Sei sulla pagina 1di 18

FIORELLA e LUCA Sposi nel Signore 12 settembre 2009 Parrocchia di San Vincenzo de' Paoli

Vieni dal Libano Vieni dal Libano, mia sposa, vieni dal Libano, vieni! Avrai per corona le vette dei monti, le alte cime dellErmon. Tu mhai ferito, ferito il cuore, o sorella, mia sposa. Vieni dal Libano, mia sposa, vieni dal Libano, vieni! Cercai lamore dellanima mia, lo cercai senza trovarlo. Trovai lamore dellanima mia,

lho abbracciato, non lo lascer mai. Io appartengo al mio diletto ed egli tutto per me. Vieni usciamo alla campagna, dimoriamo nei villaggi. Andremo allalba nelle vigne, vi raccoglieremo i frutti. Io appartengo al mio diletto ed egli tutto per me. Alzati in fretta mia diletta, vieni colomba, mia vieni. Lestate ormai gi passata, il tempo delluva venuto. I fiori se ne vanno dalla terra, il grande sole cessato. Alzati in fretta, mia diletta, vieni colomba, mia vieni. Come sigillo sul tuo cuore, come sigillo sul tuo braccio, che lamore forte come la morte le acque non lo spegneranno. Dare per esso tutti i beni della casa sarebbe disprezzarlo. Come sigillo sul tuo cuore, come sigillo sul tuo braccio.

Rito di introduzione Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

La grazia del Signore nostro Ges Cristo, lamore di Dio Padre e la comunione dello Spirito Santo sia con tutti voi. E con il tuo spirito. Memoria del Battesimo Fiorella e Luca, la Chiesa partecipa alla vostra gioia e insieme con i vostri cari vi accoglie con grande affetto nel giorno in cui davanti a Dio, nostro Padre, decidete di realizzare la comunione di tutta la vita. In questo giorno per voi di festa il Signore vi ascolti. Mandi dal cielo il suo aiuto e vi custodisca. Realizzi i desideri del vostro cuore ed esaudisca le vostre preghiere. Riconoscenti per essere divenuti figli nel Figlio, facciamo ora memoria del battesimo, dal quale, come da seme fecondo, nasce e prende vigore limpegno di vivere fedeli nellamore. Padre, nel battesimo del Tuo figlio Ges al fiume Giordano hai rivelato al mondo lamore sponsale per il Tuo popolo. Noi Ti lodiamo e Ti rendiamo grazie. Cristo Ges, dal Tuo costato aperto sulla croce hai generato la Chiesa, Tua diletta sposa. Noi Ti lodiamo e Ti rendiamo grazie. Spirito Santo, potenza del Padre e del Figlio, oggi fai risplendere in Fiorella e Luca la veste nuziale della Chiesa. Noi Ti lodiamo e Ti rendiamo grazie. Dio onnipotente, origine e fonte della vita, che ci hai rigenerati nellacqua con la potenza del

tuo Spirito, ravviva in tutti noi la grazia del battesimo, e concedi a Fiorella e Luca un cuore libero e una fede ardente perch, purificati nellintimo, accolgano il dono del matrimonio, nuova via della loro santificazione. Per Cristo nostro Signore. Amen. Gloria Gloria a Dio nellalto dei cieli e pace in terra agli uomini di buona volont. Noi ti lodiamo, ti benediciamo, ti adoriamo, ti glorifichiamo, ti rendiamo grazie per la tua gloria immensa, Signore Dio, Re del cielo, Dio Padre onnipotente. Signore, Figlio unigenito, Ges Cristo, signore Dio, agnello di Dio, Figlio del padre, tu che togli i peccati del mondo, abbi piet di noi; Tu che togli i peccati del mondo, accogli la nostra supplica; tu che siedi alla destra del Padre abbi piet di noi. Perch tu solo il Santo, tu solo il Signore, tu solo laltissimo, Ges Cristo, con lo Spirito Santo nella Gloria di Dio Padre. Amen.

