Sei sulla pagina 1di 3

LA NOTAZIONE SCIENTIFICA DI UN NUMERO

Detta anche notazione esponenziale, è la riscrittura in forma più “compatta” di un numero


come prodotto tra un numero decimale (ossia un numero con la virgola) compreso tra 1
(incluso) e 10 (escluso), e una potenza di 10.
Cioè è una forma diversa di scrivere un numero che presenta fra le sue cifre, in sequenza, un
determinato numero di 0.
Allora: numero con una sequenza di zero = numero in notazione scientifica = numero
decimale • 10 esponente.

Ad esempio: 120.000 = 1,2 • 105 = 1,2 • 100.000.

Un procedimento (metodo 1) per scrivere un numero in notazione scientifica è il seguente:


1. Trasformare il numero intero in numero decimale, cioè numero con la virgola la cui
parte intera (le unità prima della virgola) è un numero intero compreso tra 1 e 10 (il 10
è escluso, quindi in realtà tra 1 e 9), senza gli zero (perché non valgono)
2. Trovare il numero multiplo di 10 per cui il numero decimale è uguale al numero intero
iniziale
3. Trasformare il numero multiplo di 10 in potenza di 10, in modo da ottenere il numero
finale espresso in forma di notazione scientifica

Un procedimento alternativo (metodo 2) per scrivere un numero in notazione scientifica è il


seguente:
1. Contare il numero di cifre che compongono il numero intero, esclusa la prima cifra, in
modo da trovare direttamente l’esponente della potenza di 10
2. Aggiungere una virgola subito dopo la prima cifra, in modo da ottenere il numero in
forma decimale
3. Scrivere il risultato in forma esponenziale, cioè come prodotto tra il numero decimale, e
la potenza di 10, senza trascrivere gli zero del numero decimale perché non valgono

Facciamo un esempio in cui vediamo applicati entrambi i metodi, per trasformare il numero
706.000.000 in forma di notazione scientifica:

METODO 1 METODO 2
1) Trasformo il numero in forma decimale Dato che non bisogna contare la prima
ossia cifra, il numero è composto in tutto da 8
7,06.000.000, che senza gli
zero cifre, quindi 8 sarò l’esponente della
sarebbe 7,06 potenza di 10
Mettendo la virgola dopo il primo numero
Affinché 7,06 sia uguale a 706.000.000
2) togliendo gli zero ottengo il numero
devo moltiplicarlo per 100.000.000
iniziale in forma decimale, ossia 7,06
100.000.000 equivale a 10 , quindi il A questo punto posso scrivere il numero
8

3) numero scritto in forma di notazione in forma di notazione scientifica, che è


scientifica è 7,06 • 108 7,06 • 108

Al fine di facilitare il procedimento di trasformazione di un numero in forma di notazione


scientifica vi lascio una tabella in cui trovate i nomi più frequenti delle potenze di 10, e i
numeri interi corrispondenti.
VALORE IN NUMERO DI CIFRE
POTENZA DI 10 NOME
INTERE
100 Uno 1
101 Dieci 10
102 Cento 100
103 Mille 1.000
104 Diecimila 10.000
105 Centomila 100.000
106 Un milione 1.000.000
107 Dieci milioni 10.000.000
108 Cento milioni 100.000.000
109 Un miliardo 1.000.000.000
1010 Dieci miliardi 10.000.000.000
1011 Cento miliardi 100.000.000.000
1012 Un bilione 1.000.000.000.000
1013 Dieci bilioni 10.000.000.000.000
1014 Cento bilioni 100.000.000.000.000
1015 Un biliardo 1.000.000.000.000.000
ORDINE DI GRANDEZZA DI UN NUMERO IN NOTAZIONE SCIENTIFICA
Dato un numero scritto in forma di notazione scientifica, per determinarne l’ordine di
grandezza, ossia la potenza di 10 più vicina a esso, dobbiamo guardare il numero decimale:
se la cifra intera è compresa tra 1 e 5 (inclusi) allora l’esponente della potenza di dieci è
l’ordine di grandezza del numero. Se invece il numero decimale è compreso tra 5 e 10 (non
incluso, quindi in pratica tra 5 e 9), allora l’ordine di grandezza sarà pari all’esponente della
potenza di 10, più uno.
Quindi per trovare l’ordine di grandezza di un numero in notazione scientifica il procedimento
è il seguente:
1. Individuare le due potenze tra cui è compreso il numero
2. Guardare la cifra selle unità (il numero intero prima della virgola) del numero decimale
a. Se il numero è minore di 5 allora l’ordine di grandezza è quello dell’esponente
della potenza di 10.
b. Se il numero è maggiore di 5 allora l’ordine di grandezza è quello dell’esponente
della potenza di 10 + 1.

Ad esempio: 3200 = 3,2 • 103 che è compreso tra 103 e 104.


Poiché 3,2 è minore di 5, l’ordine di grandezza è 105.