Sei sulla pagina 1di 31

05CUL01A0505 ZALLCALL 12 21:06:55 05/04/98

MARTEDÌ 5 MAGGIO 1998

DALL’INVIATO
Il governo francese riconosce finalmente il massacro di algerini compiuto dalla polizia durante la manifestazione
PARIGI. Gli algerini uccisi dalla
polizia francese durante una
manifestazione a Parigi nel IL LIBRO
1961 sarebbero stati trentadue,
e non due come la versione uf-
ficiale sosteneva finora. Questa
la cifra contenuta nel rapporto
che il consigliere di stato Dieu-
Un eccidio
donne Mandelkern ha conse-
gnato ieri al primo ministro,
Lionel Jospin, dopo aver com-
piuto ricerche in vari archivi
«a futura
nazionali per far luce sulle tra-
giche giornate del 17, 18 e 20
ottobre del 1961. Nel corso del
memoria»
processo contro Maurice Pa-
pon, condannato per complici- «Centinaia di musulmani sparsi
tà in crimini contro l’umanità, nei bar, davanti alle vetrine dei
all’ex alto funzionario del regi- negozi, nelle strade adiacenti al
me filonazista di Vichy fu an- boulevard, risposero al segnale e
che contestata la sanguinosa invasero la carreggiata. In pochi
repressione dei manifestanti al-
gerini da lui ordinata a Parigi minuti nacque una manifesta-
quando era prefetto. zione. Dei cartelli confezionati
In quell’ottobre del 1961 alla svelta spuntarono da sotto i
Maurice Papon era ben piazza- cappotti mentre più avanti ve-
to nel labirinto dell’ammini- niva srotolato uno striscione
strazione pubblica francese. con la scritta “No al coprifuo-
Nessuno si sognava di conte- co”. Un gruppo di donne algeri-
stargli gli anni passati alla se-
greteria generale della prefettu- ne vestite con gli abiti tradizio-
ra di Bordeaux. Quegli ordini nali si portò in testa al corteo
da lui firmati tra il ‘42 e il ‘44, lanciando quelle grida pene-
quei treni stipati di ebrei che tranti che i francesi conoscono
partivano per Auschwitz via con il nome di “yoy-you”... ».
Drancy sotto la sua supervisio- Siamo a Parigi, in mezzo alla
ne, di tutto ciò non restava manifestazione che il 17 ottobre
traccia, salvo qualche foglio
perduto in chissà quale archi-
del ‘61 portò al massacro di cen-
vio dove nessuno era andato tinaia di algerini. La rievoca lo
ancora a rovistare. In quel scrittore Didier Daeninckx nel
1961 Maurice Papon era dun- suo «A futura memoria»
que bene in sella nel suo uffi- (dell’84, uscito in Italia nel ‘91),
cio di prefetto di Parigi, gradito un giallo «storico» che punta il
al governo di Michel Debré e dito su una terribile partita - la
apprezzato dal generale De strage di algerini - che la Francia
Gaulle. Dirigeva con mano di
ferro e competenza, come sem- si appresta ad affrontare solo
pre. I tempi erano burrascosi: ora. Tirando i fili di un assassi-
in Algeria l’ambizione colonia- nio che Daeninckx immagina
le agonizzava tra spasmi san- consumato in quella manifesta-

Parigi 1961
guinosi, i cui schizzi arrivava- zione del ‘61, ricostruisce un
no sempre più di frequente sul pezzo agghiacciante di storia
territorio metropolitano. In francese che ha in un unico per-
Francia moriva qualche poli-
ziotto, ma soprattutto algerini sonaggio - un personaggio die-
membri o simpatizzanti del tro il quale si nasconde Papon -
Fln: nel solo 1961 si contarono il suo inquietante centro. La sto-
289 vittime «musulmane». La ria racconta che nel luglio
repressione era spesso cieca. dell’83 Bernard Thiraud viene

la strage
Per questo gli algerini aveva- assassinato a Tolosa da sette col-
no indetto una manifestazione pi di pistola. L’ispettore Cadin
per la sera del 17 ottobre, con-
tro il coprifuoco che li rendeva I corpi di due scopre che il padre della vittima
tutti sospetti terroristi. Venne- algerini uccisi era rimasto ucciso durante la
ro in tanti sotto la pioggia bat- nel corso manifestazione algerina del ‘61,
tente, venti o venticinquemila. di una sparatoria. e non se la sente di credere alle
Le direttive del Fln erano state Nella foto coincidenze. La sua indagine sa-
chiare: niente armi, neanche piccola Maurice rà un lungo viaggio fra archivi,

di Papon
coltelli o bastoni, per non for- Papon carte che spariscono e testimoni
nire alcun pretesto alle forze recentemente scomodi che lo portano indie-
dell’ordine. L’idea era di sfilare
pacificamente. La repressione condannato tro nel tempo fino ai tempi di
si abbatté come un uragano. Fu per complicità Vichy, per scoprire che c’è un’u-
vero pogrom, una battuta di in crimini nico uomo dietro stragi così di-
caccia lunga quanto fu lunga la contro stanti fra loro, un uomo malato
notte, e poi ancora i giorni se- l’umanità di «eccesso di zelo»...
guenti nelle baraccopoli della
«banlieue», nei sottoscala della
cintura parigina, nelle case-ri-
fugio dei militanti. Quella sera
ne arrestarono centinaia e li
condussero nel cortile della
prefettura per il «comitato
d’accoglienza»: due file di gen-
darmi inferociti (qualcuno ave-
va propagato la falsa notizia
cile: c’era una guerra in corso.
Solo tra gli algerini ci si accorse
che in una famiglia mancava il
suo libro - «La bataille de Pa-
ris», ed. Seuil - fece scalpore.
Per anni Einaudi aveva scarta-
Una clamorosa moni dell’epoca chiesero al go-
verno di aprire gli archivi. Jean
Pierre Chevenement, ministro
portata via verso il nord. Ma
Mandelkern ha cura di sottoli-
neare le enormi lacune del suo
tuto medico-legale, e nient’al-
tro. Il che gli basta per parlare
di «repressione estremamente
che un paio dei loro erano stati
uccisi) e in mezzo gli algerini a
padre, in un’altra due fratelli, e
così via con una contabilità in-
bellato tra i certificati di inu-
mazione dei cimiteri parigini,
ammissione degli Interni, acconsentì e die-
de il via ad una sorta di inchie-
lavoro: gli archivi che ha con-
sultato sono praticamente vuo-
dura».
Maurice Papon si era espres-
ricevere calci e manganellate.
Molti altri se li portò via la
certa, macabra, sopraffatta dal-
la violenza di quella storia. Ne-
gli anni successivi le testimo-
tra i registri degli ospedali. Ne
aveva tratto una conclusione.
In quei giorni gli algerini am-
a trent’anni sta interna, che affidò ad un
consigliere di Stato, Dieudonné
Mandelkern. Ieri il relatore ha
ti. Non c’è alcun esemplare del
rapporto del prefetto di polizia,
Maurice Papon, al suo ministro
so su questa pagina oscura: con
aria scandalizzata, aveva ricor-
dato che si era in stato di guer-
Senna, dove i gendarmi li ave-
vano gettati come si getta la za-
vorra. Quanti furono i morti? Il
nianze si accumularono, ap-
portarono qualche chiarimen-
mazzati dai gendarmi di Papon
erano stati almeno duecento.
dal corteo reso note le sue conclusioni: i
morti non furono né due né
di tutela, quello degli Interni.
Non esistono più nemmeno gli
ra. Per questo aveva impartito
ordini precisi: «I membri dei
giorno dopo le autorità forni-
rono una cifra che per quei
to e ben presto quella cifra for-
nita dalle autorità dell’epoca
In piena capitale, sotto le fine-
stre della buona borghesia tap- represso duecento, ma trentadue. Man-
delkern dice però che di questa
archivi della «brigata fluviale»,
che avrebbero dovuto dar con-
gruppi terroristi sorpresi in fla-
grante delitto dovranno essere
tempi era quasi moneta corren-
te: due morti tra i manifestanti
e due feriti «da colpi di arma da
apparve improbabile. Ma biso-
gnò aspettare il ’91, trent’anni
dopo, perché una prima vera
pata in casa, come ai tempi del-
l’Occupazione.
Del 17 ottobre 1961 si era ri-
dal prefetto cifra «non si può essere sicuri»,
perché si basa unicamente sui
registri dell’istituto medico-le-
to di qualche macabro ripe-
scaggio: sono stati distrutti
qualche anno fa. Per questo il
abbattuti sul posto dalle forze
dell’ordine». Un prefetto effi-
ciente, come sempre.
fuoco» tra le forze dell’ordine.
L’opinione pubblica non si
inchiesta vedesse la luce.
La portò a compimento uno
parlato nell’autunno scorso, al-
l’inizio del processo Papon.
ex nazista gale. Da quell’istituto, per
esempio, non sono passati gli
consigliere di Stato Mandel-
kern parla di 32 ammazzati: so- Gianni Marsilli
emozionò. Non fu molto diffi- storico, Jean Luc Einaudi. Il Ancora una volta storici e testi- annegati che la Senna si era no quelli che risultano dall’isti-

Aumentano in Gran Bretagna le vendite di libri per ragazzi. Best seller Roald Dahl
VIAGGIO IN NEPAL E TIBET
La rivoluzione dei «topini di biblioteca» (MINIMO 15 PARTECIPANTI)

Partenza da Roma il 3 e 24 giugno - 1 e 15 luglio - 5 agosto e 9 settembre


ROBERTA CHITI
Trasporto con volo di linea
Durata del viaggio 15 giorni (13 notti)

L I CHIAMANO già i«topinidibi- ruota da classici della narrativa in- Naturalmente i dati sono da leg- forse anche alla salute. Ha fatto Quote di partecipazione:
blioteca». Ve li immaginate? glese. La sezione letteratura per gere con circospezione. Ma la noti- breccia in una generazione che con giugno, luglio e settembre lire 5.700.000
Migliaia di ragazzini occhialuti bambini di Random House registra zia ha del miracolo se vista dall’Ita- i tempi della lettura ha poca familia-
agosto lire 6.660.000
e con walkmanchesparanoleSpice nei primi quattro mesi di quest’an- lia, territorio in questo senso privile- rità. Non gli hanno detto «noioso».
L’itinerario: Italia/Karachi - Kathmandu - Zhangmu - Xegar - Shigatse -
Girls, chini sulle pagine dei «Rac- no un aumento del 61% rispetto al- giato se un’indagine del‘97eviden- Anche prima di Blair circolava in In- Gyantse - Lhasa - Katmandu (Kirtipur - Bhadgoan - Patan) - Karachi/Italia
conti del vecchio orso». Sono i futu- lo stesso periodo del 1997. Nel pe- ziava come lo snobbare i libri sia ghilterra uno spot pro-lettura: due
La quota comprende: Volo a/r, le assistenze aeroportuali a Roma e
ri «lettori forti» inglesi, per ora un riodo marzo-dicembre 1997, se- non solo un’abitudine scontata, ma viaggiatori in treno erano infastiditi all’estero, i trasferimenti interni, il visto consolare tibetano, la sistema-
esercito di minorenni divoratori di condo la società di ricerche di mer- anche un sussiegoso motivo d’or- da una mosca. Quello che leggeva il zione in camere doppie in alberghi a 5-4 e 3 stelle, i migliori disponibili
carta, abbastanza grande da far cato Book Marketing, le vendite di goglio.David Blunkettnonha«sen- giornale non riusciva a cacciarla, nelle località minori, la pensione completa in Nepal e in Tibet, la prima
schiumare di invidia qualunque edi- libri per i giovani sono aumentate sibilizzato» i ragazzini inglesi (e i lo- quello con il libro la schiacciava tra colazione a Karachi, le visite guidate previste dal programma, l’assisten-
za delle guide locali nepalesi e della guida nazionale tibetana, un accom-
toredell’Unioneeuropea. del sei per cento rispetto al 1996. ro genitori)allalettura. Li habracca- le pagine mentre una scritta sugge- pagnatore dall’Italia.
La notizia, clamorosa, è stata da- Racconta «l’Express» che si tratta ti senza tregua dai giornali, dalla tv, riva: «Fatti furbo, leggi libri». L’Italia
ta ieri dal «Daily Express»: alcuni del primo risultato della campagna dalla scuola. Ha organizzato corsi che invita alla lettura riesce in gene-
editori inglesi hanno registrato fino per lettura nelle scuole lanciata dai estivi per bambini svogliati e quelli re a essere poco divertente e tutt’al
al 61 per cento di incremento delle laburisti al loro arrivo al governo. In delle elementari li ha obbligati a più libresca. Spot neanche a parlar- MILANO - Via Felice Casati, 32
vendite dei libri per ragazzi. Autori particolare sostenuta con tenacia leggere almeno un’ora al giorno. ne. Tutt’al piùspuntafuoriun’inizia- Tel. 02/6704810 - 6704844 - Fax 02/6704522
come Roald Dahl o Joan Aitken so- maniacale dal ministro della pub- Ha tartassato i genitori ricordando tiva «merendine in libreria». Spon- E-MAIL: L’UNITA’VACANZE@GALACTICA.IT
no in cima alle classifiche seguiti a blicaistruzioneDavidBlunkett. che leggere ai propri figli fa bene, sorizzatedallaNestlé.
05ECO01A0505 ZALLCALL 13 18:03:09 05/05/98

Martedì 5 maggio 1998 2 l’Unità UNA MONETA PER UNDICI


L’accordo è piaciuto agli operatori, ma a tirare è stata ancora una volta Wall Street

EURO.EPS
Not Found
EURO.EPS
I mercati promuovono
l’intesa sull’Euro
Forti rialzi su tutte le Borse, Milano chiude a +4,38% 05ECO01AF01
2.0
MILANO. La Borsa festeggia l’Euro MILANO.Effetto Euro anche sulla
con un rialzo da incorniciare: + lira. Che recupera su dollaro, mar- 19.50
4,38% sia per l’indice Mibtel (a co e sterlina inglese. Alle 13 di eiri
24.062 punti dopo aver toccato un il biglietto verde veniva scambia-
massimo di 24.184) che per il to sulle 1.765,30 lire contro le
Mib30. Un aumento spettacolare 1.772,84 lire dell’ultima fotogra-
che tradotto in lire fa un aumento fia della Banca d’Italia di giovedì.
della capitalizzazione (cioè il valore 05ECO01AF04 La sterlina, principale valuta re-
delle società quotate) di 35 mila mi- 1.0 stata fuori dall’Euro, oscillava sul-
liardi. le 2.939 lire (2.956,74 lire giovedì)
Effetto Europa all’inizio. Ma ef- 8.50 mentre la moneta italiana si raf-
fetto Wall Street alla fine. Questi i forza, anche se leggermente, sul
due «motivi» che hanno spinto marco tedesco che passava di ma-
sempre più su la Borsa anche se in no sulle 986,75 lire rispetto alle
un quadro di scambi non partico- 987,38 lire di giovedì. Più esatta-
larmente elevati - 3207 miliardi di mente, le quotazioni indicative di
controvalore - complice l’assenza di Bankitalia confrontate con quelle
molti operatori che hanno optato di giovedì 30 aprile, evidenziava-
per un ponte del primo maggio lun- LE VALUTE no un rafforzamento su tutte le
ghissimo approfittando diunagior- principali valute, Ecu compreso.
natachevedechiuselaborsainglese
equellagiapponese.
La seduta si è comunque aperta nione di 140 mila miliardi di lire, fondamentali e si rischia di vanifi-
E la lira Vediamo (tra parentesi la quota-
zione del 30 aprile). Il dollaro a
1.760,93 (1.772,84). L’Ecu a Wall Street. Che è stata in netto rial- rotti.Idubbispariti.Laspiegazione?
con i brindisi all’Euro. Avvenimen-
to peraltro ampiamente scontato
che però ha portato nuovo carbu-
pari a 72 miliardi di Euro. Un esem-
pio specifico? Francoforte ha chiu-
so con un +1,83% sull’indice tele-
care la pulizia fatta dallo storno del-
lascorsasettimana».
Un opinione diffusa che rimane
rimonta 1.948,82 (1.952,25). Il marco a
986,79 (987,38). Il franco francese
a 294,28 (294,49). La sterlina a
zo. Dopo appena un quarto d’ora
l’indice Dow Jones faceva segnare
un aumento di 54,31 punti
Dopo le tensioni e gli scossoni della
scorsa settimana la Borsa è sempre
alla ricercadiunnuovoequilibrio.E
rante all’ottimismo. E infatti l’indi-
ce è subito balzato aun +2,18%. Sul-
l’onda della performance del mer-
matico, ma il «durante» si è chiuso
con l’indice «dax» con un incre-
mentodel4,06%.
è, infatti, che il rimbalzo iniziato
giovedì e proseguito ieri, rientri in
una fase di trading, con ricoperture
sul dollaro 2.935,65 (2.956,74). Lo yen a 13,-
220 (13,417). Il franco svizzero a
1.179,85 (1.183,08).
(+0,59%). Imponendo i blocchi re-
golamentari al circuito telematico.
Dopo di che, nuova crescita fino a
così come i timori di un rialzo dei
tassi Usa avevano avuto un effetto
deprimente di riflesso sulle borse
cato dei derivati (20.721 contratti) In realtà, in piazza Affari, i primi a e sistemazioni di portafoglio. Nes- Impermeabili, invece, all’eurofo- macinare un aumento di cento europee, il volatilizzarsi sempre a
con il «Fib giugno» scambiato fin buttarsi sull’onda rialzista era so- sun dubbio, però, che il tono di fon- ria da Euro - che in verità era stata ampiamente scontata punti che si traduceva in un nuovo Wall Street delle paure, ha portato,
dalle prime battute a prezzi in forte prattutto i borsini. Una raffica di ac- do rimane positivo. Si sa, con l’Euro in anticipo - i titoli di Stato. Che hanno registrato una per- record. A seminare ottimismo era perconverso,aimportarenuovaeu-
rialzo. quisti che convinceva infine gli gli operatori - non solo quelli italia- formance negativa, sulla scia dei timori di un rialzo dei un allarme rientrato: quel ritocco foria. Che in piazza Affari si è mate-
Non solo. Buone erano anche le operatori professionali a rompere ni - si attendono ulteriori ribassi dei tassi in Germania (e negli Stati Uniti) e sulla percezione dei tassi che la settimana scorsa ave- rializzata con aumenti generalizza-
notizie provenienti dalle altre borse gliindugi. tassi e quindi un nuovo aumento che un nuovo ribasso da parte di Banca d’Italia non sarà varischiatodiaffondarel’indice. ti. E con perfino qualche azione so-
europee (solo quella irlandese ha Ancheseidubbirimanevano.«Le delrisparmioinvestitoinBorsa. imminente. In chiusura al Liffe i contratti future sul BTP La ripresa della corsa di Wall spesa per eccesso di rialzo (è stato il
chiuso con lieve arretramento dello forti oscillazioni indiscriminate Ma, appunto, a far decollare piaz- decennale hanno registrato un prezzo di 118,79 contro Street contagiava le borse europee. caso di Mondadori, Premafin. Ban-
0,11%). Che, per la cronaca, ieri in delle ultime sedute non mi piaccio- za Affari non è stato solo l’Euro. Le quello di 119,17 di venerdì (poco significativo tuttavia - E quella di Milano in particolare. E codiChiavarieBancadiLegnano).
termini di capitalizzazione hanno no-dichiaravaaun’agenziaun«tra- ultime incertezze si sono sciolte alle hanno sottolineato gli operatori - perchè erano chiuse infatti, in pochi minuti, ilMibtel sa-
arricchito l’ipotetico listino dell’U- der» di una Sim - non si guarda ai 15,30 con, l’attesissima, apertura di molte piazze europee). liva a un + 3,41%. Gli argini erano Michele Urbano

IL PUNTO
I superbanchieri si pentono Anzi, è molto probabile che la nascita
della banca centrale faccia fare ai go-
verni dei passi molto rapidi verso un
sempre più stretto coordinamento delle

«Sottovalutata la politica» politiche economiche e fiscali. La cosa


certa è che i banchieri centrali a questo,
e non soltanto a realizzare la rete orga-
nizzativa della moneta unica, si stan-

Summit a Francoforte, ma l’autonomia non è a rischio no preparando. Sarà un euro forte, si ri-
pete fino alla noia. Ma non sarà ilvalo-
re dell’euro rispetto al dollaro e allo yen
05ECO01AF03 a preoccupare visto che l’economia eu-

L
A DECISIONE è: tenere il profilo ogni capitale, i centri operativi cambi do, come e con quali scopi sarà servita poca non si può neppure dire che si sta- ropea nel suo insieme si presenta quasi
basso. Non dare adito a polemi- hanno soppesato le cifre della giornata l’amara pozione. Per la facciata, non è va correndo il rischio (in questi termini 2.0 come un blocco relativamente autosuf-
che. I banchieri centrali europei valutaria, hanno messo a confronto le accaduto nulla. La nomina del presi- si parlava allora) che dell’unione mo- 13.0 ficiente se si esclude l’importazione di
si sono chiusi a riccio. Non commenta- cosiddette «curve» dei tassi di interesse dente della Bce è politica e i banchieri netaria avrebbe fatto parte l’Italia per- materie prime. La stragrande maggio-
no. Ieri si sono ritrovati tutti a Franco- e hanno scoperto che sui mercati non si centrali devono solo prenderne atto. ché l’obiettivo del governo italiano era- ranza degli scambi commerciali, infat-
forte.AncheAntonioFazio,cometuttii stanno formando aspettative di rialzo. Formalmente non si può neppure gri- ripetiamo allora - portare il deficit pub- ti,avvieneall’internodelcontinente.
suoi colleghi, ha preso l’ascensore del Segno che il compromesso del weekend dare allo scandalo perché, come ha ri- blico al 3% del prodotto lordo nel 1998 Sarà l’obiettivo della stabilità dei
palazzo cristallo-acciaioaKaiserstras- e le valutazioni negative, con tinte cordato il ministro francese Strauss- e non nel 1997 come prescritto dal prezzi (interni) a guidare le mosse della
se 29, un indirizzo che ormai tutti i cit- drammatiche, consegnate alle opinio- Kahn, «anche il capo della Bunde- Trattato di Maastricht. Con il senno di Bce. Prezzi dei beni, dei servizi, del la-
tadini europei dovranno cominciare a ni pubbliche dalla stampa di tutta Eu- sbank viene nominato dal governo e poi, quella fu una mossa sbagliata, voro. È guardando a questo obiettivo
conoscere, nel cuore della City tedesca. ropa, non hanno avuto alcun effetto nessuno parla di interferenza politi- una provocazione di cui oggi sono in che la Banca centrale europea valuterà
Ed è salito al piano nobile dove ha par- concreto. Chi si inventa possibili ritor- ca». Si dimentica, però, che la durata molti a pentirsi. I banchieri centrali si di volta in volta ciò che i governi faran-
tecipato a una lunga riunione. Duisen- sioni immediate da parte della Bunde- del mandato è il frutto di un difficile sentivano onnipotenti. Da anni erano no. Non solo per giudicare a posteriori
berg, l’olandese che guiderà la Banca sbank, la bancacentraleleader d’Euro- equilibrio. Non caso, per esempio, le diventati il fulcro delle politiche di di- se i bilanci pubblici quadreranno, ma
centrale europea, sta già preparando pa, sbaglia. «Sonoconvintoche laban- nomine dei banchieri centrali sono sinflazione in tutta Europa, avevano esercitando pressioni preventive attra-
con i suoi stretti collaboratori il rappor- ca centrale tedesca non aumenterà i sfalsaterispettoaiciclielettorali. supplito inmoltopaesi(compresal’Ita- verso i tassi di interesse perché ciòacca-
to chepresenterà alparlamento diStra- tassidopoil compromesso di Bruxelles, In qualche banca centrale c’è co- lia) alle debolezze della politica. Ma so, Chirac avrebbe trovato altri argo- comitato esecutivo della Bce, sostiene da. Adesso è a Francoforte che saranno
sburgotraqualchegiorno. nonènelsuostilereagireadelledecisio- munque qualcuno che comincia a pen- hanno sottovalutato - tutti insieme - mentiperimporreuncandidatofrance- che laverainsidia per labanca centrale esaminatelevarieFasi2accarezzatein
Una cosa è certa: non ci saranno no- ni politiche», sostiene Peter Pietsch, sare che nell’estate dell’anno scorso, in troppe cose:le implicazioni dellasvolta se, ma questo non elimina il peccato europea non è la poca indipendenza, Italia come in Francia. E che saranno
vità clamorose, ripensamenti, rettifi- economista alla Commerzbank e os- quel di Basilea, i governatori hanno politica francese,ladifficoltàdelgover- dello«strappodiBasilea». bensìla «troppa solitudine»inassenza esaminate le piattaforme contrattuali
che,giudizispigolosi.Igiochisonostati servatoredellemossedella«Buba». commesso un errore designando - a no tedesco alle prese con una disoccu- Ma questa è storia passata. Da ieri, di un potere politico di eguale forza e le- delle grandi categorie sindacali, com-
fattienoncitorneràsopranessuno.Ciò Ma la vendetta, si sa, è un piatto che quanto risulta senza opposizioni inter- pazioneinarrestabilee,infine,lapossi- banchieri centrali e governi si misura- gittimazione. Infatti, si è indipendenti presequelleitaliane.
che è accaduto sui mercati tranquilliz- è meglio servire freddo. E non manche- ne - Wim Duisenberg come «loro»can- bilitàche un paese comel’Italiapotesse no su ben altro. Tommaso Padoa- rispetto a qualcuno, non nel vuoto o
za soprattutto i banchieri centrali. In ranno le occasioni per verificare quan- didatodafarballaretraigoverni.All’e- recuperare rapidamente terreno. A na- Schioppa, l’italiano che farà parte del quasi. Ma, oltre la Bce, non c’è il vuoto. Antonio Pollio Salimbeni

Ma dopodomani ci sarà per Duisenberg l’esame di Strasburgo te. Questa stessa ragione, e biso-
gna sottolinearlo altrimenti non si
Dalla Prima tra debito e Pil di venti punti in
5-6 anni, ogni anno si libera ri-
mente ridurre il Welfare dal
rango di creazione di diritti a

«Un giusto compromesso» capisce nulla, spinge la costruzio-


ne europea verso stati nazionali
minimi allo scopo di ridurne il
potere e perciò di ridurre il te-
sparmio privato dell’ordine di
80.000 miliardi di lire, prima
detenuti in titoli di Stato. In
realtà, il processo è già comin-
quello di assistenza pubblica.
Quel che si perde con la ritirata
dello Stato - sicurezza, certezze,
strumenti anti-ciclici, solidarie-
La Commissione Ue giudica positivamente l’accordo sulla Banca centrale. mibile eccesso tedesco: è per
questo che i parametri di Maa- È il tempo... ciato: e mostra che, se non si fa
una politica in proposito, le ri-
tà, beni collettivi - non lo si
può perdere due o tre volte an-
stricht sono così severi. Solo sorse si dirigono o verso specu- cora, come molti suggeriscono:
DALL’INVIATO nunciamento negativo non sa- pendente», e che sarebbe «assolu- successivamente l’interpreta- ca severa e la tendenza verso lazioni borsistiche o verso l’e- non si può rendere il lavoro più
rebbe vincolante, ma tuttavia - ri- tamente sbagliato vedere quella zione conservatrice ha reso stati nazionali poco potenti: il stero. Ne segue che è necessario flessibile, e accrescere il senso
BRUXELLES. La Commissione Eu- leva il presidente del comitato di Trichet come una candidatura questi parametri una necessità punto, tuttavia, è che resta ne- costruire impieghi remunerati- di precarietà riducendo il Wel-
ropea cerca di gettare acqua sul fuo- monetario dell’Europarlamento, per un Euro debole». Anche se economica apparentemente cessario costruire una ipotesi di vi, per tale risparmio, che sup- fare, e non si può rendere pri-
non modificabile, tanto da far sviluppo europea (e nazionale) pliscano le carenze prevedibili vati i servizi pubblici senza am-
co della polemica e si dice «soddi- il tedesco Karl von Wogau - tutti si rendono perfettamente e una capacità europea (e na-
temere che, in caso di crisi o della finanza pubblica. Non sto pliare la copertura del Welfare.
sfatta» della decisione presa sulla «avrebbe un grande significato conto del senso politico della dif- zionale) di affrontare il ciclo pensando alla previdenza inte- Qualcuno sospetta che l’atten-
stagnazione economica, il com-
Bce, che ritiene conforme ai trattati politico». Un portavoce del grup- ficile mediazione tra Francia e portamento automaticamente economico. grativa - che pure assorbirà una zione all’Unione Monetaria -
mal’intesatraileaderseuropeidisa- po socialista europeo, ieri, ha det- Germania sul vertice Bce, dal restrittivo della Banca Centrale quota di questo surplus, ma che essenziale per i due anni scorsi -
bato notte per la «staffetta» tra l’o- to che Duisenberg «verrà interro- punto di vista formale sono molti Non sappiamo se i nuovi go-
Europea creerebbe una spirale verni di centro-sinistra e di si- non produce posti di lavoro. abbia ridotto le capacità d’im-
landeseWimDuisenbergeilfrance- gato a fondo sui termini dell’ac- gli aspetti dell’intesa che «non recessiva, con conseguenze oc- nistra saranno in grado di Sto pensando a parte della spe- maginare strategie volte a rime-
se Claude Trichet alla presidenza cordo e sul suo coinvolgimento quadrano». cupazionali politicamente inso- orientarsi verso una politica sa in conto capitale: strade, diarne le conseguenze non de-
della Banca centrale europea conti- nell’intesa raggiunta». L’ipotesi Ieri nel corso del consueto brie- stenibili. Il fatto che il Piano economica europea; dubbi ce porti, ferrovie, acquedotti, case, siderate. Qualche incertezza, in
nuaafardiscutere. di un clamoroso «no» sembra pe- fing con i giornalisti, Patrick Delors sia stato scisso dall’U- ne sono, basta pensare al com- istruzione, ricerca. Non ci sono effetti, è presente nelle carte del
Dopodomani, dalle nove di mat- rò decisamente remota. Ieri von Child, il portavoce del Commis- nione Monetaria e poi sacrifica- portamento di Blair o Schroe- altre risorse all’orizzonte, e se governo. Il DPF, ad esempio,
to, deriva dal riflesso condizio- der (e meno male che c’è la opere e servizi pubblici debbo- teorizza - sulla scorta di vecchie
tina alle dodici, un Parlamento Eu- Wogau, personaggio di rilievo sario agli affari monetari De Sil- no offrire un rendimento, allo- esperienze irlandesi e danesi -
nato di tanti regimi conservato- staffetta nella BCE). Nel frat-
ropeo decisamente insoddisfatto della Cdu tedesca, era proprio in guy (che stamane sarà all’Istituto ri in Europa che hanno vestito ra forme di decentramento, di che il risanamento finanziario
per il metodo seguito terrà sulla gra- Germania. Ed è noto che lo stesso monetario europeo a Francofor- tempo, e in ogni caso, occorre
la necessità politica europea procedere nazionalmente, pur aziendalizzazione, di project fi- contribuirà da solo allo svilup-
ticola proprio Duisenberg, avvian- Helmut Kohl segue in queste ore te), ha dunque puntualizzato che con panni economici bacchet- nancing, di privatizzazione di- po.
nel vincolo dello stato minimo.
do il programma di audizioni dei con grandissima attenzione gli l’intesa per la «staffetta» nel 2002 toni. Si capisce bene, oggi, co- Esiste una opportunità che na- ventano inevitabili.
In questo modo, oltre ad ade-
membri proposti dai capi di Stato e sviluppi degli eventi; c’è da scom- non ha alcun valore legale. «La me invece quel Piano fosse il sce dalla severità delle politiche Occorre discuterne, però, e rire allo stretto spirito conser-
di governo per il Board della Bce. Il mettere che vorrà evitare ulteriori situazione legale - ha spiegato complemento indispensabile di finanza pubblica, e che per costruirci sopra una politica: vatore cui ho accennato prima
rappresentante italiano Tomma- «complicazioni», e darà istruzio- Child - è che il presidente è no- per consolidare il risultato di qualche oscura ragione non è non è infatti pensabile che ci si - ma che il governo nei fatti
so Padoa Schioppa, invece, verrà ni in proposito. Von Wogau, non minato per un mandato pieno di una Europa pacificata. stata messa in rilievo né dal go- possa avviare verso forme di non sembra incline ad accetta-
ascoltato venerdì. Il 13, a Stra- a caso, si è affrettato a precisare otto anni».. L’interpretazione di destra di verno, né dalle forze politiche, thatcherismo nella pubblica re - si rischia di scambiare il de-
sburgo, l’assemblea voterà sui no- di considerare Duisenberg «un tutto il quadro, non altera la né dalla Banca d’Italia. Poiché amministrazione dello svilup- siderio con la realtà.
mi indicati; un eventuale pro- uomo straordinariamente indi- Roberto Giovannini necessità di una finanza pubbli- dobbiamo ridurre il rapporto po, se si vuole contemporanea- [Paolo Leon]

Missing files that are needed to complete this page: EURO.EPS


05EST01A0505 ZALLCALL 11 23:33:52 05/04/98

UNA MONETA PER UNDICI l’Unità 5 Martedì 5 maggio 1998

Il candidato alla cancelleria incontra anche Dini, Veltroni e Mancino. In caso di una vittoria socialdemocratica la politica estera non cambierà

EURO.EPS
1.0
7.0
Schröder: «Ora l’occupazione»
Il leader della Spd a Roma. Intesa con D’Alema su una «fase due» dell’Unione monetaria
Congratulazioni a Prodi per la stabilità italiana: «Nessuna critica all’operato di Helmut»
ROMA. «E che gusto c’è?», scherza Kohl. A ognuna di del lavoro. Proprio questi dovreb- vertice di Bruxelles e sul suo com-
un funzionario della delegazione queste vesti corri- bero essere, a giudizio dei due lea- plicato svolgimento. Della solu-
schivando le pozzanghere di Tri-
nità de‘ Monti. «Che gusto c’è a
venire in Italia se fate pure qua
spondeva una missio-
ne, che Schröder ha
diligentemente por-
der, i temi al centro del prossimo
congresso del Partito socialista eu-
ropeo che si terrà a Milano in feb-
zione «Duisenberg dimezzato» i
tedeschi, si sa, non sono per nien-
te contenti. Non lo è il cancellie-
Olanda domani
come in Germania? Conti in ordi-
ne, governo stabile, inflazione
nulla. E poi piove come a Bonn».
tato a compimento
con gli interlocutori
adeguati. Vediamo.
braio. Poi il tedesco ha rassicurato
D’Alema sulla natura, minacciosa
ma limitata e frutto del disagio
re, ma non lo è neppure l’aspiran-
te cancelliere il quale, cavallere-
scamente (e nonostante che i
alle urne
Piove sui giornalisti che sciamano
dall’hotel Hassler, dove Gerhard
Il primo appunta-
mento, appena arri-
vato, è stato quello
sociale, dell’estremismo di destra
venuto alla ribalta con le recenti
elezioni nella Sassonia-Anhalt e
giornalisti lo tirassero per i capel-
li), si è rifiutato di criticare il com-
portamento negoziale di Kohl.
Per Kok l’ora
Schröder ha appena chiuso la sua
conferenza stampa. Piove d’una
pioggia renana: lunga, monoto- 05EST01AF03
dello Schröder capo
di partito con il suo
poi, dopo aver riconosciuto ai De-
mocratici di sinistra, come «azio-
Accusare il cancelliere in carica di
«aver svenduto il marco» sarebbe della verità
na, senza guizzi latini. Roma non collega D’Alema. nisti di maggioranza» del gover- improprio ed esagerato. «A Kohl -
è Bonn, grazie a dio, come ricono-
2.33 L’incontro, a Botte- no, il merito principale della ine- spiega - abbiamo altro da rimpro- AMSTERDAM. Dopo il
scono i colleghi di ambo le parti 11.50 ghe Oscure, è durato
un’oretta e al termi-
dita «stabilità italiana», ha accen-
nato a un altro dei punti fermi fis-
verare: il fatto di non aver posto
sviluppo e lotta alla disoccupazio-
varo dell’Euro e la
scambiandosi lamentele sulle pa- battaglia sulla presidenza
trie rispettive. E però nel parados- ne, in un fuggevole sati con la sua veloce visita italia- ne al centro dell’agenda euro-
incontro con i gior- na: il fatto che la politica estera pea». E perciò, dice il candidato della Banca centrale
so, in quest’immagine d’un’Italia europea, il primo ministro
diventata un po’«tedesca» nella nalisti tedeschi, l’e- tedesca, con un governo diretto che si sente già cancelliere, quan-
sponente Spd l’ha da lui, non cambierebbe. do sarà «il nostro momento», olandese Wim Kok
giornata grigia che fa da day after affronterà domani la
al gran giorno dell’Euro, qualcosa riassunto in questi Proprio quest’ultimo, com’è ov- cambieremo la politica sociale, ri-
termini. Per prima vio, è stato l’oggetto della discus- formeremo il Welfare «appog- prova delle urne. I
di vero, in fondo in fondo, lo si
potrebbe anche trovare. Una delle cosa i due si sono ac- sione che Schröder ha avuto, su- giandolo a una politica di ripresa sondaggi lo danno
parole che Schröder ha pronun- cordati per premere bito dopo, con il ministro degli economica», ma non rivedremo nettamente favorito
ciato di più, nei vari briefings cui su una specie di «fase Esteri Dini. Al quale il candidato le scelte di fondo della Germania, sull’altro aspirante alla
l’hanno costretto scorrazzandolo due» dell’Unione mo- cancelliere ha ribadito comunque a cominciare dalla Grande Opzio- guida del governo, il
per i Palazzi di Roma, è «stabili- netaria, ricordando quanto altre fonti socialdemocra- ne Europa per la quale il cancel- leader liberale Frits
tà». E quella parola, che fa, face- Gerhard Schröder e Romano Prodi durante l’incontro di ieri P.Cocco/Reuters quel che troppi han- tiche avevano già anticipato in liere in carica ha dato davvero Bolkestein. Il prossimo
va, tanto Modell Deutschland, no dimenticato, e margine al recente congresso di molto. In questo, insomma, la esecutivo sarà senza
chi l’avrebbe mai pronunciata, in Lipsia: un governo a guida Spd fa- continuità è assicurata, come dubbio di coalizione:
relazione alla politica italiana, so- renza coloro i quali lo accusava- ce veste: come autorità dello Stato cioè che si tratta di una Unione rebbe cadere il motivo di conten- Schröder garantisce a Prodi e Vel- quella attuale è composta
lo un paio d’anni fa? Allora, come no, nello stesso tempo, di essere giacché, da Ministerpräsident del- economica e monetaria. Occorre- zioso con l’Italia rappresentato troni e come, con un pizzico di dai laburisti di Kok, dai
allo Hassler gli ricorda, perfida, anti-italiano e capo della cosid- la Bassa Sassonia, gli compete la spingere i governi degli undici dalla vertenza sulla composizione pelosa magnanimità, manda a di- liberali di Bolkestein e
una cronista, verso l’Italia Schrö- detta Toskana-Fraktion, quella al- presidenza di turno del Bunde- paesi che ne fanno parte a dare la del Consiglio di sicurezza dell’O- re anche all’avversario che sta lag- dalla formazione di
der faceva proprio lo scettico, as- la quale apparterrebbero, agli oc- srat, la Camera dei Länder equiva- priorità, adesso, alla lotta alla di- nu. Il tempo di calarsi nella parte giù a Bonn a rivoltarsi nei suoi centrosinistra Democratici
sumendo vizi pubblici e scarse chi degli avversari, i debosciati lente, come peso istituzionale, al soccupazione, contro la quale, se di presidente del Bundesrat nel guai: «Se avessi potuto decidere 66; l’unico ostacolo alla
virtù di Roma a paradigma del più dell’intelligencija tedesca più ra- nostro Senato; come dirigente diventerà cancelliere, Schröder rapido incontro con Nicola Man- io, sul mio manifesto elettorale ci conferma di questa
generale scetticismo che riserva- dical-chic. della Spd e, soprattutto, come promette di combattere con le ar- cino e poi Schröder si è recato a avrei scritto “grazie Helmut, ma
candidato alla cancelleria con ot- mi di una sinistra moderna, at- adesso basta”».
maggioranza è il
va, con qualche pizzico di dema- Comunque sia, oggi in Italia palazzo Chigi.
Schröder ci arriva con tutti i senti- time probabilità di succedere, di tenta alle nuove tecnologie e di- Con Prodi e Veltroni, inevita- prevedibile calo di
gogia, all’avventura dell’Euro. Lui consensi per D66, che
nega (oggi) e rimprovera di incoe- menti e, addirittura, in una tripli- qui a quattro mesi, a Helmut sponibile alla flessibilizzazione bilmente, il discorso è andato sul Paolo Soldini dovrebbe perdere la metà
dei suoi 24 seggi a favore
dei Verdi. I laburisti
dovrebbero passare da 37

Kohl contrattacca sulla Bce a 43 deputati; i liberali da


31 a 36. Il probabile
successo della «coalizione
porpora», come viene

«Una scelta giusta, la Borsa sale» chiamata dalla


combinazione dei colori
dei vari partiti, implicherà
altri quattro anni
all’opposizione per
Ma la stampa tedesca boccia il compromesso con Chirac l’Alleanza
cristianodemocratica, che
perderebbe tre seggi per
attestarsi a 34.
BONN. Ma Helmut Kohl ha vinto o «va rispettata». E il direttorio della porediunprocesso. si tratterrà di ricomporlaad Avigno- Tradizionalmente in
ha perso? La stampa tedesca pro- Bce- Banca centrale europea- di cui Larga parte della stampa tedesca ne. Un dissidio in cui ha giocato Olanda il premier
appartiene al partito che
pende per questa seconda ipotesi, farà parte anche Tommaso Padoa nel condannare un compromesso non solo la scarsa «simpatia» perso- ottiene la maggioranza
edovviamenteanchel’opposizione Schioppa, ha detto ancora il cancel- giudicato «nocivo» per la stabilità nale tra i due- Kohl non perde occa- relativa alla camera bassa,
socialdemocratica, ma lui,il cancel- liere con una certa approsimazione dell’euro si è anche posta interroga- sione per sottolineare continua- composta da 150
liere tedesco, non si dà per vinto e nel pronunciare il cognome del pre- tivi sullo «stato di salute» dell’intesa mentelasua«perfettasintonia»con deputati. Quindi Kok
difende il compromesso di Bruxel- sidente della Consob- risulta «la mi- franco-tedesca, tradizionale moto- l’expresidentefranceseMitterrand- sembrerebbe avviato a un
les, definendo il lancio dell’euro glioresquadrapensabile». re dell’integrazione europea. Kohl, ma anche per la debolezza di en- 05EST01AF02 secondo mandato di
quattro anni alla guida
«una delle più grandi decisioni di Ma il «pasticcio» della presidenza durante la conferenza stampa di ie- trambi nei rispettivi paesi: il cancel- 2.0 dell’esecutivo. Sebbene
questo secolo e non certo un’euro- olandese della Bce, dimezzata a fa- ri, si è affrettatoa negare che ilnego- liere tedesco ha di fronte a sè i mesi
baruffa». Ed indica il rialzo della vore di Parigi nonostante le resi- ziato di Bruxelles abbia incrinato « i difficilissimi di una campagna elet- 20.0 abbia fortemente
ridimensionato lo stato
Borsa tedesca ed il contemporaneo stenze di Bonn, proietta la sua om- principi di amicizia con la Francia» torale in cui parte nettamente sfa- sociale, il leader laburista
calo del dollaro, come sintomi del- bra anche sulle periodiche consul- anche se ha ammesso che letrattati- vorito dai pronostici e Chirac è co- è ancora molto popolare.
l’approvazionedapartedeimercati. tazioni franco-tedesche che daran- ve sono state, per lunghi momenti, stretto ad una indigesta coabitazio- L’economia olandese sta
«Ci sono stati contrasti molto duri no modo al presidente Jacques Chi- «insolitamenrespiacevoli». ne conun esecutivo di sinistra men- vivendo una fase
ma Duisenberg è l’uomo giusto» ha rac e al cancelliere Helmut Kohl di Negliambientidellacancelleriasi treilsuoproprioschieramentopoli- decisamente positiva e la
disoccupazione è al 4,8
aggiunto Kohl, in una conferenza ritrovarsi faccia a faccia, domani e chiosato, poi, che «la tempesta è tico è alla deriva dopo le ultime ele- per cento. Con alle spalle
stampa ieri a Bonn, negando, al dopodomani, ad Avignone, nella passata» prevedendochelaquestio- zioniregionali. questi risultati, la
tempo stesso, che ci siano state di- Franciameridionale. ne «non avrà gran peso» sul clima di I giornali tedeschi diieri,dal«Ber- «coalizione porpora» si è
vergenze a Bruxelles con il ministro Visto come perdente nel braccio Avignone. Ma le critiche alla Fran- liner Zeitung» al «Sueddeutsche ripresentata all’elettorato
delle Finanze Theo Waigel ed il pre- di ferro che aveva come posta im- cia sono venute nelle stesse ore da Zeitung» erano, comunque, tutti promettendo di creare
sidente della Bundesbank, Hans mediata il pieno esercizio del man- piùparti edinparticolaredaKarlLa- dello stesso parere. Il cancelliere 100.000 posti di lavoro nei
Tietmeymer. dato del primo presidente della mers, stretto collaboratore di Kohl Helmut Kohl esce segnato e dimez- prossimi quattro anni, di
Il preannuncio di Wim Duisen- Banca centrale europea, l’olandese per la politica estera, che ha affer- zato, ecco in sintesi i commenti dei intensificare la lotta alla
criminalità e di migliorare
bergdi volersi ritarepermotivid’età Duisenberg, per l’appunto, Kohl è marto ad una radio:« il presidente più grandi quotidiani, dalla batta- le infrastrutture, in
dopo quattro anni, (dimezzando di attaccato dall’opposizione social- francese aveva bisogno di un suc- glia dell’euro. E la divisione del particolare per alleviare il
fatto il mandato sancito dal Tratta- democratica: con unocchioalleele- cesso di prestigio e l’ha ottenuto a mandato porterà acqua al mulino grave problema del
to di Maastricht) è stata, secondo il zioni di settembre, l’Spd ha solleci- spesedelcancellieretedesco». degli euroscettici tedeschi e ed così traffico automobilistico.
cancelliere tedesco, una decisione tato ieri un dibattito in Parlamento La frattura, anche se è stata volu- che si crea e si fanno aumentare i
«esclusivamente sua» e che quindi che avrebbe inevitabilmente il sa- tamente minimizzata, c’è stata. Ora dubbisull’euro. Il Cancelliere Kohl

L’INTERVISTA Il politologo Angelo Bolaffi: «Potrebbe ribaltare a suo favore i pronostici negativi per le elezioni di settembre»

«Il Cancelliere ha ancora delle carte»


DIRETTORE
RESPONSABILE Mino Fuccillo
VICE DIRETTORE VICARIO Gianfranco Teotino
VICE DIRETTORE Pietro Spataro
CAPO REDATTORE
CENTRALE Roberto Gressi

UFFICIO DEL
REDATTORE CAPO Paolo Baroni
ROMA. Helmut Kohl sconfitto? desca. Si è comportato «Nella partita pa non è certo favorevole al candi- andatainevitabilmentedestra.Non strumentodelsuogoverno,nonpiù Stefano Polacchi
Può darsi, ma non del tutto. Il can- da grande statista. dell’Euro Kohl datodellaSpd». ècosìnelrestodellaGermania». capace di prendere decisioni. In- Rossella Ripert
celliere ha ancora in mano alcune Adenauer, Schmidt e Quindi, secondo lei, il cancel- Passiamo ai sondaggi. Anche somma ha creato un deserto attor- Cinzia Romano
ha dimostrato
carte da giocare. È questa la tesi del Brandt avrebbero fat- liere tedesco ha ancora tre o quat- qui Kohl ha ricevuto un brutto noasé».
politologo Angelo Bolaffi, esperto to la stessa cosa. Per
di essere un tro buone carte in mano. Eppure colpo. A conclusione della vicenda
REDAZIONE DI MILANO
ART DIRECTOR
Oreste Pivetta
Fabio Ferrari
diquestionitedesche. tutti loro l’accordo grande statista le elezioni in Sassonia-Anhalt e i «Certo fra i due candidati lo scar- dell’Euro si possono prevedere SEGRETARIA DI REDAZIONE Silvia Garambois
La Banca centrale europea non con la Francia sarebbe come Adenauer più recenti sondaggi lo danno per to è forte ed è vero che in Germania per Kohl due scenari futuri: quel- CAPI SERVIZIO

sarà sotto il controllo tedesco per statoprioritario». o Brandt. Ora perdente... c’è voglia di cambiare. Questa è il lo di uno statista sconfitto, ma
POLITICA
ESTERI
Paolo Soldini
Omero Ciai
otto anni. Quanto peserà questo Lei mi sta dicendo potrebbe «Ma le elezioni in Sassonia-An- punto di forza di Schröder, ma non coerente con i suoi principi, o CRONACA Anna Tarquini
sulle prossime elezioni e sul futu- cheKohlsièmossosu puntare su halt erano il terreno peggiore per il solo.Schröderèunuomodeimass quello di un politico che riesce a ECONOMIA Riccardo Liguori
CULTURA Alberto Cortese
rodelcancelliere? una linea di coerenza Schäuble» Kohl. Si svolgevano nella regione a media più che della Spd... la sua è vincere in una situazione presso-
SPETTACOLI Toni Jop
«Cominciamo col fare una pre- e di responsabilità, piùaltotassodidisoccupazionenel- una politica personalizzata e ameri- ché disperata e ribalta i pronosti- SPORT Ronaldo Pergolini
messa: Kohl avrebbe potuto a Bru- mettendo da parte i la qualel’euroapparelontanissimo. canizzata» ci...
"L'Arca Società Editrice de l'Unità S.p.a."
xelles decidere di vincere le elezio- suoi interessi perso- Il partito democristiano in Sasso- Un fenomeno simile a quello di «C’è anche una terza possibilità, Presidente: Francesco Riccio
ni. Bastava che facesse saltare il ta- nali. Facendo questo nia-Anhalt è ancora quello delbloc- TonyBlair? forse fantapolitica, che però vale la Consiglio d'Amministrazione:
volo dell’Euro. Se si fosse alzato e ha dato per scontata co antifascista della Rdt, quindi ap- «Un fenomeno superiore. Il La- pena di esaminare. C’è il congresso Marco Fredda, Alfredo Medici, Italo Prario,
Francesco Riccio, Gianluigi Serafini
avesse detto: signori, mi si vuole im- una sua sconfitta o spera ancora deschi, in queste ore gli stanno dan- pare compromesso e corresponsa- bour non aveva nessuno da con- della Cdu fra due settimane a Bre-
Amministratore delegato e Direttore generale: Italo Prario
porre un accordo che non posso ac- diconvincereitedeschi? do ragione. In secondo luogo Kohl bile col vecchio regime, incapace trapporre a Blair, la Spd aveva La- ma. Lì Kohl si potrebbe ritirarsi e di-
Vicedirettore generale: Duilio Azzellino
cettare, se avesse deciso di cavalcare «Direi che ha scelto di correre un punta sul fatto che i tedeschi non comunque di svolgere quel ruolo di fontaine che è stato sconfitto ap- re che il nuovo candidato è Schäu-
Direttore editoriale: Antonio Zollo
l’ondata populista, Schröder sareb- rischio pur di non cavalcare l’onda- possono correre il rischio di perdere recupero dei voti di destra che la Dc puntodaigiornaliedallatv...» ble. Questo cambierebbe il quadro:
be scomparso da un momento al- ta populista. Spera, comunque di insieme due cose: il marco ed un tedesca ha sempre svolto. A questi Torniamo ai sondaggi negativi, Schäuble è molto amato dai tede- Direzione, redazione, amministrazione:
00187 Roma, Via dei Due Macelli 23 13
l’altrodallascenapolitica». poter recuperare il gap che lo divide cancelliere così esperto per affidarsi elementi ne aggiungerei un altro anzimoltonegativiperKohl. schi, è un uomo nuovo ed è l’uomo tel. 06 699961, fax 06 6783555 -
Ma non l’ha fatto, non l’ha vo- da Schröder puntando ad una stabi- adunamonetasconosciutaeaduna del tutto culturale, su cui, comun- «E al desiderio dei tedeschi di aria con cui Lafontaine potrebbe co- 20124 Milano, via F. Casati 32, tel. 02 67721
Quotidiano del Pds - Iscriz. al n. 243 del registro stampa
lutofare,perché? lizzazione dello stato d’animo dei uomo come Schröder, indubbia- que, vale la pena di riflettere. I gio- nuova. Certo non hanno tutti itorti struire la grande coalizione facendo del trib. di Roma, iscriz. come giornale murale nel registro
«Perché da politico responsabile tedeschineiconfrontidell’Euro». mente molto brillante, ma che la- vani della Germania orientale non specie per quanto riguarda la politi- lo sgambetto a Schröder. I giochi del tribunale di Roma n. 4555
ha deciso di correre il rischio di per- Un’operazionedifficile... sciaalcuniinterrogativisenzarispo- hanno avuto un sessantotto, non ca interna. Kohl, bravo in politica nonsisonodeltuttoconclusi...».
dere le elezioni pur di mantenere fe- «Ma non impossibile. Intanto le sta. InfineKohlpuntasulfattocheil hanno vissuto quel passaggio deci- estera e degno discepolo di Ade- Certificato n. 3408 del 10/12/1997
de ai cardini storici della politica te- borse, i mercati, non solo quelli te- terreno internazionale e dell’Euro- sivodellastoria.Quindilaprotestaè nauer, ha trasformato la Cduin uno Ritanna Armeni
05INT01A0505 ZALLCALL 11 23:06:47 05/04/98

