Sei sulla pagina 1di 20

Alberto Viotto

alberto_viotto@hotmail.com

La truffa della salute

tonsille, menischi e lobotomie frontali


Copyright 2013

2 Alberto Viotto La truffa della salute

Dalle parti di Ippocrate


Medicus curat, Natura sanat Fino a non molto tempo fa lattivit del medico consisteva nel compiere interventi inutili (come i salassi) raccontando storie inverosimili al paziente ed ai suoi famigliari, sperando che nel frattempo la natura lo facesse guarire. Se le cose andavano bene se ne poteva prendere il merito, se andavano male poteva dire di aver fatto tutto il possibile e sperare nella simpatia dei famigliari. Adesso ovviamente le cose vanno molto meglio; se gli antichi medici potessero vedere gli effetti di molte medicine griderebbero al miracolo. Un antibiotico stronca le infezioni batteriche con unefficienza spaventosa, un antidolorifico permette in pochi minuti a chi sta soffrendo come un cane di ricominciare a vivere normalmente.

Ma, anche se le cose vanno meglio, la medicina ancora lontana dallessere una scienza esatta e, tra tanti medici bravissimi ed onesti, ce ne sono altri che non si fanno scrupoli nel cercare di ricavare il pi possibile dai pazienti.

Via le tonsille!
Nella prima met del 900 si diffuse una spietata tortura nei confronti dei bambini, consolati con la promessa di una cura a base di gelato: lasportazione delle tonsille, applicata a livello preventivo anche in pazienti con sintomi minimi. Inconvenienti In realt molte volte questo intervento faceva pi danni che altro: in una ricerca del 20021 si rileva che, dopo due anni, non ci sono riduzioni delle infezioni della gola in chi ha subito la tonsillectomia. Oltre a subire una operazione in anestesia totale, con un rischio di mortalit di 1 su 15000, i pazienti operati evidenziano vari problemi tra cui un maggior tasso di obesit.2

Ancora oggi che la moda si molto affievolita, su 10.000 bambini 80 vengono sottoposti a questo tipo di intervento; secondo la SIP (Societ Italiana di Pediatria) almeno il 30% degli interventi non sono necessari.3

1 2

http://fampra.oxfordjournals.org/content/19/6/707.2.full http://www.reuters.com/article/2011/02/01/us-tonsil-surgery-idUSTRE7105XV20110201 3 http://www.clicmedicina.it/pagine%20n%2016/tonsillectomia.htm

4 Alberto Viotto La truffa della salute

Via il menisco! Unaltra operazione che ha goduto per molto tempo di un eccessivo favore stata lasportazione del menisco. Ladozione della tecnica in artroscopia, che permette di effettuarlo con due semplici forellini e di recuperare in due settimane (invece di aprire completamente il ginocchio con tempi di recupero di mesi) ha reso loperazione cos attraente che spesso se ne abusato, con il risultato che molti pazienti privati del menisco hanno sviluppato forme di artrosi.

La macchina umana Negli anni Trenta si diffuse lidea che si potessero risolvere certi problemi psichiatrici con un intervento chirurgico (la lobotomia) che recideva le connessioni prefrontali del cervello. Il suo ideatore, il neurologo portoghese Antonio Egas Moniz, vinse addirittura un premio Nobel nel 1949, nonostante nel 1939 un suo paziente lobotomizzato gli avesse sparato riducendolo per il resto della sua vita su una sedia a rotelle. Negli anni quaranta questo intervento era praticato ambulatorialmente introducendo una sorta di punteruolo nei dotti lacrimali. Lidea che potesse migliorare il comportamento dei pazienti era cos diffusa che nel 1941 Joe Kennedy, padre del futuro presidente John e di Robert, la fece praticare alla figlia Rosemary, la cui eccessiva vivacit temeva potesse danneggiare le ambizioni politiche che nutriva per i figli.4

Lintervento ridusse Rosemary ad uno stato poco pi che vegetale: passava ore a fissare le parole e pronunciava parole senza senso.
4

http://it.wikipedia.org/wiki/Rosemary_Kennedy

Rosemary Kennedy (1918-2005)