Colletta Dio onnipotente, concedi a Fiorella e Luca, che

oggi consacrano il loro amore, di crescere insieme nella fede che professano davanti a Te, e di arricchire con i loro figli la tua Chiesa. Per il nostro Signore Ges Cristo, tuo figlio, che Dio, e vive e regna con Te, nellunit dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli. Amen.

Liturgia della Parola Dal Cantico dei Cantici 2, 8-10.14.16 Una voce! Lamato mio! Eccolo, viene saltando per i monti, balzando per le colline. Lamato mio somiglia a una gazzella o ad un cerbiatto. Eccolo, egli sta dietro il nostro muro; guarda dalla finestra, spia dalle inferriate. Ora lamato mio prende a dirmi: lzati, amica mia, mia bella, e vieni, presto! O mia colomba, che stai nelle fenditure della roccia, nei nascondigli dei dirupi, mostrami il tuo viso, fammi sentire la tua voce, perch la tua voce soave, il tuo viso incantevole. Il mio amato mio e io sono sua; Mettimi come sigillo sul tuo cuore, come sigillo sul tuo braccio; perch forte come la morte lamore, tenace come il regno dei morti la passione: le sue vampe sono vampe di fuoco, una fiamma divina! Le grandi acque non possono spegnere lamore n i fiumi travolgerlo. Parola di Dio. Rendiamo grazie a Dio

Salmo Responsoriale (salmo 85) Rit: Mostraci, Signore, la tua via Mostrami, Signore, la tua via, perch nella tua verit io cammini; donami un cuore semplice che tema il tuo nome. Rit. Ti loder, Signore, Dio mio, con tutto il cuore e dar gloria al tuo nome sempre, perch grande con me la tua misericordia. Rit. Ma tu, Signore, Dio di piet, compassionevole, lento allira e pieno di amore, Dio fedele, volgiti a me e abbi misericordia: dona al tuo servo la tua forza. Rit. Dalla prima lettera di San Paolo Apostolo a Corinzi (12,31b-14,1a) Se parlassi le lingue degli uomini e degli angeli, ma non avessi la carit, sarei come bronzo che rimbomba o come cimbalo che strepita. E se avessi il dono della profezia, se conoscessi tutti i misteri e avessi tutta la conoscenza, se possedessi tanta fede da trasportare le montagne, ma non avessi la carit, non sarei nulla. E se anche dessi in cibo tutti i miei beni e consegnassi il mio corpo per averne vanto, ma non avessi la carit, a nulla mi servirebbe. La carit magnanima, benevola la carit;

non invidiosa, non si vanta, non si gonfia dorgoglio, non manca di rispetto, non cerca il proprio interesse, non si adira, non tiene conto del male ricevuto, non gode dellingiustizia ma si rallegra della verit. Tutto scusa, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta. La carit non avr mai fine. Le profezie scompariranno, il dono delle lingue cesser e la conoscenza svanir. Infatti, in modo imperfetto noi conosciamo e in modo imperfetto profetizziamo. Ma quando verr ci che perfetto, quello che imperfetto scomparir. Quandero bambino, parlavo da bambino, pensavo da bambino, ragionavo da bambino. Divenuto uomo, ho eliminato ci che da bambino. Adesso noi vediamo in modo confuso, come in uno specchio; allora invece vedremo faccia a faccia. Adesso conosco in modo imperfetto, ma allora conoscer perfettamente, come anchio sono conosciuto. Ora dunque rimangono queste tre cose: la fede, la speranza e la carit. Ma la pi grande di tutte la carit! Aspirate alla carit. Parola di Dio. Rendiamo grazie a Dio Dal vangelo secondo Giovanni (2,1-11) Il terzo giorno vi fu una festa di nozze a Cana di Galilea e cera la madre di Ges. Fu invitato alle nozze anche Ges con i suoi discepoli. Venuto a mancare il vino, la madre di Ges gli disse: Non hanno vino. E Ges le rispose: Donna, che vuoi da me? Non ancora giunta la mia ora. Sua madre disse ai servitori:

