Sei sulla pagina 1di 4

LETTERA ALLE FAMIGLIE

D E L L U N I T A PASTORALE DI

CAPEZZANO P.re - MONTEGGIORI - S. LUCIA


Via Sarzanese 147 - Tel. 0584 914007 - 347 64 66 961 e-mail: parrocchia.capezzano@alice.it

Visitateci sul Sito Internet: chiesacapezzano.org

N 611

30 GIUGNO 2013

XIII SETTIMANA DEL TEMPO ORDINARIO - LITURGIA DELLE ORE I SETTIMANA

TI SEGUIRO, SIGNORE
Tre mini-storie di incontri con Ges costituiscono il centro del passo evangelico odierno, tre casi di uomini che in vario modo si rapportano con lui, tre atteggiamenti in cui si possono leggere situazioni senza et che si verificano ad ogni generazione e in ogni stagione della vita. Primo caso. "Mentre camminavano per la strada, un tale gli disse: Ti seguir dovunque tu vada'. E Ges gli rispose: Le volpi hanno le loro tane e gli uccelli del cielo i loro nidi, ma il Figlio dell'uomo non ha dove posare il capo" . Capita; qualche frase che colpisce, un incontro illuminante, ed ecco accendersi l'entusiasmo, lo slancio del cuore: ti seguir dovunque, sempre. Ma la risposta di Ges mette in guardia dalle decisioni repentine. Seguire Ges non una passeggiata; in particolare egli avverte: se vieni con me, non aspettarti una vita facile e comoda, e men che meno onori o ricchezze. Il secondo e il terzo caso sono tra loro simili. All'invito di Ges, uno risponde: "Permettimi prima di andare a seppellire mio padre" e un altro: "Ti seguir, Signore; prima per lascia che io mi congedi da quelli di casa mia". Le risposte ad entrambi, pur tenendo conto che sono formulate nel paradossale e colorito linguaggio orientale, a prima vista sconcertano: "Lascia che i morti seppelliscano i loro morti; tu invece va' e annuncia il regno di Dio"; "Nessuno che mette mano all'aratro e poi si volge indietro, adatto per il regno di Dio". Le risposte di Ges non intendono certo annullare i legittimi affetti: vogliono anzitutto affermare il primato di Dio. Niente e nessuno pi importante di lui. Egli stesso, del resto, ne ha dato l'esempio. Egli sapeva bene (l'aveva preannunciato pi volte) a che cosa sarebbe andato incontro; avrebbe potuto sottrarvisi; e invece prese la ferma decisione: Dio prima di tutto, Dio prima di ogni calcolo di personale convenienza.

TI AUGURO UNA BUONA GIORNATA.


Quando ti sei svegliato questa mattina ti ho osservato e ho sperato che tu mi rivolgessi la parola, anche solo una, chiedendomi la mia opinione o ringraziandomi per qualcosa di buono che era accaduto ieri: per ho notato che eri molto occupato a cercare il vestito giusto da metterti per andare a lavorare. Ho continuato ad aspettarti ancora mentre correvi per la casa per vestirti e sistemarti. Sapevo che avresti avuto tempo per dirmi "ciao". Per eri troppo occupato. Per questo ho acceso il cielo per te; l'ho riempito di colori e di dolci canti di uccelli per vedere se cos mi ascoltavi. Per nemmeno di questo ti sei accorto. Ti ho osservato mentre andavi al lavoro e ti ho aspettato pazientemente tutto il giorno. Con tutto ci che avevi da fare suppongo che eri troppo occupato per dirmi qualcosa. Al tuo rientro ho visto la tua stanchezza, ma hai acceso la TV e io ho atteso pazientemente. Poi hai cenato e nuovamente ti sei dimenticato di me: non mi hai rivolto la parola. Al momento di dormire credo che fossi stanchissimo e cos sei caduto sul letto e subito ti sei addormentato. Ho pi pazienza di quanto immagini. Ti amo tanto che aspetto ogni giorno una tua parola mentre guardi il sole sorgere e il bel paesaggio che ho fatto apposta per te. Bene, ti stai svegliando di nuovo e ancora una volta io sono qui e aspetto con tutto il mio amore per te, che tu ti ricordi di me. Ti auguro una buona giornata. Il tuo pap Dio.