La sorprendente accettazione della lobotomia da parte della comunit medica pu essere fatta risalire ad un diffuso preconcetto, lidea che luomo sia una specie di macchina il cui comportamento si pu cambiare con interventi meccanici, un po come in un celebre sketch in cui Ugo Tognazzi impersona un medico disinvolto che modifica la pronuncia del paziente Raimondo Vianello sostituendone le vocali.5 Medici e avvocati Lincidenza delle operazioni dipende dalla moda del momento e del luogo in cui si curati. Nel cantone svizzero di Friburgo, per esempio, al 25% delle donne oltre i sessanta anni stato asportato lutero. Pochi chilometri pi in l, nei cantoni del Vallese, di Ginevra e del Ticino, la percentuale scende al 10%.6 Uno studio pubblicato nel 1993 dallInternational Journal of Technology Assessment of Health Care7 evidenzia come i medici, gli avvocati ed i loro parenti subiscano interventi in misura notevolmente inferiore al resto della popolazione. I medici sanno perfettamente che molti interventi sono inutili e non vi sottopongono i loro familiari. Per prudenza evitano di coinvolgere in operazioni inutili anche gli avvocati, che possono facilmente fargli causa.

http://www.youtube.com/watch?v=EcYJvpqSzfQ Focus, Maggio 2007 7 http://archiviostorico.corriere.it/1996/gennaio/08/adenoidi_prendile_per_naso_co_0_9601082584.shtml


5 6

6 Alberto Viotto La truffa della salute

La gallina dalle uova doro La percentuale di trattamenti costosi a cui si viene sottoposti aumenta decisamente se si ha una assicurazione che pu pagare le cure. Secondo lo studio citato la popolazione a maggior rischio di essere operata quella meno istruita ed in possesso di unassicurazione privata. In questo gruppo il 50% dei pazienti stato operato di uno degli interventi pi frequenti (isterectomia, colicistomia, appendicectomia, artroplastica del ginocchio). Fra chi ha pi cultura e non ha unassicurazione privata la percentuale scende al 17%.

In un sistema sanitario basato sulle assicurazioni private i pazienti diventano fonti di reddito, vere e proprie galline dalle uova doro. Non a caso negli Stati Uniti, in cui la sanit in mano alle assicurazioni private, la spesa sanitaria altissima (il 15,3% del prodotto interno lordo nel 2007) e la speranza di vita in buona salute di soli 69 anni. 8 Per un confronto, in Svezia, in cui la gestione della salute principalmente pubblica, la spesa sanitaria molto pi bassa (il 9,1% del prodotto interno lordo) e la speranza di vita in buona salute di 73 anni.

Rapport sur la sant 2009, Organizzazione mondiale della sanit, Ginevra

Soffrire per essere belli


Il fatturato della cosiddetta chirurgia estetica, cio di interventi plastici finalizzati non alla ricostruzione di parti del corpo danneggiate ma semplicemente a sembrare pi belli, stato di circa 800 milioni di euro in Italia nel 20089 (circa 400.000 interventi con una spesa media di 2.000). Negli Stati Uniti il fatturato stato superiore ai 10 miliardi di dollari, con circa 10 milioni di interventi. I risultati La pratica della chirurgia estetica sarebbe eticamente discutibile a priori, ma laspetto sorprendente che chi vi si sottopone molto spesso peggiora il proprio aspetto: le vittime della chirurgia estetica sono contraddistinte da facce rese immobili dai lifting, labbra a canotto, seni grotteschi e visibilmente rifatti. A volte si arriva al disastro totale, come nel caso di Michael Jackson, che si sottoposto a circa 30 interventi con il risultato che si vede nella foto.10

Michael Jackson (1958-2009)

10

http://www.lacliniquepartner.com/chirurgia-estetica-per-investitori.html http://www.celebrityplasticpics.com/jackson-plastic-surgery.htm

8 Alberto Viotto La truffa della salute

Laspetto fisico Il proprio aspetto fisico molto importante, ma ognuno pu fare parecchio a questo proposito senza ricorrere alla chirurgia estetica: basta tenersi in forma mantenendo lefficienza fisica e poi accettare il proprio aspetto che, tranne casi rarissimi, sicuramente gradevole sia per gli altri che per noi stessi. Purtroppo, invece, buona parte della popolazione sformata dal sovrappeso semplicemente perch mangia troppo o non fa attivit fisica.

molto pi facile rivolgersi a qualche medico-santone e tentare la strada della chirurgia. I risultati, per, sono quelli che abbiamo visto.

