Sei sulla pagina 1di 3

vitamina

A CURA di EMMARALE

phi

PURI E FELICI

LE GIORNATE SI ALLUNGANO, GLI UCCELLINI RIPRENDONO A CINGUETTARE FE- LICI E IL CLIMA MENO RIGIDO FAVORISCE LA RIPRESA DI ATTIVITÀ LONTANE DA MATERASSI E MATERASSINI. DOVREMMO SPRIZZARE VITALITÀ DA TUTTI I PORI (OLTRE A QUALCHE TOSSINA ACCUMULATA DURANTE L’INVERNO!) EPPURE STANCHEZZA, SONNOLENZA E UN GENERALE SENSO DI MALESSERE RISCHIANO DI SABOTARE I NOSTRI PIANI… MA CHE SUCCEDE?

2 2

Succede che, insieme alla bella stagio- ne, arrivi anche il fastidioso SAD, il cui nome è già tutto un programma. Infatti SAD sta per Seasonal Affective Disor- der (letteralmente “disturbo affettivo stagionale”) ma significa anche triste, infelice, afflitto. Esattamente come ci sentiamo quando, influenzate dalle va- riazioni di luce-buio stagionali, seroto- nina e melatonina rischiano di alterare i nostri ritmi biologici. Solitamente il pe- riodo più problematico è l’autunno, per via delle giornate che si accorciano, ma anche la primavera non è da meno. Se, invece, vi sentite in gran forma, potrebbe essere per le massicce dosi di cioccolato che avete assunto in questi mesi…

Già, cioccolato: le proprietà del cacao per ritrovare felicità e buonumore sono ben note, a patto che il cacao sia quello crudo (v. box "Sballi legalizzati" a lato) e non quello della più nota nutcre- ma. Dovete sapere, infatti, che gli zuc- cheri regalano una felicità effimera: se è vero che in un primo momento stimola- no la produzione di endorfine e seroto- nina, meglio note come “molecole del buonumore”, è altrettanto vero che in pochissimo tempo l’effetto svanisce, la- sciando solo le calorie di troppo. Un po’ come la carrozza che ritorna a essere una

zucca allo scoccare della mezzanotte!

Il fatto è questo: quando si esagera con

i dolci, così come con pane e pasta,

nell'organismo circola troppo glucosio

e per riportarlo a livelli normali deve

intervenire l'insulina, l'ormone prodotto dal pancreas con il compito di abbassa- re il livello di zuccheri nel sangue. Sono questi sbalzi improvvisi i diretti respon- sabili di stanchezza, irritabilità e de- pressione, che spingono l’organismo ad assumere altri zuccheri in una spirale senza fine, in cui a schizzare in alto è so- prattutto l’ago della bilancia.

Per questo diventa fondamentale assu- mere alimenti capaci di stabilizzare la glicemia. Via libera ai CEREALI IN- TEGRALI, ricchi di fibre e utilissimi a ridurre il picco di glucosio, così come ai LEGUMI (ceci, fave, piselli), dall’ele-

vato contenuto di proteine e fibre, in gra- do di mantenere sotto controllo i picchi

di insulina.

Non devono poi mancare la FRUTTA, compresa quella secca, e la VERDU- RA, che non solo sono fonte di pre- ziose vitamine ad azione antiossidante con importanti riflessi positivi sul tono dell'umore ma che, se di stagione, sono

phit

perfette per depurare e drenare (v. box "Happy Meal"). Meglio poi se si tratta di

frutta e verdura biologiche e consumate

crude. Prima di tutto perché i pesticidi sono responsabili dell’accumulo delle

tossine. Poi perché il cibo crudo, conser-

vando inalterati tutti i principi nutritivi, ci fa saziare prima, tenendo a bada gli attacchi di fame improvvisi. Aggiungete alla vostra alimentazione ACQUA in ab- bondanza, TISANE e CENTRIFUGHE

DI VERDURA (ottime per la stagione)

e sarete pronti per correre la Stramilano!

Un ultimo consiglio: che vi stiate ri- mettendo in pista con la meditazione, astenendovi da certe attività (tipo l’as- salto al barattolo della famosa crema) o sgranocchiando da mane a sera fave di cacao crudo, ricordate che rabbia ed emozioni negative potrebbero manda-

re tutto all’aria. E non sarà certo col-

pa della fava (di cacao o di stagione) se dopo avere discusso con il partner vi si

piazzerà sullo stomaco (la fava, non il partner ). Mangiare quando si è arrabbia- ti non fa bene a noi e agli altri. Neppure bere dell'acqua servirà. A quanto sembra, infatti, le parole non hanno effetto solo sulle persone, e persino l’acqua nel vo- stro bicchiere potrebbe risentirne (v. box "Parole, parole, parole" )…

o

c

a

r

u

d

c

!

