Sei sulla pagina 1di 10

La bottega dei

sogni

Il salvagente
Percorsi di lettura per studenti non madrelingua
Un sussidio didattico per coinvolgere tutta la classe nella lettura dellantologia, un testo di supporto per gli studenti che non padroneggiano bene la lingua italiana e si trovano a lavorare sullantologia La Bottega dei sogni. Il Salvagente contiene circa 45 brani (anche poesie) tratti dai tre volumi base dellantologia, riscritti in un linguaggio piano e semplificato per renderli pi accessibili a studenti che hanno un patrimonio lessicale limitato e difficolt di comprensione delle strutture linguistiche complesse. Per la semplificazione dei testi sono stati seguiti alcuni criteri fondamentali: narrazione in ordine cronologico uso di frasi brevi e coordinate costruzione delle frasi secondo lordine soggetto-verbo-complemento frequente ripetizione dei soggetti uso di un lessico semplificato note esplicative per i termini meno semplici uso di modi finiti e in forma attiva I testi sono stampati in caratteri grandi e ben leggibili, ogni brano accompagnato da ricche illustrazioni a colori che guidano la lettura del testo ed seguito da un apparato didattico mirato alla comprensione degli elementi di base, alla riflessione sul lessico e al potenziamento dellespressione scritta e orale. Dopo la lettura e la comprensione del testo semplificato si suggerisce sempre agli alunni di leggere il testo originale, in modo da favorire il graduale passaggio ad un livello linguistico pi maturo. Le brevi schede Leggere con metodo riprendono i laboratori del testo base e ne forniscono una versione semplificata, per permettere anche agli studenti non madrelingua di lavorare sulle tipologie testuali e sulle caratteristiche del testo narrativo. Nel testo sono inserite anche 10 Schede lessicali ampiamente illustrate, che presentano i termini essenziali di alcune aree sematiche significative per il lavoro sui brani e sui temi dellantologia. I termini presentati sono forniti in italiano e in altre lingue rappresentative dei principali gruppi linguistici degli immigrati in Italia.

Il salvagente

Indice
Da La bottega dei sogni 2
Unit 2 A caccia del colpevole Mark Haddon Un cane ucciso a mezzanotte Unit 3 Il mondo del fantasy Leggere con metodo Il testo narrativo Michael Ende Atreiu e la grande ricerca Unit 4 Fare la parodia Italo Calvino Sotto le mura di Parigi Unit 5 Crescere con gli altri Leggere con metodo - Il testo espressivo Alice Sturiale Le vacanze di Alice Luciano Comida Amo Laura Hrovatin Scheda lessico Unit 6 Viaggi e incontri Leggere con metodo Il testo informativo Giorgio Montefoschi Atene a occhi chiusi Scheda lessico: la citt Loredana Frescura Una bambina venuta dal Brasile Unit 7 Storie della nostra storia Sebastiano Vassalli La strega Scheda lessico Unit 9 Libri da scoprire R. L. Stevenson Il vecchio lupo di mare Unit 8 La poesia Leggere con metodo Il testo poetico Corrado Govoni Lelegantissima vanessa Giovanni Pascoli Mai pimai pi Giuseppe Ungaretti Silenzio

La bottega dei

sogni

Da La bottega dei sogni 1


Per cominciare Susie Morgestern Prima media Scheda lessico: la scuola Unit 1 Le storie della fantasia Leggere con metodo La favola Esopo La rana e il bue Scheda lessico: gli animali Gianni Rodari Il semaforo blu Italo Calvino Lacqua nel cestello Leggere con metodo La fiaba Unit 2 I Racconti della paura Tormod Haugen C qualcuno Unit 4 Vivere con gli altri Leggere con metodo Il testo descrittivo Paola Manduca Jussif , il narratore di odori a colori Scheda lessico: il cibo Abraham Yeoshua Mamma e pap Scheda lessico: la descrizione di una persona Daniele Novara Chi sono i bulli Unit 5 Incontro con la natura Antonio Canu Acqua, patrimonio dellumanit Unit 6 Il tempo dei giochi Leggere con metodo Il testo regolativo Alice Munro Era un gioco di guerra Stella Spinelli Calcio. Punto e basta Unit 7 Storie della nostra storia Barbara Tuchman Il contadino del Trecento Cristoforo Colombo Il primo incontro con gli indios Unit 8 La poesia Leggere con metodo Il testo poetico Federico Roncoroni Dorme il ragno Umberto Saba Favoletta Giovanni Pascoli Mare

