig. 3.1).

Figura 3.1: Un fissaggio macchina.

46

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

Passo 1 - Creare un nuovo file

Potete anche creare un nuovo file premendo i tasti [Control] e [N] sulla vostra tastiera.

Per creare un nuovo file si pu ,sia aprire una nuova sessione di lavoro in VISI-Series o pi semplicemente selezionare lopzione File | Nuovo dal menu principale (Fig. 3.2).

Quando si crea un nuovo file potrebbe venirvi richiesto di cancellare tutti i database. Scegliendo Si si perderanno tutti i dati correntemente aggiunti dall ultimo salvataggio.

Figura 3.2: Creazione nuovo file.

NOTA

Potete usare i tasti [F2] e [F3] sulla vostra tastiera per muovervi tra le viste disponibili.

In base alla configurazione del vostro software, quando create un nuovo file, il sistema automaticamente si posizioner nella vista Dinamico per default (questa vista stata pensata principalmente per un lavoro tri-dimensionale). Premendo il tasto [F2] sulla vostra tastiera, vi muoverete sulla vista Pianta (pi consona ad un lavoro bi-dimensionale).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

47

Capitolo 3

VISI-Design

Passo 2 - Creare la geometria di base


Creeremo adesso la sagoma principale del componente (vedere Pagina 46) usando cerchi e segmenti.

Potete anche selezionare la funzione Parallela usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

1.

Selezionare lopzione Wireframe | Segmenti/Linee | Parallela dal menu principale. Usando licona Linea (Fig. 3.3), selezionare licona Asse X (Fig. 3.4).

2.

Segmento

Linea

Figura 3.3: Le icone Linee/Segmenti.

Asse X Asse Z

Asse Y Direzione vista

Figura 3.4: Le icone Assi.

3.

Inserire un valore distanza di 0 e un valore copie di 1 nella finestra di dialogo Introdurre Distanza (Fig. 3.5).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 3.5: Finestra Introdurre Distanza.

48

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

Una linea di costruzione sar adesso creata nel vostro spazio di lavoro.

Potete anche selezionare la funzione Parallela usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

4.

Selezionare lopzione Wireframe | Segmenti/Linee | Parallela dal menu principale.

5.

Usando licona Linea (Fig. 3.6), selezionare licona Asse Y (Fig. 3.7).

Segmento

Linea

Figura 3.6: Le icone Linee/Segmenti.

Asse X Asse Z

Asse Y Direzione vista

Figura 3.7: Le icone Assi. 6. Inserire un valore distanza di 0 e un valore copie di 1 nella finestra di dialogo Introdurre Distanza (Fig. 3.8).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 3.8: Finestra Introdurre Distanza.

Per imparare... VISI-Series

49

Capitolo 3

VISI-Design

Una seconda linea di costruzione sar adesso creata nel vostro spazio di lavoro (Fig. 3.9).

Figura 3.9: Le due linee di costruzione.

Useremo la linea di costruzione lungo lAsse X come linea base del disegno, mentre la linea di costruzione lungo lAsse Y come linea di centro dello stesso. Adesso che abbiamo creato le nostre linee di costruzione, possiamo creare i cerchi richiesti per definire la sagoma del componente.

Potete anche selezionare la funzione Centro-Raggio usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

7.

Selezionare lopzione Wireframe | Archi/Cerchi | Centro-Raggio dal menu principale Usando licona Coordinate Cartesiane (Fig. 3.10), inserire un valore in X di 30, un valore in Y di 20 e un valore in Z di 0 nella finestra di dialogo Coordinate Cartesiane .(Fig. 3.11).

8.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

50

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

Punti Coordinate Cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 3.10: Le icone Punti.

Figura 3.11: Finestra Coordinate Cartesiane.

9.

Inserire un raggio di 20 nella finestra di dialogo Introdurre Raggio (Fig. 3.12).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 3.12: Finestra Introdurre Raggio.

Per imparare... VISI-Series

51

Capitolo 3

VISI-Design

Potete anche selezionare la funzione Centro-Raggio usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

10.

Selezionare lopzione Wireframe | Archi/Cerchi | Centro-Raggio dal menu principale. Usando licona Coordinate Cartesiane (Fig. 3.13), inserire un valore in X di 70, un valore in Y di 125 e un valore in Z di 0 nella finestra di dialogo Coordinate Cartesiane .(Fig. 3.14).

11.

Punti Coordinate Cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 3.13: Le icone Punti.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 3.14: Finestra Coordinate Cartesiane.

52

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

12.

Inserire un raggio di 20 nella finestra di dialogo Introdurre Raggio (Fig. 3.15).

Figura 3.15: Finestra Introdurre Raggio.

Creeremo adesso altre linee di costruzione per poi usarle successivamente in questo esempio.

Potete anche selezionare la funzione Centro-Raggio usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

13.

Selezionare lopzione Wireframe | Segmenti/Linee | Parallela dal menu principale. Usando licona Linea (Fig. 3.16), selezionare licona Asse Y (Fig. 3.17).

14.

Segmento

Linea

Figura 3.16: Le icone Linee/Segmenti.

Asse X Asse Z

Asse Y Direzione vista

Figura 3.17: Le icone Assi.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

15.

Inserire un valore distanza di -50 e un valore copie di 1 nella finestra di dialogo Introdurre Distanza (Fig. 3.18).

Per imparare... VISI-Series

53

Capitolo 3

VISI-Design

Figura 3.18: Finestra Introdurre Distanza.

Una terza linea di costruzione sar adesso creata nel vostro spazio di lavoro.

NOTA Potete visualizzare tutte le diverse soluzioni possibili usando la [BARRA SPAZIO] sulla vostra tastiera.

Potete anche selezionare la funzione Elemento-AngoloLinea usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

16.

Selezionare lopzione Wireframe | Segmenti/Linee | Elemento-Angolo-Linea dal menu principale.

17.

Usando licona Linea (Fig. 3.19), selezionare licona Quadranti cerchio (Fig. 3.20).

Segmento

Linea

Figura 3.19: Le icone Linee/Segmenti.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

54

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

Punti Coordinate Cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 3.20: Le icone Punti.

Cambiare le icone Punti da Punti a Elementi, quindi selezionare un elemento invece di un punto.

18.

Selezionare il punto di applicazione - P1 sul secondo cerchio (Fig. 3.21).

P1

Figura 3.21: Il punto di applicazione sul secondo cerchio.

19.

Usando licona Asse Y (Fig. 3.22), inserire un angolo di 45 nella finestra di dialogo Segmenti/Linee Elemento-Angolo-Linea (Fig. 3.23).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

55

Capitolo 3

VISI-Design

Asse X Asse Z

Asse Y Direzione vista

Figura 3.22: Le icone Assi.

Figura 3.23: Finestra Segmenti/Linee ElementoAngolo-Linea

Una quarta linea di costruzione sar adesso creata nel vostro spazio di lavoro (Fig. 3.24).

Figura 3.24: La quarta linea di costruzione.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

NOTA Potete visualizzare tutte le diverse soluzioni possibili usando la [BARRA SPAZIO] sulla vostra tastiera.

56

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

Basandoci sul fatto che il componente simmetrico, possiamo risparmiare del tempo usando la funzione Simmetria per copiare la geometria corrente e specchiarla sul lato opposto del disegno. 20. Selezionare lopzione Edita | Simmetria dal menu principale. Usando licona Duplica (Fig. 3.25), selezionare i seguenti elementi - C1, C2, L1 e L2 (Fig. 3.26).

Selezionare elementi che non cambieranno di posizione una volta resi simmetrici porta alla creazione di elementi duplicati (elementi che giacciono sopra altri elementi).

21.

Trasforma Simmetria 2D/3D

Duplica Ultimo elemento

Figura 3.25: Le icone Duplica .

C1 L1 L2 C2

Figura 3.26: Gli elementi da copiare.

22.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Usando licona Coordinate Cartesiane (Fig. 3.27), inserire un valore in X di 0, un valore in Y di 0 e un valore in Z di 0 nella finestra di dialogo Coordinate Cartesiane (Fig. 3.28).

Per imparare... VISI-Series

57

Capitolo 3

VISI-Design

Punti Coordinate Cartesiane

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Alternativamente potete usare licona Intersezione diretta per ricercare lintersezione dove gli assi X, Y, Z si incontrano.

Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti cerchio

Figura 3.27: Le icone Punti.

Figura 3.28: Finestra Coordinate Cartesiane.

23.

Selezionare licona Asse Y (Fig. 3.29).

Asse X Asse Z

Asse Y Direzione vista

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 3.29: Le icone Assi .

58

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

Siamo adesso al punto dove possiamo creare una serie di linee per completare la sagoma generale del componente.

Potete anche selezionare la funzione Elemento-Elemento usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

24.

Selezionare lopzione Wireframe | Segmenti/Linee | Elemento - Elemento dal menu principale.

25.

Usando licona Segmento (Fig. 3.30), selezionare licona Elementi (Fig. 3.31).

Segmento

Linea

Figura 3.30: Le icone Linee/Segmenti.

Punti/elementi Segmento Cerchio Punto Profilo Simbolo Quota Triangolazione Percorso

Set/Reset filtri Linea Arco Curva Polilinea Testo Set di punti Solido

Figura 3.31: Le icone Elementi.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

59

Capitolo 3

VISI-Design

26.

Selezionare i seguenti elementi - C1 e C2 (Fig. 3.32).

27.

Selezionare i seguenti elementi - C3 e C4 (Fig. 3.32).

C1

C2

C3

C4

Figura 3.32: Gli elementi da selezionare.

Due segmenti saranno adesso creati nel vostro spazio di lavoro (Fig. 3.33).

Figura 3.33: La prima e seconda linea.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

60

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

NOTA Potete visualizzare tutte le diverse soluzioni possibili usando la [BARRA SPAZIO] sulla vostra tastiera.

Potete anche selezionare la funzione Elemento-Elemento usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

28.

Selezionare lopzione Wireframe | Segmenti/Linee | Elemento - Elemento dal menu principale.

29.

Usando licona Segmento (Fig. 3.34), selezionare licona Punti (Fig. 3.35).

Segmento

Linea

Figura 3.34: Le icone Linee/Segmenti .

Punti Coordinate Cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 3.35: Le icone Punti.

30.

Usando licona Intersezione diretta (Fig. 3.36), selezionare i seguenti punti - P1 e P2, quindi P2 e P3, dopo di che P4 e P5, e di seguito P5 e P6 (Fig. 3.37).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

61

Capitolo 3

VISI-Design

Punti Coordinate Cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 3.36: Le icone Punti.

Alternativamente, potete usare la funzione Interrompi Diretto per automaticamente interrompere la linea di costruzione nel punto di applicazione selezionato.

P1 P2 P5

P4

P3

P6

Figura 3.37: I punti da selezionare.

Quattro segmenti saranno adesso creati nel vostro spazio di lavoro.

Potete anche selezionare la funzione Imposta Filtri Disegno usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

Adesso che abbiamo finito con la creazione della sagoma principale del componente, possiamo usare la funzione Interrompi Diretto per modificare i cerchi in modo da ottenere i necessari archi. Per semplificare questa operazione, possiamo anche usare la funzione Filtri per disabilitare il filtro Linee costruzione. 31. Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale. Usando la finestra di dialogo Imposta Filtri/Layer, deselezionare il filtro Linee costruzione (Fig. 3.38).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

32.

62

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

Figura 3.38: Finestra Imposta Filtri/Layer.

Potete anche selezionare la funzione Interrompi Diretto usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

33.

Selezionare lopzione Edita | Interrompi Diretto dal menu principale. Selezionare i seguenti elementi - C1, C2, C3 e C4 (Fig. 3.39).

34.

C1 C2 C4 C3

Figura 3.39: Gli elementi da selezionare.

NOTA Potete visualizzare tutte le diverse soluzioni possibili usando la [BARRA SPAZIO] sulla vostra tastiera. 35. Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

63

Capitolo 3

VISI-Design

Potete anche selezionare la funzione Imposta Filtri Disegno usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

36.

Usando la finestra di dialogo Imposta Filtri/Layer , selezionare il filtro Linee costruzione (Fig. 3.40).

Figura 3.40: Finestra Imposta Filtri/Layer.

Adesso che si concluso luso di alcune delle linee di costruzione, possiamo usare la funzione Cancella per eliminare gli elementi non necessari. 37. Selezionare lopzione Edita | Cancella dal menu principale. Selezionare i seguenti elementi - L1, L2, L3 e L4 (Fig. 3.41).

Potete anche selezionare la funzione Cancella usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

38.

L2 L3 L1 L4

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 3.41: Gli elementi da cancellare.

64

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

Passo 3 - Creare la geometria annessa


Creeremo adesso le prime tre sagome della geometria annessa a questo componente (vedere Pagina 46) usando cerchi e segmenti.

Potete anche selezionare la funzione Centro-Raggio usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

39.

Selezionare lopzione Wireframe | Archi/Cerchi | Centro-Raggio dal menu principale. Usando licona Centro cerchio (Fig. 3.42), selezionare i seguenti elementi - C1, quindi C2, successivamente C3, e di seguito C4 (Fig. 3.43). Punti Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

40.

Coordinate Cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti cerchio

Figura 3.42: Le icone Punti .

C1

C2

C3

C4

Figura 3.43: Gli elementi da selezionare.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

41.

Inserire un raggio di 10 nella finestra di dialogo Introdurre Raggio (Fig. 3.44).

Per imparare... VISI-Series

65

Capitolo 3

VISI-Design

Figura 3.44: Finestra Introdurre Raggio.

Potete anche selezionare la funzione Parallela usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

42.

Selezionare lopzione Wireframe | Segmenti/Linee | Parallela dal menu principale. Usando licona Linea (Fig. 3.45), selezionare licona Asse X (Fig. 3.46). Segmento Linea

43.

Figura 3.45: Le icone Linee/Segmenti. Asse X Asse Z Asse Y Direzione vista

Figura 3.46: Le icone Assi . 44. Inserire un valore distanza di 15 e un valore copie di 1 nella finestra di dialogo Introdurre Distanza (Fig. 3.47).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 3.47: Finestra Introdurre Distanza.

66

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

Una terza linea di costruzione sar adesso creata nel vostro spazio di lavoro.

Potete anche selezionare la funzione Parallela usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

45.

Selezionare lopzione Wireframe | Segmenti/Linee | Parallela dal menu principale. Usando licona Linea (Fig. 3.48), selezionare licona Asse X (Fig. 3.49). Segmento Linea

46.

Figura 3.48: Le icone Linee/Segmenti.

Asse X Asse Z

Asse Y Direzione vista

Figura 3.49: Le icone Assi . 47. Inserire un valore distanza di 25 e un valore copie di 1 nella finestra di dialogo Introdurre Distanza (Fig. 3.50).

Figura 3.50: Finestra Introdurre Distanza.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Una quarta linea di costruzione sar adesso creata nel vostro spazio di lavoro.

Per imparare... VISI-Series

67

Capitolo 3

VISI-Design

Potete anche selezionare la funzione Elemento-Elemento usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

48.

Selezionare lopzione Wireframe | Segmenti/Linee | Elemento - Elemento dal menu principale. Usando licona Segmento (Fig. 3.51), selezionare licona Intersezione diretta (Fig. 3.52). Segmento Linea

49.

Figura 3.51: Le icone Linee/Segmenti .

Punti Coordinate Cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 3.52: Le icone Punti .

50.

Selezionare i seguenti punti - P1 e P2, e di seguito P3 e P4 (Fig. 3.53).

P1

P2

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

P3

P4

Figura 3.53: I punti da selezionare.

68

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

Adesso che si finito con luso di alcune delle linee di costruzione, possiamo usare la funzione Cancella per eliminare gli elementi non pi necessari.

Potete anche selezionare la funzione Cancella usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

51.

Selezionare lopzione Edita | Cancella dal menu principale. Selezionare i seguenti elementi - L1 e L2 (Fig. 3.54).

52.

L1

L2 Figura 3.54: Gli elementi da cancellare.

53.

Potete anche selezionare la funzione Interrompi Diretto usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

Selezionare lopzione Edita | Interrompi Diretto dal menu principale.

54.

Selezionare i seguenti elementi - C1 e C2 (Fig. 3.55).

C1

C2

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 3.55: Gli elementi da selezionare.

Per imparare... VISI-Series

69

Capitolo 3

VISI-Design

NOTA Potete visualizzare tutte le diverse soluzioni possibili usando la [BARRA SPAZIO] sulla vostra tastiera.

Creeremo adesso le due sagome della geometria annessa a questo componente (vedere Pagina 46) usando archi e segmenti. 55. Selezionare lopzione Wireframe | Segmenti/Linee | Parallela dal menu principale. Usando licona Linea (Fig. 3.56), selezionare licona Asse Y (Fig. 3.57).

Potete anche selezionare la funzione Parallela usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

56.

Segmento

Linea

Figura 3.56: Le icone Linee/Segmenti.

Asse X Asse Z

Asse Y Direzione vista

Figura 3.57: Le icone Assi . 57. Inserire un valore distanza di 20 e un valore copie di 1 nella finestra di dialogo Introdurre Distanza (Fig. 3.58).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 3.58: Finestra Introdurre Distanza.

70

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

Una terza linea di costruzione sar adesso creata nel vostro spazio di lavoro. 58. Selezionare lopzione Wireframe | Segmenti/Linee | Parallela dal menu principale.

Potete anche selezionare la funzione Parallela usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

59.

Usando licona Linea (Fig. 3.59), selezionare licona Asse Y (Fig. 3.60). Segmento Linea

Figura 3.59: Le icone Linee/Segmenti.

Asse X Asse Z

Asse Y Direzione vista

Figura 3.60: Le icone Assi.

60.

Inserire un valore distanza di 50 e un valore copie di 1 nella finestra di dialogo Introdurre Distanza (Fig. 3.61).

Figura 3.61: Finestra Introdurre Distanza.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Una quarta linea di costruzione sar adesso creata nel vostro spazio di lavoro.

Per imparare... VISI-Series

71

Capitolo 3

VISI-Design

Potete anche selezionare la funzione Parallela usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

61.

Selezionare lopzione Wireframe | Segmenti/Linee | Parallela dal menu principale. Usando licona Linea (Fig. 3.62), selezionare i seguenti elementi - S1, e di seguito S2 (Fig. 3.63).

62.

Segmento

Linea

Figura 3.62: Le icone Linee/Segmenti .

S2

S1

Figura 3.63: Gli elementi da selezionare. 63. Inserire un valore distanza di 10 e un valore copie di 1 nella finestra di dialogo Introdurre Distanza (Fig. 3.64).

Figura 3.64: Finestra Introdurre Distanza.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Le linee di costruzione sono adesso create nel vostro spazio di lavoro.

72

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

NOTA Potete visualizzare tutte le diverse soluzioni possibili usando la [BARRA SPAZIO] sulla vostra tastiera.

Potete anche selezionare la funzione Interrompi Diretto usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

64.

Selezionare lopzione Edita | Interrompi Diretto dal menu principale.

65.

Selezionare i seguenti elementi - L1, L2, L3 e L4 (Fig. 3.65). L1

L4 L3

L2

Figura 3.65: Gli elementi da selezionare.

Vi trovate adesso nella condizione di poter aggiungere i raccordi necessari alla geometria annessa.

Potete anche selezionare la funzione Raccordo usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

66.

Selezionare lopzione Wireframe | Archi/Cerchi | Raccordo dal menu principale. Inserire un valore raggio di 5 nella finestra di dialogo Raccordo (Fig. 3.66)

67.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

73

Capitolo 3

VISI-Design

Figura 3.66: Finestra Raccordo.

68.

Selezionare i seguenti punti - P1, quindi P2, dopo P3 e di seguito P4 (Fig. 3.67).

P1 P4 P3

P2

Figura 3.65: Gli elementi da selezionare.

NOTA Non necessario evidenziare entrambi gli elementi quando si crea un raccordo. Indicare la posizione/punto del raccordo sufficiente.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Dal momento che il componente simmetrico rispetto allAsse Y, possiamo specchiare questo particolare annesso.

74

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

Selezionare elementi che non cambieranno di posizione una volta resi simmetrici porta alla creazione di elementi duplicati (elementi che giacciono sopra altri elementi).

69.

Selezionare lopzione Edita | Simmetria dal menu principale. Usando licona Duplica (Fig. 3.66), selezionare licona Mantieni tasto control (Fig. 3.67). Trasforma Duplica Ultimo elemento

70.

Simmetria 2D/3D

Figura 3.66: Le icone Duplicazione .

Selezione in finestra Selezione fuori finestra Colore/stile

Selezione su finestra Seleziona tutto Mantieni tasto control

Figura 3.67: Le icone Selezione .

71.

Selezionare i seguenti elementi - S1, S2, S3, S4, A1, A2, A3 e A4 (Fig. 3.68).

S1 A4 S4 A3 S3 A2 A1

S2

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 3.68: Gli elementi da selezionare.

Per imparare... VISI-Series

75

Capitolo 3

VISI-Design

Alternativamente potete usare licona Intersezione diretta per ricercare lintersezione dove gli assi X, Y, Z si incontrano.

72.

Usando licona Coordinate Cartesiane (Fig. 3.69), inserire un valore in X di 0, un valore in Y di 0 e un valore in Z di 0 nella finestra di dialogo Coordinate Cartesiane (Fig. 3.70). Punti Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Coordinate Cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti cerchio

Figura 3.69: Le icone Punti .

Figura 3.70: Finestra Coordinate Cartesiane.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

73.

Selezionare licona Asse Y (Fig. 3.71).

76

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

Asse X Asse Z

Asse Y Direzione vista

Figura 3.71: Le icone Assi .

Adesso che tutta la geometria annessa di questo componente stata creata, possiamo completare il disegno aggiungendo i raccordi finali alla sagoma esterna.

Potete anche selezionare la funzione Raccordo usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

74.

Selezionare lopzione Wireframe | Archi/Cerchi | Raccordo dal menu principale. Inserire un valore raggio di 20 nella finestra di dialogo Raccordo (Fig. 3.72)

75.

Figura 3.72: Finestra Raccordo.

76.

Selezionare i seguenti punti - P1 e P2 (Fig. 3.73).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

77

Capitolo 3

VISI-Design

P1

P2

Figura 3.73: Gli elementi da selezionare.

Adesso che abbiamo terminato luso delle linee di costruzione, potete usare la funzione Cancella tutte le linee per rimuovere completamente tutte le linee di costruzione dal disegno.

77.

Selezionare lopzione Wireframe | Segmenti/Linee | Cancella tutte le linee dal menu principale.

Abbiamo adesso completato la parte finale della creazione di questo disegno usando archi, cerchi e segmenti (vedere Pagina 46).

Passo 4 - Aggiungere la quotatura


Con il disegno adesso completato importante essere in grado di quotarlo e defirne i dettagli per permettere ad altri di leggerlo correttamente. Allinterno del CAD ci sono diversi modi per quotare una parte e diversi disegnatori preferiscono quotare con stili diversi. Usando gli strumenti di quotatura importante notare che il sistema user gli stessi metodi di puntamento comuni al CAD.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

78

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

Potete anche selezionare la funzione Quota Elemento usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

78.

Selezionare lopzione Annotazioni | Quota Elemento dal menu principale. Usando licona Centro cerchio (Fig. 3.74), selezionare i seguenti elementi - C1 e di seguito C2 (Fig. 3.75).

79.

Punti Coordinate Cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 3.74: Le icone Punti .

C1

C2

Figura 3.75: Gli elementi da selezionare.

Potete adesso dinamicamente spostare la quota nella posizione richiesta (spostate la quota sotto il componente e confermate con il tasto sinistro del mouse).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

80.

Selezionare lopzione Annotazioni | Quota Elemento dal menu principale.

Per imparare... VISI-Series

79

Capitolo 3

VISI-Design

Potete anche selezionare la funzione Quota Elemento usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

81.

Usando licona Centro cerchio (Fig. 3.76), selezionare i seguenti elementi - C1 e di seguito C2 (Fig. 3.77).

Punti Coordinate Cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 3.76: Le icone Punti .

C2

C1

Figura 3.77: Gli elementi da selezionare.

82.

Usando le icona Quote, selezionare licona Verticale (Fig. 3.78).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

80

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

Griglia Diametrale Freccia esterna Parallela a riferimento Orizzontale Reale

Tolleranze e testi Tra linee portanti Linea interna (On/Off) Perpendicolare a riferimento Verticale Inclina Freccia interna

Figura 3.78: Le icone Quote .

Potete adesso dinamicamente spostare la quota nella posizione richiesta (spostate la quota sul lato sinistro del componente e confermate con il tasto sinistro del mouse).

NOTA Visto che i due punti selezionati non sono ortogonali, il sistema di default user lopzione Reale. Usando le icone del gruppo Quote sar possibile variare lo stile della quota.

83.

Potete anche selezionare la funzione Quota Elemento usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

Selezionare lopzione Annotazioni | Quota Elemento dal menu principale. Usando licona Centro cerchio (Fig. 3.79), selezionare i seguenti elementi - C1 e di seguito C2 (Fig. 3.80).

84.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

81

Capitolo 3

VISI-Design

Punti Coordinate Cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 3.79: Le icone Punti .

C1

C2

Figura 3.80: Gli elementi da selezionare.

Potete adesso dinamicamente spostare la quota nella posizione richiesta (spostate la quota sopra il componente e confermate con il tasto sinistro del mouse).

Potete anche selezionare la funzione Quota Elemento usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

85.

Selezionare lopzione Annotazioni | Quota Elemento dal menu principale. Usando licona Centro cerchio (Fig. 3.81), selezionare i seguenti elementi - A1 quindi A2, e A2 quindi A3 (Fig. 3.82).

86.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

82

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

Punti Coordinate Cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 3.81: Le icone Punti .

A1 A2

A3

Figura 3.82: Gli elementi da selezionare.

Potete adesso dinamicamente spostare la quota nella posizione richiesta (spostate la quota sopra il componente e confermate con il tasto sinistro del mouse).
Potete anche selezionare la funzione Quota Elemento usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

87.

Selezionare lopzione Annotazioni | Quota Elemento dal menu principale. Usando licona Intersezione diretta (Fig. 3.83), selezionare i seguenti punti - P1 e di seguito P2 (Fig. 3.84).

88.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

83

Capitolo 3

VISI-Design

Punti Coordinate Cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 3.83: Le icone Punti .

P1

P2

Figura 3.84: I punti da selezionare.

89.

Usando le icone Quote, selezionare licona Perpendicolare a riferimento(Fig. 3.85).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

84

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

Griglia Diametrale Freccia esterna Parallela a riferimento Orizzontale Reale

Tolleranze e testi Tra linee portanti Linea interna (On/Off) Perpendicolare a riferimento Verticale Inclina Freccia interna

Figura 3.85: Le icone Quote .

90.

Selezionare il seguente elemento - S1 (Fig. 3.86).

S1

Figura 3.86: Lelemento da selezionare. Potete adesso dinamicamente spostare la quota nella posizione richiesta (spostate la quota sopra il componente e confermate con il tasto sinistro del mouse). 91. Selezionare lopzione Annotazioni | Quota Elemento dal menu principale.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

85

Capitolo 3

VISI-Design

Potete anche selezionare la funzione Quota Elemento usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

92.

Usando licona Punti (Fig. 3.87), cambiare il modo a Punti/elementi (Fig. 3.88).

Punti Coordinate Cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 3.87: Le icone Punti .

Punti/elementi Segmento Cerchio Punto Profilo Simbolo Quota Triangolazione Percorso

Filtri (On/Off) Linea Arco SpLinea Polilinea Testo Set di punti Solido

Figura 3.88: Le icone Punti .

93.

Selezionare il seguente elemento - C1 (Fig. 3.89).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

86

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

C1

Figura 3.89: Lelemento da selezionare.

94.

Usando licona Tolleranze e testi (Fig. 3.90), inserire TYP. nel campo Dopo della finestra di dialogo Generazione icone multiple (Fig. 3.91).

Diametrale Tolleranze e testi Linea interna (On/Off) Orizzontale Radiale

Griglia Radiale con croce Estremo Zig-Zag

Figura 3.90: Le icone Quote .

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

87

Capitolo 3

VISI-Design

Figura 3.91: Finestra Generazione icone multiple.

Potete adesso dinamicamente spostare la quota nella posizione richiesta (spostate la quota sopra il componente e confermate con il tasto sinistro del mouse).

95.

Potete anche selezionare la funzione Quota Elemento usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

Selezionare lopzione Annotazioni | Quota Elemento dal menu principale. Usando licona Punti (Fig. 3.92), cambiare il modo a Punti/elementi (Fig. 3.93).

96.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

88

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

Punti Coordinate Cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 3.92: Le icone Punti .

Punti/elementi Segmento Cerchio Punto Profilo Simbolo Quota Triangolazione Percorso

Filtri (On/Off) Linea Arco SpLinea Polilinea Testo Set di punti Solido

Figura 3.93: Le icone Punti .

97.

Selezionare i seguenti elementi - C1, quindi A1, successivamente A2, quindi C2 (Fig. 3.94).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

89

Capitolo 3

VISI-Design

C1 A1

A2

C2

Figura 3.94: Gli elementi da selezionare.

Potete adesso dinamicamente spostare la quota nella posizione richiesta (spostate la quota sul lato destro del componente e confermate con il tasto sinistro del mouse). 98. Selezionare lopzione Annotazioni | Quota Angolare dal menu principale. Selezionare il seguente elemento - S1 (Fig. 3.95).

Potete anche selezionare la funzione Quota Angolare usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

99.

S1

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 3.95: Lelemento da selezionare.

90

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

100.

Usando le icone Assi, selezionare licona Asse X (Fig. 3.96).

Asse X Asse Z

Asse Y Direzione vista

Figura 3.96: Le icone Assi . Abbiamo adesso completato la quotatura di questo disegno usando gli strumenti di quotatura disponibili (vedere Pagina 46).

Passo 5 - Creare un Dataset


Il gestore legami uno strumento intelligente di disegno. Esso in grado di analizzare un 'gruppo' di elementi geometrici, (che chiameremo un dataset), e determinarne i legami associativi. Quindi se uno di questi elementi cambia in qualunque modo, il gestore legami cambier tutti gli altri elementi ad esso associati. Come semplice esempio, se creiamo un triangolo, e uno dei segmenti venisse spostato , il gestore legami estender le altre linee al punto di intersezione, mantenendo gli angoli negli spigoli del triangolo ed aggiornando le quote associate. Un fattore importante da notare che il processo di creazione degli elementi (la storia del disegno) completamente irrilevante. Non importa chi definisce la geometria o tanto meno come fu creata. Se la geometria importata via IGES o DXF pu comunque essere assegnata ad un dataset, lassociativit geometrica analizzata quindi cambiata per mantenere le intersezioni dirette. Gli elementi tangenti rimangono tali e la figura generale viene mantenuta.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Ad ogni 'insieme' di elementi connessi verr referenziato un dataset. Ci possono essere fino a 255 dataset in un file, ma lo stesso elemento non pu appartenere a pi dataset contemporaneamente. Dato che molti disegni hanno componenti

Per imparare... VISI-Series

91

Capitolo 3

VISI-Design

comuni, un dataset pu essere salvato (in modo similare ai simboli), e successivamente richiamato nel file di lavoro corrente. Quando un file di lavoro viene salvato usando una delle opzioni standard , le informazioni relative al dataset non verranno memorizzate con esso. Tutti gli elementi del dataset devono giacere sullo stesso piano. Nello sfortunato caso che il numero dei possibili dataset sia superato sar necessario salvare il file di lavoro ed ognuno dei necessari dataset, dopo di ch creare un nuovo file. Un dataset contiene un database, che definisce le connessioni tra gli elementi. Esso non contiene le informazioni fisiche della posizione degli elementi nello spazio. Lopzione dataset contiene le seguenti funzioni: Crea Dataset Questa funzione crea un dataset. Gli elementi sono selezionati usando le tecniche standard includendo la selezione per finestra, la selezione via mouse, ecc. Se un elemento gi appartiene ad un dataset esistente verr de-selezionato, e un messaggio di avviso verr visualizzato. Quando la selezione viene confermata il dataset viene analizzato (vedere anche Imposta defaults). I seguenti tipi di elementi possono essere associati ad un dataset: Segmenti, cerchi, archi e quote. Muovi Elemento Questa funzione permette di spostare un segmento, un cerchio o un arco. Per i segmenti questa funzione permette uno spostamento parallelo allelemento originale e passante per il punto definito. Per cerchi e archi il centro viene effettivamente spostato. Cambia Lunghezza/Raggio

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Questa funzione permette di cambiare la lunghezza di un segmento o il raggio di un cerchio o arco. Per i segmenti

92

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

possibile muovere il punto iniziale , finale o entrambe le estremit. Per i cerchi o gli archi dove esiste una condizione di tangenza, sar necessario selezionare se si vuole muoverne il centro (mantenendo la posizione dei punti tangenti) o viceversa mantenerne il centro. Cambia distanza Elem-Elem Questa funzione cambia la distanza tra i centri di due cerchi o archi o tra due segmenti paralleli. Per i segmenti paralleli uno o entrambi i segmenti si possono spostare. Per i cerchi/archi la distanza oltre ad essere quella relativa tra i due elementi selezionati pu anche venire espressa come orizzontale, verticale o centro-centro (nel caso in cui nessuno dei centri coincida con uno degli assi del piano di lavoro). Cambia Quota Se il dataset contiene quote, il movimento di qualunque degli elementi causer un aggiornamento delle quote associate. Alle volte pu diventare pi semplice cambiare la quota direttamente. Le opzioni disponibili dipendono dal tipo di quota. La posizione della quota ha bisogno di essere cambiata dopo che gli elementi di riferimento sono stati spostati. Comunque la migliore posizione di norma gi nella mente del disegnatore. Non esistono le condizioni analitiche per le posizioni migliori, quindi siate pronti a muoverle voi stessi. (i) Quota singola - una quota lineare pu essere modificata se definita come distanza tra due centri di cerchi/archi o due linee parallele. Come con lopzione Cambia distanza Elem-Elem una serie di opzioni sono disponibili per scegliere quale elemento vada cambiato.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

93

Capitolo 3

VISI-Design

(ii)

Quote Cerchi/Archi - Tutte le quote su cerchi/archi possono essere modificate. Quota angolare - Le quote angolari possono essere cambiate muovendo il primo, il secondo o entrambi gli elementi.

