Sei sulla pagina 1di 6

SERATE IN CITTÀ – SHOPPING E FOOD IN CENTRO

N° 25 del 26 Giugno 2021

SERATE AL PARCO – MUSICA E PAROLE PER LA CITTÀ

E' stato presentato, nel tardo pomeriggio di martedì 22 giugno nel salone d'onore di Volla Marazza, il programma "Serate
al parco - musica e parole per la Città". Le iniziative si terranno l'ultima settimana di giugno, e nei mesi luglio e agosto a
Borgomanero. Sotto è possibile trovare il programma dettagliato.

.
BORGOPOESIA: LA PREMIAZIONE

Sabato 19 giugno, con la cerimonia di premiazione, si è chiusa la prima edizione del premio di poesia "Città di Borgomanero - Achille
Marazza". La suggestiva cornice di Villa Marazza è stata lo scenario della consegna dei premi . Nell'occasione è stato anche reso un omaggio
letterario e musicale a Dante a 700 anni dalla morte. Il nuovo premio di poesia è stato voluto dall'assessorato comunale alla Cultura, presente
l’Assessore Francesco Valsesia, e realizzato congiuntamente dalla Fondazione Marazza e dal Centro culturale "Don Bernini". I partecipanti al
gruppo Senior sono stati 228 provenienti dall’Italia e dall’estero: al primo posto Maurizio Casagrande (Pd) con “Il vecchio Laerte padre di
nessuno”. Menzione d’onore a Emilio Barbato (Mi); Fabio Chierici (Pd); Riccardo Tammaro (Mi) e Giovanni Tuzet (Ud). Gruppo Junior, 22
partecipanti; al primo posto Marco Incognito (Cn) con “Tramonto d’estate”. Menzione d’onore a: Marco Cera e Camilla Pastore (Borgomanero);
Lorenzo Pataro (Cz) e Arianna Vartolo (Roma). Durante l’incontro è stato presentato il volume di Bianca Garavelli “Le terzine perdute di
Dante”, con letture di Giulio Greco e Giuliano Ladolfi e accompagnamento musicale di Sofia Zampicinini.

LO “SPLENDORE” DELL’IMMACOLATA
Nella mattinata di sabato 26 giugno, è stata tolta
l’impalcatura attorno alla statua dell’Immacolata in piazza
Martiri, dopo il restauro.
In occasione dei 300 anni della posa dell’opera a Lei
dedicata, sabato 3 luglio alle 21 nella Collegiata è previsto
un concerto a Maria Immacolata, con la partecipazione
degli alunni dell’IC Borgomanero 1 e di Borgomusica.
STUDENTE DELL’ANNO
E’ Alice Travaglia, allieva dell’ultimo anno del Liceo Scientifico
“G.Galilei” di Borgomanero, con una media di 9.83, lo “Studente Senior
dell’anno 2021”. La cerimonia di consegna dei premi, è avvenuta nel
tardo pomeriggio di giovedì 24 giugno nel salone d’onore di Villa
Marazza. Alice, animatrice all’oratorio, è amante della matematica ed il
prossimo anno frequenterà la facoltà di ingegneria.

Nell’edizione di quest’anno, per la categoria “Senior”, giunta alla


tredicesima edizione, sono stati premiati anche i tre migliori studenti di
ogni singolo istituto cittadino:

ITI “L.Da Vinci” settore tecnologico: Echelh Sofian e Simone Fornara ex


aequo migliore studente; secondo posto per Tommaso e terzo per
Alessandro Medina.
Iti “L.Da Vinci” settore economico: Orifici Marika Migliore studente,
seconda e terza, rispettivamente, Elisa Petrò e Betarice Bonetti.
Liceo Classico “Don Bosco”: Marta Mora miglior studente; a seguire
Alessia e Irene Bosimini.
Liceo Linguistico Gozzano: Arianna Antonioli, miglior studente; Petra
Gilardetti e Arianna Cavallari.
Liceo Scienze Umana di Gozzano: Alessia Cerutti, miglior studente;
seconda classificata Erbetta Claudia;
Liceo Scientifico “G.Galilei”: Vittoria Rezzuto e Alessandro Grando.
Istituto Superiore “Fermi – classico”: Caterina Giacometti miglior
studente istituti scolastico extracomunali; Bianca Vittoria Smorgon,
Mattia Vicario.
Istituto Dalla Chiesa “Spinelli”: Rajaa Gartoum.
Iti “L. da Vinci” Settore tecnologico: Alessandro Rattone, encomio in
quanto già migliore studente nell’anno 2018-2019.
Iti “L.Da Vinci” settore economico: Sofia Maggi, encomio in quanto già
migliore studente nell’anno 2017-2018.
Liceo Linguistico Gozzano: Giulia Basso, Encomio, in quanto già
Migliore studente nel 2017-18.
Liceo delle Scienze Umane di Gozzano: Giulia Valsesia, encomio in
quanto già migliore studente nel 2017-2018.
Gli iscritti al concorso sono stati 60: 38 dei quali hanno ottenuto una
votazione scolastica pari superiore a nove. Si conferma la
preponderanza delle ragazze, che quest’anno raggiungono il record di
presenza: 71% contro una media delle passate edizioni del 65%.

