Sei sulla pagina 1di 83

MANUALE OPERATIVO

“IMPARA LA CHITARRA”
Metodo pratico per imparare a suonare la
chitarra

By Manuel Alberti

www.impararelachitarra.com
2 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

TERMINI DI UTILIZZO

Acquistando il corso “Impara la chitarra” metodo pratico per imparare a suonare la chitarra
accetti di utilizzare il corso per un uso strettamente personale a scopo interamente
didattico.

Tutti i contenuti di questo corso: 34 video lezioni in formato flv, 34 registrazioni audio in
formato mp3, il manuale in formato pdf ed i BONUS gratuiti rimangono di proprietà di IDEA
WEB di Andrea Giacomazzi.

Ne e’ pertanto vietata anche se solo in modo parziale la riproduzione, la copia, la


ridistribuzione di ogni sua singola parte senza il permesso scritto da IDEA WEB di Andrea
Giacomazzi.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


3 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

PREFAZIONE

BENVENUTO E COMPLIMENTI PER AVER ACQUISTATO IL VIDEO CORSO IMPARA LA


CHITARRA

Ciao, sono Manuel Alberti, insegnante di chitarra da diversi anni. Innanzitutto voglio dirti che
scaricando questo VIDEO CORSO di chitarra hai preso la decisione giusta se vuoi imparare a
suonare la chitarra in modo serio e pratico.

Infatti in giro per la rete puoi trovare facilmente corsi o lezioni di chitarra creati da persone che non
sono insegnanti per mestiere e non sono qualificati per insegnare a suonare la chitarra,
semplicemente perché non conoscono quali sono le reali difficoltà e necessità di una persona che
inizia a suonare.

Mi occupo di musica e di chitarra da ormai una decina di anni insegno chitarra presso una scuola
di musica di Bologna. Essendo da anni un insegnante professionista conosco bene le necessità e
le difficoltà di si avvicina a questo strumento per la prima volta e di chi vuole semplicemente
migliorarsi.

Quindi ho sviluppato un mio metodo di insegnamento decisamente pratico che ti permetterà di


imparare velocemente a suonare la chitarra. Il mio sogno e’ quello di far conoscere a più persone
possibile questo fantastico strumento che regala fantastiche emozioni nella vita di tutti i giorni.

Ho creato quindi dei video in modo da arrivare a casa delle persone e mostrarti esattamente quello
che faccio con le mani e con lo strumento, ritengo che imparare attraverso dei video sia molto più
immediato e semplice che rispetto ad un manuale dove puoi solamente vedere testo ed immagini.

Quindi ora tutto quello che devi fare e’ seguire le video lezioni e fare pratica

Ti auguro buona fortuna e buon divertimento con la chitarra!

Un saluto
Manuel Alberti
www.impararelachitarra.com

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


4 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

CONTENUTI

LEZIONE 1
Cenni teorici, accordo di LA pag. 7

LEZIONE 2
La tablatura, accordo di MI pag. 11

LEZIONE 3
Le pennate, accordo di RE pag. 15

LEZIONE 4
Accordi minori, passaggio accordi minori - maggiori pag. 18

LEZIONE 5
Suoniamo una canzone, accordi SOL e DO pag. 21

LEZIONE 6
Suoniamo una canzone, consigli sui passaggi di accordi pag. 23

LEZIONE 7
Teoria generale pag. 24

LEZIONE 8
Ripasso pag. 27

LEZIONE 9
Pennata, tecnica e accordi pag. 32

LEZIONE 10
Il barrè pag. 35

LEZIONE 11
Giro di accordi con barrè pag. 37

LEZIONE 12
Formazione degli accordi pag. 39

LEZIONE 13
Pull of – Hammer on pag. 42

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


5 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 14
Riff e canzone pag. 43

LEZIONE 15
Scrivere e applicare le pennate pag. 44

LEZIONE 16
Accordi di quarta pag. 47

LEZIONE 17
Accordi di settima maggiore pag. 50

LEZIONE 18
Accordi di settima pag. 52

LEZIONE 19
Accordi di nona pag. 55

LEZIONE 20
Power chord pag. 57

LEZIONE 21
Pennate in un pezzo pag. 59

LEZIONE 22
Forma 1 pag. 60

LEZIONE 23
Forma 2 pag. 62

LEZIONE 24
Forma 3 pag. 64

LEZIONE 25
Forma 4 pag. 65

LEZIONE 26
Forma 5 pag. 66

LEZIONE 27
Associazione tra le forme pag. 67

LEZIONE 28
Collegamento scale pag. 69

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


6 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 29
Esercizi di tecnica pag. 71

LEZIONE 30
Vibrato pag. 73

LEZIONE 31
Bending pag. 74

LEZIONE 32
Fraseggio in varie tecniche pag. 77

LEZIONE 33
Trucchi e posizioni pag. 78

LEZIONE 34
Accenno all’improvvisazione pag. 80

BONUS 1
Palm muting pag. 81

BONUS 2
Stoppate pag. 82

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


7 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 1

Cenni di teoria

Iniziamo con il nome delle 6 corde presenti sul manico della chitarra:

Ecco dove sono sul manico della chitarra:

6° Corda: MI (la più bassa/grave)


5° Corda: LA
4° Corda: RE
3° Corda: SOL
2° Corda: SI
1° Corda: MI (la più acuta/Mi cantino)

Numerazione dei tasti sul manico della chitarra:

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


8 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Numerazione delle dita:

Dito 1: indice
Dito 2: medio
Dito 3: anulare
Dito 4: mignolo

NB: Il pollice non va considerato perche’ non va sulle corde e non lo troverai nelle
tablature

Esercizio: come descritto nel video premi consecutivamente 4, 5, 6 su tutte le corde


partendo dalla sesta corda, poi sulla quinta, poi sulla quarta fino ad arrivare alla prima.
Quando arrivi alla prima fai il ritorno premendo i tasti 6, 5, 4 ancora sulla prima corda, poi
sulla seconda, poi sulla terza fino alla sesta corda. Fallo lentamente.

ATTENZIONE: Questa e’ una tablatura non e’ ancora stata spiegata. Quindi per fare
l’esercizio se non conosci ancora come leggere le tablature fai fede al video. Mentre se
vuoi capire esattamente come leggere una tablatura vai alla lezione 2.

Ecco alcuni consigli per fare gli esercizi di questo manuale correttamente:

• Farli lentamente;
• Farli a tempo senza che si senta il cambio di corda;
• Il suono nitido (quindi premere bene e nel centro del tasto);

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


9 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

• Non far stoppare il suono (quindi tenere ben premuto fino alla nota successiva)
• Fare tutte le note della stessa intensità (quindi dello stesso volume).
• Gomito e polso all’infuori per migliorare l’apertura
• Se non ci si arriva spostamento del polso all’avanti come per prendere la tastiera.
• Quando suoni le note gravi aiutati portando il pollice in basso
• Quando suoni le note acute aiutati portando il pollice in alto

ATTENZIONE: Prima di passare a spiegare gli accordi voglio spiegarti cos’e’ la


diteggiatura. La diteggiatura e’ un modo molto utilizzato che ti dice in modo semplice il dito
che devi mettere sul tasto del manico ed e’ per questo oltre che d’ora in avanti il manico
verrà rappresentato così:

Nella immagine qui sopra puoi vedere che la diteggiatura ti dice che devi mettere il dito 2
sul secondo tasto del manico della chitarra.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


10 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Introduzione agli accordi

Fino ad ora abbiamo suonato solamente note singole e la nota per definizione è il nome
di un suono.
Un accordo invece è un insieme di almeno 3 note suonate simultaneamente.

