Sei sulla pagina 1di 43

KA KABANOV

Opera in tre atti atti


Libretto di Le Janek basato su Il Temporale di Ostrovskij

Le Janek

PERSONAGGI Savl Dikoj mercante Boris Grigorievi suo nipote Marfa Kabanov vedova di un ricco mercante Tichon Kabanov suo glio Katrina Kabanov sua moglie Vaa Kudrj assistente di Dikoj Varvara glia adottiva in casa Kabanov Kuligin amico di Kudrjas Glaa servente Feklua servente Un passante Una donna Basso Tenore Contralto Tenore Soprano Tenore Messosoprano Baritono Mezzosoprano Mezzosoprano Tenore Contralto

Prima rappresentazione: Brno, Teatro Nazionale 23 novembre 1921

Janek: Ka Kabanov - atto primo

ATTO PRIMO
Parco sopra una ripida riva del Volga. In lontananza si vede la campagna. A destra, casa dei Kabanov. Sedili ai lati della strada, arbusti. Sole pomeridiano.

KUDRYASH

(seduto, guardando sso il ume) Un miracolo! Veramente, questo si deve dire: un miracolo! (Glasha esce dalla casa dei Kabanov) Glasha! Lo vedi, amica mia? Ho guardato il Volga durante questi venticinque anni, e non posso dire di averlo guardato abbastanza!

VA KUDRJ
Zzrak! Vskutku teba ici, e zzrak. Glao! Vid, brachu, dvacet pt let u denn se dvm za Volhu a nemohu se vynadvat.

GLASHA

S, ebbene?

GLAA

Nu, a co?

KUDRYASH

Vista fantastica! Che bellezza! Ti rende lanima lieta!

KUDRJ

Neobyejn pohled| Ta krsa! Due se raduje.

GLASHA

Ma che storie!

GLAA

To je toho!

KUDRYASH

eccitante! E tu: Ma che storie!. Faresti meglio a rispettare la nascosta bellezza della natura!

KUDRJ

Rozko! A ty jen To je toho! Mla bys jen pihldnout, jak krsa taj se v pirod!

GLASHA

Oh, sicuro! Perch discutere con te? Tu sei linsegnante, il chimico, lingegnere!

GLAA

Nu, arci! Jak s tebou e! Jsi uitel, chemik, mechanik!

KUDRYASH

Guarda lass chi agita le braccia!

KUDRJ

Podvej se, kdo to tam tak rozkld rukama!

GLASHA
Dikoy, che sta sgridando suo nipote.

GLAA

To Dikj, vad se se synovcem.

KUDRYASH GLASHA

KUDRJ GLAA

Ha ben scelto il posto giusto! Lo fa dovunque. Proprio ora i suoi artigli sono su Boris Grigorievich.

To si nael msto! Najde si je vude. Upadl mu do rukou Boris Grigorjevi.

Janek: Ka Kabanov - atto primo

KUDRYASH

Lo sta malmenando! Montare su tutte le furie in modo sfrenato! (Dikoy e Boris si avvicinano.) Evitiamolo! o quello se la prende con noi

KUDRJ

Tak si na nm pojezd! Jakoby se od etzu utrh! Pome mu s cesty! Jet by se na ns chytil!

Glasha corre verso la casa ed entra; Kudryash si allontana lentamente attraverso il parco.)

DIKOY

(a Boris) Parassita! Sai solo acchiappar mosche? Vattene!

DIKOJ
Darmochlebe! Piel jsi sem lelky chytat? A se mi ztrat!

BORIS

Che cosa faccio in casa? domenica.

BORIS

Co budu doma dlat? Je svtek.

DIKOY

Avresti trovato un lavoro se ti fossi sforzato! Te lho gi detto, una volta, due volte, tre volte: Sta fuori della mia vista! Sta fuori della mia vista!. Ma non serve a nulla. Non hai alcun posto dove andare? Dovunque io mi volti, trovo te. Pah, maledetto! Che cosa fai qui? Ti sto parlando, s o no?

DIKOJ

Najde si prci, jenom chtt! ekl jsem ti u, jednou, dvakrt, tikrt: Necho ma na oi! Necho ma na oi! Ale vecko marno. M snad mlo msta? Kam se zvrtnu, vude t potkm. Fuj, proklate! Co tu stoj? Mluvm k tob, i ne?

BORIS

Naturalmente ti ascolto. Che cosa devo fare?

BORIS

Vdy slyim! Co mm dlat?

DIKOY

Togliti dai piedi! (a Glasha, che sta davanti alla porta dei Kabanov) Veramente, mi sta sempre addosso! in casa la signora?

DIKOJ

Aby ses propadl! Vida ho, jak se na lovka v! Je barya doma?

GLASHA

nel parco. (Dikoy sputa e si allontana)

GLAA

Je v sadu.

KUDRYASH

(facendo un passo verso Boris) Ma come vi tratta? Non arrivo a comprendere che voi vogliate 2

KUDRJ
Co pak s nm mte za jednn? Nem u toho pochopit, e se vm chce

Janek: Ka Kabanov - atto primo vivere con lui e tollerare i suoi insulti. t u nho a snet nadvky.

BORIS

Se solo lo volessi! Lo devo!

BORIS

Kde by se mi chtlo! Musm!

KUDRYASH BORIS

Ma perch lo dovete, se posso chiedervelo? Perch non rispondervi? Avete conosciuto mia nonna?

KUDRJ BORIS

Ale pro pak muste, e se tak ptm? Pro bych neodpovdl? Znal jste moji babiku?

KUDRYASH BORIS

Ansa Michailovna? Essa ce laveva con pap perch aveva sposato una donna nobile. Cos andarono a vivere a Mosca. Mamma era solita dire che non poteva stare tre giorni con la suocera.

KUDRJ BORIS

Ansu Michajlovnu? Ta nemla tatnka rda, proto, e si vzal lechtinu. Z t piny ili v Moskv. Maminka kvala e nemohla ani ti dny s rodinou se snsti.

KUDRYASH BORIS

C poco da dire! Sembravano tutti cos brutali.

KUDRJ BORIS

Darmo mluvit! Ve j pipadalo tak krut!

KUDRYASH

L gli avrebbe richiesto un eccessivo adattamento.

KUDRJ

To by si lovk musil pli zvykat.

BORIS

I nostri genitori ci avevano dato una buona istruzione a Mosca, non ci hanno mai lesinato alcunch. Io fui mandato al Collegio Commerciale e mia sorella a una scuola convitto. Ma entrambi i genitori morirono di colera, e io e mia sorella rimanemmo orfani. Inne mi dissero che mia nonna era morta lasciando un testamento che impegnava nostro zio a versarci la nostra parte quando fossimo diventati maggiorenni. A una condizione

BORIS

Rodie ns v Moskv dobe vychovali, nieho pro ns nelitovali. Mne dali do obchodn akademie a sestru do pensiontu. Ale potom oba zem eli na choleru a j se sestrou jsme zstali sirotami. Proto slym, e tak babika tady zem ela a zanechala zvt, aby ns strc vyplatil, a budem pinolet. S podmnkou

KUDRYASH
Quale?

KUDRJ
Jakou?

Janek: Ka Kabanov - atto primo

BORIS

che noi lo trattassimo con rispetto.

BORIS

budeme-li k nmu uctiv.

KUDRYASH BORIS

Bene, andata male per tutti e due! Se fossi da solo lascerei perdere tutto e me ne andrei. Ma c mia sorella che mi preoccupa. Egli scrisse perch voleva qui anche lei, ma la famiglia di mia madre si oppose. Quale sarebbe stata la sua vita qui? Il solo pensiero mi d i brividi.

KUDRJ BORIS

Tak, to vae zleitost patn dopad! Kdybych j byl sm, nechal bych ve a ujel bych. Ale sestry je mi lto. U pro ni psal, ale maminini pbuzn j nepustili. Jak byl by to pro ni zde de ivot? To pomylen je mi straliv.

KUDRYASH

KUDRJ

Oh s! talmente brutale! (Glasha va incontro a Feklusha come essa entra) Che accade ora? Stanno gi ritornando dal vespero, non vero? Arrivederci, allora. Devo andare anchio.

O j! Jak neurvalec! Co pak je? Snad u nechod lid z veern bohoslu by? Nu s Bohem, pjdu t.

BORIS

BORIS

Aspetta un momento! Fermati ancora un po ! Sto distruggendo qui la mia giovinezza, la sto distruggendo! I miei anni non sono che sofferenza, sofferenza. Le gioie della vita? Cercale nella pallida aurora!

Posekej! Posekej jet! Hubm svoje mld, hubm svoje mld! Jar lta, jen strdn, jen strdn! A radost ivota? Hledej ji v blednoucch ervncch!

FEKLUSHA
(a Glasha) Come bello, mia cara! Bello, superbo! A che serve parlare? A che serve? Quelle pie persone, generose, quei Kabanov!

FEKLUA
Krsa je to, m mil! Krsa, spanilost! Na o tom mluvit? Na o tom mluvit? Jac lid bohabojn, td, ti Kabanovch!

BORIS

BORIS

Quei Kabanov? (Feklusha entra in casa con Glasha)

Kabanovch!?

KUDRYASH

KUDRJ

Una madonna inlzata che fa lelemosina ai mendicanti, ma che succhia a morte il sangue dei suoi.

Je to svatouek, ebrky podluje, ale domc by k smirti ukousala.

BORIS

BORIS

Sono come un pazzo. Doveva accadere? Essermi innamorato, per sopramercato! 4

Chodm jak ommen. Ne, to jet? Zamilovat se jst!

Janek: Ka Kabanov - atto primo

KUDRYASH
Di chi?

KUDRJ BORIS

A do koho! Do vdan! Hle, tady jde s muem a tchny s nimi. Nu, nejsem-li hlupk? Nejsem-li hlupk?

