Sei sulla pagina 1di 17

IL LIBRO

PERCORSI LETTERARI
Percorsi letterari

Percorsi letterari […] Classe terza | F. Caon, A. Brichese, S. Rutka e C. Spaliviero


C O N L’A P P R E N D I M E N T O VVICINARSI AL ESTO 1
ALUTARE E ALUTARSI
«IL SABATO
DEL VILLAGGIO»
DI GIACOMO LEOPARDI 1

C O O P E R AT I V O – C L A S S E T E R Z A
con l'apprendimento
4a Che cosa ti piace fare il sabato? Scrivi sei attività negli spazi vicino alle frecce. 30 Gioco in classe: Battaglia navale
GRUPPI DI 4

MATERIALI IN APPENDICE: Battaglia navale


__________________________ __________________________

Il volume propone l’applicazione della metodologia


Dividetevi in coppie (Coppia 1 e Coppia 2).
La Coppia 1 annerisce nello schema A i quadretti corrispondenti alle navi elencate di seguito.
__________________________
SABATO __________________________ – 1 nave da crociera: 5 quadretti

dell’apprendimento cooperativo all’insegnamento della


– 2 barche a vela: 3 quadretti ciascuna
– 3 sommergibili: 1 quadretto ciascuno
__________________________ __________________________
La stessa cosa fa la Coppia 2 nello schema B. Le navi possono essere orizzontali o verticali, e non

letteratura nella scuola secondaria di primo grado

cooperativo
devono toccarsi tra loro. A turno, indicate le coordinate per colpire le navi avversarie. Nello schema
4b Confrontate le vostre risposte con la classe motivando le scelte. Quali sono le tre attività che rimasto libero (Coppia 1: schema B, Coppia 2: schema A) segnate ogni casella che colpite.
Per affondare una nave dovete colpire una delle caselle occupate da quella nave e rispondere alla
preferite fare il sabato? Completate la tabella.
domanda che vi farà la coppia avversaria. Ogni domanda ha un grado di difficoltà diverso a seconda

attraverso strutture semplici e implementabili, alcune delle


della grandezza della nave da abbattere. Lo studente che non riuscisse a rispondere alla domanda può
IL SABATO CI PIACE:
chiedere suggerimenti ai compagni con la soluzione finché non indovina.
1. _________________________________________________________________________________________________

quali pensate anche per un utilizzo in modalità di DAD.


2. _________________________________________________________________________________________________ 31a Immaginate di intervistare Giacomo Leopardi.
3. _________________________________________________________________________________________________ Ciascuno di voi scriva nella tabella sotto riportata o in un foglio tre domande che rivolgerebbe a Gia-
DAD/DDI como Leopardi.
Alternatevi nei ruoli di intervistatore e intervistato. Attenzione: l’intervistato deve immaginare di es-
PENSA- sere Giacomo Leopardi e l’intervistatore deve annotare, in tabella o in un foglio, le sue risposte.
5a La poesia che leggerai si intitola «Il sabato del villaggio». Fu scritta nel 1829 da Gia- SCRIVI-COPPIA-
como Leopardi (1798-1837). Secondo te, com’era un sabato tipico in una piccola città a CONDIVIDI 1. Lo Studente 1 fa l’intervistatore mentre lo Studente 2 fa l’intervistato (Giacomo Leopardi).
quell’epoca? Rifletti e completa la tabella. 2. Cambio di ruoli. Lo Studente 2 diventa l’intervistatore e lo Studente 1 l’intervistato (Giacomo
DAD/DDI

Il metodo dell’apprendimento cooperativo


Leopardi).
CHE COSA FACEVANO…?

