Sei sulla pagina 1di 52

GR_0008 Rev.

Guida Rapida

PANNELLO OPERATORE NB

Guida Rapida

La Guida Rapida Omron raccoglie una serie di informazioni


interattive, in lingua italiana, estratte dai Manuali d’Uso
ufficiali forniti con i prodotti.
Sebbene siano pensate per offrire una consultazione più
immediata, le Guide Rapide non sostituiscono l'utilizzo dei
manuali, ma rappresentano unicamente un’integrazione ad
essi.

© OMRON Electronics Spa 2014


Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo documento può essere riprodotta
o trasmessa con qualsiasi mezzo senza il permesso di Omron Electronics Spa.
Il documento è stato realizzato con la massima cura. Comunque OMRON non si
assume alcuna responsabilità per eventuali errori od omissioni. Inoltre, per il continuo
miglioramento dei propri prodotti, OMRON si riserva il diritto di modificare senza
alcun preavviso, il contenuto del presente documento.
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 2

INDICE

INTRODUZIONE ...................................................................................................................... 3
1.1 DOWNLOAD DEL SOFTWARE ................................................................................ 3
1.2 REQUISITI MINIMI...................................................................................................... 3
1.3 INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE ............................................................................ 4
1.4 NOTE IMPORTANTI .................................................................................................. 4
2 NB-DESIGNER: PANORAMICA SULL’UTILIZZO ............................................................ 5
3 APPLICAZIONE DI ESEMPIO ....................................................................................... 11
3.1 CREAZIONE DI UN NUOVO PROGETTO.............................................................. 11
3.2 INSERIMENTO DEL PANNELLO ............................................................................. 12
3.3 INSERIMENTO DEL PLC.......................................................................................... 12
3.4 CONNETTORE GRAFICO ETHERNET .................................................................... 13
3.5 CREAZIONE DI UNA PAGINA DI TEST .................................................................. 17
3.6 SIMULAZIONE ......................................................................................................... 20
3.7 DOWNLOAD DEL PROGETTO .............................................................................. 22
3.7.1 DOWNLOAD VIA USB ................................................................................... 22
3.7.2 DOWNLOAD VIA ETHERNET......................................................................... 24
3.8 TEST DELLA COMUNICAZIONE............................................................................. 25
4 HARDWARE ................................................................................................................. 26
4.1 PORTE USB .............................................................................................................. 26
4.2 PORTA SERIALE NB3 .............................................................................................. 27
4.3 PORTE SERIALI NB5/7/10 ....................................................................................... 27
4.4 DIP-SWITCH ............................................................................................................ 28
5 DOMANDE FREQUENTI............................................................................................... 30
5.1 CREAZIONE NUOVA PAGINA.............................................................................. 30
5.2 PAGINE DI SFONDO ............................................................................................. 30
5.3 CAMBIO PAGINA.................................................................................................. 33
5.3.1 CAMBIO PAGINA DA PANNELLO ............................................................... 33
5.3.2 CAMBIO PAGINA DA PLC ........................................................................... 33
5.4 IMPOSTAZIONE PAGINA INIZIALE DEL PROGETTO ............................................ 34
5.5 GESTIONE MULTILINGUA ...................................................................................... 35
5.5.1 CAMBIO LINGUA .......................................................................................... 38
5.6 PROTEZIONE DEL PROGETTO ............................................................................... 39
5.7 CAVO SERIALE NB-PLC ........................................................................................ 40
5.8 INSERIMENTO GRAFICA ....................................................................................... 40
5.9 RIUTILIZZO DEI PROGRAMMI ................................................................................ 42
5.10 IMPORTAZIONE SIMBOLI DA CX-PROGRAMMER .............................................. 42
5.11 STORICO EVENTI (ALLARMI)................................................................................. 43
5.12 PAGINE DI POP-UP................................................................................................ 44
5.13 FILE RICETTE SU CHIAVE USB ................................................................................ 45
5.14 PAGINE CON PASSWORD ................................................................................... 45
5.15 DATA LOG ............................................................................................................. 48
6 APPENDICE.................................................................................................................. 52

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 3

INTRODUZIONE

Il presente documento rappresenta una guida introduttiva all’utilizzo dei pannelli


operatore Omron della serie NB.

La Sezione 2 offre una panoramica sull’ambiente di programmazione, in modo


da garantirne una comprensione il più possibile rapida e immediata.

La Sezione 3 fornisce un esempio pratico di realizzazione passo-passo di un


progetto, che prevede il collegamento in Ethernet tra un Pannello NB e un PLC
della serie CP1L-E .

La Sezione 4 include alcune note sull’Hardware e le piedinature delle porte di


comunicazione seriale.

Infine, la Sezione 5 comprende le risposte alle Domande più Frequenti.

Per informazioni dettagliate sulle specifiche e sull’utilizzo del prodotto, si rimanda


comunque ai relativi manuali ufficiali (installati insieme al Software).

1.1 DOWNLOAD DEL SOFTWARE

Il software di programmazione dei pannelli operatore Omron serie NB è


denominato “NB-Designer”.

Il pacchetto NB-Designer è distribuito gratuitamente, ed è scaricabile, previa


registrazione, dall’area di Download del sito www.myomron.com (‘Downloads’ 
‘Products’  ‘Software’  ‘NB Designer’)oppure dal seguente link:

http://industrial.omron.eu/en/products/catalogue/automation_systems/hmi/com
pact_hmi/nb10w/default.html
(indicazione di Download presente sulla destra).

Fare di norma riferimento a questi siti, per tutti gli eventuali aggiornamenti futuri
del software.

1.2 REQUISITI MINIMI

Requisiti minimi di sistema per l’installazione del software Omron NB-Designer


(versione 1.3 o precedenti):

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 4

Microsoft Windows XP (SP1 o superiore)


Sistema Operativo Microsoft Windows Vista (32-bit o 64-bit)
Microsoft Windows 7 (32-bit o 64-bit)
CPU Intel Pentium II o superiore
Memoria 512 MB o superiore
2.5 GB o più, con almeno 100 MB di
Hard Disk
spazio libero
Risoluzione 800 x 600 a colori a 16 bit
Schermo (raccomandata una risoluzione di 1024
x 768 e qualità del colore a 32 bit)
Porta USB USB 1.1 o superiore

1.3 INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE

Per avviare l’installazione cliccare due volte sul file di setup.