Qualsiasi cosa vi dica, fatela. Vi erano l sei anfore di pietra per la purificazione rituale dei Giudei, contenenti ciascuna da ottanta a centoventi litri. E Ges disse loro: Riempite dacqua le anfore; e le riempirono fino allorlo. Disse loro di nuovo: Ora prendetene e portatene a colui che dirige il banchetto. Ed essi gliene portarono. Come ebbe assaggiato lacqua diventata vino, colui che dirigeva il banchetto il quale non sapeva da dove venisse, ma lo sapevano i servitori che avevano preso lacqua chiam lo sposo e gli disse: Tutti mettono in tavola il vino buono allinizio e, quando si gi bevuto molto, quello meno buono. Tu invece hai tenuto da parte il vino buono finora. Questo, a Cana di Galilea, fu linizio dei segni compiuti da Ges; egli manifest la sua gloria e i suoi discepoli credettero in lui. Parola del Signore. Lode a te, o Cristo Rito del Matrimonio Carissimi Fiorella e Luca, siete venuti nella casa del Signore, davanti al ministro della Chiesa e davanti alla comunit, perch la vostra decisione di unirvi in Matrimonio riceva il sigillo dello Spirito Santo, sorgente dellamore fedele e inesauribile. Ora Cristo vi rende partecipi dello stesso amore con cui egli ha amato la sua Chiesa, fino a dare se stesso per lei. Vi chiedo pertanto di esprimere le vostre intenzioni.Fiorella e Luca,

siete venuti a celebrare il matrimonio senza alcuna costrizione, in piena libert e consapeli del significato della vostra decisione? Si. Siete disposti, seguendo la via del matrimonio, ad amarvi e a onorarvi lun laltro per tutta la vita? Si. Siete disposti ad accogliere con amore i figli che Dio vorr donarvi e a educarli secondo la legge di cristo e della sua Chiesa? Si. Manifestazione del Consenso Alla presenza di Dio e davanti alla chiesa qui riunita, datevi la mano destra ed esprimete il vostro consenso. Il Signore, inizio e compimento del vostro amore, sia con voi sempre. Io, Luca, accolgo te, Fiorella, come mia sposa. Con la grazia di Cristo prometto di esserti fedele sempre, nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia, e di amarti e onorarti tutti i giorni della mia vita. Io, Fiorella, accolgo te, Luca, come mio sposo. Con la grazia di Cristo prometto di esserti fedele sempre, nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia, e di amarti e onorarti tutti i giorni della mia vita.

Il Signore onnipotente e misericordioso confermi il consenso che avete manifestato davanti alla Chiesa e vi ricolmi della sua benedizione. Luomo non osi separare ci che Dio unisce. Amen.

Benedizione e scambio degli anelli Signore, benedici questi anelli nuziali: gli sposi che li porteranno custodiscano integra la loro fedelt, rimangano nella tua volont e nella tua pace e vivano sempre nel reciproco amore. Per Cristo nostro Signore. Amen. Fiorella, ricevi questo anello, segno del mio amore e della mia fedelt. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo. Luca, ricevi questo anello, segno del mio amore e della mia fedelt. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Preghiera dei fedeli Fratelli e sorelle, consapevoli del singolare dono di grazia e carit, per mezzo del quale Dio ha voluto rendere perfetto e consacrare lamore dei nostri fratelli Fiorella e Luca, chiediamo al Signore che, sostenuti dallesempio e dallintercessione dei Santi, essi custodiscano nella fedelt il loro vincolo coniugale.