Da La bottega dei sogni 3


Unit 1 Racconti di altri mondi Leggere con metodo Il testo narrativo Luciano di Samosata Un viaggio sulla luna Robert L. Stine Un fantasma nella mia stanza Scheda lessico Unit 2 Incontriamo altre culture Tahar Ben Jelloun I cantastorie di Marrakech Unit 3 Il romanzo della vita Lev Tolstoj Incontro alla stazione Leonardo Sciascia In America voglio andar Alessandro Baricco Sapeva leggere la gente Scheda lessico Unit 4 La linea dombra Andrea Valente La pecora rosa, il gomitolo del mio cuore Unit 5 Io difendo i diritti Martin Luther King Io ho davanti a me un sogno Scheda lessico Unit 6 La pace e la guerra Enrico Deaglio Giorgio Perlasca: Erano cos uguali Unit 7 Storie della nostra storia Giuseppe Ungaretti Fratelli Giuseppe Ungaretti San Martino del Carso Unit 8 La poesia Leggere con metodo Il testo poetico Alda Merini I poeti lavorano di notte Eugenio Montale Ho sceso un milione di scale

Vivere con gli altri

Testo originale La bottega dei sogni 1, pag. 291

Mamma e pap
Qualche volta di notte Dafi entra in camera dei genitori quando la mamma e il pap dormono. Dafi guarda i genitori e pensa: Mia mamma sogna qualche volta? Ha tempo per sognare? Cosa sogna la mamma? Certamente mamma non sogna me. Lei ha poco tempo. Mamma poco a casa. Anche quando in casa ha poco tempo per me. Lei ha sempre poco tempo. Mamma lavora in una scuola superiore, insegna storia. Lei a casa ha una scrivania.1 Sulla scrivania ci sono tanti compiti e verifiche. Lei corregge compiti e verifiche per tutto il giorno. A mamma piace fare verifiche e scrivere insufficiente con la matita rossa. Sfortunati studenti! Mamma ha quarantacinque anni; ha un viso magro e dei begli occhi. Non si trucca2 e lega sempre i capelli. I capelli di mamma iniziano a diventare grigi ma lei non tinge3 i capelli. La moda non interessa a lei. Mamma indossa4 sempre gonne larghe e molto lunghe: ha belle gambe ma non porta gonne corte. Lei non fa certe cose. In casa nostra ci sono molti principi5. Per esempio, noi non abbiamo una cameriera. Mamma dice che solo noi dobbiamo pulire la nostra casa. Quindi lei fa anche la casalinga con piacere. Alle nove di sera, mamma lava i pavimenti. Quando pap e io siamo davanti al televisore, lei arriva, con il grembiule, il secchio e lo straccio e dice: Alzate i piedi!. Lei lavora in silenzio; non chiede aiuto, non vuole aiuto e pulisce il pavimento in ginocchio.

1. Scrivania: un tavolo per scrivere e studiare. 2. truccarsi: mettere sulla faccia trucchi e rossetto.

3. tinge: colora. 4. indossa: porta, ha. 5. principi: regole.