Testi scelti di letteratura italiana


INTERVISTA IMPOSSIBILE
I bambini POSSIBILI RISPOSTE
____________________________________________________________________________ A GIACOMO LEOPARDI

(o Cooperative Learning), basato su attività


I ragazzi e le ragazze ____________________________________________________________________________
1. _____________________________________________? 1. ______________________________________________
Gli adulti lavoratori ____________________________________________________________________________
2. _____________________________________________? 2. ______________________________________________
Gli anziani ____________________________________________________________________________

didattiche da svolgere in gruppi, promuove


3. _____________________________________________? 3. ______________________________________________

da Leopardi a Ginzburg
5b Confrontate le vostre risposte. Cambiatele o integratele dopo il confronto con le idee dell’altro.

la costruzione attiva e dinamica delle


31b Ogni coppia presenta la propria intervista impossibile all’altra coppia, alternandosi nei ruoli di
GRUPPI DI
2 coppie intervistatore e intervistato. L’insegnante si sposta da un gruppo all’altro, supervisiona l’attività e dà
5c Presentate le vostre risposte alla classe motivando le scelte.
il suo feedback.

conoscenze, lo sviluppo delle abilità sociali e


104 © 2021, F. Caon et al., Percorsi letterari con l’apprendimento cooperativo – Classe terza, Trento, Erickson © 2021, F. Caon et al., Percorsi letterari con l’apprendimento cooperativo – Classe terza, Trento, Erickson 135

l’inclusione.
Scheda operativa per Avvicinarsi Scheda di Valutazione e Scuola secondaria di primo grado
Le schede di lavoro analizzano e approfondiscono alcuni al testo autovalutazione
testi studiati nella classe terza: Classe terza
• Unità 1. Il sabato del villaggio: l’idea di felicità
IL LIBRO
PERCORSI LETTERARI
IL LIBRO

Percorsi letterari
PERCORSI LETTERARI
Percorsi letterari

Percorsi letterari […] Classe prima | F. Caon, A. Brichese, S. Rutka e C. Spaliviero

Percorsi letterari […] Classe seconda | F. Caon, A. Brichese, S. Rutka e C. Spaliviero


C O N L’A P P R E N D I M E N T O C O N L’A P P R E N D I M E N T O 1
DIVINA COMMEDIA
DIVINA COMMEDIA UNITÀ 1
SPLORARE IL ESTO
DI DANTE ALIGHIERI:
DI DANTE ALIGHIERI: CANTO V DELL’INFERNO
CANTO V DELL’INFERNO

C O O P E R AT I V O – C L A S S E P R I M A C O O P E R AT I V O – C L A S S E S E C O N D A
19 STRUTTURA DELL’INFERNO DANTESCO

• Unità 2. Uno, nessuno e centomila: la percezione di se con l'apprendimento


GRUPPI-CASA
6a L’insegnante forma gruppi-casa di 3 studenti (studenti A, B e C) e distribuisce JIGSAW
DI 3
a ciascuno studente un testo diverso (parte 1, 2, 3) e la relativa parafrasi (parafrasi

con l'apprendimento
1, 2, 3). Le sequenze delle parafrasi sono in disordine.
SCHEDA 1 - STUDENTE A
All’interno del proprio gruppo, ogni studente legge la parte che gli è stata assegnata e scrive accanto

Il metodo dell’apprendimento cooperativo (o Cooperative Il metodo dell’apprendimento cooperativo (o Cooperative


a ogni terzina il numero della sequenza corrispondente.

NUMERO DELLA SEQUENZA


PARTE 1 – STUDENTE A CORRISPONDENTE selva Gerusalemme

Learning) è basato su attività didattiche da svolgere Learning) è basato su attività didattiche da svolgere […]

Stavvi Minòs orribilmente, e ringhia:


ell’in
f er n o
colle

crosta terrestre

prevalentemente in gruppi. Si tratta di una metodologia prevalentemente in gruppi. Si tratta di una metodologia
IGNAVI
ta d

cooperativo
essamina le colpe ne l’intrata; ______
por rno Acheronte
6 giudica e manda secondo ch’avvinghia. in fe
an t
LIMBO
LUSSURIOSI
[…]

cooperativo
GOLOSI

che promuove la costruzione attiva e dinamica delle che promuove la costruzione attiva e dinamica delle
AVARI E PRODIGHI
«O tu che vieni al doloroso ospizio», ONDI ED ACCIDIOSI (Stig
I cerchio IR A C e)
disse Minòs a me quando mi vide, ______ M u ra d
e l l a c i t t à d i D ite

incontinenza
II cerchio ERETICI
18 lasciando l’atto di cotanto offizio,
III cerchio
Flegetonte

