Sei sulla pagina 1di 12
www.worklinestore.com tel. 0171.385.365 infoGricami.piemonte.it Dealer ttn —NASTE SCREE PRINTING CQOUIPMERNT INTRODUZIONE ALLA STAMPA SERIGRAFICA Benvenuti in questa nostra introduzione alla serigrafia. Ci auguriamo che possa chiarire la maggior parte dei vostri dubbi, ma qualora vi dovessero servire maggiori informazioni, contattate il numero 0171.385365 0 visitate il nostro sito www.worklinestore.com Scritto da: Douglas Grigar- llustzioni: Mike Kelly e Douglas Grigar Copyright 2003-2010 Vastex Inc. Tradotto da Angelo Barzaghi Serigrafia? Cosa accadde alla seta? Levoluzione della stampa serigrafica risale a migliaia di anni frsono quando stampatori in tutto il mondo iniziarono a ullizzare mattici create con material natural per la stampa su carta. | Giapponesi ei Cinesi svilupparono matrici in grado ci tenere in tensione un tessuto incollato su comic! in legno, Il tessuto, iniziaimente realizzato con capelli umani, fu poi realizzato con tessutiin seta, da cui il nome Matrice in seta por stampa . Da Qui si@ inizito a produrre decorazioni su carta, abbigliamento, Irie molte alte superfici di vario tipo divenendo ben presto parte della cultura artistica Asiatica Alla fine del 1800 artiste stampator in Francia e Germania resero pit evolu il processo, @ fu brevettato nel 1907 in Inghilterra. Verso la fine del 1930, alcuni atisticoniarono i lermine Serigrafia (dal Latino ser (seta) ¢ dal Greco Graphos (scrtura) per distinguere il lato artistico da quello commerciale. (Oggi la serigrafia uilizzatelai serigraficitesati con tossut di nylon, polyestere e accialo e non pil in seta 1. Ok Prof, come funziona? La base dolla serigrafia consiste In un toalo su cu viene tesato un tessuto.Che tipo di Tessuto? Un tessuto speciale con infrite trame aperte trai var fl, Attraverso quest spazi® possible far passare delfinchiostroutlizzando una racla Un telaio viene utiizato perl passaggio di inchiostro ‘mediante Tepplcazione di un prodoto sensible alla rmorbide", mente le zone copie dalla luce si indurranna. Le zone non colpte dala luce verrannelavate via, asciando le magle del tla aperte, cosi che, possano essere atraversatedalinchiostr grazie alla azione di una racia © procure cos! una stampa, 3. Come fa | ‘inchiostro ad attraversare la matricie? Con uso di una racia occorre effettuare movimento esercitando pressione affinche Finchiostro passi attraverso le maglie aperte nella quantita. 6S prevista e 'eccesso rimanga nel telaio. Per stampe a pili colort occorre un telaio per ogni colore, cosi come una machina dotata di pid stazioni porta telai per assicurare la tenuta del registro di stampa. Bas: 2.Stampa su t-shirt: quali attrezzature di stampa occorrono. Innanzitutto una macchina per la stampa tessile, come la giostra multicolore V-2000HD, estremamente precisa in quanto a tenuta di registro nelle stampe a pit colori (ogni colore necessita del proprio telaiol). La V-2000Hd é disponibile da 1 colore 1 piano, fino a 10 color 10 rpiani. Tutte le V-2000 sono espandibili (crescono insiome alla vostra ativta) © possono essere equipaggiate con i piani per la numerazione, per i cappeliini, per le maniche ecc. Esiste anche un modello di partenza, il nuovo V-1000. 3.Asciugare linchiostro Por una porfetta ascugatura degllinchiost occoere un fomo a RagalInfrarassi con controle elatronico dolla temperatura per garantie che Teetagl sano stabi cota thos fom fraorane sala 2.Stampa a piti colori su fondo nero? lunghozen onda esata pr Gund! und eapps per fasiugatura intermedia sora uveonte Indispensable per flesare i color durante le fsi di Sclugatira. (Plas dove stampa, nispensabie per stabizzare gi mcs ed fagoungere i puto evitare sbavatro, oper colon da stampare sopra a colori ('esempio classico & quello del bianco fi base od sestagno a calor chia 5.Sistema di centratura rapida VRS (Vastex Registration System) & i sistema peril posizionamento rapido delle policole sui tela per ridurre sensibilmente itempi di messa a registro dei telai in SQQy mecchina: pit delia meta del tempo normale. /4.Sistema di esposizione, Espositore a raggi UV per tela Dotato di una gomma professionale, una pompa a vuoto ‘molto efficace © un sistema temporizzato di spegnimento. Cosi una volta arrivato il camion con il materiale ordinato cosa facciamo? Sebbene questo attrezzature siano pid’ semplici da assemblare di quanto nolo sia il programmare un lettore dvd, occorre LEGGERE ATTENTAMENTE LE DIRETTIVE! 