Iniziamo partendo dall’accordo di LA che si suona in questo modo:

6° corda: non suonata


5° corda: vuota
4° corda: primo dito (indice) sul secondo tasto.
3° corda: secondo dito (medio) sul secondo tasto
2° corda: terzo dito (anulare) sul secondo tasto
1° corda: vuota

Suonando queste 5 corde, si ottiene l’accordo di LA .

Questa immagine invece mostra la diteggiatura sul manico della chitarra dell’accordo di
LA con di fianco la tablatura (che studierai meglio nella lezione 2).

Eseguire l'accordo suonando con decisione le corde in modo che ne esca un suono unico
e arpeggiarlo ovvero eseguire l'accordo suonando una nota di seguito all'altra in modo
relativamente lento. In questo modo hai la possibilità di capire se stai suonando bene tutte
le note.

Esercizio: Eseguire 4 pennate dell’accordo di LA, poi arpeggiare l’accordo in modo da


verificarne che le note suonino bene.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


11 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 2
La tablatura
La tablatura è un metodo semplice e alternativo al pentagramma per scrivere la musica.

E' un sistema di notazione musicale adatto per gli strumenti a corda, ed è diffusamente
utilizzato nella musica moderna per chitarra e basso. Si compone di 6 linee orizzontali, e
ognuna rappresenta una delle corde dello strumento.

I numeri scritti sulla tablatura rappresentano il tasto da premere sul manico (in questo
esempio significa che devi premere il tasto 3 sulla sesta corda) :

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


12 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

La tablatura indica solo la successione di corde da premere, ma non la durata di tali note.
In questa tablatura devi suonare prima il tasto 3 e poi il tasto 4 sulla sesta corda):

Si possono scrivere in tablatura anche gli accordi (esempio del LA spiegato nella prima
lezione):

Quando trovi la X vuol dire che quella corda non va suonata, mentre quando trovi lo 0
(zero) la corda va suonata vuota.

Esempio dell'esercizio di tecnica spiegato nella precedente lezione:

Consiglio:

Ecco alcuni consigli su cui devi porre molta attenzione quando suoni l’accordo di LA:
• Tenere la mano in modo che suonino le corde libere (vuote), in particolare il MI
cantino;
• Il gomito all’infuori aiuta ad aprire meglio la mano, ad essere più stabili e non
scivolare;
• Non suonare le corde contrassegnate con la X;
• Quando fai il ponticello con le dita fai attenzione che la curva del dito sia all’insù;

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


13 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

• Fare sempre la prova dell’arpeggio (suonare ogni nota dell’accordo singolarmente)


per renderti conto se lo stai suonando correttamente.

Accordo di MI

Introduciamo ora un altro accordo fondamentale: l’accordo di MI. Ecco come si suona

6° corda: vuota
5° corda: secondo dito (medio) sul secondo tasto
4° corda: terzo dito (anulare) sul secondo tasto
3° corda: primo dito (indice) sul primo tasto
2° corda: vuota
1° corda: vuota

Puoi vedere la diteggiatura sul manico e la tablatura:

Ancora una volta alla fine esegui l’arpeggio per controllare se stai suonando le corde
correttamente.

Passaggio di accordi: LA - MI

Ora conosci già due accordi ed e’ arrivato il momento di passare da un accordo all’altro.
Questo e’ un passo fondamentale da imparare bene perché nelle canzoni i passaggi tra gli
accordi sono molto frequenti, quindi dovrai farlo bene.

Consiglio pratico nel passaggio LA - MI: tieni “incollate” le dita 2 e 3.

Molto probabilmente le prime volte ti risulterà complicato ma ricorda più lo provi e più ti
verrà meglio!

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


14 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Esercizio: Eseguire il passaggio di accordi LA-MI facendo 4 pennate di LA e 4 di MI come


indicato nella tablatura e ripetere.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


15 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 3

Accordo di RE

Ecco un altro accordo molto importante, l’accordo di RE, si suona in questo modo:

6° corda: non suonata


5° corda: non suonata
4° corda: vuota
3° corda: primo dito (indice) sul secondo tasto
2° corda: terzo dito (anulare) terzo tasto
1° corda: secondo tasto (medio) secondo dito

Come al solito a sinistra la diteggiatura e a destra la tablatura:

Le pennate

La pennata è fondamentale perché da il senso ritmico alla canzone. Fino ad ora abbiamo
visto solo un tipo di pennata quella in GIU’.

Nelle tablature le pennate vengono disegnate con una freccia verso l’alto per indicare il
movimento della mano destra verso l’alto mentre la freccia giù indica il movimento della
mano destra verso il basso.

Introduciamo 2 nuovi tipi di pennata. Ora proviamo a dividere la pennata in 2 pennate


uguali ma OCCUPANDONE lo stesso tempo facendo il movimento della mano destra GIU’
e SU.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


16 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

PENNATA 1:
L’UNO si divide in U - NO
Con pennata GIU - SU
La seconda pennata rimane NORMALE

PENNATA 2:
E' l'inverso della PENNATA 1
La prima pennata rimane NORMALE
Il DUE di divide in DU - E
Con pennata GIU - SU

Passaggio MI – RE

Il consiglio che posso darti per agevolare il passaggio tra MI e RE è quello di scivolare col
dito indice dal primo al secondo tasto sulla terza corda. Questo permette di avere un dito
praticamente fermo che fa da fulcro e da il riferimento tra il MI e il RE.

Esercizio: Eseguire il passaggio da MI e RE utilizzando la pennata 1.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


17 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Esercizio: eseguire il passaggio di accordi misti con 4 pennate ogni accordo. Una volta
fatto potete provarlo utilizzando i diversi tipi di pennata e mischiarli a piacimento.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


18 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 4

Accordi Minori

Gli Accordi minori trasmettono una sensazione di tristezza in confronto agli Accordi
Maggiori precedentemente studiati. Ecco le diteggiature e le tablature del Mi minore, del
LA minore e del Re minore

Accordo di MIm

Accordo di LAm

Accordo di REm

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


19 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Passaggio di accordi maggiori - minori


La regola che devi tenere bene a mente che ti permette di passare da un accordo
maggiore al relativo accordo minore e’ che Il dito che suona la corda più acuta va
indietreggiato di un tasto.

Passaggio MI – MIm

Passaggio LA – LAm

Passaggio RE – REm

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


20 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Esercizio: eseguire l’esercizio a 4 dita sui tasti 5, 6, 7, 8 indicato nella tablatura. Fallo a
tempo e lentamente.