Martedì 5 maggio 1998 8 l’Unità LA LOTTA AI TUMORI


Parla il responsabile del dipartimento di oncologia dell’ospedale di Bellinzona

PILLOLE
1.0
7.0
«Adesso è più facile
battere il cancro» 05INT01AF03
2.0
15.0

Cavalli: ci sono già i primi effetti anche sull’uomo


ROMA. Una scoperta che avrà con- avanti il lavoro e conosco anche lui grandezza deve essere fermato, al- Qui, secondo le notizie dell’ar- «Sì, perché il principio che il tu-
seguenze per l’umanità simili alla personalmente. È sicuramente un trimenti ci sono troppi vasi sangui- ticolista, si tratta di piccoli topi more per crescere ha bisogno del-
teoria sull’evoluzione di Darwin? gruppo estremamente serio e at- gni e questo disturberebbe la circo- nei quali il tumore viene indotto, l’angiogenesi, vale per tutte le sue
L’annuncio dell’autorevole «The tualmente è all’avanguardia nel lazione. mentre nell’uomo purtroppo il forme. È un settore nel quale già da
New York Times» su angiostatina mondo, per gli studi sull’angioge- Il gruppo di Folkman è sempre cancroinsorgenaturalmente.Co- parecchio tempo ci si aspettava
ed endostatina, le due proteine nesi». stato all’avanguardia nello scoprire sa cambia quando dall’animale si qualcosa di importante, tanto è ve-
che potrebbero «uccidere» il can- Cos’è l’angiogenesi? Lo spiega una serie di sostanze, sia che possa- passaagliuomini? ro che ci sono anche i primi effetti
cro in un futuro molto prossimo, ainostrilettori? no favorire, sia che possano blocca- «Il fatto che ci siano dei risultati nella sperimentazione umana con Un centro di ricerca Eligio Paoni
ha provocato un grande fermento rel’angiogenesi». così spettacolari nell’animale non è
nel mondo scientifico. Davvero Lei conosceva già il assolutamente una garanzia che
siamo a un passo dallo sconfiggere
la malattia del secolo, in tutte le
Il successo ruolo dell’angiostati-
na e dell’endostati-
questo accadrà anche nell’uomo.
Non sarebbe la prima volta che dei
Ma togliere to può ancora dirlo.
Macheavverrà,sì».
lora si è pronti a cominciare la speri-
mentazione umana. E di solito, per
sueforme?
L’abbiamo chiesto al professor della cura na?
« Di queste due so-
risultati molto positivi sulle cavie
poi non trovino conferma nell’uo- alimento Ma il passaggio del-
la sperimentazione
farla molto bene e molto rapida-
mente, ci vogliono dai tre ai quattro
Franco Cavalli, notissimo respon-
sabile del dipartimento di oncolo- sulle cavie stanze, citate dall’arti-
colo del “New York Ti-
mo».
Per la complessità e la diversità al male dalla cavia all’uomo,
quando è reso possi-
anni. Se tutto va nel migliore dei
modi, queste sostanze potrebbero
gia ed ematologia del S. Giovanni
di Bellinzona, in Svizzera. Lui è ot- non deve mes”, l’angiostatina e
l’endostatina, ho sen-
fraidueorganismi?
«Chiaro. Bisogna inoltre pensare è la strada bile?
«Da quanto ho sen-
essere disponibili per la terapia tra
cinqueanni.Nonprima».
timista con moderazione, come
tutti i ricercatori seri. La strada im- illuderci tito parlare in diversi
congressi, fra cui l’ulti-
che con la maggior parte delle no-
stre chemioterapie negli esperi- giusta tito, è prevista fra circa
un anno. Per intanto si
In conclusione, lei ritiene che
questa notizia potrà avere un’im-
boccata è quella giusta, per sbara- mo, l’American Asso- menti “adattati” riusciamo a guari- hanno risultati su ca- portanza rilevante per tutti colo-
gliare ogni forma di tumore, ma ciation for cancer re- re molti tumori, mentre nella realtà vie solo per quel che ri- ro che aspettano e sperano di
quando e come si arriverà a una ri- searche, a New Or- poi non riusciamo a farlo. L’esperi- guarda l’attività inibi- sconfiggereilcancro?
caduta terapeutica degli studi leans, cinque settima- mento riuscito sugli animali, quin- tricediquestofenome- «Sicuramente penso che questa
americani, nessuno è in grado di « Si tratta di un tema molto inte- ne fa, e ho letto anche degli articoli di, è un’indicazione molto positiva derivati che non hanno prodotto ri- no. Quello che manca, prima di po- sia lastrada giusta, ma come sempre
dirlo. ressante e sul quale si appuntano che riguardavano queste sostanze. ma non è una prova, né tantomeno sultati positivi, perché probabil- terpassareallasperimentazionesul- decisiva è la sperimentazione nel-
Professor Cavalli, ritiene l’an- molte speranze: è la capacità dei tu- Non ho invece letto gli ultimi dati unagaranziachequestoaccadràan- mente sono troppo deboli, però il l’uomo, sono i dati tossicologici, l’uomo. Ementre credo che ungior-
nuncio di questa scoperta scienti- mori di produrre dei vasi sanguigni, sperimentali a cui si riferisce l’arti- chenell’uomo». principio teorico è sicuramente af- cioè la misurazione della tollerabili- no si riuscirà a usare gli inibitori del-
fica, un passo importante per l’u- o meglio di crearli al proprio inter- colo del quotidiano neworkese. Si- Come mai allora tutta questa fascinante. Se si riesce a bloccare tà delle sostanze negli animali pic- l’angiogenesi a scopoterapeutico -e
manità? no. Infatti, per poter crescere,un tu- curamente posso dire che si tratta di enfasi da parte degli americani? Il questo germogliare di vasi sangui- coli. Poi bisognerà provare la tossi- su questo non ho dubbi - non so se
«Io ho letto solo degli estratti di more deve essere alimentato, e per sostanze interessanti che in alcuni premio Nobel, James Watson ad- gni all’interno del tumore, il tumo- cità sugli animali più grandi: cani e angiostatina ed endostatina siano
agenzia, che mi sono stati inviati, alimentarsi deve creare vasi sangui- esperimenti, di cui io avevo visto le dirittura dice: entro due anni re muore. Quindi, quando e come si scimpanzé. Insomma, prima di spe- già degli agenti terapeutici utili.
dell’articolo del “New York Time” gni, far germogliare dentro di sé dei conclusioni, avevano dati risultati avremolacuraperiltumore. riuscirà a farlo nell’uomo (ed è an- rimentare sull’uomo,occorre essere Non lo so e non lo si può sapere in
che,tral’altro,sembranonriferirsia canali che trasportino il sangue. Per molto positivi. Parliamo sempre di «NegliUsa,difronteaunascoper- cora presto per dirlo) l’angiogenesi sicuri che in certi animali prestabili- questomomento».
una nuova pubblicazione, ma pro- fare questo, il tumore secerne delle esperimenti sugli animali. Ora sem- ta positiva, si usa esagerare un po’ diventerà una possibilità terapeuti- ti dai protocolli, la tossicità delle so- Grazie,professore,ebuonlavoro.
babilmenteanotiziefiltratearrivate sostanze e contemporaneamente brerebbe che ci sarebbero dei dati troppo». caimportante. Questosisadadiver- stanze in questione, o non ci sia o
al giornale. Conosco bene l’équipe degli inibitori, perché quando il ancora più spettacolari su cavie spe- Ma il campo dell’angiogenesi so tempo. Che poi sia fra due anni, possa essere combattuta. E per far Anna Morelli
di Judah Folkman, che ha portato processo ha raggiunto una certa rimentali». riguardatuttiitumori? fra dieci o venti nessuno al momen- tutto ciò ci vuole circa un anno. Al-

Washington, gli scienziati invitano i malati a non farsi illusioni Il professore da Modena ha commentato con una battuta il risultato americano
Già alle stelle il titolo del farmaco Di Bella: «È come le bombe intelligenti
Gli esperti: «La cura sarà molto costosa» Il principio è lo stesso che ho seguito io»
Passeranno anni prima che le proteine scoperte dal ricercatore americano «Questo tipo di sperimentazione non è invasiva perché va a toccare il bersaglio in maniera molto precisa»
Folkman si rivelino efficaci sugli esseri umani come sulle cavie da laboratorio. L’obiettivo del medico è ancora una volta polemico: «La scoperta si contrappone alla chemioterapia».

WASHINGTON. Sono molto costose ryland) che progetta di produrre i far- dalla Croce Rossa. La produzione MODENA. Le nuove speranze sul vicinoaDiBella-raggiungevanoso-
e difficili da produrre le due proteine maci per uso umano. Ieri pomeriggio massiccia necessaria per mettere la cancro alimentate dalle recenti sco- lo obiettivi mirati questa sperimen-
anticancro sperimentate con pieno le azioni Entremed registravano un medicina in commercio potrebbe es- perte americane non potevano non tazione non è invasiva, tocca il ber-
successosuitopiinAmerica. rialzodel378percento:sonoaumen- sere un problema, data la penuria di essere prese in considerazione dal saglioinmanieraprecisaesiponein
Gli specialisti del National Cancer tate di 45,59 dollari, salendo a 57,77, plasma. Per il momento gli scienziati professor Luigi Di Bella, che proprio contrapposizione alla chemiotera-
Institute hanno avvertito che proba- sul mercato Nasdag. In mattinata invitano i malati a non farsi illusioni. oggi pomeriggio alle 16 attende set- pia.
bilmente passeranno anni prima che un’azione Entremed valeva addirit- Non è assolutamente sicuro che le te espertidella CommissioneOnco- «La filosofia di base assomiglia
la sperimentazione su esseri umani turapiùdi97dollari. proteine scoperte dal dottor Fol- logica nazionale nel suo studio mo- dunque molto al metodo propa-
possa essere condotta su vasta scala. Il National Cancer Institute (Nci) kman si rivelino efficaci sugli esseri denese. Insieme discuteranno dei gandatodaDiBella».
Tuttavia lo scopritore, Judah Fol- ha fatto della produzione di queste umanicomesuitopi. famosi protocolli che riguardano All’incontro di oggi oltre a Luigi
kman del Children Hospital di Bo- proteine una priorità assoluta. «Col- Di particolare interesse, tuttavia, è 05INT01AF04 l’effettuazione della sua sperimen- Di Bella parteciperà il figlio Giusep-
ston, si dice cauto ma ottimista. «Nei laboriamo con lo scopritore - ha di- il metodo usato da Folkman: vincere 1.0 tazione. Il professore non vuole pe, l’avvocato del professore Enrico
topi - ha spiegato ieri Folkman - la chiarato Richard Klausner, un ricer- il cancro privandolo dell’alimenta- commentare senza averne presa vi- Aimi e il suo portavoce Ivano Cam-
combinazione di angiostatina ed en- catore - e per la fine di quest’anno o zione sanguigna. James Pluda, uno 7.0 sione le ricerche sui topi portate a poneschi. Da parte della Commis-
dostatina si è dimostrata efficace nel l’inizio dell’anno prossimo avremo specialista del Nci ha spiegato: «Pen- termine negli Stati Uniti dal collega sione Oncologica nazionale invece
98 per cento deicasi,senzaeffetti col- angiostatina ed endostatina nella sate alle radici di una pianta. Senza Folkman. si dà per certa la presenza di Umber-
laterali». forma necessaria per la sperimenta- produrre nuove radici una pianta E neanche l’annuncio degli to Veronesi e dei professori Greco,
E la risonanza avuta dalle notizie zione clinica sugli uomini». Le due non può crescere. I vasi sanguigni del scienziati sulle due proteine mira- TomatiseBenagiano.
sull’efficacia di queste proteine ri- proteine sono presenti nel sangue tumore sono come le radici di una colo ma il suo entourage fa capire L’incontro tra alcuni componen-
scontrata negli esperimenti sulle ca- umano, ma in quantità infinitesima- piantaincrescita». che comunque il metodo che sta al- ti del comitato guida della speri-
vie da laboratorio, nell’ambito della li. Per produrre la piccola quantità Secondo il dottor Folkman, nei to- la base di questi studi ricalca quello mentazione e ilprofessoremodene-
ricerca sul cancro, ha fatto salire alle sufficiente per gli esperimenti sui to- pi incui èstatainiettataunasoladelle chehadelineatonelsuolavoro. se era stato suggerito la settimana
stelle il titolo della Entremed, la so- pi lo scopritore si è servito di grosse due sostanze, il tumore si è ridotto a «Come le bombe intelligenti che scorsa dal ministro Bindi ai profes-
cietà farmaceutica di Rockville (Ma- scorte di plasma scaduto, scartate dimensioniminime. Il professor Luigi Di Bella Campanini-Benvenuti/Ansa nella guerra del Golfo - spiega chi è soriTomatis,VeronesieBenagiano.

IL CASO Dalla Prima mo. Ma è vero anche che le bio-


tecnologie in agricoltura sono ser-

Il professore modenese oggi in Commissione vite contro la fame nel mondo.


Sono problemi diversi dalla cura
Di Bella, eppure correlati. Perché
Ma i suoi malati rinunciano alla sperimentazione Anticancro...
toccano questioni delicatissime,
in bilico tra speranza, illusioni,
delusioni.
Siamo di fronte a violenti cam-
ROMA. Dopo giorni di nuove pole- da della situazione». L’endoxan - è mento «originale» non sposta di to un male unico, significa chie- biamenti della scienza che posso-
miche, oggi un gruppo (dicui faran- stato però specificato - viene impie- una virgola i termini della questio- dere una delega in bianco. D’al- no suscitare effetti a catena. La
no parte sicuramente i professori gato in un’unica dose , ogni 21-28 ne. Più volte, il ministero e l’Istituto tronde, per chi sta male, per speranza «nei proiettili magici»,
Veronesi,AmadorieBenagianodel- giorni, invece che 50 milligrammi superiore di sanità hanno ribadito quanti penano nel vedere la per- l’idea di un olocausto genetico.
l’Iss) del comitato guida sulla speri- al giorno come viene impiegato da che in quell’incontro durato nove sona amata che sta male, signifi- Due facce della stessa medaglia,
mentazione Di Bellaincontreranno Di Bella, per limitare i danni al mi- ore a Bologna, fra il comitato onco- ca offrire delle certezze. Allora, capace di evocare fantasmi terri-
cautela o sicurezza? bili. Li annunciano gli innumere-
a Modena il professore. Un appun- dollo. Il comitato ha infine sottoli- logico e il professor Di Bella sono
tamento già fissato in precedenza, neato «la necessità che i malati ab- stati fissati criteri standardizzati di Per quanto siano discutibili e voli libri di fantascienza sulla
imperfetti, sono sorti in molti clonazione, li vediamo nei carto-
ma che sarà l’occasione per puntua- biano la sufficiente tranquillità per sperimentazione e cioè sono state paesi i comitati etici. Bisogna, ni animati, li scopriamo in un
lizzare ancora, insieme con Luigi Di sperarediarrivareconbuonirisulta- indicati per i 10 protocolli le sostan- naturalmente, vedere da chi sono film come «Gattaca» dove una
Bella, i termini della sperimentazio- tiallafinedellasperimentazione». ze ritenute indispensabili e non so- composti; fino a che punto fun- goccia di sangue, di pipì, di sper-
ne. Intanto ieri i professori Pier Facendo un passo indietro occor- stituibili. zionano; se hanno un potere reale ma racchiude la storia e il desti-
Franco Conte e Francesco Cognetti, re ricordare che le nuovepolemiche Intanto si apprende che il 15% e se lo applicano con sensatezza. no degli uomini.
che hanno materialmente steso i sonostateinnestatedaun’inchiesta dei pazienti che avevano datto l’as- Ma, ad esempio negli Usa, questi In realtà tra i due estremi della
verbali che fissano i protocolli di avviata dal pretore di Torino Raffae- senso per essere inseriti nei proto- comitati rappresentano una for- condizione umana, la nascita e
sperimentazione del metodo del fi- le Guariniello, sulla base di un espo- colli di sperimentazione della mul- ma di controllo della classe medi- la morte, e il suo legame con la
siologo modenese, hanno voluto sto anonimo. In esso si sosteneva titerapia Di Bella in Toscana ha poi ca (assieme alla schiera degli av- natura, deve sempre agire il prin-
specificareche«lacommissioneon- che la sperimentazione del metodo rinunciato. Una percentuale rite- vocati presenti ormai in ogni stu- cipio della responsabilità. Re-
cologica nazionale è convinta di Di Bella in atto in tutta Italia, non nuta più rilevante di quanto ipotiz- dio dentistico). E la sperimenta- sponsabilità dei media, dei politi-
portare avanti la sperimentazione corrispondeva alle ricette originali zato dall’inizio dei medici del comi- zione umana è obbligatoriamente ci, anche dei premi Nobel come
sottoposta a questi comitati. Fo, e responsabilità del mondo
sulla base delle indicazioni date dal del professore. Il quale a sua volta tatotecnicodiriferimentosullaspe-
professor Di Bella, abbinando i non riconosceva la sua firma, in rimentazione. A un mese dalla pri- In queste stesse ore, si è svolta scientifico. Se questo principio
a Roma, una conferenza-stampa non agisce, abbiamo un cortocir-
quattro farmaci ritenuti essenziali quanto «fotocopiata» in calce al do- ma fase della sperimentazione sono dei Verdi con Dario Fo. Protesta- cuito violentissimo tra la metafi-
(somatostatina, melatonina, bro- cumento di avvio della sperimenta- anche cominciati i controlli, ma vano contro la direttiva europea sica e i titoli di cronaca; tra il mi-
mocriptina e acido retinoide) a tut- zione. Finora nell’inchiesta non ci non ci sono per ora risultati scienti- sulle biotecnologie perché «la vita racolo e le manifestazioni di
ta un’altra serie di farmaci, fra cui sono indagati e il fatto che il pretore ficamenterilevanti. non si brevetta». Se si parte dalle piazza, o le grida mediatiche, che
anche un chemioterapico, l’endo- abbia nei giorni scorsi acquisito a piante mutanti poi si arriva alla camminano sulle gambe della
xan, inseriti diversamente a secon- Roma presso il ministero il docu- A.Mo. manipolazione genetica dell’uo- sofferenza. [Letizia Paolozzi]
05MIL01A0505 05MIL02A0505 FLOWPAGE ZALLCALL 05 22:09:06 05/04/98

FARMACIE Autoradiotassi,P.zzaVelasca5 Serviziomedicopediatrico PizzaDrin................ 26148788


NOTTURNE: (ore 21-8.30) ....................................... 8353 adomicilio24oresu24: TRASPORTI
Via Canonica 32........3360923 Coop.Esperia,p.leCantore4 .................3319233 /3319845 AEROPORTI
P.zza Firenze: ang.via Di Lauria ....................................... 8383 Telefonoazzurro............19696 Linate .....................28106306
22........................... 33101176 EMERGENZE Telefonoamico ............... 6366 Malpensa................ 26800613
P.zza Duomo 21: ang.via Silvio Polizia ............................... 113 Cafbimbimaltrattati..8265051 Orio al Serio........ 035/326111
Pellico......................... 878668 Questura...................... 22.261 SOSANIMALI ALITALIA
Stazione centrale: .... 6690735. Carabinieri........... 112-62.761 Lega Nazionale per la difesa del informazioni .................26853
C.so Magenta, 96: .................. Vigilidelfuoco ......115-34.999 cane .........................2610198 inf. nebbia ..............70125959
Via Boccaccio, 26......4695281 Vigili Urbani ................. 77.271 Enpa ....................... 39267064 voli nazionali................. 26851
Viale Ranzoni, 2 ......48004681 PoliziaStradale ........... 326.781 (ambulatorio) ......39267245 voli internazionali..........26852
Viale Fulvio Testi, 74..6420052 Ambulanze ....................... 118 CanileMunicipale....55011961 voli Mi-Roma-Mi ........... 26855
C.so S. Gottardo 1 .. 89403433 CroceRossa..................... 3883 ServizioVet.Usl .........5513748 TRENI
P.zza Argentina....... 29526966 Centro Antiveleni ...6610.1029 Taxi per animali Ferrovie Stato .......147888088
C.so Buenos Aires 4.29513320 CentroUstioni........ 6444.2625 Oscar........................8910133 Stazione Centrale........675001
Viale Lucania, 10 ..... 57404805 Guardia Medica............. 34567 ADOMICILIO Ferrovie Nord.......166/105050
P.zza 5 Giornate, 6.55194867. GuardiaOstetrica ComunediMilano ........... 8598 STRADE
TAXI Mangiagalli................... 57991 MARTEDÌ 5 MAGGIO 1998 Ag Certificati 6031109 - Viabilità in Lombardia ....... 194
Radiotaxi,viaBreno,1......5353 Melloni .......................75231 6888504(viaConfalonieri,3) Autosoccorso-Aci ....11677451
Redazione di Milano: via Felice Casati 32
Radiotaxi,viaSabaudia .... 6767 Emergenza Stradale........... 116 20124 Milano - Tel. 02/6772-1 Fax 677.2235 - 677.2245 Telespesa ................ 59902670 ATM ....................1478/67067

«Si indaga sul piano parcheggi»


Albertini e Davigo. Un incontro for-
tuito, il primo tra il sindaco e il magi-
strato, a margine di un convegno in-
ternazionale all’Assolombarda sulla
Albertini in pubblico «È inutile girarci intorno. Qui le
procedure non sono assolutamen-
te trasparenti e imparziali, come
dovrebbero. Tutt’altro». L’avvoca-
L’accusatore
Traffico, e mi sono sentito dire che
secondo lui a realizzare i 65 par-
cheggi dovrebbero essere soltanto
le imprese di costruzione. E il dottor
riforma della pubblica amministra-
zione cui ha partecipato anche il mi-
nistro Bassanini, e pure basato su un
«Dottor Davigo, to Daniele Cucchi è il presidente
del Corici, un consorzio che rag-
gruppa alcune cooperative in rap-
«Insisto,
procedure
Cozza, in compenso (capo settore
Traffico, ndr), non ha mai dato
seguito alle nostre richieste di
quasi-equivoco. Ma tanto basta per
impostare un mini dibattito sui rap-
porti tra pubblica amministrazione e
magistratura.
lei ne sa qualcosa?» presentanza di 2300 cittadini. Fi-
no a non molto tempo fa in lizza
per partecipare alla gara d’appalto
per la costruzione di alcuni dei 65
non limpide»
tà è che in Comune stanno aggiu-
partecipare agli incontri tecnici,
sempre riservati ai soliti perso-
naggi.
Morale, lei che cosa chiede al Co-
«Dottor Davigo - attacca infatti Al- parcheggi previsti dall’ultimo pia- stando il bandodi concorso proprio mune?
bertini accostandolo - lei che è un corruzione genera inefficienza. Si de- sponendo i bandi di concorso per no comunale. Gara che, se non si perchè alla fine sia su misura di que- Io chiedo alla giunta di stabilire dei
esperto, senta questa che a me sem- veriuscireadinvertireilprocesso». partire al più presto con la realizza- verificassero troppi ritardi, do- stedueimprese.Ericordoancheche parametri di partecipazione davve-
bra una barzelletta: in Comune stia- Al di là del problema generale, zione, peraltro già parecchio in ritar- vrebbesvolgersientrol’estate. la Lega delle cooperative ha fatto da ro trasparenti. Che nomini nella
mo preparando un nuovo progetto dunque, la Procura starebbe inda- do sui tempi di marcia. Ma i bandi sa- «La gara d’appalto ci sarà, ma consulente al Comune per la stesu- commissione giudicatrice tecnici e
che riguarda il piano parcheggi, e per gando sul piano parcheggi del Co- rebbero fasulli, secondo Daniele noi ne saremo fuori, con ogni pro- radi questopiano,perindividuarne funzionari che non abbiano mai
questo ci siamo rivolti alle imprese di mune? Non esattamente. Albertini Cucchi,perchèdifattotaratiamisura Gabriele Albertini babilità. Ormai lo sappiamo. Men- areeecriteridiprogettazione. avuto a che fare con il piano par-
categoria. Il tutto per cercare di muo- pecca di disinformazione e, come gli delle due imprese citate, a discapito tre ancoraunavolta sistannofavo- Ma è la legge ad essere cambiata, e cheggi, e che non abbiano nemme-
vercinellamassimatrasparenza.Ein- è già capitato di fare in altre occasio- quindi di tutti gli altri possibili parte- rendo Assimpredil e Lega delle che se prima ammetteva come no mai avuto contatti specifici con
vece, abbiamo saputo che per questo ni,gettailcuoreoltrel’ostacolo. cipanti, consorzi di utenti in primis. cooperative. Saranno loro a co- possibilipartecipantialbandoso- progettisti o personale della Lega
modo di procedere sarebbero in cor- Almeno per il momento, infatti, Un’accusa «inesistente», secondo struire i 65 box per i residenti, e tra lo le cooperative di utenti, adesso delle cooperative e di Assimpredil.
so indagini da parte della Procura sul non c’è alcuna indagine in corso; esi- il caposettore traffico Giuseppe l’altro non credo proprio che i invece ha ampliato le possibilità Che stabilisca i parametri propor-
piano parcheggi predisposto dal Co- ste solo una lettera-esposto inviata il Cozza: «Sindaco e assessore di prezzidi vendita alpubblico saran- alleimprese. zionali in base ai quali assegnare ai
mune». «Non nesonulla-replicaDa- 30 marzo scorso sia ad Albertini sia al competenza (Norberto Achille, notantofavorevoli...». Ecco,appunto.Uncontoèampliare soggetti concorrenti i singoli pun-
vigo - La Procura è sommersa da va- procuratore della Repubblica France- ndr) stanno solo consultando le Avvocato, ma perchè lei è così le possibilità alle imprese, un altro teggi, riferiti a requisiti specifici. Tra
langhe di esposti. Ed è questa la do- sco Saverio Borrelli, firmata dal presi- associazioni di categoria, nulla di convintocheaPalazzoMarinosia invece stabilire dei criteri che sem- l’altro, io credo vada considerato il
manda da porsi: perchè tanti cittadi- dente di un consorzio di cooperative più - dice - Ma con questo non si giàtuttodeciso? brano proprio fatti apposta per fa- fatto che sia le cooperative della Le-
ni si rivolgono alla magistratura per di utenti, l’avvocato Daniele Cucchi, prefigura alcun accordo, ci man- Si stanno consultando in incontri vorirequalcunoedescluderealtri. ga sia le impresedi Assimpredil van-
denunciareilcattivofunzionamento il quale denuncia un possibile accor- cherebbe». riservaticuinoinonsiamomaiinvi- Adesempio? tanouno scarsonumerodiprenota-
della pubblica amministrazione?». do tra Comune, Lega delle cooperati- Tutto da verificare, comunque, tati, si stanno mettendo d’accordo. Il fatto che prima si assegnava un tari nelle localizzazioni in cui inve-
Albertini: «La verità è che le procedu- ve e Assimpredil circa la costruzione se a seguito dell’esposto di Daniele L’ha detto lostesso presidentedi As- punteggio molto alto alle coopera- ceilnostroconsorziooperadaanni.
re da seguire sono troppo complesse, dei nuovi parcheggi. Si tratta dei 65 Cucchi la Procura deciderà di la- simpredil, Marcello Botta, dopo tive di utenti, soprattutto a quelle Comunque adesso vedremo che
bisogna cercare efficienza e traspa- box sotterranei per residenti dissemi- sciar cadere la denuncia o se inve- una riunione “segreta” tenuta il 25 che potevano vantare un numero cosa succederà, visto che la mia let-
renza». Davigo: «La pubblica ammi- nati in tutta la città e approvati dal ce l’indagine effettivamente verrà marzo scorso: ha dichiarato che la consistente di prenotazioni. Adesso tera ha anche valore di esposto in
nistrazione dovrebbe avere al suo in- Consiglio comunale nel gennaio del aperta. sua associazione stava raggiungen- invece questo parametrovienequa- Procura.
terno i rimedi necessari, perchè l’i- ’97, per i quali proprio in questi gior- do un’intesa con la Lega delle coo- si ignorato. Del resto, io ho provato
nefficienza genera corruzione, e la ni gli uffici comunali stanno predi- Laura Matteucci Piercamillo Davigo perative. Più chiaro di così...La veri- più volte a parlare con l’assessore al La.Ma.

Nuova illuminazione Parcheggiare l’automobile in


una qualsiasi via metropolitana è LA CITTÀ DIFFICILE novello Lazzaro - alzarsi e cam-
minare. Ancora una cosa: l’ulti-
La metà degli incidenti causati dall’alcool
Edison spesso impresa difficile. Lo testi-
moniano le onnipresenti vetture
in doppia fila o sui marciapiedi. L’omino
ma legge Finanziaria prevede che
le persone con ridotte capacità
motorie non paghino il bollo
Stragi del sabato sera
accende Il problema può essere risolto
cercando uno spazio adeguato al-
trove. Un altrove sempre lonta- in carrozzella
(tassa di possesso) della macchi-
na. Mi sembrava una bella noti-
zia. Si tratta solo di presentare un
Spot del Pirellone
Città Studi nissimo. Il che significa lunghe
scarpinate verso il luogo da rag-
giungere. Idem per il ritorno. Ma simbolo dell’omino è accompa- bel po’ (un paio d’ore) e può esse-
po’di documenti et voilà il gioco
è fatto. Ho raccolto i documenti e
sono andato a presentarli in via
In onda su sette Tv lombarde
se la ricerca del parcheggio tocca gnato da un numero di targa, se- re che l’occupante abusivo, nel Manin 25 all’indirizzo citato sul
«I poteri forti per fare più forte Mila- ad un cittadino portatore di un gno evidente che c’è stata una ri- frattempo, se ne sia già andato. modulo prestampato. Quando Le cifre tratteggiano una sorta di famiglia, Maurizio Bernardo - dimo-
no». Il sindaco è arrivato, ieri matti- «deficit motorio», allora la solu- chiesta da chi ha necessità di par- Comunque io, che avrei diritto di sono arrivato ho scoperto che il bollettino di guerra. Ogni anno sulle stranodinonconoscerenèidannisa-
na, alla fine della presentazione del- zione del problema da complessa cheggiare spesso in quel posto parcheggio in quello spazio, non vero indirizzo è via Moscova 2, strade lombarde, in oltre36mila inci- nitari causatidall’abusodialcoolnèil
l’iniziativa«Piùluceallacittà»,giusto diventa impossibile. Chi nutrisse (magari lavora o abita lì vicino); posso certo aspettare che avven- piano ammezzato, sportello 21. denti con 52mila feriti, muoiono più contenuto alcoolico delle bevande».
in tempo per buttare lì questo com- dubbi a questo riguardi può util- nella mia città questo non avvie- ga la rimozione: quindi parcheg- Se avete occasione di passare di lì, di 900 persone. E la metà dei decessi è Ma non è tutto. Da una ricerca com-
mento alla nuova illuminazione a mente leggere la seguente lettera ne. “ A Milano non si può fare; le gio anch’io dove posso sperando guardate la scala che mi si è para- certamente dovuto all’abuso di al- missionata dal Pirellone che ha inte-
Città studi sponsorizzata dalla socie- che pubblichiamo molto volen- altre città sono fuorilegge!” mi che il vigile non mi dia la multa. ta davanti: lunga e senza nean- cool. La Regione Lombardia lancia ressatopiù di 16mila studenti lom-
tà Edison, e rilanciando così uno dei tieri. ha detto perentorio al telefono E quando scende la notte l’appro- che il corrimano. Salire sarebbe l’allarme e indirizza ai giovani uno bardi,sonoemersidatipreoccupanti.
suoi slogan preferiti. Insomma, una «Credo che tutti ormai abbiano un impiegato del Reparto Segna- priazione indebita del posto ri- stato difficile; scendere pericolo- spot televisivo dal titolo «È qui la fe- Sembra infatti che i quindicenni, frai
tazzina di caffè con qualcuno che visto di fianco ai marciapiedi, letiche. “Bisogna che avvisi Ru- servato è regola fissa. Solo una se- so e quasi impossibile. Ho imma- sta?» contro le stragi del sabato sera fattori che possono causare le stragi
conta val bene un miliardo e 750 mi- precedute da un cartello, delle telli e Castellani prima che vada- ra alla settimana la via è miraco- ginato una scena apocalittica: la nelle quali le vittime sono sempre del sabato sera, collochino la droga al
lioni. È questo infatti l’importodel fi- striscie gialle disegnate sull’asfal- no incontro a dei guai” ho pensa- losamente sgombra: quando c’è scala di via Moscova 2 in Milano giovani e giovanissimi di ritorno da primo posto, seguita dall’alta veloci-
nanziamento che Edison, capofila to con al centro il simbolo un po’ to. il lavaggio della strada. Ma il con- come metodo di selezione natu-
delgruppoMontedisonperl’energia, triste di un omino in carrozzella. Insomma, spesso e volentieri trassegno che devo esporre sulla rale come la Rupe Tarpea nell’an-
nelle vesti di sponsor verserà per il Dovrebbero delimitare uno o più questi posti sono occupati da au- vettura recita chiaramente che il tica Sparta... Quasi quasi vado al-
progetto già approvato dalla giunta posti auto riservati ai portatori di to non aventi diritto. Chiamare privilegio del posto riservato ces- l’Aci (che ha uffici al piano terre-
comunaleperilrifacimentodegli im- handicap o, meglio, alle vetture un carro attrezzi per far rimuove- sa in caso di lavaggio del manto no) e facendo finta di niente mi
pianti di illuminazione pubblica in dei cittadini con “ridotta capaci- re queste macchine non è così fa- stradale. Come se una persona pago il bollo.»
un’area di Città studi, mentre la pro- tà motoria”. Io sono uno di que- cile se non possiedi un telefonino con ridotte capacità motorie,
gettazione e la realizzazione delle sti. In alcune città sul cartello il e spesso il carro arriva dopo un quando lavano le strade potesse - Claudio Cormio
operesonoaffidateall’Aem.
L’iniziativa èstatapresentata, oltre
che dai vertici del Comune, dal presi-
dente Edison ed amministratore de-
Voci sinistre da Milanello dove,
in conformità al diktat della so- GIOCARE mo della Provvidenza. Invece,
chiunque conosce il calcio, sa
legato Montedison, Enrico Bondi, e cietà, gli ex invincibili (squalifi- che non esiste l’allenatore perfet-
dal presidente Aem, Enrico Cerrai.
«Questa operazione - ha detto il vice-
sindaco,RiccardoDeCorato-porterà
cati compresi), dovranno restare
in ritiro fino a domenica, cioè al-
la partita col Parma. Le voci sini-
Milan, è finito to. Può essere perfetto per un cer-
to periodo, perché magari si è
creato un magico mix irripetibile
mediamente a un raddoppio del li-
vello di illuminazione nella zona».
L’attuale impianto sarà infatti sosti-
stre le potete immaginare: «sum-
mit decisivo» dei capataz , epura-
zione in grande stile, rifondazio-
tutto un gruppo ma non può sempre essere decisi-
vo, soprattutto in un calcio ricco
e complesso come quello attuale.
tuitoda unonuovo,costituitoda295 ne milanista, nessuna pietà e via Il problema del Milan, non è Ca-
pali in acciaio zincato e 472 lampade infierendo. da ridere, soprattutto sentendo i to». Come è umano, Gay. Ma a pello, non è Galliani, non è Brai-
ad elevata efficienza luminosa, per Da lontano, dietro le sbarre del commenti di gente che, con il parte il fatto che sarebbe bene, da, non è Ramaccioni e via di-
una potenza totale assorbita di 85,5 mitico centro, sembra di vederli calcio, non c’entra niente, eppu- come insegnano i postumi di Ju- scendendo. Il problema che quel
kW. L’area interessata comprende 12 Maldini e compagni, coi ceppi al- re parla come un libro stampato ventus-Inter, che ognuno pubbli- Milan di Invincibili non c’è più,
vie (Mangiagalli, Botticelli, Pascoli, la caviglie, mentre implorano un di strategie e alchimie tattiche. camente torni a fare il suo me- come non c’è più il Berlusconi di discoteche e locali notturni. Un’eca- tà, mentre per i diciottenni la valuta-
G. Colombo, Vanvitelli, A. D’Aosta, sorso di Gatorade dopo quattro Gente che sapeva tutto ma che stiere (nel calcio tutti si sentono quegli anni che nel Milan aveva tombe che non conosce soste e che, zione si inverte: prima l’eccessiva ve-
Juvara, Verrocchio, Righi, Plinio, ore di sollevamento pesi cui fa- chissà perché, quando l’anno in dovere di insegnare qualcosa, investito buona parte della sua di anno in anno, si fa sempre più locità, poi la droga. Ma nessuno ritie-
piazza Carlo Erba elargoRio deJanei- ranno seguito tre ore di corsa con scorso venne presentato il nuovo perché allora non farlo anche in autorevolezza pubblica. Quel Mi- preoccupante. Il filmato, con imma- ne molto pericolosa l’assunzione di
ro) in una zona che è seconda per nu- gli zaini carichi di pietre. Chiede- Milan di Capello, non disse una altre discipline, astrofisica, bioe- lan bisognava rinnovarlo con gini incalzanti anche se non cruente, ingenti quantità di bevande alcooli-
mero di abitanti a Milano e che da ranno pietà, Costacurta e Maldi- parola davanti a quella apparen- tica, scacchi, filatelia?), a parte calma, sostituendo anche i pezzi indica con chiarezza i pericoli di un che. Dalla ricerca condotta dalla Fa-
tempo richiedeva un intervento di ni, con le moglie fuori piangenti, te sfilata di campioni. Il tecnico questo, dicevamo, come si spiega della vecchia guardia, perché uso eccessivo di alcool e droghe per coltà di medicina e chirurgia dell’u-
questo tipo segnalando problemi di ma Capello, come un implacabi- friulano, anzi, venne accolto co- che da due anni, e non da dome- nessuno è insostituibile e perché quanto riguarda la guida e i rischi ele- niversità di Brescia, emerge anche
criminalità in alcune vie a rischio. In le centurione, aumenterà la mar- me il salvatore della patria. Lui si nica, il Milan sia in caduta libe- nessun giocatore può reggere ad vatissimi di incidenti stradali anche che circa il 90% degli studenti delle
particolare il Consiglio di zona 11, cia a ritmi vertiginosi: tam-tam, che sa tenere a bada la truppa, so- ra? Tabarez, Sacchi, Capello: tut- altissimi livello per così tanti an- molto gravi per chi guida in stato di scuole superiori consumano quoti-
aveav avanzato questa richeista fin tam-tam, tam- tam. Alla fine, con stenevano questi cervelloni, altro te e tre somari? Intendiamoci, i ni. Maldini, anagraficamente, alterazionepsicomotoria. dianamente od occasionalmente al-
dall’ottobredel1997. Ba stremato e canuto, solo il po- che Tabarez e Sacchi, due vecchi loro errori li hanno fatti: Tabarez non è vecchio. Ma calcisticamen- Lo spot realizzato dall‘ assessorato meno una bevanda alcoolica. Ma l’e-
A proposito dei tempi, è stato spie- deroso Desailly riuscirà a mante- scoppiati da categorie inferiori. pensando di trovarsi davanti a a te è come se lo fosse. Idem Costa- alla Famiglia e alle Politiche sociali e lemento forse più preoccupante è co-
gato che «le operazioni si conclude- nersi in piedi. Gli altri, poveri Ora invece, come dice Umberto dei super professionsiti del cal- curta, così gli altri. Bisognerebbe dall’assessorato ai Trasporti e Viabili- stituito dal fatto che appena l’11.8%
rannoentrol’anno», ovveroentrosei stracci, verranno gettati nelle se- Gay, capogruppo di Rifondazio- cio; Sacchi saltando su un cavallo ripartire da zero, ma come si fa tà, andrà in onda per complessive dei maschi delle quinte classi, i più
mesi dall’ottenimento delle necessa- grete di Milanello a meditare sul- ne comunista, «Capello se ne de- bolso in corsa; Capello tornando con una società che è una multi- 3330 volte in tre mesi su sette fra le adulti, hanno dichiarato di non aver
rie autorizzazioni e i lavori nelle stra- la loro presunzione. Nessuna pie- ve andare perché se undici cam- al Milan dopo aver vinto tutto. nazionale televisiva? Ora arriva più note emittenti televisive lombar- mai ecceduto con il bere. Infine, più
deverrannoeseguitiapartiredametà ta, nemmeno per Donadoni, an- pioni giocano così male vuol dire Aveva solo da perdere, ma per or- Boksic. Scopriremo che, improv- de. L’intento è di svolgere opera di del 20% degli intervistati ritiene che
giugno, in concomitanza con quelli ziano reduce di tante dure cam- che è il direttore d’orchestra che goglio, neanche per soldi (a Ma- visamente, è diventato un brocco prevenzione fra le categorie sociali sia possibile bere senza correre rischi
di riparazione di numerose altre vie pagne. non funziona. Il tecnico merita drid lo coprivano d’oro), si è ci- anche lui. più esposte ai rischi del sabato sera. tre o più bicchieri di vino o birra pri-
di Milano. Si tratta della seconda zo- Povero Milan, come sei ridotto. stima e rispetto per ciò che ha fat- mentato in questa sfida assurda Vale a dire i giovani fra 15 e 30 anni. « ma di mettersi al volante di un’autoo
nadiMilanopernumerodiresidenti. Ci sarebbe da piangere, ma viene to al Milan, ma il suo ciclo è fini- credendo anche lui di essere l’uo- Dario Ceccarelli I giovani - sottolinea l’assessore alla allaguidadiunmotorino.
05POL01A0505 ZALLCALL 11 22:24:19 05/04/98

LE ISTITUZIONI DEL FUTURO l’Unità 7 Martedì 5 maggio 1998

Il leader ds ridimensiona la partita della giustizia: «Non è quello il cuore del nostro lavoro». Elogi a Scalfaro, «motore di riserva»

«L’Europa ci chiede le riforme»


D’Alema: ma la legge elettorale viene per ultima
ROMA. Due suggerimenti di istitu- del suo intervento, perciò, è stato de- mondo del lavoro e la parte più dina- VELTRONI A «MIXER»
zionale buonsenso: affrontare la leg- dicato alle implicazioni internazio- mica del sistema imprenditoriale. Il
ge elettorale «per ultima», dopo aver
completato le riforme costituzionali;
e ricondurre il capitolo giustizia a di-
nali della nascita dell’euro («il più
grande fatto politico della fine del se-
colo») e - per la parte italiana - ai van-
risanamento non è stato, a suo giudi-
zio, «una dieta accelerata», una tem-
poranea cosmesi che una volta esau-
«Quella crostata
mensioni congrue, perchè «non è
quello il cuore del problema, sono al-
taggi del risanamento. Sul primo
fronte, D’Alema è fautore d’uno sce-
rita ripiomberà l’Italia nelle «vecchie
abitudini», ma «un mutamento di
contro il bipolarismo»
trelegrandiriforme».Conduepillole nario decisamente propulsivo: l’av- fondo nel modo di operare, nelle
di proclamata «saggezza», ieri matti- vento dell’Euro, moneta di un’area aspettative, nellacomposizionedelle ROMA. «Governo e riforme sono due sfere di-
na Massimo D’Alema, davanti a un che supera, per popolazione e scam- forzesociali». stinte». La frase, che due settimane fa aveva
pubblico di operatori finanziari, ha bi, la forza del dollaro, ridurrà - è la La nuova Italia, conclude D’Ale- suscitato tante polemiche, Veltroni l’ha ribadi-
ta ieri a Mixer, spiegandola così: «Non dobbia-
provatoadisinnescareletrappolepiù sua idea - i margini per «una interpre- ma, ha bisognodelleriforme. Ilpresi- mo dare a Silvio Berlusconi la possibilità di far
insidiose che giacciono sul sentiero tazione speculativa della globalizza- dente della Bicamerale è «ottimista» cadere con una sola palla da bowling due biril-
della ricostruzione istituzionale. Le zione». L’euro, accanto al biglietto quando elenca il raggiunto federali- li contemporaneamente. Sarebbe un regalo
prime risposte dal Polo non lasciano statunitense, sarà «moneta di riserva smo all’italiana e il nuovo bicamera- esagerato. Comunque penso che chi mette mi-
sperare granchè: è tutto un proclama mondiale», eil suo peso crescente nel lismo votato dall’aula di Montecito- ne sulla Bicamerale finirà poi per vedersele
esplodere fra le mani». Nell’intervista televisi-
contro la volontà diessina di «tradire flusso dei commerci ridurrà «il signo- rio. Tanto ottimista da rilanciare la va Minoli ha chiesto al vicepremier se avrebbe
gli accordi presi». D’Alema, però, è in raggio del dollaro», producendo tesi che la legge elettorale vada spo- sottoscritto il patto della crostata. «Non è toc-
versione dichiaratamente «ottimi- «semplificazione e vantaggi» nell’e- stata in là nel tempo, in modo da va- cato a me - afferma Veltroni - e non lo dico per
sta»: ieri ha spiegato che l’Europa «si conomiainternazionale. rare la «migliore» possibile, alla luce svicolare la risposta, ma perché sarebbe sba-
aspetta» dall’Italia un consolida- Ottimista all’estero, a maggior ra- dipossibili«evoluzionipolitiche». gliato attribuire responsabilità a chi in un de-
terminato momento ha scelto una linea con-
mento della stabilità esibita in questi gione il leader ds lo è sul confine in- D’Alema, infine, ha spezzato la sua vinto giustamente che ci fosse un interesse
anni (ergo: le riforme). E ritiene plau- terno. Ieri ha rivendicato ancora una lancia a favoredell’elezionepopolare prioritario: portare a compimento il risultato
sibile che «la frusta» del processo di voltai meritidellasinistraedelsinda- del capo dello Stato, che giudica uno della Bicamerale. Detto questo che il patto
unione politica del continente, dicui cato in quell’opera di risanamento fi- strumento utile per combattere il non corrisponda completamente ad un ideale
l’euro è solo «premessa», spinga pure nanziario che ha avuto come «pila- «qualunquismo» italico. Il nostro sistema bipolare che valorizzi il maggioritario
lo dicono in tanti non solo io». L’altro capito-
la destra di casa nostra all’«integra- stri» la concertazione e l’«equità». I paese - è l’argomento - ha già cono- lo importante dell’intervista è la sua colloca-
zione», a quel bipolarismo di stampo governi dal ‘92 a oggi, sostiene il se- sciutol’alternanzafra«governiparla- zione tra Quercia e Ulivo e il suo rapporto con
europeosullecuitraccelasinistra-di- gretario della Quercia, hanno pro- mentari e presidenziali», perchè D’Alema: «Ho un rapporto molto forte con il
ce-siègiàlanciatadatempo. dotto non solo un miglioramento quando la capacità delle Camere di partito di cui sono espressione che è sempre
«miracoloso» negli indicatori ma- esprimere maggioranze s’è «inceppa- più casa mia. È il partito che ho contribuito a
Il discorso di D’Alema - a unconve- fondare» ha risposto per chiarire ancora l’epi-
gno della Templeton, maxigruppo croeconomici, ma una vera e propria ta» Scalfaro ha assunto una funzione sodio, fonte di polemiche, nato da una sua in-
nel campo della gestione degli inve- mutazione sociale. Il trasferimento di«motore diriserva».Ilche, perD’A- tervista in cui aveva detto «il Pds o come si
stimenti - è la prima uscita dell’azio- di risorse dalla «rendita burocratica e lema, è stato un bene. «Forzature» chiama adesso». «È stato un errore involonta-
nista di maggioranza di Prodi, dopo finanziaria» al mondo dell’investi- non ne vede. Tutt’al più, sbavature rio, capita a tutti - ha detto - ancora di confon-
dere il Pds con i Democratici di Sinistra. Ma su
due giorni in cui i partiti hanno mos- mento, della Borsa e dell’impresa, ha «nellaprassi». queste cose non scherzo. Sento le Botteghe
soilclassicopassoindietro,lasciando favorito un’«alleanza per lo svilup- Oscure sempre più come casa mia: il giorno in
tutta la scena al governo. Gran parte po» di cui sono stati primi attori il Vittorio Ragone cui non dovessero più essere considerate casa
propria da tutti noi, sarebbe un brutto giorno
non solo per me ma per tutto il partito». E su
La proposta di «rinvio» della legge elettorale scatena la polemica D’Alema: «Io e Massimo possiamo avere mo-
menti di conflitto, abbiamo caratteri diversi.
Però per me vale ciò che gli dissi due giorni do-

Il Polo insorge: «Scorda il ruolo po la vittoria dell’Ulivo: “Massimo, a me e a te,


oggi tocca una cosa inedita nella storia della si-
nistra italiana. A te segretario del Pds e a me vi-
ce presidente del Consiglio toccano responsa-

di presidente della Bicamerale» bilità immense nei confronti dei nostri eletto-
ri. Non possiamo creare problemi alla prospet-
tiva che si apre davanti a noi”. Possono esserci
posizioni diverse, ma c’è tra noi questa lealtà
Ma sulla forma di governo vicini Ds e An Un particolare della piazza del Quirinale di fondo».

