Sei sulla pagina 1di 6

Rolling Stone

Rolling Stone un periodico statunitense di musica, era diventato un superciale tabloid e aveva tradito la sua
politica e cultura di massa.
storia di astuto osservatore musicale e culturale, enfatizzando lo stile a scapito della sostanza[2] . comunque da
Il nome della rivista trae origine dal singolo di Bob Dylan
quel momento che Rolling Stone ha ripristinato il suo mix
Like a Rolling Stone[1] .
originale di contenuti, ospitando di nuovo inchieste politiche (da una prospettiva eramente orientata a sinistra),
con una notevole crescita nelle vendite. L'attuale editore
1 Storia
Will Dana.
Per festeggiare quello che la rivista chiama il 50 Anniversario del Rock" (2004), Rolling Stone inizi a pubblicare degli elenchi che individuassero le pietre miliari
della storia del rock. Questi elenchi destarono molte discussioni tra i critici. Nel 2003 fecero la loro comparsa "The 100 Greatest Guitarists of All Time" (I 100 pi
grandi chitarristi di tutti i tempi) e "The 500 Greatest Albums of All Time" (i 500 migliori album di ogni tempo);
l'anno successivo fu la volta dei "50 Moments That Changed the History of Rock & Roll" (I 50 momenti che hanno
cambiato la storia del rock'n'roll) e di "The 500 Greatest
Songs of All Time" (Le 500 canzoni migliori di tutti i tempi). Usc anche "The Immortals The 100 Greatest Artist
of All Time", un elenco de Gli immortali I 100 Migliori
Artisti di Tutti i Tempi, e "The 100 Greatest Singers Of
All Time", riguardante I 100 Migliori Cantanti di Tutti i
Tempi del Novecento, lirica esclusa.

Fondato nel 1967 a San Francisco da Jann Simon Wenner (tuttora editore) e dal critico musicale Ralph J. Gleason, Rolling Stone venne inizialmente identicato con la
scena hippie, per poi prendere le distanze dal mondo delle riviste underground e dall'orientamento politico radicale delle stesse, abbracciando anche canoni giornalistici
pi tradizionali. Ma la politica rimase un elemento fondamentale della rivista, che ne fece il suo marchio nei primi anni settanta grazie al gonzo journalism di Hunter S.
Thompson.
La rivista, che lanci Cameron Crowe e tanti altri, divenne tanto inuente che i Dr. Hook & The Medicine
Show intitolarono una loro canzone (scritta da Shel Silverstein) Cover of the Rolling Stone (La copertina del
Rolling Stone).
Negli anni ottanta, pur continuando a ospitare giornalisti
e scrittori che erano diventati ormai icone, come lo stesso Thompson, Rolling Stone assunse alcune caratteristiche
che aveva precedentemente evitato. Si spost a New York
nel 1976, e molti considerano questa data l'inizio del cambiamento della rivista. Molti collaboratori andarono via e
molti altri rmarono, e le copertine si orientarono sempre
di pi alle star del cinema. Tra il 1980 e il 1982 una sorta
di spin-o fu edito dalla sorella di Jann Wenner, Kate.
Secondo il libro Rolling Stone Magazine di Robert Draper, fu a met degli anni ottanta che Rolling Stone smise
di lanciare le mode musicali per cominciare a seguirle.

La lista dei 100 migliori chitarristi dest una forte reazione, tra i lettori e gli appassionati del genere, non solo
per chi era presente (Kurt Cobain davanti a Brian May,
David Gilmour e Mark Knoper), ma anche per chi non
c'era: Eric Johnson, Joe Satriani, Steve Vai, Slash e altri.
Ma anche perch il termine migliore signica una prestazione in senso lato, dicile da dimostrare in campo
musicale con preferenze cos soggettive.