BORIS

Di una donna sposata! Eccola con suo marito e sua suocera. Sono proprio un idiota, non vero? Un idiota!

KUDRYASH

Devi dimenticarla, se non vuoi portarla alla rovina.

KUDRJ

Toho muste nechat, nechcete-li ji zahubit.

BORIS

Nascondiamoci dietro la casa per vederla!

BORIS

Podvejme se na ni za rohem!

(Boris e Kudryash si ritirano su un lato della casa. Dallaltro lato entrano Kta, Varvara, Kabanicha e Tichon ) E ora torniamo a casa. Ah! ah! ah! ah! A potom b dom. Cha! Cha! Cha! Cha!

KABANICHA
(a Tichon ) Se vuoi essere obbediente a tua madre devi andare a Kazan per il mercato, proprio come faceva sempre tuo padre. Oggi stesso!

KABANICHA
Chce-li matky poslechnout, pojede na trh do Kazan, kam otec vdy jezdval. A to dnes!

TICHON

Eh, come non obbedirti!

TICHON

Na, jak vs neposlechnout!

KABANICHA

Ti crederei se i miei occhi e le mie orecchie non vedessero e non sentissero; ora gi da tempo vedo che tua moglie ti pi cara di tu madre! Dopo il tuo matrimonio non hai pi manifestato il tuo antico affetto.

KABANICHA

Vila bych ti, kdybych vlastnma oima nevidla, na vlasn ui neslyela; u dvno vidm, e je ti ena matky milej! U od tech dob, co jsi se oenil, nepozoruji dvj lsky.

TICHON

Che cosa ti d questa impressione?

TICHON

V em pak to shledvte?

KABANICHA

Tutto. Ci che non vedono i miei occhi, me lo dice il cuore.

KABANICHA

Ve vem! Co nevidm oima, o tom pov srdce!

TICHON

Ma mamma! Che idee!

TICHON

Ale maminko! Co vs napad!

Janek: Ka Kabanov - atto primo

KATA

Per me, mamma, voi siete come la mia stessa madre. Come potete dire questo? Anche Tichon vi ama.

KA

Pro mne jste vy, maminko, jako rodn matka. Co vs napad? A Tichon m vs tak rd.

KABANICHA

Sta zitta! Sta zitta! Nessuno ti ha chiesto nulla. Non difenderlo. Si sa bene che non ti mancher Dopo tutto, anche mio glio.

KABANICHA

Ty bys mohla mlet, mohla mlet! Nikdo se r neptal. Nezastvej se ho. Vdy ti ho neubude, vdy je to tak mj syn.

VARVARA

Ha scelto proprio un bel posto per il sermone.

VARVARA

Nala si msto pro svoje kzn.

KABANICHA

Per quale ragione vuoi interferire? Per fare una ostentazione in modo che la gente possa vedere quanto ami tuo marito?

KABANICHA

Co jsi vyskoila? Do oi sebou zarvtt. Aby vidli snad, jak m mue rda?

KATA

Non dovete dire questo. Perch mi insultate? Mi fate soffrire senza alcuna ragione. Io sono sempre la stessa, in pubblico o da sola. (entra nella casa)

KA

To mi ikat nemuste. Pro mne urzte? Trpt pro nic za nic. A ped lidmi i bez lid, vdycky jsem stejn.

KABANICHA

Quante arie si d la signora! Si offende per ogni cosa! (a Tichon ) Tu sicuramente hai amato tua madre quando eri da solo, ma ora che hai una moglie...

KABANICHA

Vida van ptek! Hned se urazila!

Mon, es ml matku rd, dokuds byl sm, ale ted, co m enu

TICHON

Una cosa non impedisce laltra; io amo tutte e due.

TICHON

Jedno druhmu nep eki; ob mm rd.

KABANICHA

Metti tua moglie alla pari di tua madre? Come pu essa avere timore di te se affermi che le mogli devono essere amate in ogni modo? Se non alzi mai le mani su di lei? Metti che abbia un amante, dico, -

KABANICHA

Tak tedy enu za matku mn? A pak se t m bt kdy po tvom se enu veho jen s lskou? Ani pohrozit? A si m teba milence?

TICHON

Ma mamma, me che essa ama!

TICHON

Ale maminko, vdy mne m rda!

Janek: Ka Kabanov - atto primo

KABANICHA

Sarebbe anche bello, eh? Non merita di essere sgridata?

KABANICHA

To snad tak nic nen? Ani ok iknout?

TICHON

Ma, mamma!

TICHON

Ale maminko!

KABANICHA TICHON

E io non dovrei anche ricordartelo? Questo veramente troppo!

KABANICHA TICHON

No mn to tak niv nen? Ale na mou dui!

KABANICHA

Sciocco! Ti fai gioco del peccato! Io entro. (entra nella casa)

KABANICHA

Hlupku! Jen pro hich! Jdu dom.

TICHON

(a Varvara) Vedi bene, sempre a causa sua!

TICHON
Tak vid, poad jen pro ni!

VARVARA

Che cosa pu fare? Nostra madre la perseguita, e anche tu. E poi dici di amarla. Che fai l, a pestare i piedi, sulle due gambe? Nei tuoi occhi vedo quello che vorresti fare: ubriacarti! (Tichon se va a zonzo in silenzio) Ella mi fa piet. S, veramente piet. (esita davanti alla porta di casa) Io le voglio molto bene. Non vedo perch non dovrei volerle bene?

VARVARA

Co pak za to me? Matka ji pronsleduje, a ty tak? A pak jet ik, e ji m rd, co stoj, pelapuje? Na oich ti vidim, co by si rd: zpt se! Je mi j lto. To se v, e lto. Mm ji rda. Pro bych ji nemla mt rda?

Cambiamento di scena KATA

Una stanza nella casa dei Kabanov

KA
Vs, co mi napadlo?

(deponendo il suo ricamo) Sai a che cosa penso??

VARVARA

VARVARA
Co?

Che cosa?

Janek: Ka Kabanov - atto primo

KATA

Perch la gente non pu volare?

KA

Pro lid neltaj?

VARVARA KATA

Non capisco che cosa vuoi dire. Stavo dicendo, perch la gente non pu volare proprio come fanno gli uccelli? Sai, qualche volta sogno di essere un uccello. Volare mi tenta talmente! Mi piacerebbe provare! (fa dei gesti come se stesse volando)

VARVARA KA

Nechpu, co prav! Povdm, pro lid neletaj tak jako ptci neltej? V, zdv se mi nkdy, e jsem ptk. Tak t to lk vzltnout! Chci to zkusit!

VARVARA KATA

Che cosa ti prende? Una volta ero cos gaia! Da voi, mi sono completamente ripiegata su me stessa.

VARVARA KA

Co vyvd? Jak jsem bvala rozpustil! A u vs jsem docela uvadla.

VARVARA KATA

Pensi che io non lo veda? Ero molto diversa prima! Vivevo senza preoccupazioni, come un uccello in libert! Mamma mi amava alla follia, e mi vestiva come una bambola! Sai come era la mia vita da ragazza? Te lo dico subito. Mi alzavo al mattino. Lestate andavo a lavarmi alla fonte. Andavo a prendere dellacqua e innafavo tutti i ori della casa, tutti, tutti

VARVARA KA

Mysl, e toho nevidm? Ach, byla jsem zcela jin! ila jsem, po niem netouc, jeko pte na svobod! Maminka due ve mn netuila, strojila mne jak panenku! V jak jsem ila za svobodna? Hned ti to povm, Vstvala jsem asn. Bylo-li to v lt vyla jsem ke studnce a umyla se. Pak pinesu si vodiky a vechny, vechny kvtinky v dom zaleju.

VARVARA KATA

Ma lo fai anche qui. Poi andavo in chiesa. Morivo dalla felicit di andare in chiesa. Avevo limpressione di essere in paradiso! Non vedevo nessuno, e non sentivo nulla, perdevo il senso del tempo, anche quando la funzione era terminata. Mamma diceva 8

VARVARA KA

U ns je to zrovna tak! Po tom jsem la do kostela. Ja k smrti rda chodila do kostela. Bvalo mi, jak bych stoupala do rje. Nikoho nevidm, neslym, asu nevnmm, ani kdy bohosluby kon. Maminka kvala,

Janek: Ka Kabanov - atto primo che tutti mi guardavano e si domandavano che cosa mi succedeva! Sai, sotto il sole, un fascio di luce saliva lungo la cupola, del fumo vi giocava, come una nuvola, e a me sembrava di vedere gli angeli volare e cantare. Allora cadevo in ginocchio e piangevo; Io stessa non sapevo perch pregassi e piangessi. Mi trovavano cos, e i miei sogni, i miei sogni! Vedevo grandi chiese, alte, dorate e montagne e alberi, e sentivo che stavo volando, volando in alto mentre invisibili voci cantavano tuttattorno! e na mne vichni hledli, co se to se mnou dje! A v, za slunenho dne, kdy s kopule padal takov svteln proud, a v nm valil se dm jako oblaka, a stvalo se mi, e jsem v tom sloupu vdala ltat andly a zpvat. A j padnu na kolena a plau; a j sama nevm, pro modlm se a plau. Tak m tam nali, a jak sny se mi zdvaly, jak sny! Tak buch vidla zlat, vysok chrmy a hory a stromy, a bylo mi, jak bych ltala, vysoko ltala a vude zpivaj hlasy neviditeln!

VARVARA KATA

Kata, che cosa ti succede? E i cipressi profumavano!

VARVARA KA

Kto, co je s tebou? A cyprye von!

VARVARA KATA

Che cosa ti succede? (afferrando la mano di Varvara) Un peccato in agguato su di me! Ho limpressione di essere sullorlo di un precipizio Qualcuno che mi spinge e non ho nulla cui potermi afferrare!

VARVARA KA

Co je s tebou?

