Sei sulla pagina 1di 21
 
INDICELa stampa in Italia ……………………………………………………..p. 2La stampa nel Regno di Napoli………………………………………..p. 18La stampa a Cosenza e il ruolo degliebrei…………………………………………………………………….p. 23Ottaiano !alomonio…………………………………………………..p. 31"ibliogra#ia…………………………………………………………. ….p. $8L% !&%'(% IN I&%LI%
 Il libro a stampa è il portato più grande della civiltà moderna. La sua apparizione fu salutata con un grido unanime di gioia da quanti si resero subito conto della straordinariacapacità di cui erano animati i primi rudimentali torchi, venerandi antenati delle modernerotative automatiche
1
.
 Nelperiodo ante)edente l*inenzione della stampa tipogra#i)a+ tra la #ine del,III se)olo e per -uasi tutto il ,Ise)olo+ il graduale siluppo diuna/)ultura )ittadina0 in#luenza la stessa ita del libro+ determinandouna)res)ente domanda dello stesso e la )onseguente )res)ita della sua produzione
2
. Nei se)oli pre)edenti la produzione del libro manos)ritto era )on)entratasoprattutto negli s)riptoria dei )onenti benedettini e nelle s)uole )apitolari+)e laoraano seguendo gli stessi s)emi. Il )ontesto so)ioe)onomi)o di-uesta prima #orma di produzione libraria+ )e )onsistea nella preparazionedella pergamena )ome materiale s)rittorio+ nella laorazione della legaturadel libro+ nel proedere al mantenimento degli s)ribi+ era )ostituito dallagrande propriet terriera dal )arattere prealentemente agri)olo.%n)e la Ciesa portaa aanti la promozione delle istituzioni #ormali edella ita s)ienti#i)a. !in dall*inizio del ,III se)olo la produzione dei manos)ritti si era stabilitaan)e nelle )itt+ doe aeano preso modi di laorazione artigianale+ in un  primo tempo per rispondere alle ri)ieste di singoli )lienti )ommittenti+ inseguito per la di##usione sul mer)ato. !i)uramente+ a -uesta eoluzioneaea )ontribuito soprattutto il #atto )e le s)uole )apitolari e monasti)e+)e solgeano la loro attiit sotto l*in#luenza delle #orme di ita propriedella )itt+ si erano tras#ormate nei nuoi
 studia generalia
. Dagli s)riptoria poi si ennero a #ormare le bottege degli
stazionari
+ )e+ inglobati nelles)uole superiori )on gli statuti tipi)i delle )orporazioni medieali+ editaanolibri d*insegnamento e di testo+ )ome erano ri)iesti per l*attiit didatti)a+ per
 peciae
+ ossia a #as)i)oli. Nelle loro iniziatie editoriali+ gli stazionari
1
R. 4rattarolo+
 La stampa in Italia fra Quattro e inquecento ed altri saggi
+ p. 12
2
 C#r. 5uglielmo Caallo+
 Libri e lettori nel !edioevo
+ "ari+ Laterza+ 1683+ pp. 17 18$.
1
 
