Sei sulla pagina 1di 2

3 ante LA SCUOLA SI APRE AL CINEMA BUONO 30-10-2009 17:08 Pagina 1

on il Convegno Internazionale IL CINEMA COME française e fortemente sostenuto da Costa-Gavras,


C LINGUAGGIO TRA SCUOLA E TERRITORIO
(Casa del Cinema, 28 maggio 2008) il Progetto
cineasta e Presidente della Cinémathèque,
questo progetto ha successivamente aggregato la scuola
EDUCINEMA è entrato in una nuova fase di attività, nuovi partner sul territorio nazionale
dopo l’intensa sperimentazione degli anni precedenti.
D’intesa con l’Assessorato alla Cultura, Spettacolo
e si è recentemente aperto all’Europa,
con la partecipazione di Spagna, Portogallo, Italia
si apre
e Sport della Regione Lazio, che segue con grande
attenzione questa originale esperienza di didattica
e Gran Bretagna.
al cinema
del cinema e dell’audiovisivo, l’Associazione Le Cinéma, cent ans de jeunesse riafferma
“Il Labirinto” ha deciso di intraprendere la promozione l’importanza di legare l’analisi alla pratica,
e lo scambio delle esperienze realizzate dalle scuole la formazione dello sguardo alla sperimentazione.
che partecipano alla rete di EDUCINEMA con analoghe Alain Bergala, critico, saggista e cineasta,
iniziative europee. già consigliere di Jack Lang nell’elaborazione del piano
quinquennale d’introduzione delle arti
l’école
Dal 2008 il Progetto EDUCINEMA partecipa
a Le Cinéma, cent ans de jeunesse, un progetto nato
tra gli insegnamenti scolastici fondamentali,
ne è il consigliere artistico.
s’ouvre
in Francia nel 1985, in occasione del Centenario
del cinema per comprendere meglio come si pensa Partecipano alla rete di EDUCINEMA gli Istituti: au cinéma
e come si sperimenta il cinema in situazione ITC Toscanelli di Ostia, IIS C. Urbani di Acilia (RM),
pedagogica. ISARTE Calcagnadoro di Rieti, ISARTE di Pomezia (RM),
Nato per iniziativa della Cinémathèque française, ISARTE Roma 2 (RM).
dei Rencontres nationales di Havre, della Cinémathèque Sono previste inoltre adesioni da parte
di Tolosa e dell’Institut Lumière di Lione, animato di Istituti scolastici e Istituzioni culturali
dal Service pédagogique de la Cinémathèque a livello regionale e nazionale.

Roma
Cinema Nuovo Olimpia
Per informazioni: www.educinema.it 5/6 novembre 2009
Ufficio stampa: valentefran@gmail.com Via in Lucina, 16G
3 ante LA SCUOLA SI APRE AL CINEMA BUONO 30-10-2009 17:08 Pagina 2