Successivamente, se necessario, è possibile specificare una directory di


installazione differente da quella proposta di default.

NOTA: Dalla versione 1.23 il software NB-DESIGNER è disponibile in multilingua;


durante l’installazione selezionare quindi la lingua desiderata tra quelle proposte.
La lingua può comunque essere modificata in qualsiasi momento anche ad
installazione avvenuta).

Una volta completata l’installazione, se richiesto, riavviare il PC.

1.4 NOTE IMPORTANTI

Versione di riferimento: NB-DESIGNER v1.3.

In caso di utilizzo con sistema operativo Microsoft Windows 7 (o Windows Vista) è


necessario:

(a) Disporre dei diritti di amministratore


(b) Cliccare con il tasto destro del mouse sull’icona Desktop “NB-Desinger.exe”
e selezionare (solo al primo avvio) l’opzione “Esegui come amministratore”

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 5

2 NB-DESIGNER: PANORAMICA SULL’UTILIZZO

Al primo avvio del software viene visualizza la schermata rappresentata di seguito


(agli avvii successivi verrà invece aperto l’ultimo progetto):

Figura 1: Schermata Principale

Un singolo progetto di NB-Designer può contenere, se necessario, più pannelli e


più PLC (collegati o meno tra loro) che sono rappresentati graficamente.

Esempio:

Figura 2: Rappresentazione Grafica dei Dispositivi

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 6

Un doppio click su ciascun dispositivo permette di accedere alla relativa pagina


di impostazione.

Cliccando ad esempio due volte sul Pannello ‘HMI0’ sarà visualizzata la finestra
‘Attributo HMI’ relativa alle impostazioni del Pannello:

Figura 3: Finestra di Impostazione dell'HMI0

Le schede dedicate all’inserimento dei dispositivi nel progetto, alla scelta della
tipologia di comunicazione e all’utilizzo degli oggetti funzionali nelle pagine dei
pannelli, si trovano sulla sinistra della schermata principale.

In particolare, le prime tre schede, riguardano la selezione del tipo di


collegamento e dei tipi di Pannello e di PLC utilizzati:

Figura 4: Schede per la Definizione dei Dispositivi

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 7

Per iniziare un nuovo progetto cliccare su [File] - Nuovo oppure sull’icona ‘Nuovo
Progetto’ in alto a sinistra (per i dettagli sulla realizzazione passo-passo di un
progetto, fare riferimento alla Sezione 3).

Una volta creato un nuovo progetto, sarà possibile inserire graficamente i


dispositivi, trascinandoli dalle schede di sinistra, verso il centro dello schermo:

Figura 5: Trascinare i Dispositivi Verso il Centro dello Schermo

Come accade per le impostazioni dei dispositivi (Figura 3) anche l’applicazione


relativa a ciascun terminale è sempre accessibile singolarmente, per ognuno dei
pannelli inseriti.

Per accedere all’applicazione del Pannello desiderato è sufficiente cliccare sul


nome del Pannello (ad esempio ‘HMI0’) nella Finestra di Struttura del Progetto (in
basso a destra nella finestra principale):

Figura 6: Finestra di Struttura del Progetto

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 8

In Figura 6, un click sul Pannello denominato ‘HMI0’ permette di accedere alla


relativa applicazione:

Figura 7: Area di Lavoro del Pannello 'HMI0'

La pagina nera al centro dello schermo è la pagina 0 (Frame 0) creata


automaticamente.

Ciascun Pannello include, già presenti di default, 10 pagine, visualizzabili con un


doppio click sul nome ‘HMI0’ :

Figura 8: Pagine Presenti di Default

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 9

Queste pagine includono tra le altre, due tastiere, una pagina di Login degli
utenti, una pagina di selezione File, ecc.. e il loro scopo è quello di velocizzare la
programmazione.

Spostarsi sulla pagina desiderata cliccando su di essa nella finestra di Figura 8.

Per inserire gli oggetti funzionali (presenti nelle schede Parti PLC o Parti funzione) è
sufficiente trascinarli dalle schede di sinistra all’interno della pagina:

Figura 9: Inserimento di un Oggetto Funzionale nella Pagina

Al rilascio del tasto del mouse verrà visualizzata la finestra di impostazioni


dell’oggetto:

Figura 10: Finestra di Impostazioni dell'Oggetto Bit State Setting

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 10

Solo una volta confermate le impostazioni sarà possibile inserire graficamente


l’oggetto, definendone posizione e dimensioni:

Figura 11: Inserimento dell'Oggetto

Per tornare alla schermata di configurazione dei dispositivi di Figura 2 è sufficiente


cliccare due volte sul nome del progetto (su ‘Esempio’ in Figura 8).

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 11

3 APPLICAZIONE DI ESEMPIO

Di seguito vengono descritti i passi per la realizzazione di un progetto, in cui un


Pannello della serie NB7 scambierà dati in Ethernet con un PLC della serie CP1L-E.

Gli indirizzi IP considerati saranno i seguenti (rete FINS UDP numero 0):

- PLC CP1L-E: 192.168.250.1


- Pannello NB: 192.168.250.2

Per entrambi i dispositivi verrà considerata una Maschera di Sottorete pari a:


255.255.255.0.

3.1 CREAZIONE DI UN NUOVO PROGETTO

Dopo aver avviato il software, selezionare ‘File(F)’  ’Nuovo(N)’.

