Sei sulla pagina 1di 48

FUNZIONA SU TUTTI I COMPUTER E SUI CELLULARI

FILM & SPORT


FILM & SPORT GRATIS

GRATIS KODI
con
IL MEDIA CENTER DEFINITIVO

Installa e sfrutta al massimo


Kodi, il miglior software per
guardare i film su PC, TV e mobile

IL PROGRAMMA DEI PIRATI

MIGLIAIA DI
Le tecniche degli hacker
CANALI SEGRETI
Scopri contenuti nascosti
e canali tematici da tutto il mondo
per guardare a scrocco film,
serie TV ed eventi sportivi

SMARTPHONE E TABLET TUTTO IN STREAMING COSTRUISCI IL TUO LETTORE

HOW TO

Basta saltare da un’app all’altra. Il cuore di Kodi sono gli addon, Assembla un mini
YouTube, Netflix e Spotify sono programmi gratuiti per guardare lettore multimediale.
tutti riuniti in un’unica interfaccia di tutto. Scopri come installarli Ti bastano 50 euro!

001_KODI_copertina2.indd 1 24/07/18 11:13


È I N E D I CO L A
OG N I 14 G I O RIN

ANCHE IN
VERSIONE
DIGITALE A Scansiona il QR Code

1,90€

Acquista la tua copia su www.sprea.it


MIN_CompIdeale_210x285.indd 1 23/07/18 15:59
Sommario
36

04
Hardware ideale L'interfaccia
16
04 Cosa serve per usare Kodi 24 Cambiamo pelle a Kodi
Installazione Funzioni Smart
06 Kodi e Windows 26 Kodi e Philips Hue
08 Kodi su Raspberry Pi
e Fire TV Stick Cinema e TV
Configurazione 28 Installiamo CinemaVision
20 10 Impostazioni principali
32 I sottotitoli
12 La frequenza dello schermo 34 Live TV
14 Audio multicanale Gli Add-On
I controlli
36 Un universo da scoprire
16 Usiamo il telecomando 38 Una sala giochi in salotto
l'app e il browser 39 Tutti i video di Internet
40 Musica in streaming
28 Organizzazione
41 VPN per proteggere
20 Importiamo la privacy
musica, film e serie TV 42 Sport da tutto il mondo
43 Film senza limiti
44 Oltre i confini del cinema
45 Video 3D e 4K

Film & Sport gratis con Kodi  3

003_KODI_Sommario.indd 3 24/07/18 20:20


Film & Sport gratis con Kodi

Tutto ciò che serve


per farlo funzionare
Pc, Mac, iPhone, Android, Raspberry Pi, Amazon Fire stick... Nominiamo
un dispositivo e sicuramente ci sarà una versione funzionante del nostro
media center. Certo, alcune soluzioni sono meglio di altre. Scopriamole!

L
a prima domanda che viene in alla TV della sala. Sicuramente è più Cos’è il Raspberry Pi?
mente quando si pensa di installare pratico acquistare un dispositivo dedicato. Dietro a questo strano nome si cela un
un media center è relativa ai Il costo? Partiamo da zero. Se abbiamo minicomputer a bassissimo costo che
dispositivi richiesti: cosa serve per farlo a disposizione un vecchio computer e si viene 35 euro, ai quali - se già non le
funzionare e quanto bisogna spendere. procede a piccoli passi, ci vogliono dai 40 abbiamo in casa - va aggiunto qualcosina
Nel caso di Kodi la risposta è articolata. ai 50 euro per acquistare un Raspberry per un alimentatore, una veloce scheda
Iniziamo col dire che probabilmente Pi o un Amazon Fire Stick, per passare MicroSD e i cavi. Non facciamoci
abbiamo tutti a casa il necessario poi a qualche centinaio di euro se si vuole spaventare dall’idea della soluzione fai-
per trasformare il nostro salotto in un assemblare un PC dedicato allo scopo. da-te, perché l’installazione è alla portata
vero e proprio home cinema. L’unico La differenza? Le soluzioni economiche di tutti. I file audio e video non saranno
investimento necessario sarà il tempo sono perfette per godersi video in Full HD, ospitati direttamente nel Raspberry, ma
richiesto a installare e configurare Kodi. senza dover rinunciare ad alcuna delle verranno letti da un comune hard disk
Nella maggior parte dei casi, però, non funzionalità di Kodi. Chi vuole sfruttare al USB o, ancora meglio, da un disco di rete
avremo intenzione di “sacrificare” il nostro meglio il TV 4K, dovrà necessariamente o NAS, vale a dire Il perfetto compagno di
PC per tenerlo costantemente attaccato puntare su un PC. uno schermo o un proiettore Full HD.

4  Film & Sport gratis con Kodi

004_005_Hardware_Ideale.indd 4 27/07/18 15:32


Hardware

Raspberry Pi 3
AMAZON FIRE STICK
case
Tutto quello che serve
per mettere in piedi
un media center super
economico
con KODI Piccolo ed economico, il lettore
multimediale di Amazon è una
soluzione senza troppi compromessi.
L’unica pecca è che l’installazione
richiede qualche accorgimento in più,
alimentatore USB pur rimanendo alla portata di chiunque.

ANDROID
scheda di
memoria MicroSD

Assemblare un PC: ma poco utili. Il display, nella maggior


la scelta per i più esigenti parte dei casi, rimarrà inutilizzato. Uno smartphone o tablet Android
Chi ha investito in un televisore 4K con Infatti è molto più comodo usare non troppo in là con gli anni possono
HDR non vorrà accontentarsi di sfruttare un telecomando o uno smartphone rappresentare una valida scelta per far
il TV al minimo del suo potenziale. La dal divano, piuttosto che alzarsi girare Kodi. Non potremmo deliziarci
maggior spesa sarà ripagata dalla continuamente per gestire le opzioni. con il 4K né con le colonne sonore in
possibilità di godersi al meglio lo schermo. Dolby Atmos, ma saranno le uniche
Indipendentemente dalla sorgente, viene Gli accessori serie limitazioni. Si tratta della soluzione
supportato qualsiasi file video, compresi che fanno la differenza ideale per rendere più “smart” un
Blu-Ray, DVD e i servizi di streaming più Basta aggiungere un display a quanto vecchio TV, magari quello della camera
diffusi come Netflix, Amazon Prime e indicato finora, per avere tutto quello che da letto o della cucina.
Spotify per quanto riguarda la musica. A serve per mettere in piedi un home cinema.
meno di voler giocare ai videogiochi più Tuttavia, siamo ancora lontani dalla vera
recenti, l’hardware necessario per gustare esperienza del grande schermo. Il primo
Apple Mac OS e IOS
a pieno l’esperienza home cinema si passo verso il coinvolgimento totale
posiziona ai vertici bassi del listino. Infatti, consiste nel dotarsi di un sistema audio
un processore Intel Core i3 o equivalente in grado di soddisfare le nostre esigente.
costa poco più di 100 euro, così come una Spazio permettendo, consigliamo un
scheda video adeguata. Noi consigliamo impianto 5.1 o superiore, idealmente
una GeForce 1030 o una Radeon RX 550. capace di supportare gli standard più
8 GB di RAM saranno più che sufficienti recenti come Dolby Atmos. In alternativa, Kodi gira senza problemi anche su
per i nostri scopi, mentre per l’hard disk il una valida sound bar dotata di subwoofer MacOS. Come nel caso del PC,
suggerimento cade su SSD da 240 GB. è meno ingombrante e comunque in grado solo i Mac più recenti supportano
Inutile investire nel modello più veloce sul di regalare grandi emozioni. Sebbene un schermi 4K, mentre le macchine di
mercato, tanto serve solo per caricare il comune hard disk esterno USB 3.0 sia più qualche anno fa gestiranno senza
sistema operativo e KODI. Spendere tre o che sufficiente per archiviare un’enorme fatica i contenuti in Full HD. Un
quattro volte tanto per i modelli più veloci collezione di film, canzoni e fotografie, la piccolo Mac Mini è già sufficiente per
ci farebbe risparmiare solo una manciata di soluzione ideale è dotarsi di un disco di un’esperienza senza compromessi.
secondi all’avvio. Se abbiamo un budget rete o un NAS, come quelli proposti da Sempre rimanendo nel mondo Apple,
elevato, meglio investirlo nel case. Se ne Sinology o QNAP. Sono dispositivi più possiamo installare Kodi anche su
trovano di compatti a partire da circa 40 affidabili e flessibili, indispensabili quando iPhone, iPad e, cosa particolarmente
euro, ma il prezzo sale per i modelli più si installano diversi media center in casa. I interessante, su Apple TV. Prima,
eleganti e accessoriati. Non esiste una costi sono ridotti e grazie alle loro funzioni però, dovremo effettuare il Jailbreak,
scelta migliore, perché si valuta in relazione rappresentano il meglio in circolazione. una procedura che “sblocca” iOS e
all’estetica e alle dimensioni. I modelli più L’importante è comunque non perdere di consente l’installazione di applicazioni
evoluti sono dotati di display LCD touch vista le priorità: lo schermo rimane sempre non approvate ufficialmente da Apple
screen e ricevitore a infrarossi con tanto di l’accessorio principale, vale a dire quello su come appunto Kodi.
telecomando. Sono splendidi da vedere cui investire la maggior parte del budget.

Film & Sport gratis con Kodi  5

004_005_Hardware_Ideale.indd 5 27/07/18 15:32


Film & Sport gratis con Kodi

Ecco come installarlo


sul PC targato Microsoft
S
e dobbiamo comprarne uno nuovo,
funziona Anche con xbox one! il computer è la soluzione meno
economica ma anche la più efficace
Microsoft Xbox One è l’unica console sul mercato che supporta ufficialmente per usare Kodi al meglio delle sue
Kodi. Occhio però: si tratta di una versione instabile, non esente da problemi potenzialità. Infatti, ci garantisce il pieno
supporto per filmati 3D e soprattutto 4K.
Al contrario di Sony e Nintendo, il supporto agli add-on. Il limite più Un PC è inoltre a prova di futuro: se anche
Microsoft ha recentemente approvato fastidioso consiste nel fatto che i filmati dovessero uscire nuovi formati video,
la pubblicazione di Kodi anche su Xbox a 24 fps vengono riprodotti in ogni caso sicuramente ci sarà un modo di leggerli,
One che, a oggi, è l’unica console in a 60 frame al secondo, creando piccoli cosa che invece non può essere
grado di farlo girare ufficialmente, senza ma percettibili incertezze durante la assicurata su media center più economici
ricorrere a trucchi. A tal proposito, vale riproduzione. e compatti. Qualcuno potrebbe obiettare
la pena ricordare che il nome Kodi è una pensando di dover usare mouse e tastiera
scelta recente: in origine il programma ogni volta che vuole vedere un film, ma
si chiamava XBMC, Xbox Media Center, tranquillizziamo subito i nostri lettori. In
ed era un media player non ufficiale per queste pagine spiegheremo come
la prima Xbox. Per farlo, era necessario “nascondere” totalmente Windows in
“moddare” la console, cioè modificarla modo da controllare Kodi con un semplice
per consentirle di far lavorare programmi telecomando o, per chi preferisce, con lo
non autorizzati, come appunto XBMC. smartphone. Una soluzione, quest’ultima,
Oggi, invece, Kodi per Xbox One è davvero versatile!
disponibile nello store ufficiale, senza
dover ricorrere a complicati stratagemmi. Quale versione di Windows?
Occhio però: gli sviluppatori stessi Fatta esclusione per Windows XP, non più
specificano che si tratta di una versione ufficialmente supportato nemmeno da
instabile, che non supporta tutte le Kodi è disponibile nello store ufficiale di Xbox Microsoft, tutte le incarnazioni del sistema
funzioni ed è afflitta da parecchi bug. One. Tutti i consigli di questa guida sono operativo di Redmond sono in grado di far
Non aspettiamoci le stesse prestazioni applicabili anche alla console Microsoft, girare Kodi senza limitazioni di alcun tipo.
e la stabilità tipica delle release per altri ma non è garantita la compatibilità con Naturalmente, chi comprerà un computer
sistemi, in particolare per quanto riguarda i plugin, soprattutto quelli non ufficiali. nuovo per l’occasione farebbe bene a
concentrarsi su Windows 10. Tuttavia,

Installazione Portable: ecco come!


1 Andiamo Eseguiamo il file scaricato
2 Terminato
sul sito www.kodi.tv e raggiungiamo la sezione il download dell’installer, facciamo doppio clic sul
Download. Facendo clic sull’icona di Windows ci troveremo di file scaricato. Proseguiamo nell’installazione fino a quando ci viene
fronte a una scelta. Windows Store è ideale per chi usa Windows chiesto dove vogliamo installare Kodi. Selezioniamo un percorso
10 e vuole dedicare l’intero computer a Kodi. A quel punto basta facile da memorizzare come C:\Kodi. In futuro, potremmo spostare
seguire le istruzioni a schermo. In tutti gli altri casi, selezioniamo tranquillamente la cartella anche su altri hard disk senza dover
Installer e proseguiamo al punto 2 della guida. reinstallare da zero il programma.

6  Film & Sport gratis con Kodi

006_007_Installazione_Windows.indd 6 27/07/18 15:34


Windows

L’installazione di tipo Portable permette di spostare facilmente


il media center e tutti i suoi dati di configurazione da un computer
all’altro. Basta solo copiare la cartella dell’applicazione

chi vuole recuperare una vecchia sull’installazione, bisogna selezionare


macchina sulla quale è già installato la voce Installer che farà partire il
Windows 7 oppure 8, non sarà obbligato download di un file .exe. Una volta
ad aggiornare. L’unica differenza degna scaricato, facciamo doppio clic
di nota consiste nel fatto che chi usa per lanciarlo e seguiamo le istruzioni a
Windows 10 potrà installare i programmi schermo per completare la procedura.
direttamente da Windows Store.
Chi invece è legato alle precedenti versioni Installazione Portable
del sistema operativo dovrà usare il per una maggiore versatilità
metodo tradizionale: scaricare un file L’installazione standard ha un solo
e procedere con l’installazione. Un svantaggio: tutti i file di configurazione
metodo, quest’ultimo, che nel caso di e il database dei file multimediali, con
Kodi ha i suoi pregi e che consigliamo le immagini delle copertine, degli attori L’installazione da Windows Store richiede solo
anche a chi utilizza Windows 10. e via dicendo, saranno archiviati nella pochi clic, ma è disponibile solo su Windows 10.
cartella Documenti dell’utente. Di per sé
Bastano pochi minuti non è un problema, ma se si vuole
per installare Kodi sul PC installare Kodi in un altro computer
Per i possessori di Windows 10, bisogna ripartire da zero. Usando una
l’installazione è estremamente semplice: versione Portable, invece, basterà copiare
basta andare sul sito www.kodi.tv e da qui la cartella su un’altra macchina:
nella sezione Download. Facendo clic su configurazioni e database verranno
Windows, ci verrà chiesto se vogliamo la pertanto mantenuti. Con l’installazione
versione disponibile in Windows Store Portable, inoltre, diventa possibile
oppure preferiamo il tradizionale installer. aggiungere diverse versioni di Kodi
La prima opzione funziona solo con contemporaneamente. Questo aspetto
Windows 10 e, banalmente, ci rimanderà è molto utile, soprattutto se si vuole
allo store di Microsoft dal quale poi sperimentare la release 18 senza fare
installare Kodi con un clic. Se si possiede danni. Essa, infatti, offre numerose
una precedente release del sistema funzionalità aggiuntive ma al momento PC come i VivoMini di Asus sono estremamente
operativo di Redmond, o si preferisce è ancora instabile ed è quindi sconsigliata compatti ed eleganti, pur avendo tutti i requisiti
avere un maggior controllo per l’uso quotidiano. per far girare Kodi senza compromessi.

Non facciamo partire Kodi


3 Terminata Concludiamo l’installazione
4 Andiamo
l’installazione non dobbiamo distrarci. Quando nella cartella dove abbiamo installato Kodi, facciamo
viene chiesto se vogliamo lanciare Kodi, assicuriamoci di non clic col tasto destro del mouse sul file kodi.exe e selezioniamo Crea
spuntare l’opzione. In caso contrario, annulleremo tutti i vantaggi collegamento. Facciamo di nuovo clic col tasto destro sul link,
dell’installazione Portable, come la possibilità di aggiungere più andiamo in Proprietà e su destinazione aggiungiamo -p. Possiamo
versioni del programma o di effettuare il backup con la sola copia spostare questo elemento ovunque, anche sul Desktop. Faremo
della cartella dove è installato. quindi partire Kodi sempre da qui.

Film & Sport gratis con Kodi  7

006_007_Installazione_Windows.indd 7 24/07/18 21:30


Film & Sport gratis con Kodi

Installarlo su Raspberry Pi
e su Amazon Fire TV Stick
I
l Raspberry Pi è un minicomputer
FIRE TV STICK E RASPBERRY PI A CONFRONTO grande quanto una carta di credito,
abbastanza potente da far lavorare
Nonostante entrambi i dispositivi siano in grado di far girare Kodi senza Kodi senza problemi a dispetto di
intoppi, si distinguono per alcune caratteristiche che fanno la differenza un prezzo modesto (circa 40 euro).
Si può acquistare dal sito ufficiale
Durante il normale utilizzo di Kodi, grande, si può incorrere in problemi (www.raspberrypi.org) oppure da
è praticamente impossibile rendersi con lo spazio a disposizione. È pur altri rivenditori come Amazon. Sono
conto dell’hardware sul quale sta vero che i contenuti multimediali sono disponibili più modelli compatibili
lavorando. Il vantaggio principale archiviati su PC o disco di rete, ma nel con Kodi, tuttavia consigliamo di
di Amazon Fire TV Stick consiste nel dispositivo dovranno trovare posto concentrarsi sulla versione più
fatto di essere una soluzione chiavi in tutti i file aggiuntivi: copertine di dischi recente che nel momento in cui
mano: basta collegarlo al televisore e e film, foto di attori e registi, immagini scriviamo è il Raspberry Pi 3 Model
all’alimentazione, installare il software di sfondo e così via. Quando si hanno B+. Quest’ultimo, oltre a essere il più
e siamo pronti all’uso. Nel caso di centinaia di video ed episodi di serie veloce, integra anche il Wi-Fi. Sarà
Raspberry, invece, dobbiamo almeno TV, il tutto può quindi occupare molto poi necessario dotarsi di una scheda
dotarci di un case, una scheda spazio. Con il Raspberry Pi il problema di memoria in formato SD da almeno
di memoria SD e montarli. Si tratta pur non si pone: basta scegliere una SD 16 GB. L’ideale, tuttavia, è sfruttarne
sempre di un lavoro di pochi minuti capiente per essere al sicuro. Non una che raggiunga almeno i 32 GB.
che non richiede l’utilizzo di cacciaviti dimentichiamo poi che Fire TV Stick Per l’alimentazione ci si può affidare
o altri strumenti, ma per qualcuno fa affidamento esclusivamente sul Wi- a un comune caricabatterie USB da
potrebbe essere semplicemente un Fi, mentre Raspberry Pi include anche cellulare, a patto che sia in grado di
noioso passaggio in più da compiere. una connessione Ethernet che può fare erogare almeno 2 ampere. Infine, un
Questa operazione, però, permette la differenza, soprattutto in abitazioni case da pochi euro renderà il tutto
di ovviare alla più grande limitazione spaziose dove la copertura wireless più elegante. La soluzione più veloce
di Fire TV Stick: la memoria. I suoi non è capillare. Il Raspberry Pi è infine consiste nell’acquistare uno dei tanti
32 GB non espandibili possono molto più flessibile, consentendo “starter pack” disponibili su Amazon,
sembrare tanti, ma quando si hanno l’aggiunta di altre periferiche USB come come quello venduto a 74 euro da
più applicazioni installate e la libreria schede audio di qualità ben superiore al The Pi Hut (https://amzn.to/2lpAFRh).
dei file audio e video inizia a diventare chip integrato. Al suo interno, infatti, è compreso tutto
il necessario per iniziare.