Il 7 maggio 2006 Rolling Stone pubblic il suo speciale per


la 1000 copertina[3] . Inuenzata da quella di Sgt. Peppers
Lonely Hearts Club Band dei Beatles, la cover ospita le pi
Alla ne degli anni novanta la rivista pubblic una fo- celebri star delle copertine di RS.
to della nascente popstar Britney Spears, che fece molto scalpore anche perch mostr chiaramente che la diciassettenne aveva subito un'operazione di gonamento
chirurgico.
2 Politica

Nei primi anni del 2000, dovendo arontare la concorrenza (Maxim, FHM e altri), Rolling Stone si reinvent,
accogliendo Ed Needham, ex editore di FHM. La rivista cominci a rivolgersi a un pubblico pi giovane e a
orientarsi molto pi spesso al sesso, parlando ad esempio
di giovani sexy-star della TV o del cinema, o ancora della pop music. Alcuni lettori di lunga data denunciarono il
cambio di rotta della rivista, aermando che Rolling Stone

Pur essendo una rivista di intrattenimento, Rolling Stone ha sempre cercato un ruolo nel dibattito politico. Le
sue radici hippie le hanno dato una prospettiva editoriale
liberale. Il celeberrimo Hunter S. Thompson fu il suo pi
grande corrispondente politico, e cur la sezione National
Aairs. Matt Taibbi prese il suo posto alla sua morte. La
rivista ha criticato aspramente l'amministrazione Bush.
1

Nel numero del 4 maggio 2006, RS pubblic un articolo di Sean Wilentz, storico della Princeton University,
in cui Bush era denito probabilmente il peggior presidente della storia, con una combinazione di impotenza,
pigrizia e inettitudine per questo lavoro[4] .
Prima delle elezioni presidenziali del 2004, Rolling Stone
dedic una copertina a John Kerry, con il quale si schier
apertamente. Anche Bill Clinton e Al Gore erano stati in
copertina.

EDIZIONI INTERNAZIONALI

Cile - Pubblicato da Edu Comunicaciones no


a maggio del 2003. Pubblicato da El Mercurio, da
gennaio 2006.

Cina - Rolling Stone ideato da One Media


Group di Hong Kong e pubblicato in partnership
con China Record Corporation. in lingua cinese
e contiene degli articoli sulle questioni locali.

Su RS fu pubblicato anche un articolo di Robert Kennedy


Jr., spesso citato da Clinton, in cui si aerma che Bush ha
imbrogliato alle elezioni del 2004[5] .

Colombia - Stampato in Colombia, anche per


Ecuador, Per, Panam e Venezuela.

Francia - Lanciato nel 2002. Fu interrotta la


pubblicazione nel 2007 e rilanciata nel maggio del
2008 con la 1633SA publishing group.

Germania - Pubblicato in Germania dal 1994


da Axel Springer AG.

India - Pubblicato nel 2008 da MW Com.

Indonesia - Pubblicato in Indonesia dal giugno


2005 da a&e Media.

Giappone - Pubblicato nel marzo del 2007.

Messico - Pubblicato da Prisa Internacional dal


2002 no a maggio del 2009, dal giugno del 2009
pubblicato da Editorial Televisa.

Russia - Pubblicato da Izdatelskiy Dom SPN dal


2004.

Spagna - Pubblicato da PROGRESA a Madrid,


dal 1999.

Cultura di massa

Rolling Stone ampiamente considerato la principale forza promozionale per la musica nella cultura americana, insieme a MTV. Viene citato spesso in molte opere,
ad esempio nel lm semi-autobiograco Quasi famosi di
Cameron Crowe e nel cult movie Alta fedelt, tratto dal
romanzo di Nick Hornby. Nel lm Cars - Motori ruggenti,
invece, la rivista viene chiamata Rolling Tire. Alla ne di
Prima o poi me lo sposo Drew Barrymore legge un numero di Rolling Stone con Billy Idol in copertina. Si tratta
del n. 440, del 31 gennaio 1985: il lm ambientato in
quell'anno.
Sono di RS, inoltre, molte delle copertine pi controverse della cultura pop: una delle pi discusse ritrae
un'allora diciassettenne Britney Spears in una posa da Lolita. Quel numero suscit numerose voci riguardo a delle
fantomatiche protesi al seno della cantante, che sment.