Njak hich na mne jde! Jako bych stla nad propast nkdo mne do n strkal a j nemm za co se chytit.

VARVARA KATA

Che cosa ti succede? Stai bene? S, sto bene... Vorrei essere ammalata. Un desiderio strano mi tormenta il cuore, e non posso sfuggirgli in nessuna direzione. Incomincio a pensare, ma non posso mettere assieme i pensieri. La lingua balbetta parole, il mio spirito mi suggerisce altre cose. Si direbbe che il diavolo mi sussurri allorecchio e tali villanie che fanno onta me stessa.

VARVARA KA

Co se s tebou dje? Jsi zdrva? Zdrva Radji bych byla nemocna. Takov divn touha do hlavy mi leze a nikam nemohu j uniknout. Zanu pemlet, a nemohu mylenky sebrat. Jazykem pemlm slova, ale na mysli mi tane nco jinho. Jakoby mi abel naeptval a sam takov nedobr vci, a je mi hanba ped sebou samotnou.

Janek: Ka Kabanov - atto primo E di notte A v noci

VARVARA KATA

Che sogni fai? Varia! Non posso dormire. Sento sempre un sussurro nelle mie orecchie; qualcuno mi parla cos amabilmente, come una colomba che tuba, come se mi prendesse fra le sue braccia, con tanto ardore, tanto ardore, tanta passione e mi conducesse da qualche parte, e e Io vado, io vado lo seguo! Ma perch ti dico ci? Sei ancora una ragazza! Perch ti dico ci? Sei ancora una ragazza!

VARVARA KA

Co se ti zdv? Varjo! Nemohu spt. Pod mn zn v uchu takov naeptvn; kdosi se mnou tak laskav mluv jak kdy holub vrk, jak by mne objmal tak vele, tak vele, horoucn, jak by mne nkam vedl, a a j jdu, a jdu za nm! Ale na tob to vykldm? Jsi dvka! ale na tob to vykldm? Jsi dvka!

VARVARA

Oh, racconta! Io sono peggio di te! Molto peggio di te! Racconta!

VARVARA

, povdej! Jsem hor ne ty! Hor ne ty! Povdej!

KATA

Ma che cosa raccontare? Mi sento vergognare.

KA

Nu, co povdat? Stydm se.

VARVARA

Non c bisogno che ti vergogni. Perch dovrei giudicarti? Anchio ho i miei peccati.

VARVARA

Nen teba se stydt! Na bych j t soudila? Mm svoje hichy.

KATA

Giustamente, un tal peccato amare un altro. Che cosa far? Che cosa sar di me?

KA

Vdy je to takov hich, kdy miluji linho. Co si ponu? kam se podje?

VARVARA KATA

Forse ti accadr di incontrarlo. No, no, no! Che cosa pensi? Dio me ne guardi!

VARVARA KA

Mon e se ud s nm se vudt? Ne, ne, ne, ne, ne, ne! Co mysl? Chra Pn Bh!

VARVARA

E allora?

VARVARA
Nu co?

(entra Tichon dalla porta di destra, in vestito da viaggio)

KATA

KA
Tichon!

(si precipita verso lui e labbraccia) Tichon! 10

Janek: Ka Kabanov - atto primo

VARVARA

Sei matta? (esce di corsa)

VARVARA

Zblznila jsi se?

KATA

Tichon , mio Tichon , non andar via ora! (entrano Glasha e Feklusha portando i bagagli)

KA

Tio, Tio, neodjdj!

FEKLUSHA
(a Glasha) Sta via molto tempo?

FEKLUA
Na dlouho jede?

GLASHA

No, non molto (esce con Feklusha)

GLAA

Ne na dlouho.

KATA

Tichon caro, non andare! Mia piccola colomba, non andare!

KA

Tio, neodjdj! Holoubku mj! Neodjdj!

TICHON

Impossibile, Kta. Come posso non andare se mi manda la mamma?

TICHON

Nelze, Ko! Jak nepojedu, kdy maminka posl?

KATA

Portami con te! Portami!

KA

Vezmi mne tak s sebou! Vezmi mne!

TICHON KATA

Impossibile. Perch impossibile? Non mi ami pi?

TICHON KA

Nen to mon! Pro by nebylo mon? Co pak u mne nem rd?

TICHON

No, certo che ti amo! Ma questa vita da schiavi farebbe fuggire un uomo lontano dalla pi bella donna del mondo! e se dovesse durare tutta la vita alla ne si lascerebbe anche sua moglie.

TICHON

Ne, mm t rd! Ale z takov otroiny lovk by utekl od eny krasavice nevm jak, a m-li lovk po cel ivot takhle t utee i od eny!

KATA

Come posso amarti quando parli cos?

KA

Jak t mm pak mt rda, kdy takov slova mluv? 11

Janek: Ka Kabanov - atto primo

TICHON

Parola qui, parola l! Chi arriva a capirti?

TICHON

Slova sem, slova tam! Kdo se v tob vyzn?

KATA

(in lagrime) Povera me, che ne sar di me? Chi mi difender?

KA
Kam se j uboka podju? Kdo se mne zastane?

TICHON
Basta!

TICHON KA

Pesta!

KATA

(avvicinandosi a marito e stringendosi a lui) Tichon , colombella, se tu stessi a casa, o mi prendessi con te, io ti amerei tanto, ti farei tante carezze! Tichon, in balia di chi mi lasci qui?

Tio, holoubku, kdybys zstal doma, nebo mne vzal s sebou, tolik bych t mla rda, tak bych t laskala! Tio, komu mne tady nech?

TICHON

Non ti capisco, Kta! Certe volte non ti si riesce a strappare una parola E ora?

TICHON

Nevyznm se v tob, Ko! Jindy lovk slova z tebe nedostane a te?

KATA

Tichon, in balia di chi mi lasci?

KA

Tio, komu mne zanech?

TICHON

Tu sai che non c possibilit. Nessuno ti pu aiutare?

TICHON

Vdy v, e jinak nelze. Jak tedy pomoc?

KATA

Tichon, senza di te accadr una disgrazia! Accadr una disgrazia. Sai tu che cosa? Esigi da me un giuramento terribile!

KA

Tio, stane se bez tebe netst! Stane ses netst. V tedy, co? dej ode mne njakou stralivou psahu!

TICHON KATA

Che giuramento? Ebbene, questo. Che in tua assenza io non parli con alcun estraneo, che io non veda nessuno che io non osi nemmeno pensare a qualcun altro che non sia tu. 12

TICHON KA

Jakou psahu? Nu takovou: e za tvoj neptomnosti za dnou cenu s nikm cizm ani nepromluvm, nikoho nespatm, e ani pomysliti neopovm se, krom na tebe.

Janek: Ka Kabanov - atto primo

TICHON KATA

Ma perch? Perch? Per il riposo della mia anima, fammi questa grazia!

TICHON KA

Ale na to? na to? Pro pokoj moj due, proka mi tu milost!

TICHON KATA

Ma come puoi essere sicura di te stessa? (inginocchiandosi) Possa io non rivedere mio padre o mia madre; possa io morire senza confessione, se io

TICHON KA

Jak pak me za sebe ruit?

Abych ani otce, ani matky vcekrt nespatila; abych bez pokn umela, jestlie

TICHON

(sollevandola) Ebbene, perch? Che cosa ti salta in mente? Questo peccato, lo sai.

TICHON
Nu, copak? Co dl? Vdy je to takov hich.

KABANICHA
(da fuori) ora, Tichon ! (entrando) Bene, tutto pronto. I cavalli sono gi qui.

KABANICHA
Je as, Tichone. Nu tak, vecko je hotovo, kon u dojely.

TICHON

S, mamma, sono pronto.

TICHON

Ano, prosm, bude as, maminko.

KABANICHA TICHON

E allora perch non ti muovi? Quali sono le tue istruzioni?

KABANICHA TICHON

Nu tak, copak stoj? Co poroute?

KABANICHA

Non conosci pi le usanze? Istruisci tua moglie come si deve comportare in tua assenza.

KABANICHA

Copak nezn podku? Nai en jak se chovat za tv neptomnosti.

TICHON

Ma ella sicuramente lo sa

TICHON

Vak ona jist sama vi

KABANICHA

Niente scuse! Diglielo in fretta

KABANICHA

dn omlouvn! Rychle naizuj, 13

Janek: Ka Kabanov - atto primo perch voglio sentire anchio; poi, quando ritornerai le chiederai se li ha eseguiti. abych i j slyela, co naizuje, a pak, a se vrt, zept se jm, zda vecko splnila.

TICHON

Obbedisci alla mamma!

TICHON

Poslouchej maminku!

KABANICHA TICHON

Dille di non essere sgarbata. Non devi essere sgarbata.

KABANICHA TICHON

ekni j, aby nebyla hrub! Nebu hrub

KABANICHA TICHON

Onorare sua suocera come sua stessa madre. Kata, onora mamma come tua stessa madre.

KABANICHA TICHON

Aby ctila tchyni jak rodnou matku Ka, cti matiku jako rodnou matku.

KABANICHA TICHON

Di non star seduta con le mani in mano. Trova qualche lavoro da fare in mia assenza

KABANICHA TICHON

A nesed se zaloenma ruikama. Pracuj nco za moj nepitomnosti.

KABANICHA TICHON

Non indugiare a guardar fuori dalla nestra. Mamma!

KABANICHA TICHON

A nebloum oima z oken. Ale maminko!

KABANICHA TICHON

Allora lo fai? Non guardare fuori dalla nestra.

KABANICHA
Bude to?

TICHON

Nedvej se z oken.

KABANICHA TICHON

Non guardare la gente giovane. Ma mamma, la mia parola!

KABANICHA TICHON

A po mladch lidech nekouk. Ale maminko, na mou dui!

KABANICHA

Niente se e ma! meglio specicare ogni cosa!

KABANICHA

Jen dn okolky! Je lpe vechno pikzat!