conoscenze, lo sviluppo delle abilità sociali e l’inclusione. conoscenze, lo sviluppo delle abilità sociali e l’inclusione.
IV cerchio
rossimo:
«guarda com’entri e di cui tu ti fide; O M IC IDI E

stessi e degli altri


PR E
V cerchio o il p DO
non t’inganni l’ampiezza de l’intrare!». ntr U ICI DI E SC IA L A N
______ co es si: S CQ U I
e st
21 E ’l duca mio a lui: «Perché pur gride? os AT
VI cerchio ntr a: BESTEMMIATORI-SO OR
co at ur DO I
la N MI
oe l’altro burrato TI-
VII cerchio I GIRONE Di US
Non impedir lo suo fatale andare:

violenza
o
S E D U T TO R I

r
II GIRONE

UR
nt
vuolsi così colà dove si puote ______ ADULATORI

co

AI
III GIRONE
24 ciò che si vuole, e più non dimandare». SIMONIACI

Questo volume applica la metodologia Questo volume applica la metodologia


VIII cerchio I BOLGIA I N D O VI N I

frode contro chi non si fida


[…] II BOLGIA BARAT TIERI
III BOLGIA IP O C R I TI

Testi scelti di letteratura italiana


IV BOLGIA L A D RI
Or incomincian le dolenti note V BOLGIA I C O N SIG L I
VI BOLGIA T TIV E RI
a farmisi sentire; or son venuto CA

dell'apprendimento cooperativo dell'apprendimento cooperativo


______
VII BOLGIA ATORI DI DISCOR
27 là dove molto pianto mi percuote. M I N FA L S A R I DI E
VIII BOLGIA SE

Epica e mito da Esiodo a Virgilio


IX BOLGIA
z z o d ei Gig a nti
Io venni in loco d’ogne luce muto, X BOLGIA Po
C ain a
che mugghia come fa mar per tempesta, ______

all’insegnamento della letteratura all’insegnamento della letteratura


IX cerchio I ZONA: traditori dei congiunti A n t e n o ra

frode contro chi si fida


30 se da contrari venti è combattuto. Cocito II ZONA: traditori politici Tol o m e a
III ZONA: traditori degli ospiti G iudecca

da Dante a Galileo
III ZONA: traditori dei benefattori

Fabio Caon, Annalisa Brichese,


La bufera infernal, che mai non resta,
Lucifero
mena li spirti con la sua rapina; ______

nella scuola secondaria di primo grado. nella scuola secondaria di primo grado.
33 voltando e percotendo li molesta.

• Unità 3. Se questo è un uomo: umanità, disumanità,


centro della Terra

Le conoscenze si costruiscono, non si Le conoscenze si costruiscono, non si


98 © 2020, F. Caon et al., Percorsi letterari con l’apprendimento cooperativo – Classe seconda, Trento, Erickson 288 © 2020, F. Caon et al., Percorsi letterari con l’apprendimento cooperativo – Classe seconda, Trento, Erickson

subiscono passivamente! Scuola secondaria di primo grado


subiscono passivamente!
Mappe concettuali e operative Schede di comprensione e
Classe Dopo
prima
I testi danteschi esplorati in In Appendice utili mappe visuali Scuola secondaria di primo grado
A una parte introduttiva in cui si spiegano le caratteristiche per gli insegnanti. verifica per gli alunni. la descrizione delle caratteristiche e delle principali gruppo. e strumenti di suppoerto.
e le principali strutture cooperative, seguono le schede su strutture cooperative prese a riferimento, il libro si articola Classe seconda

discriminazione
temi fondamentali del mito e dell’epica, materie di studio
IL LIBRO
PERCORSI LETTERARI
IL LIBRO

Percorsi letterari Percorsi letterari in schede operative su alcuni testi e brani letterari celebri
IL LIBRO IL LIBRO

Percorsi letterari Percorsi letterari


Percorsi letterari […] Classe seconda | F. Caon, A. Brichese, S. Rutka e C. Spaliviero

PERCORSI LETTERARI
Percorsi letterari […] Classe terza | F. Caon, A. Brichese, S. Rutka e C. Spaliviero

PERCORSI LETTERARI

Percorsi letterari […] Classe prima | F. Caon, A. Brichese, S. Rutka e C. Spaliviero