(iii)

Dataset Defaults Quando un dataset selezionato, esso viene analizzato usando una lista di vincoli definiti nella lista parametri. Questi parametri sono: Punti condivisi Un punto condiviso un punto comune a due elementi. Se un segmento finisce ad un punto e un altro inizia dallo stesso punto avremo un punto condiviso. Se successivamente un elemento viene spostato avremo come conseguenza che tutti gli altri elementi che condividono un punto con tale elemento verranno spostati. Intersezione diretta Si definisce intersezione diretta quando un elemento inizia o finisce nel punto di intersezione con un altro elemento. Se lelemento intersecante viene spostato la lunghezza dellaltro elemento dovr essere modificata per mantenere la condizione di intersezione diretta . Se i due elementi sono segmenti e supponendo che non siano tra loro paralleli, lintersezione diretta esister sempre. Se invece uno degli elementi fosse un arco o un cerchio questo restringerebbe il valore per il quale gli elementi possano essere spostati. NOTA

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Il segmento non potr venire spostato al di sotto di questa linea (Fig. 3.97) per non perdere la condizione di intersezione diretta.

94

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

Figura 3.97: Restrizione fisica.

Cerchi Concentrici Se due o pi cerchi/archi condividono lo stesso centro lo spostamento di uno di essi influenzer anche gli altri.

Tangenza Questo settaggio determina se gli elementi sono tangenti. Se lo sono, lo spostamento di uno dei due influenzer laltro per il mantenimento della condizione di tangenza.

Tangenza Fisica Questo settaggio rilevante solo se il settaggio tangenza attivo. Se utilizzato su un elemento definito tangente fornir gli attuali punti di contatto in tangenza con tutti gli elementi ad esso tangenti. Per esempio:

(i)

Figura originale - Sebbene larco non sia fisicamente tangente (Fig. 3.98) potreste vederlo come se lo fosse con entrambi i segmenti esterni.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 3.98: Figura originale.

Per imparare... VISI-Series

95

Capitolo 3

VISI-Design

(ii)

Tangenza Fisica (Off) - Se questo settaggio disattivo, gli elementi non necessitano di toccarsi fisicamente per essere visti come tangenti (Fig. 3.99). In questo caso se il segmento in basso viene spostato larco viene automaticamente aggiornato.

Figura 3.99: Tangenza fisica (disattiva). (iii) Tangenza Fisica (On) - Se questo settaggio attivo, gli elementi devono necessariamente avere un contatto fisico per essere visti come tangenti (Fig. 3.100). In questo caso se il segmento in basso viene spostato larco non sar aggiornato.

Figura 3.100: Tangenza fisica (attiva). Segmenti collineari Due (o pi) segmenti collineari si creano quando una linea infinita passa lungo uno dei segmenti e anche attraverso ad altri. Siccome tutti questi segmenti condividono quindi lo stesso singolo parent, lo spostare uno di loro influenzerebbe anche tutti gli altri in modo da mantenere la condizione di collinearit.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

96

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

Crea Variabile La creazione di una variabile permette di usare valori numerici come riferimento tra una quota ed unaltra. Se una quota cambia, anche le altre lo faranno. Per esempio: Larco di raggio 20 la variabile A Larco di raggio 10 la variabile B La variabile B viene riferita ad A con un valore di : B = A-10 Cambiando ora la variabile A con il valore di 25 la variabile B automaticamente cambier a 15

Cancella Dataset Questa funzione distrugge la selezione dataset. Quando un elemento del dataset viene selezionato tutto il dataset viene evidenziato e dopo la conferma verr cancellato. Questo cancella il database delle relazioni tra gli elementi, ma non cancella o cambia in nessun modo gli elementi stessi.

Potete anche stampare la geometria premendo i tasti [Control] e [P] sulla vostra tastiera.

Passo 6 - Stampa della geometria


Per stampare la geometria a video dovrete selezionare lopzione File | Stampa/Plotta dal menu principale (Fig. 3.101).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

97

Capitolo 3

VISI-Design

Figura 3.101: Stampa della geometria. NOTA Potrebbe essere necessario configurare la vostra periferica prima di poter stampare la geometria a video con successo. Questo pu essere fatto usando lopzione File | Impostazione Stampante/Plotter dal menu principale. Dopo aver selezionato la geometria da stampare, VISI-Series vi offre la possibilit di usare settaggi software personalizzati per la stampa (Fig. 3.102).

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 3.102: Finestra Hardcopy.

98

Per imparare... VISI-Series

Creare un disegno 2D

Capitolo 3

Luso dei settaggi software permette la definizione di stili linea e spessori speciali che potrebbero non essere supportati dalla vostra periferica (stampante/plotter) e quindi il risultato potrebbe discostarsi da quello presente sul video.

Passo 7 - Salvataggio dei dati


Per salvare i dati dovrete selezionare lopzione File | Salva dal menu principale (Fig. 3.103).

Potete anche salvare un file premendo i tasti [Control] e [S] sulla vostra tastiera.

Figura 3.103: Salvataggio dati.

Potete anche usare tre altri metodi per salvare le informazioni:

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

(i)

Salva con nome - Questo vi permetter di specificare il nome con il quale si desidera salvare i dati creati.

Per imparare... VISI-Series

99

Capitolo 3

VISI-Design

(ii)

Salva dettaglio con nome - Questo vi permetter di selezionare la specifica geometria che si desidera salvare. Esporta - Questo vi permetter di salvare il file in diversi tipi di formato (ad esempio IGES, DXF, Parasolid).

(iii)

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

100

Per imparare... VISI-Series

Per imparare...

VISI-Modelling (1)
Questo capitolo inizier spiegando le necessarie funzioni richieste per essere in grado di creare sia semplici che complessi modelli solidi tri-dimensionali. Nel prossimo esempio prenderemo visione di diverse forme solide base (primitive) e su come possano essere usate per creare modelli solidi. Affronteremo anche la gestione dei piani di lavoro e come possano essere utilizzati durante la modellazione. Questo capitolo tratta:

Uso di forme solide base per creare un modello tridimensionale. Tutte le funzioni Booleane. Uso di raccordi e smussi. Creazione della messa in tavola bi-dimensionale. Estrusione di geometria bidimensionale. Manipolazione dei piani di lavoro tri-dimensionali.

Per imparare...VISI-Series

101

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Creare un modello solido 3D (base)


Loggetto di questo esempio servir ad evidenziare le funzioni pi comuni che userete durante la creazione di un semplice disegno tri-dimensionale usando VISI-Modelling (Fig. 4.1a).

Figura 4.1(a): Staffa di supporto.

102

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Passo 1 - Creare un nuovo file

Potete anche creare un nuovo file premendo i tasti [Control] e [N] sulla vostra tastiera.

Per creare un nuovo file si pu ,sia aprire una nuova sessione di lavoro in VISI-Series o pi semplicemente selezionare lopzione File | Nuovo dal menu principale (Fig. 4.2a).

Quando si crea un nuovo file potrebbe venirvi richiesto di cancellare tutti i database. Scegliendo Si si perderanno tutti i dati correntemente aggiunti dallultimo salvataggio.

Figura 4.2(a): Creazione nuovo file.

NOTA

Potete usare i tasti [F2] e [F3] sulla vostra tastiera per muovervi tra le disponibili viste.

In base alla configurazione del vostro software, quando create un nuovo file, il sistema automaticamente si posizioner nella vista Dinamico per default (questa vista stata pensata principalmente per un lavoro tri-dimensionale). Premendo il tasto [F2] sulla vostra tastiera, vi muoverete sulla vista Pianta (pi consona ad un lavoro bi-dimensionale).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

103

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Passo 2 - Creare la geometria base


Creeremo adesso la sagoma principale del componente (vedere Pagina 102) usando tre parallelepipedi.

Potete anche selezionare la funzione Parallelepipedo usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

1.

Selezionare lopzione Solidi | Forme Standard | Parallelepipedo dal menu principale. Selezionare licona Riferimento centro (Fig. 4.3a).

2.

Griglia Riferimento spigolo Con/senza sottrazione

Inserimento dati Riferimento centro

Figura 4.3(a): Le icone Creazione parallelepipedo.

Alternativamente potete usare licona Intersezione diretta per ricercare lintersezione dove gli assi X, Y, Z si incontrano.

3.

Usando licona Coordinate Cartesiane (Fig. 4.4a), inserire un valore in X di 0, un valore in Y di 0 e un valore in Z di 0 nella finestra Coordinate cartesiane (Fig. 4.5a).

Punti Coordinate Cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 4.4(a): Le icone Punti.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

104

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Figura 4.5(a): La finestra Coordinate cartesiane.

Adesso che avete selezionato un punto di applicazione, potete inserire le dimensioni del parallelepipedo.

Potete anche creare i parallelepipedi selezionando dinamicamente i punti con il mouse.

4.

Usando licona Inserimento dati (Fig. 4.6a), inserire un valore larghezza di 50, un valore profondit di 50 e un valore altezza di 12 nella finestra Parametri parallelepipedo (Fig. 4.7a).

Griglia Riferimento spigolo Con/senza sottrazione

Inserimento dati Riferimento centro

Figura 4.6(a): Le icone Creazione parallelepipedo.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

105

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Figura 4.7(a): La finestra Parametri parallelepipedo.

Un parallelepipedo sar adesso creato nel vostro spazio di lavoro (Fig. 4.8a).

Figura 4.8(a): Il primo parallelepipedo.

Potete anche selezionare la funzione Parallelepipedo usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

5.

Selezionare lopzione Solidi | Forme Standard | Parallelepipedo dal menu principale Selezionare licona Riferimento spigolo (Fig. 4.9a).

6.

106

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Griglia Riferimento spigolo Con/senza sottrazione

Inserimento dati Riferimento centro

Figura 4.9(a): Le icone Creazione parallelepipedo. 7. Usando licona Intersezione diretta (Fig. 4.10a), selezionare il primo punto del parallelepipedo - P1 (Fig. 4.11a).

Assicuratevi di selezionare il punto di applicazione corretto altrimenti il risultato finale potrebbe essere incorretto.

Punti Coordinate cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti del cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 4.10(a): Le icone Punti.

P1 Figura 4.11(a): Il punto sul primo parallelepipedo.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

107

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Potete anche creare i parallelepipedi selezionando dinamicamente i punti con il mouse.

8.

Usando licona Inserimento dati (Fig. 4.12a), inserire un valore larghezza di 12, un valore profondit di 50 e un valore altezza di 52 nella finestra Parametri parallelepipedo (Fig. 4.13a). Griglia Inserimento dati Riferimento centro

Riferimento spigolo Con/senza sottrazione

Figura 4.12(a): Le icone Creazione parallelepipedo.

Figura 4.13(a): La finestra Parametri parallelepipedo.

Un secondo parallelepipedo sar adesso creato nel vostro spazio di lavoro.

Potete anche selezionare la funzione Parallelepipedo usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

9.

Selezionare lopzione Solidi | Forme Standard | Parallelepipedo dal menu principale. Selezionare licona Riferimento spigolo (Fig. 4.14a).

10.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

108

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Griglia Riferimento spigolo Con/senza sottrazione

Inserimento dati Riferimento centro

Figura 4.14(a): Le icone Creazione parallelepipedo.

Assicuratevi di selezionare il punto di applicazione corretto altrimenti il risultato finale potrebbe essere incorretto.

11.

Usando licona Intersezione diretta (Fig. 4.15a), selezionare il primo punto del parallelepipedo - P1 (Fig. 4.16a).

Punti Coordinate cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti del cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 4.15(a): Le icone Punti.

P1

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 4.16(a): Il punto sul secondo parallelepipedo.

Per imparare...VISI-Series

109

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Potete anche creare i parallelepipedi selezionando dinamicamente i punti con il mouse.

12.

Usando licona Inserimento dati (Fig. 4.17a), inserire un valore larghezza di -77, un valore profondit di 50 e un valore altezza di -12 nella finestra Parametri parallelepipedo (Fig. 4.18a). Griglia Inserimento dati Riferimento centro

Riferimento spigolo Con/senza sottrazione

Figura 4.17(a): Le icone Creazione parallelepipedo.

Figura 4.18(a): La finestra Parametri parallelepipedo.

Un terzo parallelepipedo sar adesso creato nel vostro spazio di lavoro. Adesso che avete completato lultimo parallelepipedo, potete usare la funzione Raccordo su spigolo per aggiugere i raccordi.

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

13.

Selezionare lopzione Operazioni | Raccordo su spigolo dal menu principale. Usando licona Seleziona Spigoli (Fig. 4.19a), selezionare gli spigoli verticali superiori a sinistra - E1 e E2 (Fig. 4.20a).

14.

110

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Selezione faccia Ricerca faccia

Seleziona Spigoli Mantieni tasto control

Figura 4.19(a): Le icone Faccia/Bordi.

Otterrete un migliore risultato se quando raccordate selezionerete tutti gli spigoli contemporaneamente invece di uno alla volta.

E2 E1

Figura 4.20(a): Gli spigoli sul terzo parallelepipedo.

15.

Inserire un raggio di 25 nella finestra Raccordi(Fig. 4.21a).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 4.21(a): La finestra Raccordi.

Per imparare...VISI-Series

111

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Avendo adesso finito con i parallelepipedi, potete usare la funzione Unione per convertire i tre modelli solidi separati in una sola entit. 16. Selezionare lopzione Operazioni | Unione dal menu principale. Selezionare uno dei parallelepipedi, e successivamente usare licona Seleziona tutto (Fig. 4.22a) per automaticamente selezionare i rimanenti parallelepipedi.

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

17.

Selezione in finestra Selezione fuori finestra Colore/stile

Selezione su finestra Seleziona tutto Mantieni tasto control

Figura 4.22(a): Le icone Selezione.

Avete adesso completato il primo passo nella creazione di questo modello usando i parallelepipedi per formare la forma principale del componente (vedere Pagina 102).

Passo 3 - Creare la geometria annessa


Creeremo adesso la prima geometria annessa di questo componente (vedere Pagina 102) usando un parallelepipedo con uno smusso.

Potete anche selezionare la funzione Parallelepipedo usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

18.

Selezionare lopzione Solidi | Forme Standard | Parallelepipedo dal menu principale. Selezionare licona Riferimento spigolo (Fig. 4.23a).

19.

112

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Griglia Riferimento spigolo Con/senza sottrazione

Inserimento dati Riferimento centro

Figura 4.23(a): Le icone Creazione parallelepipedo.

Assicuratevi di selezionare il punto di applicazione corretto altrimenti il risultato finale potrebbe essere incorretto.

20.

Usando licona Punto su elemento (Fig. 4.24a), selezionarelospigoloorizzontaleinferioresinistro-E1(Fig. 4.25a).

Punti Coordinate cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti del cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 4.24(a): Le icone Punti.

E1

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 4.25(a): Lo spigolo sul modello solido.

Per imparare...VISI-Series

113

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

NOTA E importante quale estremo selezionate quando identificate uno spigolo, in quanto il valore parametro o distanza partir sempre dallestremo selezionato. Adesso che avete selezionato uno spigolo, potete inserire il valore per il primo punto del parallelepipedo (indipendentemente il valore parametro vale: negli estremi 0 - 1, o lattuale valore distanza: negli estremi 0 - infinito).

Il valore Distanza e il valore Parametro sono differenti e producono risultati diversi in funzione del loro uso.

21.

Inserire un valore di 19 nella finestra Punto su elemento (Fig. 4.26a).

Figura 4.26(a): La finestra Punto su elemento .

Potete anche creare i parallelepipedi selezionando dinamicamente i punti con il mouse.

22.

Usando licona Inserimento dati (Fig. 4.27a), inserire un valore larghezza di -20, un valore profondit di 12 e un valore altezza di 40 nella finestra Parametri parallelepipedo (Fig. 4.28a). Griglia Inserimento dati Riferimento centro

Riferimento spigolo

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Con/senza sottrazione Figura 4.27(a): Le icone Creazione parallelepipedo.

114

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Figura 4.28(a): La finestra Parametri parallelepipedo .

Assicuratevi di selezionare il punto di applicazione corretto altrimenti il risultato finale potrebbe essere incorretto.

Adesso che avete completato il parallelepipedo, potete usare il comando Smusso su Spigolo per creare una faccia inclinata.

23.

Selezionare lopzione Operazione | Smusso su Spigolo dal menu principale. Usando licona Seleziona Spigoli (Fig. 4.29a), selezionare lo spigolo orizzontale inferiore sinistro - E1 (Fig. 4.30a).

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

24.

Selezione faccia Ricerca faccia

Seleziona Spigoli Mantieni tasto control

Figura 4.29(a): Le icone Faccia/Bordi.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

115

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

E1

Figura 4.30(a): Lo spigolo sul nuovo parallelepipedo.

Adesso che avete selezionato uno spigolo, potete inserire un valore per indicare il primo punto del parallelepipedo.

Il valore Sinistro e il valore Destro sono differenti e producono risultati diversi in funzione del loro uso.

25.

Inserire un valore a sinistra di 20 e un valore a destra di 40 nella finestra Parametri Smusso (Fig. 4.31a).

Figura 4.31(a): La finestra Parametri Smusso . Adesso che avete completato il parallelepipedo , potete usare la funzione Unione per convertire i modelli separati in una sola entit.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

26.

Selezionare lopzione Operazione | Unione dal menu principale.

116

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

27.

Selezionare il modello solido principale, quindi usare licona Seleziona tutto (Fig. 4.32a) per automaticamente selezionare il rimanente parallelepipedo. Selezione su finestra Seleziona tutto Mantieni tasto control

Selezione in finestra Selezione fuori finestra Colore/stile

Figura 4.32(a): Le icone Selezione. Creeremo adesso la seconda geometria annessa a questo oggetto (vedere Pagina 102) usando un parallelepipedo con un raccordo.

Potete anche selezionare la funzione Parallelepipedo usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

28.

Selezionare lopzione Solidi | Forme Standard | Parallelepipedo dal menu principale. Selezionare Riferimento spigolo (Fig. 4.33a).

29.

Griglia Riferimento spigolo Con/senza sottrazione

Inserimento dati Riferimento centro

Figura 4.33(a): Le icone Creazione parallelepipedo.

Assicuratevi di selezionare il punto di applicazione corretto altrimenti il risultato finale potrebbe essere incorretto.

30.

Usando licona Punto su elemento (Fig. 4.34a), selezionarelospigoloorizzontaleinferioredestro-E1(Fig. 4.35a).

Per imparare...VISI-Series

117

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Punti Coordinate cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti del cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 4.34(a): Le icone Punti.

E1 Figura 4.35(a): Lo spigolo sul modello solido.

Il valore Distanza e il valore Parametro sono differenti e producono risultati diversi in funzione del loro uso.

31.

Inserire una distanza di 15 nella finestra Punto su elemento (Fig. 4.36a).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

118

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Figura 4.36(a): La finestra Punto su elemento . 32. Usando licona Inserimento dati (Fig. 4.37a), inserire un valore larghezza di -30, un valore profondit di 20 e un valore altezza di 12 nella finestra Parametri parallelepipedo (Fig. 4.38a).

Potete anche creare i parallelepipedi selezionando dinamicamente i punti con il mouse.

Griglia Riferimento spigolo Con/senza sottrazione

Inserimento dati Riferimento centro

Figura 4.37(a): Le icone Creazione parallelepipedo.

Figura 4.38(a): La finestra Parametri parallelepipedo .

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Adesso che avete completato il parallelepipedo, potete usare la funzione Raccordo per aggiungere il raggio.

Per imparare...VISI-Series

119

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

33.

Selezionare lopzione Operazioni | Raccordo su spigolo del menu principale. Usando licona Seleziona Spigoli (Fig. 4.39a), selezionareglispigoliverticalicentraliinbasso-E1eE2 (Fig. 4.40a).

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

34.

Selezione faccia Ricerca faccia

Seleziona Spigoli Mantieni tasto control

Figura 4.39(a): Le icone Faccia/Bordi.


Otterrete un migliore risultato se quando raccordate selezionerete tutti gli spigoli contemporaneamente invece di uno alla volta.

E2

E1 Figura 4.40(a): Gli spigoli sul parallelepipedo.

35.

Inserire un raggio di 10 nella finestra Raccordi (Fig. 4.41a).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

120

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Figura 4.41(a): La finestra Raccordi .

Adesso che avete completato il parallelepipedo, potete usare la funzione Sottrazione per rimuovere questa entit dal modello solido.

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

36.

Selezionare lopzione Operazioni | Sottrazione dal menu principale. Selezionare il modello solido principale, quindi usare licona Seleziona tutto (Fig. 4.42a) per automaticamente selezionare il rimanenente parallelepipedo. Selezione su finestra Seleziona tutto Mantieni tasto control

37.

Selezione in finestra Selezione fuori finestra Colore/stile

Figura 4.42(a): Le icone Selezione .

Creeremo adesso la terza geometria associata a questo componente (vedere Pagina 102) usando due cilindri (solidi tubolari tri-dimensionali).

Potete anche selezionare la funzione Cilindro usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

38.

Selezionare lopzione Solidi | Forme Standard | Cilindro dal menu principale. Usando licona Centro cerchio (Fig. 4.43a), selezionare lo spigolo orizzontale superiore sinistro - E1 (Fig. 4.44a).

39.

Per imparare...VISI-Series

121

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Punti Coordinate cartesiane

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Assicuratevi di selezionare il punto di applicazione corretto altrimenti il risultato finale potrebbe essere incorretto.

Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti del cerchio

Figura 4.43(a): Le icone Punti.

E1

Figura 4.44(a): Lo spigolo sul modello solido.

Potete anche creare cilindri selezionando dinamicamente i punti con il mouse.

40.

Usando licona Inserimento dati (Fig. 4.45a), inserire un raggio di 21 e un valore altezza di 8 nella finestra Parametri Cilindro (Fig. 4.46a). Griglia Inserimento dati

Con/senza sottrazione

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 4.45(a): Le icone Creazione Cilindro.

122

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Figura 4.46(a): La finestra Parametri Cilindro .

Un cilindro sar adesso creato nel vostro spazio di lavoro (Fig. 4.47a).

Figura 4.47(a): Il primo cilindro sul modello solido. Adesso che avete completato il primo cilindro, potete usare la funzione Unione per convertire i modelli solidi separati in una sola entit. 41. Selezionare lopzione Operazione | Unione dal menu principale. Selezionare il modello solido principale, successivamente usare licona Seleziona tutto (Fig. 4.48a) per automaticamente selezionare il rimanente cilindro.

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

42.

Per imparare...VISI-Series

123

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Selezione in finestra Selezione fuori finestra Colore/stile

Selezione su finestra Seleziona tutto Mantieni tasto control

Figura 4.48(a): Le icone Selezione .

Potete anche selezionare la funzione Cilindro usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

43.

Selezionare lopzione Solidi | Forme Standard | Cilindro dal menuprincipale. Usando licona Centro cerchio (Fig. 4.49a), selezionare lo spigolo orizzontale inferiore sinistro - E1 (Fig. 4.50a).

44.

Punti Coordinate cartesiane

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Assicuratevi di selezionare il punto di applicazione corretto altrimenti il risultato finale potrebbe essere incorretto.

Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti del cerchio

Figura 4.49(a): Le icone Punti.

E1

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 4.50(a): Lo spigolo sul modello solido

124

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Potete anche creare i cilindri selezionando dinamicamente i punti con il mouse.

45.

Usando licona Inserimento dati (Fig. 4.51a), inserire un raggio di 29/2 e un valore altezza di 20 nella finestra Parametri Cilindro (Fig. 4.52a).

Griglia Con/senza sottrazione

Inserimento dati

Figura 4.51(a): Le icone Creazione Cilindro.

Figura 4.52(a): La finestra Parametri Cilindro .

Un secondo cilindro sar adesso creato nel vostro spazio di lavoro. Adesso che avete completato il secondo cilindro, potete usare la funzione Sottrazione per rimuovere questa entit dal modello solido.

46.

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

Selezionare lopzione Operazioni | Sottrazione dal menu principale. Selezionare il modello solido principale, successivamente usare licona Seleziona tutto (Fig. 4.53a) per automaticamente selezionare il rimanente cilindro.

47.

Per imparare...VISI-Series

125

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Selezione in finestra Selezione fuori finestra Colore/stile

Selezione su finestra Seleziona tutto Mantieni tasto control

Figura 4.53(a): Le icone Selezione.

Avete completato il secondo passo nella creazione di questo modello usando parallelepipedi e cilindri per formare la geometria annessa di questo componente (vedere Pagina 102).

Passo 4 - Aggiungere la geometria raccordi


Aggiungere la geometria raccordi a questo oggetto (vedere Pagina 102) usando la funzione Raccordo su spigolo (creato per la geometria solida). 48. Selezionare lopzione Operazioni | Raccordo su spigolo dal menu principale. Usando licona Seleziona Spigoli (Fig. 4.54a), selezionare lo spigolo orizzontale inferiore centrale E1 (vedere Figura 4.55a).

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

49.

Selezione faccia Ricerca faccia

Seleziona Spigoli Mantieni tasto control

Figura 4.54(a): Le icone Faccia/Bordi.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

126

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Otterrete un migliore risultato se quando raccordate selezionerete tutti gli spigoli contemporaneamente invece di uno alla volta.

E1

Figura 4.55(a): Lo spigolo sul modello solido.

50.

Inserire un raggio di 3 nella finestra Raccordi (Fig. 4.56a).

Figura 4.56(a): La finestra Raccordi .

51.

Selezionare lopzione Operazioni | Raccordo su spigolo dal menu principale. Usando licona Seleziona Spigoli (Fig. 4.57a), selezionare i seguenti spigoli - E1, E2 e E3 (Fig. 4.58a).

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

52.

Per imparare...VISI-Series

127

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Selezione faccia Ricerca faccia

Seleziona Spigoli Mantieni tasto control

Figura 4.57(a): Le icone Faccia/Bordi.


Otterrete un migliore risultato se quando raccordate selezionerete tutti gli spigoli contemporaneamente invece di uno alla volta.

E3 E2 E1

Figura 4.58(a): Gli spigoli sul modello solido.

53.

Inserire un raggio di 5 nella finestra Raccordi (Fig. 4.59a).

Figura 4.59(a): La finestra Raccordi .

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

54.

Selezionare lopzione Operazioni | Raccordo su spigolo dal menu principale.

128

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

55.

Usando licona Seleziona Spigoli (Fig. 4.60a), selezionare gli spigoli orizzontali centrali superiori - E1 e E2 (vedere Figura 4.61a). Seleziona Spigoli Mantieni tasto control

Selezione faccia Ricerca faccia

Figura 4.60(a): Le icone Faccia/Bordi.

Otterrete un migliore risultato se quando raccordate selezionerete tutti gli spigoli contemporaneamente invece di uno alla volta.

E1

E2

Figura 4.61(a): Gli spigoli sul modello solido.

56.

Usando lopzione Prolunga oltre spigoli di tangenza (che forza il raccordo ad estendersi oltre allo spigolo selezionato), inserire un raggio di 1.5 nella finestra Raccordi (Fig. 4.62a).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 4.62(a): La finestra Raccordi .

Per imparare...VISI-Series

129

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

NOTA Ruotare il modello solido permette una migliore visualizzazione dellarea sotto analisi (la parte a forma triangolare).

Avete adesso completato la parte finale della creazione di questo modello aggiungendo i raccordi richiesti al componente (vedere Pagina 102).

Passo 5 - Rendering (visualizzazione avanzata)


Adesso che avete completato la creazione del modello solido, Potete usare la funzione di rendering conosciuta come Goureaud Shading per ottenere una semplice verifica visiva.

Quando in modalit shading potete usufruire di una visualizzazione in sezione usando i tasti [X], [Y], [Z], [V], [R], [.], [+] e [-] sulla vostra tastiera.

57.

Selezionare lopzione Finestre | Goureaud Shading dal menu principale.

Una rappresentazione in shading del modello solido apparir nel vostro spazio di lavoro (Fig. 4.63a).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 4.63(a): La rappresentazione in shading del modello solido.

130

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

NOTA La rotazione del modello solido permessa anche in modalit Goureaud Shading .

58.

Selezionare lopzione Finestre | Visualizza Barra di Rotazione dal menu principale. Usando le icone controlli della finestra Rotazione Dinamica (Fig. 4.64a), ruotate il modello solido in tutte le direzioni, assicurandovi che la geometria sembri corretta ed uguale al disegno originale del pezzo (vedere Pagina 102).

Ci sono 4 modi di usare le icone controlli. Potete sia usare i bottoni freccia sui due lati del controllo direzione, questa operazione permetter di ruotare il modello di 5 attorno allasse selezionato. Potete selezionare e muovere il pulsante al centro del controllo con il mouse, questo corrisponder a ruotare di 1 il modello attorno allasse selezionato. Selezionando invece tra la freccia ed il pulsante al centro si otterr una rotazione attorno allasse selezionato di 45 . Per finire premendo direttamente sul pulsante al centro si otterr un reset della vista per tornare alla posizione originale.

59.

Controllo direzione Y Controllo direzione X Controllo direzione Z Figura 4.64(a): La finestra Rotazione Dinamica.

NOTA Proseguite con il seguente Passo solo quando soddisfatti del vostro modello, o dopo aver modificato la geometria. Cambiate adesso il modo di visualizzazione tornando a quello originale chiamato Wireframe prima di proseguire oltre.

60.

Selezionare lopzione Finestre | Wireframe dal menu principale.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

131

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Passo 6 - Creare la messa in tavola


Terminata la parte di verifica del modello solido, potete creare alcune messe in tavola delloggetto (disegni bi-dimensionali che possono essere creati in automatico dal modello tridimensionale). 61. Selezionare lopzione Messa in Tavola | Messa in Tavola On/Off dal menu principale. Usando la finestra Propriet della messa in tavola , selezionare il formato foglio e le dimensioni (opzionale) di vostra scelta (Fig. 4.65a).

Lo spazio di lavoro della Messa in Tavola completamente indipendente dalla vista del modello nello spazio di lavoro.

62.

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 4.65(a): La finestra Propiet .

132

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

63.

Usando la finestra Creazione vista (Fig. 4.66a), selezionare viste di vostra scelta e posizionarle sul vostro foglio (vedere Pagina 102).

Figura 4.66(a): La finestra Creazione vista . Dopo aver creato con successo viste bi-dimensinali del modello solido tri-dimensionale, siete pronti per la stampa (rimanendo nella modalit Messa in Tavola).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

133

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

NOTA Se si desiderasse fare delle modifiche al modello solido tridimensionale, potete temporaneamente uscire dalla messa in tavola selezionando lopzione Messa in Tavola | Messa in Tavola On/Off dal menu principale (il vostro lavoro non verr perso a meno che non creiate un nuovo file, apriate/importiate un file o chiudiate il programma VISI-Series senza aver salvato). Unaltra utile funzione la possibilit di aggiornare la messa in tavola automaticamente, dopo aver modificato il modello originale. Per fare questo, selezionare lopzione Messa in Tavola | Aggiorna Messa in Tavola dal menu principale rimanendo nella modalit messa in tavola.

Potete anche stampare la geometria premendo i tasti [Control] e [P] sulla vostra tastiera.

Passo 7 - Stampa della geometria


Per stampare la geometria a video dovrete selezionare lopzione File | Stampa/Plotta dal menu principale (Fig. 4.67a).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 4.67(a): Stampa della geometria.

134

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

NOTA Potrebbe essere necessario configurare la vostra periferica prima di poter stampare la geometria a video con successo. Questo pu essere fatto usando lopzione File | Impostazione Stampante/Plotter dal menu principale.

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Dopo aver selezionato la geometria da stampare, VISI-Series vi offre la possibilit di usare settaggi software personalizzati per la stampa (Fig. 4.68a).

Figura 4.68(a): La finestra Stampa/Plotta . Luso dei settaggi software permette la definizione di stili linea e spessori speciali che potrebbero non essere supportati dalla vostra periferica (stampante/plotter) e quindi il risultato potrebbe discostarsi da quello presente sul video.

Passo 8 - Salvataggio dei dati

Potete anche salvare un file premendo i tasti [Control] e [S] sulla vostra tastiera.

Per salvare i dati dovrete selezionare lopzione File | Salva dal menu principale (Fig. 4.69a).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

135

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Figura 4.69(a): Salvataggio dati.

Potete anche usare tre altri metodi per salvare le informazioni: (i) Salva con nome - Questo vi permetter di specificare il nome con il quale si desidera salvare i dati creati. Salva dettaglio con nome - Questo vi permetter di selezionare la specifica geometria che si desidera salvare. Esporta - Questo vi permetter di salvare il file in diversi tipi di formato (ad esempio IGES, DXF, Parasolid).

(ii)

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

(iii)

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

136

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Creare un modello solido 3D (avanzato)


Loggetto di questo esempio servir ad evidenziare le funzioni pi comuni che userete durante la creazione di un complesso disegno tri-dimensionale usando VISI-Modelling (Fig. 4.1b).

Figura 4.1(b): Il braccetto.