SEGUIMI
Quando ti ho incontrato e mi hai detto: "Seguimi", non sapevo quello che avrei vissuto venendoti dietro; non sapevo quello che avrei dovuto lasciare e quello che in cambio mi avresti dato. Quando ti ho incontrato, l'unica cosa era volerti amare, perch intuivo che eri l'Amore, e che avevi dato la tua vita: nessuno per me l'aveva mai fatto! Quando ti ho incontrato, anche il dolore sembrava meno faticoso da accettare, forse perch, per grazia tua, capivo appena che era l'amore con cui ti amavo. Ora che vivo con te, che vivo di te, sembra che la vita abbia un altro senso, quello di chi, sperimentato l'amore, ha un solo desiderio: essere te, per amare come te l'umanit. E tu mi fai cos, dolce mistero della tua misericordia, che solo l'umile cuore di chi sa che solo un dono tuo, riesce ad accogliere, a custodire, a vivere. Offrirti al Padre, in quel pane e in quel vino, come in quel giorno a lui ti sei offerto su di una croce. Offrirti all'uomo, che cerca, soffre, non vede, spesso non capisce, eppure sente palpitare dentro di s il desiderio di unirsi a te. Quando ti ho incontrato, ti ho seguito perch eri Amore. Ora sono qui, davanti a te, scompaiono i dolori, le gioie, i dubbi, le certezze, la paura, l'entusiasmo, e resti tu, solo tu... e la vita sar sempre cos. Fermati Signore, ti prego e spiegami cosa vuoi da me! Fermati Signore, ti prego e rendi visibile ai miei occhi il tuo progetto per me! Donami occhi per vedere la Tua strada, donami orecchie libere per sentire la Tua voce, donami piedi saldi per non stancarmi mai di seguirti, donami sapienza per comprendere la Tua Parola, donami Signore un cuore nuovo, un cuore libero dagli affetti, libero dalle paure, libero dai dubbi affinch io possa seguire Te, e non il mondo! Affinch io desideri amare Te, non le mie passioni! Affinch io possa prendere il largo con coraggio, certo che Tu sarai con me durante la tempesta, al mio fianco nel salto degli ostacoli! Permettimi, o Signore di scegliere la salita perch quella che conduce a Te! Ti offro Signore la mia umile vita, fatta di se, ma, un giorno, per,... Tu, Signore rendila fatta di s, eccomi, oggi, sia fatta la tua volont!

CAMPI

ESTIVI

PALMATA

GRUPPO FAMIGLIE: Dal 28 al 30 Giugno. QUINTA ELEMENTARE E PRIMA MEDIA: Da domenica 30 Giugno a sabato 6 Luglio. SECONDA MEDIA E SUPERIORI Da domenica 7 Luglio a sabato 13 Luglio.
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

PARIGI - SANTUARIO DELLA MEDAGLIA MIRACOLOSA 1. PERIODO: DAL 09 AL 12 SETTEMBRE 2013


VISITEREMO La CAPPELLA DELLA MADONNA DELLA MEDAGLIA MIRACOLOSA e i principali monumenti di Parigi: la famosa cattedrale Notre-Dame, la Sainte-Chapelle, Les Invalides, Le Centre Beaubourg, les Champs Elyses con lArco di Trionfo, la Place de lEtoile e la Place de la Concorde, la Torre Eiffel... La Basilica del Sacr-Coeur da dove la vista panoramica su Parigi bellissima. Mini crociera sulla Senna con un Bateau-Mouche per ammirare i principali monumenti di Parigi di notte.

PARTENZA DA PIAZZA DEGLI ALPINI ALLE ORE 05,00 QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: EURO 490,00 SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA: EURO 170,00 ACCONTO ALLA PRENOTAZIONE: EURO 150,00
------------------------------------------------------------------------------------------------

HANNO RICEVUTO IL SACRAMENTO DEL BATTESIMO Landi Francesco e Corazza Lara


------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

SI SONO UNITI NEL SACRAMENTO DEL MATRIMONIO Tognetti Michele e Bianchini Lisa
.

E TORNATO ALLA CASA DEL PADRE Comellini Roberto


----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

ORARIO DELLE SANTE MESSE Giorni feriali Ore 8,30 - Sabato Ore 18,00 Festivi Ore 7 - 9 - 11 Ore 10 a Santa Lucia - Ore 18 a Monteggiori