Sei sulla pagina 1di 9

KIHON HAPPO GATA

Si dice che il Kosshi Sanpo e il Torite Goho insieme abbiano costituito il Kihon Happo.

KOSSHI SANPO

1. Migi Ichimonji no Kamae

Nella corretta postura ichimonji. Questo significa tenere la mano destra estesa in avanti, e la sinistra stretta
a pugno con il pollice in fuori e posta sul gomito destro.

Girando la mano destra verso destra, ruotate la spalla sinistra a partire dalla direzione dei fianchi. Mentre
girate il braccio, modificate il pugno. Ciò aiuta a frustrare l'attacco dell'avversario.

Girando la mano sinistra verso sinistra con il palmo semiaperto, colpite il lato destro del collo
dell'avversario avanzando contemporaneamente con la gamba sinistra.

Hidari waza si esegue allo stesso modo. Ripetete otto volte.

2. Migi Iicho no Kamae

Sollevando il piede destro davanti al ginocchio sinistro, la mano sinistra è semiaperta ed estesa, e la destra
è stretta a pugno con il pollice in fuori e collocata nell'area del gomito sinistro.

Girate la mano sinistra a destra verso il basso, senza mutare posizione. Come in precedenza, la forma della
mano cambia.

Facendo un passo avanti, calciate contro il suigetsu (l'area del corpo compresa tra l'ombelico e il plesso
solare) dell'avversario.

Aprendo a metà la mano destra, colpite l'arteria sul lato destro del collo. Ruotate dall'area del fianco
destro, posizionandovi in quella della spalla sinistra.

Hidari waza si esegue allo stesso modo.

3. Migi Jumonji no Kamae

Posizionatevi in jumonji, con la mano sinistra all'interno.

Girando la mano destra a destra verso l'alto senza modificarne la forma, colpite il petto dell'avversario con
il pollice. Sollevate la mano semiaperta verso destra.

Girando la mano sinistra a sinistra verso l'alto senza modificarne la forma, colpite il petto dell'avversario
con il pollice. Sollevate la mano semiaperta verso destra. Contemporaneamente, la mano destra cambia
forma, posizionandosi in jumonji.

Hidari waza si esegue allo stesso modo.

TORITE KIHON GATA GOHO

1. L'avversario vi afferra al petto con la mano sinistra. Arretrando il piede destro, sollevate la mano destra
verso l'esterno, quindi ruotate il polso e abbassatelo. A questo punto, applicate il kuden del principio di
Mune Dori. Il ricevente pone la mano sinistra su quella destra dell'attaccante.

Hidari waza si esegue allo stesso modo.


2. L'avversario applica una presa al petto con la mano sinistra e colpisce all'interno con la destra. Ricevete
eseguendo un pugno con la sinistra. Contemporaneamente, afferrate il polso sinistro dell'avversario con la
mano destra e ruotatelo verso l'esterno.

Proiettate come in 1. Qui il punto importante è muovere il corpo con la mano destra al centro, mettendola
su quella che l'attaccante usa per la presa mentre vi colpisce con l'altra. Questa pratica è fondamentale.

Hidari waza si esegue allo stesso modo.

3. L'avversario applica una presa al petto con la mano sinistra. Modificando immediatamente la posizione,
ruotate la mano destra e afferrategli il polso sinistro tirandolo verso il basso mentre arretrate il piede
sinistro. Girate il polso verso l'alto, arretrate il piede destro e proiettate.

Hidari waza si esegue allo stesso modo.

4. L'avversario afferra la manica destra con la mano sinistra. Tirate il braccio destro verso destra insieme al
corpo. Avvolgendo il braccio dell'attaccante con un movimento sufficientemente ampio, immobilizzatelo
mentre sferrate un colpo con il ginocchio destro per proiettare l'avversario, che cade a faccia in su.

Hidari waza si esegue allo stesso modo.

5. L'avversario afferra la manica destra con la mano sinistra. Tirate indietro la mano destra insieme al corpo
e avvolgete la sinistra dell'attaccante dall'interno della mano destra. Eseguite una proiezione rovesciata
ruotando il piede sinistro all'indietro.

Hidari waza si esegue allo stesso modo.