ROMA. Domani si riunirà la com- il più possibile dagli al- Marcello Pera ce». ogni passaggio cruciale alzano il li- trambi eletti, ma senza Pier dalla bicamerale. An- centrale come la giustizia». E Urso
missionedei19dellabicameraleper tri. Comunque già do- È toccato poi a Do- vello della polemica, puntano i pie- che si sia deciso a chi che Adolfo Urso, por- insiste: «La giustizia è un tema cen-
affrontare il tema della forma digo- menica il fronte delle
«È inaccettabile menico Nania, uno di e minacciano di far saltare il tavo- attribuirecertipoteri».
Ferdinando tavoce di An, insiste: trale». Altri si esercitano sulla rifor-
verno e per concludere la discussio- polemiche era stato che venga dei consiglieri di Fini lodell’accordo. Ma gli altri partiti in- Casini «Non possiamo per- ma elettorale, a cominciare da Da-
ne sul federalismo fiscale. Ma c’è da aperto da due com- sminuito dal in tema di riforme, di- «Siamo abituati a questo tipo di sistono: la mediazione «D’Alema ha metterci passi indie- rio Franceschini, uno dei vicesegre-
giurarci che non mancheranno le menti opposti, ma en- leader della re la sua: «Per noi l’in- pregiudiziali - commenta Tonino raggiunta non si tocca. preso il vizio di tro». Per An il presi- tari del Ppi: «D’Alema sa bene che è
Soda, Ds - non è la prima volta che Lo dice Nania, che pu- denzialismo non è inaccettabile rinviare a dopo le ri-
polemiche dopo le dichiarazioni di
D’Alema, che ieri ha detto sostan-
trambi di centrode-
stra. Marcello Pera, il
Quercia un tema tesa trovata in bicame-
rale va difesa. Certo il accade. Forza Italia l’abbiamo vista re prevede qualche mi-
ritenere una mere di scambio forme il tema della legge elettorale,
zialmente due cose: la prima, il cuo- riformatore-pasdaran centrale come sistema uscito dalla all’opera sugli articoli 55 e 56 del fe- glioramento, lo dice il secondari i temi che Forza Italia può quanto meno devono procedere
re della riforma non è la giustizia, di Forza Italia, aveva quello della commissione non è il deralismo. Fa delle intimazioni, ma Ppi e anche Cesare Sal- che non lo barattare con la giusti- contemporaneamente».
bensì lo sono il federalismo, il semi- detto a proposito del giustizia» vero semipresidenzia- poi ci si siede a discutere e si trova vi che è stato il relatore riguardano» zia. La domanda che ci E PierFerdinando Casini, segreta-
presidenzialismo e la riforma delle semipresidenzialismo lismo, ma per cam- l’accordo». L’idea è che Forza Italia di questa riforma. Si si pone, mentre D’Ale- rio Ccd: «Massimo D’Alema si di-
Camere. La seconda, la riforma del- (su cui l’aula di Monte- biarlo bisogna convin- in realtà i piedi li punterà quando si può pensare - è la sua ma pur non dicendo mentica del suo ruolo di presidente
la legge elettorale deve essere all’ul- citorio dovrà espri- cere gli altri». Insom- tratterà di discutere di giustizia, an- opinione-aqualcheri- nulla di nuovo co- della bicamerale, pensa di essere so-
timopostoinagenda. mersi a iniziare dal 14 ma,Forza Italia non al- che se oggi, sul presidenzialismo in- tocco sulle competen- munque riagita le ac- prattutto segretario del Pds. Ha pre-
Niente di nuovo, ma in una setti- prossimo): «Il modello zi sempre la voce, sen- siste:«Ilmeccanismochestavenen- ze del presidente, che que: «In mano a chi re- so il vizio di ritenere secondarii pro-
manachevedelaCamerachiusaper delineato dalla bicamerale con un za tener conto dei numeri. An è do fuori è irresponsabile - spiega sarebbe a capo anche del consiglio steràilcerino?». blemi che non lo riguardano o su
la solita pausa mensile, anche que- presidente della Repubblica eletto molto preoccupata dall’atteggia- Giorgio Rebuffa - Si creerebbe un supremo della Difesa e degli Esteri, IntantoPeraboccialeaffermazio- cuilasinistranonvuoleparlare».
sto fa rumore. Tanto più se ognuno direttamente, ma con scarsi poteri mento di Berlusconi e dei suoi sher- conflitto rischioso tra il presidente ma l’obiettivo è portare in aula il te- ni del presidente della bicamerale,
coglie ogni occasione per strappare di indirizzo politico non ci convin- pa in tema di riforme: in vista di della Repubblica e il premier, en- sto della riforma così come è uscito perché «sminuisce una questione Rosanna Lampugnani
05SPO01A0505 ZALLCALL 12 21:40:10 05/04/98

Sempre più inglese Baggio e lo sponsor I «saldi» Stella Rossa


il Vicenza che non «Restiamo insieme Anche Inter e Parma
va in piazza Affari in questo Bologna» vogliono i serbi
Il Vicenza calcio rimette nel Granarolo sarà anche per la prossima stagione La Stella Rossa continua a perdere i pezzi ma ad
cassetto, per il momento, il «sponsor principale» del Bologna. L’azienda incassare decine di miliardi. Dopo la cessione di
progetto di quotazione in borsa. bolognese, marca leader nel settore del latte fresco, Stankovic alla Lazio e di Jovicic alla Sampdoria la
Col voto contrario dell’inglese ha infatti reso noto che l’accordo con la squadra di squadra di Belgrado è in procinto di cedere
Stellican ltd, è stata sospesa, Giuseppe Gazzoni Frascara è stato risiglato con «un all’estero altri due talenti, l’attaccante Perica
«almeno sino al 1999», la sensibile ritocco all’insù» rispetto a quello della Ognjenovic e il centrocampista Zoran Njegus.
procedura per sbarcare a piazza stagione che si conclude, proprio mentre entrambe Ognjenovic, punta veloce e possibile convocato ai
affari. Intanto il Cda ha sono in cammino verso piazza Affari. Per mondiali, è in trattative con l’Inter e l’Atletico
deliberato l’entrata come nuovo Granarolo l’esperienza 97-98 «è stata positiva» Madrid, la squadra che dovrebbe essere allenata da
consigliere di amministrazione perché la sponsorizzazione del Bologna «ha Arrigo Sacchi. L’ex ct azzurro era sabato al derby di
dell’inglese Stephen Nuttall, contribuito a incrementare notorietà e visibilità del Belgrado Stella Rossa-Cukaricki. Njegus interessa a
attuale direttore commerciale marchio. Decisivo il contributo di Roberto Baggio, Parma e Aston Villa. Dati in partenza anche i
dell’Enic Sport, la divenuto testimonial pubblicitario dell’azienda». difensori Aleksandar Kristic e Bratislav Zivkovic.
multinazionale che possiede il
62% delle azioni del club
biancorosso. L’Enic oltre il
Vicenza controlla anche, tra
l’altro, i Glasgow Rangers, l’Aek
Atene, Sparta Praga e Bordeaux.

Dopo la disfatta con la Roma, rossoneri in ritiro fino a domenica. Capello sempre più in bilico, tace Berlusconi

Il Milan in clausura 05SPO01AF02


2.0
25.0

Salta il vertice d’emergenza ad Arcore


ROMA. Continua a gonfiarsi, il pal- co Baresi, per intenderci. Un gran «Intertoto», vale a dire la possibilità derate» ai giornalisti. Un po‘ come per consigliare all’allenatore imme-
lonedella crisi rossonera,anche se il brutto segnale per i vari Maldini, di partecipare quest’estate al torneo invitare dei marinai a prendere un diate dimissioni onde evitare l’ira di
momento dell’esplosione finale, Costacurta ed Albertini, i primi due europeo che regalerà ulteriori posti tèmentrelabarcastaaffondando... unapiazzagiàesasperata.Senonché
con defenestramenti assortiti e po- protagonisti di un’esibizione cen- per partecipare alla Coppa Uefa. Fra le molte domande che ruota- anche la dirigenza rossonera ha le
lemiche incontenibili, è per il mo- surabileallostadioOlimpico. Tutti in ritiro, dunque, a riflettere no intorno al naufragio milanista, suebellegattedapelare...
mento rinviato. Rinviato come l’at- L’unica vera notizia partorita dal sui molti peccati commessi.Con un la più insistente è naturalmente Dare il benservito aCapello signi-
tesissimo incontro fra la sgomenta lunedì post campio- quella sul destino di ficherebbe lanciarsi in un’affanno-
dirigenza milanista, Silvio Berlu- nato è stata la messa in Capello. Impossibile, sa ricerca di un sostituto (Zacchero-
sconi in testa, e il tecnico Fabio Ca- ritiro dell’intera squa- Berlusconi infatti, azzardare delle ni?, Ancelotti?, Cruijff?) da conclu-
pello, la cui posizione sulla panchi- dra,costrettaanonab- attendibili liste dei gio- dere inpoche settimane. Ese Gallia-
naèormaisaldaquantoquelladiun bondonare Milanello
ha rimandato catori in arrivo e in par- ni - il cui scarso feeling con Don Fa-
trapezista. da oggi fino a domeni- il vertice sulla tenza se prima non è bio è cosa nota - propenderebbe
Il summit rossonero, annunciato ca, giorno dell’ultima «rinascita» chiaro quale sarà il tec- senz’altroperquestasoluzione,altri
domenica dopo la disfatta contro la partita interna della 05SPO01AF03 aprendo nico che dovrà pro- si chiedono se il gioco valga la can-
Roma, è saltato causa impegni del stagione contro l’osti- grammare l’organico dela. Molto dipenderà dal tipo di ri-
presidente e dell’amministratore co Parma. Un provve- 1.0 dubbi sulla della prossima stagio- voluzione dell’organico: i pessimi
delegato Galliani. Impossibile dire dimento esclusiva- 7.0 sorte di Fabio ne. Com’è noto Capel- rapporti di Capello con la parte ita-
se sia trattato di una giustificazione mente punitivo, visto Capello lo ha un contratto che liana del Milan (eccezion fatta per
diplomatica. Berlusconi ha infatti che ormai per Weah e lo lega al Milan fino al Sebastiano Rossi) comporterebbero
trascorso la giornata di ieri nella sua compagni non esisto- 2000, che però ha at- in caso di sua riconferma la caduta
villa di Arcore alle prese con impre- no più traguardi a di- tualmente lo stesso va- in disgrazia di Maldini ed altri. Gli
cisate urgenze lavorative. Di certo sposizione. Svanita lore della carta moneta stessi che gongolerebbero qualora il
l’atmosfera intorno al Milan si è ul- mercoledì scorso con- inunodiqueiPaesicon tecnico alzasse bandiera bianca. Ed
teriormente surriscaldata, tanto più tro la Lazio la conqui- l’inflazione al mille per in quel caso a rischiare sarebbe gen-
che anche i club cominciano ad sta dellaCoppa Italia (e la partecipa- particolare grottesco: nel comuni- cento. Basterebbe un secondo star- te come Weah, che non ha mai na-
uscire allo scoperto. Ed a quanto pa- zione alla prossima Coppa delle care la decisione del ritiro, la società nutodiBerlusconi(ilprimoc’èstato scostolasuastimaperiltecnico.
re nel cuore dei tifosi non esistono Coppe), la batosta con la Roma ha rossonera ha anche invitato i gioca- dopo il ko in Coppa Italia: «Una
più giocatori intoccabili; alla Fran- reso di fatto irraggiungibile la zona tori a rilasciare «dichiarazioni mo- sconfitta voluta, cercata e trovata») Marco Ventimiglia Panchina in bilico per Fabio Capello

Domani sera l’ultimo atto del torneo europeo. Sfida nella sfida, il confronto fra Nesta e Ronaldo. Il laziale: «Per me sarà un onore»
Roma e Milano:
trentamila tifosi
verso Parigi Inter e Lazio verso la finale di Coppa Uefa
MILANO. Un’armata ROMA. Gli appassionati di calcio credibile. E il difensore comunque fronto in una sfida OTTIMISMO BRASILIANO
calcistica sta per marciare su devono molto alla leva calcistica aggiunge: «Per favore, non scrive- epica».
Parigi. Per domani sera al
Parco dei Principi, dove si
disputerà la finale di Coppa
del 1976: 22 anni fa infatti, a pochi
mesi di distanza l’uno dall’altro,
sono nati Luiz Nazario da Lima,
te che sarà Nesta contro Ronaldo,a
parte che lui non è tutta l’Inter, a
fronteggiarlo saremo in quattro:
Anche Paolo Ne-
gro, l’altrocentrale la-
ziale designato ad in-
Il Fenomeno suona la carica
Uefa Lazio-Inter,
sommando le cifre ufficiali e
detto Ronaldo, ed Alessandro Ne-
sta. Vale a dire la migliore punta
Grandoni, il sottoscritto, Negro e
Favalli».
seguire Ronaldo in se-
conda battuta, am-
«Abbiamo fame di vittoria»
quelle ufficiose, i tifosi espressa da quella che è la patria Nesta arriva a spiegare qual è la mira il fuoriclasse 05SPO01AF04
interisti dovrebbero essere dell’attacco, il Brasile, e la più bella tattica per neutralizzare lo spau- brasiliano. Ma la sua è MILANO. I proclami non sono nel Eindhoven), né in Spagna né, ormai,
qualche migliaio in più di espressione partorita dal gioco di- racchio brasiliano. «Il segreto - di- una stima legata in 1.33 suo stile, ma ieri Ronaldo ha voluto quest’anno con l’Inter. «Ieri siamo
quelli laziali. A conti fatti, i fensivo per antonomasia, natural- ce Nesta scuotendo il ciuffo - è non particolare alle doti 9.0 dare una sferzata psicologica a un’In- stati sfortunati - ha spiegato Ronaldo
sostenitori nerazzurri mente quello italiano. Domani se- dargli modo di prendere velocità. umane. «È un attac- ter che potrebbe arrivare alla finale di - visto l’enorme numero di occasioni
potrebbero essere circa ra i due opposti Fenomeni si sfide- Se riesce a partire allora non lo si cante correttissimo, Coppa Uefa, domani sera a Parigi, avute. Comunque abbiamo ancora
20.000. Ognuna delle due ranno in Mondovisione nell’atte- prende proprio più. Così occorre non è di quelli che con il morale basso, dopo le polemi- una piccola speranza di scudetto, la
società ha avuto infatti in sissima finale di Coppa Uefa tra In- anticiparlo e comunque non dar- piangono ad ogni che con la Juventus e l’enorme occa- Juve le ultime due partite può anche
dotazione dall’Uefa 12.700 ter e Lazio. «Io mi auguro sia sol- gli spazio. Insomma, tenere la contrasto: e non si sione persa a San Siro con il Piacenza. perderle».
biglietti, già da tempo tanto il primodi dieciannidi scon- squadra molto corta. A quelli che butta a terra per un Così il brasiliano ha descritto lo stato Pur dandosi molto da fare, Ronal-
«bruciati» in prevendita, tri a questo livello», spiega il lungi- sostengono che Ronaldo non è soffio di vento. È bel- d’animo dei nerazzurri avvicinando- do non è riuscito a segnare nelle ulti-
con varie modalità (vendita miranteNesta. bravo tecnicamente, dico di pro- lo giocare contro di si alla partita con la Lazio: «Siamo me tre partite disputate (contro Ju-
libera, abbinamento a Il romano, che quest’anno ha vare a fare certi numeri alla sua ve- lui». Ha un sogno as- pronti per vincere. Con la Lazio in ventus, Argentina e Piacenza). Ma
pacchetti- viaggio, vendita neutralizzato quasi tutti gli attac- locità. Da fermo tutti, o quasi, so- solutamente confessabile, Negro: Arbitro spagnolo campionato abbiamo fatto un pareg- non è preoccupato: «In vita mia ho
tramite i club). Chi non ha canti che sisono trovatiadorbitare no capaci a fare gli estrosi con il una grande prestazione contro gioeunasconfitta,maaParigisaràdi- sempre fatto gol. Non sono stanco,
trovato posto al Parco dei dalle sue parti, tace con classe sul pallone, a cento all’ora solo Ronal- l’Inter per «costringere» il com- È Lopez Nieto verso: abbiamo più voglia di loro». anzi, giocarespessomipiace.Nonde-
Principi di Parigi per la finale
di Coppa Uefa Lazio-Inter e
fatto che il duello non è proprio
una novità assoluta: Lazio ed Inter
do. Il fatto che su azione contro di
noi quest’anno non abbia segnato
missario tecnico Cesare Maldini
ad accorgersi finalmente di lui. «Se
Diresse Parma-Juve Ronaldo rispetta la Lazio ma non ne
teme alcun giocatore: «L’assenza di
luderò i nostri tifosi. Le vacanze le fa-
rò dopo i Mondiali». Questa Inter a
non vuole limitarsi a sedere si sono infatti incontrate due volte può anche essere frutto di fortuna. vuole - conclude conunacertaspa- Boksic non ci avvantaggia, perché in Ronaldo dà comunque grande fidu-
davanti alla tv, avrà a in campionato (1-1 a Milano, un Magari sta mezz’ora senza prende- valderia il difensore biancoceleste Lo spagnolo Antonio Lopez Nieto finale ognuno si supera. Nesta è il mi- cia: «Sono soddisfatto di come abbia-
disposizione un rotondo 3-0 per i biancocelesti a re una palla, ma uno come Ronal- - dopo la gara di mercoledì mi fer- arbitrerà la finale di Coppa Uefa a gliore difensore dell’anno, ma in una mo giocato quest’anno. Ma si poteva
maxischermo, in piazza Roma) e Ronaldo ha segnato sol- do ti può sempre punire in qualsia- mo direttamente a Parigi per Parigi tra Inter e Lazio. Lo ha an- finale tante cose cambiano». Ronal- fare meglio, vedremo di provarci
Duomo, a Milano: la sua tanto su calcio di rigore. Ma si è simomento». aspettare l’inizio del campionato nunciato ieri l’Uefa. Lopez Nieto, do è alla sua seconda finale europea l’anno prossimo. Sicuramente il no-
installazione è stata decisa concesso il lusso di un tunnel al- Nesta ammira il suo prossimo mondiale!». 40 anni, dirige per la seconda vol- consecutiva: l’anno scorso con il Bar- stro presidente farà di tutto per mi-
dalla Pirelli, partner l’avversario, cosa di cui in pochi si avversario, e questo non prova Se il ct vuole. Prima però c’è da ta una finale di Coppa Uefa. Il 3 cellona vinse la Coppa delle Coppe gliorare le cose, con la certezza che
dell’Inter. Si tratta di un possono vantare e che pare abbia neppure a negarlo. «Certo, è un sbrigare la pratica Ronaldo: sarà maggio 1995, infatti, aveva diretto battendo in finale il Paris Saint Ger- siamo già una buona squadra». La
megaschermo «Jumbotron» molto impressionato il ragazzo di piacere che nascano dei giocatori anche un piacere, come proclama- la finale di andata tra Parma e Ju- main: 1-0,gol dellostessoRonaldosu coppa Uefa non è per Ronaldo un
di 28 metri quadrati di Cinecittà. Il quale prova persino a cosìbravi. Ed in un certo senso èun no con spavalderia i centrali bian- ventus, vinta dalla squadra di casa rigore. Al Fenomeno, che pure ha so- contentino: «Ci tengo molto, come
superficie. negare di essere deputato alla mar- piacere anche affrontarli: ti dà una cocelesti, ma di quei piaceri che si per 1-0. Il Parma vinse poi la Cop- lo 22 anni, comincia a mancare uno tutti i miei compagni. Di questa sta-
catura di Ronaldo. Una smentita grande scossa, è un po‘ il valore ag- possono anche pagare a caro prez- pa, dopo il pareggio per 1-1 otte- scudetto, mai vinto né in Brasile (con gione possiamo essere contenti. E
che però appare decisamente poco giunto che può trasformare il con- zo. nuto nella finale di ritorno. il Cruzeiro), né in Olanda (con il PSV l’annoprossimovinceremotutto».
05UNI01A0505 05SPC06A0505 FLOWPAGE ZALLCALL 11 01:41:56 05/05/98 K

ANNO 75. N. 104 SPED. IN ABB. POST. 45% ART.2 COMMA 20/B LEGGE 662/96 - FILIALE DI ROMA Giornale fondato da Antonio Gramsci MARTEDÌ 5 MAGGIO 1998 - L. 1.700 ARR. L. 3.400

Il ministro Ciampi ottimista sul calo dei tassi. Kohl sotto tiro si difende. Schröder a Roma: convergenze con Prodi, Veltroni e D’Alema Il premier e la Albright vedono Arafat e Netanyahu

L’Italia torna in serie A sul Medio Oriente Londra, spiragli


Da Moody’s dopo sette anni il massimo dei voti per l’affidabilità del debito estero
L’effetto Euro fa volare le Borse: Milano chiude a +4.38. Boom anche a Wall Street Blair: «Serve un atto di coraggio»
La fatica
BRUXELLES. Si temeva il «nervo-
sismo», invece i mercati hanno ap-
prezzato l’Euro; né la lite sulla Ban-
ca centrale ha gettato ombre. Piaz-
- ELLEKAPPA L’INTERVISTA
Strauss-Kahn
della tripla A za Affari (+4.38) e le altre Borse eu-
ropee hanno avuto una giornata
di rialzo e la lira ha guadagnato 11
«Vogliamo una
RICCARDO LIGUORI
punti sul dollaro. Il rialzo di Wall
Street ha trascinato in su anche
Francoforte (+4.6) e Zurigo (+3.2);
moneta forte»
ETTE ANNI FA un signore di sfiorato il record alla borsa parigi- 05UNI01AF02
S nome Guillermo Estebanez na (+2.7%). L’agenzia di valutazio-
colpì l’Italia al cuore: «Vista ni internazionale Moody’s, dopo
l’incapacità dei vostri governi di sette anni ci riporta in cima alla
Intervista al superministro
dell’Economia francese
Dominique Strauss-Kahn.
2.0
11.50
ridurre il deficit pubblico abbia- classifica insieme ai paesi dell’Eu- «Voglio un Euro forte,
mo aperto le procedure per il ro. Soddisfatto Ciampi: ora - dice -
declassamento del vostro pae- come il marco e come il
se». Guillermo Estebanez era a sarà più facile la discesa dei tassi, franco», spiega. Poi
quel tempo un funzionario inca- che si avvicineranno a quelli euro- difende la scelta sulla Bce:
ricato per l’Italia di Moody’s, la pei. E si difende Kohl: il quale i
maggiore agenzia internaziona- mercati hanno capito il compro- «Il presidente andava
le di «rating», ossia di valutazio- messo cui è stato costretto sulla scelto dai capi di Stato e di
ne finanziaria. Era il 20 aprile Bce. Situazione incerta invece per governo, non prima».
1991, imperversava ancora la la sterlina, grande esclusa. Visita a
Prima Repubblica. Roma del socialdemocratico «Prioritario il controllo e la Yasser Arafat con Tony Blair durante l’incontro di ieri Ansa/Reuters
La decisione ufficiale arrivò Schröder: convergenze con Prodi, stabilità dei prezzi».
poco più di due mesi dopo, il 10 D’Alema e Veltroni.
luglio: l’Italia - unica tra i sette I SERVIZI MÜNSTER DE GIOVANNANGELI
paesi più industrializzati del ALLE PAGINE 2, 3, 4, 5, 6 A PAGINA 4 A PAGINA 11
mondo - perdeva la prestigiosa
«Tripla A», il voto d’eccellenza.
Le agenzie di «rating» misurano
il grado di affidabilità dei paesi Si riapre la polemica sulla Bicamerale. Da Forza Italia reazioni critiche. La Loggia dice no: sembra una provocazione L’ARTICOLO
che ricorrono ai mercati inter-
Anticancro,
D’Alema: legge elettorale alla fine
nazionali: un abbassamento del
voto significa, ad esempio, che
per ottenere dei soldi in prestito
uno Stato deve emettere dei ti-
toli del Tesoro promettendo in-
biotecnologie
teressi più alti, in modo da inco-

SEGUE A PAGINA 3 Il leader ds rilancia le riforme: «La giustizia è importante ma non è il centro di tutto» e responsabilità
LETIZIA PAOLOZZI

È il tempo
- CHETEMPOFA
di MICHELE SERRA
PRIVATIZZAZIONI
Sul mercato
ROMA. Conquistato l’Euro, D’Ale-
ma rilancia l’iter delle riforme. «Ri-
tengo sia saggio lasciare il tema
della legge elettorale per ultimo»:
N
EGLI STATI UNITI vengono
scoperte due proteine, capaci di
farrecedereilcancroneitopi.La
notizia suscita entusiasmo. Viene, pe-
Massimo D’Alema ripropone la rò, contemporaneamente invocata la
della fase due La mela in bocca un altro 12% sua idea di non bloccarsi sulle sca-
ramucce per la riforma della legge
prudenza. Una sperimentazione sul-
l’uomo deve ancora cominciare. La

dell’Eni elettorale e sulla giustizia ribadisce


che «non è il cuore della riforma
scoperta, annunciata dal serio «New

«I
PAOLO LEON N CERTE situazioni, il più pulito ha la rogna», diceva sempre un York Times», ha bisogno di altri ri-
mio amico dai giudizi caustici. Ripenso a lui ogni volta che la no- costituzionale». Il presidente della scontri. Un farmaco, con effetti impor-
Bicamerale riconosce che «il vero
È INNEGABILE che il governo ab- stra tivù (ad esempio, per non fare nomi, il tigidue di ieri l’altro) Via libera alla tanti su singole cellule o sui topi, non è
bia fatto uno splendido lavoro risfodera «la povera Lady Diana»: e quasi sempre, si noti bene, per biasi- punto irrisolto è nella legge eletto- detto che abbia lo stesso effetto sull’or-
per portarci entro l’Unione Mo- mare l’ignobile sfruttamento della sua immagine. Mentre passano e ri-
privatizzazione di una rale» e che «la Costituzione regge ganismoumano.
netaria, e non riduce in nulla i suoi me- passano le sequenze straviste di quel tunnel, di quella Mercedes, di quarta tranche delle azioni se alla base c’è una buona legge Molto è affidato allo sviluppo della
riti che la fase 2 sia ancora agli inizi o quella messa in piega, di quella tomba, di quei souvenir, la giornalista di ordinarie dell’Eni spa: sul elettorale, che consenta ai cittadi- sperimentazione. D’altronde, la speri-
che la severità della finanza pubblica turno biasima il pubblicitario cinico che ne approfitta per i suoi spot. mercato andrà così un ni di scegliere una maggioranza mentazione è ciò che permette a un’é-
debba continuare per un lungo periodo Forse che la televisione è un’associazione no-profit, e manda in onda la per governare». Ma lancia anche quipe,a un gruppo, dicogliereinfallole
di tempo. Bisogna ricordare, prima di santa e i suoi santini solo per esporli all’adorazione degli umili? C’è una
altro 12% del capitale l’invito a «completare le riforme, Cinema & Calcio proprie congetture; eventualmente, di
ogni altraconsiderazione,chel’Unione differenza così rimarchevole tra un telegiornale che riciccia ogni setti- sociale. Il Tesoro scende mantenere il dialogo e sdramma- respingerle o di migliorale. Il fattore
Monetaria nasce per ragioni essenzial- mana le reliquie bionde per rimediare audience (e dunque annaffiare a sotto il 40%. Sono invece tizzare il confronto, sperando che tempo e il modo in cui l’opinione pub-
mente politiche, dovute all’eccesso di dovere i suoi contratti pubblicitari) e la casa automobilistica coreana sei le istituzioni l’evoluzione del sistema politico blica accoglie i risultati dellasperimen-
forza che la Germania avrebbe rappre- che adopera il crash parigino per fare la réclame delle suelamiere? Ogni porti ad una minore frantumazio- tazionesonostrettamenteintrecciati.
sentato dopo l’unificazione e la spari- volta che in qualche parte del mondo qualche ladruncolo trafuga una
finanziarie, tra cui una ne, senza tanti partitini». Coro di Dagli Stati Uniti veniamo all’Italia.
zione dell’Unione Sovietica, se non fos- fettina di cadavere, qualcuno dei nostri tigì ne approfitta per ripropor- straniera, interessate alla polemiche nel Polo sia sulla legge Alla cura Di Bella. Laterapiavienepre-
se stata imprigionata in un contesto celo tutto intero, con l’aggiunta (fastidiosissima) di un pistolotto retori- privatizzazione della Bnl. elettorale che sulle riforme, da Se- sentata e difesa come possedesse un in-
istituzionale sovranazionale stringen- co in difesa della sacra memoria. In quel contesto, la contrizione fa lo gni ad An nessuno è d’accordo. discutibile potere, al quale è vietato -
stessoeffettodellamelainboccaall’arrosto. CAMPESATO LAMPUGNANI RAGONE pena le proteste, le denunce, le minacce
SEGUE A PAGINA 2 A PAGINA 17 A PAGINA 7 diemigrazione forzata-porrequalsiasi
limitazione, dubbio, interrogativo.
Questo poteva essere comprensibile in
Nuove rivelazioni sul rapimento: a via Gradoli 20 alloggi dei Servizi Trovato morto con la moglie e un commilitone. Era stato appena nominato passato quando il pensiero scientifico
ci ha offerto, insieme alle sue vittorie

Moro, il covo nel condominio Sisde Ucciso il capo delle guardie del Papa straordinarie, anche l’illusione di uno
sviluppo sconfinato delle conoscenze
umane.
L’ex br Franceschini: al sequestro Sossi partecipò un uomo del braccio destro di Delfino. Giallo sul movente. L’ipotesi più probabile: raptus di follia del compagno d’armi. Ma oggi è ancora così? Oggi dovrem-
mo aver riposto simili illusioni. Eppu-
re. Eppure ci capita ancora di coltivare
ROMA. Un nuovo inquietante ROMA. Era stato nominato co- l’idea che la medicina possa servirsi, o
capitolo sui misteri del caso Mo- mandante delle guardie svizzere scoprire, o consegnare alla povera
ro: l’appartamento di via Gradoli solo da poche ore, è stato ritro- umanità sofferente, i suoi «proiettili
96, abitato dal br Mario Moretti, vato morto ieri notte in casa sua, magici».
era in un condominio dove c’era- insieme alla moglie e a un com- Le illusioni le coltiviamo grazie al
no 20 appartamenti intestati a militone, il caporale Tornay, fattochepermoltepatologiesisonotro-
società di copertura del Sisde. La che aveva ancora la pistola d’or- vate le cure adatte. Che avevano il sa-
notizia è contenuta nel nuovo li- dinanza sotto il suo corpo. Il co- pore della scoperta e hanno funziona-
bro dell’ex senatore Sergio Flami- mandante Alois Estermann e la to. Fortunatamente, quelle patologie
gni, presentato ieri a Roma. L’ex moglie Clarys Mezza erano tor- sono state sconfitte, debellate. Sono
br Franceschini, intervenuto alla nati a casa, in Vaticano, da poco. scomparse. A due anni dal Duemila,
presentazione, ha confermato Intorno alle 21 una vicina ha siamo arrivati a un punto altissimo di
che Francesco Marra, infiltrato sentito del frastuono e ha chia- sofisticazione.Ma,adueannidalDue-
dai Servizi nelle Br, coinvolto nel mato aiuto. Agli inquirenti vati- mila, il rapporto causale tra il cancro e
sequestro Sossi aveva un legame cani si è presentato uno spetta- certi tipi di terapie non è così diretto. Si
con il maresciallo dei carabinieri colo choccante: i tre erano river- ha bisogno di interventi più lunghi per
Atzori, stretto collaboratore del- si a terra nel sangue. Nella casa capire quale sia, appunto, il nesso tra
l’allora capitano Francesco Delfi- ritrovata solo la pistola del capo- terapiaemalattia.
no. Per il vice presidente del con- rale. Giallo sul movente e sulla Invece, appena un farmaco, per
siglio Walter Veltroni «sulla vi- dinamica. La prima ipotesi è che esempio, l’Interferone, balza agli onori
cenda di Aldo Moro dobbiamo possa essersi trattato di un ra- dellacronaca,cisonoleorganizzazioni
continuare a tenere gli occhi ptus di follia del caporale. Co- di malati - con Internet come amplifi-
aperti perché non conosciamo munque, nessun «esterno» po- catore - unite per rivendicarlo. Promet-
tutta la verità». teva entrare in Vaticano. tere una cura per «il cancro» considera
CIPRIANI IL SERVIZIO
A PAGINA 9 A PAGINA 14 SEGUE A PAGINA 8
05CUL02A0505 ZALLCALL 12 21:15:15 05/04/98

Martedì 5 maggio 1998 2 l’Unità2 CULTURA E SOCIETÀ


La prima edizione italiana di un saggio del filosofo tedesco dedicato a Bachofen e al «potere femminile» Dal 10 maggio
Un inedito Due nuovi
di Buzzati
«Che noia, Quando Benjamin disse: «percorsi»
i critici!» per visitare
«Di solito, e non penso si
tratti di presunzione ciò
che si scrive su di me mi
annoia terribilmente,
anche quando è elogiativo.
«Torniamo al matriarcato»
ROMA. Bachofen-Benjamin. Strano niente rimane di quella «verità». Per-
Pompei
POMPEI. La Soprintendenza ar-
Non mi interessa. Perché dialogo a distanzatra dueimmagino- ché se è vero che la ricerca antropolo- cheologica di Pompei apre al pub-
ho la sensazione che loro e si intellettuali di linguatedesca. Gran gica attesta l’esistenza di società ma- blico, dal 10 maggio, due nuovi
io parliamo una lingua professore elvetico il primo. Ebreo trilineari, nondimeno un potere percorsi: il primo è il circuito
diversa, viviamo in due berlinese il secondo e scacciato dal- femminile fondante non vi fu mai «Pompei lungo le mura», che si
mondi diversi». È quanto l’accademia. Non erano nemmeno nella storia dellacivilità.Salvo,in ori- snoda per circa 3,5 km sulla som-
confessava Dino Buzzati in contemporanei, perché Johann Ja- gine, nella trasmissione «clanica» del mità delle collinette artificiali (i
una lettera inedita inviata kob Bachofen visse nell’800 al tempo nome della madre, e in un qualche cosiddetti «cumuliborbonici») co-
al saggista Fausto di Nietzsche e Burckhardt. In quella ruolo femminile in materia di eredità stituite dal lapillo estratto dalle ca-
Gianfranceschi, che stessa università di Basilea che vide e rituali matrimoniali. Resta altresì il se nei primi decenni di scavo; l’al-
all’autore del «Deserto dei celebratol’autoredella«Nascita della viaggio di Bachofen nell’inconscio tro è «Alla scoperta di Pompei»,
Tartari» aveva dedicato, tragedia» e lo storico del «Rinasci- 05CUL02AF03 collettivo. Un viaggio di sapore pre- nelle zone che potevano essere vi-
nel 1967, la prima mento in Italia», e che anche a Ba- junghiano, che forse, oltre a Jung in- sitate subito dopo l’avvio deglisca-
monografia pubblicata chofen tributò onori, come filologo e 2.33 fluenzò pure gli incubi freudiani di vi tra il 1748 e il 1815. La passeggia-
dalla casa editrice Borla. La studioso di diritto romano. Walter 19.0 «Totem e Tabù», dove l’orda dei fra- ta in quota, che si sviluppa fra i
testimonianza, grazie alla Benjamin invece nel 1925 si vide ri- telli sopprime il tirannico padre pri- campi da una parte e l’antica città
vedova Almerina Buzzati e fiutata persino la tesi di libera docen- mitivo. Chissà, magari il Matriarcato dall’altra, permette di spaziare con
allo stesso Gianfranceschi, za, quella sul «Dramma tedesco ba- potrebbe anche essere un testo capa- la vista dal Vesuvio alla piana di-
appare sul prossimo rocco» reputata, per la mescolanza di ce di puntellare la persuasione fem- stesa ai suoi piedi, dal Golfo ai
numero degli annali «Studi arte, linguaggio e filosofia, non perti- minista di un mitico Eden al femmi- Monti Lattari e sollecita molteplici
buzzatiani» diretti nenteadalcunadisciplina. nile, fiorente prima della civiltà ma- interessi archeologici e naturalisti-
dall’italianista Nella Dunque,Bachofenl’accademico,e schile. Ma, tutto sommato, come ci. Lungo le mura di Pompei, in
Giannetto. Buzzati, Benjamin il reietto, perseguitato co- qualcuno ha ipotizzato, potrebbe una flora ricca di oltre 100 specie,
all’epoca, aveva poco più di me ebreo, e morto suicida nel 1940 esprimere pure il contrario. Simbo- di cui alcune rare, spiccano, per età
60 anni. Già molti scrittori per sfuggire al nazismo. Perseguitato leggiare cioè un senso di colpa ma- ed imponenza, alcuni splendidi
della sua generazione proprio dopo il suo incontro intellet- schile, proiettato all’indietro per as- esemplari di pini ad ombrello, ro-
erano stati oggetto di studi tuale con Bachofen, autore amato solvere i maschi dalle loro violenze. verelle ed olmi, lecci e platani. Nei
di notevole impegno. Sulla negli anni Trenta dai circoli culturali O l’angoscia per il notturno e insidio- 20 ettari sottratti alla vegetazione
sua opera, invece, filonazisti. Oggi quella vicenda viene ve Oreste vendica il pa- so «regno delle madri» (secondo Gi- infestante i visitatori potranno
nonostante l’ampia fama ricostruita per intero in un prezioso dre Agamennone con- nevra Conti-Odorisio). Oppure, infi- trovare alcune sorprese, come la
internazionale, non era volumetto del Melangolo, per la cura trola«matriarca»assas- ne, il matriarcato è solo una fantasia Tomba di Vestorio Prisco, appena
stato ancora compiuto uno diElisabettaVillari,«Ilviaggiatoreso- sina Clitemnestra. Co- di desiderio. La voglia di un paradiso restaurata grazie all’intervento
studio approfondito. litario e il flaneur», il cui titolo allude sicché le Erinni, divini- al femminile, idealizzato da un ma- dell’American Express nell’ambi-
Eppure, pubblicamente e appunto alle affinità elettive tra Ba- tà femminili e inferna- schio in crisi. Stanco di cacciare e del to del programma World Monu-
in privato, lo scrittore chofen e Benjamin, passeggiatore ar- li, lo perseguitano. Ma suo «ruolo». E stanco già dall’epoca ments Watch, gli esiti recentissimi
bellunese non sembrava cheologo l’uno, infinito escursioni- solofinoaquando,rab- 05CUL02AF06 delprofessorBachofen! degli scavi condotti da una equipe
particolarmente sta del «moderno» l’altro (pp.77, bonitesi le Erinni in 1.0 di ricercatori giapponesi, e un’am-
amareggiato per questa L.15.000). In un libro che contiene «Eumenidi», la vittoria 05CUL02AF02 Bruno Gravagnuolo pia area di verde attrezzato in cui
disattenzione della critica. innanzitutto la prima edizione italia- della dimensione sola- 8.50 godere di un piacevole momento
Nella lettera a na dello sfortunato saggio dedicato a re e olimpica ratifiche- 1.33 di sosta. Il progetto è stato finan-
Gianfranceschi, Buzzati, Bachofen che Walter Benjamin nel rà la vittoria dell’Olim- 12.0 ziato per oltre 1 miliardo di lire dal
invece, espresse con 1935 tentò di farsi pubblicare duran- po maschile. In un Dipartimento turismo della presi-
grande franchezza e teil suoesiliofrancese, testorifiutato, compromesso appena Un mito conteso denzadelConsigliodeiministri.
spontaneità le sue forse perché «oscuro», dalla «Nuova appena «androgino» (e Il secondo itinerario si chiamerà
impressioni intorno a Rivista francese». Di che si tratta? Del dunque memore del tra la destra «Alla scoperta di Pompei» perché
quanto era stato scritto su
di lui. Gianfranceschi gli
«matriarcato», istituto misterioso ri- passato) all’insegna di
costruito da Bachofen in una celebre Athena bisex, figlia di
Johann Jakob Bachofen,
a sinistra, il frontespizio
e la sinistra costituito dalle stesse zone che po-
tevano essere visitate dal pubblico
aveva inviato in anteprima opera che riscosse l’interesse di Frie- Zeus. dell’edizione del «Mutterrecht» che si recò a Pompei nel periodo
il suo saggio, ma lo derich Engels, spinto a intravedervi Fascinoso, no?Oltre- del 1897. Nel 1934, esule a Parigi, immediatamente successivo alla
scrittore ne rinviò a lungo le prove di una sorta di comunismo tutto Bachofen in quel In alto Walter Benjamin Walter Benjamin (Berlino «scoperta»e all’avviodei program-
la lettura, che tuttavia gli primitivo, prima della famiglia e pri- vetusto scritto, che pu- 1892 - Port Bou, Spagna, mi di scavo, fra il 1748 e il 1815. Il
procurò una forte sorpresa: madellaproprietàprivata. re attingeva copiosa- 1940) fu invitato da Jean pubblico verrà posto nella condi-
«L’effetto straordinario che L’opera in que- mente al vecchio Hegel, vanoriscattarel’infelicitàdiun’Euro- fen un pezzo dimenticato dell’evolu- Pahulan a scrivere un zione dei primi viaggiatori del
mi ha fatto la lettura del stione, ponderosa, portava altre «prove» oltrea pa sfigurata dall’oppressione moder- zione, che aveva portato dalla comu- saggio per la «Nuova Grand Tour che scoprivano le pri-
suo lavoro, fra l’altro si chiama giustap- Eschilo. Le stele funerarie, nasureiettiesfruttati. nione primitiva materna alla spacca- Rivista Francese» sulla me meraviglie di Pompei (dalla Ba-
chiarissimo, ordinatissimo punto e per esteso, la discendenza femminile Certo, Bachofen, veniva pure uti- tura della primordiale «unità organi- figura di Johann Jacob silica al Comizio, dalla casa di Pan-
e costruito con la massima «Il matriarcato. in vecchie civilità, il culto lizzato a riprova dei miti del suolo e ca». Engels al contempo criticava il Bachofen, autore di un sa al Foro triangolare, dal Termo-
logica, ha accresciuto il mio Una ricerca sulla gi- della madre terra, l’«ine- del sangue da Alfred Bäumler, nel cir- «misticismo»di Bachofen, il qualeaf- celebre volume sul polio di Fortunata all’Anfiteatro) e
rimorso essere stato necocrazia del Il viaggiatore sprimibile» dei simboli dio- colodi Stephan George.E poinonera fidava il passaggio al patrarcato a un «Matriarcato». Lo scritto, riscoprire anche alcunistraordina-
scortese nel non leggerlo mondo antico se- solitario nisiaci aracici, considerati affatto «matriarcale», Bachofen. Poi- miserioso rivolgimento di potenze fu bocciato. Riemerso negli ri luoghi rimasti chiusinegliultimi
prima e nel non condo la sua natura e il flaneur come archetipi femminili. ché anzi vedeva un «progresso spiri- spirituali, enon già ad un’evoluzione anni cinquanta e presente anni e che saranno riaperti per
ringraziarla prima». Quella religiosa e giuridi- diElisabettaVillari Cosa trovò Benjamin in tuale» nell’«individuazione apolli- ditiposocioeconomico. negli «Scritti francesi» di l’occasione, dopo i lavori di restau-
monografia di ca», ed è di qualche Il Melangolo quegli strani «vaticinii» re- nea del maschile», nel trionfo del di- Benjamin, dal canto suo, amava Bejamin, viene oggi ro curati dalla Soprintendenza e fi-
Gianfranceschi apparve a anno fa unasuaedi- pagine 77, lire 15.000 trospettivi, e cosa lo sedus- ritto romano e del «pater familias». proprio l’aspetto «misterico» di quel- pubblicato per la prima nanziati del Ministero per i Beni
Buzzati «miracolosa». «Lei zione Einaudi. Ad se? Esattamente questo: le Ma Benjamin scorse nel «Mutter- le pagine. Ravvisando in esse sulla volta in italiano da «Il Culturali ed Ambientali: lacasa del
parla troppo bene di me! essa Benjamin de- «profezie volte al passato». recht» innanzitutto un metodo de- scia di Erich Fromm la «cura psichi- melangolo». Al centro, Chirurgo e quella del Fornaio, la
(...) Racconta, sintetizza stinò il suo «inutile saggio» richiesto- Diverse dalle previsioni scientifiche costruttivo della storia tramandata ca» contro l’oppressione del «femmi- oltre alla questione del villa di Diomede, la Palestra Sanni-
nel modo più autentico le gli da Jean Paulhan, ma poi bocciato. troppo intrise di determinismo ai dai vincitori. Nonché un presagio di nile», che l’autoritarismo fascista «Matriarcato» che tica e due templi, quello di Giove
mie storie e ne descrive il Quel lavoro di Bachofen appare una suoi occhi di «marxista» assetato di cose liberatorie, di simboli che pote- reimprigionava e privava di autono- affascinò anche Engels, c’è Meilichio e quello di Iside, che
significato, o meglio la prima volta nel 1861. E l’autore vi «redenzione». Profezie che cercava- vano fluidificare lamemoria ossifica- mo valore simbolico. Il femminile la figura di Bachofen, emozionò ed ispirò il giovane
direzione. Ragione per cui - teorizza l’esistenza, nella notte arcai- no di salvare una naturalità ancestra- ta, sciogliendo l’oppressione del do- mutiliatoeraalloraperBenjaminl’al- grande «viaggiatore» e Amadeus Mozart in visita agli sca-
afferma lo scrittore - la noia ca dei tempi, di una società a domi- le «elaborata», ben bilanciata con la minioeconomicoepratico. tra faccia dell’autoritarismo, ma an- storico del diritto vi. Nel Tempio di Iside, in via speri-
a cui accennavo prima non nanza femminile, matrilineare, dio- cultura e non alienata dal Progresso. Perciò, il fascino che il «comuni- che promessa di liberazione comuni- all’Università di Basilea, mentale econsistemiin nullae per
si è affacciata nisiaca, e vicina alla natura e ai suoi E in questa direzione andranno le fa- sta» Benjamin provò per il matriarca- stica. rivalutato dalla cultura nulla lesivi dell’integrità del mo-
menomamente. E sono ritmi. In seguito il matriarcato, di cui mose Tesi benjaminiane di Filosofia to, è molto diverso dall’interesse po- D’accordo, ma che ne è della «veri- proto-nazista e ad essa numento, verranno collocate le ri-
rimasto sinceramente anche mito delle Amazzoni sarebbe della Storia del 1940, dove il riscattoè sitivistico di Engels per lo stesso te- tà» del matriarcato, oltre il suo tratto conteso, in una prospettiva produzioni a misura reale dell’in-
sorpreso, profondamente una prova, cede il passo alla società un «balzo ditigrenel passato».Un su- ma. Quest’ultimo infatti, ne «L’origi- di intrigante pretesto per capire la utopica, da Walter tero ciclo degli affreschi chel’ador-
commosso». virile, maschile. La cui saga vittoriosa bitaneo eromperedipienezza d’espe- ne dello Stato, della famiglia e della mentalità messianica di Benjamin, Bejamin. navano, oggi custoditi presso il
per Bachofen è esemplata estetica- rienza perduta, o di speranze tradite. proprietà privata», ritenne di poter per certiaspetti affine a quelladi Hor- Museo Archeologico Nazionale di
mente dall’«Orestea» di Eschilo, do- Che sole, nella loro «povertà», pote- intravedere nelle scoperte di Bacho- kheimer e Adorno? Risposta: poco o Napoli.
05ECO02A0505 ZALLCALL 11 01:07:31 05/05/98
R
UNA MONETA PER UNDICI l’Unità 3 Martedì 5 maggio 1998

L’agenzia di valutazione finanziaria unifica il voto per il debito estero di tutti gli 11 paesi-Euro. Presto la «Tripla A» sui nostri Bot e Cct

EURO.EPS
1.0
7.0
Moody’s: l’Italia è in serie A
Ciampi: l’Europa nasce solida, presto giù i tassi
ROMA. L’Italia torna in «serie A» nell’Euro comporterà assai proba- valutazione sul debito governati- scorso che, in previsione della
per la finanza internazionale: l’a- bilmente una riduzione del costo vo, che nel caso dell’Italia resta «forte probabilita» che l’Italia ve-
genzia di valutazione finanziaria del denaro: la partecipazione del- immutato a AA3, un «voto» deci- nisse ammessa all’Euro, aveva po-
Moody’s - che nel 1991 aveva re- l’Italia all’Euro avrà tra i suoi effet- samente più basso, che però - rico- sto il paese sotto osservazione per
trocesso l’Italia togliendole il mas- ti, dice, quello di un «maggior av- noscono gli stessi funzionari di un possibile innalzamento del «ra-
simo del voto (la celebre tripla A) - vicinamento della struttura dei Moody’s - è in via di miglioramen- ting» relativo alle emissioni e ai
ha annunciato ieri di aver elevato tassi italiani a quelli europei». to. Presto insomma - questione di depositi in valuta, insieme a Bel-
ad «AAA» il grado di affidabilità Tuttavia, osservano al Tesoro, la pochi mesi - arriverà la «tripla A» gio, Finlandia, Irlanda, Portogallo 05ECO02AF04
per il debito estero in obbligazioni promozione di Moody’s «è una anche sui titoli del debito pubbli- e Spagna.
e depositi bancari di Italia, Belgio, sanzione ex- post di un giudizio co italiano. Moody’s - che annuncia con la de- 1.0
Finlandia, Irlanda, Spagna e Por- che i mercati avevano già dato da Per il momento, le società italiane cisione di ieri di «aver concluso il 11.0
togallo in seguito alla decisione settimane sull’Italia», ma soprat- potranno ottenere la «tripla A» per procedimento avviato il 18 marzo
del consiglio europeo di ammette- tutto «è il segno che l’Europa nasce le operazioni in valuta estera, cui - aveva anche reso noto di aver in-
re i sei paesi a pieno titolo nel solida e gli operatori la percepisco- prima non potevano ambire per- nalzato a «positive» le previsioni
gruppo di paesi che aderiranno al- no tale e che tutti i paesi sono forti ché non potevano superare la va- riguardanti le emissioni in lire e in
l’Euro dal primo gennaio 1999. Gli e singolarmente stabili». lutazione data al debito governati- valuta dell’Italia (allora AA3) e
altri cinque paesi aderenti all’Euro Analogo il commento di Guidal- vo. della Spagna (AA2) «in seguito al
(Germania, Francia, Lussembur- berto Guidi, consigliere incaricato La decisione di Moody’s era stata forte miglioramento mostrato da
go, Olanda, e Austria) godono già per il centro studi di Confindu- preannunciata a metà marzo in entrambi i governi nella perfor-
della tripla A. stria: «Se Moody’s ha assegnato la uno studio sulle conseguenze del- mance dei rispettivi conti pubbli-
Contenuta l’euforia al ministero ”tripla A” al tetto del debito italia- l’Euro accompagnato da un «in- ci». Romano Prodi
del Tesoro. Dopo le storiche deci- no denominato in valuta estera, e nalzamento» delle prospettive at- Restavano invece «stabili» le pro-
sioni di sabato non è evidente- a quello di tutti i paesi ammessi al- tribuite all’Italia (da «stabili» a spettive che l’agenzia internazio- oggi
mente il giudizio di una agenzia l’Euro, è perché «crede nella futura «positive»). Moody’s - la maggiore nale assegnava alle emissioni del negli Usa
internazionale - per quanto auto- stabilità della valuta europea». agenzia internazionale per la valu- Belgio (AA1) e del Portogallo
revole - che può far stappare lo La «tripla A» permetterà alle socie- tazione dell’affidabilità creditizia (AA2). Il presidente del consiglio
champagne a Ciampi. Il ministro tà italiane «di non essere più limi- insieme a Standard and Poor’s - Romano Prodi è atteso oggi
preferisce ricordare che l’ingresso tati», come avvenuto finora, dalla aveva annunciato il 18 marzo R.E. attorno alle 18 (mezzanotte in
Italia) a Washington per una
visita ufficiale che, all’indomani
IN PRIMO PIANO
Affidabili per tutti, dopo sette anni della nascita dell’Euro e a meno
di due settimane dal «G7-G8» di
Birmingham, assume
un’importanza particolare. Prodi
(che sarà affiancato dal ministro
Una promozione simbolica, ma che ci riporta nel club dei Grandi degli esteri Lamberto Dini) sarà il
primo capo di governo
dell’Europa ad 11 ad essere
DALLA PRIMA ’92,nelpienodiTangentopoli). CLINTON nalmente, ha la mia piena approvazione», ricevuto alla Casa BiancaNon ci
La risalita è stata durissima,ognu- ha detto il presidente degli Stati Uniti, Bill sono al momento, nelle relazioni
raggiaregliinvestitori.
Con il declassamento del nostro
debito pubblico Moody’s inviava
no di noi lo sa. Ma c’è stata. Lo scor-
so week end di Bruxelles ci ha visti
entrare a pieno titolo nel club del-
«L’Uem sia Clinton, in un’intervista «a tutto campo»
riguardante l’economia Usa e gli eventi
economici internazionali, pubblicata ieri
politiche ed economico-
commerciali italo-statunitensi,
problemi di sorta. Possibile che si
all’Italia un messaggio finanziario e
uno politico. Quello finanziario era:
da oggi in poi come debitori siete
l’Euro: il risultato era impensabile fi-
no a un paio di anni fa, figuriamoci
nel1991.
un mercato dal quotidiano finanziario Wall Street
Journal. «Penso che gli sforzi
effettuati da molti paesi euro-
parli del caso Baraldini

un po’ meno credibili. Quello politi-


co era più pressante: ora dovete di-
mostrare di essere in grado di met-
Ora torna la tanto sospirata «Tri-
pla A» di Moody’s. Che per la verità
non si riferisce al voto assegnato al-
05ECO02AF02
1.66
aperto» pei nella direzione di un risa-
namento fiscale e di un conte-
nimento dei deficit pubblici,
tere in ordine i vostri conti pubblici l’affidabilitàdel debitopubblicoita- in vista dell’Euro, sono stati
e di partecipare al progetto (allora liano. La rivalutazione - hanno pre- 10.50 ROMA. Gli Stati Uniti chiedono al- veramente impressionanti», ha
era solo un progetto) dell’Unione cisato da Moody’s - non riguarda i l’Europachecrealamonetaunicadi continuato Clinton. «Ma pen-
monetaria europea, per il momen- titoli di Stato ma solo il cosiddetto unirsi «senza chiudere agli altri il so anche che se gli stati euro-
tosieteretrocessiinSerieB. «tetto del Paese» in valutaestera.Si- proprio mercato». È un presidente pei vogliono veramente muo- 05ECO02AF03
Le reazioni italiane furono per lo gnifica che le società che emette- Clinton preoccupato di un possibi- versi nella direzione dell’unità
più infastidite. Uno dei pochi a ranno obbligazioni all’estero non leeuro-protezionismo,quellochesi politica ed economica - ha av- 1.33
prendere sul serio l’allarme prove- saranno più penalizzati - come av- complimenta con l’Europa per «la vertito il presidente americano 9.0
niente da Oltreoceano fu il Gover- venuto finora - dal brutto voto sul determinazione che ha mostrato, - dovranno prendere ulteriori
natore della Banca d’Italia, Carlo debito governativo. Le società ita- muovendosi in direzione dell’ac- iniziative. Prima di tutto, do-
Azeglio Ciampi. «È un brutto cam- liane potranno quindi ottenere la cordo che ha reso possibile l’unifi- vranno trovare il modo di pre-
panello d’allarme - disse - speriamo «Tripla A»per le operazioniinvaluta Maastricht» che stacchiamo, né cazione monetaria». In un’intervista con la rete servare un senso di sovranità
che il governo mantenga fede al- estera, cui prima non potevanoam- probabilmente la più importante. telvisiva CNBC, trasmessa ieri mattina ne- nazionale durante il processo
l’impegno di ridurre il fabbisogno». bire. E quindi saranno considerate Forse il comune cittadino è più inte- gli Usa, Clinton chiede che «commercian- di consolidamento della mo-
In realtà non c’erano molte speran- più affidabili. Ma presto anche il vo- ressato a sapere che ormai da tem- do con gli Stati Uniti e con gli altri Paesi, neta unica europea».
ze, visto che l’allora ministro del Te- to sui titoli emessi dalla Repubblica po i nostri prezzi si mantengono gli europei trovino il modo di inviare gli «Da lungo tempo - aveva
soro, Guido Carli, definiva il suo italiana- promettonoquelli di Moo- stabili, che i mutui per comprare opportuni segnali che stanno aprendo le detto il presidente degli Stati
stesso piano di rientro dal deficit «il
librodeisogni».
dy’s-verràmigliorato. una casa si avvicinano inesorabil- loro economie. Cioè che si stanno unifi- Uniti con l’Euro che muoveva i primi pas- Fabbisogno:
Quella di ieri dunque è una pro- mente al 5%. Probabilmente è giu- cando, ma senza lasciare gli altri chiusi si - sostengo l’integrazione europea. Noi
E infatti da allora le cose nonfece- mozione più che altro simbolica, sto che sia così. Ma anche per gli fuori». ammiriamo la determinazione mostrata ad aprile
ro che peggiorare: un anno dopo ma in questi casi anche i simboli pe- analisti finanziari di New York - che Ma il presidente Usa non ha rinunciato dall’Europa per andare avanti verso la 20.400 miliardi
l’Italia si trovò sull’orlo del tracollo sano: il nostro «tetto del Paese» è comunque orientano gli investitori nemmeno ieri a sottolineare la grande oc- convergenza economica. Un’Europa forte
economico, con la lira svalutata e ormai allineato a quello di nazioni di mezzo mondo - dopo sette anni casione che si è data l’Europa e la grande e stabile, con mercati aperti e una crescita Il fabbisogno del settore statale
fuori dallo Sme, il costo del denaro come la Germania o la Francia, torniamo in Serie A. Sarà solo un bel opportunità che da ciò può derivare per sostenuta è un bene per l’America e per il nel mese di aprile ha raggiunto i
oscillante tra il 13 e il 15%, e soprat- uguale a quello di tutti gli altri dieci voto in pagella, dirà qualcuno, ma gli Stati Uniti. «La tendenza verso l’unio- mondo». 20.400 miliardi di lire, portando
tutto bollata come nazione inaffi- partnerdell’Euro. nonèpoco. ne politica e monetaria europea è positi- il totale del primo quadrimestre a
dabile e corrotta (era il settembre Non è certo la prima «cedola di [Riccardo Liguori] va, gli Stati Uniti la sostengono. E perso- R.E. 49.800 miliardi, rispetto ai
41.950 miliardi del periodo
gennaio-aprile 1997. Ma i dati
Oltre tre milioni di miliardi, questa la cifra su cui puntano i gestori professionali: grazie all’ingresso nella moneta unica e alla stabilità complessivi del primo
quadrimestre di quest’anno
risultano però difficilmente