Livia Zanetta, frequentante la terza media “Gobetti”, invece, è la


vincitrice dello “Studente Junior”, proseguirà i suoi studi al liceo
linguistico e il suo sogno è la professione di interprete.
Il concorso dedicato ai ragazzi delle scuole Gobetti è giunto alla sua
quinta edizione.
A tutti i partecipanti è stato consegnato un attestato di merito.
Alla manifestazione, organizzata dall'Assessorato alle politiche Giovanili,
hanno presenziato il Sindaco Sergio Bossi e l’Assessore alla Cultura
Francesco Valsesia. Il Primo cittadino ha voluto rimarcare che “Il
risultato che avete ottenuto è frutto di un impegno costante e delle
capacità messe sin campo da ciascuno, ma è anche merito di chi, con
impegno, vi ha seguito nel percorso di studio che vi vede crescere, anno
dopo anno, insieme alla vostra classe, ai vostri compagni, ai vostri
professori e dirigenti scolastici. Naturalmente è fondamentale il ruolo
delle vostre famiglie, alle quali dovete essere grati per la vicinanza, in
particolare in questi difficili mesi, e per l’aiuto a superare con sicurezza
le prove che la vita vi pone davanti”.
Dal canto suo l’Assessore Valsesia ha sottolineato che “questa
iniziativaha un particolare significato perchè non rappresenta una gara,
ma vuole essere un momento per riconoscere l'impegno e la passione
che i ragazzi mettono nello studio e nella vita quotidiana e per
sottolinearne l'importanza che gli stessi rivestono quali esempi da
seguire”.
RODARI ALLA MARAZZA
Venerdì 18 giugno, nel cortile interno di Villa Marazza la
compagnia Paerbleau ha portato in scena lo spettacolo
per bambini "Ehi mamma... c'è Rodari nel cortile!!", con
Andrea Longhi. Si è trattato del primo appuntamento di
"Serate al parco. Musica e parole per la città", la rassegna
di eventi musicali, teatrali e culturali organizzata
dall'assessorato comunale alla Cultura e dalla Fondazione
Marazza

TORNEO DI BOCCIA PARALIMPICA


Lo sport delle bocce si è ritrovato domenica 20 giugno al
Palazzetto Polifunzionale del Comune di Briga Novarese
per la manifestazione 1° Torneo di Boccia Paralimpica
“Trofeo Città di Borgomanero” organizzato dai Comitati FIB
Novara e VCO in collaborazione con le bocciofile Mezzetti-
Belleti e GS la Bocciofila. La gara promozionale, riservata
alle categorie BC3-BC4-BC5 ha visto la partecipazione di
Carlotta Visconti e Mirco Garavaglia (cat BC3) del CGA. La
manifestazione godeva del patrocinio dell’Assessorato allo
Sport della Città di Borgomanero, del Comune di Briga
Novarese della FIB e del Comitato Italiano Paralimpico.
La giornata si è svolta tra momenti sportivi, d’immagine e
comunicazione: tutti nel pieno rispetto delle normative per
contenere il contagio da Covid.
Soddisfatto l’Assessore allo Sport di Borgomanero,
Francesco Valsesia, per il quale "è stata una giornata
intensa con questa straordinaria gara paralimpica, con
grandi potenzialità sociali, integrative e agonistiche; uno
sport divenuto virtuoso e che ha evidenziato grandi talenti”.
I vincitori della giornata, sono stati premiati da Barbara
Burlotto, delegato FIB Novara-VCO, Guglielmo Bollero,
delegato FIB Piemonte e Rosalba Fecchio delegata CONI
per la provincia di Novara. La classifica finale NC: Luca
Franceschini e Alessandro Veglia; finale BC3: Mirco
Garavaglia, Giulia Marchisio; finale BC4: Riccarda Ambrosi,
Renata Busettini; finale BC5: Ilia Padovani e Rosetta
Vacante.
GLI “STALLI” DELLA GOBETTI
I ragazzi delle medie “Gobetti”, hanno mantenuto la loro
promessa: venerdì 25 giugno hanno terminato di
“dipingere” gli stalli per auto, attorno al fabbricato della
scuola in via Cadorna. L’occhio vigile sulle “operazioni” di
pittura è stato quello della professoressa Lucia Paladino,
con l’aiuto delle colleghe Veronica Jacovino e Patrizia Lo
Castro. I ragazzi sono gli alunni di tutte le classi prime, le
seconde A e M, e le terze B,F e H.
In pratica i parcheggi di via Cadorna, sei per l’esattezza,
sono stati ravvivati con note musicali, sagome di bambini,
omini che si tengono per mano, nel nome dell’amicizia.
Nella mattinata di venerdì 25 giugno il Sindaco Sergio
Bossi, l’assessore Elisa Zanetta e il consigliere Massimo
Zanetta, hanno incontrato i ragazzi e le insegnanti per
complimentarsi con loro del lavoro fatto.

