Sei sulla pagina 1di 416

I

EB000000

XVS1100 (L) MANUALE DI ASSISTENZA 1998 Yamaha Motor Co., Ltd. 1 Edizione ottobre 1998 Tutti i diritti riservati. Sono espressamente vietati la riproduzione o l’utilizzo non autorizzato senza il previo consenso scritto di Yamaha Motor Co., Ltd.

I

EB001000

AVVISO

Il presente manuale è stato redatto a cura di Yamaha Motor Company principalmente ai fini dell’utilizzo da

parte dei concessionari Yamaha e del personale specializzato degli stessi. Non essendo possibile riunire in un manuale tutte le nozioni necessarie alla formazione professionale del personale di servizio, si suppone che quanti utilizzino la presente documentazione per la riparazione e manutenzione delle motociclette Ya- maha possiedano già una conoscenza di base dei principi e dei procedimenti meccanici inerenti alle tecni- che di riparazione di motociclette. In assenza di tali nozioni, la riparazione o la manutenzione potrebbero risultare inadeguate o pericolose.

Yamaha Motor Company, Ltd. è costantemente impegnata nel miglioramento della propria produzione. Eventuali modifiche e cambiamenti significativi introdotti relativamente a specifiche e procedure verranno immediatamente portati a conoscenza di tutti i concessionari Yamaha e saranno pubblicati, se del caso, nelle future edizioni del manuale.

NOTA:

Yamaha si riserva il diritto di apportare modifiche alla progettazione e alle specifiche senza preavviso.

INFORMAZIONI IMPORTANTI

I punti di particolare importanza sono segnalati come segue:

AVVERTENZA
AVVERTENZA

AVVERTENZA

ATTENZIONE:

NOTA:

Questo Simbolo di Pericolo per la Sicurezza significa. ATTENZIONE! ALL’ER- TA! PERICOLO PER LA SICUREZZA!

La mancata osservanza delle istruzioni precedute dalla dicitura AVVERTEN- ZA può causare lesioni gravi o mortali all’utente della motocicletta o agli incari- cati del controllo o della riparazione del mezzo.

La dicitura ATTENZIONE indica la necessità di prendere particolari precauzio- ni al fine di evitare danni alla motocicletta.

La dicitura NOTA fornisce informazioni chiave al fine di facilitare o chiarire le procedure.

I

EB002000

USO DEL MANUALE

ORGANIZZAZIONE DEL MANUALE Il manuale è suddiviso in capitoli riguardanti gli argomenti principali (vedere “Simbologia”).

1 titolo

1 :
1
:

è il titolo del capitolo con il relativo simbolo nell’angolo a destra in alto di ogni pagina.

2 titolo

2 :
2 :

questo titolo indica la sezione del capitolo e appare solo nella prima pagina di ciascuna se- zione. Si trova nell’angolo a destra in alto della pagina.

3 titolo

3 :
3 :

questo titolo indica una sottosezione seguita da procedure passo a passo accompagnate dalle corrispondenti illustrazioni.

SCHEMI ESPLOSI Per aiutare ad identificare le parti e a chiarire i passi delle procedure, all’inizio di ciascuna sezione riguar- dante un’operazione di rimozione o smontaggio viene riportato uno schema esploso della parte interessa- ta.

1.

Uno schema esploso 4 chiaro e comprensibile per gli interventi di rimozione e smontaggio.

Uno schema esploso 4 chiaro e comprensibile per gli interventi di rimozione e smontaggio.

2.

I numeri 5 dello schema esploso vengono riportati in base alla sequenza dell’operazione. Un numero

I numeri 5 dello schema esploso vengono riportati in base alla sequenza dell’operazione. Un numero racchiuso da un cerchietto indica un passo di una procedura di smontaggio.

3.

La

spiegazione degli interventi e le relative note vengono fornite in maniera chiara mediante l’uso di sim-

boli 6 . Il significato dei simboli è spiegato nella pagina seguente.

boli 6 . Il significato dei simboli è spiegato nella pagina seguente.

4.

Una tabella di istruzioni 7 accompagna lo schema esploso, fornendo la sequenza degli interventi, i

Una tabella di istruzioni 7 accompagna lo schema esploso, fornendo la sequenza degli interventi, i no-

mi

dei componenti, le note relative agli interventi ecc.

 

5.

Per gli interventi che richiedono maggiori informazioni, oltre allo schema esploso e alla tabella di istruzio- ni viene fornita una sequenza formato “passo a passo” 8 .

oltre allo schema esploso e alla tabella di istruzio- ni viene fornita una sequenza formato “passo
2 1 6 3 8 5 4 7
2
1
6
3
8
5
4
7

I

   

EB003000

1
1
2
2

SIMBOLOGIA

I simboli da 1 a 9 , stampati nell’angolo a destra
I simboli da 1 a 9 , stampati nell’angolo a destra

I

I simboli da 1 a 9 , stampati nell’angolo a destra
I simboli da 1 a 9 , stampati nell’angolo a destra

simboli da 1 a 9 , stampati nell’angolo a destra

in alto di ciascuna pagina, indicano l’argomento del capitolo.