Scarichiamo il software
1 Puntiamo Selezioniamo l’immagine
2 Facciamo
il browser all’indirizzo https://libreelec.tv/downloads/ clic su Select Version per scegliere quale versione
e scarichiamo la versione di LibreELEC USB-SD Creator adatta vogliamo installare. L’opzione predefinita è Raspberry 2/3. Se
al sistema operativo utilizzato. Sono supportate tutte le release di possediamo un Raspberry Pi 1 o Zero, specifichiamolo. A questo
Windows, macOS e Linux, sia a 32 sia a 64 bit. Una volta ottenuto punto, premiamo Download e attendiamo che venga scaricato il
il file, spostiamoci nella cartella dei download e lanciamolo. Il file. È Interessante sapere che possiamo montare LibreElec anche
programma partirà subito, senza bisogno di installazione. su altri media player, come Odroid C2, Cubox e Wetex.

8  Film & Sport gratis con Kodi

008_009_Installazione_Raspberry_v2.indd 8 27/07/18 15:36


Raspberry Pi

Installiamo il software punto l’applicazione si prende l’onere


Raspberry Pi utilizza Linux come di effettuare il download, preparare la
sistema operativo. Per semplificare SD e copiare i file necessari. Abbiamo
l’installazione, sono nate varie praticamente finito: inseriamo la scheda
distribuzioni pensate appositamente nel Raspberry Pi, colleghiamolo alla TV
per chi vuole limitarsi a sfruttare e accendiamolo. In pochi istanti saremo
il minicomputer come media center. di fronte all’interfaccia di Kodi.
Il loro punto di forza, infatti, è la
semplicità d’installazione. Allo stato Montiamo Kodi
attuale, la scelta ricade su OpenElec su Amazon Fire TV Stick
(https://openelec.tv), LibreElec Il piccolo media player di Amazon
(https://libreelec.tv) e OSMC (https:// è un gadget molto interessante: Il Raspberry Pi è un così detto Single Board
osmc.tv). Sono tutte soluzioni valide costa 59,99 euro, ma per gli iscritti Computer che può essere usato per molteplici
ma in questa guida faremo riferimento ad Amazon Prime il prezzo scende attività. Nel nostro caso, lo sfruttiamo come
a LibreElec. Infatti, quest’ultima si a soli 39,99 euro. Un aspetto da dispositivo su cui far lavorare Kodi.
distingue per essere la più snella non sottovalutare è la presenza di
e capace di funzionare senza intoppi un piccolo e comodo telecomando
anche su Raspberry Pi 1 e Zero. L’unica incluso nella confezione. Per integrare
cosa a cui dovremo abituarci Kodi su questo dispositivo, abbiamo
è l’interfaccia meno fluida. Come bisogno di uno smartphone o un tablet
prima cosa, è necessario scaricare Android. Come prima cosa spostiamoci
dalla sezione download del sito http:// nelle impostazioni del Fire TV Stick
librelec.tv il software per preparare la (Impostazioni/Dispositivo/Opzioni
scheda SD. Si tratta di un programma sviluppatore) e attiviamo le voci
che opera su Windows o macOS e che Applicazioni da fonti sconosciute
automatizza tutto il processo, evitando e Debug ADB. Adesso installiamo
di farci addentrare nella complessità su smartphone o tablet le app Kodi
di Linux. Il computer, naturalmente, e App2Fire, necessarie a copiare
dovrà essere dotato di un lettore per applicazioni Android su Fire TV. Le
schede di memoria, un accessorio troviamo entrambe su Play Store. Una Apps2Fire è
presente in quasi tutti i notebook. volta lanciata Apps2Fire, nel pannello un’app gratuita
Chi ne fosse sprovvisto, dovrà Setup, facciamo clic su Search Fire che permette
di installare
investire una manciata di euro (se ne TV’s o inseriamo l’indirizzo IP del device
velocemente
trovano sotto i 10) per un modello da di Amazon. Dopo averlo individuato, qualsiasi
collegare via USB. Una volta lanciato, basta accedere al menu Local Apps, applicazione
è necessario indicare quale versione cercare Kodi e premere Install. In pochi Android sul
di Raspberry possediamo e su quale istanti l’applicazione viene copiata sullo Fire TV Stick di
scheda SD installare Kodi. A questo Stick ed è pronta all’uso. Amazon.

Scegliamo la destinazione
3 Completato Completiamo la procedura
4 Premiamo
il download, selezioniamo la scheda di Scrivi sotto Scrivi Immagine e attendiamo
memoria SD nella quale vogliamo trasferire l’immagine qualche minuto mentre il programma copia i file necessari al
appena scaricata. Verifichiamo con attenzione la lettera funzionamento di Kodi. La barra di stato ci informa sul tempo
corrispondente all’unità: basta una distrazione per cancellare rimanente. Una volta completato il processo, è sufficiente
dati importanti su uno degli hard disk o nelle SD collegate al rimuovere dal computer la scheda SD e inserirla nel Raspberry.
nostro computer. Il media center, a questo punto, è pronto per funzionare.

Film & Sport gratis con Kodi  9

008_009_Installazione_Raspberry_v2.indd 9 27/07/18 15:36


Film & Sport gratis con Kodi

Qualità senza compromessi.


Guida alla configurazione
Kodi può trasformare anche il più economico dei PC in una sorgente
audio/video di alto livello, capace di tenere testa ai lettori Blu-Ray più
costosi. Per riuscirci dobbiamo però avere la pazienza di impostarlo.
Analizziamo le tante opzioni e scopriamo il significato di ogni voce

Modalità esperto
1 Facciamo Impostazioni di sistema
2 Per
clic sull’ingranaggio in alto a sinistra per accedere prima cosa andiamo in Impostazioni/Sistema/Schermo.
al menu delle opzioni e selezioniamo Impostazioni di sistema. Assicuriamoci che la modalità Display sia Schermo intero e
Noteremo un ingranaggio identico in basso a sinistra, con la scritta che la risoluzione sia quella del nostro display (1920x1080 per il
Base. Selezioniamolo più volte e scegliamo la modalità Esperto, Full HD o 3840x2160 per il 4K). Nel caso si utilizzino più monitor
vale a dire quella che garantisce l’accesso a tutte le voci che contemporaneamente (un TV e un proiettore, per esempio) meglio
andremo ad analizzare in questa guida. attivare le voci Usa Finestra Fullscreen e Svuota gli altri schermi.

Differenze fra monitor e TV


3 Se Occhio ai cambi di frequenza
4 Kodi
si utilizza un proiettore o un TV, attiviamo l’opzione Usa si occupa di cambiare automaticamente la frequenza
intervallo di colori limitato 16-235. Può sembrare poco intuitivo, dello schermo. Navigando nell’interfaccia il display sarà aggiornato a
ma è la scelta ideale. In caso contrario, i colori saranno sballati e i 60 Hz, mentre durante la riproduzione si adatterà a quella del filmato
neri appariranno grigi. Possiamo disabilitare l’opzione solamente se (solitamente 60, 50 o 24 Hz), oscurando per un istante lo schermo. Se
sfruttiamo un monitor per computer che, al contrario dei TV, è in grado abbiamo problemi durante il cambio di modalità, proviamo a risolverli
di riprodurre una gamma più ampia di tonalità. aggiungendo un piccolo ritardo di 1 o 2 decimi di secondo.

10  Film & Sport gratis con Kodi

010_015_Configurazione_Avanzata.indd 10 24/07/18 20:17


Impostazioni di Sistema/Video

T
erminata l’installazione, Kodi è singola funzione, la sua importanza e
già pronto all’utilizzo. Con pochi come impostarla al meglio in base alle
accorgimenti, però, potremmo nostre esigenze. Per il tutorial che segue
rendere l’esperienza molto più abbiamo fatto riferimento alla versione
emozionante, con immagini definite, colori Windows, quella più matura, ma le opzioni
vibranti e animazioni sempre fluide e senza sono praticamente identiche per tutti i
alcuna incertezza. Diciamo subito che dispositivi. In alcuni casi, come in Kodi per
non esiste la configurazione ideale capace Android, Linux o Raspberry Pi, alcune voci
di funzionare ovunque: le impostazioni potrebbero non essere disponibili. accedere al menu delle opzioni e poi
possono variare a seconda dello schermo selezioniamo Interface Options. Da qui
e dell’hardware utilizzato. Alcuni nomi, Interfaccia in italiano proseguiamo su Regional e Language.
inoltre, possono risultare sconosciuti ai Dopo la prima installazione l’interfaccia Scegliamo l’italiano e in pochi secondi
più. Nessuna paura: seguendo questa di Kodi è in inglese. Facciamo clic viene scaricata e attivata la versione
guida impareremo il significato di ogni sull’ingranaggio in alto a sinistra per localizzata nella nostra lingua madre.

Funzionano anche i film in 3D


5 Kodi Eliminiamo l’overscan
6 Adesso
riproduce anche film e cartoni animati in 3D, a patto verifichiamo che tutto funzioni correttamente.
di possedere un TV 3D e i relativi occhiali. Sono supportate Facendo clic su Calibrazione video, compare la schermata riportata
praticamente tutte le modalità e nella maggior parte dei casi non sopra, da dove possiamo correggere l’eventuale Overscan nel caso
sarà necessario alcun intervento. Basta attivare l’opzione e, alla l’immagine non copra l’intero schermo. Spostiamo le frecce fino a
voce Modalità preferita, indicare La stessa del video. Se abbiamo riempirlo completamente e decidiamo la posizione dei sottotitoli
problemi, proviamo a forzare una modalità 3D specifica. (la barra celeste orizzontale).

ll colore è a posto?
7 Facciamo 8 InRisoluzioni personalizzate
clic su Immagine di prova per far comparire questa alcune situazioni il monitor potrebbe non avere una
schermata. Se vediamo i cerchi interni che oscillano fra il colore dello risoluzione standard. Basta pensare ai display dei tablet Android
sfondo e una tinta leggermente più scura, è tutto a posto. Se sono o agli schermi touch per Raspberry Pi. In tal caso, possiamo
più chiari, verifichiamo quanto già specificato nel punto 3 di questa forzare le risoluzione più adatta selezionando la voce in questione.
guida o controlliamo le impostazioni del pannello di controllo della In questo modo, Kodi si preoccupa di adattare qualsiasi video
scheda grafica. allo schermo.

Film & Sport gratis con Kodi  11

010_015_Configurazione_Avanzata.indd 11 27/07/18 15:52


Film & Sport gratis con Kodi

COME IMPOSTARE IL TV
Perché
la frequenza
Disabilitiamo sul TV tutte le tecnologie che migliorano
l’immagine. In realtà la degradano e basta!

dello schermo
Kodi offre il massimo quando collegato a un buon televisore
o, meglio ancora, a un proiettore. Più grande è lo schermo
e maggiore la sua qualità, più ci si avvicina all’esperienza del

è importante?
cinema. Bisogna però fare attenzione a come sono collegati
e configurati i vari apparecchi per non vanificare gli sforzi
investiti nell’ottimizzazione del programma.
Partendo dal televisore/proiettore, il primo passaggio è
andare nel menu delle opzioni dello schermo (solitamente
in una sezione chiamata Picture o Immagine, a seconda
della marca) e disabilitare tutte le “diavolerie” che, a detta
dei produttori, dovrebbero migliorare l’immagine: contrasto
dinamico, noise reduction, modalità ECO, Dinamica, Vivid
o Game. Nella maggior parte dei casi, la modalità Standard
o quella Cinema sono le più adatte per vedere i film come
sono stati concepiti dal regista. I fortunati possessori di
TV con modalità THX potranno quindi impostare queste
funzioni senza alcun indugio.
Se non colleghiamo il media player direttamente al TV,
ma passiamo attraverso un sintoamplificatore (cosa
che consigliamo vivamente), facciamo attenzione che
quest’ultimo esegua solo un “pass-through” del segnale
HDMI. In altre parole deve soltanto trasferirlo al TV/
proiettore, senza alcun “upscaling” a 4K dei filmati
a risoluzione inferiore. In caso di dubbi, consultiamo
comunque il manuale dell’apparecchio.
1 InSincronizzazione delle immagini
Impostazioni Player, la voce Regola la frequenza di
aggiornamento del display permette di decidere quando deve avvenire
il cambio. Consigliamo di tenere l’opzione su all’avvio/all’arresto. In
casi particolari, soprattutto con materiale autoprodotto, si può forzare la
funzione Sempre. Off, come intuibile, disabilita il cambio di frequenza e
si rivela utile se il televisore non gestisce la modalità 24 Hz.

Disabilitiamo tutte le opzioni che a detta del produttore migliorano


la qualità dell’immagine. Con Kodi sono del tutto inutili e il più delle
volte otteniamo solo l’effetto contrario. Le modalità più adatte sono
Cinema e Standard. Con queste andiamo sempre sul sicuro!

4 ÈOttimizziamo i video 4:3


possibile che la nostra libreria includa anche vecchi film e serie
TV in formato 4:3, che probabilmente guarderemo su uno schermo
16:9. Mostra video 4.3 come permette di ingrandire un po’ l’immagine,
zoomandola o stirandola quel tanto che basta per ottenere un buon
risultato. Consigliamo comunque di selezionare Allunga 16:9 non
lineare, così da raggiungere un buon compromesso.

12  Film & Sport gratis con Kodi

010_015_Configurazione_Avanzata.indd 12 24/07/18 20:17


Impostazioni di Sistema/Video

I parametri del refresh del monitor possono sembrare di poco conto,


ma sono fondamentali per una riproduzione fluida e senza scatti

U
no dei difetti di riproduzione più a 24 o 50 frame al secondo, mentre il TV secondo le indicazioni di questa guida.
fastidiosi è la presenza di scatti nel o lo schermo sono impostati a 60 Hz. La maggior parte dei TV recenti opera
video. Un fenomeno, questo, molto Non essendo le due frequenze identiche, con questo sistema e non dovrebbe
evidente durante le panoramiche, quando il programma dovrà ripetere alcuni frame essere necessario alcun intervento dal
la camera si muove lentamente. In questi identici per sincronizzare le immagini, menu di configurazione. In caso di dubbi,
casi, infatti, l’occhio attento potrebbe generando così questi scatti fastidiosi. Per consultiamo comunque il manuale. Lo
notare una piccola imprecisione, come ovviare al problema, dovremmo assicurarci possiamo trovare sia nella confezione
se il film si fosse congelato per un breve che il TV o il proiettore supportino la del dispositivo, sia sul sito ufficiale del
istante. Ciò accade quando il video lavora modalità 24 Hz e configurare Kodi produttore nella sezione di supporto.

Sincronizza il suono all’immagine


2 Questa Le fastidiose bande nere
3 Alcuni
opzione dovrebbe essere sempre disabilitata. Nella vecchi filmati includono le bande nere nella
maggior parte dei casi, infatti, genera problemi di fluidità nella registrazione, che in pratica riducono molto l’area visibile dello
riproduzione. Attivandola, inoltre, verrà disabilitato il Passtrough schermo. Pur non potendo eliminarle del tutto, si possono limitare
dell’audio, impedendo la riproduzione delle colonne sonore in Dolby agendo sulla voce Riduci barre nere. Aumentiamo quindi la
Digital, DTS e altri formati digitali. In sostanza funziona solo in stereo percentuale fino a ottenere un risultato adeguato, evitando però di
o con le uscite analogiche. tagliare troppo l’immagine.

Accelerazione hardware
5 La Film in 3D ma interfaccia in 2D
6 Non
voce Metodo di Render andrebbe mantenuta su sempre vogliamo indossare gli occhiali per vedere un
automatico, mentre Usa accelerazione hardware - DXVA2 film in 3D. Tramite la voce Modalità di riproduzione video 3D
sempre attivata. Solamente in caso di gravi problemi di riproduzione possiamo specificare se attivare sempre il 3D, oppure chiederlo
si può provare con l’opzione Pixel Shader o, nelle situazioni più ogni volta che premiamo Play. Usiamo quindi l’opzione Disabilita
estreme, puntare su Software che sposta tutti i calcoli video la modalità stereoscopica quando viene fermata
sul processore. la riproduzione.