Esercizio: eseguire il passaggio di accordi misti con 2 pennate ogni accordo. Utilizza sia
accordi minori che maggiori. Una volta fatto potete provarlo utilizzando i diversi tipi di
pennata e mischiarli a piacimento e invertire l’ordine degli accordi a tuo piacimento.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


21 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 5

Suoniamo la prima canzone


Finalmente suoniamo il primo giro di accordi. Un giro di accordi e paragonabile a tutti gli
effetti ad una canzone vera e propria.

Questo giro e’ composto da: LA - MI - RE – MI e si ripete in modo ciclico in tutta la


canzone.

Esercizio: fare il giro di accordi (canzone) con 4 pennate per accordo.

Esercizio: fare la canzone con 2 pennate per accordo per rendere più rapido il cambio di
accordo.

Esercizio: fare la canzone usando la pennata 1 (che vale proprio il tempo di 2 pennate)

Accordi SOL e DO
Ora rimangono da imparare gli ultimi 2 accordi maggiori, il SOL e il DO. Questi due accordi
sono leggermente più difficili degli altri perché richiedono una notevole apertura delle dita.
Fai un po’ di pratica e vedrai che riuscirai a farli bene senza grossi problemi.

Accordo di DO

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


22 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Accordo di SOL

ATTENZIONE: Potresti trovare delle lettere a posto delle note/accordi. Non preoccuparti,
si tratta del linguaggio Internazionale.

Ecco le corrispondenze:

A - LA
B - SI
C - DO
D - RE
E - MI
F - FA
G - SOL

Per i relativi accordi minori troverai la lettera con una “m” di fianco. Ad esempio per il LAm
troverai Am. Stessa regola vale per tutti gli altri.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


23 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 6

Questa lezione sarà molto pratica, suoneremo diversi giri di accordi per concentrarci sui
cambi di accordo e impararli molto bene. Incominciamo:

GIRO IN RE: RE - LA - MIm - MIm - RE - LA - SOL - SOL


Fai 2 pennate ogni accordo.

GIRO IN SOL: SOL - RE - MIm - DO


Fai 2 pennate ogni accordo.

GIRO IN DO: DO - REm - LAm - SOL - REm - DO - LAm - SOL


Fai 2 pennate ogni accordo.

Studiati bene gli aiuti per i passaggi degli accordi:

LA – SOL: tenere il 3° dito nella 2° corda, basta spostalo dal 2° tasto al 3° tasto. Il mignolo
è già vicino all'anulare e va a suonare la 1° corda al 3° tasto, poi rimangono da mettere le
dita 1 e 2 nelle posizioni alle corde gravi. Il riferimento (cioè il dito in comune) è il 3° dito.
Viceversa nel passaggio SOL – LA.

SOL - RE: tenere il 3° dito nella 2° corda fermo immobile sul 3° tasto! questo è il
riferimento fisso, poi si toglie il mignolo e si posizionano le dita 1 e 2 nelle posizioni alle
corde acute. Viceversa nel passaggio RE - SOL.

MIm - DO: suonare il MIm con dita 1 e 2 in questo passaggio. tenere il 2° dito2 nella 4°
corda fermo immobile sul 2° tasto, questo è il riferimento fisso. Poi si posizionano le dita 1
e 3 nelle rispettive posizioni aprendo la presa sulla chitarra. Viceversa nel passaggio DO -
MIm.

DO - SOL: è il passaggio più complicato per i principianti. La mano viene invertita: le dita
che suonano le corde gravi vanno nelle acute e viceversa! Da notare che nel DO le dita 3
e 4 sono già vicine e sul 3° tasto. Tienile unite spostandole sulle corde 1 e 2 è sicuramente
un aiuto e un modo per impostare la mano per la posizione del SOL nelle quali
automaticamente le dita 1 e 2 andranno nella zona delle corde gravi.

LAm - DO: mentre tieni fisse le dita 1 e 2, sposta solamente il 3° dito dalla posizione tasto
2 corda 3 alla posizione tasto 3 corda 5.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


24 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 7

Definizioni importanti:

Nota: è il nome di un suono.

Tonica: è la nota fondamentale. E’ la nota di partenza, che dà anche il nome a una scala
o a un accordo.

Intervallo: è la distanza tra 2 note.

Semitono: è l’unita di misura dell’intervallo (la distanza tra due note) e corrisponde ad un
tasto della chitarra. Due semitoni corrispondono ad un tono. 2 semitoni (ST) = 1 tono (T).

Intervalli tra le note:

Le note come probabilmente saprai sono: Do Re Mi Fa Sol La Si. Di seguito riportata


la distanza tra le note:

DO – RE 1T
RE – MI 1T
MI – FA 1ST
FA – SOL 1T
SOL – LA 1T
LA – SI 1T
SI – DO 1ST

Per prendere dimestichezza con questo concetto prova ad eseguire qualche esercizio
sugli Intervallo, partendo da una nota aggiungendo o togliendo ST determina la nota che
ne risulta. Ad esempio:

LA – 1T = SOL; SI – 2T = SOL; SOL + 5ST = DO; ecc…


Fai lavorare la tua fantasia ed esercitati su questo concetto.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


25 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Le Alterazioni

Le alterazioni sono dei simboli che modificano l’altezza di una nota, in particolare vediamo:
# (diesis): aumenta di un ST il valore della nota a cui è posto.
b (bemolle): diminuisce di un ST il valore della nota a cui è posto.

Quindi certe note avranno lo stesso suono pur chiamandosi con nomi diversi. Come ad
esempio: Mib = RE#

Provare a eseguire qualche intervallo partendo da una note, aggiungendo o togliendo ST


in modo da incontrare alterazioni. Esempio:
FA + 3ST = SOL#
SI – 1ST = SIb (che ha lo stesso suono di LA#)

Introduzione alle scale

Una scala è una sequenza di note intervallate tra loro da determinati rapporti.

Scala cromatica:
Una scala cromatica si forma partendo dalla tonica (che dà il nome alla scala) , applicando
intervalli di ST in ST.

Esempio: scala cromatica di DO (DO e’ la tonica, la nota di partenza)


DO - DO# - RE - RE# - MI - FA - FA# - SOL - SOL# - LA - LA# - SI - DO

Esempio: scala cromatica di MI (MI e’ la tonica, la nota di partenza)


MI - FA - FA# - SOL - SOL# - LA - LA# - SI - DO - DO# - RE - RE# - MI

Una scala cromatica è composta da 12 intervalli di ST. Quindi tra tonica e tonica ci sono
12 ST.

Da notare sul manico della chitarra i punti di riferimento al 12° tasto ce ne sono due.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


26 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Regole di una scala:


• Inizia e finisce sempre con la tonica. Negli esempi abbiamo visto che la scala in DO
finisce con la nota di DO, mentre la scala in MI finisce con la nota di MI;
• E’ sempre composta di un intervallo totale di 12 ST;
• O si sviluppa in # oppure si sviluppa in b;
• Non possono quindi coesistere # e b;
• Devono comparire i nomi di tutte 7 le Note.

Scala diatonica (scala maggiore)


Una scala maggiore si forma partendo da una tonica (che dà sempre il nome alla scala),
applicando i seguenti intervalli:

T - T - ST - T - T - T - ST

Quindi come puoi vedere la scala maggiore si distingue dalla scala cromatica per gli
intervalli che si applicano alle note.

