Sei sulla pagina 1di 2

DIPLOMA ACCADEMICO I LIVELLO (Triennio)

Programma di ammissione
CLARINETTO

CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO (Triennio)

Gli esami di ammissione si articolano nelle seguenti prove:

CONOSCENZA DELLA LINGUA ITALIANA (Limitatamente ai candidati stranieri)


Prova scritta ed orale per la verifica di un’adeguata conoscenza della lingua italiana che sarà valutata
secondo gli standard riconosciuti in ambito europeo (livello B2 del Quadro comune europeo di
riferimento per la conoscenza delle lingue); il candidato che non raggiunge il punteggio di 18/30 nella
prova di conoscenza della lingua risulta "non idoneo", pertanto non è ammesso alla prova pratica.

CLARINETTO
La prima prova tende alla verifica delle abilità strumentali e la maturità musicale del candidato
(prova pratica). Il candidato che non raggiunge il punteggio di 18/30 nella prova pratica risulta "non
idoneo", pertanto non è ammesso alla seconda prova (prova teorica).
1. Presentazione di almeno 3 studi o brani comunque finalizzati all’accertamento di abilità tecnico-
strumentali di livello adeguato, scelti dal candidato tra i repertori indicati nell’Allegato B (DM 382).
- E. CAVALLINI, 30 capricci
- H. BAERMANN, 12 esercizi op.30
- R. STARK, 24 studi op. 49
- P. JEANJEAN, Studi progressivi vol. 2
- C. ROSE, 40 studi vol. I
- H. KLOSÈ, 20 studi caratteristici
2. Presentazione di uno o più brani per strumento e pianoforte, o per strumento e orchestra (rid. per
pianoforte) o per strumento solo a scelta del candidato, della durata minima di 15 minuti (anche
singoli movimenti) tratto dal repertorio fondamentale. Nel caso di più brani uno può essere per
strumento solo.
3. Lettura estemporanea di un breve brano assegnato dalla commissione.
La commissione si riserva di interrompere la prova in qualsiasi momento.

PROVA TEORICA
La seconda prova verte alla verifica delle conoscenze teoriche e di cultura musicale di base (prova
teorica). La commissione esprime un voto unico che fa media con quello della prima prova. Il
programma della seconda prova è diverso a seconda dell’indirizzo.
Per i candidati di tutti i corsi esclusi quelli jazz:
1. Breve dettato melodico modulante contenente intervalli entro l’ottava.
2. Riconoscimento degli intervalli melodici e armonici ascendenti e discendenti entro
l’intervallo di ottava.
3. Lettura intonata a prima vista di una melodia modulante.
4. Trasporto a prima vista di una facile melodia non oltre un tono sotto o un tono sopra.
5. Lettura ritmica, sillabata, cantata su nota fissa o eseguita mediante percussione (a
scelta) a una parte con gruppi irregolari più complessi, metri irregolari.
6. Lettura a prima vista di un facile setticlavio.
7. Questionario (o colloquio) sui primi rudimenti di armonia (triadi, quadriadi, cadenze).

Colloquio di carattere generale e motivazionale

La seconda prova dell’esame di ammissione s’intende superata se la votazione è di 18/30. Se la


votazione è di almeno 15/30 lo studente risulta “idoneo con debito formativo” purché nella prova
DIPLOMA ACCADEMICO I LIVELLO (Triennio)
Programma di ammissione
CLARINETTO

pratica abbia riportato una votazione di almeno 21/30. Se la votazione è inferiore a 15/30 lo
studente risulta “non idoneo”.