Sei sulla pagina 1di 1

V I TA M I N A

P H I

IL CRUDO SERVITO
SNOWBOARDING
A CURA DI EMMARALE

Nudo e crudo
STARE BENE, ALIMENTANDOCI NEL MODO PI NATURALE POSSIBILE, QUELLO A CUI SIAMO GENETICAMENTE E ISTINTIVAMENTE LEGATI: IL CIBO CRUDO. CI CHE FACEVA LUOMO PRIMITIVO, CI CHE FANNO TUTTORA GLI ANIMALI ALLO STATO BRADO E CI CHE PROPONE DI FARE LA SCUOLA DEL RAW FOOD, SECONDO CUI FRUTTA, NOCI, SEMI E ORTAGGI CRUDI, DESTINATI PER NATURA AL NOSTRO CORPO, POSSIEDONO LA FORZA PRIMORDIALE DI SCONGIURARE MALATTIE, INVECCHIAMENTO PRECOCE E DEBOLEZZA. PI CHE UNA DIETA, UNA FILOSOFIA DI VITA RIVOLUZIONARIA.
Avete mai sentito la parola raw? Se siete appassionati di fotografia e utilizzate una Reflex, saprete che il raw quel formato grezzo che consente di memorizzare i dati relativi allimmagine nella sua forma originaria, senza alcuna ulteriore elaborazione che possa comportare perdite di qualit. Raw in inglese significa, appunto, non elaborato, non raffinato, grezzo. Ma anche crudo. Si pu quindi facilmente intuire il significato di Raw Food, letteralmente cibo crudo. uno stile alimentare molto diffuso negli Stati Uniti, che si basa sul consumo di cibo vivo, non manipolato, in cui sono preservati ancora integri vitamine, minerali e aminoacidi, ovvero tutte quelle sostanze di cui il nostro corpo ha bisogno per poter svolgere le proprie funzioni vitali. Ma attenzione non si tratta delle crudit da ristorante, tipo sushi, ricci di mare e tartare La cucina Raw considera cibi crudi frutta e verdura cos come noci, semi e germogli provenienti da agricoltura biologica, la cui temperatura di cottura non abbia superato i 40C. Perch tutto questo? Vi sar certo capitato di avere appena finito di mangiare e di avvertire comunque un certo senso di fame Nella maggior parte dei casi ci accade perch molti dei cibi consumati sono prodotti industriali manipolati, che hanno subito processi e lavorazioni e che, di conseguenza, presentano un ridotto contenuto delle sostanze nutritive fondamentali: il nostro corpo ce ne segnala la carenza, facendoci avvertire ancora fame. Con lalimentazione crudista, al contrario, ci si sazia molto prima, perch ogni boccone ricco di sostanze nutritive. I cibi cotti, poi, oltre a non fornire energia vitale e a non saziarci, ci riempiono di una certa quantit di sostanze chimiche che possono essere eliminate solo attraverso le tossine che il nostro stesso organismo produce. Alla luce di ci, le malattie non sono altro che le strategie di emergenza messe in atto dallorganismo per abbassare la tossiemia. Se ci si sente deboli e malati, insomma, perch le energie hanno abbandonato lapparato muscoloscheletrico, per confluire agli organi preposti alla disintossicazione. Mangiando cibo vivo, naturale e biologico, invece, il corpo produce meno tossine da eliminare e, non trovandosi super-impegnato nella digestione, ha molta pi energia da spendere. Gli alimenti crudi, infatti, sono pi facili da digerire! Ma non tutto. Secondo gli studi della INHS (International Natural Hygiene Society), ovvero listituto che fa capo a questa filosofia, quando il sistema della disintossicazione non ce la fa pi a espellere i rifiuti, li incamera nel grasso: la discarica ideale per renderli inerti. Ecco perch con il cibo di oggi si ingrassa pi facilmente. La cottura, il sale e i condimenti, inoltre, ci inducono a salivare, e quindi a mangiare, pi del necessario. Nella pagina a lato, vi presentiamo cibi, supercibi e altre chicche del Raw Food. Vi potranno servire per un bel detox primaverile, per migliorare le prestazioni psicofisiche, ma anche per farvi scoprire un universo di alimenti nuovi. Il tempo che risparmierete nella digestione, lo potrete utilizzare per creare superpiatti, gustosi e nutrienti!