Per imparare...VISI-Series

137

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Passo 1 - Creare nuovo file

Potete anche creare un nuovo file premendo i tasti [Control] e [N] sulla vostra tastiera.

Per creare un nuovo file si pu ,sia aprire una nuova sessione di lavoro in VISI-Series o pi semplicemente selezionare lopzione File | Nuovo dal menu principale (Fig. 4.2b).

Quando si crea un nuovo file potrebbe venirvi richiesto di cancellare tutti i database. Scegliendo Si si perderanno tutti i dati correntemente aggiunti dallultimo salvataggio.

Figura 4.2(b): Creazione nuovo file.

NOTA

Potete usare i tasti [F2] e [F3] sulla vostra tastiera per muovervi tra le disponibili viste.

In base alla configurazione del vostro software, quando create un nuovo file, il sistema automaticamente si posizioner nella vista Dinamico per default (questa vista stata pensata principalmente per un lavoro tri-dimensionale). Premendo il tasto [F2] sulla vostra tastiera, vi muoverete sulla vista Pianta (pi consona ad un lavoro bi-dimensionale).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

138

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Passo 2 - Creare la geometria base


Creeremo adesso la sagoma principale del componente (vedere Pagina 137) usando sei cilindri (solidi tubolari tri-dimensionali). 1. Selezionare lopzione Solidi | Forme Standard | Cilindro dal menu principale. Usando licona Coordinate Cartesiane (Fig. 4.3b), inserire un valore in X di 0, un valore in Y di 0 e un valore in Z di -5.5 nella finestra Coordinate cartesiane (vedere Figura 4.4b).

Potete anche selezionare la funzione Cilindro usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

2.

Punti Coordinate cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti del cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 4.3(b): Le icone Punti.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 4.4(b): La finestra Coordinate cartesiane.

Per imparare...VISI-Series

139

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Dopo aver selezionato un punto di applicazione, potete inserire le dimesioni del cilindro.

Potete anche creare cilindri selezionando dinamicamente i punti con il mouse.

3.

Usando licona Inserimento dati (Fig. 4.5b), inserire un raggio di 34 e un valore altezza di 11 nella finestra Parametri Cilindro (Fig. 4.6b).

Griglia Con/senza sottrazione

Inserimento dati

Figura 4.5(b): Le icone Creazione Cilindro.

Figura 4.6(b): La finestra Parametri Cilindro. A cilindro sar adesso creato nel vostro spazio di lavoro (Fig. 4.7b).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 4.7(b): Il primo cilindro sul modello solido.

140

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Potete anche selezionare la funzione Cilindro usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

4.

Selezionare lopzione Solidi | Forme Standard | Cilindro dal menu principale. Usando licona Centro cerchio (Fig. 4.8b), selezionare lo spigolo orizzontale inferiore sinistro - E1 (Fig. 4.9b).

5.

Punti Coordinate cartesiane

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Assicuratevi di selezionare il punto di applicazione corretto altrimenti il risultato finale potrebbe essere incorretto.

Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti del cerchio

Figura 4.8(b): Le icone Punti.

E1

Figura 4.9(b): Lo spigolo sul cilindro.

6.
Potete anche creare cilindri selezionando dinamicamente i punti con il mouse.

Usando licona Inserimento dati (Fig. 4.10b), inserire un raggio di 28 e un valore altezza di 11 nella finestra Parametri Cilindro (Fig. 4.11b).

Griglia Con/senza sottrazione

Inserimento dati

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 4.10(b): Le icone Creazione Cilindro.

Per imparare...VISI-Series

141

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Figura 4.11(b): La finestra Parametri Cilindro .

Un secondo cilindro sar adesso creato nel vostro spazio di lavoro. Adesso che avete completato i cilindri, potete usare la funzione Sottrazione per rimuovere il piccolo cilindro dal pi grande cilindro.

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

7.

Selezionare lopzione Operazioni | Sottrazione dal menu principale.

8.

Selezionare il primo cilindro solido, successivamente usare licona Seleziona tutto (Fig. 4.12b) per automaticamente selezionare il cilindro pi piccolo. Selezione su finestra Seleziona tutto Mantieni tasto control

Selezione in finestra Selezione fuori finestra Colore/stile

Figura 4.12(b): Le icone Selezione.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per questo particolare esempio (vedere Pagina 137), dovrete creare della geometria su piani diversi . A questo scopo dovrete modificare lorientamento del piano di lavoro.

142

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Potete anche selezionare la funzione Imposta Piano di Lavoro usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

9.

Selezionare lopzione Sistema | Imposta Piano di Lavoro dal menu principale. Usando la finestra Imposta Piano di Lavoro , selezionare per il piano corrente la direzione YZ (Fig. 4.13b).

10.

Figura 4.13(b): La finestra Imposta Piano di Lavoro.

Creeremo adesso unestremit del componente (vedere Pagina 137) usando un cerchio estruso .

Potete anche selezionare la funzione Centro Raggio usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

11.

Selezionare lopzione Wireframe | Archi/Cerchi | Centro-Raggio dal menu principale. Usando licona Coordinate Cartesiane (Fig. 4.14b), inserire un valore in X di 9, un valore in Y di 0 e un valore in Z di 0 nella finestra Coordinate Cartesiane (Fig. 4.15b).

12.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

143

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Punti Coordinate cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti del cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 4.14(b): Le icone Punti.

Figura 4.15(b): La finestra Coordinate Cartesiane .

13.

Usando la finestra Introdurre Raggio , inserire un raggio di 8 (Fig. 4.16b)

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 4.16(b): La finestra Introdurre Raggio.

144

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Potete anche selezionare la funzione Rapido usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

14.

Selezionare lopzione Wireframe | Profili | Rapido dal menu principale Usando licona Intersezione diretta (Fig. 4.17b), selezionare un punto allinterno del cerchio - P1 (Fig. 4.18b).

15.

Punti Coordinate cartesiane

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Assicuratevi di selezionare il punto di applicazione corretto altrimenti il risultato finale potrebbe essere incorretto.

Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti del cerchio

Figura 4.17(b): Le icone Punti.

P1

Figura 4.18(b): Un punto allinterno del cerchio.

16.

Selezionare lopzione Operazioni | Estrusione Elemento dal menu principale. Selezionare il profilo circolare ed estruderlo in direzione Z (Fig. 4.19b).

Alcuni elementi non possono essere estrusi in certe direzioni (direzioni fisicamente impossibili). Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

17.

Per imparare...VISI-Series

145

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Asse X Asse Z Ruota attorno ad asse

Asse Y Seleziona direzione vista Inverte direzione

Figura 4.19(b): Le icone Assi.

18.

Usando la finestra Estrusione Elemento , inserire una distanza positiva di 35 e una distanza negativa di 35 (Fig. 4.20b).

Figura 4.20(b): La finestra Estrusione Elemento.

Un terzo cilindro sar adesso creato nel vostro spazio di lavoro.

NOTA Estrudere elementi standard ed estrudere profili non la stessa cosa. Se si estrude un elemento standard (es. un cerchio) il software creer un solido senza volume ovvero una superficie (non un modello solido). Viceversa se si estrude un profilo, il software creer un modello solido pieno.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

19.

Selezionare lopzione Operazioni | Sede di Oggetto dal menu principale.

146

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Selezionare in ordine inverso le entit generer un risultato diverso.

20.

Selezionare il modello solido principale - M1, successivamente selezionare il modello solido estruso M2 (Fig. 4.21b).

M1

M2

Figura 4.21(b): I modelli solidi.

21.

Usando la finestra Generazione cavit , Inserire un valore offset di 0 (Fig. 4.22b).

Inserire un valore di Cavit creerebbe come risultato finale lintroduzione di un offset tra i due solidi.

Figura 4.22(b): La finestra Generazione cavit. Adesso che avete completato tutta la geometria necessaria, dovrete rimuovere le entit non pi necessarie ed usare la funzione Raccordo su spigolo per aggiungere un raggio sullo spigolo del modello solido.

Potete anche selezionare la funzione Cancella usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

22.

Selezionare lopzione Edita | Cancella dal menu principale. Selezionare il cerchio, il profilo (non il modello solido estruso) e la sezione superiore a sinistra del modello solido che avete creato. Selezionare lopzione Operazioni | Raccordo su spigolo dal menu principale.

23.

24.

Per imparare...VISI-Series

147

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

25.

Usando licona Seleziona Spigoli (Fig. 4.23b), selezionare gli spigoli superiori verticali sinistri - E1, E2, E3 e E4 (Fig. 4.24b).

Selezione faccia Ricerca faccia

Seleziona Spigoli Mantieni tasto control

Figura 4.23(b): Le icone Faccia/Bordi. E3


Otterrete un migliore risultato se quando raccordate selezionerete tutti gli spigoli contemporaneamente invece di uno alla volta.

E1

E2 E4 Figura 4.24(b): Gli spigoli sul modello solido.

26.

Inserire un raggio di 1 nella finestra Raccordi (Fig. 4.25b).

Figura 4.25(b): La finestra Raccordi.

Potete anche selezionare la funzione Cilindro usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

27.

Selezionare lopzione Solidi | Forme Standard | Cilindro dal menu principale.

148

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

28.

Usando licona Centro cerchio (Fig. 4.26b), selezionare lo spigolo orizzontale inferiore sinistro - E1 (Fig. 4.27b).

Punti Coordinate cartesiane

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Assicuratevi di selezionare il punto di applicazione corretto altrimenti il risultato finale potrebbe essere incorretto.

Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti del cerchio

Figura 4.26(b): Le icone Punti. E1

Figura 4.27(b): Lo spigolo sul cilindro.

Potete anche creare cilindri selezionando dinamicamente i punti con il mouse.

29.

Usando licona Inserimento dati (Fig. 4.28b), inserire un raggio di 3.5 e un valore altezza di 70 nella finestra Parametri Cilindro (Fig. 4.29b).

Griglia Con/senza sottrazione

Inserimento dati

Figura 4.28(b): Le icone Creazione Cilindro.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

149

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Figura 4.29(b): La finestra Parametri Cilindro.

Un quarto cilindro sar adesso creato nel vostro spazio di lavoro.

Adesso che avete completato il cilindro, potete usare la funzione Sottrazione per rimuovere questa entit dal cilindro estruso.

30.

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

Selezionare lopzione Operazioni | Sottrazione dal menu principale. Selezionare cilindro estruso, successivamente selezionare il nuovo cilindro creato (il quarto cilindro).

31.

Creeremo adesso un parallelepipedo che verr usato per rimuovere la geometria non necessaria del cilindro estruso (vedere Pagina 137).

32.
Potete anche selezionare la funzione Parallelepipedo usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

Selezionare lopzione Solidi | Forme Standard | Parallelepipedo dal menu prinipale. Selezionare Riferimento centro (Fig. 4.30b).

33.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

150

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Griglia Riferimento spigolo Con/senza sottrazione

Inserimento dati Riferimento centro

Figura 4.30(b): Le icone Creazione Parallelepipedo.

34.

Usando licona Coordinate Cartesiane (Fig. 4.31b), inserire un valore in X di 10, un valore in Y di 0 e un valore in Z di -25 nella finestraCoordinate Cartesiane (Fig. 4.32b).

Punti Coordinate cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti del cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 4.31(b): Le icone Punti.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 4.32(b): La finestra Coordinate Cartesiane .

Per imparare...VISI-Series

151

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Potete anche creare il parallelepipedo selezionando dinamicamente i punti con il mouse.

35.

Usando licona Inserimento dati (Fig. 4.33b), inserire un valore larghezza di 35, un valore profondit di 20 e un valore altezza di 50 nella finestra Parametri parallelepipedo (Fig. 4.34b). Griglia Inserimento dati

Con/senza sottrazione Figura 4.33(b): Le icone Creazione parallelepipedo.

Figura 4.34(b): La finestra Parametri parallelepipedo. Un parallelepipedo sar adesso creato nel vostro spazio di lavoro (Fig. 4.35b).

Figura 4.35(b): Il primo parallelepipedo sul modello solido.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Adesso che avete completato il parallelepipedo, potete usare la funzione Sottrazione per rimuovere questa entit dal modello solido.

152

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

36.

Selezionare lopzione Operazioni | Sottrazione dal menu principale. Selezionare il cilindro estruso, successivamente selezionare il nuovo parallelepipedo che avete creato.

37.

Creeremo adesso laltra estremit del componente (vedere Pagina 137) usando un cerchio estruso.

Potete anche selezionare la funzione Centro-Raggio usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

38.

Selezionare lopzione Wireframe | Archi/Cerchi | Centro-Raggio dal menu principale. Usando licona Coordinate Cartesiane (Fig. 4.36b), inserire un valore in X di -40, un valore in Y di 0 e un valore in Z di 0 nella finestra Coordinate Cartesiane (Fig. 4.37b).

39.

Punti Coordinate cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti del cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 4.36(b): Le icone Punti.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

153

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Figura 4.37(b): La finestra Coordinate Cartesiane.

40.

Usando la finestra Introdurre Raggio , inserire un raggio di 12 (Fig. 4.38b)

Figura 4.38(b): La finestra Introdurre Raggio.

Potete anche selezionare la funzione Rapido usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

41.

Selezionare lopzione Wireframe | Profili | Rapido dal menu principale. Usando licona Intersezione diretta (Fig. 4.39b), selezionare un punto allinterno del cerchio - P1 (Fig. 4.40b).

42.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

154

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Punti Coordinate cartesiane

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Assicuratevi di selezionare il punto di applicazione corretto altrimenti il risultato finale potrebbe essere incorretto.

Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti del cerchio

Figura 4.39(b): Le icone Punti .

P1

Figura 4.40(b): Un punto allinterno del cerchio.

Alcuni elementi non possono essere estrusi in certe direzioni (direzioni fisicamente impossibili).

43.

Selezionare lopzione Operazioni | Estrusione Elemento dal menu principale. Selezionare il profilo circolare ed estruderlo in direzione Z (Fig. 4.41b).

44.

Asse X Asse Z Ruota attorno ad asse

Asse Y Seleziona direzione vista Inverte direzione

Figura 4.41(b): Le icone Assi .

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

45.

Usando la finestra Estrusione Elemento , inserire una distanza positiva di 22 e una distanza negativa di 22 (Fig. 4.42b).

Per imparare...VISI-Series

155

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Figura 4.42(b): La finestra Estrusione Elemento .

Un quinto cilindro sar adesso creato nel vostro spazio di lavoro.

Adesso che avete completato la creazione di tutta la geometria necessaria, cancellare le entit non pi necessarie e usare la funzione Unione per convertire i modelli solidi separati in una sola entit.

Potete anche selezionare la funzione Cancella usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

46.

Selezionare lopzione Edita | Cancella dal menu principale. Selezionare il cerchio e il profilo (non il modello solido estruso) che avete creato. Selezionare lopzione Operazione | Unione dal menu principale. Selezionare il modello solido principale, successivamente usare licona Seleziona tutto (Fig. 4.43b) per automaticamente selezionare i rimanenti cilindri. Selezione su finestra Seleziona tutto Mantieni tasto control

47.

48.

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

49.

Selezione in finestra Selezione fuori finestra

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Colore/stile

Figura 4.43(b): Le icone Selezione .

156

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Potete anche selezionare la funzione Cilindro usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

50.

Selezionare lopzione Solidi | Forme Standard | Cilindro dal menu principale. Usando licona Centro cerchio (Fig. 4.44b), selezionare lo spigolo verticale inferiore sinistro - E1 (Fig. 4.45b).

51.

Punti Coordinate cartesiane

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Assicuratevi di selezionare il punto di applicazione corretto altrimenti il risultato finale potrebbe essere incorretto.

Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti del cerchio

Figura 4.44(b): Le icone Punti .

E1

Figura 4.45(b): Lo spigolo sul modello solido 52. Usando licona Inserimento dati (Fig. 4.46b), inserire un raggio di 8 e un valore altezza di 44 nella finestra Parametri cilindro (Fig. 4.47b). Griglia Con/senza sottrazione

Potete anche creare cilindri selezionando dinamicamente i punti con il mouse.

Inserimento dati

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 4.46(b): Le icone Creazione Cilindro .

Per imparare...VISI-Series

157

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Figura 4.47(b): La finestra Parametri Cilindro.

Un sesto cilindro sar adesso creato nel vostro spazio di lavoro.

Adesso che avete completato il cilindro, potete usare la funzione Sottrazione per rimuovere questa entit dal modello solido.

53.

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

Selezionare lopzione Operazioni | Sottrazione dal menu principale. Selezionare il modello solido principale, successivamente usare licona Seleziona tutto (Fig. 4.48b) per automaticamente selezionare il rimanente cilindro.

54.

Selezione in finestra Selezione fuori finestra Colore/stile

Selezione su finestra Seleziona tutto Mantieni tasto control

Figura 4.48(b): Le icone Selezione .

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Avete adesso completato la prima fase nella creazione di questo modello usando i cilindri per formare la sagoma principale del componente (vedere Pagina 137).

158

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Potete anche selezionare la funzione Seleziona Piano di Lavoro usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISISeries .

Passo 3 - Creare la geometria annessa


Creeremo adesso la prima e sola geometria annessa a questo componente (vedere Pagina 137) utilizzando due cilindri creati usando un diverso piano di lavoro. 55. Selezionare lopzione Sistema | Imposta Piano di Lavoro dal menu principale. Usando la finestra Imposta Piano di Lavoro , selezionare per il piano corrente la direzione ZX (Fig. 4.49b).

56.

Figura 4.49(b): La finestra Imposta Piano di Lavoro .

Potete anche selezionare la funzione Cilindro usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

57.

Selezionare lopzione Solidi | Forme Standard | Cilindro dal menuprincipale. Usando licona Coordinate Cartesiane (Fig. 4.50b), inserire un valore in X di 0, un valore in Y di 0 e un valore in Z di 49 nella finestra Coordinate cartesiane (Fig. 4.51b).

58.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

159

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Punti Coordinate cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti del cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 4.50(b): Le icone Punti .

Figura 4.51(b): La finestra Coordinate Cartesiane.

Potete anche creare cilindri selezionando dinamicamente i punti con il mouse.

59.

Usando licona Inserimento dati (Fig. 4.52b), inserire un raggio di 7 e un valore altezza di 8 nella finestra Parametri Cilindro (Fig. 4.53b). Griglia Inserimento dati

Con/senza sottrazione

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 4.52(b): Le icone Creazione Cilindro .

160

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Figura 4.53(b): La finestra Parametri Cilindro. Un settimo cilindro sar adesso creato nel vostro spazio di lavoro. Adesso che avete completato il cilindro, potete usare la funzione Unione per convertire i modelli solidi separati in una sola entit.

60.

Selezionare lopzione Operazione | Unione dal menu principale.

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

61.

Selezionare il modello solido principale, successivamente usare licona Seleziona tutto (Fig. 4.54b) per automaticamente selezionare il rimanente cilindro.

Selezione in finestra Selezione fuori finestra Colore/stile

Selezione su finestra Seleziona tutto Mantieni tasto control

Figura 4.54(b): Le icone Selezione .

Potete anche selezionare la funzione Cilindro usando la barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series .

62.

Selezionare lopzione Solidi | Forme Standard | Cilindro dal menu principale. Usando licona Centro cerchio (Fig. 4.55b), selezionare lo spigolo orizzontale superiore sinistro - E1 (Fig. 4.56b).

63.

Per imparare...VISI-Series

161

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Punti Coordinate cartesiane

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Assicuratevi di selezionare il punto di applicazione corretto altrimenti il risultato finale potrebbe essere incorretto.

Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti del cerchio

Figura 4.55(b): Le icone Punti .

E1 Figura 4.56(b): Lo spigolo sul modello solido.

Potete anche creare i cilindri selezionando dinamicamente i punti con il mouse.

64.

Usando licona Inserimento dati (Fig. 4.57b), inserire un raggio di 3 e un valore altezza di -10 nella finestra Parametri Cilindro (Fig. 4.58b). Griglia Inserimento dati

Con/senza sottrazione

Figura 4.57(b): Le icone Creazione Cilindro .

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

162

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Figura 4.58(b): La finestra Parametri Cilindro.

Un ottavo cilindro sar adesso creato nel vostro spazio di lavoro.

Adesso che avete completato il cilindro, potete usare la funzione Sottrazione per rimuovere questa entit dal modello solido.

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

65.

Selezionare lopzione Operazioni | Sottrazione dal menu principale. Selezionare il modello solido principale, successivamente usare licona Seleziona tutto (Fig. 4.59b) per automaticamente selezionare il rimanente cilindro.

66.

Selezione in finestra Selezione fuori finestra Colore/stile

Selezione su finestra Seleziona tutto Mantieni tasto control

Figura 4.59(b): Le icone Selezione .

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Avete adesso completato il secondo stadio di creazione per questo modello usando cilindri per creare la geometria annessa al componente (vedere Pagina 137).

Per imparare...VISI-Series

163

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Passo 4 - Aggiungere la geometria raccordi


Aggiungeremo adesso il raccordo sugli spigoli di questo componente (vedere Pagina 137) usando la funzione Raccordo su spigolo (creato per la geometria solida). 67. Selezionare lopzione Operazioni | Raccordo su spigolo dal menu principale. Usando licona Seleziona Spigoli (Fig. 4.60b), selezionare lo spigolo orizzontale inferiore centrale E1 (vedere Figura 4.61b). Seleziona Spigoli Mantieni tasto control

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

68.

Selezione faccia Ricerca faccia

Figura 4.60(b): Le icone Faccia/Bordi .

Otterrete un migliore risultato se quando raccordate selezionerete tutti gli spigoli contemporaneamente invece di uno alla volta.

E1 Figura 4.61(b): Lo spigolo sul modello solido.

69.

Inserire un raggio di 2 nella finestra Raccordi (Fig. 4.62b).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

164

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Figura 4.62(b): La finestra Raccordi . 70. Selezionare loperazione Operazioni | Raccordo su spigolo dal menu principale. Usando licona Seleziona Spigoli (Fig. 4.63b), selezionare il seguente spigolo - E1 (Fig. 4.64b).

71.

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

Selezione faccia Ricerca faccia

Seleziona Spigoli Mantieni tasto control

Figura 4.63(b): Le icone Faccia/Bordi .


Otterrete un migliore risultato se quando raccordate selezionerete tutti gli spigoli contemporaneamente invece di uno alla volta.

E1 Figura 4.64(b): Gli spigoli sul modello solido.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

72.

Usando lopzione Prolunga oltre spigoli di tangenza (che forzer il raccordo su spigolo attorno a tutti gli spigoli tangenti ), inserire un raggio di 1 nella finestra Raccordi (Fig. 4.65b).

Per imparare...VISI-Series

165

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Figura 4.65(b): La finestra Raccordi.

73.

Selezionare lopzione Operazioni | Raccordo su spigolo dal menu principale. Usando licona Ricerca faccia (Fig. 4.66b), selezionare i seguenti spigoli - E1 e E2 (Fig. 4.67b).

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

74.

Selezione faccia Ricerca faccia

Seleziona Spigoli Mantieni tasto control

Figura 4.66(b): Le icone Faccia/Bordi .

Otterrete un migliore risultato se quando raccordate selezionerete tutti gli spigoli contemporaneamente invece di uno alla volta.

E1

E2

Figura 4.67(b): Gli spigoli sul modello solido.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

75.

Inserire un raggio di 0.5 nella finestra Raccordi (Fig. 4.68b).

166

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Figura 4.68(b): La finestra Raccordi.

76.

Selezionare lopzione Operazioni | Raccordo su spigolo dal menu principale. Usando licona Ricerca faccia (Fig. 4.69b), selezionare i seguenti spigoli - E1 e E2 (Fig. 4.70b).

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

77.

Selezione faccia Ricerca faccia

Seleziona Spigoli Mantieni tasto control

Figura 4.69(b): Le icone Faccia/Bordi .

Otterrete un migliore risultato se quando raccordate selezionerete tutti gli spigoli contemporaneamente invece di uno alla volta.

E1

E2 Figura 4.70(b): Gli spigoli sul modello solido.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

78.

Inserire un raggio di 0.5 nella finestra Raccordi (Fig. 4.71b).

Per imparare...VISI-Series

167

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Figura 4.71(b): La finestra Raccordi.

Passo 5 - Rendering (visualizzazione avanzata)


Adesso che avete completato la creazione del modello solido, Potete usare la funzione di rendering conosciuta come Goureaud Shading per ottenere una semplice verifica visiva. 79. Selezionare lopzione Finestre | Goureaud Shading dal menu principale.

Quando in modalit shading potete usufruire di una visualizzazione in sezione usando i tasti [X], [Y], [Z], [V], [R], [.], [+] e [-] sulla vostra tastiera.

Una rappresentazione in shading del modello solido apparir nel vostro spazio di lavoro (Fig. 4.72b).

Figura 4.72(b): La visualizzazione in shading del modello solido. NOTA

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

La rotazione del modello solido permessa anche in modalit Goureaud Shading .

168

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

80.

Selezionare lopzione Finestre | Visualizza Barra di Rotazione dal menu principale. Usando le icone controlli della finestra Rotazione Dinamica (Fig. 4.73b), ruotate il modello solido in tutte le direzioni, assicurandovi che la geometria sembri corretta ed uguale al disegno originale del pezzo (vedere Pagina 137).

81.

Ci sono 4 modi di usare le icone controlli. Potete sia usare i bottoni freccia sui due lati del controllo direzione, questa operazione permetter di ruotare il modello di 5 attorno allasse selezionato. Potete selezionare e muovere il pulsante al centro del controllo con il mouse, questo corrisponder a ruotare di 1 il modello attorno allasse selezionato. Selezionando invece tra la freccia ed il pulsante al centro si otterr una rotazione attorno allasse selezionato di 45 . Per finire premendo direttamente sul pulsante al centro si otterr un reset della vista per tornare alla posizione originale.

Controllo direzione Y Controllo direzione X Controllo direzione Z

Figura 4.73(b): La finestra Rotazione Dinamica.

NOTA Proseguite con il seguente Passo solo quando soddisfatti del vostro modello, o dopo aver modificato la geometria. Cambiate adesso il modo di visualizzazione tornando a quello originale chiamato Wireframe prima di proseguire oltre. 82. Selezionare lopzione Finestre | Wireframe dal menu principale.

Passo 6 - Creare messa in tavola


Terminata la parte di verifica del modello solido, potete creare alcune messe in tavola delloggetto (disegni bi-dimensionali che possono essere creati in automatico dal modello tridimensionale).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

169

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Lo spazio di lavoro della Messa in Tavola completamente indipendente dalla vista del modello nello spazio di lavoro.

83.

Selezionare lopzione Messa in Tavola | Messa in Tavola On/Off dal menu principale. Usando la finestra Propiet della messa in tavola , selezionare il formato foglio e le dimensioni (opzionale) di vostra scelta (Fig. 4.74b).

84.

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Figura 4.74(b): La finestra Propiet della messa in tavola. 85. Usando la finestra Creazione vista (Fig. 4.75b), selezionare viste di vostra scelta e posizionarle sul vostro foglio (vedere Pagina 137).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

170

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Figura 4.75(b): La finestra Creazione vista. Dopo aver creato con successo viste bi-dimensinali del modello solido tri-dimensionale, siete pronti per la stampa (rimanendo nella modalit Messa in Tavola). NOTA Se si desiderasse fare delle modifiche al modello solido tridimensionale, potete temporaneamente uscire dalla messa in tavola selezionando lopzione Messa in Tavola | Messa in Tavola On/Off dal menu principale (il vostro lavoro non verr perso a meno che non creiate un nuovo file, apriate/importiate un file o chiudiate il programma VISI-Series senza aver salvato).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

171

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Unaltra utile funzione la possibilit di aggiornare la messa in tavola automaticamente, dopo aver modificato il modello originale. Per fare questo, selezionare lopzione Messa in Tavola | Aggiorna Messa in Tavola dal menu principale rimanendo nella modalit messa in tavola.

Passo 7 - Stampa della geometria

Potete anche stampare la geometria premendo i tasti [Control] e [P] sulla vostra tastiera.

Per stampare la geometria a video dovrete selezionare lopzione File | Stampa/Plotta dal menu principale (Fig. 4.76b).

Figura 4.76(b): Stampa della geometria.

NOTA

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Potrebbe essere necessario configurare la vostra periferica prima di poter stampare la geometria a video con successo. Questo pu essere fatto usando lopzione File | Impostazione Stampante/Plotter dal menu principale.

172

Per imparare... VISI-Series

Creare un modello solido 3D

Capitolo 4

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Dopo aver selezionato la geometria da stampare, VISI-Series vi offre la possibilit di usare settaggi software personalizzati per la stampa (Fig. 4.77b).

Figura 4.77(b): La finestra Stampa/Plotta .

Luso dei settaggi software permette la definizione di stili linea e spessori speciali che potrebbero non essere supportati dalla vostra periferica (stampante/plotter) e quindi il risultato potrebbe discostarsi da quello presente sul video

Passo 8 - Salvataggio dei dati

Potete anche salvare un file premendo i tasti [Control] e [S] sulla vostra tastiera.

Per salvare i dati dovrete selezionare lopzione File | Salva dal menu principale (Fig. 4.78b).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

173

Capitolo 4

VISI-Modelling (1)

Figura 4.78(b): Salvataggio dati.

Potete anche usare tre altri metodi per salvare le informazioni: (i) Salva con nome - Questo vi permetter di specificare il nome con il quale si desidera salvare i dati creati. Salva dettaglio con nome - Questo vi permetter di selezionare la specifica geometria che si desidera salvare. Esporta - Questo vi permetter di salvare il file in diversi tipi di formato (ad esempio IGES, DXF, Parasolid).

(ii)

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

(iii)

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

174

Per imparare... VISI-Series

Per imparare...

VISI-Modelling (2)
Questo capitolo prender in considerazione le diverse tecniche di modellazione di superfici, utili in molte occasioni. Questo capitolo tratta:

Tecniche di modellazione di superfici

Per imparare... VISI-Series

175

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Creare superfici
Loggetto di questo esempio servir ad evidenziare le funzioni pi comuni che userete durante la creazione di superfici usando VISI-Modelling (Fig. 5.1)

Figura 5.1: Il file Surface Examples.wkf.

176

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

Passo 1 - Aprire un file

Potete anche aprire un nuovo file premendo i tasti [Control] e [O] sulla vostra tastiera.

Per aprire un file selezionare lopzione File | Apri dal menu principale (Fig. 5.2).

Quando si apre un nuovo file potrebbe venirvi richiesto di cancellare tutti i database. Scegliendo Si si perderanno tutti i dati correntemente aggiunti dall ultimo salvataggio.

Figura 5.2: Aprire un file.

Rintracciare la directory Samples sul CD VISI-Series, ed aprire il file di lavoro richiesto (Fig. 5.1).

Potete usare i tasti [F2] e [F3] sulla vostra tastiera per muovervi tra le viste disponibili.

NOTA Aprendo un file il sistema si posizioner automaticamente sulla vista selezionata al momento del salvataggio.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Premendo i tasti [F2] o [F3] sulla vostra tastiera vi muoverete ciclicamente tra le diverse viste disponibili affinch possiate posizionarvi su quella desiderata (es. la vista Dinamico ).

Per imparare... VISI-Series

177

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Passo 2 - Usare Piano da Profilo


Useremo adesso la funzione Piano da Profilo per creare una superficie usando la geometria situata nellarea 1 del file Surface Examples.wkf . Questa funzione vi permette di creare una superficie usando i bordi della geometria per definirne la forma. Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria.

1.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale Usando la finestra Imposta Filtri/Layer, selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare il layer Example 1 (Fig. 5.3).

2.

Potete anche selezionare la funzione Include Tutto usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISI-Series.

Figura 5.3: Finestra Imposta Filtri/Layer.

3.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu principale.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Userete adesso questa specifica funzione di modellazione per creare la superficie richiesta.

178

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

Potete anche selezionare la funzione Piano da Profilo usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

4.

Selezionare lopzione Solidi | Piano da Profilo dal menu principale. Usando licona Intersezione diretta (Fig. 5.4), selezionare un punto interno al contorno della geometria - P1 (Fig. 5.5). Punti Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

5.

Coordinate Cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti cerchio

Figura 5.4: Le icone Punti.

Scollegamenti o buchi tra elementi possono sia causare problemi a questa funzione, sia creare risultati indesiderati.

P1
Figura 5.5: Un punto interno al contorno.

Una superficie sar adesso creata nel vostro spazio di lavoro (Fig. 5.6).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

179

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Figura 5.6: Piano da Profilo.

NOTA La superficie non verr creata usando questa funzione se la geometria non planare (sullo stesso piano).

Passo 3 - Usare Piano da Tre Punti


Useremo adesso la funzione Piano da Tre Punti per creare una superficie usando la geometria situata nellarea 2 del file Surface Examples.wkf . Questa funzione vi permette di creare una superficie usando tre punti per definirne la forma.

Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria.

6.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale Usando la finestra Imposta Filtri/Layer, selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare il layer Example 2 (Fig. 5.7).

7.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

180

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

Figura 5.7: Finestra Imposta Filtri/Layer.

8.

Potete anche selezionare la funzione Include Tutto usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISI-Series.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu principale.

Userete adesso questa specifica funzione di modellazione per creare la superficie richiesta.

9.

Selezionare lopzione Solidi | Piano da Tre Punti dal menu principale.

10.

Usando licona Punto (Fig. 5.8), selezionare i tre punti - P1, P2 e P3 (Fig. 5.9).

Punti Coordinate Cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Quadranti cerchio

Figura 5.8: Le icone Punti.

Per imparare... VISI-Series

181

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

P2

P1

P3

Figura 5.9: Piano da tre punti.

Una superficie sar adesso creata nel vostro spazio di lavoro.