MAGGI PRESIDENTE DELLA FCN ONLUS


Cambio alla guida, per il prossimo triennio, della Fondazione
Comunità Novarese onlus. Il consiglio di amministrazione, riunitosi
in serata il 22 giugno, ha nominato Presidente dell’ente filantropico
che, nel 2021, ha raggiunto il traguardo dei 21 anni, il Prof. Davide
Maggi.Due i nuovi ingressi nel Consiglio di Amministrazione in
sostituzione del Dott. Cesare Ponti, già Presidente FCN e del Rag.
Giuseppe Nobile, già Vicepresidente: si tratta della Prof.ssa Anna
Chiara Invernizzi e del Dott. Mauro Nicola.Restano confermati il
Notaio Emanuele Caroselli, l’Avv. Michele Franzosi, il Prof. Marco
Krengli, la Rag. Cinzia Marnati, l’Ing. Stefano Nerviani, il
Rag. Andrea Pescio, la Dott.ssa Maria Pia Pettinaroli, il
Dott. Roberto Santagostino, l’Avv. Andrea Zanetta, l’Avv. Vera
Zanetta.Il neo Presidente, Prof. Davide Maggi, sarà affiancato
dalla Prof.ssa Anna Chiara Invernizzi e dal Dott. Roberto
Santagostino in qualità di Vicepresidenti e dal Dott. Gianluca
Vacchini, riconfermato Segretario Generale.Revisori dei conti per il
triennio 2021-2024 saranno i Dottori Elisabetta Cremonini, Elisa
Sommi e Paolo Massara.

CIACK SI…RECITA
A conclusione del "Progetto per la realizzazione artistico visuale e
messa in scena recitativa/teatrale per gli Ospiti della Casa di
Riposo", promosso dall' Associaizone Nazionale Terza Età Attiva
della CISL-Sede di Novara, si è svolto Venerdì 18 giugno, presso la
Fondazione Opera Pia Curti lo spettacolo teatrale "Le Avventure di
Pinocchio". Gli Ospiti della Casa di Riposo nei tre mesi in cui si è
svolto il progetto, si sono impegnati in due laboratori tra loro
integrati: uno di pittura e disegno e un secondo di teatro e
recitazione, coinvolgendo così gli Anziani Ospiti nella preparazione
di una scenografia (disegno e pittura) e in una preparazione
recitativa, che ha prodotto la messa in scena dello spettacolo sopra
menzionato.I due laboratori sono stati organizzati e seguiti, dalla
terapista occupazionale della Struttura, Dell'Aera Cristina,
coadiuvata da due giovani volontari, studenti universari: Luca Crocco
e Chiara Ciceri.Il progetto ha suscitato notevole interesse stimolando
l'interesse a socializzare, fare gruppo, migliorare la capacità di
ascolto, liberare le proprie emozioni col fine ultimo di migliorare la
qualità di vita nella permanenza dell' Ospite nella Struttura. Visto il
successo dell'iniziativa, l'ANTEAS-CISL, proporrà l'attivazione di un
secondo progetto dedicato alla terapia-occupazionale.