Sei sulla pagina 1di 2

Distretto industriale plurisettoriale di Recanati -

Osimo - Castelfidardo
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il Distretto industriale plurisettoriale di Recanati - Osimo - Castelfidardo, conosciuto anche sotto la denominazione di Distretto
eto – Recanati è un distretto industriale riconosciuto dalle competenti autorità.[1]
degli strumenti musicali di Castelfidardo – Lor

Indice
Collocazione geografica
Storia del distretto
Organismi di rappresentanza e di governance distrettuale
Aziende del distretto
Note
Collegamenti esterni

Collocazione geografica
Il Distretto comprende 14 comuni delle provincie di Ancona e Macerata fra cui: Camerano, Castelfidardo, Filottrano, Loreto,
Montecassiano, Montefano, Montelupone, Numana, Offagna, Osimo, Porto Recanati, Recanati, Santa Maria Nuova, Sirolo.

Storia del distretto


Fin dalla fine dell' '800, il territorio fra le province di Ancona e Macerata è caratterizzato da un progressivo sviluppo di piccoli
laboratori artigianali per la produzione di fisarmoniche. Nel primo dopoguerra la produzione degli strumenti musicali aumenta
notevolmente, indirizzando il settore anche verso la produzione di strumenti musicali elettrici.

Il settore entra in crisi sul finire degli anni '70 anche in seguito alla concorrenza asiatica, più portata ad investire in ricerca
tecnologica ed innovazione.

In risposta a tale crisi il distretto diversifica sempre più la produzione in illuminotecnica, fotovoltaico, telecomunicazioni avanzate,
giocattoli intelligenti, strumenti musicali, lavorazioni metalli e pietre preziose, articoli da regalo, articoli religiosi, apparecchiature
elettroniche e componentistica, materie plastiche, circuiti stampati, abbigliamento, turismo.

Organismi di rappresentanza e di governance distrettuale


Comitato di Indirizzo e Coordinamento Interprovinciale (COICO) del distretto industriale plurisettoriale di Recanati, Osimo e
Castelfidardo.

Il COICO, istituito con deliberazioni di Giunta Provinciale di Ancona n.149/2000 e Giunta Provinciale di Macerata n.181/2000, è
composto da rappresentanti di: Provincia di Ancona; Provincia di Macerata; Comune di Camerano; Comune di Castelfidardo;
Comune di Filottrano; Comune di Loreto; Comune di Numana; Comune di Offagna; Comune di Osimo; Comune di Santa Maria
Nuova; Comune di Sirolo; Comune di Montecassiano; Comune di Montefano; Comune di Montelupone; Comune di Porto Recanati;
Comune di Recanati; Camera di Commercio di Ancona; Camera di Commercio di Macerata; Assindustria Ancona e Macerata; CNA,
Confartigianato e CASA di Ancona e Macerata; Confcommercio Ancona; Confcommercio Macerata; AGCI, Confcooperative, Lega
Coop., UNCI di Ancona e Macerata; CGIL Ancona; CGIL Macerata; CISL Ancona; CISL Macerata; UIL Ancona; UIL Macerata;
Meccano s.p.a. Jesi e Fabriano; Università Studi Ancona.

Aziende del distretto


Excelsior
Antonelli
Farfisa
Borgani
Fatar
Castagnari
FBT
CRB elettronica
LOGAN Electronics
Crucianelli
Orla
Crumar
Salpa
Elgam
SIEL
Elka
Voci Armoniche
Eko
Welson

Note
1. ^ Distretto industriale plurisettoriale di Recanati - Osimo - Castelfidardo sull'Osservatorio distretti
(http://www.osserva
toriodistretti.org/node/317/dati-qualitativi)

Collegamenti esterni
osservatorio nazionale dei distretti industriali, su osservatoriodistretti.org.

Estratto da "https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Distretto_industriale_plurisettoriale_di_Recanati_-_Osimo_-
_Castelfidardo&oldid=91386376"

Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 20 set 2017 alle 00:24.

Il testo è disponibile secondo lalicenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo
; possono applicarsi
condizioni ulteriori. Vedi le condizioni d'uso per i dettagli.