NOTA Potreste ottenere risultati diversi in base allordine di selezione dei punti.

Passo 4 - Usare Superfici Rigate


Useremo adesso la funzione Superfici Rigate per creare una superficie usando la geometria situata nellarea 3 del file Surface Examples.wkf . Questa funzione vi permette di creare una superficie usando due/ tre elementi per definirne la forma.

Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria.

11.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale

182

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

12.

Usando la finestra Imposta Filtri/Layer, selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare il layer Example 3 (Fig. 5.10).

Figura 5.10: Finestra Imposta Filtri/Layer. 13. Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu principale.

Potete anche selezionare la funzione Include Tutto usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISI-Series.

Userete adesso questa specifica funzione di modellazione per creare la prima superficie richiesta. 14. Selezionare lopzione Solidi | Superfici Rigate | Rigata Lineare dal menu principale. Selezionare i seguenti elementi - E1 e E2

Potete anche selezionare la funzione Rigata Lineare usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISI-Series.

15.

E1

E2

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 5.11: Gli elementi richiesti.

Per imparare... VISI-Series

183

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Una superficie sar adesso creata nel vostro spazio di lavoro (Fig. 5.12).

Figura 5.12: Rigata Lineare.

Userete adesso questa specifica funzione di modellazione per creare la seconda superficie richiesta.

16.

Selezionare lopzione Solidi | Superfici Rigate | Rigata Circolare tra 3 Curve dal menu principale. Selezionare i seguenti elementi - E1, E2 e E3 (Fig. 5.13).

17.

E3

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

E1
Figura 5.13: Gli elementi richiesti.

E2

184

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

Una superficie sar adesso creata nel vostro spazio di lavoro (Fig. 5.14).

Figura 5.14: Rigata Circolare.

Passo 5 - Usare Superficie da sezioni


Useremo adesso la funzione Superficie da sezioni per creare una superficie usando la geometria situata nellarea 3 del file Surface Examples.wkf . Questa funzione vi permette di creare una superficie usando elementi multipli per definirne la forma.

Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria. 18. Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale Usando la finestra Imposta Filtri/Layer, selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare il layer Example 4 (Fig. 5.15).

19.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

185

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Figura 5.15: Finestra Imposta Filtri/Layer.

Potete anche selezionare la funzione Include Tutto usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISI-Series.

20.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu principale.

Userete adesso questa specifica funzione di modellazione per creare la prima superficie richiesta.

Potete anche selezionare la funzione Superficie da sezioni usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

21.

Selezionare lopzione Solidi | Superficie da sezioni dal menu principale. Usando licona Selezione Multipla (Fig. 5.16), selezionare i seguenti elementi - E1, E2, E3 e E4 (Fig. 5.17). Asse X Asse Z

22.

Selezione Multipla Asse Y

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 5.16: Le icone Direzione.

186

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

E4
E3

E2 E1
Figura 5.17: Gli elementi richiesti. Confermare la vostra selezione usando il tasto destro del mouse. Una superficie sar adesso creata nel vostro spazio di lavoro (Fig. 5.18).

Figura 5.18: Superficie da sezioni. Userete adesso questa specifica funzione di modellazione per creare la seconda superficie richiesta.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

187

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Potete anche selezionare la funzione Superficie da sezioni Oriz. e Vert. usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISI-Series.

23.

Selezionare lopzione Solidi | Superficie da sezioni Oriz. e Vert. dal menu principale. Usando licona Selezione Multipla (Fig. 5.19), selezionare i seguenti elementi - E1, E2, E3, E4, confermare usando il tasto destro del mouse, quindi E5 e E6 e confermare (Fig. 5.20). Asse X Asse Z

24.

Selezione Multipla Asse Y

Figura 5.19: Le icone Direzione.

Scollegamenti o buchi tra elementi possono sia causare problemi a questa funzione, sia creare risultati indesiderati.

E6

E5
E3

E4

E2 E1
Figure 5.20: Gli elementi richiesti. Una superficie sar adesso creata nel vostro spazio di lavoro (Fig. 5.21).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 5.21: Superficie da sezioni Oriz. e Vert.

188

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

NOTA Il punto di applicazione da voi selezionato su ciascun elemento molto importante. Tali punti devono essere selezionati per tutti gli elementi sulla stessa relativa estremit.

Passo 6 - Usare Superficie 1 Dir. 2 Gen.


Useremo adesso la funzione Superficie 1 Dir. 2 Gen. per creare una superficie usando la geometria situata nellarea 5 del file Surface Examples.wkf . Questa funzione vi permette di creare una superficie interpolando due elementi lungo un altro.

Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria.

25.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale Usando la finestra Imposta Filtri/Layer, selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare il layer Example 5 (Fig. 5.22).

26.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 5.22: Finestra Imposta Filtri/Layer.

Per imparare... VISI-Series

189

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Potete anche selezionare la funzione Include Tutto usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISI-Series.

27.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu principale.

Userete adesso questa specifica funzione di modellazione per creare la superficie richiesta. 28. Selezionare lopzione Solidi | Superficie 1 Dir. 2 Gen. dal menu principale. Selezionare la curva direttrice - C1 (Fig. 5.23).

Potete anche selezionare la funzione Superficie 1 Dir. 2 Gen. usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

29.

C1

Figura 5.23: Gli elementi richiesti. 30. Selezionare la curva generatrice - S1 (Fig. 5.24), successivamente usando licona Intersezione diretta (Fig. 5.25), selezionare il punto di applicazione - P1 (Fig. 5.24).

S1 P1

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 5.24: Lelemento ed il punto richiesti.

190

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

Punti Coordinate Cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 5.25: Le icone Punti. 31. Selezionare la curva generatrice - S2 (Fig. 5.26), successivamente usando licona Intersezione diretta (Fig. 5.27), selezionare il punto di applicazione - P2 (Fig. 5.26).

S2 P2

Figure 5.26: Lelemento ed il punto richiesti.

Punti Coordinate Cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Quadranti cerchio

Figura 5.27: Le icone Punti.

Per imparare... VISI-Series

191

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

32.

Usando la finestra Superficie 1 Direttrice e 2 Generatrici, selezionare una qualsiasi opzione a vostra scelta (Fig. 5.28).

Figura 5.28: La finestra Superficie 1 Dir. e 2 Gen.. NOTA Potete usare la [BARRA SPAZIO] per determinare dove posizionare la superficie prima della sua creazione. Una superficie sar adesso creata nel vostro spazio di lavoro (Fig. 5.29).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 5.29: Superficie 1 Dir. 2 Gen.

192

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

Passo 7 - Usare Superficie 2 Dir. 2 Gen.


Useremo adesso la funzione Superficie 2 Dir. 2 Gen. per creare una superficie usando la geometria situata nellarea 6 del file Surface Examples.wkf . Questa funzione vi permette di creare una superficie interpolando due elementi lungo altri due.

Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria.

33.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale Usando la finestra Imposta Filtri/Layer, selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare il layer Example 6 (Fig. 5.30).

34.

Potete anche selezionare la funzione Include Tutto usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISI-Series.

Figura 5.30: Finestra Imposta Filtri/Layer.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

35.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu principale.

Per imparare... VISI-Series

193

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Userete adesso questa specifica funzione di modellazione per creare la superficie richiesta. 36. Selezionare lopzione Solidi | Superficie 2 Dir. 2 Gen. dal menu principale. Selezionare le curve direttrici - D1 e D2 (Fig. 5.31).

Potete anche selezionare la funzione Superficie 2 Dir. 2 Gen. usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

37.

D2 D1

Figure 5.31: Gli elementi richiesti.

38.

Selezionare le curve generatrici - S1 e S2 (Fig. 5.32).

S2

S1

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 5.32: Gli elementi richiesti.

194

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

39.

Usando la finestra Superficie 2 Dir. 2 Gen., selezionare una qualsiasi opzione a vostra scelta (Fig. 5.33).

Figure 5.33: La finestra Superficie 2 Dir. 2 Gen.. NOTA Potete usare la [BARRA SPAZIO] per determinare dove posizionare la superficie prima della sua creazione. Una superficie sar adesso creata nel vostro spazio di lavoro (Fig. 5.34).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 5.34: Superficie 2 Dir. 2 Gen.

Per imparare... VISI-Series

195

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Passo 8 - Usare Superficie Patch


Useremo adesso la funzione Superficie Patch per creare una superficie usando la geometria situata nellarea 7 del file Surface Examples.wkf . Questa funzione vi permette di creare una superficie usando tre/ quattro elementi.

Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria.

40.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale Usando la finestra Imposta Filtri/Layer, selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare il layer Example 7 (Fig. 5.35).

41.

Potete anche selezionare la funzione Include Tutto usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISI-Series.

Figure 5.35: Finestra Imposta Filtri/Layer. 42. Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu principale.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

196

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

Userete adesso questa specifica funzione di modellazione per creare la superficie richiesta.

Potete anche selezionare la funzione Superficie Patch usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

43.

Selezionare lopzione Solidi | Superficie Patch dal menu principale. Selezionare le curve generatrici - S1, S2 e S3 (Fig. 5.36).

44.

S1 S2

S3
Figura 5.36: Gli elementi richiesti. Confermare la vostra selezione usando il tasto destro del mouse. Una superficie sar adesso creata nel vostro spazio di lavoro (Fig. 5.37).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 5.37: Superficie Patch a 3 lati.

Per imparare... VISI-Series

197

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Userete adesso questa specifica funzione di modellazione per creare la seconda superficie richiesta.

Potete anche selezionare la funzione Superficie Patch usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

45.

Selezionare lopzione Solidi | Superficie Patch dal menu principale. Selezionare le curve generatrici - S1, S2, S3 e S4 (Fig. 5.38).

46.

S4

S1

S3 S2
Figura 5.38: Gli elementi richiesti.

Una superficie sar adesso creata nel vostro spazio di lavoro (Fig. 5.39).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 5.39: Superficie Patch a 4 lati.

198

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

NOTA Il punto di applicazione da voi selezionato su ciascun elemento molto importante. Tali punti devono essere selezionati per tutti gli elementi sulla stessa relativa estremit.

Passo 9 - Usare Superfici con Spoglia


Useremo adesso la funzione Superficie con spoglia su curva per creare una superficie usando la geometria situata nellarea 8 del file Surface Examples.wkf . Questa funzione vi permette di creare una superficie usando un elemento.

Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria.

47.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale Usando la finestra Imposta Filtri/Layer, selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare il layer Example 8 layer (Fig. 5.40).

48.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 5.40: Finestra Imposta Filtri/Layer.

Per imparare... VISI-Series

199

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Potete anche selezionare la funzione Include Tutto usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISI-Series.

49.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu principale.

Userete adesso questa specifica funzione di modellazione per creare la superficie richiesta.

Potete anche selezionare la funzione Superficie con Spoglia usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

50.

Selezionare lopzione Solidi | Superficie con spoglia su curva dal menu principale. Selezionare la curva - C1 (Fig. 5.41).

51.

C1

Figura 5.41: Lelemento richiesto.

52.

Usando la finestra Superficie con Spoglia, inserire un valore distanza positiva di 10, un valore distanza negativa di 20 e un angolo di spoglia di 45 (Fig. 5.42).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

200

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

Figura 5.42: La finestra Superficie con Spoglia. Una superficie sar adesso creata nel vostro spazio di lavoro (Fig. 5.43).

Figura 5.43: Superficie con spoglia.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

NOTA Potete usare la [BARRA SPAZIO] per determinare su quale lato applicare langolo di spoglia.

Per imparare... VISI-Series

201

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Passo 10 - Usare Superficie Tubolare


Useremo adesso la funzione Superficie Tubolare per creare una superficie usando la geometria situata nellarea 9 del file Surface Examples.wkf . Questa funzione vi permette di creare una superficie tubolare usando un elemento.

Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria.

53.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale. Usando la finestra Imposta Filtri/Layer, selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare il layer Example 9 (Fig. 5.44).

54.

Potete anche selezionare la funzione Include Tutto usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISI-Series.

Figura 5.44: Finestra Imposta Filtri/Layer.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

55.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu principale.

202

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

Userete adesso questa specifica funzione di modellazione per creare la superficie richiesta.

Potete anche selezionare la funzione Superficie Tubolare usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

56.

Selezionare lopzione Solidi | Superficie Tubolare dal menu principale. Selezionare la curva - C1 (Fig. 5.45).

57.

C1

Figura 5.45: Lelemento richiesto. 58. Usando la finestra Superficie Tubolare, inserire un valore di raggio partenza di 10 e di raggio finale di 10 (Fig. 5.46).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 5.46: La finestra Superficie Tubolare.

Per imparare... VISI-Series

203

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Una superficie sar adesso creata nel vostro spazio di lavoro (Fig. 5.47).

Figura 5.47: Superficie Tubolare. NOTA Il punto di applicazione selezionato molto importante in quanto determina sullelemento lestremit di inizio calcolo.

Passo 11 - Usare Tangente a 2 Superfici/Facce


Useremo adesso la funzione Superficie Tangente a 2 Superfici/ Facce per creare una superficie usando la geometria situata nellarea 10 del file Surface Examples.wkf . Questa funzione vi permette di creare una superficie usando due superfici/facce/spigoli.

Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

59.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale

204

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

60.

Usando la finestra Imposta Filtri/Layer, selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare il layer Example 10 (Fig. 5.48).

Figura 5.48: Finestra Imposta Filtri/Layer.

Potete anche selezionare la funzione Include Tutto usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISI-Series.

61.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu principale.

Userete adesso questa specifica funzione di modellazione per creare la superficie richiesta.

Potete anche selezionare la funzione Tangente a 2 Superfici/ Facce usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

62.

Selezionare lopzione Solidi | Tangente a 2 Superfici/ Facce dal menu principale. Usando licona Selezione faccia (Fig. 5.49), selezionare le superfici - S1 e S2 (Fig. 5.50).

63.

Selezione faccia

Seleziona spigoli

Mantieni Tasto Control

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figure 5.49: Le icone Faccia/Bordi.

Per imparare... VISI-Series

205

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

S1

S2
Figura 5.50: Le superfici richieste.

Una superficie sar adesso creata nel vostro spazio di lavoro (Fig. 5.51).

Figura 5.51: Surface Tangente a 2 Superfici/Facce.

NOTA Il punto di applicazione scelto per ogni superficie molto importante. Lo spigolo pi vicino al punto selezionato sar quello da cui la faccia tangente verr creata.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

206

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

Passo 12 - Usare Restrizione su Superficie


Useremo adesso la funzione Crea Restrizione per creare una superficie usando la geometria situata nellarea 11 del file Surface Examples.wkf . Questa funzione vi permette di creare una superficie trimmata usando della geometria specifica.

Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria.

64.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale Usando la finestra Imposta Filtri/Layer, selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare il layer Example 11 (Fig. 5.52).

65.

Potete anche selezionare la funzione Include Tutto usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISI-Series.

Figura 5.52: Finestra Imposta Filtri/Layer. 66. Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu principale.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

207

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Userete adesso questa specifica funzione di modellazione per creare la superficie richiesta. 67. Selezionare lopzione Solidi | Restrizione su Superficie | Crea Restrizione dal menu principale. Selezionare la superficie da restringere - S1 (Fig. 5.53).

Potete anche selezionare la funzione Crea Restrizione usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

68.

Scollegamenti o buchi tra elementi possono sia causare problemi a questa funzione, sia creare risultati indesiderati.

Figura 5.53: La superficie da restringere S1.

69.

Usando le icone Selezione (Fig. 5.54) selezionare tutte le curve di restrizione visibili.

Selezione in finestra Selezione fuori finestra Colore/stile

Selezione su finestra Seleziona tutto Mantieni Tasto Control

Figura 5.54: Le icone Selezione.

70.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Usando la finestra Restrizione su superficie, selezionare la direzione di proiezione per le curve di restrizione (Fig. 5.55).

208

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

Figura 5.55: La finestra Restrizione su superficie. La superfice nel vostro spazio di lavoro verr adesso ristretta (Fig. 5.56).

Figura 5.56: La superficie ristretta.

NOTA

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Il punto di selezione della superficie importante in quanto la superficie risultante dipende da esso. Il punto di selezione determina quale parte della superficie mantenere dopo la restrizione.

Per imparare... VISI-Series

209

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Passo 13 - Usare Edita Restrizione


Useremo adesso la funzione Edita Restrizione per editare la superficie precedentemente ristretta. Questa funzione rimuove, inverte o duplica la restrizione o qualunque superficie ristretta.

Potete anche selezionare la funzione Edita Restrizione usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

71.

Selezionare lopzione Solidi | Edita Restrizione dal menu principale. Selezionare la superficie da editare - S1 (Fig. 5.57).

72.

S1

Figura 5.57: La superficie da editare. 73. Usando la finestra Edita Restrizione, selezionare lopzione Seleziona restrizione specifica (Fig. 5.58).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

210

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

Figura 5.58: La finestra Edita Restrizione. 74. Usando lopzione Seleziona spigoli dalle icone Faccia/ Bordi (Fig. 5.59) selezionare il bordo di restrizione circolare - C1 (Fig. 5.60).

Selezione faccia Ricerca faccia

Seleziona spigoli Mantieni Tasto Control

Figura 5.59: Le icone Faccia/Bordi.

C1

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 5.60: Il bordo di restrizione circolare.

Per imparare... VISI-Series

211

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

La superficie nel vostro spazio di lavoro sar adesso editata (Fig. 5.61).

Figura 5.61: La superficie editata. NOTA 1. Elimina , rimuovere i buchi interni e cancella i bordi esterni creando la generazione di un oggetto non ristretto. 2. Cambia verso, inverte il senso della restrizione creando nuovi oggetti negli spazi vuoti originati dalla restrizione corrente. 3. Duplica, mantiene loggetto originale, ed in pi crea dei nuovi oggetti come per la funzione Cambia verso.

Passo 14 - Usare Estrai faccia come superficie


Useremo adesso la funzione Estrai faccia come superficie per convertire un solido in una superficie. Questa funzione vi permette di estrarre una o pi facce di un solido di riferimento trasformandole in superfici. Potete decidere se mantenere o rimuovere le restrizioni delle facce selezionate.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

212

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria. 75. Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale. Usando la finestra Imposta Filtri/Layer, selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare il layer Example 12 (Fig. 5.62).

76.

Figura 5.62: Finestra Imposta Filtri/Layer.

77.

Potete anche selezionare la funzione Estrai faccia come superficie usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISI-Series.

Selezionare lopzione Solidi | Estrai faccia come superficie dal menu principale. Usando lopzione Selezione faccia dalle icone Faccia/ Bordi (Fig. 5.63) selezionare la faccia piana superiore F1 (Fig. 5.64).

78.

Selezione faccia

Seleziona spigoli Mantieni Tasto Control

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Ricerca faccia

Figura 5.63: Le icone Faccia/Bordi.

Per imparare... VISI-Series

213

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

F1

Figura 5.64: La faccia da estrarre. 79. Usando le icone Punti (Fig. 5.65) selezionare il punto di applicazione della superficie - P1 (Fig. 5.66)

Punti Coordinate Cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 5.65: Le icone Punti.

P1

Figura 5.66: Il punto di applicazione - P1.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

80.

Usando le icone Punti (Fig. 5.67) selezionare il punto di trasformazione della superficie - P2 (Fig. 5.68)

214

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

Punti Coordinate Cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento Quadranti cerchio

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Figura 5.67: Le icone Punti.

P2

Figura 5.68: Il punto di applicazione - P2. 81. Usando la finestra Estrai Faccia, (Fig. 5.69) selezionare le opzioni Estrai tutte le facce del solido e Cancella il solido originale.

Figura 5.69: La finestra Estrai faccia.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Il solido nel vostro spazio di lavoro verr adesso rimpiazzato da un gruppo di superfici unite (Fig. 5.70).

Per imparare... VISI-Series

215

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Figura 5.70: Le superfici unite estratte.

Passo 15 - Usare Connetti/Concatena/Forza Tangenza


Useremo adesso la funzione Connetti/Concatena/Forza Tangenza per editare due serie di facce. Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria. 82. Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale. Usando la finestra Imposta Filtri/Layer, selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare il layer Example 13 (Fig. 5.71).

83.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 5.71: Finestra Imposta Filtri/Layer.

216

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

84.

Selezionare lopzione Solidi | Connetti/Concatena/ Forza Tangenza dal menu principale. Usando licona Forza tangenza dalle icone Costrizioni , (Fig. 5.72) selezionare due facce per forzarne la tangenza - F1 e F2 (Fig. 5.73) Connetti Concatena Forza tangenza Figura 5.72: Le icone Costrizioni.

85.

F1

F2
Figura 5.73: Le superfici unite estratte. NOTA Il punto di applicazione selezionato molto importante. Il bordo pi vicino al punto selezionato sar quello che verr modificato.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

217

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Passo 16 - Usare Edita Vertici


Useremo adesso la funzione Edita Vertici per editare la forma di una superficie. I vertici esistenti possono essere traslati, ruotati, proiettati o scalati. Colonne o righe di vertici possono essere aggiunte o rimosse. Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria. 86. Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale Usando la finestra Imposta Filtri/Layer, selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare il layer Example 14 (Fig. 5.74).

87.

Figura 5.74: Finestra Imposta Filtri/Layer. 88. Selezionare lopzione Solidi | Edita Superfici | Edita Vertici dal menu principale. Usando lopzione Selezione faccia dalle icone Faccia/ Bordi (Fig. 5.75) selezionare la superficie - S1 (Fig. 5.76). Seleziona spigoli

89.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Selezione faccia

Figura 5.75: Le icone Faccia/Bordi.

218

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

S1

Figura 5.76: La superficie selezionata. NOTA Selezionando la superficie i vertici esistenti verranno visualizzati. Ogni vertice viene rappresentato da un rettangolo, ed una linea continua che collega righe di vertici in direzione U. Mentre una linea tratteggiata collegher quelli in direzione V . 90. Usando licona Trasla dalle icone Vertice superficie, (Fig. 5.77) selezionare il punto di vertice - P1 (Fig. 5.78)

Muovi Ruota Proietta sul piano Aggiungi Disegna

Trasla Deforma Proietta su elemento Cancella

Punti selezionati

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Lungo U

Lungo V

Figura 5.77: Le icone Vertici superficie.

Per imparare... VISI-Series

219

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

P1

Figura 5.78: La griglia di vertici. 91. Usando licona Traslazione incrementale, (Fig. 5.79) inserire una distanza di traslazione di 100mm lungo lasse Z (Fig. 5.80). Confermare usando il tasto destro del mouse.

Figura 5.79: Licona Traslazione incrementale.

Figura 5.80: La finestra Traslazione incrementale.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

220

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

Figura 5.81: La superficie modificata.

Passo 17 - Salvataggio dei dati


Per salvare i dati dovrete selezionare lopzione File | Salva dal menu principale (Fig. 5.82).

Potete anche salvare un file premendo i tasti [Control] e [S] sulla vostra tastiera.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 5.82: Salvataggio dati.

Per imparare... VISI-Series

221

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Potete anche usare tre altri metodi per salvare le informazioni: (i) Salva con nome - Questo vi permetter di specificare il nome con il quale si desidera salvare i dati creati. Salva dettaglio con nome - Questo vi permetter di selezionare la specifica geometria che si desidera salvare. Esporta - Questo vi permetter di salvare il file in diversi tipi di formato (ad esempio IGES, DXF, Parasolid).

(ii)

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

(iii)

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

222

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

Gestione dati IGES


Loggetto in questo esempio servir ad evidenziare le funzioni pi comuni che userete durante la manipolazione di dati IGES usando VISI-Modelling (Fig. 5.83)

Figura 5.83: Il file Import.igs.

Per imparare... VISI-Series

223

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Passo 1 - Importare un file


Per importare un file selezionare lopzione File | Importa dal menu principale. Da qui, possibile selezionare il tipo di file che si desidera importare (Fig. 5.84).

Quando si importa un nuovo file potrebbe venirvi richiesto di cancellare tutti i database. Scegliendo Si si perderanno tutti i dati correntemente aggiunti dallultimo salvataggio.

Figura 5.84: Importare un file. Rintracciare la directory Samples sul CD VISI-Series, ed aprire il file IGES richiesto (Fig. 5.83).

NOTA

Potete usare i tasti [F2] e [F3] sulla vostra tastiera per muovervi tra le disponibili viste.

Se abilitate lopzione Imposta Opzioni di Importazione , vi verr presentata una serie di opzioni avanzate, relative allimportazione del file. Aprendo un file il sistema si posizioner automaticamente sulla vista selezionata al momento del salvataggio.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Premendo i tasti [F2] o [F3] sulla vostra tastiera vi muoverete ciclicamente tra le diverse viste disponibili affinch possiate posizionarvi su quella desiderata (es. la vista Dinamico ).

224

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

Passo 2 - Le Opzioni di Importazione


Ci sono varie configurazioni che potete cambiare importando un file. La seguente lista descrive queste possibili opzioni :

Rimpiazzare la palette corrente con il file palette Selezionando questa opzione si sostituer la palette dei colori corrente con quella del file importato.

Elimina Visualizzazione Grafica Quando si importa un grosso file IGES o VDA possibile che il sistema esaurisca la memoria. La soluzione pi corretta sarebbe quella di aumentare la memoria fisica o virtuale sul computer. Questo problema potrebbe sorgere in quanto due operazioni affamate di memoria lavorano simultaneamente. La prima quella che richiede memoria per limportazione mentre laltra quella che usa la memoria per la visualizzazione grafica e la gestione interna. Quando il file completamente importato, la memoria necessaria allimportazione viene rilasciata, ma naturalmente questo potrebbe succedere a memoria gi esaurita. Quindi come possibile soluzione si pu evitare che VISIModelling disegni gli oggetti durante la loro creazione selezionando lopzione Elimina Visualizzazione Grafica . Questa funzionalit una scappatoia per importare grossi files. Nei casi in cui questo stratagemma non funzioni consigliato aumentare la memoria del computer.

Importazione Geometria Wireframe Selezionando questa opzione il sistema importa la geometria del file in esame e permette di decidere quale tipi di elementi importare (Punti, Geometria e/o Annotazioni).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

225

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Distanza Massima tra Vertici Questa tolleranza pu essere usata per chiudere le curve usate per restringere le superfici. Allinizio il sistema usa il valore specificato nel campo Distanza Massima tra Vertici. Se questo valore non fosse sufficiente per chiudere le curve di restrizione la superficie non ristretta verr creata sul layer Warning. Nel caso in cui la restrizione fallisca, potete aumentare la tolleranza Distanza Massima tra Vertici prima di rileggere il file IGES nuovamente.

Crea un segmento se la distanza tra vertici e magg. della tolleranza Usando questa opzione, in quei casi dove la distanza tra le curve di restrizione superiore al valore impostato, il sistema creer un segmento della lunghezza utile per chiudere la distanza tra le curve.

Crea Tavola (se esiste) e Modello Questa opzione legge le entit modello e tavola dal file IGES .

Crea solo Modello Questa opzione legge solo lentit modello dal file IGES.

Importa entit nascoste I files IGES potrebbero includere delle entit definite come nascoste. Queste sono entit normalmente non visibili sul sistema sorgente perch usate come elementi di costruzione temporanei. Di default VISI-Modelling non supporta queste entit. Selezionando questa opzione forzerete limportazione di anche queste entit.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

226

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

Crea curva dove la restrizione fallisce Questa opzione di default attiva e crea le curve di restrizione solo nel caso in cui la restrizione della superficie fallisca.

Semplifica Solidi Dopo la lettura della geometria il sistema tenter di semplificare ogni possibile entit in superfici piane o cilindriche.

Verifica tutti i Solidi Se questa opzione viene selezionata il sistema verificher la validit di ogni superficie importata.

Curva di restrizione di Default / Restrizione Parametrica / Restrizione Geometrica In funzione dellopzione selezionata il sistema interpreter le curve da importare in modo parametrico o geometrico. Numero di vertici non filtrati Questo valore rappresenta il numero di vertici che devono essere presenti prima che il filtraggio inizi. Quando il numero di vertici minore di questo valore, le polilinee verranno usate senza modifiche.

Minimo valore angolare per polilinea Questo parametro consente di filtrare i vertici ridondanti. Se langolo tra qualsiasi due segmenti minore di questo valore, il vertice in comune verr eliminato. Il valore di default 0.5 gradi. Se il valore viene settato a 0 gradi, nessun vertice verr filtrato.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

227

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Massimo valore angolare tra polilinea E importante che gli spigoli vivi sulle polilinee vengano preservati. Se langolo tra qualsiasi due segmenti superiore a questo valore, il vertice in comune verr mantenuto, ed identificato come inizio/fine di una sotto-curva nella polilinea. Il valore di default 30 gradi.

Cancella Vertici Ridondanti Alcuni file contengono superfici sovra-definite che contengono un eccessivo numero di vertici. Non considerando laumento di dimensioni del file, questo rallenta di molto la processazione e potrebbe portare a problemi nella successiva manipolazione di tali entit. Questa opzione cerca di semplificare la superficie rimuovendo i vertici ridondanti. Questa tolleranza rappresenta il valore di massimo scostamento consentito tra la superficie originale e quella modificata.

Creazione Singola Superficie Tutte le entit IGES e VDA definite come 114 rappresentano una superficie come formata da una serie di patch polinominali. Queste patchs dovranno venire convertite in una superficie NURBS, che generalmente potr essere rappresentata come un oggetto con pi facce corrispondenti alle patchs polinominali. Altre superfici potrebbero essere comunque definite nello stesso modo. Visto comunque che ci sar sempre una perdita di precisone durante il trasferimento da una rappresentazione geometrica ad un altra anche possibile che Parasolid non riconosca patches adiacenti come continue anche se in realt lo sono. Questa opzione forza la tangenza e quindi crea una superficie con minori facce. Unisci Solidi

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Molti file importati racchiudono geometria solida. Se questa opzione viene selezionata il sistema tenter di unire tali entit per la creazione di uno o pi solidi.

228

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

Passo 3 - Riparare la superficie nel modello


Ci sono due problemi geometrici riconosciuti nel file Import.igs (uno dei quali stato appositamente colorato per semplificare lesercizio). (i) (ii) Restrizione incorretta della superficie superiore. Superficie di raccordo mancante.

Proveremo adesso a risolvere il primo dei due problemi restringendo la superficie (evidenziata) nella posizione desiderata.

Potete anche selezionare la funzione Entit Nascoste usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

1.

Selezionare lopzione Finestre | Entit Nascoste | Seleziona Entit Visibili dal menu principale. Usando licona Colore/stile (Fig. 5.85), selezionare i seguenti colori - Verde e Viola (Fig. 5.86).

2.

Selezione in finestra Selezione fuori finestra Colore/stile

Selezione su finestra Seleziona tutto Mantieni Tasto Control

Figura 5.85: Le icone Selezione.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

229

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Figura 5.86: La finestra Cambia Palette.

3.

Selezionare licona Seleziona tutto (Fig. 5.87).

Selezione in finestra Selezione fuori finestra Colore/stile

Selezione su finestra Seleziona tutto Mantieni Tasto Control

Figure 5.87: Le icone Selezione.

Solo le superfici Verde e Viola dovrebbero adesso venire visualizzate nel vostro spazio di lavoro (Fig. 5.88).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

230

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

Figura 5.88: Le superfici Verde e Viola .

Per correggere la restrizione della superficie (Verde) superiore, dovrete ottenere le necessarie curve di restrizione. Queste curve possono essere estratte dallinsieme delle superfici raccordo (Viola) . Ci sono diverse strategie per estrarre i bordi da una faccia / superficie. In questo caso, visto che ci sono diverse superfici raccordo, per evitare di selezionare ogniuna di esse individualmente, potete unirle per creare un solo oggetto.Loggetto potr poi essere selezionato come entit singola.

4.

Selezionare lopzione Operazioni | Unione dal menu principale. Selezionare una delle superfici Viola (Fig. 5.89).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

5.

Per imparare... VISI-Series

231

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

La Superficie Viola

Figura 5.89: La superficie Viola.

6.

Usando licona Colore/stile (Fig. 5.90), selezionare il colore Viola (Fig. 5.91).

Selezione in finestra Selezione fuori finestra Colore/stile

Selezione su finestra Seleziona tutto Mantieni Tasto Control

Figura 5.90: Le icone Selezione.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figure 5.91: La finestra Cambia Palette.

232

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

7.

Selezionare licona Seleziona tutto (Fig. 5.92).

Selezione in finestra Selezione fuori finestra Colore/stile

Selezione su finestra Seleziona tutto Mantieni Tasto Control

Figura 5.92: Le icone Selezione.

Tutte le superfici Viola dovrebbero adesso essere unite.

Potete adesso estrarre le curve bordi dalle superfici unite.

8.

Potete anche selezionare la funzione Curva(e) bordi Faccia usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

Selezionare lopzione Wireframe | Curva(e) bordi Faccia dal menu principale.

9.

Usando licona Seleziona spigoli (Fig. 5.93), selezionare i seguenti bordi - E1 quindi E2 (Fig. 5.94).

Selezione faccia Ricerca faccia

Seleziona spigoli Mantieni Tasto Control

Figura 5.93: Le icone Faccia/Bordi.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

233

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

E1

E2

Figura 5.94: Gli spigoli sul modello superficie.

NOTA Visto che la superficie superiore (Verde) davanti alla superficie raccordo (Viola), stato necessario selezionare la realtiva superficie con licona Seleziona spigoli .

10.

Selezionare lopzione Bordi esterni nella finestra Disegna bordi (Fig. 5.95).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 5.95: La finestra Disegna bordi.

234

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

Una serie di curve blu dovrebbero adesso essere state create attorno ai bordi delle superfici Viola.