Figura 12: Creazione di un Nuovo Progetto

Nella finestra ‘Nuovo Progetto’, inserire il nome del progetto e modificare, se


necessario, la cartella in cui verrà salvato:

Figura 13: Definizione del Nome del Progetto

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 12

3.2 INSERIMENTO DEL PANNELLO

Dalla scheda ‘Terminale di Comando’ della ‘Finestra Elemento Grafico’,


selezionare il modello del terminale da utilizzare (NB7W-TW01B) e trascinarlo
nell’area (grigia) di progettazione:

Figura 14: Inserimento del Pannello

Specificare la modalità di visualizzazione Orizzontale:

Figura 15: Modalità di Visualizzazione

Dopo aver confermato con ‘OK’, un Pannello NB7-TW01B verrà rappresentato


graficamente all’interno dell’area di progettazione.

3.3 INSERIMENTO DEL PLC

Dalla scheda ‘PLC’ della ‘Finestra Elemento Grafico’ selezionare ‘OMRON CP


Series Ethernet (UDP Slave)’ e trascinare l’icona nell’area (grigia) di
progettazione:

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 13

Figura 16: Inserimento del PLC

Un PLC CP1L-E verrà inserito graficamente nell’area di progettazione, al di sotto


del Pannello:

Figura 17: Rappresentazione Grafica dei due Dispositivi

3.4 CONNETTORE GRAFICO ETHERNET

Una volta inseriti i dispositivi, è necessario ‘collegarli tra loro’ (il risultato grafico
finale dipenderà dal tipo di comunicazione scelto).

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 14

Le comunicazioni disponibili sono visibili nella scheda ‘Connettore’ della ‘Finestra


Elemento Grafico’.

Aprire la scheda ‘Connettore’, selezionare e trascinare il connettore ‘Ethernet’


(come stabilito per questo esempio) nella finestra di progettazione:

Figura 18: Inserimento del Connettore Ethernet

Verrà visualizzata la finestra ‘Impostazione dispositivo di rete’:

Figura 19: Finestra di Gestione dei Dispositivi in Ethernet

La finestra vuota indica che non vi sono dispositivi collegati in Ethernet.

Cliccare su ‘Aggiungi’ per aggiungere alla connessione Ethernet i due dispositivi


(inseriti solo graficamente in precedenza).

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 15

Inserire per primo il PLC (nodo indirizzo IP più basso) specificando l’indirizzo IP
previsto, e facendo coincidere il Numero di Nodo FINS (denominato ‘ID Nodo’)
con l’ultima cifra dell’indirizzo IP, come indicato nella figura sottostante:

Figura 20: Definizione del Nodo PLC

Cliccare su ‘OK’, quindi di nuovo su ‘Aggiungi’, nella finestra di ‘Impostazione


dispositivo di rete’.

Specificare ‘HMI’ ed assegnare l’indirizzo IP previsto per il Pannello (192.169.250.2),


selezionando ‘OMRON CP Series Ethernet UDP’ come Protocollo di
Comunicazione e facendo coincidere il Numero di Nodo FINS (denominato ‘ID
Nodo’) con l’ultima cifra dell’indirizzo IP:

Figura 21: Definizione del Nodo HMI

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 16

Dopo aver confermato, il risultato dovrebbe corrispondere al seguente:

Figura 22: Elenco dei Dispositivi Ethernet Configurati

Confermare cliccando su ‘OK’ e verificare che, anche dal punto di vista grafico, i
due dispositivi siano adesso collegati tra loro (linea verde).

Figura 23: Rappresentazione Grafica dei Dispositivi Collegati

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 17

Nota: E’ possibile riaprire la finestra di ‘Impostazione dispositivo di rete’ in qualsiasi


momento, cliccando due volte sulla barra verde verticale o trascinando
nuovamente il connettore ‘Ethernet’ nell’area di progettazione.

NOTA BENE:
Durante l’inserimento del Pannello in Ethernet (Figura 21) il protocollo proposto di
default potrebbe essere ‘Modbus/TCP’:

Figura 24: Protocollo Ethernet di Default

Non dimenticarsi di selezionare il protocollo Ethernet corrispondente al PLC


configurato (per i PLC serie CP1L-E: ‘OMRON CP Series Ethernet UDP’):

Figura 25: Selezione del Protocollo Ethernet per il CP1

3.5 CREAZIONE DI UNA PAGINA DI TEST

Ogni progetto crea automaticamente, per ciascun Pannello presente nell’area


di progetto, dieci pagine predefinite. La pagina zero (Frame 0) oltre ad essere
una pagina vuota, è anche la Pagina Iniziale prevista di default:

Figura 26: Dalla Scheda Attributi Estesi HMI

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 18

Nel presente esempio, questa pagina sarà utilizzata per testare la comunicazione
tra Pannello e PLC, senza quindi modificare alcuna impostazione predefinita.

In particolare verrà inserito un oggetto numerico (di lettura scrittura) associato al


Data Memory 100 del PLC CP1L.

Cliccare sulla pagina ‘HMI0’ nella finestra ‘Visualizzazione ad albero’:

Figura 27: Accesso alle Pagine del Pannello 'HMI0'

Si accederà automaticamente all’editor di progettazione della pagina ‘Frame0’:

Figura 28: La Pagina 'Frame0'

Nota: l’accesso alle altre pagine avviene tramite selezione dal menù a tendina
evidenziato in Figura 28, o dalla Finestra Struttura Progetto, espandendo la voce
‘HMI0’.

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 19

Dalla scheda ‘Parti PLC’ selezionare e trascinare all’interno dell’area di lavoro


della pagina il componente di immissione numerica (Number Input):

Figura 29: Inserimento Oggetto ‘Number Input’

Al rilascio del mouse verrà visualizzata la maschera di impostazioni dell’oggetto.


Selezionare il prefisso D (Data Memory) come Tipo di Indirizzo:

Figura 30: Assegnazione dell'Area Data Memory all'Oggetto

Specificare infine nel campo ‘Indirizzo’ il valore 100: in questo modo il


componente farà riferimento al Data Memory 100 del PLC denominato ‘PLC0’.

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 20

Figura 31: Dettaglio Compilazione Campi Oggetto Number Input

Dopo aver confermato, posizionare l’oggetto all’interno della pagina:

Figura 32: Inserimento del Componente nella Pagina

Salvare il progetto (menù ‘File’  ‘Salva’ o relativa icona) e compilarlo (menù


‘Strumenti’  ‘Compila’) o relativa icona.