1.Come funziona il tutto. Irizia tutto dopo che ogn’atrezzatura ha trovato il proprio. posto: gosta, espostoe,lampada flash e foro. Iprime passe consistanala —— corrttascata ed esecuzions Quando sballerete gil involucry, fate attenzione a non rompere alcunché utllzando tuna leva 0 un martell. Chiamateci e verremo in vostro soccorso con | nostri corsi presso Ie vostre serigrafie 0 nella nostra Sede con i corsi di tre giomi tenutl da ‘Angelo Barzagh. Pr informazioni chiamate il numero di telefono 0171-38536, {el tela serigratco, ‘ Nota importante: un telao dalla qual (lensione ‘correla del test), genera rsulat dh ata qual es ——_§ 2 Pulire (sgrassare) il tessuto del telaio. Seppure nuow! Yossi dl eli nocessitano proferbimente una uteroreaccurata pula Uitizzando uno sgrassatoree una spazzola dale sole moto morbide procedere con ia pulia.Riscacquare quindi con ‘aequa corrente pula Ja vaschetta di gelatina per la stesura. ‘questo punto siamo pront per fapplicazione 5.Stendere l'emulsione (gelatina) sul | fu! teaio deta getatina Htessuto del telaio, Appoggate fa vascheta al tessuto, non appena a gelatina scende sulla supercie del oa, eserctando una leggere pressioneinzore & Stenoaelontamente la geatina. Cope entrambl at prima la parte esterna poi quela interna}. lé.Riporre nuovamente i telai nel forno. si consi si posiionare tela afintero del forno con la parte estema verso I basso, foro ad arta permettera di ascivgare vial senza cantaminazion’ i polvre © sored sua superto Utitzat il sistema di centratura VRS fissando la parts ata de! fim come in figura ‘assicurandosi i posizionaro perfetamente alineato ala base: a pelcolacosi posizionata serra ala centratura oi tut tell | cue rferment_ servono ac ullizzando un biadesivo per farla aderire meglio liminare qualsiasi possibilta l errorel Posizionare Il telalo appoggiandolo ai iferiment alla base del piano di centratura ® premete i telaio contro a pelicola in prossimita del biadesivo, Rimuovere accuratamente il telalo con I fim attaccato e (c), esporre Femulsione ai raggi LUV della unita di esposizione. Questa operazione deve essere ripetuta per ogni lelaio dello stesso soggetto. Utlizzando un getto 'acqua lavare entrambii lai de teaio fino a che Femulsione asciugatura in forno sara a questo abbandonera le zone corrispondent punto molto rapida. Limmagine @ ora sul telaio che sara ot nero alle plicole pronto non appena sara asciutto! Po, Applicate alrinterno del telaio del astro adesivo e individuate eventuali foreminl neNenwiisione, coe! d2} ‘Ogn’ testa di stampa delle V-2000 & dotata chiuderl (questi dalla parte esterna | qi dispostvi di controle de fuori contatt, del telaio). Fatto questo il telaio | regolazione verticale, orizzontale © @ pronto per essere usato. obiqua, E’ sufficiente posizionare il telaio contro i fermi per poi stringere le manopole per fissare il telaio. | comand di mictoregistrazione permetteranno di regolare ‘con un’ alta precisione i vari tela che compongono I soggetto di stampa, Posiionats tre punt ‘fermento ebloccats TI'VRS sul bord el porno ontrate [plan stampa Sul VRS eoel eh tla Siano insert in mado comato, rel morsetto posterior. (por tus ai stampa ava ragglunto la temperatura ci fequilbrare la vetosta del tappoto con Ia qu Ovastex Verificate attentamente la qualita di stampa su tutti lati prima per evitare problemi o contestazioni - Reinserite nel barattolo linchiostro avanzato Rimuovate con attenzione | telai dalla macchina e procedete alla, puliia di telaie attrezzi(spatole, ‘spremitori ec.) in una zona apposita. 