L'attuale logo della rivista, creato da Jim Parkinson, fu


usato come base per le immagini promozionali del lm 4.1 Rolling Stone in Italia
School of Rock.
RS, inoltre, considerato una delle riviste pi inuenti per Come molti altri Paesi del mondo, anche l'Italia ha la sua
edizione di RS. Nato nel novembre 2003, Rolling Stone
quanto riguarda le recensioni cinematograche.
Italia stato concepito da Andrea Cagno e David Moretti e diretto da Michele Lupi e Carlo Antonelli no al
settembre 2006, quando la direzione passata in mano
4 Edizioni internazionali
al solo Antonelli. Nel giugno 2011, complice il passaggio di Antonelli alla direzione di Wired, la rivista stata

Argentina - Pubblicato da Publirevistas S.A. nuovamente adata a Lupi.


dall'aprile 1998. Questa edizione la stessa letta in
Rolling Stone Italia nasce con delle caratteristiche peBolivia, Paraguay e Uruguay.
culiari che conserva tuttora: una rivista patinata di

Australia - partita come un supplemento nel grande formato, mensile (anzich quindicinale come in
1969 della rivista Go-Set. Fu pubblicata nel 1972 co- America), dedica grande spazio alla celebrazione di mime edizione autonoma da Next Media Pty Ltd, Syd- ti del rock (ripescando spesso vecchi articoli del Rolney no al 2008. Ora pubblicata da ACP Magazi- ling Stone americano), e altrettanto a quelle che consines ed la pi longeva pubblicazione internazionale dera giovani promesse o talenti. Ospita editorialisti fadi questa rivista.
mosi: Giorgio Gherarducci della Gialappas Band, Enrico
Ghezzi, Massimo Coppola, Daniele Luttazzi (per un lun
Brasile - Pubblicato in Brasile dall'ottobre del
go periodo, nch Luttazzi lasci la rivista nel settembre
2006 da Spring Comunicaes.
2004 per protesta contro un'intervista di Antonelli a Carlo

Bulgaria - La prima pubblicazione dell'8 Rossella, da lui giudicata una marchetta, proprio nel nunovembre 2010.
mero in cui Luttazzi pubblicava un pezzo sul Nigergate

3
e sul ruolo giocato in esso da Rossella, pezzo che an- Dal febbraio 2015 al marzo 2016 il mensile stato diretto
ticipava di un anno lo scoop di Bonini & D'Avanzo su da Massimo Coppola[10] . Da maggio 2016 il direttore
Repubblica), scrittori (Niccol Ammaniti vi pubblica il Giovanni Robertini[11] .
romanzo a puntate Il libro italiano dei morti) e fumettisti
(ha ospitato il fumetto a puntate Quarantasei, di Milo Manara e Valentino Rossi). RS Italia pubblica con frequenza
5 Note
inchieste politiche, come nella tradizione della rivista madre americana. Si occupa di arte e cultura di massa, e ha
sempre un'ampia sezione dedicata a diversi stili di vita, [1] (EN) Robert Palmer, Deep Blues, Penguin Books, 1981,
p. 104, ISBN 0-14-006223-8.
deniti per qualche motivo, e in base allo spirito con il
quale sono vissuti, rock & roll (Rock & Roll Style). Pub[2] Samuel G. Freedman, Literary 'Rolling Stone' sells out to
blica numerosi servizi fotograci e/o di moda e si mostra
male titillation, USA Today, Date TK, 2002.
particolarmente attenta alla veste graca. Tra le piccole
rubriche che caratterizzano l'edizione italiana, si notano [3] Rolling Stone: Our 1000th Issue.
Funny Kingston (traletto mensile sulle droghe e, pi in
generale, su tutto ci che provoca dipendenza) e Lo stra- [4] Sean Wilentz, The Worst President in History?.
niero, in cui ogni mese Joe Levy, vicedirettore di Rolling
Stone USA, recensisce in inglese tre album di musicisti [5] Robert F. Kennedy Jr, Was the 2004 Election Stolen?.
italiani. Una caratteristica che non passa inosservata la
massiccia presenza di materiale pubblicitario di grandi [6] Silvio Berlusconi 'Rockstar dell'anno'. boom sul web,
Rolling Stone, 25 novembre 2009. URL consultato il 21
stilisti o case di moda.
Rolling Stone Italia ha pubblicato alcuni degli speciali storici di RS USA: I 50 momenti pi importanti della storia del rock, I 500 migliori album di tutti i tempi
e l'edizione italiana dello speciale celebrativo uscito in
occasione della 1000 copertina americana.