3.6 SIMULAZIONE

Sebbene il progetto sia pronto per essere trasferito al Pannello, è possibile


eseguire a priori un test ‘offline’, sfruttando il simulatore integrato.

Per eseguire la simulazione, selezionare ‘Simulazione offline’ dal menù ‘Strumenti’,


oppure cliccare sull’icona relativa o, ancora, premere il tasto F5 del PC.

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 21

Verrà proposta una maschera di selezione del Pannello da simulare:

Figura 33: Selezione del Dispositivo da Simulare

Cliccare su ‘Simula’. Il Pannello verrà rappresentato graficamente e verrà


simulato lo scambio dati con il PLC:

Figura 34: Simulazione dell'Applicazione

Per uscire dalla simulazione, cliccare con il tasto destro del mouse sul Pannello e
selezionare ‘Close’ oppure premere la barra spaziatrice sulla tastiera del PC.

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 22

3.7 DOWNLOAD DEL PROGETTO

Il progetto può essere trasferito da PC a Pannello via USB o via Ethernet.


NOTA: i Dip-Switch 1 e 2 devono essere lasciati ad OFF

Selezionare ‘Strumenti(T)’  ‘Metodo Download(A)’ per accedere alla finestra di


selezione della modalità di trasferimento:

Figura 35: Selezione del Metodo di Trasferimento

3.7.1 DOWNLOAD VIA USB

Collegare tramite un cavo USB schermato il PC e il Pannello (sul Pannello utilizzare


la porta USB Slave):

Figura 36: Porta USB di Programmazione dei Pannelli NB

Se il Pannello viene collegato per la prima volta ad una porta USB del PC, verrà
avviata la procedura di installazione del driver USB del dispositivo.

Poiché il driver incluso nell’NB-Designer è certificato Microsoft, sarà possibile (ed è


raccomandato) installarlo automaticamente (Figura 36).

Note:
- Sui sistemi operativi Windows 7, per ridurre le tempi di installazione del driver,
è opportuno disabilitare la ricerca dei driver su web.
- Qualora fosse necessario, è possibile installare il driver manualmente, da
qui: ..\OMRON\NB-Designer_vx.xx\driver

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 23

Figura 37: Opzione di Installazione Automatica del Driver

Una volta conclusa l’installazione del driver, sarà possibile procedere con il
trasferimento dell’applicazione (previa eventuale ricompilazione del progetto -
menù ‘Strumenti’  ‘Compila’, oppure CTRL+F7 )

Verificare che il metodo di trasferimento (Figura 35) selezionato sia USB:

Figura 38: Metodo di Download via USB

Dal menù ‘Strumenti’ selezionare ‘Download’ oppure cliccare sulla relativa icona.

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 24

Verrà visualizzata la finestra di Figura 39. Cliccare su Download per avviare il


trasferimento.

Figura 39: Download del Progetto

3.7.2 DOWNLOAD VIA ETHERNET

L’applicazione può essere trasferita anche collegando PC e Pannello tra loro in


Ethernet. Il PC dovrà ovviamente avere indirizzo IP e Maschera di Sottorete
congruenti con il Pannello collegato.
Nel caso in questione, il PC potrebbe avere ad esempio un indirizzo IP pari a:
192.168.250.20

Selezionare quindi ‘Ethernet’ come dispositivo di download (Figura 40) e


specificare come indirizzo IP l’indirizzo del Pannello di destinazione (192.168.250.2):

Figura 40: Selezione del'Indirizzo IP di Destinazione

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 25

Dopo aver confermato, selezionare ‘Download’ dal menù ‘Strumenti’ (oppure


cliccare sulla relativa icona) per procedere con il trasferimento dell’applicazione
(Figura 39).

3.8 TEST DELLA COMUNICAZIONE

Nel caso di utilizzo di uno Switch/Hub per il collegamento dei dispositivi, sono
sufficienti cavi Ethernet standard; solo nel caso di collegamento diretto tra
Pannello e PLC, è necessario utilizzare un cavo Ethernet incrociato.

Non appena la comunicazione tra i due dispositivi viene stabilita, sarà possibile
visualizzare e modificare dal pannello il valore del Data Memory 100 del PLC.

In caso di errore di comunicazione, l’oggetto numerico inserito nella pagina del


Pannello visualizzerà invece una serie di caratteri ‘#’, e un messaggio di
‘comunicazione fallita’ segnalerà il problema.

Qualora la comunicazione non dovesse avvenire correttamente, ricontrollare i


passi illustrati in precedenza.

Verificare eventualmente anche le impostazioni del PLC:

Figura 41: Impostazioni Ethernet del PLC

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 26

4 HARDWARE

Tutti i pannelli della serie NB si alimentano a 24Vdc.

I pannelli che includono ‘TW01’ nel codice, sono tutti dotati di una porta Ethernet
standard e di due porte USB (Host e Slave).

Il numero delle porte Seriali presenti dipende invece dal modello preso in
considerazione:

- una porta Seriale sui modelli NB3


- due porte Seriali sugli altri modelli

Figura 42: Vista Posteriore NB3 (a sinistra) e NB5/7/10

4.1 PORTE USB

Tutti i pannelli sono dotati di due porte USB:

- una porta USB di tipo A (Porta HOST) utilizzata per funzionalità quali storico
eventi e memoria estesa;
- una porta USB di tipo B (porta SLAVE) utilizzata per la programmazione e
per la stampa (tramite Pictbridge):

NOTA: Per la programmazione USB utilizzare un cavo schermato (CP1W-CN221)

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 27

Figura 43: Porta USB Host

Figura 44: Porta USB Slave

4.2 PORTA SERIALE NB3

I modelli NB3Q-TW01B sono dotati di una sola porta seriale (connettore nove pin
femmina) che però include sia segnali RS-232 che RS-422/485.

