Sei sulla pagina 1di 21

DOCUMENTO:

Document
FOGLI DATI P12TV01005

Pag. 1 di 20
IMPIANTO: CENTRALE TERMOELETTRICA DI TORREVALDALIGA SUD
Plant :
TRASFORMAZIONE IMPIANTO A CICLO COMBINATO

RACCOLTA FOGLI DI PROGETTO E CLASSI TUBAZIONI

SISTEMA (1) TIPO ELABORATO DISCIPLINA (1)


System Document Type Discipline
TD P
Rev. DESCRIZIONE DELLE REVISIONI SE
Revision description

00 Per sviluppo progettazione


SP

01 Revisionato dove indicato (R1) SP

02 Revisionato Par. 6.7 e dove indicato (R2) SP

G.R. S.A.
SP
02 22/05/03
BPA IMP

G.R. S.A.
SP
01 21/02/03
BPA IMP

G.R. S.A. SP
00 03/01/03
BPA IMP DAL Project Engineer

RV DATA INCARICATO/I COLLABORAZIONI APPROVAZIONE EMISSIONE SE


Date Prepared by Co-operations Approved by Issue authorised by

(1) Facoltativo
Optional
DOCUMENTO:
Document
FOGLI DATI P12TV01005
Rev. 02 Pag. 2 di 20

INDICE
1. OGGETTO..................................................................................................................................................................3

2. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO........................................................................................................................4

3. NORMATIVA APPLICABILE...............................................................................................................................5

4. ABBREVIAZIONI UTILIZZATE..........................................................................................................................7

5. DIZIONARIO MARCA VALVOLE......................................................................................................................8

6. PRESCRIZIONI REALIZZATIVE......................................................................................................................15

7. NOTE GENERALI.................................................................................................................................................18

8. FOGLI di progetto tubazioni.....................................................................................................................................19


DOCUMENTO:
Document
FOGLI DATI P12TV01005
Rev. 02 Pag. 3 di 20

1. OGGETTO

Il presente documento costituisce la raccolta dei fogli di progetto delle


tubazioni indicate nei fluogrammi strumentati per la trasformazione in ciclo
combinato delle sezioni 2 e 3 della Centrale termoelettrica di Torrevaldaliga
sud, in seguito denominate rispettivamente modulo 1 e modulo 2.
DOCUMENTO:
Document
FOGLI DATI P12TV01005
Rev. 02 Pag. 4 di 20

0. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO

1 P12TV01504 Piping Specifications

2 999GG00199 Pozzetti termometrici

3 999GG00410 Isolamenti termici per tubazioni,


apparecchiature e superfici piane

4 999GG00092 Prescrizioni di montaggio, collegamento e


taratura per apparecchiature di misura,
protezione e regolazione
DOCUMENTO:
Document
FOGLI DATI P12TV01005
Rev. 02 Pag. 5 di 20

1. NORMATIVA APPLICABILE

Salvo dove diversamente ed esplicitamente indicato nei fogli di progetto


tubazioni, i riferimenti si intendono relativi alla normativa sotto elencata:

3.1 TUBAZIONI

1 ANSI/ASME B 1.20.1 Pipe threads, general purpose (inch)

2 ASME B 31.1 ASME Code for pressure piping, power


piping

3 ASME B 36.10 M Welded and seamless wrought steel pipe

5 ANSI / ASME B 36.19 M Stainless steel pipe

6 API 5L Line pipe

7 UNI 7611 Tubi di polietilene ad alta densità per


condotte di fluidi in pressione

3.2 RACCORDERIA

1 ASME/ANSI B 16.1 Cast iron pipe Flanges and Flanged Fittings

2 ASME B 16.9 Factory - Made wrought steel buttwelding


fittings

3 ASME B 16.11 Forged fittings, socket-welding and threaded

4 ASME B 16.25 Butwelding ends

5 UNI 7612 Raccordi di polietilene ad alta densità per


condotte di fluidi in pressione

6 ANSI / ASME B 16.15 Cast bronze threaded fittings

3.3 FLANGE

1 ASME/ANSI B 16.1 Cast iron pipe Flanges and Flanged Fittings

2 ASME / ANSI B 16.5 Pipe flanges and flanged fittings

3 ASME B 16.47 Large diameter steel flanges

4 MSS SP-44 Steel Pipe Line Flanges

5 AWWA C 207 Standard for steel pipe flanges for waterwrks


service. Size for 4 in. through 144 in.
DOCUMENTO:
Document
FOGLI DATI P12TV01005
Rev. 02 Pag. 6 di 20