Film & Sport gratis con Kodi  13

010_015_Configurazione_Avanzata.indd 13 24/07/18 20:17


Film & Sport gratis con Kodi

Al centro dell’azione
con l’audio multicanale
S
e il video deve passare invece, approfondiremo le voci del menu supportati. Il Passtrough funziona solo
necessariamente per il cavo HDMI, in modo da creare una configurazione coi collegamenti digitali, quindi sulle
con il segnale audio la situazione basata sulle proprie esigenze. uscite HDMI e SPDIF. Esse sono però
può essere più complessa sia dal limitate ai formati a “bassa” definizione,
punto di vista hardware, sia da quello Dispositivo di uscita: quindi Dolby Digital e DTS.
software. Il primo aspetto da valutare scegliamo sempre WASAPI
consiste nel capire com’è collegato Il dispositivo di uscita corrisponde alla Quando è meglio
l’audio. La soluzione ideale è dotarsi scheda audio che vogliamo utilizzare. usare il decoder audio
di un buon sintoamplificatore o di una Se abbiamo collegato Kodi tramite Se usiamo un sistema di casse
valida soundbar capaci di supportare HDMI, verranno visualizzate fra le schede collegato direttamente al PC, bisogna
tutte le codifiche audio (incluse DTS-HD, audio anche il sintoamplificatore, disabilitare il Passtrough e lasciare che
Dolby Digital True HD e Atmos), quindi la soundbar o il TV. Assicuriamoci sia il computer a decodificare il segnale.
collegarla tramite HDMI. Così facendo, quindi di impiegare il protocollo WASAPI Nel menu Impostazioni/Sistema/
si potrà sfruttare il pieno supporto e non il DirectSound. Quest’ultimo, Audio, assicuriamoci di aver impostato
per qualsiasi colonna sonora, senza infatti, non supporta i formati audio la voce Numero di canali in base alla
accettare compromessi sulla qualità. in alta definizione e non consente la configurazione di casse che possediamo.
Alcune soundbar potrebbero avere solo riproduzione delle colonne sonore Nella maggior parte delle occasioni
ingressi digitali SPDIF. In questo caso, in DTS-MA o Dolby Digital. si tratta di un sistema 5.1 o 2.0, ma
saremo limitati alle codifiche Dolby Digital niente impedisce di sfruttare anche
e DTS. I film in DTS-MA o Dolby True Audio Passtrough: set da 7.1. Se la sorgente è stereo
HD verranno convertiti nei formati gestiti. ma cosa vuole dire? verranno riprodotti solamente due canali.
Se invece è il supporto DTS a mancare, Il Passtrough è il passaggio del Ciò, però, a meno di attivare l’opzione
come negli apprezzati sistemi di Sonos, segnale audio inalterato dal PC al Stereo Upmix che farà in modo di
Kodi convertirà automaticamente l’audio dispositivo di riproduzione, sia esso un riprodurre il segnale attraverso tutte le
in Dolby Digital con una piccola perdita sintoamplificatore o il TV. Questi ultimi casse disponibili. La funzione Qualità di
di qualità. Questi dettagli saranno quindi si occuperanno poi di trattarlo e inviarlo campionamento andrebbe configurata
evidenti soprattutto per chi ha un udito ai rispettivi speaker. Chi possiede su Media o ancora meglio su Alta.
fine e allenato. La tabella qui a fianco un sintoamplificatore o una soundbar Teniamo però presente che l’opzione
ci aiuta a impostare correttamente le vorrà sicuramente impostare questa Alta può mettere in seria difficoltà
opzioni audio in relazione all’impianto che opzione. L’unico accorgimento sarà i processori meno potenti, rischiando di
possediamo. Nella pagina successiva, indicare a Kodi quali standard vengono prosciugare le risorse disponibili.

Attiviamo il Passtrough
1 Dal Indichiamo i formati supportati
2 Specifichiamo
menu Impostazioni/Sistema/Audio, abilitiamo la voce quali standard audio supporta il nostro
Permetti Passtrough e selezioniamo il dispositivo di riproduzione decoder. Se non lo sappiamo, è il momento di consultare il manuale.
(TV, soundbar o uscita digitale della scheda audio del PC). Kodi si occuperà di inviare solamente gli stream audio gestiti dal
Ricordiamo che solo WASAPI permette di riprodurre DTS-HD e decoder. Durante la riproduzione dei film, potremmo poi decidere
Dolby True HD. Nel nostro caso, abbiamo puntato su DIA High quale utilizzare. Per esempio, sempre nel nostro caso, abbiamo
Definition Audio, WASAPI: Panasonic-TV-34. scelto di attivarli tutti.

14  Film & Sport gratis con Kodi

010_015_Configurazione_Avanzata.indd 14 24/07/18 20:17


Impostazioni di Sistema/Video

Prima di iniziare a configurare questa sezione di Kodi, teniamo


a portata di mano il manuale di TV, soundbar e sintoamplificatore.
Ci serviranno per sapere quali formati audio sono supportati

LE IMPOSTAZIONI AUDIO IN POCHI PASSI


Casse Computer Casse Computer Soundbar SPDIF
Impostazioni Kodi TV TV (AC3)[1]
2.0 5.1 (AC3/DTS)[2]
HDMI/ HDMI/
Dispositivo di uscita audio Altoparlanti Altoparlanti SPDIF
SPDIF SPDIF
Numero di canali 2.0 5.1 2.0 2.0 N/A
Configurazione Output Ottimizzato Ottimizzato Ottimizzato Ottimizzato Ottimizzato
Stereo upmix Disabilitato Disabilitato Disabilitato Disabilitato Disabilitato
Mantieni volume originale
Attivo Disabilitato Disabilitato Disabilitato Disabilitato
nel downmix
Resample quality Alta Alta Alta Alta Alta
Permetti Passthrough Disabilitato Disabilitato Disabilitato Attivo Attivo
Dispositivo d'uscita
N/A N/A N/A HDMI/SPDIF SPDIF
Passthrough
Ricevitore compatibile
N/A N/A N/A Attivo Attivo
Dolby Digital (AC3)
Enabled Dolby Digital
N/A N/A N/A Attivo Disabilitato
transcoding *
Ricevitore compatibile
N/A N/A N/A Disabilitato Attivo
DTS
Ricevitore compatibile
N/A N/A N/A Disabilitato Disabilitato
TrueHD
Ricevitore compatibile
N/A N/A N/A Disabilitato Disabilitato
DTS-HD
* (solo vecchie versioni di Kodi) [1] TV con supporta Dolby Digital [2] Soundbar o sintoamplificatore con ingresso SPDIF [3] Soundbar o sintoamplificatore
con ingresso HDMI senza supporto ai formati audio HD [4] Soundbar o sintoamplificatore con ingresso HDMI e pieno supporto ai formati audio HD

3 CiAbilitiamo Transcodifica AC3


sono sistemi che supportano solo lo tecnologia Dolby
Per chi usa le casse del PC
4 Queste opzioni interessano solo chi usa le casse del PC.
Digital. Per vedere film con colonna sonora in DTS, dobbiamo attivare Il Dispositivo d’uscita audio è la scheda audio che vogliamo
tale opzione che si occupa di convertire qualsiasi formato con impiegare, mentre il numero di canali specifica quante casse
questo standard. La qualità potrebbe essere leggermente inferiore, abbiamo collegate. Di solito si parte da sistemi 2.0 (speaker stereo)
ma almeno potremo sfruttare il multicanale anziché il solo stereo. fino a 7.1 che corrispondono a un set composto da sette satelliti
Attiviamo quindi Abilita transcodifica Dolby Digital (AC3). e un subwoofer.

Film & Sport gratis con Kodi  15

010_015_Configurazione_Avanzata.indd 15 24/07/18 20:17


Film & Sport gratis con Kodi

Col telecomando
è tutto più facile
Un media center che si rispetti si deve controllare comodamente dal
divano, col telecomando o attraverso lo smartphone. Nel caso di Kodi
possiamo usare anche un joypad o un altro computer

F
ino a questo momento abbiamo riconosciuti da Kodi: basterà installare alcune funzioni avanzate a tasti specifici
utilizzato la tastiera, comoda il ricevitore USB nella porta e montare del telecomando. Associando a un
per muoversi velocemente fra i driver. Kodi penserà a tutto il resto e pulsante il tasto “C”, per esempio,
le voci dei menu ma evidentemente non sarà nemmeno necessario dover avremmo un facile accesso al menu
inadeguata per l’utilizzo quotidiano. rimappare i tasti. A tal proposito, è contestuale.
Lo strumento più confortevole è il bene notare che tutte le funzioni di Kodi
telecomando, ma bisognerà acquistare sono accessibili grazie a soli 5 pulsanti. Tutto a portata di smartphone
un apposito accessorio che permetta Quattro frecce direzionali per muoversi Il telecomando ha dalla sua una fisicità
la ricezione del segnale a infrarossi. fra i menu, l’OK e il tasto per tornare senza uguali: basta prenderlo in mano e si
Si tratta fortunatamente di una spesa alla sezione precedente. Anche durante ha rapido accesso a ogni funzione senza
leggera: cercando “MCE Remote” su la riproduzione, basterà premere “su” dover nemmeno distogliere l’occhio dallo
Amazon ed eBay troveremo parecchi o “giù” per accedere a tutti i menu, schermo. Un’alternativa più tecnologica
modelli con prezzi a partire da circa dieci compresi quelli per selezionare la lingua, e a costo zero consiste nell’usare un
euro. Nella stragrande maggioranza i sottotitoli e per gestire lo zoom in caso comune smartphone. Può essere quello
dei casi, verranno immediatamente di video in 4:3. Nulla vieta di assegnare che utilizziamo tutti i giorni, così come un

16  Film & Sport gratis con Kodi

016_019_Kodi_Telecomando.indd 16 24/07/18 20:16


Usiamo il telecomando

Con Kodi basta un


CONTROLLI VOCALI
ricevitore a infrarossi USB Lo abbiamo visto per anni nei film
da pochi euro per usare un come Blade Runner e finalmente
telecomando. I modelli a possiamo farlo a casa nostra:
onde radio costano di più, controllare il computer con la voce
ma funzionano anche se ci
sono ostacoli.
Purtroppo Kodi non è ancora
compatibile con assistenti vocali come
Amazon Echo e Google Home, ma
non per questo dobbiamo rinunciare
a usare la voce per gestirlo. Basta
scaricare dal Play Store l’applicazione
Yatse (disponibile solo per Android). Al
suo interno bisogna cercare l’icona col
microfono e facendovi clic sopra saremo
pronti a dettare le istruzioni.
Quelle disponibili in italiano sono
vecchio modello che non impieghiamo In-app. Le versioni free supportano in le seguenti:
più e che possiamo dedicare a questo generale tutte le funzioni di base
scopo. Per sfruttare il telefono basterà e richiedono il versamento di piccole Riprendi, riproduci, interrompi ,
servirsi di un’app gratuita. Quella ufficiale somme per alcuni moduli aggiuntivi, che pausa, stop, ferma, termina, silenzio,
è Kodi Remote ed è disponibile sia per esempio permettono di scaricare togli silenzio, prossimo, successivo,
su Android sia su iOS. Non mancano sul telefono i film della libreria e guardarli precedente, avanti, indietro, cerca,
alternative, alcune delle quali richiedono offline, oppure di mandare in stream su ricerca, sincronizza, guarda, ascolta,
una manciata di euro per sbloccare tutte Kodi qualsiasi contenuto multimediale casuale, serie, episodi, canzone,
le caratteristiche. presente sullo smartphone. Fra le album, artista, genere, musica,
Lo svantaggio dell’app è che non tante app disponibili, ci siamo trovati prossimo, ultimo.
avremo a disposizione tasti fisici e quindi particolarmente bene con Yatse,
bisognerà per forza distogliere gli occhi disponibile gratis per Android. Possiamo ovviamente combinarle
dalla televisione. Un piccolo scotto da con i nomi dei film o delle canzoni, per
pagare per poter avere accesso a una Usare il telecomando della TV esempio “Riproduci Mary Poppins” o
serie di utilissime funzioni che richiedono con Raspberry Pi e Fire TV Stick “Ascolta Dark Side of The Moon”
uno schermo. Kodi Remote non si limita Tutte i recenti TV supportano una
a offrire i tasti per riprodurre e mettere in funzione particolarmente utile a chi
pausa. C’è una schermata dedicata alle dispone di un media player. Stiamo
informazioni sul film, dove sono mostrati parlando del CEC, Consumer Electronic
la locandina, la trama, il cast, il tempo Control che permette di usare un singolo
rimanente alla fine e altri dati. Un semplice telecomando per controllare anche
clic su un membro della troupe e potremo altri dispositivi connessi al televisore
leggere la sua biografia. via HDMI. Per esempio, è grazie a
Sempre tramite l’app potremmo accedere CEC se mediante il telecomando di
velocemente a funzioni che altrimenti Sky riusciamo a regolare il volume del
richiederebbero di muoversi fra menu TV. La brutta notizia è solo una: CEC è
e sottomenu, come la selezione della disabilitato su tutte le schede video per
traccia audio e l’attivazione dei sottotitoli. computer. Per attivarla, si può acquistare
Potremmo infine sfogliare l’intera libreria un adattatore prodotto da Pulse Eight
di film, serie tv e musica, il tutto senza (www.pulse-eight.com), semplice da
interrompere la riproduzione del video usare e compatibile anche coi più recenti
che stiamo guardando. Al contrario dei televisori dotati di porta HDMI 2.0 e 2.0b
comuni telecomandi a infrarossi, infine, (quelli con pieno supporto per 4K e HDR).
usare l’app consente di accendere il Il prezzo da pagare è però elevato: 40
media center con la pressione di un tasto. euro, ai quali vanno aggiunte le spese di
Per farlo, dovremmo assicurarci di aver spedizione. Se invece vogliamo puntare
attivato la modalità Wake On Lan dal sul Raspberry Pi, le cose cambiano. Il
BIOS del computer. Se non sappiamo SoC, pur costando meno dell’adattatore
come farlo, consultiamo il manuale della di Pulse Eight, offre la piena compatibilità
scheda madre. Le alternative a Kodi con CEC. Per configurarlo, bisogna
Remote sono parecchie, quasi tutte però andare nel menu Impostazioni
gratuite ma con l’aggiunta di acquisti di sistema/Input, quindi attivare il TV

Film & Sport gratis con Kodi  17

016_019_Kodi_Telecomando.indd 17 27/07/18 16:11


Film & Sport gratis con Kodi

FAST FOWARD E REWIND: CON KODI È TUTTA UN’ALTRA COSA


Non è più necessario far accelerare la riproduzione per arrivare al punto desiderato. Kodi usa “smart” per farci andare
avanti e indietro. Un’opzione che funziona solo con due tasti

Capita spesso di addormentarsi nel mezzo di un film, svegliandosi


solo alla fine o a causa di una fragorosa esplosione durante una
scena d’azione. Non resta che armarsi di pazienza e tornare
indietro. Nei media player classici, questa operazione può
risultare parecchio noiosa, soprattutto se la velocità di Fast
Forward e Rewind è limitata a 24x o 30x. Kodi usa una sistema
molto più efficace: premendo la freccia a destra durante la
riproduzione, il film andrà avanti di 10 di secondi. Premiamola
due volte velocemente e salteremo 30 secondi, mentre alla terza
pressione passeremo a un minuto, poi 3, 5 e infine 10 minuti. Lo
stesso vale quando si vuole tornare a un punto precedente della
riproduzione. Praticamente, è possibile andare avanti e indietro
per tutto il film con una manciata di clic. Le opzioni predefinite
sono un valido compromesso, ma è possibile variare i passi (per queste impostazioni sono accessibili dal menu Impostazioni
esempio eliminando quelli da 10 minuti) e la sensibilità della doppia Player/Filmati. Le stesse opzioni sono poi duplicate nella
pressione del tasto. Il valore preimpostato è di 750 millisecondi: sezione Impostazioni Player/Musica, così da poter sfruttare
abbassandolo, la doppia pressione sarà più sensibile. Tutte configurazioni indipendenti per l’audio e il video

selezionandolo dall’elenco. Questa pena prendere un joypad senza fili, per schermo per rimappare i tasti. Teniamo
funzione è inoltre compatibile con i esempio quello di Xbox 360 o della conto che le funzioni che servono sono
dispositivi Fire TV Stick di Amazon. CEC, Playstation 3, quindi usarlo per controllare prevalentemente sei: su, giù, destra,
infine, supporta solamente le funzioni l’interfaccia del media center. In teoria sinistra, start e back. Diamo l’OK e
base del telecomando che tuttavia sono sono supportati tutti i dispositivi. Una torneremo al menu precedente. Se il
più che sufficienti per l’utilizzo quotidiano. volta installato il dispositivo con joypad supporta la vibrazione, possiamo
i relativi driver, lanciamo Kodi e andiamo attivarla spuntando la voce Abilita
Gli appassionati di nel menu Impostazioni di sistema/ vibrazione per notifiche. Verifichiamo
videogame usano il joystick Input, quindi facciamo clic su Configura che funzioni correttamente con Prova
Considerato che il computer con Kodi controller connessi. Se si presenta una vibrazione e siamo pronti per l’utilizzo.
sarà collegato al TV principale della schermata che ci avvisa della necessità Una buona notizia per chi è appassionato
casa, perché non utilizzarlo anche per di attivare un plugin, confermiamo con Sì. di videogiochi del passato è che sono
i videogiochi? A questo punto vale la Adesso possiamo seguire le istruzioni su disponibili plugin anche per i joypad

Attiviamo il controllo remoto


1 Andiamo Installiamo Kodi Remote
2 Colleghiamoci
nel menu Impostazioni servizi/Controllo e a Google Play Store, quindi cerchiamo
mettiamo la spunta sulle voci Permetti controllo remoto via l’applicazione Kodi Official Remote. Installiamola sullo
HTTP, Permetti controllo remoto da applicazioni su questo smartphone o sul tablet con un paio di tap. Assicuriamoci poi che
dispositivo e Permetti controllo remoto da applicazioni su altri Kodi sia attivo sul dispositivo desiderato, infine montiamo l’app.
dispositivi. Da Impostazioni servizi/generale, selezioniamo la Questa procedura è identica anche con telecomandi non ufficiali
funzione Annuncia servizi ad altri dispositivi. come Yatse.

18  Film & Sport gratis con Kodi

016_019_Kodi_Telecomando.indd 18 24/07/18 20:16


Usiamo il telecomando

di console ormai dimenticate: Nintendo, Yatse trasforma


Super Nintendo, Nintendo 64, Sega lo smartphone in un
telecomando per Kodi,
Megadrive, Dreamcast e la prima versione
che si rivela un’ottima
di PlayStation. A causa dei cavi non si
alternativa all’app
tratta certo delle soluzioni più comode da ufficiale. La versione
utilizzare, ma rimane tuttavia un piacevole a pagamento permette
sfizio per gli appassionati davvero incalliti di salvare film e musica
di tecnologia. sul telefono per
guardarli offline.
C’è anche il supporto
per gli schermi touch
Funzionando su smartphone, Kodi
gestisce in modo nativo gli schermi
sensibili al tocco. Naturalmente, questa
è anche la soluzione più ovvia per chi
sfrutta il media center su Android
in mobilità o con tablet collegati
a un TV come NVIDIA Shield.
Il supporto è poi esteso ai tanti piccoli
schermi touch disponibili a basso
costo per Raspberry Pi. Ciò permette
di realizzare un piccolo media center
portatile a basso costo, ideale per
esempio per intrattenere
i passeggeri durante i viaggi in auto.
l’indirizzo IP di Kodi (per scoprirlo basta del media center hanno però ottenuto
Pilotare Kodi andare nel menu Informazioni di un grande risultato: non importa quale
attraverso il browser sistema) e, nel caso fossero impostate dispositivo usiamo, perché in ogni caso
In certe situazioni, potrebbe essere utile dalle opzioni, inserire login e password. avremo accesso a tutte le funzioni
controllare la riproduzione di Kodi da un Avremmo facile accesso sia alla libreria del programma comprese quelle più
altro computer. In particolare si rivela sia a tutte le funzioni di riproduzione. avanzate. Basta usare solo cinque tasti
un’opzione comoda quando abbiamo per scorrere velocemente tutti i menu,
più media center installati per la casa Tiriamo le somme modificando al volo le opzioni video e
e li vogliamo gestire tutti da un’unica Kodi può essere gestito in vari modi: audio così da apprezzarne i risultati in
postazione. Il tutto, semplicemente dal più classico dei telecomandi tempo reale. Possiamo così valutare
passando da una finestra all’altra del all’avveneristico controllo vocale. Una quale sia di volta in volta l’impostazione
browser. Per sfruttare questa opzione possibilità, questa, che fino a pochi anni più adatta alla configurazione del nostro
bisogna scrivere nel programma fa era pura fantascienza. Gli sviluppatori media center.