Piedinatura (la ‘X’ indica i segnali utilizzati nei tre casi):

Numero PIN Segnale RS-232 RS-485 RS-422


1 SDB+ X
2 TXD X
3 RXD X
4 RTS X
5 CTS X
6 RDB+ X X
7 SDA- X
8 RDA- X X
9 SG X x x
Tabella 1: Piedinatura Porta Seriale COM1

NOTA: La terminazione si attiva tramite il Dip-Switch SW3

4.3 PORTE SERIALI NB5/7/10

I modelli NB5Q/NB7W/NB10W-TW01B sono dotati di due porte seriali (entrambe


con connettore nove pin femmina).

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 28

La porta seriale 1 (COM1) include i soli segnali RS-232 e fornisce un +5Vdc (250
mA Max) sul pin numero 6, mentre la porta seriale 2 (COM2) include sia segnali
RS-232 che RS-422/485.
Piedinatura porta COM1:

Numero PIN Segnale


1 Non Collegato
2 TXD
3 RXD
4 RTS
5 CTS
6 +5Vdc
7 Non Collegato
8 Non Collegato
9 SG
Tabella 2: Piedinatura Porta Seriale COM1

Piedinatura (la ‘X’ indica i segnali utilizzati nei tre casi):

Numero PIN Segnale RS-232 RS-485 RS-422


1 SDB+ X
2 TXD X
3 RXD X
4 Terminazione R1 Resistenza di Terminazione 1
5 Terminazione R2 Resistenza di Terminazione 2
6 RDB+ X X
7 SDA- X
8 RDA- X X
9 SG X x x
Tabella 3: Piedinatura Porta Seriale COM2

4.4 DIP-SWITCH

Sui modelli NB5W e NB7W sono presenti due Dip-Switch, il cui significato è riportato
nella figura seguente:

Figura 45: Significato dei due Dip-Switch presenti sui pannelli NB5/7

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 29

I modelli NB3Q e NB10W presentano invece quattro Dip-Switch:

- Il significato di SW1 e SW2 è identico a quello di Figura 45.


- Il significato dei Dip-Switch SW3 e SW4 è invece riportato di seguito:

Figura 46: Significato dei Dip-Switch SW3 e SW4

NOTA BENE: Le normali operazioni di trasferimento del programma NON


richiedono l’attivazione dei Dip-Switch SW1 e SW2

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 30

5 DOMANDE FREQUENTI

5.1 CREAZIONE NUOVA PAGINA

Per aggiungere una nuova pagina (o Frame) cliccare sull’icona o


selezionare la voce ‘Aggiungi Frame’ dal menu ‘Schermata’.

Compilare la finestra ‘Nuovo Frame’ con il nome da assegnare alla pagina ed


eventualmente con la posizione che deve assumere nel progetto.

Figura 47: Inserimento di una Nuova Pagina

La voce ‘Posizione Frame’ consente tre selezioni:

- Vuoto: la pagina creata sarà inserita nella prima allocazione libera.


- Fine: la pagina creata sarà inserita dopo l’ultima pagina presente.
- Personalizzata: la pagina sarà creata nella posizione specificata nel campo
‘ID Frame’.

Per aggiungere altre pagine, ripetere l’intera procedura.

5.2 PAGINE DI SFONDO

I pannelli della serie NB prevedono differenti opzioni per la visualizzazione di


oggetti comuni (ripetuti più volte su più pagine) e/o degli ‘sfondi’.

In particolare, è possibile assegnare a ciascuna pagina un massimo di tre sfondi,


‘sovrapposti’ tra loro, costituiti da altrettante pagine preesistenti.

Una qualsiasi pagina può essere lo sfondo di un’altra.

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 31

Nell’esempio in questione, una pagina contenente un oggetto grafico (un


rettangolo opportunamente disegnato) verrà utilizzata come sfondo da un’altra
pagina.

Creare una nuova pagina (denominata ‘Sfondo’) selezionare ‘Rettangolo’ dal


menù ‘Disegna’ ed applicarlo sull’intera pagina.

Figura 48: Inserimento di un Rettangolo

Fare doppio click sull’oggetto inserito impostare lo stile grafico desiderato, come
ad esempio indicato nella figura sottostante:

Figura 49: Grafica di Riempimento a 'Fontana'

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 32

Il risultato finale sarà simile il seguente:

Figura 50: Pagina Sfondo

Per utilizzare la pagina come sfondo di un’altra pagina, aprire la pagina


desiderata e cliccare due volte su di essa.

Nel campo ‘Pagina Sfondo’ della finestra ‘Attributi Pagina’, selezionare la pagina
‘Sfondo’.

Figura 51: Assegnazione di uno Sfondo alla Pagina

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 33

5.3 CAMBIO PAGINA

Esistono due modalità di cambio pagina: direttamente da Pannello (tramite un


oggetto dedicato) oppure da PLC.

5.3.1 CAMBIO PAGINA DA PANNELLO

Dalla scheda ‘Parti Funzione’ selezionare l’oggetto ‘Tasto Funzione’ (Function


Key) e trascinarlo nella pagina desiderata.

Assegnare all’oggetto l’opzione di ‘Cambio Pagina’, selezionare la funzione


desiderata e specificare la pagina di destinazione:

Figura 52: Funzione di Cambio Pagina

Sarà poi possibile personalizzare l’oggetto dal punto di vista grafico tramite la
scheda ‘Grafica’.

5.3.2 CAMBIO PAGINA DA PLC

Per cambiare la pagina visualizzata PLC, è necessario aprire il database


“Controllo PLC” dalla scheda ‘Database del Progetto’:

Figura 53: Accesso al Database ‘Controllo PLC’

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 34

Cliccare su ‘Aggiungi’ quindi scegliere l’area di memoria del PLC desiderata per il
controllo delle pagine (il Data Memory 50 nell’esempio in figura) e il suo formato
tra BIN e BCD:

Figura 54: Creazione di un Canale di Controllo delle Pagine

Selezionare infine ‘Cambio Pagina’ come Tipo di Controllo, quindi confermare.

NOTE:

I due metodi di cambio pagina possono coesistere.

