Sei sulla pagina 1di 1

Sabato

16 ottóbre 1993 in Italia pagina 5IU


L'Italia D terrorista latitante venne avvicinato alcuni mesi fa Nuovi particolari sui presunti
dagli agenti dei servizi segreti. La Digos: «Non è lui la fonte» rapporti dell'alto ufficiale
dei misteri Il «giallo» della presenza del boss calabrese in via Fani con capi della 'ndrangheta
Il giudice: «Le parole del pentito vanno prese sul serio» Il pentito parla di un delitto

H generale Delfino
Moro: il Sisde «indagò» in Nicaragua oggi a M a n o
per essere interrogato
Per scoprire il «quarto uomo» gli 007 videro il br (Vimini SUSANNA RIPAMONTI
«Su Moro il pentito è credibile». Cosi, dopo la novità avanti per amvare alla venta - cialmente non ha fatto alcjn il suo assistito è stato arrestato ••MILANO II generale dei che aveva ottimi mouvi per di-
d*»l boss calabrese infiltrato nelle Br presente in via Fa- quella vera - su quegli anni7 nome - pochi giorni prima del- nel giugno del 1978 - poco carabinien Francesco Delfino chiarare guerra ai Barbaro,
ni, st è espresso il giudice Alberto Nobili. Intanto si è Oppure c'è II rischio, attraver-
so polveroni e mezze venta, di
l'arresto di Maccan avesse per
la prima volta ammesso l'esi-
tempo dopo 1 assassinio di
Moro - e nei sei mesi prece-
La vedova Moro: «È una storia questa mattina sarà a Milano a chiedendogli la testa di De Ma-
disposizione degli inquirenti jo. Le due famiglie avevano
saputo che, prima dell'arresto del «quarto uomo», tre
funzionari del Sisde erano andati in Nicaragua per
bloccare ogni spinta che mina7
una completa chianficazione
stenza di un'altra persona che
era entrata nel covo di via
denti aveva fatto 45 giorni di
carcere Una precisazione per
ancora tutta da scrivere che lo accusano di favoreggia- messo in piedi una società ma
mento e di soppressione di ani il sodalizio si era sciolto al mo-
contattare il brigatista latitante Alessio Casimiro. Per-
ché' Dubbi sul vero ruolo di Germano Maccan. Oltre a
Difficile dirlo Mai come in
questo momento c'è la neces-
Montalclm Morucci, si dovreb-
be pensare "è un telepatico
dire non poteva essere un in-
filtrato né stare in via Fani la Ma il rischio di polveroni d'ufficio Avrebbe fatto spanre mento dell'arresto di Papalia.
foto che avrebbero inguaiato Quando il socio cadde in di-
lui, un'altra personaandò invia Montatemi.
sita di venflcarc con estrema
prudenza ogni sviluppo
Perché il «tempismo» della sua
rivelazione non è .assoluta-
mattina del rapimento 11 penti-
to Morabito, certo, può essersi è sempre dietro l'angolo» Michele Unito, un calabrese sgrazia, i Barbaro lo liquidaro-
suo amico Ma dalle 1200 pagi- no senza troppe formalità la-
Quello che è certo è che l'in- mente sfuggito sbagliato Si dovrà verificare ne messe a verbale dal boss sciando però un conto in so-
dagine che ha portato ali Iden- Ma chi era realmente Ger- Ma anche se si fosse confuso della 'ndrangheta Saverio Mo- speso Papalia accettò quindi
GIANNI CIPRIANI tificazione del «quarto uomo» mano Maccan7 Non il «quarto da accertare è la «sostanza»
• • ROMA Eleonora Moro, vedova del leader democristia- rabito emerge un ntratto ben I incarico anche in virtù di
ha ricevuto diversi input, non è uomo» di buona cultura che delle sue affermazioni i Nirta più inquietante di questo uffi- questa vecchia ruggine Mora-
solo'legali alla cosca dei Fe- no, ha accolto con «soddisfazione, ma anche con prudenza» ciale supenore dell'Arma, con bilo fa anche il nome del killer
• • ROMA. Un viaggio in Nica- tato gli inquirenti sulle tracce nata per caso len mattina, du- partecipò agli mterrogaton di