erano soggetti al )ontrollo di una )ommissione di pro#essori in)ari)ata digarantire )e i testi+ i -uali doeano riprodurre )on parti)olare pre)isione imodelli approati o
e"emplaria
+ #ossero )orretti dal punto di istadottrinale+ oerosia non si allontanassero dagli orientamenti s)ienti#i)idella s)olasti)a e dalle )orrispondenti tappe #ormatie dell*uniersit. Dal,III se)olo la #iguara dello stazionario )i si presenta ordinata )on appositistatuti+ )ome aiene ad esempio nell*uniersit di "ologna. !i engono adelineare )os9 nuoi sistemi+ in -uanto -uelli ereditati dagli s)riptoriamonasti)i si engono ad adattare alle nuoe )ondizioni. Nelle bottege deglistazionari+ in#atti+ i libri eniano prodotti )on noteole elo)it e in-uantit pi: )onsidereoli )e non negli anti)i s)riptoria. Con l*aumento della produzione e )on la )onseguente )ommer)ializzazionedel libro+ an)e se inizialmente in misura minore+ la -ualit della s)rittura edegli altri apparati di -uesti manos)ritti per uso ordinario #u di po)o pregioalmeno se )on#rontata )on i migliori prodotti della )alligra#ia monasti)a+ )enel motto benedettino dell*/ora et labora0+ enia eseguita )ome opera di#ede. 5li stazionari+ per la loro origine e per il tipo di ita+ eranointimamente )onnessi )on la ita della )itt. L*aumento delle #orze e)onomi)e )os9 )ome degli s)ambi internazionali+#e)ero aumentare nella borgesia urbana il desiderio di un liello pi: alto di#ormazione. Cos9+ dai registri )ontabili del mer)ante e dalle sue esigenze+-uesta borgesia si al#abetizz;+ ai)inandosi )os9 maggiormente al libro. !i dee ri)ordare per; )e l*edu)azione+ a -uel tempo+ dal punto di istas)ienti#i)o+ era )aratterizzata da in)oli e))lesiasti)i e da una impostaziones)olasti)a< se -uesto era )os9 #in dall*anti)it ellenisti)a+ lo = maggiormentein un*epo)a )ome il medioeo in )ui la #orza dominante era il )ristianesimo.>n altro elemento predominante dell*edu)azione medieale = la sua#ormulazione latina< -uesti elementi si rielarono dis)riminanti per la#ormazione. Ci sapea leggere e s)riere in latino era
litteratus
+ )i non possedea -ueste abilit e )ompetenze era illetterato. >no dei risultati dellastoria dell*edu)azione nella )itt borgese #in erso il 1??+ #u di s)uotereradi)almente -uesto )on)etto medieale di #ormazione in modo da)on-uistare spazio e dar #orza ad istanze progressiste senza sa)ri#i)arel*eredit del passato.(er poter preparare manos)ritti non )i oleano parti)olari )apa)it+ a partesaper leggere e s)riere+ n@ erano ne)essari altri strumenti di produzione+ a parte la )arta+ l*in)iostro e la penna+ ed eentualmente an)e la riga ed ilras)ietto. Era in realt la prassi+ il modo di laorare in uso negli s)riptoriamonasti)i )e -ui )ontinuaa+ an)e se+ in )erto senso+ indiidualizzato etras#erito nelle aule dei )ollegi o nelle )amere degli studiosi
3
. (er -uanto riguarda la temati)a+ il )ontenuto letterario dei libri+ siamanos)ritti )e stampati+ ri#lette #edelmente gli siluppi )ulturali di-uest*epo)a in tutte le strati#i)azioni del sapere.In seguito+ all*inizio del , se)olo+ il libro manos)ritto = dientato tramite emezzo di di##usione di -uasi tutte le tendenze )ontemporanee. Ormai il libro non seria pi: solo alla Ciesa+ ai dotti e ai loro )ir)oli e alleuniersit+ an)e se era sempre nel )ampo della s)ienza )e )ontinuaa adespli)are la sua #unzione pi: importante.La s)ienza s)olasti)a era senza dubbio legata al libro an)e se la so)iet)oea non era )aratterizzata dal libro< lo dient; #orse per la prima olta )on
3
 Aueste pre)isazioni sono utili per )onos)ere e penetrare meglio nel )ampo delle #orme della ita tardomedieali.
2
 