PERCORSI LETTERARI

Percorsi letterari […] Classe terza | F. Caon, A. Brichese, S. Rutka e C. Spaliviero


C O N L’A P P R E N D I M E N T O 1 C O N L’A P P R E N D I M E N T O 1 C O N L’A P P R E N D I M E N T O C O N L’A P P R E N D I M E N T O 1
DIVINA COMMEDIA

SPLORARE IL ESTO
DIVINA COMMEDIA UNITÀ 1 DI DANTE ALIGHIERI: VVICINARSI AL ESTO 1 «IL SABATO VVICINARSI AL ESTO 1 «IL SABATO
DI DANTE ALIGHIERI: CANTO V DELL’INFERNO ALUTARE E ALUTARSI DEL VILLAGGIO»
ALUTARE E ALUTARSI DEL VILLAGGIO»

Sonia Rutka e Camilla Spaliviero


CANTO V DELL’INFERNO DI GIACOMO LEOPARDI DI GIACOMO LEOPARDI

C O O P E R AT I V O – C L A S S E S E C O N D A
STRUTTURA DELL’INFERNO DANTESCO

C O O P E R AT I V O – C L A S S E T E R Z A C O O P E R AT I V O – C L A S S E P R I M A C O O P E R AT I V O – C L A S S E T E R Z A
19

nella classe prima: studiati nella classe seconda:


GRUPPI-CASA
6a L’insegnante forma gruppi-casa di 3 studenti (studenti A, B e C) e distribuisce JIGSAW 4a Che cosa ti piace fare il sabato? Scrivi sei attività negli spazi vicino alle frecce. 30 Gioco in classe: Battaglia navale 4a Che cosa ti piace fare il sabato? Scrivi sei attività negli spazi vicino alle frecce. 30 Gioco in classe: Battaglia navale
DI 3 GRUPPI DI 4 GRUPPI DI 4
a ciascuno studente un testo diverso (parte 1, 2, 3) e la relativa parafrasi (parafrasi
1, 2, 3). Le sequenze delle parafrasi sono in disordine.

con l'apprendimento
MATERIALI IN APPENDICE: Battaglia navale

con l'apprendimento con l'apprendimento


MATERIALI IN APPENDICE: Battaglia navale

con l'apprendimento
SCHEDA 1 - STUDENTE A
All’interno del proprio gruppo, ogni studente legge la parte che gli è stata assegnata e scrive accanto

Il metodo dell’apprendimento cooperativo (o Cooperative Il volume propone l’applicazione della metodologia


__________________________ __________________________

Il metodo dell’apprendimento cooperativo (o Cooperative Il volume propone l’applicazione della metodologia


__________________________ __________________________
a ogni terzina il numero della sequenza corrispondente. Dividetevi in coppie (Coppia 1 e Coppia 2). Dividetevi in coppie (Coppia 1 e Coppia 2).
La Coppia 1 annerisce nello schema A i quadretti corrispondenti alle navi elencate di seguito. La Coppia 1 annerisce nello schema A i quadretti corrispondenti alle navi elencate di seguito.
NUMERO DELLA SEQUENZA __________________________ SABATO __________________________ __________________________ SABATO __________________________
PARTE 1 – STUDENTE A CORRISPONDENTE selva – 1 nave da crociera: 5 quadretti – 1 nave da crociera: 5 quadretti
Gerusalemme

Learning) è basato su attività didattiche da svolgere dell’apprendimento cooperativo all’insegnamento della Learning) è basato su attività didattiche da svolgere dell’apprendimento cooperativo all’insegnamento della
– 2 barche a vela: 3 quadretti ciascuna – 2 barche a vela: 3 quadretti ciascuna
[…] colle – 3 sommergibili: 1 quadretto ciascuno – 3 sommergibili: 1 quadretto ciascuno

crosta terrestre
__________________________ __________________________ __________________________ __________________________
Stavvi Minòs orribilmente, e ringhia: f er n o
e ll’in La stessa cosa fa la Coppia 2 nello schema B. Le navi possono essere orizzontali o verticali, e non La stessa cosa fa la Coppia 2 nello schema B. Le navi possono essere orizzontali o verticali, e non

prevalentemente in gruppi. Si tratta di una metodologia letteratura nella scuola secondaria di primo grado prevalentemente in gruppi. Si tratta di una metodologia letteratura nella scuola secondaria di primo grado
essamina le colpe ne l’intrata; ______ ta d IGNAVI
por rno Acheronte devono toccarsi tra loro. A turno, indicate le coordinate per colpire le navi avversarie. Nello schema devono toccarsi tra loro. A turno, indicate le coordinate per colpire le navi avversarie. Nello schema
in fe