Il Kihon va dagli "inizi" al "nuovo" e "misterioso".

JORYAKU

Koku

L'avversario attacca con un destro al viso. Parate il colpo con il braccio sinistro ed eseguite immediatamente
uno shuto all'hoshi del suo braccio destro.

Poi l'avversario sferra un calcio con il piede destro. Calciate con il piede sinistro contro la sua gamba destra
e contemporaneamente colpite il suo betsumetsu con un boshi sinistro. Assumete zanshin.

Renyo

(la portantina di un aristocratico)

L'avversario attacca con un destro al viso. Parate con il braccio sinistro.

L'avversario sferra un calcio con il piede destro. Parate calciando con la gamba destra. Poi l'avversario vi
afferra per il bavero con la mano destra. Colpitelo al lato destro del collo (amedo) con uno shuto della
mano destra, quindi prendetegli il polso destro e arretrate lateralmente la gamba destra immobilizzandogli
la mano destra. L'altro si rialza di scatto, e voi cambiate immediatamente afferrandogli il gomito destro con
la mano sinistra, mentre nello stesso tempo gli allontanate la mano destra con un ampio movimento verso
sinistra.

Calciate di nuovo con il piede destro facendo cadere l'avversario sulla schiena e con il sinistro sferrategli un
calcio al torace. Assumete zanshin. Eseguite queste cinque fasi in un attimo.

Danshu

L'avversario vi afferra la manica destra con la mano sinistra. Tirate immediatamente indietro la mano destra
e ruotatela verso destra, creando un opposto (gyaku) sulla sua mano sinistra.

L'avversario entra con il destro. Parate con la mano sinistra e colpitelo immediatamente al lato sinistro del
collo (amedo) con uno shuto della mano sinistra. Colpitelo alla gamba sinistra con il piede destro creando
un takeori, e applicate un soffocamento inverso con la mano destra. L'avversario cade sulla schiena.
Colpitelo al fianco con un calcio. Assumete zanshin.

Danshi

L'avversario vi afferra per il bavero con la mano sinistra.

Prendetela in omote gyaku con la destra. L'altro tenta immediatamente di colpirvi al volto con un destro.
Parate con il braccio sinistro e subito dopo colpitelo al torace con un boshi sinistro. Nello stesso tempo,
calciate con la gamba destra creando un gyaku shime. L'avversario cade all'indietro. Colpitelo al torace con
un calcio della gamba sinistra. Assumete zanshin.

Gyakuryu

L'avversario entra con il destro. Spostatevi facendo un passo verso sinistra e ricevete con il braccio destro.
Poi avanzate con il piede destro e calciate contro la parte inferiore della gamba destra dell'attaccante,
afferrandogli contemporaneamente la mano destra in omote gyaku con la sinistra.

L'avversario entra con un sinistro al suigetsu. Parate con il braccio destro e colpitelo immediatamente al
lato destro del collo (amedo) con uno shuto destro. L'altro cade all'indietro. Eseguite omote gyaku con la
mano sinistra e bloccate, calciando con il piede sinistro. Assumete zanshin.

Keo

L'avversario avanza per applicare una presa al bavero. Sferrategli un calcio al gedan con lo stinco destro e
contemporaneamente un colpo dall'alto in basso alle mani. L'altro entra con un destro. Parate
immediatamente con il braccio sinistro, colpite il suo kasumi destro con uno shuto destro e sferrategli un
calcio al torace con il piede destro. L'avversario cade all'indietro.

Assumete zanshin.

Hanebi

L'avversario attacca da dietro stringendovi il collo. Ruotate il corpo verso sinistra, abbassate i fianchi e con
le dita della mano destra afferrategli il palmo vicino al mignolo. L'altro sferra un calcio con il piede destro.
Parate l'esterno della sua gamba destra con il braccio sinistro ed eseguite

immediatamente un gyaku con la mano destra sulla destra dell'avversario,

mantenendo la presa per un istante. Piegatevi e calciate all'interno con il piede destro, poi fate cadere
l'attaccante con una chiave al polso. Assumete zanshin.

