Sei sulla pagina 1di 34

LAnalisi Grafica

I grafici costituiscono lo strumento principale dellanalista tecnico. Permettono la sintesi completa dellandamento dei mercati e consentono di visualizzare in svariati modi levoluzione dei prezzi. Sono adattabili a qualsiasi finestra temporale (giornalieri, settimanali, mensili, infragiornalieri).

Comunemente in tutti i grafici sullasse delle ascisse (orizzontale) si rappresenta il tempo, mentre sullasse delle ordinate (verticale) si rappresenta il prezzo delle attivit finanziarie.

LABC dei grafici di borsa

PREZZO

TEMPO

VOLUMI

Ecco quanto visto finora!

I grafici

- Grafico lineare - Grafico a barre - Grafico candlestick - Point & Figure - Equivolume - Candlevolume

I grafici

Il grafico lineare
- il pi semplice in assoluto e si costruisce congiungendo i valori di chiusura di ogni singola seduta.

- Il grafico cos ottenuto non per in grado di evidenziare le escursioni dei prezzi ma solo la tendenza espressa dai dati di chiusura. In questa rappresentazione, infatti, non possibile visualizzare i prezzi di apertura delle sedute, cos come i massimi e i minimi.

Il grafico lineare

Il grafico a barre - Sicuramente il pi utilizzato, viene costruito congiungendo con una linea verticale il minimo e il massimo della giornata aggiungendo poi due ulteriori segni grafici, rispettivamente a sinistra e a destra della barra, che rappresentano apertura e chiusura. Ovviamente pi si allarga l'unit di rilevazione pi l'analisi adatta a cogliere l'andamento di lungo periodo in quanto l'analisi meno dettagliata.

Il grafico a barre ( barra rialzista )

Il grafico a barre ( barra ribassista )

Il grafico Candlestick - Si diffuso in Occidente a partire dal 1990 grazie alla pubblicazione di Steve Nison del libro Japanese Candlestick Charting Techniques. - Essa risale al XVIII secolo quando venne sviluppata per analizzare il mercato del riso.

Il grafico Candlestick
- Nel 1700 gli scambi del riso erano molto fiorenti in Giappone. Erano organizzati in un mercato chiamato Dojima Rice Exchange sul quale operavano circa 1300 dealers. - Munehisa Homma, proveniente da una ricca famiglia di mercanti, comprava e vendeva partita di riso. Egli studi landamento dei prezzi ed individu una certa ricorrenza nella reazione degli investitori a certi stimoli del mercato. - Le sue teoria sono la base dellanalisi candlestick ancora oggi utilizzata in tutto lOccidente.

Il grafico Candlestick
- Il funzionamento analogo a quello del grafico a barre ma oltre allindicazione dellescursione min-max, il Candlestick evidenzia un riquadro per delimitare larea compresa tra apertura e chiusura. - I colori (bianco e nero, verde e rosso) informano sulla dinamica rialzista o ribassista della giornata. L'interpretazione delle candele giapponesi viene effettuata analizzando particolari configurazioni composte da pi candele, attraverso le quali possibile desumere la direzione dei movimenti del mercato.

Il grafico Candlestick ( candela bianca )

Il grafico Candlestick ( candela nera )

Interpretazione delle candele giapponesi

Nelle slide successive sono descritte le principali configurazioni utili per interpretare l'andamento del mercato.

Candela lunga

Quella bianca si verifica quando il prezzo di apertura molto vicino al minimo e la chiusura vicina al massimo. Costituisce un segnale di mercato al rialzo. Quando s'incontra una candela bianca lunga dopo un segnale d'inversione che indica la ripresa del mercato, essa conferma l'inversione e dunque il mercato toro. La candela nera lunga ha significato opposto, indica cio un forte ribasso e conferma un eventuale segnale di trend negativo.

Hammer and Hanging

Hammer (martello). E' un segnale toro se si verifica dopo un trend al ribasso significativo. E' costituito da un corpo piccolo bianco o nero e da un'ombra inferiore molto lunga che implica un forte minimo nella seduta di borsa. Se compare invece dopo un trend al rialzo costituisce un segnale orso e prende il nome di Hanging Man (impiccato).

