Sei sulla pagina 1di 3

Canto: Vieni Santo Spirito Beati noi giovani

Rit: Vieni Santo Spirito, manda a noi dal cielo, Se avremo il coraggio dell’autenticità quando la
un raggio di luce, un raggio di luce. falsità e il compromesso sono più comodi: la verità
Vieni Padre dei poveri, vieni datore dei ci renderà liberi. Se costruiremo la giovinezza nel
doni, luce dei cuori, luce dei cuori. rispetto della vita e nell’attenzione dell’uomo in un
mondo malato di egoismo: daremo testimonianza
Consolatore perfetto, ospite dolce dell'anima, di amore. Se in una società deturpata dall’odio e
dolcissimo sollievo, dolcissimo sollievo. dalla violenza sapremo accogliere e amare tutti:
Nella fatica riposo, nel calore riparo, saremo costruttori e artigiani della pace. “I giovani
nel pianto conforto, nel pianto conforto. e la pace camminano insieme.” Se sapremo
rimboccarci le maniche davanti al male, al dolore,
Rit alla disperazione: saremo come Maria presenza
amica e discreta che si dona gratuitamente. Se
Luce beatissima, invadi i nostri cuori, avremo il coraggio di dire in famiglia, nella scuola,
senza la tua forza nulla, nulla è dell'uomo. tra gli amici che Cristo è la certezza: saremo sale
Lava ciò che è sordido, scalda ciò che è gelido, della terra.
rialza chi è caduto, rialza chi è caduto.
Canto: Un sol corpo, un sol spirito
Rit Un sol corpo un sol spirito, un solo Signore, una
sola fede ci accomunerà. Un sol corpo un sol
Dona ai tuoi fedeli, che in te confidano, spirito, un solo Signore, questa è la speranza che
i sette santi doni, i sette santi doni. uniti ci renderà.
Dona virtù e premio, dona morte santa,
dona eterna gioia, dona eterna gioia. Rendici umili o Dio, mansueti e pazienti. Facci
amare di più chi vive accanto a noi. Conservaci
Rit nell’unità con vincoli di pace; avremo un solo
Padre che vive in mezzo a noi.

