Sei sulla pagina 1di 3

Il Barocco (600)

Secolo rinnovatore

Baroque = dal francese un tipo di perla imperfetta.

Barocco = un ragionamento filosofico che era valido soltanto in apparenza e che non era
valida nella realtà.

Nel 1543 Nicolò Copernico pubblica un saggio sulle rivoluzioni sulle sfere celesti.

Si parla di perdita del centro, dal punto di vista astronomico con il saggio di Copernico,
che afferma che la terra non sia al centro della universo ma bensì il sole sta al centro.

Un’altra perdita del centro dal punto di vista religioso, con le riforme Luteriane.

Un ulteriore perdita del centro sta nel punto di vista geografica, con le scoperte di altre
terre, comportando la crisi dell’euro centrismo.

Le scoperte mediche del 600 mettono in crisi anche la centralità dell’uomo, che investisca
altre specie oltre alla sua e vede che altre specie che hanno delle affinità con l’uomo
stesso. Lo stesso Darwin in quel periodo sviluppa la teoria sull’evoluzione che tutti noi
conosciamo.

SI SVILUPPA UN REALTA’ FRAMMENTARIA:

Ogni aspetto deve essere indicato in maniera diversa. In ambito scientifico il sapere non è
più enciclopedico e generale ma ogni ambito è frammentato.

Ambito scientifico:

- Nicolò Copernico nel 1543 pubblica un saggio in cui parla del sole al centro
dell’universo. Rivoluzione copernicana.
- Francesco Bacone (Francis Bacon) (1561-1626) rifiuta il metodo deduttivo e adotta il
metodo Induttivo ( parte dall’osservazione dei piccoli particolari fino ad arrivare alle
leggi universali ).
- Galileo Galilei elaborò il METODO SPERIMENTALE, basato sull’osservazione della
natura per poi spiegarle in formule matematiche. Galilei spiega il meccanismo del
mondo tramite la matematica. Non si cercherà più l’essenza delle cosa quindi il
perché, ma il come funzionano le cose

LA POESIA DEL 600

Movimento Epistemologico un sapere che sa di sapere, sta appunto nelle prospettiva


nuova con cui l’uomo vede il sapere le scoperte…

Guido Casoni: rappresenta il chiodo che trafisse i piedi del Cristo con le parole,
assolutamente un nuovo modo di scrivere poesia (quasi una pittura).

Gionbattista Marino: Il giuoco dei dadi, Contro le regole.

Contro le regole

Chi ascolta le regole senza saper pensare sarà sempre schiavo del pensiero degli altri,
invece chi sa pensare ed esprimere il proprio pensiero sarà ascoltato e letto.

Marinismo:

Il giuoco dei dadi

I primi 11 versi spiegazione del gioco, ma nei ultimi 3 versi crea un paragone famoso.

Galileo Galilei

( Pisa 1564 - Arcetri 1642 ) Padre musicista che incoraggiò galileo a studiare le materie
umanistiche, ma il suo professore nota una particolare attenzione per le materie
scientifiche e matematiche in cui ebbe successo.

Severus nuncius
Opera scritta in latino perché un opera che scrive per un pubblico di dotti in cui descrive i
corpi da lui stesso scoperte guardando il cielo con la sua invenzione in CANNOCCHIALE.

Ipse dixit —-› lui stesso ha detto