Fabio Caon,
• UnitàAnnalisa Brichese,
6 giudica e manda secondo ch’avvinghia. an t
LIMBO
4b Confrontate le vostre risposte con la classe motivando le scelte. Quali sono le tre attività che rimasto libero (Coppia 1: schema B, Coppia 2: schema A) segnate ogni casella che colpite. 4b Confrontate le vostre risposte con la classe motivando le scelte. Quali sono le tre attività che rimasto libero (Coppia 1: schema B, Coppia 2: schema A) segnate ogni casella che colpite.
LUSSURIOSI Per affondare una nave dovete colpire una delle caselle occupate da quella nave e rispondere alla Per affondare una nave dovete colpire una delle caselle occupate da quella nave e rispondere alla
[…] GOLOSI preferite fare il sabato? Completate la tabella. preferite fare il sabato? Completate la tabella.

cooperativo cooperativo cooperativo cooperativo


domanda che vi farà la coppia avversaria. Ogni domanda ha un grado di difficoltà diverso a seconda domanda che vi farà la coppia avversaria. Ogni domanda ha un grado di difficoltà diverso a seconda

che promuove la costruzione attiva e dinamica delle attraverso strutture semplici e implementabili, alcune delle che promuove la costruzione attiva e dinamica delle attraverso strutture semplici e implementabili, alcune delle
AVARI E PRODIGHI
«O tu che vieni al doloroso ospizio», della grandezza della nave da abbattere. Lo studente che non riuscisse a rispondere alla domanda può della grandezza della nave da abbattere. Lo studente che non riuscisse a rispondere alla domanda può
ONDI ED ACCIDIOSI (Stig IL SABATO CI PIACE: IL SABATO CI PIACE:
I cerchio IR A C e) chiedere suggerimenti ai compagni con la soluzione finché non indovina. chiedere suggerimenti ai compagni con la soluzione finché non indovina.
disse Minòs a me quando mi vide, ______ M u ra d
e l l a c it t à d i D i te
incontinenza

II cerchio
18 lasciando l’atto di cotanto offizio, ERETICI 1. _________________________________________________________________________________________________ 1. _________________________________________________________________________________________________
III cerchio
Flegetonte

conoscenze, lo sviluppo delle abilità sociali e l’inclusione. quali pensate anche per un utilizzo in modalità di DAD. conoscenze, lo sviluppo delle abilità sociali e l’inclusione. quali pensate anche per un utilizzo in modalità di DAD.
IV cerchio 2. _________________________________________________________________________________________________ 2. _________________________________________________________________________________________________
«guarda com’entri e di cui tu ti fide; rossimo:
O M IC IDI E 31a Immaginate di intervistare Giacomo Leopardi. 31a Immaginate di intervistare Giacomo Leopardi.

• Unità 1. Teogonia: In principio era il Chaos 1. Divina Commedia (Dante): Canto V dell’Inferno
V cerchio o il p
PR E
DO
non t’inganni l’ampiezza de l’intrare!». ______ ntr U ICI DI E SC IA L A Ciascuno di voi scriva nella tabella sotto riportata o in un foglio tre domande che rivolgerebbe a Gia- Ciascuno di voi scriva nella tabella sotto riportata o in un foglio tre domande che rivolgerebbe a Gia-
co es si: S CQ U I
N
3. _________________________________________________________________________________________________ 3. _________________________________________________________________________________________________
e st
21 E ’l duca mio a lui: «Perché pur gride? VI cerchio os AT como Leopardi. como Leopardi.
ntr a: BESTEMMIATORI-SO OR DAD/DDI DAD/DDI
co at u r I
la N
DO
MI Alternatevi nei ruoli di intervistatore e intervistato. Attenzione: l’intervistato deve immaginare di es- Alternatevi nei ruoli di intervistatore e intervistato. Attenzione: l’intervistato deve immaginare di es-
oe l’altro burrato T I-
Di US
Non impedir lo suo fatale andare: VII cerchio I GIRONE sere Giacomo Leopardi e l’intervistatore deve annotare, in tabella o in un foglio, le sue risposte. sere Giacomo Leopardi e l’intervistatore deve annotare, in tabella o in un foglio, le sue risposte.
violenza