NOTA Ci sono tre funzioni nella finestra Disegna bordi . Bordi della faccia selezionata creer solo i bordi della faccia selezionata , Bordi esterni creer solo i bordi esterni della superficie mentre Tutti i bordi creer tutti i bordi delloggetto.

Dovrete adesso restringere nuovamente la superficie superiore (Verde) usando il pi largo set di curve bordi (Fig. 5.96).

Le curve bordi da usare

Potete anche selezionare la funzione Crea Restrizione usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

Figura 5.96: Le curve sul modello superficie.

11.

Selezionare lopzione Solidi | Restrizione su Superficie | Crea Restrizione dal menu principale. Selezionare la seguente superficie - S1 (Fig. 5.97).

12.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

235

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Le curve di restrizione sup. S1

Scollegamenti o buchi tra elementi possono sia causare problemi a questa funzione, sia creare risultati indesiderati.

Figura 5.97: La superficie Verde da selezionare.

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

13.

Usando licona Mantieni Tasto Control (Fig. 5.98), seleziona tutte curve che compongono lo spigolo superiore delle superfici Viola (Fig. 5.97).

Selezione in finestra Selezione fuori finestra Colore/stile

Selezione su finestra Seleziona tutto Mantieni Tasto Control

Figura 5.98: Le icone Selezione.

La superficie dovrebbe adesso essere nuovamente ristretta sul bordo superiore delle superfici Viola (Fig. 5.99).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

236

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

Figura 5.99: La superficie nuovamente ristretta.

NOTA Il punto di selezione della superficie molto importante, ed il risultato dipender da esso (Fig. 5.100).

Le curve di restrizione

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Risultato ottenuto selezionando la Superficie esternamente alle curve di restrizione

Risultato ottenuto selezionando la Superficie internamente alle curve di restrizione

Figura 5.100: Altri risultati possibili.

Per imparare... VISI-Series

237

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Adesso che la superficie superiore ,non correttamente ristretta, (vedere Pagina 223) stata messa a posto, potete concentrarvi sulla creazione della superficie per riempire lo spazio lasciato dal raccordo di spigolo mancante. Per fare questo, dovrete produrre della geometria dalla quale creare la superficie. Questo pu essere fatto sia estraendo le curve bordi delle superfici vicine , o usando una funzione CAD che stata appositamente creata per rintracciare buchi o scollegamenti nel modello. Per eseguire questa funzione richiesto un modello unito.

Potete anche selezionare la funzione Entit Nascoste usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

14.

Selezionare lopzione Finestre | Entit Nascoste | Visibile/Non visibile dal menu principale Selezionare lopzione Operazioni | Unione dal menu principale. Selezionare una delle facce, quindi usando licona Seleziona tutto (Fig. 5.101) automaticamente selezionare tutte le altre. Selezione su finestra Seleziona tutto Mantieni Tasto Control

15.

16.

Selezione in finestra Selezione fuori finestra Colore/stile

Figura 5.101: Le icone Selezione.

Con le superfici adesso unite, potete estrarre i bordi delle facce aperte per localizzare buchi o scollegamenti.

17.

Selezionare lopzione ? | Estrai Bordi Esterni/Aperti dal menu principale. Selezionare il modello superfici (Fig. 5.102).

18.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

238

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

La superficie raccordo mancante

Figura 5.102: Le facce sul modello.

Con le corrette curve bordi adesso create potete costruire la superficie mancante. In questo caso userete una superficie patch.

NOTA Per creare una Superficie Patch dovrete seguire certe regole: (i) Solo 3 o 4 curve possono essere usate (patch con 3 o 4 lati). Tutte le curve devono incontrarsi nei relativi spigoli.

(ii)

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

In questo caso, i due bordi orizzontali sono stati definiti usando pi di una curva. Dovrete concatenare queste curve bordo per produrre una sola curva.

Per imparare... VISI-Series

239

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Potete anche selezionare la funzione Concatenare usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISI-Series.

19.

Selezionare lopzione Wireframe | Concatenare dal menu principale. Selezionare le seguenti curve - C1 e C2, quindi C3 e C4 (Fig. 5.103) C1 C2

20.

C4 C3 Figura 5.103: Le curve in esame. Con la geometria adesso corretta potete produrre la superficie patch.

21.

Selezionare lopzione Solidi | Superficie Patch dal menu principale. Selezionare le seguenti curve - C1 e C2, quindi C3 e C4 (Fig. 5.105).

22.

NOTA

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Potrebbe essere necessario de-selezionare il filtro Solidi nella barra delle icone a sinistra, nellinterfaccia VISI-Series.

240

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

C1

C3 C4

C2 Figura 5.105: Le curve sul modello superficie.

Una superficie patch dovrebbe adesso essere stata creata, andando a riempire lo spazio vuoto (Fig.5 .106).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 5.106: Il risultato finito.

Per imparare... VISI-Series

241

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

NOTA Quando si creano superfici patchs, la selezione dei punti sulle curve molto importante. Le due posizioni selezionate determineranno quale estremo delle curve verr unito. Con la superficie mancante adesso costruita, potete unire gli oggetti insieme per completare il modello.

23.

Selezionare lopzione Operazioni | Unione dal menu principale. Selezionare una delle facce, quindi usare licona Seleziona tutto (Fig. 5.107) per automaticamente selezionare le superfici rimanenti.

24.

Selezione in finestra Selezione fuori finestra Colore/stile

Selezione su finestra Seleziona tutto Mantieni Tasto Control

Figura 5.107: Le icone Selezione.

Avete cosi ottenuto un modello esente da difetti (Fig. 5.108), che potr essere successivamente manipolato come richiesto (per esempio convertendolo in un solido chiuso).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

242

Per imparare... VISI-Series

Creare superfici

Capitolo 5

Figura 5.108: Il modello superfici finito.

Avete adesso completato lultima fase di messa a punto di questo modello di superfici restringendo e creando nuove superfici (vedere Pagina 223).

Passo 4 - Salvataggio dei dati


Per salvare i dati dovrete selezionare lopzione File | Salva dal menu principale (Fig. 5.82).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

243

Capitolo 5

VISI-Modelling (2)

Potete anche salvare un file premendo i tasti [Control] e [S] sulla vostra tastiera.

Figura 5.82: Salvataggio dati.

Potete anche usare tre altri metodi per salvare le informazioni: (i) Salva con nome - Questo vi permetter di specificare il nome con il quale si desidera salvare i dati creati. Salva dettaglio con nome - Questo vi permetter di selezionare la specifica geometria che si desidera salvare. Esporta - Questo vi permetter di salvare il file in diversi tipi di formato (ad esempio IGES, DXF, Parasolid).

(ii)

(iii)

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

244

Per imparare... VISI-Series

Per imparare...

VISI-Machining 2D
Questo capitolo tratter luso del comando di gestione operazioni e la manipolazione di tutte le diverse strategie di lavorazioni 2D. Questo capitolo tratta:

Gestione Operazioni Strategie di lavorazioni 2D

Per imparare... VISI-Series

245

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

Usare le strategie di lavorazione 2D


Loggetto di questo esempio servir ad evidenziare le funzioni pi comuni che userete durante la creazione di percorsi di lavorazione su una geometria 2D usando VISIMachining (Fig. 6.1).

Figura 6.1: Il file 2D Machining Example.wkf.

246

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

Passo 1 - Aprire un file

Potete anche aprire un nuovo file premendo i tasti [Control] e [O] sulla vostra tastiera.

Per aprire un file selezionare lopzione File | Apri dal menu principale (Fig. 6.2).

Quando si apre un nuovo file potrebbe venirvi richiesto di cancellare tutti i database. Scegliendo Si si perderanno tutti i dati correntemente aggiunti dall ultimo salvataggio.

Figura 6.2: Aprire un file.

Rintracciare la directory Samples sul CD VISI-Series, ed aprire il file di lavoro richiesto (Fig. 6.1).

Potete usare i tasti [F2] e [F3] sulla vostra tastiera per muovervi tra le viste disponibili.

NOTE Aprendo un file il sistema si posizioner automaticamente sulla vista selezionata al momento del salvataggio. Premendo i tasti [F2] o [F3] sulla vostra tastiera vi muoverete ciclicamente tra le diverse viste disponibili affinch possiate posizionarvi su quella desiderata (es. la vista Dinamico ).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

247

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

Passo 2 - Preparare la Geometria


Prima di poter lavorare un profilo 2D, la geometria deve essere settata come entit lavorabile. Questo viene fatto definendo gli Attributi CAM Profili per ogni profilo. Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria. 1. Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale Usando la finestra Imposta Filtri/Layer, selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare i layers Milling & Layer 1 (Fig. 6.3).

Potete anche selezionare la funzione Imposta Filtri Disegno usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

2.

Figura 6.3: La finestra Imposta Filtri/Layer.

3.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu principale.

248

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

Come potete notare il profilo richiamato non ha spessore. Questo perch gli Attributi CAM Profili non sono ancora stati definiti. Associando gli Attributi CAM Profili sar possibile definire il valore di spessore Z superiore e inferiore per ogni profilo.

4.

Selezionare lopzione Lavorazioni | Attributi CAM Profili dal menu principale. Selezionare il profilo asola lineare dallesempio Milling (Fig. 6.4).

5.

Profilo Asola Lineare

Figura 6.4: Lesempio Milling. 6. Selezionare il Lato Materiale. Dopo la selezione del profilo una freccia verr visualizzata per indicare il lato materiale. Questo dato molto importante in quanto stabilisce se il profilo verr considerato come punzone o cavit. La freccia punta dal lato materiale, es. se la freccia punta esternamente al profilo, questo verr considerato come una cavit. Se la freccia invece puntasse allinterno del profilo, questo verr considerato come punzone. Usare la [BARRA SPAZIO] per settare la freccia in modo che punti allinterno del profilo.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

249

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

Dopo aver confermato il Lato Materiale usando il tasto destro del mouse inserire lo spessore profilo usando la finestra Definisci Parametri Profilo. (Fig. 6.5).

Figura 6.5: La finestra Definisci Parametri Profilo.

Passo 3 - Definire una Contornitura


Con i profili correttamente definiti potete adesso creare le strategie di lavorazione 2D. 7. Selezionare lopzione Lavorazioni | Gestione Operazioni dal menu principale.

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.6). Finestra Selezione

Icone Lavorazione

Finestra Navigazione

Finestra Dettagli

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.6: La finestra Gestione Operazioni.

250

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

Finestra Navigazione - Appena selezionata e creata unoperazione di lavorazione questa apparir nella finestra di Navigazione. Da qui possibile vedere ogni parte della struttura delloperazione e con un click del tasto sinistro del mouse, editare loperazione se necessario. Finestra Selezione - La finestra selezione esplode in dettaglio i dati delloperazione selezionata nella finestra navigazione come ad esempio il modello e il tipo di utensile. Finestra Dettagli - La finestra dettagli visualizza tutti i parametri di ogni elemento selezionato nella finestra selezione come ad esempio il diametro e la lunghezza utensile. Se i parametri utensili vengono selezionati le velocit e la profondit di taglio verranno evidenziate. Potete notare che ci sono gi degli elementi definiti nella finestra navigazione (Fig. 6.7). Questi sono i settaggi di default che vengono creati in automatico alla prima apertura del Gestione Operazioni .

Figura 6.7: La finestra Navigazione. Progetto - Un progetto viene creato ogni volta si selezioni il gestore operazioni per la prima volta. Questo progetto semplicemente un modo di raggruppare le vostre strategie di lavorazione insieme. Per esempio il Progetto 1 potrebbe contenere tutte le strategie di sgrossatura mentre un nuovo progetto tutte quelle di finitura. Potete creare quanti progetti vogliate. Selezionando il progetto verranno aggiornate e altre due finestre con le informazioni del progetto corrente.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Macchina NC - La macchina NC contiene i parametri che descrivono la configurazione della macchina utensile in uso. Il default sempre una macchina verticale a 3-assi. Il Post Processor in uso anche definito allinterno dei parametri della

Per imparare...VISI-Series

251

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

macchina NC. I parametri della macchina NC possono essere modificati usando il tasto destro del mouse. Libreria Locale - La libreria locale contiene i dati in dettaglio degli utensili correntemente disponibili per questo progetto. E possibile definire voi stessi una nuova libreria locale o selezionarne una diversa di default. In qualunque momento potete aggiornare la vostra libreria locale con nuovi utensili e quindi salvarla per una nuova configurazione. Questo permette di settare diverse configurazioni di utensili per diversi centri di lavoro. 8. Usando linterfaccia Gestione Operazioni (Fig. 6.6), selezionare licona Nuova Operazione (Fig. 6.8).

Nuova Operazione

Figura 6.8: Licona Nuova Operazione. Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.9).

Esempio Grafico Strategie Lavorazione

Gruppo Lavorazioni

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.9: La finestra Strategie di Lavorazione.

252

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

Le strategie di lavorazione 2D e 3D sono raggruppate insieme e possono essere selezionate usando le icone Gruppi Lavorazioni. In funzione della selezione fatta nella finestra verranno visualizzate tutte le strategie disponibili. In base alla strategia di lavorazione scelta un esempio grafico verr visualizzato. 9. Dalla finestra Strategie di Lavorazione (Fig. 6.9), selezionare licona Operazioni 2D (Fig. 6.10). Licona Operazioni 2D Figura 6.10: Licona Operazioni 2D. Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.11).

Figura 6.11: La finestra Strategie di Lavorazione 2D . 10. Dalla finestra Strategie di Lavorazione 2D , (Fig. 6.11), selezionare lopzione Contornitura e dopo O.K.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

253

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

Dopo aver selezionato O.K. Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.12).

Figura 6.12: La finestra Seleziona utensile. 11. Dalla finestra Seleziona utensile (Fig. 6.12), selezionare la Fresa 2 Taglienti da 10mm (Utensile N. 2) e selezionare O.K. Selezionare il profilo asola lineare da lavorare (Fig. 6.4). Selezionare il punto di INIZIO lavorazione. Usando licona Intersezione diretta (Fig. 6.13), selezionare il punto 1 (P1) sul profilo (Fig. 6.14).

12. 13.

Punti Coordinate Cartesiane Intersezione diretta Punto su elemento

Modo Mouse Coordinate polari Intersezione indiretta Centro cerchio Punto

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Quadranti cerchio

Figura 6.13: Le icone Punti.

254

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

(P1)

Figura 6.14: Il punto di inizio & fine lavorazione. 14. Selezionare il punto di FINE lavorazione. Usando licona Intersezione diretta (Fig. 6.13), selezionare il punto 1 (P1) sul profilo asola lineare (Fig. 6.14). Selezionare la direzione lavorazione. Una freccia verr visualizzata per indicare la direzione della lavorazione. (Convenzionale o Discordante). Usando la BARRA SPAZIO posizionare la freccia nella direzione desiderata per la lavorazione, confermare usando il tasto destro del mouse.

15.

Dopo aver confermato la direzione di lavorazione la finestra Gestione Operazioni verr visualizzata con loperazione di contornitura 2D evidenziata. (Fig. 6.15)

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

255

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

Parametri Operazione

Figura 6.15: La finestra Gestione Operazioni. Per attivare ed editare i parametri lavorazione fare doppio click sullopzione Parametri operazione nella finestra selezione (Fig. 6.15). Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.16).

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.16: La finestra Parametri Contornitura 2D.

256

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

Dalla finestra Parametri Contornitura 2D potete editare qualunque dei parametri lavorazione. es. i parametri sovrametallo, profondit di passata e approci / retroazioni. Dopo aver applicato i parametri desiderati selezionare O.K. per tornare alla finestra Gestione Operazioni (Fig. 6.15) e calcolare il percorso.

16.

Evidenziare il percorso contornitura nella finestra Navigazione e selezionare licona Genera Percorso Utensile (Fig. 6.17). Visualizza Simulazione Percorso

Genera Percorso

Figura 6.17: Licona Genera Percorso Utensile. Per visualizzare e simulare il percorso calcolato selezionare licona Visualizza Simulazione Percorso dalle icone lavorazione (Fig. 6.17).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.18: Il percorso di Contornitura 2D.

Per imparare...VISI-Series

257

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

Passo 4 - Definire una Contornitura Rapida

Mantenete la vostra area di lavoro pulita. Prima di definire la nuova lavorazione , cancellate il percorso precedente.

La contornitura rapida una strategia simile alla strategia contornitura. La differenza fondamentale che usando la contornitura rapida ,i parametri una volta settati possono venire applicati a tutti i profili selezionati. Usando questa strategia il sistema calcoler in automatico il punto di inizio & fine lavorazione. E importante notare che un profilo lavorato in questo modo non pu essere editato separatamente. 17. Selezionare lopzione Lavorazioni |Gestione Operazioni dal menu principale. S W

Figura 6.19: La finestra Gestione Operazioni. 18. Usando linterfaccia Gestione Operazioni (Fig. 6.19), selezionare licona Nuova Operazione (Fig. 6.20).

Nuova Operazione

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.20: Licona Nuova Operazione.

258

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

19.

Dalla finestra Strategie di Lavorazione, selezionare licona Operazioni 2D (Fig. 6.21). Operazioni 2D Figura 6.21: Licona Operazioni 2D.

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.22).

Figura 6.22: La finestra Strategie di Lavorazione 2D .

20.

Dalla finestra Strategie di Lavorazione 2D , (Fig. 6.22), selezionare lopzione Contorniture Rapide e dopo O.K.

Dopo aver selezionato O.K. Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.23).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

259

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

Figura 6.23: La finestra Seleziona utensile. 21. Dalla finestra Seleziona utensile (Fig. 6.23), selezionare la Fresa 2 Taglienti da 10mm (Utensile N. 2) e selezionare O.K. Selezionare i profili da lavorare. Selezionare i 3 rimanenti profili (PF1, PF2 & PF3) dallesempio corrente (Fig. 6.24).

22.

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

(PF1) (PF2)

(PF3)

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.24: Lesempio Contorniture Rapide .

260

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

Dopo aver selezionato i profili da lavorare la finestra Gestione Operazioni verr visualizzata con loperazione 2D Contorniture Rapide evidenziata. (Fig. 6.25) Parametri Operazione

Figura 6.25: La finestra Gestione Operazioni. Per attivare ed editare i parametri lavorazione fare doppio click sullopzione Parametri operazione nella finestra selezione (Fig. 6.25).
Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.26).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.26: La finestra Parametri Contornitura.

Per imparare...VISI-Series

261

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

Dalla finestra Parametri Contornitura potete editare qualunque dei parametri lavorazione. es. i parametri sovrametallo, profondit di passata e approci / retroazioni. Dopo aver applicato i parametri desiderati selezionare O.K. per tornare alla finestra Gestione Operazioni (Fig. 6.25) e calcolare il percorso.

23.

Evidenziare il percorso contornitura nella finestra Navigazione e selezionare licona Genera Percorso Utensile (Fig. 6.27). Visualizza Simulazione Percorso

Genera Percorso

Figura 6.27: Licona Genera Percorso Utensile. Per visualizzare e simulare il percorso calcolato selezionare licona Visualizza Simulazione Percorso dalle Icone Lavorazione (Fig. 6.27).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.28: Il percorso Contorniture Rapide 2D.

262

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

Mantenete la vostra area di lavoro pulita. Prima di definire la nuova lavorazione , cancellate il percorso precedente.

Passo 5 - Definire una Contornitura per Passate Succesive


La Contornitura per Passate Succesive pu essere usata esattamente nello stesso modo del precedente descritto esempio di contornitura. La sola differenza con questa strategia che potete iniziare la lavorazione distante dal componente e gradualmente avvicinarvi rimuovendo materiale. Questa tecnica spesso usata per rimuovere del sovrametallo da un pezzo prelavorato. Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria.

24.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale Usando la finestra Imposta Filtri/Layer, selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare i layers Mill by Passes & Layer 1 (Fig. 6.29).

25.

Potete anche selezionare la funzione Imposta Filtri Disegno usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.29: La finestra Imposta Filtri/Layer. 26. Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu principale.

Per imparare...VISI-Series

263

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

Figura 6.30: Lesempio Contornitura per passate. 27. Selezionare lopzione Lavorazioni | Gestione Operazioni dal menu principale.

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.31).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.31: La finestra Gestione Operazioni.

264

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

28.

Usando linterfaccia Gestione Operazioni (Fig. 6.31), selezionare licona Nuova Operazione (Fig. 6.32).

Nuova Operazione

Figura 6.32: Licona Nuova Operazione. 29. Dalla finestra Strategie di Lavorazione, selezionare licona Operazioni 2D (Fig. 6.33). Operazioni 2D Figura 6.33: Licona Operazioni 2D. Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.34).

Figura 6.34: La finestra Strategie di Lavorazione 2D .

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

265

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

30.

Dalla finestra Strategie di Lavorazione 2D , (Fig. 6.34), selezionare lopzione Contornitura per Passate Succesive e dopo O.K.

Dopo aver selezionato O.K. Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.35).

Figura 6.35: La finestra Seleziona utensile. 31. Dalla finestra Seleziona utensile (Fig. 6.35), selezionare la Fresa 2 Taglienti da 10mm (Utensile N. 2) e selezionare O.K.

32.

Selezionare il profilo aperto da lavorare (Fig. 6.36)

33.

Selezionare il punto di INIZIO lavorazione. Usando licona Intersezione diretta (Fig. 6.13), selezionare il punto 1 (P1) sul profilo aperto (Fig. 6.36).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

266

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

34.

Selezionare il puinto di FINE lavorazione. Usando licona Intersezione diretta (Fig. 6.13), selezionare il punto 1 (P2) sul profilo aperto (Fig. 6.36).

Profilo Aperto

(P2) (P1)

Figura 6.36: Il punto di inizio & fine lavorazione. Dopo aver selezionato i punti di INIZIO & FINE , vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.37).

Parametri Operazione

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.37: La finestra Gestione Operazioni.

Per imparare...VISI-Series

267

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

Per attivare ed editare i parametri lavorazione fare doppio click sullopzione Parametri operazione nella finestra selezione (Fig. 6.37). Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.38).

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Figura 6.38: La finestra Contornitura per passate.

Incremento radiale dei passi - Il parametro Incremento radiale dei passi rappresenta il valore di distanza tra una passata e laltra. es. 1 = 1mm incremento di passata per ogni passo

Numero dei passi - Il parametro Numero dei passi rappresenta il numero di passate da eseguire. es. 10 = 10 passate

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

268

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

Dopo aver applicato i parametri desiderati selezionare O.K. per tornare alla finestra Gestione Operazioni (Fig. 6.37) e calcolare il percorso.

35.

Evidenziare il percorso contornitura nella finestra Navigazione e selezionare licona Genera Percorso Utensile (Fig. 6.39). Visualizza Simulazione Percorso

Genera Percorso

Figura 6.39: Licona Genera Percorso Utensile. Per visualizzare e simulare il percorso calcolato selezionare licona Visualizza Simulazione Percorso dalle Icone Lavorazione (Fig. 6.39).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.40: Il percorso Contornitura per Passate Succesive.

Per imparare...VISI-Series

269

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

Mantenete la vostra area di lavoro pulita. Prima di definire la nuova lavorazione , cancellate il percorso precedente.

Passo 6 - Definire una Svuotatura Spirale


Le operazioni di Svuotatura sono usate per rimuovere materiale da cavit. E possibile usare questa strategia anche con profili annidati ad altezze in Z differenti. Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria. 36. Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale Usando la finestra Imposta Filtri/Layer, selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare i layers Pocketing & Layer 1 (Fig. 6.41).

37.

Potete anche selezionare la funzione Imposta Filtri Disegno usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

Figura 6.41: La finestra Imposta Filtri/Layer. 38. Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu principale.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

270

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

39.

Selezionare lopzione Lavorazioni | Gestione Operazioni dal menu principale.

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.42).

Figura 6.42: La finestra Gestione Operazioni.

40.

Usando linterfaccia Gestione Operazioni (Fig. 6.42), selezionare licona Nuova Operazione (Fig. 6.43).

Nuova Operazione

Figura 6.43: Licona Nuova Operazione.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

41.

Dalla finestra Strategie di Lavorazione, selezionare licona Operazioni 2D (Fig. 6.44).

Per imparare...VISI-Series

271

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

Operazioni 2D Figura 6.44: Licona Operazioni 2D. Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.45).

Figura 6.45: La finestra Strategie di Lavorazione 2D .

42.

Dalla finestra Strategie di Lavorazione 2D , (Fig. 6.45), selezionare lopzione Svuotatura a Spirale e dopo O.K.

Dopo aver selezionato O.K. Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.46).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

272

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

Figura 6.46: La finestra Seleziona utensile. 43. Dalla finestra Seleziona utensile (Fig. 6.46), selezionare la Fresa 2 Taglienti da 10mm (Utensile N. 2) e selezionare O.K.

44.

Selezionare il profilo rettangolare da lavorare.(Fig. 6.47)

Profilo Rettangolare

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.47: Lesempio Svuotatura a Spirale.

Per imparare...VISI-Series

273

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

Dopo la selezione del profilo da lavorare, vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.48). Parametri Operazione

Figura 6.48: La finestra Gestione Operazioni. Per attivare ed editare i parametri lavorazione fare doppio click sullopzione Parametri operazione nella finestra selezione (Fig. 6.48). Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.49).

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.49: La finestra Svuotatura a Spirale.

274

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

Dalla finestra Parametri svuotatura a Spirale potete editare qualunque dei parametri lavorazione. es. sovrametallo, profondit di passata e approci/retroazioni. Dopo aver applicato i parametri desiderati selezionare O.K. per tornare alla finestra Gestione Operazioni (Fig. 6.48) e calcolare il percorso.

45.

Genera Percorso

Evidenziate il percorso svuotatura nella finestra Navigazione e selezionare licona Genera Percorso Utensile (Fig. 6.50). Visualizza Simulazione Percorso

Figura 6.50: Licona Genera Percorso Utensile. Per visualizzare e simulare il percorso calcolato selezionare licona Visualizza Simulazione Percorso dalle icone lavorazione (Fig. 6.50).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.51: Il percorso Svuotatura a Spirale 2D.

Per imparare...VISI-Series

275

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

Mantenete la vostra area di lavoro pulita. Prima di definire la nuova lavorazione , cancellate il percorso precedente.

Passo 7 - Definire una Svuotatura a Zig-Zag


Le operazioni di Svuotatura sono usate per rimuovere materiale da cavit. E possibile usare questa strategia anche con profili annidati ad altezze in Z differenti. La definizione di Svuotatura a Zig-Zag identica a quella di Svuotatura a Spirale. Lunica differenza il tipo di percorso generato, il tipo a Spirale segue il contorno del profilo da svuotare. Mentre il tipo a ZigZag usa movimenti lineari per rimuvere il materiale. Usando questo comando potete comunque aggiungere una passata di contornitura ad ogni livello Z. 46. Selezionare lopzione Lavorazioni | Gestione Operazioni dal menu principale.

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.52).

Figura 6.52: La finestra Gestione Operazioni.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

47.

Usando linterfaccia Gestione Operazioni (Fig. 6.52), selezionare licona Nuova Operazione (Fig. 6.53).

276

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

Nuova Operazione

Figura 6.53: Licona Nuova Operazione.

48.

Dalla finestra Strategie di Lavorazione, selezionare licona Operazioni 2D (Fig. 6.54). Operazioni 2D Figura 6.54: Licona Operazioni 2D.

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.55).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.55: La finestra Strategie di Lavorazione 2D .

Per imparare...VISI-Series

277

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

49.

Dalla finestra Strategie di Lavorazione 2D , (Fig. 6.55), selezionare lopzione Svuotatura a ZigZag e dopo O.K.

Dopo aver selezionato O.K. Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.56).

Figura 6.56: La finestra Seleziona utensile.

50.

Dalla finestra Seleziona utensile (Fig. 6.56), selezionare la Fresa 2 Taglienti da 10mm (Utensile N. 2) e selezionare O.K.

51.

Selezionare il profilo rettangolare da lavorare. (Fig. 6.57)

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

278

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

Profilo Rettangolare

Figura 6.57: Lesempio Svuotatura a Zig-Zag . Dopo la selezione del profilo da lavorare, vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.48).

Parametri Operazione

Figura 6.58: La finestra Gestione Operazioni.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per attivare ed editare i parametri lavorazione fare doppio click sullopzione Parametri operazione nella finestra selezione (Fig. 6.58).

Per imparare...VISI-Series

279

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.59).

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Figura 6.59: La finestra Svuotatura. Dalla finestra Svuotatura a Zig-Zag potete editare qualunque dei parametri lavorazione. es. sovrametallo, profondit di passata e approci/retroazione. Dopo aver applicato i parametri desiderati selezionare O.K. per tornare alla finestra Gestione Operazioni (Fig. 6.58) e calcolare il percorso.

52.

Genera Percorso
Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Evidenziate il percorso svuotatura nella finestra Navigazione e selezionare licona Genera Percorso Utensile (Fig. 6.60). Visualizza Simulazione Percorso

Figura 6.60: Licona Genera Percorso Utensile.

280

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

Per visualizzare e simulare il percorso calcolato selezionare licona Visualizza Simulazione Percorso dalle icone lavorazione (Fig. 6.60).

Figura 6.61: Il percorso Svuotatura a Zig-Zag.


Mantenete la vostra area di lavoro pulita. Prima di definire la nuova lavorazione , cancellate il percorso precedente.

Passo 8 - Definire una Svuotatura Rapida


La Svuotatura Rapida una strategia simile a quella chiamata Svuotatura a Spirale. La differenza che quando usate la Svuotatura Rapida definirete inizialmente i parametri lavorazione che verranno poi applicati a tutti i profili selezionati. E importante notare che un profilo lavorato in questo modo non pu essere editato separatamente. Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria. 53. Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale Usando la finestra Imposta Filtri/Layer, selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare i layers Quick Pocketing & Layer 1 (Fig. 6.62).

54.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

281

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

Potete anche selezionare la funzione Imposta Filtri Disegno usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

Figura 6.62: La finestra Imposta Filtri/Layer.

55.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu pricipale.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.63: Lesempio Svuotatura Rapida.

282

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

56.

Selezionare lopzione Lavorazioni | Gestione Operazioni dal menu principale. S W

Figura 6.64: La finestra Gestione Operazioni.

57.

Usando linterfaccia Gestione Operazioni (Fig. 6.64), selezionare licona Nuova Operazione (Fig. 6.65).

Nuova Operazione

Figura 6.65: Licona Nuova Operazione. 58. Dalla finestra Strategie di Lavorazione, selezionare licona Operazioni 2D (Fig. 6.66). Operazioni 2D Figura 6.66: Licona Operazioni 2D.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

283

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.67).

Figura 6.67: La finestra Strategie di Lavorazione 2D .

59.

Dalla finestra Strategie di Lavorazione 2D , (Fig. 6.67), selezionare lopzione Svuotature Rapide e dopo O.K.

Dopo aver selezionato O.K. Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.68).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

284

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

Figura 6.68: La finestra Seleziona utensile.

60.

Dalla finestra Seleziona utensile (Fig. 6.68), selezionare la Fresa 2 Taglienti da 10mm (Utensile N. 2) e selezionare O.K. Selezionare i profili da lavorare. Selezionare i 3 profili rettangolari - PF1, PF2 & PF3 (Fig. 6.69)

61.

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

(PF2)

(PF1)

(PF3)

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.69: Lesempio Svuotature Rapide.

Per imparare...VISI-Series

285

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

Dopo la selezione del profilo da lavorare, vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.70). Parametri Operazione

Figura 6.70: La finestra Gestione Operazioni. Per attivare ed editare i parametri lavorazione fare doppio click sullopzione Parametri operazione nella finestra selezione (Fig. 6.70). Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.71).

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.71: La finestra Svuotature Rapide.

286

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

Dalla finestra Svuotature Rapide potete editare qualunque dei parametri lavorazione. es. piano di sicurezza, sovrametallo e profondit di taglio. Dopo aver applicato i parametri desiderati selezionare O.K. per tornare alla finestra Gestione Operazioni (Fig. 6.70) e calcolare il percorso.

62.

Genera Percorso

Evidenziate il percorso svuotatura nella finestra Navigazione e selezionare licona Genera Percorso Utensile (Fig. 6.72). Visualizza Simulazione Percorso

Figura 6.72: Licona Genera Percorso Utensile. Per visualizzare e simulare il percorso calcolato selezionare licona Visualizza Simulazione Percorso dalle icone lavorazione (Fig. 6.72).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.73: Il percorso Svuotature Rapide.

Per imparare...VISI-Series

287

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

Profili Residui - Potete notare che della nuova geometria stata generata. Questi sono profili Residui automaticamente creati dal sistema. I profili Residui indicano aree che non possono essere lavorate con lutensile corrente. E possibile usare loperazione Svuotature Rapide per lavorare solo i nuovi profili con un utensile pi piccolo. I profili Residui possono essere selezionati tramite colore.

Figura 6.74: I profili Residui lavorati.

Mantenete la vostra area di lavoro pulita. Prima di definire la nuova lavorazione , cancellate il percorso precedente.

Passo 9 - Definire una Spianatura a Spirale


Le Spianature a Spirale sono usate per sgrossare e pulire la faccia superiore del profilo. Simile alle strategie di svuotatura la Spianatura a Spirale segue il contorno del profilo e la Spianatura a Zig-Zag crea movimenti lineari. L Operazione Manuale non richiede nessuna geometria 2D ed il percorso verr generato selezionando punti sullo schermo, ad ogni punto potete decidere il tipo di movimento sia esso in rapido o in lavoro. Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

288

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

63.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale Usando la finestra Imposta Filtri/Layer, selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare i layers Facemill & Layer 1 (Fig. 6.75).

64.