3 ilCerchiamo
Media center 4 ilGodiamoci
film
Se abbiamo attivato il servizio Lo smartphone è ora a tutti gli
Zeroconf al primo punto di questa effetti un telecomando. Possiamo
guida, Kodi dovrebbe essere sfogliare la libreria di video e
riconosciuto automaticamente. In immagini dal telefono e mandare
caso contrario, dovremmo inserire il tutto direttamente in play, così
l’indirizzo IP del computer dove gira come andare avanti e indietro,
Kodi e, se li abbiamo impostati in attivare i sottotitoli, selezionare
precedenza, anche nome utente la traccia audio (se ne sono
e password. Per impostazione presenti più di una) e visualizzare
predefinita, lo username è xbmc, le informazioni sui video e sul cast
mentre la password non è presente. tramite il servizio online IMDB.

Film & Sport gratis con Kodi  19

016_019_Kodi_Telecomando.indd 19 27/07/18 16:12


Film & Sport gratis con Kodi

Organizzare i film,
la musica e le serieTV
Oltre a riprodurre video e canzoni, Kodi è anche in grado di catalogare
automaticamente e alla perfezione, tutta la nostra libreria multimediale.
Per farlo saranno sufficienti alcuni clic e un po’ di pazienza...

O
ra che abbiamo installato Dove vanno è far sì che questi file siano sempre
e configurato Kodi al meglio, collocati i contenuti? accessibili, ovunque ci troviamo. Se
non rimane che mettersi comodi La posizione dei file è totalmente utilizziamo Kodi solo su un dispositivo,
sul divano e godersi un bel film. C’è un irrilevante per Kodi. Connessione per esempio il TV del salotto, potremmo
solo problema: le nostre cartelle media a Internet permettendo, la collezione installare tutto su un hard disk mobile
sono disperatamente vuote. Tuttavia, di file audio e video potrebbe essere e non pensarci più. Il vantaggio di una
non abbiamo ancora detto a Kodi dove addirittura su un computer in un altro periferica esterna è che sarà possibile
si trovano. Il media center, infatti, deve paese. Per Kodi sarà comunque come trasferire velocemente la libreria a un
prima controllarle, indicizzarle e proporle averli sottomano. Ovunque sia la altro computer, così come effettuare il
nel migliore dei modi, associando collezione, potremo accedervi in pochi backup dei dati (cosa che consigliamo
a ogni contenuto l’immagine della clic. Certo, non tutte le opzioni sono vivamente) in maniera molto comoda
locandina, del DVD o Blu-Ray, la trama, identiche. Se per esempio i film e le serie anche quando Kodi è spento.
gli attori e via dicendo. Non resta quindi TV sono sull’hard disk di un PC, saranno Non è tuttavia la soluzione più evoluta, in
che scoprire la giusta procedura per accessibili solo quando quest’ultimo è particolare se si utilizza più di un media
aggiungere questa gran mole di dati. connesso e collegato alla rete. L’obiettivo center. In questo caso, dovremmo

20  Film & Sport gratis con Kodi

020_023_Aggiungere_Media.indd 20 24/07/18 21:19


Catalogare le raccolte

COSA FARE COI


SUPPORTI FISICI?
Non rassegniamoci a consegnare
alla cantina i supporti ottici: Kodi
“mastica” anche questi

A meno di far parte della generazione


Millenials, sicuramente avremo per
la casa diversi CD, DVD e Blu-Ray,
magari con qualche edizione da
collezionista alla quale siamo legati.
Se abbiamo installato un lettore
ottico nel media center potremmo
continuare a utilizzarli. Infatti, siamo in
grado di decidere il comportamento
di Kodi dal menu Sorgenti/dischi.
Filebot è facile da usare. Basta trascinare i file che vanno rinominati nell’area di sinistra, fare clic
Spuntando la voce Riproduci
su Match per indicare se si tratta di film o serie TV e infine premere Rename.
automaticamente CD, una volta
inserito il supporto, questo partirà
tenerne uno sempre acceso per e tutto il cast. Ciò che sembra un automaticamente. Kodi permette
permettere ai dispositivi installati nelle compito complesso, in realtà è una inoltre di riprodurre DVD e Blu-Ray
altre stanze di accedere alla raccolta. funzione piuttosto banale. Kodi si con tanto di menu, anche se questi
L’espediente ideale è installare tutto limiterà a controllare i nomi dei film ultimi potrebbero dare qualche
su un NAS o, se si vuole risparmiare e associarli a una voce di IMDB problema. C’è comunque da
il più possibile, su un disco di rete o TheTVDB (l’equivalente per le sottolineare che, per motivi legali,
economico. In questo caso avremmo un serie TV). Come si può facilmente il media center non supporta i film
dispositivo sempre acceso (non bisogna comprendere, un file chiamato codificati con sistemi di protezione
preoccuparsi per la bolletta perché “Indiana Jones e il tempio Maledetto. anti-copia. Infatti, per poter
consuma poca energia), capace mkv” sarà immediatamente sfruttare la collezione di supporti
di effettuare il backup in automatico riconoscibile al contrario di un “Movie_ fisici, dovremmo fare un piccolo
e di ospitare la libreria che potrà essere IndianaJTM_1994_1080.mkv” inserito investimento per comprare AnyDVD
condivisa con tutti i dispositivi, sia dentro la cartella “Indiana Jones”. La HD (https://goo.gl/HE3tcK). Questo
in casa sia in mobilità. Non essendo cosa è un po’ più complessa con le programma è compatibile solo con
connesso direttamente al media center, serie TV. Infatti, bisogna aggiungere al Windows ed è abbastanza costoso
tutti i dati ospitati dal NAS dovranno nome anche la stagione e il numero (109 euro). Tuttavia si dimostra
passare per la rete e quindi conviene dell’episodio. Se cambiare il nome un valido alleato per chi ha una
prestare una certa attenzione a come manualmente a una decina di file risulta nutrita raccolta di DVD e Blu-Ray
collegare le nostre installazioni di Kodi. una grande scocciatura, pensiamo a d’autore, che magari fanno parte di
Consigliamo sempre, ove possibile, chi negli anni ha catalogato centinaia collezioni non ancora concluse e che
di usare un cavo Ethernet. Il Wi-Fi, o migliaia fra album, film e telefilm. continuano ad arricchirsi con nuove
se la copertura è buona, può risultare Modificarli a mano sarebbe un’impresa uscite. Una volta installato, il software
adeguato per musica e film in HD. titanica. Fortunatamente possiamo eliminerà al volo la protezione,
Se vogliamo gustarci una visione nello risolvere la faccenda in maniera più permettendo quindi a Kodi di
splendore del 4K, il segnale wireless sarà veloce grazie ad alcuni programmi riprodurre i contenuti.
nella maggior parte dei casi inadeguato. gratuiti come Sickbeard (www.
sickbeard.com) o Tinymediamanager
Organizziamo al meglio (www.tinymediamanager.org). Il nostro
la collezione di Kodi preferito è Filebot (www.filebot.com),
Prima di dare accesso a Kodi alla libreria un programma essenziale anche nella
multimediale, è meglio organizzarla in sua interfaccia e, proprio per questo,
modo logico. Il media center farà uno particolarmente semplice e veloce da
“scraping” dei contenuti, cioè analizzerà usare. Basterà trascinare i file al suo
tutti i file tentando di capire dal nome interno, fare clic su Match e, se la
del documento di cosa si tratti. Il tutto corrispondenza è corretta, scegliere
per poi associare i metadati corretti: la Rename. Se l’assonanza non è esatta,
cover del Blu-Ray, la locandina del film, prima di procedere a rinominare i file,
dell’album o della serie TV, oltre ci verrà chiesto di selezionare una fra le
a trama, informazioni su attori, registi tante voci disponibili.

Film & Sport gratis con Kodi  21

020_023_Aggiungere_Media.indd 21 27/07/18 16:16


Film & Sport gratis con Kodi

Organizziamo la collezione e ci troveremo davanti alla schermata di essere usata da chiunque, ma altrettanto
Se abbiamo deciso di conservare la libreria gestione delle sorgenti. Partiamo dai film completa da offrire tutte le informazioni
su un NAS o un disco di rete, non resta facendo clic su Video e poi sull’unica necessarie, specificando anche cosa
che decidere come accedere ai file. Kodi opzione disponibile, vale a dire Aggiungi abbiamo già visto e cosa abbiamo
supporta praticamente qualsiasi protocollo, video. Compare quindi una sorta di file lasciato a metà. In quest’ultimo caso,
da AFP di Apple a NFS dei sistemi Linux, browser dove, premendo su Esplora, basta premere Play e decidere se ripartire
passando per il classico Samba delle si apre una finestra che mostra tutte dall’ultima interruzione o ricominciare
reti Windows. Quello che resta da fare è le sorgenti accessibili: gli hard disk del dall’inizio. Chi tende ad abbandonarsi
quindi organizzare le cartelle come meglio computer, i server DLNA e UPnP e le al binge watching delle serie TV, vale a
crediamo, indicando al media center dove condivisioni di rete, sia NFS sia SMB. dire alla visione oltremodo prolungata,
si trovano. Volendo, potremmo tenere tutti Sfogliamo le cartelle fino a raggiungere non dovrà nemmeno preoccuparsi di
i file alla rinfusa in una sola cartella, senza quella dove abbiamo salvato i film e selezionare la puntata successiva: Kodi la
che ciò influisca sul funzionamento del diamo l’OK. Alla voce Questa directory riproduce automaticamente a meno
sistema. Questa è però una soluzione che contiene, specifichiamo se si tratta di di bloccarlo con l’apposito pulsante.
sconsigliamo. Qualora un giorno dovessimo film, serie TV o video musicali. Diamo l’OK
trovarci a riordinare la libreria, avremmo e lasciamo lavorare Kodi che si occupa Manutenzione della libreria
sicuramente un lavoro mastodontico da di analizzare i file. Il processo potrebbe Aggiornare la libreria è semplice quanto
compiere. Consigliamo di creare almeno richiedere pochi istanti o parecchi mettere la spunta all’opzione Aggiorna
tre cartelle, una per la musica, una per i minuti, a seconda delle dimensioni della libreria all’avvio in Impostazioni/
film e una per le serie TV, quindi una serie libreria e della velocità della connessione Media (ci sono due voci separate
di sottocartelle. Per esempio, possiamo a Internet. Conclusa l’operazione per video e musica). Ogni volta che
suddividere gli album musicali per artisti ripetiamola per le serie TV e per i video accendiamo il media center, viene
e le serie TV per nome. Nulla impedisce di musicali e, passando al menu musica, lanciata una veloce scansione alla ricerca
utilizzare, o anche solo affiancare, protocolli anche per gli album di canzoni. Terminato di nuovi contenuti. Possiamo visualizzare
come DLNA o UPnP: il risultato in termini il processo, il media center è pronto l’avanzamento togliendo la selezione
qualitativi sarà identico. Il vantaggio, in all’utilizzo. Navigando nell’interfaccia all’opzione Nascondi avanzamento
questo caso, è che sarà garantita la potremmo accedere a tutta la libreria aggiornamento libreria. La scansione
compatibilità anche con altri media player audio e video, perfettamente ordinata avviene in background, quindi è possibile
come Google Chromecast, Apple TV o le e completa di locandine, descrizioni, utilizzare Kodi senza rallentamenti.
app delle Smart TV. valutazioni e via dicendo. Possiamo dire Il controllo all’avvio non è completo.
addio alle ricerche fra gli scaffali e ai DVD Infatti, verifica la presenza di nuovi file
Cosa facciamo adesso? lasciati nelle custodie sbagliate: tutto è ma non la cancellazione dei media già
Dopo queste impostazioni preliminari, perfettamente ricercato e ordinabile per presenti nella raccolta. Questo implica
è il momento di importare il tutto in Kodi. data di uscita, nome, genere o attore. che se sostituiamo un film con una
Andiamo nel menu Impostazioni/media L’interfaccia è tanto minimale da poter versione migliore, potremmo trovare nella

usare kodi come un proiettore di diapositive


Chi ha 40 o più anni ricorda, con piacere od orrore a seconda dei casi, le domeniche in famiglia passate a sfogliare le foto
delle vacanze. Sfruttando gli smartphone, oggi abbiamo molti più scatti e, grazie a Kodi, strumenti più moderni per guardarli

Oltre a film e musica, Kodi permette anche di sfogliare raccolte


di immagini. Per impostare la sorgente non dobbiamo far
altro che seguire le istruzioni per aggiungere gli altri media.
Per la riproduzione, invece, avremo qualche opzione in più.
Possiamo limitarci a sfogliarle manualmente oppure, andando
in Impostazioni Player/Immagini, decidere ogni quanto
cambiare immagine e se attivare gli effetti Pan e Zoom, che
daranno un po’ di movimento a schermate altrimenti statiche.
In questo caso, meglio attivare l’opzione Downscaling ad
alta qualità che usa più memoria e richiede maggiori sforzi al
processore, ma è facilmente gestibile anche da media center
economici come il Raspberry Pi.
Sempre da qui è possibile decidere se mostrare o meno le
informazioni EXIF che accompagnano la foto. Gli EXIF sono incluse l’apertura del diaframma, gli ISO e le coordinate GPS
una serie di dati che includono il dispositivo con cui sono di dove è stata ripresa l’immagine.
stati effettuati gli scatti e tutti i dettagli sulle impostazioni della A meno di voler impressionare un nerd, possono
macchina fotografica (o della fotocamera dello smartphone), tranquillamente rimanere nascoste.

22  Film & Sport gratis con Kodi

020_023_Aggiungere_Media.indd 22 27/07/18 16:17


Catalogare le raccolte

libreria due release dello stesso film. Il


problema si risolve facilmente andando
in Impostazioni/Libreria e facendo clic
su Pulisci libreria. Nel caso cercassimo
di riprodurre un file non più presente nel
disco o percorso di rete, Kodi ci avverte
subito e chiede se vogliamo eliminarlo
dalla libreria o mantenerlo. Il media center
non lo cancella automaticamente perché
il contenuto potrebbe essere indisponibile
solo al momento. Un hard disk esterno
spento o un cavo di rete scollegato per
errore, infatti, sono di solito le cause più
comuni di questi piccoli contrattempi.

Impostiamo le sorgenti
1 Andiamo Aggiungiamo i video
2 Facciamo
nel menu Impostazioni Media/Libreria e mettiamo clic sulla voce Aggiungi Video e successivamente
la spunta alla voce Aggiorna libreria all’avvio. Dalla sezione Gestisci su Esplora. Verrà presentata la lista delle varie sorgenti, inclusi hard
sorgenti di questo menu, selezioniamo poi il tipo di dati che vogliamo disk interni, esterni e tutti i percorsi di rete raggiungibili. Sfogliamo
aggiungere, scegliendo fra le opzioni Video (che include film e serie fino a selezionare la cartella dove si trovano i film e diamo l’OK.
TV), Musica e Immagini. Nel nostro caso dobbiamo fare clic sulla Possiamo aggiungere più percorsi qualora i video siano memorizzati
funzione Video. su diversi hard disk.

Indichiamo il contenuto
3 Scegliamo Aggiungiamo altri dati
4 Ripartiamo
Questa directory contiene e specifichiamo dal punto uno per aggiungere serie TV, musica
se si tratta di film, serie TV o video musicali. Una volta dato l’OK, e, se siamo interessati, anche le immagini. Attendiamo con pazienza
Kodi inizierà la scansione dei file. L’operazione potrebbe richiedere la conclusione di tutte le scansioni. A questo punto, Kodi è operativo
qualche minuto, a seconda delle dimensioni della libreria e della a tutti gli effetti, con il database dei nostri file catalogato e pronto
velocità di connessione a Internet. Armiamoci quindi di pazienza e all’utilizzo. Siamo quindi in grado di navigare nella libreria con la
attendiamo il caricamento. massima soddisfazione.

Film & Sport gratis con Kodi  23

020_023_Aggiungere_Media.indd 23 24/07/18 21:20


Film & Sport gratis con Kodi

Cambiamo letteralmente
pelle al media center
Le tinte cupe dell’interfaccia di Kodi ci stanno venendo a noia? Vorremmo
avere sfondi più brillanti e solari? Nessun problema: possiamo ritoccare ogni
aspetto o, se preferiamo, modificare totalmente abito al sistema

C
ome abbiamo potuto notare Cosa è una Skin? è, oltre che un fatto di stile, una questione
configurando Kodi, a dispetto Skin può essere letteralmente tradotto di comodità e praticità. Per capirci, una
della complessità del programma con “pelle”. Cambiare la skin significa skin concepita per essere impiegata col
e delle tante funzionalità disponibili, la quindi modificare l’intera veste grafica telecomando avrà delle meccaniche
configurazione delle varie opzioni del programma, a partire dai dettagli diverse da una pensata per funzionare
è relativamente semplice e può essere come le icone e i font, fino ad arrivare sugli schermi touch o per essere gestita
effettuata anche solo col telecomando. alla disposizione dei menu e al loro tramite il mouse. All’interno delle skin
L’interfaccia non fa eccezione e in pochi funzionamento. Se abbiamo avuto la possiamo poi selezionare fra differenti
minuti potremo cambiare l’aspetto del possibilità di provare software come Temi. Questi ultimi hanno logiche di
sistema per adattarlo ai nostri gusti. VLC Media Player (www.videolan. funzionamento comuni e apportano solo
Prima di procedere è bene però avere org), sappiamo bene di cosa parliamo. modifiche estetiche, come le immagini
chiari i concetti del suo funzionamento. Scegliere una skin al posto di un’altra di sfondo o la palette di colori utilizzata.