agosto 2011.

[7] la rockstar dell'anno, Corriere della Sera, 23 novembre 2008. URL consultato il 21 agosto 2011 (archiviato
dall'url originale il ).
[8] Michele Lupi lascia la direzione di Rolling Stone,
primaonline.it. URL consultato il 21 febbraio 2015.

Curiosamente, per anni il sito di RS Italia non ha avuto alcun tipo di contenuto multimediale; si limitava, di
mese in mese, a presentare il sommario della rivista, sen- [9]
za peraltro pubblicizzarne le uscite speciali. Nel settembre 2007 stato inaugurato il nuovo sito, ulteriormente
[10]
rinnovato nel gennaio 2013.

Rolling Stone Magazine, Fedez la rivelazione in


copertina, rollingstone.it.
Massimo Coppola consulente editoriale Rai per le strategie e prodotti di brand e reti. Lascia la direzione del mensile Rolling Stone, primaonline.it. URL consultato il 21
marzo 2016.

Il numero di dicembre 2009 mette in copertina Silvio


Berlusconi denendolo rockstar dell'anno e suscitando grande disappunto tra gli stessi lettori del magazine.[6]
L'anno precedente era stato designato lo scrittore Roberto [11] Rolling Stone: Giovanni Robertini nominato nuovo direttore editoriale, primaonline.it. URL consultato il 20 aprile
Saviano.[7] Nel febbraio del 2012 Rolling Stone Italia
2016.
compie 100 numeri, con un numero unico che ripercorre
tutta la storia del giornale in Italia e, soprattutto, una lista
dei 100 migliori album italiani di sempre.
Al fallimento della capogruppo francese dell'ex editore IXO Publishing, RS Italia fu subito oggetto di contesa da parte di vari editori; pot mantenere il suo carattere di rivista indipendente grazie all'editore Quadratum. Nell'aprile 2014 Quadratum decide di non rinnovare la licenza con Wenner Media; gli subentra Luciano
Bernardini De Pace[8] .
Il primo numero della nuova edizione esce il 12 settembre 2014 con in copertina Pharrell Williams. Il numero
di ottobre mette in copertina Fedez denendolo la rivelazione. Nella stessa edizione si parla delle attese giornate del 12 e 13 settembre 2014 dove a Torino, presso la
Reggia di Venaria Reale si sono tenuti gli MTV Digital
Days che hanno visto come vincitrice del premio Best
New Generation Electro Award il duo electro pop The
C.I.P. [9]

6 Voci correlate
Lista dei 100 migliori chitarristi secondo Rolling
Stone
Lista dei 500 migliori album secondo Rolling Stone
Lista dei 100 migliori album di debutto secondo
Rolling Stone
Lista dei 500 migliori brani musicali secondo
Rolling Stone
Lista dei 100 migliori artisti secondo Rolling Stone
Lista dei 100 migliori cantanti secondo Rolling
Stone

Collegamenti esterni
(EN) Sito uciale di Rolling Stone USA, rollingstone.com.
Sito uciale di Rolling Stone Italia, rollingstone.it.