Preghiamo insieme dicendo; Ascoltaci o Signore. Per i nuovi sposi Fiorella e Luca, perch la nuova famiglia cresca nellunit e nella pace preghiamo; Ascoltaci o Signore. Signore, custodisci nella tua fedelt lamore con cui hai unito Fiorella e Luca perch, vivendo con te le gioie e difficolt di ogni giorno, crescano nella conoscenza, e nellaccoglienza luno dellaltro, preghiamo; Ascoltaci o Signore. Per le famiglie degli sposi, che li hanno visti crescere e maturare, affinch con il loro affetto e la loro vicinanza siano per loro sostegno, guida e rifugio, preghiamo; Ascoltaci o Signore. Per tutti gli amici e i parenti che hanno accompagnato questi sposi con affetto, amicizia e preghiera durante il loro cammino di fede, perch il Signore li ricolmi dei suoi doni, preghiamo; Ascoltaci o Signore. Perch i defunti cari a Fiorella e Luca che partecipano alla loro gioia nella liturgia del cielo, li accompagnino per tutto il cammino della loro vita; preghiamo Ascoltaci o Signore. Ora, in comunione con la Chiesa del cielo, invochiamo lintercessione dei Santi.

Santa Maria, madre di Dio Prega per noi Santa Maria, madre della chiesa Prega per noi Santa Maria, regina della famiglia Prega per noi San Giuseppe, sposo di Maria Prega per noi Santi angeli di Dio Prega per noi Santi Gioacchino ed Anna Prega per noi Santi Zaccaria ed Elisabetta Prega per noi San Giovanni Battista Prega per noi Santi Pietro e Paolo Prega per noi Santi apostoli ed evangelisti Prega per noi Santi martiri di Cristo Prega per noi Santi Aquila e Priscilla Prega per noi Santi Mario e Marta Prega per noi Santa Monica Prega per noi San Paolino Prega per noi Santa Brigida Prega per noi Santa Rita Prega per noi Santa Fracesca Romana Prega per noi San Tommaso Moro Prega per noi Santa Giovanna Beretta Molla Prega per noi San Luca Prega per noi San Vincenzo de Paoli Prega per noi Santi e Sante tutti di Dio Prega per noi Effondi, Signore, su Fiorella e Luca lo Spirito del tuo amore, perch diventino un cuore solo e unanima sola: nulla separi questi sposi che tu hai unito, e, ricolmati della tua benedizione, nulla li affligga. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Accogli i nostri doni Accogli Signore i nostri doni, in questo misterioso incontro, tra la nostra povert e la tua grandezza. Noi ti offriamo le cose, che tu stesso ci hai dato, e tu in cambio donaci, donaci te stesso.

Benedizione Nuziale Preghiamo il Signore per questi sposi, che allinizio della vita matrimoniale si accostano allaltare perch con la comunione al corpo e al sangue di Cristo siano confermati nel reciproco amore. Padre santo, tu hai fatto luomo a tua immagine. Maschio e femmina li hai creati, perch luomo e la donna, uniti nel corpo e nello spirito, fossero collaboratori della tua creazione. O Dio, per rivelare il disegno del tuo amore hai voluto adombrare nella comunione di vita degli sposi quel patto di alleanza che hai stabilito con il tuo popolo, perch, nellunione coniugale dei tuoi fedeli, realizzata pienamente nel sacramento, si manifesti il mistero nuziale di Cristo e della Chiesa. O Dio, stendi la tua mano su Fiorella e Luca ed effondi nei loro cuori la forza dello Spirito Santo. Fa, o Signore, che nellunione da te consacrata, condividano i doni del tuo amore e, diventando luno per laltro segno della tua