Keto

L'avversario entra con un calcio destro. Arretrate leggermente la gamba sinistra e con il piede destro
sferrategli un calcio dal basso alla gamba destra. L'altro cambia attacco entrando con un pugno destro.
Parate con il braccio sinistro e colpitelo immediatamente al viso con uno shako te (mano ad artiglio). Nello
stesso tempo, sferrategli un calcio con il piede destro. L'avversario cade all'indietro. Assumete zanshin.

Yubi kudaki

L'avversario vi stringe la nuca da dietro. Abbassate immediatamente i fianchi ruotando il corpo e con la
mano destra afferrategli il palmo vicino al mignolo.

Tirando leggermente, potete creare un'apertura. Nello stesso tempo, colpitelo

al torace con un sinistro e immobilizzategli la gamba destra. Arretrate la gamba sinistra ed eseguite una
proiezione. L'altro cadrà sulla schiena, Calciate con il piede destro, poi assumete zanshin.

Ketsumyaku

L'avversario attacca da dietro applicando un sankaku jime. Abbassate leggermente il fianco e con la mano
sinistra prendetegli il braccio destro, mentre con la destra causate dolore eseguendo un boshi alla parte
interna del gomito. Appena si presenta l'apertura, proiettate immediatamente in seoi nage. Calciate con

il piede destro, poi assumete zanshin.

Sakketsu

L'avversario vi attacca alle spalle applicando una cintura. Muovete i fianchi

all'indietro per creare un'apertura e con la mano destra immobilizzategli immediatamente le dita della
destra. Ruotate il corpo verso destra, colpite all'indietro il viso dell'attaccante con

la mano sinistra ed eseguite una proiezione in ganseki otoshi. L'altro cade in avanti. Calciate con il piede
destro, poi assumete zanshin.

Teiken

L'avversario si avvicina da dietro e applica una hagai jime (immobilizzazione; simile a una doppia nelson).
Abbassate i fianchi ed estendete entrambe le braccia, poi afferrategli i palmi con le mani invertite
e premete con i pollici sui dorsi delle sue. Stendete le braccia in fuori, scivolate esternamente verso sinistra,
e l'altro cadrà all'indietro. Con la sola mano destra, eseguite una proiezione in katate nage. Calciate con il
piede destro. Assumete zanshin.

Il più grande segreto del Budo è mantenere Bufu Ikkan (la via della guerra è la sopravvivenza). Questo è il
segreto yang. Un altro è nutrire la mente senza fare la prima mossa. Riguardo a questo atteggiamento
mentale, se dovete affrontare una situazione disperata cambiate da yin a yang. Per battere un forte
avversario con yang, controllatelo con yin: sconfiggere la durezza usando morbidezza. Non è la vostra forza
a vincere l'avversario, ma piuttosto la sua usata contro di lui.

Non pensate che le vostre capacità siano sufficienti. Quando praticate, dovete

comprendere perfettamente l'essenza dei nomi delle tecniche. Ciò vale non solo

per la Gyokko-ryu, ma per tutte le scuole del Budo.

CHURYAKU

Sono in futengoshin gassho davanti all'avversario, ovvero, naturale spontaneità che non deve mai cessare
di essere dove la

gravitazione universale non esiste. Risoluto a proteggere me stesso con il potere del vento.

Ujaku

L'avversario entra con un destro. Spostate il corpo un passo verso sinistra e parate con il braccio destro, poi
afferrate prontamente la manica dell'attaccante e tirate.

L'avversario entra con un calcio destro. Ricevete il colpo con la gamba destra in yokokeri, sollevate
immediatamente il suo braccio destro con la mano che tiene la manica, poi colpitelo al fianco destro con un
boshi sinistro. Nello stesso tempo,

avvolgetegli il braccio destro e muovetevi verso il suo fianco sinistro. Afferrategli il polso destro con la mano
sinistra e proiettatelo. L'avversario cadrà all’indietro. Calciate con il piede destro, poi assumete zanshin.

Seito

L'avversario entra con un destro. Parate con il braccio sinistro.

L'avversario entra con un calcio destro. Parate con il braccio destro.

L'avversario entra con un sinistro al suigetsu. Parate con il braccio sinistro

e afferrategli il polso. Subito dopo, colpitelo al viso con uno shako destro e

contemporaneamente afferratelo per la spalla con la mano destra.