Vari modi per arricchirsi


Uno dei modi pi sperimentati per arricchirsi consiste nel gridare ad una possibile catastrofe e proporre una soluzione costosa. Nel 2009 si erano diffuse voci di una spaventosa epidemia influenzale, linfluenza suina, tanto che molti paesi corsero ad acquistare grandi quantit di vaccino per vaccinare la quasi totalit della popolazione.

LItalia spese 200 milioni di euro per acquistare 48 milioni di dosi. Ne furono utilizzate meno di 700.000, circa l1.5%, quando apparve chiaro che la prevista influenza non era altro che una bufala. Gli stessi operatori sanitari, potenzialmente esposti al contagio pi di ogni altro, in gran parte rifiutarono di vaccinarsi (la percentuale di vaccinazioni tra i medici fu del 14% circa).11 Ingenti quantit di vaccino rimasero inutilizzate in Italia ed in altre nazioni, e qualcuno cerc di liberarsene vendendole ai paesi poveri. Lesperto Un classico schema della pubblicit utilizza un esperto o un dottore dallaria seria e competente che dice qualche sciocchezza tipo luso del dentifricio XX pu contribuire a diminuire la carie, oppure YY un ottimo prodotto, se lo usate due volte al giorno per cinque minuti la sensibilit dei denti diminuisce del 20%.
11

http://www.medicinalive.com/medicina-tradizionale/vaccini/vaccino-influenza-suina-flop-200-milioni-euro/

10 Alberto Viotto La truffa della salute

Tutto giocato sullimmagine di persona seria e autorevole, di cui evidentemente dovremmo seguire i consigli.

Invece solo prezzolato per fare guadagnare di pi il suo committente, e nella maggior parte dei casi quello che dice sono pure sciocchezze. Se, ad esempio, ci si lavano bene i denti con il dentifricio pi economico si hanno gli stessi effetti che si ottengono con quello pi caro e pubblicizzato.

11

La prevenzione inutile
Meglio prevenire che curare Che la prevenzione sia il modo migliore per mantenere la salute un concetto molto diffuso e la cui validit sembra scontata. Purtroppo non sempre cos, a volte meglio non fare niente. La prevenzione, per, un affare per chi se ne occupa, permettendo alla medicina di estendere la sua influenza anche sui sani. Il tumore alla prostata Una delle tante campagne di prevenzione riguarda il tumore alla prostata.12 Il test che si propone (il Psa) ha una affidabilit particolarmente bassa e genera molti falsi allarmi. Si calcolato che, per ogni vita salvata, 1400 uomini devono essere testati con il Psa per nove anni di seguito e alla fine altri 47 saranno stati operati o sottoposti a radioterapia o terapia farmacologica, con tutti i rischi connessi, senza averne un beneficio.

Anche in caso di diagnosi corrette, nella maggior parte dei casi il tumore evolverebbe cos lentamente da non dare sintomi, non danneggiare la salute n portare a morte il paziente. In pratica, " 50 volte pi probabile vedere la propria vita rovinata dal test che salvata".

12

Corriere della Sera, 27/6/2010

12 Alberto Viotto La truffa della salute

Grandi affari Trentanni fa Henry Gadsen, direttore della casa farmaceutica Merck, dichiar alla rivista Fortune: Il nostro sogno produrre farmaci per le persone sane. Questo ci permetterebbe di vendere a chiunque.13 Lenfasi sulla prevenzione aiuta a realizzare questo sogno. Se si convince qualcuno che, anche se sano, per evitare di ammalarsi gli conviene prendere regolarmente qualche prodotto lo si pu avere come cliente per sempre. Uno degli esempi di maggior successo di prodotto farmaceutico venduto ai sani lacido ascorbico, la Vitamina C. Effettivamente assumere vitamina C utile a prevenire lo scorbuto se dovete affrontare un viaggio di diversi mesi durante il quale vi nutrirete soltanto di gallette secche, come avveniva ai marinai dei secoli passati, ma la quantit necessaria in condizioni normali (40 milligrammi al giorno) cos bassa che bastano alcuni spicchi di arancia o una dose minima di qualsiasi verdura.

Nonostante questo si riusciti a convincere un numero sterminato di consumatori ad assumerla regolarmente per prevenire il raffreddore o svariate altre malattie, anche a causa delle teorie fantasiose del premio Nobel Linus Pauling, che fond la cosiddetta medicina ortomolecolare. Nonostante innumerevoli test e ricerche, lefficacia della vitamina della vitamina C a scopi preventivi non ha mai avuto riscontri sperimentali.14 Intimidazioni Hai preso abbastanza calcio? Abbastanza vitamine? Abbastanza sali minerali? Molte pubblicit cercano di colpevolizzare il consumatore,
13 14

http://easydiagnosis.com/secondopinions/newsletter28.html http://en.wikipedia.org/wiki/Vitamin_C_and_the_common_cold

13

insinuando lidea che non stia facendo tutto quello che dovrebbe per la propria salute.

