Sei sulla pagina 1di 3

Approccio psicologico pre e post-intervento in chirurgia bariatrica

di Emanuel Mian, Lilia Bertolani, Emanuela Russo, Giuditta Ravasio & Alessandro Giovanelli Istituto Clinico SantAmbrogio- Centro per la Cura dell'Obesita'
e Chirurgia Mini Invasiva-MILANO
ARTICOLO PRESENTATO DAL PRIMO AUTORE AL CONVEGNO della SICOB (Societ Italiana di Chirurgia dell'Obesit delle Malattie Metaboliche) -Reggio Calabria 2011

INTRODUZIONE Lobesit divenuto uno dei problemi pi pressanti che la Sanit, non solo negli Stati Uniti ma anche in Europa, si trova sempre pi spesso a dover fronteggiare. In Italia, dove la prevalenza dei pazienti obesi di vario grado rappresenta il 10% della popolazione, si riscontrato, nellultimo decennio, un incremento di coloro in cui apprezzabile un IMC superiore a 40. Per questi pazienti, che giungono presso i centri di cura dopo numerosi precedenti tentativi di ridurre il proprio peso, la chirurgia bariatrica rappresenta talvolta lultima opportunit disponibile. Essa viene riconosciuta quindi, come lintervento pi mirato nel permettere un sostanziale calo ponderale in un gran numero dei pazienti francamente obesi che ad essa si affidano. Un obesit di grado elevato, presente da lungo tempo nella vita del soggetto, comporta spesso anche comorbidit psicopatologiche in grado di interferire marcatamente sulla qualit di vita oltre che sulloutcome e la compliance del paziente. Risultano necessari pertanto, interventi multidisciplinari focalizzati a riconoscere in fase preintervento tali dinamiche per innalzare la motivazione e la compliance del paziente nel contesto post-operatorio. Lo scopo di questo lavoro di descrivere uno specifico approccio di assessment e supporto psicologico/nutrizionale utilizzato presso lIstituto SantAmbrogio, precedente e successivo ad ogni intervento di chirurgia bariatrica presso il Centro di cura dellobesit e chirurgia mini invasiva. METODI Quarantanove (49) pazienti hanno ricevuto un assessment mediante gli strumenti psicodiagnostici utilizzati di routine (Symptoms Checklist 90 revised; Binge Eating Scale; Body Image Revealer; Beck Depression Inventory; Rosenberg Self Esteem Scale;Body Image Assessment) e controlli postoperatori ad un mese. Ad ogni controllo stata ripetuta la batteria testologica relativamente allautostima, il quadro depressivo e lalimentazione incontrollata oltre ad una intervista semistrutturata al termine del quale venivano fornite strategie comportamentali ed eventualmente strumenti di automonitoraggio al fine di contrastare residui episodi di iperfagia, perdita di controllo emotivo e/o di gestione dei life events. I dati dei pazienti allultimo follow-up disponibile, sono stati comparati con altrettanti soggetti che hanno subito intervento in chirurgia bariatrica precedentemente a questa prassi, al fine di valutare lopportunit e validit dellintervento. I dati di questi, sono stati utilizzato come gruppo di controllo.

RISULTATI Al terzo follow-up mensile, i pazienti che avevano ricevuto un supporto psicologico e nutrizionale personalizzato in grado di permettere loro di affrontare le difficolt riscontrate nel post-operatorio hanno mostrato un miglioramento significativo rispetto al gruppo di controllo per quanto concerne: autostima (RSES >26), insoddisfazione corporea e desiderabilit corporea (BIR optative task <15%), quadro ansioso-depressivo (SCL ANX <2; BDI <15), senso di autoefficacia e velocit/qualit dellalimentazione (BES item 2,3,9,13 <3). DISCUSSIONE Riteniamo che in quanto il mantenimento di un salutare peso corporeo a lungo termine dipenda dai cambiamenti nello stile di vita nel post-operatorio, i pazienti potrebbero beneficiare di un intervento di questo tipo. Il protocollo risultato in grado di aumentare la consapevolezza del paziente riguardo gli episodi ed i comportamenti che possono minare il post-operatorio oltre ad aumentare le strategie di coping dei pazienti. Un corretto assessment psicologico e nutrizionale pre-intervento oltre a sistematici follow-ups strutturati, risultano quindi necessari al fine di garantire un mantenimento dei risultati raggiunti oltre a migliorare la qualit di vita del paziente. Questultima, risulta fortemente correlata ai successi che egli potr ottenere nella stima della propria persona, nelle relazioni interpersonali e nellaumento della consapevolezza enterocettiva. Tematiche queste, che se gestite da uno staff multidisciplinare, sono in grado di aiutare il medico chirurgo a gestire con successo l aderenza del paziente ad un comportamento salutare post-operatorio. Ulteriore ricerca necessaria per aumentare il campione, migliorare e standardizzare il trattamento e valutare gli esiti nel medio-lungo periodo. BIBLIOGRAFIA
Beebe, D. W., Holmbeck, G. N., & Grzeskiewicz, C. (1999 ). Normative and psychometric data on the body image assessment revised. Journal of Personality Assessment , Dec (3), 374-394. Gormally J., Black S., Daston S., Rardin D.(1982): The assessment of binge eating severity among obese persons, Addictive Behaviors, 7, 47-55 Jones-Corneille, L.R., Wadden, T.A., Sarwe, D.B., Faulconbridge, L.F., Fabricatore, A.N., Stack, R.M., Cottrell, F.A., Pulcini, M.E., Webb, V.L., Williams, N.N. Axis I Psychopathology in Bariatric Surgery Candidates with and without Binge Eating Disorder: Results of Structured Clinical Interviews. Obes Surg. 2010 Nov 19. Kalarchian, M.A., Marcus, M.D., Levine, M.D., Courcoulas, A.P., Pilkonis, P.A., Ringham, R.M., Soulakova, J.N., Weissfeld, L.A., Rofey, D.L.(2007) Psychiatric disorders among bariatric surgery candidates: relationship to obesity and functional health status. Am J Psychiatry. 2007 Feb;164(2):328-34; quiz 374. Mian, E., Psychological support for obese patients after bariatric surgery (2009) Netzwerk Esstoerungen-Austrian Society for Eating Disorders- Alpbach (Austria) Atti del Convegno Mitchell, J.E., Steffen, K.J., de Zwaan, M., Ertelt, T.W., Marino, J.M. & Mueller, A. (2010) Congruence between clinical and research-based psychiatric assessment in bariatric surgical candidates. Surg Obes Relat Dis. 2010 Nov-Dec;6(6):628-34. 2010 Feb 6.

Muhlhan, B.,Horbach, T., de Zwaan, M. Psychiatric disorders in bariatric surgery candidates: a review of the literature and results of a German prebariatric surgery sample. Gen Hosp Psychiatry. 2009 Sep-Oct;31(5):414-21. Epub 2009 Jul 21. Rosenberg, M. (1965). Society and the adolescent self-image. Princeton, NJ: Princeton University Press. White MA., Kalarchian M.A., Masheb R.M., Marcus M.D. & Grilo, C.M. (2010) Loss of control over eating predicts outcomes in bariatric surgery patients: a prospective, 24-month follow-up study. J Clin Psychiatry. 2010 Feb;71(2):175-84. 2009 Oct 20.