Qualora sia necessario conoscere su PLC quale sia la pagina attualmente


visualizzata, è possibile definire seguendo la medesima modalità anche un
secondo canale (di sola lettura) associando ad esso la funzione ‘Scrivi dati sul PLC
(Pagina Attuale)’

5.4 IMPOSTAZIONE PAGINA INIZIALE DEL PROGETTO

Per impostare la pagina iniziale (visualizzata all’avvio dal Pannello) cliccare due
volte sulla rappresentazione grafica del Pannello (Figura 2). Verrà visualizzata la
finestra degli attributi del pannello (Figura 3).

La scheda [Attributi Estesi HMI] include una serie di impostazioni, compresa quella
riferita alla pagina iniziale:

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 35

Figura 55: Impostazione della Pagina Iniziale

NOTA: Per accedere alla rappresentazione grafica del progetto, è sufficiente


cliccare sul nome del progetto nella Finestra Visualizzazione ad albero:

Figura 56: Accesso alla Rappresentazione Grafica del Progetto

5.5 GESTIONE MULTILINGUA

Il terminale NB supporta fino ad un massimo di 32 lingue per progetto.

E’ possibile modificare il numero di lingue gestite (default 8) dalla finestra degli


attributi del pannello (Figura 3) scheda [Attributi Estesi HMI].

Dalla stessa finestra è possibile impostare la lingua iniziale e le caratteristiche


predefinite dei Font di ciascuna lingua.

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 36

Figura 57: Impostazione Lingue

La gestione dei messaggi (etichette) multilingua prevede l’utilizzo di un Database


di testi denominato ‘Text Library’.

Cliccare su ‘Text Library’ nella scheda ‘Database del progetto’ per accedere al
Database di gestione dei testi multilingua:

Figura 58: Finestra di Inserimento testi Multilingua

Cliccare sulla voce “Aggiungi”, assegnare un nome di riferimento, quindi, per


ciascun nome, aggiungere le relative descrizioni (una per ogni lingua e per
ognuno degli eventuali stati previsti per quel testo).

Esempi:
- Un testo multilingua che nel progetto sarà associato ad oggetti di testo
statici avrà un solo stato (una sola descrizione) per ogni lingua.
- Un testo multilingua che nel progetto verrà associato a dei pulsanti avrà
due stati (e quindi due descrizioni) per ogni lingua.

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 37

Figura 59: Esempio di Inserimento Testo con due Stati

Nell’esempio in Figura 59 viene inserito un testo multilingua (denominato


‘Pulsanti_RS’) che sarà utilizzato nel progetto per tutti gli oggetti destinati a
comandi di Run/Stop.

Dopo aver confermato con il tasto OK, il nome inserito comparirà nella tabella.

Selezionare quindi ‘ ’ ed inserire nei campi “Lingua_” i testi desiderati per


ciascuna lingua (cliccando direttamente nelle colonne).

Il risultato finale potrebbe essere simile al seguente:

Figura 60: Inserimento delle Descrizioni Multilingua da associare a 'Pulsanti_RS'

Per assegnare all’oggetto desiderato il testo multilingua, entrare nella scheda


[Tag] della finestra delle impostazioni dell’oggetto, selezionare la voce “Text
Library” e quindi il nome del testo (Pulsanti_RS) voluto:

Figura 61: Assegnazione del Testo Multilingua

NOTE:

Il Database ‘Text Library’ è l’unico strumento possibile per la gestione di progetti


multilingua!

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 38

5.5.1 CAMBIO LINGUA

Il registro di sistema LW9130 riflette e controlla la lingua attuale del progetto.


Un oggetto che ne controlli il valore permette una gestione immediata della
lingua visualizzata.

Esempio:

Selezionare dal menù “Parti PLC” l’oggetto ‘Command Button’.

Nella scheda [Attributi di base] della finestra di impostazione dell’oggetto,


abilitare l’opzione ‘Registro di Sistema’ e, dalla voce ‘Tipo Indir’, selezionare
l’indirizzo LW9130:

Figura 62: Assegnazione Registro di Sistema LW9130 all'Oggetto

Dalla scheda [Command Button] selezionare la funzione dell’oggetto ad


esempio come “Imposta Constante” e, come valore impostato (Valore) inserire il
numero della lingua che si vuole richiamare (0 corrisponde alla Lingua 1, e così
via..).

Figura 63: Impostazione della Lingua 2

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 39

NOTA: è possibile impostare le caratteristiche predefinite di ciascuna lingua (font,


tastiera, colore ecc..) cliccando sulla voce ‘Impostazioni’ nella scheda [Attributi
Estesi HMI] della finestra ‘Attributo HMI’:

Figura 64: Impostazione Caratteristiche Predefinite delle Lingue

5.6 PROTEZIONE DEL PROGETTO

Di default sono impostate due password: una per l’Upload (trasferimento da


Pannello a PLC) dell’applicazione e una per la decompilazione di progetti.
Entrambe le password, che di default corrispondono a ‘888888’, sono
configurabili nella scheda [Attributi Estesi HMI] della finestra ‘Attributo HMI’:

Figura 65: Finestra di Impostazione Password

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 40

5.7 CAVO SERIALE NB-PLC

Il cavo di comunicazione tra porta seriale NB e porta seriale PLC (codice: RS232-
2CN229 – 2 metri - o XW2Z-500T – 5 metri - ) ha la seguente piedinatura:

Figura 66: Piedinatura Cavo Seriale NB-PLC

5.8 INSERIMENTO GRAFICA

La grafica associabile ad NB-Designer offre la possibilità di importare nel progetto


un’immagine presente nel PC tramite l’icona .
Selezionare la voce ‘Bitmap’, assegnare un nome alla grafica e premere ‘OK’.

Figura 67: Importazione di un’immagine

Cliccare due volte nel quadrato nero, per accedere alla finestra di selezione
dell’’immagine (bitmap, jpg, gif animata, ecc) che si desidera importare.

NOTA: L’NB-Designer include una libreria di sistema che comprende, oltre a


immagini vettoriali, anche una serie di immagini bitmap standard.

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 41

La libreria viene installata nella cartella denominata ‘image’ nel percorso


seguente: …\OMRON\NB-Designer\bg_vg_lib\BG\image

Alcune bitmap disponibili:

Figura 68: Bitmap dalla cartella 'image'

Naturalmente è anche possibile importare immagini da cartelle di propria scelta.