Giovedì 5 novembre Venerdì 6 novembre


ore 9,30 Registrazione degli ospiti ore 15,00 TERZA SESSIONE - Tavola rotonda ore 9,30 QUINTA SESSIONE
NUOVO CINEMA E NUOVI CIRCUITI: NEL SEGNO DELL’ARTE E DEL PENSIERO VISIVO
ore 10,00 PRIMA SESSIONE LA FORMAZIONE DEL GIOVANE PUBBLICO Introduce ALESSANDRA GUARINO, Coordinatrice didattica del
LA CREAZIONE DI UNO SPAZIO CULTURALE EUROPEO Introduce: Progetto EDUCINEMA
Introduce e coordina: SERENA PERRONE, Area Cinema, Audiovisivi e Progetti Europei L’esperienza dell’indirizzo sperimentale Audiovisivo
GIORGIO VALENTE, Responsabile del Progetto EDUCINEMA della Regione Lazio nell’ISA Depero di Rovereto
Il Cinema delle regioni: l’esperienza del Lazio Intervengono: SILVIO CATTANI, Dirigente scolastico Ist. Don Milani Depero, Rovereto
GIULIA RODANO, Assessore alla Cultura, Spettacolo e Sport GIORGIO VALENTE, Responsabile del Progetto EDUCINEMA
Le Cinéma, cent ans de jeunesse, projet expérimental
della Regione Lazio GRETA BARBOLINI, Presidente nazionale Unione Circoli del Cinema
européen
dell’Arci (UCCA)
Le prospettive dell’indirizzo Audiovisivo Multimedia NATHALIE BOURGEOIS, Directrice Service pédagogique
CANDIDO COPPETELLI, Presidente nazionale Cinecircoli Giovanili
Scenografia nell’ambito del nuovo Liceo Artistico de la Cinémathèque française
Socioculturali (CGS)
ROLANDO MECONI, Direzione Generale per gli Ordinamenti
Scolastici, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca LA COULEUR AU CINÉMA
ore 16,00 QUARTA SESSIONE - Incontro e proiezione
La ricerca di una metodologia unitaria nell’introduzione Incontro con i docenti e le classi delle scuole ITC Toscanelli di
SECONDE GENERAZIONI: IL CINEMA DOCUMENTARIO
del cinema e dell’audiovisivo Ostia e ISA Calcagnadoro di Rieti che nell’Anno scolastico
TRA SCUOLA E TERRITORIO
ALESSANDRA GUARINO, Coordinatrice didattica del Progetto 2008/09 hanno partecipato a Le Cinéma, cent ans de jeunesse
Interviene:
EDUCINEMA
GIANFRANCO PANNONE, Regista e docente al DAMS, Università
L’expérience pédagogique de la Cinémathèque française Proiezione degli esercizi intermedi e dei film essai realizzati nei
degli Studi di Roma Tre
NATHALIE BOURGEOIS, Directrice Service pédagogique Laboratori di EDUCINEMA nell’ambito degli ateliers condotti
de la Cinémathèque française da GIACOMO RAVESI, RAFFAELE RIVIECCIO, e CLAUDIO GIOVANNESI
Proiezione del film FRATELLI D’ITALIA
in collaborazione didattica con i docenti GABRIELE REGGI,
con la presenza del regista
ore 12,00 SECONDA SESSIONE - Tavola rotonda LILIA VITTORI, UBALDO MUNZI, ADRIANO BERRETTA, GIUSEPPE DI CARO,
CLAUDIO GIOVANNESI,
IL FUTURO DEL CINEMA: CONSERVAZIONE, FABRIZIO VAVUSO E CON SIMONE MORALDI.
con la partecipazione dei docenti
SPERIMENTAZIONE E RICERCA L’esperienza dell’Istituto CARLO URBANI, condotta da DOMENICO
MARIA PIA NACCA e FABRIZIO VAVUSO,
Presiede e coordina: DISTILO, ELISABETTA PASTORBONI e CLAUDIO TANARI.
dell’ITC Toscanelli di Ostia
ERNESTO G. LAURA, Critico e storico del cinema e con gli studenti che hanno
Intervengono: ore 12,00 SESTA SESSIONE
preso parte al film documentario.
ANDREA CRISANTI, Scenografo e Preside della Scuola Nazionale FRA IMMAGINE E SUONO: IL CINEMA DI ANIMAZIONE
Discussione in sala
di Cinema SPERIMENTALE DI LEONARDO CARRANO
MARIO MUSUMECI, Ufficio Studi e Metodologie Conservazione Con LEONARDO CARRANO intervengono BRUNO DI MARINO, Studioso
e Restauro della Cineteca Nazionale di sperimentazione audiovisiva
LETIZIA CORTINI, Coordinatore scientifico AAMOD FEDERICO SAVINA, Docente della Scuola Nazionale di Cinema
BRUNO TORRI, Presidente SIndacato nazionale Critici Cinematografici SERGIO BASSETTI, Filmologia – Scienze Umanistiche, Università
CARLO TAGLIABUE, Presidente nazionale del Centro Studi La Sapienza di Roma
Cinematografici (CSC) Conclusioni
ROBERTO PERPIGNANI, Montatore e docente della Scuola Nazionale
di Cinema