Sei sulla pagina 1di 1

Inserisci i verbi al loro posto giusto:

aveva finito imparava era avrebbe fatto era


mancava aveva sarebbe diventato credevano
arriverà

C’era una volta un ragazzo, da piccolo __________ un sognatore, pensava sempre al


futuro, a cosa__________, a cosa__________. Negli studi, già da bambino era un
ragazzo che si faceva notare, per la voglia di imparare, era un ragazzo brillante che
__________ voglia di farsi una carriera, per diventare qualcuno. Ha iniziato a
frequentare così le grandi scuole con le borse di studio che aveva vinto essendosi fatto
notare per le sue grandi qualità, __________ ogni giorno di più, scopriva le risposte alle
sue domande, acquisiva conoscenze su conoscenze. Ha continuato per molti anni a
studiare senza interruzione, __________ sicuro di sé e i suoi genitori __________ molto
in lui. Ha iniziato i suoi ultimi anni di studi in una scuola molto famosa nel suo paese, il
suo scopo era di superare l’ultimo esame e prendere il diploma così da poter completare
la parte finale del suo piano iniziato da bambino, __________ solo un pezzo per
completare il puzzle. Prima di tutto doveva prendere un 98% nell’ esame per poi cercare
di entrare in una grande azienda internazionale, guadagnare e iniziare la vita da lui
voluta, continuando poi la sua avventura trovando una ragazza, sposandosi e avendo
figli in seguito. Insomma, __________ il suo piano, era ora di svilupparlo. Ha dato
l’esame e alcuni giorno dopo Sono venuti appesi i risultati. Prese 96%. Il ragazzo si
sentiva distrutto e ci si voleva tanto per riprendere.
Non pensate di aver fallito nella vita, se non riuscite a cogliere un occasione, ne
__________ un altra, se ancora non ci riuscite, ne arriveranno molte altre. La vita non
finisce se fallite una volta.

https://ragazzo-fenice.tumblr.com/post/138729439246/cera-una-volta-un-ragazzo-da-piccolo-era-un

Riduci le parti del testo sottolineate usando i pronomi necessari:

C’era una volta un ragazzo, da piccolo era un sognatore, pensava sempre al futuro, a
cosa avrebbe fatto, a cosa sarebbe diventato. Negli studi, già da bambino era un
ragazzo che si faceva notare, era un ragazzo brillante che aveva voglia di farsi una
carriera, per diventare qualcuno. Ha iniziato a frequentare così le grandi scuole con le
borse di studio che aveva vinto essendosi fatto notare per le sue grandi qualità,
imparava ogni giorno di più, scopriva le risposte alle sue domande, acquisiva
conoscenze su conoscenze. Ha continuato per molti anni a studiare senza interruzione,
era sicuro di sé e i suoi genitori credevano molto in lui. Ha inizato i suoi ultimi anni di
studi in una scuola molto famosa nel suo paese, il suo scopo era di superare l’ultimo
esame e prendere il diploma così da poter completare la parte finale del suo piano
iniziato da bambino, mancava solo un pezzo per completare il puzzle. Prima di tutto
doveva prendere un 98% nell’ esame, per poi cercare di entrare in una grande azienda
internazionale, guadagnare e iniziare la vita da lui voluta, continuando poi la sua
avventura trovando una ragazza, sposandosi e avendo figli in seguito. Insomma, aveva
finito il suo piano, era ora di svilupparlo. Ha dato l’esame e alcuni giorno dopo sono
venuti appesi i risultati. Prese 96%. Il ragazzo si sentiva distrutto e ci si voleva tanto per
riprendere.

Non pensate di aver fallito nella vita, se non riuscite a cogliere un occasione, ne arriverà
un altra, se ancora non ci riuscite, ne arriveranno molte altre. La vita non finisce se fallite
una volta.