Esempio: scala maggiore di SOL


SOL - LA - SI - DO - RE - MI - FA# - SOL

Esempio: scala maggiore di FA


FA - SOL - LA - SIb - DO - RE - MI - FA

Analizzando queste due scale si capisce quando e perché usare il # oppure il b:


Nel primo caso usando un SOLb a posto del FA# avremmo eliminato la nota di FA.
Nel secondo caso usando un LA# a posto del SIb avremmo eliminato la nota di SI.

Ti ricordo che una scala per definizione deve avere tutte le note quindi devi utilizzare il
diesis ed il bemolle in modo da avere ottenere tutte le note.

Esercizio: Prova a eseguire la scala cromatica e maggiore di RE, SI e MI.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


27 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 8

Esercizi di tecnica

Facciamo subito un po’ di pratica con alcuni esercizi per ripassare gli argomenti visti nelle
lezioni precedenti.

Esercizio: tasti 6, 7, 8 con dita 1, 2, 3

Esercizio: tasti 6, 7, 8, 9 con dita 1, 2, 3, 4

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


28 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Esercizio: tasti 5, 7, 6, 8 con dita 1, 3, 2, 4

Fare lo stesso esercizio usando le note a inizio manico.


Fare lo stesso esercizio dal 12° tasto sulla “corda 6”.

Accordi

Se vuoi approfondire questi accordi dai un’occhiata alle lezioni precedenti, mentre se li hai
già studiati mischia a piacimento gli accordi, facendo molta attenzione a suonare e
marcare la tonica come coda più grave.

Capire qual’e’ la tonica degli accordi che suoniamo e’ molto importante perché nelle
canzoni sarà il riferimento, la base d’appoggio su cui costruire l’accordo.

Toniche degli accordi (sono evidenziate in rosso)

DO:

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


29 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

RE:

MI:

SOL:

LA:

MIm:

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


30 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LAm:

REm:

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


31 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Le note sulla tastiera

Proviamo ad individuare le note sul manico della chitarra. Che nota suoni se premi la terza
corda sul terzo tasto? Un LA#, vediamo il perché:

La nota di partenza sulla terza corda e’ un SOL, avanzando di un semitono (premendo la


terza corda sul primo tasto) troviamo il SOL#, avanzando di un’ altro semitono (premendo
la terza corda sul secondo tasto) troviamo il LA, avanzando di un semitono (premendo la
terza corda sul terzo tasto) troviamo LA#.

Altro esempio: che nota suoni se premi la sesta corda sul quinto tasto? Ragioniamo, la
nota di partenza e’ un MI (sesta corda suonata vuota), avanzando di un semitono la sesta
corda suonata al tasto 1 e’ un FA, avanzando di un semitono la sesta corda suonata al
tasto 2 e’ un FA#, avanzando di un semitono la sesta corda suonata al tasto 3 e’ un SOL,
avanzando di un semitono la sesta corda suonata al tasto 4 e’ un SOL#, avanzando di un
semitono la sesta corda suonata al tasto 5 e’ un LA.

Esercizio: per prendere dimestichezze sulla tastiera individua le note:


• decidere una nota e cercarla in ognuna delle 6 corde;
• prendere un tasto a caso e trovare che nota rappresenta su tutte le corde.
• I puntini di riferimento della chitarra potranno esserti di aiuto come riferimento.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


32 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 9

La pennata e’ quel movimento fatto con il plettro che devi fare sulle corde della chitarra per
ottenere un suono (ovvero quando urti la corda con il plettro). Solitamente questo
movimento viene fatto verso il basso detta anche pennata in battere, o verso l’alto detta
anche pennata in levare.
Una freccia verso il basso rappresenta il simbolo per indicare la pennata verso il basso
Una freccia verso l’alto rappresenta il simbolo che viene utilizzato per indicare la pennata
verso l’alto.

Pennata Alternata

La tecnica più comune per quanto riguarda l'uso del plettro è sicuramente la
pennata alternata. Questa consiste nel suonare utilizzando entrambe le direzioni
della mano durante il movimento della pennata sulle corde. Cerca di fare il
movimento con il polso invece che con il braccio (in molti fanno l’errore di utilizzare
il braccio)

Regole importanti:
• quando si sta fermi su una corda sempre pennata ALTERNATA.
• quando si cambia da una corda più grave ad una più acuta si fa la PENNATA GIU’.
• quando si cambia da una corda acuta ad una più grave si fa la PENNATA SU.

Quando si cambia corda la pennata diventa continuativa a seconda di dove ci si sposta


sulle corde.

Esercizio: suona la tablatura con pennata alternata

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


33 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Esercizio: suona la tablatura con pennata alternata continuativa

PENNATA 1:
L’UNO si divide in U - NO
Con pennata GIU’ - SU
La seconda pennata rimane NORMALE

PENNATA 2:
E' l'inverso della PENNATA 1
La prima pennata rimane NORMALE
Il DUE di divide in DU - E
Con pennata GIU’ - SU

PENNATA 3: GIU’ – GIU’ SU - SU GIU’


Pennata che vale 4 pennate standard.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


34 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Esercizio: fai il giro di accordi DO – REm – LAm – SOL – REm – DO – LAm – SOL
utilizzando la pennata 3. Fallo più volte.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


35 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 10

Il Barrè è una tecnica che permette di trasportare gli accordi lungo il manico delle chitarra.
E’ molto importante impararlo bene perché ti permetterà di suonare tutti gli accordi in tutte
le forme.

Ecco come si suona: il dito Indice deve suonare tutte le sei corde e và a sostituire la
funzione del capotasto lungo il manico. Devi premere bene tutte le corde con il dito indice.

Non e’ sicuramente una tecnica facile, molti principianti (e non solo) hanno difficoltà a farlo
in modo fluido e si bloccano. Agli inizi puoi aiutarti utilizzando anche il secondo dito, per
aiutare il dito uno a premere bene tutte le corde.

REGOLA FONDAMENTALE

Nelle trasportazione con barrè, vengono mantenute le caratteristiche dell'accordo facile di


partenza, quindi:
• la tonica di riferimento
• la ditteggiatura

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


36 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

1° FORMA: trasportazione di MI
Esempio di FA: tablatura 1F

4° FORMA: trasportazione di LA
Esempio di SI: tablatura 4F

1° FORMA: trasportazione di MIm


Esempio di FAm: tablatura 1F

4° FORMA: trasportazione di LAm


Esempio di SIm: tablatura 4F

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


37 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 11

Dopo aver imparato cosa è il barrè è arrivato il momento di fare pratica.

GIRO ACCORDI 1 in 2/4: DO - SOL - LAm - DO - FA - DO - REm – SOL

Esercizio: fai il giro di accordi con la pennata normale (GIU’)

Esercizio: fai il giro di accordi con la pennata uno

GIRO ACCORDI 2 in 2/4: SIm - SOL - RE - MIm - SOL

Esercizio: fai il giro di accordi con la pennata normale (GIU’)

Esercizio: fai il giro di accordi con la pennata due

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


38 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Minibarrè

Il minibarrè è praticamente un barrè parziale (non vengono suonate tutte le sei corde) che
permette di suonare in modo più “agile” una ditteggiatura di barrè.
Fai attenzione a non suonare le corde non premute.
Ideale per ritmiche stoppate, oppure per chi fatica a fare il Barrè completo. Esercitati
comunque sul barrè completo.