3.4 TIRANTI

1 ASME / ANSI B16.5 Pipe Flanges and flanged fittings

2 ANSI B1.1 Unified inch screw threads

3.5 DADI

1 ASME / ANSI B 18.2.2 Square and Hex Nuts (inch series)

3.6 GUARNIZIONI

1 ASME B 16.20 Metallic Gaskets for Pipe Flanges - Ring-


Joint, Spiral-Wound, and Jacketed

2 ASME B 16.21 Non metallic flat gaskets for pipe flanges

3.7 VALVOLE

1 ASME B 16.10 Face-to-face and End-to-end Dimension of


Valves

2 ASME/ANSI B 16.34 Valves - Flanged, threaded and welding End

3 MSS SP-67 Butterfly valve

3.8 MATERIALI

1 ASTM Material specifications

2 UNI EN 10025 Prodotti finiti di acciaio non legato di base e


di qualità laminati a caldo

3 UNI 5745 Rivestimento a caldo di zinco dei tubi di


acciaio. Prescrizioni e prove
DOCUMENTO:
Document
FOGLI DATI P12TV01005
Rev. 02 Pag. 7 di 20

2. ABBREVIAZIONI UTILIZZATE

BW =Butt-Welding (saldato di testa)

FB = Full Bore (passaggio pieno)

FF = Flat Face (a facce piane)

LJ = Lap Joint (flangia scorrevole)

ORJ = Oval Ring Joint (guarnizione toroidale)

PRFV = Plastici Rinforzati con Fibre di Vetro (Vetroresina)

PVDF = Polifloruro di Vinilidene

RF = Raised Face (faccia a risalto)

RJ o RJF = Ring Joint Facing

Scd = Filettato

Sch = Schedule

SO = Slip-On (flangia a sovrapposizione)

SS = Senza Saldatura

Std = Spessore Standard

SW = Socket-Welding (saldato a tasca)

XS = Spessore Extrastrong

XXS = Spessore Double Extrastrong

WN = Welding Neck (Flangia con collarino)


DOCUMENTO:
Document
FOGLI DATI P12TV01005
Rev. 02 Pag. 8 di 20

3. DIZIONARIO MARCA VALVOLE

Le caratteristiche principali delle valvole sono codificate tramite sei caratteri


alfanumerici che hanno il seguente significato:

Tipo valvola (1° carattere della marca)

Serie o classe (2° carattere della marca)

Estremità (3° carattere della marca)

Materiale (4° carattere della marca)

Materiale trim (5° carattere della marca)

Azionamento (6° carattere della marca)

Nelle Classi di Progetto sono indicati, per ciascun gruppo di diametri e tipo di
valvola, i codici dei primi 5 caratteri.

5.1 DESCRIZIONE PRIMO CARATTERE DELLA MARCA - TIPO VALVOLA


A - ANGOLO
B - SPILLO
C - RITEGNO E INTERCETTAZIONE (STOP-CHECK)
D - DIAFRAMMA (TIPO SAUNDERS)
F - FARFALLA
G - GALLEGGIANTE
H - TRE VIE / QUATTRO VIE
I - TAPPO (GLOBO) CON RIPRESA DI SFUGGITA
J - SARACINESCA CON LANTERNA
K - TAPPO (GLOBO) CON LANTERNA
L - CON FLANGIA ANCC
M - MASCHIO
N - RESPIRAZIONE
O - OTTO
DOCUMENTO:
Document
FOGLI DATI P12TV01005
Rev. 02 Pag. 9 di 20

P - PIATTELLO (SFIATO ARIA AUTOMATICO)