Le 4 skin che meritano di essere provate


Aeon Nox Apptv
1 2

Confluence Neuskin
3 4

24  Film & Sport gratis con Kodi

024_025_Skin.indd 24 24/07/18 20:14


Skin

Usiamo il menu dedicato


Per cambiare Skin dovremmo andare
nel menu Impostazioni/Impostazioni
interfaccia/Skin. Da qui, facendo clic su
Skin, sarà possibile selezionare una fra
le due preinstallate (graficamente sono
molto simili): Estuary ed Estouchy. La
prima è quella che abbiamo usato fino
a ora, mentre la seconda è la versione
per dispositivi touch dedicata per
esempio agli schermi degli smartphone
Android. Naturalmente esistono molte
più interfacce, ma dovremo comunque
scaricarle. Selezionando la voce Altro,
compare una lunga lista di tutte quelle
disponibili, ciascuna corredata da una
breve descrizione. Se abbiamo installato
CinemaVision, consigliamo di limitare
la scelta agli ambienti che lo supportano,
come il minimale ma elegante Aeon Il menu di configurazione è differente per ogni skin. Fortunatamente, le opzioni sono molti simili fra
Nox o AppTV che, come suggerisce loro e non dovrebbe essere difficile intuire il significato delle tante voci.
il nome, è ispirato ai menu di Apple
TV. Basta selezionare la skin prescelta, In questa sede faremo riferimento Serie TV, Live TV, Concerti e via
premere OK e attendere qualche minuto ad Aeon Nox che, oltre a essere una delle dicendo. Se non sono tutte utili alle nostre
mentre vengono scaricati e installati i file skin più piacevoli da vedere, è pienamente esigenze, esiste un modo per nascondere
necessari. Quando la nuova interfaccia compatibile con l’Add-On Cinemavision quelle di cui non sentiamo il bisogno.
compare nella lista di quelle disponibili, di cui abbiamo parlato a pagina 28. Basta selezionarle, quindi togliere il segno
selezioniamola e diamo l’OK per attivarla. Una volta raggiunto il menu Sistema/ di spunta alla voce Abilitato. Se vogliamo
Impostazioni Skin, consigliamo subito cambiare il nome basta intervenire sul
Massima personalizzazione di andare in Imposta il menu principale parametro Nome etichetta, mentre con
Se vogliamo modificare le impostazioni di Aeon Nox. Questa è infatti la voce Imposta sfondo potremmo scegliere
di una precisa skin, dobbiamo più importante che ritroviamo in ogni un’immagine personalizzata per ciascun
spostarci nella sezione Impostazioni/ interfaccia (talvolta con nomi differenti). sottomenu. Chi utilizza come skin Estuary,
Impostazioni Skin. Spiegare le varie Qui potremmo scegliere quali funzioni far vale a dire l’interfaccia predefinita di
opzioni di questo menu è praticamente comparire nella schermata principale Kodi, trova l’opzione sopra citata in
impossibile. Ogni interfaccia, infatti, ha di Kodi. Per impostazione predefinita, Impostazioni/impostazioni Skin/
voci e funzioni differenti. troviamo attive Foto, Musica, Film, Elementi menu principale.

Scarichiamo le nuove skin


1 Dal Installiamo la skin
2 Scarichiamo
menu Impostazioni/Impostazioni Interfaccia/ le skin selezionate. Verremo quindi riportati
Skin selezioniamo Skin e diamo l’OK. Compare così la lista al menu precedente che ora mostra anche le nuove aggiunte.
delle interfacce installate che troveremo piuttosto scarna. Per Selezioniamo l’interfaccia da installare e attendiamo qualche
popolarla, selezioniamo Altro e poi tutte le skin desiderate. Il secondo per la configurazione. Kodi cambierà aspetto e chiederà
download richiede solamente qualche minuto. conferma della scelta. Diamo l’OK.

Film & Sport gratis con Kodi  25

024_025_Skin.indd 25 24/07/18 20:14


Film & Sport gratis con Kodi

Kodi e Philips Hue


un’accoppiata strepitosa
Kodi rende il salotto più “smart”: le luci si spengono quando parte
il film e si riaccendono quando entra in pausa. Durante la riproduzione
i colori si estenderanno poi dal TV a tutta la stanza

Scarichiamo Hue Ambilight


1 Colleghiamoci Installiamo l’Add-On
2 Da
all’indirizzo goo.gl/FyEXDZ e scarichiamo la questa schermata selezioniamo la voce Installa da un
versione per Kodi v17+ del software. Per trovarla, basta scorrere verso file zip e sfogliamo le cartelle fino a raggiungere il file scaricato al
il basso la pagina Web. Lanciamo il media center, spostiamoci nel passaggio precedente. Premendo Invio, compare un messaggio
menu Add-on e facciamo clic sull’icona in alto a sinistra. Se usiamo il che ci avvisa del pericolo di installare file non ufficiali. Diamo l’OK,
telecomando, possiamo impiegare le frecce per raggiungere il menu e proseguiamo e mettiamo il segno di spunta alla voce Installa file da
confermare le varie scelte con OK. origini sconosciute.

Associamo il primo gruppo di luci


5 Spostiamoci Impostiamo il gruppo Ambilight
6 Le
nel menu Impostazioni - Kodi Philips Hue, lampadine del gruppo Ambilight emuleranno i colori dello
selezioniamo Setup Theater Lights, quindi scegliamo quali luci schermo durante la riproduzione. Sono supportati solo i modelli Hue
desideriamo vengano spente durante la riproduzione e accese Color e Lightstrip, facilmente reperibili in qualsiasi negozio sul territorio
solamente quando si mette in pausa il film. Sono compatibili tutte o negli e-store. Queste ultime offrono la miglior resa dei colori, mentre
le lampadine della gamma Philips Hue, Hue White, comprese le le classiche lampadine riproducono tonalità un po’ meno intense,
Hue Ambient. soprattutto sul blu e sul verde.

26  Film & Sport gratis con Kodi

026_027 Kodi_PhilipsHue.indd 26 24/07/18 21:22


Atmosfera luminosa

I
l vantaggio dell’Open Source è che schermo, estendendo i colori del TV a tutta può includere qualsiasi lampadina smart
chiunque può contribuire a migliorare un la stanza, proprio come fanno i televisori di Philips, mentre nel secondo potremo
progetto. Kodi, nello specifico, permette Philips dotati di tecnologia Ambilight. aggiungere solo quelle colorate (Lightstrip
di installare degli Add-On che ne migliorano Il funzionamento dell’Add-On è semplice incluse). Anzi, consigliamo proprio queste
le funzionalità. Uno di quelli che ha colpito la da comprendere: una volta autorizzato ultime dato che riproducono una gamma
nostra attenzione è Kodi Ambilight (goo. l’hub di Philips, bisognerà specificare al più estesa di colori. Il terzo gruppo, Static,
gl/FyEXDZ), che permette di controllare i programma tre gruppi di luci. Theater contiene le luci che vogliamo rimangano
sistemi di lampadine Hue di Philips tramite Group rappresenta le luci della stanza, accese durante la riproduzione. Possiamo
il media center. A cosa serve? Per esempio quelle che vogliamo si spengano all’avvio tranquillamente lasciarlo vuoto a meno
a spegnere o affievolire le luci della stanza del film e si riattivino solo durante le pause. di esigenze particolari, ad esempio per
quando parte la riproduzione e a riattivarle Il gruppo Ambilight invece include le tenere sempre attiva la luce vicino alla porta
se mettiamo in pausa. L’aspetto più lampadine Hue che durante la riproduzione d’uscita: una funzione utile nel caso si
interessante è la possibilità di sincronizzare le si accenderanno in sincronia con quanto possieda una stanza interamente dedicata
lampadine colorate con quanto accade sullo avviene sullo schermo. Il primo insieme all’home cinema.

Procediamo con la configurazione


3 Andiamo Colleghiamo Hue
4 Come
in Addon/I miei Add-on e facciamo clic sulla per tutte le applicazioni Hue, dobbiamo autorizzare Kodi
scheda Servizi. Viene presentata la lista dei componenti aggiuntivi a collegarsi al sistema. Facciamo clic su Discover Hue Bridge e,
installati, fra cui troviamo Kodi Philips Hue. Selezioniamolo e quando richiesto dall’applicazione, premiamo il tasto sul bridge. In
assicuriamoci che la voce Aggiornamento sia spuntata. Infine, pochi istanti compare la scritta Finished e viene visualizzato l’indirizzo
facciamo clic sull’opzione Configura, finendo poi per spostarci nel IP del bridge. Notiamo subito che adesso sono disponibili opzioni
menu General. prima oscurate.

Configurazione avanzata
7 Attraverso Godiamoci il film
8 La
i menu Theater e Ambilight possiamo accedere configurazione è finalmente completa. Non resta che
ad alcune opzioni di configurazione avanzata. Consigliamo di tenere i scegliere un buon film, lasciarsi andare sul divano con un recipiente
valori preimpostati ed eventualmente di modificare solo il Dim Time, di popcorn e godersi l’esplosione di colori che questo sistema di
cioè il tempo che impiegano le luci per abbassarsi e rialzarsi alla illuminazione intelligente è in grado di regalare. Se il risultato non fosse
pressione dei tasti Play, Pausa e Stop. Evitiamo di toccare il resto in grado di convincerci, è possibile sperimentare altre varianti con le
per non incorrere in eventuali problemi. opzioni del menu Ambilight.

Film & Sport gratis con Kodi  27

026_027 Kodi_PhilipsHue.indd 27 24/07/18 21:22


Film & Sport gratis con Kodi

CinemaVision:
la sala in casa!
Silenziamo il telefono, prepariamo i popcorn e mettiamoci comodi sul
divano: il conto alla rovescia è iniziato. Solo qualche minuto di trailer
e potremo goderci la vera atmosfera dell’Home Video!

L
a sala da cinema ha un fascino tutto Progettato come un plug-in non ufficiale Primi passi con CinemaVision
suo, che va oltre le mastodontiche chiamato Cinema Experience, col Prima ancora di installare CinemaVision,
dimensioni dello schermo e la tempo questo programma si è evoluto conviene puntare al sito ufficiale
prepotenza dell’impianto audio. Ci sono fino a diventare la migliore soluzione dell’Add-On (https://cinemavision.
una serie di sensazioni che rendono sul mercato per creare sequenze tv) e registrarsi tramite l’opzione
l’esperienza più coinvolgente. Si parte personalizzate di azioni con Kodi, Sign-in. La procedura è gratuita
dalle luci che si spengono mentre partono integrando fra queste anche basilari e permette di scaricare tutti i file di
i trailer, per arrivare al momento del funzioni di Home Automation. Quando supporto necessari. Ci sono però alcuni
filmato Dolby Digital o DTS che scuote ancora si chiamava Cinema Experience, compromessi da accettare: saremo
il corpo con le vibrazioni dei potenti bassi l’installazione e la configurazione limitati a video in bassa risoluzione
e annuncia l’imminente inizio del film. richiedevano parecchio impegno. e li potremo scaricare solo uno alla
Tutta questa esperienza può essere Da quando però il software è diventato volta, con una velocità di 256 KB/s e un
riprodotta anche in casa, magari ufficialmente CinemaVision, ogni aspetto prelievo massimo di 20 file quotidiani.
arricchendola con ulteriori dettagli grazie è stato semplificato ai minimi termini e il Chi non si vuole accontentare, avrà
all’Add-On gratuito CinemaVision. suo utilizzo diventato alla portata di tutti. parecchie opzioni di registrazione.

28  Film & Sport gratis con Kodi

028_031_Cinemavision_v2.indd 28 25/07/18 16:02


Un Add-On speciale

Per aggiungere
Cinemavision
un tocco personale ai e smart home
film che riproduciamo
con Kodi, Cinemavison può essere integrato
possiamo applicare con alcuni dei più diffusi sistemi
i Countdown:
per l’Home Automation
schermate che
scandiscono l’inizio
della riproduzione
tramite un conto
alla rovescia. Ce ne
sono di tutti i tipi.

La più interessante è probabilmente Bumper. Troviamo gli IMAX, quelli


LifeTime Support, che elimina le usati dai proiettori professionali
succitate restrizioni con un pagamento Christie, nonché i più economici DLP
una tantum di 50 dollari (circa 43 euro) di Texas Instrument, oltre a qualche
da effettuare via Paypal. Le alternative chicca come la intro usata nei cinema
richiedono un abbonamento mensile californiani della catena Doremi. I Trivia,
a partire da 5 dollari, il quale offre infine, sono curiosità sui film e il cinema Chi vuole vivere un’esperienza
l’accesso a una gamma più ampia di in generale, disponibili solo in inglese e ancora più avvolgente, può integrare
contenuti disponibili. a chi ha effettuato una registrazione a CinemaVision con un sistema di Home
pagamento a CinemaVision. In questa Automation. Sono supportati alcuni dei
Scarichiamo guida non ne terremo conto. più diffusi, come i sistemi SmarThings
i contenuti aggiuntivi (recentemente acquisita da Samsung),
Ora che abbiamo un account su Prepariamo le cartelle ISY Universal Device, Insteon, Philips
CinemaVision.tv possiamo iniziare e installiamo CinemaVision Hue e OpenHAB. Se l’obiettivo
a scaricare i file che ci interessano. I più Ora che abbiamo scaricato i file è controllare le lampadine smart
importanti sono gli Audio Bumpers, precedentemente consigliati, di Philips, suggeriamo di saltare la
brevi filmati che indicano con quale dobbiamo metterli in una cartella configurazione di CinemaVision e
formato audio è registrato il film. Sul sito accessibile a Kodi. Consigliamo di utilizzare l’apposito plugin seguendo la
sono presenti praticamente tutti crearla nello stesso hard disk dove guida a pagina 26 di questo speciale.
i “minitrailer” usciti fino a ora, partendo abbiamo installato il media center Qui, infatti, proponiamo una procedura
dai primi esempi di Dolby Digital e di suddividere il tutto in differenti più semplice e veloce. Negli altri casi,
e DTS, per arrivare ai più recenti sottocartelle a seconda del contenuto. invece, non ci sono alternative ed è
ed emozionanti filmati creati per Così facendo, terremo la libreria più quindi necessario consultare i tutorial
mostrare il potenziale della codifica ordinata. Kodi, in ogni caso, li troverà per ciascun sistema. Li possiamo
Dolby Atmos. Consigliamo di scaricarli anche se fossero mischiati alla rinfusa trovare sul sito ufficiale, all’indirizzo
tutti, mentre sarà necessario operare in una sola directory. Conclusa questa goo.gl/sTPWEN. Anche se purtroppo
una selezione per quanto riguarda operazione, possiamo procedere sono disponibili solo in inglese, grazie
i Video Bumpers. Chi ha effettuato la all’installazione di CinemaVision. all’ottima organizzazione, risultano
registrazione gratuita avrà accesso solo Per farlo, basta soltanto seguire abbastanza comprensibili anche
ai Countdown, brevi conti alla rovescia a chi non ha grande dimestichezza
che scandiscono i secondi mancanti SmartThings permette di controllare tutti con questa lingua.
all’inizio del film. Ce ne sono parecchi i dispositivi Smart di Samsung sfruttando una
a disposizione, da quelli classici sola applicazione mobile.
che ricordano le vecchie pellicole
con tanto di graffi, ai più moderni
e spettacolari. Scegliamo quello
adatto e infine andiamo a selezionare
i Rating Bumper, le schermate che
specificano l’età consigliata per ogni
film. Se non sappiamo quali prelevare,
limitiamoci ai MPAA. Ci sono pacchetti
che includono quelli vintage, visti nelle
pellicole prodotte prima del 1965, i
Retro (dal ‘65 agli anni ‘80) e infine
i Classics, vale a dire i più recenti.
Se proprio vogliamo andare oltre,
possiamo procurarci i Technology

Film & Sport gratis con Kodi  29

028_031_Cinemavision_v2.indd 29 25/07/18 16:02


Film & Sport gratis con Kodi

la guida passo a passo che troviamo visione. Questa sequenza è facilmente regista o della presenza di un particolare
nelle pagine successive. modificabile dall’editor e può includere attore, così come del genere. Niente poi
anche il modulo dei Trivia più una serie vieta di impostare configurazioni differenti
Cosa sono e come di comandi. I più intraprendenti potranno in base a ciò che stiamo guardando:
si impostano le sequenze sbizzarrirsi nella creazione di sequenze un cartone animato, un film dell’orrore
Nel tutorial che proponiamo, abbiamo personalizzate a seconda della data o un particolare documentario.
fornito le istruzioni passo a passo per o in base al contenuto. Per esempio,
configurare una specifica sequenza di possiamo specificare a CinemaVision Scegliamo la skin giusta
azioni: far visualizzare come prima cosa una successione di filmati precisa per Una volta completati tutti i passi necessari
i trailer (che verranno presi da iTunes), il periodo di Halloween o quello natalizio, alla configurazione, CinemaVision è pronto
per poi passare alle anteprime del formato oppure di selezionare il Bumper Rating all’uso. Sfruttando la skin predefinita,
audio corrispondente alla colonna originale a seconda dell’anno di uscita. però, non succede nulla. Infatti, quando
sonora del film e, infine, mostrare un Il limite è solo la fantasia. Specifiche serie riproduciamo un filmato, Kodi esclude le
conto alla rovescia prima dell’inizio della possono poi essere attivate a seconda del impostazioni di questo Add-On.

Scarichiamo i contenuti
1 Colleghiamoci Installiamo l’Add-On - Parte 1
2 Dal
al sito cinemavision.tv e registriamoci. Per menu principale di Kodi spostiamoci nella sezione Add
i nostri scopi è sufficiente un account gratuito. Completata la -On, quindi facciamo clic sull’icona in alto a sinistra che permette
procedura che dura solo pochi passaggi, possiamo scaricare di accedere alla procedura d’installazione. Selezioniamo Installa
i file necessari: Audio Format Bumper, Bumper Rating e Video da Repository, diamo l’OK e proseguiamo in Kodi Add-On
Bumper. Terminati i download, copiamo i file in una cartella, per Repository/Add-On Programmi. Scegliamo CinemaVision
esempio C:\cinemavision. e procediamo con l’installazione.