E ora occhi puntati sul business del risparmio confrontabili a causa dello
sfalsamento delle entrate dovuto
all’Irap. Per il primo semestre di
quest’anno occorre considerare
l’incidenza di un aggravio
ROMA. Nella grande sala affrescata co, stabilità del governo. È dunque tranquillizzante: «Io credo che temporaneo dell’indebitamento,
di palazzo Colonna, a Roma, tra putti la finanza a farla da padrona, men- l’Euro contribuirà ad una lunga fa- valutabile in circa 2.000 miliardi
e puttini del ‘600, l’immagine che tre la produzione resta sullo sfon- se di sviluppo nella tranquillità». E al mese, che verranno recuperati
compare sul moderno maxischermo do, un po‘ ombra. In sala c’è di azzecca la formula giusta, perché nella seconda metà del ‘98.
è proprio intonata: è una gigantogra- tutto: un po‘ di City, tanta Piazza sviluppo e stabilità sono proprio le
fia di un baby di pochi mesi, un bel Affari, ma anche i salotti romani, parole che chi l’ascolta e di mestie-
pupone italiano. «È questo il no- impersonati da Gianni Letta. E re investe soldi, vuole sentirsi dire. Imposte in Euro
stro investitore ideale - spiega sor- una bella fetta di sinistra italiana, Un’altra parola chiave è la «soste-
ridente Paolo Catalfamo, giovane da Massimo D’Alema, «nella sua nibilità» del debito pubblico. La ti- In Italia prima
amministratore delegato della veste professionale di segretario ra fuori Mario Baldassarri, ordina- della Germania
Templeton Italia, - ed è a lui che dei democratici di sinistra», come rio di economia all’Università «La
dovremo adattare i nostri prodotti viene presentato, al segretario ge- Sapienza» di Roma, uno che con la Il ministero delle Finanze
finanziari». nerale della Cgil, «il dottor Coffe- sinistra non è mai stato tenero. E italiano ha già avviato le
Eccolo dunque il grande business rati», come lo chiamano al mo- la spiega così: «Se il debito pubbli- procedure per accettare, fin dal
dell’Italia del dopo Euro: la gestio- mento di salire sul palco. C’è an- co si mantiene costante rispetto al prossimo primo gennaio, i
ne del risparmio. Il giro d’affari è che Franco Tatò, amministratore Pil, o tende a ridursi, la teoria eco- versamenti delle imposte in
colossale. Bankitalia, calcola che a delegato Enel, in vena di provoca- nomica dice che è sostenibile e che Euro: dal 2000, poi, sarà possibile
settembre del ‘97, il risparmio de- zioni: «L’Euro? È stata una brillan- ha un impatto positivo. E dal ‘92 il presentare la dichiarazione in
gli italiani si aggira tra 3,1 e 3,4 te operazione di marketing». D’A- debito pubblico italiano è stabile». valuta europea. Così il fisco
milioni di miliardi di lire, più del lema è più misurato. Esordisce con L’Italia dunque porta in dote al- italiano si adeguerà alla nuova
debito pubblico, più del prodotto ironia: «Sento una certa efferve- l’Europa 2 milioni 300mila miliar- moneta prima di quello tedesco
interno lordo. scenza europea...». Prosegue con di debito da convertire in Euro, la che attenderà il 2001. Lo ha
Una cifra da far girare la testa orgoglio: «La sinistra e il sindacato cui sostenibilità, assicura Baldas- anunciato il consulente
che ora, con l’ingresso dell’Italia sono state protagoniste di questa sarri, «è garantita». Sospiro di sol- economico del ministro delle
nell’Euro, il risanamento e la stabi- clienti. Ieri, a Roma, il gruppo sta- liardi di risparmio da gestire. «Sia- bia ragione, perché se guadagnate svolta». Va avanti infondendo fi- lievo in sala. Ma l’economista non Finanze, Vieri Ceriani. «Le
lità economica, diventa una preda tunitense riunisce esperti, politici, mo nel posto giusto, al momento voi, guadagniamo anche no». In- ducia: «Il risanamento non è stato ha finito e tira fuori un asso dalla ripercussione sul sistema fiscale
ancor più appetibile da cacciare, il fior fiore della finanza italiana. giusto» ridacchia Reginald Bartho- somma, il leit motive è quello. Nes- una dieta accelerata, ma ha posto manica. Anzi, più che un asso è il del varo dell’Euro - ha spiegato -
per poi metterla a frutto. Lo sanno Tema del dibattito: l’Italia nell’an- lomew, ex ambasciatore Usa nel suno al convegno, tanto per dirne le basi di una nuova fase di svilup- jolly del convegno: «E porteremo si vedranno nel medio lungo
bene gli specialisti del settore, tra no uno dell’Euro. E si parla infatti nostro paese, ora numero uno del- una, nomina mai il made in Italy, po e di una diminuzione delle di- in Europa anche la più alta pro- periodo». Il ministero delle
cui c’è Templeton, il numero tre di Europa, di globalizzazione, ma la Merrill Lynch Italia, uno dei gi- mentre tutte le orecchie si drizza- seguaglianze sociali. Ora deve ac- pensione al risparmio». Finanze, però, ancora per molto
mondiale: un giro d’affari di 90 poi, gira e rigira, si torna sempre a ganti del risparmio gestito. Gli fa no alle parole: Borsa, fondi pensio- coppiarsi con il completamento tempo dovrà gestire archivi nelle
miliardi di dollari e 5 milioni di discutere di quei 3 milioni di mi- eco Catalfamo: «Spero che lei ab- ne, sostenibilità del debito pubbli- delle riforme». Poi ripete in modo Alessandro Galiani due monete.
05EST02A0505 ZALLCALL 11 01:05:44 05/05/98
R
NEL MONDO l’Unità 11 Martedì 5 maggio 1998

Albright tenta di imporre la proposta americana. Ma il leader israeliano tiene duro: tocca all’Anp cedere

Medio Oriente, maratona negoziale 05EST02AF50

Gli Usa premono su Netanyahu


1.33
7.0

Il vertice si prolunga di un giorno. Blair: «Serve un atto di coraggio»


ROMA. Continuano a trattare e go israeliano, il premier britannico parla di flessibilità, reagisce stizzito: dosi «leggermente più speranzosa», una dichiarazione alquanto pessi-
questo è un buon segno. La rottura chiede un atto di «coraggio e buona i palestinesi hanno già «ingoiato» seguita a ruota da Netanyahu che, mista: «Al momento - commenta -
per ilmomento èstata evitatae que- fede»ecioèfarproprioil«realistico» un piano Usa molto lontano dalle sorridente, parladi«unabuonapro- non c’èalcunaevidenteprovachesi
sto è già qualcosa. Ma le buonenoti- progettostatunitenseinbasealqua- sue richieste iniziali di recupero ter- babilità che si faccia qualche pro- possano appianare le divergenze. Il
zie sembrano fermarsi qui. Perché a le lo Stato ebraico dovrebbe cedere ritoriale (il 30% di Cisgiordania). gresso». Dopo il lungo faccia-a-fac- nostro ottimismo non è alto sulla
Tony Blair non è riuscito, almeno ai palestinesi almeno il 13,1% della «Oggi - avverte Arafat al termine del cia con Netanyahu, Albright riceve base delle provevistefinora».Rubin
per ora, il «miracolo» di rivitalizzare Cisgiordania ancora occupata. Le suo colloquio mattutino con Blair a Arafat. Il primo incontro è breve, non entra nel merito, ma descrive le
il processo di pace israelo-palestine- avvisaglie non sono incoraggianti. Downing Street, parlando in arabo meno di un’ora. Alla fine, il leader divergenze come «significanti» e
se. La storia di questo primo giorno Uscendo da Downing Street con con voce impercettibile - è il giorno, palestinese rifiuta di fare dichiara- mette in guardia contro un even-
del vertice di Londra sul Medio meta il Grosvenor Park Hotel - luo- adesso è l’ora per dare una risposta zioni.Masiamosoloall’inizio.«Ma- tuale fallimento dello sforzo nego-
Oriente è un continuo alternarsi di go del suo primo in- positiva.Seilnegoziato deleine la testarda» non intende ziale. «Netanyahu - commenta
speranza e pessimismo, di dichiara- contro con Madeleine fallisce Netanyahu mollarelapresa.Innottataincontra amaramenteSaebErakat,ilcapone-
zioni ultimative e di tentativi in Albright - Netanyahu Arafat avrà la responsabilità di nuovo prima Netanyahu e poi goziatore palestinese - sta solo cer-
Arafat.Sitentadievitarelarottura. cando di prender tempo. Nient’al-
extremis di evitare l’ennesimo falli-
mento. L’unica cosa certa è che si
non appare disposto a
grandi aperture. Ai
«Se anche questo per il caos che ne segui-
rà». L’intransigenza di Ma i margini della trattativa si tro».
continua a negoziare in una com- giornalisti che lo asse- negoziato Netanyahu, il cupo fanno di nuovo esigui. Tanto da co-
plessa «partita a quattro» che vede diano ripete a muso fallisce gli pessimismo diArafat:il stringere il portavoce del Diparti- Umberto De Giovannangeli
protagonisti,assiemealpremierbri- duro che Israele ha fat- israeliani vertice londinese sem- mento di Stato Usa James Rubin a
tannico, il primo ministro israelia- to tutte le concessioni bra destinato al falli-
no Benjamin Netanyahu, il presi- possibili, è anzi «anda-
avranno tutta la mento. Ma all’ora del
dente dell’Autorità nazionale pale- to oltre» e adessotocca responsabilità «lunch» lo spettro del
stinese Yasser Arafat e la Segretaria ai palestinesi dare del caos che ne caos evocato dal presi-
diStatoUsaMadeleineAlbright. qualche segno di fles- seguirà» dente dell’Anp sembra
«Sembra proprio che le parti in- sibilità. A renderlo an- allontanarsi. A mezzo-
tendano fermarsi per la notte per cor più inquieto sono giorno, mentre Neta-
continuare i colloqui», dichiara in le notizie che giungo- nyahu incontra Al-
serata il portavoce ufficiale di Do- no da Gerusalemme: i bright al Grosvenor
wningStreet.Ilmomentodellaveri- leader della destra ul- Park Hotel trattenen-
tà slitta così ad oggi. «La cosa positi- tranazionalista sono già scesi sul dosiconleiapranzo,siintravedeun
va - afferma Nabil Shaath, uno dei sentiero di guerra minacciando una timido segnale di disgelo. «Possia-
negoziatori palestinesi che accom- crisi di governo se «Bibi» azzarderà mo arrivare a qualche tipo di con-
pagnano ad Arafat - è che gli ameri- «intollerabili concessioni» al nemi- clusione», azzarda il portavoce del
cani non hanno alcuna intenzione co palestinese. Netanyahu mette le premier israeliano, David Bar-Illan.
di modificare la loro proposta. mani avanti: qualsiasi decisione Netanyahu negozia con Albright
Quella negativa è che Netanyahu presa a Londra, annuncia, dovrà es- per oltre cinque ore, e tutti gli osser-
continuaarifiutarla». sere vagliata e approvata dall’esecu- vatori ritengono che la durata inter-
La lunga maratona negoziale ha tivo«nelsuocomplesso». minabile del colloquio sia foriera di
inizio di buona mattina, quando Sulla scena entra Arafat. Il leader buone nuove. È la stessa Segretaria
Blair riceve Netanyahu a Downing palestinese appare stanco, provato, di Stato americana ha confortare Il primo ministro Blair con Benjamin Netanyahu
Street per il breakfast. Al suo omolo- quasi l’ombra di se stesso. A chi gli questo cauto ottimismo dichiaran- e in alto con Yasser Arafat Reuters e Ap

L’INTERVISTA L’INTERVISTA

La deputata Yael Dayan 05EST02AF04 Il palestinese Abu Zyad


0.63
«Non possiamo rischiare 5.0 «Per Arafat a Londra
un nuovo fallimento» comunque una vittoria»
ROMA. «Il tempo non lavora per la cui Netanyahu ha costretto Israele. Londra esca qualcosa di positivo, ROMA. «Ho appena finito di parlare nale». mostrato pazienza e disponibilità.
pace. Alla speranza suscitata dagli ac- Le sue scelte hanno determinato che finalmente possa avviarsi la se- col presidente Arafat. Le trattative C’è chi sostiene che Arafat è or- Una disponibilità messa a dura pro-
cordi di Oslo si sta sostituendo la rab-
bia e la disillusione. La politica di
una crisi gravissima nelle relazioni
con gli Stati Uniti, l’Unione Euro-
conda fase del ritiro del nostro eser-
cito dalla Cisgiordania. Ma non cre-
vanno avanti, Albright e Blair stanno
cercando di smuovere Netanyahu
mai alle corde e che un fallimento
del negoziato segnerebbe innan-
va dal governo israeliano. Se vuole
essere uninterlocutore credibile per
Non sarà
chiusura portata avanti sino ad oggi
da Netanyahu sta rafforzando i grup-
pea e i leader arabi moderati. E tutto
questo per difendere l’indifendibi-
do che con questo governo sia pos-
sibile rilanciare un serio negoziato.
dalla sua intransigenza. Qualcosa si
sta muovendo nella giusta direzione,
zituttolasuauscitadiscena.
«Chi pensa questo e lavora per
gli Arabi, l’Occidente deve dimo-
strare con i fatti di non voler perpe- scarcerato
pi estremisti palestinesi. I fanatici di le:unapacesenzacontropartite». Gli ultranazionalisti sono stati deci- ma è difficile, molto difficile...». A so- questo è un irresponsabile. Perché tuare in Medio Oriente una politica
”Eretz Israel” sono i migliori alleati
degli integralisti islamici di “Ha-
Cosa intende con questa for-
mula?
sivi per la risicata vittoria elettorale
di Netanyahu. Ed oggi passano al-
stenerlo è Ziad Abu Zyad, membro
del Consiglio legislativo palestinese,
in gioco non è il futuro politico di
Arafat ma la pace in questa tormen-
dei “due pesi e due misure”. Israele
non può godere di una sorta di im-
il tecnico
mas”». A sostenerlo è Yael Dayan, de-
putata laburista e figlia del generale
«La presunzione propria della de-
straebraicadipotertrattareconipa-
l’incasso. Costoro sono animati da
un furore ideologico che rischia di
uno dei negoziatori dell’Anp; un col-
loquio più volte interrotto per «co-
tata area del mondo. Se fallisce Ara-
fat, Israele non avrà certo di fronte a
punitàinternazionale».
Il vertice di Londra non è anco-
nucleare Vanunu
Moshe Dayan, l’eroe della Guerra dei lestinesi mettendoli con le spalle al far saltare non solo il dialogo con i municazioni urgenti da Londra». Da sé un interlocutore più disponibile ra finito e già l’estrema destra
seigiorni. muro. Netanyahu gioca col fuoco. palestinesi ma le stesse basi demo- Gerusalemme Est, Abu Zyad segue in al dialogo. I falchi israeliani credo- israeliana ha minacciatounacrisi TEL AVIV. Dovrà scontare
Al momento in cui avviene il Continua a parlare di pace ma gli at- cratiche di Israele. Vede, al fonda- diretta l’evolversi delll’interminabile no che il miglior modo per negozia- digovernoincasodi«cedimenti». l’intero periodo di
nostro colloquio a Londra è anco- ticompiutineiprimidueannidigo- mento degli accordi di Oslo vi era la summitlondinese. re è “puntare una pistola alla tem- «Una storia già vista. È il solito detenzione di 18 anni il
tecnico nucleare
ra in corso una lunga «maratona vernovannoindirezioneopposta». presa d’atto che la sicurezza di Israe- Qual èlo stato d’animo concuii pia” della controparte. Una scelta gioco delle parti, quello del “vorrei Mordechai Vanunu che nel
diplomatica» per evitare il falli- Eppure, anche a Londra, Neta- le non poteva fondarsi sull’oppres- palestinesi stanno seguendo il che può far riesplodere il Medio ma non posso” da parte del premier 1986 rivelò al «Sunday
mento definitivo del processo di nyahu ha ribadito la sua disponi- sione di un altro popolo, quello pa- verticediLondra? Oriente. Comunque vada a finire il israeliano. In questo modo, Neta- Times» segreti relativi alla
pace in Medio Oriente. Qual è la bilitàalavorareperlapace. lestinese. Yitzhak Rabin non era un «Senza grandi illusioni, ma sa- vertice di Londra, Arafat avrà otte- nyahu ha logorato i rapporti con i centrale nucleare di
sua sensazione a questo punto «Può essere. Resta il fatto che pacifista “romantico” ma un gene- pendo che per il processo di pace si nutounavittoria». palestinesi e i leader arabi che più Dimona (Neghev) da cui
dellavicenda? mentre Netanyahu faceva queste rale che per tutta la sua vita aveva tratta dell’”ultima spiaggia”. Per Diquale«vittoria»parla? hannocreduto nelprocessodipace. risultava che Israele
poteva ritenersi la quinta
«Èunmistodisperanzaepessimi- affermazioni, a Gerusalemme i mi- combattuto gli arabi. E da generale quanto ci riguarda, abbiamo dato «Male che vada, Arafat avrà di- Le ragioni della pace dovrebbero potenza atomica al mondo
smo. Il prolungamento dei colloqui nistri legati ai partiti religiosi e all’a- aveva compreso che pace e sicurez- prova della massima disponibilità mostrato all’opinione pubblica in- prevalere sui sogni di grandezza di dopo Stati Uniti, Russia,
farebbe intendere che qualcosa si la più intransigente del Likud scen- za non potevano essere conquistate accettando il piano di ritiro israelia- ternazionale chi sta sabotando il una minoranza di fanatici. Per rag- Cina e Francia. Vanunu
sta muovendo. In tutti c’è la consa- devano sul piede di guerra, minac- e preservate con le armi. Netanya- no dalla Cisgiordania avanzato da- processo di pace. Noi palestinesi giungere un equo compromesso, sperava di beneficiare di
pevolezza delle gravissime conse- ciando una crisi di governo in caso hu, al contrario, ha fatto della diffi- gli Stati Uniti. È Netanyahu a resi- non chiediamo la luna, vogliamo c’è bisogno di coraggio. Quello che una riduzione di un terzo
guenze di un nuovo fallimento. Ciò di “intollerabili cedimenti”. Ripeto: denza l’architrave della sua politi- stere,sfidandononsoloipalestinesi solo che vengano rispettati gli ac- avevadimostratoYitzhakRabin». della pena per aver
scontato in totale
che mi ha colpito è l’isolamento a spero con tutta me stessa che da ca». [U.D.G.] ma l’intera Comunità internazio- cordi già sottoscritti. E abbiamo di- [U.D.G.] isolamento e in buona
condotta i primi dodici
anni di reclusione. Ma una
IL CASO Milo lascia il Likud e fonda un nuovo partito di centro speciale commissione del
sistema carcerario ha

Il sindaco di Tel Aviv sfida il premier respinto la sua richiesta di


condono tornando a
ribadire che la sua
scarcerazione rischia di
L’ex ministro, 48 anni, ha annunciato che si candiderà alle politiche del 2000 contro Netanyahu. pregiudicare la sicurezza e
le relazioni estere di
Israele. Le rivelazioni
ROMA. L’addio era nell’aria. E ieri è la decisione di creare un nuovo parti- plicata da un gruppo di estremisti re- preseminaccedimorte. dell’allora trentunenne
Vanunu al «Sunday Times»
stato formalizzato. Roni Milo, sinda- to si è consolidata dopo che la scorsa ligiosi alla performance del Batsheva L’annuncio di Milo ha avuto am- Il sindaco fecero il giro del mondo.
co di Tel Aviv, lascia il Likud e lancia settimana una compagnia di balletto (la compagnia di ballo, ndr.) ha rap- pia eco nel Paese. I collaboratori di 05EST02AF05 di Tel Aviv Fino a quel momento
lasfidaal suoexcompagnodipartito: si era ritirata da uno spettacolo per il presentato unpuntodi crisi nello svi- Netanyahu ostentano sicurezza: a lo- Roni Milo Israele aveva negato di
il primo ministro Benjamin Neta- 500 anniversario dello luppo dello Stato di roavviso Miloporteràviavotisoprat- 1.33 sfida possedere armi atomiche.
nyahu.Larotturaèdiquellechepesa- Statoebraico insegnodi Israele. Il mio obiettivo tutto alla sinistra. Una preoccupazio- 12.0 Netanyahu Gli agenti del Mossad, i
no nel panorama politico israeliano: protesta per le pesanti Roni Milo è neutralizzarli». Co- ne che trova spazio anche nelle rifles- servizi segreti israeliani,
ricevettero l’ordine di
Milo, 48 anni, ex-ministro della Poli- pressioni di partiti reli- me? Dando vita a un sioni di Yossi Sarid,leaderdelMeretz,
zia e dell’Ambiente fino al 1992 nel giosi che avevano im-
«Il mio partito «partito centrista, ca- la sinistra sionista: «Non so se l’an- Levison/Reuters
catturare Vanunu e di
riportarlo in Israele. Forse
governo dell’allora leader del Likud posto ai ballerini di esi- sarà un ponte fra pace di svolgere una nuncio di Milo debba essere salutato un po‘ troppo ingenuo,
Shamir, è uno degli esponenti di pri- birsi in abiti meno suc- le divisioni della funzione di cerniera tra con gioia dalla sinistra - dichiara al- alla vigilia della
mo piano della componente «centri- cinti. In serata, riuscia- società i vari segmenti della so- l’Unità Sarid -. Non vorrei che alla pubblicazione dei
sta»,laicaemoderatadelLikud. mo a raggiungerlo tele- cietà israeliana». Un prova dei fatti Milo finisca per facili- documenti, Vanunu
In un’affollata conferenza stampa, fonicamente nel suo uf-
israeliana. Gli partito-ponte tra laici e tare una rielezione di Netanyahu». incontrò in una strada di
Londra una donna che gli
Milo ha annunciato che, a completa- ficio al municipio di Tel estremisti non religiosi, tra ebrei e ara- Più contenute le reazioni dei laburi- si presentò come «Cindy».
mento del suo mandato di sindaco il Aviv. La sua voce è quel- saranno più ago bi, «che prenda spunto sti: «Di certo - ci dice Yossi Beilin, ex Fecero amicizia. «Cindy»
prossimo novembre, lascerà il Likud la di un uomo che si è della bilancia » da ciò che siamo riusci- ministro nei governi Rabin e Peres - invitò Vanunu a
per creare «un movimento politico appena liberato di un ti a realizzare a Tel l’uscita di Milo dal Likud segnala la trascorrere qualche giorno
cheavràper obiettivodifaredaponte pesante fardello: «Per Aviv». Della cui laicità difficoltà estrema di settori moderati Netanyahu - sia sul versante del ne- Aviv “Haaretz” - e tuttavia potrebbe di vacanza a Roma. Lui
tra le divisioni nella società israelia- chi, come me - ci dice Roni Milo era divenuto a riconoscersi ancora nella politica goziatoconipalestinesichesulpiano risultare decisivo nel secondo turno accettò. Giunti nella
capitale italiana a Vanunu
na», tra laici e religiosi, e mirerà «a Milo - crede in una so- il simbolo, tanto da intransigentediNetanyahu». sociale e culturale - ma non disponi- per determinare la vittoria di Neta- venne iniettato con
cambiare la struttura politica nello cietà solidale e rispetto- conquistare consensi Ma sono in molti oggi a Tel Aviv a bile a votare per le sinistre. «Milo non nyahu o di Barak (il leader laburista, dell’anestetico, rapito dal
Stato e a creare una situazione in cui i sa di ogni diversità, era ormai impos- anche nell’elettorato di sinistra. Per ritenere che Milo possa invece rap- ha alcuna chance di vittoria nelle ele- ndr.) ». Milo come ago della bilancia Mossad e riportato in
partiti estremisti non avranno più la sibile sostenere un governo prigio- questo, il «sindaco della tolleranza» presentare un punto di riferimento zioni dirette del primo ministro - so- della politica israeliana: è quello che Israele.
bilancia del potere nella mappa poli- niero degli ultrareligiosi». «La censu- era entrato nel mirino degli ultrareli- per quella parte di elettorato centri- stiene David Ben-Simon, editoriali- si prefiggono i suoi compagni di av-
tica del Paese». Milo ha spiegato che ra religiosa - aggiunge - che è stata ap- giosi, tanto da aver ricevuto a più ri- sta deluso dalla politica perseguita da sta di punta del quotidiano di Tel ventura. [U.D.G.]
05INT02A0505 ZALLCALL 11 21:51:47 05/04/98

LE CRONACHE l’Unità 13 Martedì 5 maggio 1998

Deciso il sopralluogo sulla scena del delitto. Perizia sulla pistola ritrovata in rettorato
Corot rubato
Marta, udienza dell’orrore al Louvre
Sicurezza
«In aula le foto dell’autopsia» sotto accusa
L’accusa vince un altro round. Il perito: «Il colpo partì da Legge» 05INT02AF03
Sembra essere l’artista
preferito dai ladri Camille
Corot. Dopo il furto l’altro
ieri di «Le Chemin de
ROMA. Ieri abbiamo dovuto vedere mo. Io sono molto soddisfatto...». che il colpo fu esploso dal primo zioneincopiadelverbalediseque-
1.96 Sevres» al Louvre, ieri ne è
stato scoperto un altro.
MartaRusso. Ciò cherestavadelsuo Non è però ancora certo il punto di piano della facoltà diGiurispruden- stro della pistolacalibro22trovata 16.50 Una tela raffigurante un
bel viso. Le diapositive, scattate du- partenza del colpo... «Noi siamo si- za... Oggi s’è fatto un passo avanti nel febbraio scorso in un bagno paesaggio del valore di
rante l’autopsia effettuata sul corpo curi che Scattone sparò dall’aula versolaverità...». del Rettorato, e ha disposto l’esa- circa 200 milioni, è stata
della studentessa, eranonitidenella numero 6, ma di questo si parlerà Annuiscono, accanto, alcuni gio- me di tutti gli imputati, compreso rubata in un’abitazione
luce grigia dell’aula bunker, al Foro nella prossima udienza, quando vani studenti. Questo è un elemen- quello della supertestimone Ga- privata a Parigi la scorsa
to di colore: gli studenti di Giuri- briella Alletto che, però, non sarà settimana. E altre cinque
Italico. La Corte d’Assise ha deciso ascolteremo i periti balistici, che ci sue tele furono rubate 14
che fossero proiettate. È stato tre- spiegheranno da dove può essere sprudenza continuano infatti ad as- sentita sul contenuto di quattro anni fa al museo Semur-
mendo. Il medico legale indicava e partito il colpo... e tuttavia...». Tut- sistere alle udienze con i loro profes- verbali (del 27 e 29 maggio e en Auxois (centro-est). La
spiegava ogni dettaglio. Dal foro tavia? «Non dimenticate che noi sori. Vengono a «fare pratica». Ma dell’11 e 13 giugno). «Tali verbali, polizia ne ritrovò quattro
d’entrata del proiettile a tutto il re- abbiamo sempre almeno due testi- alcuni di loro sono visibilmente stante la loro nullità stabilita dal nel ‘87 seguendo una
sto. Giovanni Scattone, che è accu- moni che sostengono di aver visto scossi. Hanno smesso di prendere Gip del Tribunale di Roma, sono pista giapponese.
sato d’aver preso la mira e sparato, e Scattone sparare dalla finestra di appunti. Non pensavano di dover stati estromessi dal fascicolo di- L’inchiesta sul furto,
Salvatore Ferraro, suo complice, as- quell’aula...». assistereallaproiezionedidiapositi- battimentale e saranno restituiti intanto, s’annuncia lunga,
difficile e gravida di
sistevano impassibili. Un carabinie- Gli avvocati difensori paiono in vecosìterrificanti. alpubblicoministero». polemiche sulla sicurezza
resimordevalelabbra.Alcuniavvo- difficoltà. Ma sanno come compor- Opportunamente, erano stati in- Prossimaudienza,il13maggio. dei musei francesi. La sala
cati fingevano di leggere tra le carte. tarsi. Ecco cosa ci ha detto l’avvoca- vece informati i parenti di Marta. dove era «Le Chemin de
Una cronista del «Messaggero» è to Francesco Petrelli, legale di Scat- Che non sono venuti. È andato a te- Fabrizio Roncone Un avvocato mostra la traiettoria d’entrata del proiettile Sevres» «non è protetta
crollataaterra,svenuta. tone: «Io dico che le da alcun sistema di video
Venti minuti di puro orrore. Poi il chiarificazioni del me- sorveglianza», ha
presidente della Corte, Francesco
Amato, pallido in faccia, ha detto:
dico legale sono favo-
revolissime per la dife-
L’INTERVISTA Mariano Buratti, legale dell’imputata dichiarato il direttore del
Louvre Pierre Rosenberg,
mettendo il dito su una
«È proprio necessario andare avan-
ti?».No,nonloèpiù.Ilpubblicomi-
nistero Carlo Lasperanza, rappre-
sentante dell’accusa, ha sentito dire
sa: hanno evidenzia-
to, infatti, che il colpo
raggiunse MartaRusso
con un andamento or-
«La Alletto andrà a deporre» piaga più estesa. Sulla scia
del furto di ieri, infatti, è
venuto a galla che al
museo delle Belle Arti
dal medico legale ciò che gli preme- togonale, cioè con in-
Esclusi dal processo quattro verbali. Chiesta la trascrizione di bobine e telefonate. d’Orleans è sparito «Le
va: quella mattina del 9 maggio cidenza perpendicola- Jardin au bord de l’eau»,
scorso, nel vialetto dell’università re rispetto al piano os-
05INT02AF02 chiarati nulli poiché la donna fu questa bobina sia accertata l’assen- di Alfred Sisley (1839-
ROMA. Gabriella Alletto, la super-
1.33 1899). Anche in questo
«La Sapienza», il proiettile calibro seo...». Si spieghi me- testimone eal contempo imputata interrogata in assenza dei suoi av- za di intercorse manomissioni o caso il sistema di video-
22 che colpì Marta seguì una traiet- glio, avvocato. «Vo- 10.0 di favoreggiamento nel processo vocati, quando in realtà era già sta- manipolazioni». sorveglianza non è servito
toria che dall’alto andava verso il glio dire che l’osserva- per l’omicidio di Marta Russo, an- ta iscritta nel registro degli indaga- Avvocato Buratti, ha comuni- a nulla. La tela, 26 cm per
basso. Quanto alla direzione: da si- zione fatta dal medico drà a deporre. Parola del suo avvo- ti per favoreggiamento. Alla Allet- cato le decisioni della Corte d’As- 49 cm il cui valore è di
nistra verso destra. E non solo: fu sulla base dell’esame cato Mariano Buratti, che spiega: to non potranno essere poste do- siseallaAlletto? circa 150 milioni, era
sparato da più di cinquanta centi- diretto sul tramite in- «I verbali dell’Alletto sono stati di- mande sul motivo per il quale non «Certamente». dietro il pannello
metri. trasomatico dimostra chiarati nulli dalla prima Corte abbia rivelato prima del 14 giugno E allora, cosa intende fare: si d’informazione, dove il
sistema di video-sicurezza
Chiedonoalmedicolegale,ilpro- che il colpo fu sparato d’Assise di Roma, come noi aveva- di essere stata presente al momen- presenteràalprocessoono? non arriva.
fessor Natale Di Luca: lei credeche il da un’altezza di poco mo chiesto. Ora la nostra cliente to in cui sarebbe stato esploso il «In qualità di imputata può sce- «I sistemi di sicurezza
colpo possa essere stato esploso dal- superiore a quella di potrà decidere se presentarsi a de- colpo di pistola che ha ucciso Mar- gliere se deporre o meno. Noi gli elettronica costano
l’aula numero 6 dell’istituto di Filo- Marta e questo certa- porre o meno. Noi gli consigliere- ta Russo. Non è escluso, tuttavia, consiglieremo di presentarsi a de- troppo e sarebbe
sofia del Diritto? E lui, calmissimo: mente esclude la finestra della stan- lefonargli un giovane procuratore. mo di deporre. E lei sicuramente che gli avvocati difensori possano porre». impossibile piazzarli in
«C’è da ritenere che in effetti vi sia za 6». Il perito però parladi «compa- Primasonostatepreseanchealcune accetterà il nostro consiglio. porre questo tipo di domande Macomestalasuacliente?Losa ogni angolo del museo,
compatibilità tra il luogo da dove tibilità» tra... «La compatibilità di importanti decisioni. Intanto: sa- Quando? Èpresto per parlare dida- quando in aula verrà letta la tra- che è stata chiesta la trascrizione ha spiegato Rosenberg.
Ma tra i quasi mille
l’accusa ritiene che sia stato esploso cui parla il consulente è generale, ranno ispezionate - «con modalità te - continua l’avvocato -, anche scrizione della bobina in cui la della bobina sulla sua conversa- sorveglianti dipendenti di
il colpo e la posizione di Marta in ma nel particolaresivedechelatipi- che verranno indicate al momento perché questo sarà un processo donna parla con il cognato poli- zioneconilcognato? società private cui è
quelmomento...». cità del foro d’ingresso del proiettile giusto» - le stanze dell’istituto di Fi- molto lungo. Ma la Alletto ci sarà, ziotto esponendo i propri dubbi «È serena GabriellaAlletto.Credo appaltata la sicurezza del
Al pm Lasperanza basta questo: è sostanzialmente parallelo con il losofia del Diritto e il vialetto dove non si tirerà indietro e non è per sulla vicenda. Tra le trascrizioni di che domenica sia andata a vedere Louvre la voce è un’altra.
«Dovendo usare una telecamera, pianostradale...». Marta cadde ferita a morte. Rimane nulla intimorita dal contenuto telefonate e di bobine dispostedal- giocare la sua squadra del cuore, la «Sono anni che chiediamo
per risolvere questo giallo, ora sap- Diverso il parere dell’avvocato di riservata, invece, ogni decisione della bobina che è stata consegna- la Corte vi sono anche quelle di Roma. Non ha nulla da temere la l’installazione di allarmi
piamo che andrebbe puntata pro- parte civile Bruno Andreozzi: «Noi sull’esperimento giudiziario da taaiperitiperlatrascrizione». un’importante testimone, Maria mia cliente. Aspettiamo la trascri- sonori» dicono «ma la
direzione rifiuta perché
prio dove pensiamo noi: e cioè las- crediamo invece che le dichiarazio- svolgersi nella stanza 6 e sull’esple- I verbali esclusi dal processo so- Chiara Lipari, del 24 maggio 1997, zione del nastro poi sivedrà il da far- reputa la cosa adatta ai
sù,inaltoeasinistra...proprioverso ni fatte dal medico legale sono im- tamentodi unaperiziatecnico-bali- no quattro, portano la data del 27e e quella che riguarda la conversa- si. Non c’è mistero su questa bobi- supermarket e non ai
le finestre dell’istituto di Filosofia portantiperchéconfermanolarico- stica, la cosiddetta «prova di sparo». 29 maggio e dell’11 e del 13 giugno zione tra la Allettoe ilcognato. E su na. Sono i giornalisti che l’hanno musei».
del Diritto. È un primo punto fer- struzione fatta dall’accusa, e cioè La Corte ha poi ordinato l’acquisi- dello scorso anno. La Corteli ha di- questo la Corte ha precisato: «Su travisata».
05MIL02A0505 ZALLCALL 05 21:53:55 05/04/98

MILANO l’Unità2 9 Martedì 5 maggio 1998

In Consiglio passa a larga maggioranza il regolamento per l’assegnazione degli alloggi TELEGATTI
Giornalisti
Ieri i funerali
di Zucconi
Anche il presidente della Re-
pubblica ha voluto mandare
No profit, il Comune
affitta con lo sconto
un saluto al giornalista mila-
nese deceduto sabato scorso
nella sua casa di via Visconti
Venosta. L’ha fatto con una
corona di fiori sistemata ac-
canto a quelle degli amici e
dei colleghi stretti intorno ai
quattro figli e alla vedova.
C’era anche Vittorio, oggi
corrispondente da Washin-
gton per «Repubblica». E c’e-
Su partiti e Galleria decisione rinviata
rano anche firme note del Associazioni no profit negli stabili 200 milioni a 900 mila lire al metro bera di iniziativa consiliare. «Bisogna stione dello «sfratto» delle associa-
giornalismo di ieri e di oggi. demaniali col 70 per cento di sconto: quadrato l’investimento per lavori di affrontare il problema di stabilire un zioni dalla Galleria. Anche di questo
Come Enzo Biagi, Gaetano il regolamento per le assegnazioni manutenzione eseguiti dalle associa- rapporto dell’amministrazione non nella delibera non si fa cenno, ma il
Afeltra, Ferruccio De Bortoli, passa - e pure a larga maggioranza - zioni che consentono di aumentare solo con i cittadini privati, le aziende ritiro degli emendamenti presentati
Ezio Mauro. C’era Andrea ma gli elementi di contrasto rimasti la durata delle locazioni oltre i sei an- commerciali e le associazioni no pro- in questo da Cdu e An non significa
Rieffeser e i vertici del gruppo fuori dalla delibera sono destinati a ni. Soprattutto, però, sono stati boc- fit, ma anche con gli altri enti non granchè. Èverochenonsièinsistitoa
di cui Guglielmo Zucconi era rientrare presto dalla finestra. Solo ri- ciati o ritirati tutti quegli emenda- commerciali», ricorda il capogruppo voler sancire un’esclusione nel rego-
direttore editoriale. E c’era mandata quindi, ma più che mai menti presentati da An e altri gruppi dei Dds, Valter Molinaro, e all’inter- lamento che è di carattere generale,
anche il vecchio centralinista aperta,ladiscussionesuicanonidari- della maggioranza, che tendevano a no stesso della maggioranza ci sono maglistabilidadestinarealleassocia-
de «Il Giorno», non vedente. servare a partiti, sindacati e patronati stravolgere la delibera attribuendo forze pronte ad avviare su questo il zioni devono essere definiti di volta
Pure Albertini ha voluto ren- e quella sulla prevista esclusione del- per l’assegnazione criteri eccessiva- confronto in commissione. Ma la di- in volta dal Demanio e l’assessore ha
dere l’ultimo omaggio a Zuc- le associazioni dalla Galleria. I demo- mentediscrezionali,oppureadesclu- scussione non sarà all’acqua di rose. detto chiaro e tondo che la Galleria
coni, insieme al presidente cratici di sinistra, che Alla fine dei conti,infat- nonsaràinclusa.
del consiglio comunale Mas- erano in un primo tem- ti, la linea dell’assessore L’intenzione della maggioranza è
simo DeCarolis.Fraivoltino- po orientati all’asten- Verro resta quella di molto chiara, tanto che il Comitato
ti, quello dell’avvocato Cesa- sione, hanno votato a sempre: «Partiti e sinda- per lo sviluppo della Galleria, capeg-
re Romiti, di Giancarlo Mur-
sia e Piero Bassetti. Alla fine
favore pur criticando
duramente il fatto che
L’assessore cati la sede se la paghi-
no». E ancora più decisi
giato da Massimo Todiscodell’Osser-
vatorio Milano, prima ancora del vo-
del rito funebre, celebrato
nella chiesa di Santa Maria
il documento non fos-
se passato all’esame dei
«Le forze sono forzisti come Livio
Caputo, che afferma
to definitivo sulla delibera, ieri sera
preannunciava un’assemblea con 10
della Passione, i presenti han-
no indugiato in unalunga,af-
consigli di zona, cui
spetta invece un ruolo
politiche «Penso non sia funzio-
ne del Comune dare
mila associati delle 30 associazioni
aderenti (tra cui Unicef, Italia Nostra,
fettuosa sosta intorno alcarro
funebre.
importante nella ge-
stione territoriale degli
paghino» praticamente una sov-
venzione ai partiti, oltre
il centro studi ebraico Beth Shlomo,
gli Amici del loggione e il Centro sar- Applausi No, non poteva passarla
liscia Alessandro Del Piero.
La stella juventina,
Circolo della Stampa
spazi demaniali. Que-
sto il motivo per cui il
consigliere Mattioli
a quelle che hanno già
avuto dal Parlamento e
su cui ci sarebbe da di-
do). Le associazioni «diffidano l’as-
sessore Verro dal parlare di privilegi
che avrebbero goduto» affermando
per tutti protagonista con l’Inter del
serial di fine campionato
Una «visita» (Ppi) è uscito dall’aula
dere o «favorire il trasferimento» del-
scutere», o come Fabri-
zio De Pasquale e Stefano Di Martino
diavere spesonegliannioltreduemi-
liardi per il risanamento degli alloggi
Fischi «Lo scudetto rapito», è
andata incontro indomito
dei soliti ignoti annunciando un ricorso all’Oreco

Il furto è stato denunciato ieri


per una delibera considerata illegitti-
ma.
le associazioni dalla Galleria e in ge-
neraledallezonedipregio.
che reclamano prona di tutto il saldo
dei debiti arretrati, da via Nirone in
assegnati in stato ditotale degrado. Si
faranno manifestazioniculturalinel- a Del Piero al suo destino fatto di fischi
e urla: «Avete rubato dieci
punti». È accaduto ieri sera
mattina. Ma probabilmente è Ilvotocontrarioèstatoespressoso- La delibera dunque è passata per- giù, e criticano chi, all’interno della l’Ottagono e si esporranno striscioni
avvenutotragiovedìesabato. lodaLegaeRifondazionecomunista, chè i problemi scottanti sono stati ri- segreteria cittadina, avrebbe «un in cinque lingue invitando i turisti a in piazza Piemonte,
Nella mattinata di sabato, in- astenutaLetiziaGilardelli. mandati, e certamente si ripropor- ponte sempre aperto verso le sini- vedere come il Comune lascia nel- all’ingresso del Nazionale. Occasione la consegna dei Telegatti
fatti, le donne delle pulizie Il voto favorevole dei democratici ranno presto. Prima fra tutti, l’esclu- stre». Dal canto suo il capogruppo di l’abbandono il proprio patrimonio (stasera alle 21 su Canale5), i premi dati a divi di spettacolo e
hanno notato qualcosa fuori di sinistra è dovuto al fatto cheil con- sione da questo documento di partiti An, Roberto Predolin, si dice a livello immobiliarenelcentrodellacittà. sport più votati nel concorso indetto dal settimanale «Sorrisi e
posto ma non si sono rese siglio ha accolto vari loro emenda- e sindacati. L’assessore Verro che pri- personale favorevole a canoni più In tarda serata, il consiglio ha af- Canzoni».
contodiquantoeraaccaduto. menti, presentati come primo firma- ma aveva definito «immorale» dare bassi per i partiti che altrimenti sono frontato anche la discussione della E si che il pubblico, composto da giovanissimi (aiutati dai padri
I ladri sono penetrati nell’edi- tarioda EmanueleFiano, che evitano canoni di favore ai partiti, aveva poi costretti a fare i salto mortali, «ma il delibera consiliare su Malpensa stila- a farsi largo e a salire sulle transenne per vedere meglio, come
ficio di corso Venezia 16 sca- difavorire-comesarebbestatonel te- corretto decisamente il tiro, ammet- partito - aggiunge - è decisamente tadallamaggioranza. evidenzia la foto) era assai disponibile e generoso: applausi per
valcando il cancello del passo sto originale - le associazioni più ric- tendo che la questione si potrà even- contrarioeiomiadeguo». tutti, dai più celebri ai meno noti. Ma quando è arrivato Del
carraio. Raggiunto il terzo che. Ad esempio, quello che porta da tualmente riproporre con una deli- Resta aperta, soprattutto, la que- Paola Soave Piero è iniziata la contestazione.
piano hanno forzato la porta
della segreteria e si sono im-
possessati del danaro conte-
nuto in una cassettina metal-
Il presidente della Provincia presenta i dati sull’inquinamento acustico: «Sanzioni per chi supera i limiti»
lica.Bottino,circa4milioni. Maxischermo
In banca
Due rapine
in meno di un’ora
«Linate fa troppo rumore» Inter-Lazio
in piazza Duomo
Un gigantesco schermo

Due colpi in due banche, ieri


mattina a Milano. Il primo
Tamberi: «Il trasferimento dei voli a Malpensa è anche un atto di giustizia» ”Jumbotron”di 28metriqua-
drati di superficie, con lumi-
nosità dieci volte superiore a
poco dopo le 10 alla Popolare quelladiunnormaleteleviso-
di Milano, in piazza Medaglie L’ambiente da risanare è ormai un (ora sono 520), e che le compagnie dei decolli notturni in direzione sud. scalo del sud Europa, è una questione al mondo») e le due stazioni mobili, re, che proietta immagini vi-
d’oro. Un individuo di nazio- chiodo fisso per la giunta provinciale aeree non rispettano il «piano di in- Ma - ha spiegato Tamberi - il disturbo di giustizia per chi abita attorno a Li- ha coinvolto tutte le componenti in- sibili distintamente fino a
nalità italiana, cappellino da di Livio Tamberi che ieri assieme al- volo» chedeterminalerotte,stabilito oltrepassa i 15 Comuni dell’area, e nate». quinanti. Poi lo studio incrociato dei 120 metri di distanza e dotato
baseball calato sugli occhi, l’assessore all’Ambiente Giulio Fac- l’anno scorso proprio con lo scopo di impedisce sonni tranquilli anche a Sull’altro grave problema ambien- dati ha consentito di misurare la evo- di un sistema audio di 4000
baffi finti appiccicati sotto il chi e al professor Roberto Gualdi del- limitare i disagi: «La società straniera Sesto e Cinisello. Con il monitorag- tale, che riguarda la pessima qualità luzione del fenomeno nelle singole watt di potenza sarà a disposi-
naso si è presentato all’istitu- la Usl 38, ha reso noto gli ultimi svi- che gestisce il sistema computerizza- gio, infine, la Provincia si propone di dell’aria, Facchi e Gualdi hanno os- aree omogenee del territorio, com- zione dei tifosi interisti (e an-
to di credito impugnando luppi della lotta contro il rombo dei to si è dichiarata non in grado di ag- giungere «anche all’applicazione servatoche,nonostante lasituazione preso l’influsso sempre più insidioso che laziali) domani sera in
una pistola. Sotto la minaccia motori d’aereo che tormenta i giorni giornare le apparecchiature per at- delle sanzioni per chi supera i limiti. sia nettamente migliorata a partire delle polveri che, mescolate ai metal- piazza Duomo. L’installazio-
dell’arma ha costretto tre cas- e le notti di circa 350 mila persone tuare il piano, ma si tratta in realtà di Oggi nessuno paga perchè mancano dal 1993 con l’introduzione delle li, sono causa di infezioni bronchiali. ne dell’impianto è stata deci-
sieri ad aprire i cassetti. Botti- che hanno la sfortuna di abitare nei un pretesto che di fatto vanifica i no- strumentidiaccertamento,mainEu- marmitte catalittiche, la quantità di La soluzione - ha concluso Facchi - è sa dalla Pirelli, partner socie-
no, 30 milioni. L’uomo si è al- dintornidi Linate,e controlamiscela stri sforzi», ha detto il presidente. Il ropa, al pilota dopo tre errori viene monossido di carbonio e di biossido una drastica diminuzionedel traffico taria dell’Inter, per offrire così
lontanato a piedi in compa- venefica di monossido di carbonio e monitoraggio degli effetti provocati inibito l’uso di uno scalo». Per Tam- di azoto continua a destare serie privato, da rimpiazzare con il mezzo un’atmosfera da stadio anche
gnia di un complice che l’a- biossido di azoto che appesta il cielo a terra dagli aerei in volo verrà segna- beri, comunque, il problema si risol- preoccupazioni: «Ogniannogli stan- pubblico ferroviario. Occorrerà una ai tifosi che non hanno trova-
spettava fuori dalla banca. Se- diMilanoehinterland. lato anche al Comune di Milano. Di- ve spostando il traffico a Malpensa: darddel monossidodi carboniosono strategia di lunga lena, ma per co- to posto al Parco dei Principi
condo assalto: ore 11.10, via- Per quanto riguarda Linate, dove i mostra che l’aumento del traffico e «Non è più consentita, dai princìpi stati superati. Per l’azoto, quest’anno minciare l’assessore propone all’Atm di Parigi dove si giocherà la fi-
le Brenta, banca Antoniana rombi assordanti dal cielo dilagano dei passeggeri nel 1996, assieme alla della convivenzacivile,lapresenzadi la soglia non è stata superata, ma solo di azzerare l’aumento della tariffa in nale di coppa Uefa tra i neraz-
popolare. Due uomini a volto su una quindicina di Comuni, e fan- variazionedelletraiettoriedidecollo, strutture aeroportuali apochiminuti grazie al meteo favorevole». Lo stu- metropolitana che scatta quando i zurri e la Lazio. Vengono sti-
scoperto hanno fatto irruzio- no tremare i vetri di casa, Tamberi se- non hanno lostessoimpattosullezo- dai centri abitati. Lo spostamento a dio statistico della Provincia, con i trenivarcanoilconfinecomunale. mati in circa ventimila i fede-
ne armati taglierini, hanno gnala che nell’ultimo anno i movi- ne limitrofe all’aeroporto. San Dona- Malpensa, oltre all’investimento su dati rilevati dalle sue 60 stazioni fisse lissimi che si riverseranno
minacciato i cassieri e si sono menti giornalieri sono raddoppiati to, ad esempio, ha la peggio a causa quello che diventerà il più grande («la più grande rete di monitoraggio Giovanni Laccabò nella capitale francese per as-
fatti consegnare il danaro. sistere alla partita, ma anche
Bottino, 27 milioni. I due so- in piazza Duomo è attesa una
no fuggiti a bordo di un’auto
guidatadauncomplice. NARCOTRAFFICO finanzieri che si erano sostituiti ai
Anziano prende a martellate follarumorosa.