Trasportazione degli accordi con barrè

Passaggi per individuare l'accordo interessato nella forma scelta. Esempio: LA# in forma 1
• individuare la trasportazione che si intende fare. (nell'esempio forma 1,
trasportazione di MI)
• ragionare sulle caratteristiche dell'accordo da trasportare. (nell'esempio: tonica
corda 6, ditteggiatura di MI )
• trovare le tonica dell'accordo che dobbiamo suonare nella corda interessata
(nell'esempio trovare il LA# nella corda 6 ).
• nel tasto della tonica fare il barrè (nell'esempio siamo sul tasto 6 ).
• con le dita rimanenti fare la ditteggiatura dell'accordo “facile” che dobbiamo
trasportare (nell'esempio siamo in forma 1, quindi accordo di MI).
• verificare se l'accordo è maggiore o minore per farne la trasportazione giusta
(nell'esempio è Maggiore quindi trasporto la ditteggiatura di MI maggiore).
• suonare ed arpeggiare l'accordo come verifica.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


39 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 12

Un accordo si forma partendo dalla nota fondamentale (se voglio fare ad esempio
l’accordo di LA dovrò partire a con la nota di LA), aggiungendo poi il suo 3° grado e il suo
5° grado. Un accordo risulta quindi un insieme di almeno 3 note suonate simultaneamente.

Schema degli intervalli


Gli intervalli si dividono in 2 grandi gruppi:

Gruppo dei maggiori: 2° - 3° - 6° - 7°


Gruppo dei giusti: 1° - 8° - 4° - 5°

Per formare l’accordo a noi interessa l’intervallo di 3° (gruppo maggiori) e l’intervallo di 5°


(gruppo giusti).

Una TERZA per essere STANDARD quindi MAGGIORE deve distare 4 ST dalla Tonica.
Una QUINTA per essere STANDARD quindi GIUSTA deve distare 7 ST dalla Tonica.

Ecco come si dividono i 2 gruppi MAGGIORI & GIUSTI :

Aumentato
---------------- MAGGIORI ------------------------------------------- GIUSTI --------------------------
Minore
Diminuito Diminuito

Se l’intervallo non è STANDARD ma aumenta o diminuisce di uno o più ST, ecco che si
segue lo schema qui sopra per capire di che tipo è l’intervallo.

Come si vede dallo schema, l’unica differenza che presentano i due schemi è che il
gruppo dei GIUSTI non ha l’intervallo MINORE ma và direttamente al DIMINUITO. Mentre
l’intervallo MAGGIORE passa dall’intervallo MINORE per arrivare al DIMINUITO.

Quindi se l’intervallo è più piccolo rispetto allo standard si andrà a scendere tra gli intervalli
minori – diminuiti ecc…Se invece l’intervallo sarà più grande, si andrà a salire all’intervallo
aumentato - eccedente ecc….

Ogni ST di differenza fa aumentare/diminuire di una posizione rispetto allo schema.


Un esempio farà risultare tutto più chiaro:

DO - MI = INTERVALLO DI TERZA (quindi gruppo dei maggiori)


TERZA STANDARD 4ST, tra DO e MI infatti ci sono 4ST.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


40 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Il MI è una TERZA MAGGIORE di DO.

DO - Mib = INTERVALLO DI TERZA (quindi gruppo dei maggiori)


TERZA MINORE perché di soli 3ST
Il Mib è una TERZA MAGGIORE di DO.

Armonizzazione di una scala


Facciamo ora una armonizzazione della scala di SOL (ovvero troviamo lo sviluppo degli
accordi della scala di SOL):

SOL – LA – SI – DO – RE – MI – FA# - SOL

Ora partendo da ogni nota della scala, andremo a costruirne l’accordo che si forma su
ogni nota.

1° GRADO:

SOL - SI (la sua terza) - RE(la sua quinta)


Intervallo di 3° (gruppo dei maggiori): SOL - SI = 4ST - terza standard - terza maggiore
Intervallo di 5° (gruppo dei giusti): SOL - RE = 7ST - quinta Standard - quinta giusta

Seguendo lo schema formazione accordi sotto riportato vediamo che:


ACCORDO MAGGIORE: T (tonica) - 3M - 5G, quindi SOL maggiore. SOL

2° GRADO:

LA - DO (la sua terza) – MI (la sua quinta)


Intervallo di 3° (gruppo dei maggiori): LA - DO = 3ST - terza minore - terza maggiore
Intervallo di 5° (gruppo dei giusti): LA - MI = 7ST - quinta standard - quinta giusta

Seguendo lo schema formazione accordi sotto riportato vediamo che:


ACCORDO minore: T (tonica) - 3m - 5G, quindi LA minore. LAm

E così via per gli altri gradi della scala.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


41 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Alla fine l’Armonizzazione verrà:

1° SOL - 2° LAm - 3° Sim - 4° DO - 5° RE - 6° MIm - 7° FA#dim

La seguente sequenza di accordi: 1 M 2 m 3 m 4 M 5 M 6m 7 dim


e’ l’armonizzazione STANDARD per una SCALA MAGGIORE.

Questo, a seconda della tonalità in cui siamo, ci permette di ricavare velocemente gli
accordi che abbiamo a disposizione e ci sono in quella determinata tonalità.

Accordi che sono stati formati dalle note della scala di cui è la tonalità, quindi
perfettamente combinabili SCALA / ACCORDI per fondere la melodia (sequenza di note)
con l’armonia (base di accordi a sostegno della melodia).

SCHEMA FORMAZIONE ACCORDI:

ACCORDO MAGGIORE: T - 3M - 5G

ACCORDO minore: T - 3m - 5G

ACCORDO AUMENTATO: T - 3M - 5Aum

ACCORDO DIMINUITO: T - 3m - 5Dim

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


42 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 13

L'Hammer on ed il Pull off sono due tecniche chitarristiche che consentono di far vibrare
le corde direttamente sulla tastiera, anziché plettrando o comunque tramite la mano
destra. Vengono adoperati generalmente per agevolare il lavoro della mano destra e
raggiungere velocità più elevate. Spesso le due tecniche sono combinate nelle esecuzioni.

Hammer on

L'Hammer on si utilizza per il passaggio da una nota più grave ad una più acuta. Per
eseguirlo pizzichiamo la prima nota e successivamente, con un movimento rapido e
deciso, premiamo con un dito della mano sinistra la nota successiva.

Esercizio: fare hammer on

Pull off
Il Pull off si utilizza per il passaggio di una nota più acuta ad una più grave. Si esegue
pizzicando la prima nota, trascinare la corda come se eseguissimo un lieve bending per
poi rilasciarla, mettendo così la corda in vibrazione; facendo suonare la seconda nota.

Esercizio: fare pull off

N.B: Pull-off e Hammer-on vengono anche indicati in alcune tablature con P e H.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


43 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 14
Questa lezione sara’ 100% pratica, metteremo insieme un po’ di cose che abbiamo
imparato e le faremo nella pratica in questo giro di accordi. Guarda bene il video.