ESPERIMENTI

vitamina

PAROLE, PAROLE, PAROLE

>
>

Per testare il potere delle parole, ci viene in aiuto l’esperimento dei barattoli di riso di Masaru Emo- to. Prendete tre barattoli di vetro, riempiteli con del riso e dell'acqua (la stessa quantità in tutti e tre) e conservateli nel medesimo ambien- te. Per quattro settimane rivolgere- te al primo barattolo parole di gra- titudine, gioia e amore e al secondo espressioni di amarezza, tristezza e

rancore, mentre ignorerete del tutto

il terzo barattolo. Etichette con dici-

ture tipo “ti amo” o “ti odio” vi aiu- teranno a distinguerli. Alla fine del mese noterete che il riso avrà un aspetto differente in ciascuno dei tre barattoli, a dimostrazione del fat-

to che l'acqua ha una sua memoria

e conserva l'informazione delle onde

elettromagnetiche che riceve. Buon

divertimento!

LOVE HATE
LOVE
HATE

phi

SBALLI LEGALIZZATI

>
>

Come i semi di zucca e di girasole, il cacao crudo contiene il triptofano, un aminoacido essenziale precursore di serotonina e melatonina che funziona da antidepressivo, ansiolitico e “sonnifero”. Dato che l'organismo non è in grado di sintetizzarlo, può essere assunto solo attraverso l'alimentazione e, in particolare, attraverso il cacao crudo. Ultimamente, poi, in questo alimento è stato ritrovato un altro elemento interessante:

l'anandamide, un neurotrasmettitore che simula gli effetti dei composti psicoattivi presenti nella cannabis , stimolando il buonumore e tenendo sotto controllo l'appetito. Detto ciò, non resta che mettervi a sgranocchiare (eh sì, fa proprio “croc”…). Per saperne di più, date una letta a "Il crudo è servito", dove Susanna Eduini racconta dei Supercibi.

o a c
o
a
c
Antidepressivo Ansiolitico sonnifero
Antidepressivo
Ansiolitico
sonnifero
BUonUMore controllo Appetito
BUonUMore
controllo Appetito

TRIPTOFANO

ANANDAMIDE

Aminoacido essenziale precursore di serotonina e melatonina.

Un neurotrasmettitore che simula gli effetti della cannabis.

phit

2 3

}

}

l

m

e

i

i

m

e

o

r

e

n

p

l

>

a

n

n

a

b

e

vitamina

phi

VERDURA

l o i c c o r b
l
o
i
c
c
o
r
b
r o i f l o v a c
r
o
i
f
l
o
v
a
c
f o i c r a c
f
o
i
c
r
a
c
e l l o p i c
e
l
l
o
p
i
c

marzo/aprile

FRUTTA

e c n a r a
e
c
n
a
r
a
c e l l o p i c marzo/aprile FRUTTA e c n a r a

e

c e l l o p i c marzo/aprile FRUTTA e c n a r a
c e l l o p i c marzo/aprile FRUTTA e c n a r a

HAPPY MEAL, I VERI CIBI DELLA FELICITÀ

Oltre al CACAO CRUDO, possono aiutar-

COLI, pISELLI, RAVANELLI. Restando

ricchi di acidi grassi Omega-3 innalzano i

ci

a migliorare l’umore le BANANE, ricche

nell’ambito delle verdure, oltre al succitato

livelli di serotonina: pORTULACA, SEMI

della vitamina B6, che stimola il cervello

crescione, sono anti-depressivi naturali la

E OLIO DI LINO, OLIO DI CARTAMO,

a

produrre serotonina, e di fibre, potas-

LATTUGA e le meno note pORTULACA

OLIO DI OLIVA, ARINGHE, ALICI,

sio e glicogeno, ideali per ridare vigore ai

e

CHENOpODIO. Elevate concentrazioni

SALMONE, TONNO (senza mercurio,

muscoli dopo l’attività fisica. Utilissimi

di

vitamina B1 e B6 si trovano anche nell’A-

però), AVOCADO, NOCI CRUDE (spe-

anche i cibi ricchi delle vitamine B1, B2,

VENA (meglio se integrale) ricca di acido

cialmente anacardi, noccioline e noci).

B3, B6, e B12, che contribuiscono a man- tenere i neurotrasmettitori del cervello a li-

pantotenico e acido folico, un toccasana per irritabilità e insonnia che si trova anche

Infine, eliminare i liquidi in eccesso aiuta il fisico ma anche l’umore. Bevete dunque

velli alti: LIEVITO DI BIRRA, CACAO GREzzO, NOCI BRASILIANE, FA- GIOLI NERI E DI SOIA, ASpARAGI, SpINACI, CAVOLINI DI BRUxELLES,

SEMI DI zUCCA, SpINACI E CAVO-

LI. C’è poi il RISO NERO (o riso Venere) che, a basso indice glicemico, è completo di nutrienti essenziali e si rivela utilissimo per

in

tanta ACQUA e mangiate un sacco di VER- DURE DI STAGIONE che sono drenan- ti, depurative e diuretiche: ASpARAGI, pORRI, CIpOLLOTTI, CARCIOFI,

CAVOLFIORE, CRESCIONE, BROC-

mantenere il buonumore. Anche gli alimenti

TARASSACO, CICORIA

Fatevi avanti!

2 4

gli alimenti TARASSACO, CICORIA Fatevi avanti! 2 4 i g a r a p s a
i g a r a p s a
i
g
a
r
a
p
s
a
o r e n o s i r
o
r
e
n
o
s
i
r

phit

i c a n i p s
i
c
a
n
i
p
s
e n o m l a s
e
n
o
m
l
a
s