Q - SFERA
R - RITEGNO
S - SARACINESCA
T - TAPPO (GLOBO)
U - TAPPO (GLOBO) A STELO INCLINATO
V - SARACINESCA CON RIPRESA DI SFUGGITA
W - DILUVIO - DI ALLARME
X REGOLAZIONE AUTOMATICA (DI NORMA DA NON
UTILIZZARE)
Y - SICUREZZA - SFIORO
Z - SPECIALE (VEDI NOTA VALVOLA)
1 - STOP-CHECK CON STELO INCLINATO
2 - STOP-CHECK CON LANTERNA
3 - SFERA CON ESTREMITA’ PROLUNGATE

5.2 DESCRIZIONE SECONDO CARATTERE DELLA MARCA - SERIE O


CLASSE
A - ANSI 125 STD CLASS
B - ANSI 150 STD CLASS
C - ANSI 200 STD CLASS
D - ANSI 250 STD CLASS
E - ANSI 300 STD CLASS
F - ANSI 600 STD CLASS
G - ANSI 900 STD CLASS
H - ANSI 1500 STD CLASS
I - ANSI 2500 STD CLASS
J - ANSI 4500 STD CLASS
L - ANSI 150 SPECIAL CLASS
DOCUMENTO:
Document
FOGLI DATI P12TV01005
Rev. 02 Pag. 10 di 20

M - ANSI 300 SPECIAL CLASS


N - ANSI 600 SPECIAL CLASS
O - ANSI 900 SPECIAL CLASS
P - ANSI 1500 SPECIAL CLASS
Q - ANSI 2500 SPECIAL CLASS
R - ANSI 4500 SPECIAL CLASS
S - PN 1 E 2,5 UNI O DIN
T - PN6 UNI O DIN
U - PN 10 UNI O DIN
V - PN 16 UNI O DIN
W - PN 25 UNI O DIN
X - PN 40 UNI O DIN
Y - PN 64 UNI O DIN
Z - VEDI NOTA VALVOLA
1 - MSS SP80 CLASS 125
2 - MSS SP80 CLASS 150
3 - MSS SP80 CLASS 200
4 - MSS SP80 CLASS 300
5 - MSS SP80 CLASS 350

5.3 DESCRIZIONE TERZO CARATTERE DELLA MARCA - ESTREMITA' (1)


A - FILETTATA MASCHIO
B - BW - XXS
C - BW - SCH. 10/10 S
D - BW - SCH. 20/20 S
E - BW - SCH. 30/30 S
F - BW - SCH. 40/40 S

1
La lettera R è da usare indicando sulla scheda il valore in mm dello spessore minimo della tubazione, nella apposita casella
"Schedula o spess. minimo".
DOCUMENTO:
Document
FOGLI DATI P12TV01005
Rev. 02 Pag. 11 di 20

G - BW - SCH. 60
H - BW - SCH. 80
L - BW - SCH. 100
M - BW - SCH. 120
N - BW - SCH. 140
P - BW - SCH. 160
R - BW - SPESSORE MINIMO
Z - VEDI NOTA VALVOLA
0 - SPECIALE
1 - BW STD
2 - BW - XS
3 - BW - (VEDI NOTA VALVOLA)
4 - WAFER
5 - FLANGIATA RF
6 - FLANGIATA FF
7 - FLANGIATA ORJ
8 - FILETTATA FEMMINA
9 - SW

5.4 DESCRIZIONE QUARTO CARATTERE DELLA MARCA MATERIALE


CORPO
A - A 216 WCB
B - A 105
C - A 217 WC6
D - A 182 F11
E - A 217 WC 9
F - A 182 F22
G - A 182 F304
H - A 351 CF8
I - A 182 F316
J - A 351 CF8M
K - A 182 F316L
L - A 351 CF3M
DOCUMENTO:
Document
FOGLI DATI P12TV01005
Rev. 02 Pag. 12 di 20

M - A 536 GR.60
N - A 217 C5
O - A 182 F5A
P - A 126 CL. A (GHISA)
Q - GHISA NI - RESIST
R - BRONZO AL-NI
S - GHISA EBANITATA O GOMMATA O COMUNQUE
RIVESTITA
T - ACCIAIO EBANITATO O GOMMATO O COMUNQUE
RIVESTITO
U - B 61 - B 62
V - ALLUMINIO
W - MONEL
X - OTTONE
Y - PVC
Z - VEDI NOTA VALVOLA
1 - A 182 F304L
2 - A 351 LF 2
4 - A 351 CF3
5 POLIPROPILENE