Militari in festa
postini per consegnargli quel
mezzo chilo di coca ha commesso la moglie che dorme sul divano Verso lo sciopero

Compie 137 anni Adesso ci sono l’errore di rivendicare lui stesso la


paternità di quel pacco. «È mio,
hanno sbagliato ha scrivere il no-
Fermato per tentato omicidio Cgil, Cisl e Uil
contro Albertini
l’Esercito italiano
Per la prima volta, e per vo-
anche i filippini me ma è mio», ha detto un istante
prima di essere ammanettato. Nel
frattempo, da Bogotà via Franco-
Settant’anni, malato di mente, mar- nera abbia registrato ben quattro epi-
Le rappresentanze sindacali
delComunedimilanohanno
lontà del suo capo di stato tello in pugno si scaglia contro la mo- sodi (compreso quello di ieri) di ag- minacciato di proclamare
maggiore,generaleFrancesco forte arrivano a breve distanza al- glie. La poverina, due anni più di lui, gressioni di mariti nei confronti delle uno sciopero generale se, en-
Cervoni, l’esercito ha festeg- Le vie della droga sono infinite. A terno di questa comunità qualcu- tri plichi di cartellette alla cocai- colpita per fortuna di striscio, chiede mogli. Il primo, inordine di tempo, il tro il prossimo 15 maggio, la
giato ieri i 137 anni dal suo Milano cocaina, eroina, ecstasy, no abbia pensato di prestarsi al bu- na, con Guardia di finanza sempre aiuto ai carabinieri. Medicata al San 29 aprile, a Bruzzano. Maria Garau giunta guidata dal sindaco
battesimo ufficiale: il 4 mag- hascisc e da qualche tempo anche siness della droga. Per il momento impegnata a seguirne le destina- Carlo, non è gravi condizioni. Poco muoreduranteiltragittoall’ospedale Gabriele Albertini non aprirà
gio 1861 infatti l’allora mini- la marijuana arrivano sempre in è solo un sospetto, ma un’indagine zioni. Questa volta tra i destinatari dopoilmaritovienefermato. dopo essere stata accoltellata dal ma- un tavolo di confronto sulla
stro della Guerra Manfredo quantità enormi seguendo i per- condotta nei mesi scorsi dalla della droga figura una donna filip- L’allarme scatta intorno alle 16,20 rito acciuffato poco dopo il delitto in riorganizzazione della mac-
Fanti aveva riunificato i vari corsi più imprevedibili, sia per le Guardia di finanza ha condotto pina, sorella della convivente di al primo piano dello stabile di via San via Manzoni, con le mani ancora china comunale. I sindacati
reparti in armi sotto il nome forniture destinate ai clan del proprio a un gruppo di filippini. Regina, e che a sua volta aveva la- Giusto 37. G.L., classe 1926 sta ripo- sporche di sangue. Anche in questo confederali e diverse sigle au-
di «Esercito italiano», in coe- grande crimine organizzato, sia Tutto è cominciato quando le vorato come cameriera nella piz- sando sul divano quando il marito si caso la coppia è in età avanzata: 65 tonome hanno manifestato
renza con la denominazione per quelle riservate agli importato- Fiamme gialle hanno deciso di se- zeria di Cinisello. Anche in questo arma di un martello, la colpisce e fug- anni lui, 68 lei. Pioltello, primo mag- ieri sera di fronte a Palazzo
di «Regno d’Italia» assunto ri fai da te. Fermo restando che la guire alcune “consegne controlla- caso i fornitori colombiani hanno ge. Poco dopo i militari dell’Arma lo gio. Maria Coppola, 42 anni, mentre Marino e, a conclusione del
dal nuovo Stato unitario. Il nazionalità più rappresentata tra i te”, cioè hanno seguito il percorso usato l’accortezza di non scrivere fermano in via Arar, nei pressi di un rientra a casa viene aggredita dall’ex presidio, gli appartenenti ai
generale Cervoni ha dirama- narcotrafficanti è ancora quella di alcuni pacchi contenenti cocai- il nome esatto sul pacco, ma di autobus.EmentrelasignoraG.riceve marito Franco Scaffani, 54 anni. sindacati autonomi hanno
to un ordine del giorno per italiana, nel corso del tempo i di- na proveniente dalla Colombia mescolare generalità vere e false. le cure mediche al San Carlo, lui vie- L’uomo la colpisce ripetutamente bloccato la circolazione in via
spiegare il valore della ricor- versi gruppi etnici hanno assunto che la polizia tedesca aveva indivi- Impossibile, quindi, attribuirne la ne accompagnato nella caserma di con un coltello di piccole dimensio- Manzoni per circa 20 minuti.
renza, cheaMilanoierimatti- via via una sorta di specializzazio- duato all’aeroporto di Francofor- paternità a una persona fisica, an- porta Magenta per essere ascoltato ni: 33 fendenti per fortuna superfi- I sindacati contestano il man-
na è stata festeggiata con la ne: i nordafricani sono particolar- te. La droga era mimetizzata in che perché tutti i filippini interro- dai carabinieri. Nunzio M. è male in ciali. Maria se la caverà in pochi gior- cato confronto «su temi cru-
deposizionedicoroneinono- mente impegnati nel commercio modo geniale: era stata sciolta e gati hanno negato di essere i desti- arnese. I familiari degli anziani co- ni. Lo stesso giorno Salvatore Papa, ciali come la cessione all’e-
re ai caduti presso il presidio di hascisc, mentre gli albanesi spalmata, attraverso un procedi- natari di quei pacchi. «Non sono niugi affermano che l’uomo, reduce imprenditore edile della provincia di sterno di servizi e la conse-
militare da parte del generale hanno il monopolio della mari- mento chimico, su alcune cartel- io, quello non è il mio nome». Nes- da un ictus, è seriamente malato di Como spara alla moglie Rosanna, 38 guente modifica di gestione
Luciano Forlani che coman- juana. Non si era praticamente lette di plastica trasparente. Desti- sun dubbio che quella cocaina fos- mente.A tardaseraneisuoiconfronti anni, sotto gli occhi del loro figliolet- degli stessi», l’ipotesi di taglio
dante delle forze di proiezio- mai sentito parlare dei filippini, natario di uno dei pacchi postali il se destinata a qualcuno di loro, ma è stato emesso un fermo per tentato to. La donna viene ricoverata in gravi del personale, le politiche so-
ne, il nuovo nome del disciol- che pure costituiscono una delle titolare di una pizzeria di Cinisello di fronte a tanta omertà non c’è omicidio. condizioni. Ngli ultimi due casi, ad cio-sanitarieeassistenziali.
toterzocorpod’armata. più popolose colonie straniere in Balsamo, Sebastiano Regina. In stato nulla da fare. La vicenda ha i contorni di unasto- armare la mano dei mariti sarebbe
città. Ma adesso il timore delle for- realtà il suo nome era stato scritto ria di ordinaria follia. Ma è singolare stata la gelosia. Immotivata, secondo
ze dell’ordine è che anche all’in- in modo errato sul plico, ma con i Giampiero Rossi che nell’ultima settimana la cronaca itestimonidientrambilecoppie.
05POL02A0505 ZALLCALL 11 01:06:55 05/05/98
R
Martedì 5 maggio 1998 12 l’Unità LA POLITICA
A Firenze il presidente del cda e il sottosegretario Vita spiegano che l’idea non li sfiora «neppure lontanamente» Per bocciare la nomina a consigliere istruttore

«Privatizzare la Rai? Non se ne parla» Brusca: «Falcone?


Zaccaria boccia l’ipotesi del garante I Salvo parlarono
E per la rete senza pubblicità possibili le sponsorizzazioni con Andreotti...»
FIRENZE. Come un sasso gettato in rizzazioni, visto che dovrà fare a me- PERUGIA. «In occasione della so alla mafia, oltrechè per «bloc-
uno stagno: privatizzare la Rai? L’i- no della pubblicità. «Tutto ciò che guerra di mafia del 1983, quando i care» la nomina di Giovanni
21 simboli dea - lanciata dal garante per le tele- non è vietato per un’impresa è anco- giornali scrissero che a Palermo Falcone a consigliere istruttore.
comunicazioni Enzo Cheli - è rie- ra più concesso aduna impresadiser- c’erano già stati cento morti, Igna- «Ignazio Salvo (considerato
elettorali cheggiata come una frustata ieri a Fi- vizio pubblico, a meno che non sia zio Salvo mi disse che Andreotti gli con il cugino Nino esponente
per il Friuli renze, dove si stava svolgendo un
convegno cui partecipavano il presi-
immorale». Insomma, non si tratta
mica di telepromozioni, dice il presi-
aveva fatto sapere di frenare que-
sta escalation, altrimenti non
mafioso della famiglia di Salemi
- ndr) mi disse di far sapere a To-
dente della Rai, Roberto Zaccaria, e il dente, «e poi oramai la sponsorizza- avrebbe più contollato la situazio- to Riina - ha detto Brusca - che
Sono ventuno i simboli sottosegretario alle Poste, Vincenzo zione è un concetto largamente ac- nee avrebbe dovutofare delle leggi tramite i suoi amici si stava inte-
elettorali che sono stati Vita. Unanimi nel dire che l’idea non cettato,soprattuttonelsettoredelco- speciali»: lo ha detto ieri Giovanni ressando per bloccare la nomina
depositati nella ha mai «neppure lontanamente» siddetto mecenatismo culturale, e Brusca, testimoniando davanti al- di Falcone a consigliere istrutto-
Cancelleria sfioratoil consigliod’amministrazio- 05POL02AF02 privarcene equivarrebbe ad una sorta la Corte d’assise di Perugia, dove è re. Riina mi disse che tanto Fal-
della Corte d’Appello di ne né le austere stanze del ministero. 2.0 di amputazione volontaria». Sul fu- in corso il processo per l’omicidio cone lo doveva uccidere comun-
Trieste per partecipare «Noi abbiamo il mandato di riforma- turo della nuova rete ha detto la sua diMino Pecorelli.Giaccablucami- que. Era solo questione di tem-
alle elezioni re la Rai mantenendola unitaria e va- 12.50 ancheVita:«Non avendolapubblici- cia celeste e jeans, Brusca, detto u po». «Dopo due o tre giorni - ha
del prossimo 14 giugno lorizzandone le sforzo», dice Zacca- tà, può osare un po‘ di più nella pro- verru, è apparso molto dimagri- affermato ancora Brusca - tornai
per rinnovare le cariche ria.Eaggiunge: «Ilgarantehasolopo- duzione nei linguaggi nella speri- to. da Ignazio Salvo per interessarlo
del Consiglio Regionale sto un problema che riguarda l’attua- mentazione, così come nel rapporto Sta deponendo senza para- del maxiprocesso. Mi disse che
del Friuli-Venezia Giulia. zione di un referendum e che è di col territorio». Insomma, grandi mo- vento dalle 9.40 e viene sentito tramite i suoi amici eravamo
Dopo la verifica della competenza del parlamento e che vimenti nel maremagnum Rai,tanto in qualità di imputato di reato riusciti a bloccare la nomina di
validità dei simboli potrebbe dare luogo ad un meccani- più che un altro sasso nello stagno connesso. Davanti ai giudici, Falcone e mi fece i nomi di An-
presentati, che viene smo per quella quota che il parla- dell’informazione lo ha lanciato Brusca ha ripercorso la sua car- dreotti e Vitalone». L’ex presi-
effettuata da parte mentoritenesseopportuna.Ma ètut- qualchegiorno faD’Alema,parlando riera all’interno di Cosa nostra dente del Consiglio ha invece
dell’Ufficio Elettorale toundiscorsoipotetico...». di «mancanza di libertàdistampa» in nella quale entrò nel ‘76, diven- sempre negato di avere cono-
Centrale (presso la sede Vita è altrettanto deciso nel mette- Italia. tando poi «capomandamento» sciuto i cugini Salvo. Brusca ha
della stessa Corte re le mani avanti: «Non dico che sia L’ingresso della sede Rai di viale Mazzini Alessandro Bianchi «Èbenenonabbassaremailasoglia di San Giuseppe Jato, ruolo rico- parlato anche di Gaetano San-
d’Appello) un tabù parlare di privatizzazione - critica»,commentainpropositoVin- perto fino all’arresto. Si è soffer- giorgi, genero di Nino Salvo, il
da domenica 10 maggio, dice-Maèuntemanonattuale.Cheli cenzo Vita, aggiungendo però «di mato in particolare sulla sua de- quale - ha riferito il dichiarante -
alle ore 8, comincerà la ha detto che ci sono tanti modi per positivamente il lavoro finora com- «Nuova Raitre», quella del tutto non ritenere che in Italia non visia li- cisione di collaborare con la giu- gli aveva raccontato che «An-
presentazione delle liste privatizzare un’azienda. Uno possi- piuto: «Una buona base - dice Vita - «spurgata» dagli spot. Per chiarirsi le bertà di informazione», anche se ci stizia: «L’ho fatto per mio figlio dreotti gli regalò un vassoio
dei candidati che sarà bile è quello della public company per riconsegnare il servizio pubblico idee, l’occasione comunque c’è: in- sono forme di concentrazione nella - ha spiegato, rispondendo alle d’argento in occasione del suo
fatta negli uffici delle con azionariato diffuso. Non ha det- ad una maggiore efficienza e insieme fatti il cda Rai e Cheli si incontreran- carta stampata, e più che mai nel si- domande dei pm - in modo che matrimonio».
Cancellerie to però che questa iniziativa debba capacità pluralistica di rappresentare nogiovedì prossimo,aNapoli,presso stema radio televisivo. Ovvero, c’è non prendesse la mia stessa stra- Degli imputati eranopresenti
dei Tribunali di Gorizia, avvenire nelle prossime settimane». la realtà». Rimane il dubbio che non lasededell’Authority. ancora il duopolio. Per forza: Rai e da». Di Andreotti, Brusca ha l’ex senatore Claudio Vitalone,
Pordenone, Tolmezzo, In sostanza, anche il sottosegretario possa essere del tutto casuale una di- Come sempre, la discussione in- Mediaset raccolgono il 92 per cento parlato anche in relazione ad un il boss di mafia Pippo Calò e Mi-
Udine e Trieste. pone l’accento sulla «grande ristrut- chiarazione del genere fatta dal ga- torno al futuro della Rai rimane viva- dellerisorse. presunto interessamento del se- chelangelo Labarbera, ritenuto
turazione della Rai, una grande rifor- rante per le telecomunicazioni all’in- ce.Zaccariaharibaditochela«Nuova natore per aggiustare il processo uno dei killer del giornalista.
ma e autoriforma insieme» e valuta domani della presentazione della Raitre»potrà accedere a delle sponso- Roberto Brunelli Rimi ed il cosidetto maxiproces- (Ansa)

Pisapia: il programma è fitto. Folena: «Abolendolo non siamo più morbidi con i criminali»
No all’ergastolo, i tempi si allungano Sondaggio
Resta il «mito»
A settembre la discussione alla Camera del posto fisso
Un coro di soddisfazione
Alleanza nazionale già organizza una consultazione popolare per gli incentivi, ma ancora
tanta paura del
cambiamento e una
ROMA. Ergastolo, dopo il primo sì vole all’abolizione dell’ergastolo): gionare, insieme a noi, su cosa voglia ta l’opposizione la pensa alla stessa notevole preoccupazione
del Senato (alla sua abolizione) i tem- «Bisogna trovare un punto di equili- dire un sistema di pene certe, su cosa maniera. Una voce dissonante è per per i possibili trasferimenti
pi ora si allungano. Ad annunciarlo è brio tra il valore costituzionale del voglia dire una forte umanizzazione esempio quella dell’ex ministro della di personale agli Enti Locali.
il presidente della commissione Giu- reinserimento e il problema di una del carcere, che da un lato dia la cer- Giustizia, Alfredo Biondi, Forza Ita- A quasi un anno dall’entrata
stizia della Camera, Giuliano Pisapìa adeguata e effettiva punizione per i tezza di combattere la criminalità, lia. Lui è per l’abolizione dell’ergasto- in vigore della Riforma
(di Rifondazione). Il problema, spie- reatipiùgravi». dall’altro diaanchela possibilitàachi lo e vorrebbe che il suo gruppo la- Bassanini, i dipendenti del
ga, è che il «programma» della com- Ed è in fondo lo stesso problema di ha sbagliato di avere un’occasione sciasse libertà di scelta. In ogni caso, pubblico impiego sono
missione è già fittissimo. Dice Pisa- cui ieri ha parlato Pietro Folena, re- per poter risarcire la colpa e redimer- però, Biondi annuncia che voterà sì. chiamati da un sondaggio
pìa: «Abbiamo impegni per tutto il sponsabile del settore Giustizia per i si».Insomma,èuninvitoasmorzarei Problemi comunque anche nella (condotto dalla Swg di
trimestre, quindi fino alla pausa esti- Democratici di Sinistra. In due paro- toni della polemica e a entrare nel maggioranza. Per tuttavalelapenadi 05POL02AF01 Trieste) a dire la loro sui
va». Tradotto, significa, che la que- le:perFolena«abolirel’ergastolonon meritodeiproblemi. ricordare la dichiarazione polemica cambiamenti sulla manovra
stione, bene che andrà, arriverà al- vuol dire essere più morbidi nei con- Un invito che per ora non sembra di Paolo Cento, dei verdi. Che dice: 2.0 di riorganizzazione della
l’ordine del giorno a settembre. «E frontidellacriminalità,perchésiamo essere stato raccolto dalle opposizio- «Insisteremo che si discuta dell’abo- 8.0 Pubblica Amministrazione.
anche l’aula di Montecitorio - conti- per un sistema di pene certe». Insom- ni di destra. Per cominciare, l’onore- lizione dell’ergastolo entro dicembre L’aspetto più positivo della
nua il Presidente della commissione- ma: «Quando c’è una condanna que- vole Ignazio LaRussa diAn assiemeal masiamopreoccupaticheinqualche riforma per il 65,3% del
ha già stabilito il calendario fino a lu- sta effettivamente si sconta». Cosa collega di partito Maurizio Gasparri modo la posizione “personale” campione è rappresentato
glio». In ognicaso,aggiunge poi Pisa- che invece non avviene oggi. «In Ita- ha annunciato la nascita di un «co- espressa da Flick al Senato (personal- dal riconoscimento
pìa, «devo ancora parlarne con l’uffi- lia - ha continuato Folena - c’è un si- mitato interparlamentare». Servirà a mente contrario, ndr) possa condi- economico dei risultati
ciodipresidenzadellaCamera». stema di pene nominali, molto alte, «sensibilizzare i deputati e convin- zionare il dibattito anche qui a Mon- conseguiti. Ma «il posto
Tempi più lunghi, dunque. Che con l’ergastolo che ha una valenza cerli a votare no al disegno di legge. Il tecitorio». fisso resta un’aspirazione
magari, nelle intenzioni di qualcu- simbolica di negazione della possibi- ”comitato” all’occorrenza si trasfor- L’ultima battuta è per il Nobel, Da- largamente diffusa»: i 3/5
no, potrebbero anche servire per «in- lità di recupero».Eccoperchéi demo- marmerà in un comitato elettorale». rio Fo. Che ieri, alla conferenza stam- del campione pensa alla sua
tegrare» il provvedimento varato al cratici disinistrainvitanotutticoloro L’obiettivo,semmailaleggepassasse, pa sulle biotecnologie, ha speso due eliminazione come un
Senato. Per capire(e perusaresempre che «già minacciano campagne ad è insomma quello di organizzare un parole anche per questa battaglia ci- errore.
le parole di Pisapìa, che comunque approfittare del dibattito sull’erga- referendumabrogativo. vile: «Quella contro l’ergastolo è una
anche ieri ha ribadito d’essere favore- stolo che ci sarà alla Camera per ra- Certo, va anchedetto, che non tut- battagliagiustaeormaisecolare».

IN PRIMO PIANO Ergastolo, polemiche dopo le dichiarazioni del pm Marini


Ferrajoli: stavolta non serve il referendum
Secondo il giurista: «I principi di garanzia e libertà vanno tenuti al riparo dal potere delle maggioranze».

ROMA. L’abolizione dell’ergastolo è ma la questione qui è un’altra: quan- dum per vanificarla. Uno strumento le» di allentamento da parte della cri- loro esperienza e dallalatitudinegeo- più. Non capisco - continua Minuto - sistenze all’introduzione di nuove
destinata asuscitarepolemiche:giàsi do sono in gioco principi di garanzia pensato per far valere la volontà po- minalità organizzata «sempre atten- graficanellaqualehannooperato...» perché i pm, anziché opporsi a ogni norme di «civiltà giuridica». Difende
profila un referendum per abrogare e di libertà è assai discutibile l’uso del polare diretta quando siano in gioco ta - dice il pm - agli aspetti simbolici». Ne è invece convinto l’avvocato misura di civiltà giuridica, non pro- peròildirittodi ungiudiceapromuo-
la legge quando sarà definitivamente referendum. Le garanzie e i limiti al principi fondamentali, si sta trasfor- Giordano non ha dubbi sull’efficacia Oreste Flamminii Minuto, partigia- muovano una grande battaglia per la vere, se lo ritiene necessario, un refe-
approvata. Anche un magistrato, il potere punitivo sono concepiti pro- mando in metodo di battaglia politi- come deterrente della pena più dura, no accanito nel Foro romano nella dotazione delle sedi e delle polizie, rendum. Lo fece lui stesso, del resto,
pm Antonio Marini, ha dichiarato al prio per mettere al riparo gli indivi- ca quotidiana: la pratica di Pannella cita a questo proposito gli «illumini- polemica contro le invadenze politi- per una più forte presenza dello Stato insieme ad altri e a Md, proprio nel
«Corriere della Sera» che sarebbe dui dal potere delle fa scuola, senza che si stidel‘700etuttiifilosofideldiritto». che della magistraturae sul territorio. Il gover- ’70, appena approvata la legge sul re-
pronto a farpartedi un comitato pro- maggioranze». valutino a fondo anche E non trova nulla di scandaloso nel dei pm in particolare: no pretende di fare ri- ferendum popolare, per l’abrogazio-
motore di questo referendum. Di- La questione, quindi, Giordano: i suoi eccessi negativi, fatto che un magistrato, colui il quale «In questo paese nessu- Flaminii forme “a costo zero”. ne dei «reati di opinione». Una batta-
chiarazione che solleva un interroga- merita di essere discus- controproducenti ver- deve applicare e far rispettare le leggi, no vuole la separazione Masenzasoldinonsiri- gliaappassionata,cheperònongiun-
tivo: un magistrato ha certo diritto, sa. Anche perché il con-
«La proposta di so gli stessi buoni fini pensi di promuovere un referendum delle carriere, ma sono
Minuto: forma un bel nulla...». se al traguardo delle 500mila firme. E
come ogni altro cittadino, a criticare testo è quello in cui le un referendum dell’istituzionereferen- abrogativo: «Sono scelte personali. proprio i pubblici mini- «Le parole del Quanto al referendum, oggi quei reati sono ancora contem-
una legge, e a attivarsi per modificar- passioni referendarie si anti ergastolo? daria. Quando vengono in gioco conside- steri a dimostrare, con pm Marini? Un Flamminii Minuto giu- plati dai nostri codici. «Le mie riserve
la. Ma non si configura un salto di riaccendono un po‘ su Nessuno Prendiamo proprio razioni di coscienza, ognuno ha il di- queste loro posizioni, sintomo della dica non solo scorretto per l’iniziativa referendaria evocata
qualità istituzionalmente rischioso, tutti i fronti caldi dell’i- l’ergastolo. Una batta- ritto di agire di conseguenza, fino al che la funzione forgia chesianodeimagistrati da Marini sono più di sostanza che di
se addirittura impugna lo strumento niziativa politica e par-
scandalo, il pm glia antica diciviltàgiu- diritto di promuovere una consulta- una mentalità. La pena
deriva a promuoverlo, ma so- metodo. Nessuna norma lo vieta, ma
referendario contro una decisione lamentare. Se i partiti si Marini ha gli ridica, nello spirito e zione referendaria. Perché no?». Ma- di morte in America è reazionaria di spetta che il quesito sia mi chiedo se quando sono in gioco
delParlamento? accordano - crostata o stessi diritti degli nella letteradellaCosti- gari perché si assiste a uno scivola- un deterrente contro la una parte della incostituzionale. garanzie e libertà, o limitazioni della
«Nessunoscandalo,hatuttiidiritti non crostata - su un cer- altri cittadini» tuzione, che si trasfor- mento progressivo verso un’idea di criminalità? Lo è stato magistratura» Eccessi da «parte in pena, che riguardano gli individui,
come ogni altro cittadino», risponde to tipo di riforma elet- mò per iniziativa radi- democrazia diretta che sconfina nel l’ergastolo in Italia? Io causa», probabilmen- sia giusto appellarsi al senso comune
il vicesegretario dell’Associazione torale, ecco proliferare i cale in un referendum plebiscitarismo? «Ma il referendum - penso che ciò che man- te. A conclusioni diver- della maggioranza. In questi casi - os-
nazionale magistrati Paolo Giorda- banchetti per rendere abrogativo nel 1981: èlareplica -èunostrumentoinmano ca in Italia è la capacità se, ma ugualmente po- serva ancora Ferrajoli - la capacità dei
no, un altro pm che la pensa esatta- più «duro» il maggiori- perso. La«volontà della alle minoranze. Non sarebbe stato di indagare e prevenire, lemiche, giunge Luigi rappresentanti politici, dei legislato-
mente come Marini. «È un altro sin- tario italiano (con un maggioranza» espressa usatotantosenonsifossedetermina- lo Stato si sta ritirando Ferrajoli, oggi studioso ri, delle élites, di essere un po‘ più
tomo della deriva francamente rea- usodelreferendumabrogativo chedi allora viene fatta pesare anche oggi ta una produzione lgislativa confusa dai presidi del territorio... Ho visto di diritto, ma con alle spalle l’espe- avanti della maggioranza dei cittadi-
zionaria di una parte della magistra- fatto disegna nuove leggi e che non dal procuratore Marini. E il suo colle- e inadeguata». Che si disegni, invece, che vogliono chiudere il tribunale di rienza di giudice, nelle combattive fi- ni andrebbe tutelata gelosamente.
tura», risponde invece l’avvocato cessa di far discutere). Se il Parlamen- ga Giordano ne riprende e ne condi- una nuova trincea nella quale accor- Gela, così tra Agrigento e Trapani ci ladellaMagistraturademocraticaan- Invece temo che si rischi un atto di
Oreste Flamminii Minuto. «È certa- to si appresta a discutere una legge vide le argomentazioni: l’eliminazio- rono soprattutto pubblici ministeri? sarà il nulla. Oppure: terrore per il se- ni ‘70. Anche Ferrajoli depreca che purademagogia»
mente un suo diritto - commenta di- sulle 35 ore, ecco Berlusconi e la Con- ne dell’ergastolo non piace ai cittadi- «Non lo so. So che molti colleghi la rial-killer dei treni, ma nessunoricor- troppe reazioni della magistratura
versamente il giurista Luigi Ferrajoli - findustria minacciare un bel referen- ni e sarebberaccolta come un«segna- pensano come me: dipenderà dalla da che la polizia ferroviaria non c’è italiana si configurino oggi come re- Alberto Leiss
05SPO02A0505 ZALLCALL 12 22:05:13 05/04/98

LO SPORT l’Unità2 19 Martedì 5 maggio 1998

Rally mondiale Calcio turco, serie A Tennis, Amburgo Ciclismo, Giro ‘99
Corsica, eliminato Due arresti per Guadenzi ko Partirà
Tommi Makinen tentata combine al primo turno dalla Sicilia
Il campione del mondo in carica, La volata scudetto turca, L’azzurro di coppa Davis e L’82a edizione del Giro d’Italia
il finlandese Tommi Makinen, è conclusasi con il successo del miglior tennista italiano del partirà da Agrigento il 15
stato eliminato nella prima Galatasaray sul Fenerbahce, si momento (n. 37 del mondo) maggio 1999. Lo hanno reso
tappa del Giro di Corsica, sesta tinge di giallo: la polizia turca ha Andrea Gaudenzi è stato noto gli organizzatori che
prova del campionato mondiale arrestato due uomini in relazione 05SPO02AF02 eliminato dal marocchino quest’anno fanno scattare il
rally, alla partenza della quinta al tentativo di combine di un Hicham Arazi per 7-5 7-5 nel Giro dalla Francia. Il
prova speciale cronometrata incontro decisivo. Li ha primo turno del torneo Atp di programma siciliano verrà
mentre occupava il terzo posto. denunciati il portiere del Amburgo, dotato di 2,45 milioni ufficializzato a Nizza in una
La Mitsubishi Lancer EV5 ha Sekerspor’s, Murat Akarsu, di dollari. Dalla settimana conferenza-stampa già
avuto problemi al motorino di secondo cui i due gli proposero di prossima Gaudenzi sarà al Foro programmata il 16 maggio
avviamento e quando la vettura alterare il risultato del match col italico di Roma per gli Open prossimo alle 12, poche ore
si è messa in moto ciò è avvenuto Fenerbahce per 100mila dollari d’Italia. Sia Amburgo che Roma prima del prologo a cronometro
fuori tempo massimo. (180 milioni di lire). si giocano sulla terra rossa. dell’81a edizione.
05SPO02AF01

Tennis, Open d’Italia. Il maltempo blocca la prima giornata. Oggi arriva la n.1 Hingis BOXE DONNE

Francesca
Stop per la pioggia sul ring
bocciata
FORMULA 1
aspettando Martina
ROMA. Piove sul Foro Italico. Gli
dalla Fip
LIVORNO. Piccola, asciutta, tutta
Opend’Italianonpartono.Suicam- muscoli, la livornese Francesca Lu-

Schumacher prudente pi allagati, le tenniste, grandi e me-


no grandi, poco conosciute o regi-
nette di casa, non possono nemme-
po, poco meno di 30 anni, campio-
nessa italiana di kick boxing e di full
contact, campionessa europea di

«Vincere a Barcellona no allenarsi. Niente da fare per il


derbyFarina-Lubiani,chevienerin-
viato.
shut freefight, pugile professionista
in Germania, sogna ora di boxare in
Italia. Francesca, che sul ring si fa

difficile, non impossibile» Proprio questo incontro è consi-


derato il clou della prima giornata
degli Internazionali. O almeno di
chiamare «Red Panter», dice di
«non sapere fare altro nella vita».
Ma oltre che allenarsi con Franco
quella che doveva essere la prima Nenci (argento alle Olimpiadi di
BONN. Michael Schumacher non sono tornate «umane» e raggiun- giornata. Sia la Farina, sia la Lubiani Melbourneeallenatoredipugilino-
è pessimista, anche se crede di non gibili. Ma pur sempre le più veloci. hanno lecarteinregolaperl’exploit ti come Parisi, Castiglione e Dell’A-
poter vincereil prossimo GranPre- Insomma, il Cavallino migliora, che il publico aspetta (giocando in quila) in previsione dei prossimi
mio in Spagna (che si disputerà il ma ancora non è primo. D’altron- casaècomeavereunamarciainpiù) combattimenti in Germania e negli
10 maggio sul circuito Cataluñya de, il pilota tedesco lo aveva detto e nel primo incontro del torneo si Usa, prepara in questi giorni il
di Barcellona), sente che la distan- fin dall’inizio della stagione, che può già avere un’idea di quello che match più importante della sua vi-
za dalle «frecce d’argento» della quest’anno sarebbe stata dura... i succederà. Purtroppo, il sorteggio le 05SPO02AF03 ta. «Il 7 maggio prossimo - dice - in-
McLaren-Mercedes si sta assotti- risultati finora danno ragione al ha messe una contro l’altra. Oltre- 3.0 contrerò il presidente della Federa-
gliando. ferrarista. tutto, chi vincerà incontrerà Moni- zione italiana pugilato Gianni Gri-
«Non penso di avere una reale Schumi ha espresso il suo pen- ca Seles. Questo è uno stimolo non 19.50 solia per discutere della possibilità
possibilità divittoria»,ha dettoieri siero, in margine alla presentazio- da poco, ma anche una difficoltà di rendere la boxe uno sport anche
il pilota della Ferrari nel presentare ne della campagna pubblicitaria che ogni tennista vorrebbe evitare, al femminile».Capelli rossi, «ribelle
a Bonn la campagna di promozio- promossa da lui stesso, dalla Fia e almenonelleprimegiornate. a tutto ciò che costringe», veste alla
ne dell’uso delle cinture e dei seg- dai vari automobil club nazionali Altra attrattiva saltata riguarda le moda, tatuaggi compresi e, superati
giolini di sicurezza,temi suiqualiil al motto «Dieci secondi che posso- sorelle Williams, Venus e Serena, le rigorosissimi esami clinici, ha preso
pilota tedesco è da tempo impe- nosalvartilavita». due inconfondibili ragazze di colo- la licenza di pugile in Germania do-
gnato in nome non soltanto dei In Germania la percentuale di re dalle perline infilate nelle trecci- ve affronta con i guantoni colleghe
contratti firmati ma anche in no- automobilisti che in città allaccia- ne e dal fisico superbo. Al Foro Itali- agguerritissime. «Non capisco per-
me di una previdenza automobili- no la cintura è dell’85%. I seggioli- co, hanno già fatto un’apparizione chéin Italialaboxesiasportsoloper
tsica che è sempre stata nei suoi ni per bambini vengono usati cor- nei giorni scorsi suscitando la curio- uomini - osserva Francesca - ho in-
pensieri. rettamente dal 57% dei genitori. sità e la simpatia del pubblico: po- tenzione di portare fino in fondo
«Temevo - ha detto ancora Mi- Percentuali molto diverse, in più, trebbero rivelarsi la sorpresa del tor- questa battagliae aprire iringanche
chael Schumacher - che Barcello- da quelle italiane, fronte sul quale neo. Venus, la più forte, ha già bat- alledonne».
na potesse diventare un grosso lo stesso Schumi ha più volte tuto due volte Martina Hingis, la re- Pronta la replica di Grisolia, che
problema. Ma la paura è ora mino- espresso le sue idee, ma che non ginetta che tutti qui aspettano. Una ammette l’incontro ma non dà spe-
re di quanto pensassi». Il pilota te- l’hanno distratto più di tanto dal sua affermazione non sarebbe im- ranze alla pugile. Alla domanda si
desco della Ferrari ha detto anche suo chiodofisso, evidentemente la possibile. vedranno pugili-donna anche in
di vedersi «non più così lontano» Formula uno ei problemi dellaFer- Infine la Sprilea. Si è dovuta ar- Piaggia sul torneo romano Italia, come vorrebbe la livornese
dai piloti della McLaren-Mercedes rari ormai concentrati sulle gom- rendere anche lei, impotente da- Francesca Lupo? «Per ilmomento,è
al comando del mondiale. Soprat- me più che sul motore, sull’areodi- vanti alla pioggia. È la numero uno assolutamente vietato dai regola-
tutto a Barcellona, dove le curve namica che sull’assetto complessi- della prima giornata, l’attenzione de, e gli operai hanno appena finito nunciato a partecipare(annuncian- cenesono,nonc’èalcundubbio. menti», replica il presidente della
sono larghe, «la differenza fonda- vo della monoposto di Maranello. internazionale focalizzata su di lei. di edificare raffiche stand, passerel- do anche un suo possibile ritiro nel Nella mischia compaiono anche Fpi, Gianni Grisolia, che conferma
mentale la fanno le gomme», ha Su questi problemi Schumacher Ma...nientedafare. le,ristoranti e areeospitalità.Illavo- caso di nuovi malanni). Chi ci pro- sei italiane. La Golarsa potebbe far- peraltro la sua disponibilità ad in-
affermato ancora Michael Schu- conta di riprendere al più presto le Quello che succederà è ancora ro di preparazione lascia prevedere verà? La Novotna (che deve lavare cela a passare il primo turno, così contrare l’atletaneiprossimigiorni.
macher. prove e i collaudi per altro pro- presto per dirlo. Tuttoè stato rinvia- grandinomi. l’onta della sconfitta appena rime- anche la Grande. Interessante, poi, «Io parlo con tutti - ha spiegato Gri-
Difficile dire quale sarà il futuro grammati sin dai primi giorni del to a stamattina, tempo permetten- Tra tutti quello di Martina Hingis diata) o forse laKournikova, che qui seguire la corsa della Garbin, l’unica solia - Ma non posso passare sopra
per la scuderia di Maranello. La dopoBarcellona. do. che ha appena vinto 80.000 dollari a Roma si è presentata come madri- azzurraasuperareleselezioni. alle nostre leggi. Che sono ferree:
Ferrari, dopo l’insperato successo La Scuderia è comunque ottimi- Gli Internazionali incominciano al torneo di Amburgo e approda a na del torneo? Non ancora dicias- Osservando il cartellone, difficile dal primo gennaio ‘98 abbiamo
in Argentina è riuscita ad arginare sta per il week-end catalano nono- dunque male. Un vero peccato, se si Roma con il morale alle stelle e il settenne, la russa è in forma e po- fareprevisioni.Moltiscommettono aperto le nostre palestre di boxe alle
la vittoria McLaren a Imola piaz- stante il risultato dei test della set- pensa che gli organizzatori hanno portafoglio gonfio. La giovane sviz- trebbe rivelarsi un asso vincente, su una finale Hingis-Novotna, un donne, masoloperquantoriguarda
zando le sue due vetture sul podio timana scorsa sullo circuito della intenzione di trasformare gli Open zera macina un record dietro l’altro considerando che al Foro Italico ha doppione dell’appena concluso l’attività amatoriale cuihaliberoac-
e confermando, dunque, il suo gara e che ha visto la coppia Hakki- d’Italia in un appuntamentofonda- e sabato scorso ha battuto anche ilpubblicodallasuaparte.Conchita torneo di Amburgo. Ma i giochi so- cesso chiunque. Si può andarea fare
buono stato di salute. Insomma, le nen-Coulthard dominare larga- mentale, irrinunciabile, della sta- quello della prima tennista dell’an- Martinez, Arantxa Sanchez, Iva Ma- no ancora da fare e la pioggia poteb- ginnastica prepugilistica, imparare
McLaren, che dopo i primi due mente le sedute con un buon se- gione tennistica mondiale. Effetti- no a superare il milone di dollari joli, Amanda Coetzer, Jana Kan- bescombinarelecarte. ladifesa personale,prepararsiatleti-
gran premi avevano dominato gli condo di vantaggio sul giro su Irvi- vamente, i lavori al Foro Italico so- conquistato. È lei lacampionessada darr, Jennifer Capriati, insomma camente più o meno come fa un ve-
avversari e parevanoextraterrestri, neepocopiùsuSchumacher. no stati pensati e realizzati in gran- battere, visto che Steffi Graf ha ri- nomi di pretendenti più che valide Aldo Quaglierini ropugile.Manonacombattere».

Il tecnico di Fusignano ingaggiato dall’Atletico Madrid di Jesus Gil. Condizione: voglio un team da Europa

Riecco Sacchi, profeta del calcio-missione


I L MAGO C’È e torna a lottare per soltanto nel nome, le stimmate del sua avventura spagnola. Unica con-
il pallone, la sua vita, in pratica la predestinato a moltiplicare calcisti- dizione posta dal Cincinnato del
sua missione su e a bordo dei
campi di calcio. È l’esiliato di Fusi-
ci successi. Finora, nonostante il su-
peracquistodiunaltrogiocatorese-
pallone, predicatore di fatica e di
dedizione assoluta alla squadra e al-
Vieri, eroe bistrattato
gnano, l’integralista del gioco a tut-
to campo, il talebano della specula-
gnato dal fato, Christian Vieri, l’A-
tletico madrileno fa fatica ad ag-
la sua guida, profeta del gioco atle-
tico anche a danno di quello tecni- che «invoca» l’Arrigo
zione tattica, l’Arrigo dei miracoli guantare le vittorie che gli spetta- co, è «un team di valore europeo»,
colMilane deiflop conlanazionale. no, ma Jesus non dubita che Sacchi non una provinciale con pochi
Insomma la notizia circolava da da Fusignano farà la differenza, da- mezzi e magari tanta buona volon- MADRID. Jesus Gil lo ha voluto annunciare di persona, «Arrigo
tempo, non soltanto mormorata rà la carica giusta e sin qui scono- tà. Nessun problema per Gil che ha Sacchi è nostro», in una conferenza stampa convocata sulla scia
ma vieppiù insistente, mentre lui, il sciuta per salire la scala del paradiso già annunciato l’arrivo di Sacchi ma dello scontro avvenuto domenica tra Christian Vieri e l’attuale
Sacchi antesignano della moda dei calcistico, spagnolo e non soltanto che deve fare i conti con una squa- tecnico Radomir Antic. Gil ha chiesto pazienza ai giocatori, con
pelati nel football, non confermava spagnolo, così come ha chiesto e dra per ora lontana dal giro euro- Antic ha già concordato il divorzio, con l’ex ct della nazionale
e non negava mentre da sotto gli preteso il Sacchi che esce dal silen- peo: è nona alle spalle del Valencia azzurra, il patto sarebbe cosa fatta. La vicenda che ha fatto
ineffabili occhiali a specchio è fatal- zio del ritiro per tornare, più che a diClaudioRanieri. anticipare l’annuncio è stata più che la sconfitta a Palma di
mente riapparso il celebre sorriso- dar lezione, a indicare la via del co- Ostacolo piccolo tuttavia, esupe- Maiorca (2-1) lo sfogo di Vieri, sostituito da Antic e uscito
smorfia che da solo sarebbe dovuto mesifaavincere. rabile con pochi acquisti azzeccati, infuriato lanciando insulti all’indirizzo dell’allenatore. La
bastare a dire: rieccolo, e non torna Ci ha pensato su, Sacchi, ma non magari ingaggiando qualche «ri- polemica ha avuto poi uno strascico bollente negli spogliatoi. A
con intenti pacifici ma ribadireilsuo ha cambiato il suo verbo né le sue belle» milanista,quegli italianiche il proposito di questo incidente Gil vi ha visto l’«ironia del destino»
messaggio pallonaro, per prender- convinzioni. Tanto che Jesus, con- nemico Fabio Capello non riesce a perché, ha detto, «Radomir ha impostato la squadra
si la sacrosanta rivincita dell’incom- fortato anche dal parere di Chri- il suo tecnico Radomir Antic, ma sto sì temporale e agganciato a ve- domare ma che sotto la sapiente imperniandola su Vieri fin dal precampionato». Ma, ha
preso, dell’ingiustamente defene- stian che del Vate romagnolo è sin- che per decollare ha bisogno di nali questioni contrattuali, è stato guida sacchiana hanno riempito di proseguito, «se i giocatori hanno tanta voglia che lui (Antic) se ne
strato, dell’uomo che, in anticipo cero estimatore, spiega di aver vo- qualcosa di più di un semplice pre- raggiunto già da qualche giorno trofei le bacheche rossonere. Il ri- vada, stiano tranquilli perché se ne va veramente». Sacchi,
sui tempi, in parecchi non hanno luto spezzare l’astinenza tecnica di paratore o di uno studioso di sche- tanto che Sacchi è stato visto su di- torno, insomma, è in grande stile. precisano all’Atletico, è giunto a un accordo quasi totale qualche
maismessodirimpiangere. Arrigo proprio per mettere in ordi- mi, ma di un vero capo carismatico, versi campi, anche a Belgrado, per Su un palco nobilee nonrassegnato settimana fa con Miguel Angel Gil Marin, direttore generale della
Non torna in Italia, per adesso, ne lo spogliatoio, per far tornare se- del leader che dalla panchina e da guardare al futuro, trovare talenti, all’oblio né allo stare fuori dai gio- società; l’Atletico è in corsa per un posto in coppa Uefa.
ma vola a Madrid alla corte di quel renità, voglia di lavorare e obbe- dietro l’occhiale veda più in là del sceglieri gli uomini che dovranno chi. Sacchi lo aspettava fiducioso ed
Jesus Gil che porta anche lui, e non dienza in una squadra che rispetta sì comune mortale. L’accordo, que- accompagnarlo e rendere felice la è arrivato. [Giuliano Cesaratto]
05CUL03A0505 ZALLCALL 12 21:20:47 05/04/98

CULTURA E SOCIETÀ l’Unità2 3 Martedì 5 maggio 1998

ROMA. Brevettare la vita. Ma si


può?Il Parlamento europeo è Nei prossimi Sulle biodiversità i brevetti consenti-
ranno la produzio-
il rischio
chiamato, nei prossimi giorni,
a rispondere a questa doman- giorni Nord mangia Sud
ne di nuovi farma-
ci, ce ne sono allo
studio già 350, per
da. Approvando o rigettando la
recente direttiva della Com-
missione Europea, ratificata dal
il Parlamento combattere le ma-
lattie e la produzio-
consiglio dei ministri degli sta-
ti membri, che estende la pro-
europeo L’esempio viene dal taxolo, il far- ne del cibo necessa-
maco anticancro scovato nei ge- rio ad alimentare

La
prietà intellettuale al materiale
genetico, compresi i geni del- si appresta ni di una pianta. La pianta era
equatoriale. Ma il farmaco ora
una popolazione
che nel prossimo
frutta royalties a un’azienda del-
l’uomo, e agli organismi, pian-
te o animali che siano, geneti-
camente modificati.
a varare parte la Gran Bretagna ha 1.800
secolo supererà i 10
l’emisfero settentrionale. D’altra miliardi di indivi-
dui.
La domanda solleva una tale
congerie di problemi etici, filo-
una direttiva specie di piante. Il Perù 18.000.
L’intero occidente industrializ-
Una quarta obie-
zione, infine, ha un
sofici, culturali, ecologici, lega-
li ed economici che ha rari pre- dagli effetti zato ha meno risorse biologiche carattere «ecologi-
del solo Brasile. L’origine del pos- co»: i brevetti favo-
cedenti nella storia della demo-
crazia rappresentativa. E tra cui imprevedibili sibile conflitto «biotecnologico»
tra Nord e Sud del mondo è tutto
riranno il commer-
cio di organismi
non è davvero facile districarsi. manipolati geneti-
Tuttavia i nostri eurodeputa- qui. Il Nord ha le conoscenze per camente e non. E

sfida
ti dovranno provarci. Sulla ba- individuare le risorse biologiche immettere nell’am-
foriere di affari che sono localiz- biente questi orga-
se dei seguenti tre zate soprattutto al Sud. E il Sud nismi sconosciuti
fatti, emersi negli del mondo teme, ironia della sor- in natura è opera-
ultimi 20 anni. te, di dover pagare per ottenere i zione imprevedibile
1. I recenti pro- benefici di una ricchezza prele- e incontrollabile.
gressi della inge- vata gratuitamente dal proprio Quindi irresponsa-
gneria biologica 05CUL03AF01 territorio. Di più. Il Sud teme che bile. Chi ci assicurà
(dalle tecniche del 2.33
Dna ricombinante la sua biodiversità e la biodiversi- che non produrrà
catastrofi negli eco-
a quelle di clona- 28.0 tà di tutto il mondo venga erosa sistemi? L’obiezio-
zione cellulare, fino dai prodotti biotecnologici ad al- ne a questa obiezio-
alla fertilizzazione ta resa che il Nord sta immetten- ne è che il rilascio
in vitro) rendono do sul mercato. Questi due timori di questi organismi

dei
possibile modifica- passano entrambi per l’ufficio manipolati, geneti-
re, anche geneticamente, gli brevetti. Malgrado l’impegno a camente e non, av-
organismi viventi: batteri, lie- La locandina del rispettare i diritti di proprietà viene da sempre. Da
viti, piante e animali. In teoria film sulla biodiversità, assunto solen- quando l’uomo in-
queste modifiche potrebbero «Il Dormiglione» nemente da 140 nazioni nel cor- crocia le specie di
essere, almeno in parte, una nel quale Woody so del «vertice della Terra» tenuto piante e animali per
«creazione» dell’uomo. In real- ottenere ceppi più
Allen a Rio de Janeiro nel 1992, ancora
tà quello che avviene è che produttivi. E che
l’uomo prende un gene (o una ironizzava oggi il mondo non ha regole.
anzi, nel caso degli
cellula) da un organismo, per su un mondo L’occasione per un accordo, tut- organismi prodotti
esempio il gene che nell’uomo dove impazzavano tavia, c’è. Nei prossimi giorni a dalle biotecnologie,
codifica per l’insulina, e lo in- clonazione Bratislava, in Slovacchia, si terrà il rilascio è control-
serisce in un altro organismo, e verdura la «quarta conferenza delle parti» lato e monitorato.