presenza, siano un cuor solo e unanima sola. Dona loro, Signore, di sostenere anche con le opere la casa che oggi edificano. Alla scuola del vangelo preparino i loro figli a diventare membri della tua Chiesa. Dona a questa sposa, Fiorella, benedizione su benedizione: perch, come moglie e madre diffonda la gioia nella casa e la illumini con generosit e dolcezza. Guarda con paterna bont Luca, suo sposo: perch, forte della tua benedizione, adempia con fedelt la sua missione di marito e di padre. Padre santo, concedi a questi tuoi figli che, uniti davanti a te come sposi, comunicano alla tua mensa, di partecipare insieme con gioia al banchetto del cielo. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Scambio della pace La pace del Signore sia sempre con voi. E con il tuo spirito. Come figli del Dio della pace, scambiatevi un gesto di comunione fraterna. Agnello di Dio che togli i peccati del mondo abbi piet di noi. Agnello di Dio che togli i peccati del mondo abbi piet di noi. Agnello di Dio che togli i peccati del mondo dona noi la pace. Beati gli invitati alla cena del Signore. Ecco lagnello di Dio che toglie i peccati del

mondo. O Signore, non sono degno di pertecipare alla tua mensa: ma di soltanto una parola ed io sar salvato.

I Corinzi tredici Anche se io conoscessi e parlassi la lingua di ogni creatura di Dio, anche se un giorno arrivassi a capire i misteri e le forze che spingono il mondo. Anche se dalla mia bocca venissero scienza e parole ispirate dal cielo e possedessi pienezza di fede da muovere i monti e riempire le valli. Ma non avessi la carit risuonerei come un bronzo. Se non donassi la vita ogni giorno sarei come un timpano che vibra da solo. Se non avessi la carit non servirebbero a nulla gesti damore, sorrisi di pace: sarei come un cembalo che suona per s. La carit paziente benigna, conosce il rispetto non cerca interesse; la carit non si adira, del torto subito non serba nessuna memoria. La carit non sopporta ingiustizie dal falso rifugge, del vero si nutre; la carit si appassiona di tutto, di tutto ha speranza, di tutti ha fiducia: Non avr fine la carit scompariranno i profeti.

Solo tre doni per noi resteranno la fede, lamore, e ancora speranza. Ma pi importante la carit, pi forte dogni sapienza. Ci che perfetto verr sar un mondo di gioia e di pace che ci attender. Preghiera dopo la comunione O Padre, che ci hai accolti alla Tua mensa, concedi a questa nuova famiglia, consacrata nella tua benedizione, di essere sempre fedele a te e di testimoniare il tuo amore nella comunit dei fratelli. Per Cristo nostro Signore. Amen. Benedizione finale Dio, eterno Padre, vi conservi uniti nel reciproco amore;la pace di Cristo abiti in voi e rimanga sempre nella vostra casa. Amen. Abbiate benedizione nei figli, conforto dagli amici, vera pace con tutti. Amen.Siate nel mondo testimoni dellamore di Dio perch i poveri e i sofferenti, che avranno sperimentato la vostra carit, vi accolgano grati un giorno nella casa del Padre. Amen.

E su voi tutti, che avete partecipato a questa liturgia nuziale, scenda la benedizione di Dio onnipotente, Padre e Figlio e Spirito Santo. Amen. Nella chiesa e nel mondo siate testimoni del dono della vita e dellamore che avete celebrato. Andate in pace.

Rendiamo grazie a Dio.

Musica di festa Cantate al Signore un cantico nuovo: splende la sua gloria! Grande la sua forza, grande la sua pace, grande la sua santit! In tutta la terra, popoli del mondo, gridate la sua fedelt! Musica di festa, musica di lode, musica di libert! Agli occhi ha manifestato la sua salvezza, per questo si canti, per questo si danzi, per questo si celebri! Con larpa ed il corno, con timpani e flauti, con tutta la voce! Canti di dolcezza, canti di salvezza, canti dimmortalit! I fiumi ed i monti battono le mani davanti al Signore; la sua giustizia giudica la terra, giudica le genti. Al Dio che ci salva, gloria in eterno! Amen! Alleluia! Gloria a Dio Padre, gloria a Dio Figlio, gloria a Dio Spirito! Grazie di aver partecipato alla nostra gioia

Fiorella e Luca.