L'avversario cade all'indietro. Sferrategli immediatamente un calcio con il piede destro, poi arretrate la
gamba destra. Poggiando su questa, colpite con la gamba sinistra. Assumete zanshin.
Dashin

L'avversario entra eseguendo una stoccata con un kodachi nella mano destra.

Arretrate lateralmente la gamba destra e spostate il corpo. Nello stesso tempo,

prendete il controllo del polso destro dell'attaccante con la mano sinistra e colpite immediatamente la
spada con la destra, facendola volare via.

L'avversario entra con un calcio sinistro. Calciate verso l'alto con il piede destro colpendo la pianta del suo
piede sinistro. Subito dopo afferrategli il polso destro in omote-gyaku con la mano destra, arretrate la
gamba sinistra e proiettate.

L'altro cadrà al'indietro. Calciate con il piede destro e assumete zanshin.

Koraku

L'avversario attacca con il kodachi da un jodan destro. Arretrate il piede sinistro e spostate il corpo, poi
parate con il braccio destro e afferrate prontamente il polso dell'attaccante. Nello stesso tempo, colpite il
suo kasumi destro con uno shuto sinistro. L'avversario tenta di ritirare la mano destra che stringe il kodachi.
Entrate rapidamente scivolando sotto di essa e riemergendo a sinistra dell'attaccante, poi proiettatelo con
una katate nage destra. L'altro cadrà

all'indietro con una chiave di braccio. Calciate con il piede destro e assumete zanshin.

Hosen

L'avversario è posizionato a destra con il kodachi nella destra e cambia in jodan, poi entra attaccando da
destra. Abbassate il

corpo quanto basta arretrando la gamba sinistra, e allo stesso tempo calciate verso l'alto con il piede destro
contro il suo braccio destro. Subito dopo colpitelo alla gola con la mano a lancia con tre dita. L'avversario
cade. Sferrategli un calcio al

torace con il piede destro. Assumete zanshin.

Ko

L'avversario entra con il kodachi nella mano destra. Ricevete con il braccio sinistro e afferrate
immediatamente la sua manica. L'altro calcia all'interno con il piede destro. Abbassate i fianchi e parate
verso destra con il braccio destro. L'avversario cade subito a terra. Assumete zanshin.

Ricevete con la mano sinistra e afferrate la manica tirandola verso il basso, ricevete la gamba dell'avversario
con la mano destra e sollevatela, poi poggiate il peso sulla gamba sinistra, e l'altro cade all'indietro. Queste
tre fasi vanno eseguite rapidamente. Assumete zanshin.

Shien

L'avversario attacca da dietro con il kodachi. Spostate il corpo facendo un passo a sínistra con la gamba
sinistra, poi afferrate il polso dell'avversario, che ora è sbilanciato a causa del suo affondo.
Avendo la mano intrappolata, l'attaccante calcia verso l'interno con la gamba destra. Colpitela calciando
con la gamba destra e allo stesso tempo girate intorno all'avversario con la gamba sinistra portandovi sul
suo fianco destro. Appena siete qui, sollevate la mano destra. L'altro cadrà all'indietro.

Ritirate immediatamente la mano sinistra e prendete la sua mano destra in omote-gyaku, tornate alla
posizione di partenza e arretrate la gamba sinistra.

Calciate con il piede destro, poi assumete zanshin.

Horaku

L'avversario attacca da dietro con un kodachi. Spostate il corpo arretrando la

gamba sinistra e con la mano destra bloccate il suo polso sinistro, quindi afferrate immediatamente il suo
braccio destro ed entrate sul lato destro.

Poi eseguite un matsu takeori con la sinistra, facendogli saltar via la spada di mano.

Mantenendo la presa sul polso sinistro dell'avversario, colpitelo immediatamente al viso con uno shuto
destro. Afferrategli la spalla con la mano destra, mettete il piede destro davanti al suo e arretrate la gamba
sinistra. L'altro cadrà all'indietro. Calciate con la gamba destra, poi assumete zanshin.

GERYAKU

Le arti marziali sono tenute segrete, nuvole in movimento e acqua che scorre. Il Cielo e la Terra sono una
cosa sola.