geni
per esempio un maiale, per ot- manipolata, che hanno sottoscritto la Con- Quindi più sicuro.
tenere un nuovo si- dando espressione venzione di Rio sulla Biodiversi- Sulla base di que-
stema, interessante, agli incubi tà. E quattro dei 42 articoli del sti argomenti il Par-
di produzione di dell’uomo Protocollo che dovrà essere fir- lamento europeo (e
quella sostanza. In contemporaneo mato per diventare legge inter- il nostro lettore) ti-
questo modo sono nazionale riguardano proprio rerà le proprie som-
stati messi a punto
questo problema. Gli articoli rap- me «etiche». Opera-
batteri che mangia- zione niente affatto
no il petrolio, pian- presentano un punto di equili- facile, visto che
te che resistono agli brio tra le esigenze delle aziende questo stesso Parla-
erbicidi, mucche del Nord e i diritti dei paesi del mento negli anni
che producono più Sud. [P. G.] scorsi è giunto a
latte. E si pensa per- due diverse e persi-
sino di mettere a no opposte conclu-
punto topi che producano
sperma umano.
2. Una serie di progetti, detti
«Progetti Genoma», rendono
Brevettare la vita? della brevettabilità rispondono ziati temono che, coi brevetti, nanziarie necessarie allo svi- sioni. Resta, infine, il terzo or-
che a essere coperta dalla tutela nei laboratori di biologia si af- luppo della biologia.
della proprietà intellettuale sa- fermi la pratica del segreto. E
dine di domande. Quelle di ca-
Una terza obiezione è di ca- rattere «culturale» e «legale».
ranno singoli geni, certo non che sparisca uno dei fonda- rattere sociale: i brevetti conce- Può l’uomo estendere la sua
possibile o stanno per rendere
possibile la conoscenza mole-
colare e funzionale di tutti i ge-
ni presenti nei cromosomi di
Le biotecnologie l’uomo o parti del suo corpo. E menti della scienza moderna: deranno a poche aziende mul- proprietà intellettuale a qual-
che un gene in sè non è «vita», la libera circolazione delle in- tinazionali il monopolio del- cosa che non ha «inventato»,
ma solo un’istruzione per pro- formazioni. I fautori della bre- l’industria farmacologica e del- ma si è limitato semplicemente
durre una proteina. vettabilità rispondono che, al l’industria agro-alimentare del a «scoprire»? Chi si oppone, so-
una serie di organismi, uomo
compreso.
3. In molti paesi,
in cerca di regole Una seconda obiezione è di contrario, i brevetti consenti- futuro. I fautori della brevetta- stiene ovviamente di no. Per
carattere culturale: molti scien- ranno di reperire le risorse fi- bilità della vita sostengono che legge si può brevettare ciò che,
oltre a essere utile e inedito, sia
anche frutto della creatività
Stati Uniti inclusi, dell’uomo. I geni esistono a
viene data la possi- plicemente «scoper- ti, quello delle biotecnologie IL PARERE Ma cosa prevede la direttiva europea che l’11 mag- prescindere dall’uomo, che si
bilità di brevettare
UNA SCELTA
to», non «inventa- «rosse» (farmaci) e quello delle gio verrà esaminata e si pensa, varata definitiva- limita a scoprirli, certo non a
le tecniche, i pro- che, per le
cessi e persino gli
organismi modifi-
cati geneticamente.
implicazioni
etiche e sociali,
to»? Sia, infine, una
risposta economica
e utilitaristica: è giu-
sto negare alle
biotecnologie «verdi» (agricol-
tura), che già sono in fase di
forte espansione, in uno dei
pochi settori in cui si annuncia
Barzanti: mente? Lo spiega Roberto Barzanti, coordinatore
del gruppo socialista in commissione giuridica al
Parlamento europeo e da anni impegnato a seguire
«crearli». Ragion per cui non
c’è una base legale sufficiente
per estendere alla vita la pro-
prietà intellettuale dell’uomo. I
Ed è possibile sotto-
porre a brevetto an-
che i geni, inclusi i
ha pochi
precedenti nella
aziende europee la
«par conditio» nella
competizione bio-
un aumento dell’occupazione.
Bisogna, quindi, che il Parla-
mento europeo trovi risposta
un testo giusto questa vicenda così importante e intricata. «La di-
rettiva - dice il parlamentare europeo - è il frutto di
un lungo lavoro di dibattito e ricerca per risponde-
fautori dei brevetti rispondono
che questa distinzione, tutta
europea, tra invenzione e sco-
storia della
geni umani, la cui
collocazione,
quenza molecolare
se- democrazia
rappresentativa
tecnologica globale,
considerata strategi-
ca da molti osserva-
alle prime due domande.
L’opposizione «etica» alla
brevettabilità della vita utilizza
ed equilibrato re alle molte perplessità di natura etica, che hanno
trovato espressione negli oltre sessanta emenda-
menti votati dal Parlamento europeo. Se ne parla
perta, è antiquata. Nelle mo-
derne biotecnologie non è più
possibile distinguere tra sco-
e/o funzionalità tori? svariati argomenti. Jeremy Ri- ormai da decenni e nel 1997 il consiglio Europeo perta e invenzione. E che biso-
erano sconosciute. Quest’ultima do- fkin e i leader di 80 fedi religio- ha adottato una posizione comune completamen- gna trovare un nuovo equili-
Sulla base di que- manda è del tutto se da lui riuniti nel 1995, per te in linea con la proposta delle commissione brio, anche brevettuale, tra le
sti dati il Parlamen- retorica. Se brevetta- esempio, sostengono che pri- emendata alla luce del dibattito in Parlamento. La esigenze etiche, le esigenze del-
to Europeo è chia- re la vita fosse rite- vatizzare i geni significa desa- la scienza e quelle dell’indu-
proposta di direttiva ora in attesa di approvazione
mato a fornire sia una risposta nuto giusto e persino auspica- cralizzare la vita. Renderla un esclude dalla possibilità di brevettazione il corpo stria. Il Parlamento europeo è
etica sulla brevettabilità, in as- bile in linea di principio, allora bene commerciale. L’obiezione chiamato a trovare proprio
riguarda la vita umana, visto umano e sue parti, in ogni stadio di costituzione e questo equilibrio. Non sarà
soluto, della vita, sia una rispo- il Parlamento europeo avrebbe sviluppo, i processi per la clonazione di essreri
sta culturale: è giusto brevetta- tutti i motivi per favorire le che gli animali sono da sempre un’impresa facile.
«desacralizzati»: ovvero ogget- umani; i processi per la modifica dell’identità ge-
re qualcosa che è già stato crea- aziende europee in due «boo- netica delle linee germinali degli esseri umani; gli
to dalla natura ed è stato sem- ming business», in due merca- to di compravendita. I fautori Pietro Greco
impieghi di embrioni umani a scopi industriali o
commerciali; i processi per la modifica dell’identi-
tà genetica degli animali che causino loro sofferen-
LA POLEMICA Conferenza stampa degli oppositori 05CUL03AF02 ze senza apportare alcun sostanziale beneficio per
1.33 gli esseri umani o gli animali stessi. Inoltre, il Par-

E Dario Fo si veste da maiale 13.50 lamento ha posto particolare attenzione alle se-
quenze genetiche usate per produrre proteine o
parti di esse. È inoltre imposto il consenso libero e
Al Senato Verdi e Rifondazione spiegano perché sono contro le scelte europee. informato della persona da cui il materiale geneti-
co è stato prelevato. E ancora: il Parlamento euro-
peo ha chiesto che nella direttiva siano precisate le
ROMA. Che ci fa Dario Fo con due ta...)chemihannodettochel’Aidsè sentata con alcune varianti lo scor- disposizioni preferenziali a favore di agricoltori o «Il genoma, che l’Unesco ha di-
zampe di maiale attaccato ad una nato da sperimentazioni andate sonovembre.Alloraerastataappro- allevatori in materia di sementi da raccolto e di be- chiarato patrimonio dell’Umanità -
staccionata? Il Nobel1997per lalet- male, un po‘ come i giochi che fan- vata, con la sola astensione di Italia stiame da allevamento e che sia chiarito quanto dicono Carmine Nardone e l’euro-
teratura è il testimonial della cam- no i bioingegneri. Mi hanno detto e Belgio ed il voto contrario dell’O- previsto dalla Cbe in materia di protezione dei di- deputato GianniIamino-diventerà
pagna contro le manipolazioni ge- di non dirlo, anzi di dirlo, perché landa. Perché diventi legge, è neces- ritti dei ricercatori, consentendo esplicitamente la patrimoniodipochemultinaziona-
netiche del Comitato Scientifico tanto a me non avrebbe creduto sario che il 13 maggio venga appro- sperimentazione di invenzione di prodotto o di li. E il colmo è che con la direttiva
Antivivisezionista, nessuno...». vata senza alcuna modifica, altri- processo senza incorrere nella violazione dei diritti non si aiutano le industrie biotec-
che ha per slogan: «Per Dario Fo è inarresta- menti dovrà essere sottoposta ad brevettuali. Infine è stata richiesta e ottenuta la nologiche europee, ma quelle sviz-
opporsi al brevetto dei IL NOBEL bile e fa ridere tutta la una nuova votazione: il nostro pae- creazione presso la Commissione europea di un «Gruppo europeo per l’etica nelle zere e americane, le più numerose,
geni non occorre esse- SalaRossaconladescri- se ha dunque un ruolo importante scienze e nelle nuove tecnologie», con il compito specifico di valutare tutti gli aspetti che si vedranno i loro brevetti auto-
re dei geni». E Dario
è il testimonial zione di come andre- da svolgere. Sul fronte del no sono etici legati allo sviluppo delle biotecnologie, brevetti inclusi. Insomma la proposta di maticamente validi in Europa». Ri-
Fo, con il suo ghigno della campagna moingiroconunavali- da registrare il pronunciamento del direttiva concilia le esigenze di finanziamento della ricerca biotecnologica con la do- schi per la salute umana, per l’agri-
sardonico, era al Sena- contro le getta con dentro gli or- presidente della Repubblica e della manda di controllo sociale sulla brevettabilità di materiale vivente come ad esempio coltura, l’ambiente, i rapporti tra
to ieri, per una confe- manipolazioni gani di ricambio pronti Commissione Affari sociali della scopi e limiti della protezione, uso di Dna di origine umana, conferimento di licenze Nord e Sud del mondo: a sentire le
renza stampa contro all’uso. A Fo che affer- Camera. L’ordine del giorno appro- obbligatorie. La direttiva si fa interprete delle necessità di non perdere di vista l’esigen- cassandre ambientaliste, sembra di
la direttiva europea
genetiche del ma che nel caso delle vato al Senato lo scorso marzo e la za assoluta di garantire il rispetto della vita e il diritto alla salute, unitamente alla tutela tornare al dibattito sul nucleare di
sulle biotecnologie movimento biotecnologie non c’è posizione del Vaticano, per il quale della sicurezza e dell’ambiente, sia in termini di salvaguardia dell’equilibrio tra le spe- venticinqueannifa.
che andrà in votazio- anti da scherzare, perché «la biotecnologia degrada l’uomo cie viventi che di uso sostenibile delle biodiversità. E non va dimenticato che, anche se «Andavamo inquattrogattiafare
ne a giorni, accanto a vivisezionista sono un pericolo per ad oggetto,alparidelleideologieto- può sembrare un dettaglio di secondaria importanza, la direttiva rappresenta il primo marce sotto la pioggia - ricorda Da-
Fausto Bertinotti e l’umanità, si associa il talitarie». Alleanza inedita, questa testo normativo che, nel mondo, vieti esplicitamente i processi di clonazione degli es- rioFo - eciinsultavano,consideran-
Luigi Manconi. Quan- portavoce dei Verdi, tra Bertinotti ed il Papa, ma a muo- seri umani». doci dei retrogradi. Se ponevamo il
do Manconi l’ha salu- Manconi: «Questa vol- versi contro la direttiva sono una problema delle scorie radioattive,
tato, gli ha chiesto: «E ta non è vero che non quarantina di associazioni, da Wwf assicuravano che la scienza avrebbe
Frisullo, dove lo hai bisogna drammatizza- e Greenpeace, ai Verdi Ambiente e trovato una soluzione, delegavano
messo?», ma il giullare buono que- re». È poi la volta di Fausto Bertinot- Società, al Centro Internazionale to degli argini che prima non si toc- l’importazione di mais transgenico Atranquillizzaregliambientalisti il problema alle generazioni futu-
sta volta noninterveniva per ilpaci- ti, che esorta Carmine Nardone, de- Crocevia. «L’Europa che nasce con cavano. Per costruire una moneta sia stata in vigore solo per tre mesi. e le associazioni di consumatori re...». Delle scorie, in realtà, ancora
fista italiano arrestato in Turchia o putato dei Democratici di sinistra, l’Euro, deve saper esprimere i valori abbiamo discusso cinque anni; sul- «Poi ci siamo piegati all’Europa, nonbastaildivietodellaclonazione non sappiamo bene cosa farne, ma
perl’amicoAdrianoSofri. seduto accanto a lui, affinché il suo cattolici, illuministi e marxisti che le biotecnologie, nonostante sia in mentre Austria e Lussemburgo stre- umana e di brevettazione del corpo gli effetti delle manipolazioni gene-
«Sono qui e sono incazzato, per- gruppo parlamentare a Strasburgo ne sono alla base - afferma Bertinot- giocoildestinodell’umanità,nonsi nuamente resistono su questa posi- umano, perché la brevettazione di tiche dovremmo conoscerli. Oppu-
ché ho avuto modo di parlare con voti contro la direttiva. La direttiva ti. Come potrebbe votare questa di- dibatte». Tocca ad Annamaria Pro- zione ed in Gran Bretagna hanno parti delcorpoumanoedisequenze reno?
dei miei colleghi (dei Nobel per la in questione era stata bocciata nel rettiva che assimila il vivente ad un cacci, deputata verde, ricordare co- approvato una moratoria di 3 anni geniche resta consentita, così come
chimica, la biologia, mica robet- ’95 dal Parlamento Europeo e ripre- oggetto, facendo valicare al merca- me l’ordinanza Bindi che vietava sulrilasciodiogminnatura». laclonazioneanimale. Gabriele Salari
05ECO03A0505 ZALLCALL 11 23:03:34 05/04/98

Martedì 5 maggio 1998 4 l’Unità UNA MONETA PER UNDICI


Il superministro dell’Economia francese spiega il «compromesso di Bruxelles»

EURO.EPS
1.0
7.0
«La scelta sulla Bce 05ECO03AF01
2.0

spettava alla politica» 7.0

Strauss-Kahn: solo così si è rispettato il Trattato


Signor ministro, ciò che a Bru- confrontidell’Euro. non significa che la Banca centrale «In una Unione monetarianon ci
xelles era pensato come una ceri- «Non capisco perché si fomenta europea debba occuparsi quotidia- possiamo permettere le più diverse
moniasolenneperl’introduzione la sfiducia dei tedeschi nell’Euro se namente dei tassi di cambio. Noi politiche di bilancio e fiscali. Non
dell’Euro ha avuto, invece, un an- presentiamounnostrocandidato». vogliamo sinceramente che l’Euro dobbiamo fare tutti la stessa cosa;
damento poco edificante. C’è sta- Perché in Germania questo vie- diventi una valuta stabile, proprio ma dovremmo scambiarci le nostre
ta una maggioranza schiacciante ne immediatamente visto come come lo sono oggi il franco francese esperienze, per esempio sulla politi-
a favore dell’olandese Wim Dui- una intrusione politicanella Ban- edilmarcotedesco.Lovogliamogià caattivasulmercatodellavoro».
senberg. Perché laFrancia non siè cacentrale. per il solo fatto perché desideriamo Fino a che punto dovrebbe arri-
piegataaquestamaggioranza? «Ma allora è lo stesso trattato di cheildollaroUsanonrimangalaso- vare l’armonizzazione delle tasse
«Il punto è il seguente: la scelta Maastricht a chiedere una intrusio- la valuta di riserva al mondo. L’Euro edeitributinell’Ue?
del presidente della Banca centrale ne politica, come la chiama lei. Lì si deve entrare in concorrenza con il «Il criterio è quello della concor-
europea (Bce) compete ai capi di dicecheilpresidentedellaBceviene dollaro e per resistere in questa con- renza distorta. Dobbiamo comun-
Stato e di governo. È inaccettabile nominatodaicapidigoverno». correnza, l’Euro deve essere molto quearmonizzareletasseinmododa
che i capi di Stato e di governo deb- La Francia avrebbe potuto ac- forte. Non dobbiamo dimenticare non avere una concorrenza distor-
bano scegliere qualcuno che è già contentarsi di richiamare i propri che l’Euro è un successo comune ta; per esempio non devono più esi-
stato scelto da altri, cioè dai gover- partner sul fatto che il presidente dellaGermaniaedellaFrancia». stere i paradisi fiscali. Inoltre dob-
natori delle banche biamo trovare una so-
centrali dell’Ue. C’è luzione per esempio
un antefatto. Quando
Duisenberg è stato no-
La stabilità Ma occorre perleminoritassesulle
imprese che hanno in
minato presidente
dell’Istituto moneta- dei prezzi armonizzare Irlanda, cosa che, tra
l’altro, non contesta-
rio europeo, il nostro
presidente Jacques primo le politiche no nemmeno gli irlan-
desi stessi. Nell’Unio-
Chirac aveva puntua-
lizzato che non si trat- obiettivo di bilancio ne monetaria non pos-
siamo accettare più di-
tava di una decisione
sul futuro presidente della banca e fiscali verse tassazioni delle
imprese e degli utili e
dellaBce.Questaèuna l’Irlanda non può da
questione di principio Il Superministro dell’Economia francese Dominique Strauss-Kahn e il suo collega tedescoTheo Waigel A.Seren/Ansa unaparte accontentar-
e questa è la ragione si di minori tasse e dal-
per la quale la Francia l’altra chiedere all’Ue
ha deciso di presentare un proprio non doveva essere nominato nel soccupazione. spettoallaGermania». per i tassi di cambio qualora questo In Germania si discute anima- elevate sovvenzioni. In qualche
candidato. La decisione deve essere modo come era successo con Dui- «La Francia desidera che si faccia In Germania è dottrina corren- dovesse essere giustificato da situa- tamente sulla questione se l’Ue modo, tutti devono restare nel
presainambitopoliticoeciòèlami- senberg. qualche cosa per la crescita econo- te che una Banca centrale si occu- zioniparticolari». debba condurre una politica oc- mainstream».
gliore garanzia per l’indipendenza «Ma intanto passavano otto an- mica e contro la disoccupazione - pa o della stabilità dei prezzi, o In Germania, il governo ha cupazionale o se invece questo Lei è quindi a favore di una ar-
delpresidentedellaBce». ni. Anche in Germania, ilcapodella ma non da parte della Banca centra- della crescita economica oppure competenzaunicamentesullafis- debba rimanere di competenza monizzazione della tassazione
Ma questa è una spiegazione Bundesbank viene nominato dal le. Questo non è compito suo. Per diunapoliticaafavoredicertitas- sazione dei tassi guida. Ma Lionel nazionale.Leichenedice? delleimprese?
sufficiente per chiedere le dimis- governo federale, e nessuno dice questa ragione, dieci mesi fa, abbia- si di cambio. Non può fare tutto Jospin ha recentemente detto «I posti di lavoro riguardano la «Sì, e la stessa cosa vale anche per
sionianticipatediDuisenberg? che si tratta di intrusione politica. mo proposto che per fare ciò si scel- contemporaneamente. Anche lei che, nell’Unione monetaria, la politica nazionale. Ma questo non le tasse sugli interessi. Possiamo di-
«Non abbiamo nulla contro Dui- Nessuno vieta ai tedeschi di deci- ga un’istanza diversa, cioè il Consi- lapensacosì? politica dei tassi di cambio sarà significa che le politiche nazionali re: nessuno chieda una tassazione
senberg. Non capisco proprio per- dersi a favore di Duisenberg. Non gliodei ministri delleFinanze.Siain «Sicuramente, sono d’accordo. decisa dal Consiglio Euro-X (la non debbano essere coordinate tra i degli interessi. Ma non è possibile
ché sarebbe tanto disdicevole che la abbiamo chiesto loro di sostenere il Franciache inGermania,lastabilità L’obiettivo principale della Banca riunione dei ministri delle Finan- partner dell’Ue. Abbiamo comun- che il Lussemburgonon ne abbia af-
Franciaabbia insistitosuunproprio nostrocandidato». dei prezzi è l’obiettivo primario del- centrale è la stabilità dei prezzi, così zedegliundicipaesidell’Euro). que bisogno di più collaborazione - fatto, che la Germania ce l’abbia ma
candidato». La Germania è dell’opinione la Banca centrale. In Francia, da due come è richiesto anche dal trattato. «No, Jospin non ha detto questo. in tutta la politica economica. E ne che in parte non venga pagata men-
Ma era chiaro che questa di- che la Bce debba occuparsi esclu- anniaquestaparte,l’inflazioneèin- Il trattato vede la stabilità dei prezzi Ha semplicemente rimarcato che abbiamo bisogno per una maggiore tre la Francia ce l’abbia ugualmente
scussione avrebbe messo in diffi- sivamente della stabilità dei prez- feriore a quella tedesca. Sarebbe come una cosa e i tassi dicambio co- per una stabilità dell’Euro sono ne- crescitaeconomica». mavengaanchepagata».
coltà il Cancelliere, il vostro allea- zi. La Francia, invece, vorrebbe quindi ingiusto dire che la Francia è me un’altra. Per questo è previsto cessarie certe condizioni. E una di Sì, ma dall’altra parte vogliamo
to più stretto, e che in Germania che la Bce si occupasse anche del- meno interessata ad una politica cheiministridelleFinanzedianoal- queste condizioni è che l’Euro non anche la concorrenza tra i diversi Winfried Münster
avrebbe fomentato la sfiducia nei la crescita economica e della di- coerente di stabilità dei prezzi ri- la Banca centrale un orientamento debba essere sopravalutato. Questo luoghid’investimento. Copyright - Süddeutsche Zeitung
05EST03A0505 ZALLCALL 11 22:39:53 05/04/98

Martedì 5 maggio 1998 10 l’Unità NEL MONDO


Il presidente francese potrebbe essere chiamato a testimoniare sul finanziamento della campagna elettorale Èmortoilcompagno Èdecedutoilcompagno
DOMENICO PANOSETTI ONORIO SCAMUZZI

Fondi neri, Chirac davanti al giudice? iscritto al Pci prima e al Pds poi. I compagni e compagno attivista, è stato consigliere pro-
le compagne della sezione M. Alicata ab- vinciale delPci.LaFederazionedelPdsespri-
bracciano forte la moglie Zelinda e il figlio me le più fraterne condoglianze alla fami-
Riccardo e i parenti tutti in questo triste mo- glia.
mento. Genova,5maggio1998

Il tesoriere neogollista fa il suo nome


Roma,5maggio1998
Aunannodallascomparsadi
Sergio e Maria Taglione si stringono forte at- AUGUSTO FASOLA
torno a Zelinda e a Riccardo in questo dolo- i familiari ricordano con tenerezza e rim-
rosomomentoperlaperditadelcaro pianto la sua straordinaria vitalità e intelli-
DOMENICO PANOSETTI genza e il rigore e l’impegno con cui ha sem-
pre affrontato i problemi del lavoro e della vi-

La confessione di Galley: «Jacques mi disse di trovare i soldi»


(MEMMO)
ta quotidiana. In sua memoria sottoscrivono
Roma,5maggio1998 per l’Unità.
Milano,5maggio1998
Il circolo «La Quercia» piange la scomparsa
delcaroamicoecompagno
DALL’INVIATO in mano almeno un tura (il 2002): «Non voglio che i I compagni de l’Unità ricordano, ad un an-
filo del bandolo della gollisti perdano Parigi», così mo- MEMMO no dalla scomparsa, il caro
matassa: ha scoperto tiva la sua azione di rottura. Tibe- eabbracciaforteZelindaeRiccardo. AUGUSTO FASOLA
PARIGI. Jacques Chirac dal giudi-
per esempio che i fun- ri gli replica in diretta tv, affonda- Roma,5maggio1998 Milano,5maggio1998
ce istruttore? Potrebbe accadere, e
zionari del partito to nella sua poltrona di primo cit-
sarebbe la prima volta nella Quin-
neogollista erano tadino, con un ghigno da far pau- La direzione del comitato cittadino dei De-
ta Repubblica. L’ipotesi non è più Aunannodallascomparsadi
spesso stipendiati dal ra: «Toubon è un ambizioso, vuo- mocratici di sinistra di Milano partecipa al
scolastica da quando il giudice Pa- luttodeifamiliariperlaperditadellorocaro AUGUSTO FASOLA
Comune di Parigi, le diventare sindaco ma non ci
trick Desmure, il 22 aprile scorso, Dario Ceccarelli si associa al dolore dei suoi
benché la loro attività riuscirà mai». Spettacolo penoso MARIO FUSETTI
ha raccolto la deposizione di un cariricordandoloconaffetto.
non avesse nulla di che spiega i rovesci elettorali dei stimato dirigente sindacale e politico nell’a-
uomo che è, da solo, un pezzo di Milano,5maggio1998
municipale. In pochi gollisti. Ma nessuno scorda che ziendaA.T.M.enellasezioneArdizzone.
storia del gollismo. Il magistrato
anni, nella sede na- Chirac, fino a ieri, aveva due fi- Milano,5maggio1998
sta indagando sul finanziamento
zionale della rue de gliocci che esibiva volentieri: Nel 53o anniversario della Liberazione di
del Rpr, il partito fondato dall’at- Mauthausen, ultimo campo ancora in fun-
Lille, gli effettivi pas- Toubon e Tiberi, appunto. La Filt/Cgil di Milano e Lombardia partecipa
tuale presidente della Repubblica. 05EST03AF02 zione, l’ANED - Associazione Nazionale Ex
sarono da 26 a 187 Certo dall’altra parte, a sinistra, commossa al dolore della famiglia per la
Robert Galley aveva cominciato Deportati Politici nei Campi Nazisti - ricor-
persone. In altre paro- c’è il caso Roland Dumas con
nel giugno 1940, tra i primi a
le, denaro pubblico
3.33 quella tangente da quindici mi-
scomparsadi da e onora i
fianco del generale De Gaulle. MARIO FUSETTI 37.000 ITALIANI
Aveva continuato come ministro
stornato a fini privati, 15.0 liardi che non trova ancora il suo
indimenticato dirigente dell’A.T.M. e di tutti i uomini, donne e bambini caduti per mano
un gioco che pare sia vero destinatario. Ma l’ex mini- lavoratorideitrasporti.
dal ‘68 all’81. Aveva finito come nazifascista.
continuato fino al stro degli Esteri di Francois Mit-
tesoriere del partito dall’84 al ‘90. Milano,5maggio1998 Milano,5maggio1998
’97. Proprio su queste terrand, oggi presidente della
In questa veste si ritrova indagato
antipatiche storie di Corte costituzionale, appare co-
dal giudice Desmure per appro- I compagni e le compagne del coordina-
retrobottega al giudi- me un uomo del passato. Di quel Oggi ricorre il 10o anniversario della scom-
priazione indebita. Ripercorrendo mento dei Democratici di sinistra della zona parsa di
ce potrebbe legittima- passato dal quale Lionel Jospin ha
i canali di finanziamento dell’e- Sud-Milano sono vicini al compagno Alvaro
poca, Robert Galley ha fatto il no-
mente venir voglia di preso nettamente le distanze. Per Berselliperlaperditadelsuocaro GIZIANO LUSUARDI
convocare il presiden- questo Francois Hollande, segre- I familiari lo ricordano con rinnovato affetto.
me di Jacques Chirac: «Chirac - PADRE Sottoscrivono in sua memoriaperil sostegno
te della Repubblica, se tario socialista, può permettersi di
ha raccontato al magistrato - mi Esprimonoaifamiliarisentitecondoglianze. de l’Unità.
non altro come testi- dire: «Spetta a Roland Dumas, e a
aveva parlato (nel 1984, ndr) del- ReggioEmilia,5maggio1998
mone. lui solo, di decidere se rassegnare Milano,5maggio1998
la grande miseria finanziaria del
Le rivelazioni, che le dimissioni o meno». Pare una
movimento, e che dunque ci vo-
appaiono su «Le formula di rispetto, è in verità
leva un grande sforzo d’immagi-
Monde», sono desti- una presa di distanza. Più caloro-
nazione per riuscire a raccogliere i
nate a ravvivare ogni Il presidente francese Jacques Chirac De Luigi/Sintesi
so, guarda caso, Jacques Chirac
fondi necessari...mi aveva detto
che dipendeva da me trovare i
sorta di polemica po- che per Roland Dumas rivendica
«la presunzione d’innocenza». Il
IL MARE IN
soldi».
Robert Galley non è entrato in
litica in Francia: la violazione del
segreto istruttorio, la lotta sempre
ni, fino al ‘95. Ha traslocato diret-
tamente dall’«hotel de ville» all’E-
ogni tipo. Fino alla inimmagina-
bile rivolta interna: metà del
presidente della Repubblica deve
impersonare una difficile conti-
SARDEGNA
ulteriori dettagli. Ma sta di fatto (MINIMO 20 PARTECIPANTI)
più aperta tra potere politico e liseo. Ha passato il testimone ad gruppo gollista al consiglio comu- nuità tra il vecchio e il nuovo, tra
che assicurò «la gran parte del fi- giudiziario, un’operazione «Mani un uomo, Jean Tiberi, che dal nale si ritrova praticamente al-
nanziamento della campagna la Quinta e una sesta Repubblica
pulite» sempre più incombente, giorno in cui è diventato sindaco l’opposizione e del sindaco golli- che preme alle porte. Peccato che
elettorale per le presidenziali le baruffe fratricide all’interno del si ritrova nel mezzo di tormente sta ne dice di cotte e di crude. Alla
dell’88», quando Chirac sfidò quelle storiacce del Comune di
partito gollista, gli schizzi di fan- giudiziarie e politiche di ogni ge- testa dei rivoltosi è Jacques Tou- Parigi lo tirino per la coda, dispet-
Partenza da Milano il 31 maggio
Mitterrand, e per le elezioni legi- go che arrivano fino ai saloni del- nere: liste di elettori morti, liste di bon, che fu ministro della Giusti-
slative e comunali di quegli anni. tose, e ricordino a tutti che lui era Trasporto con volo speciale.
l’Eliseo. Il Comune di Parigi è l’ar- elettori fantasma, compensi in- zia nel governo Juppé fino al giu- lì, ed era ieri.
Come fece? Quale fu lo «sforzo madio degli scheletri di Jacques cassati da sua moglie per incarichi gno scorso. Toubon sa che Tiberi Durata del soggiorno 15 giorni (14 notti).
d’immaginazione» che mise in Chirac. Vi ha regnato per vent’an- altrettanto fantasma, clientele di non arriverà alla fine della legisla-
opera? Il giudice ritiene di tenere Gianni Marsilli Quota di partecipazione: lire 1.600.000
Riduzione partenza da Roma: lire 50.000.
Diritti di iscrizione: lire 30.000.
Secondo fonti dell’Alleanza il contingente sarà formato «in massima parte» da militari del nostro paese La quota comprende: volo a/r, le assistenze aeroportuali a Milano e

La Nato: ottocento soldati ai confini con il Kosovo a Olbia, i trasferimenti, il pernottamento presso il Veraclub Bungalow
(4 stelle) di San Teodoro nella Baia di Cala d’Ambra, la pensione
completa con le bevande ai pasti. Il club è situato davanti alla
L’Italia pronta a partecipare con Ungheria e Slovenia spiaggia (dista 25 km da Olbia) ed è immerso nella folta macchia di
alberi e piante mediterranee. Dispone di due piscine di cui una per

La crisi precipita, la missione cercherà di bloccare il traffico di armi bambini, è par ticolarmente curata la cucina e il programma di
animazione.

ROMA. Ottocento soldati Nato, «in Marina, segretario del Consiglio su- do di schierare mille uomini armati
massima parte italiani», saranno premo della Difesa, in sostituzione in un territorio relativamente poco
schierati entro poche settimane ai delgeneraleD’Ambrosio. esteso».
confini tra l’Albania e il Kosovo al fi- Tra i temi affrontati i piani di rior- «La preoccupazione per quel che
MILANO - Via Felice Casati, 32
ne di scongiurare un conflitto tra ser- ganizzazione delle forze armate ed il potrebbe accadere - conferma Rober-
Tel. 02/6704810 - 6704844 - Fax 02/6704522
bi e albanesi e bloccare i traffici di ar- possibile impegno italiano in Alba- to Morozzo, mediatore della comu-
mi.LanotiziaètrapelataieriaMadrid nia ai confini con il Kosovo. L’ipotesi nità di S.Egidio - sta crescendo. Gli E-MAIL: L’UNITA’VACANZE@GALACTICA.IT
nel corso di un incontro cui hanno chestaprendendocorpoesullaquale sconti si susseguono nelle campagne
preso parte il ministro della Difesa si concentrano gli sforzi della diplo- 05EST03AF01 e nelle colline e i serbi hanno creato
spagnoloSerraeilsegretariogenerale mazia è quella di creare un «cordone 2.0 un “cordone di sicurezza” lungo le
dellaNatoSolana.
Fonti della Nato hanno precisato
di sicurezza» tra i due paesi, esten-
dendocosì icontrollilungounafron- 12.0 zone di confine svuotando alcuni
piccoli villaggi. In tal modo intendo-
UNA SETTIMANA A PECHINO
che una decisione definitiva sulla
missione sarà presa alla fine del mese
tiera attraversata dai traffici di armi
che alimentano la guerriglia. Nei
no impedire il flusso delle armi in Ko-
sovo». Anche il segretario generale
E CHENGDE
nel corsodiunverticedeiministride- giorni scorsi due ufficiali dell’Eserci- dell’Onu Kofi Annan ha detto di pos- (min. 6 partecipanti)
gli Esterieuropei. Della crisinelKoso- to che fanno parte della missione ita- sedere «informazioni allarmanti su-
vo,chestaormaiassomigliandosem- liana a Tirana hanno effettuato in gli incidenti alla frontiera» tra i due
pre più ad un guerra strisciante, si è primo sopralluogo lungo la frontiera paesi e, in un rapporto al consiglio di Partenza da Milano e da Roma il 22 e il 29 aprile,
parlato ieri anche nel corso della riu- tra Albania e Kosovo. Secondo la Na- sicurezza, raccomanda un «regime di il 6-13-20 e 27 maggio
nione del Consiglio supremo della to i militari della missione saranno Behrakis/Reuters stretto controllo» per impedire che Trasporto con volo di linea
Difesa convocato al Quirinale dal «in massima parte italiani», ma è armi arrivino in Serbia e Montene- Durata del viaggio 8 giorni (6 notti)
presidente Scalfaro. All’incontro che chiaro che Roma cercherà dicoinvol- gro. Annan ipotizza l’impiego di Quota di partecipazione: 1.930.000
si è svoltonellasala degliArazzidiLil- gere nell’iniziativa altri paesi dell’Al- venire le crisi nei Balcani. Anche il nosevac, a soli quattro chilometri dal «gruppi diesperti»dell’Osce(Organi- Visto consolare lire 40.000
lahannopartecipatoilpresidentedel leanza Atlantica e al di fuori di essa. presidente Scalfaro riferendosi nei confine albanese dove si stanno ad- zazione per la sicurezza e la coopera-
L’itinerario:
consiglio Prodi, i ministri Andreatta, Nei giorni scorsi il ministro della Di- giorni scorsi alla crisi nel Kosovo ave- densando forze serbe. «In Svizzera e zione in Europa) e di altri organismi
Dini, Ciampi, e Bersani, i capi delle fesa AndreattahapresenziatoadUdi- va osservato che «se si accende un al- Germania - ci dice una fonte diplo- regionalipercontrollarel’applicazio- Italia /Pechino (Tempio dei Lama - Tien An Men - La Città
forzearmate. ne ad una cerimonia nel corso della trofuocononsisadovepotrebbepor- matica - gli emigrati albanesi raccol- ne dell’embargo sulle armi votato il Proibita - il Tempio del Cielo - La Grande Muraglia) - Chengde -
Pechino/Italia
Tra le decisioni prese quella di no- quale Italia, Ungheria e Slovenia tare». Da giorni una violenta batta- gono fondi, ma non li danno più al 31marzoscorsoall’Onu.
minare l’ammiraglio Angelo Maria- hannocreato una brigatache potreb- glia tra soldati serbi eribelli albanesiè leader moderato Rugova bensì ai ri- La quota comprende:
ni, già capo di stato maggiore della be appunto essere schierata per pre- in corso nei pressi del villaggio di Po- belli dell’Uck che ormai sono in gra- Toni Fontana Volo a/r, le assistenze aeroportuali a Milano, a Roma e all’estero, i
trasferimenti interni, la sistemazione verso l’hotel Mandarin (4 stel-
le) a Pechino e l’hotel Yunshan (3 stelle) a Chengde, la prima cola-
Usa, condannato Kaczynski il terrorista dei pacchi bomba zione, quattro giorni in mezza pensione e un giorno in pensione com-
pleta, le visite previste dal programma, l’assistenza delle guide loca-

Quattro ergastoli per «Unabomber» Annan respinge le accuse: li cinesi di lingua italiana.

Ha confessato per evitare la pena di morte «Ruanda, nessuno si mosse»


MILANO - Via Felice Casati, 32
SACRAMENTO. Theodore Kaczyn- repervendetta. me. Rivolgendosi al giudice, Susan Una «vecchia storia»: così il segretario generale dell’Onu, Kofi Tel. 02/6704810 - 6704844 - Fax 02/6704522
ski, l’uomo che ha confessato di es- «Unabomber» ha sempre respin- Mosser, chevideilmaritomoriredi- Annan, ha liquidato ieri le accuse di un giornale americano,
E-MAIL: L’UNITA’VACANZE@GALACTICA.IT
sere «Unabomber», è stato condan- to questo ritratto, dichiarandosi un laniato da un pacco-bomba, ha im- secondo il quale, pur essendone stato preavvertito, non sarebbe
nato ieri a quattro ergastoli senza la ambientalista che con i suoi gesti - i plorato: «Chiudetelo bene, il più vi- intervenuto per impedire il genocidio del 1994 in Ruanda,
possibilità di essere in futuro scarce- pacchi bomba erano inviati soprat- cinopossibileall’inferno». quando era responsabile delle operazioni Onu di mantenimento
rato sulla parola. La condanna è tutto a professori universitari e Le autorità federali americane della pace. Nel corso di una conferenza stampa a Nairobi, terza
frutto di un patteggiamento. In scienziati - ha voluto combattere il catturarono Kaczynski nel 1995, tappa di una missione in otto capitali africane, Annan ha
questo modo,l’uomo cheperanniè progresso tecnologico. L’eremita dopo che il New York Times ed il affermato che il genocidio ruandese rappresenta un «fallimento
stato il più ricercato degli Stati Uni- barbuto di 55 anni, ha scritto un Washington Post pubblicarono un collettivo» della comunità internazionale, ma ha ribadito che
ti, ha evitato un processo con giuria manifesto di 30.000 parole per pre- lungo manifesto firmato da lui. A all’epoca gli Stati membri dell’Onu (Stati Uniti in testa) non
che gli sarebbe molto probabilmen- sentare la sua «filosofia». Ma invece dare un contributo essenziale al suo erano disposti a fornire truppe per un’operazione di pace in
te costato la pena di morte. Kaczyn-
ski, 55 anni, si era dichiarato colpe-
voleloscorsogennaio,diaverinvia-
di citare il manifesto, l’accusa ha
preferito far affidamento, per la re-
quisitoria, sui diari dell’imputato,
arresto fu il fratello David, che rico-
nobbe la somiglianza delle espres-
sioni usate nel manifesto a quelle
Ruanda. «Con l’invio di una sola brigata in aggiunta ai caschi blu
che già erano a Kigali, si sarebbero potute salvare decine di
migliaia di vite umane» - ha quindi aggiunto Annan, facendo eco
abbonatevi a
totrail1978edil1995ipacchibom- dai quali emerge una personalità delle lettere che Ted Kaczynski in- a quanto il generale canadese Romeo Dallaire, responsabile
ba checausarono la morteditreper- piena di odio. «Non credo in nien- viava alla sua famiglia. L’ultima ap- dell’Unamir (Missione delle Nazioni Unite in Ruanda), ha
sone ed il ferimento di altre sedici. te... Non mi importa niente della parizione di «Unabomber», che pe- dichiarato in febbraio ad Arusha (Tanzania) nella sua
Prima della lettura della sentenza, natura.... L’unico motivoperquello rò firmòlesueultimeimpreseconla deposizione di fronte al Tribunale penale internazionale (Tpr)
Kaczynski ha accusato la Procura di che faccio è la vendetta personale». sigla «gruppo terrorista FC», sigla chiamato a giudicare i responsabili del genocidio. Giunto
averlo «screditato personalmente» Kaczynski ha respinto la tesi dell’ac- interpretata come «fuck the com- domenica da Gibuti a Nairobi, da dove si trasferirà oggi proprio
descrivendolo nella requisitoria co- cusa, affermando che i motivi del puter» (fotti il computer), è del del ad Arusha per una visita al Tpr, Annan ha incontrato in mattinata
me un uomo pieno di rancore nei governo sono «chiaramente politi- 28 giugno 1995, quando minacciò il presidente kenyano Daniel Arap Moi.
confrontidellasocietàedunassassi- ci». Oltre a Kaczynski hanno preso di far saltare in aria un aereo all’ae-
no il cui odio lo ha spinto ad uccide- la parolai parentidialcunesuevitti- roportodiLosAngeles.
05INT03A0505 ZALLCALL 11 01:50:08 05/05/98

R
Martedì 5 maggio 1998 14 l’Unità LE CRONACHE
Estermann era stato promosso poche ore prima ed era appena rincasato. Giallo su dinamica e movente
Cermis PALERMO
Il pm Granero Vaticano, strage tra le guardie del Papa Giovane nobile
uccisa a martellate
dà ragione
ai piloti Usa Uccisi il neo-comandante e la moglie Giallo a Palermo. In tarda se-
rataèstatoritrovatoilcadave-
re di Irene Tagliavia, 35 anni,
supino nella camera da letto
della sua mansarda nel palaz-
TRENTO. «Sulle mappe
americane la funivia del
Cermis non è segnalata,
Morto anche un caporale, aveva la pistola. Ha sparato lui in un raptus? zo di famiglia in via Mariano
Stabile, nel centro della città.
Il corpo della giovane è stato
mentre su quelle scoperto da un’amicache ha
dell’aeronautica italiana è CITTÀ DEL VATICANO. Il nuovo Il fatto di sangue avvenuto ie- francese e inglese. Estermann datol’allarme.IreneTagliavia
regolarmente riportata. comandante del corpo della ri sera all’interno delle mura va- aveva anche conseguito un di- sarebbe stata uccisa con alcu-
Capire perché nessuno si sia guardia svizzera pontificia co- ticane, praticamente non ha ploma di cultura teologica a Ro- ni colpi di martello alla testa.
accorto di questa lonnelo Alois Estermann è stato precedenti, almeno in tempi ma e aveva svolto attività di po- Irene Tagliaviaviveva dasola.
discrepanza fa parte di uno trovato ucciso da colpi di arma contemporanei. Il comandante stulatore in alcune cause di ca- L’inchiesta è coordinata dal
degli scampoli di indagine da fuoco ieri sera nella sua abita- della guardia svizzera, nominato nonizzazione. La scelta di Ester- SostitutoProcuratoredellare-
di cui ci stiamo ancora zione, in Vaticano, insieme alla poco ore prima della sua morte mann a nuovo capo della Guar- pubblica Egidio La Neve.
occupando. Il silenzio è moglie Clarys Mezza e al vice ca- dal papa nuovo comandante dia svizzera era stata piuttosto Qualcheannofailpalazzodei
quindi più che mai porale Cedric Tornay. della Guardia svizzera - una cari- laboriosa. Il suo predecessore, il Tagliavia è stato teatro di un
ca rimasta vacante per sette me- colonnello Roland Buchs, era
d’obbligo». Dopo mesi di I corpi, a quanto ha dichiara- altro omicidio: nel suo appar-
si - abitava in Vaticano in un ap- andato in pensione il 29 no-
dubbi il procuratore di to il portavoce vaticano Joaquin partamento a pochi metri da vembre 1997, dopo oltre dieci tamento venne travata am-
Trento, Francantonio Navarro Vallsa, sono stati ritro- Porta S. Anna, quasi di fronte al anni al comando della Guardia. mazzata con il cranio fracas-
Granero, si lascia sfuggire vati pochi minuti dopo le ore 21 torrione dello Ior. A quanto si Estermann, che era il viceco- sato Maria Augello, assassina-
un primo dato certo, sicuro, da un’inquilina dell’apparta- apprende sulla scena del fatto è mandante, ne era considerato il ta con alcuni colpi di ferro da
emerso dalla lettura del mento accanto richiamata da stata trovata solamente la pisto- naturale successore, ben visto stiroallatesta.
materiale sequestrato dal «forti rumori». «Da una prima la del vice caporale. Tutti e tre i anche dai militari del corpo. Ma
suo sostituto Bruno sommaria ricognizione - a quan-
to ha detto il portavoce vatica-
morti erano completamente ve- la sua nomina era arrivata solo SERIAL KILLER
Giardina nella base di stiti: il colonnello Estermann e dopo sei mesi. Si è parlato di
Aviano poche ore dopo no - è possibile affermare che il
colonnello Estermann, sua mo-
il vice caporale Tornay in dop- perplessità sul suo nome da par- Fermato tre volte
l’atterraggio del Prowler pio petto, la signora Estermann, te dell’episcopato svizzero e di sosia assassino
glie e il vice capitale Tornay, so- di nazionalità venezuelana, con difficoltà a trovare altri candida-
della morte, l’aereo che
no rimasti uccisi per arma da un vestito grigio. La prima ipo- ti, in quanto, si disse, il posto di
spezzò i cavi della funivia fuoco. Sotto il corpo del vice ca- A Genova per tre sere conse-
procurando la morte di tesi che viene avanzata, ufficio- comandante dell’esercito ponti- cutive un uomo, abituale mo-
porale è stata rinvenuta l’arma samente, dagli inquirenti vatica- ficio è prestigioso, ma anche
venti persone. La clamorosa di ordinanza del medesimo». Le lestatore di prostitute, è stato
intervista del pilota Richard ni è quella di un «raptus» di fol- molto impegnativo e non ben fermato e controllato dai ca-
indagini vengono dirette dal lia. Sul vice caporale Cedric Tor- retribuito.
Ashby, riportata ieri da tutti Giudice Unico dello stato della Alois Estermann, il capo delle guardie svizzere ucciso ieri rabinieri perché ritenuto so-
i quotidiani, riceve quindi nay, per ora si è potuto sapere migliante all’identikit del
città del Vaticano, avvocato solamente che aveva 23 anni. «Sei mesi per la nomina di
una prima, anche se parziale Gian Luigi Marrone il quale ha Estermann non sono affatto presunto serial killer. L’uomo
conferma. Sulla cartina in disposto l’immediata autopsia Quarantaquattro anni, già uf- dopo aver fatto parte dell’eserci- stro (amministratore) nel 1989. lunghi» così ha risposto il porta- è in realtà un trentanovenne
dotazione all’equipaggio delle salme, che sarà eseguita ficiale dell’esercito svizzero, to svizzero dal 1975 ed essendo Nello stesso anno era stato no- voce della Conferenza episcopa- di Levanto; l’altra notte è sta-
quel tragico 3 febbraio la oggi nella città del Vaticano a Estermann aveva cercato di fare stato ufficiale in un battaglione minato vicecomandante della le svizzera, Nicolas Betticher. Il tofermatodaicarabinieri,do-
funivia non era segnalata. cura dei professori Piero Fucci e scudo col proprio corpo al papa, delle truppe corazzate. Entrato Guardia. Il comandante, che corpo delle guardie svizzere, era po alcune telefonate anoni-
L’avvocato italiano dei Giovanni Arcuti, consulenti me- il 13 maggio dell’81, quando Alì tra i «soldati» del Vaticano col aveva anche accompagnato il stato costituito 5 secoli fa da pa- me che segnalavano la pre-
quattro marines, Bruno dico legale della direzione dei Agca aveva messo a segno l’at- grado di capitano, è divenuto Papa in una trentina di viaggi pa Giulio II, che aveva chiesto ai senza di un uomo somiglian-
Malattia, lo aveva del resto servizi sanitari dello stato della tentato in piazza San Pietro. Era maggiore nel 1983, poi tenente internazionali, parlava 5 lingue: cantoni svizzeri di fornire solda- te all’identikit diffuso dalla
sostenuto - quasi Città del Vaticano. entrato nella Guardia nel 1980, colonnello (1989) e quartierma- tedesco, spagnolo, italiano, ti per la propria guardia. Procura di Savona. L’ uomoè
inascoltato - fin dal primo stato poi riconosciuto come
momento. Questo però non l’abituale molestatore di luc-
esclude che la segnalazione
potesse essere presente nel
restante materiale
consegnato ai piloti insieme
Mondiali di calcio ai botteghini ciole, già fermato le due sere
precedenti.

INCHIESTA
al piano di volo. «Di più non
posso dire. Come non posso
commentare l’intervista di
Asby in quanto abbiamo
In arrivo scommesse per mille miliardi Bimbo di 9 mesi
muore al Gaslini
ancora un’indagine in corso.
L’inchiesta principale è
comunque praticamente
La Snai presenta il nuovo programma: si giocherà all’«inglese» È stata aperta un’inchiesta
per la morte di Andrea, un
bimbo di 9 mesi, originario di
conclusa - prosegue il Trapani,avvenutanellanotte
procuratore di Trento - ed ROMA. Il Duemila delle scommesse la rete organizzativa garantita dalle multiple: sui risultati finali delle gare di giovedì scorso presso il re-
entro tre o quattro giorni è qui, dietro l’angolo. Ancora un me- sue 450 agenzie e da altri 200 punti- o su quelli di primi e secondi tempi, parto di rianimazione dell’o-
decideremo il da farsi. se scarso di attesa, salvo ulteriori im- ricevitoria. Sarà qui che si potrà sui punteggi (0-0, 1-0 ecc.), sul vinci- spedale Gaslini di Genova. Il
Restano da definire solo i pacci burocratici, e si potrà puntare scommettere nel modo più tradizio- tore finale, sul finalista, su chi arrive- pm della Pretura, Paola Calle-
particolari burocratici...». sui risultati delle partite, singole o a nale: effettuando la puntata e ritiran- ràagliottavi,aiquarti,allesemifinali. ri, ha ordinato l’autopsia e in-
Fra le ipotesi che circolano blocchi, esattamente come in Inghil- do la regolarericevuta. Oppureutiliz- Il giro di scommesse complessivo viato alcuni avvisi di garanzia
negli ambienti giudiziari c’è terra. I mondiali di Francia faranno zando una particolare carta di credi- previsto è di mille miliardi. In Inghil- «tecnici». È statalastessadire-
anche quella, abbastanza da evento-pilota in Italia, dove la Fi- to, reperibile sempre nei punti- rac- terra, patria delle scommesse, si arri- zione sanitaria dell’ospedale
clamorosa, che tutto nanziaria ‘98 ha spalancato le porte colta. Ne esisteranno di due tipi: una va a seimila miliardi all’anno, solo pediatrico a segnalare il caso
potrebbe concludersi con di un mercato sino ad oggi dominio prepagata a consumo, come le sche- per le puntate «sportive». Agli Euro- all’autorità giudiziaria. Il pic-
una richiesta al Gip Carlo assoluto del «totonero»: mille miliar- de telefoniche, e una che comporterà pei del ‘96, disputati appunto Oltre- colo soffriva dalla nascita di
Ancona di «archiviazione di il giro economico ipotizzabile, sul- l’apertura di un conto presso l’agen- manica, si registrò un movimento di una malattia molto simile al-
per difetto di giurisdizione». la base del flusso registrato in altri zia. Con la carta di credito, fornita di giocate pari a duemila miliardi di lire. 05INT03AF03 la leucemia. Giovedì mattina
Si dovrebbe trattare solo del Paesi,oltrechetraiclandestini. un codice d’accesso personale segre- LequoteattribuitedallaSnaisembra- era stato sottoposto ad un de-
troncone principale, quello Sarà la Snai Servizi, da anni specia- to, si giocherà ai banchi dei punti- noben calibrate.Favoritoperlavitto- 2.0 licato intervento chirurgico
relativo all’incidente e alla lizzata nel settore delle scommesse Snai, attraverso speciali macchine ria finale è il Brasile, proposto a 4 co- 14.0 per spostare un catetere dal
responsabilità del pilota e (3325 miliardi di movimento, nel elettroniche «touch-screen» (una me vincitore (giochi mille lire e puoi collo al femore. L’operazione
dei tre membri ’97,nelsolosettoreippico),agestireil sorta di bancomat della scommessa) vincere 4 mila) e a 2 come finalista; la è stata eseguita da un chirur-
dell’equipaggio, per i quali gioco presentato ufficialmente ieri e e al più presto anche per telefono. I Germaniaè offertaa 5,50comevinci- go romano venuto apposita-
gli Stati Uniti hanno fatto in rampa di lancio ai primi di giugno. gestori contano molto sulla giocata trice e a 4,25 come finalista; l’Inghil- mente nel capoluogo ligure
valere la propria Per il battesimo ufficiale, occorre che telefonica, anche in prospettiva del- terra rispettivamente a 5,50 e 5,50; la per mostrare ai colleghi una
giurisdizione. Resterebbero il Consiglio di Stato approvi il regola- l’affascinanteallargamentodellarac- Francia a 7,50 e a 3,75. L’Italia è data nuova tecnica. Ma le condi-
invece aperte le indagini sul mento e che il ministero delle Finan- colta-scommesse a Totocalcio e a To- terza nell’hit-parade delle favorite: zioni del bambino si sono su-
personale italiano della base zeemaniildecretodiattuazione. togol. La Snai Servizi ha ottenuto la 5,50 per la vittoria, 4,50 se in finale. bito aggravate, forse in segui-
di Aviano e l’indagine sui La speranza dei gestori, il presiden- concessione dal Coni e a partire dalla Tra le possibili sorprese, c’è chi pensa to ad una emorragia. Trasferi-
marines. te della Snai Maurizio Ughi in testa, è prossima stagione calcistica sarà pos- alla Nigeria, ma soprattutto all’Ar- to nel reparto di rianimazio-
che l’iter burocratico si esaurisca ad sibile giocare le schedine attraverso il gentina: il suo successo finale è offer- ne il piccolo nella notte è de-
P.F.B. unasettimanadalviadi«Francia98». nuovosistema. to a 12. Di sicuro meglio di Iran, Gia- ceduto.
La Snai ha già elaborato i diversi si- Ma su cosa si potrà scommettere? maica, Arabia, Giappone e Corea del Gaillard/Reuters
stemi del nuovo gioco, che sfrutterà Quasi su tutto, con puntate singole o Sud,lacuivittoriaèdata500a1.