mia, che negli anni Settanta e le novità sulla morte del manto È quanto ha nfento, all'a- una stona controversa e di- che si incaricò dell omicidio
ragua di tre funzionari del 'Si- di Maccan Non una parola sul rante una conferenza stampa, Moro Ma un semplice gregano
Ottanta operava a Roma, in genzia di stampa «Adnkronos», Nino Marazzita, legale della scussa Le rivelazioni del su- tal Pasquale Marandò scono-
sde, alla ricerca di un contatto viaggio in America latina, in ilna,dingente della Digos roma-
Marcello Fulvi ha escluso
che svolse in tutta l'operazione
stretto contatto con la banda famiglia Moro per-pentito hanno portato alla sciuto alle cronache
con Alessio Casimim, il bngati- . teona super segreto, degli che un ruolo assolutamente margi-
Germano Maccan sia stato nale riparare una tubatura che della Magliana Quindi che un «La signora Moro - ha detto l'avvocato - mi ha esortato ad gigantesca operazione anti- Vero7 Falso'Agli atti nel ca-
sta che partecipò alla strage di " agenti del Sisde Ne una parola •tradito» calabrese legato a quel giro
via Fani e per questo condan- - del resto non competeva alla compagno da qualche suo ex si era ostruita II vero «quarto
avesse potuto svolgere un ruo- andare avanti nella ncerca della venta con determinazione, mafia che ha naperto il caso pitolo che nguarda i legami
Moro Delfino è indicato come
Tutto sarebbe sta- uomo» è un altro, come sanno ma anche, con la solita prudenza, perchè il rischio di polve- il personaggio che ha infiltrato con la"cnminalità organizzata,
nato all'ergastolo, che vive nel Digos parlare in proposito - sul to il frutto d! un maxi lavoro di bene sia Mario Moretti che altn lo preciso diventa un fatto c'è un unico riscontro, che non
paese latinoamencano sotto fatto che, proprio in Nicara- •intelligence» durato diversi ex bngatisti Anche Alberto sempre più verosimile C è poi roni e strumentalizzazioni è sempre dietro l'angolo» Anco- nelle file delle br il capocosca nguarda 1 omicidio De Majo,
diverso nome Questo è stato il gua, sembra essere stata avvia- mesi Questa la versione della Franceschint intervenendo ie- da dire che l'ex deputalo Beni- ra «Le novità sul caso Moro, sia 1 arresto del presunto quarto Antonio Nirta ed ora si aggiun- ma i rapporti tra il generale e la
•prologo», o meglio uno dei ta una sorta di trattativa infor- Digos. Eppure negli ultimi mesi ri a un dibattito, ha escluso che to Cazora (di cui si parla più carcenere, sia la possibile presenza, in via Fani, di elementi gono nuovi particolan, su rap- cnminalità organizzata Un al-
tanti «prologhi» dell'inchiesta male, nel tentativo di gestire •radio carcere» aveva fatto più Maccan fosse la persona spes- diffusamente nell articolo che estranei alle Br (un boss della 'ndrangheta, «infiltrato» dai porti (un'altro che limpidi con tro pentito calabrese ad alta fe-
che ha portato all'arresto di uno dei più importanti testimo- volte nfenmento a Maccan e so indicata «È veramente l'i- segue) ha confermato attività servizi segreti) confermano quella che è sempre stata la tesi le più potenti famiglie della deltà Giacomo Lauro, afferma
Germano ' Maccan, indicato ni diretti dell'operazione Mo- alcuni bngatisti, fuon verbale, svolte da un gruppo di calabre-
come il quarto carceriere di Al- ro-. - draulico», ha aggiunto Occor-
si Insomma o si è davanti ad della signora Moro e del sottoscntto, e cioè che la morte del 'ndrangheta, sullo sfondo del- che 1 legami tra Francesco Del-
