Sei sulla pagina 1di 16

Marcello Marchesi

assaggio di GENIO

Diario futile di un signore di


mezza et, (1963)
Sono un signore di mezza et.
Laltra mezza non si sa. Il numero
degli anni non ha importanza.
Matusalemme a quattrocento
anni era un signore di mezza et.
Vede? La giovent, prima o poi,
finisce. La mezza et non finisce
mai.
Ogni nuovo libro danneggia quelli
usciti. Che rimorso, rubare un
solo lettore ai classici.
S. ha ancora la gota calda per lo
schiaffo di P. e la fa sentire a tutti.

Sperduti nella Brianza, io e Z.


vaghiamo in macchina fra quei
paesetti allantica che si danno
ancora del voi: Usmate, Carnate,
Vimercate. Chiediamo per la
strada per M. Gli uomini danno
come punti di riferimento la
statale, la provinciale, il
distributore di benzina. Le
donne: la chiesa, il cimitero, il
monumento dei Caduti.
E un cretino, ma ogni tanto ha
un lampo
Di genio?
No, riceve un telegramma lampo
in cui gli confermano che un
cretino.

Ministero: est modulus in rebus.


Viene in ufficio una madre un po
mesta con una bambinetta
compostina e distratta. La madre
desidera che faccia del cinema
comunque.
Ha disposizione, chiedo
inclinazione?
Come no. Da piccola stava
sempre tutto il giorno nuda
davanti allo specchio.
AH, io il giornale lo leggo a
modo mio dice il vecchietto La
prima pagina la salto, il resto non
mi interessa. Io leggo solo gli
annunci funebri e gli spettacoli.

Se morto qualcuno che conosco


vado al funerale, se non morto
nessuno vado al cinema.
La pubblicit necessaria dice
F.M., pontefice delladvertising.
La gallina, quando ha fatto
luovo, canta; lanatra no. Nei
negozi tutti chiedono uova di
gallina, ma nessuno chiede uova
di anatra. Chiaro?
La signora Colgate va a cambiarsi
lalito e torna subito.
Burocrazia: bolli, sempre bolli,
fortissimamente bolli.

Avete una cattiva stampa,


cavaliere
S, per la verit la carta stampata
mi ha trattato sempre male, ma in
compenso la carta moneta
Le calze da uomo muoiono per
consunzione. Quelle da donna per
un incidente.
Il commendatore, con il suo
capino di condor allegro
graziosamente inclinato verso la
spalla, trattiene allorecchio il
ricevitore del telefono con laiuto
di un sostegno di gomma, e con le
mani libere, mentre parla con
Parigi, pu, grazie a un

pantografo che aziona


venticinque stilografiche, firmare
contemporaneamente
venticinque assegni a vuoto.
Saint Tropez, santo mondano,
promette ai suoi fedeli lEden
Rock, e chiude un occhio come
per dire: Vi perdono tutti purch
facciate concorrenza a San Remo,
a San Sebastiano, a Saint Vincent
e a tutti i santi degli altri casin.
Era una gallina selvaggia. Vagava
per i campi, dormiva sugli alberi,
mangiava le sue uova e invece di
coccod gridava libert.

W. non poteva aspettare. Si


fatto lelicottero. Adesso arriva
prima e aspetta gli altri.
Al ristorante un inglese nel tavolo
vicino parla come un lavandino in
cui abbiano versato il siero della
verit.
London broadcasting
corporation
Prosit. Ha digerito.
Piange di fronte, ride di profilo:
un signora che si conosce bene.
Figli?
No il mio unico cruccio. E lei
S, il mio unico cruccio.

Balera
Ragazze buone
ragazze belle
con lodore
di minestrone
sotto le ascelle.
Non lava, non frulla, non lucida,
non stira, non aspira, non
refrigera, non riscalda, non
depura, non umidifica, e pure
lelettrodomestico pi diffuso. I
palazzi hanno i capelli dritti. Sono
le antenne del pi inutile degli
elettrodomestici: il televisore.
Dopo Lolita. Mio marito di una
fedelt a prova di bimba.

Vacanze sul lago. Un po prima


che il commendatore lanci la
lenza, il cameriere serve
laperitivo ai pesci.
Elio ha viaggiato il viaggiabile a
piedi, in auto, in areo, in treno.
Ha viaggiato sempre sul serio,
mai con la fantasia. Si pu quindi
affermare, con sicurezza, che non
mai partito.
Piacerebbe a Dal. Sul comodino
locchio di vetro fissa la sveglia
senza battere ciglio, e le dentiere
dei due vecchi sposi che si odiano
si sorridono fino allalba.
**

Pensieri e soprapensieri
(1973)
Anche le formiche, nel loro
piccolo, si incazzano.
Il disastro organizzato, i
soccorsi no.
Dio, dammi un assegno della tua
presenza.
Gli astronauti russi non vogliono
andare su Venere. Temono di
ritornare con una malattia del
luogo.
Si parla sempre di sesso e mai
della sessa.

Non c mai uno sciopero dei


postini contro le lettere anonime.
Se Giordano Bruno avesse avuto
un microfono si sarebbe salvato
dal rogo?
Si era talmente applicato agli
studi sessuali che vinse una borsa
di strupro.
Sono un democratico. Non ho
mai avuto difficolt a usare il
bagno di servizio.
Un popolo con una cos grande
variet di aperitivi come il nostro
non pu morire di fame.

I teschi ridono sempre. E il


solletico dei vermi.
Collezionando le sconfitte degli
altri ho quasi messo insieme la
mia vittoria.
Il Duomo di Milano gocciola
verso lalto.
Quanti polli sono morti per noi!
**
Amici nemici estranei
(74-75)
Nunc est bibendum
De gustibus non est disputandum
Fatta la legge fatto il referendum.

Se ti assenti per quindici giorni


succede un casino. Se muori non
succede niente.
La stitichezza femminilit.
Un editore annuncia una nuova
collezione di favole e di
capolavori rivisitati in chiave
moderna. La favola di
Cappuccetto grosso, Le
avventure di Finocchio,
Lorgasmo con gli stivali, Alice
nel paese delle gozzoviglie, La
bella addormentata nel coito, Al
Baba e i quaranta guardoni.
A teatro. Visto Persone naturali e
strafottenti di Patroni Griffi.

Ricordo una sola battuta: Sono


felice. Scusa questa parola liberty
ma non ne trovo altre. Sono
uscito un po depresso.
Molti credono di essere di sinistra
e invece sono soltanto mancini.
Gli attori dei caroselli hanno
lescalamativo al posto del naso.
Incontro Luciano Emmer mentre
gira alcuni Caroselli. Come mai?
Caro mio bisogna fare di
necessit T.V.
Gli estremi si toccano. Gli
estremisti si picchiano.

Stamattina ho visto un
sottosegretario che andava a
sottolavorare al ministero.