3
3
3
4
4
4
1
1
2
2

Informazioni generali Specifiche

3
3

Controlli e regolazioni periodici

4
4

Motore

5
5

Raffreddamento

5
5
5
6
6
6
6
6
7
7

Carburazione

Telaio

8
8

Impianto elettrico

9
9

Ricerca guasti

7
7
8
8
8 Impianto elettrico 9 Ricerca guasti 7 8 9 10 simboli da 10 a 17 vengono
8 Impianto elettrico 9 Ricerca guasti 7 8 9 10 simboli da 10 a 17 vengono
9
9
9
10
10
9 10 simboli da 10 a 17 vengono utilizzati per identifi- care specifiche contenute nel testo.

simboli da 10 a 17 vengono utilizzati per identifi- care specifiche contenute nel testo.

I

vengono utilizzati per identifi- care specifiche contenute nel testo. I 10 Manutenzione possibile con motore installato
vengono utilizzati per identifi- care specifiche contenute nel testo. I 10 Manutenzione possibile con motore installato
10
10

Manutenzione possibile con motore installato

11
11
12
12
13
13
14
14
15
15
16
16
17
17

Aggiungere liquido Lubrificante Attrezzo speciale Coppia di serraggio Limite di usura, tolleranza Giri del motore ,V, A

 
11
11
11   12
 
12
12
11   12
   
13
13
13 14  
14
14
13 14  
 
15
15
15 16 17
16
16
16 17
17
17
15 16 17
18
18
18   20 I simboli da 18 a 23 dell’esploso indicano il tipo di
 
20
20
18   20 I simboli da 18 a 23 dell’esploso indicano il tipo di

I

I simboli da 18 a 23 dell’esploso indicano il tipo di
I simboli da 18 a 23 dell’esploso indicano il tipo di

simboli da 18 a 23 dell’esploso indicano il tipo di

19
19
19

lubrificante e la localizzazione del punto di lubrifi- cazione.

   
18
18

Applicare olio motore

 
19
19
21
21
22
22
23
23
20
20

Applicare olio per ingranaggi Applicare olio al bisolfuro di molibdeno

 
  21 22 23 Applicare grasso per cuscinetti ruote Applicare grasso leggero al litio Applicare grasso
  21 22 23 Applicare grasso per cuscinetti ruote Applicare grasso leggero al litio Applicare grasso
  21 22 23 Applicare grasso per cuscinetti ruote Applicare grasso leggero al litio Applicare grasso
21
21
22
22
23
23

Applicare grasso per cuscinetti ruote Applicare grasso leggero al litio Applicare grasso al bisolfuro di molibdeno

simboli 24 e 25 dell’esploso indicano dove appli- care prodotti adesivi 24 e dove installare nuovi pezzi 25 .

I

prodotti adesivi 24 e dove installare nuovi pezzi 25 . I 24 25 Applicare un liquido
prodotti adesivi 24 e dove installare nuovi pezzi 25 . I 24 25 Applicare un liquido
prodotti adesivi 24 e dove installare nuovi pezzi 25 . I 24 25 Applicare un liquido
24 25
24
25

Applicare un liquido di bloccaggio (LOCTITE ) Sostituire

 
24
24
24   25
 
25
25
 
 

I

E004000

INDICE

I E004000 INDICE INFORMAZIONI GENERALI GEN INFO 1 SPECIFICHE SPEC 2 CONTROLLI E REGOLAZIONI PERIODICI INSP

INFORMAZIONI GENERALI

GEN

INFO

1

I E004000 INDICE INFORMAZIONI GENERALI GEN INFO 1 SPECIFICHE SPEC 2 CONTROLLI E REGOLAZIONI PERIODICI INSP

SPECIFICHE

SPEC

2

INDICE INFORMAZIONI GENERALI GEN INFO 1 SPECIFICHE SPEC 2 CONTROLLI E REGOLAZIONI PERIODICI INSP ADJ 3

CONTROLLI E REGOLAZIONI PERIODICI

INSP

ADJ

3

SPEC 2 CONTROLLI E REGOLAZIONI PERIODICI INSP ADJ 3 REVISIONE MOTORE ENG 4 CARBURAZIONE CARB 5

REVISIONE MOTORE

ENG

4

E REGOLAZIONI PERIODICI INSP ADJ 3 REVISIONE MOTORE ENG 4 CARBURAZIONE CARB 5 TELAIO CHAS 6

CARBURAZIONE

CARB

5

INSP ADJ 3 REVISIONE MOTORE ENG 4 CARBURAZIONE CARB 5 TELAIO CHAS 6 SISTEMA ELETTRICO 7

TELAIO

CHAS

6

INSP ADJ 3 REVISIONE MOTORE ENG 4 CARBURAZIONE CARB 5 TELAIO CHAS 6 SISTEMA ELETTRICO 7

SISTEMA ELETTRICO

7

ELEC

INSP ADJ 3 REVISIONE MOTORE ENG 4 CARBURAZIONE CARB 5 TELAIO CHAS 6 SISTEMA ELETTRICO 7

RICERCA GUASTI

TRBL

SHTG

8

I

GEN INFO 1
GEN INFO 1

GEN

INFO

1

1

I

GEN

GEN

INFO

CAPITOLO 1. INFORMAZIONI GENERALI

IDENTIFICAZIONE DELLA MOTOCICLETTA

 