l'omicidio De Maio il sindaco fino e Antonio Nirta erano co-
hanno fatto il suo nome Né bi-
Adesso le indagini sui retro- sogna rerà vedere adesso se la pro- presidente della De è una stona ancora tutta da scrivere»
do Moro. Casimirri e i funzio- dimenticare che un an- cura di Roma intenderà anda- una svolta "storica che impone di Piati che fu ammazzato nel sa notona. Il racconto di Mora-
nari del servizio segreto civile scena di quei «55 giorni» han- no e mezzo fa circolarono una re avanti, oppure se. arrestato una rllettura del fenomeno bn- Per Mana Antonietta Setti Carraro madre di Emanuela, 1985 bito però, fa a pugni con la sto-
si sono incontrati e si 7sono det- no registrato due novità lanto sene di anonimi firmati <Mosè» •quel» quarto uomo, conside- gatista o a una gigantesca 'pa- che fu uccisa il 3 settembre dell'82 a Palermo con il generale Prove nessuna conferme na familiare dei Delfino I due
ti alcune cose Quali 11 conte- clamorose quanto controver- in cui si parlava del quarto uo- rerà chiuso il discorso tacca» Alcuni aspetti della vi- Carlo Alberto Dalla Chiesa, 1 inchiesta sul caso Moro «è ad neppure Ad accusare Delfino fratelli sono figli del leggenda-
nuto dei colloqui, naturalmen- '" se Da un lato un nuovo penti-
Saveno Morabito, ha parla- mo e venivano date una sene Ma, a parte la vicenda dei
cenda sembrano piuttosto ve- un punto molto delicato che credo si debba approfondire e la sua famiglia ci sono solo le no «Massaru Peppi» il mare-
te. non è nportato in nessun to, di indicazioni perfettamente carcenen. anche la vicenda
rosimili Ora spetterà ai giudici
Una possibile collusione tra mafia, 'ndrangheta e Bngate parole di Saveno Morabito. sciallo dei carabinien che per
documento ufficiale Ma c'è to della presenza in via Fani di corrispondenti alla figura ali e- del possibile ruolo di Antonio
indagare Ma sul seno Come
rosse - ha aggiunto la signora Setti Carraro - porterebbe si- che dice a chiare lettere che il una vita braccò i mafiosi del-
chi dica che i tre 007 siano tor- un boss della 'ndrangheta, An-
tonio Nirta, descntto come un strcmista arrestato len Insom- Nirta può diventare di fonda-
ha auspiscato lo stesso pm mi- mandante di quell'omicidio fu I Aspromonte len dopo le n-
nati in Italia con in tasca il ri- uomo dei servizi segreti infil- ma l'indagine è partita con un lanese Alberto Nobili 'Il di- curamente su piste delicatissime A caldo non posso fare al- Antonio Delfino il fratello gior- velazioni sul suo conto il ge-
mentale importanza Ma biso- scorso fatto dal pentito sul ca- cuna considerazione tanto più che non ho avuto ancora nalista del'generale Per il pm nerale si era affrettato a ricor-
sultato che speravano di otte- trato nelle Brigate rosse, dal- indinzzo ben preciso E c'è il gna essere molto prudenti per-
nere Forse per questo, ieri po- l'altro la Digos ha arrestato sospetto che qualcuno abbia so Moro è da prendere in sena contatti con le persone con cui solitamente mi consulto e Alberto Nobili però il suo pen- dare il suo curriculum e il suo
ché il pentito, nferendo cose considerazione I magistrati ro-
meriggio, dalla Digos è arrivata Germano Maccan, definito intascato «trenta denari» Del che ha solo sentito dire, po- mani dovranno valutarlo con
parlo di questi argomenti Penso che solo tra qualche giorno tito è credibile Lo è anche in impegno nella lotta a mafia e
una smentita lapidana. non è non senza enfasi il «quarto car- resto non è sfuggito a nessuno trebbe essersi confuso len senetà» potrò azzardare qualcosa Attendo chianmenti ed appro- questa circostanza7 Non si di- 'ndrangheta. Non è forse lui