Organizziamo i file scaricati


5 Usciamo Creiamo la nostra sequenza
6 Raggiungiamo
da Kodi e, tramite il sistema operativo, sfogliamo il menu Add-On/I Miei Add-On/Add-On
le cartelle fino a raggiungere quella dove abbiamo scaricato Programmi e selezioniamo CinemaVision. Andiamo su Esegui
i contenuti (nel nostro caso C:\Cinemavision). Spostiamo i file per attivare l’editor di sequenze. Premiamo il tasto C e scegliamo
da CinemaVision.tv nelle rispettive sottocartelle. Dal menu di la voce New Sequence per creare la nostra successione di azioni
configurazione di CinemaVision, infine, selezioniamo la funzione personalizzate. Kodi deve comunque trovare i contenuti, altrimenti
Update Content. la funzione non viene attivata.

30  Film & Sport gratis con Kodi

028_031_Cinemavision_v2.indd 30 27/07/18 16:20


Un Add-On speciale

È necessario usare il menu contestuale


che si attiva premendo il tasto C sulla
tastiera, quindi selezionare il lancio di
CinemaVision. Il pulsante in questione
può essere riconfigurato per l’impiego
sul telecomando, ma si tratta pur sempre I Rating Bumper sono
di una soluzione poco efficace. schermate che mostrano
È meglio installare una skin che si avvia indicazioni sull’età
consigliata per la visione
contemporaneamente alla pressione
di un determinato
del pulsante Play. Sono supportate programma. Gli MPAA sono
le più utilizzate, come le varie incarnazioni quelli più comuni. Tuttavia
di Aeon e Confluence. ne esistono molti altri che
All’indirizzo goo.gl/MoN9yf è possibile sfruttano grafiche creative
trovare la lista completa. e artistiche.

Installiamo l’Add-On - Parte 2


3 Torniamo Configuriamo i contenuti
4 Dal
nel menu Add-on, facciamo clic sull’icona in menu principale di Kodi raggiungiamo la sezione I Miei
alto a sinistra e selezioniamo la funzione Installa da repository. Add-On, quindi proseguiamo in Add-On Programmi e infine
Adesso dobbiamo raggiungere la sezione Menu Contestuali e da scegliamo CinemaVision. Facciamo clic sulla funzione Configura
qui puntiamo su CinemaVision Launcher. Infine, non resta che e puntiamo alla voce Content. In Content Path dobbiamo solo
procedere con l’operazione che per fortuna richiede solamente indicare il percorso su disco fisso dove abbiamo scaricato tutti
alcuni secondi. i file al punto 1.

Scelta del modello


7 Adesso Salviamo e usciamo
8 Premiamo
scegliamo i moduli che ci interessano e indichiamone il tasto C per far comparire il menu contestuale.
l’ordine. Un buon punto di partenza possono essere i Trailer, seguiti Selezioniamo Save As e diamo un nome convincente ed esplicativo
in successione da Audio Format Bumper e Rating Bumper. alla sequenza. Se usiamo l’interfaccia Estuary, per attivare
Vengono così mostrate le anteprime dei film in uscita, una demo CinemaVision dobbiamo scegliere il film, quindi puntare sulla voce
del formato audio utilizzato e infine la schermata che riporta le CinemaVision. Con altre skin, per fortuna, è sufficiente agire
indicazioni sull’età consigliata. sul pulsante Play.

Film & Sport gratis con Kodi  31

028_031_Cinemavision_v2.indd 31 25/07/18 16:02


Film & Sport gratis con Kodi

Film in lingua originale


per tutti grazie ai sottotitoli
Scaricare i sottotitoli, decomprimerli, rinominarli e copiarli nella cartella
adatta è ormai una prassi per chi guarda pellicole in diverse lingue.
Ecco come automatizzare questa sequenza di operazioni in modo
da non doverci più pensare

Registriamoci su Opensubs
1 Puntiamo Andiamo nel menu Add-On
2 All’interno
il browser all’indirizzo www.opensubtitles.org e di Kodi, spostiamoci nel menu Add-on e facciamo
facciamo clic su Registrati. Forniamo una email funzionante, una clic sull’icona a forma di confezione che troviamo in alto a sinistra.
password e, una volta ricevuto il messaggio di posta elettronica, Questa, infatti, permette di accedere al menu di installazione dei
confermiamo la registrazione selezionando il link contenuto nel corpo programmi esterni. Selezioniamo la voce Installa da Repository
del testo. Teniamo a portata di mano le nostre credenziali, perché a per ottenere l’accesso alla lista delle tipologie di Add-On. Infine,
breve dovremo inserirle in Kodi. sezioniamo Sottotitoli.

5 ÈConfiguriamo l’Add-On
arrivato il momento di tenere a portata di mano le credenziali
Inseriamo le credenziali
6 Per accedere ai servizi offerti dal sito dedicato alle traduzioni,
di accesso a Opensubtitles.org generate al punto 1 di questa nella schermata Impostazioni - OpenSubtitles.org, inseriamo
guida. Dal menu principale andiamo su Add-on e poi scegliamo l’email con la quale ci siamo registrati in precedenza e la relativa
la voce Sottotitoli. A questo punto non rimane che puntare password, confermando poi il tutto con OK. Possiamo saltare questo
su Opensubtitles.org e raggiungere la sezione dedicata alle passaggio per tutti gli altri servizi che non richiedono la registrazione
impostazioni tramite la voce Configura. per eseguire il download.

32  Film & Sport gratis con Kodi

032_033_Sottotitoli.indd 32 25/07/18 16:04


Aggiungere i testi

S
iamo diventati così dipendenti sincrono e bisogna ricominciare da
dalla visione prolungata delle serie capo. Fortunatamente c’è una soluzione
TV e dei film che ormai lo scoglio che rende tutto più semplice. Fra gli
linguistico non è più un problema. Merito Add-On ufficiali di Kodi non manca il
dei traduttori amatoriali che si cimentano supporto ai principali siti di traduzioni
nella trasposizione delle serie esotiche, come www.opensubtitles.org. Prima di
come i drama coreani sempre più scaricare il plugin è necessario collegarsi
apprezzati dal pubblico under 25. al sito opensubtitles.org e registrarsi,
I consumatori seriali di film e telefilm in condizione necessaria per il corretto
lingua originale sono abituati al tedioso rito funzionamento. Dobbiamo usare una
che accompagna la visione di una pellicola: email vera, obbligatoria per ottenere il link
cercare i sottotitoli, decomprimerli, di attivazione dell’account. L’iscrizione è
rinominarli… Insomma, una noia infinita gratuita e, se temiamo lo spam, possiamo
per poi scoprire che magari sono fuori impiegare un indirizzo secondario.

Installiamo Opensubtitles.org
3 Nella Selezioniamo gli altri servizi
4 Ripetiamo
sezione Sottotitoli troveremo decine di Add-On ,molti il punto 3 per installare tutti i sottotitoli ai quali
dei quali per siti poco conosciuti in Italia. Selezioniamo quelli che ci siamo interessati. Nel nostro caso abbiamo scelto Opensubtitles.
interessano, in questo caso Opensubtiitles.org, e premiamo OK org, ma sono disponibili configurazioni per chi preferisce i servizi
per accedere alla schermata di installazione. Puntiamo su Installa forniti da traduttori di altre nazionalità. Non essendo necessaria la
e confermiamo ancora una volta con OK. In pochi istanti verrà registrazione, la configurazione sarà comunque molto più semplice
scaricato e installato l’Add-On in questione. e senza intoppi.

Scegliamo la lingua
7 Andiamo Download automatico
8 Mettiamo
nel menu Impostazioni, proseguiamo in la spunta su Scarica automaticamente primo
Impostazioni Player e infine scegliamo la voce Lingua. Da questa sottotitolo e, facendo clic su Servizio film predefinito, indichiamo
schermata impostiamo la funzione Lingua preferita per i sottotitoli. a quale Add-On dare la precedenza per scaricare gli SRT relativi ai
Puntiamo poi sull’opzione Lingua per cui scaricare i sottotitoli film. Ripetiamo la scelta alla voce Servizio serie TV predefinito.
e indichiamo gli altri eventuali idiomi a cui siamo interessati. L’operazione non dovrebbe richiedere molto tempo anche con
Ovviamente possono essere più di uno. connessioni ADSL non necessariamente veloci.

Film & Sport gratis con Kodi  33

032_033_Sottotitoli.indd 33 25/07/18 16:04


Film & Sport gratis con Kodi

Guardiamo i canali del digitale


terrestre anche su smartphone
K
odi è un media center in grado di
QUAL È LA MIGLIORE SCHEDA TV? digerire qualsiasi file multimediale:
musica in streaming, corpose
Cercando un ricevitore DVB-T su Amazon troveremo una serie di schede TV collezioni personali audio e video,
con prezzi che variano dai 20 agli oltre 200 euro. Quale scegliere? trasmissioni televisive, digitale terrestre col
quale siamo abituati a guardare i canali in
Partiamo dal presupposto che a meno chiaro di RAI, Mediaset e altre emittenti.
di casi estremi, la qualità dell’immagine Per farlo, sarà necessario procurarsi un
offerta dalle schede TV è identica. economico sintonizzatore TV USB o un
Nonostante la ricezione tramite antenna è più versatile HDHomeRun.
analogica, i dati vengono inviati in digitale
e arrivano perfetti a Kodi, che si tratti di Client o server?
un prodotto da pochi euro o di uno che Al contrario della maggior parte dei plugin,
ne costa 200. La differenza è data dal per vedere le trasmissioni del digitale
software allegato e dalla compatibilità coi Se abbiamo in casa una scheda TV “senza terrestre con Kodi, avremmo bisogno
sistemi operativi. Fra le soluzioni migliori marca”, proviamo a installarla su PC, NAS o di due componenti: un server e un client.
per Kodi segnaliamo l’hardware prodotto Raspberry: probabilmente verrà riconosciuta Il server si collega con il sintonizzatore TV
con driver generici.
da PCTV, da Enigma (costosa, ma e mette a disposizione un flusso dati sulla
include anche un ricevitore satellitare oltre rete locale. Questo verrà poi intercettato
al digitale terrestre), MythTV e Argus. e visualizzato grazie al client. Sembra un
Se la scheda TV è installata su un NAS, concetto complicato, ma in realtà è più
la scelta dovrebbe ricadere su DVB semplice a farlo che a dirlo.
Link o il TVHeadend, supportati sia da
QNAP sia da Synology. La soluzione più Il server: quale scegliere?
completa e costosa è l’acquisto di un Il PVR server (o backend), nella maggior
sistema HDHomeRun. Si tratta di una parte dei casi, corrisponde al software
periferica che funziona senza PC o NAS, che viene utilizzato insieme al ricevitore
che include ben due sintonizzatori per il HDHomeRun è la soluzione più versatile del segnale digitale terrestre. Di solito
digitale terrestre e, una volta collegata alla e semplice da configurare. L’unico “difetto” è una chiavetta USB con all’estremità
rete casalinga, è subito pronta all’uso. è il prezzo che si aggira sui 200 euro. un ingresso per il cavo dell’antenna. Se
utilizziamo un PC con Linux o Windows

Attiviamo il supporto Live TV


1 Dopo Configuriamo il client
2 Ogni
aver impostato il server con il software preferito, client, oltre alle opzioni comuni, ne possiede diverse
andiamo nel menu principale di Kodi e spostiamoci sul TV. Un specifiche che rappresentano poi quelle più importanti. Qualunque
messaggio indica che non abbiamo ancora impostato il PVR, vale sia l’Add-On scelto, bisogna indicare l’indirizzo della playlist in
a dire il client. Selezioniamo Inserisci browser Add-on per far formato M3U. Per sapere quello corretto, basta andare nel menu di
comparire la schermata di selezione. Se non troviamo un plugin per configurazione del server e copiare i dati da lì. Di solito si tratta di
il sistema in uso, scegliamo PVR IPTV Simple Client. un IP simile a HTTP://192.168.1.XXX.

34  Film & Sport gratis con Kodi

034-035_LiveTV_Kodi.indd 34 24/07/18 20:11


Live TV

Tra le funzioni più apprezzate del servizio Sky e delle Smart TV c’è la
possibilità di mettere in pausa la diretta televisiva. Vediamo come attivare
questa opzione in Kodi, sfruttandola poi con i canali del digitale terrestre

o un Raspberry Pi, il server può essere la lista sarebbe altrimenti troppo lunga.
installato nella stessa macchina dove si Tuttavia possiamo stare tranquilli anche
trova Kodi. Se invece usiamo un Amazon qualora il software allegato alla scheda
Fire TV Stick, dovremmo necessariamente DVB-T non fosse presente in elenco.
avere un server dedicato. Quest’ultima Infatti, molto probabilmente funzionerà
è comunque una scelta che consigliamo senza alcun tipo di problema.
anche in altre situazioni, perché offre molta
flessibilità soprattutto se impieghiamo Il client perfetto
più media center. Per fortuna i costi sono Attivato il supporto per il Live TV
bassi anche per un server dedicato. Se possiamo procedere all’installazione
abbiamo un NAS Synology o QNAP del client. La scelta, inizialmente, può
recente, tutto quello di cui abbiamo non essere semplice. Questo aspetto
bisogno è una chiavetta DVB-T da deve comunque essere visto come un Per la configurazione del server facciamo
collegare all’apparecchio. In caso vantaggio, perché sono inclusi quasi tutti riferimento al manuale della scheda TV.
contrario, l’opzione più economica (ma più i programmi più conosciuti: dal software
che adeguata anche per le trasmissioni Media Center di Windows (per chi ancora
in HD) è collegarla a un Raspberry Pi lo usa), fino ai client dedicati all’hardware
dedicato allo scopo. Volendo andare ben di PCTV, Filmon, HDHomeRun e
oltre si può pensare a soluzioni come DVBLink. Se le nostre periferiche non
HDHomeRun (https://www.silicondust. sono disponibili, il PVR IPTV Simple
com) che includono due sintonizzatori. Client è la soluzione più compatibile e
Grazie a entrambi, possiamo semplice da configurare. Infatti, basta
registrare e guardare due trasmissioni indicare l’indirizzo IP dello stream (come
contemporaneamente impostato dal server) e saremo pronti alla
o vedere un solo canale mentre visione. C’è solo un difetto importante da
registriamo l’altro. All’indirizzo https://goo. tenere ben presente. Questa scelta non
gl/2ZXiqj possiamo trovare una guida ai supporta il TimeShift, cioè la possibilità di
server compatibili coi vari sistemi operativi, mettere in pausa la trasmissione in diretta
con tanto di tabelle sulle funzionalità e tornare indietro di qualche minuto I NAS di Synology e QNAP supportano la
supportate da ciascuno. Non sono però o di qualche ora qualora lo spazio su maggior parte delle interfacce TV e sono perfetti
elencati tutti quelli disponibili, perché disco lo consenta. per l’uso di Kodi.

Impostiamo il TV
3 Andiamo Impostiamo la guida TV
4 Dal
nel menu Impostazioni/Impostazioni PVR & menu Impostazioni/Impostazioni PVR & TV/Guida
TV e su Generale mettiamo la spunta alle voci Sincronizza possiamo configurare alcune opzioni relative alla EPG, vale a dire
Gruppi di canali col backend, Usa ordine canali del backend Electronic Program Guide, la programmazione dei canali. Scegliamo
e Usa numeri canali del backend. A questo punto facciamo clic quanti giorni mostrare e cosa fare alla pressione del tasto OK:
su Cerca Canali e attendiamo. Armiamoci di pazienza perché cambiare canale, visualizzare informazioni sul programma e così via.
l’operazione richiede diversi minuti. Intervallo aggiornamento andrebbe poi regolato su 60 minuti.

Film & Sport gratis con Kodi  35

034-035_LiveTV_Kodi.indd 35 27/07/18 16:21


Film & Sport gratis con Kodi

Gli Add-On di Kodi:


un mondo immenso
Grazie a centinaia di plugin gratuiti, il media center può accedere a qualsiasi
contenuto online: dai canali gratuiti della RAI alle trasmissioni della NASA,
fino ad arrivare alle TV pirata per vedere partite e film gratuitamente

I
l bello dell’Open Source è che difficile per indicare quello che a tutti gli peggiore dei casi potrebbero addirittura
chiunque può contribuire a migliorare effetti è un negozio online, non diverso contenere un virus, anche se al momento
il progetto originale. Kodi è studiato dal Play Store di Android. Al momento non sembrano esserci segnalazioni sotto
per far sì che ogni miglioria non richieda dell’installazione sono disponibili questo profilo. Di sicuro sappiamo che
la compilazione di una nuova versione. solamente due repository: il primo i repository non ufficiali sono i canali
Grazie a una struttura a plugin, chiamati raccoglie tutti agli Add-On ufficialmente preferiti dagli hacker per distribuire
in questo caso Add-On, aggiungere supportati, il secondo è dedicato alla sola contenuti illegali in streaming: dai film
ed eliminare funzioni è semplice quanto sezione PVR, vale a dire i client per il Live appena usciti nelle sale, fino ad arrivare
installare un’app sullo smartphone. TV. Grazie all’enorme successo di Kodi alle dirette degli eventi sportivi più amati.
sono nati molti altri repository non ufficiali, In altre parole troviamo di tutto: calcio,
Repository e Add-on: che includono tutti gli Add-On ancora non Formula 1, NFL, NBA e tanto altro.
di cosa stiamo parlando? supportati dagli sviluppatori. Attenzione Pensiamo a uno sport o un’emittente
Per semplificare la ricerca dei tanti Add- però, perché questi componenti e troveremo uno o più canali che
On, Kodi ha introdotto il concetto di aggiuntivi potrebbero essere immaturi ritrasmettono gratis ciò che richiederebbe
Repository. Una parola apparentemente e rendere instabile il media center. Nel un abbonamento a una pay TV.