Spesso le quantit giornaliere che si suggerisce si debbano assumere sono pi alte del necessario, il modo migliore per creare un bisogno e per vendere i propri prodotti anche a chi sta bene o a chi gran parte della popolazione - sta male per altri motivi, fisici o psichici.

14 Alberto Viotto La truffa della salute

Gli acari della polvere


Lossessione per la pulizia uno dei mali che hanno afflitto generazioni di casalinghe. Non voglio, ovviamente, difendere la sciatteria e la sporcizia in casa, ma tra quello che necessario e la perfezione che molte cercano c una enorme differenza di tempo da dedicare. E, naturalmente, di prodotti da utilizzare. Il marketing sfrutta largamente questa ossessione, spingendo allacquisto di grandi quantit di prodotti per pulire, profumare, igienizzare sempre pi sofisticati. Il messaggio intimidatorio che si cerca di fare passare che, se non si fa come si vogliono loro, si rischia la salute. Una pubblicit, ad esempio, mostra raccapriccianti immagini ingrandite dei cosiddetti acari della polvere (che a chi non allergico non fanno assolutamente niente) spingendo a complicate ordalie con grande spreco di prodotti specializzati per sconfiggerli, anche quando non necessario.

Unaltra fissazione quella per il pavimento tanto pulito da poterci camminare sopra con calze bianche senza che si sporchino, cosa palesemente impossibile ma che alcuni prodotti promettono. In realt per pulire decentemente bastano pochissimi prodotti, la casa specchiata solo uninutile ossessione.

15

Lamico farmacista
Farmacista, tu lucri sul nervoso, lucri notte e giorno. Dammi la vitamina, la pasta dentifricia, lo shampoo a prezzo elevato, dammi lo spazzolino, il balsamo di tigre ed un pacchetto di questi. Elio e le Storie Tese, Farmacista In Italia ci sono circa 18.000 farmacie che sviluppano un fatturato di circa 25 miliardi di euro lanno, circa 500 euro a testa per ogni cittadino15. Cosmetici medicinali Una parte consistente del fatturato delle farmacie deriva da nonfarmaci che per, presentati sugli stessi scaffali dei farmaci, assumono unaura medicinale.

Nelle farmacie spazzolini da denti, shampoo, dentifrici, gomme da masticare, cosmetici vari costano il triplo che in un onesto supermercato, ma attirano ugualmente un buon numero di compratori. Non di marca Alcuni farmaci sono costosi perch prodotti in esclusiva da case farmaceutiche che ne detengono il brevetto. Per molti altri, per, il brevetto scaduto e si trovano in commercio farmaci generici, con un nome
15

http://www.farmanetwork.it/farmacia.php?pag=6

16 Alberto Viotto La truffa della salute

diverso da quello originale, che contengono esattamente la stessa quantit di principio attivo e costano molto meno. Per lindustria farmaceutica nel suo complesso la diffusione dei farmaci generici una perdita rilevante, per i consumatori (e per lo Stato che paga buona parte delle medicine) un notevole risparmio. Eppure, nonostante la situazione stia migliorando16, la percentuale di farmaci generici sul totale della spesa sanitaria ancora bassa. Molti consumatori vogliono proprio quella scatola e, se la confezione diversa, pensano che non abbia lo stesso effetto.

Contribuiscono a questa situazione delle leggende metropolitane abilmente diffuse, secondo le quali i farmaci generici contengono meno principio attivo, ed una certa resistenza a venderli da parte dei farmacisti (che ci guadagnano meno). Una piccola fortuna In Italia il numero delle farmacie strettamente regolamentato, in modo da poter garantire guadagni cospicui, e la professione si tramanda di padre in figlio17. Chi eredita una farmacia ha una piccola fortuna. Chi non la eredita molto difficilmente potr aprirne una.

