Sei sulla pagina 1di 1

Esercizio 9 pagina 46

Testo argomentativo

Tema da svolgere: I bambini hanno paura del buio?

Tesi da affermare: E’ vero, i bambini hanno paura del buio

Argomenti a favore della tesi: I bambini hanno paura del buio perché...

Esempi: sostieni gli argomenti con degli esempi allo scopo di rendere più convincente la tesi

Conclusione: conferma la validità della tesi

E’ vero, i bambini hanno paura del buio per i seguenti motivi:

La paura del buio, così presente e intensa nei bambini, è in realtà una paura antica e ancestrale. Il
buio, infatti, è legato all’idea di ignoto, alla paura di restare da soli, di qualcosa che non si conosce e
che potrebbe nascondere insidie e pericoli. La luce, al contrario, trasmette un’idea di gioia, di
conoscenza e di vita, in contrapposizione alle tenebre.

Nei bambini il buio si associa alla paura dell’abbandono, della separazione dai genitori e
dell’esclusione; una paura che si acuisce quando è il momento di andare a letto a dormire da solo in
una stanza. Inoltre, a causa della loro spiccata immaginazione, riconducono il buio al sentirsi in
trappola, alla presenza di mostri e creature terribili o semplicemente terrorizzati in modo irrazionale.
I bambini sono suggestionabili. Dopo aver visto un cartone violento o aver ascoltato una storia di
streghe o fantasmi, possono manifestare una paura molto intensa.

Per un bambino il buio può portare un grande senso di insicurezza. Impossibile vedere l’ambiente
che lo circonda, trovare il peluche che potrebbe rassicurarlo, vedere dove finisce il letto o
semplicemente il percorso da fare per uscire dalla cameretta. I confini sono scomparsi e le fantasie
sono tante… Il buio diventa così un luogo nel quale il bambino si sente totalmente disorientato e
indifeso. La paura del buio può a volte dipendere invece dal fatto che il bambino vuole solo passare
più tempo con i suoi genitori.

Da questo punto di vista, anche se la ragione della paura non esiste realmente, perché magari è
immaginata, tuttavia, le emozioni del bambino sono assolutamente reali. Per questo motivo è
importante prendere sul serio tutti i sentimenti e le emozioni che i bambini manifestano, paura del
buio compresa.