1-1

NUMERO DI IDENTIFICAZIONE DEL VEICOLO

 

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

1-1

TARGHETTA MODELLO

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

1-1

INFORMAZIONI IMPORTANTI

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

1-2

PREPARAZIONE ALLE PROCEDURE DI RIMOZIONE

.

PARTI

DI

RICAMBIO

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

1-2

1-2

. GUARNIZIONI, PARAOLI

E

O-RING

 

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

1-2

RONDELLE DI SICUREZZA/PIASTRINE E COPPIGLIE

 

1-3

CUSCINETTI E PARAOLI

 

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

1-3

ANELLI ELASTICI

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

1-3

CONTROLLO DEI COLLEGAMENTI

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

1-4

ATTREZZI SPECIALI

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

1-5

I

GEN

GEN

INFO

I

IDENTIFICAZIONE DELLA MOTOCICLETTA

GEN

GEN

INFO

I IDENTIFICAZIONE DELLA MOTOCICLETTA GEN INFO EB100000 INFORMAZIONI GENERALI IDENTIFICAZIONE DELLA MOTOCI- CLETTA

EB100000

INFORMAZIONI GENERALI

IDENTIFICAZIONE DELLA MOTOCI- CLETTA

EB100010

NUMERO DI IDENTIFICAZIONE DEL VEICOLO Il numero di identificazione del veicolo 1 è stam- pigliato sul lato destro della testa dello sterzo.

è stam- pigliato sul lato destro della testa dello sterzo. TARGHETTA MODELLO La targhetta del modello
è stam- pigliato sul lato destro della testa dello sterzo. TARGHETTA MODELLO La targhetta del modello

TARGHETTA MODELLO La targhetta del modello 1 è affissa al telaio. Questi dati possono essere utili nel caso in cui sia necessario ordinare pezzi di ricambio.

1 è affissa al telaio. Questi dati possono essere utili nel caso in cui sia necessario

1-1

I

INFORMAZIONI IMPORTANTI

GEN

GEN

INFO

I INFORMAZIONI IMPORTANTI GEN INFO EB101000 INFORMAZIONI IMPORTANTI PREPARAZIONE ALLE PROCEDURE DI RIMO- ZIONE 1.

EB101000

INFORMAZIONI IMPORTANTI

PREPARAZIONE ALLE PROCEDURE DI RIMO- ZIONE

1. Prima di effettuare un intervento di rimozione e

smontaggio togliere tutta la sporcizia, il fango e

i corpi estranei.

togliere tutta la sporcizia, il fango e i corpi estranei. 2. Usare solo gli attrezzi e

2. Usare solo gli attrezzi e gli strumenti di pulizia adeguati. Vedere la sezione “ATTREZZI SPECIALI”.

3. Durante lo smontaggio, tenere insieme i com- ponenti accoppiati. Si tratta di ingranaggi, cilin-

dri, pistoni e altri particolari che sono stati “ac- coppiati” in seguito alla normale usura.

I componenti accoppiati devono sempre esse-

re riutilizzati o sostituiti insieme.

4. Durante lo smontaggio, pulire tutti i componen-

ti e sistemarli in raccoglitori secondo l’ordine di smontaggio. Questo consente di velocizzare il

successivo montaggio e di installare corretta- mente tutti i componenti.

5. Tenere i componenti lontano da qualsiasi fiam- ma viva.

5. Tenere i componenti lontano da qualsiasi fiam- ma viva. 1-2 EB101010 PARTI DI RICAMBIO 1.

1-2

EB101010

PARTI DI RICAMBIO

1. Per tutte le sostituzioni, utilizzare soltanto com- ponenti originali Yamaha. Per tutte le operazio- ni di lubrificazione, utilizzare gli oli e i grassi raccomandati da Yamaha. Altre marche pos- sono infatti essere simili nella funzione e nell’aspetto ma inferiori nella qualità.

EB101020

GUARNIZIONI, PARAOLI E O-RING

1. Quando si esegue la revisione di un motore, sostituire tutte le guarnizioni, i paraoli e gli O- ring. Pulire tutte le superfici delle guarnizioni, i

labbri dei paraoli e gli O-ring.

2. Durante il riassemblaggio, lubrificare adegua- tamente tutte le parti combacianti e i cuscinetti

e ingrassare i labbri dei paraoli.