Piercing line/Dark cloud

Piercing line (A). E' un segnale di rialzo costituito da due candele , la prima nera e la seconda bianca, che sintetizzano l'andamento di due giornate di contrattazioni. La seconda candela presenta un prezzo di apertura inferiore al minimo della candela precedente, ma una chiusura nella parte alta del corpo della prima candela. La figura corrispondente ad un segnale di ribasso la Dark cloud (B), nuvola nera, costituito da una prima candela bianca accompagnata da una seconda nera la cui chiusura si trova nella parte bassa del corpo della prima bianca.

Engulfing lines

Engulfing lines (A). Costituisce un segnale di forte rialzo se si presenta dopo un significativo trend al ribasso, assumendo dunque la veste di un segnale di inversione del trend in atto. In questo caso la candela nera piccola viene assorbita da una candela grande bianca. La figura speculare, la B, costituita da una lunga candela nera che assorbe una candela bianca. Costituisce un forte segnale d'inversione verso il basso quando si verifica dopo un trend positivo.

Morning and Evening Stars

Morning Star, stella del mattino, (A). Costituisce un segnale di rialzo e il raggiungimento di un supporto. La stella, cio la candela piccola bianca indica l'inversione del trend negativo in atto, confermato dalla candela lunga bianca. Evening Star, stella della sera, (B). E' un forte segnale d'inversione verso il basso quando si verifica dopo un trend al rialzo. La prima candela bianca indica il termine della fase di mercato crescente, la seconda, chiamata stella, segnala un'inversione, la terza nera conferma l'avvenuta inversione verso il basso.

Stars

Star, stella. La stella indica inversione, ed data da una candela con un corpo piccolo preceduta da una candela con il corpo pi lungo posizionata al di sotto della prima.

Doji star

Bullish doji star (A). Costituisce un segnale di inversione verso l'alto dopo un periodo di indecisione. La stella, la candela bianca, indica l'inversione e il doji, cio la piccola croce caratterizzata da un'apertura e una chiusura coincidenti, l'indecisione. In questo caso utile attendere un ulteriore segnale di conferma, come la stella del mattino, per individuare con sicurezza un'inversione del trend. Bearish doji star (B). Costituisce un segnale d'inversione verso il basso, in quanto il doji segnala un'indecisione nel trend ascendente, dunque una probabile inversione.

Spinning top

Spinning Top. Si tratta di una tipologia di candela che segnala un andamento neutrale e che non indica una particolare tendenza in atto. Si verifica quando la distanza tra apertura e chiusura, massimo e minimo non elevata.

Harami

Harami (in inglese "pregnant", in quanto richiama l'immagine di una figura con un figlio). Si tratta di una figura d'indecisione che indica una diminuzione del momentum, cio nella forza del prezzo all'interno del trend in atto.

Il grafico Point & Figure

- Il grafico P&F indica i rialzi con una colonna di X e i ribassi con una colonna di O, il passaggio da una colonna allaltra (inversione di tendenza) o laggiunta di una X o di una O avviene solo a condizione che si superi un determinato livello di prezzo definito a priori. - Si muove solo in funzione dellazione dei prezzi: un tipo di grafico atemporale.

Il grafico Equivolume

- il primo modello ad aver sposato prezzi e volumi: lescursione giornaliera definita dallaltezza mentre i volumi sono definiti dalla misura della base.

- Si perdono apertura e chiusura.

Il grafico Candlevolume

- una formula risultante dalla sintesi fra Candlestick e Equivolume. Mostra i volumi come larghezza dei rettangoli ma informa anche sui valori min-max, su apertura e chiusura nonch sulla dinamica rialzista o ribassista della giornata (candela bianca o nera).

Bibliografia

- Analisi Tecnica dei Mercati Finanziari. Metodologie, applicazioni e strategie operative. di John J. Murphy. Hoepli, 2001 - Investire con l'Analisi Tecnica. Guida pratica ai metodi per operare meglio. di Michele Maggi. Egea, 2000

Link utili: http://www.finanzaonline.com/education/at/ http://it.finance.yahoo.com/borse-mercati Per info e domande: prisco.giancarlo@gmail.com