(firmato) Venerabile Drago Bianco

Vi rendete conto che l'avversario è disperato, Quando sta per iniziare un'azione, assumete la postura di
Hanno Banitsu, con le mani strettamente incrociate, che esprime la decisione di frantumare per

fino la roccia nel fiume. 

Shunu

L'avversario fa il gesto di estrarre il daito. Come un falco, afferrate il pomo della sua spada con la mano
sinistra. L'attaccante cerca di fare un passo indietro per sguainare l'arma. Colpitelo immediatamente con un
boshi sotto il naso per confonderlo. Subito dopo afferrate il

pomo con la mano destra, arretrate di un passo e contemporaneamente estraete la spada dal fodero. Con
la mano sinistra sulla lama mettetevi in posizione di guardia. Assumete zanshin.

Shunsoku

L'avversario cerca di sguainare il daito. Come nel caso precedente, bloccate il pomo. L'altro vi colpisce al
polso sinistro con la mano destra. Spostatevi alla sua sinistra e afferrate l'estremità del saya con la mano
destra. Prendete il suo polso sinistro con la mano sinistra, e quando sollevate la mano destra, questa deve
tenere la sinistra dell'avversario sul fodero. Il pomo della spada viene spinto contro la sua gamba sinistra.
L'altro cade all'indietro ed è trattenuto dalla spada. Colpitelo

immediatamente con il piede destro e immobilizzatelo a terra.

Ichigeki

L'avversario è in daijodan no kamae. Afferrando il suo polso destro con la mano sinistra, colpitelo
immediatamente al petto con un boshi destro e calciate verso l'alto con il piede destro.

L'altro cade all'indietro. Sferrategli prontamente un takeori al

lato della gamba destra con il piede destro, poi assumete zanshin.

Kaisoku

L'avversario attacca con un fendente da daijodan no kamae. Spostate il corpo verso

sinistra. La spada vi passa vicino al fianco e si allontana. Calciate immediatamente

con la gamba destra contro la mano destra dell'attaccante. Questi pone una mano

sul kodachi. Colpite il suo kasumi destro con uno shuto. L'altro barcolla. Afferrategli prontamente il gomito
con la mano sinistra e, come nella proiezione esterna con

spazzata di gamba, falciatelo facendolo cadere sulla schiena. Assumete zanshin.

Koryaku

L'avversario entra con un fendente da daijodan. Schivate spostandovi verso destra con la gamba destra. La
spada vi sfiora sul lato sinistro. Afferrate immediata-

mente il polso destro dell'attaccante con la mano sinistra e contemporaneamente il suo gomito destro con
la destra. Muovete entrambe le gambe alla sua destra,

in modo da farlo cadere all'indietro. Subito dopo sollevatevi e assumete zanshin. 

Iaifu

L'avversario entra con un fendente laterale destro, emettendo un kiai. Fate un salto indietro. L'altro si
riposiziona in daijodan, e voi saltate immediatamente all'interno rotolando sul braccio sinistro e sferrando
un boshi destro al lato sinistro del suo torace, poi calciate immediatamente con il piede destro.
Indietreggiate e assumete zanshin.

Chingan

L'avversario è posizionato in seigan. Assumete futen no kamae.

Quando l'altro tenta un affondo diretto, abbassate il corpo e spostatevi verso


sinistra. La spada vi sfiora sulla destra. Afferrate il polso destro dell'attaccante

con la mano sinistra e mantenete la presa, quindi allineate immediatamente la destra e abbassatevi,
avvolgete la mano che tiene la spada sopra la vostra testa sulla sinistra, arretrate la gamba sinistra e
fermatevi. L'avversario cade all'indietro.

Calciate con il piede destro, poi assumete zanshin.

Fuu

L'avversario entra con una spada lunga da daijodan no kamae. Spostate il corpo verso sinistra e trattenete
la spada afferrando la tsuba con le dita. Subito dopo colpite l'attaccante al viso con uno shuto sinistro,
mentre tirate la spada e lo fate cadere all'indietro. Questa tecnica è chiamata anche "shinken tori".
Prendete con

la sinistra la spada di cui vi siete impossessati ed entrate di lato.

Il ciclo dell'acqua delle arti marziali.