GIRO BASE:
4/4: MIm - SOL - MIm - SOL - RE - LA - RE - LA

FRASEGGIO 1:

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


44 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 15

Le figure musicali determinano la lunghezza di un suono, le note musicali si differenziano


per altezza e durata.

Ecco L’elenco delle figure musicali e delle rispettive pause:

SIMBOLO NOME PAUSA SIMBOLO PAUSA


(nella parte
SEMIBREVE 4/4 superiore del rigo
musicale)

(nella parte
MINIMA 2/4 inferiore del rigo
musicale)

SEMIMINIMA 1/4

CROMA 1/8

SEMICROMA 1/16

BISCROMA 1/32

Ragionando sulla durata delle note, si capisce che:


1 SEMIBREVE = 2 MINIME
1 MINIMA = 2 SEMIMINIME
1 SEMIMINIMA = 2 CROME

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


45 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

La battuta è uno spazio di pentagramma racchiuso tra 2 stanghette, che ne determinano


l’inizio e la fine. La battuta contiene al suo interno il TEMPO in chiave (frazione specificata
all’inizio di un brano).

Tempo in chiave 4/4 = la battuta contiene 4/4

Posso considerare la battuta come l’Intero, e suddividerla come voglio.

I tempi semplici sono tutti quelli formati da movimenti binari, cioè suddivisi in 2 accenti.
Esistono 2 tipi di accenti: BATTERE e LEVARE

Nei tempi SEMPLICI, la frazione indica:


Numeratore: il numero di movimenti (che noi ora lo stiamo abbinando al numero di
pennate)
Denominatore: il valore di ogni movimento (la frequenza del battito BPM determina la
velocità di ripetizione al minuto del movimento).

I TEMPI COMPOSTI sono tutti quelli formati da movimenti ternari cioè suddivisi in 3
accenti.

Nei tempi composti, la frazione indica:


Numeratore: il numero di accenti
Denominatore: il valore di ogni accento

Quindi nelle nostre pennate terremo conto di queste caratteristiche.

SCRITTURA RITMICA PENNATA STANDARD

SCRITTURA RITMICA PENNATA 1:

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


46 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

SCRITTURA RITMICA PENNATA 2:

N.B. SCRITTURA RITMICA PENNATA 3: è ancora un po' difficile da scrivere


ritmicamente perché presenta punti di valori e legature che non abbiamo ancora studiato.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


47 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 16

La normale TRIADE e’ composta da tonica, terza e quinta. Può essere abbellita e variata
con l’aggiunta di nuovi intervalli come quarta, sesta, settima minore, settima maggiore e
nona.

Analizziamo gli accordi di 4°:

Aggiungendo il 4° grado (in sostituzione del 3°), si crea un accordo di sospensione il quale
da una sensazione di instabilità che và a risolversi tornando a poggiarsi sul 3 grado.

Spesso si usa infatti alternandolo 4 e 3 grado.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


48 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Andando a sostituire il 3° grado, l’accordo di quarta non ha la nota modale (il 3° grado)
quindi non è né maggiore, né minore.

Quindi l’alternanza nota tra il 4° e il 3° grado si può fare sia andando a risolvere sulla terza
maggiore, sia sulla terza minore.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


49 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Esercizio: giro di accori, tempo 2/4: LA - LA4 - LA - LA - RE - RE4 - RE - RE - MI - MI4 -


MI - MI - LA - LA4 - LA - LA

Esercizio: giro di accori, tempo 2/4: LAm - LA4 - LAm - LAm - REm - RE4 - REm - REm -
MIm - MI4 - MIm - MIm - LAm - LA4 - LAm - LAm

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


50 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 17

Gli accordi di settima sono un abbellimento che và ad aggiungersi alla triade (T - 3° - 5°).
La triade con aggiunta della settima diventa: quadriade (cioè composta da 4 suoni).

L’intervallo di settima si divide in 2 modi: settima maggiore (7M) e settima minore (7)
La (7) è forse la più usata nelle canzoni più famose e dà una sensazione di inquietudine.
La associo spesso al fuoco, al colore rosso, ad una emozione intensa.

Mentre la (7M) è molto più dolce e romantica, paragonabile alla calma del mare, al colore
azzurro.

Analizziamo gli accordi di 7° maggiore:

Potete trovare gli accordi di settima maggiore scritti nel seguente modo (accordo
affiancato dal 7 e dal simbolo del “più” o simbolo greco “delta” ∆):

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


51 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Gli accordi minori con la Settima maggiore sono poco usati e li vedremo più avanti.

Esercizio: suona il seguente giro di accordi in 4/4: DO7+ - RE7+ - FA7+ - MI

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


52 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 18

Ora vediamo gli accordi di settima, più utilizzati di quelli di settima maggiore. Questi
accordi danno una sensazione di inquietudine e di potenza. Vengono indicati con un 7 di
fianco all’accordo.

Ecco le diteggiature e le tablature:

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


53 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


54 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Esercizio: suona il seguente giro di accordi in 4/4: LAm7 - REm7 - SOL7 - DO - LA7 -
RE7 - SOL7 - DO

Gli accordi di settima (7) sono gli accordi che principalmente vengono usati nel BLUES .

Esercizio: suona il seguente giro di accordi (blues) in 4/4: MI7 - MI7 - LA7 - MI7 - SI7 -
LA7 - MI7 - SI7

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


55 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 19

Gli accordi di NONA (9) sono accordi che danno una sensazione di libertà, una
sensazione di apertura. Molto utilizzati come abbellimenti (da alternare alla tonica o alla
terza) nelle canzoni lente e romantiche.

Come per le settime, alla triade vado ad aggiungere un nuovo intervallo, la NONA. La
NONA, è come dire la SECONDA, rappresentano la stessa nota.

Rispetto al DO: il suo secondo grado è il RE, e il suo nono grado è sempre il RE.

Si usa dire NONA quando l’intervallo interessato è posto al canto (quindi nelle note acute).
Si usa dire SECONDA quando è creato sulle note gravi.

Analizziamo la tablatura e la diteggiatura degli accordi di NONA:

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


56 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Esercizio: suona il seguente giro di accordi in 4/4: RE(RE9) - DO9 - MIm9 - LA(LA9)

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


57 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 20

I power chord sono accordi di potenza che permettono di ottenere un suono molto potente
e incisivo, ideali nel rock come base ritmica di grande impatto.

I power chord si ottengono suonando le prime 3 corde più gravi dell’accordo.

In questo modo, si vanno a suonare la tonica, il quinto grado e nuovamente la tonica un


ottava sopra.

Questi accordi non presentano l’intervallo di terza, quindi non viene dato un modo
all’accordo sia che sia maggiore, sia che sia minore, l’accordo suonato in power chird avrà
la stessa diteggiatura.

I power chord si suonano solo sulla 1°, 2° e 4° forma, in seguito vedremo il perché.

Vengono spesso scritti in tablatura con il “5”, ad esempio: DO5.