Preghiera
Tutti abbiamo amici,
O santo divino Spirito, amore eterno del Padre e persone a cui vogliamo bene.
del Figlio, io ti adoro, ti ringrazio, ti amo, ti Anche tu, Signore, hai avuto molti amici:
domando perdono per tutte le volte che ti ho Giovanni, Pietro e tutti gli apostoli,
contristato in me e nel prossimo. Marta, Maria, Lazzaro…
A te, Spirito di Verità, consacro la mente, la hai riso e pianto con loro e per loro.
fantasia, la memoria: illuminami. Avete mangiato insieme.
Che io conosca Gesù Cristo Maestro e comprenda Avete cantato e pregato insieme.
il suo vangelo e la dottrina della Chiesa. Avete ricordato e progettato insieme.
Accresci in me il dono della sapienza, della Proprio come noi.
scienza, dell’intelletto, del consiglio. Signore Gesù,
A te, Spirito santificatore, consacro la mia volontà: che ti fai incontro ad ogni uomo,
guidami nei tuoi voleri, sostienimi nell’osservanza voglio lasciarmi raggiungere dalla tua amicizia.
dei comandamenti, nel compimento dei miei
doveri. Concedimi il dono della fortezza e il santo
timor di Dio. Alleluia…
A te, Spirito vivificatore, consacro il mio cuore: Salvezza gloria e potenza sono del Signore Dio;
custodisci e accresci in me la vita divina. veri e giusti sono i suoi giudizi. Alleluia,
Concedimi il dono della pietà. Amen. alleluia.
Alleluia…
Dal Vangelo secondo Luca ( Lc. 16, 9 – 12 ) La parola ad un poeta
Ebbene, io vi dico: procuratevi amici con la iniqua Il vostro amico è il vostro bisogno saziato.
ricchezza, perché quand’essa verrà a mancare, vi È il vostro campo che seminate con amore e che
accolgano nelle dimore eterne. mietete con la riconoscenza.
Chi è fedele nel poco, è fedele anche nel molto; e Ed è la vostra mensa e il vostro focolare.
chi è disonesto nel poco, è disonesto anche nel Perché venite a lui pieni di fame e lo cercate per la
molto. vostra pace.
Se dunque non siete stati fedeli nella iniqua Senza parola, nell’amicizia, pensieri, desideri e
ricchezza, chi vi affiderà quella vera? E se non attese nascono e sono condivisi, con una gioia che
siete stati fedeli nella ricchezza altrui, chi vi darà la non si può esprimere.
vostra? Quando vi separate dall’amico non abbiate dolore
perché in sua assenza può chiarificarsi cosa di lui
LA PAROLA AL PARROCO… più amate.
E non vi sia nell’amicizia altro scopo se non
G. – Vogliamo rendere grazie al Signore per il l’approfondimento comune dello spirito.
dono dell’amicizia: tra di noi e con lui. Oltre alle E sia per l’amico la parte migliore di voi stessi.
intenzioni suggerite, possiamo aggiungerne altre, Se egli deve conoscere l riflusso della vostra
rispondendo ogni volta: Ti ringraziamo, o Padre. marea, che ne conosca anche la piena.
- Per tutti gli amici che ci hai dato di Per cosa è il vostro amico, se lo cercate solo nelle
incontrare e per quanti ancora daranno ore della morte?
gioia alla nostra vita; rit. Cercatelo sempre nelle ore di vita.
- Perché nel tuo Figlio non ti stanchi di Perché può colmare ogni vostro bisogno, ma non il
offrire a ogni uomo la tua amicizia; rit. vostro vuoto.
- Per tutti coloro che nel tuo nome compiono E nella dolcezza dell’amicizia ci sia il riso e si
gesti di amicizia anche nei confronti di chi condividano i piaceri.
li ha offesi, feriti e traditi; rit. Perché nella rugiada delle piccole cose il cuore
- Perché nell’amicizia ci lasci intravedere la scopre il suo mattino e trova il conforto.
realtà di un mondo diverso, della civiltà Kahlil Gibran
dell’amore; rit.
- La tua mano ci sostenga nel servizio del Canto: Preghiera Semplice
bene e ci custodisca nella tua amicizia; rit. O Signore fa di me uno strumento
Fa di me uno strumento della tua pace
Canto: Tutti tuoi, o Maria Dov’è odio che io porti l’amore
Rit: Si tutti tuoi, tutti tuoi, anche noi Maria. Dov’è offesa che io porti il perdono
Sì tutti tuoi, tutti tuoi anche noi Maria. Dov’è dubbio che io porti la fede
Tutti tuoi. Dov’è discordia che io porti l’unione
Dov’è errore che io porti verità
Siamo qui, regina d’amore, A chi dispera che io porti la speranza(2v.)
noi giovani di tutto il mondo,
col Padre siamo qui, cantando Rit: O maestro dammi tu un cuore grande
la gioia di essere tutti Che sia goccia di rugiada per il mondo
la famiglia vera. Che sia voce di speranza
Rit Che sia un buon mattino
Per il giorno di ogni uomo
Siamo qui, regina d’amore, E con gli ultimi del mondo
abbiamo camminato tanto Sia il mio passo lieto
per intonare insieme il canto Nella povertà, nella povertà
che fino al tuo cuore ora sale (nella povertà)
come una preghiera.
Rit
O Signore fa di me il tuo canto BENEDIZIONE EUCARISTICA
Fa di me il tuo canto di pace
A chi è triste che io porti la gioia
A chi è nel buio che io porti la luce Madre di Dio
È donando che si ama la vita Ave Maria stella del mare
È servendo che si vive con gioia tu benedetta fra tutte le donne
Perdonando si trova il perdono fiume di grazia sorriso di pace
È morendo che si vive in eterno. porta felice del cielo.
Ed al mondo che non ti conosce noi annunciamo
Rit già che il Signore ha donato una Madre
all’umanità.
Consacrazione alla Madonna Il mare colora d’azzurro i tuoi occhi
O Maria, Regina il grano dorato dipinge i capelli
del mondo, la neve ti veste di bianco candore
Madre di bontà, sorgente di grazia infinita.
fiduciosi nella Ed al mondo che non ti conosce noi annunciamo
tua intercessione, già che il Signore ha donato una Madre all’umanità
noi ti affidiamo a te e grande gioia per noi sarà.
le nostre anime.
Accompagnaci ogni giorno Rit: Madre di Dio
alla fonte della gioia. Madre per noi
Donaci il Salvatore. Madre di tutta la gente che ti amerà(2v.)
Noi ci consacrarmi a te.
Regina dell’Amore. Amen. Ave Maria regina d’amore
veglia per sempre sul nostro cammino
rendici umili puri e innocenti
DURANTE IL CANTO, UNO ALLA VOLTA pieni di grazia nel cuore
ANDIAMMO A PRENDERE IL SEGNO DI ed al mondo che non ti conosce noi annunciamo
QUESTA ADORAZIONE… già che il Signore ha donato una Madre all’umanità
e grande gioia per noi sarà.
Canto: Accendi in me
Alzo gli occhi verso il cielo,
Rit.
ed attendo che
tu riscaldi questo gelo,
qui dentro di me.

Rit: Accendi, accendi, accendi in me


questa fiamma d’amore per te. (2v.)
E insegnami a sorridere, a vivere, a
condividere, le gioie e le emozioni, le paure e
le afflizioni di chi incontrerò.

Sveglia questo cuore cieco


Che non sa amar,
scrutalo tu nel segreto
impara a perdonar.

Rit