o PENSA- PENSA-
S E D U T TO R I 5a La poesia che leggerai si intitola «Il sabato del villaggio». Fu scritta nel 1829 da Gia- 5a La poesia che leggerai si intitola «Il sabato del villaggio». Fu scritta nel 1829 da Gia-
II GIRONE
r
nt

UR

SCRIVI-COPPIA- SCRIVI-COPPIA-
vuolsi così colà dove si puote ______ 1. Lo Studente 1 fa l’intervistatore mentre lo Studente 2 fa l’intervistato (Giacomo Leopardi).
co

ADULATORI 1. Lo Studente 1 fa l’intervistatore mentre lo Studente 2 fa l’intervistato (Giacomo Leopardi).


AI

III GIRONE como Leopardi (1798-1837). Secondo te, com’era un sabato tipico in una piccola città a CONDIVIDI como Leopardi (1798-1837). Secondo te, com’era un sabato tipico in una piccola città a CONDIVIDI
24 ciò che si vuole, e più non dimandare». SIMONIACI 2. Cambio di ruoli. Lo Studente 2 diventa l’intervistatore e lo Studente 1 l’intervistato (Giacomo 2. Cambio di ruoli. Lo Studente 2 diventa l’intervistatore e lo Studente 1 l’intervistato (Giacomo
quell’epoca? Rifletti e completa la tabella. quell’epoca? Rifletti e completa la tabella.

Questo volume applica la metodologia Il metodo dell’apprendimento cooperativo


DAD/DDI

Questo volume applica la metodologia Il metodo dell’apprendimento cooperativo


DAD/DDI
VIII cerchio I BOLGIA I N D O VI N I Leopardi). Leopardi).
frode contro chi non si fida

[…] II BOLGIA BARAT TIERI


III BOLGIA IP O C R I TI CHE COSA FACEVANO…? CHE COSA FACEVANO…?
IV BOLGIA L A D RI INTERVISTA IMPOSSIBILE INTERVISTA IMPOSSIBILE
Or incomincian le dolenti note V BOLGIA I C O N SIG L I I bambini POSSIBILI RISPOSTE I bambini POSSIBILI RISPOSTE
VI BOLGIA T TIV E RI ____________________________________________________________________________ A GIACOMO LEOPARDI ____________________________________________________________________________ A GIACOMO LEOPARDI

dell'apprendimento cooperativo
a farmisi sentire; or son venuto ______ CA

(o Cooperative Learning), basato su attività dell'apprendimento cooperativo (o Cooperative Learning), basato su attività
VII BOLGIA ATORI DI DISCOR
27 là dove molto pianto mi percuote. M I N FA L S A R I DI E I ragazzi e le ragazze ____________________________________________________________________________ I ragazzi e le ragazze ____________________________________________________________________________
VIII BOLGIA SE 1. _____________________________________________? 1. ______________________________________________ 1. _____________________________________________? 1. ______________________________________________

Testi scelti di letteratura


da svolgere in gruppi, italiana Testi scelti di letteratura italiana Epica e mito da Esiodo a Virgilio Testi scelti di letteratura italiana
IX BOLGIA
X BOLGIA z zo d ei Gig a nti Gli adulti lavoratori ____________________________________________________________________________ Gli adulti lavoratori ____________________________________________________________________________
Io venni in loco d’ogne luce muto, Po
C ain a 2. _____________________________________________? 2. ______________________________________________ 2. _____________________________________________? 2. ______________________________________________
che mugghia come fa mar per tempesta, ______ Gli anziani Gli anziani

all’insegnamento della letteratura


A n t e n o ra

didattiche promuove
____________________________________________________________________________

all’insegnamento della letteratura didattiche da svolgere in gruppi, promuove


IX cerchio I ZONA: traditori dei congiunti ____________________________________________________________________________
frode contro chi si fida