TICHON

Non guardare la gente giovane. 14

TICHON

Nedvej se na mladky.

Janek: Ka Kabanov - atto primo (Kta si accascia)

KABANICHA
(esce)

E ora ditevi qualche parola.

KABANICHA

A te si spolu promluvte!

TICHON KATA

Sei arrabbiata con me? No. Addio.

TICHON KA

Hnv se na mne? Ne. S Bohem!

KABANICHA

(ritornando assieme a Varvara e Glasha) Presto, ora, Tichon . Dio sia con te! (si siede) Ognuno si sieda! (tutti si siedono) Addio, allora! (si rialza, e gli altri la imitano.)

KABANICHA
Nu, Tichone, u m as. Je, s Bohem! Sednte vichni! Nu s Bohem.

TICHON

(avvicinandosi a sua madre) Addio, mamma!

TICHON
S Bohem, maminko!

KABANICHA

(indicando il suolo con un gesto) In ginocchio, in ginocchio! (Tichon si inginocchia e bacia sua madre)

KABANICHA
K nohm, k nohm!

KABANICHA

KABANICHA

Prendi commiato da tua moglie! (Kta butta le braccia al collo di Tichon ) Svergognata ragazza! ad un amante che stai dicendo addio?

Se enou se rozlu! Nestydat! Lou se s milencem?

TICHON

TICHON

Addio sorellina! Addio Glasha! (si affretta fuori)

S Bohem sestiko, s Bohem Glao!

15

Janek: Ka Kabanov - atto secondo

ATTO SECONDO
Alcova da lavoro nella parte posteriore di una stanza nella casa dei Kabanov. Pomeriggio avanzato. Kabanicha, Kta e Varvara intente ai loro ricami

KABANICHA

Ecco. Tu ti vantavi tanto di amare tuo marito! Ogni moglie rispettabile, accompagna alla partenza il marito, poi avrebbe pianto unora e mezza prostrata sul pavimento dellingresso. Ma tu niente del tutto.

KABANICHA

Vida, chvstala jsi se, jak m mue rda! Jin podn ena, kdy mue doprovod, pl druh hodiny nak, na podsni le. Ale ty, jakoby nic!

KATA

Non c motivo, non ce n affatto. Del resto non ne sono capace. Perch dovrei comportarmi come uno zimbello?

KA

Nen pro! Nen pro! Ani toho nedovedu. Pro pak bych mla bt ne posmch lidem?

KABANICHA

Se tu amassi tuo marito avresti imparato a farlo! E se non le sai fare almeno potresti provare; Sarebbe pi conveniente. Il mondo di oggi non vede altro che intrighi e discordie! Me ne vado! E che nessuno mi disturbi! (esce)

KABANICHA

Kdybys mla mue rda, nauila by ses tomu! A kdy to nedovede, kdyby ses aspo pokusila. Bylo by slunj. Svt nezn ted ne pletky a nesvr! Pjdu! Nevyruujte m!

VARVARA

(mettendosi in testa il fazzoletto) Anchio vado a fare una passeggiata. Glasha pu farci i letti in giardino. C un piccolo cancello dietro la siepe di lamponi; mamma lo chiude sempre e nasconde la chiave - la nasconde! Io lho presa e ne ho messo unaltra al suo posto in modo che non si accorga di nulla. Se lo vedo gli dir di venire al cancello. (offre a Kta la chiave)

VARVARA
Pjdu tz se projt. Glaa nm ustele v zahrade. Za malinami jsou vrtka; maminka vdycky je zavir na zmek a kl schovv schovv! Vzala jsem si ho a dala msto nho jin, aby si toho nevimla. Uvidm-li ho, eknu mu aby piel k vrtkm.

KATA

Per che cosa? (si spaventa e si riuta di prenderla) 16

KA

Na to?

Janek: Ka Kabanov - atto secondo Non ne ho bisogno! Non la voglio! Nen teba! Nechci!

VARVARA

Tu non ne hai bisogno, ma io s. Prendila - non ti morde!

VARVARA

Tob nen teba a mn se hod. Jen si ho vem, vak t neukousne!

KATA

Che cosa hai in mente di fare, tentatrice! Come possibile? Devi essere matta, completamente matta!

KA

Cos to natropila, ty svdnice! Co pak je to mon? Zblznila jsi se, opravdu zblznila!

VARVARA

Non posso star qui a spiegarti tutto. Ora non proprio il momento. (corre fuori)

VARVARA

Nemiluju mnoho ei. Nemm te na to kdy.

KATA

(con gli occhi ssi sulla chiave che tiene in mano) Ecco! Disastro - Il disastro proprio qui! (correndo alla nestra) Gettar via la chiave - gettarla lontano, nellacqua, dove io non possa mai trovarla! (riette) Mi brucia la mano come un carbone ardente. Sta venendo qualcuno. (nasconde in fretta la chiave)

KA
Vida! Netst! Tady je to netst! Zahodit kl! Zahodit daleko do vody. Abych ho nikdy nenala! Pl mne jako hav uhel. Nkdo pichz!

KABANICHA

(fuori scena, a Dikoy) Se hai una ragione per essere venuto, parla correttamente! E non piangere!

KABANICHA
Piel jsi s nm, pak mluv podn! Neki!

KATA

No, non c nessuno. Oh il mio cuore si arresta! Non c nessuno l. Che paura che ho avuto! Per questo ho nascosto la chiave. chiaro che stato il destino a voler questo! E che peccato se non faccio altro che guardarlo - e da lontano? Potrei scambiare poche parole con lui, non c nessuna sventura nemmeno in questo!

KA

Ne, ne! Nikdo. Tak mi srdce pestalo bt! Ne, nikdo! Jak jsem se polekala! A kl jsem schovala. Ja vidt, osud tomu chce! A jak pak hrch, kdy na nho pohldnu teba zdaleka? Teba s nm pohovo m, to vecko nen jet netst! 17

Janek: Ka Kabanov - atto secondo Ma che cosa dico, mento a me stessa? Ebbene, che io muoia, ma che possa vederlo! Vederlo! Accada quel che accada, vedr Boris! Se potesse gi far notte! Ale co mluvm, m se obelhvm? A si tba zemru, jen kdy ho uvidm! Jen uvidm! Bu jako bu, uvidm Borise! Jen kdyby u byla noc!

(Si avvolge in uno scialle bianco ed esce per la porta posteriore) (Kabanicha entra nella stanza principale con in mano una lampada e dei dolci. La segue Dikoy. La stanza ora illuminata, lalcova al buio)

DIKOY

Nulla di speciale. Ho solo bevuto un po .

DIKOJ

Nic zvltnho, jenom jsem trochu nachmelen.

KABANICHA DIKOY

Va a letto, allora! Ma dove posso andare?

KABANICHA DIKOJ

Tedy idi spat! A kam mm jet?

KABANICHA DIKOY

A casa! dove altrimenti? Ma io non voglio andare a casa!

KABANICHA DIKOJ

Dom! Kam bys el? Ale kdy nechci dom!

KABANICHA DIKOY

KABANICHA DIKOJ

Bene, che cosa vuoi da me? Te lo dir! Fammi la morale, per calmare il mio cuore. In tutta la citt sei la sola persona capace di leggermi dentro

Nu, eho si peje ode mne? Hned ti to povm! Domluv mi pece, aby moje srdce se uklidnilo. Ty jedin v celm mst mne dovede rozebrat.

KABANICHA DIKOY

KABANICHA DIKOJ

Ti hanno chiesto ancora denaro? S, s, glielo dar, glielo dar! - E poi no! Non parliamo del denaro, se no come se mi bruciassero le viscere!

Chteli na tob zase penz? Dm, dm! Alke nedm! Mukne o penzch nic jinak, nic jinak, jak bys mi vnitnosti plil!

KABANICHA

KABANICHA

Non c nessuno sopra di te, che tu debba rispettare, ecco perch sei cos audace!

Nem nad sebou starch, proto si trouf!

18

Janek: Ka Kabanov - atto secondo

DIKOY

Silenzio, comare! Una volta durante la quaresima stavo facendo penitenza e digiuno, penitenza e digiuno, lass un potere impuro mand un mugik sul mio cammino. Egli aveva trasportato della legna e veniva a riscuotere la paga. Fu il diavolo a mandarlo in quel periodo per farmi peccare! E io ho peccato! Lho ingiuriato, battuto di santa ragione. (Si siede pi vicino alla Kabanicha) E tu sai che cuore ho! In seguito gli ho chiesto di perdonarmi e mi sono chinato ai suoi piedi. Vedi dove mi porta il mio cuore, vedi dove mi porta il mio cuore! (Cade ai piedi della Kabanicha) Mi stesi proprio per terra, nel fango! Nel fango! Oh!.

DIKOJ

Ml kmotra! Kdysi o velikm post kl jsem se a postl, kl jsem se a postl, v tom njak, neist sla namane mi muka do cesty. Drv vozil, pro penze piel. ert ho pro hch v takou dobu pines! Zheil jsem! Nadal jsem mu, div neztloukl. Vid, jak mm srdce! Potom jsem ho prosil za odputn, k nohm jsem se mu sklnl. Vid, kam mne a srdce pivd, vid, kam mne a srdce pivd! V blt na zemi jsem k nohm pad! V blt! Oh!

KABANICHA

(Respingendo Dikoy) Alzati! Basta col torturarti! Ma fa attenzione alle buone usanze, alle buone usanze!

KABANICHA
Posa se! Nemu se! Ale dbej dobrch mrav, dobrch mrav!

