Sei sulla pagina 1di 15

L’ERRORE DI MISURA

Errore di misura = risultato – “valore vero”

Definizione inesatta o incompleta

Errori casuali

Errori sistematici

INCERTEZZA DI MISURA
L’ERRORE DI MISURA

Errori casuali Non ne si conosce l’origine poiche’, appunto, casuale

-Rappresentativita’
-definizione, campionamento

-Bias
Errori sistematici -variazione delle condizioni ambientali, calibrazione,
posizione dello strumento

-Presentazione
-arrotondamenti, trattamento dei dati

Modello minimo del misurando

y = yrandom + E rappresentativita' + E bias + E presentazione

Errori casuali Errori sistematici

INCERTEZZA DI MISURA
L’ERRORE DI MISURA
fenomeno
Valore misurato statistico:
puo’ essere
ridotto
Errore casuale aumentando
Valore vero il numero di
osservazioni

Errore sistematico

Se identificato puo’ essere corretto

Accuratezza: grado di concordanza tra il risultato di una misurazione


ed un valore vero del misurando

Precisione: grado di concordanza tra i risultati di successive


misurazioni dello stesso misurando effettuate nelle stesse condizioni
di misura

INCERTEZZA DI MISURA
L’ERRORE DI MISURA
Precisione
1 2

3
4

Accuratezza

INCERTEZZA DI MISURA
L’INCERTEZZA DI MISURA

L’incertezza non fa riferimento ad un “valore vero”  non conoscibile

ma esprime proprio questa non-conoscibilita’ del valore della grandezza


misurabile (misurando) o, in altre parole, l’attendibilita’ del risultato

definizioni secondo ISO GUM: Guide to the Expression of Uncertainty in


Measurement

Modello minimo del misurando

y = yrandom + C rappresentativita' + C bias + C presentazione

Categoria A: Categoria B:
componenti valutate componenti valutate
mediante metodi mediante altri metodi
statistici

INCERTEZZA DI MISURA
INCERTEZZA DI MISURA
Metodi statistici per variabili aleatorie

Variabile continua:
b
Valore medio X = ∫ Xp( X )dX
a
b

Varianza σ 2 ( X ) = ∫ ( X − X )2 p( X )dX
a

Variabile discreta:

1 N
Valore medio X = ∑ Xi
N i =1

N
1
Varianza σ 2 ( X ) = ∑ ( X i − X )2
N i =1

INCERTEZZA DI MISURA
INCERTEZZA DI MISURA
Metodi statistici per variabili aleatorie

stima campionaria dicreta

Valore medio 1 N
X = ∑ Xi
N i =1

Varianza 1 N
2
s ( Xk ) = ∑ i
N − 1 i =1
( X − X )2

Varianza
2 s2 ( X i )
del valor medio stimato s (X )=
N

INCERTEZZA DI MISURA
INCERTEZZA DI MISURA

Distribuzioni di particolare interesse nelle misure meccaniche e


termiche:

Distribuzione rettangolare uniforme continua

Distribuzione di Gauss

INCERTEZZA DI MISURA
INCERTEZZA DI MISURA
Valutazione di categoria A dell’incertezza tipo (Errori casuali):

grandezza di ingresso Xi
n osservazioni ripetute indipendenti X ik
stima della grandezza xi = X i

incertezza tipo della stima u( x i ) = s( X i )

Valutazione di categoria B dell’incertezza tipo (Errori sistematici):

grandezza di ingresso X i senza osservazioni ripetute


stima della grandezza xi

incertezza tipo della stima u( x i ) valutata tramite


giudizio scientifico

INCERTEZZA DI MISURA
INCERTEZZA DI MISURA
Valutazione dell’incertezza tipo composta:

2 2 2 2
uc ( y ) = urandom + urappresentativita' + ubias + u presentazione

L’obiettivo e’ esprimere la misura e la sua incertezza in uno dei seguenti modi:

stima ed incertezza tipo xi = X i u( x i ) = s( X i )

stima ed incertezza estesa y −U ≤ Y ≤ y +U U = k ⋅ uc ( y )


k e’ il fattore di copertura legato al livello di fiducia p

INCERTEZZA DI MISURA
INCERTEZZA DI MISURA
Distribuzione rettangolare simmetrica

Fattore di copertura Livello di fiducia 1


k p p( X ) = ( X < a, X > b)
b−a
1 54,74
1,65 95 p( X ) = 0 (a < X < b)
1,71 99
>=1,73 100

a+b Valore medio


X=
2

2
( b − a ) Varianza
σ2 =
12

SISTEMI DI MISURA
INCERTEZZA DI MISURA
Distribuzione normale
Fattore di copertura Livello di fiducia ( X − X )2
k p 1 −
2σ 2
p( X ) = e
1 68,27 σ 2π
1,645 90
1,960 95
( −∞ < X < +∞ )
2 95,45
2,576 99
3 99,73

b
X = ∫ Xp( X )dX Valore medio
a

b
σ 2 ( X ) = ∫ ( X − X )2 p( X )dX Varianza
a

SISTEMI DI MISURA
INCERTEZZA DI MISURA
Esercizio 1: prove ripetute

un operatore ha ottenuto 7 valori di temperatura, in ºC, dell’acqua contenuta in un


recipiente, in condizioni di ripetibilita’:

32,5 32,8 32,1 33,1 32,7 32,9 32,3

tra le specifiche del termometro si legge: accuratezza ±0,5 ºC

Esprimere il risultato e la relativa incertezza

Soluzione:

Stima dell’incertezza composta:


t = 32,6 ± 0,32 ºC

Stima dell’incertezza estesa:


t ± U(t) = 32,6 ± 0,63 ºC (k=1,96, p=0,95)

SISTEMI DI MISURA
INCERTEZZA DI MISURA
Esercizio 2: prove ripetute

Si vuole determinare la lunghezza effettiva di un componente meccanico, la cui


lunghezza nominale e’ 150 mm.
Si esegue una misura diretta con uno strumento che ha un errore sistematico noto di
-0,06 mm, con incertezza trascurabile sull’errore stesso.
Esprimere il risultato e la sua incertezza.
N L,mm
1 150,14
Soluzione:
2 150,04

Incertezza composta: 3 149,97


L=150,03 ± 0,026 mm 4 150,08
5 149,93
Incertezza estesa: 6 149,99
L ± U(L) = 150,03 ± 0,051 mm (k=1,96, p=0,95)
7 150,13
8 150,09
9 149,89
10 150,01

SISTEMI DI MISURA
INCERTEZZA DI MISURA
Esercizio 3: misura indiretta di una grandezza

La portata in massa di un fluido, Γ, e’ misurata con un dispositivo di strozzamento e


calcolata con la relazione

Γ = α ρ∆p
dove:
α = 10 −4 m2 ± 2%
livello di
kg
ρ = 103 ± 2% confidenza = 68%
m3

∆p = 105 Pa ± 0 ,5%

ipotizzando le variabili indipendenti, calcolare la deviazione standard che compete a Γ

Soluzione: Γ = 1 ± 0,023 kg/s (k=1, p=0,68)

SISTEMI DI MISURA