La Pfizer sta lavorando al nuovo prodotto Le Finanze pagheranno la liquidazione Maltempo, danni e disagi. Giovedì le schiarite
Arriva Viagra istantanea Padrona di casa si suicida Traffico, controesodo killer LVINTI
OTTERIA AGNANO
A LA SPEZIA
la pillola per l’impotenza Lo Stato risarcisce la colf 52 morti, 1.600 i feriti I DUE MILIARDI
2 MILIARDI
serie O 85606 venduto a La Spezia
NEW YORK. «Viagra», la pillola ne che «spinge il farmaco nel siste- GENOVA. La sua datrice di lavoro eredità: tre milioni e 700 mila lire, ROMA. Il maltempo non sembra vo- Torniamo al naufragio di Gaeta. abbinato al cavallo KRAMER BOY
contro l’impotenza che in tre setti- ma circolatorio molto più veloce- si era suicidatasenza corrisponder- la cifra giacente sul conto corrente lerdaretreguaeoltreaicomprensibili Erano 43 gli studenti e tre gliinse-
mane è diventata in America la mente della pillola tradizionale», le il dovuto: tredicesime e tratta- chenessunoavevareclamato. disagi causati dai temporali, ha an- gnanti a bordo dell’imbarcazione 500 MILIONI
serie B 43079 venduto a Roma
medicina best-seller, promette ul- ha spiegato Alex Zisson, un anali- mento di fine rapporto. Così lei, la Dopo la sentenza del pretore, che fatto sfiorere la tragedia a Gaeta, «Riviera d’Ulisse»tratti in salvo poco abbinato alla McLaren di COULTHARD
teriori miracoli. La casa farmaceu- sta del mercato farmaceutico: colf «piantata in asso» dalla padro- l’avvocatura dello Stato ha annun- in provincia di Latina, dove una im- dopo le 14,30 di ieri al largo di Gaeta
tica Pfizer che la produce sta lavo- «L’efficacia del Viagra potrebbe na di casa disperata, si è rivolta allo ciato che presenterà appello per- barcazione è affondata con a bordo dascafi dellacapitaneriadiporto,del- 300 MILIONI
rando a una sua nuova versione quindi cominciare dopo un quar- Stato. Lo Stato infatti aveva incas- ché la legge stabilisce che quando trenta studenti, miracolosamente la guardia di finanza e dei vigili del- serie B 35517 venduto a Cagliari
con effetto quasi istantaneo. L’at- to d’ora dall’assunzione, non do- sato quanto versato dalla signora subentra in un’eredità, lo Stato de- salvati grazie all’S.o.s lanciato da un fuoco. «Sembrava di essere sul Tita- abbinato al maratoneta STEFANO BALDINI
tuale pillola contro l’impotenza va po l’ora necessaria per il passaggio sul proprio conto corrente che ve concorrere ai debiti solo per telefonino. Momenti di panico an- nic - hanno commentato scherzan- 150 MILIONI
ingerita un’ora prima del rapporto della pillola attuale attraverso l’ap- nessuno è andato a reclamare. Co- l’ammontare della somma ricevu- che a Trieste dove a causa della forte dodopo la passata paura le ragazze - serie U 68849 venduto a Mondovì
sessuale. Con la nuova versione paratodigerente». sì il ministero delle Finanze è stato ta. bora, una nave ha rotto gli ormeggi solo che non c’era Leonardo DiCa- abbinato al cavallo HUXTABLE HORNLINE
basterà prenderla alcuni minuti La Pfizer ha tuttavia invitato alla condannato dal pretore di Genova Nella sentenza il pretore ha evi- che la legavano alla terraferma, ed è prio». Gli studenti del tecnico com- 150 MILIONI
prima del rapporto di coppia. Il prudenza: «È troppo presto per af- a pagare ad una collaboratrice do- denziato che la colf ha lavorato per andata a sbattere contro dei contai- merciale «Buonarroti» diCaserta era- serie AG 51739 venduto a Udine
«miracolo» potrebbe arrivare fermare che il sistema potrà fun- mestica il trattamento di fine rap- ventidue anni alle dipendenze ners e a un carro ferroviario, provo- no arrivati ieri mattina a Gaeta per abbinato alla Ferrari di SCHUMACHER
combinando la «pozione magica» zionare», ha dichiarato McCor- porto, le tredicesime e il mancato della signora con una retribuzione cando gravi danni. Ancora ci aspet- una gita di ungiorno. Accompagnati
degli ingredienti attivi del Viagra mick precisando che i test biochi- preavvivo di licenziamento, non- che era passata da duemila lire al- tanp pioggia e vento:soloper giovedì dagli insegnanti Mario Guida, Ange- 150 MILIONI
con un più efficace sistema di assi- mici sono appenacominciatie che chè i riposi non goduti durante l’ora a 10 mila lire. La collaboratri- siannuncianoschiarite. lina Vassalloe Giuseppe Milone i ra- serie I 98669 venduto a Milano
abbinato al maratoneta TAYE MOGES
milazione. A questo proposito - ha potrebbero volerci anni prima che l’arco di un triennio: oltre 20 mi- ce domestica, nel suo esposto, ha Intanto, è simile a un bollettino di gazzi delle classi IV E IV C e III E face-
annunciato Andi McCormick, il la versione «istantanea» sia in lionidilirepiùlespeseprocessuali. chiesto il pagamento delle tredice- guerrail «cruento»bilanciodellungo vanoparte del secondo gruppo che 90 MILIONI
portavoce della Pfizer - la casa far- commercio. Ma per la Scherer il La colf ha citato in giudizio lo sime mensilità che non aveva rice- pontedel Primomaggio:imorti,trail stava compiendo un giro turistico al- serie F 31092 venduto a Vercelli
maceutica ha stabilito un accordo contatto con i «maghi» del Viagra Stato in quanto erede della sua da- vuto, delle ferie e dei riposi non go- 30 aprile e il 3 maggio, secondo i dati largo di Formia e Gaeta. In mattinata abbinato al cavallo MONI MAKER
con la R.P.Scherer Corp., un’azien- si è rivelato già miracoloso: allepri- trice di lavoro che si era suicidata, duti nel periodo ‘91-’94, del man- rilevatidalla polizia stradale in colla- erano già usciti in mare gli studenti 90 MILIONI
da del Michigan, per la realizzazio- me voci che l’azienda del Michi- senza naturalmente corrisponder- cato preavviso, e del trattamento borazione con icarabinieri, sonostati delle classi V C e IV D. L’imbarcazio-
serie Z 63450 venduto a Firenze
ne di una pasticca che si scioglie in gan era salita sul carrozzone della le quanto dovuto dopo ventidue di fine rapporto. Riuscirà la colla- 52 (solo domenica sono morte 21 ne era a circa 500 metri dal porto ha abbinato alla Ferrari di IRVINE
bocca in alcuni secondi e viene as- pillola contro l’impotenza le sue anni al suo servizio. Il ministero boratrice domestica ad avere i suoi persone), mentrei feriti 1.625 (696 cominciato ad imbarcare acqua e ad
sorbita dall’organismo molto più azioni sono volate del dieci per delleFinanzenon sieraoppostoal- soldi? O dovrà accontentarsi sol- domenica). Gli incidenti, in totale, affondare. Immediata la partenza dei 90 MILIONI
rapidamente. «La Scherer ha svi- cento in rialzonelle ultimedueset- la richiesta della domestica data tanto di tre milioni e settecento- sono stati 2.063 (970 domenica) dei soccorsi che hanno tratto in salvo i serie R 02528 venduto a Napoli
luppato un sistema di assimilazio- timane. l’esiguità della somma ricevuta in milalire? quali43mortalie1.017conferiti. ragazziinextremis. abbinato al maratoneta TENORIO FRANKLIN
05MIL03A0505 ZALLCALL 05 20:36:58 05/04/98

Martedì 5 maggio 1998 10 l’Unità2 MILANO


IN SCENA AL PICCOLO Da stasera fino al 24 maggio FINO AL 25 MAGGIO AL CRT

Arlecchino 2000 torna a casa «Impronte» in movimento


Nella vecchia sede di via Rovello dopo un mese di applauditissime repliche a Parigi per gruppi teatrali in crescita
Più di duemila repliche. Un vero e
proprio record che fa di Arlecchino
servitore di due padroni, noto in
tutto il mondo semplicemente co-
me Arlecchino, lo spettacolo, non
soloitaliano,piùvistoalmondo.
Eccolo che ritorna, allora, sul pal-
coscenico del Piccolo Teatro di via
Rovello dove è stato rappresentato,
per la prima volta, in una calda sera-
tadilugliodel1947.
Torna da stasera e fino al 24 mag-
gio come ideale filo conduttore del-
la storia, dei travagli, delle felicità «Giuseppe Pambieri e Lia Tanzi in «L’uomo, la bestia e la virtù»
che hanno costellato la vita della
grande «famiglia» degli attoriche lo
hanno interpretato nel corso delle IN SCENA AL CARCANO
suedieciedizioni.
Osannato a Parigi dove è rimasto
per un mese di repliche sempre
esaurite con decine di minuti di ap-
Siamo tutti marionette
plausi e spettatori in piedi, alla fine,
oggetto di bagarinaggio al Festival
Parola di Luigi Pirandello Domenico Castaldo in «Tamerano»
IberoamericanochesiètenutoaBo-
gotà, in Colombia, di ritorno dal- fluido, sempre poeticamente fan- guendo fedelmente i due grandi li- L’autore, Luigi Pirandello, l’aveva la (Lia Tanzi) ovviamente trascura- Parte oggi al Crt la seconda edizione chio» (5 - 7 maggio) e «Che bella gior-
l’Austria, Arlecchino torna dunque ciullesco con la sua maschera da bri del Teatro e della Vita si alterne- definita«unatragediaannegatanella ta dal legittimo consorte (Maurizio di «Impronte» una rassegna dedicata nata,scopriunaltromondoomuori»
nella sua culla e festeggerà con un gatto. Accanto a lui, nel ruolo di Bri- ranno dunque sul palcoscenico in farsa». Anche se il tono complessivo Soldà). Il quale, navigato lupo di al nuovo teatro e curata da Silvio Ca- (8 - 10), al «Tamerlano» (11 -16) e
poco di malinconia, ma con intatta ghella, un altro attore storico del un gioco felice e smemorato. Come dell’operafarebbepensareadunapo- mare, si è formato altrove un’altra stiglioni. Si tratta di un’iniziativa che «Canti d’Antigone» (14 - 16) del tori-
arte e professionismo, il primo an- Piccolo, Gianfranco Mauri, e uno sempre il pubblico si divertirà ai laz- chade. Ma Pirandello non vola mai famiglia. Ma esplode la farsa-trage- intende promuovere soprattutto la nese Domenico Castaldo che privile-
no del dopo Cinquantenario del stuolo di giovani attori che alla zi, agli intrighi che hanno come basso. E con «L’uomo, la bestia e la dia: la Signora Perella resta incinta progettualità artistica e il rigore delle gia il trainig fisico. Si va da «Terra di
Piccolo, onorando la memoria di scuola di Strehler si sono formati e protagonisti i personaggi di questa virtù» in scena al Carcano da stasera e ne dà notizia al responsabile Si- metodologie di lavoro. Per questo, burroealtrevisionidallapianura,(13
Strehler che lo ha inventato, ma, so- che ormai sono dei professionisti commedia. alle 21 a domenica 24 maggio (ore gnor Paolino. Ma il marito sta per ciascuna delle compagnie che parte- -17), un progetto itinerante di Ales-
prattutto dando gioia ai grandi e seri da GiorgioBongiovanni ePaolo Ma alla fine,forse,igrandisicom- 15.30), per la regìa di Giuseppe Emi- tornare. Per evitare lo scandalo ciperanno all’iniziativa, potranno sandro Berti con la collaborazione di
piccoli spettatori che lo vedranno. Calabresi, da Laura Pasetti a Nico- muoveranno e i piccoli si lasceran- liani, il genio di Agrigento delinea il non resta che indurre il capitano usufruire di una settimana di repli- Michela Lucenti checomprende«At-
Lo spettacolo non ha certo bisogno letta Maragno, da Stefano Quatrosi no andare a un grande «oh!» di me- ritratto grottesco, quasi scabroso, di di lungo corso, almeno per una che rispondendo così alla «sfida» di torno alla poesia dialettale» (15), «La
di pubblicità, ma vorrei proprio a Giorgia Senesi, da Francesco Cor- raviglia quando vedranno chesotto un’umanità ridicola, minuscola, volta, ad onorare il «debito coniu- un pubblico reale, non costituito da danza dialettale» (16) e «Skrankrer»
consigliarvi di non perderlo o di ri- dellaaLucaCriscuoli,daSergioLeo- le maschere esilaranti di Arlecchino sguaiatamente disperata ai cui mem- gale». Il che avverrà, ad abundan- amicioaddettiailavori. (13 - 14 -15) degli emiliani «L’impa-
vederlo:andate, tornatecie portate- ne a Maria Grazia Solano.I vecchi ei e di Brighella cisonoattori come So- bri l’umorismo sui generis pirandel- tiam, con l’aiuto di un afrodisiaco «Impronte» vedrà agire sul palco- sto», alle «Novelle crudeli» (13 - 17)
ciivostrifigli,ivostrinipotieivostri giovani interpreti di questo testo lerieMaurichehannoicapellibian- liano attribuisce il ruolo di mario- somministrato furtivamente al scenico giovani compagnie di ten- del fotografo Alessandro Bartoli per
amici. che Carlo Goldoni scrisse come un chi. Di fronte alla loro intatta ener- nette semicoscienti. È la storia del riottoso lupo di mare. La morale è denze anche opposte, sempre etero- finire con «Legittima difesa» (25 - 30)
A dare vita alla celeberrima ma- vero e proprio addio al mondo delle gia, infatti, nessuno lo sospettereb- Signor Paolino, (Giuseppe Pambie- salva e la virtù trionfa. Le masche- genee. Si va dalla ricerca in continua delTeatroAperto.
schera dal costume di pezze multi- maschere della commedia dell’arte, be. ri) professorino in provincia, che re pirandelliane, ancora una volta, mutazione dei napoletani «libera «Impronte» verrà rappresentata al
colori ci sarà ancora una volta Fer- per occuparsi degli uomini in carne di tanto in tanto si infila fra le len- dissolvono nel grottesco un’imbel- mente» che proporranno «Senza na- Crt Teatro dell’Arte, di via U. Dini 7 e
ruccio Soleri: sempre agile,leggeroe ed ossa che avrebbe descritto se- Maria Grazia Gregori zuola della timorata Signora Perel- le umanità. so nè padroni, una specie di Pinoc- alCrtSalonedivialeAlemagna,6.

INCONTRI SCELTI PER VOI Quantaz, Blenda, Platti, Locatelli,


Handel. Ingresso libero. MOSTRE
Depressi di tutto il mondo, riu- Concerto di Primavera. Stasera al
nitevi. Stasera alle 17,30 nel salo-
ne Bracco del circolo della Stampa
(corso Venezia 16) si terrà una re-
Depressi di tutta Milano Teatro Manzoni (ore 20,30) in via
Manzoni 23 a Monza avrà luogo il
concerto di primavera in occasio-
Futurismo. I grandi temi. 1909-
1944 Fondazione Antonio Maz-
alle 19.
Angelo Inganni Palazzo Bonoris,
plica dell’incontro «Le malinconie
dell’anima. Depressione, ansia, at-
tacchi di panico: una luce in fon-
riunitevi (Corso Venezia 16) ne dell’apertura della manifesta-
zione della Sagtra di San Giovan-
ni. Dirige il maestro Alun Francis.
zotta, Foro Bonaparte 50. Sino al
28 giugno. Orario: dalle 10 alle
19.30, martedì e giovedì dalle 10
via Tosio 10, Brescia. Sino al 30
agosto. Orario: dalle 9.30 alle
19.30 tutti i giorni con orario con-
do al tunnel» che si era svolto Musiche di Schubert. alle 22.30, chiuso lunedì. tinuato, chiuso il lunedì. Biglietti:
martedì 31 marzo. In quell’occa- ispirato alla vicenda di fausto e Coro Hispano. Stasera alle 21 nel- Da Vela a Medardo Rosso. I intero lire 12.000, ridotto lire
sione, a causa del grande, inconte- Iaio. la chiesa parrocchiale Sacra fami- grandi scultori italiani dell’Otto- 8.000, gruppi organizzati e scola-
nibile afflusso di pubblico, molte La finanza etica e il lavoro socia- glia di via Tripoli 92 il Coro Hispa- cento Fondazione Museo Luciano resche lire 5.000, speciale week
persone interessate non poterono le. Oggi alle 14 alla scuola regio- no americano dell’Istituto Cervan- Minguzzi, via Palermo 11. Sino al end famiglie (minimo 3 persone)
entrare. Conducono l’incontro il nale degli operatori sociali in via tes di Milano eseguirà musiche di 12 luglio. Orario: dalle 10.30 alle lire 5.000 a persona.
professor Carlo Altamura, il pro- D’Annunzio 17 si svolgerà un in- Villa Lobos, di Boccherini . 19, lunedì chiuso. Da Istanbul a Yokohama Foto-
fessor Leo Nahon e il professor contro di studio sulla finanza etica Duo pianistico. Stasera alle 21 al Arp e l’avanguardia Museo della grafie storiche di viaggio tra Otto-
Mauro mancia. Modererà l’incon- e il lavoro sociale. Interverrà Gio- teatro delle Erbe in via Mercato 3 Permanente, via Turati 34. Sino al cento e Novecento dalla Raccolta
tro Romano Battaglia. vanni Arquati, Claudio Palvarini, si svolgerà il concerto del del duo 10 maggio. Orario: dalle 10 alle 13 Bertarelli. Rocchetta del Castello
Lavorare per vivere. Oggi dalle Ernesto Tansini. Moderatore Clau- pianistico Lorena caffini e Roberta e dalle 14.30 alle 18.30, giovedì si- Sforzesco, sino al 17 maggio. Ora-
9,30 nella Sala Falck dell’Assolom- dio Mistacchi. Ingresso libero. Arosio. Ingresso al pubblico lire no alle 22, sabato e festivi orario rio: 9.30-17; ingresso gratuito.
barda si svolgerà il convegno «Gli La casa del sonno. Oggi alle 18 al- tremila. Musiche di Stravinskij, continuato 10-18.30, lunedì chiu- Triennale di Milano Viale Alema-
orientamenti degli italiani verso il la libreria Feltrinelli di via Manzo- Milaud, Ravel. so. gna 6; orario d’ apertura dalle 10
lavoro» durante il quale verrà rea- ni 12 verrà presentato il libro di Società del Quartetto. Stasera alle Ambrogio. L’immagine e il vol- alle 20 dal martedì alla domenica
lizzata una ricerca dell’istituto Eu- Jonathan Coe «La casa del son- 21 al Conservatorio Giuseppe Ver- to: arte dal XIV al XVII secolo (lunedì chiuso).
risko sul tema del lavoro. Gabriele no». Insieme all’autore interverra- di avrà luogo il concerto del duo Museo diocesano, Chiostri di San- «Collezione del design italiano
Calvi presenterà la ricerca, mentr no Daria Bignardi e Pietro Cheli. pianistico katia e marielle Labe- t’Eustorgio in corso di Porta Tici- 1945-1990». Aperta sino al 31
eil vicedirettore del Mondo, Ro- que. Musiche in programma: De- nese 95. Sino al 14 giugno. Orario: maggio. Biglietto lire 10.000/
berto papetti, coordinerà il conve- MOSTRE bussy, Brahms, Cajakovskij, Dvo- 10-19, lunedì chiuso. 7.000/5.000.
gno. Pittura napoletana. Prosegue fi- rak. Bergognone Al Castello visconteo «Soldi. Una mostra gioco per bam-
La sinistra e gli anni Settanta. no al 18 maggio presso Azizian in «Premiata pasticceria Bellavista» in scena al San Babila di Pavia e al Monastero della Cer- bini». Percorso guidato interattivo
Stasera alle 21 alla camera del la- via Colonnetta 5 (angolo via Cesa- TEATRO. tosa di Pavia è aperta sino al 30 per esplorare il mondo del denaro,
voro in corso di Porta Vittoria 43 re Battisti) la mostra «L’Ottocento Angela Passarello, serata di esposi- rà fino al 23 maggio. L’ingresso è giugno la mostra «Ambrogio da per bambini dai 5 ai 12 anni.
si svolgerà il dibattito «La sinistra napoletano ediventa europeo». zione di 11 sculture in creta e libero. Premiata Pasticceria Bellavista. Fossano detto il Bergognone. Un Aperta al pubblico sino al 21 giu-
politica e sociale e gli anni Settan- Orari: dalle 9,30 alle 12,30. Dalle bronzo con interventi poetici mu- Da stasera fino al 31 maggio al pittore per la Certosa». Orario: da gno. Solo su prenotazione, orari:
ta: quali riflessi a 20 anni di di- 15 alle 19. Domenica solo al po- sicali di autori europei del secon- MUSICA Teatro San Babila va in scena «Pre- martedì a venerdì dalle 10 alle alle 10, 11.45, 14.30 e 17. Per informa-
stanza?». Saranno presenti Giulia- meriggio. Ingresso libero. do Novecento. Concerto al San Raffaele. Stasera miata Pasticceria Bellavista», com- 17, sabato domenica e festivi dalle zioni tel. 43993466.
no Pisapia, Antonio Panzeri, Da- Parole e segni. Stasera alle 19,30 Magnificat. Oggi alle 18 alla Gal- alle 20,30 presso la Divisione di media in due atti scritta e diretta 10 alle 19, lunedì chiuso. «180 Compasso d’oro». Aperta sino
niele Farina, Daniele Biacchessi, all’Associazione porte aperte in via leria d’arte Spazio prospettive in chirurgia II del San Raffaele avrà da Vincenzo Salemme. Orari: fe- Tesori della Postumia Santa Ma- al 24-5. Ingresso libero.
Pierfrancesco Majorino, Luca Mora 3 avrà luogo l’esposizione di via Carlo Torre 29 verrà inaugura- luogo il concerto per flauto e pia- riali ore 21. Festivi : 15,30 e 19,30. ria della pietà, piazza Giovanni «Mies van der Rohe. Mobili e Ar-
Ghezzi. Verrà anche proiettato il Alessandro Bertolani «parole e se- ta la mostra di Aurelia Borruso noforte eseguito dal trio Beau de Lunedì riposo. Prezzi: 44mila e XXIII, Cremona. Aperta sino al 26 chitetture. Stuttgart, Barcelona,
film «Che idea morire di marzo», gni». Alle 22 «Corpi complessi» di «Magnificat». La mostra prosegui- L’air che proporrà musiche di 37mila. luglio. Orario: tutti i giorni dalle 9 Brno». Aperta sino al 31 maggio.

Ricordando MUSEI
Coi Mau Mau Roberto Lopez
un carnevale medievalista
Aperti tutti i giorni con orario con-
tinuato dalle 9.30 alle 17.30. Chiu-
San Sisto 10, tel. 86453005.
Galleria di arte moderna via Pa-
lestro 16.
si i lunedì. Ingresso libero.
a Monlué Acquario Viale Gadio 2, tel. ALTRI MUSEI
La Cattolica, la Bocconi, la Sta-
tale. Tre Università si mettono 86462051. Cenacolo Vinciano Piazza Santa
L’appuntamento è atteso con an- insieme per ricordare Roberto S. Museo Archeologico Corso Ma- Maria delle Grazie 2, tel.
siadaifansmilanesi.Stasera(ore22) Lopez, insigne studioso di Storia genta 15, tel. 86450011. 4987588. Orario: 8-13.45 / 19-22,
a Cascina Monluè peril Rock village Medioevale (fu il primo italiano Museo d’Arte Contemporanea, domenica 8-13.45 / 17-20. Chiu-
Re nudo festival spettacolo dal vivo invitato a collaborare agli An- Palazzo Reale, piazza Duomo 12, so lunedì; ingresso 12.000 lire,
dei Mau Mau durante il quale pre- nales di Braudel) ed autore di te- tel. 62083219. gratuito sopra i 60 anni e sotto i
senteranno il loro ultimo album El- sti fondamentali per la com- Palazzo Reale, tel. 86461394. 18.
dorado(ingresso10mila). prensione di quel periodo, mor- Musei d’Arte del Castello Sfor- Museo del Duomo Piazza Duo-
Uscito il 13 marzo, Eldorado è un to nel 1986 negli Stati Uniti. zesco, tel. 62083947. mo 14, tel. 860358. Orari 9.30-
disco dai suoni acustici, caldi e sen- L’omaggio a Lopez prende la Museo di Storia Naturale Corso 12.30 e 15-18 (chiuso lunedì), in-
suali come le terre che lo hanno ge- forma di un seminario, in pro- Venezia 55, tel. 62085407, saba- gresso 8.000 lire, 4.000 i ridotti,
nerato, ricerca e scoperta di un so- gramma giovedì 7 maggio pres- to-domenica e festivi sino alle 2.000 per gli scolari.
gno, di uno scopo di vita che finisce so Palazzo Affari ai Giurecon- 18.30. Museo Scienza e Tecnica Via
per ritrarre la vistastessa. Itesti sono sulti, via Mercanti 2 (inizio ore Museo Navale Didattico Via San San Vittore 21, tel. 485551. Ora-
fatti di parole crude che evocano at- 15.30). Donatella Calabi parlerà Vittore 21, tel. 4817270. Orario: rio da martedì a venerdì 9.30-
traversoillororealismounaprofon- delle «Città» , Ugo Tucci della 9.30-16.50. 17.00, sabato e domenica 9.30-
da umanità. Sul palco ci saranno tre «Moneta», e Marco Tangheroni Museo del Risorgimento via 18.30 (chiuso il lunedì); ingresso
imponenti strutture costruite inte- de «Il commercio». Borgonuovo 23, tel. 8693549. 6.000-10.000 lire.
ramente in materiale riciclato. Fer- Lopez , nato a Genova nel 1910, Museo di Storia Contempora- Osservatorio Astronomico di
ro, camere d’aria ed enormi piume dopo aver insegnato Storia eco- nea via Sant’Andrea 6, tel. Brera, via Brera 28, tel. 723201.
con un grande faro che oscilla. Infi- nomica e Storia delle esplora- 76006245. Orario 9-16.30, chiuso sabato e
ne uno struzzo gigante che introdu- zioni presso l’Università di Ge- Museo di Milano, Palazzo Atten- domenica; ingresso gratuito.
ce l’Eldorado in una atmosfera da nova, nel 1938 fu espulso dalle dolo Bolognini, via Sant’Andrea Museo della Scala Piazza della
carnevalebrasilianopost-industria- aule a causa delle leggi razziali 6, tel. 76006245. Scala 2, tel. 8053418. Orario: 9-12
le. ed emigrò negli Stati Uniti. A Museo marinaro Ugo Mursia via e 14-17 da martedì a domenica.
Yale fondò il Dipartimento di Sant’Andrea 6, tel. 76004143. Chiuso lunedì. Ingresso 4.000-
Studi Medioevali. Museo Francesco Messina via 5.000 lire.
05ECO04A0505 ZALLCALL 11 22:43:39 05/04/98

Martedì 5 maggio 1998 6 l’Unità UNA MONETA PER UNDICI


Trecentomila miliardi in mano alle imprese. «Così sarebbe meno asfittica anche la Borsa»

«Liberare subito
le liquidazioni»
Cofferati: sbloccare il Tfr è decisivo per i fondi pensione 05ECO04AF01
2.0
ROMA. Il segretario generale della stato tra i primi ad avviare dieci anni sa sull’esportare il modello di concer- presentato 15 piani nazionali, tutti gresso nel sistema dell’Euro è ora di 18.50
Cgil Sergio Cofferati critica la scarsa fa - ha ricordato ancora il segretario tazionein Europa. «Si può proporre con gli stessi obiettivi, per poi fare in «chiedere al governo che vengano
disponibilità del mondo imprendi- della Cgil - i fondi pensione integrati- ma non imporre». A proposito d’Eu- modo che le politiche del lavoro sia- superati due deficit, quello democra-
toriale italiano a mettere sul piatto vi. Da allora pochi passi avanti sono ropail ministro Treu è convinto che noconvergentiequindipiùefficaci». tico, perché l’Europa ha una moneta
della bilanciafinanziariailmontedel statifatti,ancheperchéilsistemadel- con la nascita di Euro si potrà fare di Ottimismo del governo non total- ma non un governo, e quello socia-
trattamento di fine rapporto (tfr) fin le impresenon hafatto molto su que- più per l’occupazione perché ci sarà mente condiviso da tutta la maggio- le». Il segretario di Rc parte da queste
qui accantonato. Una cifra che si ag- sto fronte. Si tratta di una apertura un’Europa «utile al lavoro oltre che ranza, se non altro nei toni. «Penso considerazioni per rilevare che la «fe-
gira intorno ai 300 mila miliardi di li- graduale, non tutto, perché questo alla moneta».«L’impegnoperl’occu- che esista una forma di sadismo so- sta, politicamente, andrebbe dimez-
re. «Sarebbe lecito aspettarsi - ha rile- sarebbe dannoso soprattutto per le pazione è già scritto nel trattato di ciale - ha detto il segretario di Rifon- zata»: «Non ho disertato la festa per
vato Cofferati - che le imprese si di- piccole-medie imprese». Ma di una Amsterdam e poi al vertice del Lus- dazione Fausto Bertinotti - nell’im- l’Euro in Campidoglio - puntualizza
chiarassero disponibili, ma fino ad cosa Cofferati èconvinto: «sela Borsa semburgo», ha detto il ministro del porre sacrifici, che una volta era ap- Bertinotti - Ero in Toscana a fare co-
oggi non l’hanno fatto, a mettere a italiana è ancora asfittica e rischiosa Lavoro parlando a Milano al conve- pannaggio soltanto delle destre. Gra- mizi... Comunque, accanto alla sod-
disposizione gradualmente parte del per ipiccoli risparmiatoriè soprattut- gno promosso dalla regione Lombar- zie a noi, si è andati in Europa evitan- disfazione del governo per averci
tfr accantonato, che viene usato per to dovuto al fatto che nel sistema fi- dia sulle politiche del lavoro. «Anche do un massacro sociale che ora viene portati nell’Euro - osserva - deve es-
altri fini». La partenza dei fondi inte- nanziario italiano mancano elemen- se mantengono la sovranità sulle po- però annunciato di nuovo». Fausto serci anche la consapevolezza del
grativi, secondo Cofferati, è legata al- ti di stabilità proprio come i fondi litichedel lavoro -ha proseguitoTreu Bertinotti ribadisce così che «non è dramma della disoccupazione di
lo smobilizzo di questa imponente pensione». - i Paesi hanno individuato un per- vero che in Europa siamo dei sorve- massa in Europa. Un fenomeno che
quota di risorse inserite nel tfr. «Sono Cofferati non è d’accordo con Fos- corso molto stringente. Noi abbiamo gliati speciali» e che quindi dopo l’in- colpisce20milionidipersone». Il segretario della Cgil Cofferati

GERMANIA La Germania, ma anche l’Au-


stria e il Lussemburgo contro la
Dossier sui modi in cui in Europa si affronta la disoccupazione. Inviti a diminuire cig, prepensionamenti e tasse
Formazione disoccupazione giovanile

per assumere
adottano il sistema di forma-
zione duale. Gli apprendisti so-
no formati per un periodo
massimo di 4 anni tenendo
conto delle richieste del merca-
Le «buone pratiche» per creare lavoro
to del lavoro. La formazione ROMA. Prendete un Paese di 290 mi- no le chiamiamo «buone pratiche» «base» è il rapporto congiunto sul- il 4% del tasso attuale di disoccu- particolare risalto alla disoccupa-
può avvenire sul luogo di lavo- lioni di abitanti. Aggiungeteci le po- e intendiamo le misure che in Sve- l’impiego 1997 distribuito a Bru- pazione può essere attribuito al- zione femminile (donne che han-
ro, ed è pratica, o durante il pe- polazioni dell’Inghilterra, della Gre- zia, in Irlanda o in Austria hanno xelles il 29 settembre scorso. L’ulti- l’aumento della tassazione sul la- no meno di 25 anni) che è molto
riodo scolastico ed è in questo cia, della Svezia e della Danimarca. E portato a miglioramenti nella si- mo. Il prossimo sarà stilato a Car- voro. Terza raccomandazione: pre- alta in Spagna (46%), in Grecia
caso soprattutto teorica. Il co- domandateviqual èlasituazionedel- tuazione occupazionale e che pos- diff in giugno dove convergeranno venire la disoccupazione di lunga (41%), in Italia e Finlandia (39%).
sto della formazione sul luogo l’occupazione o della disoccupazio- sono essere «copiate» o adattate in i piani d’azione per l’occupazione durata e dare a tutti i disoccupati Dunque, quinta raccomandazione:
di lavoro è sostenuto dal pro- ne, quali politiche per il lavoro, cosa Olanda, Finlandia o Spagna per fa- di tutti i Paesi. una possibilità di reinserimento. Il riduzione del divario tra tasso di
prietario dell’azienda, quella serve per rendere, se non proprio pa- re altrettanto. Primo suggerimento: basta cassa tasso di disoccupazione di lunga attività maschile (70%) e femmini-
scolastica è finanziata dall’au- ritario, almeno con così distante il Le schede ci aiuteranno a scopri- integrazione e prepensionamenti durata era nel 1996 del 5,2% e sol- le (50%). E ancora: investire nella
torità pubblica. Uno stretto le- rapporto donne-uomini nel mondo re le cose migliori che i 15 hanno (dette politiche passive) e incenti- tanto il 10% dei senza lavoro cro- formazione (durante l’arco della
game fra tipo di specializzazio- del lavoro? Quali esempi prendere fatto in questi anni sul fronte lavo- vazione delle politiche attive che nici aveva avuto la possibilità di vita), più flessibilità (da preferire
ne e formazione generale ha dallaGrecia,chepurenonfapartedei ro. Ma intanto quali sono le «rac- attualmente rappresentano soltan- partecipare a corsi di formazione. secondo il Consiglio alla riduzione
giocato un ruolo importante per facilitare l’inserimento primi 11 della moneta unica o dall’I- comandazioni» valide per tutti? Le to il 36% dell’ammontare totale Quarto indirizzo: più formazione e generalizzata d’orario che dopo
dei giovani nella vita attiva. In Germania due candidati talia più volte sotto osservazione, per statistiche dicono che la creazione consacrato alle politiche del mer- sforzo verso i giovani poco scola- Francia e Italia sta per essere previ-
su tre sono stati assunti nell’impresa che li ha formati. Il sviluppare l’occupazione giovanile o di posti di lavoro è possibile so- cato del lavoro. Secondo suggeri- rizzati e poco formati. Sul fronte sta anche in Belgio), e più Patti ter-
sistema duale di formazione è stato associato a un basso per frenare quella di lunga durata? I prattutto nelle imprese con meno mento: riforma del sistema fiscale. della disoccupazione giovanile ritoriali coinvolgendo attori locali
livello di disoccupazione giovanile: nei tre Paesi in cui è documenti ufficiali lechiamanobon- di 20 dipendenti. Qual è la situa- Negli ultimi 15 anni c’è stato un non si notano miglioramenti da e prevedendo l’integrazione pub-
stato applicato i disoccupati tra i 20 e i 24 anni sono me- ne pratique se la riunione si svolge zione europea dell’occupazione? aumento della pressione fiscale 10 anni (ma forse val la pena ricor- blico-privato.
no del 6% della popolazione totale a fronte della media a Bruxelles, o best practice se serve Per una volta spariscono i confini. che è passata dal 34,9 al 42% tra dare l’aumento della scolarizzazio-
europea del 14%. una traduzione per tutti. In italia- Parliamo di Europa e lavoro. La l’’80 e il ‘95. Secondo alcune stime ne). Il consiglio di Essen ha dato Fernanda Alvaro

FRANCIA Riduzione dell’orario OLANDA Che fare per evitare AUSTRIA L’Austria ha lanciato DANIMARCA La riforma del merca-
di lavoro e flessibilità l’esclusione sociale nel 1987 le «Fondazio- to del lavoro in Dani-

La ricetta: contro la disoccupa-


zione. È la ricetta di
Francia e Belgio, ma
«Garanzie» dei giovani con bassa
qualifica professiona-
le? L’Olanda nel 1992
«Salvataggi» ni del lavoro» che a li-
vello di azienda regio-
nale o di settore pro-
Reinserimenti marca ha dato molta
importanza alla for-
mazione individualiz-
orario ridotto anche dell’Italia. La
Francia di Jospin che
per i giovani ha varato la legge per
la «garanzia di occu-
per i licenziati pongono una serie di
misure per i lavoratori
programmati zata. Ciascun disoccu-
pato, considerato co-
sta discutendo la legge pazione per i giovani» colpiti da licenzia- me appartenente a
quadro per la settima- (Jwg) ancora in vigo- menti collettivi, ri- gruppi particolar-
na lavorativa di 35 ore re. Il comune inserisce strutturazioni indu- mente a rischio, se-
ha già una legge del i giovani minacciati striali, fallimento di condo la valutazione
giugno ‘96 che preve- da disoccupazione di imprese. L’obiettivo è dei consigli regionali
de una riduzione dei lunga durata in impie- quello di creare un del mercato del lavo-
contributi sociali del ghi temporanei con ponte tra il vecchio e il ro, riceve un piano
40% per il primo anno l’obiettivo di inserirli nuovo impiego evi- d’azione individuale.
e del 30% per i sei anni successivamente, do- tando un periodo di Il piano precisa l’o-
seguenti per le impre- po aver fornito una disoccupazione com- biettivo caso per caso
se che riducono l’ora- formazione, in impie- pleta. Le «fondazioni» e il tipo di formazione
rio. Se la riduzione ghi regolari. Limite sono finanziate dalle che il disoccupato de-
d’orario va a oltre il d’età 27 anni. In Dani- imprese, dai lavorato- ve intraprendere. So-
15% i contributi vendono ridotti del 50%. Fino marca i giovani tra i 18 e i 25 anni senza qualifi- ri, dai servizi del mercato del lavoro regionali e no stati poi creati una serie di strumenti per i di-
a giugno ‘97 sono stati fatti 920 accordi. Due ter- ca possono studiare o formarsi per 18 mesi e 30 comunali. I partecipanti a queste fondazioni ri- soccupati di lunga durata o per quelli che ri-
zi hanno permesso la creazione di nuovi posti e ore a settimana. In Lussemburgo esiste la «Divi- cevono sussidi di disoccupazione dai 3 ai 4 an- schiano di diventarlo: formazione ordinaria sul
un terzo ha permesso di mantenere il lavoro. Gli sione aiuti temporanei», (Dat) che fornisce la- ni. Una ricerca nel settore alimentazione e tra- posto con diritto a una sovvenzione salariale;
accordi in vigore a fine ‘97 interessavano 90mi- voro temporaneo a disoccupati under 30. Il 90% sporti mostra una percentuale di reinserimento formazione individuale sul posto (generalmen-
la lavoratori. dei partecipanti a questo programma ha trova- al lavoro elevata. In sei mesi il livello medio di te nelle municipalizzate); educazione (compre-
In Belgio gli accordi per l’occupazione riduco- to lavoro prima dello scadere della proroga fi- reinserimento si mantiene al 75%. Circa il 60% si congedi formazione per disoccupati) con o
no i contributi pagati dal datore di lavoro se nale. In Finlandia, dal ‘97, i giovani senza for- dei partecipanti sono riusciti a conservare o a senza sovvenzione. L’impatto è stato positivo. I
quest’ultimo si impegna almeno in due di que- mazione non hanno diritto ad alcun aiuto pri- migliorare il vecchio salario. migliori risultati si sono ottenuti dalla forma-
ste misure suggerite dal governo: part-time, ri- ma dei 25 anni. Questo spinge i giovani a cerca- La Grecia sta preparando un programma simile zione sul posto nel settore privato con una ridu-
duzione d’orario, orario flessibile, formazione re attivamente un’occupazione o ad accettare che consiste nel reinserimento dei lavoratori li- zione della disoccupazione del 16% rispetto al
durante il lavoro. proposte di formazione. cenziati grazie a un sostegno attivo per 37 mesi. 4% del settore pubblico.

SVEZIA La Svezia offre servizi IRLANDA In Irlanda il program- SPAGNA In Spagna le «Escuelas ITALIA Anche l’Italia ha qual-
pubblici ben organiz- ma competitività e la- Taller» realizzano un cosa da farsi «copia-

Agenzie zati per favorire l’oc-


cupazione con 390
agenzie per l’impiego
Competitivi voro in vigore dal
1996 ha giocato un
ruolo decisivo nella
Si punta programma di forma-
zione e occupazione
rivolto a inserire gio-
Da imitare re». Ha la sua «buona
pratica» da esportare.
Dal 1986 è stato messo
per collocare e 1700 agenti per un
milione di lavoratori.
e vincenti promozione della cre-
scita economica e nel-
sulla cultura vani disoccupati al di
sotto dei 25 anni con
la legge 44 a punto il programma
di «sostegno per l’im-
Circa il 90% dei disoc- la creazione di lavoro. bassa qualifica profes- prenditoria giovani-
cupati sono iscritti ai Un nuovo accordo a sionale. Questo pro- le« (legge 44/86). Le
servizi per l’occupa- tre è stato siglato per il gramma mette insie- condizioni di accesso
zione. La maggior par- periodo ‘97-2000. Vie- me formazione ed sono state recente-
te delle persone che ne fissato a medio ter- esperienza professio- mente riviste. Chi ha
hanno già 6 mesi di mine una quota per nale nel settore della meno di 36 anni rice-
disoccupazione si ve- gli aumenti salariali e protezione ambienta- ve aiuti finanziari per
de proporre una parte- contemporaneamen- le e del patrimonio il 90% del costo totale
cipazione attiva alla te viene definito un culturale e storico. Il (nel Mezzogiorno),
ricerca del lavoro. Due quadro per una mi- programma è coordi- per il 60% (al Centro-
terzi del budget desti- gliore utilizzazione nato a livello naziona- Nord). Ha diritto inol-
nato al mercato del la- delle politiche attive le e la sua applicazio- tre a servizi di soste-
voro è destinato a mi- del mercato del lavo- ne è assicurata da nu- gno (assistenza tecni-
sure attive. Ogni mese una media di 40-50mila ro. Viene anche incoraggiata l’informazione e merosi agenti che operano a livello locale. Fra il ca, formazione, orientamento). L’aiuto finan-
disoccupati segue corsi di formazione e questo la partecipazione dei lavoratori a livello azien- 94 e il 96 i corsi sono stati seguiti da 44.500 gio- ziario per gli investimenti può essere dato sotto
permette di mantenere basso il livello di disoc- dale. Inoltre il governo si è impegnato a mante- vani. Il 50% ha trovato lavoro. forma di sovvenzioni o prestiti a tasso d’interes-
cupazione di lunga durata che nei primi anni nere il valore reale delle prestazioni sociali per Il Portogallo ha recentemente messo a punto un se vantaggioso. Nel 1996 una nuova iniziativa
90 arrivava al 2%. La media mensile di parteci- tutto il periodo di validità dell’accordo e di ri- programma simile che offre ai giovani in cerca «Prestito d’onore» è stata lanciata a sostegno dei
panti a esperienze professionali è stata rispetti- durre l’imposta sul reddito delle persone fisiche di prima occupazione e ai disoccupati di lunga disoccupati che aspirano a diventare lavoratori
vamente di 42mila e 53mila unità nel ‘95-’96. Si dello 0,5%. L’ultimo accordo, dai contenuti durata qualifiche professionali nei tradizionali indipendenti nel settore dell’artigianato. Per la
è fatta avanti comunque l’esigenza di piani d’a- moderati, deve fare i conti con il numero cre- lavori o in attività legate all’ambiente, in modo messa in opera di queste misure sono stati stan-
zione individuali e di un miglior raccordo tra scente di domande di aumenti salariali e di da renderli in grado di creare una propria im- ziati 30 miliardi per il 95 e 50 miliardi per il 96.
l’agenzia e il disoccupato. maggiore spesa pubblica. presa o essere in grado di avere un lavoro. Sono state presentate 35mila domande.
05INT04A0505 ZALLCALL 11 23:08:03 05/04/98

LE CRONACHE l’Unità 15 Martedì 5 maggio 1998

Una vittoria schiacciante per l’uomo che l’Antimafia giudica parte essenziale del sistema di potere In corteo con Bassolino e il questore

Messina, rieletto il rettore degli scandali Ponticelli, tremila


contro la camorra
Cuzzocrea al centro del dossier Antimafia Napolitano: «Essenziale
Commesse alla Sitel, una società di famiglia della quale era azionista la mobilitazione»
ROMA. Messina e la sua università più a rischio». Il 15 gennaio un grup- giudicazione della gara alla Sitel, ol- DALL’INVIATO sione e di solidarietà.
cancellano le 90 pagine di relazione po di killer fredda a colpi di «P38» il tre che dall’abnorme e illecito am- Contro le «tremila fiaccole»
della commissione Antimafia, archi- professor Matteo Bottari, della Facol- pliamento dell’oggetto del bando, ri- NAPOLI. Tremila persone han- accese ieri sera a Ponticelli, ha
viano il «caso Giorgianni», rimuovo- tàdi Medicina,genero dell’exRettore sulta di tutta evidenza anche da altre no partecipato ieri sera alla preso posizione AN, che in un
no dalla memoria gli allarmi lanciati Stagno D’Alcontres e pupillo del rie- circostanze. Diqueste nonultimade- fiaccolata di Ponticelli. In te- documento sostiene, pur nel
sta al corteo il sindaco di Na- rispetto dei partecipanti alla
in tv da studenti e professori ed eleg- letto Rettore Cuzzocrea. La modalità veritenersil’intensorapportoprofes- manifestazione, che il mezzo
gono a stragrande maggioranza il dell’omicidio è tipicamente mafiosa, sionalee accademico del primoconil poli, Antonio Bassolino, il pre-
sidente della provincia Lam- scelto é demagogico e privo di
«loro»rettore.ÈDiegoCuzzocrea,pa- ma prima di quei colpi altri, troppi, fratello del secondo, Diego Ciuzzo- risultati concreti. Sulla stessa
berti, il prefetto Catalani, il
drone assoluto dell’ateneo e degli ap- episodi avevano insanguinato l’Uni- crea, suo successore nella carica di questore La Barbera, il coman- linea il presidente della Regio-
palti che l’università dispensa. Stra- versità. Il 6 settembre 1990 viene Rettoredell’Ateneo edetentore,all’e- dante dei CC, Gualdi, il Pm ne Rastrelli.
vince, il professore, con 437 voti, 34 gambizzato il professor Pernice, cin- poca della gara, di una partecipazio 05INT04AF02 aggiunto, Diego marmo in Ma la presenza dell’assessore
in più della maggioranza assoluta ri- que anni dopo tocca ad un suo colle- azionaria nella citata Sitel». La Sitel 2.0 rappresentanza dell’ufficio di- Calabrò segna una evidente
chiesta per essere eletti alla prima vo- ga, Giancarlo De Vero, e il 10 dicem- avrebbe dovuto occuparsi di mettere retto da Cordova,l’assessore spaccatura, almenoi in seno
tazione. Stravince Cuzzocrea sul suo bre 1995 viene ucciso Raffaele Sciar- ordine nella confusa distribuzione di
13.0 regionale Calabrò, politici, alla giunta regi onale, fra FI e
avversario, Gaetano Silvestri, docen- rone, uno studente di medicina, medicinali all’interno dell’Universi- sindacalisti, cittadini. «È stata AN, su questo tema delicato,
una grande risposta della po- come la presenza di un rappre-
te di diritto penale ed ex membro mentre un suo collega viene grave- tà, ma l’azienda, «non aveva provve- sentante della Procura alla
«laico» del Consiglio superiore della mente ferito. Un anno dopo esplode duto affatto alla informatizzazione polazione - ha fatto rilevare
Bassolino - che dimostra come marcia segna un riavvicina-
magistratura. «Un galantuomo», di- unabombaallafacoltàdi Economiae necessaria da mettere a disposizione mento tra le istituzioni, dopo
la maggioranza ha la volontà
cono studenti eprofessori,«sconfitto viene incendiato l’istituto di diritto del personale della farmacia per una di sconfiggere la malavita or- le pomeiche delle scorse setti-
dalle vecchie lobbies di potere e dal privato. Si spara, si uccide e si incen- razionalizzazione del servizio». E gli ganizzata». Il percorso del cor- mane, su questo importante
partito degli appalti che controlla dia per il controllo del sprechi continuavano, teo, a causa della pioggia bat- tema della lotta alla criminali-
tutti gli spazi all’interno dell’Univer- miliardario sistema de- con i frigoriferi pieni tente, che non ha limitato la tà.
sità». gli appalti all’interno Gaetano zeppidikitsper leanali- partecipazione, ha costretto In tribunale, ieri mattina, il
L’ateneo è la vera fabbrica della cit- dell’ateneo. Il più suc- si e medicinali scaduti. L’ex sottosegretario agli Interni Angelo Giorgianni Ansa però gli organizzatori a ridurre GIP, Raffaele Marino, ha depo-
tà con i suoi seimila impiegati e i coso è senz’altro quello
Silvestri, il Una gestione allegra, il percorso. sitato le motivazioni con cui
convalida le ordinanze di cu-
40mila studenti. «A Messina - si legge per l’informatizzazione candidato con i direttori di clini- Il ministro dell’Interno,
stodia cautelare emesse a cari-
nella relazionechel’Antimafiahade- della Farmacia del Poli- sconfitto: «Ha che che continuavano determinata principalmente, se non valutare l’opportunità di disfarsi del- Giorgio Napolitano, ha fatto
arrivare un suo messaggio. co di 24 persone ritenute lega-
dicato alla città dello Stretto - gli in- clinico e la fornitura di vinto la lobby a fare ordinazioni alla esclusivamente, dalla prospettiva, le azioni già all’atto della sua candi- te ai clan «Sarno» e «De Luca
«Essenziale - ha scritto il mini-
trecci di interessi, le alleanza e persi- medicinali necessari al- rinfusa. «Più il Policli- abbastanza certa, della miliardaria datura». Situazione allarmante, «as- Bossa», coinvolte nell’agguato
no i legami di parentela ai livelli più la attività delle clini-
degli appalti. nico spendeva - si legge convenzioine con l’Università». Ma soluta mancanza di trasparenza nei
stro nella sua missiva dopo
dell’autobomba o che stavano
aver ricordato i successi inve-
alti di responsabilità della vita istitu- che.AvincerloèlaSitel, Ora nessuno può nella relazione dell’An- il RettoreDiegoCuzzocreahasempre soggetti investiti di alte responsabili- stigativi dei giorni scorsi - é la preparando la reazione.
zionale mostrano i segni di una con- una società dell’impero dire di non timafia - piùlaSitelgua- detto di aver espresso l’intenzione di tà istituzionali», in una situazione mobilitazione dei cittadini e A nulla sono valsi i tentativi
traddittoria ricerca non di spazi più chefacapoallafamiglia sapere» dagnava»: un bottino disfarsi del pacchetto azionario della cittadina dove non esisteva concor- di tutti i soggetti istituzionali, degli avvocati di scagionare al-
grandi di autonomia e di libertà, ma Cuzzocrea e della quale che per i primi anni Sitel dopo la sua elezione. Circostan- renza negli appalti. A mediare, per religiosi, sociali e civili che cuni degli arrestati, avanzando
una tendenza al condizionamento il Rettore Diego Cuzzo- (’89-’93) ammontava a za smentita dai documenti. La con- tutti era Angelo Siino, ministro dei possono contribuire a deter- la tesi che non essendo state
minare un clima crescente di trovate armi e munizioni non
della vita politica, sociale, economi- crea detiene «una quo- circa mezzo miliardo venzione con l’impresa di famiglia Lavori pubblici di Cosa Nostra che potevano esserci prove della
ca, giudiziaria, culturale e accademi- ta non irrilevante di per la realizzazione e la viene prorogata tacitamente per più «scendeva» nella città «babba» per isolamento dei clan crimina-
li», ed ha concluso: «Ribadisco loro volontà a provocare una
ca, tanto più efficace quanto più azioni». La Sitel sbara- gestione del sistema in- anni, subendo taciti rinnovi proprio mettere a posto le cose. Ma l’Univer- strage per «punire» l’uccisione
la mia volontà di esservi vici-
grandi si manifestano i legami, gli in- glia tutte le ditte concorrenti, anche formatico, e 7 miliardi per l’aggio del durante la gestione Cuzzocrea. «L’a- sità di Messina ha scelto di non cam- no nell’assolvimento delle mie di Amitrano. Le argomenta-
treccitraleistituzionichecontano:la quelli di rilievo nazionale, dimo- 5 per cento sugli approvvigionamen- lienazione del pacchetto azionario - biare. «E ora non ci sono più alibi per responsabilità». Tra le adesio- zioni sono state respinte dal
magistratura da un lato, il mondo ac- strando che a Messina non c’è con- ti. Un dato che fa scrivere ai commis- scrive l’Antimafia - era sopravvenuta nessuno - dice Silvestri, il docente ni giunte agli organizztori an- GIP che, in 150 pagine, ha il-
cademico, quello politico, economi- correnza, che contano solo i legami sari dell’Antimafia che «data l’esigui- ben oltre la data di insediamento del universitario sconfitto dalla lobby che quella di Maurizio Valen- lustrato la validità delle inda-
co e finanziario dall’altro». È una familiari. Scrive l’Antimafia: «Che il tà dei guadagni conseguiti dalla Sitel Rettore e quando la tempesta giudi- degli appalti- oranessunopuòdiredi zi, dal 75 all’83 sindaco di Na- gini condotte da polizia e cara-
Università Far-West, «dove si spara dottor Dino Cuzzocrea (titolare della nei primi due anni di attività (45 mi- ziaria sulla gestione Sitel era già di- nonavervistoedinonsapere». poli. Al parroco della chiesa di binieri.
con unafrequenzanon abitualein al- Sitel, ndr) e il Rettore Stagno D’Al- lioni), non è del tutto illogico ipotiz- ventata di dominio pubblico. Il pro- S.Maria della neve sono giunte
tri atenei anche in aree considerate contres avessero già concordato l’ag- zare che la sua costituzione sia stata fessore Cuzzocrea avrebbe dovuto Enrico Fierro decine e decine di fax di ade- Vito Faenza
05SPE04A0505 ZALLCALL 12 21:12:03 05/04/98

Martedì 5 maggio 1998 4 l’Unità2 I PROGRAMMI DI OGGI


TELEPATIE 24 ORE DA VEDERE SCEGLI IL TUO FILM
SPECIALE TG3 RAITRE. 8.00 20.45 IL CACCIATORE
A venti anni dall’uccisione dell’onorevole Moro e a Regia di Michael Cimino, con Robert De Niro, C. Walken, J. Savage.
dieci dall’omicidio Ruffilli in Italia si è riaccesa la Usa (1978) 183 minuti.