30 se da contrari venti è combattuto. Cocito II ZONA: traditori politici Tol o m e a 3. _____________________________________________? 3. ______________________________________________ 3. _____________________________________________? 3. ______________________________________________
III ZONA: traditori degli ospiti G iudecca
La bufera infernal, che mai non resta, III ZONA: traditori dei benefattori

Fabio Caon, Annalisa Brichese,


Lucifero 5b Confrontate le vostre risposte. Cambiatele o integratele dopo il confronto con le idee dell’altro. 5b Confrontate le vostre risposte. Cambiatele o integratele dopo il confronto con le idee dell’altro.
mena li spirti con la sua rapina; ______

nella scuola secondaria di primo grado. la costruzione attiva e dinamica delle nella scuola secondaria di primo grado. la costruzione attiva e dinamica delle
33 voltando e percotendo li molesta. 31b Ogni coppia presenta la propria intervista impossibile all’altra coppia, alternandosi nei ruoli di 31b Ogni coppia presenta la propria intervista impossibile all’altra coppia, alternandosi nei ruoli di
GRUPPI DI GRUPPI DI
intervistatore e intervistato. L’insegnante si sposta da un gruppo all’altro, supervisiona l’attività e dà intervistatore e intervistato. L’insegnante si sposta da un gruppo all’altro, supervisiona l’attività e dà

da Danteconoscenze,
a Galileo
2 coppie

da Leopardi a Ginzburg
2 coppie

da Leopardi a Ginzburg
5c Presentate le vostre risposte alla classe motivando le scelte. 5c Presentate le vostre risposte alla classe motivando le scelte.
il suo feedback. il suo feedback.

• Unità 2. Iliade: Ettore e Andromaca • Unità 2. Decameron (Boccaccio): Chichibio e la gru


centro della Terra

Sonia Rutka e Camilla Spaliviero


Le conoscenze si costruiscono, non si lo sviluppo delle abilità sociali e Le conoscenze si costruiscono, non si conoscenze, lo sviluppo delle abilità sociali e
98 © 2020, F. Caon et al., Percorsi letterari con l’apprendimento cooperativo – Classe seconda, Trento, Erickson 288 © 2020, F. Caon et al., Percorsi letterari con l’apprendimento cooperativo – Classe seconda, Trento, Erickson 104 © 2021, F. Caon et al., Percorsi letterari con l’apprendimento cooperativo – Classe terza, Trento, Erickson © 2021, F. Caon et al., Percorsi letterari con l’apprendimento cooperativo – Classe terza, Trento, Erickson 135 104 © 2021, F. Caon et al., Percorsi letterari con l’apprendimento cooperativo – Classe terza, Trento, Erickson © 2021, F. Caon et al., Percorsi letterari con l’apprendimento cooperativo – Classe terza, Trento, Erickson 135

subiscono passivamente! l’inclusione. subiscono passivamente! Classe prima


l’inclusione.
I testi danteschi esplorati in In Appendice utili mappe visuali Scheda operativa per Avvicinarsi Scheda di Valutazione e Mappe concettuali e operative Schede di comprensione e Scheda operativa per Avvicinarsi Scheda di Valutazione e
Dopo la descrizione delle caratteristiche e delle principali gruppo. e strumenti di suppoerto. Classe Leseconda
schede di lavoro analizzano e approfondiscono alcuni al testo autovalutazione Classe terza A una parte introduttiva in cui si spiegano le caratteristiche per gli insegnanti. verifica per gli alunni. Le schede di lavoro analizzano e approfondiscono alcuni al testo autovalutazione Classe terza
strutture cooperative prese a riferimento, il libro si articola testi studiati nella classe terza: e le principali strutture cooperative, seguono le schede su testi studiati nella classe terza:
Fabio Caon,
• UnitàAnnalisa Brichese,

• Unità 3. Odissea: Le figure femminili del poema • Unità 3. Il Principe (Machiavelli)


in schede operative su alcuni testi e brani letterari celebri • Unità 1. Il sabato del villaggio: l’idea di felicità temi fondamentali del mito e dell’epica, materie di studio
IL LIBRO
PERCORSI LETTERARI
IL LIBRO