I

INFORMAZIONI IMPORTANTI

GEN

GEN

INFO

OPPURE
OPPURE

EB101030

RONDELLE

DI

SICUREZZA/PIASTRINE

E

COPPIGLIE

1.

RONDELLE DI SICUREZZA/PIASTRINE E COPPIGLIE 1. Tutte le rondelle di sicurezza/le piastrine 1 e le coppiglie

Tutte le rondelle di sicurezza/le piastrine 1 e

le coppiglie devono essere sostituite dopo la ri-

mozione. Dopo avere serrato i bulloni o i dadi secondo le specifiche, piegare le linguette di bloccaggio contro una faccia del bullone o del dado.

di bloccaggio contro una faccia del bullone o del dado. EB101040 CUSCINETTI E PARAOLI 1. Installare
di bloccaggio contro una faccia del bullone o del dado. EB101040 CUSCINETTI E PARAOLI 1. Installare
di bloccaggio contro una faccia del bullone o del dado. EB101040 CUSCINETTI E PARAOLI 1. Installare

EB101040

CUSCINETTI E PARAOLI

1. Installare i cuscinetti e i paraoli in modo che il marchio o i numeri del produttore siano visibili. Quando si installano i paraoli, applicare sui lab-

bri un leggero strato di grasso a base di litio. Quando si installano i cuscinetti, oliarli abbon- dantemente ove opportuno.

Paraolio

1
1

ATTENZIONE:

Non asciugare i cuscinetti con aria compressa per non danneggiarne le superfici.

Cuscinettocon aria compressa per non danneggiarne le superfici. EB101050 ANELLI ELASTICI 1. Prima di montare nuovamente

EB101050

ANELLI ELASTICI

1. Prima di montare nuovamente gli anelli elastici

di sicurezza, controllarli accuratamente e so-

stituire quelli danneggiati o storti. Cambiare sempre i fermagli dello spinotto dopo un’utiliz- zazione. Quando si installa un anello elastico 1 , controllare che lo spigolo vivo 2 sia posi- zionato sul lato opposto rispetto a quello della

lo spigolo vivo 2 sia posi- zionato sul lato opposto rispetto a quello della spinta 3
lo spigolo vivo 2 sia posi- zionato sul lato opposto rispetto a quello della spinta 3
lo spigolo vivo 2 sia posi- zionato sul lato opposto rispetto a quello della spinta 3

spinta 3 ricevuta dall’anello.

4
4

Albero

1-3

I

CONTROLLO DEI COLLEGAMENTI

GEN

GEN

INFO

I CONTROLLO DEI COLLEGAMENTI GEN INFO EB801000 CONTROLLO DEI COLLEGAMENTI Verificare la presenza di macchie, ruggine,
I CONTROLLO DEI COLLEGAMENTI GEN INFO EB801000 CONTROLLO DEI COLLEGAMENTI Verificare la presenza di macchie, ruggine,

EB801000

CONTROLLO DEI COLLEGAMENTI

Verificare la presenza di macchie, ruggine, umidi- tà ecc.

1. Scollegare:

connettore

2. Controllare:

connettore Umidità Asciugare ciascun terminale con aria compressa. Ruggine/macchie Collegare e scollegare il connettore più volte.

3. Controllare:

tutti i conduttori del connettore Collegamenti allentati Piegare verso l’alto il piedino 1 e collegare i terminali.

Piegare verso l’alto il piedino 1 e collegare i terminali. 4. Collegare: i terminali del connettore
Piegare verso l’alto il piedino 1 e collegare i terminali. 4. Collegare: i terminali del connettore
Piegare verso l’alto il piedino 1 e collegare i terminali. 4. Collegare: i terminali del connettore

4. Collegare:

i terminali del connettore

NOTA:

Verificare che collegando i due terminali si oda uno scatto.

5. Controllare:

continuità (con un tester portatile)

NOTA:

In assenza di continuità, pulire i morsetti. Nel corso del controllo del gruppo dei cavi elettri- ci, eseguire i punti da 1 a 3. Come rimedio rapido, utilizzare un dispositivo di ripristino dei contatti disponibile nella maggior parte dei magazzini di parti di ricambio. Controllare il connettore con un tester portatile come illustrato in figura.

1-4

I

ATTREZZI SPECIALI

EB102001

GEN

GEN

INFO

ATTREZZI SPECIALI

I seguenti attrezzi speciali sono necessari per una regolazione e un montaggio completi e accurati. Usare solo gli attrezzi speciali appropriati per evitare danni causati dall’uso di attrezzi non opportuni o tecniche improvvisate. Gli attrezzi speciali possono differire per forma e numero di codice a seconda del paese. In questi casi, ne vengono riportati due tipi. Per l’invio di ordini, fare riferimento all’elenco sottostante per evitare errori.

Attrezzo n.

Nome attrezzo/uso

Illustrazione

Contrappeso

Bullone/contrappeso del martello scorrevole

Contrappeso Bullone/contrappeso del martello scorrevole

90890-01084

Bullone

90890-01085

Questi attrezzi vengono utilizzati per rimuove- re l’albero di supporto dei bilancieri.