Rocca e gli alieni discussione sul trattamento politico e giuridico dei


brigatisti ancora latitanti o in carcere. Ospite in
studio il direttore di «Diario», Enrico Deaglio, che
Mik, Nick e Steven lavorano in un’acciaieria di
Clayton e, nel tempo libero, cacciano cervi.
Vengono richiamati alle armi e tutti e tre si ri-
risponderà anche alle telefonate del pubblico. Il trovano tra gli orrori del Vietnam. Storica la se-
numero è: 0769/76916. quenza della roulette russa.
MARIA NOVELLA OPPO TELEMONTECARLO
PASSAGGIO A NORD OVEST RAIUNO. 23.00 22.50 SOTTO MASSIMA COPERTURA
Domenica è sempre domenica, ma certe volte «Sulle montagne della luna»: il programma di Regia di David Hitcher, con Lorenzo Lamas, Rae Dawn Chong. Usa
può sembrare lunedì. Insomma una giornata fa- Alberto Angela seguie una spedizione sul massiccio (1995) 90 minuti.
ticosa di primavera latitante, abitudini domesti- montagnoso del Ruwenzori al confine tra Uganda Un mafioso di Hong Kong viene ferito durante
che poco esaltanti e campionato deludente. Fat- e Zaire, una delle rate montagne dell’equatore una feroce sparatoria. Nella stessa anche un
to il bucato, non resta che accontentarsi delle repliche. Reg- sempre coperte di neve. E ancora, visite alla Basilica poliziotto resta ferito. Da qui l’idea di uno
ge bene «Il maresciallo Rocca», che ha snocciolato una vec- di S.Clemente, a Roma, e in Nepal con le immagini scambio di persona: il poliziotto “rifatto”
chia puntata molto drammatica, con poche soddisfazioni di di un’antica tradizione: l’iniziazione della Kumari prende il posto del mafioso per infiltrarsi nella
familismo bozzettistico per il simpatico carabiniere in crisi di Baktapur, cioè una bambina oggetto di sua organizzazione.
sentimentale. Meno male che c’è «Mai dire gol» (ieri con adorazione come una piccola dea vivente. ITALIA 1
3.660.000 spettatori a uno dei suoi massimi storici) che ci
aiuta a essere scontenti ma ridenti su tutto quanto nel corso
della giornata ci ha fatto rabbia. E, mentre Alberto Castagna
MIXER RAITRE. 23.00
Il vicepresidente del Consiglio, Walter Veltroni Storia di un’amicizia 23.00 NOTTI SELVAGGE
Regia di Cyril Collard, con Cyril Collard, Romane Bohringer, Carlos
Lopez. Francia (1992) 106 minuti.
imperversa coi sentimenti (altrui), Alberto Tomba (Gioele
Dix) ci consola con l’esibizione del suo cinico e sgrammati-
sarà ospite di Giovanni Minoli nel «faccia a faccia»
di «Mixer». Si parlerà dell’ingresso dell’Italia in viaggio per l’Italia Vita spericolata di un trentenne sieropositivo
innamorato di una ragazzina. Cyril Collard ha
cato machismo. E Carcarlo Pravettoni (Paolo Hendel) ci ri- nell’«euro», dell’esperienza di governo dell’Ulivo,
corda che, anche se il comunismo è andato, il capitalismo re- dei problemi della giustizia, dell’occupazione, del realizzato questo suo primo ed ultimo film,
siste e ha ragioni e regioni molto lontante dal cuore, che il Sud d’Italia. 22.40 COMPAGNA DI VIAGGIO tratto dal suo omonimo romanzo, prima di
cuore non capisce e la testa continua a respingere. Ma prima Regia di Peter Del Monte, con Michel Piccoli, Asia Argento, Lino morire stroncato dall’Aids a trentacinque an-
o poi «Mai dire gol» finisce e si rimane lì, in compagnia degli Capolicchio. Italia (1996) 108 minuti. ni.
incubi di «X Files», tra quei vivi che fanno finta di essere RETEQUATTRO
morti per ingarbugliare i piani di delinquenti messi a capo AUDITEL RAIDUE
2.30 L’AMANTE
all‘ FBI. I quali si danno un gran da fare nell’assassinare sin- Ritorno al cinema di Peter Del Monte, dopo sei anni di Regia di Claude Sautet, con Michel Piccoli, Romy Schneider, Lea Mas-
goli e gruppi a fini per ora incomprensibili. Tonalità scure, di VINCENTE: assenza, con un road movie spirituale sulle tracce di sari. Francia (1970) 89 minuti.
un quasi bianco e nero, dove i cattivi e i buoni non sono però Stranamore (Canale 5, ore 20.44) ......................... 6.957.000 Rossellini (citato esplicitamente con Strmboli). Al Pierre da tempo convive con la sua amante. Ad
tanto facili da distinguere. Ma pensate che cosa succedereb- centro del racconto è Cora (Argento), una ventenne un certo punto, però, si rende conto di essere
be in Italia se una fiction qualsiasi si permettesse di insinuare PIAZZATI: ribelle e precaria, stipendiata da una signora per tener ancora affezionato alla moglie e al figlio. Deci-
che qualche corpo di polizia è stato così perfidamente e to- Novantesimo minuto (Raiuno, ore 18.23) ..............6.243.000 d’occhio un ex professore (Piccoli) di filosofia de allora di abbandonare la sua compagna, ma
talmente coinvolto in loschi intrighi di potere alieno. Da noi Il maresciallo Rocca (Raiuno, ore 20.54)................. 5.731.000 vagabondo e smemorato. Da Roma i due viaggeranno muore in un incidente stradale.
gli intrighi e gli ammazzamenti, se ci sono (e non possiamo Domenica In seconda parte (Raiuno, ore 19.02) .... 4.624.000 attraverso tutta l’ Italia e forse impareranno a ITALIA 1
Motociclismo (Raidue, ore 13.53).......................... 4.461.000
proprio crederlo) sono molto più terrestri. conoscersi meglio.

MATTINA
6.45 UNOMATTINA. All’interno: 7.00, 7.00 GO CART MATTINA. All’interno: 6.00 TMORNING NEWS. Contenitore. 6.50 AROMA DE CAFÉ. Telenovela. 6.10 CIAO CIAO MATTINA. All’inter- 6.00 TG 5 - PRIMA PAGINA. 7.05 RASSEGNA STAMPA SPORTI-
7.30, 8.00, 9.00 Tg 1; 8.30, 8.00 Banane in pigiama; 8.50 All’interno: 6.15, 6.45, 7.15, [9007292] no: Il mio amico Ricky. Telefilm; [3430327] VA. [5318143]
9.30 Tg 1 - Flash; 7.35 Tgr Eco- Lassie. Telefilm. [2389969] 7.45, Tg 3. [7770969] 8.30 TG 4 - RASSEGNA STAMPA (Re- 8.00 Giochiamo con Ciao Ciao 8.00 TG 5 - MATTINA. [4279650] 7.20 ZAP ZAP TV. [4736018]
nomia. [82646940] 9.15 IO SCRIVO, TU SCRIVI. 8.00 TG 3 - SPECIALE. [3679] plica). [8911327] Mattina. Show. [10448722] 8.45 VIVERE BENE - BENESSERE. Ru- 8.20 METEO. [2849150]
9.45 DIECI MINUTI CON... Attualità. [3511766] 8.30 FERMATA D’AUTOBUS. Rubrica 8.50 VENDETTA D’AMORE. Telenove- 9.20 SUPERCAR. Telefilm. [1511327] brica. Conduce Maria Teresa Ru- 8.25 TELEGIORNALE. [5099673]
“ANIASPER”. [3567124] 9.40 QUANDO SI AMA. [4653230] (Replica). [4766] la. [9307969] 10.20 CIME TEMPESTOSE. Film. ta. [5637143] 8.30 CASA, AMORE E FANTASIA. Ru-
9.55 LE SORELLE. Film.Con Karlheinz 10.00 SANTA BARBARA. [2388414] 9.00 SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZ- 9.20 PESTE E CORNA - A TU PER TU. Con Timothy Dalton, Judy 10.15 MAURIZIO COSTANZO SHOW. brica. All’interno: I giornali oggi.
Hackel. 10.45 RACCONTI DI VITA. [3544292] ZA SBORNIA. Film commedia Attualità. [3569582] Cornwell. Regia di Robert Fuest. Talk-show. Conduce Maurizio Co- Attualità. [5232766]
Prima visione Tv. [89183037] 11.00 MEDICINA 33. [36211] (Italia, 1959, b/n). [934259] 9.30 SEI FORTE PAPÀ. Telenovela. [4616495] stanzo con la partecipazione di 11.00 QUESTIONE DI STILE. [7747]
11.30 TG 1. [5926766] 11.15 TG 2 - MATTINA. [3730389] 10.30 RAI EDUCATIONAL. Contenitore. [14853] 12.20 STUDIO SPORT. [8812834] Franco Bracardi (Replica). 11.30 I RAGAZZI DELLA PRATERIA.
11.35 VERDEMATTINA. [3190259] 11.30 ANTEPRIMA “I FATTI VOSTRI”. [906476] 10.30 FEBBRE D’AMORE. Teleroman- 12.25 STUDIO APERTO. [3511785] [6382360] Telefilm. [9592766]
12.30 TG 1 - FLASH. [70817] Varietà. [1292] 12.00 TG 3 - OREDODICI. [80018] zo. [25969] 12.50 FATTI E MISFATTI. [2489969] 12.00 CIAO DOTTORE! Telefilm. “Ma- 12.40 METEO. [2470211]
12.35 IL TOCCO DI UN ANGELO. Tele- 12.00 I FATTI VOSTRI. Varietà. Con 12.15 RAI SPORT - NOTIZIE. [7834673] 11.30 TG 4. [3723785] 12.55 WILLY, IL PRINCIPE DI BEL AIR. gie e gelosie”. [39650] 12.45 TELEGIORNALE. [228834]
film. [1163389] Massimo Giletti. [62476] 12.20 TELESOGNI. Rubrica. [708330] 11.40 FORUM. Rubrica. [1991114] Telefilm. [290211] 12.55 TMC SPORT. [224018]

POMERIGGIO
13.30 TELEGIORNALE. [59582] 13.00 TG 2 - GIORNO. [2389] 13.00 RAI EDUCATIONAL. [68650] 13.00 LA RUOTA DELLA FORTUNA. 13.25 CIAO CIAO TALK FOLLIES. Con- 13.00 TG 5 - GIORNO. [4871] 13.05 SOLDI SOLDI. Rubrica di econo-
13.55 TG 1 - ECONOMIA. [1532747] 13.30 TG 2 - SALUTE. [53308] 14.00 TGR / TG 3. [5972582] Gioco. Conduce Mike Bongiorno tenitore. [962211] 13.30 SGARBI QUOTIDIANI. [13292] mia e finanza. [979501]
14.05 VERDEMATTINA “IN GIARDI- 13.45 TG 2 - COSTUME E SOCIETÀ. 14.50 TGR - LEONARDO. [8730835] con Miriana Trevisan. All’interno: 14.20 COLPO DI FULMINE. Gioco. Con- 13.45 BEAUTIFUL. [303489] 14.00 HANNO UCCISO VICKI. Film
NO”. Rubrica. [617360] Rubrica. [7298679] 15.00 TGR - METROPOLI. [9679] 13.30 Tg 4. [392259] ducono Michelle Hunziker e Wal- 14.15 UOMINI E DONNE. [7659230] drammatico (USA, 1953). Con
14.40 CARA GIOVANNA. [7974259] 14.00 CI VEDIAMO IN TV. All’interno: 15.30 RAI SPORT - POMERIGGIO 14.30 SENTIERI. Teleromanzo. [78037] ter Nudo. Regia di Celeste Laudi- 15.40 VIVERE BENE - SALUTE. Condu- Jeanne Crain, Jean Peters. Re-
15.50 SOLLETICO. Contenitore. All’in- 16.15 Tg 2 - Flash. [4657230] SPORTIVO. All’interno: Tennis. 15.30 FANTASMI E LADRI. Film comico sio. [392389] ce Maria Teresa Ruta. [366124] gia di Harry Horner. [7692698]
terno: 17.00 Tg Ragazzi; Zorro. 16.30 CRONACA IN DIRETTA. All’inter- Internazionali d’Italia femminili; (Italia, 1959, b/n). Con Ugo To- 15.00 !FUEGO! Varietà. [5679] 16.15 STEFANIE. Telefilm. "Il referto 15.50 TAPPETO VOLANTE. Talk-show.
Telefilm. [7173921] no: Tg 2 - Flash. [4529921] 16.00 Calcio. Qualificazione per gnazzi, Mario Riva. 15.30 A SCUOLA CON FILOSOFIA. Te- scomparso”. [406835] All’interno: Telegiornale.
17.50 OGGI AL PARLAMENTO. Attua- 18.15 TG 2 - FLASH. [4597143] i mondiali. Italia-Finlandia. 2o Prima visione Tv. [637853] lefilm. [8766] 17.15 VERISSIMO SUL POSTO. Attua- [60312308]
lità. [3902056] 18.20 RAI SPORT - SPORTSERA. tempo; 16.45 Tennis. Internazio- 17.45 OK, IL PREZZO È GIUSTO! Gio- 16.00 BIM BUM BAM E CARTONI ANI- lità. [74969] 18.00 ZAP ZAP TV. Contenitore per ra-
18.00 TG 1. [26143] [1968389] nali d’Italia femminili. [566872] co. Conduce Iva Zanicchi con MATI. Contenitore. [7529582] 17.45 VERISSIMO - TUTTI I COLORI gazzi. [97650]
18.10 PRIMADITUTTO. [265921] 18.40 IN VIAGGIO CON “SERENO VA- 17.30 GEO MAGAZINE. [29747] Carlo Pistarino. [6771018] 18.25 STUDIO SPORT. [8581921] DELLA CRONACA. Attualità. 19.00 FORTE FORTISSIMA. Un pro-
18.45 COLORADO: DUE CONTRO TUT- RIABILE”. Attualità. [2145308] 18.30 UN POSTO AL SOLE. [1018] 18.55 TG 4. [4286853] 18.30 STUDIO APERTO. [9308] [8726056] gramma di musica e cinema
TI. Gioco. Con Carlo Conti. All’in- 19.05 LAW AND ORDER - I DUE VOLTI 19.00 TG 3 / TGR. [27018] 19.30 GAME BOAT. Contenitore per ra- 19.00 8 SOTTO UN TETTO. Tf. [7921] 18.35 TIRA & MOLLA. Gioco. Conduce condotto da Rita Forte e Claudio
terno: Che tempo fa. [8273921] DELLA GIUSTIZIA. Tf. [876940] 19.55 TGR - REGIONEITALIA. [726766] gazzi. [6541766] 19.30 LA TATA. Telefilm. [6292] Paolo Bonolis. [7778308] G. Fava. [3330]

SERA
20.00 TELEGIORNALE. [81230] 20.00 IL LOTTO ALLE OTTO. [327] 20.10 BLOB. DI TUTTO DI PIÙ. Video- 20.35 LA RECLUTA. Film poliziesco 20.00 SARABANDA. Gioco. Conduce 20.00 TG 5 - SERA. [5563] 20.00 TMC SPORT. [36476]
20.35 RAI SPORT - NOTIZIE. [1542376] 20.30 TG 2 - 20,30. [29698] frammenti. [2099308] (USA, 1990). Con Clint Enrico Papi. Regia di Giuliana Ba- 20.30 STRISCIA LA NOTIZIA - LA VO- 20.20 METEO. [5609211]
20.40 COLORADO: DUE CONTRO TUT- 20.50 PASSENGER 57 - TERRORE AD 20.30 CHI L’HA VISTO? Attualità. Con- Eastwood, Charlie Sheen. Regia roncelli. [41089143] CE DELL’INSORGENZA. Varietà. 20.25 TELEGIORNALE. [7159582]
TI. Gioco. [9012582] ALTA QUOTA. Film. Con Wesley duce Marcella De Palma. Di Pier di Clint Eastwood. [9176394] 22.50 SOTTO MASSIMA COPERTURA. Con Gene Gnocchi, Tullio Solen- 20.45 IL CACCIATORE. Film drammati-
20.50 UN UOMO INNOCENTE. Film gial- Snipes, Bruce Payne. Regia di Giuseppe Murgia. Regia di Patri- Film-Tv drammatico (USA, 1995). ghi. [4834] co (USA, 1978). Con Robert
lo (USA, 1989). Con Tom Sel- Kevin Hooks. [801786] zia Belli. [24389] Con Lorenzo Lamas, Billy Dee 21.00 GRAN PREMIO INTERNAZIONA- De Niro, Christopher Walken.
leck, F. Murray Abraham. Regia 22.25 TG 2 - NOTTE. [8716501] 22.30 TG 3 - VENTIDUE E TRENTA. Williams. Regia di David Hitcher. LE DELLA TV. Varietà. Conduco- Regia di Michael Cimino. All’in-
di Peter Yates. [87364650] 22.40 COMPAGNA DI VIAGGIO. [95211] [6776766] no Milly Carlucci e Pippo Baudo. terno: 22.45 Telegiornale;
22.55 TG 1. [9521389] Film. Con Michel Piccoli, Asia 22.45 TGR - TELEGIORNALI REGIONA- [6048259] Meteo. [41933582]
Argento. Regia di Peter Del Mon- LI. [1659259]
te. [1490766]

NOTTE
23.00 PASSAGGIO A NORD-OVEST. Do- 0.30 OGGI AL PARLAMENTO. Attua- 23.00 MIXER. Di Stefano Rizzelli. Regia 23.00 NOTTI SELVAGGE. Film dramma- 0.40 STUDIO APERTO - LA GIORNA- 23.15 SPECIALE SULLA MINISERIE: 0.20 METEO. [5746099]
cumentario. [77360] lità. [2448964] di Vittorio Nevano. [831853] tico (Francia, 1992). Con Cyril TA. [89181051] “LA FORZA DELL’AMORE”. 0.25 CRONO - TEMPO DI MOTORI.
24.00 TG 1 - NOTTE. [38631] 0.40 NEON CINEMA. [14724148] 0.30 TG 3 - LA NOTTE - IN EDICOLA - Collard. [98985476] 0.45 FATTI E MISFATTI. [89173032] [6716037] Rubrica sportiva. [4788506]
0.25 AGENDA / ZODIACO. 0.45 METEO 2. [3950032] NOTTE CULTURA. [2676051] 1.40 TG 4 - RASSEGNA STAMPA. 0.50 STUDIO SPORT. [2211070] 23.20 OSCURE PRESENZE. Film-Tv th- 1.00 DOTTOR SPOT. Rubrica. Condu-
[9969902] 0.55 IO SCRIVO, TU SCRIVI. Rubrica 1.10 FUORI ORARIO. Cose (mai) viste [2932070] 1.18 MUNDIAL CLIP. [61943506] riller (USA, 1994). [8524969] ce Lillo Perri. [2311728]
0.30 RAI EDUCATIONAL. All’interno: (Replica). [7005380] presenta: [6770167] 2.00 ART. 944... DIRITTO ALLA VI- 1.20 ITALIA 1 SPORT. [2209235] 1.00 TG 5 - NOTTE. [3399902] 1.05 TELEGIORNALE. [61941148]
Tempo; Storia di sapori. “Man- 1.20 RAI SPORT. Rubrica sportiva. 1.25 ANNI RIBELLI. Film drammatico TA... Film drammatico (USA, 1.50 RASSEGNA STAMPA. 1.30 STRISCIA LA NOTIZIA - LA VO- 1.10 METEO. [6357490]
giare e non mangiare”; 0.55 Filo- All’interno: Roma: Tennis. Inter- (Ita./Arg., 1994). [85878457] 1982). [8342419] [1978525] CE DELL’INSORGENZA. Varietà 1.30 TAPPETO VOLANTE. Talk-show
sofia. “Domenico Lo Surdo: La nazionali d’Italia femminili. 3.20 ITALIAN RESTAURANT. Minise- 3.30 PESTE E CORNA - A TU PER TU. 2.00 !FUEGO! (Replica). [3368032] (Replica). [3369761] (Replica). [9640254]
falsa coscienza dell’Occidente”. [1268506] rie. [2941490] Attualità (Replica). [2266612] 2.30 L’AMANTE. Film drammatico 2.00 LABORATORIO 5. [1509457] 3.30 CNN. Notiziario in collegamento
[8976544] 2.30 MI RITORNI IN MENTE - 4.05 SPECCHIO SEGRETO. Varietà. 3.40 TG 4 - RASSEGNA STAMPA (Re- (Francia, 1969). Con Romy Sch- 3.00 TG 5. [3386438] diretto, con la rete televisiva a-
1.00 SOTTOVOCE. [6393896] REPLAY. Musicale. [5684877] [1682070] plica). [8708438] neider, Michel Piccoli. Regia di 3.30 HILL STREET GIORNO E NOTTE. mericana che trasmette 24 ore
1.15 PROVE TECNICHE DI TRASMIS- 2.50 DIPLOMI UNIVERSITARI A 5.05 È PROIBITO BALLARE. Telefilm. 4.00 RUBI. Telenovela. [9859631] Claude Sautet. [7756544] Telefilm. [1504902] al giorno.
SIONE. DISTANZA. Attualità. [8819525] 4.50 TOPAZIO. Telenovela. 4.30 ACAPULCO HEAT. Telefilm. 4.30 BELLE E PERICOLOSE. Telefilm.

GUIDA SHOWVIEW
Tmc 2 Odeon Europa 7 Cinquestelle Tele+ Bianco Tele+ Nero Per registrare il Vostro pro-
gramma Tv digitare i nu-
PROGRAMMI RADIO
13.05 TENNIS. Internaziona- 12.00 CONTENITORE DEL 14.30 LA CROCIERA DEI 12.00 CINQUESTELLE A 13.30 ZONA. [495230] 14.20 CAMERIERI. Film meri ShowView stampati Radiouno Radiodue d’amore del ‘900”; 11.18 MattinoTre;
li d’Italia. [1702834] MATTINO. MISTERI. Miniserie. MEZZOGIORNO. At- 14.30 ZAK. [1277673] commedia (Italia, accanto al programma che Giornali radio: 6; 7; 8; 9; 10; 10.30; Giornali radio: 6.30; 7.30; 8.30; 11.55 Il piacere del testo; 12.00
15.30 COLORADIO ROSSO. [88679414] [2867679] tualità. Conduce Elia- 15.00 FRAISIER. Telefilm. 1995). [2239414] volete registrare, sul pro- 11; 11.30; 12; 12.30; 13; 14; 14.30; 10.30; 12.10; 12.30; 13.30; 15.30; MattinoTre; 12.30 La Barcaccia;
[323414] 18.30 TG GENERATION. At- 15.15 VACANZE, ISTRUZIO- na Bosatra. Regia di [4372360] 16.00 VOLPI DEL KALAHA- grammatore ShowView. 15; 15.30; 16; 16.30; 17; 17.30; 18; 16.30; 17.30; 18.30; 19.30; 22.30. 13.28 Indovina chi viene a pranzo?;
Lasciate l’unità ShowView 19; 21; 23; 24; 2; 4; 5; 5.30. 6.00 Il buongiorno di Radiodue; 6.16 14.04 Lampi di primavera; 19.01
16.00 HELP. [204056] tualità. [758766] NI PER L’USO. Nicola Tuoni. 15.25 IL CARICATORE. Film RI. Doc. [5239563] sul Vostro videoregistratore
18.00 COLORADIO ROSSO. 18.45 VITÙ SOTTOSOPRA [6274230] [21355056] commedia (Italia, 16.55 L’ORA DELLA VIO- 7.33 Questione di soldi; 7.45 L’oro- Riflessione del mattino; 7.10 Il risve- Hollywood Party; 19.45 Un tocco di
e il programma verrà auto- classica; 20.05 Poesia su poesia.
[771037] LA TIVÙ. [567056] 17.30 TG ROSA. [761650] 18.00 COMUNQUE CHIC. 1997). [8636563] LENZA. Film azione. maticamente registrato scopo di Elios; 8.33 Golem; 9.08 glio di Enzo Biagi; 8.08 Macheoraè?;
18.30 CAFFÈ ARCOBALE- 19.15 MOTOWN. [543327] 18.00 UNA FAMIGLIA AME- Rubrica. “Quotidiano 18.00 LA FAMIGLIA [7212495] Radio anch’io; 10.08 Italia no, Italia 8.50 Domino. 17a parte; 9.08 Il consi- Autoritratto di Mario Luzi; 20.17
all’ora indicata. Per infor-
NO. [789056] 19.25 RUSH FINALE. RICANA. Telefilm. di moda e costume”. BRADY. Film comme- 18.45 SHINE. Film dramma- mazioni, il “Servizio clienti sì; 11.05 Radiouno Musica; 11.35 GR glio del nutrizionista; 9.30 Il ruggito del Radiotre Suite; 21.00 Concerto sinfo-
ShowView” al telefono 1 - Cultura; 12.10 Millevoci; 12.32 coniglio; 10.35 Chiamate Roma 3131; nico; 23.15 Ventitre e quindici:
19.00 SEINFELD. Telefilm. [7826834] [583969] Conduce Patrizia Pel- dia (USA, 1995). tico (Australia/GB, Economia; 24.00 Musica classica.
[342414] 19.30 IL REGIONALE. 19.00 TG. News. [8597211] legrino. Regia di Nico- [959969] 1996). [8878414] 06/68.89.42.56. Show- Tecnologia e ricerca; 13.28 Oggi al 11.54 Mezzogiorno con...; 12.56
19.30 FLASH. [323969] [334495] 20.50 L’ISOLA DI PASCALI. la Tuoni. [766105] 19.30 COM’È. All’interno: 20.30 PANAMA SELVAG- View è un marchio della Parlamento; 13.32 Aspettando i Mirabella-Garrani 2000 Sciò; 14.02 Hit
19.35 CALCIO A 5 NEWS. 20.00 TERRITORIO ITALIA- Film drammatico (GB, 18.30 PREMIO GRAN HO- 20.10 Fraisier. Tele- GIA. Doc. [505037] GemStar Development Mondiali; 14.08 Bolmare; 14.13 Parade. Top 10 singoli in Italia; 15.02
[770637] NO. [331308] 1988). Con Ben King- TEL. Speciale. “Narra- film. [667495] 21.20 LA GRANDE FUGA.
Corporation (C) 1991 - Lavori in corso; 16.05 I mercati; Punto d’incontro; 16.45 PuntoDue; ItaliaRadio
GemStar Development 16.32 Ottoemezzo. Libri; 16.44 18.02 Caterpillar; 20.00 E vissero feli- GR radio: 7; 8; 12; 15. - GR Flash:
20.05 COLORADIO ROSSO. 20.30 TG GENERATION. At- sley, Helen Mirren. tiva Rosa”. [663785] 21.00 ROUGH RIDERS. Mi- Film guerra (USA, Corp. Tutti i diritti sono Uomini e camion; 17.08 L’Italia in ci e contenti...; 20.15 Masters; 21.30 7.30; 9; 10; 11, 16; 17. 6.30
[677037] tualità. [956211] Regia di James Dear- 20.30 OBIETTIVO SALUTE. niserie. [648360] 1963). [18539124] riservati. diretta; 17.35 Spettacolo; 17.40 Suoni e ultrasuoni; 1.00 Stereonotte; Buongiorno Italia; 7.10 Rassegna stam-
20.30 ROXY BAR[7744940] 20.45 SHAFT IL DETECTI- den. [163230] Rubrica di medicina. 22.30 THE DIRECTORS. Ru- 0.10 PREMONIZIONI. Film CANALI SHOWVIEW: 001 - Express; 17.45 Come vanno gli affari; 5.00 Prima del giorno. pa; 8.10 Ultimora; 9.05 Prefisso 06;
23.00 TMC 2 SPORT. Rubri- VE. Tf. [324227] 22.40 SEVEN SHOW. Va- Conduce Gaia Torto- brica. [404853] fantastico (USA, RaiUno; 002 - RaiDue; 003
- RaiTre; 004 - Rete-quat-
18.08 Radiouno Musica; 19.28 10.05 Piazza grande; 12.10 Tamburi di
ca sportiva. [567476] 22.15 TG GENERATION. At- rietà. [3730327] ra. Regia di Marco 23.30 LE ACROBATE. Film 1995). [2599780] Ascolta, si fa sera; 19.37 Zapping; Radiotre latta; 14.05 Gulliver; 15.10
23.10 TMC 2 SPORT - MA- tualità. [1139766] 23.15 ASPETTANDO SEVEN Cecconi. [387747] drammatico (Italia, 1.50 IL CANE E IL POLI- tro; 005 - Canale 5; 006 -
Italia 1; 007 - Tmc; 009 - 20.43 Le anteprime di Hollywood Giornali radio: 6.45; 8.45; 13.45; Livingstone; 16.05 Quaderni meridiani;
GAZINE. All’interno: 22.30 IL REGIONALE. ‘98. [6986785] 22.00 A TUTTO CELLULA- 1997). [7222495] ZIOTTO. Film azione Tmc 2; 010 - Italia 7; 011 - Party: Blues Brothers 2000; 22.49 18.45. 18.05 Prefisso 06; 18.50 Tempo
23.30 Gillette World [124105] 23.30 AUTO & AUTO. Rubri- RE. Rubrica. 1.30 LA FORZA DELLE IM- (USA, 1995). Cinquestelle; 012 - Odeon; Bolmare; 23.08 Panorama parlamen- 7.30 Prima pagina; 9.02 MattinoTre; pieno; 19.05 Milano sera; 20.05 Una
Cup. [5175308] 23.30 SPORTIVÌ. . [776582] ca sportiva. MAGINI - LENI RIE- [80505235] 013 - Tele+Nero; 014 - tare; 23.40 Sognando il giorno; 0.33 10.15 Terza Pagina; 10.30 poltrona per due; 22.00 Effetto notte;
0.05 COLORADIO VIOLA. 24.00 JAZZAREA. FENSTHAL. Film. 3.25 LA PARTITA. Film. Tele+Bianco. La notte dei misteri; 1.30 Radio Tir. MattinoTre; 11.00 Pagine da “Poesie 2.02-6.29 Selezione musicale notturna.
05ECO05A0505 ZALLCALL 11 23:16:34 05/04/98

L’ECONOMIA l’Unità 17 Martedì 5 maggio 1998

Dalla Comit MERCATI


.............................................
TITOLO PEGGIORE
ACQ POTABILI -7,17
STERLINA
FRANCO FR.
2.935,65
294,28
-21,09
-0,21
Tim, una settimana
il presidente BORSA
BOT RENDIMENTI NETTI FRANCO SV. 1.179,85 -3,23 di tariffe speciali
delle Generali? MIB 1.418 +5,35
3 MESI 4,96 per l’Euro
MIBTEL 24.062 +4,38 FONDI INDICI VARIAZIONI
6 MESI 4,75
Per i vertici delle Generali, che MIB 30 34.816 +4,38 AZIONARI ITALIANI +0,03 Telecom Italia Mobile «festeggia»
devono essere rinnovati, si è fatta 1 ANNO 4,58 l’avvio dell‘ Euro con una
IL SETTORE CHE SALE DI PIÙ AZIONARI ESTERI +0,86
largo una ipotesi: il cambio della MIN MET +6,12
CAMBI BILANCIATI ITALIANI +0,07 settimana di tariffe speciali, e
guardia potrebbe portare alla IL SETTORE CHE SCENDE DI PIÙ nella prima giornata il traffico
IMMOBIL +2,63 DOLLARO 1.760,93 -11,91 BILANCIATI ESTERI +0,46
presidenza un esponente della telefonico verso l’Europa
Comit, che è azionista di TITOLO MIGLIORE MARCO 986,79 -0,59 OBBLIGAZ. ITALIANI +0,02 aumenta del 20%. La tariffa
Mediobanca ed allo stesso tempo SOPAF RNC +11,75 YEN 13,220 -0,20 OBBLIGAZ. ESTERI +0,04 unica è di 100 lire (+20% Iva) per
ha come azionista di un minuto e 4 scatti da 127 lire
maggioranza proprio le Generali. (+20% Iva) alla risposta.

Incasserà 11.900 miliardi. Sei banche in lizza per la Bnl. La cessione di Aeroporti di Roma slitta in autunno Ifi, nuovo ingresso
Cempella: Mercury
«Alitalia non Dal Tesoro arriva il via libera a Eni4 socio
torna indietro
su Malpensa» Sul mercato una tranche di almeno il 12% britannico
ROMA. Alitalia non torna
indietro: Malpensa 2000 è
un progetto irrinunciabile.
Entro l’estate lo Stato scenderà al di sotto del 51% della proprietà per Agnelli
Lo ha ribadito ieri
l’amministratore delegato, ROMA. Dopo l’Euro, l’Eni. Il Tesoro alle precedenti, dunque. I tempi, per- Per due privatizzazioni che giun- mercio di Roma; ilrestante 45% è sta- va dei propri voli, confermata ieri da MILANO. Socio britannico per la fa-
Domenico Cempella: ha annunciato il via libera del comi- tanto, dovrebberoessereceleri.Trafi- gono in dirittura d’arrivo, una che to collocato nel ‘97 conlaprima tran- Cempella, determina indubbieriper- miglia Agnelli. Il colosso finanziario
«Malpensa non può nascere tato dei ministri alla cessione della ne giugno ed inizi luglio anche la torna al palo di partenza. Contraria- che. Al nuovo collocamento si erano cussioni negative sul fatturato di Ae- Mercury Asset Management, che fa
un pezzo alla volta quarta tranche dell’Eni. Finirà sul quarta tranche dovrebbe essere cosa mente a tutte leindiscrezioni circola- dettiinteressativariimprenditori,tra roporti che Galia quantifica in un ca- capo alla Merrill Lynch e in Italia par-
altrimenti non potrebbe mercato una quota «dell’ordine» del fatta. «Entro l’estate Eni4 sarà sul te negli ultimi mesi e maismentite, la cui una cordata che vedeva tra i pro- lo attorno al 5-6%. L’amministratore tecipa all’azionariatodidiversesocie-
competere con gli altri hub 12% del capitale.Comedireche forse mercato», aveva detto Ciampi nei privatizzazione completa di Aero- tagonisti la finanziaria della famiglia delegato si mostra comunque fidu- tà, ha acquisito il 2,211% del capitale
europei». Dal 25 ottobre, potrebbe essere anche di più, magari giorni scorsi. Una promessa che sta porti di Roma non avverrà più entro Benetton che aveva espresso interes- ciosoanche perché punta a recupera- della Ifi,laholding di famiglia.L’ope-
dunque, su Milano finirà il il 15%. Lo Stato perderà in ogni caso per essere mantenuta.Nelleprimetre il mese di giugno, come oramai ci si se per una strategia industriale che re l’attività perduta «con la crescita razione, resanotadallaConsob,èsta-
51% dei collegamenti la maggioranza assoluta del gruppo tranche, il Tesoro ha incassato com- aspettava, ma il prossimo autunno. puntava a sinergie tra gli scali romani deltrafficodialtrivettorieconibene- ta eseguita il 23 aprile e si riferisce al-
Alitalia facendo scendere petroliferoportando la propriaparte- plessivamente28.348 miliardi di lire. Lo ha rivelato ieri l’amministratore e quelli milanesi gestiti dalla Sea, i fici degli accordi Alitalia-Klm ed Ai- l’acquisto di azioni privilegiate della
Fiumicino al 49%. cipazione poco sotto il 40% dall’at- Ai prezzidiBorsadiieri(12.400liread delegato di Adr, Gaetano Galia, nel dueaeroportidelladiscordia. rOne-Swissair». È chiaro, tuttavia, Ifi, le uniche quotate in Borsa. Le or-
Sindacati, Comune di Roma, tuale 51,6%. Si tratta, comunque, di azione), lo Stato dovrebbe ottenere corso di un incontro a Milano con gli Eppure, proprio lo scontro tra Fiu- che la nuova strategia Alitalia e le dinarie sono possedute integralmen-
ambasciate straniere, unaquotapiùchesufficienteagaran- almeno11.900miliardi. analistifinanziari.«Stiamoseguendo micino e Malpensa potrebbe essere conseguenti polemiche tra Roma e tedallafamiglia.
qualche ministro e, tire senza difficoltà il controllo di un Intanto, sei istituti di credito han- l’iter della seconda tranche ma il ter- stata una delle ragioni che hanno Milano determinano una situazione Nel capitale Ifi recentemente era-
soprattutto, Aeroporti di gruppo dalla capitalizzazione come no manifestato al Tesoro interesse mine per la vendita non è quello di consigliato ad Iri e Tesoro di rinviare di incertezza che potrebbe influire no entrate le Generali con il 3,2% cir-
Roma possono comunque quella dell’Eni. Una garanzia, quella per l’acquisto di una quota di Bnl. Si giugno - ha spiegato Galia rispon- ad ottobre della cessione di Adr. Uffi- sul collocamento di Aeroporti. In au- ca. Le quote riferite dalla Consob so-
continuare a protestare ma del controllo pubblico, chiesta in più tratta di Ina, Banca Intesa, Imi, Mps, dendo alle domande - Verosimil- cialmente tale legame non viene tunno la situazione sarà più chiara no calcolate sul capitale globale con
la decisione è presa. occasionidaRifondazione. Credit e Banco di Bilbao Vizcaya. La mente la cessione dovrebbe avvenire confermato. Si nega addirittura che ancheperché,nelfrattempo,dovreb- diritto di voto (azioni ordinarie più
«Andiamo al Nord a Per l’incarico di global coordinator prima offertavincolantedovràessere asettembre-ottobre». visiastatoqualsiasirinvioesiaddebi- be essere arrivata la decisione dell’Ue privilegiate). Nel caso della Ifi il capi-
prenderci quel mercato che sono stati confermati l’Imi e laCredit formulata entro la fine di maggio, e A decidere i tempi della privatizza- ta a generiche «ragioni tecniche» la sui ricorsi delle compagnie straniere, tale è costituito per metàdaazioni or-
per 30 anni ci è sfuggito per Suisse First Boston mentre quale quella definitiva entro metà giugno. zione è formalmente l’Iri, che attra- fissazione dell’autunno quale sca- avverse al trasferimento forzoso a dinarie e per metà da privilegiate.
la mancanza di uno scalo advisor e valutatore anche NM Ro- Il nucleo stabile, che dovrà formarsi verso la finanziaria Cofiri controlla il denza per la cessione di Aeroporti. Malpensa. Mercury Asset Management è uno
adeguato - spiega Cempella thschild& Sonssi è vista ribadirelafi- entro fine maggio, avrà un pacchetto 54,2% di Aeroporti di Roma. Un altro Eppure, la decisionedi Alitaliadispo- dei maggiori gestori mondiali di fon-
- Roma è una delle principali ducia. Operazione fotocopia rispetto diazioninoninferioreal30%. 0,8% è in mano alla Camera di Com- stare su Milano una parte significati- Gildo Campesato di.
destinazioni del mondo, ma
non è un mercato: per
Milano passa il 70% del
valore del traffico. Non ci
Il Comu: «Continueremo con altre forme di lotta» Om di Brescia
sono da aprire tavoli di
trattativa con chicchessia». Fs, oggi sciopero dei macchinisti Rottamazione delle auto Oggi un’ora
Proprio ieri i sindacati sono
Il Fisco guadagna 3.700 mld di sciopero
tornati a chiedere l’apertura
di un confronto triangolare
con azienda e governo per
Garantiti i servizi essenziali
verificare le ricadute Particolare attenzione agli spostamenti dei pendolari. Viaggeranno gli Eurostar ROMA. Altro che affare per gli acquirenti: gli incentivi alla ROMA. Sciopero di un’ora, oggi,
occupazionali del piano di su quasi tutte le linee e anche alcuni Intercity soprattutto nel Mezzogiorno. rottamazione delle auto, costati allo Stato poco più di 1.900 alla Om-Iveco di Brescia. Il braccio
Alitalia. miliardi, sono stati una vera e propria ‘manna‘ per il fisco che, di ferro tra azienda e sindacati di
La compagnia nega poi tra Iva e imposte di trascrizione e di bollo delle nuove vetture, categoria riguarda il piano di «ter-
decisamente che le intese ROMA. Ancora una giornata a ri- glia di principio finirà male perché deranno nella giornata di oggi. Il ha incassato oltre 5.600 miliardi. Risultato: un attivo di 3.700 zierizzazione» (cioè la cessione a
siglate a Bruxelles schio, oggi, per chi si sposta in tre- non siamo disposti a mollare. Sare- Comu ha ribadito che al termine miliardi, circa un terzo della manovra ‘98. È quanto si ricava terzi di attività inerenti al sistema
costituiscano una «cappa» no. Il Comu, il sindacato dei mac- mo condannatinoiaproclamareal- dello sciopero metterà in atto una incrociando i dati forniti nei giorni scorsi dal ministro produttivo della fabbrica) che in-
per il suo sviluppo: chinisti, ha confermato le sette ore tri scioperi e il paese a subirli». Del nuova protesta: applicherà scrupo- dell’Industria, Pierluigi Bersani, in Parlamento, e quelli diffusi teressano lo stabilimento di Bre-
«Abbiamo la possibilità di di sciopero proclamate ad aprile: restosonogiàpreviste24oredilotta losamente tutte le norme di sicurez- dall’Aci a consuntivo della prima fase degli incentivi. scia.
offrire 29.000 posti nel dalle 10 alle 17 quindi si viaggia a tra le 21 del 19 maggio e le 21 del 20 za e nessun treno partirà se non per- Rispondendo ad un’interrogazione parlamentare, Bersani ha Secondo la Rsu e Fim-Fiom-
Duemila, ma i nostri scartamento ridotto, con il numero maggio, più altre 48 ore in data da fettamente in regola. «Le maggiori detto che l’incentivo medio erogato per la rottamazione di Uilm di Brescia è a rischio perfino
progetti ne prevedono minimo di treni garantiti dalle Fer- definire. ripercussioni - spiega Bruno Salustri auto vecchie di 10 anni è stato di circa 1,6 milioni. Ma ha la unicità dello stabilimento, inol-
soltanto 27.000», spiega il rovie.Salviipendolarialmattino(la Le Ferrovie informano che saran- - si avrannonel trasportomerci e sui aggiunto che per ogni vettura nuova venduta il gettito medio tre i sindacati denunziano l’unila-
presidente di Alitalia, Fausto protesta inizia quando i locali sono noassicuratiiseguentiservizi:l’arri- treni pendolari, dove le locomotive per Iva, imposte di trascrizione e di bollo è stato pari a 4,6 terità dell’operato aziendale che
Cereti. già arrivati a destinazione), meno vo a destinazione dei treni già in sono più vecchie. Poco o niente in- milioni. Da parte sua l’Aci, nel fare il bilancio degli incentivi, ha impedito qualsiasipossibilitàdi
È anche questo un indice del salvi per il rientro a casa nel pome- corso di viaggio all’inizio dello scio- vece su Eurostar ed Eurocity che aveva reso noto a febbraio che la cifra complessiva delle arrivare a un’intesa. La Rsu chiede
cambio di strategia in riggio, perché i disagi causati dallo pero; tutti i treni internazionali; i hanno le strutture migliori». Il Co- radiazioni nei mesi di vita del provvedimento era stata di quindi la riunione urgente del
Alitalia: «Non andiamo in sciopero si ripercuotono sul traffico treni a lunga percorrenza previsti mu sta diffondendo tra i macchini- 1.220.939 veicoli. Poichè ad ogni vettura ‘rottamata‘ coordinamento sindacale nazio-
cerca di share di mercato, ferroviarioperunpaiod’ore. dalla Commissione di garanzia ri- sti un opuscolo, intitolato «mae- corrisponde un’auto nuova venduta (diversamente non si nale del gruppo Iveco «per costrui-
ma di redditività dei All’origine dell’agitazione lo portati sull’orario ufficiale; l’effet- stro» (come sono chiamati al nord i sarebbe potuto beneficiare degli incentivi), quel milione e re una posizione sindacale comu-
collegamenti offerti», scontroinattotraimacchinistiel’a- tuazione regolare dei treni Eurostar macchinisti) che ricorda le regole a passa di nuovi veicoli acquistati ha consentito allo Stato di ne che sappia rispondere alle mo-
spiega Cempella zienda sul piano per la sicurezza e, sulle linee Venezia-Roma e Milano- cui deve attenersi il personale di incassare circa tre volte la spesa. E d’altro canto, Bersani lo difiche che la Fiat intende fare in
annunciando soddisfatto più in generale sugli orari dei turni Napoli; l’effettuazione con cadenza macchina. Ad esempio il treno non aveva già lasciato intendere chiaramente nella sua risposta. Iveco». Nel corso della giornata di
che il primo quadrimestre, introdotti col nuovo contrattodila- bioraria degli Eurostar sulla linea potrà partire senza un’efficiente do- Citando le cifre dei primi sei mesi di applicazione degli oggi sono state convocate nello
da sempre una fase di vorodeiferrovieri.«Abbiamotenta- Milano-Roma. Sempre per gli Euro- tazione di estintori, se i segnali e i incentivi, il ministro aveva infatti ricordato come apparisse stabilimento tre assemblee, una
magra, segna per la prima to fino all’ultimo di fare proposte di starcisarannoriduzionisullaLecce- freni non sono perfetti, se le cabine «chiaro che, in termini sostanziali, il provvedimento comporta per ogni turno di lavoro, dalle 8.00
volta un andamento mediazione - racconta Savio Galva- Bari esulla Ancona-Roma. Quasi in- di guida sono sporche e i macchini- un saldo sicuramente positivo tra le spese di copertura del alle 10.00, dalle 14.00 alle 16.00,
operativo «positivo». ni, uno dei coordinatori del Comu - tegralmente assicurati i treni Inter- sti rifiuteranno la marcia a vista nei decreto e gli introiti aggiuntivi che ne sono scaturiti». dalle 22.00 alle 24.00. Le ore di as-
ma abbiamo trovato un muro. Se il citypericollegamentiNord-Sud. pressi dei passaggi a livello «come semblea comprendono anche
vertice delle Fs si attesta sulla batta- Ma ritardi e disagi non si conclu- vorrebberoleFs». quelladisciopero.

L’annuncio è stato dato a Bruxelles dal nuovo proprietario I due lavoratori allontanati per «scarso rendimento»
Olivetti Pc, ora arrivano gli esuberi Licenziamenti alla Fiat di Termoli
Parte la richiesta di 449 casse integrazioni Prc protesta, sindacati in allarme
DALL’INVIATO nel marzo scorso con l’americana sponsabilità dell’attuale situazio- ROMA. Interrogazione parlamen- il metodo di gestione autoritario
Wang. Se quello fu un passo in ne sono anche lo specchio di di- tare e picchetti davanti ai cancelli che tralascia gli aspetti umani, so- COMUNE DI COLOGNO MONZESE
IVREA. Nuovi tagli all’orizzonte avanti verso il risanamento finan- scutibile sceneggiata tra le parti, in sono le prime reazioni al licenzia- ciali e sindacali». In una nota lo Piazza Mazzini 7 - 20093 Cologno Monzese (Mi) Tel. 02/253081 - fax 02/25308262
per Op Computer. Ed è un’altra ziario dell’Olivetti, seguito da un cui ognuno ha giocato in «surpla- mento di due operai della Fiat di Slai-Cobas parla di «atto intimida- BANDO DI GARA PER APPALTO DI SERVIZIO PROCEDURA APERTA EX ART. 8 D.Lgs. 157/95
fetta di Canavese industriale che si grande applauso della Borsa (+11 ce», tracheggiando in attesa delle Termoli per scarsa produttività. La torio»da partedell’azienda,inuno Questa Amministrazione Comunale indice asta pubblica per l’aggiudicazione del Servizio di con-
sbriciola. per cento per i titoli del gruppo), mosse dell’altro. «Aspettando Go- polemica si è sviluppata dopo l’al- stabilimento dove il 50% delle Rsu duzione, manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti termici, di ventilazione, di condiziona-
L’azienda di personal computer oggi lo «spezzatino» del gruppo fa dot» nessuno, né Olivetti che ha il lontanamento di Nicolino Zara, appartieneai Comitatidi base.Sul- mento e di climatizzazione di proprietà comunale (CPC 6112) e di pulizia degli edifici pubblici e sco-
ceduta dall’Olivetti al finanziere registrare un passo all’indietro per 19 per cento di capitale azionario, 40enne, di Tavenna, e Antonio la vicenda, comunque, la FiatAuto lastici (CPC 874) - triennio luglio 1998/giugno 2001. (Pre - informazione su Gazz. C.E.E. invio
Edward Gottsmann (avvocato di l’occupazione. L’Op personal, che né Gottesmann, né il Governo at- Daniele, 29 anni di Termoli. Il pri- si limita a ricordare che i licenzia- 25.2.98 e 7.4.98). IMPORTO A BASE D’ASTA TRIENNALE: L. 7.440.031.000, di cui:
Carlo De Benedetti), ha annuncia- ha aperto le procedure di sospen- traverso la finanziaria Itainvest, ha mo per aver accumulato 420 gior- menti sono derivati dall’applica- - L. 1.515.036.000 per servizio di conduzione e manutenzione ordinaria imp. termici etc... a corpo);
to la richiesta di cassa integrazione sione a zero ore sabato scorso con ricapitalizzato la società. Risulta- ni di malattia in tre anni, superan- zione delle norme previste nel - L. 1.249.995.000 per il servizio di manutenzione straordinaria imp. termici etc... (a misura);
della durata di 3 anni per 449 dei una lettera all’Unione Industriale to? Unacrisi diliquidità che blocca do il limite fissato a 360, il secondo contrattonazionale. - L. 4.675.000.000 per il servizio di pulizia (a corpo).
1300 dipendenti in Italia; Op di Ivrea, prevede di lasciare a casa fornitoriecomm