1Rimuovete il nastro adesivo, Dopo aver rimosso il grosso delfinchiostro procedete alla imozione del nastro facendo molta attenzione a non sporcarv:iInastro evita ‘che le pareti del telaio si sporchino ‘eccessivamente, 2.Lavate via I'inchiostro dal telaio in una vvasca apposita, Uslizzate un solvente di pulizia telal adeguato, Auindi con uno straccio o una spazzola morbida dotergete il telalo fino alla pulizia completa, In alternativa é possibile appoggiarsi ad aziende esterne specializzate che si occupano della procedura. 3.Recupero della matrice, Spruzzate del recuperantelquido sulle superfici del elao,stregate leggermente con una spazzola morbida © una spugna e lasciate agire per qualche minuto. NON LASCIATELO ASCIUGARE! Nel caso in cui dovesse succedere i telalo non sara pit uilizzabile. 4.Risciacquate il telaio, Rimuovete I eventuale eccesso di emulsione e recuperante per evitare spruzzi sulla pelle. 5 Rimuovete il recuperante. Uiizzando una idropultrice o un getto d'acqua molto forte procedete alla completa rimozione di qualsiasi residuo di recuperante e emulsione dal tessuto del telaio pasando il getio acaua pit volte lungo tutta la superficie del tela, L' introduzione illustrata & cosi conclusa, Non & poi cos! difcile come forse potevate pensare, Certo ogni lavoro ha diverse sfumature e dettaghi che potrete scoprire di volta in voltae “catalogare” con Facquisizione ad ogni nuovo lavoro di sempre maggiore esperienza. Per qualsiasi necesito chiarimento di dubbi potrete contattarc|telefonicamente o visitare | sit che fanno capo alla nostra organizzazione. (www.worklinestore.com www.angelobarzaghi it www.accademiaserigrafica.com). di seguito troverete alcune terminologie e precisazioni rolative alfuso quotidiano della serigrafiae delle sue procedure, Procedere nuovamente alla sgrassatura del {essuto, sciacquare e asclugare i telal, Ora siete pronti per la preparazione di un nuovo lavoro. GLI STRUMENTI Cosa serve per iniziare a produrre in serigrafia. Di seguito viene fornito un elenco di attrezzature e accessori di cui si deve o é consigliabile rifornirsi per far fronte alla maggior parte delle necessita che una serigrafia deve affrontare quotidianamente. Abbiamo pensato di identificare ognuno di questi coggeti con un’etichetta colorata per darvi un‘idea delia loro importanza, elencando tutto cid che dovrebbe effettivamente servire per affrontare un Ciclo produttivo in modo efficace. (INDISPENSABILE) Senze queste attrezzature é pressoché impossibile pensare a produzioni proficue sia in termini di tempi che di denaro. (MOLTO UTILE) Attrezzi necessari e utili anche se non indispensabili: permettono di ridurre considerevolmente i tempi di lavorazione con conseguente risparmio di denaro. (UTILE) E’ possibile farne a meno, ma averli sicuramente aiuta (SE NE PUO ANCHE FARE A MENO) Possono servire, ma non averli non compromette il ciclo produttivo. 4 TELAI (INDISPENSABILE) Vedi Pagina 2 Per iniziare sarebbe opportuno procurarsi almeno una decina di telai con cornice possibilmente in metallo e con tessuto ben tesato. 2 telai da 43 fill 2 telai da 55 fili 4 telai da 77 fili 2 telai da 90 fili Per lavorazioni dettagliate e retinature particolarmente fini 4 telai da 120 fili 2. SGRASSATORE (MOLTO UTILE) Serve a rimuovere residui di sporco e di unto dai tessuti dei telai: la sgrassatura va eseguita prima della applicazione della gelatina almeno 1 litro di prodotto concentrato 3. FOTOEMULSIONE (INDISPENSABILE) Preferibilmente una gelatina universale al diazo almeno 1 kg di prodotto 4. VASCHETTA STENDIGELATINA (INDISPENSABILE) di lunghezza inferiore di 4-5 cm rispetto allinterno del telaio (riferita al lato corto) almeno una 5. ATTREZZATURA PER L’ASCIUGATURA DEI TELAI (INDISPENSABILE) 6. VASCA PER IL LAVAGGIO DEI TELAI. (INDISPENSABILE) Indispensabile qualora si volesse precedere in proprio al recupero della matrice per rigenerare il tessuto dei telai. E’ possibile acquistaria anche presso i principali centri per il fai da te. 7. IDROPULITRICE. (MOLTO UTILE) Necessaria per ottenere un buon recupero della matrice serigrafica 8. ASPIRATORE PER LIQUIDI (UTILE) Per rimuovere efficacemente l'acqua in eccesso, permette una pill rapida asciugatura dei telai. Pud