Figura 69: Importazione di un oggetto grafico

Una volta importata, l’immagine verrà salvata come ‘Bitmap Graphic’ e sarà
selezionabile tra gli attributi grafici degli oggetti, abilitando l’opzione ‘Bitmap’.
Cliccando con il tasto destro del mouse sull’immagine superiore, è possibile in
qualsiasi momento, aggiungere o eliminare Stati.

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 42

5.9 RIUTILIZZO DEI PROGRAMMI

Il metodo di riutilizzo di pagine preesistenti consiste nell’aprire due sessioni di NB-


Designer, selezionare e copiare gli oggetti della pagina nel progetto sorgente, e
quindi incollarli nella pagina del progetto di destinazione.

Alcune finestre di dialogo (simile a quella della figura sottostante) chiederanno


come procedere nel caso di sovrapposizioni e/o conflitti:

Figura70: Finestra dialogo di Conferma della Sostituzione

5.10 IMPORTAZIONE SIMBOLI DA CX-PROGRAMMER

Grazie ad un tool software appositamente sviluppato è possibile importare simboli


già creati con CX-Programmer all’interno del Tag Address Database dell’NB-
Designer:

Figura 71: Tag Database Converter Tool

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 43

Il tool, disponibile gratuitamente e previa registrazione nell’area di Download del


sito www.myomron.com (Downloads  ‘Local Material’  ‘Italia’  ‘NB’  ‘Tag
Converter’) include un Help integrato che ne spiega caratteristiche e modalità di
funzionamento:

Figura 72: Help Integrato del Tag Converter

5.11 STORICO EVENTI (ALLARMI)

I pannelli della serie NB permettono la registrazione di uno storico delle ‘anomalie’


della macchina su chiavetta USB.
Se la chiavetta non è presente, la storicizzazione non può avvenire.

Le ‘anomalie’ per le quali si intende attivare questa opzione devono essere


definite come ‘Eventi’ (bit definiti come ‘Allarmi’ NON possono essere storicizzati).

Per salvare lo Storico Eventi (file CSV) sulla chiave USB è necessario abilitare
l’opzione ‘Salva nel Dispositivo Esterno’ nella scheda HMI [Memorizzazione Storico
Eventi]:

Figura 73: Abilitazione Storico Eventi

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 44

Per visualizzare in una pagina lo Storico Eventi, utilizzare l’oggetto ‘Visualizzazione


Eventi Cronologici’ (Historical Event Display).

5.12 PAGINE DI POP-UP

Le pagine di Pop-Up sono pagine standard (eventualmente di dimensioni ridotte)


richiamate come pagine di Pop-Up.

Le pagine di Pop-Up possono essere richiamate direttamente da pannello,


tramite un oggetto dedicato, oppure anche indirettamente, ad esempio da PLC.

Per richiamare una pagina come pagina di Pop-Up direttamente da pannello,


utilizzare l’oggetto Tasto Funzione (Function Key):

Figura 674: Funzione per Aprire una Pagina come Pagina di Pop-Up

Per richiamare invece una pagina di Pop-Up indirettamente (e ad esempio


anche da PLC) conviene utilizzare l’oggetto Finestra Indiretta (Indirect Window).
Questo oggetto, di norma invisibile, rappresenta il contenitore della pagina di
Pop-Up da visualizzare, il cui numero verrà indicato nel canale specificato
nell’indirizzo di lettura dell’oggetto (D1500 nell’esempio in Figura 73):

Figura 75: Assegnazione Indirizzo Numero Pagina di Pop-Up da Visualizzare

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 45

Se le dimensioni delle pagine richiamate coincidono con quelle dell’oggetto


Indirect Window, verrà visualizzata l’intera pagina; in caso contrario una sola
porzione.

SUGGERIMENTO: Un oggetto ‘Indirect Window’ posto nella pagina ‘Common


Window’ (pagina, creata automaticamente, sempre presente in ‘background’)
permetterà di visualizzare le pagine di Pop-Up richiamate, indipendentemente
dalla pagina ‘base’ attualmente visualizzata.

5.13 FILE RICETTE SU CHIAVE USB

Qualora se ne avesse necessità, i pannelli NB permettono di trasferire file ricette


su/da chiavetta USB.

L’oggetto Tasto Funzione (Function Key) supporta tale funzione di trasferimento:

Figura 76: Funzione Importa/Esporta dell'Oggetto Function Key

Verrà richiamata automaticamente la pagina ‘File List Window’ che permetterà


di selezionare, oltre al file voluto, anche il percorso sorgente o destinazione.

NOTA: Con il medesimo principio è anche possibile trasferire il progetto.

5.14 PAGINE CON PASSWORD

I pannelli della serie NB permettono la definizione di massimo 16 ‘Livelli di


Sicurezza’ per la gestione delle password abbinate a oggetti e/o pagine del
progetto.

Il numero dei ‘Livelli di Sicurezza’ e le password sono configurabili nella scheda


[Impostazione Livelli di Sicurezza] della finestra ‘Attributo HMI’:

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 46

Figura 77: Impostazione del numero di Livelli di Sicurezza e Password

NOTA: la Password ‘0 Password’ è quella con priorità più bassa, mentre la


Password ‘15 Password’ è quella con priorità più alta.

Per proteggere l’accesso ad una pagina tramite password, è possibile agire


direttamente sul componente ‘Function Key’ che ne comanda l’apertura.

Specificare nella scheda [Impostazione Controllo] della finestra ‘Attributi


Componente Function Key’ il livello di sicurezza minimo di accesso desiderato, e
spuntare inoltre l’opzione ‘Mostra Autom. Pagina di Login’ come indicato nella
figura sottostante:

Figura 78: Assegnazione del Livello di Sicurezza alla pagina

Se, come pagina di Accesso si utilizza la pagina di Login predefinita (opzione in


basso a destra di Figura 55) al momento del cambio pagina verrà visualizzata la
pagina ‘Login’.