Percorsi letterari Percorsi letterari 1. Il sabato del villaggio: l’idea di felicità

Percorsi letterari […] Classe seconda | F. Caon, A. Brichese, S. Rutka e C. Spaliviero


PERCORSI LETTERARI

Percorsi letterari […] Classe terza | F. Caon, A. Brichese, S. Rutka e C. Spaliviero


C O N L’A P P R E N D I M E N T O 1 C O N L’A P P R E N D I M E N T O
DIVINA COMMEDIA

SPLORARE IL ESTO
DIVINA COMMEDIA
DI DANTE ALIGHIERI:
CANTO V DELL’INFERNO
UNITÀ 1 DI DANTE ALIGHIERI:
CANTO V DELL’INFERNO
VVICINARSI AL ESTO 1 ALUTARE E ALUTARSI
«IL SABATO
DEL VILLAGGIO»
DI GIACOMO LEOPARDI 1

Sonia Rutka e Camilla Spaliviero


C O O P E R AT I V O – C L A S S E S E C O N D A

studiati nella classe seconda: • Unità 2. Uno, nessuno e centomila: la percezione di se nella classe prima:
19 STRUTTURA DELL’INFERNO DANTESCO

C O O P E R AT I V O – C L A S S E T E R Z A

• Unità 2. Uno, nessuno e centomila: la percezione di se


6a L’insegnante forma gruppi-casa di 3 studenti (studenti A, B e C) e distribuisce JIGSAW 4a Che cosa ti piace fare il sabato? Scrivi sei attività negli spazi vicino alle frecce. 30 Gioco in classe: Battaglia navale

Sonia Rutka e Camilla Spaliviero


GRUPPI-CASA
DI 3 GRUPPI DI 4
a ciascuno studente un testo diverso (parte 1, 2, 3) e la relativa parafrasi (parafrasi
1, 2, 3). Le sequenze delle parafrasi sono in disordine.

con l'apprendimento
MATERIALI IN APPENDICE: Battaglia navale

con l'apprendimento
SCHEDA 1 - STUDENTE A

Il metodo dell’apprendimento cooperativo (o Cooperative


All’interno del proprio gruppo, ogni studente legge la parte che gli è stata assegnata e scrive accanto

Il volume propone l’applicazione della metodologia


__________________________ __________________________
a ogni terzina il numero della sequenza corrispondente. Dividetevi in coppie (Coppia 1 e Coppia 2).
La Coppia 1 annerisce nello schema A i quadretti corrispondenti alle navi elencate di seguito.

PARTE 1 – STUDENTE A
NUMERO DELLA SEQUENZA

Learning) è basato su attività didattiche da svolgere


CORRISPONDENTE selva __________________________
SABATO __________________________
Gerusalemme

dell’apprendimento cooperativo all’insegnamento della


– 1 nave da crociera: 5 quadretti
– 2 barche a vela: 3 quadretti ciascuna
[…] colle – 3 sommergibili: 1 quadretto ciascuno

Stavvi Minòs orribilmente, e ringhia:


__________________________ __________________________

prevalentemente in gruppi. Si tratta di una metodologia


f ern o
crosta terrestre
essamina le colpe ne l’intrata;

letteratura nella scuola secondaria di primo grado


La stessa cosa fa la Coppia 2 nello schema B. Le navi possono essere orizzontali o verticali, e non
______
po r
ta d
e ll ’ i n IGNAVI

Fabio Caon,
stessiAnnalisa Brichese, Fabio Caon, Annalisa Brichese,
6 giudica e manda secondo ch’avvinghia.
rno devono toccarsi tra loro. A turno, indicate le coordinate per colpire le navi avversarie. Nello schema
ant
in f e Acheronte

Fabio Caon, Annalisa Brichese,


LIMBO
4b Confrontate le vostre risposte con la classe motivando le scelte. Quali sono le tre attività che
rimasto libero (Coppia 1: schema B, Coppia 2: schema A) segnate ogni casella che colpite.
[…]
LUSSURIOSI
GOLOSI

cooperativo
preferite fare il sabato? Completate la tabella.
Per affondare una nave dovete colpire una delle caselle occupate da quella nave e rispondere alla

cooperativo
che promuove la costruzione attiva e dinamica delle
AV