5.5 DESCRIZIONE QUINTO CARATTERE DELLA MARCA - MATERIALE


TRIM

A - A 182 F6

B - A 182 F6 + SEDI STELLITATE

C - A 182 F316

D - A 182 F316 + SEDI STELLITATE

E - A 182 F316L

F - B61.B62

G - B61.B62 + F420 (500 BR)

H - GOMMA O NEOPRENE (DIAFRAMMA)

I - A 351 CF 8M
DOCUMENTO:
Document
FOGLI DATI P12TV01005
Rev. 02 Pag. 13 di 20

J - A 351 CF 3M

K - MONEL

L - ALLUMINIO

M - PVC

N - A 182 F304

O - BRONZO AL-NI

P - GHISA NI RESIST

Q - ACCIAIO AL CARBONIO CON RIVESTIMENTO AL NICHEL

R - ACCIAIO EBANITATO O GOMMATO O COMUNQUE


RIVESTITO

S - VEDI DESCR. DI DETTAGLIO (SOLO PER VALVOLE


DI
SICUREZZA)

T - A 182 F304 + SEDI STELLITATE

U - A 182 F316 + SEDI STELLITATE + GUARNIZIONI STELO


GRAFOIL

V - A 182 F316 + GUARNIZIONI STELO IN GRAFOIL

W - A 182 F6 + SEDI STELLITATE + GUARNIZIONI STELO


GRAFOIL

X - LENTE IN ACC. AL C., PERNI E/O SEGGI IN ACC. LEG.

Y - A 182 F6 + GUARNIZIONI STELO IN GRAFOIL

Z - VEDI NOTA VALVOLA

1 - POLIPROPILENE

5.6 DESCRIZIONE SESTO CARATTERE DELLA MARCA –


AZIONAMENTO

A - MANUALE

B - MANUALE + BLOCCATA
DOCUMENTO:
Document
FOGLI DATI P12TV01005
Rev. 02 Pag. 14 di 20

E - MANUALE CON CATENA

G - MANUALE CON ESTENSIONE STELO

I - MANUALE CON ESTENSIONE STELO + BLOCCATA

L - INTRINSECO

M - MOTORIZZATA ELETTRICA

H - COMANDO OLEODINAMICO

P - COMANDO PNEUMATICO

R - INTRINSECO CON AMMORTIZZATORE

S - SOLENOIDE
DOCUMENTO:
Document
FOGLI DATI P12TV01005
Rev. 02 Pag. 15 di 20

4. PRESCRIZIONI REALIZZATIVE

6.1 DERIVAZIONI

Le modalità di realizzazione delle derivazioni sono riportate per ciascuna


classe tubazioni nella relativa “tabella derivazioni” contenuta nel documento
di cui al rif.2.1.

Ogni derivazione prevista sarà realizzata in conformità alle prescrizioni della


norma ANSI B31.1.

Le derivazioni realizzate da tubazioni o collettori per l'installazione diretta di


valvole di sicurezza saranno calcolate in conformità dell'ANSI B31.1 e
dovranno essere adatte a sostenere oltre al peso della valvola anche gli
sforzi derivanti in caso di scatto. In ogni caso lo spessore da adottare per lo
stacco non sarà mai inferiore a quello prescritto per la linea o collettore da
cui si deriva.

6.2 SFIATI, SCARICHI, PRESE DI IMPULSO PER MISURE DI PRESSIONE,


PORTATA E LIVELLO

Le derivazioni per sfiati, scarichi e prese di impulso previste dal processo


saranno realizzate in conformità a quanto previsto nelle specifiche di cui al
rif. 2.1 e 2.4; le caratteristiche dimensionali ivi riportate sono sintetizzate nella
tab.1.

Per i dettagli realizzativi si vedano i tipici riportati nei doc. rif. 2.1 e 2.4.

TAB. 1 CARATTERISTICHE PER SFIATI, SCARICHI, PRESE


D'IMPULSO PER MISURA PRESSIONE, PORTATA E LIVELLO

Servizio Prese d'impulso Sfiati e scarichi di Prese per livello Presa livello tipo
per pressione o misura processo barra di torsione
Classe di riferimento portata

Ø DERIV. Ø DERIV. Ø DERIV. Ø DERIV.