Cambiamento di scena

Notte. Una ripida riva erbosa; sopra, il recinto del giardino dei Kabanov e il cancello. Un sentiero porta gi lungo il pendio

KUDRYASH

(con la chitarra) Non c nessuno! Cos far passare il tempo con una canzone... Nel giardino di buon mattino una fanciulla passeggia, nel ruscello, sovente ammira il suo visino. Le fa la corte, le fa la corte, un bel ragazzo. Costosi regali ha comprato e ogni volta glieli porta. Molti ducati, buoni rossi ducati egli spese per i suoi scelti doni, sottovesti qui, fazzoletti l,

KUDRJ
Nikoho tu nen! To si zazpvme dlouh chvle Po zahrdce dvucha ji rno prochzela, na sv lce do potoka asto pohlela! Chod za n, chod za n, ohajek varn. Drah drky kupovan vdy on nos za n. Za dukty za erven svoje drky vol, suknky to, teky to, 19

Janek: Ka Kabanov - atto secondo e scarpe foderate di zibellino. Che cosa le successo? Perch non viene? (si siede) Eh, io verr, che sono una giovane fanciulla e andr a vedere il mercato, e alla era comprer tutto quello che mi piacer. Eh, io verr, che sono giovane fanciulla a raccogliere due piantine di menta, per piantarle davanti alla mia casa. E tu non calpestarle, bel ragazzo, con i piedi sotto la mia nestra, non sono state piantate n innafate per te! (entra Boris. Kudryash lo vede) Ecco, anche lui viene a passeggiare! Vida, taky si vyel na toulku! Ej, pjdu j mladuenka na trh pohlednouti, a co se mi lbit bude koupm na sv pouti. Ej, koupm j, mladuenka, voav dv mty podle svoj chaty. Nedeptej jch, varny ohaj, pod mma oknama, ne pro tebe sadila j ani zalvala! boteky sobol Copak del, ze nepichz?

BORIS

Siete voi, Kudryash?

BORIS

To jste vy, Kudrji?

KUDRYASH BORIS

S, Boris Gregoryevich! E perch dunque?

KUDRJ BORIS

Ano, Borise Gregorjii! A pro jste tady?

KUDRYASH

Io? Devo avere una qualche ragione. Non verrei qui certamente per nulla. E che cosa, chiedo, porta voi qui?

KUDRJ

J? Patrn mm pro. Pro nic za nic bych sem nechodil. A copak vs sem vede?

BORIS
(si guarda attorno furtivamente) Ascoltate, Kudryash! Ecco di cosa si tratta. Qui dove mi stato detto di venire. Non sarei mai venuto se non avessi avuto istruzioni!

BORIS
Hle, Kudrji, o jde! Mn je teba tady zstat. Nebyl bych piel, kdyby mn nebylo uloeno!

KUDRYASH BORIS

KUDRJ BORIS

E chi ti ha detto di far questo? Una ragazza che incontrai per strada mi disse che dovevo venire qui dalla parte del giardino dei Kabanov, dove c il sentiero. 20

A kdo vm co uloil? Njak dvka ekla mi na ulici abych piel sem, na str zahrady Kabanovch, kde je pinka.

Janek: Ka Kabanov - atto secondo

KUDRYASH

Vi avevo messo in guardia dallinnamorarvi in modo avventato!

KUDRJ

Vzdyt jsem vs varoval zamilovat se nerozvn!

BORIS

S, questa il mio dolore.

BORIS

Ano, o je moje hoe.

KUDRYASH BORIS
S.

la donna sposata?

KUDRJ BORIS
Ano.

Tak do t vdan?

KUDRYASH BORIS

La volete rovinare? Vi prego, non spaventatemi!

KUDRJ BORIS

To ji chcete zahubit? Prosm t, nestra mne!

KUDRYASH BORIS

Ed ella innamorata di voi? Non lo so! La vidi una volta sola - da mio zio. Altrimenti la vedo in chiesa. Oh Kudryash, se la vedeste mentre prega, che sorriso angelico si apre sul suo volto! E che luce sembra irraggiare da esso!

KUDRJ BORIS

A m ona vs rda? Nevm! Pouze jednou jsem ji uvidl u strce. Jinak vdvm ji kostele. Ach, Kudrji, kdybys ji vidl, jak se modl, jak andlsk smv hr j na lci! A z lce jak by svtlo zilo!

KUDRYASH BORIS
S.

dunque la Kabanova.

KUDRJ BORIS
Ano.

To je tedy Kabanov,

KUDRYASH VARVARA

Chi viene qui? Chi viene qui? (venendo dal cancello, cantando) Al di l del ruscello, del piccolo ruscello, c il mio Vanya che aspetta! Al di l del ruscello, del piccolo ruscello, c il mio Vanya che aspetta!

KUDRJ VARVARA

Tak vida, vida!

Za vodou, za vodikou, mj Va stoj. Za vodou, za vodikou, mj Va stoj.

21

Janek: Ka Kabanov - atto secondo

KUDRYASH

(continuando la canzone, camminando verso lei) Per la sua regina compra un regalo Per la sua regina compra un regalo

KUDRJ
Tovar nakupuje carevn svoj. Tovar nakupuje carevn svoj.

VARVARA

Sono una povera fanciulla, e buia la mia capanna. Sono una povera fanciulla, e buia la mia capanna.

VARVARA

Nech jsem j i dvucha, to z izby temn. Nech jsem j i dvucha, to z izby temn.

KUDRYASH

Ma lamore ti ha fatto regina! Lamore ti ha fatto regina!

KUDRJ

To lska zrobila carevnu z tebe. To lska zrobila carevnu z tebe.

VARVARA
Tu intanto aspetta, ragazzo! Non sar invano! (a Kudryash) Andiamo verso la Volga! (essa scivola via con Kudryash)

(scendendo lungo il sentiero e nascondendosi la faccia con un fazzoletto. Va verso Boris) Ty, mldene, pokej! Dok se! Pojme k Volze!

VARVARA

BORIS

BORIS

La notte! Canzoni! Un appuntamento segreto! Essi se ne vanno felici, mano nella mano. Anchio aspetto. Ma che cosa sar, io non lo so, n posso immaginarlo! Come mi batte il cuore. Non so che cosa dirle Ecco, viene! Siete voi Katerina Petrovna? Non so come ringraziarvi... Oh se voi sapeste, Katerina Petrovna, se voi sapeste, (fa per prenderle le mani) come vi amo, come vi amo!

Ta noc! Psn! Dostavenko! Jdou zaveni, veseli, Tak j ekm. Ale na ekm, nevm, ani pedstavit si nedovedu! Srdce mi bije. Nevm co j eknu Tu jde! Jste to vy, Katrino Petrovno? Ani nevm, jak vm dkovati Ach, kdybyste, Katrino Petrovno, kdybyste vdla, jak vs mm rd, jak vs mm rd!

(Kta si avvicina silenziosamente lungo il sentiero, con gli occhi abbassati)

KATA

(senza alzare lo sguardo) Non toccarmi! Non toccarmi! Va via da me! Tu sai che questa una colpa che non potr mai lavare, non potr mai lavare! Vedi che come una roccia pesa sulla mia anima, come una roccia! 22

KA
Nedotkej se mne, ach nedotkej se mne! Jdi ode mne pry! Vdy v, e toho hichu neodinm, nikdy neodinm. Vdy mi jako kmen pad na dui, jako kmen!

Janek: Ka Kabanov - atto secondo

BORIS

Non cacciatemi via, non cacciatemi via da voi!

BORIS

Neodhnjte mne, Neodhnjte mne od sebe!

KATA

Perch sei venuto, perch sei venuto? Sai che sono una donna sposata e devo stare con mio marito no alla tomba. Che cosa mi giover tutto questo? la mia rovina che tu vuoi!

KA

Pro jsi piel, pro jsi piel? Vdy jsem vdan ena, vdy mm a do hrobu ti se svm muem. Co to ne sebe chystm? Ty chce moj zkze!

BORIS

Perch dovrei volere la vostra rovina? Io vi amo pi di ogni cosa al mondo! Io vi amo pi di ogni cosa al mondo!

BORIS

Pro bych chtl va zkze? Kdy vs miluji vc ne vechno ne svt! Kdy vs miluji vc ne vschno ne svt!

KATA BORIS

Vuoi distruggerti, distruggerci? Voglio quello che voi volete!

KA

Chces sebe zahubut, ns zahubit?

BORIS KA

Va vli! e jsem domov opustila, v noci pila za tebou nemm svobodn vle! Kdybych mla svobodn vle, nebyla bych pila za tebou! Co nevid? Tvoje vle nade mnou vldne! Co to nevid? ivote mj!

KATA

Ho lasciato la mia casa di notte per te, per incontrarti La mia volont non pi libera! Se avessi una libera volont non sarei venuta da te! Non te ne accorgi? (alzando gli occhi e ssando Boris) La tua volont che mi governa! Non lo vedi? (si getta con le braccia al collo di Boris) Vita mia!

BORIS

Vita mia! (rimangono abbracciati)

BORIS

ivote mj!

KATA BORIS

Volevo cos morire Perch morire quando la vita cos bella per noi?

KA

Tak se mi zachtlo zemit

BORIS

Pro pak umrat kdy je nm krsn t?

23

Janek: Ka Kabanov - atto secondo

KATA BORIS

No, io non ho diritto di vivere! Non dirmi queste cose. Non torturarmi. Credi che io non senta piet per te?

KA

Nikoli, mi neize t!

BORIS

Nekej mi takovch slov. Nemu mne. Coz mi tebe nen lto?

KATA

Perch piet per me? Nessuno ha colpa; solo io - solo io - che sono venuta ad incontrarti. Non avere piet di me. Distruggimi, che tutti, tutti sappiano quello che sto facendo!

KA

Na mne litovat? Nikdo nen vinen, j sama, sama pila za tebou. Nelituj mne, zahub mne, a vichni vd, vichni vd, co dlm!

BORIS

Perch pensi queste cose? perch?

BORIS KA

Na na to pomlet? Na na to pomlet? Kdy jsem pro tebe se hchu dopustila, pro netrpt?

