Sei sulla pagina 1di 16

Che cos’è il Medioevo

Il termine
I poteri Significato Medioevo
significa

universali
nell’Alto «Età di mezzo»

Medioevo
Usato per indicare il periodo compreso
tra la fine dell’età antica e l’inizio di
quella
MODERNA
Alto Medioevo, compreso
Gli Storici hanno tra il 476 e il 1000, in cui
tutta l’Europa fu segnata
individuato due date da un declino economico
precise che e politico a causa delle
invasioni da parte dei
delineano questo popoli germanici detti
lasso di tempo: Il Medioevo «barbari»
►il 476 , anno della
caduta dell’Impero
viene diviso
romano d’Occidente in due Basso medioevo, che va
► il 1492, anno in periodi: dal 1000 al 1492,
cui Cristofaro caratterizzato da un
periodo di miglioramento
Colombo scopri il delle condizioni di vita
continente americano. delle popolazioni e da
una rinascita culturale ed
economica.
Il regno dei Franchi vide crescere la
propria potenza durante e grazie a
Clodoveo (dinastia dei Merovingi)
Tra i regni sorti
dopo la caduta
dell’Impero
romano
d’Occidente, il
più importante
Con Pipino il Breve, colui che
All’inizio del VII secolo, con il e duraturo fu
declino della dinastia
depose l’ultimo re
merovingio, vediamo l’inizio
merovingia, il potere passò
nelle mani dei maestri di
quello dei
della dinastia carolingia
palazzo : MAGGIORDOMI. Franchi
Nel 754

Il Primo
Papa Stefano II chiese Patrimonio di San Pietro
l’aiuto di Pipino per In questo modo l’autorità del
respingere i Longobardi pontefice acquisì anche i tratti
di un potere temporale

Pipino scese in Italia e


Queste terre si andarono ad
sconfisse i Longobardi e
aggiungere alla città di Sutri (alto
donò al papa le terre
Lazio) donato dal re Longobardo
conquistate
Liutprando, formando cosi
Nel 771 muore

768 muore Pipino improvvisamente


Carlomanno

Il regno fu diviso tra i suoi due figli:


• Carlo e Carlo detto
Magno si fece
• Carlomanno proclamare unico
sovrano
Nel 778 l’esercito franco,
che tornava sconfitto da
Carlo intraprese una Scese in Italia per una breve guerra contro i
musulmani di Saragozza,
politica espansionistica sconfiggere i Longobardi furono attaccati a
Roncisvalle (sui Pirenei).
Qui perse la vita il nipote di
Carlo Magno, Orlando, che
Il re longobardo ispirò uno dei
Nel 773 Desiderio fu componimenti più
sconfitto importanti medievali
La Canzone di Orlando.
I rapporti tra Carlo e i papi si
fecero sempre più stretti e
Carlo fu nella notte di Natale
incoronato dell’anno 800 , papa Leone
re d’Italia III, incoronò Carlo
Imperatore del Sacro
Romano Impero
Carlo per
governare il suo
impero ricorse al Il vassallo Era legato al
sistema del riceveva dal suo signore da
sovrano un un giuramento
vassallaggio
territorio da pronunciata
fondato sul amministrare, durante una
rapporto di chiamato cerimonia detta
fedeltà tra il Feudo. Investitura.
signore (un re) e
il suo vassallo.
Durante il regno
di Carlo Magno Quando i tre figli di
Ludovico il Pio:
e il suo Ci fu lo smembramento
dell’Impero in tre parti
 Carlo il Calvo
successore  Lotario e
stabilito dal trattato di
Verdun
Ludovico il Pio  Ludovico il
I feudi erano affidati ai vassalli i Germanico
quali non avevano nessun
diritto su di essi e non avevano
la facoltà di lasciarli in eredità
ai loro figli. Alla morte di un Portò al rafforzamento del potere
vassallo il feudo tornava al dei vassalli che nell’arco di due
sovrano il quale ne disponeva a secoli riuscirono ad ottenere
proprio piacimento l’eredità dei feudi
L’investitura a vescovo conte con
Il nuovo imperatore decise di
Il Sacro Romano impero risorse il tempo portò a rendere più
concedere i propri feudi anche ai
solo nel 962 per opera di Ottone I complicati i rapporti tra il potere
vescovi che divennero vescovi
di Sassonia incoronato politico e quello religioso perché
conti (in questo modo non
Imperatore del Sacro romano spesso i vescovi conti erano più
potevano trasmettere il beneficio
impero germanico. propensi ad obbedire al sovrano
in eredità).
che al papa.

Il papa e l’Imperatore
Ciò contribuì ad accentuare il continuarono a contendersi il Questo documento vietava
conflitto tra Impero e Papato e diritto di concedere l’investitura e l’investitura di religiosi da parte di
inoltre vi erano anche proteste e il punto di svolta si ebbe con il autorità laiche e ribadiva anche la
malcontenti all’interno della Dictatus papae (Prescrizione superiorità del potere spirituale su
stessa Chiesa. papale) emanato nel 1075 da quello temporale.
papa Gregorio VII.