 

Attrezzo divaricatore del basamento

  Attrezzo divaricatore del basamento  
 

90890-01135

Viene utilizzato per rimuovere l’albero motore.

 

Attrezzo ingranaggio di accoppiamento/albe- ro intermedio

  Attrezzo ingranaggio di accoppiamento/albe- ro intermedio

90890-01229

Necessario per rimuovere o installare il dado dell’albero pignone finale.

Spessore gioco ingranaggio finale

Spessore per il gioco dell’ingranaggio finale

Spessore gioco ingranaggio finale Spessore per il gioco dell’ingranaggio finale

90890-01230

Spessore gioco

ingranaggio

intermedio

Necessario per misurare il gioco dell’ingra- naggio finale.

90890-01231

Boccola di instal- lazione

Boccola/bullone/adattatore/distanziale di in- stallazione albero motore

Boccola di instal- lazione Boccola/bullone/adattatore/distanziale di in- stallazione albero motore
Boccola di instal- lazione Boccola/bullone/adattatore/distanziale di in- stallazione albero motore

90890-01274

Bullone

90890-01275

 

Adattatore

Adattatore
Adattatore

90890-04130

Distanziale

90890-04060

Attrezzi utilizzati per installare l’albero motore.

 

Estrattore per spinotti

  Estrattore per spinotti

90890-01304

Questo attrezzo è usato per rimuovere gli spi- notti dei pistoni.

 

Indicatore di livello

  Indicatore di livello  
 

90890-01312

Questo indicatore è usato per misurare il livel- lo della benzina nella vaschetta.

1-5

I

ATTREZZI SPECIALI

GEN

GEN

INFO

Attrezzo n. Nome attrezzo/uso Illustrazione Maniglia a T/supporto asta dell’ammortizzatore Maniglia a T 90890-01326
Attrezzo n.
Nome attrezzo/uso
Illustrazione
Maniglia a T/supporto asta dell’ammortizzatore
Maniglia a T
90890-01326
Supporto
90890-01460
Questi attrezzi sono usati per allentare e ser-
rare il bullone di tenuta dell’asta dell’ammortiz-
zatore.
Estrattore/adattatore volano
Estrattore
90890-01362
Adattatore
90890-04131
Questi attrezzi vengono utilizzati per rimuove-
re il rotore.
Contrappeso
90890-01367
Adattatore
90890-01381
Contrappeso/adattatore inseritore guarnizio-
ne forcella
Questi attrezzi sono usati per l’installazione
della canna, del paraolio e del parapolvere
della forcella.
Chiave per ghiere
90890-01403
Chiave per ghiere/chiave per dado dello scari-
co e dello sterzo
Chiave per
dado scarico
90890-01268
Attrezzo utilizzato per allentare e stringere la
ghiera dello sterzo.
Supporto puleggia
90890-01701
Utilizzato per tenere il rotore mentre si rimuove
o
installa il bullone del rotore.
Set manometro di prova compressione
90890-03081
Questo attrezzo è usato per misurare la com-
pressione del motore.
Vacuometro
90890-03094
Questo attrezzo è usato per misurare la sin-
cronizzazione dei carburatori.
Tester portatile
90890-03112
Questo attrezzo è indispensabile per il control-
lo
dell’impianto elettrico.
Contagiri motore
90890-03113
Questo attrezzo è necessario per determinare
il
numero di giri/min. del motore.

1-6

I

 

GEN

  GEN
 

ATTREZZI SPECIALI

 

INFO

Attrezzo n.

Nome attrezzo/uso

Illustrazione

 
 

Lampada di messa in fase

  Lampada di messa in fase

90890-03141

Questo attrezzo è necessario per controllare la messa in fase dell’accensione.

 

Estrattore/inseritore guidavalvola

  Estrattore/inseritore guidavalvola

90890-04014

Questo attrezzo è usato per rimuovere ed in- stallare le guide valvole.

 

Compressore della molla valvola

  Compressore della molla valvola

90890-04019

Viene usato per rimuovere o installare la val- vola e la molla della valvola

Adattatore

Adattatore bullone installazione albero moto- re/estrattore indotto/contrappeso

 

90890-01277

90890-01277
90890-01277

Estrattore

90890-01290

 

Contrappeso

Attrezzi necessari per la rimozione dell’albero del pignone finale.

90890-01291

 
 

Chiave per disco portacuscinetto

  Chiave per disco portacuscinetto

90890-04137

Attrezzo necessario per la rimozione e l’instal- lazione del complessivo dell’albero interme- dio.

Chiave

Chiave dado albero intermedio/Supporto al- bero intermedio

 

90890-04138

90890-04138
90890-04138

Supporto

Attrezzi necessari per rimuovere o installare il cuscinetto dell’albero intermedio.

90890-04055

 

Supporto giunti cardanici

  Supporto giunti cardanici  
 

90890-04062

Attrezzo necessario per l’installazione e la ri- mozione del dado del pignone condotto.