KATA

Perch per te ho peccato, perch non dovrei soffrire? (si abbracciano impetuosamente)

VARVARA

(ritornando con Kudryash) Bene, vi siete intesi?

VARVARA
Nue, shodli jste se?

BORIS
S

BORIS

Shodli.

VARVARA

E allora fate una passeggiata assieme! Vanya vi chiamer non appena necessario. (escono Kta e Boris)

VARVARA

Tak projdte se! Va vs zavol, a bude teba.

KUDRYASH
(a Varvara) Avete escogitato qualcosa di carino! Scivolare fuori attraverso il cancello del giardino! (egli si siede su un sasso con Varvara)

KUDRJ
To jste si vymyslili pknou vc! Lzt skrz zahradn vrtka!

VARVARA

Tutto idea mia.

VARVARA

To vechno j.

KUDRYASH
24

Proprio come te. Ma non se ne accorger mamma?

KUDRJ

To je ti podabno. Ale nepijde-li na to maminka?

Janek: Ka Kabanov - atto secondo

VARVARA

Puh, non le passer neanche per la testa! Il primo sonno di solito il pi duro.

VARVARA

Eh, ani j na mysl nepijde! Prvn spnek bv tvrd.

KUDRYASH VARVARA

Malgrado tutto il diavolo potrebbe svegliarla. Che importa? Il cancello del cortile si chiude dal di dentro. Essa busser un poco - e poi se ne andr. Domattina le dir che dormivamo troppo sodo.

KUDRJ VARVARA

Pece vak, pojednou j ert ned spt. Co na tom? Ze dvora vedou vrtka, kter se zevnit zavraj. Bude klepat odejde, Rno j eknu, e jsme tverd spaly.

KATA

(in distanza) Io ti ho conosciuto tutto questo tempo!

KA
U dvno jsem t znal!

BORIS

(in distanza) Io ti ho conosciuta tutto questo tempo!

BORIS
U dvno jsem t znal!

VARVARA

Inoltre Dikoy le sta facendo una visita. Quei due bruti si comprendono bene! Ad ogni modo Glasha fa la guardia. Al pi piccolo rumore essa ci chiama.

VARVARA

A pak Dikoj je u n nvtvou. Takovi hrubci a rosumj se! Ostatn na stri stoj Glaa. Kdyby se nco ustlo, zavol.

BORIS

(in distanza) Sento che vorrei seguirti in capo al mondo!

BORIS
Zd se mi, e kraj svta el bych za tebou!

VARVARA

Ad ogni modo, c un limite ad ogni rischio! Prima di sapere dove sei, ti trovi in difcolt! Abbiamo idea di che ora sia?

VARVARA

Ostatn bez nebezpe to nejde! Ne se nadje, padne do netst! Kdybychom vdli, kolik je hodin?

KUDRYASH VARVARA

luna passata. Come lo sai?

KUDRJ
Jedna!

VARVARA
Jak vs?

KUDRYASH
Lo ha appena gridato la guardia notturna.

KUDRJ

Ponocn tloukl

25

Janek: Ka Kabanov - atto secondo

KATA

(in distanza) Tu sei la mia vita! In capo al mondo ti seguirei... ti seguirei!

KA
ivote mj, kraj svta la bych, la bych za tebou!

BORIS

(in distanza) Vita mia!

BORIS
ivote mj!

VARVARA BORIS

ora! Chiamali! (in distanza) In capo al mondo... vita mia!

VARVARA BORIS

Je as! Zavolej ne n!

Kraj svta, ivote mj!

KUDRYASH

A casa, a casa, tutti a casa. Ma io a casa non devo andare

KUDRJ

Vecko dom, dom vecko dom. A j dom nepjdu!

BORIS

(fuori scena) Ti ho sentito!

BORIS
Slym.

KUDRYASH

(egli e Varvara si avviano per la strada del cancello) Va a passeggiare, ragazza, nch non cade la notte, Tra-la, tra-la, nch non cade la notte

KUDRJ
Chod si dvka do asu, do veernho asu, aj, le-li, le-li, le-li, do veernho asu.

VARVARA

Io sono giovane ancora e voglio restare no allalba, tra-la, tra-la, rimanere no allalba!

VARVARA

A j dvka jsem mlad, a j radji do rna, aj, le-li, le-li, le-li, do rnika do rna.

KUDRYASH

Poi allo spuntar dellaurora sono tornato a casa. Tra-la, tra-la, tra-la-la-la. sono tornato a casa (Boris e Kta si affrettano sulla strada)

KUDRJ

A jak zora vstvala, j se dom sebrala, aj, le-li, le-li, le-li, j se dom sebrala.

26

Janek: Ka Kabanov - atto secondo

VARVARA

(chiamandoli) Vi decidete a salutarvi? (Kta va su da sola; Boris si ferma dietro)

VARVARA
Zdalipak se rozloute?

27

Janek: Ka Kabanov - atto terzo

ATTO TERZO
Un edicio in rovina con colonnati e softto a volta; tutto attorno erba e cespugli. Attraverso gli archi si vede il Volga e la sua sponda. Pomeriggio avanzato in un tedioso giorno con nubi da pioggia Kudryash e Kuligin entrano nelledicio per ripararsi

KULIGIN
Piove!

KULIGIN
Krpe!

KUDRYASH KULIGIN

Sta venendo un temporale! bene avere un rifugio!

KUDRJ KULIGIN

Pijde boue! Dobe, e je kde se schovat!

KUDRYASH KULIGIN

Che affollamento in questa passeggiata! Ho limpressione che tutti vogliano rifugiarsi qui!

KUDRJ KULIGIN

A co lidu na bulvru! Zd se, e se vecko nahrne sem!

(Passanti entrano correndo per ripararsi dalla pioggia)

KUDRYASH KULIGIN

Questi mercanti, vestiti con cura esagerata! Guarda! Deve essere stata un pittura! A tratti la si vede ancora. (ispeziona le pareti)

KUDRJ KULIGIN

Kupcov jdou napardn A visa! Tady je vymalovno! Msty je to snt.

KUDRYASH KULIGIN

Ledicio stato bruciato Ecco la Gehenna - il fuoco dellinferno!

KUDRJ KULIGIN

Vyhoelo. Je to Gehenna, pekeln ohe?

KUDRYASH KULIGIN

KUDRJ KULIGIN

Non lhanno mai restaurato dopo lincendio. Ogni sorta di gente vi precipita.

Po poru neopravili. Veho druhu lid do nho padaj.

KUDRYASH KULIGIN
28

KUDRJ KULIGIN

cos, amico mio! Gente di tutte le condizioni!

Tak, brachu mil! Vech dstojnost!

Janek: Ka Kabanov - atto terzo

KUDRYASH KULIGIN

Cos - hai centrato lidea! Perno negri!

KUDRJ KULIGIN

Tak, tak, dobes to pochopil. Tak mouennov!

KUDRYASH DIKOY

Hai proprio ragione! Anche dei negri! (entra. Tutti gli altri fanno atti di deferenza) Sono tutto bagnato!

KUDRJ DIKOJ

Taky, taky mouennov!

Celho mne to pokropilo!

KUDRYASH DIKOY

Savyol Prokofyevich! (a Kudriash) Sta lontano da me! Sta lontano! Perch ti appiccichi a me? Mi pare di non averti interpellato! Appena apre bocca, si getta in una discussione!

KUDRJ DIKOJ

Savjole Prokofjii!

Odraz ode mne! Odraz! Co ne mne leze? Mon, e nechci s tebou ani mluvit! Pmo rypkem se ene do hovoru!

KUDRYASH DIKOY

Vi sono spesso temporali da queste parti. Sciocchezze!

KUDRJ DIKOJ

Boue zde asto bvaj. Nesmysl!

KUDRYASH DIKOY

Non ci sono parafulmini. Sciocchezze! E che cosa sono questi tuoi parafulmini?

KUDRJ DIKOJ

Hromosvod nemme! Nesmysl! Nu, a jakpak m ty hromosvody?

KUDRYASH DIKOY
E poi?

Sono fatti dacciaio

KUDRJ DIKOJ

Ocelov! Co dl?

KUDRYASH DIKOY

Sbarre dacciaio Lo vedo, sbarre.

KUDRJ DIKOJ

Ocelov tye. Slyel jsem, e tye. 29

Janek: Ka Kabanov - atto terzo

KUDRYASH

Vengono piantate gi nel terreno. (spiegando con i gesti)

KUDRJ

Spust se tye.

DIKOY

E allora dopo? E allora dopo?

DIKOJ

Co dl? Co dl?

KUDRYASH DIKOY

Questo tutto. (ruotando minacciosamente le maniche verso lalto) E che cosa il temporale, secondo te?

KUDRJ
Nic vc!

DIKOJ
A co je bouka po tvojm rozumu?

KUDRYASH
Elettricit.

KUDRJ DIKOJ

Elektina! Jakpak elektina? Jak elektina? Vida! Po tom nejsi loupenk? Boue je trest na ns abychom moc bo pociovali! A ty chce tyemi nebo roni nja kmi proti n se brnit? Co jsi ty? Jsi Tatar? Tatar? Nu mluv! Tatar?

DIKOY

Quale elettricit? Quale elettricit? Guarda! E tu non sei un truffatore? I temporali sono punizioni, che ci fanno consapevoli del potere di Dio! E tu con delle sbarre, spiedi vuoi che ci difendiamo?! Chi sei tu? Un tartaro? Un tartaro? Parla! Sei un tartaro?

KUDRYASH

Savyol Prokofyevich! Il vostro onore! Dyerzhavin scrive: Il mio corpo torner alla polvere, ma la ragione ha sottomesso il tuono!

KUDRJ

Savjole Prokofjii! Vae slovutnosti! Dravn prav: Me tlo rozpadne se v prach, vak rozum hromem svld!