assolvere il compito anche una piti economica pelle di daino sintetica o un tergivetri 9.NASTRO ADESIVO (INDISPENSABILE) Serve sia per chiudere eventuali incision da non stampare (crocini di riferimento, dati pellicola, ecc.) che per proteggere le pareti in tere dei telai ed evitare si sporchino eccessivamente 10. APPLICATION TAPE. (UTILE) Carta a basso potere adesivo per proteggere i piani di stampa. Lutilizzo di questo prodotto. riduce sensibilmente i tempi di pulizia e il consumo di solvent 11. SPREMITORE O RACLA. (INDISPENSABILE) Owiamente serve a stampare: permette di trascinare l'inchiostro sul telaio e farlo passare attraverso le maglie libere per raggiungere il supporto di stampa Almeno 2 serie da 6: da 30 om e da 15 om per le stampe piccole (lato cuore, taschino, manica ecc.) Meglio se in alluminio, ma in legno vanno altrettanto bene: occorre siano fornite di gomme con durennza 70 shore e angolo vivo, in alternativa gomme a tripla durezza 70-90-70. 12. ADESIVO SPRAY. (INDISPENSABILE) Serve ad adesivizzare il piano di stampa per trattenere tessuti e altri materiali. 43. SOLVENTE DI PULIZIA. (INDISPENSABILE) Per rimuovere sporcizia sulle maglie del telaio per la pulizia finale. 14, PISTOLA SMACCHIATRICE E LIQUIDO SMACCHIATORE. (UTILE) Serve per rimuovere macchie di inchiostro dai tessuti qualora accidentalmente contaminati 15. SPAZZOLE. (UTILE) Utili per la pulizia e sgrassatura dei telai 16. PLASTISOL. (INDISPENSABILE) Inchiostro a base di PVC che non contiene componenti volatili come acqua e solvente e quindi che non asciuga per esposizione all’aria Color principali: kg Nero kg Bianco kg Rosso kg Giallo 1 kg Blu 1kg verde 1 kg Sofi hand (base neutra che dona una mano molto morbida all'inchiostro, diminuendone perd la coprenza: adatta per stampa su tessuti bianchi, da aggiungere ai colori) 1 Litro Curable reducer (riduttore di viscosita), rende l'inchiostro piti «liquido» quindi pid stampabile senza far pedere coprenza. 1 1 1 1 17. RECUPERANTE LIQUID¢ IN POLVERE CONCENTRATO, © UUIDO ON PO Work Line University ome) ergs catcorutone on gio Bes Per la rimozione della fotoemulsione dei telai. 18. ANTISPETTRO (UTILE) Serve a cancellare l'ombra causata dagli inchiostri una volta recuperato il telaio e anche a rimuovere eventuali residui secchi di inchiostri tra le maglie del tessuto. 20. LETTORE DI TEMPERATURA wat Co? Cosa el facciol) (UTILE) ful nostro sito troverete le date e maggior Informaziont Serve a misurare la temperatura effettiva sulla Wwww.worklinestore.com 1o\01715536 ifticaniplenon superficie dell'inchiostro stampato durante il processo di asciugatura. 21.REPARTO GRAFICO: COMPUTER, SCANNER, SOFTWARE PER LELABORAZIONE GRAFICA, ALMENO UNA ‘STAMPANTE LASER IN bin PER LA REALIZZAZIONE DI PELLICOLE AL TRATTO. (UTILE) Vastex é un produttore leader di attrezzature per serigrafia dal 1960. www.worklinestore:com ‘SISTEMA DI CENTRATURA PELLICOLE SU TELA ETELAISU GIOSTRA 3e21-AC B cael £2331 YASGHE DI LAVAGGIO IN ACCIALOINOX R23 Eon visor porterore uminos tampasestclusa) , Bh roars, S CARRELLO VRETU-45 E4731 + voc-si36i0 © PORTA24TELAL FORNO ASCIUGATURA TELA E2331 WvDe-253610 s E2124 E2124 juciooo ic1000 uct000 Fit | LAMPADA FLASH. Cee FIG ya.a5 BANCO 6 COLOR! 1 BASE conpopeagase — SCLORI-4aasi__SEREENTRYLEVEL SERE ENTRY LEVEL NoomrABiSe A ASPORTABILE | Ps PER ASCIUGATURA = aoe camuzro GIOSTRA MANUALE “STAMPATUTTA ‘V2HD-44 co.00 tan th Le Tn” Doe MRE 5 aresgae sre une LAMPADA FLASH “4COLORI-4 BAS! {CON VENTOLAARIA TIPO PREMIUM RAs282 GGIOSTRA MANUALE ‘AUTOFLASH UPGRADE wHD-e6 ‘COLOR! -4 BAS! LAMPADA FLASH TIPO PREMIUM MORORIZZATA JOSTRA MANUALE ‘6 COLORI-§ BAS! TIPO PREMIUM ‘pp-so BigRed V-30 Tegs \VAS]O ASSORTINENTO FOR il CPN NASTRO TRASPORTATORE AD INFRAROSS| INDICATI PER INCHIOSTRI PLASTISOL "ANCHE CON RICIRGOLO ARIA INDICATI PER TUTTI TI DI INCHIOSTRO www.worklinestore:com VASTO ASSORTIMENTO ACCESSORI E CONSUMABILI PER SERIGRAFIA rl TELAI SERIGRAFICI IN ALLUMINIO COLLE | spRAY “wl RACLE INCHIOSTRI Oo We QUASAR Sale Tutt fo portal in questo dopant oo = Distributore / Agente di Zona: nea.