La bottega dei sogni

1
Mamma prepara da mangiare per molti giorni. Alle dieci di sera, mamma torna da scuola, va in cucina, prende la pentola grande e taglia due polli. Cuoce i polli. Mamma cucina tanto. Di mattina, quando io vado in cucina per la colazione, trovo i compiti in classe degli studenti della classe quinta e i pesci. I pesci sono per la cena di venerd sera. Mamma lavora troppo e poi si addormenta alle otto di sera. A mamma piace addormentarsi sulla poltrona davanti al televisore. Dorme per una o due ore. Poi pap dice: Cara, va a letto. Allora lei apre gli occhi, si alza e va a correggere i compiti. Io sono diversa da mamma. Io preferisco pap. Pap non parla molto. Lui indossa sempre i vestiti per lavorare e ha sempre le mani sporche e ha una barba lunga. La barba di pap mi piace. Pap con la barba sembra un artista, ma pap fa loperaio. Pap lavora in unautofficina. Da piccola, alle scuole elementari, mi vergognavo6 del lavoro di pap. Cos, quando i miei compagni mi chiedevano7: Che lavoro fa tuo pap? io rispondevo8: Pap lavora in un autofficina grandissima.9 Allinizio

6. mi vergognavo: vergognarsi; tempo passato (imperfetto). 7. chiedevo: chiedere; tempo passato (imperfetto). 8. rispondevo: rispondere; tempo passato (imperfetto). 9. grandissima: molto grande.

Vivere con gli altri

dicevo10 grandissima perch mi vergognavo. Poi ho capito: io non devo vergognarmi. Cos, dicevo solo: Pap lavora in unautofficina e poi sorridevo.11 Adesso sono grande. I genitori dei miei compagni fanno i professori alluniversit, gli scienziati, i capi. Ma io non mi vergogno pi del lavoro di pap.
10. dicevo: da dire; tempo passato (imperfetto). 11. sorridevo: da sorridere; tempo passato (imperfetto).

Sento il respiro dei miei genitori che dormono. quasi mattina. Sono stanca e penso: Voglio entrare nel letto dei miei genitori. Ma adesso non posso pi. Sono grande.
(adattato da Abraham Yehoshua, Lamante, Einaudi)

LESSICO PI
Nel racconto ci sono queste parole che indicano oggetti di casa. Scrivi il nome giusto sotto ogni foto. scrivania televisore secchio straccio pentola poltrona

............................

............................

............................

............................

............................

............................

La bottega dei sogni

Attivit
Leggere e capire
1 Fai una crocetta sulla risposta giusta. a. La mamma A una casalinga B lavora in casa ma ha anche un altro lavoro C fa la cuoca e la cameriera
b. La mamma A ha tanto tempo libero B poco a casa C non pulisce mai c. Dafi A parla molto con mamma B parla poco con mamma C non parla mai con mamma d. A Dafi A non piace il pap B piace molto la mamma C piace il pap e. Il pap A insegnante B lavora in unautofficina C non lavora e guarda sempre la tv

2 Cerca nel testo le informazioni sulla mamma e il pap di Dafi e completa la tabella.
Aspetto fisico Mamma Abbigliamento Azioni (cosa fanno)

Pap

Lingua e lessico
1 Scegli due aggettivi per la mamma e sottolineali. pigra severa moderna impegnata affettuosa brutta 2 Scegli due aggettivi per il pap e sottolineali. Silenzioso poco severo brutto semplice affettuoso elegante

Vivere con gli altri

3 Unautofficina un posto dove A si parcheggiano le macchine B si aggiustano le macchine

C si lavano le macchine D si costruiscono le macchine

Parlare
1 Parla della mamma di Dafi. Ricordati di dare queste informazioni:
Laspetto fisico Statura Corporatura Capelli (lunghezza) Capelli (colore) Viso Occhi alta magra lunghi lisci castani ovale grandi verdi allegri Modo di vestire elegante bassa robusta corti mossi biondi squadrato piccoli marroni tristi sportivo tradizionale a mandorla neri grassa a spazzola ricci rossi neri

Scrivere
1 Ora scrivi informazioni sulla tua mamma. ................................................................................................................................ ................................................................................................................................ ................................................................................................................................ ................................................................................................................................ ................................................................................................................................ ................................................................................................................................ ................................................................................................................................ ................................................................................................................................ ................................................................................................................................
Se sei riuscito a svolgere tutti gli esercizi, prova a leggere il racconto originale La bottega dei sogni 1, pag. 291