Ecco di seguito un esempio di 1° forma e di 4° forma di power chord:

Prima forma SOL(5):

Quarta forma DO(5):

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


58 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Esercizio: suona il seguente giro di accordi in power chord, tempo 4/4: SOL(5) – SOL(5) -
DO(5) - DO(5)

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


59 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 21

Giro Accordi: 4/4 LAm - LAm - FA - FA - SOL - SOL - LAm - LAm

Esegui il giro di accordi qui sopra in tutti questi modi:

Giro 1: posizioni normali - pennata normale

Giro 2: posizioni normali - pennata 2

Giro 3: posizioni barrè 1° forma - pennata 2

Giro 4: posizioni power chord 1° forma

Giro 5: posizioni power chord 1° forma in palm muting (CHE IMPARERAI NEI BONUS)

Giro 6: posizioni power chord 1° forma con stoppate (CHE IMPARERAI NEI BONUS)

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


60 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 22

Le forme sono delle diteggiature fisse che ti permettono di suonare una scala (maggiore,
minore, pentatonica, ecc…) lungo tutto il manico.
Ora vedremo le scale maggiori.

Ditteggiatura generica (generica perché non è riferita a nessuna tonalità, a seconda di


dove la applichi sul manico ne risulterà una specifica tonalità) vista sul manico della
chitarra (i punti rossi rappresentano le toniche):

Tablatura in un esempio in SOL (i numeri cerchiati rappresentano la tonica):

Caratteristiche della 1° forma:


1. La tonica e’ sulla sesta corda;
2. La tonica e’ suonata con il dito medio;
3. Rispetto alla tonica la scala tende all’avanti;
4. La diteggiatura inizia dal grado 7;
5. L’accordo associato e’ la trasportazione di MI.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


61 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Maggiore

Minore

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


62 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 23

Ditteggiatura generica vista sul manico della chitarra:

Ditteggiatura su tablatura in un esempio in FA:

Caratteristiche 2° forma:
1. La tonica e’ suonata sulla quarta corda;
2. La tonica e’ suonata con il dito medio;
3. Rispetto alla tonica la scala si sviluppa all’avanti;
4. La diteggiatura inizia dal secondo grado;
5. L’accordo associato e’ la trasportazione di RE.

Maggiore

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


63 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Minore

Esempio del video il giro di accordi è in 2/4: RE - LA SOL - LA RE - LA SOL - LA RE

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


64 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 24

Ditteggiatura generica vista sul manico della chitarra:

Ditteggiatura su tablatura in un esempio in RE:

Caratteristiche della terza forma:


1. La tonica e’ sulla quinta corda
2. La tonica e’ suonata con il dito mignolo
3. Rispetto alla tonica la scala si sviluppa all’indietro
4. La diteggiatura inizia dal terzo grado
5. L’accordo associato e’ la trasportazione di DO

Maggiore

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


65 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 25
Ditteggiatura generica vista sul manico della chitarra:

Ditteggiatura su tablatura in un esempio in RE:

Caratteristica della quarta forma:


1. La tonica e’ sulla quinta corda;
2. La tonica e’ suonata con il dito medio;
3. Rispetto alla tonica la scala si sviluppa all’avanti;
4. La diteggiatura inizia dal quinto grado;
5. L’accordo associato e’ la trasportazione di LA.

Maggiore

Minore

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


66 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 26
Ditteggiatura generica vista sul manico della chitarra:

Ditteggiatura su tablatura in un esempio in SI:

Caratteristica della quinta forma:


1. La tonica e’ suonata sulla sesta corda;
2. La tonica va suonata con il dito mignolo;
3. Rispetto alla tonica si sviluppa all’indietro;
4. La diteggiatura inizia dal sesto grado
5. L’accordo associato e’ la trasportazione di SOL

Ditteggiature maggiori

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


67 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 27

Le forme si dividono in due gruppi 3 all’avanti e 2 all’indietro.

Analizziamo gli accordi minori in terza e quinta forma:

Terza forma:

Molto poco usati.

Quinta forma:

Molto poco usati.

Caratteristiche identificative delle forme:

Le forme all’AVANTI (1° - 2° - 4° ) , sono le forme dove :


• Le toniche si suonano con il dito medio;
• Rispetto alla tonica si suonano dita 124, 124, 134, 134;
• Si possono fare i power chord;
• Corrispondono agli accordi facili di MI, RE, LA dove si fanno i relativi minori in modo
semplice.

Le forme all’INDIETRO (3° - 5°), sono le forme dove:


• Le toniche si suonano con il dito mignolo;
• Rispetto alla tonica la scala si sviluppa tutta all’indietro;.
• Non si fanno i power chord;
• Corrispondono agli accordi facili di SOL, DO dove non si fanno i relativi minori in
posizione base.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


68 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Power chord in 2° forma, trasportazione di RE:

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


69 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 28

Gli smanicamenti sono diteggiature che legano ¾ delle forme insieme, permettendo al
musicista di iniziare a mischiare e passare da una forma all’altra con semplicità con
l’obiettivo di creare un’improvvisazione, un assolo, un fraseggio o una melodia.

Primo smanicamento:
• non si usa il terzo dito
• inizia dalla forma 1
• collega dalla forma 1 alla forma 4

Esempio in tonalità di SOL (le linee sulla tablatura indicano che vedi scivolare da un tasto
all’altro):

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


70 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Secondo smanicamento:
• non si usa il secondo dito
• inizia dalla forma 2
• collega dalla forma 2 alla forma 1

Esempio in tonalità di SOL:

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


71 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 29

Eseguire i seguenti esercizi sulla scala maggiore nelle 5 forme in modo ciclico e costante.

Fissare un tempo a metronomo che consenta di fare l’esercizio in modo sicuro e preciso
con pennata corretta.

Il metronomo è un apparecchio che serve a scandire il tempo a livello ritmico, se non ne


possiedi uno, stai tranquillo lo puoi scaricare facilmente ed in modo gratuito da internet.
Man mano che l’esercizio ti viene bene, aumentare i bpm sul metronomo, in modo da
acquisire velocità.

Esercizio a salto di corda:


Eseguire una scala maggiore saltando una corda rispetto a quella che stai suonando.

Suonare corde :
all’avanti 6 - 4 - 5 - 3 - 4 - 2 - 3 - 1
all’indietro 1 - 3 - 2 - 4 - 3 - 5 - 4 - 6

Esempio in tonalità di LA:

Fai l’ esercizio ciclicamente in diverse tonalità (come mostrato nel video) con frequenza
costante. Esercitati spesso, se possibile un pò tutti i giorni.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


72 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Esercizio a quartine:
Eseguire una scala maggiore suonando le quattro note successive partendo da ogni grado
della scala sulla diteggiatura interessata .

Esempio in tonalità di LA:

Fai l’ esercizio ciclicamente in diverse tonalità (come mostrato nel video) con frequenza
costante. Esercitati spesso, se possibile un po’ tutti i giorni.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


73 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 30

Il vibrato è un effetto musicale che consiste nella variazione periodica dell'altezza di una
nota riprodotta, fornisce un particolare significato al sostenuto/tenuto, rendendolo
gradevole all'orecchio, laddove una singola nota tenuta in modo statico risulterebbe
fastidiosa.