COLLEGAMENTI ESTERNI

Fonti per testo e immagini; autori; licenze

8.1

Testo

Rolling Stone Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Rolling_Stone?oldid=81280627 Contributori: Snowdog, DanGarb, Retaggio, TierrayLibertad, Sentruper, Cruccone, ZeroBot, Sandr0, Privi, Chobot, Kaspo, P tasso, Tanet, Eddie619, Pirkaf, Fragolino, Eumolpo, Superchilum,
Fireblues, Losgi, Piddu, Pisquik, AttoRenato, Cauleld, Threecharlie, Thijs!bot, Triquetra, Escarbot, Filbot, Mess, .snoopybot., JAnDbot, Vituzzu, TekBot, MelancholieBot, Afnecors, Narayan89, ElborBot, Gvnn, Vincenzo ( SG), TXiKiBoT, RanZag, VolkovBot, Vavi,
Calabash, Poeta60, SieBot, Phantomas, OKBot, Pracchia-78, Erinaceus, Buggia, M&A, Wybot, DragonBot, Tanonero, King of Metal,
Alecs.bot, Bottuzzu, No2, BOTarate, SilvonenBot, DumZiBoT, EjsBot, Phyrexian, Una giornata uggiosa '94, Gabriele Deuloeu, HerculeBot, Guidomac, Massic80, Luckas-bot, FrescoBot, MapiVanPelt, Er Cicero, AttoBot, Sd, Xqbot, AushulzBot, Euphydryas, LucienBOT,
RibotBOT, Turillazzo, D'ohBot, ButkoBot, KamikazeBot, Horcrux92, Acul reip, NuM3tal95, Nubifer, Tenebroso, EmausBot, GnuBotmarcoo, Snort!, JackieBot, CharlieMart, Nazario-Oz, Shivanarayana, Massimiliano Panu, MerlIwBot, Atarubot, Pil56-bot, Botcrux, Legobot,
AlessioBot, Addbot, Euparkeria, Sarah mazzetti, Catia Buselli, S'askusogliu e Anonimo: 49

8.2

Immagini

File:Flag_of_Argentina.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/1/1a/Flag_of_Argentina.svg Licenza: Public domain Contributori: Here, based on: http://manuelbelgrano.gov.ar/bandera/creacion-de-la-bandera-nacional/ Artista originale: Government
of Argentina
File:Flag_of_Australia.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/b/b9/Flag_of_Australia.svg Licenza: Public domain Contributori: Opera propria Artista originale: Ian Fieggen
File:Flag_of_Brazil.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/0/05/Flag_of_Brazil.svg Licenza: Public domain Contributori: SVG implementation of law n. 5700/1971. Similar le available at Portal of the Brazilian Government (accessed in November 4,
2011) Artista originale: Governo do Brasil
File:Flag_of_Bulgaria.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/9/9a/Flag_of_Bulgaria.svg Licenza: Public domain
Contributori: The ag of Bulgaria. The colors are specied at http://www.government.bg/cgi-bin/e-cms/vis/vis.pl?s=001&p=0034&n=
000005&g= as: Artista originale: SKopp
File:Flag_of_Chile.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/7/78/Flag_of_Chile.svg Licenza: Public domain Contributori: Opera propria Artista originale: SKopp
File:Flag_of_Colombia.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/2/21/Flag_of_Colombia.svg Licenza: Public domain Contributori: Drawn by User:SKopp Artista originale: SKopp
File:Flag_of_France.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/c/c3/Flag_of_France.svg Licenza: Public
domain
Contributori:
http://web.archive.org/web/*/http://www.diplomatie.gouv.fr/de/frankreich_3/frankreich-entdecken_244/
portrat-frankreichs_247/die-symbole-der-franzosischen-republik_260/trikolore-die-nationalfahne_114.html Artista originale: This
graphic was drawn by SKopp.
File:Flag_of_Germany.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/b/ba/Flag_of_Germany.svg Licenza: Public domain Contributori: ? Artista originale: ?
File:Flag_of_India.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/4/41/Flag_of_India.svg Licenza: Public domain Contributori: Self-made, based from ISI 1:1968 Specication for the national ag of India (cotton khadi)