DIKOY

Cari signori che cosa dice? Arrestatelo! Questo falso contadino! (rivolgendosi agli astanti) Invano, maledetti, incitate luomo al peccato! (a Kudryash) Ha smesso di piovere?

DIKOJ

Velectn, co to povdal? Podrte ho! Takov falen muek! Darmo, proklatci, lovka ve hch uvdte! Pestalo pret?

KUDRYASH DIKOY
30

Apparentemente. Apparentemente!

KUDRJ
Zd se.

DIKOJ

Zda se.

Janek: Ka Kabanov - atto terzo Va a dare unocchiata! Apparentemente dice! Jdi a podvej se! A to si erkne: Zda se!

KUDRIASH

(uscendo sotto la pioggia) Non piove pi! (Non ritorna sotto la volta)

KUDRJ
Pestalo.

(Dikoy esce dalledicio, e gli altri lo seguono. La scena resta vuota per qualche istante. Poi Varvara entra vivacemente sotto uno degli archi; tende il collo e guarda fuori. Boris passa sul fondo; si ferma vicino a Kudriash)

VARVARA

(facendo un segno verso Boris) Pssst! Pssst!! Si direbbe lui? (egli le si avvicina) Che cosa dobbiamo fare con Kta?

VARVARA
Pssst! Pssst! Zd se, e je to on! Co si ponem s Katrinou?

BORIS

Che cosa successo?

BORIS

Co se dje?

VARVARA

Una vera disgrazia! Nientaltro! Suo marito tornato, lo sai?

VARVARA

Ale hotov netst! Nic jinak! Mu se j vrtil, v o tom?

BORIS
No!

BORIS

Nevm!

VARVARA BORIS

E Kta completamente fuori di s! Ah, non la vedr pi!

VARVARA BORIS

Ale Katrina je prost nesvou! Ach, to j u nespatm!

VARVARA

Ah, tu, allora! Ascoltami! Essa trema tutta come se avesse la febbre alta! pallida, e vacilla attorno alla casa come se stesse cercando qualche cosa! E ha gli occhi di una pazza! Questa mattina si messa a piangere, a singhiozzare senza tregua: Ah, amici miei, che cosa devo fare? Minaccia di fare ogni genere di pazzie -

VARVARA

Ach, ty! Posly mne pece! Cel se chvje, jak by j zimnice lomcovala! Ja bled, potc se po dome jak by nco hledala! Oi m jak len! Dnes rno zaalo plakat, stle vzlykat: Ach, bauky! Co si mm pot? Takovch vc natrop.

BORIS

Mio Dio, che fare?

BORIS

Ach, boe, co si pot? 31

Janek: Ka Kabanov - atto terzo

VARVARA

e dice, senti bene, dice che si getter ai suoi piedi e gli confesser ogni cosa.

VARVARA

e, pravm, e prat sebou o zem a vechno mu pov.

BORIS

possibile?

BORIS

Je-li mon?

VARVARA

Con lei ogni cosa possibile. Mamma ha subodorato qualche cosa; la guarda continuamente, come una vipera, e ci aumenta la sua agitazione Stanno venendo! Mamma con loro! Nasconditi! (Boris e Kudryash si nascondono) (in distanza si sente il tuono)

VARVARA

U n je vechno mon! Maminka si toho vimla; pod na ni kouk, jako zmije kouk, a j je z toho h! Tu jdou! Maminka jde s nimi! Schovej se!

KATA

(correndo dentro, prendendo la mano di Varvara e stringendola convulsamente) Oh Varvara! la morte! Ach, Varvaro! Moje smrt!

KA

DONNA

(dalla folla) C qui una donna spaventata a morte!

ENA
Njak ensk nramn se boj!

VARVARA
(a Kta) Basta ora, basta!

VARVARA
Nu dosti, dosti!

CORO

(bassi) Non si sfugge a ci che scritto! (tenori) Guardate, bellissima!

SBOR
Co komu souzeno, tomu neutee! Vida, krasavice!

VARVARA KATA

Rimettiti a posto! Non posso!

VARVARA KA

Vzmu se! Nemohu!

VARVARA

Ritorna in te! 32

VARVARA

Vzpamatuj se!

Janek: Ka Kabanov - atto terzo

KATA

Il cuore mi fa cos male!

KA

Srdce mne bol!

KUDRYASH

(con Boris, dietro di lui) Di che cosa avete paura, posso chiederlo?

KUDRJ
eho se bojte, prosm vs!

CORO

Eh, bellissima!

SBOR

Ej, krasavice!

KUDRYASH

Ogni ore del campo riorisce, e tu ti nascondi?

KUDRJ

Kad kvtko raduje se a vy se schovvte? A K Ach, co tu jet chce? i je mu toho jet mlo? i je mu toho jet mlo, jak j se mum?

KATA

(vedendo Boris) Dio, che cosa vuole ancora? (si appoggia a Varvara e singhiozza) Non gli basta? Non gli basta quello che sto passando?

VARVARA

Calmati ora, inginocchiati e prega un poco. (entra Dikoy con Kabanicha e Tichon )

VARVARA

Uti se, poklekni, pomodli se.

DIKOY

(a Kabanicha, indicando Kta) Quali peccati pu avere commesso?

DIKOJ
Jak pak me mt zvltn hchy?

KABANICHA KATA

Unanima straniera le tenebre. Mamma! Tichon ! Ho peccato davanti a Dio e davanti a voi! Ho peccato! Non feci solenne giuramento (tuono in lontananza) a te, Tichon , che non avrei guardato nessuno mentre tu eri via? E sai che cosa ho fatto quando non ceri, io, la depravata? Proprio la prima notte...

KABANICHA KA

Ciz due temnota. Maminko! Tichone! Hn jsem ped Bohem, ped vmi! Hn jsem! Co jsem se vm nezapsahla, e se na nikoho ani nepodvm za tv neptomnosti? A v-li, co jsem nemravn bez tebe udlala? Hned prvn noc

TICHON

Taci, non necessario!

TICHON

Ml, nen teba! 33

Janek: Ka Kabanov - atto terzo

VARVARA KATA

Non sa quello che dice! ...sono corsa fuori dalla casa...

VARVARA KA

Nev, co mluv. jsem z domu utekla

KABANICHA KATA

No, parla, parla, ora che hai cominciato! ...e per dieci notti, mi sono incontrata con lui.

KABANICHA KA

No, mluv, mluv, kdy jsi u zaala! a celch deset noc s nm se toulala.

KABANICHA
Con chi?

KABANICHA
S km?

DIKOY

Con chi?

DIKOJ

S km?

KABANICHA
Con chi?

KABANICHA
S km?

VARVARA KATA

Mente! Non sa quello che dice! Con Boris Grigorievich! (tuono) (cade priva di sensi fra le braccia del marito)

VARVARA KA

Vdy ona le nev, co mluv. S Borisem Grigorjiem!

KABANICHA TICHON
(tuono)

Figlio mio, hai avuto ci che dovevi aspettarti! Katerina!

KABANICHA TICHON

Synku, dokal jsi se! Katrino!

(Kta strazia se stessa e si precipita fuori nel temporale. Gli altri si disperdono in tutte le direzioni)

Cambiamento di scena TICHON

Macchia solitaria sulle rive del Volga. Crepuscolo che gradualmente trapassa nella notte (seguito da Glasha, girando con una lampada e guardando ovunque) Oh Glasha, potrebbe andare peggio di cos? Una bella battuta non sarebbe nulla! Mamma dice: lascia che sia sepolta viva per espiare i suoi peccati! Ma io la amo ancora. 34

TICHON

Ach Glao! Co me bt horho? Utlouci ji to je mlo! Maminka povd: Do zem za iva ji zakopat, aby svou vinu smyla! Ale j ji mm rd;

Janek: Ka Kabanov - atto terzo mi fa male alzare un dito su di lei. lto je mi jenom prstem se j dot knout.

GLASHA

(camminando dietro Tichon ) Katerina! (escono) (entra Kudryash in gran fretta, seguito da Varvara)

GLAA
Katrino!

VARVARA

Mi tiene racchiusa e mi tormenta. Io le dissi: Non rinchiudermi! Vi saranno guai, guai, guai!. Ora dimmi che devo fare della mia vita!

VARVARA

Na zmek mne zavr, tr. ekla jsem j: Nezavrejte mne! Bude zle! Bude zle! Bude zle! Pou mne, jak mm te t?

KUDRYASH VARVARA

Che cosa fare? Scappare ora, subito! Scappare?

KUDRJ VARVARA
Utci?

Jak t? Te utci!

KUDRYASH VARVARA

A Mosca, la piccola madre! A una nuova vita allora - e alla gioia! (escono assieme)

KUDRJ VARVARA

V Moskvu matiku! V nov vesel ivot!

TICHON

(in distanza) Katerina!

TICHON
Katrino!

GLASHA

(in distanza) Katerina!

GLAA
Katrino!

KATA

(entrando lentamente dallaltro lato) No, non c nessuno qui! Che cosa fa ora il poveretto? Vederlo, dirgli addio, e poi morire! Tutto ci non mi ha reso la vita pi facile! Mi sono annientata da sola, disonorata da me stessa. S. Per me il disonore, per lui lumiliazione

KA
Ne! Nikdo tu nen! Co as chudk dla? Vidt se s nm, rozlouit, pak teba zemt! Vdy mi tm nen uleheno! Tak jsem sebe zahubila, sebe o est pipravila! Ano! Sebe o est, jemu pokoen!

35

Janek: Ka Kabanov - atto terzo

KULIGIN

(appena fuori scena, sul di dietro) La-la-la-la-la-la... la-la-la-la-la-la... (attraversa la scena, adocchiando Kta) La-la-la!