 

Chiave per disco portacuscinetto

  Chiave per disco portacuscinetto  
 

90890-04077

Attrezzo necessario per la rimozione e l’instal- lazione del gruppo pignone finale.

 

Attrezzo di bloccaggio frizione

  Attrezzo di bloccaggio frizione  
 

90890-04086

Questo attrezzo è usato per tenere la frizione mentre si rimuove o si installa il dado del moz- zo della frizione.

1-7

I

ATTREZZI SPECIALI

GEN

GEN

INFO

Attrezzo n.

Nome attrezzo/uso

Illustrazione

 

Compressore molle ammortizzatore

  Compressore molle ammortizzatore

90890-04090

Questo attrezzo viene usato per rimuovere o installare la molla dell’ammortizzatore.

 

Provascintille dinamico Verificatore accensione

  Provascintille dinamico Verificatore accensione

90890-06754

Questo strumento è necessario per controlla- re i componenti dell’impianto di accensione.

 

Sigillante Yamaha N. 1215

  Sigillante Yamaha N. 1215

90890-85505

Questo sigillante (legante) è usato per le su- perfici di accoppiamento del basamento ecc.

1-8

SPEC 2

SPEC

SPEC 2

2

SPEC 2

I

CAPITOLO 2 SPECIFICHE

SPEC

SPEC

SPECIFICHE GENERALI

 

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

2-1

SPECIFICHE DI MANUTENZIONE

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

2-4

MOTORE

 

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

2-4

. IMPIANTO ELETTRICO

TELAIO

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

2-14

2-18

SPECIFICHE GENERALI DI SERRAGGIO

 

2-20

TABELLA DI CONVERSIONE

 

2-20

COMPONENTI DA LUBRIFICARE E TIPI DI LUBRIFICANTE

 

2-21

MOTORE

 

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

2-21

TELAIO

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

2-22

SCHEMI DI LUBRIFICAZIONE

 

2-23

PERCORSO DEI CAVI

 

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

2-26

I

SPEC

SPEC

I

SPECIFICHE GENERALI

SPECIFICHE GENERALI

SPECIFICHE

SPEC

SPEC
 

Elemento

 

Standard

Codice modello:

 

XVS1100: 5EL1 (Europa) 5EL2 (D, A, FIN) 5EL3 (Australia)

Dimensioni:

 

Lunghezza fuori tutto Larghezza fuori tutto Altezza fuori tutto Altezza sella Passo Altezza minima dal suolo Raggio minimo di sterzata

 

2.405

mm

895

mm

1.095

mm

690

mm

1.640

mm

145

mm

3.200

mm

Peso base:

 

Con olio e serbatoio carburante pieno

 

274

kg (5EL2 : 275 kg)

Motore:

 

Tipo

A

4 tempi, raffreddato ad aria, SOHC

(singolo albero a camme in testa)

Disposizione cilindri Cilindrata Alesaggio corsa Rapporto di compressione Pressione di compressione (NOMINALE) Sistema di avviamento

A

V, 2 cilindri

1,063

95 75 mm 8,3 : 1

1.000

kPa (10 kg/cm 2 , 10 bar) a 400 giri/min

Avviamento elettrico

Sistema di lubrificazione:

 

A

coppa bagnata

Tipo o qualità d’olio:

   

Olio motore

Temp.

C

Standard API:

tipo SE o superiore Standard ACEA:

tipo SE o superiore Standard ACEA:

G4 o G5

Olio ingranaggio finale:

 

SAE80API “GL-4” Olio per ingranaggi ipoidi

Quantità olio:

 

Olio motore Cambio periodico olio Con sostituzione filtro olio Quantità totale Olio carter ingranaggio finale Quantità totale

 

3,0

3,1

3,6

0,2

Filtro aria:

Elemento di tipo a secco

Carburante:

 

Tipo Capacità serbatoio carburante Quantità di carburante di riserva

 

Benzina super senza piombo 17 4,5

2-1

I

SPECIFICHE GENERALI

SPEC

SPEC

Elemento

 

Standard

Carburatore:

 

Tipo/quantità

BSR37/2

Produttore

MIKUNI

 

Candele:

 

Tipo Produttore Distanza elettrodi

 

BPR7ES/W22EPR-U

NGK/DENSO

0,7 0,8 mm

Tipo frizione:

A

umido, multidisco

Trasmissione:

 

Sistema di riduzione primario Rapporto di riduzione primario Sistema di riduzione secondario

Rapporto di riduzione secondario Tipo di trasmissione Funzionamento

Ingranaggio a denti diritti

78/47 (1,660) Trasmissione ad albero 44/47 19/18 32/11 (2,875)

A

presa continua a 5 velocità

Con piede sinistro

Rapporto marce

1a

40/17 (2,353)

2a

40/24 (1,667)

3a

36/28 (1,286)

4a

32/31 (1,032)

5a

29/34 (0,853)

Parte ciclistica:

 

Tipo di telaio Angolo di incidenza Avancorsa

 

Doppia culla

33

 

136

mm

Pneumatici:

 

Tipo

Con camera d’aria 110/90-18 61S 170/80-15M/C 77S

Misura

anteriore

posteriore

Produttore

anteriore

BRIDGESTONE/DUNLOP

posteriore

BRIDGESTONE/DUNLOP

Tipo

anteriore

EXEDRA L309/K555F EXEDRA G546/K555

posteriore

A pieno carico, ad eccezione del motociclo:

201

kg (5EL2 : 200 kg)

Pressione pneumatici:

 

0 90 kg *

anteriore

200

kPa (2,00kg/cm 2 )

posteriore

225

kPa (2,25kg/cm 2 )

90 kg pieno carico *

anteriore

225

kPa (2,25kg/cm 2 )

posteriore

250

kPa (2,50kg/cm 2 )

 

* Per carico si intende il peso totale costituito dal ca- rico trasportato, il conducente, il passeggero e gli

accessori.

Freni:

 

Freno anteriore

tipo

A

disco doppio

azionamento

Con la mano destra

Freno posteriore

tipo

A

disco singolo

azionamento

Con il piede destro

2-2

I

SPECIFICHE GENERALI

SPEC

SPEC

Elemento

 

Standard

Sospensioni:

 

Anteriore

Forcella telescopica Braccio oscillante (braccio ammortizzato)

Posteriore

Ammortizzatori:

 

Anteriore

Ammortizzatore idraulico/molla elicoidale Ammortizzatore pneumatico-idraulico/molla elicoi- dale

Posteriore

Corsa ruote:

 

Corsa ruota anteriore Corsa ruota posteriore

140

mm

113

mm

Impianto elettrico:

 

Sistema di accensione Sistema generatore Tipo batteria Capacità batteria

T.C.I. (digitale)

Magnete c.a.

GT14B-4

12V 12 AH

Tipo faro:

A lampada alogena

Tensione, Watt lampada quantità:

 

Faro Luce di posizione Luce di posizione posteriore/freno Indicatori di direzione Luce targa Luce strumenti Indicatore posizione di folle Indicatore luce abbagliante Indicatore luci di direzione Spia livello olio Spia temperatura motore

12

V 60 W/55 W 1

12

V 4 W 1

12

V 5 W/21 W 1

12

V 21 W 4

12

V 5 W 1

14

V 1,4 W 2

12

V 1,7 W 1

12

V 1,7 W 1

12

V 1,7 W 1

12

V 1,7 W 1

12

V 1,7 W 1

2-3

I

SPECIFICHE DI MANUTENZIONE

SPECIFICHE DI MANUTENZIONE

SPEC

SPEC

MOTORE

Componente

Valori nominali

Valori limite

Testa cilindro:

   

Limite di deformazione

0,03 mm

cilindro:     Limite di deformazione 0,03 mm Cilindro:     Alesaggio Punto di misurazione

Cilindro:

   

Alesaggio Punto di misurazione

 

95,00 95,01 mm 40 mm

95,1 mm

di misurazione   95,00 95,01 mm 40 mm 95,1 mm     Albero a camme:  

 
   
 

Albero a camme:

   

Metodo di azionamento Diametro interno cappello Diametro esterno albero a camme

A catena (destra e sinistra) 25,000 25,021 mm 24,96 24,98 mm 0,020 0,061 mm

Gioco albero a camme-cappello Dimensioni camma:

 
 

Aspirazione

“A”

39,112 39,212 mm #1: 32,093 32,193 mm #2: 32,127 32,227 mm 7,162 mm 39,145 39,245 mm 32,200 32,300 mm 7,195 mm

39,012 mm #1: 31,993 mm #2: 32,027 mm 7,012 mm 39,045 mm 32,100 mm 7,045 mm 0,03 mm

“B”

“C”

Scarico

“A”

“B” “C” Limite di eccentricità albero a camme

   
   

2-4

I

SPECIFICHE DI MANUTENZIONE

SPEC

SPEC

Componente

 

Valori nominali

Valori limite

Catena di distribuzione:

   

Tipo/n. di maglie Metodo di regolazione della catena di distribuzione

SILENT CHAIN/98L Automatico

 

Bilanciere/albero di supporto bilanciere:

   

Diametro interno cuscinetto Diametro esterno supporto Gioco bilanciere/supporto

 

14,000 mm 14,018 mm 13,985 mm 13,991 mm 0,009 mm 0,033 mm

 

14,036 mm

13,95 mm

0,086 mm

Valvola, sede valvola, guida valvola:

   

Gioco valvola (freddo)

Aspir.

0,07 0,12 mm 0,12 0,17 mm

 

Scar.

Dimensioni valvola:

 
Spessore bordo
Spessore bordo
Spessore bordo
Spessore bordo

Spessore bordo

Diam. Fungo

Larghezza cono

Larghezza sede

Diametro fungo “A”

Aspir.