Ecco come potresti trovarlo disegnato sulla tablatura:

Il vibrato e’ molto utilizzato ed e’ molto semplice da fare, si ottiene ondeggiando il dito che
preme la corda.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


74 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 31

Il bending, termine inglese che significa "piegatura", è un effetto che si ottiene “tirando la
corda” con l'obiettivo di alterare una nota musicale per portarla a una più alta. L'intervallo
tra le due note può spaziare dal semitono ai due toni o più... a seconda dello strumento.

Tecnica molto usata nel genere solista blues e rock. Nei due stili , la stessa tecnica , si usa
per dare emozioni diverse: nel blues il bending esprime spesso tristezza e disperazione,
quasi un lamento, un singhiozzo nel pianto dello strumento; nel rock invece dà una
sensazione di energia e di potenza, di un grido imponente. Spesso il bending viene
accompagnato da una distorsione che ne aumenta l'aggressività..

Esistono diversi tipi di bending, vediamoli:

Bending di mezzo tono


Viene usato per alzare il valore della nota di un semitono. La nota di arrivo corrisponde
alla nota prodotta al tasto successivo rispetto a quello che si sta suonando.

Bending di un tono
Viene usato per alzare il valore della nota di un tono. La nota di arrivo corrisponde alla
nota prodotta 2 tasti avanti rispetto a quella che si sta suonando.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


75 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Pre Bending
Viene usato al contrario rispetto a prima. La corda viene prima tirata, poi pizzicata senza
rimuoverne la pressione con il dito ma rimanendo in bending costante

Bending con rilascio


Partendo dalla nota innalzata con bending, si raggiunge la nota di partenza rilasciandone
la tensione

Bending indeterminato
Si ottiene tirando la corda in modo imprecisato. Diventa molto quasi dissonante e molto
lamentoso

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


76 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Bending 2 corde
Si ottiene tirando 2 o più corde contemporaneamente. Diventa molto quasi dissonante e
un po' straziante

N.B.: In alcune corde il bending viene effettuato tirando all’insù la corda, mentre in alcuni
casi tirandola all’ingiù.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


77 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 32

Base armonica di accordi su cui fare l'assolo sotto riportato tempo 4/4: Mim - SOL - Mim -
SOL - Mim - LA - Mim - LA

Consigli per imparare un assolo:


• Ascoltarlo tante volte per fissarlo nella mente.
• Riuscire a “canticchiarlo” è dimostrazione del fatto che lo abbiamo assimilato.
• Dividerlo in blocchi.
• Ogni blocco può essere diviso in sottoblocchi
• Analizzare bene ogni singolo blocco senza trascurare la plettrata
• Rispettare e non trascurare le pause che sono figure musicali fondamentali
• Mettere insieme i blocchi.
• Ricontrollare periodicamente l'assolo originale per capire eventuali sbagli.
• Suonare sopra al pezzo originale per cercare di far corrispondere le note e le
pause.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


78 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 33

Schema dei gradi rispetto a una nota:

Forma 1

Forma 2

Forma 3

Forma 4

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


79 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

Forma 5

Forma 5

Punti di riferimento sulla tastiera:

Posizione note uguali nelle 5 forme:

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


80 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

LEZIONE 34

L’improvvisazione e’ un obbiettivo fondamentale per un buon chitarrista, avere le


conoscenze musicali e la fantasia per inventare qualcosa richiede impegno e molta pratica
ma il risultato e’ davvero una cosa bellissima, perché riuscirai ad esprimere le tue
emozioni e la tua personalità attraverso lo strumento.

Quello che possiamo fare con le conoscenze acquisite fino ad ora e suonare con un
accenno all’improvvisazione: cioè suonare liberamente le scale nelle 5 forme, ti consiglio
di partire su canzoni lente che ti piacciono.

Ecco come fare in 3 passaggi:

1. Metti su il cd di una canzone che ti piace ed esegui gli esercizi soliti che abbiamo
studiato nella tonalità della canzone che stai ascoltando.

2. Cerca di eseguire le scale mischiando un po’ le note tra loro trovando fraseggi che
si sposano bene.

3. Eseguilo su tutte le forme.

Cosi prenderai dimestichezza divertendoti perché non suoni da solo ma avrai sotto una
base. Eseguirai gli esercizi in modo meno pesante e più snello.

Come fare a capire la tonalità:

Delle canzoni a cui sei interessato cerca di capirne la tonalità (normalmente l’accordo che
da inizio alla canzone è quello che ne determina la tonalità).

Altrimenti guarda i “#” oppure “b” in chiave e:

Caso #: aumenta l’ultimo “#” in chiave di un semitono per determinarne la tonalità.

Caso b: il penultimo “b” rappresenta la tonalità.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


81 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

BONUS 1

Il PALM MUTING è una tecnica chitarristica che permette di creare il suono STOPPANDO
leggermente le corde con il palmo della mano DESTRA.

Questa tecnica e’ molto utilizzata in generi come il rock, il metal, nel blues.

Ecco come si suona: circa vicino al ponte poggia leggermente il palmo della mano destra
mentre fai la pennata.

La posizione della mano:

Guarda il video per vedere bene il movimento e per capire esattamente dove appoggiare
la mano destra.

Trova il punto preciso sulla tua chitarra facendo delle prove.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


82 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

BONUS 2

Le STOPPATE sono una tecnica chitarristica e si effettuano allentando leggermente la


pressione sulle corde premute dalla mano sinistra.

Ti devi solamente appoggiare sulle corde, se la pressione non e’ sufficiente alcune corde
possono suonare vuote o possono provocare ronzii, mentre se premi troppo le corde viene
suonata una nota normale.

Quindi una leggera pressione sulle corde.

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA


83 www.impararelachitarra.com – Corsi e lezioni di chitarra online

CONCLUSIONI

OTTIMO! Siamo arrivati insieme fino alla fine. Spero che tu abbia seguito tutte le lezioni,
ma soprattutto che tu abbia messo in pratica quello che hai imparato.

Abbiamo visto insieme molte cose, passando dalla teoria alla pratica. Ora tocca a te puoi
rivedere gli argomenti che non hai capito (te lo consiglio vivamente)

Ora quello che ti rimane da fare e’ di provare e riprovare spesso, perché è solamente con
la pratica (e con i giusti insegnamenti) che arriverai a fare perfettamente tutte le cose che
desideri con la chitarra.

Spero con tutto il cuore che questo corso ti sia stato di aiuto.

Visita spesso il blog www.impararelachitarra.com, troverai articoli, novità, tecniche e


consigli su come imparare a suonare la chitarra e come migliorarti se suoni da un po’ di
tempo.

Vuoi lasciarmi la tua opinione sul corso?


Puoi scrivermi liberamente la tua opinione su questo corso, servirà a migliorarmi
continuamente. Puoi scriverci:
• Pareri e opinioni sul corso;
• I tuoi progressi;
• A cosa questo corso ti è stato utile;
• Cosa ti è piaciuto;
• E in cosa posso migliorare

Puoi scrivermi quello che pensi liberamente a assistenza@impararelachitarra.com,


indicando il tuo nome.

Un saluto
Manuel Alberti

IMPARA LA CHITARRA – METODO PRATICO PER IMPARARE A SUONARE LA CHITARRA