KULIGIN
La-la-la-la-la-la la-la-la-la-la-la-la La-la-la

KATA

(indietreggiando) Vedi posso ricordare che cosa mi disse? Della piet che provava per me? No, ora non riesco a ricordare! Oh queste notti, come sono dure per me! Tutti vanno a dormire cos leggermente. Anchio ci vado. ma ho limpressione di giacere in una tomba. La notte terribile! Sento un rumore.

KA
Vzpomenu si, jak ke mn hovoil? Jak mne litoval? Nevzpomenu! Ach, ty noci, jak jsou mi tk! Vichni jdou spat tak lehce. I j jdu. Ale jak bych se do mohyly kladla. Ta hrza po tm! Njak hluk!

CORO

(in distanza, senza parole)

SBOR KA SBOR KA

KATA CORO

un canto! (come prima)

A to zpvn!

KATA

Sembra una sepoltura! Si contenti di rivedere la luce del sole!

(Un passante ubriaco attraversa la scena, ssandola)

Jako by nkoho pochovvali! A lovk je rd, kdy konen je svtlo!

KATA

Perch mi fanno questo? Quelle donne l le si uccidono, dicono. Se solo mi prendessero e mi buttassero nel Volga! Ma no, vivi, vivi, vivi, vivi, e che il tuo peccato ti tormenti! Sono gi stata tormentata! Per quanto tempo dovr tormentarmi? Per che cosa devo ancora vivere? Bene? Bene? Non ho bisogno di nulla, nulla pi mi caro neppure la stessa luce di Dio. Eppure la morte non viene. Tu la desideri ed essa non viene. Qualunque cosa io guardi, qualunque cosa 36

KA

Pro se tak chovaj? lk se, e takov ensk zabjeli! Kdyby mne tak vzali a hodili do Volhy! Ale tak ij, ij, ij, ij! a mu se se svm hchem! Vak u jsem zmuena! A dlouho-li mm se muit? Nu, na mm tu jet t? Nu? Nu na? Nic nepotebuji. Nic mi nen milo. Ani to bo svtlo mi nen milo. Ale smrt nepichz. Tou po n: ona nepichz. A vidm cokoli, a slym cokoli,

Janek: Ka Kabanov - atto terzo ascolti, tutto mi provoca dolore, proprio qui! (indicandosi il petto) Forse se potessi vivere con lui, proverei ancora un po di gioia Come mi manca! Se non dovessi pi rivederti, almeno ascoltami da lontano! Voi, venti impetuosi! Trasmettetegli il mio pianto! Ah, gente, come mi manca! (si avvicina alla ripida riva del ume) Sei la mia vita, la mia gioia, la mia anima - e come ti amo! (entra Boris. Sulle prime non la vede) Rispondimi! Oh, rispondimi! Ozvi se! Ach, ozvi se! ivote mj, radosti moje, due m, jak t mm rda! Snad, kdybych s nm mohla t, bych jet njakou radost zaila. Jak se mi po nm stsk! Kdy t u neuvidm, kdybys aspo zdli mne uslyel! Vy vtry bujn! Doneste mu alostny mj stesk! Ach bauky, stsk se mi! jenom tady, tady to bol!

BORIS

Ma la sua voce!

BORIS KA

Vdy je to jej hlas! Ozvi se, ach, ozvi se!

KATA

Rispondimi! Oh, rispondimi! (corre verso Boris)

BORIS
Kta! (cadono luno nella braccia dellaltra) Ti vedo ancora una volta!

BORIS
Ko!

Pece t jet vidm!

KATA

Ti vedo ancora una volta! Pece t jet vidm! (Kta piange sul suo petto; rimangono allacciati assieme... Poi torna la consapevolezza)

KA

BORIS

Dio ci ha fatto messo in tentazione!

BORIS KA

Svedl ns Bh! Nezapomnls ne mne?

KATA BORIS

Ti sei dimenticato di me? Come potrei dimenticarti, che idea?

BORIS KA

Jak bych ml zapomnt, co mysl? Ne, ne! Chtla jsem nco jinho ci. Nezlob se na mne?

KATA

No, no! Volevo dire unaltra cosa. Sei arrabbiato con me?

37

Janek: Ka Kabanov - atto terzo

BORIS

Io, arrabbiato, perch?

BORIS KA

Pro buch se ml zlobit? Nechtla jsem tvho zla! Nebyla jsem sebe mocna, kdy jsem vechno prozradila. Ale ne, ale ne! Chtla jsem ti nco jinho ci. Co bude dlat? Co s tebou?

KATA

Non volevo il tuo male! quando ho rivelato tutto, non ero padrona di me stessa. Ma no, no! Volevo dirti qualche cosa daltro. (tornando improvvisamente al presente) Che cosa farai? Che cosa ne sar di te?

BORIS

Lo zio mi mander via - lontano, in Siberia! In un centro commerciale a Kyakhta!

BORIS

Strc mne vyhn a na Sibi! Do obchodu v Kjacht!

KATA

Prendimi con te! Ma no! Addio, va, e non tormentarti per me.

KA

Vezmi mne s sebou! Ach ne! Je s Bohem, netrap se pro mne.

BORIS

Mi va bene, io sono libero come laria. Perch farmi dei problemi? Ma che ne sar di te? E tua suocera?

BORIS

Co j jsem voln ptk. Co bych j o sob uvaoval! Ale cobude s tebou? Co s tchyn?

KATA

Essa mi perseguita, mi rinchiude Tutti mi guardano, mi ridono in faccia, mi rinfacciano di te...

KA

Mu mne, zavr Na mne vichni se divaj, do o se mi smj, tebe mi vytaj

BORIS

E tuo marito?

BORIS KA

A co tvj mu? Chvlemi je laskav, hned se zas zlob. Pije! Mne bije! Ale ne. Vdy mluvm stle nco jinho! Chtla jsem ti nco jinho ci. Stskalo se mi po tob. A hle, nyn jsem t opt uvidla! pokej, pokej, co jsem ti chtla ci V hlave se mi to plete

KATA

Un momento gentile, poi si arrabbia. Beve. E mi picchia. Ma no. Sto andando da un argomento allaltro. Voglio dirti qualche cosa daltro Mi mancavi. Ed ad un tratto ti ho rivisto! Ma aspetta, aspetta... che cosa ti volevo dire? La mia testa un vortice...

BORIS

Non ho pi tempo

BORIS KA

U mm as! Na nic si nemohu vzpomenout. Pokej, hnedle ti to povm!

KATA

Non riesco a ricordare qualche cosa. No, ferma - ora te lo posso dire! 38

Janek: Ka Kabanov - atto terzo Quando sarai in viaggio d il tuo aiuto ai mendicanti! Non trascurarne neppure uno! A pjde cestou, dej kazdmu zebrku almuznu, dnho neopome!

CORO
(oscurit completa)

SBOR

(intona un lamento ondeggiante fra U e O, come se fosse un lamento del Volga)

KATA CORO

Ora lascia che io veda il tuo viso unultima volta! (come sopra)

KA SBOR KA SBOR KA

A nyn dej se na sebe podvat naposledy!

KATA CORO

Che cosa stanno cantando? (come sopra)

Co to zpvaji?

KATA BORIS CORO

Addio! Va ora! Dio sia con te! Se si sapesse quale dolore lasciarti! (come sopra)

Bu s Bohem! Nu jdi! Bu s Bohem!

BORIS SBOR BORIS

O kdyby vedeli, jak tko se loum!

BORIS

Quale dolore! Quale dolore per me! (mentre se ne va) Quale dolore!

Jak tko se loum! Jak tko se loum! Tko!

KATA

Ancora quelle voci! Gli uccellini si poseranno sulla mia tomba, con i loro piccoli; e orellini sbocceranno, rossi blu, gialli (si avvicina ancora di pi alla riva) Che pace, cos bello, cos bello! (incrocia le braccia) E io devo morire! (si butta nel ume)

KA

A jet zpvaj! Ptci pilet na mohylu, vyvedou mlata, a kvtka vykvetou, erveouk, modrouk, luouk. Tak ticho, tak krsn! Tak krsn! A teba umit! 39

(trascinandosi con le mani e con i piedi sul ciglio della riva del ume)

Janek: Ka Kabanov - atto terzo

KULIGIN

(sullaltra riva) Una donna si buttata nellacqua!

KULIGIN
Njak ensk skoila do vody!

PASSANTE

(sullaltra riva) Ehi! una barca!

CHODEC
Hej loku sem!

DIKOY

(accorrendo con una lanterna) Chi che chiama? (Corre sullaltra riva)

DIKOJ
Kdo to vol?

GLASHA

Ehi! una barca!

GLAA

Hej loku sem!

TICHON

Amici, amici miei! (gente accorre con le lanterne da ogni parte) Deve essere lei!

TICHON

O bauky bauky! To je jist ona!

(entra Kabanicha sulla scia di Dikoy. Essa afferra Tichon ) Vattene da me! Puste mne!

KABANICHA

Non me ne vado! Valeva la pena di uccidersi?

KABANICHA

Nepustm! Stlo by za to sebe zniit!

TICHON

Sei stata tu a distruggerla. Tu, solo tu!

TICHON

Vy jste ji zahubila, vy, vy jen samotn!

KABANICHA

Che dici ora? Hai perso la ragione. Non sai con chi stai parlando?

KABANICHA

Co ty? Nejsi pri smyslech! Nev, s km mluvs?

(Entra Dikoy portando il cadavere di Kta... lo depone al suolo)

DIKOY

Ecco la vostra Katerina. (esce tutto agitato)

DIKOJ

Zde mte svou Katrinu.

TICHON

(buttandosi sul corpo e piangendo) Kta! Kta! 40

TICHON
Ko! Ko!

Janek: Ka Kabanov - atto terzo

KABANICHA

Grazie, grazie, buona gente, per il vostro gentile servizio! (si inchina a destra e a manca)

KABANICHA

Dkuj vm, dkuj vm, dobr lid, za slunost!

CORO

(senza parole, come sopra)

SBOR

FINE DELLOPERA

41