Casiminri la «fonte» che ha por- ceriere» di Moro Un passo in che Valeno Morucci - che uffi- 1 avvocato di Nirta ha detto che fondimenti» rebbe, dato che contro di lui 1 uomo che individuò la pista
non si è preso nessun provve- che il 15 gennaio scorso portò
dimento e per ora è solo un _ ali arresto di Totò Rima' An-
nome a verbale legato a una * che qui con molu chiaroscuri
*%•:=**rii.'.t.KiM.'Mi'M L'ex deputato Benito Cazorarievocai giorni del sequestro stona agghiacciante
Morabito desenve la fami- scussa
ma finora, tutti ì sospetti sul ge-
nerale riguardavano la sua di-
glia Delfino come una delle sulla strage condotta nell inchiesta

«Quel gruppo della 'ndrangheta sapeva tutto controllare rigidamente gli av- morosi dcpistaggi
di Brescia, i rap
più potenti di Piati, in grado di • porti rei Sismi,
vicendamenti politici !a nomi- descrizione di Morabito
l'accusa di cla-
Ora dalla
na dei sindaci, 1 assegnazione fino appaiono quasi comei Del- una

anche il giorno dell'uccisione del leader de» delle poltrone che contano famiglia di rispetto ammac-
Domenico De Maio, stando .a cata coi clan della ndranghe-
quanto afferma il boss pentito, ta, in grado di manovrare ma-
era un loro uomo, arrivato, novalanza mafiosa Antonio
grazie al loro appoggio, alla Delfino, dopo aver appreso la ,
L'ex deputato de Benito Cazora che nei giorni del se- in una zona del raccordo anu- guida della giunta comunale notizia da) Tg5 ha annunciato
questro Moro ebbe contatti con un gruppo di uomini lare di Roma Ci incontrammo A un certo punto però, commi- querele
con quel gruppo Erano cin- Francesco Delfino
se un errore Tentò di staccarsi « aveva replicato
della 'ndrangheta che si offrirono di salvare il presi- que o sci individui Dissi subito dai suoi sponsor polìtici e di le- Morabito ricordando alle accuse di
dente de, ha dichiarato, che quel gruppo malavitoso che loro non potevano davve- garsi a cordate avversane, al pestato i pieai a molti di aver
era perfettamente informato delle decisioni delle Br. ro saper niente su Moro e bn- clan malavitoso dei Barbaro d onore e di non stupirsi uomini
A lui, ha spiegato l'ex parlamentare, annunciarono gatisti Poi chiesi se per caso Con quella scelta di campo fir- eventuali vendette. Di certo di si
con esattezza perfino il giorno della morte dell'uomo volevano dei soldi per darmi le mò la sua condanna a morte sa soltanto che il boss penli'o
loro informazioni Loro - rac- Morabito sostiene che a quel ha effettivamente raccontato
politico. «Sapevano molto, troppo». conta ancora l'ex deputato de punto, giocando su altre rivali- questa stona agli uomini della
- risero e spiegarono che se tà Antonio Delfino contattò il
avevo bisogno di soldi poteva- capocosca Domenico Papalia, Dia e al pm Alberto Nobili
no darmene loro Poi aggiun-
WLADIMIRO MTTUMLLI sero che i calabresi a Roma, le-
••-ROMA. Benho Cazora, ex gravissime negligenze In quel- gati al loro gruppo erano tanti tirmi che si trattava di un co- trollare Se quel loro congiunto
parlamentare de ed ex asses- la foto, era sicuramente ntratto e che "controllavano"' il territo- municato falso Ebbi sempre si trovava li, significava che era
sore al Campidoglio, oggi fuon un «importante personaggio» no Mi spiegarono che alcuni • 1 impressione che sapessero d'accordo con i bngausti e che
dalla politica Nei giorni del se- nmasto sempre nell'ombra del gruppo erano ricercati dal- molto Cosi feci incontrare "lavorava" con loro Cercai .