Potete anche selezionare la funzione Imposta Filtri Disegno usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

Figura 6.75: La finestra Imposta Filtri/Layer. 65. Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu principale.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.76: Lesempio Spianatura a Spirale.

Per imparare...VISI-Series

289

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

66.

Selezionare lopzione Lavorazioni | Gestione Operazioni dal menu principale. S W

Figura 6.77: La finestra Gestione Operazioni.

67.

Usando linterfaccia Gestione Operazioni (Fig. 6.77), selezionare licona Nuova Operazione (Fig. 6.78).

Nuova Operazione

Figura 6.78: Licona Nuova Operazione. 68. Dalla finestra Strategie di Lavorazione, selezionare licona Operazioni 2D (Fig. 6.79).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Operazioni 2D Figura 6.79: Licona Operazioni 2D.

290

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.80).

Figura 6.80: La finestra Strategie di Lavorazione 2D .

69.

Dalla finestra Strategie di Lavorazione 2D , (Fig. 6.67), selezionare lopzione Spianatura a Spirale e dopo O.K.

Dopo aver selezionato O.K. Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.81).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.81: La finestra Seleziona utensile.

Per imparare...VISI-Series

291

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

70.

Dalla finestra Seleziona utensile (Fig. 6.81), selezionare la Fresa 2 Taglienti da 10mm (Utensile N. 2) e selezionare O.K. Selezionare il profilo da lavorare - (PF1) (Fig. 6.82). (PF1)

71.

Figura 6.82: Lesempio Spianatura a Spirale. Dopo la selezione del profilo da lavorare, vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.83). Parametri Operazione

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.83: La finestra Gestione Operazioni.

292

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

Per attivare ed editare i parametri lavorazione fare doppio click sullopzione Parametri operazione nella finestra selezione (Fig. 6.83). Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.84).

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Figura 6.84: La finestra Spianatura a Spirale. Dalla finestra Spianatura a Spirale potete editare qualunque dei parametri lavorazione. es. piano di sicurezza, sovrametallo superiore e sovrapposizione bordo. Dopo aver applicato i parametri desiderati selezionare O.K. per tornare alla finestra Gestione Operazioni (Fig. 6.83) e calcolare il percorso.

72.

Evidenziate il percorso svuotatura nella finestra Navigazione e selezionare licona Genera Percorso Utensile (Fig. 6.85).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

293

Capitolo 6

VISI-Machining 2D Visualizza Simulazione Percorso

Genera Percorso

Figura 6.85: Licona Genera Percorso Utensile. Per visualizzare e simulare il percorso calcolato selezionare licona Visualizza Simulazione Percorso dalle icone lavorazione (Fig. 6.85).

Figura 6.86: Il percorso Spianatura a Spirale.

Mantenete la vostra area di lavoro pulita. Prima di definire la nuova lavorazione , cancellate il percorso precedente.

Passo 10 - Definire una Spianatura a ZigZag


La strategia Spianatura a Zig-Zag definita esattamente nello stesso modo della strategia Spianatura a Spirale. La sola differenza che la strategia Zig-Zag creer solo movimenti lineari.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

294

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

73.

Selezionare lopzione Lavorazioni | Gestione Operazioni dal menu principale. S W

Figura 6.87: La finestra Gestione Operazioni.

74.

Usando linterfaccia Gestione Operazioni (Fig. 6.87), selezionare licona Nuova Operazione (Fig. 6.88).

Nuova Operazione

Figura 6.88: Licona Nuova Operazione.

75.

Dalla finestra Strategie di Lavorazione, selezionare licona Operazioni 2D (Fig. 6.89). Operazioni 2D Figura 6.89: Licona Operazioni 2D.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

295

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.90).

Figura 6.90: La finestra Strategie di Lavorazione 2D .

76.

Dalla finestra Strategie di Lavorazione 2D , (Fig. 6.90), selezionare lopzione Spianatura a Zig-Zag e dopo O.K.

Dopo aver selezionato O.K. Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.91) .

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.91: La finestra Seleziona utensile.

296

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

77.

Dalla finestra Seleziona utensile (Fig. 6.91), selezionare la Fresa 2 Taglienti da 10mm (Utensile N. 2) e selezionare O.K. Selezionare il profilo da lavorare. Selezionare il profilo (PF1) (Fig. 6.92). (PF1)

78.

Figura 6.92: Lesempio Spianatura a Zig-Zag. Dopo la selezione del profilo da lavorare, vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.93). Parametri Operazione

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 6.93: La finestra Gestione Operazioni.

Per imparare...VISI-Series

297

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

Per attivare ed editare i parametri lavorazione fare doppio click sullopzione Parametri operazione nella finestra selezione (Fig. 6.93). Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 6.94).

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Figura 6.94: La finestra Spianatura a Zig-Zag. Dalla finestra Spianatura a Zig-Zag potete editare qualunque dei parametri lavorazione. es. piano di sicurezza, sovrametallo superiore e sovrapposizione bordo. Dopo aver applicato i parametri desiderati selezionare O.K. per tornare alla finestra Gestione Operazioni (Fig. 6.93) e calcolare il percorso.

79.

Evidenziate il percorso spianatura nella finestra Navigazione e selezionare licona Genera Percorso Utensile (Fig. 6.95).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

298

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 2D

Capitolo 6

Genera Percorso

Visualizza Simulazione Percorso

Figura 6.95: Licona Genera Percorso Utensile. Per visualizzare e simulare il percorso calcolato selezionare licona Visualizza Simulazione Percorso dalle icone lavorazione (Fig. 6.95).

Figura 6.96: Il percorso Spianatura a Zig-Zag.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare...VISI-Series

299

Capitolo 6

VISI-Machining 2D

Passo 11 - Salvataggio dei dati


Per salvare i dati dovrete selezionare lopzione File | Salva dal menu principale (Fig. 6.97).

Potete anche salvare un file premendo i tasti [Control] e [S] sulla vostra tastiera.

Figura 6.97: Salvataggio dati.

Potete anche usare tre altri metodi per salvare le informazioni: (i) Salva con nome - Questo vi permetter di specificare il nome con il quale si desidera salvare i dati creati. Salva dettaglio con nome - Questo vi permetter di selezionare la specifica geometria che si desidera salvare. Esporta - Questo vi permetter di salvare il file in diversi tipi di formato (ad esempio IGES, DXF, Parasolid).

(ii)

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

(iii)

300

Per imparare... VISI-Series

Per imparare...

VISI-Machining 3D
Questo capitolo tratter luso del comando di gestione operazioni e la manipolazione di tutte le diverse strategie di lavorazioni 3D. Questo capitolo tratta:

Gestione Operazioni Strategie di lavorazioni 3D

Per imparare... VISI-Series

301

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Usare le strategie di lavorazione 3D


Loggetto di questo esempio servir ad evidenziare le funzioni pi comuni che userete durante la creazione di percorsi di lavorazione su una geometria 3D usando VISI-Machining (Fig. 7.1).

Figura 7.1: Il file 3D Machining Example.wkf.

302

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Passo 1 - Aprire un file

Potete anche aprire un nuovo file premendo i tasti [Control] e [O] sulla vostra tastiera.

Per aprire un file selezionare lopzione File | Apri dal menu principale (Fig. 7.2).

Quando si apre un nuovo file potrebbe venirvi richiesto di cancellare tutti i database. Scegliendo Si si perderanno tutti i dati correntemente aggiunti dall ultimo salvataggio.

Figura 7.2: Aprire un file.

Rintracciare la directory Samples sul CD VISI-Series, ed aprire il file di lavoro richiesto (Fig. 7.1).

Potete usare i tasti [F2] e [F3] sulla vostra tastiera per muovervi tra le viste disponibili.

NOTA Aprendo un file il sistema si posizioner automaticamente sulla vista selezionata al momento del salvataggio. Premendo i tasti [F2] o [F3] sulla vostra tastiera vi muoverete ciclicamente tra le diverse viste disponibili affinch possiate posizionarvi su quella desiderata (es. la vista Dinamico ).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

303

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Passo 2 - Usare la strategia Sgrossatura


Userete adesso la strategia Sgrossatura per creare un percorso di lavorazione sul modello solido situato nellarea 1 del file 3D Machining Examples.wkf Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria. 1. Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale

Potete anche selezionare la funzione Imposta Filtri Disegno usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

Figura 7.3: La finestra Imposta Filtri/Layer.

2.

Usando la finestra Imposta Filtri/Layer , selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare i layers Roughing & Layer 1 (Fig. 7.3).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

304

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

3.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu principale.

Figura 7.4: Lesempio Sgrossatura .

4.

Selezionare lopzione Lavorazioni | Gestione Operazioni dal menu principale.

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.5). Icone Lavorazione Finestra Selezione

Finestra Navigazione Finestra Dettagli

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 7.5: La finestra Gestione Operazioni.

Per imparare... VISI-Series

305

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Finestra Navigazione - Appena selezionata e creata unoperazione di lavorazione questa apparir nella finestra di Navigazione. Da qui possibile vedere ogni parte della struttura delloperazione e con un click del tasto sinistro del mouse, editare loperazione se necessario. Finestra Selezione - La finestra selezione esplode in dettaglio i dati delloperazione selezionata nella finestra navigazione come ad esempio il modello e il tipo di utensile. Finestra Dettagli - La finestra dettagli visualizza tutti i parametri di ogni elemento selezionato nella finestra selezione come ad esempio il diametro e la lunghezza utensile. Potete notare che ci sono gi degli elementi definiti nella finestra navigazione (Fig. 7.6). Questi sono i settaggi di default che vengono creati in automatico alla prima apertura del Gestione Operazioni .

Figura 7.6: La finestra Navigazione. Progetto - Un progetto viene creato ogni volta si selezioni il gestore operazioni per la prima volta. Questo progetto semplicemente un modo di raggruppare le vostre strategie di lavorazione insieme. Per esempio il Progetto 1 potrebbe contenere tutte le strategie di sgrossatura mentre un nuovo progetto tutte quelle di finitura. Potete creare quanti progetti vogliate. Selezionando il progetto verranno aggiornate le altre due finestre con le informazioni del progetto corrente. Macchina NC - La macchina NC contiene i parametri che descrivono la configurazione della macchina utensile in uso. Il default sempre una macchina verticale a 3-assi. Il Post Processor in uso anche definito allinterno dei parametri della macchina NC. I parametri della macchina NC possono essere modificati usando il tasto destro del mouse.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

306

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Libreria Locale - La libreria locale contiene i dati in dettaglio degli utensili correntemente disponibili per questo progetto. E possibile definire voi stessi una nuova libreria locale o selezionarne una diversa di default. In qualunque momento potete aggiornare la vostra libreria locale con nuovi utensili e quindi salvarla per una nuova configurazione. Questo permette di settare diverse configurazioni di utensili per diversi centri di lavoro. 5. Usando linterfaccia Gestione Operazioni (Fig. 7.5), selezionare licona Nuova Operazione (Fig. 7.7).

Nuova Operazione

Figura 7.7: Le icone Nuova Operazione. Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.8).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 7.8: La finestra Strategie di Lavorazione 3D.

Per imparare... VISI-Series

307

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Le strategie di lavorazione 2D e 3D sono raggruppate insieme e possono essere selezionate usando le icone Gruppi Lavorazioni. In funzione della selezione fatta nella finestra verranno visualizzate tutte le strategie disponibili. In base alla strategia di lavorazione scelta un esempio grafico verr visualizzato. Operazioni 3D

Figura 7.9: Le icone Gruppi Lavorazioni. 6. Dalla finestra Strategie di Lavorazione 3D, (Fig. 7.8), selezionare lopzione Sgrossatura e dopo O.K.

Dopo aver selezionato O.K. vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.10).

Figura 7.10: La finestra Seleziona utensile.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

308

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

La Libreria Locale seleziona quale libreria di utensili di desidera usare, potete creare pi di una libreria locale per ogni progetto. Le opzioni filtri permettono di visualizzare solo alcuni tipi di utensile in funzione del filtro impostato ed attivo. Se volete visualizzare utensili di tipo Semisferico potete selezionare il filtro per i sottotipi e selezionare il tipo richiesto. In questo modo vedrete a video solo gli utensili del tipo prescelto. Le icone di creazione permettono di creare nuovi utensili quando non disponibili. Potete importare utensili dalla libreria globale o manualmente crearli quando richiesto. Gli utensili nella finestra Libreria Locale sono quelli correntemente disponibili. Userete uno di questi utensili per lavorare la prima parte. 7. Dalla finestra Seleziona utensile (Fig. 7.10), selezionare la Fresa 2 Taglienti da 10mm (Utensile N. 2) e selezionare O.K.

Dopo aver selezionato O.K. vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.11).

Figura 7.11: La finestra Selezione Modello. Quando lavorate un solido o un modello di superfici la Tolleranza di Triangolazione viene usata per creare il file poligonalizzato. Questo file usato per velocizzare il calcolo e ridurre le ambiguit.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

8.

Selezionare il modello solido da lavorare (Fig. 7.12).

Per imparare... VISI-Series

309

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Selezione Modello

PF1 Figura 7.12: Selezione Modello. Il gestore operazioni apparir adesso con pi informazioni nella finestra navigazione. La finestra selezione conterr icone collegate al modello da lavorare. 9. State per lavorare, usando la strategia Sgrossatura, la parte 1 fino ad un profilo di delimitazione. Doppio click con il tasto sinistro del mouse sullicona profili nella finestra selezione (Fig. 7.13) Profilo di Delimitazione

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 7.13: La finestra Gestione Operazioni.

310

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

10.

Con il tasto sinistro del mouse selezionare il profilo giallo - PF1 (Fig. 7.12)

Parametri Operazione

Figura 7.14: La finestra Gestione Operazioni. Per attivare e editare i parametri lavorazione, doppio click col tasto sinistro del mouse sullopzione Parametri Operazione nella finestra selezione (Fig. 7.14). Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.15).

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 7.15: La finestra Parametri Operazione.

Per imparare... VISI-Series

311

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

11.

Usando la finestra Parametri Operazione, selezionare un valore per Sovrametallo sul pezzo di 0.5 e un valore per Incremento in Z di 4 (Fig. 7.15).

Le funzioni disponibili nella pagina Lavorazione della finestra Parametri Operazione sono: (i) Sovrametallo sul pezzo - Permette di specificare lo spessore di materiale da lasciare sul componente per la finitura. Incremento in Z - Permette di specificare la quantit di materiale in Z da rimuovere per ogni passata. Valore percentuale - Permette di specificare la quantit di materiale che lateralmente lutensile dovr rimuovere sullo stesso piano. La percentuale si riferisce al diametro utensile (es. ad un valore di 0.5 corrisponde il 50% del diametro utensile). Angolo di Lavoro - Permette di specificare un angolo di lavoro per forzare la direzione del percorso utensile. Qualsiasi angolo pu essere inserito, e potete anche , usando licona Seleziona Angolo selezionare un angolo automaticamente dalla geometria creata. Passata di Contornitura Finale - Usando questa funzione il sistema automaticamente aggiunger una passata di contornitura attorno al componente ad ogni livello in Z. Questa funzione viene usata per rimuovere le creste di materiale lasciate lavorando in ZigZag. Strategia di Lavorazione Seleziona il tipo di percorso necessario, a spirale o con movimenti lineari comunemente denominati ZigZag. Tipo di Percorso - Permette di specificare il tipo di percorso che lutensile seguir. Interno-Esterno lavorer il componente dallinterno muovendosi a spirale verso lesterno, Esterno-Interno(Lavoro) lavorer dallesterno muovendosi a spirale verso linterno e Esterno-Interno(Rapido) lavorer il componente

(ii)

(iii)

(iv)

(v)

(vi))

(vii)

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

312

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

dallesterno muovendosi a spirale verso linterno, ma diversamente dalle altre opzioni lincremento di passata avverr in rapido. (viii) Esecuzione Automatica Ricalcola automaticamente loperazione se qualsiasi dei parametri viene cambiato. Gestione Piani. Questa opzione pu essere usata solo se si sta usando un utensile di tipo Torico in combinazione con un incremento di passata molto largo. Usando questa opzione lincremento di passata viene automaticamente modificato per evitare di lasciare zone non lavorate.

(ix)

Le funzioni disponibili nella pagina Approccio/Retrazione della finestra Parametri Operazione sono: (i) Modo Approccio/Retrazione - Permette di specificare come lutensile debba approcciare o retrarsi dal pezzo. Assiale il movimento dellutensile avverr lungo lasse Z , Circolare lutensile seguir una raggio specificato Tangenziale lutensile si muover in modo tangenziale con la sagoma del componente. Forza Punto di Inizio - Permette di specificare il punto di partenza della lavorazione. Esiste anche la possibilit di usare licona Seleziona Puntoper selezionare dinamicamente tale punto. Modo di Entrata nel Pezzo - Permette di specificare come lutensile debba penetrare ad ogni passata nel materiale. Assiale la penetrazione dellutensile avverr lungo lasse Z, Elicoidale Il movimento di penetrazione avverr in modo elicoidale lungo lasse Z e A Rampa forzer la penetrazione in modo che lutensile segua uno scivolo lungo lasse Z .

(ii)

(iii)

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Le funzioni disponibili nella pagina Transizione della finestra Parametri Operazione sono: (i) Gestione Incremento in Z - Permette di specificare il criterio di movimento tra i diversi piani di lavorazione

Per imparare... VISI-Series

313

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

lungo lasse Z. Constante lincremento in Z il solo parametro rispettato per lavorare i diversi livelli in Z, Auto inserir tra i vari incrementi in Z, delle passate addizionali in modo da lavorare gli identificati piani inclusi tra due incrementi in Z consecutivi e Ottimizzato calcoler il percorso in un modo simile al tipo Auto, ma aggiungendo le passate intermedie alla fine della prima fase calcolata sullincremento in Z costante. Esiste con questo ultimo modo anche la possibilit di lavorare solo le faccie planari. (ii) Metodo di Transizione - Permette di specificare come muoversi tra le varie cavit identificate nel pezzo in esame. Per Cavit lavorer ogni cavit individualmente mentre Per Livelli Z lavorer tutte le cavit esistenti allo stesso livello Z (quindi non individualmente). Trova Cavit - Questo settaggio permette di discriminare con quale precisione si debbano cercare le cavit del pezzo in esame. Il modo molto buona pur dando i maggiori risultati di precisione allunga i tempi di calcolo. Max.Incr. Passata senza Stacco - Questo parametro discrimina come collegare due passate consecutive tra di loro. Se la distanza tra le passate supera il valore qui impostato il collegamento avverr in rapido. Ottimizzazione Tasche - In alcuni casi quando lincremento tra passate vicino al diametro utensile, il sistema potrebbe non essere in grado di rimuovere integralmente il materiale. Questa opzione permette di automaticamente aggiungere movimenti compensatori per garantire la totale rimozione del materiale. Gestione Piccole Cavit - Con questa opzione possibile evitare la lavorazione di tasche di misura definita. Questa opzione diponibile solo se usata con il modo di penetrazione elicoidale o a rampa.

(iii)

(iv)

(v)

(vi)

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Le funzioni disponibili nella pagina Limiti Lavorazione della finestra Parametri Operazione sono:

314

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

(i)

Piano Z Inizio Lavoro/Piano Z Minimo - Permette di specificare la massima (inizio) e minima (fine) Z di lavoro del componente. Esiste anche la possibilit di usare licona Seleziona Elementi per automaticamente selezionare i punti di inzio e fine. Piano di Sicurezza - Setta laltezza del piano di sicurezza Distanza di Sicurezza - Setta laltezza della distanza di sicurezza (incrementale) Dimensioni Massime - Permette di specificare come profilo di delimitazione lingombro massimo del pezzo. Controllo su Contenimento - Permette di specificare come arrestare il calcolo della lavorazione usando i profili di delimitazione. Sopra il percorso si fermer quando lasse dellutensile si trover sopra il profilo, Allinterno il calcolo si fermer con lutensile in tangenza allinterno del profilo e Allesterno con lutensile in tangenza allesterno del profilo. Gestioni Rapidi - Permette di specificare come gestire i movimenti in rapido: Piano di sicurezza o Distanza di Sicurezza

(ii) (iii)

(iv)

(v)

(vi)

Le funzioni disponibili nella pagina Opzioni Avanzate della finestra Parametri Operazione sono: (i) Raccorda Spigoli - Questa opzione permette di specificare se si desidera raccordare gli spigoli del percorso Spigoli Interni - Questa opzione permette di raccordare gli spigoli interni del percorso Raggi - Specifica il valore di raccordo da usare.

(ii)

(iii)

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

NOTA Il valore di raccordo non pu essere superiore a 1/4 dellincremento di passata usato.

Per imparare... VISI-Series

315

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

(iv)

Evita il Sottosquadro - Automaticamente evita di lavorare in zone del componente non lavorabili, comunemente chiamate sottosquadri. Ferma alla Collisione - In caso di identificata collisione il sistema fermer il calcolo. Controllo collisioni - Riveler qualunque collisione associata a sottosquadri. Tolleranza di collisione - Specifica il valore usato per identificare una possibile collisione.

(v)

(vi)

(vii)

Le funzioni disponibili nella pagina Condiz. di Taglio della finestra Parametri Operazione sono: (i) Tol.Lavorazione - Permette di specificare la tolleranza di lavorazione usata per il componente (ad un valore basso corrisponde una maggiore fedelt riproduttiva del particolare). Giri mandrino - Permette di specificare i giri mandrino . Avanzamento di Approcio - Permette di specificare la velocit di avanzamento per i movimenti di approcio. Avanzamento - Permette di specificare la velocit di avanzamento. Transizione in Lavoro - Permette di specificare la velocit di avanzamento durante lincremento passata. Avanzamento di Retrazione - Permette di specificare la velocit di avanzamento per i movimenti di retrazione. Comp. Lunghezza - Permette di specificare il numero di compensazione lunghezza.

(ii) (iii)

(iv)

(v)

(vi)

(vii)

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

(viii) Numero Utensile - Permette di consultare il numero utensile correntemente associato.

316

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

(ix)

Usa utensile inclinato - Permete di attivare la possibilit di mantenere lutensile inclinato. Angolo( relativo a X) Angolo rispetto a X Angolo( relativo a Y) Angolo rispetto a Y

(x)

Modo di Taglio - Permette di influenzare il modo di taglio, che pu diventare sia in Concordanza che in Opposizione. Refrigerante (richiesto dal post processor) - Permette di specificare la modalit refrigerante da usare. Commento (richiesto dal post processor) - Permette di specificare un commento da includere alluscita del post processor.

(xi)

(xii)

(xiii) Informazioni PP (richiesto dal post processor) Permette di generare funzioni speciali in combinazione con il post processor usato. Dopo aver applicato i parametri desiderati selezionare O.K. per tornare alla finestra Gestione Operazioni (Fig. 7.14) e calcolare il percorso.

12.

Evidenziare il percorso sgrossatura nella finestra Navigazione e selezionare licona Genera Percorso Utensile (Fig. 7.16).

Genera Percorso

Visualizza Simulazione Percorso

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 7.16: Le icone Genera Percorso Utensile.

Per imparare... VISI-Series

317

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Per visualizzare e simulare il percorso calcolato selezionare licona Visualizza Simulazione Percorso dalle icone lavorazione (Fig. 7.16).

Figura 7.17: Il percorso Sgrossatura.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

318

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Passo 3 - Usare la strategia Finitura in Z

Mantenete la vostra area di lavoro pulita. Prima di definire la nuova lavorazione , cancellate il percorso precedente.

Userete adesso la strategia Finitura in Z per creare un percorso di lavorazione sul modello solido situato nellarea 2 del file 3D Machining Examples.wkf. Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria. 13. Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu pricipale. Usando la finestra Imposta Filtri/Layer , selezionare il pulsante Set Reset Layers ed evidenziare i layers Constant Z & Layer 1 (Fig. 7.18).

14.

Potete anche selezionare la funzione Imposta Filtri Disegno usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

Figura 7.18: La finestra Imposta Filtri/Layer.

15.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu principale.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

319

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Figura 7.19: Lesempio Finitura in Z .

16.

Selezionare lopzione Lavorazioni | Gestione Operazioni dal menu principale.

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.20).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 7.20: La finestra Gestione Operazioni.

320

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

17.

Usando linterfaccia Gestione Operazioni (Fig. 7.20), selezionare licona Nuova Operazione (Fig. 7.21).

Nuova Operazione

Figura 7.21: Le icone Nuova Operazione. Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.22).

Figura 7.22: La finestra Strategie di Lavorazione 3D. 18. Dalla finestra Strategie di Lavorazione 3D, (Fig. 7.22), selezionare lopzione Finitura in Z e dopo O.K.

Dopo aver selezionato O.K. vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.23).
Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

321

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Figura 7.23: La finestra Seleziona utensile.

19.

Dalla finestra Seleziona utensile (Fig. 7.23), selezionare la Fresa Semisferica da 10mm (Utensile N. 4) e selezionare O.K.

Dopo aver selezionato O.K. vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.24).

Figura 7.24: La finestra Selezione Modello. Quando si lavora un solido o un modello di superfici la Tolleranza di triangolazione viene usata per creare un file poligonizzato. Tale file usato per aumentare la velocit di calcolo e ridurre le ambiguit.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

322

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

20.

Selezionare il modello solido da lavorare (Fig. 7.25). Selezione Modello

PF1

Figura 7.25: La selezione Modello.

Il gestore operazioni visualizzer adesso informazioni addizionali nella finestra navigazione. La finestra selezione conterr icone relative al modello da lavorare.

21.

State per lavorare ,usando la strategia Finitura in Z, la parte 2 rispetto ad un profilo di delimitazione. Doppio click con il tasto sinistro del mouse sullicona profilo di delimitazione nella finestra selezione (Fig. 7.26)

NOTA Un profilo di delimitazione pu essere usato per preservare unarea al ciclo di lavoro o per forzare il ciclo allinterno dellarea selezionata. Questo dipende dal numero di profili selezionati.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

323

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Profilo di delimitazione

Parametri Operazione

Figura 7.26: La finestra Gestione Operazioni. 22. Con il tasto sinistro del mouse selezionare il profilo giallo - PF1 (Fig. 7.25)

Per attivare ed editare i parametri lavorazione, doppio click usando il tasto sinistro del mouse sullopzione Parametri Operazione nella finestra selezione (Fig. 7.26). Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.27).

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 7.27: La finestra Parametri Operazione.

324

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

23.

Cambiate il numero di passate usate per lavorare questa parte. Portare l Incremento in Z a 1.

Altre funzioni disponibili nella pagina Lavorazione della finestra Parametri Operazione per questa strategia sono: (i) Controllo Angolare - Permette di specificare un valore angolare che restringe il campo operativo di lavorazione dallangolo specificato ad angoli superiori. Per esempio, un angolo di 45 forzer il ciclo a lavorare tutto ci che compreso tra 45 e 90. Strategia di Lavorazione - Permette di specificare il tipo di movimento del percorso. Unidirezionale forza il percoso a lavorare sempre nella stessa direzione attorno allasse Z e ZigZag forza il percorso in modo che le passate nei due diversi sensi si alternino. Metodo di Transizione - Permette di specificare come lavorare le cavit del componente. Per Livelli Z lavorer tutte le cavit presenti allo stesso livello Z (quindi non individualmente), Per Cavit lavorer ogni cavit individualmente e Elicoidale lavorer ogni cavit usando un movimento tra passate in z definito elicoidale.

(ii)

(iii)

Dopo aver applicato i parametri desiderati selezionare O.K. per tornare alla finestra Gestione Operazioni (Fig. 7.26) e calcolare il percorso. 24. Evidenziare il percorso sgrossatura nella finestra Navigazione e selezionare licona Genera Percorso Utensile (Fig. 7.28). Visualizza Simulazione Percorso

Genera Percorso

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 7.28: Le icone Genera Percorso Utensile.

Per imparare... VISI-Series

325

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Per visualizzare e simulare il percorso calcolato selezionare licona Visualizza Simulazione Percorso dalle icone lavorazione (Fig. 7.28).

Figura 7.29: Il percorso Finitura in Z.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

326

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Mantenete la vostra area di lavoro pulita. Prima di definire la nuova lavorazione , cancellate il percorso precedente.

Passo 4 - Usare la strategia Piani Paralleli


Userete adesso la strategia Piani Paralleli per creare un percorso di lavorazione sul modello solido situato nellarea 3 del file 3D Machining Examples.wkf. Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria. 25. Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale Usando la finestra Imposta Filtri/Layer , selezionare il pulsante Set Reset Layers ed evidenziare i layers Parallel Plane & Layer 1 (Fig. 7.30).

26.

Potete anche selezionare la funzione Imposta Filtri Disegno usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

Figura 7.30: La finestra Imposta Filtri/Layer.

27.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu principale.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

327

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Figura 7.31: Lesempio Piani Paralleli .

28.

Selezionare lopzione Lavorazioni | Gestione Operazioni dal menu principale.

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.32).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 7.32: La finestra Gestione Operazioni.

328

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

29.

Usando linterfaccia Gestione Operazioni (Fig. 7.32), selezionare licona Nuova Operazione (Fig. 7.33).

Nuova Operazione

Figura 7.33: Le icone Nuova Operazione. Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.34).

Figura 7.34: La finestra Strategie di Lavorazione 3D.

30.

Dalla finestra Strategie di Lavorazione 3D, (Fig. 7.34), selezionare lopzione Piani Paralleli e dopo O.K.

Dopo aver selezionato O.K. vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.35).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

329

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Figura 7.35: La finestra Seleziona utensile. 31. Dalla finestra Seleziona utensile (Fig. 7.35), selezionare la Fresa Semisferica da 6mm (Utensile N. 3) e selezionare O.K.

Dopo aver selezionato O.K. vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.36).

Figura 7.36: La finestra Selezione Modello. Quando si lavora un solido o un modello di superfici la Tolleranza di triangolazione viene usata per creare un file poligonizzato. Tale file usato per aumentare la velocit di calcolo e ridurre le ambiguit.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

330

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

32.

Selezionare il modello da lavorare - Selezionare il solido (Fig. 7.37). Selezione Modello

PF1 Figura 7.37: La selezione Modello.

Il gestore operazioni visualizzer adesso informazioni addizionali nella finestra navigazione. La finestra selezione conterr icone relative al modello da lavorare. 33. State per lavorare,usando la strategia Piani Paralleli, la parte 3 rispetto ad un profilo di delimitazione. Doppio click con il tasto sinistro del mouse sullicona profilo di delimitazione nella finestra selezione (Fig. 7.38).

NOTA Un profilo di delimitazione pu essere usato per preservare unarea al ciclo di lavoro o per forzare il ciclo allinterno dellarea selezionata. Questo dipende dal numero di profili selezionati.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

331

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Profilo di Delimitazione

Parametri Operazione

Figura 7.38: La finestra Gestione Operazioni. 34. Con il tasto sinistro del mouse selezionare il profilo giallo - PF1 (Fig. 7.37)

NOTA In questo esempio c pi di un profilo di delimitazione. Se pi di un profilo viene selezionato , la geometria verr automaticamente annidata. Il profilo esterno sar usato per limitare il percorso mentre i profili interni verranno considerati come isole e il percorso non entrer in queste aree. Per attivare ed editare i parametri lavorazione, doppio click usando il tasto sinistro del mouse sullopzione Parametri Operazione nella finestra selezione (Fig. 7.38).

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.39).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

332

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Figura 7.39: La finestra Piani Paralleli. 35. Usando la finestra Parametri Operazione, selezionare un valore per Sovrametallo sul pezzo di 0 e un valore per Incremento di Passata di 2.5 (Fig. 7.39).

Altre funzioni disponibili nella pagina Lavorazione della finestra Parametri Operazione per questa strategia sono: (i) Modo Incremento - Permette di specificare come lutensile lavori il componente. Costante, lincremento di passata impostato verr mantenuto invariato e Cresta Costante, lincremento di passata verr influenzato e quindi variato dal sistema. Usando questa opzione laltezza di cresta verr mantenuta costante sul componente. Modo Sgrossatura - Permette di usare questa strategia come una strategia di sgrossatura.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

(ii)

Per imparare... VISI-Series

333

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

(iii)

Controllo Angolare - Permette di delimitare il campo di lavoro. Questa opzione lavora in modo apposto al Controllo Angolare nella strategia Finitura in Z. Questa funzione evita di lavorare le aree verticali. Fase Incrociata - Usando questa opzione un percorso addizionale verr aggiunto. Questo percorso perpendicolare al primo, lavorer solo le aree del componente dove la finitura del pezzo sia inaccettabile.

(iv)

Dopo aver applicato i parametri desiderati selezionare O.K. per tornare alla finestra Gestione Operazioni (Fig. 7.38) e calcolare il percorso. 36. Evidenziare il percorso sgrossatura nella finestra Navigazione e selezionare licona Genera Percorso Utensile (Fig. 7.40). Visualizza Simulazione Percorso

Genera Percorso

Figura 7.40: Le icone Genera Percorso Utensile.

Per visualizzare e simulare il percorso calcolato selezionare licona Visualizza Simulazione Percorso dalle icone lavorazione (Fig. 7.40).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

334

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Figura 7.41: Il percorso Piani Paralleli.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

335

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Mantenete la vostra area di lavoro pulita. Prima di definire la nuova lavorazione , cancellate il percorso precedente.

Passo 5 - Usare la strategia Svuotatura


Userete adesso la strategia Svuotatura per creare un percorso di lavorazione sul modello solido situato nellarea 4 del file Machining Examples.wkf. Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria. 37. Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale

Potete anche selezionare la funzione Imposta Filtri Disegno usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

Figura 7.42: La finestra Imposta Filtri/Layer.

38.

Usando la finestra Imposta Filtri/Layer , selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare i layers Pocketing & Layer 1 (Fig. 7.42).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

336

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

39.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu principale.