(inch) (inch)2 (inch) (inch)

Rating = 150 # ½” 1” 1” 2”

Rating < 600 # ½” 1” 1” 2”

Rating < 600 #3 ¾” 1” 1” 2”

Rating > 900 # ¾” 1” 1” 2”

2
Se non diversamente indicato nei fluogrammi.
3
Per le sole linee di processo la cui progettazione è strettamente regolamentata dalla norma ASME B 31.1 (“Boiler proper” e “Boiler
External Piping”, come definite dalla medesima norma ovvero le tubazioni relative al ciclo termico secondo gli standard ENEL) quando
la pressione di progetto è maggiore di 62 barg oppure la temperatura di progetto e maggiore di 425°C.
DOCUMENTO:
Document
FOGLI DATI P12TV01005
Rev. 02 Pag. 16 di 20
DOCUMENTO:
Document
FOGLI DATI P12TV01005
Rev. 02 Pag. 17 di 20

6.3 PRESE DI TEMPERATURA

Le derivazioni per la installazione dei pozzetti termometrici avranno le


caratteristiche dimensionali riportate nella Specifica Tecnica rif. 2.2.

Durante le fasi di soffiatura o lavaggio di preservizio i fori delle derivazioni


saranno dotati di tappi di materiale equivalente a quello delle tubazioni.

6.4 SFIATI E SCARICHI PER PROVE IDRAULICHE IN SEDE DI


COSTRUZIONE

Gli sfiati e gli scarichi necessari unicamente per eseguire la prova idraulica
delle tubazioni saranno predisposti come segue:

tubi non coibentati

dimensione della derivazione, secondo una tabella tipo tab.1, senza nipplo,
ma dotati di tappo definitivo filettato e con saldatura finale di tenuta anche se
la classe di progetto delle tubazioni prevede connessioni di tipo SW.

tubi coibentati

dimensione della derivazione secondo una tabella tipo tab.1, dotata di nipplo
per consentire l'installazione del tappo femmina SW.

6.5 CARTELLE DI ISOLAMENTO

Le cartelle di isolamento previste sulle tubazioni dovranno essere realizzate


con doppia flangia di caratteristiche imposte dal relativo foglio di progetto
della linea, con interposto disco ad otto il cui materiale sarà specificato per
ciascuna classe nel documento di cui al rif.2.1.

Le flange di diametro Ø > 6" dovranno avere idonei sistemi di allontanamento


per un agevole estrazione del disco ad otto (sistemi tipo Screw Jack o
equivalenti).

6.6 ISOLAMENTI

Gli spessori dei materiali delle coibentazioni per tubazioni o condotti, da


adottare in funzione della localizzazione, diametro, o superficie degli stessi, e
della temperatura di progetto della linea, sono dati nella Specifica Tecnica
"Isolamenti termici" rif.2.3.

Il tipo di coibentazione prevista sarà indicata per ciascuna linea nel foglio di
progetto tubazione, utilizzando le seguenti sigle con il significato indicato:
DOCUMENTO:
Document
FOGLI DATI P12TV01005
Rev. 02 Pag. 18 di 20

- = da non coibentare

P = protezione antinfortunistica con isolamento sulle parti accessibili

HI = isolamento termico

PG = eventuale protezione antigelo

AC = coibentazione anticondensa

Nei fogli di progetto tubazioni sarà anche indicato se per le tubazioni è


prevista la tracciatura, in tal caso l’isolamento termico dovrà essere calcolato
di conseguenza.

Eventuali note sui fluogrammi potranno indicare eccezioni previste per singoli
tronchi di tubazione rispetto a quanto prescritto per la linea di appartenenza.

Le tubazioni di drenaggio e sfiato devono essere coibentate come la linea da


cui si derivano fino alla valvola inclusa, salvo dove diversamente indicato.

Lo spessore della coibentazione delle tubazioni tracciate a vapore, aeree o in


cunicolo, sarà il maggiore tra quelli risultanti in base a:

- diametro e temperatura di progetto tubazione fluido tracciato,

- diametro e temperatura di progetto tubazione vapore tracciante.

Lo spessore della coibentazione delle tubazioni tracciate elettricamente,


aeree o in cunicolo, sarà come prescritto nella relativa specifica di
coibentazione.