36  Film & Sport gratis con Kodi

036-037_Addon_Intro.indd 36 24/07/18 20:10


Add-On

COME
d ATTIVARE
IL SUPPORTO
PER GLI ADD-ON
NON UFFICIALI
Per sicurezza, le opzioni
predefinite di Kodi non permettono
di accedere ai repository e agli
Add-On di terze parti

Chi utilizza uno smartphone Android,


probabilmente ha avuto a che fare
almeno una volta con applicazioni
non disponibili su Play Store. Per
poterle installare, è necessario
andare nei menu delle impostazioni
e sbloccare l’opzione che abilita il
Se usiamo Kodi su Windows o Mac, possiamo installare l’Add-On per lanciare i giochi del catalogo di
supporto software di terze parti. Kodi
Steam senza dover uscire dal media center.
utilizza un approccio simile e, almeno
inizialmente, non potremo installare
Giochiamo con Kodi promettendo di aver aggiunto tutto il alcuni degli Add-On di cui parliamo
Perché limitarsi a guardare film necessario per vedere Sky gratis, nelle prossime pagine. Per risolvere il
e serie TV? Alla fine abbiamo un PC è bene sapere che questa persona sta problema bisogna andare nel menu
in salotto e possiamo usarlo in maniera commettendo un reato. L’operazione, Impostazioni/Sistema/Add-on e
più creativa. L’idea di collegare mouse infatti, non sarebbe dissimile dal mettere la spunta alla voce Sorgenti
e tastiera, uscire da Kodi e lanciare venderci un abbonamento pirata Sconosciute. Ribadiamo ancora
un gioco è noiosa anche solo da a Sky o a qualche altro servizio TV. che, non essendo supportati, questi
pensare, quindi è esclusa dalle opzioni. Se invece scarichiamo e installiamo componenti aggiuntivi potrebbero non
Fortunatamente non mancano Add- personalmente questi Add-On? La funzionare correttamente o mandare
On che evitano questa fastidiosa questione è estremamente complessa in crash il sistema. Per quanto non
operazione e permettono di lanciare dal punto di vista legale ma, tralasciando siano ancora stati segnalati virus
giochi o altre applicazioni senza lasciare i tecnicismi, siamo sullo stesso piano veicolati attraverso tali plugin, invitiamo
la comoda interfaccia del media center. del software pirata che naturalmente sempre alla prudenza che in questi
Chi si diverte su PC sarà felice di sapere non incoraggiamo. Certo, non si casi non è mai troppa. Per esempio,
che potrà accedere alla propria raccolta sente spesso di forze dell’ordine che non istalliamoli nello stesso computer
di giochi in poche mosse tramite bussano alla porta di chi ha guardato utilizzato per gli acquisti online, l’home
il telecomando. Naturalmente non una partita di calcio o l’ultimo “Guerre banking o dove abbiamo archiviato
dovremo certo usare quest’ultimo per Stellari” a scrocco. Tuttavia, non dati personali importanti che non
giocare. Infatti, vengono supportati bisogna mai dimenticare che in Internet vogliamo mettere in pericolo.
i principali joypad USB e wireless. I più siamo sempre tracciabili, soprattutto
smaliziati potranno anche collegare un dall’Autorità Giudiziaria. Ecco perché
joypad di una vecchia console Nintendo l’utilizzo di certi Add-On è sempre a
o SEGA e godersi le vecchie glorie degli rischio e pericolo di chi li installa. Infatti,
Anni 80 con l’apposito emulatore. è per questo motivo che sviluppatori
ufficiali di Kodi ne scoraggiano con
È tutto legale? forza l’utilizzo. Se proprio siamo
Probabilmente avremo letto online che curiosi e vogliamo emulare gli hacker,
Kodi è un programma per pirati, un consigliamo di abbonarsi a un servizio
software illegale che dovrebbe essere VPN, che garantisce l’anonimato
proibito. Abbiamo visto che non è così. e protegge privacy e sicurezza dei
Kodi è un progetto che rispetta tutte dati anche durante la navigazione.
le leggi. Può essere però espanso con All’indirizzo https://www.kodivpn.co è
plugin realizzati da chiunque, quindi disponibile una lista sempre aggiornata
Andiamo nel menu Impostazioni/
non necessariamente supportati dagli dei più diffusi servizi VPN compatibili Impostazioni sistema/Add-On. In questa
sviluppatori ufficiali. Alla fine, però, con Kodi. Sono tutti a pagamento, con schermata attiviamo l’opzione Sorgenti
abbiamo la possibilità di accedere prezzi che oscillano tra i 5 e i 10 euro Sconosciute, così da installare le centinaia
a materiale coperto da copyright. Se di abbonamento mensile. Valutiamo di Add-On sviluppati da appassionati e non
qualcuno ci proponesse di acquistare quindi con attenzione su quale puntare disponibili nel repository ufficiale.
un Raspberry Pi con Kodi installato, e non dimentichiamoci di utilizzarlo.

Film & Sport gratis con Kodi  37

036-037_Addon_Intro.indd 37 24/07/18 20:10


Film & Sport gratis con Kodi

ROM COLLECTION BROWSER


Una sala giochi in salotto
Bubble Bobble, Pac-Man, Street Fighter II, Double Dragon: riviviamo
sul media center i giochi che hanno segnato la nostra adolescenza

C
hi ha passato i 30 non può Installazione e configurazione
non ricordare le sale giochi, Rom Collection Browser è un Add-
locali fumosi e pieni di giovani On ufficiale e può essere scaricato
accomunati dalla passione per semplicemente andando nel menu
i videogame. Col tempo le console principale in Add-On/Scarica/
casalinghe e i computer sempre più Programmi. Da qui sfogliamo la lista fino
potenti hanno fatto sparire questi luoghi ad arrivare al componente aggiuntivo in
di ritrovo, ma le emozioni che regalavano questione. Selezioniamolo e installiamolo.
le macchine a gettone sono ancora ben Al primo avvio viene indicato che non
impresse nelle memorie. Gli emulatori abbiamo un file di configurazione e quindi
sono dei programmi che riproducono deve essere creato. Confermiamo con
in ogni dettaglio il funzionamento dei OK e troveremo due opzioni. Se abbiamo
giochi da bar e, in generale, di qualsiasi già degli emulatori installati e la collezione
computer o console del passato. di ROM è corredata da copertine e ROM COLLECTION
Uno dei più famosi è il MAME (www. informazioni, selezioniamo Game info BROWSER
mamedev.net), un progetto mastodontico artwork are available locally. In caso
che supporta la maggior parte degli contrario, specifichiamo Scrape game SOURCE http://kodi.filmkodi.com
arcade, i cabinati che spopolavano info and artwork online. ZIP NA
nei bar e nelle sale giochi. Un altro A questo punto dobbiamo indicare quale
progetto degno di nota è senza dubbio console o computer vogliamo configurare REPOSITORY Ufficiale
Mednafen (https://mednafen.github.io), e, successivamente, la cartella dove CONTRO Dobbiamo procurarci in
che supporta numerose console fra cui abbiamo installato il relativo emulatore e autonomia le ROM necessarie.
Sega Megadrive, PC Engine, NES, Super le ROM. Attendiamo pazientemente. Alla
9
Google è nostro amico.
Nintendo, Sony PlayStation e Nintendo fine del processo, avremmo un database
Game Boy Advance. di giochi subito accessibile.

Installiamo l’Add-On
1 Sfogliamo Scraping dei giochi
2 Indichiamo
il repository ufficiale per trovare il componente la cartella dove sono conservate le ROM dei giochi
aggiuntivo ROM Collection Brower. Si trova nella sezione e specifichiamo quali estensioni hanno i file (sono supportati anche
Programmi. Una volta installato e avviato, si attiva una procedura gli zip). Diamo l’OK e armiamoci di pazienza mentre ROM Collection
automatica di configurazione. Facciamo clic su Scrape game and Browser analizza il tutto e scarica le immagini e gli altri metadati. Se
info Online e selezioniamo il sistema da emulare che, nel nostro la collezione include centinaia di ROM, l’operazione potrebbe durare
esempio, è il Super Nintendo. parecchi minuti.

38  Film & Sport gratis con Kodi

038-039_Addon_Legali01.indd 38 24/07/18 20:09


Add-On

YOUTUBE & CO Tutti i video


di Internet sul TV di casa
Dalla NASA a Fox News, da LA7 a Food Network, senza dimenticare
Youtube. Se un video è su Internet, possiamo vederlo con Kodi

L
a sezione Video degli Add-on dà Quante opzioni!
accesso a decine di stream gratuiti Andando nel menu di configurazione
e perfettamente legali. Potremmo si può rimanere confusi dalle tante
passare giornate solo a sfogliare l’infinita opzioni disponibili. La buona notizia
libreria che include siti di note emittenti, è che possiamo ignorarle quasi tutte:
portali di ricette e canali dedicati agli si tratta di funzioni avanzate, utili agli
appassionati del fai da te. sviluppatori ma raramente necessarie per
Non può mancare il supporto a YouTube, un utilizzo quotidiano del media center.
il più noto portale video. Il plugin dedicato Consigliamo di indicare la risoluzione
offre un accesso diretto ai canali seguiti, desiderata dal menu Generale delle
ai video più popolari, quelli più recenti opzioni, quindi specificare se e quando
e alle categorie. La ricerca è accessibile attivare i sottotitoli. Chi usa YouTube YouTube è il più famoso portale video in Rete
da telecomando ma scrivere con questo prevalentemente per la musica, e naturalmente possiamo sfruttarlo su Kodi
dispositivo è un’operazione senza dubbio e non è interessato al video, dovrebbe come facciamo con qualsiasi altro dispositivo.
lunga e noiosa. La soluzione più efficace usare l’opzione Solo audio. Negli
è la stessa App di YouTube che sfruttiamo smartphone, peraltro, permette di
su smartphone. Possiamo impiegarla aumentare sensibilmente l’autonomia. YOUTUBE
normalmente, servendoci dell’opzione Dalla funzione Cartelle si possono infine
per inviare il video a un altro dispositivo, attivare e disattivare le singole voci del SOURCE  NA
proprio come facciamo quando abbiamo menu relativo al plugin. Se qualcosa non ZIP  NA
a che fare con Chromecast. In questo funzionasse e fosse necessario riprendere
caso, però, lo inviamo a Kodi. Per la configurazione dall’inizio, andiamo in REPOSITORY  Ufficiale
far sì che i due programmi si parlino Avanzate e selezioniamo Setup Wizard.
10
CONTRO Nessuno
nella stessa lingua, è però necessario Al prossimo riavvio dell’Add-On verrà
effettuare il login a YouTube da Kodi. ripetuta la procedura di installazione.

Installazione e primo avvio


1 Andiamo Attiviamo il plugin
2 Dallo
nel repository ufficiale nella sezione Add-on Video e smartphone o da un altro computer colleghiamoci
sfogliamo fino a trovare YouTube. Selezioniamolo e procediamo con all’indirizzo https://Youtube.com/activate e inseriamo il codice
l’installazione. Al primo avvio rispondiamo Sì quando viene chiesto appena ricevuto. Successivamente verranno richieste le credenziali
se vogliamo lanciare il wizard. Impostiamo il paese e la lingua e di accesso. Diamo tutti i consensi richiesti e l’operazione sarà
lasciamo che vengano aggiunti anche gli extra. Al termine premiamo conclusa. Ora possiamo accedere a YouTube senza doverci alzare
Accedi. Qui troveremo un codice. dal nostro divano.

Film & Sport gratis con Kodi  39

038-039_Addon_Legali01.indd 39 24/07/18 20:09


Film & Sport gratis con Kodi

SPOTIFY Tutta la musica


in streaming
Dopo tante ore passate a fissare lo schermo, a volte si vuole solo leggere
un libro o un fumetto. Perché non farlo con un sottofondo musicale?

S
potify è un’app disponibile tanto farà capolino fra un brano e l’altro.
per qualsiasi dispositivo: Invece, diventa fondamentale avere un
smartphone, tablet, computer, abbonamento a pagamento se si decide
Smart TV e ultimamente anche Kodi. di usare la funzione Spotify Connect.
Al momento il team di sviluppo non Quest’ultima, infatti, permette di “vedere”
ha ancora incluso questo Add-On, Kodi come un’estensione di Spotify,
quindi sarà necessario scaricarlo da consentendoci di controllare tutte le
un repository esterno. Colleghiamoci funzioni dell’app dallo smartphone o da
alla pagina https://bit.ly/2Lc4XpM da qualsiasi dispositivo nel quale abbiamo
dove effettueremo il download del file installato l’applicazione ufficiale. Teniamo
repository.marcelveldt-1.0.1.zip. conto che tale funzione è ancora
Seguiamo la procedura già descritta per in fase sperimentale e non sempre
gli altri componenti aggiuntivi: integriamo lavora a dovere. Durante le nostre
il nuovo repository tramite l’opzione prove, abbiamo assistito a più di un SPOTIFY
Installa da file zip e poi esploriamolo. crash di sistema. Si rivela invece molto
Dalla sezione Add-on Musica, interessante il supporto per più account, SOURCE  http://kodi.filmkodi.com
selezioniamo l’icona di Spotify per far utile se il media center viene condiviso da ZIP  repository.marcelevdt-1.0.1.zip
partire l’installazione. Al contrario di altri diverse persone. Ognuno potrà accedere
plugin che offrono stream gratuiti, per alla sua libreria di musica preferita, alle REPOSITORY  Marcelevdt
utilizzare Spotify è necessario impiegare playlist personalizzate e in particolare alle CONTRO Un plugin utile e semplice
un account valido. Per le funzioni di radio generate dall’app sulla base delle da utilizzare. Purtroppo si rivela afflitto
base, però, possiamo sfruttare anche canzoni e degli artisti più ascoltati.
da svariati bug che lo rendono
la versione a costo zero. Naturalmente È possibile inserire fino a otto account
7.5
davvero poco stabile.
dobbiamo accettare tutte le limitazioni che sono probabilmente molti più di
del caso, come la pubblicità che ogni quelli davvero necessari.

Inseriamo le credenziali
1 Dopo Attiviamo Spotify Connect
2 Scrivere
aver installato l’Add-On dal repository marcelveldt, nomi di artisti e canzoni con il telecomando è una
spostiamoci nel menu di configurazione. Alla voce Generale, scocciatura. È molto più semplice usare l’app ufficiale Spotify sullo
inseriamo l’email e la password di accesso al nostro profilo Spotify. smartphone e inviare poi la musica in streaming al media center con
Mettendo la spunta alla funzione Enable support for multiple Spotify Connect. Per attivare il supporto dal menu di configurazione
accounts, potremmo registrare anche gli account degli altri membri dell’Add-On, spostiamoci in Audio e mettiamo la spunta a Enable
della famiglia. this device as a Spotify Connect target.

40  Film & Sport gratis con Kodi

040_041_Addon_Legali02.indd 40 24/07/18 20:08


Add-On

ZOMBOIDED Una VPN


per proteggere la privacy
Se vogliamo usare Kodi per guardare film in streaming da fonti poco
lecite, è importante saper blindare i nostri dati personali

C
ome abbiamo anticipato nelle I MIGLIORI SERVIZI VPN
pagine precedenti, l’utilizzo di IPVanish VyprVPN
Invisible
Cyberghost Tiger VPN
alcuni plugin per lo streaming Browsing VPN
video ricade in una zona grigia della 1000 + in 700 server in 1283 server in 300 in 43
Numero server 140 in 53 paesi
legislazione. Per evitare di lasciare tracce, 60 paesi tutto il mondo 60 paesi paesi
suggeriamo di fare affidamento su una Connessioni
5 1 5 1 5
VPN o Virtual Private Network. Si tratta di contemporanee
un software che invece di collegare il PC 500 MB di
Prova gratuita no 3 giorni 24 ore 7
direttamente ai siti di streaming, lo fa prima trasferimento
passare da diversi server che garantiscono 8,58 euro/ 8,40 euro/ 11,99 euro al 10,22 euro al
Costo 4 euro al mese
l’anonimato dei loro utenti e ne modificano mese mese mese mese
l’IP. Accediamo così ai contenuti che sono
bloccati a livello nazionale, come il catalogo
USA di Netflix che possiamo vedere solo ZOMBOIDED
sfruttando un indirizzo IP americano. Fra i
migliori plugin per le VPN ne consigliamo SOURCE  https://github.com/
due in particolare. OpenVPN è perfetto Zomboided/service.vpn.manager/
per chi usa Mac o Linux (Raspberry Pi ZIP  https://bit.ly/2uC3O0G
incluso), mentre Zomboided è compatibile
solo con Linux e Windows. Serve poi REPOSITORY  NA
un abbonamento a un servizio di VPN CONTRO L’unico difetto di
che dovremmo configurare. Zomboided, Zomboided è che non supporta
tuttavia, supporta la maggior parte dei
9
macOS e Android.
principali fornitori di VPN, inclusi quelli
riportati nella tabella.

Abboniamoci alla VPN


1 Scegliamo Installiamo Zomboided
2 Una
una delle VPN suggerite in questa pagine, quindi volta installato il plugin direttamente dal file zip (lo
iscriviamoci al servizio. Se utilizziamo tali software per la prima troviamo al link https://bit.ly/2uC3O0G), veniamo subito indirizzati
volta, consigliamo di provare Cyberghost (www.cyberghostvpn. alla schermata di configurazione. Non facciamoci spaventare dalle
com) che si rivela estremamente sicuro e veloce in ogni condizione. tante opzioni disponibili: basta selezionare il servizio VPN usato
Inoltre, include un periodo di prova gratuito di ben 7 giorni che offre (Cyberghost nel nostro caso) e inserire nome utente e password.
la possibilità di capire se fa al caso nostro. Al resto pensa il programma.

Film & Sport gratis con Kodi  41

040_041_Addon_Legali02.indd 41 24/07/18 20:08


Film & Sport gratis con Kodi

FALCON Sport da tutto


il mondo in streaming
Poco conta se siamo appassionati di calcio, Formula 1, Moto GP o NFL,
con Falcon abbiamo accesso a un database sterminato di eventi sportivi

C
hi ama lo sport, avrà sicuramente
fatto un abbonamento a Sky
o altri servizi per vedere in diretta
i match della squadra preferita. Per quanto
i pacchetti acquistabili in Italia siano
ricchi di canali, non sono l’ideale per chi
preferisce seguire gli eventi più apprezzati
oltreoceano. La soluzione è semplice e si
chiama Falcon.

Installiamo Falcon
L’installazione di Falcon è simile a quella
della maggior parte degli Add-On non scaricato l’archivio compresso. Il repository
ufficiali: si scarica il nuovo repository, lo è quindi pronto all’uso. Torniamo al menu FALCON ULTRA
si integra nel media center e si vanno a precedente e, selezionando Installa da
selezionare i singoli componenti aggiuntivi Repository, vedremo comparire una SOURCE  http://ajbuilds.uk/repo
disponibili nell’archivio. Nel caso di Falcon, nuova fonte chiamata AJ Repository. ZIP  repository.aj.zip
colleghiamoci all’indirizzo http://ajbuilds. Entriamo e scegliamo Add-on Video.
uk/repo e scarichiamo il file repository. Installiamo poi Champions Sport, un REPOSITORY  AJ
aj.zip. Dalla schermata principale di Kodi, plugin che fornisce accesso a un’enorme CONTRO Gli stream sportivi non sono
spostiamoci nel menu Add-on e facciamo quantità di contenuti sportivi in diretta in italiano e non sempre la qualità è
cli sull’icona raffigurante un pacchetto in e non. Nello stesso repository è disponibile quella che ci aspettiamo da un
alto a sinistra. Da qui, puntiamo sull’opzione anche Falcon Ultra che aggiunge qualche
7
contenuto in alta definizione.
Installa da un file zip e sfogliamo fino altro canale sportivo e una serie di film in
a raggiungere la cartella dove abbiamo alta risoluzione.