Figura 7.43: Lesempio Svuotatura .

40.

Selezionare lopzione Lavorazioni | Gestione Operazioni dal menu principale.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 7.44: La finestra Gestione Operazioni.

Per imparare... VISI-Series

337

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

41.

Usando linterfaccia Gestione Operazioni (Fig. 7.44), selezionare licona Nuova Operazione (Fig. 7.45).

Nuova Operazione

Figura 7.45: Le icone Nuova Operazione. Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.46).

Figura 7.46: La finestra Strategie di Lavorazione 3D.

42.

Dalla finestra Strategie di Lavorazione 3D, (Fig. 7.46), selezionare lopzione Svuotatura e dopo O.K.

Dopo aver selezionato O.K. vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.47).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

338

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Figura 7.47: La finestra Seleziona utensile. 43. Dalla finestra Seleziona utensile (Fig. 7.47), selezionare la Fresa Semisferica da 6mm (Utensile N. 3) e selezionare O.K.

Dopo aver selezionato O.K. vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.48).

Figura 7.48: La finestra Selezione Modello. Quando si lavora un solido o un modello di superfici la Tolleranza di triangolazione viene usata per creare un file poligonizzato. Tale file usato per aumentare la velocit di calcolo e ridurre le ambiguit.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

339

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

44.

Selezionare il modello solido da lavorare (Fig. 7.48).

Selezione Modello

PF1 Figura 7.49: La selezione Modello.

Il gestore operazioni visualizzer adesso informazioni addizionali nella finestra navigazione. La finestra selezione conterr icone relative al modello da lavorare. 45. State per lavorare ,usando la strategia Svuotatura, la parte 4 rispetto ad un profilo di delimitazione. Doppio click con il tasto sinistro del mouse sullicona profilo di delimitazione nella finestra selezione (Fig. 7.50).

NOTA Un profilo di delimitazione pu essere usato per preservare unarea al ciclo di lavoro o per forzare il ciclo allinterno dellarea selezionata. Questo dipende dal numero di profili selezionati.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

340

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Curva Guida Profilo di Delimitazione Parametri Operazione

Figura 7.50: La finestra Gestione Operazioni. 46. Con il tasto sinistro del mouse selezionare il profilo giallo - PF1 (Fig. 7.49)

NOTA In questo esempio di sono due profili. Come nellesempio precedente i profili possono essere usati per limitare il percorso. In questo esempio i profili potranno anche essere usati come Curve Guida per controllare la forma del percorso. Se nessuna Curva Guida viene selezionata il percorso generato seguir una forma ipotetica rettangolare. Se una Curva Guida viene selezionata il percorso seguir tale elemento.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

47.

State per usare la strategia Svuotatura sulla parte 4 usando anche una Curva Guida. Doppio click con il tasto sinistro del mouse sullicona Curva Guida nella finestra selezione (Fig. 7.50).

Per imparare... VISI-Series

341

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

48.

Con il tasto sinistro del mouse ri-selezionare il profilo giallo - PF1. Questo verr usato come Curva Guida (Fig. 7.49)

Per attivare e editare i parametri lavorazione, doppio click usando il tasto sinistro del mouse sullopzione Parametri Operazione nella finestra selezione (Fig. 7.49).

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.51).

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Figura 7.51: La finestra Svuotatura.

49.

Usando la finestra Parametri Operazione, selezionare un valore per Sovrametallo sul pezzo di 0 e un valore per Incremento di Passata di 1 (Fig. 7.51).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Altre funzioni disponibili nella pagina Lavorazione della finestra Parametri Operazione per questa strategia sono:

342

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

(i)

Modo di Lavoro - Permette di specificare come lutensile debba seguire il componente. S e Gi permete allutensile di seguire in salita e discesa la sagoma del pezzo, Solo S lutensile non potr discendere lungo il pezzo e Solo Gi impedisce che lutesile salga lungo la sagoma del componente.

Dopo aver applicato i parametri desiderati selezionare O.K. per tornare alla finestra Gestione Operazioni (Fig. 7.50) e calcolare il percorso. 50. Evidenziare il percorso sgrossatura nella finestra Navigazione e selezionare licona Genera Percorso Utensile (Fig. 7.52). Visualizza Simulazione Percorso

Genera Percorso

Figura 7.52: Le icone Genera Percorso Utensile.

Per visualizzare e simulare il percorso calcolato selezionare licona Visualizza Simulazione Percorso dalle icone lavorazione (Fig. 7.52).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 7.53: Il percorso Svuotatura.

Per imparare... VISI-Series

343

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Mantenete la vostra area di lavoro pulita. Prima di definire la nuova lavorazione , cancellate il percorso precedente.

Passo 6 - Usare la strategia Lavorazione con Curva Guida


Userete adesso la strategia Lavorazione con Curva Guida per creare un percorso di lavorazione sul modello solido situato nellarea 5 del file 3D Machining Examples.wkf. Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria.

51.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale

Potete anche selezionare la funzione Imposta Filtri Disegno usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

Figura 7.54: La finestra Imposta Filtri/Layer.

52.

Usando la finestra Imposta Filtri/Layer , selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare i layers 1 Drive Curve & Layer 1 (Fig. 7.54). Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu pricipale.

53.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

344

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Figura 7.55: Lesempio Lavorazione con Curva Guida .

54.

Selezionare lopzione Lavorazioni | Gestione Operazioni dal menu principale.

Figura 7.56: La finestra Gestione Operazioni.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

55.

Usando linterfaccia Gestione Operazioni (Fig. 7.56), selezionare licona Nuova Operazione (Fig. 7.57).

Per imparare... VISI-Series

345

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Nuova Operazione

Figura 7.57: Le icone Nuova Operazione.

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.58).

Figura 7.58: La finestra Strategie di Lavorazione 3D.

56.

Dalla finestra Strategie di Lavorazione 3D, (Fig. 7.58), selezionare lopzione Lavorazione con Curva Guida e dopo O.K.

Dopo aver selezionato O.K. vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.59).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

346

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Figura 7.59: La finestra Seleziona utensile.

57.

Dalla finestra Seleziona utensile (Fig. 7.59), selezionare la Fresa Semisferica da 6mm (Utensile N. 3) e selezionare O.K.

Dopo aver selezionato O.K. vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.60).

Figura 7.60: La finestra Selezione Modello.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Quando si lavora un solido o un modello di superfici la Tolleranza di triangolazione viene usata per creare un file poligonizzato. Tale file usato per aumentare la velocit di calcolo e ridurre le ambiguit.

Per imparare... VISI-Series

347

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

58.

Selezionare il modello solido da lavorare (Fig. 7.61). Selezione Modello

PF1

C1 Figura 7.61: La selezione Modello.

59.

Selezionare la Curva Guida - Selezionare la curva guida gialla C1 (Fig. 7.61).

Il gestore operazioni visualizzer adesso informazioni addizionali nella finestra navigazione. La finestra selezione conterr icone relative al modello da lavorare. Profilo di Delimitazione

Parametri Operazione

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 7.62: La finestra Gestione Operazioni.

348

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

60.

State per lavorare la parte 5 rispetto ad un profilo di delimitazione. Doppio click con il tasto sinistro del mouse sullicona profilo di delimitazione nella finestra selezione (Fig. 7.61). Con il tasto sinistro del mouse selezionare il profilo giallo - PF1 (Fig. 7.61)

61.

Per attivare ed editare i parametri lavorazione, doppio click usando il tasto sinistro del mouse sullopzione Parametri Operazione nella finestra selezione (Fig. 7.62).

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.63).

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Figura 7.63: La finestra Lavorazione con Curva Guida.

63.

Usando la finestra Parametri Operazione, selezionare un valore per Incremento di Passata di 1 (Fig. 7.63).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

349

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Altre funzioni disponibili nella pagina Lavorazione della finestra Parametri Operazione per questa strategia sono: (i) Modo Perpendicolare - Permette di specificare la direzione del percorso relativo alla Curva Guida. Usando questa opzione potete forzare il percorso ad essere parallelo o perpendicolare alla Curva Guida.

Dopo aver applicato i parametri desiderati selezionare O.K. per tornare alla finestra Gestione Operazioni (Fig. 7.62) e calcolare il percorso. 64. Evidenziare il percorso sgrossatura nella finestra Navigazione e selezionare licona Genera Percorso Utensile (Fig. 7.64). Visualizza Simulazione Percorso

Genera Percorso

Figura 7.64: Le icone Genera Percorso Utensile.

Per visualizzare e simulare il percorso calcolato selezionare licona Visualizza Simulazione Percorso dalle icone lavorazione (Fig. 7.64).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 7.65: Il percorso Con Curva Guida.

350

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Mantenete la vostra area di lavoro pulita. Prima di definire la nuova lavorazione , cancellate il percorso precedente.

Passo 7 - Usare la strategia Lavorazione tra 2 Curve Guida


Userete adesso la strategia Lavorazione tra 2 Curve Guida per creare un percorso di lavorazione sul modello solido situato nellarea 6 del file 3D Machining Examples.wkf. Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria. 65. Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale

Potete anche selezionare la funzione Imposta Filtri Disegno usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

Figura 7.66: La finestra Imposta Filtri/Layer.

66.

Usando la finestra Imposta Filtri/Layer , selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare i layers 2 Drive Curve & Layer 1 (Fig. 7.66). Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu principale.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

67.

Per imparare... VISI-Series

351

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Figura 7.67: Lesempio Lavorazione tra 2 Curve Guida .

68.

Selezionare lopzione Lavorazioni | Gestione Operazioni dal menu principale.

Figura 7.68: La finestra Gestione Operazioni.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

69.

Usando linterfaccia Gestione Operazioni (Fig. 7.68), selezionare licona Nuova Operazione (Fig. 7.69).

352

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Nuova Operazione

Figura 7.69: Le icone Nuova Operazione.

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.70).

Figura 7.70: La finestra Strategie di Lavorazione 3D.

70.

Dalla finestra Strategie di Lavorazione 3D, (Fig. 7.70), selezionare lopzione Lavorazione tra 2 Curve Guida e dopo O.K.

Dopo aver selezionato O.K. vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.71).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

353

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Figura 7.71: La finestra Seleziona utensile. 71. Dalla finestra Seleziona utensile (Fig. 7.71), selezionare la Fresa Semisferica da 6mm (Utensile N. 3) e selezionare O.K.

Dopo aver selezionato O.K. vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.72).

Figura 7.72: La finestra Selezione Modello. Quando si lavora un solido o un modello di superfici la Tolleranza di triangolazione viene usata per creare un file poligonizzato. Tale file usato per aumentare la velocit di calcolo e ridurre le ambiguit. 72. Selezionare il modello solido da lavorare (Fig. 7.73).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

354

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

C1 Selezione Modello

C2 Figura 7.73: La selezione Modello.

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

73.

Selezionare le 2 Curve Guida - Selezionare le curve guida gialle C1 & C2 (Fig. 7.73).

Il gestore operazioni visualizzer adesso informazioni addizionali nella finestra navigazione. La finestra selezione conterr icone relative al modello da lavorare.

Parametri Operazione

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 7.74: La finestra Gestione Operazioni.

Per imparare... VISI-Series

355

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Per attivare ed editare i parametri lavorazione, doppio click usando il tasto sinistro del mouse sullopzione Parametri Operazione nella finestra selezione (Fig. 7.74).

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.75).

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Figura 7.75: La finestra Lavorazione tra 2 Curve Guida.

74.

Usando la finestra Parametri Operazione, selezionare un valore per Incremento di Passata di 1 e selezionare lopzione Modo Perpendicolare (Fig. 7.75).

Dopo aver applicato i parametri desiderati selezionare O.K. per tornare alla finestra Gestione Operazioni (Fig. 7.74) e calcolare il percorso. 75. Evidenziare il percorso sgrossatura nella finestra Navigazione e selezionare licona Genera Percorso Utensile (Fig. 7.76).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

356

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Genera Percorso

Visualizza Simulazione Percorso

Figura 7.76: Le icone Genera Percorso Utensile.

Per visualizzare e simulare il percorso calcolato selezionare licona Visualizza Simulazione Percorso dalle icone lavorazione (Fig. 7.76).

Figura 7.77: Il percorso 2 Drive Curve.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

357

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Mantenete la vostra area di lavoro pulita. Prima di definire la nuova lavorazione , cancellate il percorso precedente.

Passo 8 - Usare la strategia Lavorazione di Proiezione


Userete adesso la strategia Lavorazione di Proiezione per creare un percorso di lavorazione sul modello solido situato nellarea 7 del file 3D Machining Examples.wkf. Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria. 76. Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale

Potete anche selezionare la funzione Imposta Filtri Disegno usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

Figura 7.78: La finestra Imposta Filtri/Layer.

77.

Usando la finestra Imposta Filtri/Layer , selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare i layers Contour & Layer 1 (Fig. 7.78). Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu principale.

78.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

358

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Figura 7.79: Lesempio Lavorazione di Proiezione .

79.

Selezionare lopzione Lavorazioni | Gestione Operazioni dal menu principale.

Figura 7.80: La finestra Gestione Operazioni.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

80.

Usando linterfaccia Gestione Operazioni (Fig. 7.80), selezionare licona Nuova Operazione (Fig. 7.81).

Per imparare... VISI-Series

359

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Nuova Operazione

Figura 7.81: Le icone Nuova Operazione.

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.82).

Figura 7.82: La finestra Strategie di Lavorazione 3D.

81.

Dalla finestra Strategie di Lavorazione 3D, (Fig. 7.82), selezionare lopzione Lavorazione di Proiezione e dopo O.K.

Dopo aver selezionato O.K. vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.83).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

360

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Figura 7.83: La finestra Seleziona utensile. 82. Dalla finestra Seleziona utensile (Fig. 7.83), selezionare la Fresa Semisferica da 6mm (Utensile N. 3) e selezionare O.K.

Dopo aver selezionato O.K. vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.84).

Figura 7.84: La finestra Selezione Modello. Quando si lavora un solido o un modello di superfici la Tolleranza di triangolazione viene usata per creare un file poligonizzato. Tale file usato per aumentare la velocit di calcolo e ridurre le ambiguit. 83. Selezionare il modello da lavorare - Selezionare il solido (Fig. 7.85).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

361

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

Selezione Modello

PF1 - PF6 Figura 7.85: La selezione Modello. 84. Selezionare la Curva da Proiettare - Selezionare i profili lettera gialli PF1 - PF6. Lordine di selezione determiner lordine della lavorazione. (Fig. 7.85).

Il gestore operazioni visualizzer adesso addizionali informazioni nella finestra navigazione. La finestra selezione conterr icone relative al modello da lavorare.

Parametri Operazione

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 7.86: La finestra Gestione Operazioni.

362

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Per attivare ed editare i parametri lavorazione, doppio click usando il tasto sinistro del mouse sullopzione Parametri Operazione nella finestra selezione (Fig. 7.86).

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.87).

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Figura 7.87: La finestra Lavorazione di Proiezione.

85.

Usando la finestra Parametri Operazione, selezionare un valore per Sovrametallo sul pezzo di -0.5 (Fig. 7.87).

Altre funzioni disponibili nella pagina Lavorazione della finestra Parametri Operazione per questa strategia sono: (i) Sovrametallo sul pezzo - Permette di specificare quanto in profondit si voglia lavorare rispetto alla sagoma del pezzo (usando un valore negativo). Questa opzione lavora in modo opposto al Sovrametallo sul pezzo delle altre strategie. Il valore impostato non pu essere superiore al raggio utensile.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

363

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

(ii)

Passate Multiple - Permette di specificare se si desideri calcolare passate multiple su entrambi i lati della curva selezionata.

Dopo aver applicato i parametri desiderati selezionare O.K. per tornare alla finestra Gestione Operazioni (Fig. 7.86) e calcolare il percorso.

86.

Genera Percorso

Evidenziare il percorso sgrossatura nella finestra Navigazione e selezionare licona Genera Percorso Utensile (Fig. 7.88). Visualizza Simulazione Percorso

Figura 7.88: Le icone Genera Percorso Utensile.

Per visualizzare e simulare il percorso calcolato selezionare licona Visualizza Simulazione Percorso dalle icone lavorazione (Fig. 7.89).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 7.89: Il percorso Lavorazione di Proiezione.

364

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Mantenete la vostra area di lavoro pulita. Prima di definire la nuova lavorazione , cancellate il percorso precedente.

Passo 9 - Usare la strategia Lavorazione per Isoparametriche


Userete adesso la strategia Lavorazione per Isoparametriche per creare un percorso di lavorazione sul modello solido situato nellarea 7 del file 3D Machining Examples.wkf. Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria.

87.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale

Potete anche selezionare la funzione Imposta Filtri Disegno usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

Figura 7.90: La finestra Imposta Filtri/Layer.

88.

Usando la finestra Imposta Filtri/Layer , selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare i layers ISO Machining & Layer 1 (Fig. 7.90). Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu principale.

89.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

365

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Figura 7.91: Lesempio Lavorazione Isoparametriche . 90. Selezionare lopzione Lavorazioni | Gestione Operazioni dal menu principale.

Figura 7.92: La finestra Gestione Operazioni.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

91.

Usando linterfaccia Gestione Operazioni (Fig. 7.92), selezionare licona Nuova Operazione (Fig. 7.93).

366

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Nuova Operazione

Figura 7.93: Le icone Nuova Operazione.

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.94).

Figura 7.94: La finestra Strategie di Lavorazione 3D.

92.

Dalla finestra Strategie di Lavorazione 3D, (Fig. 7.94), selezionare lopzione Lavorazione per Isoparametriche e dopo O.K.

Dopo aver selezionato O.K. vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.95).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

367

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Figura 7.95: La finestra Seleziona utensile. 93. Dalla finestra Seleziona utensile (Fig. 7.95), selezionare la Fresa Semisferica da 6mm (Utensile N. 3) e selezionare O.K.

Dopo aver selezionato O.K. vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.96).

Figura 7.96: La finestra Selezione Modello. Quando si lavora un solido o un modello di superfici la Tolleranza di triangolazione viene usata per creare un file poligonizzato. Tale file usato per aumentare la velocit di calcolo e ridurre le ambiguit. 94. Selezionare il modello da lavorare - Selezionare il solido (Fig. 7.97).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

368

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

95.

Per una selezione multipla di singoli spigoli o elementi potete sia mantenere premuto il tasto [Control] sulla vostra tastiera che usare licona 'Mantieni tasto control'.

Selezionare le Faccie da lavorare. Mantenendo premuto il tasto <CTRL> , selezionare le facce F1 - F8 (Fig. 7.97).

F3 F2 F4

F1

F5 PF1

F8 F7 Figura 7.97: Selezione Facce.

F6

Il gestore operazioni visualizzer adesso addizionali informazioni nella finestra navigazione. La finestra selezione conterr icone relative al modello da lavorare. Profilo di Delimitazione

Parametri Operazione

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 7.98: La finestra Gestione Operazioni.

Per imparare... VISI-Series

369

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

96.

State per lavorare la parte 7 rispetto ad un profilo di delimitazione. Doppio click con il tasto sinistro del mouse sullicona profilo di delimitazione nella finestra selezione (Fig. 7.98). Con il tasto sinistro del mouse selezionare il profilo giallo - PF1 (Fig. 7.97)

97.

Per attivare ed editare i parametri lavorazione, doppio click usando il tasto sinistro del mouse sullopzione Parametri Operazione nella finestra selezione (Fig. 7.98).

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.99).

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Figura 7.99: La finestra Lavorazione Isoparametriche. 98. Usando la finestra Parametri Operazione, selezionare un valore per Incremento di Passata di 1 e selezionare lopzione Parallele a V (Fig. 7.99).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

370

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Dopo aver applicato i parametri desiderati selezionare O.K. per tornare alla finestra Gestione Operazioni (Fig. 7.98) e calcolare il percorso. 99. Evidenziare il percorso sgrossatura nella finestra Navigazione e selezionare licona Genera Percorso Utensile (Fig. 7.100). Visualizza Simulazione Percorso

Genera Percorso

Figura 7.100: Le icone Genera Percorso Utensile.

Per visualizzare e simulare il percorso calcolato selezionare licona Visualizza Simulazione Percorso dalle icone lavorazione (Fig. 7.101).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 7.101: Il percorso Per Isoparametriche.

Per imparare... VISI-Series

371

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Mantenete la vostra area di lavoro pulita. Prima di definire la nuova lavorazione , cancellate il percorso precedente.

Passo 10 - Usare la strategia Ripresa


Userete adesso la strategia Ripresa per creare un percorso di lavorazione sul modello solido situato nellarea 8 del file 3D Machining Examples.wkf. Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria.

100.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale

Potete anche selezionare la funzione Imposta Filtri Disegno usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

Figura 7.102: La finestra Imposta Filtri/Layer.

101.

Usando la finestra Imposta Filtri/Layer , selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare i layers Rest Machining & Layer 1 (Fig. 7.102).

102.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu principale.

372

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Figura 7.103: Lesempio Ripresa .

103.

Selezionare lopzione Lavorazioni | Gestione Operazioni dal menu principale.

Figura 7.104: La finestra Gestione Operazioni.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

104.

Usando linterfaccia Gestione Operazioni (Fig. 7.104), selezionare licona Nuova Operazione (Fig. 7.105).

Per imparare... VISI-Series

373

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Nuova Operazione

Figura 7.105: Le icone Nuova Operazione.

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.106).

Figura 7.106: La finestra Strategie di Lavorazione 3D.

105.

Dalla finestra Strategie di Lavorazione 3D, (Fig. 7.106), selezionare lopzione Ripresa e dopo O.K.

Dopo aver selezionato O.K. vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.107).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

374

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Figura 7.107: La finestra Seleziona utensile. 106. Dalla finestra Seleziona utensile (Fig. 7.107), selezionare la Fresa Semisferica da 6mm (Utensile N. 3) e selezionare O.K.

Dopo aver selezionato O.K. vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.108).

Figura 7.108: La finestra Selezione Modello. Quando si lavora un solido o un modello di superfici la Tolleranza di triangolazione viene usata per creare un file poligonizzato. Tale file usato per aumentare la velocit di calcolo e ridurre le ambiguit. 107. Selezionare il modello solido da lavorare (Fig. 7.12).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

375

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Selezione Modello

PF1 Figura 7.109: La selezione Modello.

Il gestore operazioni visualizzer adesso addizionali informazioni nella finestra navigazione. La finestra selezione conterr icone relative al modello da lavorare. Profilo di Delimitazione

Parametri Operazione

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 7.110: La finestra Gestione Operazioni.

376

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

108.

State per lavorare la parte 8 rispetto ad un profilo di delimitazione. Doppio click con il tasto sinistro del mouse sullicona profilo di delimitazione nella finestra selezione (Fig. 7.110).

109.

Con il tasto sinistro del mouse selezionare il profilo giallo - PF1 (Fig. 7.109)

Per attivare ed editare i parametri lavorazione, doppio click usando il tasto sinistro del mouse sullopzione Parametri Operazione nella finestra selezione (Fig. 7.110).

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.111).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 7.111: La finestra Rest Machining.

Per imparare... VISI-Series

377

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

110.) Usando la finestra Parametri Operazione, selezionare un valore per Sovrametallo sul pezzo di 0, un valore per Utensile Precedente di 10 e un valore per Incremento di Passata di 1 (Fig. 7.111). Selezionare anche per Gestione Pareti Orizzontali/Verticali lopzione Solo Orizzontale. Altre funzioni disponibili nella pagina Lavorazione della finestra Parametri Operazione per questa strategia sono:

(i)

Utensile Precedente - Permette di specificare lutensile di riferimento precedentemente usato per lavorare il componente. Lutensile corrente deve avere un diametro inferiore a quello dellutensile precedente. Strategia - Permette di specificare il modo di lavorazione del componente. Longitudinale limita il percorso a muoversi solo lungo la direzioni X e Y. Trasversale limita il percorso a muoversi lungo le direzioni X e Z o X e Y.

(ii)

Dopo aver applicato i parametri desiderati selezionare O.K. per tornare alla finestra Gestione Operazioni (Fig. 7.110) e calcolare il percorso. 111. Evidenziare il percorso sgrossatura nella finestra Navigazione e selezionare licona Genera Percorso Utensile (Fig. 7.112). Visualizza Simulazione Percorso

Genera Percorso

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 7.112: Le icone Genera Percorso Utensile. Per visualizzare e simulare il percorso calcolato selezionare licona Visualizza Simulazione Percorso dalle icone lavorazione (Fig. 7.112).

378

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Figura 7.113: Il percorso Ripresa.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

379

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Mantenete la vostra area di lavoro pulita. Prima di definire la nuova lavorazione , cancellate il percorso precedente.

Passo 11 - Usare la strategia Bitangenza


Userete adesso la strategia Bitangenza per creare un percorso di lavorazione sul modello solido situato nellarea 9 del file 3D Machining Examples.wkf. Prima di fare questo, visualizzare la geometria necessaria. 112. Selezionare lopzione Finestre | Viste | Imposta Filtri Disegno dal menu principale

Potete anche selezionare la funzione Imposta Filtri Disegno usando la barra delle icone a sinistra , nellinterfaccia VISISeries.

Figura 7.114: La finestra Imposta Filtri/Layer.

113.

Usando la finestra Imposta Filtri/Layer , selezionare il pulsante Set-Reset Layers ed evidenziare i layers Pencil & Layer 1 (Fig. 7.114).

114.
Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Selezionare lopzione Finestre | Viste | Include Tutto dal menu principale.

380

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Figura 7.115: Lesempio Bitangenza .

115.

Selezionare lopzione Lavorazioni | Gestione Operazioni dal menu principale.

Figura 7.116: La finestra Gestione Operazioni.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

116.

Usando linterfaccia Gestione Operazioni (Fig. 7.116), selezionare licona Nuova Operazione (Fig. 7.117).

Per imparare... VISI-Series

381

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Nuova Operazione

Figura 7.117: Le icone Nuova Operazione.

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.118).

Figura 7.118: La finestra Strategie di Lavorazione 3D.

117.

Dalla finestra Strategie di Lavorazione 3D, (Fig. 7.118), selezionare lopzione Bitangenza e dopo O.K.

Dopo aver selezionato O.K. vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.119).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

382

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Figura 7.119: La finestra Seleziona utensile. 118. Dalla finestra Seleziona utensile (Fig. 7.118), selezionare la Fresa Semisferica da 6mm (Utensile N. 3) e selezionare O.K.

Dopo aver selezionato O.K. vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.119).

Figura 7.119: La finestra Selezione Modello. Quando si lavora un solido o un modello di superfici la Tolleranza di triangolazione viene usata per creare un file poligonizzato. Tale file usato per aumentare la velocit di calcolo e ridurre le ambiguit. 119. Selezionare il modello da lavorare - Selezionare il solido (Fig. 7.120).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

383

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Selezione Modello

PF1 Figura 7.120: La selezione Modello.

Il gestore operazioni visualizzer adesso informazioni addizionali nella finestra navigazione. La finestra selezione conterr icone relative al modello da lavorare. Profilo di Delimitazione

Parametri Operazione

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Figura 7.121: La finestra Gestione Operazioni.

384

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

120.

State per lavorare la parte 9 rispetto ad un profilo di delimitazione. Doppio click con il tasto sinistro del mouse sullicona profilo di delimitazione nella finestra selezione (Fig. 7.121). Con il tasto sinistro del mouse selezionare il profilo giallo - PF1 (Fig. 7.120)

121.

Per attivare ed editare i parametri lavorazione, doppio click usando il tasto sinistro del mouse sullopzione Parametri Operazione nella finestra selezione (Fig. 7.121).

Vi verr visualizzata la seguente finestra (Fig. 7.122).

Provate diverse configurazioni per vedere quali risultati si possano ottenere.

Figura 7.122: La finestra Bitangenza. 122.) Usando la finestra Parametri Operazione, selezionare un valore per Sovrametallo sul pezzo di 0, e un valore per Utensile Precedente di 10 (Fig. 7.122).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

385

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Altre funzioni disponibili nella pagina Lavorazione della finestra Parametri Operazione per questa strategia sono: (i) Passate Multiple - Permette di specificare se si desidera calcolare pi passate in Z in funzione del valore di Incremento in Z. Il valore Spessore Materiale determiner il numero di passate richieste.

Dopo aver applicato i parametri desiderati selezionare O.K. per tornare alla finestra Gestione Operazioni (Fig. 7.121) e calcolare il percorso. 123. Evidenziare il percorso sgrossatura nella finestra Navigazione e selezionare licona Genera Percorso Utensile (Fig. 7.123). Visualizza Simulazione Percorso

Genera Percorso

Figura 7.123: Le icone Genera Percorso Utensile.

Per visualizzare e simulare il percorso calcolato selezionare licona Visualizza Simulazione Percorso dalle icone lavorazione (Fig. 7.123).

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

386

Per imparare... VISI-Series

Usare le strategie di lavorazione 3D

Capitolo 7

Figura 7.123: Il percorso Bitangenza.

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

Per imparare... VISI-Series

387

Capitolo 7

VISI-Machining 3D

Passo 10 - Salvataggio dei dati


Per salvare i dati dovrete selezionare lopzione File | Salva dal menu principale (Fig. 7.124).

Potete anche salvare un file premendo i tasti [Control] e [S] sulla vostra tastiera.

Figura 7.124: Salvataggio dati. Potete anche usare tre altri metodi per salvare le informazioni: (i) Salva con nome - Questo vi permetter di specificare il nome con il quale si desidera salvare i dati creati. Salva dettaglio con nome - Questo vi permetter di selezionare la specifica geometria che si desidera salvare. Esporta - Questo vi permetter di salvare il file in diversi tipi di formato (ad esempio IGES, DXF, Parasolid).

(ii)

(iii)

Per avere maggiori informazioni premere il tasto [F1] sulla vostra tastiera.

388

Per imparare... VISI-Series

Per imparare...

La terminologia
3D CAD/CAM Tecnologia che lascia creare percorsi utensili su solidi senza la necessit di convertire i suddetti solidi in superfici. Elemento curvo 2D di raggio e curvatura data. Caricare un file su un sito FTP o WEB dal vostro computer. Potete fare questo usando un qualunque browsers WEB o un software per siti FTP. Vedere anche Scaricare (Download). Arco di 360-gradi usato come geometria di costruzione per definire altri elementi. Chiave di sicurezza da collegare alla porta parallela del vostro PC. La chiave di sicurezza deve essere installata per permettere a Solid Manufacturing di funzionare. Componente fisico da collegare alla porta parallela del computer. Tale componente deve essere installato per poter usare il prodotto VISI-Series. (La versione Dimostrativa non necessita di tale chiave.) Muovere il cursore del mouse su un elemento a video, un pulsante, ecc. e premere il tasto primario del mouse. Vedere tasto-destro. Descrizione che appare sulle icone per spiegarne il significato. Per visualizzare tale commento lasciare per alcuni secondi il cursore del mouse sullicona. Selezionare licona Porta, o confermare la selezione con il tasto-destro. Elemento che passa attraverso punti definiti. Una curva pu essere diritta (segmento o linea), avere un raggio (arco o cerchio), essere 2D (segmento, linea, arco, cerchio, spline), o essere 3D (spline). Vedere anche curve isoparametriche. Arco Caricare (Upload)

Cerchio

Chiave

Chiave di sicurezza

Click

Commento icona

Confermare

Curva

389

Glossario

La terminologia

Curva B-Spline

Una curva B-spline definita da una serie di punti di controllo, e vettori. I punti di controllo definiscono la sagoma generale della curva mentre i vettori influenzano la direzione della curva in ogni punto. Curve uniformi avranno una distanza costante tra i nodi mentre curve non-uniformi avranno una distanza variabile tra i nodi. Curve razionali possono variare il peso dei punti di controllo per modificare la propria curvatura. Curve nonrazionali possono avere invece un solo peso per ogni punto di controllo e quindi una sola curvatura. Langolo attraverso il quale un arco curva. Questo angolo definito usando langolo di partenza e quello di arrivo. Curve esistenti sulle superfici sia come reali elementi che come elementi visualizzati. Visualizzando una superficie, VISISeries usa le curve isoparametriche per mostrare la curvatura della superficie. Le curve isoparametriche usate per visualizzare la superficie non sono reali elementi. Potete creare curve isoparametriche come elementi usando il comando Wireframe|Curve Isoparametriche. Vedere Rivenditore. Qualunque geometria, come un arco, cerchio, segmento, linea, solido, superficie, profilo, ecc., inclusi i percorsi. Indirizzo elettronico di posta.Vero International Software per le vendite e le informazioni sul prodotto offre la e-mail info@vero.it. Vedere supporto tecnico per maggiori informazioni. In questo libro le parole elemento/entit descrivono la stessa cosa. Vedere elemento. Icona che permette di sganciare le icone estraibili e spostarle. Pulsanti che potete premere per fare una selezione o per eseguire un comando. Per default, VISI-Series visualizza le icone a sinistra del video. Alcune icone sono estraibili. Per muoverle selezionare e spostare la parte superiore della barra delle icone e posizionarle sul video. Se spostate il cursore su unicona e lo

Curvatura

Curve isoparametriche

Dealer Elemento

E-mail

Entit

Icona forbici Icone

390

Per imparare... VISI-Series

La terminologia

Glossario

lasciate stazionario per qualche secondo, VISI-Series visualizzer il commento icona che descrive licona. Icone estraibili Sono icone che possono essere estratte da alcune icone fisse o variabili usando VISI-Series. Per estrarre queste icone, premere sullicona e muoversi verso destra. Potete sganciare e muovere le icone estraibili selezionando licona Forbici tra le icone estraibili. Gruppo di icone che potete muovere usando la tecnica seleziona e sposta. Vedere icona forbici. Internet comprende diversi modi di comunicazione tra computers, includendo i siti FTP e worldwide web. Il sito web della Vero International Software http://www.verosoftware.com. Il sito FTP della Vero International Software ftp://ftp.vero.it. Vedere supporto tecnico per maggiori informazioni. Questo percorso usando utensili sferici rimuove materiale residuo dagli spigoli negativi con una sola passata. Questo percorso permette di rimuovere il materiale residuo lasciato da un precedente percorso utensile. Vedere lavorazione bitangente. Curva diritta 2D senza punto di inizio e fine e di lunghezza infinita. Pu essere usata come elemento di costruzione per definire altri elementi. Contattare il rivenditore VISI-Series per il supporto telefonico e fax. Non-uniform Rational B-spline. Vedere Curve B-spline. Valori e settaggi che definiscono un elemento, inclusi i percorsi. Codice speciale fornito per usare VISI-Series. Dovrete installare le passwords fornite per poter usare il prodotto VISISeries. Movimenti dellutensile per lavorare un pezzo.