l*a##ermarsi dell*ideale umanisti)o di #ormazione nel Auattro)ento italiano.In -uesto periodo+ il libro assunse un*importanza duratura )ome mezzo di)omuni)azione an)e per pi: ampi strati del popolazione+ )e dientaasempre pi: ri)ettio nei )on#ronti dei suoi )ontenuti e dei suoi alori. La letteratura tardomedieale andaa dalla "ibbia dei poeri al testo della"ibbia in latino e in seguito an)e in olgare+ dal libro di pregiere e dal breiario al messale+ dallo spe))io di salezza al )ommentario teologi)o+#ino alla letteratura delle
Quaestiones
+ alle
#ummae
 e al testo dei padri dellaCiesa+ dal )alendario del salasso e dall*oros)opo astrologi)o #ino al trattatomatemati)o di tradizione eu)lidea+ dall*opus)olo antitur)o #ino a &a)ito+alla )rona)a uniersale e alla des)rizione di iaggi+ dalla #iloso#iaaristoteli)a e araba latinizzata+ dalla grammati)a per le s)uole di Donato edalla poesia )lassi)a di Oidio e irgilio #ino alla
 $ivina ommedia
 diDante+ e))./Il libro a stampa = il portato pi: grande della )iilt moderna+ l*inenzione pi: pregna di sensazionali )onseguenze
$
.0La
 produzione di libri era dientata ormai un*industria )ittadina alla streguadi ogni altro laoro artigianale e la )res)ente ampiezza dei temi letterarirappresenta un aumento della #ormazione del )ittadino e il libro rispe))ia lagrande tras#ormazione )ulturale dei se)oli del tardo medioeo. Auesto ale in ri#erimento non solo al laoro stesso dello s)riere+ ma an)ealle attiit di preparazione+ )ome -uella dei #abbri)anti di pergamena o di)arta e an)e per )oloro )e si o))upaano del laoro di ri#initura+ deiminiaturisti e rubri)atori e+ soprattutto+ dei rilegatoti.Cos9+ gi prima di 5utenberg+ )i si troa daanti all*industria del libro )onun*embrionale suddiisione del laoro )e ereditata dall*organizzazione giigente negli s)riptoria monasti)i+ si a))ordaa mirabilmente )on latendenza eolutia dell*e)onomia )ittadina+ e si sarebbe per#ezionataulteriormente erso il 1??+ nell*ambito dell*industria tipogra#i)a.Dalla
B
 5ermania+ da un tedes)o+ si aia -uest*inenzione+ -uesto sistema)e permettea di imprimere sulla )arta / #orme )omposte di pi))oli)aratteri mobili0+ ma+ = innegabile+ )e #u in Italia+ prima di altri luogi+ )esi di##use mirabilmente -uesta nuoa arte.La
7
 produzione dei libri era dienuta -uindi+ ormai+ un*industria )ittadina)ome ogni altro laoro artigianale.La s)rittura del libro+ la )alligra#ia erano ormai un*
ars
 e
arsartificialiterscribendi
+ arte dello s)riere ad arte+ #u in#ine il nuoo pro)edimento produttio nella stampa tipogra#i)a.Lo s)riba )e olesse eser)itare in maniera adeguata la sua arte+ doeaaere padronanza della lingua latina+ )ondizione )e lo ponea inoltre nelgruppo dei
letterati
.5li s)ribi di pro#essione si )ollo)ano+ per molti aspetti+ al di sopra dellamassa degli artigiani an)e se non sempre sar possibile distinguere #ra i
$
Carlo De 4rede+
#ul commercio dei libri a %apoli nella prima età della stampa
+ in /"ollettino dell*Istituto di (atologiadel Libro0 %NNO ,I+ gennaio giugno+ 16+ #as). 1+2+ Roma p. B2. )ontrollare nella bibliogra#ia el #lopp per apere il numero = stato
 5. Caallo+ op. )it.+ pp. 18B187.
B
 C. De 4rede+ op. )it.+ pp. B2B3.
7
 5. Caallo+ op. )it.+ 18816?.
3

Premia la tua curiosità

Tutto ciò che desideri leggere.
Sempre. Ovunque. Su qualsiasi dispositivo.
Annulla in qualsiasi momento
576648e32a3d8b82ca71961b7a986505