L’utente dovrà inserire la password nel campo di inserimento destinato alle


password di livello, come mostrato nella figura seguente:

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 47

Figura 79: Inserimento Password

NOTE:

- Qualora lo si desiderasse, è possibile modificare a piacimento la pagina di


Login predefinita, o anche crearne una completamente nuova,
definendola poi come pagina di Accesso al posto della pagina di Accesso
predefinita (opzione in basso a destra di Figura 55).

- E’ anche possibile impostare la protezione direttamente sulla pagina:


specificare nella scheda [Pagina] della finestra ‘Attributi Pagina’ il numero
del ‘Livello di Sicurezza’ minimo di accesso:

Figura 80: Assegnazione del Livello di Sicurezza alla pagina

- infine è possibile specificare se eseguire il logout automatico nel momento


in cui si esce dalla pagina:

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 48

Figura 81: Logout del Livello di Sicurezza

5.15 DATA LOG

Tramite l’oggetto ‘Data Log’ presente nella scheda ‘Parti PLC’, è possibile
monitorare graficamente e memorizzare l’andamento di una o più variabili.

Figura 81: Inserimento dell’Oggetto ‘Data Log’.

Di seguito viene proposto un esempio di utilizzo del Data Log nel quale si
intendono campionare 3 segnali analogici, provenienti ad esempio da un PLC, in
modalità di ‘campionamento periodico’ (una volta al secondo).

Per consentire l’acquisizione di diversi canali è necessario che i dati da


monitorare, siano presenti nella memoria del PLC su canali consecutivi,
(nell’esempio in oggetto: D1000, D1001, D1002).

Nella scheda ‘Attributi di Base’, tramite i parametri ‘Tipo Indir.’ e ’Indirizzo’, è


possibile scegliere l’indirizzo di memoria nel quale è presente il primo dei dati da
monitorare. In questo esempio viene inserito il valore D1000.

NOTA: Accertarsi di impostare correttamente il campo ‘Tipo di Codice’ (BIN o


BCD) facendolo corrispondere al tipo di dato presente.

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 49

Figura 82: Scheda di Selezione dell’Indirizzo di Memoria da Campionare.

Dalla scheda ‘Grafici Trend’ il parametro ‘Canale’ permette di indicare il numero


di dati (canali) che si vogliono monitorare contemporaneamente. In questo
esempio si imposta il valore 3 (tre canali)

Poiché, come indicato precedentemente, nell’esempio si intende monitorare i


dati periodicamente, scegliere dal menù ‘Metodi di Campionamento’ la voce
‘Tempo di Campionamento’ e impostare a un secondo il tempo di
campionamento, attraverso i parametri ‘Ciclo’ e ‘X’ (Figura 82).

Le altre opzioni presenti nel menù a tendina sono le seguenti:

OFF->ON Campionamento Trigger Il campionamento avviene quando lo stato del


bit specificato nella finestra ‘Impostazione registro
Trigger’ passa da OFF a ON.
ON->OFF Campionamento Trigger Il campionamento avviene quando lo stato del
bit specificato nella finestra ‘Impostazione registro
Trigger’ passa da ON a OFF.
OFF<->ON Campionamento Trigger Il campionamento avviene quando lo stato del
bit specificato nella finestra ‘Impostazione registro
Trigger’ cambia.
OFF->ON Ripristino Campionamento Trigger Il campionamento avviene quando lo stato del
bit specificato nella finestra ‘Impostazione registro
Trigger’ passa da OFF a ON; lo stato del bit di
controllo viene automaticamente riportato a OFF.
ON->OFF Ripristino Campionamento Trigger Il campionamento avviene quando lo stato del
bit specificato nella finestra ‘Impostazione registro
Trigger’ passa da ON a OFF; lo stato del bit di
controllo viene automaticamente riportato a ON.

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 50

Figura 82: Selezione della modalità di campionamento.

Dalla finestra ‘Grafici Trend’ è inoltre possibile impostare altre funzioni che pur non
essendo considerate in questo esempio, sono riportate nella tabella sottostante:

Punti di Campionamento Questo parametro indica il numero massimo di


valori campionati che possono essere mostrati
simultaneamente in una schermata.
Impostazione registro Trigger Questa sottofinestra si attiva se viene selezionata
una delle modalità di campionamento ‘a
Trigger’. Permette di impostare l’indirizzo del bit di
memoria da utilizzare come Trigger.
Pausa-Cancella Permette di assegnare due bit per le funzioni di
pausa della visualizzazione e cancellazione del
grafico.
Scorri Abilitando questa opzione è possibile scorrere
orizzontalmente il grafico.
Ora Abilitando questa opzione vengono salvate le
informazioni di data e ora relative al primo e
ultimo campionamento.

La successiva scheda ‘Canale’ permette di gestire alcune impostazioni di


visualizzazione di ciascun canale: è possibile modificare il colore della linea, la
tipologia di dato e il range di visualizzazione lungo l’asse y della variabile
associata al canale stesso.

Con la configurazione a 3 canali impostata precedentemente, la scheda


‘Canale’ appare di default come la seguente:

Figura 85: Scheda ‘Canale’ con Tre Canali Attivi.

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 51

Infine, se necessario, la scheda ‘Salva dati cronologici’ consente di salvare i dati


campionati.

Le modalità di archiviazione possibili sono 2, su base giornaliera oppure ad


acquisizione singola.

E’ inoltre possibile scegliere di archiviare i dati su una memoria USB esterna


oppure su una parte della memoria ricette interna dell’NB stesso (area di
memoria RW).

Il risultato grafico finale di un DataLog configurato nel modo suggerito, potrebbe


essere simile al seguente:

Figura 87: Campionamento di 3 segnali analogici.

www.omron.it
OMRON GUIDA RAPIDA: PANNELLO OPERATORE NB PAGINA 52

6 APPENDICE

Una lista completa delle Guide Rapide disponibili è consultabile e scaricabile


gratuitamente, previa registrazione, nella sezione Downloads  ‘Local Material’
 ‘Italia’, sul sito:

www.myomron.com

www.omron.it