47,0 47,2 mm 39,0 39,2 mm 2,1 mm 2,1 mm 1,2 1,4 mm 1,2 1,4 mm 1,1 1,5 mm 1,1 1,5 mm 7,975 7,990 mm 7,960 7,975 mm 8,000 8,012 mm 8,000 8,012 mm 0,010 0,037 mm 0,025 0,052 mm

 

Scar.

Larghezza cono “B”

Aspir.

Scar.

Larghezza sede “C”

Aspir.

1,8 mm

Scar.

1,8 mm

Spessore bordo “D”

Aspir.

0,8 mm

Scar.

0,8 mm

Diametro esterno stelo

Aspir.

Scar.

Diametro interno guida

Aspir.

Scar.

Gioco stelo-guida

Aspir.

0,08 mm

Scar.

0,10 mm

2-5

I

SPECIFICHE DI MANUTENZIONE

SPEC

SPEC

Componente

 

Valori nominali

Valori limite

Limite di eccentricità stelo

0,03 mm

Valori limite Limite di eccentricità stelo 0,03 mm Larghezza sede valvola Aspir. 1,2 1,4 mm 1,2

Larghezza sede valvola

Aspir.

1,2 1,4 mm 1,2 1,4 mm

2,0 mm

Scar.

2,0 mm

Molla valvola:

   

Lunghezza libera

Aspir.

44,6 mm

43,5 mm 43,5 mm 2,5 /1,9 2,5 /1,9

 

Scar.

44,6 mm

Lunghezza di taratura (valvola chiusa)

Aspir.

40

mm

Scar.

40

mm

Pressione compressa (installata)

Aspir.

160,7 N (16,4 kg) 160,7 N (16,4 kg)

Scar.

Limite di inclinazione

Limite di inclinazione

Aspir.

mm

Scar.

mm

 
 

Direzione di avvolgimento (vista dall’alto)

Aspir.

In senso orario In senso orario

Scar.

Pistone:

   

Gioco pistone Diametro pistone “D”

 

0,025 0,050 mm 94,960 94,975 mm

0,15 mm

 
 

5

mm

Punto di misura “H” Disassamento pistone

0

mm

2-6

I

SPECIFICHE DI MANUTENZIONE

SPEC

SPEC
 

Componente

 

Valori nominali

Valori limite

Diametro interno foro spinotto Diametro esterno spinotto

22,004 22,015 mm 21,991 22,000 mm

 

Fasce elastiche:

   

Fascia superiore:

 
 

Tipo Dimensioni (B. T.) Luce fra le estremità delle fasce (installate)

Rettangolare 1,5 3,8 mm 0,3 0,5 mm 0,04 0,08 mm

 

0,8 mm

Gioco laterale tra le fasce (installate) Seconda fascia:

0,1 mm

 
   
 

Tipo Dimensioni (B. T.) Luce fra le estremità delle fasce (installate)

Conico 1,2 3,8 mm 0,30 0,45 mm 0,03 0,07 mm

 

0,8 mm

Gioco laterale tra le fasce Anello raschiaolio:

0,1 mm

 
   
 

Dimensioni (B. T.) Luce fra le estremità delle fasce (installate)

2,5 3,4 mm 0,2 0,7 mm

 

Biella:

   

Gioco passaggio olio Codice colori (misura corrispondente)

0,044 0,073 mm

 

BluNero 3 Marrone

Nero

3
3

Marrone

 
2 5
2
5

Verde2 5 Giallo

Giallo

Albero motore:

Albero motore:    
   

Larghezza gomito “A” Limite di scentratura “C” Gioco laterale testa di biella “D”

101,95 102,00 mm 0,320 0,474 mm

 

0,02 mm

2-7

I

SPECIFICHE DI MANUTENZIONE

SPEC

SPEC

Componente

 

Valori nominali

Valori limite

Frizione:

   

Spessore disco di attrito Quantità Spessore disco della frizione Quantità Spessore disco della frizione Quantità Lunghezza molla frizione libera Quantità Gioco assiale scatola frizione Gioco radiale scatola frizione Metodo di disinnesto frizione Limite di flessione asta della punteria

2,9 3,1 mm

2,8 mm

8

2,5 2,7 mm

0,1 mm

1

1,9 2,1 mm

0,1 mm

7

7,2 mm

6,5 mm

1

0,05 0,40 mm 0,010 0,044 mm Spinta interna, a vite

0,5 mm

Trasmissione:

   

Limite di scentratura asse principale Limite di scentratura asse di trasmissione

0,08 mm

0,08 mm

Cambio:

   

Tipo

Barra di guida

Carburatore:

   

Sigla identificazione Getto del massimo Getto aria del massimo Spillo conico Cavità spillo conico Getto aria del minimo

 

5EL1 00

(M.J)

#1: #110, #2: #112,5

(M.A.J)

#55

(J.N)

#1: 5DL39-53-3/5, #2: 5DL40-53-3/5

(N.J)

P-0M