1 ilAggiungiamo
repository
Dal menu Add-on facciamo clic
sull’icona a forma di pacchetto
presente in alto a sinistra.
All’interno della schermata,
selezioniamo la voce Installa
da file zip e sfogliamo fino a
raggiungere la cartella dove in
precedenza abbiamo archiviato
repository.aj.zip. Attendiamo
qualche istante mentre viene
scaricato e installato tutto il
necessario.
Scarichiamo Falcon
2 Torniamo nel menu Add-on e questa volta selezioniamo
la voce Installa da repository. Oltre ai plugin ufficiali di Kodi,
troveremo anche il repository AJ. Scegliamolo e sfogliamo le varie
cartelle in cui sono disponibili numerosi pacchetti. Quelli che ci
interessano si trovano all’interno della sezione Add-on video. Nello
specifico, stiamo parlando di Champions Sports e Falcon Ultra.

42  Film & Sport gratis con Kodi

042-043_Addon_Pirata01.indd 42 24/07/18 20:05


Add-On

COVENANT Tutti i film


che si possono desiderare
Non sarebbe bello avere a casa la stessa programmazione delle sale
cinematografiche? Basta usare Covenant e il gioco è fatto!

S
e proviamo a cercare su Internet installiamo il repository XvBMC. Sfogliando interamente. Tuttavia, molto dipende dalla
come installare Covenant in Kodi, i contenuti ci accorgeremo subito che si velocità della connessione a Internet.
ci troveremo di fronte a decine tratta di un repo piuttosto corposo, in cui Andando nel menu Impostazioni si possono
di guide diverse, molte delle quali non sono inclusi Add-On di ogni tipo. Navigando configurare alcuni parametri come la lista delle
funzionanti. Questo perché si tratta di uno al loro interno, probabilmente troveremo fonti da cui scaricare i film, la lingua preferita
degli Add-On più noti e apprezzati, che però qualcosa di interessante come OpenVPN. e le cartelle dove verranno salvati i download.
ha il difetto di essere ai limiti della legalità. Per installare Covenant spostiamoci in Add- Chi utilizza un Raspberry Pi o un PC con
Per tale motivo spesso viene rimosso da on video, quindi selezioniamolo. In pochi un hard disk poco capiente, dovrebbe
molti repository o dai siti che lo ospitano. secondi vengono scaricati tutti i file necessari avere l’accortezza di far scaricare questi
Poco prima di andare in stampa, ci siamo e il nuovo “archivio” di film in streaming sarà contenuti sul NAS o in un disco fisso esterno.
assicurati che tutti i link presenti nella guida comodamente accessibile dalla lista dei plugin Eviteremo così problemi di spazio.
fossero aggiornati. Naturalmente, però, non installati su Kodi. I contenuti in Covenant sono
possiamo garantire che quando leggeremo divisi per genere, anno e attori. Sicuramente
queste pagine non sia già stato eliminato il modo più efficace di usarlo è consultare COVENANT
dalle fonti citate. le cartelle Nuovi Film o Nuove Serie. In
alternativa c’è il pulsante Cerca che permette SOURCE  http://archive.org/
Aggiungiamo Covenant di accedere al contenuto desiderato in modo download/repository.xvbmc
In questo caso, il repository cui fare semplice e veloce. Una volta selezionato ciò ZIP  repository.xvbmc-4.2.1.zip
riferimento è http://archive.org/download/ che ci interessa, Covenant va alla ricerca delle
repository.xvbmc. Scarichiamo il file zip versioni disponibili online attraverso diverse REPOSITORY  XvBMC
con la versione più aggiornata (nel nostro fonti. Infine, presenta i risultati suddivisi per CONTRO Uno dei migliori Add-On
caso la 4.2) e poi andiamo nella sezione lingua e risoluzione (sono supportati anche sotto il profilo della quantità e della
di installazione dei nuovi Add-On di Kodi. i 4K). Puntiamo sulla versione adatta e
8
qualità dei contenuti.
Tramite Installa da file zip, navighiamo verso attendiamo il download. Potremmo iniziare a
la cartella dove abbiamo salvato l’archivio e guardare il film anche se non è stato scaricato

Installiamo XvBMC
1 Per Anche in 4K
2 Covenant
installare Covenant, è prima necessario avere acceso al è il compagno ideale per chi possiede uno
repository XvBMC. Scarichiamo il file repository.xvbmc-4.2.1.zip schermo capace di supportare i 4K o i film in 3D, dato che possiede
dall’indirizzo http://archive.org/download/repository.xvbmc. Nella categorie di contenuti dedicate proprio a questi formati. I file
sezione Add-on, indichiamo Installa da file zip e selezioniamo avranno dimensioni enormi, quindi per la visione è praticamente
l’archivio in questione. Il nuovo repository è ora disponibile. indispensabile una veloce connessione a Internet in fibra ottica. Con
Sfogliamolo e nella sezione Video troveremo Covenant. una comune ADSL, infatti, la lentezza sarebbe esasperante.

Film & Sport gratis con Kodi  43

042-043_Addon_Pirata01.indd 43 24/07/18 20:05


Film & Sport gratis con Kodi

NEPTUNE RISING
Andiamo oltre i confini
Prendiamo Covenant, riempiamolo di steroidi e miglioriamolo sotto ogni
aspetto, dalla qualità video all’interfaccia. Il risultato è strepitoso!

G
li sviluppatori che realizzano immediato di quanto possa sembrare. Non
questi Add-On sono personaggi basta premere play sull’ultimo episodio di
con parecchio talento e voglia di “Big Bang Theory” per vederlo. Una volta
mostrarlo. Infatti, sono persone che non si selezionato viene richiesto di indicare una
accontentano e amano le sfide. Un gruppo fonte fra le tante disponibili. Alcune non
di programmatori deluso dalle scelte fatte funzioneranno, alcune saranno in bassa
durante lo sviluppo di Covenant ha quindi qualità, altre ancora mostreranno programmi
deciso di dire la sua realizzando una “fork”. diversi da quelli scelti. Del resto, per lavorare
In altre parole, hanno preso il codice originale a dovere, questi componenti aggiuntivi
di Covenant e lo hanno modificato per dare si affidano ai tanti siti che distribuiscono
vita a una versione migliorata. I risultati sono contenuti illegali, i quali hanno spesso
notevoli e a oggi Neptune Rising è una vita breve e vengono rimossi dopo pochi
delle fonti video più complete per quanto giorni. Nel caso delle trasmissioni in diretta
riguarda i film in Full HD. Anche in questo come le partite di calcio, la durata di messa NEPTUNE RISING
caso, per l’installazione basta aggiungere il online può essere addirittura di pochi
repository adatto. Stiamo parlando di Blamo minuti. Bisogna quindi ripetere l’operazione, SOURCE  http://repo.mrblamo.xyx
(http://repo.mrblamo.xyz), da cui prelevare e cercando un altro stream e sperando che ZIP  repository.blamo-0.1.6
configurare Neptune Rising. duri almeno mezzora. Si tratta senza dubbio
di un processo frustrante che fa rivalutare REPOSITORY  Blamo
La perfezione è lontana il costo dell’abbonamento a Netflix. Se CONTRO Un Add-On simile
Sulla carta, Add-On come Neptune Rising consideriamo il rapporto tra qualità, prezzo a Covenant, ma con una selezione
sembrano perfetti. L’interfaccia non è molto e servizi offerti, vale sicuramente la pena di fonti migliore anche sotto il profilo
più complessa di quella del decoder Sky investire qualche euro per una piattaforma
8.5
dell’organizzazione.
e ci sono migliaia di contenuti disponibili che funziona e ha tutte le carte in regola
gratuitamente. In realtà, l’utilizzo è meno con la legge.

Non solo Neptune Rising


1 Nel Covenant o Neptune Rising?
2 Neptune
repository Blamo troveremo parecchi altri Add-On. Rising nasce come versione migliorata e aggiornata
Sempre dalla sezione Add-on video di Kodi, consigliamo di di Covenant. Nonostante questo sono molto simili, sia come
installare anche Aragon Live. Si tratta di un plugin che offre interfaccia sia come contenuti. L’unica differenza è che le fonti
l’accesso a una serie di canali televisivi suddivisi per tipologia: incluse in Neptune sono leggermente più aggiornate, anche se
news, sport, kid, documentari e una selezione delle migliori ogni tanto qualcuna potrebbe non funzionare. Per ogni evenienza,
trasmissioni TV inglesi e americane. consigliamo quindi di installare anche Covenant.

44  Film & Sport gratis con Kodi

044-045_Addon_Pirata02.indd 44 24/07/18 20:04


Add-On

EYASSES La scelta ideale


per chi ha TV 3D e 4K
Le trasmissioni in Full HD non ci bastano e vogliamo il meglio dal TV 4K
appena acquistato? Eyasses è la scelta giusta

C
ome abbiamo avuto modo di cucina, trasmissioni su vari tipi di sport e
vedere, quasi tutti gli Add-On che così via. I film sono suddivisi per genere
offrono accesso a stream di film e e ci sono sezioni dedicate solo al 4K e
serie TV richiedono pazienza, obbligandoci al 3D. Eyasses è forse l’unico ad avere
a provare più di una fonte prima di trovare addirittura una categoria destinata agli
quella funzionante e di qualità. Eyasses è audiolibri che si dimostrano sempre più
un plugin che non punta alla completezza. apprezzati dai lettori. Questo servizio,
In altre parole, non troveremo alcun film infatti, si rivela utile soprattutto quando
appena uscito al cinema. D’altro canto, installiamo Kodi sullo smartphone o nel
i contenuti indicizzati sono ben selezionati tablet. Come già precisato, il database non
e quasi tutti fruibili al primo tentativo. è tra i più completi, tuttavia l’Add-On offre
I link sono aggiornati e il database include un’esperienza d’uso davvero eccellente. Se
solo stream di alta qualità, con sezioni abbiamo una connessione molto veloce,
dedicate ai film in 4K e a quelli 3D. Come ci sembrerà quasi di sfogliare l’archivio in EYASSES
si può immaginare, per approfittarne locale. Non bisogna poi sottovalutare il fatto
è fondamentale avere una connessione che Eyasses è anche il plugin più indicato SOURCE  http://ajbuilds.uk/repo
molto veloce. In caso contrario saremo per un utilizzo in famiglia. Ci sono sezioni ZIP  repositori.aj.zip
costretti a lunghe attese e a una dedicate a film di Natale, a quelli della
riproduzione piena di scatti. Disney, ai cartoni animati e ai programmi REPOSITORY  AJ Build
per bambini e per ragazzi. Non è presente CONTRO Pur non dando accesso alle
Una selezione particolare alcun link a materiale per adulti, fatta ultime novità, la selezione di Eyasses
Mentre la maggior parte degli Add-On eccezione per i film del genere Horror. Non è estremamente curata e include solo
si concentra sulle novità, Eyasses si si può dire lo stesso di altri archivi, dai quali
8
stream di alta qualità.
distingue per una selezione più raffinata: è invece possibile accedere perfino a film
anime, documentari, programmi di hard core.

Installiamo AJ Repository
1 Dal Aggiungiamo Eyasses
2 Torniamo
menu degli Add-on, facciamo clic sull’icona a forma nel menu Add-on e questa volta scegliamo la voce
di pacchetto in alto a sinistra. Spostiamoci alla voce Installa da Installa da repository. Oltre ai plugin ufficiali di Kodi troveremo
file zip e sfogliamo fino a raggiungere la cartella dove abbiamo anche il repository AJ. Entriamo e sfogliamo le varie cartelle. Sono
scaricato repository.aj.zip da http://ajbuilds.uk/repo. Attendiamo disponibili numerosi pacchetti. Per installare Eyasses dovremmo
qualche istante mentre vengono aggiunti e installati tutti i file relativi accedere alla sottodirectory Add-on Video, selezionarlo e attendere
al nuovo archivio. qualche istante per il download.

Film & Sport gratis con Kodi  45

044-045_Addon_Pirata02.indd 45 24/07/18 20:04


Film & Sport gratis con Kodi

FOREIGN RIGHTS Informativa su diritti e privacy


FILM & SPORT GRATIS Gabriella Re: tel . 02 92432262 - international@sprea.it La Sprea S.p.A. è titolare esclusiva della testata Il mio computer idea e di tutti i
diritti di pubblicazione e di diffusione in Italia. L’utilizzo da parte di terzi di testi,
con KODI REDAZIONE
Art director: Silvia Taietti
fotografie e disegni, anche parziale, è vietato. L’Editore si dichiara pienamente
disponibile a valutare - e se del caso regolare - le eventuali spettanze di terzi
per la pubblicazione di immagini di cui non sia stato eventualmente possibile
Bimestrale - prezzo di copertina 3,50 € reperire la fonte. Informativa e Consenso in materia di trattamento dei dati
Grafici: personali (Codice Privacy d.lgs. 196/03). Nel vigore del D.Lgs 196/03 il Titolare
Marcella Gavinelli, Alessandro Bisquola, Nicolò Digiuni, Tamara Bombelli, Luca Patrian del trattamento dei dati personali, ex art. 28 D.Lgs. 196/03, è Sprea S.p.A. (di se-
guito anche “Sprea”), con sede legale in Via Torino, 51 Cernusco sul Naviglio (MI).
Realizzazione editoriale a cura di: Dynamo Srls Coordinamento: Gabriella Re, Silvia Vitali , Ambra Palermi, Alessandra D’Emilio, La stessa La informa che i Suoi dati, eventualmente da Lei trasmessi alla Sprea,
Roberta Tempesta, Elisa Croce, Laura Vezzo, Francesca Sigismondi, Tiziana Rosato, verranno raccolti, trattati e conservati nel rispetto del decreto legislativo ora
Sprea S.p.A. Massimiliano Zagaglia enunciato anche per attività connesse all’azienda. La avvisiamo, inoltre, che
Socio Unico - direzione e coordinamento Gestione Editoriale S.p.A. i Suoi dati potranno essere comunicati e/o trattati (sempre nel rispetto della
Sede Legale: Via Torino, 51 20063 Cernusco Sul Naviglio (Mi) - Italia Amministrazione: Erika Colombo (responsabile), Virginia Argiero, Irene Citino, legge), anche all’estero, da società e/o persone che prestano servizi in favore
PI 12770820152- Iscrizione camera Commercio 00746350149 Sara Palestra, Danilo Chiesa - amministrazione@sprea.it della Sprea. In ogni momento Lei potrà chiedere la modifica, la correzione
Per informazioni, potete contattarci allo 02 924321 e/o la cancellazione dei Suoi dati ovvero esercitare tutti i diritti previsti dagli
Il mio computer idea, pubblicazione mensile registrata al Tribunale di Milano il artt. 7 e ss. del D.Lgs. 196/03 mediante comunicazione scritta alla Sprea e/o
CDA: 25.11.1995 con il numero 576 direttamente al personale Incaricato preposto al trattamento dei dati. La lettura
Luca Sprea (Presidente), Mario Sprea (Vice Presidente), Claudio Rossi (pubblicità della presente informativa deve intendersi quale presa visione dell’Informativa
e marketing), Fabrizio D’Angelo, Denis Curti, Alessandro Agnoli, Stefano Spagnolo Direttore responsabile: Luca Sprea ex art. 13 D.Lgs. 196/03 e l’invio dei Suoi dati personali alla Sprea varrà qua-
le consenso espresso al trattamento dei dati personali secondo quanto sopra
PUBBLICITÀ specificato. L’invio di materiale (testi, fotografie, disegni, etc.) alla Sprea S.p.A.
Distributore per l’Italia:
Segreteria Marketing: Emanuela Mapelli - Tel. 02 92432244 deve intendersi quale espressa autorizzazione alla loro libera utilizzazione da
Press-Di Distribuzione stampa e multimedia s.r.l. - 20090 Segrate
pubblicita@sprea.it parte di Sprea S.p.A. Per qualsiasi fine e a titolo gratuito, e comunque, a titolo
ISSN: 1124-0415
di esempio, alla pubblicazione gratuita su qualsiasi supporto cartaceo e non, su
qualsiasi pubblicazione (anche non della Sprea S.p.A.), in qualsiasi canale di
SERVIZIO QUALITÀ EDICOLANTI E DL Stampa: Arti Grafiche Boccia S.p.A.- Salerno vendita e Paese del mondo.
Sonia Lancellotti, Laura Galimberti : tel. 02 92432295/440
distribuzione@sprea.it Copyright : Sprea S.p.A. Il materiale inviato alla redazione non potrà essere restituito.

46  Film & Sport gratis con Kodi

046_Colophon.indd 46 27/07/18 16:27


biohacking,
come hackerare
il corpo umano

Parrot security OS,


il linux dei pirati
made in italy

scopri i pirati
cinesi al soldo
dei servizi segreti

U RN AL
KE R JO
HAC N ATO ,
È T OR A TE!
ANCHE IN
VERSIONE
T I TR E M
DIGITALE A
,00€ PO TE N
2 Scansiona il QR Code

Cerca la tua copia IN EDICOLA


oppure acquistala su www.hackerjournal.it

min_HACKER JOURNAL_210x285.indd 1 24/07/18 15:06


KODI... Il futuro
dell’intratteni- FILM & SPORT
gratisKODI
mento è adesso! con
Impara a installare
e sfruttare al meglio
il media center più
formidabile del mondo.
Basta davvero poco
per avere a portata di
telecomando qualsiasi
contenuto multimediale COSTO ZERO IMMAGINA... PUOI
presente in Rete. Sfrutta il media center più evolu-
to senza spendere un centesimo
Hai accesso a qualsiasi contenu-
to multimediale su Internet
Il tutto senza dover mai
aprire il portafogli!

CINEMA A CASA GIOCA SUL TV


Immergiti nello splendore dei film Divertiti con i titoli che hanno
in alta definizione 4K e 3D fatto la storia dei videogame

LUCI DA SOGNO NESSUN LIMITE


Configura Kodi per interagire con Windows, Linux, macOS, Fire
le lampadine Smart di Philips Stick... Kodi si installa su tutto

IL MIO computer idea web SPECIALE N. 1 • BIMESTRALE • 3.50 €

P.I. 10-08-2018 • Agosto/Settembre

048_Quarta di copertina_vSprea.indd 1 26/07/18 12:31