questro Moro ebbe una lunga Forse proprio l'infiltrato della la polizia e che non potevano quei mafiosi anche con Sereno quella foto e ne chiesi notizia a
sene di contatti con un gruppo , 'ndrangheta nel gruppo di fuo- circolare con tutti quel control- Freato il scardano di Moro Mi Freato anche per telefono, ma
di uomini della 'ndrangheta co di via Fani Abbiamo nper- li La polizia e i soldati erano ricordo - dice Cazora - che non ci fu verso di trovarla. Gli
calabrese che si offrirono di ' corso quella stona in una lun- ovunque Insomma volevano Freato nmase sconvolto da uomini del gruppo precisaro-
salvare il presidente della" De ga chiacchierata con lo stesso potersi muovere liberamente quel colloquio Anche lui si era no anche che in quelle ore Mo-
Agli atti delle varie inchieste Cazora come pnma » convinto che quelli - della ro era in prigione quasi solo
sulla tragedia di via Fani, c'è la Racconta l'ex parlamentare Ilraccontodi Cazora conti- ndrangheta sapevano davvero perchè i bngastisti erano minili
registrazione di una telefonata .«Eravamo tutti mobilitati per nua «lo non mi fidavo, ma lo- molto Mi disse di proseguire ' per decretarne la morte Subi-
tra Benito Cazora e Sereno cercare di salvare Moro In gli incontri» to aggiunsero che la decisione Fnedench
Freato, ex braccio destro di quei giorni, io ncevetti una te- ro, dopo un gran giro, dalla via Cazora racconta ancora . era stata presa e che il corpo '
Cassia, mi fecero amvare fino Schaudinn, al
Moro, a proposito di una foto- lefonata da un mio elettore «Un giorno mi chiamarono e ' sarebbe stato ntrovato il marte- centro, Aldo
grafia scattata in via Fani poco che mi chiese se accettavo un in via Gradoli e mi dissero che mi spiegarono che su un gior- dì Cosa che poi avvenne A
dopo la strage. La foto, faceva incontro con un gruppo di ma- nella zona c'era un covo delle pensarci oggi - conclude Ca- • Moro
nale era uscita una foto In
parte di un rullino scattato da fiosi calabresi Sapevanocome Br lo avvertii la polizia e ci fu- quella foto, nella quale si vede- zora - vengono ì brividi Mi n- fotografato
un uomo che abitava nella zo- trovare Moro, mi fu detto Ave- rono delle ncerche, ma non fu va la scena di via Fani c'era un cordo di aver chiesto come lo nella prigione
na Quel rullo e quella foto tan- vo molti dubbi - spiega Cazora scoperto nulla II giorno del fa- loro congiunto che non poteva sapevano e loro nsposero che delle Br e la
to importante, nelle pieghe - ma alla fine accettai Portai moso comunicato delle Br sul essere in alcun modo sul po- uno del gruppo lo aveva ap- vedova dello
dell'inchiesta, sparirono miste- con me un giornalista, dopo lago della Duchessa, uno del sto Anzi aggiunsero di aver bi- preso in carcere dal brigatista statista
nosamente per una serie di aver fissato un appuntamento gruppo mi telefonò per awer- sogno di quella foto per con- Notamicola» democristiano

Llll.2ì4..=j..;i7iajryJtJiBiÉil Parla r«artifìciere» tedesco, condannato a 24 anni per la strage del 904
«Ci fu chi mi aiutò a fuggire dall'Italia. Ho proposto di essere ascoltato, so molte cose, ma gli inquirenti non si sono fatti vivi»

Schaudinn: «Sono qua, perché nessuno m'interroga?»


Friederich Schaudinn, l'esperto tedesco di congegni tenti di nvolgere qualche do- contro se e ero io c'erano an- sono faccende vostre italiane Ma in quale direzione dob- pure durante la sua perma-
elettronici condanno a 24 anni per la trage del rapi- manda Ma rintracciarlo non è che Topolino e Paperino lo ma qualcuno ha interesse in biamo cercare? nenza in Italia?
do 904 e presunto partecipante ai summit dei milita- cosi difficile come si potrebbe quella signora non I ho mai Italia ad utilizzare il mio nome Da qui non posso saperlo Ma Non sono un militare per cui l
pensare Per parlargli è stato conosciuta, neppure di nome per copnre non so quali loschi cinque anni fa tramite il conso- non avevo alcun motivo per in- '
ri golpisti, risponde M'Unita. Rintracciato a Franco- sufficiente formare un numero È un'altra delle tante stone che affan • lato italiano a Francoforte, do- contrare ufficiali dell'esercito
forte. «In Italia c'è qualcuno a cui non interessa la telefonico di Francoforte. si raccontano su di me Pensa che in Italia ci sia ve è stata autenticata la mia fir- italiano
verità sulle stragi e tira in ballo sempre il mio nome» Tranquillo, in italiano, con Ma perchè salta sempre fuo- qualcuno che non vuole che ma ho scntto al giudice Pier
un linguaggio molto appro- si scopra la verità? Non ha avuto contatti nep-
Dice di aver scritto al giudice Vigna ed alla commi- ri Usuo nome? Luigi Vigna presso il Tnbunale pure con uomini del servizi
priato risponde alle nostre do- Dovreste indagare da dove Voi mi avete telefonato come di Firenze ed alla Commissio- segreti? '
sione stragi, «ma nessuno ha voluto ascoltarmi». mande e lancia alcuni messag- si fa con un qualsiasi cittadino ne .parlamentare sulle stragi, .