Cibi
La FRUTTA e la VERDURA, preferibilmente di stagione, possono essere consumate FRESCHE (spremute, centrifugate, affettate, essiccate) oppure DISIDRATATE (funghi, albicocche, uvetta, pomodori). ottima anche la FRUTTA SECCA: noci, anacardi, pistacchi, sesamo, mandorle, pinoli, nocciole. Frutti come datteri ramati, albicocche e fichi essiccati, uvetta, prugne e cachi possono essere utilizzati per DOLCIFICARE, accanto a miele, agave e malto. Per CONDIRE si possono usare semi non tostati, olii estratti a freddo (lino, cocco, extra vergine di oliva), aromi, spezie, sale marino o integrale, aceto di mele non pastorizzato e salsa di soia. Le alghe e i legumi, se fatti germogliare, possono essere consumati anche crudi (la farina di carruba spesso usata al posto del cacao).

Supercibi 1
Sono alimenti speciali, che contengono una percentuale molto elevata di fito-nutrienti particolarmente benefici per la salute. Hanno la capacit di aumentare in maniera esponenziale la forza vitale e lenergia del corpo. Tra questi vi sono lACQUA DI COCCO, detta anche latte di Madre Terra poich la pianta impiega esattamente 9 mesi per produrla, il CACAO CRUDO, che ha il 367% degli antiossidanti in pi rispetto al migliore cacao tostato, la BACCA GOJI, un adattogeno, la MACA, il MESQUITE, un dolcificante naturale, la POLVERE DI CANAPA, lALOE, potente antinfiammatorio e depurativo, la SPIRULINA. Dulcis in fundo, i prodotti dellalveare: miele, polline, pappa reale e propoli.

Supercibi 2
La MACA stata usata nei secoli come medicinale per aumentare la fertilit. Ha la capacit di stabilizzare il sistema ghiandolare e ormonale, il sistema nervoso, quello cardiovascolare e la muscolatura. una fonte di precursori ormonali e aminoacidi tale da produrre gli stessi effetti di una dieta ad alto contenuto proteico. La CANAPA in semi e polvere, invece, un fornitore completo di proteine e contiene la percentuale di acidi grassi essenziali pi alta di quasi qualsiasi altro cibo sul pianeta. Questa caratteristica la rende unalternativa valida al consumo di pesce, sempre pi a rischio per via degli alti contenuti di mercurio, diossine e PCB. La SPIRULINA, infine, chiamata anche la regina delle proteine, unalga che consiste per il 65-71% di proteine.

Superlatte!
La frutta secca, cos come i semi oleosi, pu essere impiegata nella preparazione di super-dolci crudisti (senza burro, zucchero, farina e uova!) e per produrre in casa il latte crudo. Se scegliamo le mandorle, poi, il latte sar non solo nutriente e dissetante, ma anche salutare per il cuore, visto che le mandorle, cos come i datteri, sono afrodisiache INGREDIENTI X 1 BICCHIERE DI LATTE CRUDO (200ml): 40g di MANDORLE BIO NON TOSTATE; 1 o 2 DATTERI BIO (o altra frutta secca di stagione) per dolcificare; 200ml di ACQUA. Spellate le mandorle e mettetele in ammollo in met acqua a temperatura ambiente per 1 giorno. Aggiungete la frutta secca e frullate, integrando il resto dellacqua. Filtrate il tutto, utilizzando uno strofinaccio che mungerete aiutandovi con le mani.

4 4
P H I T P H I T

4 5