16 17

http://www.genericodiqualita.it/cont/interna/1011/3001/il-mercato-dei-generici-nella-prima.asp http://www.abbecedario.info/page.asp?ID=22

17

Pi magri pi belli
Smettere di fumare facile, io lho fatto un migliaio di volte Mark Twain Dimagrire piuttosto facile, come facile smettere di fumare; il problema che molto difficile non riprendere peso dopo essere dimagriti, come difficile non riaccendere una sigaretta dopo avere smesso. Effetto fisarmonica Quando si prende la decisione di dimagrire i primi passi sono entusiasmanti; si molto motivati e la riduzione del cibo provoca un leggero stato di euforia (come avviene anche quando si digiuna). Allinizio si perdono rapidamente un po di liquidi, per cui si ha una immediata gratificazione: in due giorni ho perso due chili! Purtroppo si persa solo dellacqua che, per ristabilire lequilibrio, prima o poi si dovr riprendere. Quasi sempre, pochi mesi dopo avere finito il trattamento, si riprende tutto il peso che si era perso e talvolta anche un po di pi; pi il dimagrimento stato repentino pi il ritorno al peso originario sar rapido. Il motivo semplice: al termine di una dieta dimagrante l'organismo non torna al proprio metabolismo abituale e riprendendo le proprie abitudini alimentari il peso aumenta di nuovo. Ed una nuova dieta dimagrante si rende necessaria.

Il risultato leffetto fisarmonica: il peso continua a scendere e salire, con una generale tendenza allaumento e con gravi danni alla salute. Pi

18 Alberto Viotto La truffa della salute

sono numerosi i tentativi di dieta dimagrante seguiti dal ritorno ad un peso eccessivo, pi il metabolismo ha difficolt a bruciare normalmente l'apporto energetico. Lunico modo per tenere sotto controllo il proprio peso adottare stabilmente abitudini alimentari corrette e tenersi in esercizio. Soprattutto non bisogna essere indulgenti con s stessi pensando tanto poi mi metter a dieta. Dimagrire facile, restare magri molto pi difficile. Lucrosi affari Lo sfruttamento del desiderio di dimagrire una delle maggiori fonti di guadagno nellarea della salute. Pillole, integratori, vari prodotti che stimolano il metabolismo, impediscono ai grassi di essere assorbiti o sciocchezze simili hanno creato unindustria fiorente.

Nella migliore delle ipotesi questi prodotti sono sostanzialmente inutili e sfruttano la facilit di ottenere un iniziale dimagrimento per esibire clienti soddisfatti, prima che ritornino al peso abituale. In altri casi, invece si utilizzano delle sostanze che effettivamente riducono lappetito, le anfetamine, che hanno effetti secondari devastanti (ipertensione, allucinazioni, psicosi, esaurimento fisico, cachessia). Con le anfetamine il dimagrimento iniziale ancora pi rilevante ma, quando si smette di assumerle, si riprende comunque il peso iniziale e molto probabilmente ci si rovinati la salute.18

18

http://www.my-personaltrainer.it/anfetamine-dimagrire.html

19

Curarsi con lacqua fresca


La medicina tradizionale ben lontana dallessere una scienza esatta e spesso non riesce a fare niente per il paziente, ma almeno in alcuni casi di unefficienza spaventosa. Le medicine alternative, invece, non riescono mai a fare niente e se danno beneficio al paziente solo grazie alleffetto placebo, per il quale un malato si sente meglio per il solo fatto di essere curato Un proficuo equivoco Nel 1810 il medico tedesco Samuel Hahnemann pubblic un testo in cui proponeva di curare le malattie utilizzando gli stessi principi che le provocavano, diluiti in modo drastico. Questa teoria, lomeopatia, ha avuto grande successo, ma non ha alcun riscontro sperimentale. Alcuni anni fa Piero Angela stato querelato dalle associazioni omeopatiche per avere detto in una trasmissione televisiva che lomeopatia non una cosa seria, ma stato assolto.19

Samuel Hahnemann (1755-1843)

A volte i medici omeopatici ottengono effettivamente dei successi, grazie ad un attento rapporto con i pazienti ed alleffetto placebo, ma le medicine omeopatiche sono diluite in modo tale che nessuna molecola dei principi attivi pu rimanere nel preparato. Nonostante questo, c chi da pi di cento anni fa soldi vendendo acqua fresca come se fosse una preziosa medicina.
19

http://archiviostorico.corriere.it/2004/marzo/14/Piero_Angela_assolto_dall_accusa_co_9_040314097.shtml

20 Alberto Viotto La truffa della salute

Indice