gi vengono tutte queste voci For- tedesco Avete alzato il ricevi- dicendo che ero disposto a Neppure con quelli
Signor Schaudinn, U suo no- se scopnreste qualcosa di mol- tore di un telefono ed avete spiegare la mia posizione, ma Ed allora come ha fatto a
me ormai salta fuori qua»! In to più interessante [ormato un numero ed io ho ri- nessuno aveva alcun interesse scappare da Ostia, dove era
PIIRO BINASSAI maniera sistematica ogni Cioè? sposto e sto parlando con voi ad ascoltarmi Allora non rac- agli arresti domiciliari, pri-
• • «Ja, Schaudinn» Fneden- sunto colpo di Slato organizza- volta che in Italia accade Ci sarà pure un mouvo per cui Non sono un trafficante che si contatemi che in Italia queste ' ma del processo di primo E chi allora? sto in una pensione di Firen-
ch Schaudinn è l'elettrotecni- to dal generale Franco Monti- una strage o si paria di un qualcuno tira sempre in ballo il nasconde come senvono i questioni si trattano con serie- grado per la strage di Nata- ze due giorni prima della
co tedesco di origine croata cone Un uomo che in più di traffico ai armi. L'ultima a mio nome Forse ha»qualche giornali italiani per i quali do- tà Dovete cercare chi nel 1986 Alcuni amici
trasse vantaggio del mio arre- strage di via del GeorgofiU.
condannato a 24 anni di reclu- un'occasione è stato indicato farlo è stata la signora Dona- interesse vrei essere in Croazia Qualcu- Ho preso un'auto e me ne so- Tedeschi?
sione per essere stato indicato come legato ai servizi segreti e tella Di Rosa, che dice di sto per strage ed allora scopn- Questa turista qui in Germania
Stanno utilizzandola per co- no addinttura. ha scntto che rete qualcosa di interessante no andato Tedeschi è sconosciuta Non credo che
come l'artificiere, che fom) il ti- ad esponenti della malia del averla incontrata ad un ver- prire qualcuno, forse qual- «per caso» non sono stato fer-
mer utilizzato per l'attentato al peso di Pippo Calò Dedito al tice di generale golpisti, che lo nonno niente a che fare co- L'ha rubata? n 2 giugno scorso un giorna- esista. Se fosse vera questa sto-
che personaggio legato al mato alla frontiera di Tneste I me hanno nconosciuto le au- le del suo paese, il Die Welt, na le autontà tedesche mi
rapido 904, che il 23 dicembre traffico di armi con gli Ustascia stavano trattando una parti- servizi segreti? giornalisti sono una banda di Assolutamente no •
del 1984 causò 16 morti e 267 croati, dovrebbe essere nncor- ta di armi. Ha mal incontra- buffoni Scusatemi ma è cosi torità tedesche con la strage ha pubblicato una sua foto avrebbero interrogato e questo
tenti II suo nome 6 saltato fuo- so da un ordine di cattura in- Certamente stanno coprendo Cercate del rapido 904 Qualcuno ha provveduto a ed una sua connazionale ha non è avvenuto perchè qui si
to la signora? chi ha messo in giro
qualcuno ma noaso se si tratti queste notizie fornirgliela? dichiarato di averla ricono- agisce con un po' più di senetà
ri anche per le stragi di Capaci, temazionale per le sue pen- e troverete chi
di via D amelio e di via dei denze in Italia A lui molti ma- Ho letto questa stona sulla di gente dei servizi Che cosa Lei non ha mal avuto rappor- Certo, ma non erano uomini sciuta In queUflmmagine co- e "on in modo romanzesco
Georgofili a Firenze e nel pre- gistrati, forse, sarebbero con- stampa italiana ed a quell'in- vuole che ne sappia io Queste ha interesse a copnre la venta ti con ufficiali Italiani, nep- dei servizi segreti me la persona che aveva vi- come sta avvenendo in Italia.

% fc i