8.3 Licenza dell'opera


User:SKopp
File:Flag_of_Indonesia.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/9/9f/Flag_of_Indonesia.svg Licenza: Public domain Contributori: Law: s:id:Undang-Undang Republik Indonesia Nomor 24 Tahun 2009 (http://badanbahasa.kemdiknas.go.id/
lamanbahasa/sites/default/files/UU_2009_24.pdf) Artista originale: Drawn by User:SKopp, rewritten by User:Gabbe
File:Flag_of_Japan.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/9/9e/Flag_of_Japan.svg Licenza: Public domain Contributori: Law Concerning the National Flag and Anthem (1999) URL link in English, actual law (Japanese; colors from http://www.mod.
go.jp/j/info/nds/siyousyo/dsp_list_j.htm#Z8701 Artista originale: Various
File:Flag_of_Malta.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/7/73/Flag_of_Malta.svg Licenza: CC0 Contributori: ?
Artista originale: ?
File:Flag_of_Mexico.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/f/fc/Flag_of_Mexico.svg Licenza: Public domain
Contributori: Questo le graco vettoriale stato creato con Inkscape. Artista originale: Alex Covarrubias, 9 April 2006
File:Flag_of_Russia.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/f/f3/Flag_of_Russia.svg Licenza: Public domain Contributori: . : (Blue - Pantone 286 C, Red - Pantone 485 C)
[1][2][3][4] Artista originale: Zscout370
File:Flag_of_Spain.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/9/9a/Flag_of_Spain.svg Licenza: CC0 Contributori:
["Sodipodi.com Clipart Gallery. Original link no longer available ] Artista originale: Pedro A. Gracia Fajardo, escudo de Manual de
Imagen Institucional de la Administracin General del Estado
File:Flag_of_Switzerland.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/f/f3/Flag_of_Switzerland.svg Licenza: Public
domain Contributori: PDF Colors Construction sheet Artista originale: User:Marc Mongenet
Credits:

8 FONTI PER TESTO E IMMAGINI; AUTORI; LICENZE

File:Flag_of_Tunisia.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/c/ce/Flag_of_Tunisia.svg Licenza: Public domain


Contributori: http://www.w3.org/ Artista originale: entraneur: BEN KHALIFA WISSAM
File:Flag_of_the_People{}s_Republic_of_China.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/f/fa/Flag_of_the_
People%27s_Republic_of_China.svg Licenza: Public domain Contributori: Opera propria, http://www.protocol.gov.hk/flags/eng/n_flag/
design.html Artista originale: Drawn by User:SKopp, redrawn by User:Denelson83 and User:Zscout370
File:Flag_of_the_United_States.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/a/a4/Flag_of_the_United_States.svg Licenza: Public domain Contributori: SVG implementation of U. S. Code: Title 4, Chapter 1, Section 1 [1] (the United States Federal Flag
Law). Artista originale: Dbenbenn, Zscout370, Jacobolus, Indolences, Technion.
File:GClef.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/f/ff/GClef.svg Licenza: Public domain Contributori:
Artista originale:

's le

File:Nota_disambigua.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/b/bc/Nota_disambigua.svg Licenza: Public domain


Contributori: Trasferito da it.wikipedia su Commons. Artista originale: Krdan Ielalir di Wikipedia in italiano
File:Nuvola_apps_knewsticker.png Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/c/ca/Nuvola_apps_knewsticker.png Licenza: LGPL Contributori: http://icon-king.com Artista originale: David Vignoni / ICON KING
File:Rolling_Stone_logo.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/a/a9/Rolling_Stone_logo.svg Licenza: Public domain Contributori: This vector image was created by converting the Encapsulated PostScript le available at Brands of the World (view
download).
Remember not all content there is in general free, see Commons:Fair use for more.
Artista originale: Rolling Stone
|
Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0
}}