Nell’XI secolo iniziò la controffensiva del


mondo cristiano contro l’islam, diedero inizio
alla Reconquista dei territori occupati dagli
Dal punto di vista militare fu un
Arabi. Anche i papi chiamarono a raccolta la
fallimento.
cristianità per liberare la Terrasanta dai turchi
attraverso le crociate che intrapresero per
motivi prevalentemente economici.
Abbiamo un risveglio Di cui ne facevano parte non
economico in quasi tutta solo i ricchi mercanti ma anche
Europa, questo favorì la •Banchieri
nascita di un nuovo ceto •Artigiani
•Commercianti
sociale •E coloro che svolgevano professioni
•La Borghesia (avvocati, medici, insegnanti).

Basso Medioevo,
XI sec., iniziarono
a rifiorire le città,
che erano state
abbandonate a Il ceto borghese capì e
prese consapevolezza
causa delle …L’ Amministrazione della propria importanza
politica della città.
invasioni da parte e incominciò a lottare per
ottenere…
dei germanici

Nacquero così i
Comuni.
La popolazione
del Comune si
divideva in  2) Il popolo grasso  3) Il popolo minuto  4) La plebe
4 gruppi:

1) I nobili e i piccoli e
medi feudatari Mercanti, banchieri, Piccola borghesia Operai salariati, servi
degli artigiani, fornai, che andavano via dalle
notai, grandi artigiani, coloro che svolgono campagne e si dirigevano
ceto borghese alto- lavori modesti ma in verso le città per
maniera autonoma. migliorare le loro
medio. condizioni economiche.
 Con Federico I di Svevia, detto
il Barbarossa, nel 1154 scese in
Italia per ripristinale il potere Dopo la morte di Federico I
imperiale e affermare la
Con la nascita superiorità imperiale su quello ,il figlio Enrico IV ,morì
papale. improvvisamente lasciando
dei comuni  Questo generò un conflitto tra come erede suo figlio di tre
nacquero Papato, Impero e Comuni per
quasi un trentennio.
anni Federico.
nuovi contrasti  Dopo la vittoria dei comuni,
Federico I fu costretto a
con il potere riconoscere l’autonomia delle
città italiane, rinunciando a
Innocenzo III approfittò
ecclesiastico e diritti fiscali. della situazione per
 La vittoria dei comuni fu anche rilanciare il programma
quello l’inizio delle lotte tra: teocratico affermando il
 Guelfi (sostenitori del
imperiale. papato) e potere spirituale su quello
 Ghibellini (sostenitori del temporale.
potere imperiale)
A causa di critiche aspre
all’interno della Chiesa,
sulla corruzione, fiorirono
nuove eresie che
allontanarono i fedeli.
Per contrastare tutto ciò la Chiesa sostenne la nascita degli ordini
mendicanti, chiamati cosi perché, coloro che aderivano, vivevano di
elemosina e povertà predicata da Gesù. È l’Ordine dei francescani
fondato da Francesco d’Assisi per purificare e diffondere il Vangelo
nelle campagne e nelle città-
Si dedicò alla riorganizzazione del regno Quando Federico cercò di
imporre la propria autorità nel
Federico II di resto della penisola, si trovò a
scontrarsi con i Comuni, divisi
Svevia, 1208, si Fece di Palermo la capitale e affidò ruoli tra guelfi e ghibellini.
amministrativi a notai e funzionari dell’Italia
impegnò per meridionale.
Federico II li sconfisse nella
poter unificare battaglia di Cortenuova ma
sotto un’unica Propose una politica culturale aperta e
tollerante
dovette, in seguito, cedere le
autonomie precedentemente
corona i tolte.
possedimenti
Nel 1224 fondò l’Università di Napoli.
imperiali con Morto Federico II, salì suo figlio
Manfredi, ucciso dopo pochi
quelli normanni. La corte federiciana divenne in poco tempo il
anni nella battaglia di
centro culturale più importante e a Palermo, Benevento.
grazie ai poeti della Scuola siciliana, fiorirono i
primi esempi di lirica italiana.
In Italia continuarono gli
scontri tra guelfi e
ghibellini portando una
frammentazione politica.
Da ciò trasse vantaggio Bonifacio VIII, che cercò di riportare
la supremazia politica del Papato. Ma alla fine rimase
sconfitto con il re di Francia Filippo il Bello.
Nel 1309 trasferì la sede papale in
Francia, ad Avignone, qui sette
papi, tutti di origine francese,
risiedettero ad Avignone
Dopo la morte diventando cosi il centro di cultura
dell’Europa trecentesca.
di Bonifacio
VIII fu eletto
Clemente V. Il ritorno della sede papale a Roma
avvenne nel 1377 con Gregorio XI .