Sei sulla pagina 1di 3

Disegnare un ritratto

fig. 1-2. Disegni preparatori per un ritratto: di fronte e di profilo. fig. 3. Il ritratto definito nei particolari.

Se vuoi disegnare una testa o fare il ritratto di qualcuno c he conosc i, potrai aiutarti preparando il foglio c on un retic olo che ti guidi a definire le proporzioni del soggetto che vuoi ritrarre. Per disegnare un volto di fronte (fig.1) potrai tracciare una linea vertic ale centrale, c he servir come asse di simmetria: a c avallo dellasse ripartirai la larghezza della base del naso, allaltezza delle narici (a). Questa dimensione ti servir c ome modulo o unit di misura per definire larghezza e altezza degli occ hi e della bocc a. Completerai il retic olo con le linee orizzontali, distanti tra loro due volte il modulo (2a), c he definiranno tre fasce, corrispondenti mediamente alle zone comprese tra lattacc atura dei c apelli e le arcate soprac cigliari, tra queste e la base del naso, tra la base del naso e il mento.

Per disegnare una testa di profilo (fig.2) potrai servirti di un analogo retic olo. Lasse verticale centrale corrisponder alla linea mediana della profondit della testa, alla quale far c orrispondere la posizione dell'orec chio.

Una volta tracciate le proporzioni globali, passerai alla definizione delle forme degli occ hi, del naso, della boc ca, c erc ando di cogliere le caratteristiche tipiche della persona che vuoi ritrarre (fig. 3).

Le proporzioni corrette
Saper vedere i rapporti tra i vari elementi del viso, significa percepire in modo corretto le proporzioni di un volto.

Gli schemi visualizzano le regole generali dei rapporti proporzionali del viso, bisogna ricordare c he occorre sempre c ompiere "l'effetto verit" per rappresentare con pi fedelt i tipici tratti somatic i di una persona.