Sei sulla pagina 1di 1

Coro Divinae Gratiae

31 - Sei tu Signore il pane


Lanusei/Ilbono (OG) G. Kyrbye (1560 - 1634) - E. Costa (1982)

a f 24 k kz k‚ k k j k k k k kk kk e kk j
j n k kkzz kk‚ kk k k k
k
‡ ‡
k z k‚ k k k k kk k kk kk k kk j k kz ‚ k kk k k
f
b 42 k
‡ k k k k k j n k k z kk k k k
Sei tu Si - gno -re il pa - ne tu ci-bo sei per noi.

Ri - sor-to a vi-ta nuo-
13

a f dkk kk kk e kk kk k jj
k kk kk k kk kk jj
bf k k k
- va, sei vi - vo in mez-zo a noi.

2 - Nell'ultima sua Cena, Gesù si dona ai suoi:


«Prendete pane e vino, la vita mia per voi».
3 - «Mangiate questo pane: chi crede in me vivrà.
Chi beve il vino nuovo, con me risorgerà».
4 - È Cristo il pane vero diviso qui tra noi:
formiamo un solo corpo, la Chiesa di Gesù.
5 - Se porti la sua Croce, in lui tu regnerai.
Se muori unito a Cristo, con lui rinascerai.
6 - Verranno i cieli nuovi, la terra fiorirà.
Vivremo da fratelli, e Dio sarà con noi.

Copyright © 2009 - Coro Polifonico "Divinae Gratiae" - Lanusei/Ilbono (OG)