6.7 PROTEZIONE ANTIGELO

Tenuto conto che la minima temperatura ambiente esterna è pari a –5 °C e


che i dati storici evidenziano una permanenza a tale temperatura per periodi
limitati a qualche ora, si prevede la protezione antigelo per le sole tubazioni
di strumentazione.
DOCUMENTO:
Document
FOGLI DATI P12TV01005
Rev. 02 Pag. 19 di 20

5. NOTE GENERALI

Per tutti i FOGLI DI PROGETTO TUBAZIONI valgono le seguenti note


generali:

Per la prova idraulica delle apparecchiature dei circuiti, ci si dovrà attenere


alle condizioni previste dai costruttori 4.

Le flange, di norma, devono presentare le superfici a contatto con finitura di


lavorazione meccanica e rugosità pari a quella prevista dalla norma ANSI B
16.5 al par. 6.4.

I dadi dei tiranti dovranno essere in accordo alla Tav. 9 della Norma ANSI
B18.2.2. In particolare dovranno avere gli spigoli arrotondati su entrambe le
facce. Inoltre la bulloneria delle flange montate su apparecchi a pressione,
soggetti a controllo ISPESL, dovrà soddisfare la normativa ISPESL.

Nel caso di flangiatura in corrispondenza di fitting, le flange dovranno essere


sempre di tipo WN anche se LA CLASSE prevede il tipo SO.

Nei casi in cui colpi di ariete dovuti alla chiusura rapida delle valvole di
ritegno (con DN > 3”) poste sulla mandata di pompe possano provocare
danni alla pompa o al circuito, le suddette valvole saranno del tipo
autofrenante senza ammortizzatore esterno.

4
Si pensi ad esempio alle difficoltà nell’effettuare la prova idraulica sulla linea di mandata di una pompa ad alta prevalenza; in tale
caso il costruttore dovrà indicare le modalità necessarie per proteggere le parti progettate a pressione inferiore (aspirazione).
DOCUMENTO:
Document
FOGLI DATI P12TV01005
Rev. 02 Pag. 20 di 20

6. FOGLI DI PROGETTO TUBAZIONI

Nelle pagine seguenti sono riportati i fogli dati delle tubazioni ordinati per
numero di sistema crescente.

I sistemi sono quelli indicati nella tabella seguente.

SISTEMA FLUIDO LINEE

13C ACQUE OLEOSE A / B (R2)

13D ACQUE ACIDE/ALCALINE A

1.31A ACQUA DI CIRCOLAZIONE A/B/C/D

2.31A ACQUA DI CIRCOLAZIONE A

1.31E ACQUA DI REFR. CICLO CHIUSO A

2.31E ACQUA DI REFR. CICLO CHIUSO A

44B GAS METANO A/B/C/D

1.61E VUOTO AL CONDENSATORE A / B / C / D (R2)

2.61E VUOTO AL CONDENSATORE A / B / C / D (R2)

1.62A CONDENSATO A/B/C/D

2.62A CONDENSATO A / B / C / D (R2)

1.63A ACQUA ALIMENTO A/B/C/D

2.63A ACQUA ALIMENTO A/B/C/D

1.64A VAPORE PRINCIPALE A/B/C/D/E/F

2.64A VAPORE PRINCIPALE A/B/C/D/E/F

1.64D DRENAGGI E SFIATI A / B / C / D / E (R2)

2.64D DRENAGGI E SFIATI A / B / D / E (R2)

67C ADDITIVAZIONE CHIMICA A/B/C/D

1.91D ACQUA SERVIZI IN CICLO CHIUSO A/B/C

2.91D ACQUA SERVIZI IN CICLO CHIUSO A/B/C/D

91E DISTRIBUZIONE ACQUA DEMI A/B/C


DOCUMENTO:
Document
FOGLI DATI P12TV01005
Rev. 02 Pag. 21 di 20

91F DISTRIBUZ. ACQUA INDUSTRIALE A

91H DISTRIBUZ. ACQUA POTABILE A

95B VAPORE AUSILIARIO A / C / D / E / F/ G / H


(R2)

96A ARIA SERVIZI E STRUMENTI A

97C ANTINCENDIO A / B (R2)