Laboratorio di lessico
Le parole per descrivere una persona

Italiano 1 alto 2 basso

Inglese tall short thin fat hair straight wavy curly brown blond red jet black face oval

Arabo (traslitterazione)

Cinese (traslitterazione) shougaoge aipangde shouchangde chaozhongde changyounongmide toufa

Romeno lung mic de statura svelt subra ponderal parul capului

Albanese gjatanan rrondokop i holl obese oknaj i lmuar i valzuar kaurrel zeshkan biond i bakrt corbului zionomi vezor i skalitur rrumbullak elegant i veshur spotiv i qet nervos timid cordial i shpenguar

Spagnolo alto de baja estatura delgado sobrepeso cabellera liso ondulado rizado moreno rubio rojo corvino sonomia ovalado con forma cuadrada redondo distinguido deportivo calmo nervioso timdo cordial desenvuelto

tawil wanahif
adeem ettanasob

3 magro 4 grasso 5 capelli

raqeeq samin shaar males motamawwej jeadi asmar ashqar nohasi ghurabi malameh baidhawi jaddi daeri aneeq riadhi hadea aasabi chagiul weddi rasheeq hareb

6 lisci 7 mossi 8 ricci 9 castani 10 biondi 11 rossi 12 neri 13 viso 14 ovale 15

pinghuade bolangxingde juanfade hesede jinsede tongsede wuheide xiangmao guaziliande fangxingliande yuande youyade aiyundongde pingjing shenjingzhide miantiande qinqiede congrongde bukezhuomode

lins ondulat cret brunet blond roscat korbash zionomie oval colturos, patrat rotund distins casual calm nervoz indrojtur i przemert dezinvolt i pakapshm

squadrato square round elegant casual calm nervous shy friendly open evasive

16 rotondo 17 elegante 18 sportivo 19 tranquillo 20 nervoso 21 timido 22 allegro 23 aperto 24 chiuso

ambiguu, echivoc evasivo

ATTIVIT 1 Cerca le parole del carattere. Le parole sono nella tabella qui accanto. Cerca le parole in verticale e in orizzontale. C L T R ANQU I L L O F C B A N E R VO S OO P T U K HA U P A S D G H J L L O U T NM L E E S D T O A L L E G R O U P MM R F G CH I U S O F P OA T ON T WE R V C B J KHP G K R I GO

2 Scrivi il contrario. Guarda lesempio.


Esempio Paola una ragazza tranquilla nervosa .................................................................. a. La mia mamma molto alta ............................................................. b. Roberto un bambino grasso ............................................................. c. Francesca sempre elegante ............................................................. d. Mio fratello un ragazzo aperto .............................................................

Leggere con metodo

Fare la descrizione di una persona


Fare la descrizione di una persona significa dire come . Per descrivere una persona in modo completo devi: Dire i dati anagrafici (et, lavoro/studio) Esempio: Maria ha 12 anni, fa la seconda media Parlare dellaspetto fisico (statura, viso capelli occhi ecc) Esempio: Maria alta e magra, ha i capelli lunghi e gli occhi neri ecc Parlare dellabbigliamento (elegante, sportivo ecc...) Esempio: Maria una ragazza sportiva: ha sempre i jeans Parlare del carattere (aperto, calmo ecc..) Esempi: Maria tranquilla e allegra Parlare dei gusti (piace/piacciono, non piace/ non piacciono) Esempi: A Maria piace la musica, piace leggere e piacciono i gelati

Maria ha 12 anni, fa la seconda media. Lei alta e magra, ha i capelli lunghi e gli occhi neri. una ragazza sportiva: ha sempre i jeans; tranquilla e allegra. A Maria piace la musica, piace leggere e piacciono i gelati
Questa una descrizione oggettiva. Tu descrivi solo la realt. Per una descrizione soggettiva di una persona devi dire anche la tua opinione (secondo me, per me ecc..). Esempio: Per me Maria la ragazza pi carina che c.

10