Icone mobili

Internet

Lavorazione bitangente

Lavorazione Ripresa

Linee

Numeri di telefono

NURBS Parametri Password

Percorso

Per imparare... VISI-Series

391

Glossario

La terminologia

Pezzo

Rappresenta lentit geometrica 3D da lavorare. La sua definizione fondamentale per ottenere un percorso. Dovr essere ridefinito a seguito di una modifica geometrica apportata. Programma che permette di mettere in comunicazione il percorso calcolato con il controllo numerico. I post processors sono specifici per ogni macchina. Il prodotto include un post processors standard. Contattate il vostro rivenditore per le informazioni su come personalizzare o supportare i post processors. Elemento singolo che comprende una combinazione di diversi elementi geometrici 2D. Pulsante circolare che VISI-Series visualizza in alcune finestre. Selezionare il pulsante per attivare/disattivare le funzioni. Un pulsante selezionato ha un punto al suo interno. Un pulsante vuoto non selezionato. Vedere pulsante opzione. Elemento che pu essere definito da coordinate (X, Y, Z). Pulsante quadrato che VISI-Series visualizza in alcune finestre di dialogo. Selezionate il riquadro per attivare/disattivare la funzione. Il riquadro selezionato quando avr al suo interno una croce o un segno. Un riquadro vuoto una funzione non selezionata. Rappresenta lente certificato preposto alla vendita, al supporto tecnico ,ai corsi e a tutto ci che concerne il supporto del prodotto VISI-Series. Scaricare un file da un sito FTP o WEB al vostro computer. Potete fare questo usando un qualunque browsers WEB o un software per siti FTP. Vedere anche Caricare (Upload). Una curva diritta 2D di lunghezza definita. Muovere il cursore del mouse sul riferimento, premere e mantenere premuto il tasto primario, muovere il mouse senza

Post Processor

Profilo

Pulsante opzione

Pulsante Radio Punto Riquadro opzione

Rivenditore

Scaricare (Download)

Segmento Seleziona e sposta

392

Per imparare... VISI-Series

La terminologia

Glossario

rilasciare il pulsante. Questo sposter lelemento selezionato. Rilasciare il pulsante quando lelemento selezionato posizionato dove desiderato. Usare seleziona e sposta per muovere le icone mobili. Sito FTP I siti FTP (File Transfer Protocol) sono usati principalmente per caricare (Uploading) e scaricare (Downloading) files. I siti FTP si differenziano dai WEB in quanto il loro contenuto pricipalmente formato da testi. Alcuni web browsers non supportano operazioni di caricamento (Uploading). Eventualmente usare uno specifico software per copiare files su siti FTP . Il sito FTP della Vero International Software ftp:// ftp.vero.it. Elemento singolo che ha una larghezza, una lunghezza ed uno spessore definito. I solidi possono essere creati direttamente o usando insieme di superfici o altri elementi Elemento curva di solito definito da pi di tre punti nello spazio con raggio non definito. Elemento singolo che ha una larghezza, una lunghezza ma non uno spessore definito. Nella modellazione questi elementi aiutano la definizione degli elementi solidi. Servizio fornito di norma dai rivenditori per il supporto di VISISeries. La e-mail della Vero International Software : info@vero.it. Tasto secondario del mouse. Oltre ad altre cose il tasto-destro conferma le vostre selezioni. Vedere confermare. Programma che permette di navigare nel worldwide web (web). I web browsers supportano lo scaricamento dei files da siti FTP ma alcuni non supportano il caricamento. Il sito web della Vero International Software http:// www.vero-software.com. Vedere supporto tecnico per maggiori informazioni.

Solido

Spline

Superficie

Supporto tecnico

Tasto-Destro

Web Browser

World-Wide Web

Per imparare... VISI-Series

393

Glossario

La terminologia

394

Per imparare... VISI-Series

Per imparare...

Argomenti tecnici
Grazie allesperienza maturata in questi anni, la Vero International Software ha constatato che alcune domande da parte dei nuovi utenti si ripetono quasi costantemente. Per risparmiare tempo, la seguente tabella che racchiude le Domande pi frequenti stata creata a vostro beneficio. Le seguenti informazioni hanno il solo scopo di rappresentare una guida tecnica. Se la soluzione qui proposta non risolvesse il vostro problema non esitate a contattare il vostro centro di competenza locale.

Table 1: Domande su Installazione

Domanda
Perch il mio CD VISI-Series non parte automaticamente quando inserito nel CD-ROM?

Spiegazione
Di default il CD VISI-Series predisposto a partire in automatico quando inserito nel CD-ROM.

Causa
Potrebbe essere che il relativo drive del vostro CD-ROM non sia correttamente installato o che il vostro computer non sia stato configurato per eseguire in automatico i CD.

Risposta
Controllate che il drive del CD-ROM sia correttamente installato.Se lo fosse controllate che il computer sia abilitato allesecuzione automatica di CD.Questa operazione pu essere fatta ,normalmente, attraverso il comando di Gestione perferiche del vostro sistema operativo.

Per imparare... VISI-Series

395

Soluzioni

Argomenti tecnici

Table 1: Domande su Installazione

Domanda
Durante linstallazione del prodotto VISISeries raggiungo la finestra che mi chiede la locazione del file Password.txt. Dopo aver inserito il percorso del file il computer continua a dirmi che non riesce a trovarlo.Perch? Durante linstallazione del prodotto VISISeries il mio computer si blocca. Perch?

Spiegazione
Per ragioni di sicurezza il prodotto VISI-Series richiede un file chiamato Password.txt che convalida luso del prodotto. Questo file contiene informazioni sulla vostra chiave e sulla configurazione del vostro software. Questo un grave errore, di solito significa che il vostro computer non in grado di installare il prodotto VISI-Series. Laggiornamento dei registri la parte finale del procedimento di installazione del prodotto VISISeries.

Causa
Il percorso incorretto o il file che voi credete essere il Password.txt non chiamato Password.txt.

Risposta
Verificare che il percorso ed il nome del file siano corretti. Alcuni editors di Windows inseriscono automaticamente lestensione .txt al file, potrebbe quindi succedere che il file possa essere diventato Password.txt.txt per errore. Controllate che le specifiche del vostro computer corrispondano o siano superiori alle specifiche richieste dal prodotto VISISeries . Cambiare il Valore settato nel vostro ambiente Windows per le directory TEMP ed TMP inferiore ai 20 caratteri.

Limitazione del vostro computer, o periferiche hardware in conflitto tra loro.

Durante linstallazione del prodotto VISISeries raggiungo la finestra che mi avvisa che i registri del computer si stanno aggiornando e il mio computer si blocca. Perch?

Il Valore settato nel vostro ambiente Windows per le directory TEMP e TMP superiore a 20 caratteri.

396

Per imparare... VISI-Series

Argomenti tecnici

Soluzioni

Table 2: Domande per iniziare

Domanda
Quando provo a lanciare il prodotto VISI-Series attraverso il menu di Avvio di Windows il mio computer mi dice che non trova il collegamento al file Cad3d.exe. Perch? Quando lancio il programma VISISeries un rettangolo riempito da quadrati 3D appare al centro del mio video. Perch?

Spiegazione
Dopo aver installato con successo il prodotto VISISeries , un nuovo menu (contenete i collegamenti) verr aggiunto al menu Avvio di Windows . Questo menu si chiamer VISI-Series. Questo uno dei modi che il prodotto VISI-Series usa per informarvi che la vostra scheda video non OpenGL compatibile (questo lo standard grafico usato dalla maggior parte dei prodotti CAD/CAM ). Il prodotto VISISeries usa lo standard OpenGL per visualizzare la grafica sul video.

Causa
Il collegamento contenuto nel menu di Avvio di Windows non contiene la corretta locazione del prodotto VISISeries (Cad3d.exe), o il programma VISISeries (Cad3d.exe) non esiste. La vostra scheda grafica non OpenGL compatibile, o il vostro computer non riconosce la scheda grafica come OpenGL compatibile (Alle volte dipende dalla versione di driver per la scheda che si sta usando). Un errato file .dll sta venendo usato per visualizzare la grafica sul vostro schermo.

Risposta
Controllare che il percorso del prodotto VISI-Series (Cad3d.exe) contenuto nel menu di Avvio di Windows corrisponda alla posizione reale del prodotto.Controllate usando la Gestione risorse di Windows . Questo non un problema, ma si suggerisce di installare una versione successiva del driver per la scheda. Se questo non funzionasse si pu sempre acquistare una scheda totalmente compatibile con lo standard OpenGL. Ci sono correntemente due files .dll che possono essere usati per visualizzare la grafica sul video. Consultare il vostro file Graphics.cfg per vedere quale viene al momento usato e provare a cambiarlo.

Quando lancio il prodotto VISISeries il mio computer carica linterfaccia principale , visualizza un errore ed esce automaticamente. Perch?

Per imparare... VISI-Series

397

Soluzioni

Argomenti tecnici

Table 2: Domande per iniziare

Domanda
Quando lancio il prodotto VISISeries ricevo un messaggio di errore del tipo Nessuna selezione. Perch?

Spiegazione
Il messaggio di errore Nessuna Selezioneindica un problema nel file di configurazione del prodotto VISISeries . Per ragioni di sicurezza, quando si lancia il prodotto VISI-Series, il software controlla che una Chiave valida sia collegata al vostro computer. Per ragioni di sicurezza, quando si lancia il prodotto VISI-Series, il software controlla che una Chiave valida sia collegata al vostro computer.

Causa
C un errore nel vostro file di configurazione del prodotto VISISeries (Visi.cfg).

Risposta
Il prodotto VISISeries automaticamente genera un file di salvaggio dei file di configurazione, chiamati Visi.bak. Rinominare questo file Visi.cfg. Controllare che la porta parallela funzioni correttamente. Controllare inoltre che il driver della Chiave sia installato e configurato correttamente. Provate a resettare la Chiave usando il programma Dongutils32.exe in ambiente MS-DOS che potete trovare sul CD VISI-Series . Il comando da eseguire : dongutils32 op=reset (sulla stessa linea)

Quando lancio il prodotto VISISeries ricevo un messaggio di errore del tipo Chiave non presente. Perch?

Potrebbe essere sia che la vostra Chiave non collegata alla porta parallela del vostro computer o che il computer non sia in grado di riconoscere la chiave. La Chiave collegata al vostro computer scaduta.

Quando eseguo il prodotto VISISeries ricevo un messaggio di errore del tipo Chiave scaduta. perch?

398

Per imparare... VISI-Series

Argomenti tecnici

Soluzioni

Table 2: Domande per iniziare

Domanda
Come posso cambiare la dimensione delle icone allinterno del prodotto VISISeries

Spiegazione
Per default durante linstallazione del prodotto VISISeries la dimensione delle icone la maggiore possibile.

Causa
Questo settaggio di default non pu essere cambiato durante il procedimento di installazione.

Risposta
Dovete rintracciare e rinominare i files Cad20.icn, Cam20.icn e Menu20.icn come Cad.icn, Cam.icn e Menu.icn ( suggerito fare una copia dei file originali, per sicurezza). Per rimuovere permanenetemente la posizione delle icone rintracciare e rimuovere i files Visicad.ini e Visicad_ftb.ini dalla directory principale del sistema. Avete sia lopzione di aprire il file Restore.bako di non aprirlo.

Come rimuovo in modo permenente le icone posizionabili dallinterfaccia VISI-Series ?

Il prodotto VISISeries permette la creazione e posizionamento delle icone ovunque sullo schermo.

Se avete settato allinterno del prodotto VISI-Series lopzione Floating Toolbars, lanciando il prodotto la volta successiva la posizione delle icone sar visualizzata. Lapplicativo VISISeries o il vostro computer stato chiuso o spento incorrettamente.

Quando eseguo il prodotto VISISeries mi viene chiesto di aprire il file Restore.bak . Perch?

Per motivi di sicurezza il prodotto VISI-Series crea in automatico una copia di salvataggio (.bak) dellultimo file sul quale si stava lavorando.

Per imparare... VISI-Series

399

Soluzioni

Argomenti tecnici

Table 2: Domande per iniziare

Domanda
Come posso recuperare il file automatico di salvatggio creato dal prodotto VISISeries se non mi viene chiesto dal sistema?

Spiegazione
Per motivi di sicurezza il prodotto VISI-Series crea in automatico una copia di salvataggio (.bak) dellultimo file sul quale si stava lavorando.

Causa
Lapplicativo VISISeries o il vostro computer stato chiuso o spento incorrettamente.

Risposta
Rintracciare il file Restore.bk sul vostro computer e cambiarne il nome in Restore.bak. Allapertura dellapplicativo VISI-Series il sistema vi chieder se si vuole aprire il file Restore.bak.

Table 3: Domande sulluso di VISI-Series

Domanda
Qualche volta usando il prodotto VISI-Series i miei menu si disabilitano (diventano grigi). Perch?

Spiegazione
Per ragioni di sicurezza, quando si lancia il prodotto VISISeries, il software controlla che una Chiave valida sia collegata al vostro computer. Dal momento che il prodotto VISISeries una potente applicazione richiede pi memoria di quella normalmente in uso da altri prodotti meno prestazionali.

Causa
Potrebbe essere che la vostra Chiave non collegata alla porta parallela del vostro computer o che il computer non sia in grado di riconoscere la Chiave. Il vostro computer non ha la quantit di memoria vituale o fisica per completare lazione corrente.

Risposta
Controllare che la porta parallela funzioni correttamente. Controllare inoltre che il driver della Chiave sia installato e configurato correttamente. Aumentare la memoria virtuale o fisica sul vostro computer. Questo pu essere fatto interagendo con il Gestore prestazioni del vostro sistema operativo.

Durante luso del prodotto VISISeries ricevo un messaggio di errore del tipo Memoria Virtuale bassa o non sufficiente. Perch?

400

Per imparare... VISI-Series

Argomenti tecnici

Soluzioni

Table 3: Domande sulluso di VISI-Series

Domanda
Dopo aver aperto un file con il prodotto VISI-Series non riesco a vedere nessun elemento geomtrico sullo schermo. Perch? Provando ad usare il comando di Gestione operazioni , non sono in grado di selezionare nessuna delle funzioni di lavorazione. Perch? Alle volte perdo lorientamento della vista isometrica Dinamico quando ruoto il mio Spazio di Lavoro. Perch? Cosa significa Errore Booleano?

Spiegazione
Per default, usando il prodotto VISISeries , allapertura di un file il sistema si posizioner per visualizzare il Piano di lavoro. Il Gestione Operazioni richiede linstallazione del Runtime di Visual Basic per poter funzionare correttamente. Ogni Piano di Lavoro ha sette viste ad esso associate. La vista Dinamico lunica che permette rotazioni. Le operazioni Booleane sono espressioni matematiche usate per definire relazioni logiche tra due o pi entit. Parasolid il cuore della modellazione del prodotto VISISeries .

Causa
C sia la possibilit che la geometria non sia stata salvata vicino al Piano di lavoro o che i relativi Livelli o Filtri siano stati disabilitati. Lultima versione del Runtime di Visual Basic non stata installata sul vostro computer.

Risposta
Usare il comando Include Tutto allinterno del prodotto VISI-Series. Se questo non funzionasse verificare che tutti i Livelli e i Filtri siano attivi. Installare il Runtime di Visual Basic sul vostro computer (questo programma pu essere trovato sul CD ufficiale VISI-Series ). Per resettare lorientamento della vista Dinamico usare il comando Imposta vista Isometrica nel menu Finestre/ Viste. Non possibile ultimare loperazione in corso usando queste entit. Dovete possibilmente modificare o correggere le entit selezionate prima di proseguire. Valutate il vostro modello e modificate la geometria causa del problema.

Se provate a ruotare ogni altra vista il prodotto VISISeries vi trasporter automaticamente sulla vista Dinamico. Non ci sono relazioni logiche tra le due o pi entit da voi selezionate (normalmente potrebbe essere causato da differenze geometriche). Loperazione che si sta tentando potrebbe essere impossibile o non supportata.

Cosa significa Errore di Parasolid?

Per imparare... VISI-Series

401

Soluzioni

Argomenti tecnici

Table 3: Domande sulluso di VISI-Series

Domanda
Cosa significa Non Manifold?

Spiegazione
Il termine Non Manifold viene usato per indicare che la geometria in uso non valida. Il termine Impossible Taper usato per indicare che langolo specificato non realizzabile. Il sistema VISISeries usa lo standard OpenGL per visualizzare la grafica sullo schermo.

Causa
La geometria in uso non valida.

Risposta
Valutate il vostro modello e modificate la geometria che credete possa essere causa del problema. Valutate il vostro modello e modificate la geometria causa del problema o modificate langolo. Settare la palette dei colori ad almeno 65536 colori o superiore. Fatelo usando licona Video dal Pannello di Controllo del vostro sistema operativo. Due files .dll possono essere usati per visualizzare la grafica sul video. Consultare il file Graphics.cfg per vedere quale viene usato al momento e provare a cambiarlo. Cambiare il settaggio usando lopzione Work with shading nel menu Imposta parametri esterni.

Cosa significa Impossible Taper?

Langolo specificato non fisicamente definibile.

Quando provo ad usare il comando di Shading sul modello il mio computer non visualiza niente sullo schermo. Perch? Quando provo ad usare il comando di Shading sul modello il mio computer visualizza solo alcune superfici. Perch?

La palette dei colori correntemente settata sul vostro sistema inferiore ai 65536 colori.

Il sistema VISISeries usa lo standard OpenGL per visualizzare la grafica sullo schermo.

Si sta usando un errato file .dll per visualizzare la grafica sul video.

Quando provo ad usare il comando di Shading sul modello alcuni menu si disabilitano. Perch?

Per default il prodotto VISI-Series settato per disabilitare alcuni menu ed opzioni quando in modalit Shading

Il settaggio di default per permettere di lavorare quando in shading non stato settato.

402

Per imparare... VISI-Series

Argomenti tecnici

Soluzioni

Table 3: Domande sulluso di VISI-Series

Domanda
Quando provo a stampare un modello in Shading dal prodotto VISI-Series, ricevo un messagio di errore del tipo Impossibile stampare con questa versione di OpenGL. Perch?

Spiegazione
Quando si stampa un modello in Shading il prodotto VISISeries usa lo standard OpenGL per catturare limmagine completa dal video. La stampa in modalit wireframe invece usa una tecnica diversa.

Causa
La vostra scheda grafica potrebbe essere non compatibile con OpenGL o il vostro computer non riconosce tale scheda come compatibile con OpenGL (Alle volte questo pu dipendere dal driver usato per controllare la scheda). Lo stato corrente della vostra operazione di lavorazione.

Risposta
Se la vostra scheda compatibile con lo standard OpenGL , provate ad ottenere un driver pi recente. Se questo non fosse possibile o il risultato non fosse ancora corretto contattare il vostro centro di competenze locale per la migliore raccomandazione su cosa fare. Un testoVerde sar indice di una nuova operazione non eseguita. Un testo Nero sar indice di una operazione correttamente eseguita Il testoViola indica una lavorazione modificata da rieseguire. Mentre se fosse in Rosso indicher un errore rilevato in fase di esecuzione. Cambiare la tolleranza del pezzo usata per la definizione del modello geometrico allinterno del Gestione Operazioni.

Alle volte usando il prodotto VISISeries , il testo allinterno del Gestione Operazioni cambia colore. Perch?

Il Gestione Operazioni allinterno del prodotto VISISeries usa diversi colori per il testo con lo scopo di indicare il corrente stato della vostra operazione.

Come posso ottenere una migliore finitura sul mio modello lavorato?

Il prodotto VISISeries permette di assegnare diversi valori di tolleranza in fase di lavorazione.

Il valore di tolleranza usato potrebbe essere troppo largo per una finitura di qualit da voi accettabile.

Per imparare... VISI-Series

403

Soluzioni

Argomenti tecnici

Table 3: Domande sulluso di VISI-Series

Domanda
Posso importare/ esportare dati 3D usando le interfacce DXF o DWG dal prodotto VISISeries ?

Spiegazione
Alcune versioni di AutoCAD sono in grado di aprire e salvare file contenenti dati 3D usando i formati DXF e DWG .

Causa
Questa una limitazione dellinterfaccia DXF e DWG nel prodotto VISISeries .

Risposta
Non possibile importare/esportare un file dati 3D usando le interfacce DXF o DWG. La migliore soluzione potrebbe essere quella di usare linterfaccia IGES. Non possibile importare/esportare dati 2D usando linterfaccia Parasolid . La migliore soluzione potrebbe essere quella di usare le interfacce IGES o DXF .

Posso importare/ esportare dati 2D usando linterfaccia Parasolid dal prodotto VISISeries ?

Lo standard dei file Parasolid fu creato per supportare solo programmi che siano basati su Parasolid (come il prodotto VISISeries ).

Lo standard Parasolid supporta solo dati in formato 3D (lo standard fu disegnato solo per considerare questo tipo di entit e nessun altra).

404

Per imparare... VISI-Series

Per imparare...

Come contattarci
In tutti questi anni la Vero International Software ha sviluppato una alta esperienza ed una rete di qualificati tecnici specializzati nelloffrire supporto, corsi e servizi di consulenza su tutti gli aspetti dellindustria meccanica. Questi specialisti possono essere rintracciati in uno qualsiasi dei, sempre pi numerosi, centri di competenza presenti in oltre 25 nazioni nel mondo che forniscono tutte le forme di assistenza nella lingua locale. Per maggiori informazioni, o per rintracciare il centro di competenza a voi pi vicino, non esitate a contattare uno dei seguenti uffici :

Regno Unito (UK) Vero International Software UK Ltd. The Mill Brimscombe Port Brimscombe Stroud Gloucestershire GL5 2QG United Kingdom Tel: +44 (0) 1453 732900 Fax: +44 (0) 1453 887444 E-mail: vero@vero.co.uk

Italia Vero International Software S.r.l. Via Prelle, 30 10090 Romano Canavese (To) Italia Tel: +39 0125 717111 Fax: +39 0125 717171 E-mail: info@vero.it

405

Contatti

Come contattarci

Italia Vero Sistemi & Consulenze S.r.l. Villagio della Cooperazione, 20 30020 Marcon (Ve) Italia Tel: +39 041 5951523 Fax: +39 041 5951524 E-mail: verosistemi@iol.it

Stati Uniti dAmerica (USA) Vero International, Inc. 4 West Main Street Mt. Morris IL 61054 U.S.A Tel: +1 815 734 4098 Fax: +1 815 734 7619 E-mail: info@veroint.com

Repubblica Checa VISI s.r.o. Petyrkova 1995/66 148 00 Praha 4 Motol Czech Republic Tel: +42 (0) 2 67915851 Fax: +42 (0) 2 7923551 E-mail: slava@visi.cz

O visitateci in internet a:http://www.vero-software.com

406

Per imparare... VISI-Series

Per imparare...

Lindice
A
A proposito di questo libro 6 vedere anche Icone 7 vedere anche Indice e tavola dei contenuti 7 vedere anche Interfaccia utente vedere anche Uso dello stile dei testi 7 Acceleratore grafico 8 vedere anche Risoluzione 8 Aiuto ( in linea ) 44 Argomenti tecnici 395 vedere anche Domande per iniziare 397 vedere anche Domande su installazione 395 vedere anche Domande sulluso di VISI-Series 400

C
Cambiare lo stile elementi 39 vedere anche Uso dei riquadri stile 2 e stile 3 41 Cerchi/archi 50 Cilindro 121 vedere anche Centro cerchio 121, 124 vedere anche Inserimento dati 122, 125 vedere anche Raccordo su spigolo 126 vedere anche Seleziona spigoli 126, 127, 129 vedere anche Seleziona tutto 123, 125 vedere anche Sottrazione 125 vedere anche Unione 123 Click 24

Per imparare... VISI-Series

407

Indice

Lindice

Colori 37 vedere anche Colore dello sfondo 37 vedere anche Colore elemento e stile 38 vedere anche Personalizzazione della palette colori 42 Come contattarci Repubblica Checa 406 Italia 1 405 Italia 2 406 Regno Unito (UK) 405 Stati Uniti dAmerica (USA) 406 Come contattarci 22 Configurazione del sistema 8 Contattare Vero 405 Creare un disegno 2D 46 vedere anche Aggiungere la quotatura 78 vedere anche Creare un Datasets 91 vedere anche Creare un nuovo file 47 vedere anche Stampa della geometria 97 vedere anche Creare la geometria annessa 65 vedere anche Creare la geometria di base 48 vedere anche Salvataggio dei dati 99 Creare un modello solido 3D (avanzato) 137 vedere anche Aggiungere la geometria raccordi 164 vedere anche Creare nuovo file 138 vedere anche Creare la geometria annessa 159 vedere anche Creare la geometria base 139 vedere anche Creare messa in tavola 169 vedere anche Stampa della geometria 172 vedere anche Rendering (visualizzazione avanzata) 168 vedere anche Salvataggio dei dati 173 Creare un modello solido 3D (base) 102 vedere anche Aggiungere la geometria raccordi 126 vedere anche Creare un nuovo file 103 vedere anche Creare la messa in tavola 132 vedere anche Stampa della geometria 134 vedere anche Creare la geometria annessa 112

408

Per imparare... VISI-Series

Lindice

Indice

vedere anche Creare la geometria base 104 vedere anche Rendering (visualizzazione avanzata) 130 vedere anche Salvataggio dei dati 135 Creare superfici 176 vedere anche Aprire un file 177 vedere anche Salvataggio dei dati 221 vedere anche Usare connetti/concatena/forza tangenza 216 vedere anche Usare edita vertici 218 vedere anche Usare edita restrizione 210 vedere anche Usare estrai faccia come superficie 212 vedere anche Usare piano da profilo 178 vedere anche Usare piano da tre punti 180 vedere anche Usare restrizione su superficie 207 vedere anche Usare superficie 1 dir. 2 gen. 189 vedere anche Usare superficie 2 dir. 2 gen. 193 vedere anche Usare superfici con spoglia 199 vedere anche Usare superficie da sezioni 185 vedere anche Usare superficie patch 196 vedere anche Usare superficie rigata 182 vedere anche Usare superficie tubolare 202 vedere anche Usare tangente a due superfici/facce 204

D
Dispositivo di puntamento 8, 24 Dispositivo lettura 8

E
Esecuzione del prodotto VISI-Series 20 vedere anche cad3d.exe 21

Per imparare... VISI-Series

409

Indice

Lindice

F
Finestre di dialogo 27 vedere anche Chiudere le finestre di dialogo 28 vedere anche Creare un parallelepipedo 106, 108, 110, 115, 119 vedere anche Inserire coordinate 105 vedere anche Muoversi tra i campi 27 vedere anche Parametri smusso 116 vedere anche Parametri cilindro 123, 125 vedere anche Punto su elemento 114, 119 vedere anche Raccordi 111, 121, 127, 128

G
Gestione dati IGES 223 vedere anche Importare un file 224 vedere anche Le opzioni dimportazione 225 vedere anche Riparare la superficie nel modello 229 vedere anche Salvataggio dei dati 243 Glossario 389 GUI 23

H
Hard disk 8

410

Per imparare... VISI-Series

Lindice

Indice

I
I fondamentali 23 Icone 31 Icone variabili 32 vedere anche Creazione cilindro 122, 125 vedere anche Creazioneparallelepipedo105,107,108,109,110,113, 114, 117, 119, 140 vedere anche Duplica 35 vedere anche Duplicazione multipla 36 vedere anche Icone di duplicazione 35 vedere anche Icone elementi 33 vedere anche Icone faccie/bordi 36 vedere anche Icone profilo 34 vedere anche Icone punto 33 vedere anche Mantieni tasto control 35 vedere anche Punto di applicazione 104, 107, 109, 118, 122, 124 vedere anche Selezione asse 48, 49 vedere anche Selezione faccia 111, 115, 120, 126, 128, 129 vedere anche Selezione generale 112, 117, 121, 124, 126 vedere anche Selezione in o su finestra 35 vedere anche Selezione linea 48, 49 vedere anche Seleziona spigolo 36 vedere anche Traslazione incrementale 36 vedere anche Trasforma 35 Installazione del prodotto VISI-Series 8 vedere anche DESkey 9 vedere anche Dongutils32 12 vedere anche Esecuzione del prodotto VISI-Series vedere anche Exclusive Mode 12 vedere anche File password 13, 15 vedere anche Memoria virtuale 14, 15

Per imparare... VISI-Series

411

Indice

Lindice

Intel 8 vedere anche Pentium 8 Interfaccia utente (GUI) 23 vedere anche Interfaccia utente (dettagliata) 28 Introduzione 5

L
Labtec 8 vedere anche Spaceball 8 LPT 9

M
Memoria virtuale 8 Menu principale 30 vedere anche Menu a tendina 30 Microsoft 8 vedere anche Blocco note 13 vedere anche Desktop 21 vedere anche Gestore risorse 9, 13 vedere anche IntelliMouse 8 vedere anche Menu di avvio 20 vedere anche MS-DOS 12 vedere anche Pannello di controllo 11, 13, 14 vedere anche Service Pack 8 vedere anche Visual Basic 19 vedere anche Windows NT/2000 8, 12 vedere anche Windows NT 8 vedere anche Windows95/98 8 Mouse 24 vedere anche Click-destro 24 vedere anche Click-sinistro 24

412

Per imparare... VISI-Series

Lindice

Indice

vedere anche Mouse a tre/quattro tasti 24 vedere anche Pulsante rotella 24 vedere anche Selezione per finestra 24

O
Origine 30

P
Parallelepipedo 104 vedere anche Coordinate cartesiane 104 vedere anche Inserimento dati 105, 108, 110, 114, 119 vedere anche Intersezione diretta 107, 109 vedere anche Punto su elemento 113, 117, 118 vedere anche Raccordo su spigolo 110, 119 vedere anche Riferimento centro 104 vedere anche Riferimento spigolo 106, 108, 112, 117 vedere anche Seleziona tutto 112, 117, 121 vedere anche Seleziona spigoli 110, 115, 120 vedere anche Smusso su spigolo 115 vedere anche Sottrazione 121 vedere anche Unione 112, 116 Per iniziare 5 Piano di lavoro 30 Processore (CPU) 8 Prodotto 5

R
RAM 8
Per imparare... VISI-Series 413

Indice

Lindice

S
Segmenti/linee 48 vedere anche Asse Y 49 vedere anche Asse X 48 vedere anche Filtro linea 48, 49 Settaggi 27 vedere anche Origine 30 vedere anche Piano di lavoro 30 Settaggi e bottoni 27 Sistema operativo (OS) 8

T
Tasti funzione vedere anche Visualizzazione percorsi Tastiera 25 vedere anche Altri tasti 26 vedere anche Tasti funzione 25 vedere anche Visualizzazione percorsi 27 Trackball 24

U
Un p di storia 5 Usare le strategie di lavorazione 2D 246 vedere anche Aprire un file 247 vedere anche Definire una contornitura 250 vedere anche Definire una contornitura per passate successive 263 vedere anche Definire una contornitura rapida 258

414

Per imparare... VISI-Series

Lindice

Indice

vedere anche Definire una spianatura a spirale 288 vedere anche Definire una spianatura a zigzag 294 vedere anche Definire una svuotatura rapida 281 vedere anche Definire una svuotatura a spirale 270 vedere anche Definire una svuotatura a zigzag 276 vedere anche Preparare la geometria 248 vedere anche Salvataggio dei dati 300 Usare le strategie di lavorazione 3D 302 vedere anche Aprire un file 303 vedere anche Salvataggio dei dati 388 vedere anche Usare la strategia bitangenza 380 vedere anche Usare la strategia finitura in Z 319 vedere anche Usare la strategia lavorazione con curva guida 344 vedere anche Usare la strategia lavorazione di proiezione 358 vedere anche Usare la strategia lavorazione per isoparametriche 365 vedere anche Usare la strategia lavorazione tra 2 curve guida 351 vedere anche Usare la strategia piani paralleli 327 vedere anche Usare la strategia ripresa 372 vedere anche Usare la strategia sgrossatura 304 vedere anche Usare la strategia svuotatura 336

V
VISI-Design 6, 45 vedere anche creare un disegno 2D 46 VISI-Imagine 6 VISI-Machining 6 VISI-Machining 2D 245 VISI-Machining 3D 301 VISI-Modelling 6 VISI-Modelling (1) 101 VISI-Modelling (2) 175 VISI-Mould 6 VISI-Progress 6

Per imparare... VISI-Series

415

Indice

Lindice

VISI-Series tipi di files 21 vedere anche CFG 21 vedere anche DOC 21 vedere anche HLP 22 vedere anche MES 22 vedere anche MNU 22 vedere anche WKF 22 VISI-Simula 6

416

Per imparare... VISI-Series